OGGETTO: Dichiarazione fiscale omessa

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "OGGETTO: Dichiarazione fiscale omessa"

Transcript

1 Informativa per la clientela di studio N. 5 del Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Dichiarazione fiscale omessa Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo illustrarle gli aspetti legati all omessa presentazione della dichiarazione fiscale relativa al periodo d imposta 2015 (Modello Unico/2016). Introduzione Per chi non ha presentato il Modello Unico/2016 (periodo d imposta 2015) entro il 30/09/2016 (termine ordinario) e non lo ha fatto nemmeno entro i successivi 90 giorni (ossia entro il 29/12/2016) si è ormai configurata l omissione dichiarativa e troverà applicazione la sanzione piena prevista al riguardo e che sarà irrogata direttamente dall Agenzia delle Entrate. A tal proposito, infatti, si ricorda che chi non aveva presentato la propria dichiarazione fiscale entro il 30/09/2016 poteva rimediare: presentandola entro il 29/12/2016 (c.d. dichiarazione tardiva ); versando contestualmente una sanzione pari a 25 euro per ciascuna dichiarazione di cui si componeva il modello tardivo. DICHIARAZIONE OMESSA Definizione Sanzione Cosa può fare il contribuente Dichiarazione non presentata entro il termine ordinario e nemmeno entro i successivi 90 giorni Sanzione piena prevista per l omissione dichiarativa Nulla è possibile fare per rimediare all omissione dichiarativa (il contribuente deve attendere l irrogazione della sanzione piena da parte dell Agenzia delle Entrate). 1

2 La sanzione per l omissione Dunque, la dichiarazione (redditi, IRAP, ecc.) si considera omessa se non presentata nel termine ordinario (30/09) e nemmeno entro i 90 giorni successivi (ossia 29/12). Nel caso in cui si configuri omessa dichiarazione, trovano applicazione le seguenti sanzioni piene, che puniscono il solo fatto di aver omesso la presentazione. Sistema sanzionatorio Omessa dichiarazione dei redditi (Art. 1, comma 1, D.lgs. n. 471 del 1997) Ipotesi Sanzione Dal 120 al 240% delle imposte Dichiarazione redditi omessa dovute con un minimo di 250 euro (con imposte dovute) Dichiarazione redditi omessa (senza imposta dovuta) Da 250 euro a euro (raddoppiabile per i soggetti obbligati alla tenuta della scritture contabili) Se la dichiarazione omessa è presentata entro il termine di presentazione della dichiarazione dei redditi relativa al periodo d imposta successivo, e comunque, prima dell'inizio di qualunque attività amministrativa di accertamento di cui si abbia avuto formale conoscenza. Dal 60% al 120% dell'ammontare delle imposte dovute, con un minimo di euro 200. Da euro 150 a euro 500 (in caso di imposte non dovute). Volendo applicare il predetto sistema sanzionatorio al Modello Unico/2016 omesso, ne deriva che: Sistema sanzionatorio MODELLO UNICO/2016 OMESSO Ipotesi Modello Unico/2016 non presentato entro il 30/09/2016 e nemmeno entro il 29/12/2016 ma entro il 30/09/2017 Modello Unico/2016 non presentato entro il 30/09/2016 e nemmeno entro il 29/12/2016 ma oltre il 30/09/2017 Sanzione Dal 60% al 120% dell'ammontare delle imposte dovute, con un minimo di euro 200. Da euro 150 a euro 500 (in caso di imposte non dovute). Dal 120 al 240% delle imposte dovute con un minimo di 250 euro Da 250 euro a euro se non sono dovute imposte (raddoppiabili per i soggetti obbligati alla tenuta della scritture contabili) 2

3 Ne consegue che qualora il contribuente abbia omesso la propria dichiarazione fiscale (ossia non l abbia presentata entro il 30/09 e nemmeno entro il 29/12) se è vero che nulla può più fare per evitare l irrogazione della sanzione piena, gli conviene quantomeno inviarla entro il 30/09/2017 così da alleggerire la sanzione stessa. Il ravvedimento delle sole imposte Se da un lato è assodato che una volta omessa, ossia una volta che il contribuente abbia lasciato passare anche il 29/12 senza presentare la dichiarazione, questi non può fare più nulla per sanare l omissione (ma come detto deve attendere l irrogazione della sanzione piena da parte dell Agenzia delle Entrate), può tuttavia sempre sanare (con ravvedimento) le eventuali imposte che scaturiscono dalla dichiarazione omessa e non versate a suo tempo nei termini ordinari. Se dalla dichiarazione omessa dovesse risultare un credito d imposta, questi non è perso ma è possibile chiederne il rimborso mediante presentazione di apposita istanza all Agenzia delle Entrate. Si ricorda che, i termini ordinari per il versamento delle imposte da Modello Unico/2016 erano i seguenti: 16 giugno (o 18 luglio con maggiorazione dello 0,40%) se trattasi di contribuente NON interessato dalla proroga DCPM dello scorso 15 giugno 2016; 6 luglio (o 22 agosto con maggiorazione dello 0,40%) se trattasi di contribuente interessato dalla proroga DCPM dello scorso 15 giugno Il sig. Rossi (non titolare di partita IVA) non ha presentato entro il 30/09/2016 la propria dichiarazione dei redditi e nemmeno l ha presentata tardivamente entro il 29/12. Dunque, egli ha omesso la dichiarazione. Dalla stessa dichiarazione scaturiva un saldo IRPEF 2015 di euro 700, nemmeno versato a suo tempo. A questo punto al contribuente: conviene comunque presentare la dichiarazione entro il 30/09/2017 (in questo modo la sanzione piena irrogabile nei sui confronti per l omissione dichiarativa è ridotta rispetto a se lasciasse passare anche il 30/09/2017); può provvedere al versamento (con ravvedimento) del saldo IRPEF di 700 euro non versato il 16/06/2016. In particolare: Presentando la dichiarazione omessa entro il 30/09/2017, la sanzione piena irrogabile verso il sig. ROSSI sarà quella che va dal 60% al 120% dell'ammontare 3

4 delle imposte dovute, con un minimo di euro 200; Ravvedendo ora l omesso versamento del saldo IRPEF (il ravvedimento deve decorrere dal 16/06/2016, trattandosi di soggetto non interessato dalla proroga) applicherà la sanzione del 3,75% (ravvedimento lungo) cui aggiungere gli interessi al tasso annuo legale per ogni giorni di ritardo (dal 16/06/2016 al giorno in cui ci si ravvede). A proposito delle sanzioni da ravvedimento applicabili per l omesso/insufficiente versamento del tributo si riporta la tabella che segue, in cui si può notare che la sanzione varia a seconda del momento in cui si ci ravvede. Sanzione da ravvedimento (Omesso/insufficiente versamento del tributo) Periodo in cui ci si ravvede Dal 1 al 14 giorno (c.d. ravvedimento sprint) Sanzione ridotta da ravvedimento Art. 13 D.Lgs. 472/1997 0,1% (ossia 1/10) per ciascun giorno di ritardo, con una sanzione massima di 1,4% se ci si ravvede il 14 giorno Dal 15 al 30 giorno 1,5% Dal 31 al 90 giorno 1,67% Oltre il 90 giorno ed entro i termini di presentazione della dichiarazione relativa all'anno in cui è stata commessa la violazione Entro il termine di presentazione della dichiarazione relativa all'anno successivo in cui è stata commessa la violazione Oltre il termine per la presentazione della dichiarazione relativa all anno successivo a quello nel corso del quale è stata commessa la violazione 3,75% 4,29% 5% Per quanto riguarda gli interessi: il tasso annuo legale per il 2016 era dello 0,2%; il tasso annuo legale 2017 è dello 0,1%. 4

5 Denominazione Codice fiscale/partita iva Recapiti necessari al fine di eventuali comunicazioni dell amministrazione finanziaria MAIL TELEFONO FAX - Riproduzione riservata - Distinti saluti Lo Studio ringrazia per l attenzione riservatagli e rimane a disposizione per ogni ulteriore chiarimento, riservandosi la facoltà di tenervi costantemente aggiornati sulle novità e relativi adempimenti di Vostro interesse 5

F24 a zero: istanza di autotutela

F24 a zero: istanza di autotutela Periodico informativo n. 125/2016 F24 a zero: istanza di autotutela Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo illustrarle le regole attualmente in vigore qualora si

Dettagli

OGGETTO: Saldo IMU e TASI 2015: ravvedimento

OGGETTO: Saldo IMU e TASI 2015: ravvedimento Informativa per la clientela di studio N. 187 del 17.12.2015 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Saldo IMU e TASI 2015: ravvedimento Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo

Dettagli

OGGETTO: Versamenti F24 e nuove regole per i privati

OGGETTO: Versamenti F24 e nuove regole per i privati Informativa per la clientela di studio N. 169 del 16.11.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Versamenti F24 e nuove regole per i privati Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo

Dettagli

OGGETTO: Regime di vantaggio e regime forfettario: versamento acconto

OGGETTO: Regime di vantaggio e regime forfettario: versamento acconto Informativa per la clientela di studio N. 173 del 17.11.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Regime di vantaggio e regime forfettario: versamento acconto Gentile Cliente, con la stesura del presente

Dettagli

OGGETTO: IMU e TASI 2016: ravvedimento acconto

OGGETTO: IMU e TASI 2016: ravvedimento acconto Informativa per la clientela di studio N. 29 del 27.06.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: IMU e TASI 2016: ravvedimento acconto Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo

Dettagli

OGGETTO: Irpef : Versamento acconto

OGGETTO: Irpef : Versamento acconto Informativa per la clientela di studio N. 175 del 18.11.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Irpef : Versamento acconto Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo

Dettagli

OGGETTO: Omessa/tardiva registrazione contratto di locazione: nuove sanzioni

OGGETTO: Omessa/tardiva registrazione contratto di locazione: nuove sanzioni Informativa per la clientela di studio N. 55 del 23.03.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Omessa/tardiva registrazione contratto di locazione: nuove sanzioni Gentile Cliente, con la stesura del

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 334 21.12.2015 Unico tardivo entro il 29.12 Categoria: Dichiarazione Sottocategoria: Ravvedimento La mancata presentazione di Unico 2015 può essere

Dettagli

Periodico informativo n. 175/2015

Periodico informativo n. 175/2015 Periodico informativo n. 175/2015 Saldo IMU e TASI 2015: ravvedimento Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo informarla sul possibile ravvedimento del saldo IMU e TASI 2015 anche

Dettagli

20.10.2014 Modello 770: il ravvedimento

20.10.2014 Modello 770: il ravvedimento Fiscal Adempimento La circolare di aggiornamento professionale N. 36 20.10.2014 Modello 770: il ravvedimento Categoria: Sottocategoria: Ravvedimento I sostituti d imposta tenuti alla presentazione del

Dettagli

OGGETTO: Saldo IMU e TASI 2015: ravvedimento

OGGETTO: Saldo IMU e TASI 2015: ravvedimento STUIO OGGETTO: Saldo IMU e TASI 2015: ravvedimento Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo informarla sul possibile ravvedimento del saldo IMU e TASI 2015 anche alla luce delle

Dettagli

L agenda dei pagamenti di Unico 2013, Irap 2013, Iva 2013 e della prima rata Imu

L agenda dei pagamenti di Unico 2013, Irap 2013, Iva 2013 e della prima rata Imu L agenda di Unico, Imu e degli altri pagamenti del Pag. n. 1 L agenda dei pagamenti di Unico, Irap, Iva e della prima rata Imu A CURA DI SALVINA MORINA E TONINO MORINA Persone fisiche, società di persone,

Dettagli

OGGETTO: Liberi professionisti senza cassa : secondo acconto 2016

OGGETTO: Liberi professionisti senza cassa : secondo acconto 2016 Informativa per la clientela di studio N. 14 del 16.11.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Liberi professionisti senza cassa : secondo acconto 2016 Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

OGGETTO: Acconto imposte dirette

OGGETTO: Acconto imposte dirette Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Acconto imposte dirette Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza del fatto che entro il 2 dicembre 2013

Dettagli

OGGETTO: Rottamazione delle cartelle esattoriali e dilazioni in corso

OGGETTO: Rottamazione delle cartelle esattoriali e dilazioni in corso Informativa per la clientela di studio del 23.11.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Rottamazione delle cartelle esattoriali e dilazioni in corso Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

OGGETTO: Rottamazione delle cartelle esattoriali e dilazioni in corso

OGGETTO: Rottamazione delle cartelle esattoriali e dilazioni in corso Informativa per la clientela di studio Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Rottamazione delle cartelle esattoriali e dilazioni in corso Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo

Dettagli

OGGETTO: IMU e TASI 2016: ravvedimento acconto

OGGETTO: IMU e TASI 2016: ravvedimento acconto Roma, 22/06/2016 Ai gentili Clienti OGGETTO: IMU e TASI 2016: ravvedimento acconto Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo informarla in merito alla possibilità di ravvedimento

Dettagli

CHECK LIST UNICO 2016 RIMEDI E CONTROLLI

CHECK LIST UNICO 2016 RIMEDI E CONTROLLI STRUMENTI DI LAVORO Roma, 30 settembre 2016 CHECK LIST UNICO 2016 RIMEDI E CONTROLLI POST INVIO. Premessa Il 30 settembre 2016 segna il termine ordinario di scadenza per l invio del Modello Unico/2016.

Dettagli

regolarizzare il versamento dell acconto Imu/Tasi 2014 senza maggiorazioni entro un termine stabilito dai singoli Comuni.

regolarizzare il versamento dell acconto Imu/Tasi 2014 senza maggiorazioni entro un termine stabilito dai singoli Comuni. Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 219 03.09.2014 IMU/TASI: come sanare il mancato versamento del 16 giugno 2014 Passata la scadenza del 16 giugno 2014 e il salvacondotto comunale,

Dettagli

Informativa per la clientela di studio

Informativa per la clientela di studio Informativa per la clientela di studio del 14.11.2016 Gentile Cliente, Ai gentili Clienti Loro sedi con la stesura del presente documento informativo intendiamo illustrarle gli aspetti legati alle nuove

Dettagli

Saldo IMU e TASI 2015: come rimediare agli errori

Saldo IMU e TASI 2015: come rimediare agli errori Periodico informativo n. 177/2015 Saldo IMU e TASI 2015: come rimediare agli errori Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo informarla sulle possibilità di rimedio degli errori

Dettagli

N. 75 FISCAL NEWS. Saldo Iva

N. 75 FISCAL NEWS. Saldo Iva a cura di Antonio Gigliotti N. 75 FISCAL NEWS La circolare di aggiornamento professionale Saldo Iva 2009 25.02.2010 Categoria Sottocategoria Entro il prossimo 16.3 i soggetti tenuti alla presentazione

Dettagli

Ravvedimento della mini - IMU 2013

Ravvedimento della mini - IMU 2013 Periodico informativo n. 15/2014 Ravvedimento della mini - IMU 2013 Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza del fatto che, se entro lo scorso

Dettagli

OGGETTO: Versamento diritto camerale 2016

OGGETTO: Versamento diritto camerale 2016 Informativa per la clientela di studio N. 102 del 01.06.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Versamento diritto camerale 2016 Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo informarla

Dettagli

Invio modello 770 e scadenza 15 settembre 2016: effetti in materia di ravvedimento

Invio modello 770 e scadenza 15 settembre 2016: effetti in materia di ravvedimento Ai gentili clienti Loro sedi Invio modello 770 e scadenza 15 settembre 2016: effetti in materia di ravvedimento Gentile cliente con la presente intendiamo ricordarle che scade domani 15 settembre 2016

Dettagli

LA REGOLARIZZAZIONE DEGLI OMESSI / INSUFFICIENTI VERSAMENTI D IMPOSTA

LA REGOLARIZZAZIONE DEGLI OMESSI / INSUFFICIENTI VERSAMENTI D IMPOSTA LA REGOLARIZZAZIONE DEGLI OMESSI / INSUFFICIENTI VERSAMENTI D IMPOSTA Nel corso del 2015 il Legislatore ha modificato: l istituto del ravvedimento operoso; il regime sanzionatorio, la cui decorrenza è

Dettagli

OGGETTO: Credito d imposta rottamazione autocaravan

OGGETTO: Credito d imposta rottamazione autocaravan Informativa per la clientela di studio N. 187 del 07.12.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Credito d imposta rottamazione autocaravan Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo

Dettagli

Fiscal Adempimento La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti

Fiscal Adempimento La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti Fiscal Adempimento La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti N. 107 06.10.2016 Le correzioni al Modello 730/2016 Categoria: Dichiarazione Sottocategoria: 730 Nella presente fiscal

Dettagli

LE REGOLE DEL RAVVEDIMENTO DI OMESSI O PARZIALI VERSAMENTI

LE REGOLE DEL RAVVEDIMENTO DI OMESSI O PARZIALI VERSAMENTI LE REGOLE DEL RAVVEDIMENTO DI OMESSI O PARZIALI VERSAMENTI Con il presente contributo si intende riepilogare le regole per l utilizzo del ravvedimento operoso, istituto che permette di sanare (con l applicazione

Dettagli

L AUMENTO DELLE SANZIONI RIDOTTE PER IL RAVVEDIMENTO OPEROSO

L AUMENTO DELLE SANZIONI RIDOTTE PER IL RAVVEDIMENTO OPEROSO Circolare N. 06 Area: TAX & LAW Periodico plurisettimanale 25 gennaio 2011 L AUMENTO DELLE SANZIONI RIDOTTE PER IL RAVVEDIMENTO OPEROSO La Legge di stabilità 2011 ha aumentato la misura delle sanzioni

Dettagli

OGGETTO: I professionisti e la gestione dei valori bollati

OGGETTO: I professionisti e la gestione dei valori bollati Informativa per la clientela di studio N. 155 del 05.10.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: I professionisti e la gestione dei valori bollati Gentile Cliente, facendo seguito alla Fiscal Studio

Dettagli

730, Unico 2016 e Studi di settore Pillole di aggiornamento

730, Unico 2016 e Studi di settore Pillole di aggiornamento 730, Unico 2016 e Studi di settore Pillole di aggiornamento N. 106 03.10.2016 Modello UNICO integrativo e correttivo Categoria: Dichiarazione Sottocategoria: Unico A cura di Pasquale Pirone Nella presente

Dettagli

w w w. f e r d i n a n d o b o c c i a. i t

w w w. f e r d i n a n d o b o c c i a. i t Circ. n. 7 del 30 marzo 2009 A TUTTI I CLIENTI L O R O S E D I Oggetto: RAVVEDIMENTO OPEROSO: NUOVE REGOLE Il ricorso allo strumento del cosiddetto ravvedimento operoso per regolarizzare violazioni quali:

Dettagli

OGGETTO: Artigiani e commercianti. Versamento IV rata 2013

OGGETTO: Artigiani e commercianti. Versamento IV rata 2013 Informativa per la clientela di studio N. 21 del 05.02.2014 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Artigiani e commercianti. Versamento IV rata 2013 Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

OGGETTO: Proroga versamenti da Unico

OGGETTO: Proroga versamenti da Unico Informativa per la clientela di studio N. 98 del 18.06. Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Proroga versamenti da Unico Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo Vi informiamo

Dettagli

Fiscal Adempimento La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti

Fiscal Adempimento La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti Fiscal Adempimento La circolare che guida passo passo al rispetto degli adempimenti N. 34 05.10.2015 Modello UNICO 2015: ravvedimento Categoria: Dichiarazione Sottocategoria: Unico A cura di Pasquale Pirone

Dettagli

CIRCOLARE DI STUDIO 33/2016. Parma, 31 Ottobre 2016

CIRCOLARE DI STUDIO 33/2016. Parma, 31 Ottobre 2016 CIRCOLARE DI STUDIO 33/2016 Parma, 31 Ottobre 2016 OGGETTO: Chiarimenti in materia di ravvedimento operoso Di seguito si fornisce un breve riepilogo dei chiarimenti forniti dall Agenzia delle entrate con

Dettagli

Fiscal News N. 249 Unico 2012: integrativa entro il Categoria: Sottocategoria: ravvedimento di Unico 2012 Premessa 30 settembre Dichiarazione

Fiscal News N. 249 Unico 2012: integrativa entro il Categoria: Sottocategoria: ravvedimento di Unico 2012 Premessa 30 settembre Dichiarazione Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 249 26.09.2013 Unico 2012: integrativa entro il 30.09 Categoria: Intermediari Sottocategoria: Adempimenti Il termine del 30.09.2013 incide anche

Dettagli

RAVVEDIMENTO OPEROSO:REGOLE DI COMPILAZIONE DELL F24 E SANATORIA PER LA MANCATA PRESENTAZIONE

RAVVEDIMENTO OPEROSO:REGOLE DI COMPILAZIONE DELL F24 E SANATORIA PER LA MANCATA PRESENTAZIONE RAVVEDIMENTO OPEROSO:REGOLE DI COMPILAZIONE DELL F24 E SANATORIA PER LA MANCATA PRESENTAZIONE Il ricorso allo strumento del cosiddetto ravvedimento operoso per regolarizzare violazioni quali: l omesso

Dettagli

RISOLUZIONE N. 93/E. OGGETTO: Chiusura delle partite IVA inattive Chiarimenti richiesti

RISOLUZIONE N. 93/E. OGGETTO: Chiusura delle partite IVA inattive Chiarimenti richiesti RISOLUZIONE N. 93/E Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti Direzione Centrale Normativa Roma, 21 settembre 2011 OGGETTO: Chiusura delle partite IVA inattive Chiarimenti richiesti Sono stati chiesti

Dettagli

STUDIO LAMBERTO RAG. DANIELA T.F. 011/ Informativa per la clientela di studio

STUDIO LAMBERTO RAG. DANIELA T.F. 011/ Informativa per la clientela di studio Informativa per la clientela di studio N. 172 del 19.11.2014 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: ENPAIA. Versamento dell acconto contributivo 2014 Gli iscritti alla Gestione Separata dei periti agrari

Dettagli

OGGETTO: Agevolazione IMU e TASI: ravvedimento comodato

OGGETTO: Agevolazione IMU e TASI: ravvedimento comodato News di approfondimento N. 7 22 Febbraio Ai gentili 16Clienti Loro sedi OGGETTO: Agevolazione IMU e TASI: ravvedimento comodato Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo informarla

Dettagli

OGGETTO: Agevolazione IMU e TASI: ravvedimento comodato

OGGETTO: Agevolazione IMU e TASI: ravvedimento comodato Informativa per la clientela di studio N. 31 del 17.02.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Agevolazione IMU e TASI: ravvedimento comodato Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo

Dettagli

Circolare n. 4/2015 TASSA VIDIMAZIONE LIBRI SOCIALI: VERSAMENTO ENTRO IL

Circolare n. 4/2015 TASSA VIDIMAZIONE LIBRI SOCIALI: VERSAMENTO ENTRO IL Ai gentili Clienti Loro Sedi Circolare n. 4/2015 TASSA VIDIMAZIONE LIBRI SOCIALI: VERSAMENTO ENTRO IL 16.03.2015 Gentile cliente, con la presente desidero informarla che entro lunedì 16 marzo 2015 le società

Dettagli

SPECIALE RAVVEDIMENTO OPEROSO

SPECIALE RAVVEDIMENTO OPEROSO Dr. Bartali Claudio Dr. Bartali Luca Dr. Barsottini Claudio Dr. Maltomini Antonio Dr. Turini Stefano Dr. Grossi Simone Dr. Scannerini Daniele Dr. Silvestri Alessio SPECIALE RAVVEDIMENTO OPEROSO IL RAVVEDIMENTO

Dettagli

OGGETTO: Artigiani e commercianti: le aliquote contributive 2016

OGGETTO: Artigiani e commercianti: le aliquote contributive 2016 Informativa per la clientela di studio N. 5 del 10.02.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: e commercianti: le aliquote contributive 2016 Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo

Dettagli

Giovedì 25 ottobre Ultimi giorni per il 730 integrativo

Giovedì 25 ottobre Ultimi giorni per il 730 integrativo Giovedì 25 ottobre Ultimi giorni per il 730 integrativo Entro il prossimo 25 ottobre il contribuente, in caso di errori nella compilazione della dichiarazione, può presentare al CAF o al professionista

Dettagli

OGGETTO: Spese addetti all assistenza personale: detrazione fiscale

OGGETTO: Spese addetti all assistenza personale: detrazione fiscale Informativa per la clientela di studio N. 158 del 12.10.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Spese addetti all assistenza personale: detrazione fiscale Gentile Cliente, con la stesura del presente

Dettagli

Oggetto: ACCONTO IVA ANNO 2014 SCADENZA

Oggetto: ACCONTO IVA ANNO 2014 SCADENZA INFORMATIVA N. 18 / 2014 Ai gentili Clienti dello Studio Oggetto: ACCONTO IVA ANNO 2014 SCADENZA 29.12.2014 Riferimenti: ART.6 L.29.12.1990 N.405 ; Risoluzione n. 157/E del 23.12.2004. Entro il 27 dicembre

Dettagli

COME SI PAGA PER LA REGOLARIZZAZIONE VIOLAZIONI DI NATURA FORMALE

COME SI PAGA PER LA REGOLARIZZAZIONE VIOLAZIONI DI NATURA FORMALE XIII. XIII. Il Il ravvedimento ravvedimento operoso operoso Come si paga per la regolarizzazione violazione di natura formale Come si paga per la regolarizzazione - violazione di natura formale - omesso

Dettagli

DATI ICI 2006 RICHIESTI NEL MODELLO 730/2007

DATI ICI 2006 RICHIESTI NEL MODELLO 730/2007 Servizio INFORMATIVA 730 INFORMATIVA N. 26 Prot. 2974 DATA 10.04.2007 Settore: Oggetto: Riferimenti: IMPOSTE SUI REDDITI ICI dovuta per il 2006 e possibilità di ravvedimento operoso D.L. n. 223/2006; Modello

Dettagli

Anno 2016 RF293 DOMANDE E RISPOSTE DELLA REDAZIONE IL RAVVEDIMETO DEL MODELLO UNICO 2016

Anno 2016 RF293 DOMANDE E RISPOSTE DELLA REDAZIONE IL RAVVEDIMETO DEL MODELLO UNICO 2016 Anno 2016 RF293 REDAZIONE FISCALE www.redazionefiscale.it Pag. 1 / 6 OGGETTO CIRCOLARE DEL 25/11/2016 DOMANDE E RISPOSTE DELLA REDAZIONE IL RAVVEDIMETO DEL MODELLO UNICO 2016 1 - OMESSA PRESENTAZIONE UNICO

Dettagli

News di approfondimento

News di approfondimento News di approfondimento N. 36 12 Dicembre Ai gentili 14 Clienti Loro sedi Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Versamento IMU al 26.01.2015 per terreni collinari e montani Gentile Cliente, con la stesura

Dettagli

RAVVEDIMENTO OPEROSO MODALITA E TERMINI

RAVVEDIMENTO OPEROSO MODALITA E TERMINI OMISSIONI R A V V E D E R S I E POSSIBILE RAVVEDIMENTO OPEROSO MODALITA E TERMINI I. M. U. 2013 - Art. 13, D.Lgs. 472/1997 e successive modificazioni. - Art. 1, comma 20 lett. a) e 22, Legge n. 220/2010

Dettagli

STUDIO PROFESSIONALE DOTT. SAURO BALDINI. News di approfondimento

STUDIO PROFESSIONALE DOTT. SAURO BALDINI. News di approfondimento News di approfondimento N. 2 11 gennaio 12 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Nuovi minimi Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza che a partire

Dettagli

15/2015 Febbraio/2/2015 (*) Napoli 4 Febbraio 2015

15/2015 Febbraio/2/2015 (*) Napoli 4 Febbraio 2015 Redazione a cura della Commissione Comunicazione del CPO di Napoli 15/2015 Febbraio/2/2015 (*) Napoli 4 Febbraio 2015 La Legge 190/2014, (Stabilità 2015) pubblicata sulla G.U. n. 300 del 29 dicembre 2014,

Dettagli

Periodico informativo n. 50/2016

Periodico informativo n. 50/2016 Periodico informativo n. 50/2016 Omessa/tardiva registrazione contratto di locazione: nuove sanzioni Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo informarla in merito al sistema sanzionatorio

Dettagli

OGGETTO: IRES: versamento acconto

OGGETTO: IRES: versamento acconto Informativa per la clientela di studio N. 172 del 17.11.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: IRES: versamento acconto Gentile Cliente, La presente per comunicarle che in data 30.11.2016 scade il

Dettagli

Dentro la Notizia. 21 Settembre 2012

Dentro la Notizia. 21 Settembre 2012 Consiglio Provinciale dei Consulenti del Lavoro di Napoli A CURA DELLA COMMISSIONE COMUNICAZIONE DEL CPO DI NAPOLI Dentro la Notizia 1 76/2012 SETTEMBRE/10/2012 (*) 21 Settembre 2012 L OMESSA O TARDIVA

Dettagli

Spett.le Cliente. Studio Commerciale - Tributario Fabrizio Masciotti

Spett.le Cliente. Studio Commerciale - Tributario Fabrizio Masciotti Roma, 10/01/2015 Spett.le Cliente Studio Commerciale - Tributario Fabrizio Masciotti Dottore Commercialista e Revisore Contabile Piazza Gaspare Ambrosini 25, Cap 00156 Roma Tel 06/41614250 fax 06/41614219

Dettagli

STUDIO GAMBINO Studio Legale ed Economico Aziendale

STUDIO GAMBINO Studio Legale ed Economico Aziendale OGGETTO: L acconto IVA 2012 (da versare entro il 27 dicembre 2012) Il versamento I soggetti che eseguono le operazioni mensili e trimestrali di liquidazione e versamento dell Iva sono tenuti a versare

Dettagli

Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, Torino Telefono Fax

Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, Torino Telefono Fax Studio Campasso Associati Corso Marconi 38, 10125 Torino Telefono 0116698083 Fax 0116698132 e-mail info@studiocampasso.it www.studiocampasso.it DL 6.7.2011 n. 98 convertito nella L. 15.7.2011 n. 111 (c.d.

Dettagli

OGGETTO: Acconto imposte dirette

OGGETTO: Acconto imposte dirette Trento, 14/11/2013 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Acconto imposte dirette Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza del fatto che entro

Dettagli

LE SANZIONI TRIBUTARIE

LE SANZIONI TRIBUTARIE LE SANZIONI TRIBUTARIE Laura Rossi Dufour Dottore Commercialista Revisore Contabile Via San Gregorio 53 Milano Via D.Fiasella 3/14 Genova Tel.010542196 laura.rossi@studiorossidufour.it 1 Le sanzioni La

Dettagli

OGGETTO: Unico 2016: proroga per i versamenti

OGGETTO: Unico 2016: proroga per i versamenti Informativa per la clientela di studio N. 30 del 29.06.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Unico 2016: proroga per i versamenti Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo

Dettagli

SCADENZE DEL MESE DI LUGLIO 2015

SCADENZE DEL MESE DI LUGLIO 2015 SCADENZE DEL MESE DI LUGLIO 2015 Da mercoledì 1 DURC Documento unico di regolarità contributiva. Da oggi è operativa la nuova procedura di rilascio on line del DURC (documento richiesto in caso di servizi

Dettagli

Affitti non registrati: il ravvedimento sana solo le infrazioni fiscali

Affitti non registrati: il ravvedimento sana solo le infrazioni fiscali CIRCOLARE A.F. N. 41 del 6 Marzo 2013 Ai gentili clienti Loro sedi Affitti non registrati: il ravvedimento sana solo le infrazioni fiscali Gentile cliente, con la presente desideriamo effettuare alcune

Dettagli

OGGETTO: Casse e professionisti. Le scadenze contributive

OGGETTO: Casse e professionisti. Le scadenze contributive Informativa per la clientela di studio N. 13 del 31.07.2015 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Casse e professionisti. Le scadenze contributive Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

NOVITA STUDI DI SETTORE 2016

NOVITA STUDI DI SETTORE 2016 NOVITA STUDI DI SETTORE 2016 Le principali novità modulistica e Sp. Tec. La legge di stabilità 2016 riconosce a imprenditori e professionisti che, a far data dal 15 ottobre 2015, investono in beni materiali

Dettagli

w w w. f e r d i n a n d o b o c c i a. i t

w w w. f e r d i n a n d o b o c c i a. i t Circolare n.12 del 6 marzo 2013 A TUTTI I CLIENTI L O R O S E D I Oggetto: TASSA ANNUALE DI VIDIMAZIONE LIBRI SOCIALI VERSAMENTO ENTRO IL 18 MARZO Le società di capitali, anche se in fase di liquidazione,

Dettagli

STUDIO GAMBINO Studio Legale ed Economico Aziendale

STUDIO GAMBINO Studio Legale ed Economico Aziendale OGGETTO: Proroga versamenti da Unico Premessa Secondo quanto previsto dal DPCM, per i contribuenti che applicano gli studi di settore e per i contribuenti minimi i versamenti in scadenza ordinaria al 16

Dettagli

RAVVEDIMENTO OPEROSO MODALITA E TERMINI

RAVVEDIMENTO OPEROSO MODALITA E TERMINI Servizio Tributi OMISSIONI R A V V E D E R S I E POSSIBILE RAVVEDIMENTO OPEROSO MODALITA E TERMINI I M U T A S I 2015 - Art. 13, D.Lgs. 472/1997 e successive modificazioni. - Art. 1, comma 20 lett. a)

Dettagli

La nuova disciplina del

La nuova disciplina del La nuova disciplina del ravvedimento operoso (Legge di Stabilità per il 2015 L. 190/2014) Via D Azeglio n. 27 40123 Bologna Tel. 051-233741 Fax 051-225955 E-mail: studio@studioassociatosimoni.it ; Sito

Dettagli

Via Kennedy, Favara (AG) tel fax IL DIRITTO CAMERALE

Via Kennedy, Favara (AG) tel fax IL DIRITTO CAMERALE IL DIRITTO CAMERALE Che cosa è? Il diritto camerale è il tributo che ogni impresa, iscritta o annotata nel Registro delle imprese, è tenuta a versare alla Camera di Commercio di riferimento (art. 18 della

Dettagli

Circolare N. 34 del 5 Marzo 2015

Circolare N. 34 del 5 Marzo 2015 Circolare N. 34 del 5 Marzo 2015 Saldo IVA 2014: alla cassa il prossimo 16.03.2015 per chi presenta la dichiarazione in forma autonoma Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che i soggetti

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 369 02.12.2016 Dichiarazione integrativa: le novità del D.L. 193/2016 A cura di Pirone Pasquale Categoria: Contribuenti Sottocategoria: Adempimenti

Dettagli

Informativa per la clientela di studio. N. 28 del Le scadenze in sintesi

Informativa per la clientela di studio. N. 28 del Le scadenze in sintesi Informativa per la clientela di studio N. 28 del 24.06.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi Scadenzario Le scadenze del mese N. 07 Luglio 2016 Le scadenze in sintesi 6 Mercoledì Persone fisiche che partecipano

Dettagli

OGGETTO: Pensionati. Dichiarazione dei redditi autonomi

OGGETTO: Pensionati. Dichiarazione dei redditi autonomi Informativa per la clientela di studio N. 140 del 24.09.2014 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Pensionati. Dichiarazione dei redditi autonomi Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Ottobre 2016

OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Ottobre 2016 Informativa per la clientela di studio N.34 del 29.09.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Le principali scadenze Fiscali di Ottobre 2016 Gentile Cliente, Ottobre 2016. è nostra cura metterla al

Dettagli

OGGETTO: Contributi Previdenziali Artigiani e Commercianti

OGGETTO: Contributi Previdenziali Artigiani e Commercianti Informativa per la clientela di studio N. 12 DEL 02.02.2011 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Contributi Previdenziali Artigiani e Commercianti Gentile cliente, è nostra cura metterla al corrente,

Dettagli

OGGETTO: Il termine del per gli accertamenti

OGGETTO: Il termine del per gli accertamenti Informativa per la clientela di studio N. 165 del 11.12.2013 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Il termine del 31.12 per gli accertamenti Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo,

Dettagli

STUDIO GAMBINO Studio Legale ed Economico Aziendale

STUDIO GAMBINO Studio Legale ed Economico Aziendale OGGETTO: F24 Elide dal 1 gennaio 2015 Premessa Con il Provvedimento del Direttore dell Agenzia delle Entrate del 3 gennaio 2014 (Prot. 2014/554) è stato stabilito che, a partire dal 1 febbraio 2014, l

Dettagli

Periodico informativo n. 85/2011. Partite Iva inattive: possibile chiuderle con l F24

Periodico informativo n. 85/2011. Partite Iva inattive: possibile chiuderle con l F24 Periodico informativo n. 85/2011 Partite Iva inattive: possibile chiuderle con l F24 Gentile cliente, con la stesura del presente documento informativo, intendiamo metterla a conoscenza che il decreto

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio N. 33 del 25 Febbraio 2011 Ai gentili clienti Loro sedi Versamento tassa annuale sui libri sociali entro il 16 marzo 2011 Gentile cliente, con la presente desideriamo ricordarle

Dettagli

CONTROLLO delle DICHIARAZIONI CHIARIMENTI della C.M. 18/E/2011

CONTROLLO delle DICHIARAZIONI CHIARIMENTI della C.M. 18/E/2011 Circolare informativa per la clientela n. 28/2011 del 15 settembre 2011 CONTROLLO delle DICHIARAZIONI CHIARIMENTI della C.M. 18/E/2011 In questa Circolare 1. Controllo automatico delle dichiarazioni Comunicazione

Dettagli

Dott.ssa Federica Terzi

Dott.ssa Federica Terzi CIRCOLARE SETTIMANALE DEL 4 GENNAIO 2013 Vediamo le principali novità fiscali intervenute in questo periodo di festività! La novità più importante è sicuramente costituita dall approvazione definitiva

Dettagli

SCADENZARIO Le principali scadenze del mese di Ottobre 2012

SCADENZARIO Le principali scadenze del mese di Ottobre 2012 SCADENZARIO Le principali scadenze del mese di Ottobre 2012 AGENDA FISCALE OTTOBRE 2012 SCADENZA ASSOCIAZIONI ADEMPIMENTI TITOLARI DI CONTRATTI DI LOCAZIONE TENUTE ALLA PRESENTAZIONE DELLA DICHIARAZIONE

Dettagli

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale

Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 328 28.10.2016 Dichiarazione integrativa: nuovi termini A cura di Pasquale Pirone Categoria: Contribuenti Sottocategoria: Adempimenti Con l art.

Dettagli

STUDIO LAMBERTO RAG. DANIELA T.F. 011/ Informativa per la clientela di studio

STUDIO LAMBERTO RAG. DANIELA T.F. 011/ Informativa per la clientela di studio Informativa per la clientela di studio N. 116 del 18.07.2012 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Cedolare secca: le ultime novità I recenti chiarimenti su questioni interpretative affrontate dall Agenzia

Dettagli

COMUNICAZIONE N. 10 DEL

COMUNICAZIONE N. 10 DEL ASSOCIAZIONE IMPEGNO E PASSIONE ASSOCIAZIONE SINDACALE DI COMMERCIALISTI - A.I.P. C.F. : 95142960657 P.IVA: 05115830654 COMUNICAZIONE N. 10 DEL 03.08.15 Cari Colleghi, in merito alla problematica relativa

Dettagli

Fiscal Flash N. 326. IMU: i rimedi dopo il 16 dicembre 2013. La notizia in breve 17.12.2013

Fiscal Flash N. 326. IMU: i rimedi dopo il 16 dicembre 2013. La notizia in breve 17.12.2013 Fiscal Flash La notizia in breve N. 326 17.12.2013 IMU: i rimedi dopo il 16 dicembre 2013 Come comportarsi per sanare eventuali omissioni od errori legati al saldo IMU Categoria: Imposte locali Sottocategoria:

Dettagli

Roma, 14/02/2014 INDICE

Roma, 14/02/2014 INDICE Roma, 14/02/2014 Società di persone e imprenditori individuali in contabilità ordinaria - Determinazione dell IRAP relativa al triennio 2014-2016 in base al bilancio - Opzione entro il 3.3.2014 INDICE

Dettagli

OGGETTO: TASI ex casa coniugale

OGGETTO: TASI ex casa coniugale Informativa per la clientela di studio N. 24 del 11.04.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: TASI ex casa coniugale Gentile Cliente, con la stesura del presente documento intendiamo informarla in

Dettagli

OGGETTO: Le società di comodo: interpello disapplicativo

OGGETTO: Le società di comodo: interpello disapplicativo Informativa per la clientela di studio N. 45 del 18.03.2015 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Le società di comodo: interpello disapplicativo Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

Anno 2012 N.RF230. La Nuova Redazione Fiscale IMU: REGIME SANZIONATORIO E RAVVEDIMENTO OPEROSO

Anno 2012 N.RF230. La Nuova Redazione Fiscale IMU: REGIME SANZIONATORIO E RAVVEDIMENTO OPEROSO Anno 2012 N.RF230 www.redazionefiscale.it ODCEC VASTO La Nuova Redazione Fiscale Pag. 1 / 7 OGGETTO IMU: REGIME SANZIONATORIO E RAVVEDIMENTO OPEROSO RIFERIMENTI DLGS. N. 23/2011; ART. 13 DLGS. N. 472/97;

Dettagli

ACCONTO DI NOVEMBRE (AVV. MAURIZIO VILLANI)

ACCONTO DI NOVEMBRE (AVV. MAURIZIO VILLANI) STUDIO LEGALE TRIBUTARIO Avv. MAURIZIO VILLANI PATROCINANTE IN CASSAZIONE VIA CAVOUR, 56 TEL. 0832 247510 73100 LECCE LECCE, 10/11/2004 ACCONTO DI NOVEMBRE (AVV. MAURIZIO VILLANI) Il 30 novembre p.v. scade

Dettagli

OGGETTO: Il regime di cassa per i contribuenti in contabilità semplificata

OGGETTO: Il regime di cassa per i contribuenti in contabilità semplificata Informativa per la clientela di studio N. 202 del 28.12.2016 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Il regime di cassa per i contribuenti in contabilità semplificata Gentile Cliente, con la stesura del

Dettagli

Periodico informativo n. 105/2013. Acconto imposte dirette

Periodico informativo n. 105/2013. Acconto imposte dirette Periodico informativo n. 105/2013 Acconto imposte dirette Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo metterla a conoscenza del fatto che entro il 2 dicembre 2013 (il

Dettagli

Circolare n. 23. del 27 luglio 2011

Circolare n. 23. del 27 luglio 2011 Via Principe Amedeo 11 10123 Torino c.f. e p.iva 06944680013 Tel. 011 8126939 Fax. 011 8122079 Email: info@studiobgr.it www.studiobgr.it Circolare n. 23 DL 6.7.2011 n. 98 convertito nella L. 15.7.2011

Dettagli

Informativa per la clientela di studio

Informativa per la clientela di studio Informativa per la clientela di studio Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Legge di bilancio 2017: proroga del c.d bonus mobili Gentile Cliente, con la stesura del presente documento informativo intendiamo

Dettagli