A.P.R.S.* Automatic Position Reporting System

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "A.P.R.S.* Automatic Position Reporting System"

Transcript

1 A.R.I. Sezione di Reggio Emilia presenta: Introduzione al sistema A.P.R.S.* Automatic Position Reporting System *APRS è un marchio depositato da Bob Bruninga, WB4APR Copyright Alessandro Bondavalli - Soluzioni Informatiche

2 Introduzione al sistema APRS In pratica che cos è: APRS è un sistema Packet Radio il quale, attraverso "UI frames *, crea una rete ** dati in modo automatico per mezzo di beacon inviati / ricevuti. In pratica consiste di tante stazioni e/con digipeaters: su un display (cartina geografica) con opportuno SW è possibile leggere il nominativo e la posizione delle stazioni attive: se la stazione è di tipo mobile ed è connessa ad un sistema GPS si può rilevarne l esatta posizione, direzione e quindi tracciarne la rotta. Ogni stazione tramite l'emissione del beacon isofrequenza (in VHF ,5 Mhz in Europa e Mhz in USA a baud in HF LSB a 300 baud)***, trasmette la propria posizione, ma è anche possibile inserire altre informazioni, quali temperatura, direzione del vento, pioggia, brevi messaggi di testo, ecc.. *Unnumbered Information AX.25 di tipo unproto/broadcast (senza connessione) **Termine non esatto *** Vedere tabella in appendice C

3 Introduzione al sistema APRS Sì, ma a cosa serve? Senza dubbio trova grande utilità per innumerevoli applicazioni: prima di tutto per i casi di emergenza permettendo di tenere sotto controllo la situazione di un piano di intervento seguendo lo spostamento di mezzi e persone consentendo d'inviare piccoli messaggi. Un altro uso che ne fanno in USA è quello classico di Packet Cluster visto che è possible mettere indicazioni di stazioni DX, raffigurandole anche sulla mappa, ove a sua volta è possibile calcolare il QRB usando il mouse! Un altro modo di attivarsi in packet

4 Introduzione al sistema APRS Riassunto delle funzioni previste dal protocollo APRS: Mappe - Le posizioni delle stazioni APRS possono essere visualizzate in tempo reale su mappe con risoluzione da qualche decina di metri al mondo intero. Le stazioni che trasmettono posizione e velocità durante uno spostamento vengono tracciate alla posizione attuale. Sono disponibili database di dati che possono essere visualizzati sulle mappe con la localizzazione dei digipeaters ed altre informazioni di carattere generale. E' possibile zoomare in ogni punto del globo. Rapporti Meteo (Weather Station Reporting WX Station) - L'APRS permette la visualizzazione automatica di informazioni meteo trasmesse da postazioni remote. Visualizzazione spot DX (DX Cluster Reporting) L'APRS è uno strumento ideale per gli utenti di DX cluster! Non solo è possibile vedere tutti gli spot DX sulla mappa, ma operando nel modo monitor-only, viene ridotto sensibilmente il carico packet sul DX Cluster. Accesso Internet Un collegamento Internet può essere utilizzato per collegare la situazione locale a tutto il mondo. E' possibile collegarsi ad un server APRS e vedere in diretta centinaia di stazioni da tutto il mondo. Chiunque connesso può alimentare la rete mondiale con i pacchetti ascoltati dalla propria stazione e tutti, da qualsiasi parte del mondo, possono vedere quelle informazioni senza disporre della radio.

5 Introduzione al sistema APRS Riassunto delle funzioni previste dal protocollo APRS: Messaggi I messaggi sono comunicazioni tra due punti con conferma. Tutti i messaggi in arrivo avvertono l'operatore della loro presenza e sono mantenuti nella finestra dei messaggi sino a quando non vengono distrutti. Bollettini ed Annunci I bollettini e gli annunci sono indirizzati a tutti. I Bollettini sono spediti alcune volte in un'ora e per alcune ore. Gli annunci meno frequentemente ma con possibilità di essere trasmessi per alcuni giorni Registrazioni di Stazioni Fisse In aggiunta alla registrazione automatica di stazioni mobilie equipaggiate con GPS/LORAN, l'aprs è in grado di tracciare e registrare anche coordinate di mappe inserite manualmente. Oggetti Qualsiasi operatore può posizionare un oggetto APRS sulla mappa, e entro pochi secondi quell'oggetto appare sui display di tutte le stazioni APRS collegate. Questa caratteristica è molto utile se si ha la necessità di tracciare risorse o operatori non equipaggiati con dispositivi automatici (tracker). Serve quindi solo un operatore con radio e packet per sapere dove si trovano le risorse. Lasciando quindi libera la loro radio per il traffico voce, egli può mantenere le posizioni ed i loro movimenti a mano monitorate sul proprio display e tutte le altre stazioni APRS collegate visualizzeranno le stesse informazioni.

6 Introduzione al sistema APRS Che cosa serve: (configurazione tipica da stazione base) Hardware: Computer (di solito un pc) Radio adatta al traffico packet 1200 Kb TNC (in genere vanno bene tutti)* Ricevitore GPS** Software: SW APRS (UI-View, WinAPRS, ecc) SW di decodifica audio (AGWPE, ecc)* **Non strettamente necessario

7 Introduzione al sistema APRS Che cosa serve: (configurazione tipica da stazione mobile completa) Hardware: Computer portatile Radio adatta al traffico packet 1200 Kb TNC (in genere vanno bene tutti)* Ricevitore GPS Software: SW APRS (UI-View, WinAPRS, ecc) SW di decodifica audio (AGW, ecc)*

8 Introduzione al sistema APRS Che cosa serve: (configurazione tipica da stazione spallabile di sola segnalazione) Hardware Radio con TNC entrocontenuto (TH-D7, TM D700, ecc) Ricevitore GPS

9 Introduzione al sistema APRS Che cosa serve: (configurazione tipica da stazione SWL fissa) Hardware Computer (di solito un pc) con SW aprs Ricevitore adatto al traffico packet 1200 Kb TNC e / o Connessione internet

10 Introduzione al sistema APRS Come funziona: esempio tipico di stazione fissa che traccia 2 stazioni mobili.

11 Introduzione al sistema APRS Come funziona: il SW sceglie la cartina + idonea alle stazioni tracciate.

12 Introduzione al sistema APRS Come funziona: esempio di stazione metereologica (WX Station)

13 Introduzione al sistema APRS Link consigliati per la ricerca di stazioni attive: (ita) (ita)

14 Conosciamo meglio il sistema APRS Conosciamolo meglio: il protocollo MIC-E (MICrophone-Encoder) Abbiamo detto che si tratta di un normale sistema packet tradizionale, con l'aggiunta di un nuovo protocollo di compressione dati chiamato MIC-E, che praticamente, non fa altro che comprimere una stringa di informazioni in pochi caratteri per essere poi successivamente decodificati in ricezione. Il MIC-E è usato per i dati di latitudine/longitudine, altezza e velocità dei mezzi in movimento e normalmente si attiva sui nuovi apparecchi RTX con TNC entro contenuto (portatili o veicolari). Tutto il sistema funziona senza essere connessi l un l altro, quindi non servono comandi come quelli usuali per connettere i soliti BBS o nodi cluster, ma è basato unicamente sulla sola emissione di beacon (noti in packet come frame di tipo UI). I beacon contengono il nominativo della stazione che trasmette ed i dati relativi alla sua posizione per permettere al software di posizionare l'icona nella esatta coordinata geografica sulla mappa. Se si inviano messaggi, anche questi verranno trasmessi come beacon di tipo UI e riceveranno come risposta un beacon di ACK (ricevuta di ritorno). L'invio dei messaggi viene fatto alla stazione specificata nel campo "to" della finestra di invio. Il software pensa a riconoscere quali beacon di messaggio sono destinati alla propria stazione o meno.

15 Conosciamo meglio il sistema APRS Conosciamolo meglio: l arte del digipeating Per una corretta utilizzazione della rete APRS è fondamentale una buona configurazione dei parametri e dei comandi che regolano il modo di invio del beacon e della sua ripetizione. Bisogna innanzitutto tener presente la necessità fondamentale di impegnare il meno possibile il canale (siamo in isofrequenza) e nel contempo far giungere il nostro beacon il più lontano possibile: in poche parole dobbiamo ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo. Iniziamo quindi a vedere, senza entrare nello specifico, quale è il principio di funzionamento dell'invio e della ripetizione del beacon.

16 Conosciamo meglio il sistema APRS Conosciamolo meglio: l arte del digipeating Innanzitutto dobbiamo dire che vi sono due diversi tipi di digipeater: quelli che potremmo definire di "gerarchia alta" (WIDE) pochi, fissi e ben conosciuti si occuperanno di ripetere i beacon sulle lunghe distanze in modo che siano ascoltati e ripetuti da altri digi di uguale tipo o gerarchia (50/100Km), vi sono poi quelli che potremmo definire di "gerarchia bassa" (RELAY) che si occuperanno di far giungere ai digi di gerarchia alta tutti quei beacon che non sono in grado di giungervi direttamente. Poniamo una premessa che vedremo spiegata più avanti: tutte (o quasi) le stazioni APRS dovrebbero essere abilitate come digi di gerarchia bassa (RELAY). E' comunque vero anche il contrario e cioè che se una stazione è in grado di linkare direttamente un digi di gerarchia alta dovrà assolutamente evitare di farsi ripetere anche dalla gerarchia inferiore, questo per evitare traffico inutile.

17 Conosciamo meglio il sistema APRS Conosciamolo meglio: l arte del digipeating Infatti nel caso che vi sia il link con il digi di gerarchia alta, inviando direttamente il beacon ad esso il beacon stesso sarà prima ascoltato nell'area di copertura della stazione che lo invia e poi nell'area (maggiore) del digi che ha effettuato la ripetizione. A questo punto il beacon così ripetuto sarà ascoltato da altri digi di uguale tipo (gerarchia alta) che lo ripeteranno a loro volta e così via consentendo così al beacon stesso di percorrere centinaia di chilometri. Nel caso che una stazione non riesca a linkare direttamente un digi di gerarchia alta invierà allora il proprio beacon ad un digi di gerarchia bassa che, ripetendolo, lo farà giungere al digi di gerarchia alta che innescherà la sequela di ripetizioni viste prima.

18 Conosciamo meglio il sistema APRS Conosciamolo meglio: il parametro Packet Path Vediamo ora nel dettaglio quali sono le diverse modalità di ripetizione e quindi quali sono i comandi relativi da inserire nel campo "Unproto address delle varie applicazioni o TNC. Le modalità di ripetizione sono: "RELAY" e "WIDE" per i digi di gerarchia bassa e "WIDEn-n" e "TRACEn-n" per i digi di gerarchia alta (n sta ad indicare per quante volte e in che direzione il beacon deve essere successivamente ripetuto, n va da 1 a 7*). Le modalità relay e wide sono assolutamente identiche e si consiglia l'uso di una o dell'altra per evitare inutili ripetizioni locali (si consiglia Relay).

19 Conosciamo meglio il sistema APRS Conosciamolo meglio: il parametro Packet Path Anche tracen-n e widen-n sono tra loro uguali tranne per il fatto che la prima inserisce il call del digi che effettua la ripetizione nella stringa trasmessa consentendo così a chi riceve il beacon di poter verificare il path ed eventualmente ripercorrerlo a ritroso per comunicare con la stazione che ha inviato il beacon stesso. Widen-n non consente ciò ed è quindi preferibile non utilizzarla (se vogliamo ricostruire il path) se non in sequenza ad un comando trace7-7 per aumentare il numero di ripetizioni. Negli esempi che seguono utilizzeremo, per semplicità, widenn che a parte la differenza vista, si comporta come tracen-n. Dunque se la stazione IW4BMA linka direttamente un digi widen-n (esempio IZ4BEQ-11) scriverà nel suo unproto address "APRS,WIDE7-7".

20 Conosciamo meglio il sistema APRS Conosciamolo meglio: il parametro Packet Path Dove APRS è un parametro virtuale che non influenza il percorso del pacchetto, ma informa eventuali ascoltatori del tipo di traffico. In questo modo, IZ4BEQ-11 ripeterà cosi il beacon ricevuto: "IW4BMA>APRS,WIDE7-6". Un secondo digi IK2YDM-11, ricevendo il beacon ripetuto da IZ4BEQ- 11, lo ripeterà a sua volta così: "IK2YDM-11>APRS,WIDE7-5" e così via fino alla settima ripetizione che sarà WIDE7* (l'asterisco indica che l'istruzione è stata completata e quindi nessun altro digi ripeterà questo beacon). Nel caso invece di una stazione che non avesse un buon link con il digi o nel caso delle stazioni mobili, ecco che allora sarà necessario fare prima ripetere il proprio beacon da un digi di gerarchia inferiore: un RELAY, il quale si occuperà di farlo giungere al digi WIDEn-n.

21 Conosciamo meglio il sistema APRS Conosciamolo meglio: il parametro Packet Path Ecco quindi che nel caso la stazione in questione sia IW4BMA essa scriverà nel proprio unproto address: APRS,RELAY,WIDE7-7 La stringa beacon così inviata sarà: IW4BMA>APRS,RELAY,WIDE7-7

22 Conosciamo meglio il sistema APRS Conosciamolo meglio: tempi e modi: Come è possibile intuire anche la tempistica dei beacon è importante: qui di seguito sono riportati i tempi medi per ogni tipo di stazione. Non bisogna emettere beacon con t < 5 minuti! Tipo di Stazione Frequenza beacon t (in minuti) Fissa Meteo Digipeater Mobile* Variabile (dipendente fra velocità e cambio direzione) *Apparati Tracker in appendice D

23 Conosciamo meglio il sistema APRS Conosciamolo meglio: il parametro Packet Path Numeri superiori al sette consentono di indirizzare "geograficamente" il beacon o di realizzare "combinazioni" di modi di ripetizione come evidenziato nel manuale di pronto uso scaricabile dal sito che ospita le pagine ufficiali del G.A.L.: Gruppo APRS Lombardia. Quando si dice che tutte le stazioni devono essere abilitate come digi RELAY si intende tutte quelle stazioni che hanno un link diretto con almeno un digi di gerarchia alta, infatti se una stazione non è in grado di linkare detto digi è inutile, anzi dannoso dal punto di vista del traffico, che ripeta i beacon altrui. Allo stesso modo le stazioni mobili non dovrebbero mai essere abilitate a nessun tipo di ripetizione proprio per la loro caratteristica di "mobilità" che rende inaffidabile il link ed estemporanea la loro presenza.

24 Conosciamo meglio il sistema APRS Appendice A: tabella riassuntiva parametri n-n Parametro n N Digipeater Direzione 1 1 Tutte le direzioni 2 2 Tutte le direzioni 3 3 Tutte le direzioni 4 4 Tutte le direzioni 5 5 Tutte le direzioni 6 6 Tutte le direzioni 7 7 Tutte le direzioni 8 2 Nord 9 2 Sud 10 2 Est 11 2 Ovest 12 Tutti quelli ascoltati Nord 13 Tutti quelli ascoltati Sud 14 Tutti quelli ascoltati Est 15 Tutti quelli ascoltati Ovest

25 Conosciamo meglio il sistema APRS Appendice B: gli SSID (Secondary Station IDentifier) Icona standard APRS SSID Standard de facto Casa Nessuno Nessuno Ambulanza -1 Bus -2 Pompieri -3 Stazioni Meteo (WX) Bicicletta -4 Imbarcazione generica -5 Digipeter IGATE IP (Internet GateWays) Elicottero -6 Piccolo Aereo -7 Imbarcazione a motore -8 Automobile -9 Mezzi in movimento (Automobile) Motociclo -10 Mongolfiera -11 Digipeater WIDE (Stella) Fuoristrada -12 Veicolo da diporto -13 Camion -14 Monovolume -15

26 Conosciamo meglio il sistema APRS Appendice C: Frequenze APRS (soggette a variazioni) Mhz Modo baud Mhz Modo baud LSB LSB 300/ LSB LSB 300/1200 * LSB 300 * LSB 300 Da a LSB 300 Da a LSB FM LSB 1200 * LSB FM LSB 300/ FM 1200/9600 * APRS-PSK31

27 Appendice D: apparati tracker per l emissione automatica della posizione su mezzi mobili

28 Conosciamo meglio il sistema APRS Bibliografia e link utili: Il manuale del protocollo APRS by WB4APR Bob. Il manuale UI-View32 by IK2CBD Adriano Il manuale del TH-D7 Kenwood Sito ARI (http://www.ari.it/aprs.html) Sito di IZ7DOP (www.qsl.net/iz7doq/packet/aprs.html)

ARI SEZIONE VERONA IQ3VO

ARI SEZIONE VERONA IQ3VO ARI SEZIONE VERONA IQ3VO APRS serata neo-patentati IZ3HAE Davide Melchiori APRS Cos'è APRS? In breve un navigatore TOMTOM al contrario, invece di dire a noi dove siamo, lo comunica agli altri... Inventato

Dettagli

ACARSD, Localizziamo gli AEREI in volo con Yaesu FT-897

ACARSD, Localizziamo gli AEREI in volo con Yaesu FT-897 ACARSD, Localizziamo gli AEREI in volo con Yaesu FT-897 Ivo Brugnera I6IBE brugneraivo@alice.it Salve, come avviene per l APRS in grado di localizzare in tempo reale, sulle mappe Italiane o Europee, avvalendosi

Dettagli

APRS software, senza TNC a costo ZERO Ivo Brugnera I6IBE E-mail brugneraivo@alice.it

APRS software, senza TNC a costo ZERO Ivo Brugnera I6IBE E-mail brugneraivo@alice.it APRS software, senza TNC a costo ZERO Ivo Brugnera I6IBE E-mail brugneraivo@alice.it Attualmente l'aprs (Automatic Position Reporting System) e' uno dei modi di trasmissione digitale più utilizzati dalla

Dettagli

Link interessanti: 1 di 10 08/08/2009 0.27

Link interessanti: 1 di 10 08/08/2009 0.27 1 di 10 08/08/2009 0.27 Pagina iniziale Su di me Meteo Foto DIPLOMA ARI ALBA CN APRS è l'acronimo di Automatic Position Reporting System, che è stato introdotto da Bob Bruninga al TAPR/ARRL Digital Communication

Dettagli

Consigli per un corretto utilizzo dell APRS

Consigli per un corretto utilizzo dell APRS Consigli per un corretto utilizzo dell APRS (APRS is a registered trademark of APRS Software and Bob Bruninga, WB4APR) (Automatic Position Reporting Sistem) A cura di Marco Bombelli IK2CHZ K2CHZ (Si auspica

Dettagli

Collegamento e funzionamento di un normale TNC con il D-RATS http://d-rats.danplanet.com

Collegamento e funzionamento di un normale TNC con il D-RATS http://d-rats.danplanet.com + Collegamento e funzionamento di un normale TNC con il D-RATS http://d-rats.danplanet.com A molti è già capitato di utilizzare il software D-RATS con apparati D-STAR o INTERNET, però, non tutti sanno

Dettagli

Se invece si usa come Client non serve l interfaccia e si possono usare anche le applicazioni per Smartphone.

Se invece si usa come Client non serve l interfaccia e si possono usare anche le applicazioni per Smartphone. ECHOLINK ( Italink ) Echolink è un sistema Voip riservato ai radioamatori che interfaccia la radio con Internet, per fare un nodo servono: il Software, l interfaccia da collegare al PC, e una linea telefonica

Dettagli

http://criacesia.members.easyspace.com/ip

http://criacesia.members.easyspace.com/ip GL$7L]LDQR'HPDULD±,:0/1 6HVWD3DUWH In queste ultime due puntate dedicate al Packet Radio in TCP/IP, vediamo il manuale che descrive come installare i drivers necessari ad operare con questa modalità. Potrete

Dettagli

Configurazione veloce RMS Packet

Configurazione veloce RMS Packet Configurazione veloce RMS Packet 1 - Scaricare dal sito Winlink.org il software RMS Packet 2 - Scaricare dal sito Winlink.org il software ITS HF Propagation Installare entrambi 3 - Il nominativo da utilizzare

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica CL3 - Biotecnologie Orientarsi nel Web Prof. Mauro Giacomini Dott. Josiane Tcheuko Informatica - 2006-2007 1 Obiettivi Internet e WWW Usare ed impostare il browser Navigare in internet

Dettagli

30 giorni di prova gratuiti, entra nel sito www.mypckey.com scarica e installa subito mypckey

30 giorni di prova gratuiti, entra nel sito www.mypckey.com scarica e installa subito mypckey DA OGGI NON IMPORTA DOVE SEI, IL TUO PC DELL UFFICIO E SEMPRE A TUA DISPOSIZIONE! Installa solo un semplice programma (nessun hardware necessario!), genera la tua chiavetta USB, e sei pronto a prendere

Dettagli

D-Rats via Packet Radio How To (release 1.0 21/07/2009 autore: Marco Di Martino IW2OHX)

D-Rats via Packet Radio How To (release 1.0 21/07/2009 autore: Marco Di Martino IW2OHX) D-Rats via Packet Radio How To (release 1.0 21/07/2009 autore: Marco Di Martino IW2OHX) Questa piccola e veloce guida spiega come poter utilizzare il software D-Rats attraverso la rete Packet Radio. La

Dettagli

VISUALFLEET Software Overview

VISUALFLEET Software Overview soft-in VISUALFLEET Software Overview SOFTWARE PER SISTEMI INDUSTRIALI - Strada Antica di None 2/4A - 10092 BEINASCO (TO) - ITALY Tel.: +39-011-39.87.711 - Fax: +39-011-39.87.727 1 Introduzione Il software

Dettagli

Laboratorio di Informatica. Le reti telematiche e Internet

Laboratorio di Informatica. Le reti telematiche e Internet Le reti telematiche e Internet Lezione 6 1 Insieme di cavi, protocolli, apparati di rete che collegano tra loro computer distinti i cavi trasportano fisicamente le informazioni opportunamente codificate

Dettagli

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 9

Parte II: Reti di calcolatori Lezione 9 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2013-14 Pietro Frasca Parte II: Reti di calcolatori Lezione 9 Martedì 1-04-2014 1 Applicazioni P2P

Dettagli

WINMOR, RMS Express, send E-Mail HF

WINMOR, RMS Express, send E-Mail HF WINMOR, RMS Express, send E-Mail HF Ivo Brugnera brugneraivo@alice.it Salve, da molto tempo si sente sempre più parlare di PACTOR per quanto riguarda le comunicazioni in ambito di emergenza, convegni e

Dettagli

TRASPONDER RIPETITORE PAPPAGALLO software by F6DQM

TRASPONDER RIPETITORE PAPPAGALLO software by F6DQM TRASPONDER RIPETITORE PAPPAGALLO software by F6DQM Brugnera Ivo I6IBE Download www.f6dqm.fr Questo semplice software, SIMPLEX Ver.1.9.5, si presta benissimo all utilizzo come trasponder, ripetitore simplex

Dettagli

Il sistema wireless nell Università degli studi della Basilicata Indicazioni tecniche

Il sistema wireless nell Università degli studi della Basilicata Indicazioni tecniche Il sistema wireless nell Università degli studi della Basilicata Indicazioni tecniche (le attività descritte si riferiscono al sistema operativo Windows Seven) Per l utilizzo del sistema wireless, ogni

Dettagli

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi.

Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet Internet è universalmente nota come la Rete delle reti: un insieme smisurato di computer collegati tra loro per scambiarsi dati e servizi. Internet: la rete delle reti Alberto Ferrari Connessioni

Dettagli

GPS MANAGER Manuale Utente

GPS MANAGER Manuale Utente GPS MANAGER Manuale Utente Introduzione GPS Manager è il software AIM che mette la tecnologia GPS al servizio del pilota. Esso permette infatti di entrare in pista e cominciare a registrare i tempi sul

Dettagli

Per localizzare chi vuoi Per tutelare i tuoi lavoratori

Per localizzare chi vuoi Per tutelare i tuoi lavoratori Per localizzare chi vuoi Per tutelare i tuoi lavoratori mydasoli gps/gsm è un localizzatore portatile per sapere sempre la posizione di persone o cose con funzione Uomo a Terra Il dispositivo mydasoli

Dettagli

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso

INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE... 3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

La Partnership AvMap e Kenwood U.S.A.

La Partnership AvMap e Kenwood U.S.A. La Partnership AvMap e Kenwood U.S.A. Don Arnold - AvMap U.S.A. Direttore commerciale prodotti APRS e Phil Pharton - Kenwood U.S.A. Direttore commerciale divisione Amateur Radio La partnership inizia nel

Dettagli

Reti e Internet: introduzione

Reti e Internet: introduzione Facoltà di Medicina - Corso di Laurea in Logopedia Corso di Informatica III anno Prof. Crescenzio Gallo Reti e Internet: introduzione c.gallo@unifg.it Reti e Internet: argomenti Tipologie di reti Rete

Dettagli

Come funziona il sistema Pactor/SSB

Come funziona il sistema Pactor/SSB 1 di 5 22/01/2010 12.15 Come funziona il sistema Pactor/SSB Introduzione alle e-mail, Weather e Tracking. Siete nel mezzo di una traversata oceanica, in Antartide o, più semplicemente, state navigando

Dettagli

Centrale Operativa 118 di Firenze

Centrale Operativa 118 di Firenze Centrale Operativa 118 di Firenze MANUALE OPERATIVO COMPUTER DI BORDO Il terminale di bordo si presenta costituito da un unica struttura hardware plastica di colore nero. Sul retro del corpo del terminale

Dettagli

Prospetti per NET MEETING (collegamenti per videoconferenze,chat, in rete, oppure fra due computer.(anno1996)

Prospetti per NET MEETING (collegamenti per videoconferenze,chat, in rete, oppure fra due computer.(anno1996) Prospetti per NET MEETING (collegamenti per videoconferenze,chat, in rete, oppure fra due computer.(anno1996) Per queste operazioni occorre disporre di una WEB CAM(se si deve ancora acquistare,ricordarsi

Dettagli

1. I database. La schermata di avvio di Access

1. I database. La schermata di avvio di Access 7 Microsoft Access 1. I database Con il termine database (o base di dati) si intende una raccolta organizzata di dati, strutturati in maniera tale che, effettuandovi operazioni di vario tipo (inserimento

Dettagli

Come creare il test di Conconi tramite l applicazione Training Center

Come creare il test di Conconi tramite l applicazione Training Center Come creare il test di Conconi tramite l applicazione Training Center Nella seguente nota tecnica, è spiegato passo passo come creare un allenamento avanzato, nello specifico, il Test di Conconi. Un test

Dettagli

Come creare una rete domestica con Windows XP

Come creare una rete domestica con Windows XP Lunedì 13 Aprile 2009 - ore: 12:49 Pagina Reti www.google.it www.virgilio.it www.tim.it www.omnitel.it Come creare una rete domestica con Windows XP Introduzione Una rete locale (LAN,

Dettagli

Pratico. Le 10 cose da sapere per acquistare l hosting. 1 Copyright Andrea Giavara - Tutti i diritti riservati - http://www.wppratico.

Pratico. Le 10 cose da sapere per acquistare l hosting. 1 Copyright Andrea Giavara - Tutti i diritti riservati - http://www.wppratico. Le 10 cose da sapere per acquistare l hosting 1 Copyright Andrea Giavara - Tutti i diritti riservati - http://www.wppratico.com 1. L'hosting Il nostro sito invece deve essere visibile da tutti gli internauti

Dettagli

Vlan Relazione di Sistemi e Reti Cenni teorici

Vlan Relazione di Sistemi e Reti Cenni teorici Cosa sono le Vlan? Vlan Relazione di Sistemi e Reti Cenni teorici Le Vlan sono un tipo di rete particolare che permettono di creare tante reti logiche a partire da una singola rete fisica. Questo significa

Dettagli

SISTEMA GESTIONE FLOTTE. Ansimon srl

SISTEMA GESTIONE FLOTTE. Ansimon srl SISTEMA GESTIONE FLOTTE Ansimon srl via Muzio Clementi, 64 00193 Roma Tel: 06 36 00 16 29 Fax: 06 32 19 823 sito web: www.ansimon.it email: thuraya@ansimon.it Cos'è un sistema FMS? Il Fleet Management

Dettagli

La posta elettronica. ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale

La posta elettronica. ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale La posta elettronica ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva Introduzione Posta elettronica E mail Elettronica Posta In questo argomento del nostro corso impareremo

Dettagli

Evolution email. I. Configurazione. Percorso Menu Modifica-Preferenze. Scheda Account di Posta

Evolution email. I. Configurazione. Percorso Menu Modifica-Preferenze. Scheda Account di Posta Evolution email I. Configurazione. Percorso Menu Modifica-Preferenze. Scheda Account di Posta Durante l'installazione sicuramente avrete avuto modo di impostare l'account ma ripetiamo i passaggi e clicchiamo

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica CdLS in Odontoiatria e Protesi Dentarie Corso di Informatica Prof. Crescenzio Gallo crescenzio.gallo@unifg.it Le Reti di Computer 2 Introduzione Una rete è un complesso insieme di sistemi di elaborazione

Dettagli

5. Fondamenti di navigazione e ricerca di informazioni sul Web

5. Fondamenti di navigazione e ricerca di informazioni sul Web 5. Fondamenti di navigazione e ricerca di informazioni sul Web EIPASS Junior SCUOLA PRIMARIA Pagina 43 di 47 In questo modulo sono trattati gli argomenti principali dell universo di Internet, con particolare

Dettagli

Introduzione all uso di Internet. Ing. Alfredo Garro garro@si.deis.unical.it

Introduzione all uso di Internet. Ing. Alfredo Garro garro@si.deis.unical.it Introduzione all uso di Internet Ing. Alfredo Garro garro@si.deis.unical.it TIPI DI RETI ( dal punto di vista della loro estensione) Rete locale (LAN - Local Area Network): collega due o piu computer in

Dettagli

MANUALE D USO Agosto 2013

MANUALE D USO Agosto 2013 MANUALE D USO Agosto 2013 Descrizione generale MATCHSHARE è un software per la condivisione dei video e dati (statistiche, roster, ) delle gare sportive. Ogni utente abilitato potrà caricare o scaricare

Dettagli

Wi-Pie Social Network Punti di accesso alla Rete Internet Manuale d'uso

Wi-Pie Social Network Punti di accesso alla Rete Internet Manuale d'uso Wi-Pie Social Network Punti di accesso alla Rete Internet Manuale d'uso INDICE 1. INTRODUZIONE...3 2. MODALITÀ DI ACCESSO AL SERVIZIO...3 2.1 CONFIGURAZIONE PER ACCESSO WI-FI...3 3. UTILIZZO DEL SERVIZIO...4

Dettagli

3. Introduzione all'internetworking

3. Introduzione all'internetworking 3. Introduzione all'internetworking Abbiamo visto i dettagli di due reti di comunicazione: ma ce ne sono decine di tipo diverso! Occorre poter far comunicare calcolatori che si trovano su reti di tecnologia

Dettagli

Manuale di installazione ed utilizzo del software di Controllo MatrixCTLR

Manuale di installazione ed utilizzo del software di Controllo MatrixCTLR Manuale di installazione ed utilizzo del software di Controllo MatrixCTLR Vi preghiamo di leggere attentamente queste istruzioni prima di installare il software e di lavorare con esso. Ver.3.0.0 1 rev.

Dettagli

Smart Business Connect con impianto telefonico virtuale

Smart Business Connect con impianto telefonico virtuale Smart Business Connect con impianto telefonico virtuale Istruzioni per l uso per la app / il client Business Communication (con pacchetto di comunicazione «standard») 1 Sommario 1. Introduzione... 4 2.

Dettagli

Uso del computer e gestione dei file. Elaborazione testi. Foglio elettronico. Strumenti di presentazione

Uso del computer e gestione dei file. Elaborazione testi. Foglio elettronico. Strumenti di presentazione Il è finalizzato a elevare il livello di competenza nell utilizzo del computer, del pacchetto Office e delle principali funzionalità di Internet. Il percorso formativo si struttura in 7 moduli Concetti

Dettagli

3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software

3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software Pagina 29 di 47 3. Gestione di un sistema operativo a interfaccia grafica (elementi di base) 3.1 Software Come abbiamo già detto in precedenza, l informatica si divide in due grandi mondi : l hardware

Dettagli

Reti di Calcolatori. Il software

Reti di Calcolatori. Il software Reti di Calcolatori Il software Lo Stack Protocollare Application: supporta le applicazioni che usano la rete; Transport: trasferimento dati tra host; Network: instradamento (routing) di datagram dalla

Dettagli

La classificazione delle reti

La classificazione delle reti La classificazione delle reti Introduzione Con il termine rete si intende un sistema che permette la condivisione di informazioni e risorse (sia hardware che software) tra diversi calcolatori. Il sistema

Dettagli

La Videosorveglianza Criteri per il dimensionamento dello storage

La Videosorveglianza Criteri per il dimensionamento dello storage La Videosorveglianza Criteri per il dimensionamento dello storage Serie vol 1005/2010 L importanza di registrare le immagini video Il valore di un sistema di videosorveglianza non dipende solo dall abilità

Dettagli

INTERNET EXPLORER. Breve manuale d'uso

INTERNET EXPLORER. Breve manuale d'uso INTERNET EXPLORER Breve manuale d'uso INDICE INTRODUZIONE... 3 COME IMPOSTARE LA PAGINA INIZIALE...3 LA WORK AREA... 3 LE VOCI DI MENU... 5 IL MENU FILE... 5 IL MENU MODIFICA... 6 IL MENU VISUALIZZA...

Dettagli

PROGETTI AGGIUNTIVI PER IL CORSO DI PROGETTO DI RETI E SISTEMI INFORMATICI

PROGETTI AGGIUNTIVI PER IL CORSO DI PROGETTO DI RETI E SISTEMI INFORMATICI PROGETTI AGGIUNTIVI PER IL CORSO DI PROGETTO DI RETI E SISTEMI INFORMATICI 1 Remote Administrator... 2 2 Sistema di Prenotazione Ricevimento studenti... 3 3 Remote Teaching... 4 4 Gioco online: UNO...

Dettagli

Come utilizzare la radio

Come utilizzare la radio Come utilizzare la radio Come utilizzare la radio Caratteristiche della ricezione FM In generale, la qualità della banda FM è superiore a quella della banda AM. Tuttavia, la ricezione FM e FM stereo incontra

Dettagli

5. Traduzione degli indirizzi di rete in indirizzi fisici: ARP

5. Traduzione degli indirizzi di rete in indirizzi fisici: ARP 5. Traduzione degli indirizzi di rete in indirizzi fisici: ARP 5.1. Introduzione Due macchine si parlano solo se conoscono l'indirizzo fisico di sottorete Due applicazioni si parlano solo se conoscono

Dettagli

Manuale di Desktop Sharing. Brad Hards Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci

Manuale di Desktop Sharing. Brad Hards Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci Brad Hards Traduzione: Luciano Montanaro Traduzione: Daniele Micci 2 Indice 1 Introduzione 5 2 Il protocollo Remote Frame Buffer 6 3 Uso di Desktop Sharing 7 3.1 Gestione degli inviti di Desktop Sharing.........................

Dettagli

Corso reti 2k7. linuxludus

Corso reti 2k7. linuxludus Corso reti 2k7 linuxludus Lezione 2, le reti di calcolatori Giuseppe Marocchio (LAN) io@giuseppe-marocchio.com Rete di calcolatori? Per rete di calcolatori s'intende un insieme di dispositivi elettronici,

Dettagli

Reti di calcolatori ed indirizzi IP

Reti di calcolatori ed indirizzi IP ITIS TASSINARI, 1D Reti di calcolatori ed indirizzi IP Prof. Pasquale De Michele 5 aprile 2014 1 INTRODUZIONE ALLE RETI DI CALCOLATORI Cosa è una rete di calcolatori? Il modo migliore per capire di cosa

Dettagli

SOFTWARE CARTOGRAFICO PER LA GESTIONE DI UN SERVIZIO DI LOCALIZZAZIONE FLOTTE TRAMITE SISTEMA SATELLITARE GPS

SOFTWARE CARTOGRAFICO PER LA GESTIONE DI UN SERVIZIO DI LOCALIZZAZIONE FLOTTE TRAMITE SISTEMA SATELLITARE GPS SOFTWARE CARTOGRAFICO PER LA GESTIONE DI UN SERVIZIO DI LOCALIZZAZIONE FLOTTE TRAMITE SISTEMA SATELLITARE GPS QUESTO DOCUMENTO CONTIENE UN ESEMPIO SEMPLIFICATO DEL SOFTWARE E DELLE SUE FUNZIONI. PER EVENTUALI

Dettagli

LE RETI: LIVELLO FISICO

LE RETI: LIVELLO FISICO LE RETI: LIVELLO FISICO Prof. Enrico Terrone A. S: 2008/09 Definizioni La telematica è la disciplina che nasce dalla combinazione delle telecomunicazioni (telefono, radio, tv) con l informatica. L oggetto

Dettagli

CORSO RADIO EVOLUTE IL SISTEMA RADIO MICOM MOBILE VER. 1.0

CORSO RADIO EVOLUTE IL SISTEMA RADIO MICOM MOBILE VER. 1.0 CORSO RADIO EVOLUTE IL SISTEMA RADIO MICOM MOBILE VER. 1.0 ARTICOLAZIONE AZIENDALE TERRITORIALE VARESE ASPETTI GENERALI DEL SISTEMA COPERTURA RETE RADIO / GPRS RIDUZIONE DEGLI ERRORI INDICAZIONI DIRETTE

Dettagli

RILANCIO ALLARMI SU SWC701

RILANCIO ALLARMI SU SWC701 1 RILANCIO ALLARMI SU SWC701 Il rilancio allarmi è un gruppo di funzioni molto ampio, che consente di trasmettere automaticamente le informazioni riguardanti gli allarmi presi in carico dal computer centrale

Dettagli

di Tadej Arcon, S52X Modena Contest Meeting 16 ottobre 2010 ARI Sezione di Modena

di Tadej Arcon, S52X Modena Contest Meeting 16 ottobre 2010 ARI Sezione di Modena di Tadej Arcon, S52X Modena Contest Meeting 16 ottobre 2010 ARI Sezione di Modena 1 S50ARX Skimmer Server node di S52X Indice: Cos è un CW Skimmer (Software) Ricevitori per il CW Skimmer (Hardware) Possibili

Dettagli

File, Modifica, Visualizza, Strumenti, Messaggio

File, Modifica, Visualizza, Strumenti, Messaggio Guida installare account in Outlook Express Introduzione Questa guida riguarda di sicuro uno dei programmi maggiormente usati oggi: il client di posta elettronica. Tutti, ormai, siamo abituati a ricevere

Dettagli

Il Futuro delle Comunicazioni. Digitale. Mimmo IW2KDS Antonio IW2OAZ

Il Futuro delle Comunicazioni. Digitale. Mimmo IW2KDS Antonio IW2OAZ Il Futuro delle Comunicazioni è Digitale D-STAR COMUNICAZIONI DIGITALI 2 Scenario Digitale Potenza dei DSP Processori veloci, algorithmi migliori, filtri migliori Software Defined Radio (SDR) Il computer

Dettagli

GUIDA ALL USO 4 STAR PRESENTA LA RUBRICA VOCALE UN SOLO NUMERO PER CHIAMARE CHI VUOI.

GUIDA ALL USO 4 STAR PRESENTA LA RUBRICA VOCALE UN SOLO NUMERO PER CHIAMARE CHI VUOI. GUIDA ALL USO 4 STAR PRESENTA LA RUBRICA VOCALE UN SOLO NUMERO PER CHIAMARE CHI VUOI. INDICE TUTTO SULLA TUA RUBRICA 02 COS È IL SERVIZIO RUBRICA 02 PER UTILIZZARE IL SERVIZIO 03 ALCUNE INFORMAZIONI UTILI

Dettagli

Manuale per la configurazione di AziendaSoft in rete

Manuale per la configurazione di AziendaSoft in rete Manuale per la configurazione di AziendaSoft in rete Data del manuale: 7/5/2013 Aggiornamento del manuale: 2.0 del 10/2/2014 Immagini tratte da Windows 7 Versione di AziendaSoft 7 Sommario 1. Premessa...

Dettagli

ESERCITAZIONE CON SIMULATORE DI VOLO Attraverso un volo simulato con decollo dall aeroporto di Rimini (LIPR) ed atterraggio all aeroporto di Bologna

ESERCITAZIONE CON SIMULATORE DI VOLO Attraverso un volo simulato con decollo dall aeroporto di Rimini (LIPR) ed atterraggio all aeroporto di Bologna ESERCITAZIONE CON SIMULATORE DI VOLO Attraverso un volo simulato con decollo dall aeroporto di Rimini (LIPR) ed atterraggio all aeroporto di Bologna (LIPE) su un aereo da addestramento Cessna C172SP Skyhawk,

Dettagli

Hardware, software e dati

Hardware, software e dati Hardware, software e dati. Hardware il corpo del computer. Software i programmi del computer. Dati la memoria del computer ICT per la terza età Le video lezioni della Fondazione Mondo Digitale Diapositiva

Dettagli

Usare la webmail Microsoft Hotmail

Usare la webmail Microsoft Hotmail Usare la webmail Microsoft Hotmail Iscriversi ad Hotmail ed ottenere una casella di posta Innanzitutto è necessario procurarsi una casella di posta elettronica (detta anche account di posta elettronica)

Dettagli

I canali di comunicazione

I canali di comunicazione I canali di comunicazione tipo velocità min velocità max doppino telefonico 300bps 10 mbps micro onde 256kbps 100 mbps satellite 256kbps 100 mbps cavo coassiale 56 kbps 200 mbps fibra ottica 500 kbps 10

Dettagli

LCMobile Restaurant. Guida su come usare il software per palmare LCMobile Restaurant.

LCMobile Restaurant. Guida su come usare il software per palmare LCMobile Restaurant. LCMobile Restaurant Guida su come usare il software per palmare LCMobile Restaurant. Per prima cosa bisogna installare il file LCMobile-Restaurant.exe sul proprio PC dove e collegata la base del palmare.

Dettagli

Come creare il test di Yasso tramite l applicazione Training Center

Come creare il test di Yasso tramite l applicazione Training Center Come creare il test di Yasso tramite l applicazione Training Center A differenza degli altri test pubblicati da Garmin, il test di Yasso necessita di un approfondimento. Il test di Yasso è un test molto

Dettagli

Xnet USER.MANAGER. User.Manager può funzionare in 2 modi: in modalità diretta sul singolo PC gestito da Xnet con un suo proprio Data Base Utenti

Xnet USER.MANAGER. User.Manager può funzionare in 2 modi: in modalità diretta sul singolo PC gestito da Xnet con un suo proprio Data Base Utenti Xnet USER.MANAGER Il programma User.Manager ha una doppia funzione consente di gestire il database degli utenti di Xnet che hanno acquistato una tessera virtuale prepagata ricaricabile: questa è la modalità

Dettagli

Manuale. Gestione biblioteca scolastica by Rosset Pier Angelo is licensed under a Creative Commons

Manuale. Gestione biblioteca scolastica by Rosset Pier Angelo is licensed under a Creative Commons Manuale Gestione biblioteca scolastica by Rosset Pier Angelo is licensed under a Creative Commons Premessa Gestione Biblioteca scolastica è un software che permette di gestire in maniera sufficientemente

Dettagli

Protocolli di accesso multiplo

Protocolli di accesso multiplo Protocolli di accesso multiplo Quando l accesso ad una risorsa può avvenire da parte di più utenti indipendenti, si parla di risorsa condivisa ed è necessaria l implementazione di particolari protocolli

Dettagli

Reti di computer. Tecnologie ed applicazioni

Reti di computer. Tecnologie ed applicazioni Reti di computer Tecnologie ed applicazioni Da I.T a I.C.T Con I.T (Information Tecnology) si intende il trattamento delle informazioni attraverso il computer e le nuove apparecchiature tecnologiche ad

Dettagli

ACCESSNET -T CAMPUS DESCRIZIONE DEL PRODOTTO

ACCESSNET -T CAMPUS DESCRIZIONE DEL PRODOTTO DESCRIZIONE DEL PRODOTTO ACCESSNET -T CAMPUS INDICE INDICE...i 1. INTRODUZIONE...1 2. PANORAMICA DELLE FUNZIONI...2 3. APPLICATIVO GESTIONALE...3 3.1 Il dispatcher...4 3.2 Configurazione del CAMPUS...7

Dettagli

9) si ritorna alla maschera di fig. 6, nella quale si clicca su "Salva modifiche" per completare l operazione.

9) si ritorna alla maschera di fig. 6, nella quale si clicca su Salva modifiche per completare l operazione. Fig. 8 La finestra Gestione file con il file appena caricato 9) si ritorna alla maschera di fig. 6, nella quale si clicca su "Salva modifiche" per completare l operazione. Fig. 9 Il corso con la nuova

Dettagli

Guida Rapida all installazione iais Ricevitore AIS Wireless & Server NMEA

Guida Rapida all installazione iais Ricevitore AIS Wireless & Server NMEA Guida Rapida all installazione iais Ricevitore AIS Wireless & Server NMEA MANUALE iais VR1.00 1. Introduzione Complimenti per aver effettuato l acquisto del Ricevitore iais. Raccomandiamo che il ricevitore

Dettagli

Apparati di sicurezza per tracciamento posizione Comparativa tra dispositivi LiveTrack24 e SPOT

Apparati di sicurezza per tracciamento posizione Comparativa tra dispositivi LiveTrack24 e SPOT Apparati di sicurezza per tracciamento posizione Comparativa tra dispositivi LiveTrack24 e SPOT Sull ultimo numero (N.10 - Dicembre 2012) del periodico FIVL Volo Libero è apparsa una proposta relativa

Dettagli

Cercare è per metà trovare

Cercare è per metà trovare Introduzione Cercare è per metà trovare Cercare su Internet Un Web nella Rete Struttura del libro I n t r o d u z i o n e La prima edizione del libro che avete tra le mani nasceva nel 2005. Si trattava

Dettagli

Programma del corso. Introduzione Rappresentazione delle Informazioni Calcolo proposizionale Architettura del calcolatore Reti di calcolatori

Programma del corso. Introduzione Rappresentazione delle Informazioni Calcolo proposizionale Architettura del calcolatore Reti di calcolatori Programma del corso Introduzione Rappresentazione delle Informazioni Calcolo proposizionale Architettura del calcolatore Reti di calcolatori Sistemi operativi di rete (locale) In una LAN si vogliono condividere

Dettagli

WinRiPCo GESTIONE INOLTRO ISTANZE EDILIZIE

WinRiPCo GESTIONE INOLTRO ISTANZE EDILIZIE WinRiPCo GESTIONE INOLTRO ISTANZE EDILIZIE GUIDA ALL INSTALLAZIONE DEL SOFTWARE L installazione e successiva configurazione del software complessivamente non richiedono più di 5 minuti. Affinché tutta

Dettagli

Petra VPN 2.7. Guida Utente

Petra VPN 2.7. Guida Utente Petra VPN 2.7 Guida Utente Petra VPN 2.7: Guida Utente Copyright 1996, 2001 Link s.r.l. (http://www.link.it) Questo documento contiene informazioni di proprietà riservata, protette da copyright. Tutti

Dettagli

Ultr@ VNC: Guida (parte 1)

Ultr@ VNC: Guida (parte 1) Ultr@ VNC: Guida (parte 1) Vi presento la guida in italiano per l installazione e l utilizzo di Ultra VNC :http://ultravnc.sourceforge.net. Le potenzialità del programma ve le abbiamo già presentate :http://www.femetal.it/9/ultravncrecensione,

Dettagli

EM4576/EM4578 - Scheda di rete wireless USB

EM4576/EM4578 - Scheda di rete wireless USB EM4576/EM4578 - Scheda di rete wireless USB 2 ITALIANO EM4576/EM4578 - Scheda di rete wireless USB Avvertenze ed elementi cui necessita prestare attenzione In virtù delle leggi, delle direttive e dei regolamenti

Dettagli

INDICE PROGRAMMA CORSO

INDICE PROGRAMMA CORSO INDICE PROGRAMMA CORSO PRIMA LEZIONE: Componenti di un computer: Hardware, Software e caratteristiche delle periferiche. SECONDA LEZIONE: Elementi principali dello schermo di Windows: Desktop, Icone, Mouse,

Dettagli

LOCALIZZAZIONE E COORDINAMENTO DEI PADRONCINI

LOCALIZZAZIONE E COORDINAMENTO DEI PADRONCINI LOCALIZZAZIONE E COORDINAMENTO DEI PADRONCINI Esigenza Numerose aziende che operano nel settore della logistica e dei trasporti in conto terzi, nonché le aziende di produzione, che hanno la necessità di

Dettagli

Istruzioni. Il cuore del dispositivo è un Embedded PC Linux che raccoglie e gestisce tutte le funzioni dell' apparecchiatura.

Istruzioni. Il cuore del dispositivo è un Embedded PC Linux che raccoglie e gestisce tutte le funzioni dell' apparecchiatura. Istruzioni D-Cold Room Datalogger è un dispositivo nato con lo scopo di monitorare le celle refrigerate, gli armadi frigo e qualunque altro apparecchio che necessiti di un controllo costante e continuo.

Dettagli

TASTIERA COLORI&PAROLE (PER UNA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA)

TASTIERA COLORI&PAROLE (PER UNA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA) Modena, dicembre 2007 Presenta TASTIERA COLORI&PAROLE (PER UNA COMUNICAZIONE AUMENTATIVA) INTRODUZIONE...2 COME UTILIZZARE LA TASTIERA...5 DETTAGLI TASTIERE...7 1 INTRODUZIONE Assieme ad altre tastiere

Dettagli

SMS-GPS MANAGER. Software per la gestione remota ed automatizzata dei telecontrolli gsm con e senza gps

SMS-GPS MANAGER. Software per la gestione remota ed automatizzata dei telecontrolli gsm con e senza gps SOFTWARE PER LA GESTIONE DEI TELECONTROLLI SMS-GPS MANAGER Software per la gestione remota ed automatizzata dei telecontrolli gsm con e senza gps Rev.0911 Pag.1 di 8 www.carrideo.it INDICE 1. DESCRIZIONE

Dettagli

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE

Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto. Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE APPROFONDIMENTO ICT Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Approfondimento SOFTWARE PER L ARCHIVIAZIONE ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA INDICE SOFTWARE PER

Dettagli

MANUALE D USO. EPSON FP90, FP81 e compatibili

MANUALE D USO. EPSON FP90, FP81 e compatibili MANUALE D USO EPSON FP90, FP81 e compatibili COMPATIBILE WINDOWS VISTA Versione 1.0.0.0 Manuale RTS WPOS1 INDICE INDICE... 2 LEGENDA... 2 PREMESSA... 3 VERSIONI DEL PROGRAMMA... 3 COMPATIBILITA CON WINDOWS

Dettagli

LAN. Coassiale Doppino Fibra ottica

LAN. Coassiale Doppino Fibra ottica LAN Il cablaggio Tralascio la stesa dei cavi, in quanto per tale operazione basta una conoscenza di base di elettricità e tanta pazienza. Passiamo invece al tipo di supporto da utilizzare per realizzare

Dettagli

Obiettivo Principale: gli studenti imparano come funziona Internet, e che relazione ha con gli indirizzi web (URL) e con le pagine web.

Obiettivo Principale: gli studenti imparano come funziona Internet, e che relazione ha con gli indirizzi web (URL) e con le pagine web. 18 LEZIONE: Internet Tempo della lezione: 45-60 Minuti. - Tempo di preparazione: 20 Minuti. Obiettivo Principale: gli studenti imparano come funziona Internet, e che relazione ha con gli indirizzi web

Dettagli

INTERNET. Un percorso per le classi prime Prof. Angela Morselli

INTERNET. Un percorso per le classi prime Prof. Angela Morselli INTERNET Un percorso per le classi prime Prof. Angela Morselli PARTE 1 INTERNET: LA RETE DELLE RETI 2 È ALQUANTO DIFFICILE RIUSCIRE A DARE UNA DEFINIZIONE ESAUSTIVA E CHIARA DI INTERNET IN POCHE PAROLE

Dettagli

Reti di Telecomunicazione Lezione 6

Reti di Telecomunicazione Lezione 6 Reti di Telecomunicazione Lezione 6 Marco Benini Corso di Laurea in Informatica marco.benini@uninsubria.it Lo strato di applicazione protocolli Programma della lezione Applicazioni di rete client - server

Dettagli

Il funzionamento delle reti

Il funzionamento delle reti Il funzionamento delle reti La rete ci cambia la vita L Età dell Informazione ha prodotto profondi cambiamenti nessun luogo è remoto le persone sono interconnesse le relazioni sociali stanno mutando l

Dettagli

Newsletter marzo 2015

Newsletter marzo 2015 Newsletter marzo 2015 Indice novità Thinknx: - Aggiornamento dei client IOS tramite servizio Cloud Visualizzazione e gestione di grafici tramite i client Thinknx Gateway Sonos Funzione feedback per gli

Dettagli

Start > Pannello di controllo > Prestazioni e manutenzione > Sistema Oppure clic destro / Proprietà sull icona Risorse del computer su Desktop

Start > Pannello di controllo > Prestazioni e manutenzione > Sistema Oppure clic destro / Proprietà sull icona Risorse del computer su Desktop Installare e configurare una piccola rete locale (LAN) Usando i Protocolli TCP / IP (INTRANET) 1 Dopo aver installato la scheda di rete (seguendo le normali procedure di Aggiunta nuovo hardware), bisogna

Dettagli

ORIEME ITALIA SpA Viale Sarca, 45 Telefono +39 02.64.41.16.1 Orieme Italia S.p.A. I-20125 Milano Telefax +39 02.64.36.990 www.orieme.

ORIEME ITALIA SpA Viale Sarca, 45 Telefono +39 02.64.41.16.1 Orieme Italia S.p.A. I-20125 Milano Telefax +39 02.64.36.990 www.orieme. Visio Wifi Setup - Android Rev. 1.0.0 L app dedicate Android consente di trasformare il vostro device in un vero e proprio pannello di controllo remoto, e di gestire Visio Wifi in tutta libertà, in casa

Dettagli