Pirateria: scenario 2011

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Pirateria: scenario 2011"

Transcript

1 Pirateria: scenario 2011 Presentazione della ricerca Ipsos sulla pirateria audiovisiva Casa del Cinema - Roma 19 gennaio 2011

2 1. Obiettivi e Metodologia 2. Descrizione generale del fenomeno: incidenza per tipologia, tendenze, valori medi 3. Fonti di approvvigionamento e utilizzo successivo 4. Profilo dei pirati 5. Impatto economico 6. Motivazioni, percezione del reato 7. Finestra temporale, finestra territoriale e 3D 8. Serie TV e programmi televisivi 2

3 OBIETTIVI Misurare la diffusione e l evoluzione del fenomeno e descrivere i comportamenti e gli atteggiamenti di chi, con varie modalità, viene a contatto con materiale piratato. Nel dettaglio: Incidenza e profilo di chi acquista, scarica, prende a prestito film piratati Percezione dell andamento del fenomeno Numero medio di fruizioni pirata negli ultimi 12 mesi Prezzo pagato per accedere ad una copia pirata e canali di approvvigionamento Utilizzo successivo del prodotto piratato Motivazioni razionali alla pirateria Stima del valore del mancato ricavo per le imprese Il ruolo del 3D Finestra territoriale e finestra temporale: valutazione dei concetti METODOLOGIA Interviste domiciliari CAPI ad un campione di 2017 adulti (15 anni e più) rappresentativo nazionale per area, sesso, età e ampiezza del centro di residenza Le interviste si sono svolte dal 15 settembre al 5 ottobre

4 1. Obiettivi e Metodologia 2. Descrizione generale del fenomeno: incidenza per tipologia, tendenze, valori medi 3. Fonti di approvvigionamento e utilizzo successivo 4. Profilo dei pirati 5. Impatto economico 6. Motivazioni, percezione del reato 7. Finestra temporale, finestra territoriale e 3D 8. Serie TV e programmi televisivi 4

5 Pirateria: le tipologie Pirateria fisica DVD contraffatti DVD acquistati da privati Download DVD (film) non originali, tipicamente acquistati per strada o in un mercato /mercatino DVD (film) non originali, tipicamente copiati ed acquistati da un parente, amico, amico di amici o collega Film completi scaricati da internet, senza l utilizzo di software peer to peer (download diretto, visione differita) Pirateria digitale Streaming Peer to peer Copie digitali Film completi visti in tempo reale da internet, senza salvataggio del file sul proprio PC Film completi scaricati da internet mediante l utilizzo di software peer to peer Film completi, in formato digitale, ricevuti su memory card /chiavetta USB, hard disk portatile... Pirateria indiretta Prestito Visione DVD (film) non originali ricevuti in regalo o in prestito Visione di copie non ufficiali di film (che qualcun altro aveva acquistato, copiato, scaricato, ), tipicamente a casa di amici o parenti. 5

6 Incidenza pirateria: ultimi dodici mesi (almeno una copia) Almeno una forma di pirateria (fisica, digitale o secondaria) Sovrapposizione tra forme di pirateria Pirata 37% (+5%) 7% Pirateria fisica 13% 28% 5% 15% 10% 22% Non pirata 63% (-5%) Variazione significativa rispetto al 2009 Pirateria indiretta Pirateria digitale Base: totale pirateria (n=740) Base: Totale campione 15+ (n=2017) 6

7 Incidenza pirateria: ultimi dodici mesi Negli ultimi dodici mesi, quanti DVD non originali ha acquistato? (almeno una copia) Negli ultimi dodici mesi, quante copie non ufficiali di film ha scaricato /visto in internet, ricevuto in formato digitale? (almeno una copia) Negli ultimi dodici mesi, quanti DVD non originali ha ricevuto in regalo /prestito o ha visto fil non originali a casa di amici/parenti? (almeno una copia) Pirateria fisica Pirateria digitale Pirateria indiretta (+5%) 20% net (+3%) (+3%) (+4%) 24% net 29% net (+5%) (+4%) (+4%) (+4%) 31% 26% 37% 17% 11% 12% 8% 11% 15% 18% DVD contraffatti DVD acquistati da privati Download Streaming Peer to Peer Copie digitali Pirateria diretta (Net) Prestito Visione Totale pirateria Media: 3 diverse forme di pirateria (3 nel 2009) Base: Totale campione 15+ (n=2017) 7

8 Pirateria: stima annuale del numero di atti - Pirateria diretta Copie Incidenza Pirati in Italia per tipologia Numero totale di copie pirata DVD contraffatti 7,2 17% (17%) DVD acquistati da privati 5,1 11% (7%) Pirateria fisica: (24%) (24%) Download 8,1 12% (13%) Streaming 4,0 8% (4%) Peer to Peer 10,4 11% (15%) Copie digitali 5,3 15% (11%) Pirateria digitale: (43%) (42%) Totale atti da pirateria diretta: Stima riferita al totale della popolazione italiana 15+, pari a (ISTAT, gennaio 2008) * Peer to Peer già incluso nel download 8

9 Pirateria: stima annuale del numero di atti - Totale pirateria audiovisiva Copie Incidenza Pirati in Italia per tipologia Numero totale di copie pirata DVD contraffatti 7,2 17% (17%) DVD acquistati da privati 5,1 11% (7%) Pirateria fisica: (24%) (24%) Download 8,1 12% (13%) Streaming 4,0 8% (4%) Peer to Peer 10,4 11% (15%) Copie digitali 5,3 15% (11%) Pirateria digitale: (43%) (42%) Prestito 4,75 26% (16%) Visione 7,3 18% (17%) Stima riferita al totale della popolazione italiana 15+, pari a (ISTAT, gennaio 2008) * Peer to Peer già incluso nel download Pirateria indiretta: (33%) (34%) Totale atti pirata: ( ) 9

10 1. Obiettivi e Metodologia 2. Descrizione generale del fenomeno: incidenza per tipologia, tendenze, valori medi 3. Fonti di approvvigionamento e utilizzo successivo 4. Profilo dei pirati 5. Impatto economico 6. Motivazioni, percezione del reato 7. Finestra temporale, finestra territoriale e 3D 8. Serie TV e programmi televisivi 10

11 Pirateria fisica: le fonti DVD contraffatti DVD acquistati da privati Per strada Per strada Mercati e mercatini Mercati e mercatini 29% 58% (-7%) A casa di altri A casa di altri 47% A casa di qualcun altro A casa di qualcun altro 16% A casa propria (+7%) A casa propria 26% (+12%) In un locale pubblico In un locale pubblico A scuola / In A scuola universita' /in università 7% 4% Al lavoro Al lavoro 13% Altro luogo Altro luogo 3% Altro luogo Altro luogo 10% Al lavoro Al lavoro In internet In internet 3% 2% A scuola / In universita A scuola /in università 9% (+8%) Base: DVD contraffatti (n=348) DVD acquistati da privati (n=217) 11

12 Pirateria: qualità audio e video Pirateria fisica Pirateria digitale Media*: 2,93 3,19 3,22 3,27 3,30 Media 2009: 2,98 3,34 3,46 3,45 3,23 (5) Estremamente soddisfacente (4) Molto soddisfacente 1% 5% 3% 5% 4% 22% 27% 35% 34% 35% (3) Abbastanza soddisfacente 49% 53% 44% 47% 51% (2) Poco soddisfacente (1) Per niente soddisfacente 24% 4% DVD contraffatti 14% 2% Download 17% 2% Streaming 11% 3% Peer to Peer 9% 2% Copie digitali * Media ponderata: 1 = per niente soddisfacente 5 = Estremamente soddisfacente Base: DVD contraffatti (n=348) - Download (n=236) - Streaming (n=165) - Peer to Peer (n=215) - Copie digitali (n=312) 12

13 Copie piratate: utilizzo successivo alla visione Le Le tengo per me, le archivio 80% Le Le presto ad ad altre persone 59% Le Le regalo ad ad altre persone 35% Le scambio Le scambio con con altri altri DVD, film o serie TV 19% Le distruggo Le Le condivido con con altre persone dal mio PC Le carico Le carico in internet (upload) Le vendo Le vendo per per una una piccola somma di denaro Altro 8% 6% 3% 3% 7% Base: Totale pirateria (n=740) 13

14 1. Obiettivi e Metodologia 2. Descrizione generale del fenomeno: incidenza per tipologia, tendenze, valori medi 3. Fonti di approvvigionamento e utilizzo successivo 4. Profilo dei pirati 5. Impatto economico 6. Motivazioni, percezione del reato 7. Finestra temporale, finestra territoriale e 3D 8. Serie TV e programmi televisivi 14

15 Totale pirateria: profilo demografico Valori % Sesso Età FEMMINA MASCHIO Totale campione Totale pirateria Base: Totale campione 15+ (n=2017) - Totale pirateria (n=740) 15

16 Totale pirateria: profilo demografico Valori % Sesso Età OLTRE DA A DA A DA A FINO A SUD E ISOLE CENTRO NORD EST NORD OVEST Totale campione Totale pirateria Base: Totale campione 15+ (n=2017) - Totale pirateria (n=740) 16

17 Pirateria: educazione Totale campione Pirati Specializzazione o master postuniversitario 1% 1% Laurea vecchio ordinamento (4/5 anni) 6% 8% Laurea triennale o diploma parauniversitario 4% 6% Scuola media superiore 45% 55% Scuola media inferiore 33% 26% Licenza elementare 9% 3% Base: Totale campione 15+ (n=2017) - Totale pirateria (n=740) Nessun titolo 2% 1% 17

18 Pirateria: professione Totale campione Pirati LAVORA Lavoro a tempo pieno 50% 43% 52% 45% Lavoro part time Stagionale 6% 1% 6% 1% NON LAVORA 50% 48% Studente 12% 26% Casalinga Pensionato Disoccupato In cerca di prima occupazione 14% 19% 3% 2% 8% 6% 5% 3% Base: Totale campione 15+ (n=2017) - Totale pirateria (n=740) 18

19 Pirateria: accesso ad internet Totale campione Pirati Casa 60% (+15%) 76% Lavoro 19% 22% Computer palmare 7% (+7%) 8% Scuola / Università' 3% 5% Telefono cellulare WAP 1% 2% Banda larga /adsl: 69% Banda larga /adsl: 70% Base: Totale campione 15+ (n=2017) - Totale pirateria (n=740) 19

20 Pirateria: dotazione tecnologica Lettore DVD Macchina fotografica digitale Televisore tradizionale Televisore a schermo piatto Cellulare con fotocamera e bluetooth Telefono cellulare con fotocamera Lettore di compact disc Lettore MP3 Console per videogiochi Antenna parabolica /satellitare Telefono cellulare tradizionale Tv a pagamento /Pay TV via satellite DVD recorder Home theatre Totale campione 69% 64% 73% 58% 42% 54% 41% 37% 26% 21% 37% 20% 10% 8% Pirati 80% 76% 70% 68% 58% 57% 54% 49% 35% 31% 31% 24% 15% 14% Base: Totale campione 15+ (n=2017) - Totale pirateria (n=740) 20

21 Pirateria: dotazione tecnologica Pirateria fisica Pirateria digitale Pirateria indiretta Lettore DVD 82% 79% 80% Macchina fotografica digitale 78% 79% 75% Televisore tradizionale 74% 67% 70% Televisore a schermo piatto 69% 71% 68% Telefono cellulare con fotocamera 58% 58% 57% ellulare con fotocamera e bluetooth 57% 59% 58% Lettore di compact disk 56% 58% 56% Lettore MP3 46% 54% 48% Console per videogiochi 35% 34% 33% Telefono cellulare tradizionale 37% 34% 30% Antenna parabolica /satellitare 34% 28% 32% Tv a pagamento /Pay TV via satellite 23% 26% 21% DVD recorder 12% 17% 13% Home theatre 15% 15% 13% Base: Pirateria fisica (n=394) - Pirateria digitale (n=485) - Pirateria indiretta (n=577) 21

22 1. Obiettivi e Metodologia 2. Descrizione generale del fenomeno: incidenza per tipologia, tendenze, valori medi 3. Fonti di approvvigionamento e utilizzo successivo 4. Profilo dei pirati 5. Impatto economico 6. Motivazioni, percezione del reato 7. Finestra temporale, finestra territoriale e 3D 8. Serie TV e programmi televisivi 22

23 Pirateria: stima del fatturato della pirateria fisica in Italia Numero totale di copie Prezzo medio Stima fatturato illegale DVD contraffatti , DVD acquistati da privati , Totale: Totale: ( ) ( ) Stima riferita al totale della popolazione italiana 23

24 Impatto della pirateria: cosa avrebbe fatto se non fosse stato possibile ottenere una copia non ufficiale? (+4%) 3% 23% Nulla 20% TV non a pagamento 7% 9% Prestito 15% Noleggio Blu-ray e DVD 14% Cinema 2% 3% 5% Acquisto Blu-ray e DVD (-6%) (+8%) (+3%) (-8%) Base: Totale pirateria (n=740) Nulla, probabilmente non l avrei visto TV (canali non a pagamento) Sito web ufficiale (download /streaming) TV on-demand / pay per view Canali satellitari /digitale terrestre in abbonamento Visione (da parente, amici ) Prestito (parenti, amici ) Acquisto Blu-ray e DVD Noleggio Blu-ray e DVD Cinema 24

25 Pirateria film: stima delle fruizioni perse - Totale Blu-ray & DVD noleggio 2009: 42,9 mln Canali satellitari /digitale terrestre in abbonamento Download / streaming Digitale terrestre /satellitare Istogramma 6 TV on-demand /pay per view Acquisto Download / streaming TV on-demand Noleggio Acquisto DVD Cinema Noleggio DVD Cinema 6, mln 8,1 mln 9,4 mln 13,5 mln 49,7 mln 16,9 mln 103,6 mln Blu-ray & DVD venduti anno 2009: 54,2 mln Presenze cinema anno 2009: 98,6 mln 1,5 mln 24,4 mln 2, mln 3,1 mln 11,7 mln 1,1 mln 5, mln 7,7 mln Stima riferita al totale della popolazione italiana. Intervallo di confidenza al 95% +/- 7,7 mln (+/-8%) 4,9 mln 47,7 mln 4,1 mln 7,4 mln 20,2 mln 3,5 mln 1,8 mln 31,5 mln 3,3 mln 3, mln 17,8 mln 4,1 mln 1,5 mln Totale Totale Pirateria fisica fisica Pirateria digitale digitale Pirateria Pirateria indiretta indiretta 25

26 Pirateria film: stima delle fruizioni perse - Totale Canali satellitari /digitale terrestre in abbonamento Download / streaming TV on-demand /Pay per view (+14%) Altro Home-Entertainment 23% (-11%) Cinema 16% Acquisto 13% (-1%) TOTALE VIDEO: 61% tra acquisto e noleggio Noleggio 48% (-2%) 26

27 Pirateria film: stima dell impatto finanziario - Totale 496 mln 19 mln 52 mln 33 mln Canali satellitari /digitale terrestre in abbonamento Download / streaming TV on-demand /pay per view Digitale terrestre / Acquisto satellitare Istogramma 6 Noleggio Cinema Download / streaming TV ondemand Acquisto DVD 154 mln 132 mln 106 mln 116 mln 4 mln 20 mln 249 mln 8 mln 86 mln 5 mln 9 mln 34 mln 54 mln 31 mln 32 mln 49 mln 32 mln 7 mln 132 mln 7 mln 11 mln 33 mln 47 mln 26 mln Totale Totale Pirateria fisica fisica Pirateria digitale Pirateria Pirateria indiretta indiretta 27

28 Pirateria film: stima dell impatto finanziario - Totale Canali satellitari /digitale terrestre in abbonamento Download / streaming TV on-demand /Pay per view Altro Home-Entertainment 21% Cinema 21% Acquisto 31% Noleggio 27% TOTALE VIDEO: 58% tra acquisto e noleggio 28

29 1. Obiettivi e Metodologia 2. Descrizione generale del fenomeno: incidenza per tipologia, tendenze, valori medi 3. Fonti di approvvigionamento e utilizzo successivo 4. Profilo dei pirati 5. Impatto economico 6. Motivazioni, percezione del reato 7. Finestra temporale, finestra territoriale e 3D 8. Serie TV e programmi televisivi 29

30 Motivazioni sollecitate: top 15 - media Media ponderata (1-5) 1 = Per niente importante 2 = Poco importante 3 = Abbastanza importante 4 = Molto importante 5 = Estremamente importante Voglio risparmiare rispetto all acquisto di un Blu-ray DVD Voglio vedere un film come e quando voglio E' un modo più pratico, semplice per vedere un film E' un modo più rapido, veloce di procurarsi un film Voglio risparmiare rispetto all andare al cinema Voglio risparmiare rispetto al noleggio di un Blu-ray DVD Ottengo film che altrimenti non avrei visto (per i quali non avrei speso soldi o tempo) Voglio procurarmi un film comodamente, senza muovermi da casa Voglio vedere i film che ho perso al cinema e che non sono ancora disponibili altrimenti Voglio procurarmi un film non più trasmesso o difficilmente reperibile in negozio Voglio materiale di buona qualità audio e video E' una possibilità in più, non ci sono motivi validi per non farlo Non faccio niente di male se ottengo una copia non ufficiale E' una forma di condivisione, non si sottrae niente a nessuno Posso facilmente scambiare o condividere il film con altre persone Posso trovare tutte le prime visioni 3,59 3,54 3,51 3,46 3,44 3,41 3,41 3,41 3,32 3,31 3,29 3,27 3,27 3,24 3,19 3,18 Base: Totale pirateria (n=740) 30

31 Motivazioni sollecitate: analisi di segmentazione Il risparmio, in tutte le sue declinazioni (cinema, noleggio, acquisto) è la motivazione trainante del segmento. La quasi gratuità della pirateria spinge fino alla visione di film di interesse secondario, che altrimenti non si sarebbero visti (a pagamento). Risparmio Procurarsi materiale pirata è sostanzialmente comodo e pratico: posso vedere un film come e quando voglio, velocemente senza nemmeno muovermi da casa (per andare al cinema o al videonoleggio). 22% Pratico e comodo 22% Novità e scelta 29% Gli appartenenti a questo gruppo sono alla ricerca dell anteprima, della novità, della prima visione. Il desiderio di un ampia possibilità di scelta si sposa con motivazioni etero-riferite: voglio essere un passo avanti agli altri, ottengo materiale non ancora disponibile in Italia. 27% Perché no? Perché no? Le copie pirata sono una possibilità in più, non c è punizione (chi scarica non viene punito; non è facile individuare chi si procura una copia pirata) e non si danneggia l industria cinematografica. Base: Totale pirateria (n=740) 31

32 Pirateria: efficacia percepita della deterrenza Lei era a conoscenza del fatto che la legislazione italiana considera la pirateria (acquisto, download, visione da sito internet, prestito, ricezione e distribuzione di copie non ufficiali di film) un reato penale? (+9%) SI 72% Molto efficace Abbastanza efficace Poco efficace Per niente efficace Base: Totale pirateria (n=740) Avviso da parte del provider Internet (+11%) (+5%) (+11%) 15% 40% 37% 48% 37% 41% 27% 10% 73% Distacco linea internet Multa consistente NO 28% Denuncia penale 51% 77% 78% 83% 32% 14% 15% 11% 9% 6% 6% (+8%) 32

33 1. Obiettivi e Metodologia 2. Descrizione generale del fenomeno: incidenza per tipologia, tendenze, valori medi 3. Fonti di approvvigionamento e utilizzo successivo 4. Profilo dei pirati 5. Impatto economico 6. Motivazioni, percezione del reato 7. Finestra temporale, finestra territoriale e 3D 8. Serie TV e programmi televisivi 33

34 Nuovi concetti: Finestra temporale Quanto trova interessante questa possibilità che abbiamo appena descritto? Non tutti sono a conoscenza del fatto che, se un film nuovo viene proiettato al cinema, solo in un secondo momento è reso disponibile per la visione a casa: un film nuovo può essere visto inizialmente al cinema e dopo alcuni mesi può essere acquistato, noleggiato o visto su canali a pagamento. molto interessante abbastanza interessante 20% 52% 72% Se ci fosse la possibilità di vedere un nuovo film contemporaneamente su tutti i mezzi che abbiamo citato, sarebbe possibile scegliere se vedere un film nuovo al cinema oppure a casa, acquistando o noleggiando un DVD oppure vedendolo su un canale a pagamento. sono indifferente poco interessante non mi interessa per niente 20% 7% 2% - (pre esposizione al concetto) Lei pensa che in futuro si procurerà una copia non originale - (post esposizione al concetto) Se ci fosse la possibilità di vedere un nuovo film contemporaneamente su tutti i mezzi, pensa che in futuro si procurerà una copia non originale Aumento % delle risposte meno spesso rispetto alla fase pre-esposizone al concetto DVD pirata (prima visione) DVD copiati (catalogo) Download Streaming Peer to Peer Copie digitali Prestito Visione Media: 24% Base: 50% dei pirati (n=364) 34

35 Nuovi concetti: Finestra territoriale Non tutti sono a conoscenza anche del fatto che spesso film, dvd e serie tv vengono proiettati, trasmessi o posti in vendita in momenti diversi nei vari paesi del mondo. A volte possono passare anche mesi o addirittura anni prima che un film o una serie tv venga proiettata, trasmessa o messa in vendita in Italia dopo la sua prima proiezione, trasmissione o vendita avvenuta all estero. Se film, dvd e serie tv venissero proiettati, trasmessi o posti in vendita contemporaneamente in tutto il mondo, non sarebbe più necessario aspettare mesi o addirittura anni per vedere un nuovo film, dvd o una serie tv. Quanto trova interessante questa possibilità che abbiamo appena descritto? molto interessante abbastanza interessante sono indifferente poco interessante non mi interessa per niente 24% 49% 20% 4% 4% 73% - (pre esposizione al concetto) Lei pensa che in futuro si procurerà una copia non originale - (post esposizione al concetto) Se ci fosse la possibilità di vedere un nuovo film contemporaneamente in tutto il mondo, pensa che in futuro si procurerà una copia non originale Aumento % delle risposte meno spesso rispetto alla fase pre-esposizone al concetto DVD pirata (prima visione) DVD copiati (catalogo) Download Streaming Peer to Peer Copie digitali Prestito Visione Media: 17% Base: 50% dei pirati (n=394) 35

36 Pirateria: 3D Le è capitato di vedere un film in 3D al cinema? Quanti film in 3D ha visto negli ultimi 12 mesi? 49% NO 60% SI 40% 33% 9% 5% Media: 2 film 2% 1% Uno Due Tre Quatro Cinque Più di cinque Base: Totale pirateria (n=740) 36

37 Pirateria: 3D Quanto le piace vedere film in 3D al cinema? Rispetto ad un film tradizionale visto al cinema, ritiene che un film in 3D sia: Mi piace molto 34% Decisamente migliore 26% Mi piace abbastanza 50% 84% 74% Migliore 48% Mi piace poco Non mi piace per niente 15% 2% La stessa cosa Peggiore 15% 11% Pensa che in futuro andrà a vedere (altri) film in 3D? SI 70% NO 30% Base: Totale pirateria (n=740) 37

38 Pirateria: 3D Nel caso in cui un film che le interessa fosse appena uscito nelle sale, quale tra le seguenti cose farebbe con maggiore probabilità? Nel caso in cui questo film che le interessa venisse proiettato al cinema anche in formato 3D, quale tra le seguenti cose farebbe con maggiore probabilità? 6% Cinema in 3D Cinema formato 81% tradizionale 19% Copia pirata 13% Copia pirata Base: Totale pirateria (n=740) 38

39 1. Obiettivi e Metodologia 2. Descrizione generale del fenomeno: incidenza per tipologia, tendenze, valori medi 3. Fonti di approvvigionamento e utilizzo successivo 4. Profilo dei pirati 5. Impatto economico 6. Motivazioni, percezione del reato 7. Finestra temporale, finestra territoriale e 3D 8. Serie TV e programmi televisivi 39

40 Incidenza pirateria: ultimi dodici mesi Serie TV e programmi televisivi (tra cui gli eventi sportivi) Serie TV Non pirata 87% Programmi televisivi (tra cui gli eventi sportivi) Pirata 13% Non pirata 89% Base: Totale campione 15+ (n=2017) Pirata 11% 40

41 Pirateria: scenario 2011 Presentazione della ricerca Ipsos sulla pirateria audiovisiva Casa del Cinema - Roma 19 gennaio 2011

La pirateria video in Italia Principali evidenze dell indagine Ipsos per Fapav

La pirateria video in Italia Principali evidenze dell indagine Ipsos per Fapav La pirateria video in Italia Principali evidenze dell indagine Ipsos per Fapav Premessa La pirateria cinematografica rappresenta un fenomeno ampio e diffuso in Italia, in assoluto e rispetto ad altri paesi

Dettagli

I CONSUMI CULTURALI DEI CITTADINI DEI COMUNI DEL CONSORZIO BIBLIOTECARIO NORD OVEST - presentazione dei risultati -

I CONSUMI CULTURALI DEI CITTADINI DEI COMUNI DEL CONSORZIO BIBLIOTECARIO NORD OVEST - presentazione dei risultati - Cosa vediamo? I CONSUMI CULTURALI DEI CITTADINI DEI COMUNI DEL CONSORZIO BIBLIOTECARIO NORD OVEST - presentazione dei risultati - Nobody s Unpredictable METODOLOGIA UTILIZZATA Universo di riferimento:

Dettagli

AUDIMOVIE: fase periodica. Maggio e Dicembre 2008

AUDIMOVIE: fase periodica. Maggio e Dicembre 2008 Maggio e Dicembre 00 AUDIMOVIE: fase periodica Maggio e Dicembre 00 Maggio e Dicembre 00 Obiettivi La ricerca estensiva periodica sul cinema svoltasi nei mesi di Maggio e di Dicembre 00 ha inteso esplorare

Dettagli

INTERNET E LA FRUIZIONE DELLE OPERE DELL INGEGNO

INTERNET E LA FRUIZIONE DELLE OPERE DELL INGEGNO INTERNET E LA FRUIZIONE DELLE OPERE DELL INGEGNO 27 Gennaio 2014 Quorum www.quorumsas.it Il campione La definizione del campione Nelle prossime pagine si analizza il discostamento del campione analizzato

Dettagli

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia. Dicembre 2013 (Dati cumulati anno 2013)

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia. Dicembre 2013 (Dati cumulati anno 2013) Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia Dicembre 2013 (Dati cumulati anno 2013) INDICE Premessa Sintesi e analisi dei risultati: famiglie e individui

Dettagli

Roma 10 maggio 2004. Digital divide. Una questione di competenze, costi o fiducia? Gianni Dominici. Gianni Dominici. Gianni Dominici.

Roma 10 maggio 2004. Digital divide. Una questione di competenze, costi o fiducia? Gianni Dominici. Gianni Dominici. Gianni Dominici. Digital divide Una questione di competenze, costi o fiducia? Roma 10 maggio 2004 La PA on line 100 90 80 Roma 10 maggio 2004 La diffusione quantitativa dei siti dal 1996 ad oggi 95 L anno del raddoppio

Dettagli

La percezione e l utilizzo l navigatori satellitari da parte del pubblico consumer

La percezione e l utilizzo l navigatori satellitari da parte del pubblico consumer Presentano: La percezione e l utilizzo l dei navigatori satellitari da parte del pubblico consumer in occasione di Autodromo di Monza, 14 novembre 2007 Sala Villeneuve Obiettivi della ricerca Obiettivo

Dettagli

Un analisi su teenager e multimedialità, partendo dai dati della ricerca DOXA Junior 2007

Un analisi su teenager e multimedialità, partendo dai dati della ricerca DOXA Junior 2007 Un analisi su teenager e multimedialità, partendo dai dati della ricerca DOXA Junior 2007 KIDS & CO Il più completo sistema di ricerche dedicato al mondo 0-18 anni Doxa Junior, Baby&Teens I principali

Dettagli

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia Giugno 2015 (Dati cumulati cicli 3, 4 del 2014 e cicli 1, 2 del 2015) INDICE Premessa Sintesi e analisi dei

Dettagli

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia. Dicembre 2014 (Dati cumulati cicli 1, 2, 3, 4 del 2014)

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia. Dicembre 2014 (Dati cumulati cicli 1, 2, 3, 4 del 2014) Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia Dicembre 2014 (Dati cumulati cicli 1, 2, 3, 4 del 2014) INDICE Premessa Sintesi e analisi dei risultati: famiglie

Dettagli

Nuovo identikit dello spettatore Fruizione cinematografica in sala e downloading da Internet

Nuovo identikit dello spettatore Fruizione cinematografica in sala e downloading da Internet Indagine realizzata con il contributo della Direzione Generale Cinema Ministero per i Beni e le Attività Culturali Presentazione dei risultati Roma, 6 febbraio 2007 Premessa L ANICA ha chiesto all'istituto

Dettagli

La metodologia. L universo di riferimento del sondaggio è costituito dagli individui. residenti su tutto il territorio nazionale. di 18 anni ed oltre

La metodologia. L universo di riferimento del sondaggio è costituito dagli individui. residenti su tutto il territorio nazionale. di 18 anni ed oltre La metodologia L universo di riferimento del sondaggio è costituito dagli individui residenti su tutto il territorio nazionale di entrambi i sessi di 8 anni ed oltre appartenenti a qualsiasi condizione

Dettagli

L ITALIA DELLA E-FAMILY

L ITALIA DELLA E-FAMILY L ITALIA DELLA E-FAMILY 27 Gennaio 3 CASA E TECNOLOGIA : LA RICERCA SULLA E-FAMILY! RICERCA INIZIATA NEL 1995, EFFETTUATA IN DUE EDIZIONI ANNUALI! CAMPIONE DI 5. FAMIGLIE E DI 14.4 INDIVIDUI! LA FAMIGLIA

Dettagli

Alcuni aspetti della vita dei bambini nel corso di 10 anni di ricerche dell Istituto DOXA

Alcuni aspetti della vita dei bambini nel corso di 10 anni di ricerche dell Istituto DOXA D O X A ISTITUTO PER LE RICERCHE STATISTICHE E L ANALISI DELL OPINIONE PUBBLICA Alcuni aspetti della vita dei bambini nel corso di 10 di ricerche dell Istituto DOXA 1. Premessa In Italia vivono attualmente

Dettagli

DOXA JUNIOR BABY& TEENS 29 gennaio 2008. Cristina Liverani

DOXA JUNIOR BABY& TEENS 29 gennaio 2008. Cristina Liverani DOXA & TEENS 29 gennaio 2008 Cristina Liverani Doxa Junior, Baby & Teens: Premessa e Obiettivi Doxa Junior Baby & Teens è uno strumento d indagine sull esposizione all intero mondo media e sulla realtà

Dettagli

Principali risultati della ricerca

Principali risultati della ricerca Principali risultati della ricerca INTRODUZIONE Principali risultati della ricerca 1. Descrizione Lo scopo della ricerca è stato quello di valutare i comportamenti di consumo degli utenti internet italiani

Dettagli

QUESTIONARIO FAMILIARE

QUESTIONARIO FAMILIARE - 39 - QUESTIONARIO FAMILIARE 9. ELETTRODOMESTICI, MEZZI DI COMUNICAZIONE E TRASPORTO 9.1 La famiglia possiede: (una risposta per ogni riga ) N. Videoregistratore... 5 6 Videocamera..... 7 Lettore DVD.....

Dettagli

CAPITOLO I. Informazioni complessive sul campione

CAPITOLO I. Informazioni complessive sul campione CAPITOLO I Informazioni complessive sul campione I COMPORTAMENTI DI CONSUMO DI CONTENUTI DIGITALI IN ITALIA IL CASO DEL FILE SHARING Informazioni complessive sul campione 1. Descrizione In questa sezione

Dettagli

LE PIATTAFORME TECNOLOGICHE PIU' DINAMICHE

LE PIATTAFORME TECNOLOGICHE PIU' DINAMICHE L ITALIA DELL E-FAMILY RAPPORTO 2005 In collaborazione con Niche Consulting EXECUTIVE SUMMARY 1.1 LA TECNOLOGIA IN CASA: NEL 2004 UNA CRESCITA DIFFERENZIATA Per quasi un decennio e fino al 2003 la diffusione

Dettagli

ZOOM SU CONOSCENZE, PERCEZIONI E PRASSI RELATIVE AL DIRITTO D AUTORE L ANALISI MULTIVARIATA Paola Panarese. Pagina 1

ZOOM SU CONOSCENZE, PERCEZIONI E PRASSI RELATIVE AL DIRITTO D AUTORE L ANALISI MULTIVARIATA Paola Panarese. Pagina 1 ZOOM SU CONOSCENZE, PERCEZIONI E PRASSI RELATIVE AL DIRITTO D AUTORE L ANALISI MULTIVARIATA Paola Panarese Pagina Analisi bivariata Per cogliere eventuali punti di convergenza o divergenza nella conoscenza

Dettagli

A survey about copyright in the digital age. (un progetto a cura di Simone Aliprandi) IL QUESTIONARIO VERSIONE ITALIANA

A survey about copyright in the digital age. (un progetto a cura di Simone Aliprandi) IL QUESTIONARIO VERSIONE ITALIANA A survey about copyright in the digital age (un progetto a cura di Simone Aliprandi) IL QUESTIONARIO VERSIONE ITALIANA 1 Sezione 1 - Informazioni demografiche 1.1) Genere: [2 opzioni] M/F 1.2) Età: [campo

Dettagli

Downloading, streaming e file sharing p2p: reperimento illegale di materiale audio-video e consapevolezza dei rischi

Downloading, streaming e file sharing p2p: reperimento illegale di materiale audio-video e consapevolezza dei rischi Downloading, streaming e file sharing p2p: reperimento illegale di materiale audio-video e consapevolezza dei rischi - Estratto dei risultati - Milano, Dicembre 2009 La metodologia L APPROCCIO QUALI-QUANTITATIVO

Dettagli

Ministero dello Sviluppo Economico

Ministero dello Sviluppo Economico Ministero dello Sviluppo Economico DIPARTIMENTO PER L IMPRESA E L INTERNAZIONALIZZAZIONE DIREZIONE GENERALE PER LA LOTTA ALLA CONTRAFFAZIONE UIBM La percezione della contraffazione tra i consumatori Risultati

Dettagli

Indagine sul Comportamento d Acquisto del Cliente Multicanale

Indagine sul Comportamento d Acquisto del Cliente Multicanale presenta Indagine sul Comportamento d Acquisto del Cliente Multicanale In collaborazione con Multichannel Commerce Forum 2011 Milano, 26 ottobre 2011 1 Obiettivi e metodologia COSA Fotografare gli attuali

Dettagli

Presentazione del Rapporto e-family 2007 INDICE 2. LA FILIERA INFORMATICA SI CONSOLIDA 3. MIGRAZIONI TELEFONICHE E BUNDLING DI SERVIZI

Presentazione del Rapporto e-family 2007 INDICE 2. LA FILIERA INFORMATICA SI CONSOLIDA 3. MIGRAZIONI TELEFONICHE E BUNDLING DI SERVIZI Presentazione del Rapporto e-family Roma, 13 marzo 27 Presentazione del Rapporto e-family Roma, 13 marzo 27 Intervento di Giancarlo Presentazione Lizzeri amministratore del Rapporto e-family delegato 27

Dettagli

La tv digitale: innovazione ed economia

La tv digitale: innovazione ed economia La tv digitale: innovazione ed economia Giuseppe Richeri Università della Svizzera Italiana, Lugano Il processo d innovazione in atto L applicazione delle tecniche digitali ai mezzi di comunicazione oggi

Dettagli

In collaborazione con:

In collaborazione con: In collaborazione con: Acquirenti prodotti contraffatti Prima fase 2010-2011 Base: 4000 Seconda fase 2012 No 69,4% Si 30,6% Pari a 586 persone Pari a 367 persone CAMPIONE TOTALE Area Geografica ACQUIRENTI

Dettagli

Indagine multiscopo sulle famiglie Modulo sull uso delle tecnologie dell informazione e della comunicazione

Indagine multiscopo sulle famiglie Modulo sull uso delle tecnologie dell informazione e della comunicazione ISTAT Indagine multiscopo sulle famiglie Modulo sull uso delle tecnologie dell informazione e della comunicazione 2009 Codice SN116 ADPSS-SOCIODATA Archivio Dati e Programmi per le Scienze Sociali www.sociologiadip.unimib.it/sociodata

Dettagli

MODALITA DI COPIA PRIVATA (PER USI NON PROFESSIONALI) - CONTENUTI E SUPPORTI - Report 14.12.2012

MODALITA DI COPIA PRIVATA (PER USI NON PROFESSIONALI) - CONTENUTI E SUPPORTI - Report 14.12.2012 MODALITA DI COPIA PRIVATA (PER USI NON PROFESSIONALI) - CONTENUTI E SUPPORTI - Report 14.12.2012 Introduzione: Contesto e Obiettivi La ricerca si propone di aggiornare all autunno 2012 i dati sui comportamenti

Dettagli

La fruizione dei siti web museali da parte degli utenti di INTERNET

La fruizione dei siti web museali da parte degli utenti di INTERNET La fruizione dei siti web museali da parte degli utenti di INTERNET Associazione Civita Riproduzione vietata. Eventuali estratti devono citare la fonte Aspetti metodologici - Estensione territoriale: territorio

Dettagli

Abstract indagine sulla contraffazione in Italia

Abstract indagine sulla contraffazione in Italia Abstract indagine sulla contraffazione in Italia Roma Palazzo Valentini 1 marzo - 2011 ABSTRACT INDAGINE SULLA CONTRAFFAZIONE IN ITALIA Nell ambito del Progetto IO NON VOGLIO IL FALSO, realizzato da ADICONSUM,

Dettagli

Le decisioni di acquisto degli utenti Facebook

Le decisioni di acquisto degli utenti Facebook Le decisioni di acquisto degli utenti Facebook Il business nell era della comunicazione tra pari Milano, 8 Giugno 2011 (Rif.1029v111) Il disegno della ricerca 2 Obiettivi: Il presente studio, effettuato

Dettagli

PIRLS - ICONA 2006 QUESTIONARIO STUDENTE. Progress in International Reading Literacy Study. Indagine sulla Comprensione della lettura a Nove Anni

PIRLS - ICONA 2006 QUESTIONARIO STUDENTE. Progress in International Reading Literacy Study. Indagine sulla Comprensione della lettura a Nove Anni Ministero dell Istruzione dell Università e Ricerca Istituto Nazionale per la Valutazione del Sistema Educativo di Istruzione e di Formazione Progress in International Reading Literacy Study Indagine sulla

Dettagli

Indagine sul Commercio Elettronico

Indagine sul Commercio Elettronico Definizione dei target e delle abitudini di acquisto degli individui acquirenti http://research.onetone.it/ FEBBRAIO 2003 OBIETTIVI DEL LAVORO L obiettivo della seguente indagine è stato di delineare le

Dettagli

Informazioni Statistiche

Informazioni Statistiche Informazioni Statistiche Settore Sistema Informativo di supporto alle decisioni. Ufficio Regionale di Statistica Aprile 2015 I CITTADINI TOSCANI E LE NUOVE TECNOLOGIE- ANNO 2014 In sintesi: Il 67% delle

Dettagli

CONSUMI E VACANZE DI NATALE 2015

CONSUMI E VACANZE DI NATALE 2015 CONSUMI E VACANZE DI NATALE 2015 L atteggiamento verso il Natale Rispetto allo scorso anno si aspetta che questo Natale sarà: uguale 57 46 48 59 peggiore 19 32 29 25 migliore 24 22 23 16 non sa- non risponde

Dettagli

LE AUDIENCE DELLA TV DI TELESIA NEGLI AEROPORTI

LE AUDIENCE DELLA TV DI TELESIA NEGLI AEROPORTI LE AUDIENCE DELLA TV DI TELESIA NEGLI AEROPORTI Giuseppe Minoia Presidente Gfk - Eurisko Milano, 8 maggio 2008 Obiettivi 1 La ricerca ha approfondito i seguenti temi: Il target profiling dei viaggiatori

Dettagli

(All) Digital Monitor

(All) Digital Monitor (All) Digital Monitor 1 Trend TV Digitale Il rilevamento del Digital Monitor effettuato fra Febbraio e Marzo del 2013 fotografa una fase ormai matura della digitalizzazione televisiva, con le ultime tappe

Dettagli

REPUBBLICA - SOMEDIA INDAGINE SU LA DIFFUSIONE E L AFFERMAZIONE DELLE ENERGIE ALTERNATIVE. Roma, 27/03/2007 2006 117RS.

REPUBBLICA - SOMEDIA INDAGINE SU LA DIFFUSIONE E L AFFERMAZIONE DELLE ENERGIE ALTERNATIVE. Roma, 27/03/2007 2006 117RS. REPUBBLICA - SOMEDIA INDAGINE SU LA DIFFUSIONE E L AFFERMAZIONE DELLE ENERGIE ALTERNATIVE Roma, 27/03/2007 2006 117RS Presentazione 02 PRESENTAZIONE DELLA RICERCA Autore: Format Srl - ricerche di mercato

Dettagli

Gli italiani e la voglia di cash. Renato Mannheimer Sociologo, politologo, Presidente di Ispo Ricerche

Gli italiani e la voglia di cash. Renato Mannheimer Sociologo, politologo, Presidente di Ispo Ricerche Gli italiani e la voglia di cash Renato Mannheimer Sociologo, politologo, Presidente di Ispo Ricerche Come si muove il consumatore tra i diversi sistemi di pagamento? 2 Appare consolidato l uso delle carte

Dettagli

Cristian Pascottini. WebTV la TV va su Internet

Cristian Pascottini. WebTV la TV va su Internet Cristian Pascottini WebTV la TV va su Internet giovedì 19 aprile 2007 Argomenti Convergenza: uno per tutti, tutti per uno WebTV, la TV sul Web Produzione, pubblicazione e fruizione Trasmettere contenuti

Dettagli

INDAGINE CITTADINI NUOVO CAD AGENDA DIGITALE

INDAGINE CITTADINI NUOVO CAD AGENDA DIGITALE INDAGINE CITTADINI NUOVO CAD AGENDA DIGITALE 2 INTRODUZIONE Il presente documento illustra i risultati dell indagine effettuata presso gli italiani, volta a comprendere la percezione generale che essi

Dettagli

Sondaggio realizzato da Ispos Public Affair IL RISPARMIO E LE GIOVANI ENERAZIONI

Sondaggio realizzato da Ispos Public Affair IL RISPARMIO E LE GIOVANI ENERAZIONI Via Mauro Macchi, 61 20124 MILANO Public Affairs S.r.l. Sondaggio realizzato da Ispos Public Affair IL RISPARMIO E LE GIOVANI ENERAZIONI NOTA INFORMATIVA da allegare al sondaggio (in ottemperanza al regolamento

Dettagli

ITALIANI E E-COMMERCE: SEMPRE PIÙ NUMEROSI, ANCHE IN PREVISIONE DEGLI ACQUISTI DI NATALE

ITALIANI E E-COMMERCE: SEMPRE PIÙ NUMEROSI, ANCHE IN PREVISIONE DEGLI ACQUISTI DI NATALE ITALIANI E E-COMMERCE: SEMPRE PIÙ NUMEROSI, ANCHE IN PREVISIONE DEGLI ACQUISTI DI NATALE Luca Cassina Milano, 22 novembre 2011 Ricerca commissionata da PayPal Italia a GFK-Eurisko sugli atteggiamenti e

Dettagli

CAPITOLO II. (non downloader consapevoli)

CAPITOLO II. (non downloader consapevoli) CAPITOLO II Utenti che non hanno scaricato contenuti digitali nell ultimo anno ma sono consapevoli della possibilità di acquistare contenuti culturali da internet (non downloader consapevoli) I COMPORTAMENTI

Dettagli

Nuovi scenari dai dati 2010 dell Osservatorio Contenuti Digitali

Nuovi scenari dai dati 2010 dell Osservatorio Contenuti Digitali Roma, 17 Novembre 2010 Nuovi scenari dai dati 2010 dell Osservatorio Contenuti Digitali Claudia Baroni: Targeting&Segmentation Manager Nielsen Italia Agenda I flussi della segmentazione della società italiana

Dettagli

Indagine multiscopo sulle famiglie Modulo sull uso delle tecnologie dell informazione e della comunicazione

Indagine multiscopo sulle famiglie Modulo sull uso delle tecnologie dell informazione e della comunicazione ISTAT Indagine multiscopo sulle famiglie Modulo sull uso delle tecnologie dell informazione e della comunicazione 2011 Codice SN114 ADPSS-SOCIODATA Archivio Dati e Programmi per le Scienze Sociali www.sociologiadip.unimib.it/sociodata

Dettagli

INNOVAZIONE TECNOLOGICA E DIVARIO DIGITALE NELLE VALLI DI LANZO. RACCONTA PROBLEMATICHE E SFIDE

INNOVAZIONE TECNOLOGICA E DIVARIO DIGITALE NELLE VALLI DI LANZO. RACCONTA PROBLEMATICHE E SFIDE INNOVAZIONE TECNOLOGICA E DIVARIO DIGITALE NELLE VALLI DI LANZO. RACCONTA PROBLEMATICHE E SFIDE Tv digitale terrestre, internet a banda larga, ricezione dei telefoni cellulari, ma anche possibilità di

Dettagli

CAPITOLO III. Utenti che hanno scaricato contenuti digitali da internet nell'ultimo anno a pagamento. (downloader pay)

CAPITOLO III. Utenti che hanno scaricato contenuti digitali da internet nell'ultimo anno a pagamento. (downloader pay) CAPITOLO III Utenti che hanno scaricato contenuti digitali da internet nell'ultimo anno a pagamento (downloader pay) I COMPORTAMENTI DI CONSUMO DI CONTENUTI DIGITALI IN ITALIA IL CASO DEL FILE SHARING

Dettagli

Solidarietà ed etica Report n.2

Solidarietà ed etica Report n.2 Solidarietà ed etica Report n.2 Febbraio 2014 Metodologia Committente: Ixè + Osservatorio Socialis Soggetto realizzatore: Ixè srl Metodologia: indagine quantitativa campionaria Metodo di raccolta dati:

Dettagli

GLI ITALIANI E IL FUNDRAISING Chi sono, come si comportano e cosa desiderano i donatori I edizione / 2013

GLI ITALIANI E IL FUNDRAISING Chi sono, come si comportano e cosa desiderano i donatori I edizione / 2013 GLI ITALIANI E IL FUNDRAISING Chi sono, come si comportano e cosa desiderano i donatori I edizione / 2013 Milano, 24 ottobre 2013 Obiettivi e metodologia Obiettivo della ricerca è indagare sulle attitudini

Dettagli

Percezioni e atteggiamenti rispetto ai pagamenti digitali. Ricerca SIA realizzata da SWG

Percezioni e atteggiamenti rispetto ai pagamenti digitali. Ricerca SIA realizzata da SWG Percezioni e atteggiamenti rispetto ai pagamenti digitali Ricerca SIA realizzata da SWG Metodologia e campione L indagine è stata realizzata attraverso una rilevazione online con metodo CAWI su un campione

Dettagli

CSR e scelte d acquisto Report n.1

CSR e scelte d acquisto Report n.1 CSR e scelte d acquisto Report n.1 Febbraio 2014 Metodologia Committente: Ixè + Osservatorio Socialis Soggetto realizzatore: Ixè srl Metodologia: indagine quantitativa campionaria Metodo di raccolta dati:

Dettagli

Rete di computer mondiale e ad accesso pubblico. Attualmente rappresenta il principale mezzo di comunicazione di massa

Rete di computer mondiale e ad accesso pubblico. Attualmente rappresenta il principale mezzo di comunicazione di massa Sommario Indice 1 Internet 1 1.1 Reti di computer........................... 1 1.2 Mezzo di comunicazione di massa - Mass media.......... 2 1.3 Servizi presenti su Internet - Word Wide Web........... 3

Dettagli

Dati sulle donazioni. Report n.5. Marzo 2014

Dati sulle donazioni. Report n.5. Marzo 2014 Dati sulle donazioni Report n.5 Marzo 2014 Metodologia Committente: Ixè + Osservatorio Socialis Soggetto realizzatore: Ixè srl Metodologia: indagine quantitativa campionaria Metodo di raccolta dati: telefono

Dettagli

Conferenza stampa Marketing forum. 8 aprile 2008

Conferenza stampa Marketing forum. 8 aprile 2008 Conferenza stampa Marketing forum 8 aprile 2008 Le origini della discontinuità 2 Per una serie di cause, gli individui trainanti l evoluzione della società negli ultimi anni hanno modificato la propria

Dettagli

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: i primi 9 mesi di rilevazione, le sfide per il 2015. Andrea Tozzi

L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: i primi 9 mesi di rilevazione, le sfide per il 2015. Andrea Tozzi L'indice di fiducia del viaggiatore italiano: i primi 9 mesi di rilevazione, le sfide per il 2015 Andrea Tozzi 12 febbraio 2015 METODOLOGIA DELLA RICERCA Istituto Piepoli realizza per conto di Confturismo-Confcommercio

Dettagli

Il rispetto del codice di comportamento per il settore della vendita diretta

Il rispetto del codice di comportamento per il settore della vendita diretta L a n u o v a d i m e n s i o n e Il rispetto del codice di comportamento per il settore della vendita diretta Rapporto realizzato per AVEDISCO Azienda: GIOEL srl Maggio 2010 Obbiettivi dell indagine VERIFICARE

Dettagli

PLEBISCITO2013.EU. L opinione dei Veneti rispetto all indipendenza territoriale

PLEBISCITO2013.EU. L opinione dei Veneti rispetto all indipendenza territoriale PLEBISCITO2013.EU L opinione dei Veneti rispetto all indipendenza territoriale risultati Febbraio 2014 Metodologia Committente: Plebiscito2013.eu Soggetto realizzatore: Ixè srl Metodologia: Indagine quantitativa

Dettagli

Media e scelte d acquisto Report n.3

Media e scelte d acquisto Report n.3 Media e scelte d acquisto Report n.3 Febbraio 2014 Metodologia Committente: Ixè + Osservatorio Socialis Soggetto realizzatore: Ixè srl Metodologia: indagine quantitativa campionaria Metodo di raccolta

Dettagli

Il più completo sistema di ricerche dedicato al mondo 0-18 anni

Il più completo sistema di ricerche dedicato al mondo 0-18 anni Il più completo sistema di ricerche dedicato al mondo 0-18 anni Doxa Junior, Baby&Teens I principali clienti 2 L indagine Doxa Teens 2008 1.400 interviste a ragazzi 14-18 anni rappresentative di un universo

Dettagli

Questionario sull utilizzo di strumenti "on line" da parte di cittadini con 65 o più anni

Questionario sull utilizzo di strumenti on line da parte di cittadini con 65 o più anni Questionario sull utilizzo di strumenti "on line" da parte di cittadini con 65 o più anni Caratteristiche dell intervistato età tra 65 e 74 anni tra 75 e 84 anni oltre 84 anni genere femmina maschio scolarità

Dettagli

LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE Milano, Aprile 2009 Indagine effettuata per Fratelli dell Uomo Rev. 00 1/29 L obiettivo primario era OBIETTIVI Verificare opinioni e atteggiamenti degli italiani nei confronti

Dettagli

Sardegna digital library VALORIZZAZIONE E FRUIZIONE DEI BENI

Sardegna digital library VALORIZZAZIONE E FRUIZIONE DEI BENI Sardegna digital library VALORIZZAZIONE E FRUIZIONE DEI BENI La memoria digitale della Sardegna CULTURALI IN SARDEGNA La memoria digitale della Sardegna Un bene pubblico accessibile a tutti La Digital

Dettagli

rapporto Univideo 2013 sullo stato dell home entertainment in Italia

rapporto Univideo 2013 sullo stato dell home entertainment in Italia rapporto Univideo 2013 sullo stato dell home entertainment in Italia il presente lavoro è stato elaborato da GfK Retail & Technology con la collaborazione di Univideo utilizzando le informazioni disponibili

Dettagli

LA SOCIETA VICENTINA Rapporto sugli orientamenti e i valori dei cittadini SCENARIO 2002 ALTOVICENTINO

LA SOCIETA VICENTINA Rapporto sugli orientamenti e i valori dei cittadini SCENARIO 2002 ALTOVICENTINO LA SOCIETA VICENTINA Rapporto sugli orientamenti e i valori dei cittadini SCENARIO 2002 ALTOVICENTINO VII Rapporto POSTER Associazione Industriali di Vicenza SCHEDA DELLA RICERCA * CAMPIONE RAPPRESENTATIVO

Dettagli

Sala e salotto 2013: il sequel Le tipologie del pubblico dei film nei diversi contesti distributivi ed il rapporto con l offerta del cinema italiano

Sala e salotto 2013: il sequel Le tipologie del pubblico dei film nei diversi contesti distributivi ed il rapporto con l offerta del cinema italiano Le tipologie del pubblico dei film nei diversi contesti distributivi ed il rapporto con l offerta del cinema italiano Trend e previsioni 2010-2013 su dati Digital Monitor e indagini ad hoc realizzate in

Dettagli

Le donazioni Report n.7

Le donazioni Report n.7 Le donazioni Report n.7 Marzo 2014 Metodologia Committente: Ixè + Osservatorio Socialis Soggetto realizzatore: Ixè srl Metodologia: indagine quantitativa campionaria Metodo di raccolta dati: telefono fisso

Dettagli

CITTADINI E NUOVE TECNOLOGIE

CITTADINI E NUOVE TECNOLOGIE 20 dicembre 2011 Anno 2011 CITTADINI E NUOVE TECNOLOGIE Rispetto al 2010 cresce la quota di famiglie che nell anno in corso possiede un personal computer (dal 57,6% al 58,8%), l accesso a Internet (dal

Dettagli

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti

Tabelle descrittive al tempo zero. Tabella 1. Dati socio-demografici e clinici dei pazienti Tabelle relative ai pazienti con depressione maggiore e ai loro familiari adulti e minori che hanno partecipato allo studio e sono stati rivalutati a sei mesi - dati preliminari a conclusione dello studio

Dettagli

Natale. Gli italiani e i regali di Natale: scelte e tendenze per il 2006. Milano, 12 ottobre 2006 Lavoro n 25600683

Natale. Gli italiani e i regali di Natale: scelte e tendenze per il 2006. Milano, 12 ottobre 2006 Lavoro n 25600683 Natale Gli italiani e i regali di Natale: scelte e tendenze per il 2006 Milano, 12 ottobre 2006 Lavoro n 25600683 Marketing background e obiettivi della ricerca Fondato nel settembre del 1995, ebay è un

Dettagli

Il settore moto e il credito al consumo

Il settore moto e il credito al consumo Il settore moto e il credito al consumo Rapporto di ricerca ISPO per Marzo 2010 RIF. 1201V110 Indice 2 Capitolo 1: Lo scenario pag. 3 Capitolo 2: Il Credito al Consumo: atteggiamenti 13 Capitolo 3: Il

Dettagli

Content Distribution Networks Digital Rights Management

Content Distribution Networks Digital Rights Management Content Distribution Networks Digital Rights Management Content Distribution Networks Digital Rights Management Angelo Duilio Tracanna LabOne Italia S.r.l. Amministratore Delegato angelo.tracanna@labone.net

Dettagli

Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2010 COMUNICARE DOMANI

Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2010 COMUNICARE DOMANI Le dinamiche degli investimenti in comunicazione in Italia nel 2010 COMUNICARE DOMANI Milano, 30 Giugno 2010 Scaricato da www.largoconsumo.info Il mercato della comunicazione mondiale Le previsioni per

Dettagli

Osservatorio sull Efficienza Energetica 2013. Seconda edizione

Osservatorio sull Efficienza Energetica 2013. Seconda edizione Osservatorio sull Efficienza Energetica 2013 Seconda edizione CONFERENZA STAMPA Indagine presso le famiglie Torino, 13 settembre 2013 (Rif. 1621v112) Partner dell Osservatorio 2 Patrocinio 3 Cap.1 - Il

Dettagli

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. Multimedia Publishing. Syllabus

EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE. Multimedia Publishing. Syllabus EUROPEAN COMPUTER DRIVING LICENCE Multimedia Publishing Syllabus Scopo Questo documento presenta il syllabus di ECDL Multimedia Modulo 3 Multimedia Publishing. Il syllabus descrive, attraverso i risultati

Dettagli

Le opinioni dei cittadini e dei sindaci lombardi. Febbraio 2014

Le opinioni dei cittadini e dei sindaci lombardi. Febbraio 2014 Le opinioni dei cittadini e dei sindaci lombardi Febbraio 2014 Metodologia utilizzata (Cittadini) Universo di riferimento: Campione: Metodologia: Nr. Interviste eseguite: individui residenti nella regione

Dettagli

Cittadini e nuove tecnologie

Cittadini e nuove tecnologie 27 febbraio 2009 Cittadini e nuove tecnologie Anno 2008 Le indagini Multiscopo condotte dall Istat rilevano i comportamenti e gli aspetti più importanti della vita quotidiana delle famiglie. Le informazioni

Dettagli

IAB Forum 25 novembre 2014 L EVOLUZIONE DELL'AUDIENCE ONLINE E IL VALORE DEL MOBILE. Enrico Gasperini Presidente di Audiweb

IAB Forum 25 novembre 2014 L EVOLUZIONE DELL'AUDIENCE ONLINE E IL VALORE DEL MOBILE. Enrico Gasperini Presidente di Audiweb IAB Forum 25 novembre 2014 L EVOLUZIONE DELL'AUDIENCE ONLINE E IL VALORE DEL MOBILE Enrico Gasperini Presidente di Audiweb LA DIFFUSIONE DELL ONLINE IN ITALIA +45% dal 2008 +310% in due anni +69,5% in

Dettagli

rapporto Univideo 2015 sullo stato dell home entertainment in Italia

rapporto Univideo 2015 sullo stato dell home entertainment in Italia rapporto Univideo 2015 sullo stato dell home entertainment in Italia il presente lavoro è stato elaborato da GfK Italia con la collaborazione di Univideo utilizzando le informazioni disponibili al 25 maggio

Dettagli

Le tecnologie dell informazione e della comunicazione: disponibilità nelle famiglie e utilizzo degli individui

Le tecnologie dell informazione e della comunicazione: disponibilità nelle famiglie e utilizzo degli individui 27 dicembre 2005 Le tecnologie dell informazione e della comunicazione: disponibilità nelle famiglie e utilizzo degli individui Anno 2005 Le indagini Multiscopo condotte dall Istat rilevano i comportamenti

Dettagli

L EVOLUZIONE DELL'AUDIENCE ONLINE E IL VALORE DEL MOBILE

L EVOLUZIONE DELL'AUDIENCE ONLINE E IL VALORE DEL MOBILE IAB Forum 25 novembre 2014 L EVOLUZIONE DELL'AUDIENCE ONLINE E IL VALORE DEL MOBILE Enrico Gasperini Presidente di Audiweb LA DIFFUSIONE DELL ONLINE IN ITALIA +45% dal 2008 +310% in due anni +69,5% in

Dettagli

Ecommerce, opportunità digitale per aziende e consumatori. Roberto liscia Presidente Netcomm

Ecommerce, opportunità digitale per aziende e consumatori. Roberto liscia Presidente Netcomm Ecommerce, opportunità digitale per aziende e consumatori Roberto liscia Presidente Netcomm 10-11 Ottobre 2012 SOCI Le attività del Consorzio Netcomm ATTIVITÀ DI LOBBYNG RICERCHE NETWORKING AREA BLOG WORKSHOP

Dettagli

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia XV Edizione Primo semestre 2012

Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia XV Edizione Primo semestre 2012 Sintesi e analisi dei risultati della Ricerca di Base sulla diffusione dell'online in Italia XV Edizione Primo semestre 2012 INDICE Premessa Sintesi e analisi dei risultati: famiglie e individui Sintesi

Dettagli

Sintesi a cura di Davide Bennato. Roma 4 maggio 2007

Sintesi a cura di Davide Bennato. Roma 4 maggio 2007 Sintesi a cura di Davide Bennato Roma 4 maggio 2007 Indice Obiettivi Metodologia Struttura del campione Non downloader consapevoli Downloader pay Downloader free Informazioni comparate Obiettivi Elaborare

Dettagli

Offerta Televisiva. Generalità

Offerta Televisiva. Generalità Offerta Televisiva Generalità Quadro Generale Cambiamenti a livello delle filiera televisiva Accanto alla tradizionale modalità di diffusione terrestre (satellitare, TV via cavo,...) l offerta di contenuti

Dettagli

A chi appartengono questi dispositivi? Televisione Computer Cellulare MP3 Videogiochi Tablet

A chi appartengono questi dispositivi? Televisione Computer Cellulare MP3 Videogiochi Tablet A chi appartengono questi dispositivi? Personale Non posseduto Familiari Senza risposta 12 10 15 17 17 17 18 13 30 55 44 36 268 394 66 99 174 402 347 325 215 189 70 78 Televisione Computer Cellulare MP3

Dettagli

RISCHIO CLINICO ED RC PROFESSIONALE. Indagine presso i Chirurghi Ospedalieri italiani

RISCHIO CLINICO ED RC PROFESSIONALE. Indagine presso i Chirurghi Ospedalieri italiani RISCHIO CLINICO ED RC PROFESSIONALE Indagine presso i Chirurghi Ospedalieri italiani Metodologia Tipologia d'indagine: Indagine ad hoc su questionario semi-strutturato Modalità di rilevazione: interviste

Dettagli

L e-book a scuola. 1 Al tema sono peraltro dedicati alcuni lavori specifici, fra i quali in italiano si segnala per

L e-book a scuola. 1 Al tema sono peraltro dedicati alcuni lavori specifici, fra i quali in italiano si segnala per L e-book a scuola Arriviamo così a un ultimo tema su cui vorrei spendere qualche parola. Un tema che richiederebbe peraltro, per essere trattato con l attenzione e il rigore che sarebbero necessari, ben

Dettagli

IL VALORE DELLE PREDISPOSIZIONI NEGLI IMPIANTI TECNOLOGICI

IL VALORE DELLE PREDISPOSIZIONI NEGLI IMPIANTI TECNOLOGICI IL VALORE DELLE PREDISPOSIZIONI NEGLI IMPIANTI TECNOLOGICI Relatore: dott. ing. Oscar Trevisan (membro CEI Confartigianato Imprese) NUOVE TECNOLOGIE IMPIANTISTICHE Home e Building automation Spesso, tale

Dettagli

Pirateria audiovisiva su Internet: miniguida di comportamento

Pirateria audiovisiva su Internet: miniguida di comportamento 1 Pirateria audiovisiva su Internet: miniguida di comportamento A cura di Paolo Attivissimo Nota: il testo che segue è fornito a titolo puramente informativo, senza assunzione di responsabilità per eventuali

Dettagli

SINTESI DATI DELLA TOTAL DIGITAL AUDIENCE DI Giugno 2015

SINTESI DATI DELLA TOTAL DIGITAL AUDIENCE DI Giugno 2015 SINTESI DATI DELLA TOTAL DIGITAL AUDIENCE DI Giugno 2015 In questo report sono presentati i dati dello scenario Internet in Italia. Nella prima parte del documento sono riportati alcuni dati di sintesi

Dettagli

Il valore della pulizia

Il valore della pulizia Il valore della pulizia Indagine tra la popolazione italiana Milano, marzo 01 (Rif. 170v311) Metodologia della ricerca ISPO ha realizzato un indagine ad hoc durante la quale è stato intervistato un campione

Dettagli

Indagine presso gli utenti delle biblioteche del sistema Nord Ovest sull ipotesi di introdurre quote di adesione al servizio.

Indagine presso gli utenti delle biblioteche del sistema Nord Ovest sull ipotesi di introdurre quote di adesione al servizio. Indagine presso gli utenti delle biblioteche del sistema Nord Ovest sull ipotesi di introdurre quote di adesione al servizio. Risultati indagine ottobre 1 per Metodologia Universo di riferimento: Utenti

Dettagli

Musica, Film, TV e Internet La guida per genitori e insegnanti

Musica, Film, TV e Internet La guida per genitori e insegnanti Musica, Film, TV e Internet La guida per genitori e insegnanti Musica digitale quello che bisogna sapere Ci sono molti modi per avere accesso in maniera sicura e legale a musica, film e TV sul web. Questa

Dettagli

2. E la prima volta che visita questo Museo? 1. Sì 2. No

2. E la prima volta che visita questo Museo? 1. Sì 2. No QUESTIONARIO 1. Motivo della visita 1. Per ragioni di studio 2. Per ragioni connesse al proprio lavoro 3. Per interessi culturali 4. Per curiosità 5. Per accompagnare altre persone Parte 1 VALUTAZIONE

Dettagli

PattiChiari I giovani e il denaro. 1 ottobre 2008

PattiChiari I giovani e il denaro. 1 ottobre 2008 PattiChiari I giovani e il denaro 1 ottobre 2008 Il 46% degli adulti italiani discute poco di denaro in famiglia, e i giovani sembrano essere generalmente meno coinvolti (55%) Nella mia famiglia raramente

Dettagli

Che cos è TivùSat? Che differenza c è fra la tv digitale terrestre e la tv digitale satellitare? Quando parte TivùSat?

Che cos è TivùSat? Che differenza c è fra la tv digitale terrestre e la tv digitale satellitare? Quando parte TivùSat? Che cos è TivùSat? TivùSat è la piattaforma digitale satellitare gratuita italiana realizzata da Tivù s.r.l. (Rai 48,25%, Mediaset 48,25% e Telecom Italia Media 3,5%). TivùSat nasce come piattaforma complementare

Dettagli

La società dell informazione e della conoscenza in Toscana Rapporto 2014 SINTESI

La società dell informazione e della conoscenza in Toscana Rapporto 2014 SINTESI Settore Sistema Informativo di Supporto alle Decisioni. Ufficio Regionale di Statistica La società dell informazione e della conoscenza in Toscana Rapporto 2014 SINTESI La società dell informazione e della

Dettagli

ebay.it La categoria Consumer Tech su ebay.it

ebay.it La categoria Consumer Tech su ebay.it ebay.it La categoria Consumer Tech su ebay.it 1 Dimensione della categoria La categoria Consumer Tech oggi non solo è tra le categorie più grandi per numero di prodotti, ma è al primo posto per numero

Dettagli