Torino, 15 ottobre Centro Congressi Lingotto. Torino, 15 ottobre Centro Congressi Lingotto. All Consulting

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Torino, 15 ottobre 2009 - Centro Congressi Lingotto. Torino, 15 ottobre 2009 - Centro Congressi Lingotto. All Consulting"

Transcript

1 Le problematiche assicurative nel Mondo dell uto Torino, 15 ottobre Centro Congressi Lingotto Il processo di liquidazione e criticità nella fase di Loss djustment per i casi di RC Prodotto/Ritiro Prodotti Massimo Ferro Massimo Ferro ll Consulting

2 L RESPONSILITÀ DEL PRODUTTORE 2

3 Primi riferimenti legislativi CONTRTTULE RT C.C. EXTRCONTRTTULE RT E SEGG. C.C. 3

4 Sviluppi legislativi con la CEE La direttiva CEE 85/374, con la quale muore soltanto per quanto attiene al consumatore - il principio nessuna responsabilità sab senza colpa, viene e recepita in Italia a dal D.P.R. 224/88, che attiva il processo logico presuntivo nell individuazione della colpa del produttore. 4

5 Evoluzione della responsabilità del produttore La R.C.P. si evolve con il recepimento di successive Direttive: Legge 126/91, con le norme per l informazione del consumatore; D.P.R. 459/96, detta anche direttiva macchine ; D. Lgs. 25/2001, che amplia la definizione di produttore; D.Lgs. 172/2004 sulla sicurezza generale dei prodotti e la Garanzia di prodotto D. Lgs (Codice del consumo) 5

6 D.P.R. 24 maggio 1988, n. 224 rt. 1.Responsabilità del produttore Il produttore è responsabile del danno cagionato da difetti del suo prodotto. 6

7 D.P.R. 24 maggio 1988, n. 224 rt. 10. Colpa del danneggiato 1. Nelle ipotesi di concorso del fatto colposo del danneggiato il risarcimento si valuta secondo le disposizioni dell'art del codice civile. 7

8 D.P.R. 24 maggio 1988, n. 224 rt. 11. Danno risarcibile 1. È risarcibile in base alle disposizioni del presente decreto: a) il danno cagionato dalla morte o da lesioni personali; b) la distruzione o il deterioramento di una cosa diversa dal prodotto difettoso, purché di tipo normalmente destinato all'uso o consumo privato e così principalmente utilizzata dal danneggiato. 8

9 Cassazione civile, sez. II, 9 giugno 1986 n Nel caso in cui al processo produttivo di un determinato bene partecipi, in fasi diverse, una pluralità di soggetti, l'acquirente di un pezzo difettoso, che proceda al suo assemblaggio, non va esente da responsabilità per i danni derivati dall'uso del prodotto finale, per il solo fatto che il difetto sia imputabile ad altri, avendo egli il dovere di sottoporre il pezzo acquistato a diligente controllo e restando, quindi, la responsabilità dei produttori esclusa soltanto nell'ipotesi in cui il pezzo stesso sia stato (dopo l'assemblaggio) destinato ad un uso atipico e non prevedibile. 9

10 LE COPERTURE SSICURTIVE 10

11 La garanzia di RC Prodotti 11

12 rt. Oggetto dell ssicurazione La Compagnia si obbliga a tenere indenne l ssicurato di quanto questi sia tenuto a pagare quale civilmente responsabile, ai sensi di legge, a titolo di risarcimento (capitali, interessi, spese) di danni involontariamente cagionati a terzi da difetto dei prodotti risultanti in polizza - per i quali l ssicurato rivesta in Italia la qualifica di produttore - dopo la loro messa in circolazione, per morte, per lesioni personali e per danneggiamento a cose diverse dal prodotto difettoso, in conseguenza di un fatto accidentale verificatosi in relazione ai rischi per i quali è stipulata l assicurazione. 12

13 rt. Esclusioni L assicurazione non comprende: ) le spese di sostituzione e/o riparazione del prodotto difettoso nonché l importo pari al suo controvalore; 13

14 Tipologia di danno risarcibile Condizione i indispensabile perché il sinistro i rientri i nella garanzia RCP: il prodotto assicurato deve aver arrecato danni a persone e/o a cose Se vi è solo perdita patrimoniale, ma senza danni a persone o a cose, la garanzia RCP non opera Se il danno consiste nella inidoneità o inefficacia del prodotto, la garanzia RCP non opera. 14

15 Esempio In un motore elettrico si verifica un corto circuito che provoca l incendio del motore stesso, oggetto di copertura RCP, senza però che vi siano altri danni, ma soltanto t la sospensione dell attività ità dell azienda. d In tal caso la garanzia RCP non opera poiché la sospensione dell attività è conseguente ad un danno non risarcibile, in quanto escluso ( spese di sostituzione i e/o riparazione i del prodotto difettoso nonché l importo pari al suo controvalore ) 15

16 rt. Esclusioni L assicurazione non comprende: ) le spese e gli oneri per il ritiro dal mercato dei prodotti - cui si riferisce l assicurazione - risultanti difettosi o presunti tali; RITIRO DIRETTO vs. RITIRO INDIRETTO L esclusione riguarda soltanto il cosiddetto Ritiro diretto, ovvero quello del prodotto assicurato che non sia un componente o una parte di un prodotto finito o di un maggior prodotto in cui il componente è inserito. Il ritiro di qualsiasi i altro maggior prodotto a seguito del suo danneggiamento o perché dal suo utilizzo sono derivati danni a persone conseguenti a difetto del prodotto assicurato, costituisce invece una componente del danno risarcibile. 16

17 RITIRO DIRETTO RITIRO INDIRETTO

18 La garanzia di Ritiro Prodotti 18

19 Ritiro indiretto La garanzia comprende le spese e gli altri oneri per il ritiro dal mercato di prodotti difettosi diversi da quelli indicati in polizza, purché durante il periodo di efficacia della assicurazione si verifichi una delle seguenti circostanze riconducibili a responsabilità dell ssicurato: a) i prodotti abbiano cagionato danni corporali o danni materiali a terzi; b) documentata possibilità che i prodotti arrechino danni corporali o danni materiali; c) ordine dell autorità di ritiro dei prodotti perché i prodotti stessi non presentano la sicurezza che ci si può legittimamente attendere. 19

20 Ritiro dei prodotti assicurati ( Diretto ) La Compagnia rimborsa all ssicurato le spese sostenute per il ritiro dal mercato dei prodotti indicati in polizza, dopo la loro messa in circolazione, purché durante il periodo di efficacia dell assicurazione si verifichi una delle seguenti circostanze: a) i prodotti abbiano cagionato danni corporali o danni materiali a terzi; b) documentata possibilità che i prodotti arrechino danni corporali o danni materiali a terzi ; c) ordine dell autorità di ritiro dei prodotti perché i prodotti stessi non presentano la sicurezza che ci si può legittimamente attendere. 20

21 Spese rimborsabili le spese di annuncio e comunicazione tramite qualsiasi mezzo idoneo le spese di trasporti necessari per il ritiro dal mercato dei prodotti le spese relative a prestazioni di lavoro da parte di personale alle dipendenze dell'ssicurato e/o di terzi preposto dall'ssicurato dallssicurato stesso alle operazioni di ritiro dei prodotti le spese necessarie per la distruzione dei prodotti, quando ciò sia imposto da utorità pubbliche, o sia economicamente più conveniente rispetto all'onere di ritiro dei prodotti le spese per lo smontaggio delle parti difettose e delle altre necessarie per individuare la parte difettosa, ed il montaggio di prodotti dell'assicurato esenti da difetto oppure delle unità funzionali fabbricate impiegando prodotti dell'assicurato 21 (escluso il controvalore dei prodotti stessi.

22 IL SINISTRO 22

23 Realizzazione di un nuovo componente

24 Production Part pproval Process (PPP) La procedura di approvazione viene effettuata in uno qualunque dei casi seguenti: 1. Prodotto nuovo 2. Prodotto ricampionato per non avere superato la prima approvazione 3. Prodotto modificato (disegni, specifiche o materiali) 4. Introduzione di una nuova tecnologia di produzione o nuovo materiale rispetto all approvazione precedente 5. Produzione con attrezzature nuove o modificate, tali da influenzare l integrità del prodotto finale

25 RITIRO DIRETTO RITIRO INDIRETTO

26

27 La documentazione da predisporre Denuncia di sinistro Specifiche, disegni, i standard d concordati con il Cliente Fatture di vendita e D.D.T. dei prodotti contestati Scambi epistolari con il Cliente, verbali dei meeting tenutisi, ecc Controlli interni svolti sui prodotti contestati ed eventuali note redatte dal CQ, laboratorio interno, ecc Comunicazioni del Cliente in ordine al Richiamo dei prodotti Scheda tecnica dell intervento riparativo (smontaggio, verifica e sostituzione, montaggio, ecc ) Note di debito con i dettagli dei costi (interni ed esterni), il tabulato degli interventi riparativi, ecc. 8D Report o documenti similari N N.. Recuperare campioni del prodotto in contestazione e/o del maggior prodotto in cui viene assemblato.

28 8D Report 28

29

30 Origini e criticità dei difetti del prodotto Progettazione Tempi Codesign Produzione Tempi Fluttuazione di parametri di processo Controlli in ingresso, in produzione e in uscita Errore umano 30

31 Vi ringrazio per l attenzione Massimo Ferro ll Consulting & Engineering g srl C.so Svizzera 185, Torino

L assicurazione del rischio da prodotto difettoso.

L assicurazione del rischio da prodotto difettoso. L assicurazione del rischio da prodotto difettoso. Dott.ssa Raffaella Tassinari Treviso, 13/04/2012 D o Perché la polizza RC Prodotti? Mutate tecnologie di produzione; Molteplicità di partecipanti al processo

Dettagli

Il trattamento del rischio di Product Liability & Recall: prevenzione e trasferimento assicurativo

Il trattamento del rischio di Product Liability & Recall: prevenzione e trasferimento assicurativo Il trattamento del rischio di Product Liability & Recall: prevenzione e trasferimento assicurativo Presentato a : Presentato da: Convegno ANFIA: Le problematiche assicurative nel mondo Auto Marco Terzago,

Dettagli

Sezione II - Responsabilità Civile

Sezione II - Responsabilità Civile 10 di 36 Sezione II - Responsabilità Civile Articolo 5 - Oggetto dell assicurazione La Società assicura sino a concorrenza del massimale indicato sul modulo di polizza (partita 3) la somma che l Assicurato

Dettagli

Contratto per la fornitura di ingranaggi, con assistenza tecnica TRA

Contratto per la fornitura di ingranaggi, con assistenza tecnica TRA 1 Spett.le ESSE STAMPI SpA Oggetto: Contratto per la fornitura di ingranaggi, con assistenza tecnica TRA CLIENTE ITALIA S.p.A. - con sede legale in Milano di seguito menzionata come CLIENTE ITALIA E ESSE

Dettagli

POLIZZA II RISCHIO PER LA RESPONSABILITA' CIVILE DEL RISCHIO FERROVIARIO

POLIZZA II RISCHIO PER LA RESPONSABILITA' CIVILE DEL RISCHIO FERROVIARIO POLIZZA II RISCHIO PER LA RESPONSABILITA' CIVILE DEL RISCHIO FERROVIARIO Ottobre 2015 DEFINIZIONI I seguenti vocaboli, indicati nella polizza, significano : Contraente TPER S.p.A. che stipula il contratto

Dettagli

Consulenza Assicurativa. migliorare il rapporto qualità/prezzo

Consulenza Assicurativa. migliorare il rapporto qualità/prezzo Consulenza Assicurativa migliorare il rapporto qualità/prezzo Chi Siamo AssurancePoint, Broker di Assicurazione, mette a disposizione la professionalità e l esperienza acquisita in 20 anni di lavoro nel

Dettagli

ARTICOLATO DELLA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE RESPONSABILITA AMMINISTRATIVO - CONTABILE

ARTICOLATO DELLA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE RESPONSABILITA AMMINISTRATIVO - CONTABILE ARTICOLATO DELLA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE E RESPONSABILITA AMMINISTRATIVO - CONTABILE 1 PREMESSA La Legge 24 Dicembre 2007 n. 244 (Finanziaria 2008) ha stabilito all articolo 3 comma

Dettagli

ASSICURAZIONE RC PROFESSIONALE OBBLIGATORIA

ASSICURAZIONE RC PROFESSIONALE OBBLIGATORIA ASSICURAZIONE RC PROFESSIONALE OBBLIGATORIA 11 UN OBBLIGO O UN OPPORTUNITA? LINEE GUIDA PER UNA SCELTA CONSAPEVOLE Vicenza, 13 giugno 2012 AGENDA DELL INCONTRO 22 NOVITA LEGISLATIVE IL NUOVO OBBLIGO DI

Dettagli

Convenzione Assicurativa Colpa Grave Annualità 31.12.2013 31.12.2014 Novità normative introdotte.

Convenzione Assicurativa Colpa Grave Annualità 31.12.2013 31.12.2014 Novità normative introdotte. Convenzione Assicurativa Colpa Grave Annualità 31.12.2013 31.12.2014 Novità normative introdotte. Polizza RC Patrimoniale Colpa Grave Polizza Tutela Legale Colpa Grave Modifiche Introdotto (premi come

Dettagli

PROVINCIA DI CAGLIARI ASSICURAZIONE GLOBALE

PROVINCIA DI CAGLIARI ASSICURAZIONE GLOBALE PROVINCIA DI CAGLIARI ASSICURAZIONE GLOBALE POLIZZA N 5 RESPONSABILITA CIVILE DEI DIRIGENTI E DEI FUNZIONARI INCARICATI DI POSIZIONE (GARANZIA PERDITE PATRIMONIALI: pregiudizio economico non conseguente

Dettagli

NORME CHE REGOLANO LA POLIZZA CONVENZIONE

NORME CHE REGOLANO LA POLIZZA CONVENZIONE Polizza nr: Contraente: FEDERFARMA Effetto Polizza: 01.01.2015 Scadenza Polizza: 31.12.2015 NORME CHE REGOLANO LA POLIZZA CONVENZIONE ART. 1 - CONTRAENZA La presente Convenzione viene stipulata tra la

Dettagli

POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI

POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI 1 CONDIZIONI SPECIFICHE PER LA RESPONSABILITA CIVILE DEGLI ISTITUTI SCOLASTICI 1) Oggetto dell assicurazione L Assicurazione è prestata per la

Dettagli

Sintesi delle nuove polizze gratuite per gli iscritti alla UIL Scuola migliorative rispetto alle precedenti e con effetto dal 1 febbraio 2012.

Sintesi delle nuove polizze gratuite per gli iscritti alla UIL Scuola migliorative rispetto alle precedenti e con effetto dal 1 febbraio 2012. Sintesi delle nuove polizze gratuite per gli iscritti alla UIL Scuola migliorative rispetto alle precedenti e con effetto dal 1 febbraio 2012. 1. INFORTUNI polizza numero 1331/ 77 / 327 1. L assicurazione

Dettagli

UDI. La responsabilità civile. chi è terzo e chi non lo è, forme assicurative della responsabilità civile (RC) verso terzi

UDI. La responsabilità civile. chi è terzo e chi non lo è, forme assicurative della responsabilità civile (RC) verso terzi La responsabilità civile Responsabilità civile verso terzi chi è terzo e chi non lo è, forme assicurative della responsabilità civile (RC) verso terzi Responsabilità civile verso i prestatori d opera (RCO)

Dettagli

FONDAZIONE STUDI CONSULENTI DEL LAVORO PARERE N. 7 DEL 04.03. 2010

FONDAZIONE STUDI CONSULENTI DEL LAVORO PARERE N. 7 DEL 04.03. 2010 FONDAZIONE STUDI CONSULENTI DEL LAVORO PARERE N. 7 DEL 04.03. 2010 POLIZZE ASSICURATIVE AMMINISTRATORI QUALI SONO ESENTI E DEDUCIBILI IL QUESITO E possibile avere un quadro delle problematiche fiscali

Dettagli

Responsabilità Civile Amministrativa Contabile Colpa Grave

Responsabilità Civile Amministrativa Contabile Colpa Grave Destinatari dell Assicurazione Qualunque persona che abbia assunto, attualmente o nel passato o che assumerà nel futuro, un rapporto di servizio o di lavoro dipendente od autonomo con la Pubblica Amministrazione,

Dettagli

CONVENZIONE FP-CGIL POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PER COLPA GRAVE DEI DIPENDENTI DI ENTI PUBBLICI

CONVENZIONE FP-CGIL POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PER COLPA GRAVE DEI DIPENDENTI DI ENTI PUBBLICI CONVENZIONE FP-CGIL POLIZZA DI PER COLPA GRAVE DEI DIPENDENTI DI ENTI PUBBLICI LUGLIO 2012 Oggetto della Convenzione (1) La polizza tutela il pubblico dipendente, in forza della sua iscrizione alla FP

Dettagli

Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile verso Terzi - Divisione Territorio e Promozione

Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile verso Terzi - Divisione Territorio e Promozione Polizza di Assicurazione della Responsabilità Civile verso Terzi - Divisione Territorio e Promozione Seguito aggiudicazione gara pubblica è in corso un contratto All Risk Property ed RCTO con la Carige

Dettagli

Circolare N.115 del 27 Luglio 2012

Circolare N.115 del 27 Luglio 2012 Circolare N.115 del 27 Luglio 2012 Professioni regolamentate: conto alla rovescia per l obbligo di copertura assicurativa Professioni regolamentate: conto alla rovescia per l obbligo di copertura assicurativa

Dettagli

FIBA/CISL ANNO 2014 CONVENZIONE DELL ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA' CIVILE DEI DIPENDENTI DI ISTITUTI DI CREDITO, ENTI E AZIENDE ASSIMILABILI

FIBA/CISL ANNO 2014 CONVENZIONE DELL ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA' CIVILE DEI DIPENDENTI DI ISTITUTI DI CREDITO, ENTI E AZIENDE ASSIMILABILI FIBA/CISL ANNO 2014 CONVENZIONE DELL ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA' CIVILE DEI DIPENDENTI DI ISTITUTI DI CREDITO, ENTI E AZIENDE ASSIMILABILI DEFINIZIONI: Nel testo che segue, si intendono per: -

Dettagli

Sindacato Autonomo Bancari di Mantova e provincia Segreteria Provinciale Via Imre Nagy numero 5 8 località Borgochiesanuova - 46100 Mantova Telefono

Sindacato Autonomo Bancari di Mantova e provincia Segreteria Provinciale Via Imre Nagy numero 5 8 località Borgochiesanuova - 46100 Mantova Telefono Sindacato Autonomo Bancari di Mantova e provincia Segreteria Provinciale Via Imre Nagy numero 5 8 località Borgochiesanuova - 46100 Mantova Telefono 0376-366221 - 324660 Fax 0376-365287 E-mail sab.mn@fabi.it

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Premessa : ogni fornitura comprende esclusivamente la merce e i servizi indicati nel relativo ordine d acquisto, nel preventivo e/o nella lettera di conferma d ordine accettati

Dettagli

1. INTRODUZIONE 2. VALUTAZIONE PRELIMINARE DEL FORNITORE

1. INTRODUZIONE 2. VALUTAZIONE PRELIMINARE DEL FORNITORE PQO.07 Pagina N : 1 Elaborato RESP. UFF. ACQUISTI : N Tot. Pagine: 8 Indice Rev.: 1 Verificato DIRETTORE GENERALE: Data emissione: 01-09-2004 Approvato RESP. ASS. : 1. INTRODUZIONE Nel presente Capitolato

Dettagli

ALLEGATO 3 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

ALLEGATO 3 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE ALLEGATO 3 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Allegato 3 Condizioni di Assicurazione Pag. 1 di 5 ALLEGATO 3 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE TERZI, PRODOTTI, SERVIZI E FORNITURE Oggetto dell

Dettagli

ASSICURAZIONE INFORTUNI, ASSISTENZA, RESPONSABILITA CIVILE E TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI I ISTITUTI SCOLASTICI. S c h e d e d i s i n t e s i

ASSICURAZIONE INFORTUNI, ASSISTENZA, RESPONSABILITA CIVILE E TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI I ISTITUTI SCOLASTICI. S c h e d e d i s i n t e s i ASSICURAZIONE INFORTUNI, ASSISTENZA, RESPONSABILITA CIVILE E TUTELA GIUDIZIARIA DEGLI I ISTITUTI SCOLASTICI S c h e d e d i s i n t e s i ASSICURAZIONE DEGLI INFORTUNI SCOLASTICI I RISCHI ASSICURATI L

Dettagli

ALLEGATO 7 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

ALLEGATO 7 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE ALLEGATO 7 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Allegato 7 Condizioni di Assicurazione Pag 1 di 5 ALLEGATO 7 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE RESPONSABILITÀ CIVILE TERZI OGGETTO DELL ASSICURAZIONE Premesso che Assicurati

Dettagli

Il quadro normativo attualmente vigente nel settore dei Dispositivi Medici

Il quadro normativo attualmente vigente nel settore dei Dispositivi Medici Il quadro normativo attualmente vigente nel settore dei Dispositivi Medici avv. Mauro Crosato Presidente ASFO triveneto. Padova, 7 luglio 2015 Tipi di responsabilità Responsabilità penale; Responsabilità

Dettagli

Il / la sottoscritto / a..., residente in...prov...cap..., via / piazza..., n..., indirizzo e-mail..., telefono fisso... telefono mobile...

Il / la sottoscritto / a..., residente in...prov...cap..., via / piazza..., n..., indirizzo e-mail..., telefono fisso... telefono mobile... Inviare il modulo compilato, datato e sottoscritto a: email:assicurazioni@uilfpl.it oppure fax: 06-86508234 CONVENZIONE ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE COLPA GRAVE PER IL PERSONALE OSTETRICO

Dettagli

Professioni regolamentate: conto alla rovescia per l obbligo di copertura assicurativa

Professioni regolamentate: conto alla rovescia per l obbligo di copertura assicurativa CIRCOLARE A.F. N.115 del 27 Luglio 2012 Ai gentili clienti Loro sedi Professioni regolamentate: conto alla rovescia per l obbligo di copertura assicurativa Gentile cliente, con la presente desideriamo

Dettagli

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed.

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed. POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed. 01/03/2008 CONDIZIONI NORMATIVE INDICE 1 Definizioni 2 Integrazioni alla Garanzia

Dettagli

RC Terzi / Colpa Grave

RC Terzi / Colpa Grave RC Terzi / Colpa Grave IN TESSERA iscritti UIL FPL (esclusi medici e dirigenti) Garanzia: tiene indenne l iscritto di quanto sia tenuto a pagare, quale civilmente responsabile, per danni involontariamente

Dettagli

GLOBALE FABBRICATI. con attività commerciali o artigianali all interno. credito, la durata massima è innalzata a quaranta anni.

GLOBALE FABBRICATI. con attività commerciali o artigianali all interno. credito, la durata massima è innalzata a quaranta anni. INDICE SCHEDA 5 PROFILO PRO GLOBALE FABBRICATI Contratto di Assicurazione Incendio, Cristalli, R.C.G., Tutela Legale dedicato ad immobili destinati ad uso civile Cos è A chi è rivolto Caratteristiche del

Dettagli

ALLEGATO 8 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE

ALLEGATO 8 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE ALLEGATO 8 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Allegato 8 Condizioni di assicurazione Pag. 1 di 5 ALLEGATO 8 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Responsabilità civile terzi, prodotti, servizi e forniture Oggetto dell

Dettagli

ALLEGATO 7 Polizza assicurativa

ALLEGATO 7 Polizza assicurativa ALLEGATO 7 Polizza assicurativa allegato_7.doc Pag. 1/5 ALLEGATO 7 CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE Responsabilità civile terzi, prodotti, servizi e forniture Oggetto dell assicurazione Assicurati sono l Assuntore

Dettagli

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI

POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI POLIZZA RESPONSABILITA CIVILE PROFESSIONALE AMMINISTRATORE DI CONDOMINI Appendice n. 1 allegato alla polizza Mod. 2001 ed. 01/03/2008 CONDIZIONI NORMATIVE INDICE 1 Definizioni 2 Integrazioni alla Garanzia

Dettagli

LA CONVENZIONE DELLA CISL FP

LA CONVENZIONE DELLA CISL FP LA CONVENZIONE DELLA CISL FP La CISL FP offre ai propri iscritti soluzioni assicurative che riescono a garantire la piena, reale ed efficace copertura dai rischi derivanti da colpa grave a prezzi tra i

Dettagli

RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE

RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE CONVENZIONE NAZIONALE per l assicurazione della RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE per Amministratori Segretari Comunali Dirigenti, Funzionari, Dipendenti della PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Premessa La Legge

Dettagli

RISCHIO INQUINAMENTO & SOLUZIONI ASSICURATIVE

RISCHIO INQUINAMENTO & SOLUZIONI ASSICURATIVE RISCHIO INQUINAMENTO & SOLUZIONI ASSICURATIVE Sala delle Colonne BPM Milano 29 aprile 2010 Francesco G. Paparella Presidente AIBA PERCHE IL BROKER Nel 2009 i broker: hanno intermediato il 46,1% dei rami

Dettagli

Relatore : Ing. Felice Iorillo

Relatore : Ing. Felice Iorillo Relatore : Ing. Felice Iorillo R.C. del produttore Doppio regime giuridico DPR. n.224 del 25/5/1988 regime speciale responsabilità aggravata Art.2043 cod. civ. regime ordinario onere della prova Art. 1

Dettagli

Responsabilità degli utilizzatori di macchine e requisiti cogenti applicabili

Responsabilità degli utilizzatori di macchine e requisiti cogenti applicabili Responsabilità degli utilizzatori di macchine e requisiti cogenti applicabili Torino, 18 Marzo 2014 Gian Paolo Tondetta gianpaolo.tondetta@it.bureauveritas.com La Direttiva Macchine 2006/42/CE In accordo

Dettagli

Il / la sottoscritto / a..., residente in...prov...cap..., via / piazza..., n..., indirizzo e-mail..., telefono fisso... telefono mobile...

Il / la sottoscritto / a..., residente in...prov...cap..., via / piazza..., n..., indirizzo e-mail..., telefono fisso... telefono mobile... Inviare il modulo compilato, datato e sottoscritto a: email:assicurazioni@uilfpl.it oppure fax: 06-86508234 CONVENZIONE ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE COLPA GRAVE per il Personale della DIRIGENZA

Dettagli

CONVENZIONE TRA CENTRO UNIVERSITARIO SPORTIVO ITALIANO C.U.S.I. CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A.

CONVENZIONE TRA CENTRO UNIVERSITARIO SPORTIVO ITALIANO C.U.S.I. CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A. CONVENZIONE TRA CENTRO UNIVERSITARIO SPORTIVO ITALIANO C.U.S.I. E CARIGE ASSICURAZIONI S.p.A. TRA CUSI CENTRO UNIVERSITARIO SPORTIVO ITALIANO con sede in Roma 00195 Via A. Brofferio,7 di seguito denominato

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA SATI S.r.l.

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA SATI S.r.l. CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA SATI S.r.l. 1. OGGETTO Le presenti condizioni generali di vendita regolano e disciplinano in via esclusiva i rapporti commerciali di compravendita tra SATI S.r.l. e i propri

Dettagli

Coperture assicurative

Coperture assicurative Coperture assicurative Ogni fornitore e/o sub concessionario (di seguito denominato soggetto ) deve stipulare un adeguata copertura assicurativa a garanzia di tutti i danni arrecati a persone e/o cose

Dettagli

G P A LE COPERTURE ASSICURATIVE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE

G P A LE COPERTURE ASSICURATIVE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE LE COPERTURE ASSICURATIVE POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE PATRIMONIALE Definizione di Dipendente Tecnico: qualsiasi persona, regolarmente abilitato o comunque in regola con le disposizioni di legge per

Dettagli

C O M U N E D I S E N O R B Ì Provincia di Cagliari

C O M U N E D I S E N O R B Ì Provincia di Cagliari C O M U N E D I S E N O R B Ì Provincia di Cagliari REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE RICHIESTE DI RISARCIMENTO DANNI RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI Approvato con delibera di Giunta Comunale n. 159

Dettagli

ARISCOM COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE Resp. Civile Professionale Patrocinatore Stragiudiziale Accordo ANEIS

ARISCOM COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE Resp. Civile Professionale Patrocinatore Stragiudiziale Accordo ANEIS ARISCOM COMPAGNIA DI ASSICURAZIONI S.p.A. CONTRATTO DI ASSICURAZIONE Resp. Civile Professionale Patrocinatore Stragiudiziale Accordo ANEIS Il presente Fascicolo Informativo contenente la Nota Informativa,

Dettagli

i nostri amici a ZAMPE

i nostri amici a ZAMPE A.S.C. ATTIVITÀ SPORTIVE CONFEDERATE HA SOTTOSCRITTO UNA POLIZZA CON UNIPOL SAI PER LA COPERTURA DEI RISCHI LEGATI ALLE DISCIPLINE DELL EQUITAZIONE E DELLA CINOFILIA POLIZZA RESPONSABILITÀ CIVILE PROPRIETARI

Dettagli

Il / La sottoscritto / a..., residente in...prov...cap..., via / piazza..., n..., indirizzo e-mail..., telefono fisso... telefono mobile...

Il / La sottoscritto / a..., residente in...prov...cap..., via / piazza..., n..., indirizzo e-mail..., telefono fisso... telefono mobile... Inviare il modulo compilato, datato e sottoscritto a: email:assicurazioni@uilfpl.it CONVENZIONE ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE COLPA GRAVE per i DIPENDENTI PUBBLICI delle Autonomie

Dettagli

CONTRATTO DI VENDITA (CON RISERVA DELLA PROPRIETA') DI APPARECCHIATURE PER L ELABORAZIONE ELETTRONICA DEI DATI

CONTRATTO DI VENDITA (CON RISERVA DELLA PROPRIETA') DI APPARECCHIATURE PER L ELABORAZIONE ELETTRONICA DEI DATI Ent 1 CONTRATTO DI VENDITA (CON RISERVA DELLA PROPRIETA') DI APPARECCHIATURE PER L ELABORAZIONE ELETTRONICA DEI DATI... (Ragione Sociale dell Azienda) 1) Compravendita. La... (qui di seguito denominata

Dettagli

POLIZZE ISCRITTI ALLA UILSCUOLA

POLIZZE ISCRITTI ALLA UILSCUOLA UIL-SCUOLA -UDINE SEGRETERIA PROVINCIALE Via G. Chinotto, 3 331OO UDINE Telefax O432 / 509783 - Sito web: POLIZZE ISCRITTI ALLA UILSCUOLA Quanto di seguito espresso costituisce un sunto delle condizioni

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO LEVA SRL

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO LEVA SRL CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO LEVA SRL Le presenti Condizioni Generali di Acquisto rappresentano le Condizioni Generali di Acquisto della ditta Leva s.r.l. (di seguito indicata come Committente ). Esse

Dettagli

I I PRODOTTI ASSICURATIVI MODULO 1 L

I I PRODOTTI ASSICURATIVI MODULO 1 L INDICE Premessa PARTE I I PRODOTTI ASSICURATIVI MODULO 1 L assicurazione vita e l assicurazione danni 1.1. Le Polizze Vita: impignorabilità, insequestrabilità e trattamento successorio 1.1.1 I contrasti

Dettagli

Italy Financial Lines Convenzione D&O CNA - Brokers Italiani

Italy Financial Lines Convenzione D&O CNA - Brokers Italiani Continental European Cross-Border Branch ( CCBB ) Italy Financial Lines Convenzione D&O CNA - Brokers Italiani 30 Giugno 2008 edizione aggiornata al 08-10-2008 R.C. Amministratori TIPO DI COPERTURA Responsabilità

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Presentazione della sesta edizione... Presentazione della seconda edizione... PREMESSA

INDICE SOMMARIO. Presentazione della sesta edizione... Presentazione della seconda edizione... PREMESSA Presentazione della sesta edizione... Presentazione della seconda edizione... pag. V VII PREMESSA 1. L assicurazione della responsabilità civile e il suo evolversi nel tempo... 1 2. Possibilità di una

Dettagli

Convenzione Nazionale Responsabilità Civile Patrimoniale:

Convenzione Nazionale Responsabilità Civile Patrimoniale: Convenzione Nazionale Responsabilità Civile Patrimoniale: Responsabilità Amministrativa e Contabile Amministratori e Dipendenti della Pubblica Amministrazione Caratteristiche del contratto La Convenzione,

Dettagli

La garanzia per i vizi nella vendita di diritto comune e di beni di consumo

La garanzia per i vizi nella vendita di diritto comune e di beni di consumo La garanzia per i vizi nella vendita di diritto comune e di beni di consumo Dott. Alessio Faccia www.alexpander.it Art. 1476 c.c. Obbligazioni del venditore: -Consegnare la cosa comperata -Fare acquistare

Dettagli

1 - OGGETTO DELL ASSICURAZIONE

1 - OGGETTO DELL ASSICURAZIONE OGGETTO E DELIMITAZIONE DELL' ASSICURAZIONE PROFESSIONAL Amministratore di stabili condominiali SCHEDA DI COPERTURA 005 Le condizioni che seguono integrano le Condizioni di Assicurazione previste dal mod.

Dettagli

Disposizione per. Assicurazione Universale per la tutela legale penale. per la Società ASI Insurance Brokers Srl. Polizza No. 82.

Disposizione per. Assicurazione Universale per la tutela legale penale. per la Società ASI Insurance Brokers Srl. Polizza No. 82. Disposizione per Assicurazione Universale per la tutela legale penale per la Società ASI Insurance Brokers Srl Polizza No. 82.0006567 Disposizioni che regolano il contratto Contraente Assicuratore Persone

Dettagli

RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE DEGLI AMMINISTRATORI, SEGRETARIO, DIRIGENTE, RESPONSABILE DI SERVIZIO E/O DIPENDENTE IN GENERE ENTI LOCALI

RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE DEGLI AMMINISTRATORI, SEGRETARIO, DIRIGENTE, RESPONSABILE DI SERVIZIO E/O DIPENDENTE IN GENERE ENTI LOCALI RESPONSABILITÀ CIVILE PATRIMONIALE DEGLI AMMINISTRATORI, SEGRETARIO, DIRIGENTE, RESPONSABILE DI SERVIZIO E/O DIPENDENTE IN GENERE DI ENTI LOCALI ATTIVITA AMMINISTRATIVE E TECNICHE CONTRAENTE: Comune di

Dettagli

DISCIPLINARE PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI RISARCIMENTO DANNI RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI

DISCIPLINARE PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI RISARCIMENTO DANNI RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI DISCIPLINARE PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI RISARCIMENTO DANNI RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI Approvato con delibera di Giunta Comunale n. 60 del 14.03.2013 Sommario TITOLO I - OGGETTO... 3 Art.

Dettagli

1) SULL OPERATIVITA IN PRIMO O SECONDO RISCHIO DELLE DUE

1) SULL OPERATIVITA IN PRIMO O SECONDO RISCHIO DELLE DUE A.- POLIZZA R.C. PROFESSIONALE 1) SULL OPERATIVITA IN PRIMO O SECONDO RISCHIO DELLE DUE POLIZZE. La polizza Assicuratrice Milanese spa regolamenta il profilo in esame all art. 16 n. 2 delle condizioni

Dettagli

C O M U N E D I CARAGLIO Provincia di Cuneo REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE RICHIESTE DI RISARCIMENTO DANNI DA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI

C O M U N E D I CARAGLIO Provincia di Cuneo REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE RICHIESTE DI RISARCIMENTO DANNI DA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI C O M U N E D I CARAGLIO Provincia di Cuneo REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE RICHIESTE DI RISARCIMENTO DANNI DA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI Approvato con delibera del Consiglio Comunale n. 33

Dettagli

CIRCOLARE N. 303 del 2 Giugno 1997

CIRCOLARE N. 303 del 2 Giugno 1997 CIRCOLARE N. 303 del 2 Giugno 1997 OGGETTO: art. 123 del decreto legislativo n. 175 del 17 marzo 1995: obblighi di informativa nei contratti di assicurazione diretta diversa dalla assicurazione sulla vita.

Dettagli

S T U D I O M I S U R A C A, A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i S t u d i o l e g a l e / L a w F i r m

S T U D I O M I S U R A C A, A v v o c a t i, F i s c a l i s t i & A s s o c i a t i S t u d i o l e g a l e / L a w F i r m . OLANDA TUTELA DEL CONSUMATORE IN OLANDA di Avv. Francesco Misuraca www.smaf-legal.com Premessa La tutela del consumatore in Olanda da attuazione alle seguenti direttive, di contorno alla direttiva n.

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini avranno il significato di seguito

Dettagli

ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE PRODOTTI PROPOSTA QUESTIONARIO

ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE PRODOTTI PROPOSTA QUESTIONARIO Ditta Proponente: ASCURAZIONE DELLA RESPONSABILITA CIVILE PRODOTTI PROPOSTA QUESTIONARIO Indirizzo: Comune: PARTE I TIZIE GENERALI 1) Descrizione sommaria di tutti i prodotti per i quali il Proponente

Dettagli

DIRIGENTI AREA 7 e/o equiparati per n 72 Soggetti

DIRIGENTI AREA 7 e/o equiparati per n 72 Soggetti DIRIGENTI AREA 7 e/o equiparati per n 72 Soggetti Contraente/Assicurato: Polizza emessa ai sensi dell art.3 comma 59 legge n 244 del 24/12/2007 Al presente contratto si applicano le norme sotto riportate

Dettagli

COMUNE DI GESSATE Provincia di Milano DISCIPLINARE PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI RISARCIMENTO DANNI DA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI

COMUNE DI GESSATE Provincia di Milano DISCIPLINARE PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI RISARCIMENTO DANNI DA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI Allegato B alla delib. GC n. 20 del 19/02/2014 COMUNE DI GESSATE Provincia di Milano DISCIPLINARE PER LA GESTIONE DELLE RICHIESTE DI RISARCIMENTO DANNI DA RESPONSABILITA CIVILE VERSO TERZI Approvato con

Dettagli

AUTO USATA E CONGIUNTURA ECONOMICA COME REAGIRA L AUTO USATA ALLE ATTUALI DIFFICOLTA DEL MERCATO AUTO?

AUTO USATA E CONGIUNTURA ECONOMICA COME REAGIRA L AUTO USATA ALLE ATTUALI DIFFICOLTA DEL MERCATO AUTO? AUTO USATA E CONGIUNTURA ECONOMICA COME REAGIRA L AUTO USATA ALLE ATTUALI DIFFICOLTA DEL MERCATO AUTO? INNOVAZIONI NORMATIVE SUL COMMERCIO DELL AUTO USATA EMANUELA PREGNOLATO ANFIA Studi e Statistiche

Dettagli

Assicurazione RC Prodotti

Assicurazione RC Prodotti Reggio Emilia 9 Giugno 2015 Assicurazione RC Prodotti Alessandro D Andreamatteo A CHI INTERESSA UNA POLIZZA R.C.P.? La polizza RCP interessa il fabbricante del bene, o il fornitore di un servizio, o un

Dettagli

Roma, 09 settembre 2003

Roma, 09 settembre 2003 RISOLUZIONE N. 178/E Direzione Centrale Normativa e Contenzioso Roma, 09 settembre 2003 Oggetto: Istanza di interpello. Art. 11, legge 27 luglio 2000, n. 212. Articolo 48 del TUIR: regime tributario dei

Dettagli

MODULI FOTOVOLTAICI PER IMPIANTI CONNESSI A RETE

MODULI FOTOVOLTAICI PER IMPIANTI CONNESSI A RETE CERTIFICATO DI GARANZIA MATERIALI E PRESTAZIONI MODULI FOTOVOLTAICI PER IMPIANTI CONNESSI A RETE Rev.1_2011 I moduli fotovoltaici per impianti connessi a rete della serie H3AxxxP forniti da sono coperti

Dettagli

ASSICURAZIONE RC PROFESSIONALE

ASSICURAZIONE RC PROFESSIONALE CIG 6021680F85 CAPITOLATO DI POLIZZA ALL. 1 OGGETTO DI POLIZZA Art. 1 Oggetto dell'assicurazione L'Assicurazione è prestata per la responsabilità civile ai sensi di legge derivante all'assicurato nell'esercizio

Dettagli

RISCHIO INQUINAMENTO E SOLUZIONI ASSICURATIVE

RISCHIO INQUINAMENTO E SOLUZIONI ASSICURATIVE RISCHIO INQUINAMENTO E SOLUZIONI ASSICURATIVE Giovanni Faglia Pool Inquinamento 21 settembre 2011 Rischio Inquinamento 2 INQUINAMENTO: E UN RISCHIO SPECIALE? E un rischio che richiede specifiche competenze:

Dettagli

L ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE DEL MEDICO E DELLA STRUTTURA SANITARIA: IL TRASFERIMENTO DEL RISCHIO NEL MERCATO ASSICURATIVO

L ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE DEL MEDICO E DELLA STRUTTURA SANITARIA: IL TRASFERIMENTO DEL RISCHIO NEL MERCATO ASSICURATIVO L ASSICURAZIONE PER LA RESPONSABILITA CIVILE DEL MEDICO E DELLA STRUTTURA SANITARIA: IL TRASFERIMENTO DEL RISCHIO NEL MERCATO ASSICURATIVO ROMA 13 SETTEMBRE 2013 Relatore: dott. Danilo Ariagno Le cause

Dettagli

L Innovazione nella Tutela Giudiziaria

L Innovazione nella Tutela Giudiziaria L Innovazione nella Tutela Giudiziaria 1 Quale soluzione fornisce ROLAND? L Assicurato trasferisce il rischio delle Spese Legali a ROLAND Cosa si intende per Spese Legali? Chart 2 Spese Proprio Avvocato

Dettagli

Programma Assicurativo. Ordine Ingegneri. Fatto con i Ulisse Manciuria Broker. Ed LLOYD S of London

Programma Assicurativo. Ordine Ingegneri. Fatto con i Ulisse Manciuria Broker. Ed LLOYD S of London Programma Assicurativo Ordine Ingegneri Fatto con i Ulisse Manciuria Broker Ed LLOYD S of London Contenuto della convenzione. La prima parte della convenzione è basata sulla polizza di Responsabilità Civile

Dettagli

GLI ASPETTI PRINCIPALI DELLA CONVENZIONE

GLI ASPETTI PRINCIPALI DELLA CONVENZIONE CONVENZIONE ASSICURATIVA PER LE ODV Attraverso un accordo con l importante broker assicurativo AON il Centro di Servizi Vol. To, in continuità con la precedente esperienza di Idea Solidale, consente alle

Dettagli

U.N.P.I.S.I. Dipendente Pubblico. Responsabilità Civile patrimoniale. Manuale Operativo

U.N.P.I.S.I. Dipendente Pubblico. Responsabilità Civile patrimoniale. Manuale Operativo U.N.P.I.S.I. Dipendente Pubblico Responsabilità Civile patrimoniale Manuale Operativo 19 marzo 2014 Introduzione Il manuale è costituito di due parti principali: Risposte ai quesiti più frequenti in relazione

Dettagli

DUAL Information Technology

DUAL Information Technology DUAL Information Technology Qualche numero 91.677 imprese attive di cui: 38.689 per la produzione di software e consulenza informatica 38.643 servizi informatica 14.345 fabbricazione computer e prodotti

Dettagli

ALLEGATO N. 1 ALLA POLIZZA N.

ALLEGATO N. 1 ALLA POLIZZA N. Direzione 343 Trieste - Riva Tommaso Gulli, ALLEGATO N. 1 ALLA POLIZZA N. A PARZIALE DEROGA DELLA POLIZZA DI RESPONSABILITÀ CIVILE DEL PROFESSIONISTA AREA ATTIVITÀ SANITARIE MOD. 0968/RCPROF/AS/C ED /2010,

Dettagli

LA GARANZIA NEI RAPPORTI TRA AZIENDE (B2B)

LA GARANZIA NEI RAPPORTI TRA AZIENDE (B2B) LA GARANZIA NEI RAPPORTI TRA AZIENDE (B2B) Avvocato Maurizio Iorio, presidente di ANDEC Seminario organizzato da ANDEC Martedì 17 giugno 2014 Milano, Confcommercio - Corso Venezia 47 Sala Turismo LA GARANZIA

Dettagli

Copertura Multiline per la PMI. Obiettivi, confini e struttura

Copertura Multiline per la PMI. Obiettivi, confini e struttura Copertura Multiline per la PMI Obiettivi, confini e struttura 0 ASSICURAZIONE MULTIRISCHI AZIENDE Struttura Sezione I Danni Materiali All risks Sezione II Danni Indiretti Loss of profit Sezione III Responsabiltà

Dettagli

Responsabilità di odontoiatra e odontotecnico. Mauro Crosato Avvocato, esperto in materie sanitarie

Responsabilità di odontoiatra e odontotecnico. Mauro Crosato Avvocato, esperto in materie sanitarie Responsabilità di odontoiatra e odontotecnico Mauro Crosato Avvocato, esperto in materie sanitarie Le professioni. Odontotecnico Odontotecnico: a norma dell art. 11 del R.D. 1334/1928 (regolamento per

Dettagli

CONVENZIONE AMINTA S.r.l. ASSICURAZIONE R.C. PERDITE PATRIMONIALI ANNO 2010

CONVENZIONE AMINTA S.r.l. ASSICURAZIONE R.C. PERDITE PATRIMONIALI ANNO 2010 CONVENZIONE AMINTA S.r.l. ASSICURAZIONE R.C. PERDITE PATRIMONIALI ANNO 2010 DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono per: Assicurazione: il contratto di assicurazione; Polizza: il documento che prova

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI

CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI CAPITOLATO SPECIALE PER LA POLIZZA DI RESPONSABILITA CIVILE DERIVANTE DALLA CIRCOLAZIONE DEI VEICOLI A MOTORE E NATANTI CONTRAENTE: COMUNE DI BIBBIENA ASSICURAZIONE NELLA FORMA LIBRO MATRICOLA 1 SEZ. 1

Dettagli

conseguenze nel bilancio disciplina fiscale applicabile

conseguenze nel bilancio disciplina fiscale applicabile FURTI ED AMMANCHI DI BENI AZIENDALI conseguenze nel bilancio disciplina fiscale applicabile 1 FURTI - DISCIPLINA DI BILANCIO La normativa civilistica distingue tra: perdita di beni-merce perdita di altri

Dettagli

Le coperture assicurative per il rischio ambientale

Le coperture assicurative per il rischio ambientale Le coperture assicurative per il rischio ambientale Giovanni Faglia - Pool Inquinamento Ecomondo 2015 - Rimini, 4 novembre 2015 La nuova tutela penale dell ambiente: problemi ed opportunità Rischio inquinamento:

Dettagli

mini guida Tipologia del risarcimento del danno

mini guida Tipologia del risarcimento del danno mini guida Tipologia del risarcimento del danno Guida realizzata da Con il patrocinio ed il contributo finanziario del TIPOLOGIA DEL RISARCIMENTO DEL DANNO: IN FORMA SPECIFICA O PER EQUIVALENTE Sono frequenti

Dettagli

INCONTRO PRESENTAZIONE POLIZZA RC PROFESSIONALE TSRM COLLEGIO DI FERRARA

INCONTRO PRESENTAZIONE POLIZZA RC PROFESSIONALE TSRM COLLEGIO DI FERRARA INCONTRO PRESENTAZIONE POLIZZA RC PROFESSIONALE TSRM COLLEGIO DI FERRARA Relatore: Fabrizio Buzzi Agente Generale LA POLIZZA R.C. PER IL TSRM IL T.S.R.M. TSRM Il TSRM è una figura professionale in possesso

Dettagli

Assicurazione della Responsabilita Civile Prodotti Proposta - questionario

Assicurazione della Responsabilita Civile Prodotti Proposta - questionario Assicurazione della Responsabilita Civile Prodotti Proposta - questionario Ditta Proponente Indirizzo Sito Internet www. PARTE 1 º - NOTIZIE GENERALI 1 Descrizione sommaria di tutti i prodotti per i quali

Dettagli

BOLLETTINO SOCIETÀ ITALIANA DI CHIRURGIA CARDIACA MAGGIO 2014

BOLLETTINO SOCIETÀ ITALIANA DI CHIRURGIA CARDIACA MAGGIO 2014 BOLLETTINO SOCIETÀ ITALIANA DI CHIRURGIA CARDIACA MAGGIO 2014 PREFAZIONE DI GIAN PIERO PICCOLI ALL ARTI- COLO DI Mauro Galbusera, Luca Peschiera di ARENABROKER Abbiamo analizzato in numerosi articoli apparsi

Dettagli

Pier Giorgio BEDOGNI Salvatore PETROZZINO

Pier Giorgio BEDOGNI Salvatore PETROZZINO Pier Giorgio BEDOGNI Salvatore PETROZZINO 1 CONTESTO DI MERCATO Il numero di Professionisti censiti dagli attuali Albi di categoria accredita una presenza complessiva di oltre 1,9 milioni di unità. I dati

Dettagli

L ASSICURATORE. Financial performance $ 1.03bn gross written Premium.

L ASSICURATORE. Financial performance $ 1.03bn gross written Premium. Nata nel 2001 come Coverholder dei Lloyd s, dal 2007 è iscritta nella sezione A del Registro Unico degli Intermediari e opera come Agenzia di Sottoscrizione fornendo capacità assicurativa su rischi Professionali,

Dettagli

Entusiasmo? «Proteggere gli investimenti sull ambiente.»

Entusiasmo? «Proteggere gli investimenti sull ambiente.» Entusiasmo? «Proteggere gli investimenti sull ambiente.» Assicurazione per impianti fotovoltaici Helvetia. Qualsiasi sia il suo progetto, noi siamo al suo fianco. La Sua Assicurazione svizzera. Protezione

Dettagli

ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA' CIVILE PRODOTTI PROPOSTA - QUESTIONARIO

ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA' CIVILE PRODOTTI PROPOSTA - QUESTIONARIO ASSICURAZIONE DELLA RESPONSABILITA' CIVILE PRODOTTI PROPOSTA - QUESTIONARIO Ditta Proponente: Part. IVA Indirizzo Comune PARTE 1ª - NOTIZIE GENERALI 1) Descrizione sommaria di tutti i prodotti (Per ogni

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA Articolo 1 - Definizioni 1. Ai fini del presente contratto si intende per: - Produttore, la società Calligaris S.p.A. con sede a Manzano (UD) in via Trieste 12, P. IVA 05617370969;

Dettagli

UD6. Focus le garanzie accessorie concedibili con i mutui

UD6. Focus le garanzie accessorie concedibili con i mutui Focus le garanzie accessorie concedibili con i mutui Le ulteriori garanzie: l assicurazione furto e incendio del contenuto La polizza che tutela i beni del proprietario dell immobile ha la duplice funzione

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Unità di staff Economato DIRETTORE SECCHI dott.ssa TANIA Numero di registro Data dell'atto 622 28/04/2015 Oggetto : Determinazione della spesa per il rimborso, a

Dettagli