AIP - ITALIA Servizio Informazioni Aeronautiche. ENAV S.p.A. Via Salaria, Roma

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AIP - ITALIA Servizio Informazioni Aeronautiche. ENAV S.p.A. Via Salaria, 716-00138 Roma"

Transcript

1 AFTN: LIIRYOYX Phone: Fax: web: AIP - ITALIA Servizio Informazioni Aeronautiche ENAV S.p.A Via Salaria, Roma AIC A 3/ FEB A 3 IMPLEMENTAZIONE DELLA PROCEDURA AIRPORT COLLABORATIVE DECISION MAKING (A-CDM) SULL AEROPORTO DI VENEZIA/TESSERA A 3 IMPLEMENTATION OF AIRPORT COLLABORATIVE DECISION MAKING (A-CDM) PROCEDURE ON VENEZIA/TESSERA AIRPORT 1 INFORMAZIONI GENERALI 1 GENERAL INFORMATION 1.1 L Airport Collaborative Decision Making (A-CDM) è una procedura operativa volta a migliorare la gestione del traffico aereo attraverso un maggiore scambio di informazioni tra tutte le parti coinvolte. Questa nuova procedura consente di migliorare l efficienza e la puntualità attraverso il miglioramento del flusso di traffico e della gestione della capacità aeroportuale, riducendo i ritardi, migliorando la prevedibilità degli eventi e ottimizzando l utilizzo delle risorse. 1.2 Uno dei principali obiettivi dell A-CDM è generare un Target Take Off Time (TTOT) quanto più accurato possibile per permettere di migliorare la pianificazione en-route e sector da parte dell ATM Europeo; questo obiettivo è raggiungibile mediante l implementazione di una serie di DPI (Departure Planning Information) inviati alla NMOC e di EFD (ETFMS Flight Data Messages) emessi dalla NMOC. Pertanto l Airport CDM può essere considerato come la base per il collegamento dell aeroporto al sistema ATM. 1.1 Airport Collaborative Decision Making (A-CDM) is an operational procedure to improve air traffic management through a better information sharing among all involved stakeholders. This new procedure increases efficiency and punctuality by improving air traffic flow and airport capacity management, reducing delays by improving events predictability and optimizing resources utilization. 1.2 One of the main objectives of A-CDM is the evaluation of the Target Take Off Time (TTOT) as thoroughly as possible in order to improve the en-route and sector planning by the European ATM; this can be reached by implementing a series of DPI (Departure Planning Information) sent to NMOC and a series of EFD (ETFMS Flight Data Messages) received by NMOC. Therefore Airport CDM can be considered as the basis for connecting the airport to ATM system. 1.3 Il progetto è diviso in due fasi: 1.3 The project has been organized into two phases: Fase 1: Phase 1: - implementazione di un Local A-CDM trial a partire da marzo 2014 (fase locale); - implementation of a local A-CDM as of March 2014 (local phase); - implementazione della procedura locale sullo scalo di Venezia senza l invio automatico del Target Take-off Time a NMOC. - implementation of the local procedure on Venezia airport without the automatic transmission of Target Take-off Time to NMOC. Fase 2: Phase 2: - connessione A-CDM Venezia con NMOC - connection of A-CDM Venezia with NMOC operativa da dicembre 2014; as of December 2014; - invio automatico dei messaggi DPI (Departure Planning Information) per il miglioramento dell allocazione degli slot ATC. - automatic transmission of DPI (Departure Planning Information) messages in order to improve ATC slot allocation.

2 E previsto per entrambe le fasi un periodo di prova. Per la fase 2 è previsto un periodo di prova di almeno sei mesi. Le date esatte saranno comunicate attraverso NOTAM. 1.4 L intero processo è monitorabile mediante una piattaforma informatica A-CDM attraverso la quale gli AO/GH sono responsabili del monitoraggio e risoluzione degli allarmi e dell update dei dati operativi A-CDM. For both phases a trial period is envisaged. For phase 2, a six months trial period is envisaged. The exact dates for the trial start will be communicated via NOTAM. 1.4 The overall process can be monitored using the A- CDM platform; AO/GH are responsible to monitor and to resolve all alarms and to update A-CDM operational data. 1.5 Gli obiettivi della procedura A-CDM sono: 1.5 A-CDM procedures objectives are: Trasparenza dell intero processo Ogni utente avrà la visibilità totale del processo e dei dati operativi di propria competenza. Processo operativo comune e condiviso Il Piano di Volo ATC del volo in partenza viene continuamente monitorato tenendo in considerazione i dati riferiti al previsto atterraggio del volo in arrivo collegato e il relativo processo di turn-round. Confronto del piano di volo ATC con lo slot aeroportuale Al più tardi a EOBT 3h, il piano di volo ATC è confrontato e gestito in conformità con lo slot aeroportuale ed i dati operativi di scalo (EOBT/SOBT o eventuali aggiornamenti, registrazione aeromobile, tipo di aeromobile, primo aeroporto di destinazione). Flessibilità e controllo del processo di turnround Il miglior controllo del processo di arrivo e turnround favorisce una maggiore flessibilità dei link arrivi-partenze. Overall process transparency Each user will have the global vision of the process and operational data under his responsibility. Common and shared operational process ATC Flight Plan of a departing flight is continuously monitored considering data related to the connected arriving flight and the related turnround process. Comparison of ATC flight plan with the airport slot At EOBT 3h, ATC flight plan is compared and managed accordingly with the airport slot and other operational data (EOBT/SOBT or other updates, aircraft registration, aircraft type, first destination airport). Flexibility and control of the turn-round process Better control of the arrival process and turn-round leads to higher flexibility of arrivals-departures link. 2 DEFINIZIONI PRINCIPALI 2 PRINCIPAL DEFINITIONS SOBT (Scheduled Off-Block Time): slot aeroportuale assegnato per un movimento aereo in una certa data, in un aeroporto coordinato. TOBT (Target Off-Block Time): orario in cui si prevede che l aeromobile sarà pronto a muovere (porte chiuse, scala/pontile d imbarco rimosso, push back disponibile) in accordo alle informazioni provenienti dall evoluzione del processo operativo del volo. TSAT (Target Start-Up Approval Time): orario calcolato sul TOBT in cui si prevede che Venezia TWR fornirà la start-up clearance al volo in partenza tenendo in considerazione eventuali restrizioni locali ed eventuali allocazioni di CTOT. TTOT (Target Take-Off Time): orario calcolato prima sul TOBT e successivamente sul TSAT, in cui si prevede che l aeromobile decollerà da Venezia con relativo impatto sul network. SOBT (Scheduled Off-Block Time): in a coordinated airport is the airport slot assigned to a flight in a definite period. TOBT (Target Off-Block Time): Time when the aircraft is estimated to be ready to move (doors closed, boarding bridge/stars removed, push back vehicle available and ready to start up), according to information from flight operational process evolution. TSAT (Target Start-Up Approval Time): Time, computed on TOBT, when the Start-Up Clearance can be obtained by Venezia TWR, based on local constrains and CTOT allocation. TTOT (Target Take-Off Time): Time, computed first on TOBT and later on TSAT, when aircraft is expected to take-off from Venezia with its impact on the network.

3 3 SOBT e EOBT 3 SOBT and EOBT 3.1 Tre ore prima dell EOBT del volo in partenza e una volta ricevuto il piano di volo ATC dai sistemi ENAV, la piattaforma A-CDM confronta il dato EOBT con lo slot aeroportuale. Nel momento in cui fossero rilevate incoerenze tra lo slot aeroportuale e l EOBT, sarà possibile visualizzare gli allarmi previsti sulla piattaforma A-CDM. 3.2 La compagnia è responsabile del rispetto dell EOBT inserito nel piano di volo ATC in accordo allo slot aeroportuale e di monitorare gli allarmi A-CDM previsti sulla piattaforma informatica. 3.3 In aderenza ai precedenti punti 3.1 e 3.2 anche i voli di Aviazione Generale dovranno preventivamente pianificare l attività in arrivo e in partenza. 3.1 Three hours before EOBT and after receiving the ATC Flight Plan from ENAV systems, the A-CDM platform compares the EOBT with the airport slot. In case of inconsistencies between the airport slot and EOBT, it will be possible to view the expected alarms on the A-CDM platform. 3.2 The airline is responsible to check the compliance of the Flight Plan EOBT and the airport slot and to monitor alarms on A-CDM platform. 3.3 According to points 3.1 and 3.2 General Aviation flights shall plan, in due time, departures and arrivals. 4 TOBT 4 TOBT 4.1 Il TOBT è automaticamente generato dalla piattaforma A-CDM a EOBT 2h o al decollo dallo scalo di provenienza per i voli in transito, se il decollo è antecedente. 4.2 Una volta che il TOBT è stato generato, AO/GH sono responsabili della correttezza ed aderenza del TOBT. Per deviazioni superiori a 15 minuti del TOBT rispetto allo EOBT, AO/GH dovrà inviare un messaggio di delay (DLA) a NMOC. Tale evenienza è visualizzabile attraverso la piattaforma con un opportuno allarme A-CDM. Per qualsiasi altra variazione al piano di volo la compagnia dovrà inviare un messaggio di CHG. 4.3 Il TOBT può essere aggiornato manualmente da AO/GH senza alcun limite di volte fino alla sua conferma (EOBT -40 minuti). La conferma avviene solo in assenza di anomalie segnalate dalla piattaforma A-CDM stessa. Alla conferma del TOBT viene fornito il TSAT. Successivamente, il TOBT può essere aggiornato manualmente per un massimo di 3 volte. In caso contrario, il volo sarà rimosso dalla sequenza e, in caso di inserimento di un nuovo TOBT, risequenziato con priorità più bassa. 4.4 Il TOBT sarà cancellato in caso di aeromobile non pronto a muovere (READY) entro TOBT Il TOBT dovrà essere cancellato da AO/GH in caso di mancanza di informazioni sull attendibilità dell informazione inserita nella piattaforma (es. aeromobile con problemi tecnici). 4.6 In caso di cancellazione del TOBT sarà cancellato anche il TSAT: AO/GH sono responsabili del successivo reinserimento del TOBT che dovrà avere un valore maggiore di almeno 5 minuti rispetto al momento dell inserimento. Il nuovo TSAT verrà assegnato in accordo al nuovo TOBT inserito. 4.1 TOBT is automatically calculated by A-CDM platform at EOBT 2h or at the departure time or incoming flights, if departure time is earlier. 4.2 Once TOBT has been issued, AO/GH are responsible for accuracy and adherence of TOBT. In case of discrepancy of more than 15 minutes between TOBT and EOBT, AO/GH shall send a delay message (DLA) to NMOC. In this case A- CDM platform generates an alarm. For other changes to the flight plan, the airlines shall send a CHG message. 4.3 TOBT can be updated by AO/GH without limitations till its confirmation at EOBT-40 minutes. In case of any warning on A-CDM platform the process will not continue. At TOBT confirmation a TSAT is issued, thereafter it can be updated up to a maximum of 3 times; otherwise the flight is removed by the pre-departure sequence and, when a new TOBT is input, it is rescheduled with lower priority. 4.4 TOBT is cancelled if the aircraft is not READY within TOBT TOBT has to be cancelled by AO/GH in case of lack of information on the reliability of the information included in the platform (e.g. aircraft with technical problems). 4.6 In case of TOBT cancellation, TSAT is cancelled too: AO/GH are responsible of the new TOBT input which shall be at least 5 minutes after the input clock time and/or from the previous value. The new TSAT will be given in accordance with the new TOBT.

4 4.7 Il TOBT costituisce l elemento cardine del processo aeroportuale, per cui l accuratezza del dato è fondamentale, sia in termini di attendibilità dello stesso che in termini di tempestività della comunicazione in caso di aggiornamento. 4.7 Since TOBT plays a fundamental role in the airport process, data accuracy data is fundamental, both in terms of its reliability and of timeliness of the communication in case of update. 5 TSAT 5 TSAT 5.1 Il TSAT viene calcolato dai sistemi ENAV sulla base del TOBT ricevuto e viene comunicato al contatto operativo del vettore tramite la piattaforma A-CDM. Così come il TOBT, il TSAT sarà aggiornato per variazioni di +/ Il TSAT viene emesso a TOBT 40 e tiene in considerazione il TOBT confermato, gli aspetti legati alla situazione in atto all aeroporto Venezia (es. pista in uso) e quelli legati a fattori esterni dipendenti dal network (es. CTOT). 5.3 L autorizzazione alla messa in moto di Venezia TWR avverrà in accordo al TSAT ed alla situazione del traffico del momento. 5.1 TSAT is calculated by ENAV system according to the TOBT and it is communicated to the AO/GH through the A-CDM platform. As for TOBT, also TSAT is updated for changes of +/ TSAT is issued at TOBT-40 and takes into account, besides confirmed TOBT, those aspects of the ongoing situation at Venezia airport (e.g. runway in use) and those related to external factors dependent on the network (e.g. CTOT). 5.3 The start-up clearance by Venezia TWR will be in accordance with TSAT and the actual traffic situation. 6 TTOT 6 TTOT 6.1 Il TTOT calcolato da TOBT è l orario in cui si prevede che l aeromobile decollerà basandosi sulla comunicazione di prevista prontezza a muovere fornita da AO/GH. 6.2 Il TTOT calcolato da TSAT è l orario in cui si prevede che l aeromobile decollerà basandosi sull elaborazione effettuata dai sistemi ATC e finalizzata ad ottimizzare la sequenza al punto attesa. 6.1 TTOT calculated from TOBT is the time when the aircraft is expected to take-off basing on the expected ready communication given by AO/GH. 6.2 TTOT calculated from TSAT is the time when the aircraft is expected to take-off basing on the ATC systems elaborations aimed to optimize the sequence at the holding point. 7 START UP e PUSH BACK 7 START UP and PUSH BACK 7.1 La messa in moto avverrà successivamente al READY ed in linea con la procedura AMS in corso di definizione. 7.2 Il pilota potrà richiedere l autorizzazione allo Start- Up e la clearance entro TSAT +/ Venezia TWR emetterà l autorizzazione allo Start- Up (ASAT) e la clearance in accordo al TSAT e alla situazione di traffico del momento. 7.4 Il Push-back/Rullaggio dovrà essere richiesto entro 3 minuti dall autorizzazione alla messa in moto (ASAT) e dovrà essere iniziato entro 2 minuti dall autorizzazione ricevuta. 7.5 Nel caso in cui i ritardi delle operazioni eccedano le tolleranze previste, il volo sarà istruito a ricontattare AO/GH ed inserire un nuovo TOBT. 7.1 The start-up clearance will take place after the READY and in accordance with the AMS procedure that is being defined. 7.2 Pilot-in-Command can ask for Start-Up authorization and clearance within TSAT +/ Venezia TWR will give the Start-Up (ASAT) authorization and the clearance taking into account TSAT and the actual traffic condition on the airport. 7.4 Push-Back approval must be requested not later than 3 minutes after Start-Up clearance (ASAT) and it shall start within 2 minutes from Push Back clearance. 7.5 If the operations delays exceed the expected tolerance windows, the flight will be asked to recontact AO/GH and input a new TOBT.

5 8 Contatti 8 Contacts Per ogni domanda o commento inviare un a: For any questions or comments please to: o fare riferimento a: for any questions or comments or refer to: FINE/END AIP Italia (Servizio Informazioni Aeronautiche) Direttore responsabile: Gian Luigi Fortuna Registrazione del tribunale di Roma n. 244 del 3 maggio 1985 Stampa: System Graphic Srl Via di Torre S.Anastasia, Roma

6 Intenzionalmente bianca Intentionally left blank

AIP - ITALIA Servizio Informazioni Aeronautiche

AIP - ITALIA Servizio Informazioni Aeronautiche AFTN: LIIRYOYX Phone: 06 8166 1 Fax: 06 8166 2016 e-mail: aip@enav.it web: www.enav.it AIP - ITALIA Servizio Informazioni Aeronautiche ENAV S.p.A Via Salaria, 716-00138 Roma AIC A 8/2012 14 JUN A 8 IMPLEMENTAZIONE

Dettagli

Airport CDM Malpensa Informazioni Generali

Airport CDM Malpensa Informazioni Generali Leaflet 4 15 aprile 2013 ACRONIMI Gestione del Turn-round (Calcolo automatico del TOBT) ELDT Estimated Landing Estimated Taxi-in EIBT Estimated In-Block MTT Minumum EOBT Estimated Off-Block TOBT Target

Dettagli

Lo sviluppo del progetto CDM nella realtà operativa di Malpensa

Lo sviluppo del progetto CDM nella realtà operativa di Malpensa CON IL PATROCINIO DI: Lo sviluppo del progetto CDM nella realtà operativa di Malpensa IN COLLABORAZIONE CON: Piscia Darma Antonia I PARTNER: I Sommario Introduzione...1 Capitolo 1 Collaborative Decision

Dettagli

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE

REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE REGISTRATION GUIDE TO RESHELL SOFTWARE INDEX: 1. GENERAL INFORMATION 2. REGISTRATION GUIDE 1. GENERAL INFORMATION This guide contains the correct procedure for entering the software page http://software.roenest.com/

Dettagli

We take care of your buildings

We take care of your buildings We take care of your buildings Che cos è il Building Management Il Building Management è una disciplina di derivazione anglosassone, che individua un edificio come un entità che necessita di un insieme

Dettagli

Aeroporto Milano Linate LETTERA di OPERAZIONI Per un ordinato movimento degli aeromobili, degli altri mezzi e del personale sui piazzali Servizio di Gestione Apron ENAC-COD_UO-15/06/2015-0064580-A pag.

Dettagli

SERVIZIO DI ASSISTENZA ALLE PERSONE CON DISABILITA E/O RIDOTTA MOBILITA

SERVIZIO DI ASSISTENZA ALLE PERSONE CON DISABILITA E/O RIDOTTA MOBILITA SERVIZIO DI ASSISTENZA ALLE PERSONE CON DISABILITA E/O RIDOTTA MOBILITA Edizione Luglio 008 ASSISTANCE SERVICE FOR DISABLED PERSONS AND/OR PERSONS WITH REDUCED MOBILITY July 008 edition Organizzazione

Dettagli

AIP Italia AD 2 LIMJ 6-3. Procedura di salita iniziale RWY 28 Initial climb procedure RWY 28 REMARKS IXITO. REMARKS

AIP Italia AD 2 LIMJ 6-3. Procedura di salita iniziale RWY 28 Initial climb procedure RWY 28 REMARKS IXITO. REMARKS AIP Italia AD 2 LIMJ 6-3 PROCEDURE DI SALITA INIZIALE INITIAL CLIMB PROCEDURES Procedura di salita iniziale RWY 28 Initial climb procedure RWY 28 Dopo il decollo continuare prua pista fino ad 1.5 NM SES

Dettagli

Mod. 1067 INTERFACCIA USB/KEY USB/KEY INTERFACE. Sch./Ref.1067/003

Mod. 1067 INTERFACCIA USB/KEY USB/KEY INTERFACE. Sch./Ref.1067/003 Mod. 1067 DS1067-019 LBT8388 INTERFACCIA USB/KEY USB/KEY INTERFACE Sch./Ref.1067/003 ITALIANO DESCRIZIONE GENERALE L interfaccia 1067/003 consente di collegare alla Centrale 1067/032 o 1067/042 (ver. 2.00

Dettagli

Rilascio dei Permessi Volo

Rilascio dei Permessi Volo R E P U B L I C O F S A N M A R I N O C I V I L A V I A T I O N A U T H O R I T Y SAN MARINO CIVIL AVIATION REGULATION Rilascio dei Permessi Volo SM-CAR PART 5 Approvazione: Ing. Marco Conti official of

Dettagli

Brochure Self Briefing AO FPL

Brochure Self Briefing AO FPL Brochure Self Briefing AO FPL INDICE PREFAZIONE... 2 ACRONIMI ED ABBREVIAZIONI... 3 1 Attivazione del Sistema Self Briefing... 4 1.1 Generalità... 4 1.2 Modifica Password personale... 5 1.3 Menù utente...

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO STEP BY STEP INSTRUCTIONS FOR COMPLETING THE ONLINE APPLICATION FORM Enter the Unito homepage www.unito.it and click on Login on the right side of the page. - Tel. +39 011 6704425 - e-mail internationalexchange@unito.it

Dettagli

AIP - ITALIA Servizio Informazioni Aeronautiche

AIP - ITALIA Servizio Informazioni Aeronautiche Phone: 06 8166 1 Fax: 06 8166 2016 e-mail: aip@enav.it web: www.enav.it AIP - ITALIA Servizio Informazioni Aeronautiche ENAV S.p.A Via Salaria, 716-00138 Roma AIC A 16/2015 1 OCT A 16 GEN ITALIA A 16 GEN

Dettagli

User Guide Guglielmo SmartClient

User Guide Guglielmo SmartClient User Guide Guglielmo SmartClient User Guide - Guglielmo SmartClient Version: 1.0 Guglielmo All rights reserved. All trademarks and logos referenced herein belong to their respective companies. -2- 1. Introduction

Dettagli

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI Ai sensi dell art. 13 del Decreto Legislativo 25 luglio 2005, n. 151 "Attuazione delle Direttive 2002/95/CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE,

Dettagli

GstarCAD 2010 Features

GstarCAD 2010 Features GstarCAD 2010 Features Unrivaled Compatibility with AutoCAD-Without data loss&re-learning cost Support AutoCAD R2.5~2010 GstarCAD 2010 uses the latest ODA library and can open AutoCAD R2.5~2010 DWG file.

Dettagli

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant

A Solar Energy Storage Pilot Power Plant UNIONE DELLA A Solar Energy Storage Pilot Power Plant DELLA Project Main Goal Implement an open pilot plant devoted to make Concentrated Solar Energy both a programmable energy source and a distribution

Dettagli

E-Business Consulting S.r.l.

E-Business Consulting S.r.l. e Rovigo S.r.l. Chi siamo Scenario Chi siamo Missione Plus Offerti Mercato Missionedi riferimento Posizionamento Metodologia Operativa Strategia Comunicazione Digitale Servizi Esempidi consulenza Clienti

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO. Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014 Instructions to apply for exams ONLINE Version 01 updated on 17/11/2014 Didactic offer Incoming students 2014/2015 can take exams of courses scheduled in the a.y. 2014/2015 and offered by the Department

Dettagli

COORDINAMENTO AEROPORTUALE. Paolo Sordi Processi di Scalo ed Aviazione Generale SEA Aeroporti di Milano

COORDINAMENTO AEROPORTUALE. Paolo Sordi Processi di Scalo ed Aviazione Generale SEA Aeroporti di Milano COORDINAMENTO AEROPORTUALE Paolo Sordi Processi di Scalo ed Aviazione Generale SEA Aeroporti di Milano COMPANY PROFILE SEA Aeroporti di Milano: al servizio dei passeggeri da oltre 50 anni SEA Aeroporti

Dettagli

Guida utente User Manual made in Italy Rev0

Guida utente User Manual made in Italy Rev0 Guida utente User Manual Rev0 made in Italy Indice/Index Informazioni generali General Info... 3 Guida Rapida per messa in funzione Start Up procedure... 3 Login Login... 3 Significato dei tasti Botton

Dettagli

Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain

Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain Estendere Lean e Operational Excellence a tutta la Supply Chain Prof. Alberto Portioli Staudacher www.lean-excellence.it Dipartimento Ing. Gestionale Politecnico di Milano alberto.portioli@polimi.it Lean

Dettagli

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico WELCOME This is a Step by Step Guide that will help you to register as an Exchange for study student to the University of Palermo. Please, read carefully this guide and prepare all required data and documents.

Dettagli

Prova finale di Ingegneria del software

Prova finale di Ingegneria del software Prova finale di Ingegneria del software Scaglione: Prof. San Pietro Andrea Romanoni: Francesco Visin: andrea.romanoni@polimi.it francesco.visin@polimi.it Italiano 2 Scaglioni di voto Scaglioni di voto

Dettagli

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process)

Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) Data Alignment and (Geo)Referencing (sometimes Registration process) All data aquired from a scan position are refered to an intrinsic reference system (even if more than one scan has been performed) Data

Dettagli

How to use the WPA2 encrypted connection

How to use the WPA2 encrypted connection How to use the WPA2 encrypted connection At every Alohawifi hotspot you can use the WPA2 Enterprise encrypted connection (the highest security standard for wireless networks nowadays available) simply

Dettagli

La gestione automatica ed ottimizzata delle sequenze di partenza: il Departure Manager

La gestione automatica ed ottimizzata delle sequenze di partenza: il Departure Manager CON IL PATROCINIO DI: La gestione automatica ed ottimizzata delle sequenze di partenza: il Departure Manager Andrea Cosmi IN COLLABORAZIONE CON: I PARTNER: 2 POLITECNICO DI MILANO Facoltà di Ingegneria

Dettagli

SYMPHONY ENERGY MANAGER

SYMPHONY ENERGY MANAGER ADVANCED ENERGY MANAGEMENT Innovazione Il Symphony Energy Manager (SEM) rappresenta uno strumento altamente innovativo che nasce all interno del panorama tecnologico offerto dalla piattaforma Symphony.

Dettagli

Comunicato Stampa. Press Release

Comunicato Stampa. Press Release Comunicato Stampa Come previsto dal Capitolo XII, Paragrafo 12.4 del Prospetto Informativo Parmalat S.p.A. depositato presso la Consob in data 27 maggio 2005 a seguito di comunicazione dell avvenuto rilascio

Dettagli

Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente

Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente Auditorium dell'assessorato Regionale Territorio e Ambiente Università degli Studi di Palermo Prof. Gianfranco Rizzo Energy Manager dell Ateneo di Palermo Plan Do Check Act (PDCA) process. This cyclic

Dettagli

MANUALE UTENTE MODULO ESPANSIONE TASTI MANUALE UTENTE MANUALE UTENTE Descrizione Il modulo fornisce al telefono VOIspeed V-605 flessibilità e adattabilità, mediante l aggiunta di trenta tasti memoria facilmente

Dettagli

Guide line for projects and managmenet of the geologic monitoring systems

Guide line for projects and managmenet of the geologic monitoring systems Guide line for projects and managmenet of the geologic monitoring systems Dr. Geologo Luca Dei Cas Dirigente U.O. Centro Monitoraggio Geologico di ARPA Lombardia The Geologic Monitoring Center (CMG) started

Dettagli

FONIA DI BASE PER UN VOLO IFR

FONIA DI BASE PER UN VOLO IFR FONIA DI BASE PER UN VOLO IFR BOLOGNA GROUND BUONGIORNO, ALITALIA 1234 CON VOI PER PROVA RADIO BOLOGNA GROUND GOOD MORNING, ALITALIA 1234 WITH YOU FOR RADIO CHECK ALITALIA 1234, BOLOGNA GROUND BUONGIORNO

Dettagli

CAMBIO DATI PERSONALI - Italy

CAMBIO DATI PERSONALI - Italy CAMBIO DATI PERSONALI - Italy Istruzioni Per La Compilazione Del Modulo / Instructions: : Questo modulo è utilizzato per modificare i dati personali. ATTENZIONE! Si prega di compilare esclusivamente la

Dettagli

Posta elettronica per gli studenti Email for the students

Posta elettronica per gli studenti Email for the students http://www.uninettunouniverstiy.net Posta elettronica per gli studenti Email for the students Ver. 1.0 Ultimo aggiornamento (last update): 10/09/2008 13.47 Informazioni sul Documento / Information on the

Dettagli

quick guide guida rapida J.touch hydromassage bath remote control telecomando per vasche idromassaggio

quick guide guida rapida J.touch hydromassage bath remote control telecomando per vasche idromassaggio quick guide guida rapida hydromassage bath remote control telecomando per vasche idromassaggio getting started operazioni preliminari 3 4 5 switch on the remote control by holding the on/off key; turn

Dettagli

AVVISO n.11560. 20 Giugno 2012 --- Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso

AVVISO n.11560. 20 Giugno 2012 --- Mittente del comunicato : Borsa Italiana. Societa' oggetto dell'avviso AVVISO n.11560 20 Giugno 2012 --- Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto dell'avviso : -- Oggetto : Migrazione alla piattaforma Millennium IT: conferma entrata in vigore/migration to

Dettagli

Portale Materiali Grafiche Tamburini. Grafiche Tamburini Materials Portal

Portale Materiali Grafiche Tamburini. Grafiche Tamburini Materials Portal Portale Materiali Grafiche Tamburini Documentazione utente italiano pag. 2 Grafiche Tamburini Materials Portal English user guide page 6 pag. 1 Introduzione Il Portale Materiali è il Sistema Web di Grafiche

Dettagli

Eco-REFITec: Seminary and Training course

Eco-REFITec: Seminary and Training course Eco-REFITec: Seminary and Training course About Eco-REFITec: Eco-REFITEC is a research project funded by the European Commission under the 7 th framework Program; that intends to support repair shipyards

Dettagli

Replacement of hose carrier chain

Replacement of hose carrier chain 3 1. Bring the boom in horizontal position and make the extension completely retract. 2. Remove the rear panel. 3. Remove the front guard on the boom hood. 4. In case of machine with basket pre-arrangement,

Dettagli

Iris and SJU Project P15.2.6 Iris Public Event 04/02/2013 University of Salzburg Unipark P. Tavernise P15.2.6 PM. Ref.:

Iris and SJU Project P15.2.6 Iris Public Event 04/02/2013 University of Salzburg Unipark P. Tavernise P15.2.6 PM. Ref.: Iris and SJU Project P15.2.6 Iris Public Event 04 University of Salzburg Unipark P. Tavernise P15.2.6 PM R Content Project 15.2.6: Main objective Project 15.2.6: Project in brief Project 15.2.6: Specific

Dettagli

Laboratorio di Amministrazione di Sistema (CT0157) parte A : domande a risposta multipla

Laboratorio di Amministrazione di Sistema (CT0157) parte A : domande a risposta multipla Laboratorio di Amministrazione di Sistema (CT0157) parte A : domande a risposta multipla 1. Which are three reasons a company may choose Linux over Windows as an operating system? (Choose three.)? a) It

Dettagli

Padova Smart City. Internet of Things. Alberto Corò

Padova Smart City. Internet of Things. Alberto Corò Padova Smart City Internet of Things Alberto Corò Padova 16 ottobre 2013 Smart City Le smart cities ("città intelligenti") possono essere classificate lungo 6 aree di interesse: Economia Mobilità Ambiente

Dettagli

Sezione 1 / Section 1. Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo

Sezione 1 / Section 1. Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo Sezione 1 / Section 1 2 Elementi d identità: il marchio Elements of identity: the logo Elements of identity: the logo Indice 2.01 Elementi d identità 2.02 Versioni declinabili 2.03 Versioni A e A1, a colori

Dettagli

italiano english policy

italiano english policy italiano english policy REGOLAMENTO DELLA STRUTTURA Arrivo (Check-in): gli appartamenti e camere saranno disponibili dalle ore 15.00 alle ore 19.00, salvo diversi accordi. Vi richiediamo di comunicare

Dettagli

INSTALLARE PALLADIO USB DATA CABLE IN WINDOWS XP/ME/2000/98

INSTALLARE PALLADIO USB DATA CABLE IN WINDOWS XP/ME/2000/98 rev. 1.0-02/2002 Palladio USB Data Cable INSTALLARE PALLADIO USB DATA CABLE IN WINDOWS XP/ME/2000/98 (tutti i KIT, escluso KIT MOTOROLA V6x-T280) La procedura di installazione del Palladio USB Data Cable

Dettagli

ACQUISTI PORTALE. Purchasing Portal

ACQUISTI PORTALE. Purchasing Portal ACQUISTI PORTALE Purchasing Portal Il portale acquisti della Mario De Cecco è ideato per: The Mario De Cecco purchase portal is conceived for: - ordinare on line in modo semplice e rapido i prodotti desiderati,

Dettagli

Scheda Allarmi Alarm Board MiniHi

Scheda Allarmi Alarm Board MiniHi Scheda Allarmi Alarm Board MiniHi Manuale Utente User Manual Italiano English cod. 272680 - rev. 18/04/02 ITALIANO INDIE 1. INTRODUZIONE...2 2. RIONOSIMENTO DEI LIVELLI DI TENSIONE DEL SEGNALE 0-10 VOLT...2

Dettagli

Progetto Michelangelo. Click4Care - ThinkHealth System. Paolo Rota Sperti Roma, 08 Novembre 2008. 2008 Pfizer Italy. Tutti i diritti riservati.

Progetto Michelangelo. Click4Care - ThinkHealth System. Paolo Rota Sperti Roma, 08 Novembre 2008. 2008 Pfizer Italy. Tutti i diritti riservati. Progetto Michelangelo Click4Care - ThinkHealth System Paolo Rota Sperti Roma, 08 Novembre 2008 2008 Pfizer Italy. Tutti i diritti riservati. 1 Storia Pfizer ha sviluppato negli ultimi anni know-how nel

Dettagli

REGISTRATION. Area Ricerca

REGISTRATION. Area Ricerca REGISTRATION Note: former students can skip the registration process and log in using their account (id123456) 1.1 HOW TO REGISTER: please, go to web page www.univr.it/applicationphd and select the item

Dettagli

Calcolo efficienza energetica secondo Regolamento UE n. 327/2011 Energy efficiency calculation according to EU Regulation no.

Calcolo efficienza energetica secondo Regolamento UE n. 327/2011 Energy efficiency calculation according to EU Regulation no. Calcolo efficienza energetica secondo Regolamento UE n. 327/2011 Energy efficiency calculation according to EU Regulation no. 327/2011 In base alla direttiva ErP e al regolamento UE n. 327/2011, si impone

Dettagli

CODI/21 PIANOFORTE II // CODI/21 PIANO II

CODI/21 PIANOFORTE II // CODI/21 PIANO II MASTER di II livello - PIANOFORTE // 2nd level Master - PIANO ACCESSO: possesso del diploma accademico di II livello o titolo corrispondente DURATA: 2 ANNI NUMERO ESAMI: 8 (escluso l esame di ammissione)

Dettagli

www.aylook.com -Fig.1-

www.aylook.com -Fig.1- 1. RAGGIUNGIBILITA DI AYLOOK DA REMOTO La raggiungibilità da remoto di Aylook è gestibile in modo efficace attraverso una normale connessione ADSL. Si presentano, però, almeno due casi: 1.1 Aylook che

Dettagli

La Sua banca dovrá registrare il mandato di addebito nei propri sistemi prima di poter iniziare o attivare qualsiasi transazione

La Sua banca dovrá registrare il mandato di addebito nei propri sistemi prima di poter iniziare o attivare qualsiasi transazione To: Agenti che partecipano al BSP Italia Date: 28 Ottobre 2015 Explore Our Products Subject: Addebito diretto SEPA B2B Informazione importante sulla procedura Gentili Agenti, Con riferimento alla procedura

Dettagli

BS OHSAS 18001:2007 in ambito sanitario: l esperienza presso gli Istituti Clinici Zucchi

BS OHSAS 18001:2007 in ambito sanitario: l esperienza presso gli Istituti Clinici Zucchi BS OHSAS 18001:2007 in ambito sanitario: l esperienza presso gli Istituti Clinici Zucchi 17/07/2012 1 Dott.ssa Francesca Leonardi RSPP-RSGSSL Istituti Clinici Zucchi. ORGANISMO AZIENDA SANITARIA : COGENZA

Dettagli

Guida all installazione del prodotto 4600 in configurazione plip

Guida all installazione del prodotto 4600 in configurazione plip Guida all installazione del prodotto 4600 in configurazione plip Premessa Questo prodotto è stato pensato e progettato, per poter essere installato, sia sulle vetture provviste di piattaforma CAN che su

Dettagli

PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT turn risk into a choice

PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT turn risk into a choice PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT turn risk into a choice OUR PHILOSOPHY PIRELLI ENTERPRISE RISK MANAGEMENT POLICY ERM MISSION manage risks in terms of prevention and mitigation proactively seize the

Dettagli

Attuatore a relè Manuale di istruzioni

Attuatore a relè Manuale di istruzioni Attuatore a relè Manuale di istruzioni www.ecodhome.com 1 Sommario 3 Introduzione 4 Descrizione e specifiche prodotto 5 Installazione 6 Funzionamento 6 Garanzia 2 Introduzione SmartDHOME vi ringrazia per

Dettagli

ELCART. Manuale di istruzioni/scheda tecnica SPECIFICATION

ELCART. Manuale di istruzioni/scheda tecnica SPECIFICATION PAGINA 1 DI 7 SPECIFICATION Customer : ELCART Applied To : Product Name : Piezo Buzzer Model Name : : Compliance with ROHS PAGINA 2 DI 7 2/7 CONTENTS 1. Scope 2. General 3. Maximum Rating 4. Electrical

Dettagli

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs

Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Corsi di Laurea Magistrale/ Master Degree Programs Studenti iscritti al I anno (immatricolati nell a.a. 2014-2015 / Students enrolled A. Y. 2014-2015) Piano di studi 17-27 Novembre 2014 (tramite web self-service)

Dettagli

PROGRAMMA DI VALUTAZIONE POST LIFE AFTER LIFE EVALUATION PROGRAM

PROGRAMMA DI VALUTAZIONE POST LIFE AFTER LIFE EVALUATION PROGRAM PROGRAMMA DI VALU UTAZIONE POST LIFE AFTER LIFE EVALUATION PROGRAM Versione del 24/ /01/2014 LIFE099 ENV/IT/000068 WASTE LESS in CHIANTI Prevenzione e riduzione dei rifiuti nel territorio del Chianti INDICE

Dettagli

e-privacy 2012 Open data e tutela giuridica dei dati personali

e-privacy 2012 Open data e tutela giuridica dei dati personali e-privacy 2012 Open data e tutela giuridica dei dati personali Milano, 22 giugno 2012 Prof. Avv. Alessandro Mantelero Politecnico di Torino IV Facoltà I. Informazione pubblica ed informazioni personali

Dettagli

GIUBILEO 30 APRILE 2016 07.00-12.00 UTC 1 MAGGIO 2016 12.00-2200 UTC.

GIUBILEO 30 APRILE 2016 07.00-12.00 UTC 1 MAGGIO 2016 12.00-2200 UTC. GIUBILEO 30 APRILE 2016 07.00-12.00 UTC 1 MAGGIO 2016 12.00-2200 UTC. REG. LAZIO: AVIO-ELISUPERFICI GESTITE, SOLO VOLI DEI MEMBRI DELLE ASSOCIAZIONI. AVIO-ELISUPERFICI NON GESTITE O OCCASIONALI, VOLI VIETATI

Dettagli

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso

Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso doc.4.12-06/03 Gi-Gi Art. 859 - User's Guide Istruzioni d'uso A belaying plate that can be used in many different conditions Una piastrina d'assicurazione che può essere utilizzata in condizioni diverse.

Dettagli

AIP Italia AD 2 LIRF 6-3

AIP Italia AD 2 LIRF 6-3 AIP Italia AD 2 LIRF 6-3 PROCEDURE PER LA DIMINUZIONE DEL RUMORE Le rotte di partenza comprendono le procedure per la diminuzione del rumore. NOISE ABATEMENT PROCEDURES Departure tracks include Noise Abatement

Dettagli

LATRONICHORROR 2015. BANDO DI CONCORSO COMPETITION ANNOUNCEMENT DEADLINE: 30-03-2015 / March 30th, 2015 ENGLISH

LATRONICHORROR 2015. BANDO DI CONCORSO COMPETITION ANNOUNCEMENT DEADLINE: 30-03-2015 / March 30th, 2015 ENGLISH LATRONICHORROR 2015 BANDO DI CONCORSO COMPETITION ANNOUNCEMENT DEADLINE: 30-03-2015 / March 30th, 2015 1) Il festival si articola nelle seguenti categorie: The festival is structured in the following categories:

Dettagli

AIR TRAFFIC FLOW AND CAPACITY MANAGEMENT SERVICE

AIR TRAFFIC FLOW AND CAPACITY MANAGEMENT SERVICE AIP - Italia ENR 1.9-1 ENR 1.9 SERVIZIO ATFCM AIR TRAFFIC FLOW AND CAPACITY MANAGEMENT SERVICE DOC 4444-ATM/Doc 7030-EUR DOC 4444-ATM/Doc 7030-EUR 1 SERVIZIO ATFCM 1 ATFCM SERVICE 1.1 Generalità 1.1 General

Dettagli

AVVISO n.17252 25 Settembre 2007

AVVISO n.17252 25 Settembre 2007 AVVISO n.17252 25 Settembre 2007 Mittente del comunicato : Borsa Italiana Societa' oggetto : dell'avviso Oggetto : Modifiche alle Istruzioni al Regolamento IDEM: Theoretical Fair Value (TFV)/Amendments

Dettagli

Hard Disk Drive Duplicator Dock USB 3.0 to SATA HDD Duplicator. StarTech ID: SATDOCK22RU3

Hard Disk Drive Duplicator Dock USB 3.0 to SATA HDD Duplicator. StarTech ID: SATDOCK22RU3 Hard Disk Drive Duplicator Dock USB 3.0 to SATA HDD Duplicator StarTech ID: SATDOCK22RU3 The SATDOCK22RU3 USB 3.0 to SATA Hard Drive Duplicator Dock can be used as a standalone SATA hard drive duplicator,

Dettagli

Sistema modulare per visualizzazione prezzi carburanti.

Sistema modulare per visualizzazione prezzi carburanti. Sistema modulare per visualizzazione prezzi carburanti. La gamma NAUTILUS, nata dall esperienza maturata dalla nostra azienda in oltre 36 anni di attività nella progettazione e produzione di sistemi di

Dettagli

CONFIGURATION MANUAL

CONFIGURATION MANUAL RELAY PROTOCOL CONFIGURATION TYPE CONFIGURATION MANUAL Copyright 2010 Data 18.06.2013 Rev. 1 Pag. 1 of 15 1. ENG General connection information for the IEC 61850 board 3 2. ENG Steps to retrieve and connect

Dettagli

Self S.r.l. Via G. Bruno, 13 33050 RIVIGNANO (UD) Italia www.selfmoulds.com

Self S.r.l. Via G. Bruno, 13 33050 RIVIGNANO (UD) Italia www.selfmoulds.com How to reach us By car Coming from the airport in Treviso, take the A27 highway, following directions for Venice and drive on for about 20 km until you reach the junction with the A4 highway following

Dettagli

MODULO DI ACCESSO SISTEMA A-CDM

MODULO DI ACCESSO SISTEMA A-CDM MODULO DI ACCESSO SISTEMA A-CDM Si prega di compilare il presente modulo e di inviarlo al seguente numero di fax o indirizzo email : SEA SpA A-CDM Project Manager Tel. +39 335 1241390 Fax. +39 02 74864013

Dettagli

ENPCOM European network for the promotion of the Covenant of Mayors

ENPCOM European network for the promotion of the Covenant of Mayors ENPCOM European network for the promotion of the Covenant of Mayors Censimento e monitoraggio dei consumi energetici e comportamento dei cittadini Controllo Energetico dei Consumi degli Edifici Monitoraggio

Dettagli

AIP - ITALIA Servizio Informazioni Aeronautiche

AIP - ITALIA Servizio Informazioni Aeronautiche AFTN: LIIRYOYX Phone: 06 8166 1 Fax: 06 8166 2016 e-mail: aip@enav.it web: www.enav.it AIP - ITALIA Servizio Informazioni Aeronautiche ENAV S.p.A Via Salaria, 716-00138 Roma AIC A 12/2010 2 DEC A 12 ENR

Dettagli

N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti.

N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti. ERRATA CORRIGE N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) DEL 31 luglio 2009 NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) TITOLO Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti Punto della norma Pagina Oggetto

Dettagli

AEROPORTO ROMA FIUMICINO. SERVIZIO di GESTIONE APRON

AEROPORTO ROMA FIUMICINO. SERVIZIO di GESTIONE APRON OPERATIONS LETTER AEROPORTO ROMA FIUMICINO SERVIZIO di GESTIONE APRON SERVIZIO DI GESTIONE APRO N AdR PH. Area di Movimento ENAV SAAV Fiumicino Redatta da Pagina 1 di 54 OPERATIONS LETTER 1 INDICE 1 2

Dettagli

Made in Italy. Motori elettrici standard monofase Single-phase standard electric motors

Made in Italy. Motori elettrici standard monofase Single-phase standard electric motors ade in taly otori elettrici standard monofase Single-phase standard electric motors otori monofase > Single phase motors motori asincroni monofase della serie 1 sono del tipo chiuso, raffreddati con ventilazione

Dettagli

CEDMEGA Rev 1.2 CONNECTION TUTORIAL

CEDMEGA Rev 1.2 CONNECTION TUTORIAL CEDMEGA Rev 1.2 CONNECTION TUTORIAL rev. 1.0 19/11/2015 1 www.cedelettronica.com Indice Power supply [Alimentazione]... 3 Programming [Programmazione]... 5 SD card insertion [Inserimento SD card]... 7

Dettagli

C. & G. Agency Srl Via Novara, snc 01017 Tuscania VT Tel. 0761/096093 Fax. 0761/096106 Website: www.cegagency.it E-mail: info@cegagency.

C. & G. Agency Srl Via Novara, snc 01017 Tuscania VT Tel. 0761/096093 Fax. 0761/096106 Website: www.cegagency.it E-mail: info@cegagency. Servizi Recupero Crediti Debt Collection Services Chi Siamo C. & G. Agency Srl nasce grazie alla pluriennale esperienza maturata nel settore gestione e recupero del credito da parte del socio fondatore.

Dettagli

Quando mi collego ad alcuni servizi hosting ricevo un messaggio relativo al certificato di protezione del sito SSL, come mai?

Quando mi collego ad alcuni servizi hosting ricevo un messaggio relativo al certificato di protezione del sito SSL, come mai? IT FAQ-SSL Quando mi collego ad alcuni servizi hosting ricevo un messaggio relativo al certificato di protezione del sito SSL, come mai? Il certificato SSL relativo ai servizi hosting è stato rinnovato

Dettagli

AIP ITALIA Servizio Informazioni Aeronautiche

AIP ITALIA Servizio Informazioni Aeronautiche AFTN: LIIRYOYX PHONE: 06 81661 FAX: 06 8166 016 E-mail: aip@enav.it AIP ITALIA Servizio Informazioni Aeronautiche ENAV S.p.A. Via Salaria, 716-00138 Roma AIC A 9/2004 15 APR PIANIFICAZIONE DEI SERVIZI

Dettagli

brand implementation

brand implementation brand implementation brand implementation Underline expertise in reliable project management reflects the skills of its personnel. We know how to accomplish projects at an international level and these

Dettagli

no. SIC04053.03 Rev. 00 Dated 2008.10.02

no. SIC04053.03 Rev. 00 Dated 2008.10.02 TECHNICAL REPORT RAPPORTO TECNICO no. SIC04053.03 Rev. 00 Dated 2008.10.02 This technical report may only be quoted in full. Any use for advertising purposes must be granted in writing. This report is

Dettagli

S.C.C. - Snow Control Center

S.C.C. - Snow Control Center Convegno Osservatorio di Manutenzione, 23 Aprile 2013. Alessandro Tovo, SEA - Aeroporti di Milano Responsabile Control Room Manutenzione Malpensa S.C.C. - Snow Control Center Circolare FAA AC 150_5200_30c.

Dettagli

monitoraggio odorizzazione odorization monitor

monitoraggio odorizzazione odorization monitor monitoraggio odorizzazione odorization monitor EDOR monitoraggio odorizzazione Applicazione EDOR è il nuovo sensore per il monitoraggio del tasso di odorizzazione del gas naturale, utilizzato come stazione

Dettagli

ATC. Paolo Sordi Processi di Scalo ed Aviazione Generale SEA Aeroporti di Milano

ATC. Paolo Sordi Processi di Scalo ed Aviazione Generale SEA Aeroporti di Milano ATC Paolo Sordi Processi di Scalo ed Aviazione Generale SEA Aeroporti di Milano 2 Area di Movimento. L Aeroporto è fondamentalmente suddiviso in due zone che, sommate, costituiscono l Area di movimento:

Dettagli

sdforexcontest2009 Tool

sdforexcontest2009 Tool sdforexcontest2009 Tool Guida all istallazione e rimozione. Per scaricare il tool del campionato occorre visitare il sito dell organizzatore http://www.sdstudiodainesi.com e selezionare il link ForexContest

Dettagli

STATO IMPLEMENTAZIONE ONVIF SU TELECAMERE MUNDUS SECURUS

STATO IMPLEMENTAZIONE ONVIF SU TELECAMERE MUNDUS SECURUS IMPLEMENTAZIONE ONVIF SU TELECAMERE MUNDUS SECURUS 1. Ambiente di sviluppo Sono stati analizzati diversi linguaggi e framework differenti utilizzabili per implementare i WebServices ONVIF. Il risultato

Dettagli

MANUALE DI ISTRUZIONI

MANUALE DI ISTRUZIONI MANUALE DI ISTRUZIONI OROLOGI GUESS 1 OROLOGIO DA DONNA OROLOGIO DA DONNA 2 OROLOGIO DA DONNA Congratulazioni per l'acquisto del nuovo orologio GUESS. Messo a punto grazie a un'avanzata tecnologia elettronica,

Dettagli

Kit trasmissione. data transmission. Ref. 10085

Kit trasmissione. data transmission. Ref. 10085 Kit trasmissione dati WIRELESS Kit for wireles data transmission Ref. 10085 MANUALE UTENTE aspetto componenti A Chiavetta USB per connesione al PC B Strumento rilavazione dati C Adattatore 1 Connettore

Dettagli

RELS "Innovative chain for energy recovery from waste in natural parks" Technical meeting minutes

RELS Innovative chain for energy recovery from waste in natural parks Technical meeting minutes RELS "Innovative chain for energy recovery from waste in natural parks" Technical meeting minutes Reggio Emilia 30/08/2010 Lista dei partecipanti ALBERTO BELLINI BIANCHINI CLAUDIO GAMBERINI RITA MILANI

Dettagli

Cagliari Approach (118.75 MHz) CIT 124

Cagliari Approach (118.75 MHz) CIT 124 Cagliari Approach (118.75 MHz) CIT 124 04:37:57 CIT Approach good morning, Charlie India Tango one two four, we are descending to flight level niner zero (Avvicinamento buongiorno, CIT 124, stiamo scendendo

Dettagli

On Line Press Agency - Price List 2014

On Line Press Agency - Price List 2014 On Line Press Agency - Price List Partnerships with Il Sole 24 Ore Guida Viaggi, under the brand GVBusiness, is the official publishing contents supplier of Il Sole 24 Ore - Viaggi 24 web edition, more

Dettagli

Classification of Financial Instrument(CFI)] quotazione si /no indicatore eventuale della quotazione

Classification of Financial Instrument(CFI)] quotazione si /no indicatore eventuale della quotazione Allegato 2 TRACCIATO DATI PER ANAGRAFICHE TITOLI INTERMEDIARI Per uniformare l invio delle informazioni sui titoli trattati presso gli internalizzatori sistematici si propone l invio di un file in formato

Dettagli

MANUALE DISPLAY REMOTO CALDAIE REMOTE DISPLAY MANUAL FOR BOILERS

MANUALE DISPLAY REMOTO CALDAIE REMOTE DISPLAY MANUAL FOR BOILERS MANUALE DISPLAY REMOTO CALDAIE REMOTE DISPLAY MANUAL FOR BOILERS COMPATIBILE CON - COMPATIBLE WITH LP14/20/30 SCHEDA - MOTHERBOARD 512 E SW V5 2 IT COLLEGAMENTO A MURO DELLA CONSOLE LCD - CALDAIA Collegamento

Dettagli

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM

ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM ENVIRONMENTAL CONTROL & LEAK DETECTION SYSTEM Fuel Transmission Pipeline HEL.PE El Venizelos Airport YEAR: 2001-2006 CUSTOMER: THE PROJECT Il Progetto S.E.I.C. developed the Environmental Control & Leak

Dettagli

LABELLING Labelling System FIP Formatura Iniezione Polimeri

LABELLING Labelling System FIP Formatura Iniezione Polimeri Set LSE - Personalizzazione e stampa etichette LSE Set - Label Design and Print Modulo LCE - Tappo di protezione trasparente con piastrina porta etichette LCE Module - Transparent service pug with tag

Dettagli

Risultati del Questionario sulla soddisfazione degli utenti di Technology Innovation - 2010

Risultati del Questionario sulla soddisfazione degli utenti di Technology Innovation - 2010 Risultati del Questionario sulla soddisfazione degli utenti di Technology Innovation - 2010 User satisfaction survey Technology Innovation 2010 Survey results Ricordiamo che l intervallo di valutazione

Dettagli

Sommario. Esempio di Modellazione mediante DASM: Grid OGSA. Grid secondo OGSA. Definizione Grid per OGSA. Stati di un Job e Requisiti DASM

Sommario. Esempio di Modellazione mediante DASM: Grid OGSA. Grid secondo OGSA. Definizione Grid per OGSA. Stati di un Job e Requisiti DASM Sommario Esempio di Modellazione mediante DASM: Grid Definizione Grid per OGSA Funzionalità JEMS Stati di un Job e Requisiti DASM DASM per Grid 1 DASM per Grid 2 OGSA Grid secondo OGSA OGSA = Open Grid

Dettagli