L obbligatorietà dell investimento tecnologico nelle reti di nuova generazione

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L obbligatorietà dell investimento tecnologico nelle reti di nuova generazione"

Transcript

1 GRUPPO TELECOM ITALIA QUADRATO DELLA RADIO Reti di nuova generazione e creazione di valore Tortoreto - 19 maggio 2012 L obbligatorietà dell investimento tecnologico nelle reti di nuova generazione TILAB & Global Consulting Sandro Dionisi

2 Contenuti Perché una Larga Banda di nuova generazione Larga Banda in Italia Cosa fa l Europa L Agenda Digitale Europea & contesto regolamentare I Motivi per investire Quali Servizi Come investire Reti in fibra Reti wireless Dove 1

3 Larga Banda in Italia 1/3 Accessi diretti alla rete fissa (totale) (linee in mln) 4T ,68 21,48 21,06 5,57 5,73 5,85 5,94 6,10 6,22 6,27 6,26 6,38 Fastweb 7,7% Vodafone Italia 8,1% Tiscali 1,8% BT Italia 0,8% Altri 0,7% ,12 15,93 15,77 15,61 15,38 15,17 14,99 14,86 14,68 0 4T09 1T10 2T10 3T10 4T10 1T11 2T11 3T11 4T11 Wind 11,7% Accessi fissi TI Accessi diretti OLO Telecom Italia 69,7% 4 trimestre del 2011 vs 4T10: accessi diretti alla rete fissa ridotti di 400 mila linee 4T11 vs 3T11: numero di accessi diretti dei nuovi entranti è ripreso a crescere (+100 mila) 4T11:circa 5 milioni accessi full unbundling Fonte: Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - Osservatorio trimestrale sulle Telecomunicazioni 31 Dicembre

4 Larga Banda in Italia 2/3 Accessi a larga banda retail (linee in mln) 4T , ,09 13,06 13,43 Vodafone 12,6% Tiscali 3,8% Altri 2,6% Telecom Italia 53,2% 12,5 12 Fastweb 11,9% 11, ,5 4T09 1T10 2T10 3T10 4T10 1T11 2T11 3T11 4T11 DSL altre tecnologie Wind 16,0% Negli ultimi dodici mesi la crescita degli accessi a larga banda è stata intorno alle 400 mila linee, superando i 13,4 milioni a fine dicembre. Aumenta la velocità media di accesso in download. Negli ultimi dodici mesi gli accessi con velocità nominale pari o superiore a 2Mbit/s sono passati dall 80,8 all 86,5%. Fonte: Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - Osservatorio trimestrale sulle Telecomunicazioni 31 Dicembre

5 Larga Banda in Italia 3/3 Linee mobili - consistenze (esclusi mvno) 88 90,6 92,3 3 Italia 10% Wind 22,7% 4T2011 Vodafone Italia 32,5% Telecom Italia 34,9% Traffico dai (Terabyte da inizio anno) Quote di mercato: Telecom Italia e Wind +0,7%, Vodafone -1,3%. Traffico telefonico + oltre 8% vs 2010 (>130 miliardi min/anno) SMS inviati +3,7% (circa 89 miliardi) T10 +53,6% 4T11 Fonte: Autorità per le garanzie nelle comunicazioni - Osservatorio trimestrale sulle Telecomunicazioni 31 Dicembre

6 Cosa fa l Europa: Broadband penetration Sostanziale equilibrio nel BB fisso di 2 grossi schieramenti con Italia e Spagna sotto la media europea (EU 27)* FIXED BROADBAND PENETRATION (LINES/100) MOBILE BROADBAND PENETRATION DEDICATED DATA SERVICE CARDS/MODEMS/KEYS ONLY La copertura 3G italiana mantiene lo score più alto: IT 96,5%, UK 96%, E 93%, EU 89,9%, D 89% Fonte: EU Commission - Digital Agenda scoreboard Luglio

7 L alfabetizzazione informatica 1/2 Trend in crescita in Italia dal 2005: internet e suoi servizi ma % POPULATION THAT ARE REGULAR INTERNET USERS (AT LEAST ONCE A WEEK) EU United Kingdom Germany France % POPULATION READING/DOWNLOADING ON LINE NEWSPAPER/NEWS MAGAZINES Germany UK & Spain EU % POPULATION USING ON LINE BANKING France 50 UK Germany 40 EU Spain Italy Italy France Spain Italy Germany Spain European Union 27 Countries United Kingdom Italy France Germany Spain European Union 27 Countries United Kingdom Germany Spain Italy France 0 European Union 27 Countries United Kingdom Italy France... con valori inferiori alla media dell Unione Europea (EU27). Si riscontrano trend analoghi anche su gaming, video, film, musica, egov. Le ragioni sono molteplici! 6

8 L alfabetizzazione informatica 2/2 ecommerce ed ebusiness non rappresentano al momento in Italia la via primaria anche se alcuni servizi nelle Large Enterprice superano la media EU. % POPULATION ORDERING GOODS OR SERVICES ONLINE % POPULATION ORDERING CONTENT OR SOFTWARE THAT WERE DELIVERED OR UPGRADED ONLINE v % OF LARGE ENTERPRICE THAT SHARE INTERNALLY ELECTRONIC INFORMATION ON SALES/PURCHASES United Kingdom v v Germany v France EU United Kingdom Germany France EU v v France Italy EU Spain Germany United Kingdom Italy Spain v v 5 Italy Spain Germany Spain United Kingdom Germany Spain United Kingdom Germany Spain European Union 27 Countries Italy France 0 European Union 27 Countries Italy France European Union 27 Countries United Kingdom Italy France 7

9 L Agenda Digitale Europea How the EU scores on the DIGITAL AGENDA targets Yellow = 2010 Blue =

10 Principali obblighi di apertura a livello di infrastruttura Fibra end to end Primaria Secondaria Adduzione Verticale Fibra Ottica Spenta Infrastruttura di posa Unità Immobiliari Centrale TI Cameretta 0 Centro Nodale Ottico Telaio Terminazione Fibre Pozzetto OLO Pozzetto TI Ripartitore ottico di edificio muffola Studi di fattibilità e realizzazione per OLO: in caso di indisponibilità di fibra spenta, anche per servizio E2E, TI si impegna a soddisfare ogni ragionevole richiesta dell operatore, previo studio di fattibilità 9

11 Principali obblighi a livello di servizi di accesso Bitstream Backhaul di secondo livello Bitstream Backhaul di primo livello VULA Macro Area di raccolta Area di raccolta UI Nodo Distant Nodo Parent Nodo Locale X X OLT Optical ROE Network Termination 30 Macro-aree 500 tra Feeder e Remote Feeder Cost-oriented nelle aree non competitive No cost-oriented nelle aree competitive 10

12 Cosa fa l Europa: Contesto Regolamentare in Europa per FTTH Paese Architettura incumbent Differenz. Geografica Infrast. civili Fibra spenta Cablaggio verticale Fibra spenta end-to-end Unbundling fibra Bitstream FR FTTH GPON Nazionale Si No Si (1) (simmetr.) No No No DE NL FTTC VDSL2 FTTH/B FTTH P2P (7) FTTC VDSL2 Nazionale Si Si (2) No No Si (3) Si Nazionale No No No No Si (4) No (5) PT FTTH GPON Nazionale Si No Si (simmetr.) No No No ES UK IT FTTH GPON FTTC VDSL2 FTTC VDSL2 FTTH GPON FTTC VDSL2 FTTH GPON Nazionale Si Si (2) Si (simmetr.) No No Si (6) Aree Competitive Aree non competitive Aree competitive Aree non competitive Si No No No Si No No No Si Si Si (asimmetr.) Si Si Si (asimmetr) Si Si (VULA) (no cost orient.) (VULA) (no cost orient.) (VULA) (no cost orient.) (VULA) (cost orient.) No Si (no cost orient.) Si (no cost orient.) Si (cost orient.) (1) La fibra all interno dell edificio può includere il segmento di giunzione ad un box esterno (solo fuori dalle aree ad alta densità) (2) Solo se non è disponibile lo spazio all interno dei cavidotti (3) Solo per clientela residenziale e con modalità attuative da definire in un successivo procedimento, anche alla luce dell evoluzione delle tecnologie WDM (4) Obbligo in vigore solo per clientela residenziale (5) Obbligo annullato in seguito a ricorso KPN (6) Solo per bit rate inferiore a 30 Mbit/s (7) Da Area Pop a UI circa 400m. Area Pop da 2500UI 11

13 Cosa fa l Europa: Contesto Regolamentare in Europa per FTTCab Paese Differenz. Geografica Infrast. civili Fibra spenta Bitstream Sub Loop Unbundling rame FR Nazionale Si No No Si DE Nazionale Si Si (1) Si Si NL Nazionale No No No (2) Si (4) PT Nazionale Si No No Si ES Nazionale Si Si (1) Si (3) Si Problematiche di compatibilità del Sub Loop Unbundling con Vectoring Varie Autorità europee (Belgio, Olanda, Austria) hanno già riconsiderato l obbligo di SLUB UK IT Aree Competitive Aree non competitive Aree competitive Aree non competitive Si No No Si Si Si No Si Si (no cost orient.) Si (no cost orient.) Si Si Si (cost or) Si Si Si In Italia attivo procedimento AGCOM per revisione obbligo (1) Solo se non è disponibile lo spazio all interno dei cavidotti (3) Solo per bit rate inferiore a 30 Mbit/s (2) Obbligo annullato in seguito a ricorso KPN (4) Non applicabile in caso di vectoring 12

14 Contenuti Perché una Larga Banda di nuova generazione Larga Banda in Italia Cosa fa l Europa L Agenda Digitale Europea & contesto regolamentare I Motivi per investire Quali Servizi Come investire Reti in fibra Reti wireless Dove 13

15 I Motivi per investire: il broadband abilita lo sviluppo La banda larga serve davvero al Sitema Paese E` un tema vitale di crescita: si stima che porterá una crescita del PIL pro-capite di 3-4 punti percentuali Videocomunicazione e videoconferenza 4 idee cardine nell Agenda Digitale per l Italia (Decreto Ministerial Semplifica Italia ): 1.sviluppo della rete Sanità 2.open-data 3.cloud computing 4.dialogo virtuale fra cittadini e amministrazione. Servizi anagrafici digitali Trasporti e gestione traffico 14

16 I Motivi per investire: servizi di nuova generazione BB per i servizi di entertainment di nuova generazione (es. TV digitale ed interattiva in HD, Video e Musica on Demand, User Generated Contents, ) e telelavoro, e-learning, infomobilità, e-tourism, ambiente ed efficienza energetica. Telelavoro IPTV e HDTV E-learning E-Tourism Infomobilità Energy efficiency 15

17 I Motivi per investire: gli altri fattori di sviluppo % utilizzo PC < 5% 6% -10% 11% -25% 26% - 50% 51% - 90% No Data TECNICI Eliminazione del digital divide (es. FTTCab, LTE). Multicanalità (PC, Telefoni cellulari, Smartphone, Tablet, TV ). Rete dei Contenuti per informazione e intrattenimento dei cittadini e delle famiglie e open data Rete delle Applicazioni Informatiche e cloud computing Wireless Sensor Networks (Sensori, contatori elettronici, rilevatori di inquinamento) Smart Communities, gli spazi virtuali in cui i cittadini possono scambiare opinioni, discutere dei problemi e stimolare soluzioni condivise. MA È ANCHE UN FATTORE CULTURALE La diffusione % del PC nell intervallo 26%-50%, ben al di sotto dei livelli del Nord Europa L Italia é sotto la media EU27 nell utilizzo di molti servizi digitali: egov, ecommerce, ebusiness 16

18 Contenuti Perché una Larga Banda di nuova generazione Larga Banda in Italia Cosa fa l Europa L Agenda Digitale Europea & contesto regolamentare I Motivi per investire Quali Servizi Come investire Reti in fibra Reti wireless Dove 17

19 Reti in fibra: Soluzioni FTTx Soluzione FTTH: GPON 1:64 GbE per clienti Business/TOP Eth/IP GPON Soluzione FTTCab: ONU-Cab (MiniDSLAM VDSL2) in sopralzo su armadio ripartilinea. 48 porte VDSL2 per armadio ripartilinea OLT CO GbE GPON VDSL2 POTS Splitter per offerte sia VoIP sia POTS Telealimentazione da centrale con doppini dedicati Possibili evoluzioni: Ampliamento dell ONU-Cab VDSL2 Copertura FTTH dell area armadio 18

20 Prestazioni VDSL2 e Vectoring OPM OLT C.O. rete primaria in f.o. : prestazioni DS con disturbanti VDSL2 e Vectoring % 20% 40% 60% 80% 100% prestazioni DS senza disturbanti VDSL2 20 prestazioni DS con disturbanti 10 VDSL2 senza vectoring 0 0% 20% 40% 60% 80% 100% Le prestazioni degradano all aumentare del numero delle linee VDSL2 attive nel cavo Vectoring: cancella le interferenze 19

21 Reti in fibra: XG-PON1 10 Gbit/s Downstream Gbit/s Upstream Interoperabilità OLT-ONT ereditata dai sistemi GPON Coesistenza GPON e XG-PON1 sulla stessa infrastruttura ottica passiva CENTRALE OLT G-PON 2,4 Gbps, 1490nm 1,2 Gbps, 1310nm ONT XG-PON1 ONT G-PON ONT G-PON ONT XG-PON1 WDM1r OLT XG-PON1 10 Gbps, 1577nm ONT XG-PON1 ONT G-PON 2,5 Gbps, 1270nm ROE Vendor più attivi: ALU, Huawei, ZTE, Broadlight e PMC-Sierra Disponibili i primi prodotti, maturità nel corso del

22 Disponibilità commerciale QUADRATO DELLA RADIO, Tortoreto - 19 maggio 2012 Reti in fibra: Evoluzione delle tecnologie PON per l accesso fisso oggi GPON XG-PON1 NG-PON2 In via di definizione in FSAN Requisiti degli Operatori 40/10 Gbps (target minimi) ONU per feeder Almeno 40 km di portata stessa ODN sistemi GPON 21

23 Rete wireless: Il sistema di 4^ Generazione LTE/EPC SERVICES & IT CORE NETWORK RADIO ACCESS Internet Intranet Servizi Trasporto MME PCRF Mobile Management Entity Policy and Charging Rules Function HSS Home Subscriber Server Interworking S/P-GW Serving/Packet Data Network Gateway EPC Enhanced Packet Core Backhauling Antenne enb Nodi Radio Frequenze Radio Planning E-Utran Evolved Utran Terminali UTRAN / GERAN OSS / BSS / Security Systems 22

24 Rete wireless: Frequenze e prestazioni 1/2 LTE La Carrier Aggregation consentirà di aggregare 2 bande su frequenze diverse incrementando la velocitá di picco Bands [MHz] Throughput [Mbps]* Suitable aggregation ~ 150 CA ~ 187 CA , o ~ 225 CA ~ 225 CA ~ 272 CA *Valore di picco, singolo utente per cella, DL MIMO 2x2 64 QAM 23

25 Rete wireless: Frequenze e prestazioni 2/2 >1 Gbps Feature (TI) Feature in the technological roadmap 300 Mbps 1 Gbps 500 Mbps DL 100 Mbps 150 Mbps 75 Mbps 336+ Mbps HSPA+ LTE UL 50 Mbps 63 Mbps (*) 84 Mbps 168 Mbps 23 Mbps 46+ Mbps DL 21 Mbps 42 Mbps Mbps UL 5 Mbps Commercial HSPA+ Commercial LTE HSPA Evolution Dual Carrier and LTE Evol. HSPA+ Advanced LTE Advanced (*) = in evaluation 24 24

26 Dove sostenibile: differenziazione per aree 500 towns Nelle aree ad alta competizione il deployment sarà guidato dal mercato Nelle aree grigie e/o bianche modelli di partnership o di finanziamento pubblico saranno da privilegiare 25

27 Dove: Ultra Broadband Mantenere l attenzione sui distretti industriali, a partire da quelli ancora in digital divide come identificati da Confindustria Telecom Italia ha esteso dal 60% al 90% la copertura del territorio della propria rete Gigabit Ethernet GPON XDSL Gigabit Ethernet LTE 1800 Mhz 2600 MHz 800 MHz 1800 Mhz 2600 MHz 800 MHz 2G, 3G, HSPA+ 26

28 Contenuti Perché una Larga Banda di nuova generazione Larga Banda in Italia Cosa fa l Europa L Agenda Digitale Europea & contesto regolamentare I Motivi per investire Quali Servizi Come investire Reti in fibra Reti wireless Dove 27

29 Nuvola Italiana: l importanza della rete Lo sviluppo di una infrastruttura broadband ad alte performance è un abilitatore fondamentale Mettere l impresa in rete Sviluppare la rete d impresa Crescita della copertura BB per distretti industriali prioritari Estensione copertura GbE fino a livello DSLAM, NGAN FTTx/VDSL2 LTE come tecnologia di connettività per business Nuovi modelli di collaborazione tra imprese Aziende «virtualmente» vicine sulla stessa filiera Le soluzioni cloud (Public e Hybrid) rappresentano nativamente una risposta a queste esigenze ICT Resource Pooling Rapid Flexibility Measured Services OPEX vs CAPEX On demand

30 Nuvola Italiana: l evoluzione dei servizi CaaS PaaS IaaS SaaS NaaS SecaaS Everything as a Service IaaS PaaS virtuale Data center on demand data space Hosting Evoluto Easy virtual desktop back-up workspace Una piattaforma che consenta a 3 party/partner di avere un ambiente per lo sviluppo, testing, deployment e gestione delle proprie applicazioni Cloud Ready SaaS Smart Cities Verticals E-Doc Mobile Cloud VideoHD Biz Business Collabor. Comm. as a Service Community cloud Accesso Multi-device Online content delivery Approccio web based Anche il mondo consumer va verso il modello..aas con applicazioni e dati acceduti da remoto e necessitá di una infrastruttura TLC adeguata 29

31 La Unified Communication Conferencing e Videocomunicazione HD Collaboration Telefonia (VoIP su accessi NGN, Virtual PBX, Architettura full standard IMS) Messaging, presence Contact center Integrazione con i social network Snodo UDB AS AS TITAS VPBX Control Layer IMS/ToIP SD Bordo DSLAM OLT FTTH BB ADSL FTTCab

32

Servizi dell Agenda Digitale abilitati dalle infrastrutture di Telecom Italia

Servizi dell Agenda Digitale abilitati dalle infrastrutture di Telecom Italia GRUPPO TELECOM ITALIA Declinando le agende digitali Castelletto di Settimo Milanese, 18 maggio 2013 Servizi dell Agenda Digitale abilitati dalle infrastrutture di Telecom Italia Sandro Dionisi (Tilab -

Dettagli

Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel

Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel I nuovi device, il trend BYOD, cambiano l IT 2 There will be 5B mobile devices and 2B M2M nodes Global mobile

Dettagli

CITTÀ DI MODENA La Rete di Nuova Generazione di Telecom Italia

CITTÀ DI MODENA La Rete di Nuova Generazione di Telecom Italia GRUPPO TELECOM ITALIA OPEN ACCESS CITTÀ DI MODENA La Rete di Nuova Generazione di Telecom Italia Dotti Massimiliano Modena, 12 Febbario 2014 Technology Open Access Access Op Area 37 2 Come la Rivoluzione

Dettagli

Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel

Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel Quale rotta verso il Cloud? Le scelte per una adozione su misura Stefano Pileri, AD Italtel Cosa sta cambiando nel mondo ICT? I nuovi device, il trend BYOD, e le APPS cambiano l ICT 3 There will be 5B

Dettagli

LA TECNOLOGIA FTTS E L ULTRABROADBAND

LA TECNOLOGIA FTTS E L ULTRABROADBAND LA TECNOLOGIA FTTS E L ULTRABROADBAND Milano 11 dicembre 2014 Paolo Cristoforoni 2 Internet sempre, ovunque e comunque. Il mondo è always on. IN UN MONDO SEMPRE CONNESSO LA DOMANDA DI BANDA E PERVASIVA.

Dettagli

Le reti e i servizi: il passato, il presente e il futuro. a cura HR Services (Gruppo Telecom Italia)

Le reti e i servizi: il passato, il presente e il futuro. a cura HR Services (Gruppo Telecom Italia) GRUPPO TELECOM ITALIA Il Digitale per lo sviluppo della mia Impresa Torino, 26 Novembre 2013 Le reti e i servizi: il passato, il presente e il futuro a cura HR Services (Gruppo Telecom Italia) Agenda Rete

Dettagli

NGN2 e scorporo della rete

NGN2 e scorporo della rete NGN2 e scorporo della rete Il piano NGN2: driver principali Stato della rete Saturazione fisica: il rapporto tra il n delle linee broadband ed il n dei doppini in rame si sta approssimando al suo limite

Dettagli

Reti di accesso ottiche di nuova generazione (NGAN) Introduzione alle architetture e alle strategie di evoluzione

Reti di accesso ottiche di nuova generazione (NGAN) Introduzione alle architetture e alle strategie di evoluzione Reti di accesso ottiche di nuova generazione (NGAN) Introduzione alle architetture e alle strategie di evoluzione Politecnico di Milano Dip. di Elettronica e Informazione P.za Leonardo da Vinci 32, 20133

Dettagli

EVOLUZIONE DELLA RETE DI ACCESSO FISSA

EVOLUZIONE DELLA RETE DI ACCESSO FISSA 114 EVOLUZIONE DELLA RETE DI ACCESSO FISSA CONFERENZE Michela Billotti 115 Un momento di confronto tra varie realtà aziendali, svoltosi a Torino il 13 aprile scorso, su come e perché stia evolvendo la

Dettagli

Le soluzioni per l accesso alle reti ad alta velocità

Le soluzioni per l accesso alle reti ad alta velocità Giornata di studio: Infrastrutture avanzate per reti ad alta velocità Modena, 5 Aprile 2006 Università di Modena e Reggio Emilia, Facoltà di Ingegneria Le soluzioni per l accesso alle reti ad alta velocità

Dettagli

TELECOM ITALIA@ICT TRADE. Claudio Contini Telecom Italia Digital Solutions Ferrara 13 maggio 2014

TELECOM ITALIA@ICT TRADE. Claudio Contini Telecom Italia Digital Solutions Ferrara 13 maggio 2014 TELECOM ITALIA@ICT TRADE Claudio Contini Telecom Italia Digital Solutions Ferrara 13 maggio 2014 Il Gruppo Telecom Italia oggi Ricavi 23.407 M.ni di Dipendenti 65.623 Unità Investimenti Industriali 4.400

Dettagli

L Aquila La nuova rete di TIM

L Aquila La nuova rete di TIM GRUPPO TELECOM ITALIA L Aquila, 22-23 Marzo 2016 Auditorium del Parco L Aquila La nuova rete di TIM Responsabile Creation Abruzzo e Molise La Nuova Rete de L Aquila Razionalizzazione dei Servizi Il progetto

Dettagli

La realizzazione della NGAN: sostenibilità economica e modelli di partnership

La realizzazione della NGAN: sostenibilità economica e modelli di partnership GRUPPO TELECOM ITALIA Ciclo Seminari «Nuovi Paradigmi TLC» ROMA, giugno 2012 La realizzazione della NGAN: sostenibilità economica e modelli di partnership Gianfranco Ciccarella Strategy NGAN&Partnership

Dettagli

Le reti e i servizi: il passato, il presente e il futuro. a cura HR Services (Gruppo Telecom Italia)

Le reti e i servizi: il passato, il presente e il futuro. a cura HR Services (Gruppo Telecom Italia) Le reti e i servizi: il passato, il presente e il futuro a cura HR Services (Gruppo Telecom Italia) Ancona, 4 Luglio 2013 Agenda Rete di TLC: modelli architetturali e requisiti dei servizi Evoluzione tecnologica

Dettagli

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni Autorità per le garanzie nelle comunicazioni Osservatorio trimestrale sulle Telecomunicazioni (*) - Aggiornamento al 30 settembre 2013 - (*) - I valori indicati nelle figure che seguono rappresentano elaborazioni

Dettagli

Corso di Sistemi di Telecomunicazione Ottici A. A. 2009/2010. Reti di accesso. Architettura di rete HFC FTTx

Corso di Sistemi di Telecomunicazione Ottici A. A. 2009/2010. Reti di accesso. Architettura di rete HFC FTTx Corso di Sistemi di Telecomunicazione Ottici Reti di accesso Corso di Laurea Specialistica in Ingegneria delle Telecomunicazioni A.A. 2009/2010 Reti di accesso (1) Reti di accesso Architettura di rete

Dettagli

Il Progetto Italia Digitale Tecnologie e Servizi: un rapporto in continua evoluzione. 18 Maggio 2010 - Palazzo Mezzanotte, Piazza Affari - Milano

Il Progetto Italia Digitale Tecnologie e Servizi: un rapporto in continua evoluzione. 18 Maggio 2010 - Palazzo Mezzanotte, Piazza Affari - Milano Il Progetto Italia Digitale Tecnologie e Servizi: un rapporto in continua evoluzione 18 Maggio 2010 - Palazzo Mezzanotte, Piazza Affari - Milano 1 Italia Digitale oggi: Le Famiglie La penetrazione della

Dettagli

Banda larga e ultralarga: lo scenario

Banda larga e ultralarga: lo scenario Banda larga e ultralarga: lo scenario Il digitale per lo sviluppo della mia impresa Ancona, 4 luglio 2013 L importanza della banda larga per lo sviluppo economico L Agenda Digitale Europea: obiettivi e

Dettagli

Roma, 26 maggio 2016. Gruppo Telecom Italia

Roma, 26 maggio 2016. Gruppo Telecom Italia Roma, 26 maggio 2016 Gruppo Telecom Italia Telecom Italia, l impresa italiana che investe di più in Italia ~3,9 Società quotate: investimenti in Italia, anno 2015 dati in miliardi di euro ~2,5 ~1,9 ~1,3

Dettagli

Lo sviluppo sostenibile della rete di accesso FTTC/FTTH a banda ultra larga nella trasparenza della qualità del servizio

Lo sviluppo sostenibile della rete di accesso FTTC/FTTH a banda ultra larga nella trasparenza della qualità del servizio Lo sviluppo sostenibile della rete di accesso FTTC/FTTH a banda ultra larga nella trasparenza della qualità del servizio Alberto Calcagno Roma, 12 giugno 2013 Il mondo always on e la broadband equation

Dettagli

NGN le reti per i servizi multimediali del futuro, dalle tecnologie di accesso al Data Center. Alberto Vetuli

NGN le reti per i servizi multimediali del futuro, dalle tecnologie di accesso al Data Center. Alberto Vetuli NGN le reti per i servizi multimediali del futuro, dalle tecnologie di accesso al Data Center Alberto Vetuli AZIENDE SANITARIE AO - ASL TELEMEDICINA PRIVATE CLOUD SCENARIO DI SERVIZI E RETI IN ITALIA

Dettagli

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni Autorità per le garanzie nelle comunicazioni Osservatorio trimestrale sulle Telecomunicazioni (*) - Aggiornamento al 31 Dicembre 2011 - (*) - I valori indicati nelle figure che seguono rappresentano elaborazioni

Dettagli

Raggiungere gli obbiettivi Europei 2020 della banda larga in Italia: prospettive e sfide

Raggiungere gli obbiettivi Europei 2020 della banda larga in Italia: prospettive e sfide Raggiungere gli obbiettivi Europei 2020 della banda larga in Italia: prospettive e sfide Rapporto alla Presidenza del Consiglio Commissario Francesco Caio Team Esperti: Scott Marcus & Gerard Pogorel Roma,

Dettagli

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni Autorità per le garanzie nelle comunicazioni Osservatorio trimestrale sulle Telecomunicazioni (*) - Settembre 211 - (*) - I valori indicati nelle figure che seguono rappresentano elaborazioni e stime dell

Dettagli

OFFERTA DI RIFERIMENTO DI TELECOM ITALIA. Servizi Bitstream NGA, servizio VULA e relativi servizi accessori (MERCATO 5)

OFFERTA DI RIFERIMENTO DI TELECOM ITALIA. Servizi Bitstream NGA, servizio VULA e relativi servizi accessori (MERCATO 5) OFFERTA DI RIFERIMENTO DI TELECOM ITALIA 2013 Servizi Bitstream NGA, servizio VULA e relativi servizi accessori (MERCATO 5) (sottoposta ad approvazione di AGCom) 23 Novembre 2012 Pagina Intenzionalmente

Dettagli

SCHEMA DI PROVVEDIMENTO

SCHEMA DI PROVVEDIMENTO Allegato B alla delibera n. 95/12/CIR SCHEMA DI PROVVEDIMENTO APPROVAZIONE DELL OFFERTA DI RIFERIMENTO DI TELECOM ITALIA PER L ANNO 2012 RELATIVA AI SERVIZI BITSTREAM NGA, SERVIZIO VULA E RELATIVI SERVIZI

Dettagli

LE RETI OTTICHE PASSIVE

LE RETI OTTICHE PASSIVE LE RETI OTTICHE PASSIVE Prof. Ing. Maurizio Casoni Dipartimento di Ingegneria Enzo Ferrari Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia INDICE La rete di accesso Le reti ottiche passive Gli Standard

Dettagli

Reti ottiche di accesso

Reti ottiche di accesso Reti in Fibra Ottica Reti ottiche di accesso (ultimi aggiornamenti: Giugno 2012) By R. Gaudino Roberto Gaudino 1.1 Situazione ad oggi (2012) delle reti di accesso Si intende per rete di accesso la parte

Dettagli

Telecom Italia ed Expo Expo 2015 il primo evento Fully Cloud Powered

Telecom Italia ed Expo Expo 2015 il primo evento Fully Cloud Powered Telecom Italia ed Expo Expo 2015 il primo evento Fully Cloud Powered Bergamo, 5 Novembre 2012 EXPO 2015 come modello di Digital Smart City del futuro La Digital Smart City Expo 2015 deve quindi essere

Dettagli

SMART WORKING Il nuovo modo di lavorare secondo Telecom Italia TIM.

SMART WORKING Il nuovo modo di lavorare secondo Telecom Italia TIM. SMART WORKING Il nuovo modo di lavorare secondo Telecom Italia TIM. LO SMART WORKING CON TELECOM ITALIA E TIM Grazie anche alle soluzioni ICT e gli avanzati servizi abilitanti rappresentati da connettività,

Dettagli

Mezzi trasmissivi e livello fisico. Reti di Accesso. Reti di accesso

Mezzi trasmissivi e livello fisico. Reti di Accesso. Reti di accesso Reti di Accesso Reti di accesso Per arrivare all utenza residenziale ( ultimo miglio ), l ultima tratta di rete viene detta rete d accesso ( local loop in inglese) Tecnologie nelle reti di accesso: Plain

Dettagli

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni Autorità per le garanzie nelle comunicazioni Osservatorio trimestrale sulle unicazioni (*) - Aggiornamento al 30 giugno 2014 - (*) - I valori indicati nelle figure che seguono rappresentano elaborazioni

Dettagli

TELECOM ITALIA CONVEGNO NGN Pula

TELECOM ITALIA CONVEGNO NGN Pula TELECOM ITALIA CONVEGNO NGN Pula Pula, 27 giugno 2008 Referente Progetti Strategici di Technology & Operations Agenda Scenario di mercato Trend di mercato, rischi ed opportunità Bandwidth budget nel prossimo

Dettagli

Offerta di Riferimento di Telecom Italia 2015. Servizio di Accesso NGAN. (Mercato 4)

Offerta di Riferimento di Telecom Italia 2015. Servizio di Accesso NGAN. (Mercato 4) Offerta di Riferimento di 2015 (Mercato 4) (sottoposta ad AGCom per approvazione) 31 ottobre 2014 1 / 23 INDICE 1 NORMATIVA DI RIFERIMENTO... 5 1.1 Normativa comunitaria... 5 1.2 Normativa nazionale...

Dettagli

Promozione presso le Camere di Commercio dei servizi ICT avanzati resi disponibili dalla banda larga

Promozione presso le Camere di Commercio dei servizi ICT avanzati resi disponibili dalla banda larga 2012 Promozione presso le Camere di Commercio dei servizi ICT avanzati resi disponibili dalla banda larga Analisi provinciale Progetto finanziato da Reggio Emilia 27-02-2012 27-02-2012 1 27-02-2012 2 Indice

Dettagli

Banda Larga e ultra larga: un opportunità per le imprese Perché connettersi, perché avere connessioni veloci.

Banda Larga e ultra larga: un opportunità per le imprese Perché connettersi, perché avere connessioni veloci. 2014 Banda Larga e ultra larga: un opportunità per le imprese Perché connettersi, perché avere connessioni veloci. I venti dell'innovazione - Imprese a banda larga Varese, 9 luglio 2014 Antonello Fontanili

Dettagli

9a Giornata dell Economia

9a Giornata dell Economia 9a Giornata dell Economia Ravenna, 6 maggio 2011 L economia digitale: quale futuro? G. Andrea Farina Presidente & Amministratore Delegato Gruppo Itway 1 INNOVAZIONE ED ECONOMIA DIGITALE l l primo dominio

Dettagli

Le componenti dell accesso

Le componenti dell accesso Le telecomunicazioni verso l anno 2020 Le componenti dell accesso Ing. Franco Grimaldi Giornata di approfondimento e di ricordi IN NOME DI FRANCESCO VALDONI Pontecchio Marconi 4 Dicembre 2012 Miliardi

Dettagli

Anteprima del Rapporto 2014

Anteprima del Rapporto 2014 Anteprima del Rapporto 2014 Conferenza Stampa Elio Catania - Presidente di Assinform Giancarlo Capitani - Presidente NetConsulting Milano, 2 Aprile 2014 Milano, 2 Aprile 2014 0 Anteprima del Rapporto 2014

Dettagli

DALLA VOCE ALL IMMAGINE

DALLA VOCE ALL IMMAGINE DALLA VOCE ALL IMMAGINE Ing. Reina Giuseppe La voce scorre su due fili: il telefono di Meucci 1856: invenzione del telefono dovuta ad Antonio Meucci (Firenze 13.4.1808 - Long Island 18.10.1889) "...queste

Dettagli

Il Piano Italia Digitale

Il Piano Italia Digitale Il Piano Italia Digitale L Agenda Digitale per migliorare l efficienza, la competitività e l occupazione del nostro Sistema Paese MiSE- Dipartimento Comunicazioni INDICE L Agenda Digitale Il Piano Italia

Dettagli

La TV nelle Reti di Nuova Generazione (NGN)

La TV nelle Reti di Nuova Generazione (NGN) La TV nelle Reti di Nuova Generazione (NGN) Francesco Matera Responsabile Area Tecnologie per Reti NGN mat@fub.it ; +39 06 5480 2215 Fondazione Ugo Bordoni Wireless Multicast TV Urbino, 5 maggio 2010 Sommario

Dettagli

8 ICT Business Summit

8 ICT Business Summit 8 ICT Business Summit L integrazione fisso mobile nella telefonia : scenario e prospettive per un mercato In forte cambiamento Stefano Parisse Head of Vodafone Italy Execution Unit Trend di sviluppo del

Dettagli

Lo sviluppo della rete di accesso

Lo sviluppo della rete di accesso Modena, 14 maggio 2014 Università di Modena e Reggio Emilia, Facoltà di Ingegneria S.p.A. Ringraziamenti Un particolare ringraziamento all Ing. Sandro Pileri (HRS-SUF) per il materiale che ha gentilmente

Dettagli

Architettura, tecnologie e servizi della rete Telecom Italia Una prospettiva sistemistica

Architettura, tecnologie e servizi della rete Telecom Italia Una prospettiva sistemistica GRUPPO TELECOM ITALIA Corso di Tecnologie di Infrastrutture di Reti Modena, 13/05/2015 Architettura, tecnologie e servizi della rete Telecom Italia Una prospettiva sistemistica Massimo Giuliani, PMP, CBAP

Dettagli

Smart Grid e Telecomunicazioni:

Smart Grid e Telecomunicazioni: Smart Grid e Telecomunicazioni: infrastruttura tt e servizi i Roma, 1 dicembre 2010 Gabriele ELIA Telecom Italia Strategia t ed Innovazione L innovazione ICT si sviluppa ai bordi Digital 1990 2010 Voice

Dettagli

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni Autorità per le garanzie nelle comunicazioni Osservatorio trimestrale sulle unicazioni (*) -Aggiornamento al 30 giugno 2013 - (*) - I valori indicati nelle figure che seguono rappresentano elaborazioni

Dettagli

Press release 22 febbraio 2016

Press release 22 febbraio 2016 La tecnologia e tutte le novità di prodotto AVM al Mobile World Congress 2016 FRITZ!Box per qualsiasi tipo di connessione ad alta velocità: DSL, cavo, fibra ottica e 4G (LTE) WiFi intelligente e un ambiente

Dettagli

Fondazione Ugo Bordoni

Fondazione Ugo Bordoni La Reti Ottiche nella Fondazione Ugo Bordoni Francesco Matera Responsabile Area Tecnologie per Reti NGN Fondazione Ugo Bordoni mat@fub.it Fondazione Ugo Bordoni Tecnologie fotoniche per le comunicazioni

Dettagli

Risparmiare ed innovare attraverso le nuove soluzioni ICT e «cloud»

Risparmiare ed innovare attraverso le nuove soluzioni ICT e «cloud» Risparmiare ed innovare attraverso le nuove soluzioni ICT e «cloud» CLOUD: Dietro le quinte Giovanni Zorzoni 1 Gli argomenti trattati Infrastrutture di Datacenter Connettività e importanza del service

Dettagli

Next Generation Access Network: Evoluzione delle Reti TLC nel prossimo futuro

Next Generation Access Network: Evoluzione delle Reti TLC nel prossimo futuro Next Generation Access Network: Evoluzione delle Reti TLC nel prossimo futuro STEFANO NOCENTINI TECHNOLOGY TILab - Innovation, Engineering, Testing 0 Indice dei contenuti I principali driver del cambiamento

Dettagli

Unified Communication Collaboration ai tempi del Cloud. Marketing - Stefano Nocentini

Unified Communication Collaboration ai tempi del Cloud. Marketing - Stefano Nocentini Unified Communication Collaboration ai tempi del Cloud Marketing - Stefano Nocentini ROMA 26 GENNAIO 2012 Il Cloud Computing Da dove partiamo Il Cloud Computing è per tutti! Perché il Cloud Computing Compliance

Dettagli

ADSL fino a? Clausola indicata in quasi tutti i contratti dei maggiori operatori

ADSL fino a? Clausola indicata in quasi tutti i contratti dei maggiori operatori ADSL fino a? Clausola indicata in quasi tutti i contratti dei maggiori operatori TELECOM - ALICE 20 MEGA INTERNET H24 FINO A 20 MEGA Internet H24 fino a 20 Mega ADSL veloce, indispensabile per condividere

Dettagli

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione L Impresa Estesa come motore dell Innovazione VOIP e RFID Andrea Costa Responsabile Marketing Clienti Enterprise 0 1. Innovazione: un circolo virtuoso per l Impresa Profondità e latitudine (l azienda approfondisce

Dettagli

LA RETE DI FASTWEB PG. 3

LA RETE DI FASTWEB PG. 3 Palermo 01/04/2014 AGENDA 2 LA RETE DI FASTWEB 40.000 Km di cavi in fibra ottica posati dal 2000 ad oggi per costituire la propria rete i grandi progetti come basi dello sviluppo al Sud nel 2010 il Progetto

Dettagli

Infratel Italia. Broadband and UltraBroadband Plan. Settembre 2014

Infratel Italia. Broadband and UltraBroadband Plan. Settembre 2014 Infratel Italia Broadband and UltraBroadband Plan Settembre 2014 Agenda Digitale Europea Piano Banda Larga Aiuti di Stato SA 33807/2011 e n 646/2009 Piano Banda Ultra-Larga (Next Generation Access Network)

Dettagli

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni Autorità per le garanzie nelle comunicazioni Osservatorio trimestrale sulle unicazioni (*) - Aggiornamento al 30 settembre 2014 - (*) - I valori indicati nelle figure che seguono rappresentano elaborazioni

Dettagli

Realizzazioni, progetti e strategie di Infratel sul territorio della regione Marche. Paolo Corda Responsabile Pianificazione Tecnica Infratel SpA

Realizzazioni, progetti e strategie di Infratel sul territorio della regione Marche. Paolo Corda Responsabile Pianificazione Tecnica Infratel SpA Realizzazioni, progetti e strategie di Infratel sul territorio della regione Marche Paolo Corda Responsabile Pianificazione Tecnica Infratel SpA La missione di Infratel Infratel Italia SpA Estendere le

Dettagli

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni

Autorità per le garanzie nelle comunicazioni Autorità per le garanzie nelle comunicazioni Osservatorio trimestrale sulle Telecomunicazioni (*) -Aggiornamento al 31 marzo 2013 - (*) - I valori indicati nelle figure che seguono rappresentano elaborazioni

Dettagli

WiMAX 16e: Modelli tecnologici e di

WiMAX 16e: Modelli tecnologici e di WiMAX 16e: Modelli tecnologici e di Business nello scenario internazionale Vincenzo.lecchi@Alcatel-Lucent.it 12 Giugno 2008 Alcatel-Lucent WiMAX 16e 2007 2008 2009 2010 Prime reti Servizi full scale mobile

Dettagli

Atti Parlamentari 33 Camera dei Deputati

Atti Parlamentari 33 Camera dei Deputati Atti Parlamentari 33 Camera dei Deputati XVI LEGISLATURA DISEGNI DI LEGGE E RELAZIONI DOCUMENTI 4) Intervento pubblico europeo. La possibilità che l Europa, mediante la costituzione di un fondo per le

Dettagli

Il mercato Digitale 2015

Il mercato Digitale 2015 Il mercato ICT 2015 Il mercato Digitale 2015 Anteprima dati Assinform presentazione agli Associati/ Conferenza Stampa Milano/Roma 23 marzo 2015 Il mercato digitale nel Mondo nel 2014 Web e Mobility alla

Dettagli

TELECOM ITALIA GROUP. le architetture. SAVERIO ORLANDO TECHNOLOGY Wireline Access & Transport Dept.

TELECOM ITALIA GROUP. le architetture. SAVERIO ORLANDO TECHNOLOGY Wireline Access & Transport Dept. Next Generation Access Network: le architetture SAVERIO ORLANDO TECHNOLOGY Wireline Access & Transport Dept. 0 Indice dei contenuti Architetture di accesso nella rete NGN2 FTTB/FTTCurb FTTH Trial FTTCab

Dettagli

10 Giornata dell Economia

10 Giornata dell Economia 0 Giornata dell Economia La banda larga nella provincia di Forlì-Cesena: stato, esigenze e prospettive Cristoforo Morandini Associated Partner, Between 0 giornata dell'economia - 7 giugno 0 - Riservato

Dettagli

FORUM PA 2014 «Ripensare l infrastruttura tecnologica della PA: SPC e Cloud per un amministrazione interconnessa» Stefano Mattevi Telecom Italia

FORUM PA 2014 «Ripensare l infrastruttura tecnologica della PA: SPC e Cloud per un amministrazione interconnessa» Stefano Mattevi Telecom Italia FORUM PA 2014 «Ripensare l infrastruttura tecnologica della PA: SPC e per un amministrazione interconnessa» Stefano Mattevi Telecom Italia Lotta alle frodi Identità Digitale Incremento fiducia nelle transazioni

Dettagli

Pianificazione e progetto di reti geografiche

Pianificazione e progetto di reti geografiche Pianificazione e progetto di reti geografiche 1 Architettura delle reti di telecomunicazioni e contesto infrastrutturale regionale 1 Indice Architettura delle reti di Telecomunicazioni Banda Larga nella

Dettagli

L infrastruttura in fibra ottica, fattore abilitante della nuova piattaforma intermodale e della logistica. Genova, 20 Giugno 2013

L infrastruttura in fibra ottica, fattore abilitante della nuova piattaforma intermodale e della logistica. Genova, 20 Giugno 2013 L infrastruttura in fibra ottica, fattore abilitante della nuova piattaforma intermodale e della logistica Genova, 20 Giugno 2013 In termini di velocità media di download, l Italia (5,5 Mbit/s) è all 80

Dettagli

INTERNET WIRELESS VELOCE

INTERNET WIRELESS VELOCE INTERNET WIRELESS VELOCE EOLO porta internet a banda ultra-larga ovunque, senza fili né contratto telefonico, anche dove gli altri non arrivano. Con EOLO navighi veloce, senza complicazioni e senza sorprese.

Dettagli

Smart Services. Infrastrutture intelligenti per vivere la città in sicurezza

Smart Services. Infrastrutture intelligenti per vivere la città in sicurezza Smart Services. Infrastrutture intelligenti per vivere la città in sicurezza 24 novembre 2010 Andrea Costa, Vertical Marketing & Smart Services Telecom Italia sta giocando una partita chiave per l innovazione

Dettagli

ECOMONDO 2011 - WORKSHOP OROBLU Francesca Mondello, Telecom Italia TC.M.SS

ECOMONDO 2011 - WORKSHOP OROBLU Francesca Mondello, Telecom Italia TC.M.SS ECOMONDO 2011 - WORKSHOP OROBLU Francesca Mondello, Telecom Italia TC.M.SS Rimini 9/11/2011 per l ottimizzazione delle risorse e il contenimento dei consumi (energia, acqua, gas ). Nuvola IT Energreen

Dettagli

Daniele Mazzoni. Home Networking. novembre 2001

Daniele Mazzoni. Home Networking. novembre 2001 Daniele Mazzoni novembre 2001 Sommario Obiettivi generali Il ruolo del Residential Gateway L offerta tecnologica Le richieste abilitanti L anello del valore 2 Obiettivi generali Accesso ad Internet, condivisione

Dettagli

INFRATEL ITALIA Piano Nazionale Banda Larga Piano Nazionale Banda Ultralarga

INFRATEL ITALIA Piano Nazionale Banda Larga Piano Nazionale Banda Ultralarga INFRATEL ITALIA Piano Nazionale Banda Larga Piano Nazionale Banda Ultralarga Guido Citerni di Siena INFRATEL ITALIA 1 I modelli di intervento Piano Banda Larga Piano Banda Ultra-Larga A) Modalità diretta

Dettagli

Larga banda: le innovazioni in Telecom Italia e nel mondo

Larga banda: le innovazioni in Telecom Italia e nel mondo TECNOLOGIE Larga banda: le innovazioni in Telecom Italia e nel mondo ANTONINO CICCARDI MARCO DE BORTOLI MARCO POLANO La crescita del mercato della larga banda e le richieste di maggiori velocità nel segmento

Dettagli

Nel triangolo fra servizi, infrastrutture e regole: il dilemma della rete di nuova generazione in Italia

Nel triangolo fra servizi, infrastrutture e regole: il dilemma della rete di nuova generazione in Italia Nel triangolo fra servizi, infrastrutture e regole: il dilemma della rete di nuova generazione in Italia Francesco Vatalaro Università di Roma Tor Vergata vatalaro@uniroma2.it Convegno del Quadrato della

Dettagli

Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI. Giuliano Faini School of Management Politecnico di Milano 25 ottobre 2012 Bergamo

Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI. Giuliano Faini School of Management Politecnico di Milano 25 ottobre 2012 Bergamo Digitalizzazione e Trasformazione delle PMI Giuliano Faini School of Management Politecnico di Milano 25 ottobre 2012 Bergamo I trend tecnologici che influenzano le nostre imprese? Collaboration Sentiment

Dettagli

per Italia Digitale Versione 3.1 28 Ottobre 2010

per Italia Digitale Versione 3.1 28 Ottobre 2010 Infrastrutture a Banda Ultra Larga per Italia Digitale Tavolo Tecnico Operatori Governo per la condivisione del Modello di intervento per lo sviluppo dell Infrastruttura per le Reti di Accesso di Nuova

Dettagli

Tecnologie e potenzialità della banda larga

Tecnologie e potenzialità della banda larga Tecnologie e potenzialità della banda larga Unione degli Industriali di Pordenone 1 febbraio 2010 Dip. di Ingegneria Elettrica Gestionale e Meccanica Università degli Studi di Udine Pier Luca Montessoro

Dettagli

Prof. Tonino Pencarelli. Biandolino Roberta Pascale Daniela Prete Eugenio

Prof. Tonino Pencarelli. Biandolino Roberta Pascale Daniela Prete Eugenio STRATEGIE D IMPRESA STRATEGIE D IMPRESA Prof. Tonino Pencarelli Biandolino Roberta Pascale Daniela Prete Eugenio Anno accademico 2013/2014 Indice Che cos è la convergenza? Il Global Digital Market I gap

Dettagli

Architettura della tecnologia ADSL Tipologie delle tecnologie xdsl

Architettura della tecnologia ADSL Tipologie delle tecnologie xdsl Reti di Telecomunicazioni R. Bolla, L. Caviglione, F. Davoli Aspetti generali della tecnologia xdsl Architettura della tecnologia ADSL Tipologie delle tecnologie xdsl Il DSLAM 10.2 Genericamente le tecnologie

Dettagli

BANDA ULTRA LARGA BUL Progetto Sirmione

BANDA ULTRA LARGA BUL Progetto Sirmione BANDA ULTRA LARGA BUL Progetto Sirmione Questionario Manifestazione d Intresse APRILE 2015 Sommario SEZIONE I. Descrizione dell iniziativa... 3 SEZIONE II. Dati Anagrafici Azienda... Errore. Il segnalibro

Dettagli

una Rete Regionale di Eccellenza Gabriele Falciasecca febbraio 2011

una Rete Regionale di Eccellenza Gabriele Falciasecca febbraio 2011 una Rete Regionale di Eccellenza Gabriele Falciasecca febbraio 2011 1 Gli obiettivi della L.R. n. 11 del 2004 Promuovere l Information Communication Technology (ICT) Intervento integrato per pubbliche

Dettagli

Rete di accesso. Reti di accesso

Rete di accesso. Reti di accesso Rete di accesso Gruppo Reti TLC nome.cognome@polito.it http://www.telematica.polito.it/ INTRODUZIONE ALLE RETI TELEMATICHE - 1 Reti di accesso Per arrivare all utenza residenziale ( ultimo miglio ), l

Dettagli

IL FUTURO DELLA RETE FISSA HA UN CUORE ANTICO

IL FUTURO DELLA RETE FISSA HA UN CUORE ANTICO 4 NETWORK IL FUTURO DELLA RETE FISSA HA UN CUORE ANTICO Giancarlo Lepidi, Roberto Giuseppe Opilio 5 La rete di Telecom Italia ha un cuore antico e il suo futuro, con la sua capacità di innovarsi e di rimanere

Dettagli

La copertura delle reti a Banda Larga dal Digital Divide alle reti NGAN Salvatore Lombardo. Novembre 2012

La copertura delle reti a Banda Larga dal Digital Divide alle reti NGAN Salvatore Lombardo. Novembre 2012 La copertura delle reti a Banda Larga dal Digital Divide alle reti NGAN Salvatore Lombardo Novembre 2012 Agenda Digitale Europea 2 La missione Estendere le opportunità di accesso alla banda larga, in tutte

Dettagli

Internet e il World Wide Web. Informatica Generale -- Rossano Gaeta 30

Internet e il World Wide Web. Informatica Generale -- Rossano Gaeta 30 Internet e il World Wide Web 30 Tecnologia delle Telecomunicazioni Uso di dispositivi e sistemi elettromagnetici per effettuare la comunicazione a lunghe distanze (telefoni, televisione, radio, etc) Comunicazione

Dettagli

Servizi ICT a banda larga e ultra larga. Le novità e le opportunità per le imprese

Servizi ICT a banda larga e ultra larga. Le novità e le opportunità per le imprese 2012 Servizi ICT a banda larga e ultra larga. Le novità e le opportunità per le imprese Progetto finanziato da Reggio Emilia 1 2 Sommario Evoluzione delle tecnologie di rete Requisiti di banda I benefici

Dettagli

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15. Pietro Frasca. Parte II Lezione 3

Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15. Pietro Frasca. Parte II Lezione 3 Università di Roma Tor Vergata Corso di Laurea triennale in Informatica Sistemi operativi e reti A.A. 2014-15 Parte II Lezione 3 Giovedì 12-03-2015 Reti a commutazione di pacchetto datagram Le reti a commutazione

Dettagli

La Nuvola Italiana di Telecom Italia. Simone Battiferri Direttore Top Clients Domestic Market Operation

La Nuvola Italiana di Telecom Italia. Simone Battiferri Direttore Top Clients Domestic Market Operation La Nuvola Italiana di Telecom Italia Simone Battiferri Direttore Top Clients Domestic Market Operation Spesa ICT delle Imprese Italiane Incidenza Imprese su Mercato ICT Italia 2009 Caratteristiche Chiave

Dettagli

Elmec Connect. Relatore: Giovanni Minuti Competenza: Elmec AS a SERVICE. powered by Eolo

Elmec Connect. Relatore: Giovanni Minuti Competenza: Elmec AS a SERVICE. powered by Eolo Elmec Connect powered by Eolo Relatore: Giovanni Minuti Competenza: Elmec AS a SERVICE Elmec Informatica S.p.A. Via Pret, 1 21020 Brunello (VA) www.elmec.com Agenda La Elmec in 1 minuto La connettività

Dettagli

CloudComputing: scenari di mercato, trend e opportunità

CloudComputing: scenari di mercato, trend e opportunità CloudComputing: scenari di mercato, trend e opportunità Stefano Mainetti stefano.mainetti@polimi.it Milano, 7 Giugno 2012 Cloud Computing: una naturale evoluzione delle ICT Trend n. 1 - ICT Industrialization

Dettagli

Alcune domande: La banda larga: serve proprio?

Alcune domande: La banda larga: serve proprio? Alcune domande: A chi serve la banda larga? Per fare cosa? Quanta banda serve? le infrastrutture a banda larga nella Bassa Padovana sono sufficienti? Esiste un digital divide nel territorio? Quanti comuni

Dettagli

NGN & WIFI PROMOSSI DALLA PA

NGN & WIFI PROMOSSI DALLA PA Il Trentino Territorio d innovazione Mario Groff mario.groff@trentinonetwork.it L infrastrutturazione in larga banda ed in fibra ottica sono elementi abilitanti allo sviluppo imprenditoriale, dei servizi

Dettagli

Perché le reti di calcolatori. Terminologia e classificazione delle reti. Reti aziendali Reti domestiche Reti Mobili

Perché le reti di calcolatori. Terminologia e classificazione delle reti. Reti aziendali Reti domestiche Reti Mobili Perché le reti di calcolatori Reti aziendali Reti domestiche Reti Mobili Terminologia e classificazione delle reti Tecnologia di trasmissione Scala della rete 2 Diffusione della tecnologia digitale Distribuzione,

Dettagli

Lo sviluppo della rete di accesso

Lo sviluppo della rete di accesso Modena, 16 maggio 2011 Università di Modena e Reggio Emilia, Facoltà di Ingegneria S.p.A. Obiettivo dell intervento Panoramica sullo stato dell arte delle tecnologie utilizzate in rete di accesso Presentare

Dettagli

Soluzioni di replicabilità dei servizi legacy su rete NGN FTTH

Soluzioni di replicabilità dei servizi legacy su rete NGN FTTH GRUPPO TELECOM ITALIA Soluzioni di replicabilità dei servizi legacy su rete NGN FTTH Giovanni Picciano Wireline Access Engineering Total Replacement NGN e migrazione dei servizi legacy Nel caso di Total

Dettagli

Il Piano di Sviluppo di Telecom Italia

Il Piano di Sviluppo di Telecom Italia GRUPPO TELECOM ITALIA Il Piano di Sviluppo di Telecom Italia Focus sulla Qualità per il Cliente Finale Roma, 12 Giugno 2013 Telecom Italia/Technology GIUSEPPE ROBERTO OPILIO Sommario 1. Introduzione 2.

Dettagli

Potenzialità e servizi della Core Network IMS nella nuova rete integrata di TLC. Rinaldo Negroni

Potenzialità e servizi della Core Network IMS nella nuova rete integrata di TLC. Rinaldo Negroni Potenzialità e servizi della Core Network IMS nella nuova rete integrata di TLC Rinaldo Negroni Servizi TLC PES Multimedia Connectivity VCC Presence Conference Multimedia Conferencing Internet IPTV Streaming

Dettagli

Convergenza. 2013 anno della svolta decisiva. Giuseppe Tetti

Convergenza. 2013 anno della svolta decisiva. Giuseppe Tetti Convergenza 2013 anno della svolta decisiva Giuseppe Tetti Si sapeva già dal 2011 AGCOM Delibera 229/11/CONS Art. 4 Disposizioni finali e processo di migrazione all interconnessione IP 4...A partire dal

Dettagli

Infrastrutture digitali per lo sviluppo del territorio Giuseppe Tilia - Palermo, 01 Aprile 2014. Business

Infrastrutture digitali per lo sviluppo del territorio Giuseppe Tilia - Palermo, 01 Aprile 2014. Business Infrastrutture digitali per lo sviluppo del territorio Giuseppe Tilia - Palermo, 01 Aprile 2014 La Digital Agenda for Europe (DAE) 1. Mercato digitale unico e dinamico 2. Interoperabilità e standard 3.

Dettagli