Riconoscere il proprio potenziale (self empowerment) Stili di comunicazione manageriale Strumenti per gestire al meglio le relazioni...

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Riconoscere il proprio potenziale (self empowerment) Stili di comunicazione manageriale Strumenti per gestire al meglio le relazioni..."

Transcript

1 Catalogo

2 Sommario Abilità Personali... 9 ACTION LEARNING BEN-ESSERE ORGANIZZATIVO PROMUOVERE L AUTOEFFICACIA PASSAGGI ACTION TOURNAMENT CLIMBING COOKING CURLING LASERTAG ROOM ESCAPE ABI-TANTI MASS PERFORMANCE NEAPOLIS SOUND SESSION TIRO AL BERSAGLIO UP VALORIZZARE LE DIFFERENZE WORK-LIFE BALANCE ZOOM PLANET KIMODULO RADIO ONDA RISTO SPEED DATING Mediazione e gestione dei conflitti in azienda Direzione del personale e leadership Public Speaking Skill Relazionali e Comunicazione Efficace Leadership e gestione dei collaboratori Gestione dei Conflitti Team Working Tecniche efficaci di negoziazione al telefono Gestione delle riunioni... 43

3 Riconoscere il proprio potenziale (self empowerment) Stili di comunicazione manageriale Strumenti per gestire al meglio le relazioni Tecniche di assertività Tecniche di vendita e di negoziazione Team Building Miglioramento delle prestazioni aziendali Negoziazione e gestione dei conflitti Gestione del tempo Organizzazione aziendale Tecniche e Strumenti Manageriali TSM Clima e benessere organizzativo Marketing e Vendite Rete di Vendita Indiretta: costruire una Partnership Vincente Service Management Service Management & Tecniche di Vendita Tecniche di vendita e di negoziazione Customer Relationship Comunicazione e Ascolto Customer care: la relazione efficace con il cliente Stress Management e Customer Relationship La relazione con il cliente e la gestione del team Gestione Reclami Convincere, motivare e dirigere i propri venditori Direzione vendite Fondamenti di marketing Il ruolo area manager Internazionalizzazione mercati Sfruttare internet per trovare nuovi clienti Sviluppare il piano di azione commerciale Web marketing In store communication e visual merchandising Social network: non basta esserci! Comunicazione: telemarketing e teleselling Marketing strategico

4 Marketing operativo Marketing territoriale e soddisfazione del cittadino Analisi di mercato Swot Analysis International business planning Comunicare la brand identity Orientamento al cliente per venditori Qualità del servizio e customer satisfaction Vendere con successo Gestione del cliente Processi di vendita B2C: Business to Consumer Processi di vendita B2B: Business to Business Psicoeconomia: come funziona la mente nelle situazioni di acquisto La gestione dei reclami Change Ahead Comprensione, Avvio e Gestione del Cambiamento nell Impresa Comunicazione Persuasiva e Ipnosi Verbale per una Leadership Efficace (Leadership by Communication) Comunicazione Persuasiva e Ipnosi Verbale per Vendere Comunicazione Persuasiva e Ipnosi Verbale per Vendere La comunicazione interfunzionale La comunicazione scritta Comunicazione verbale e non verbale (per Professionisti) Time Management (gestione del tempo) La relazione con il Cliente e la Customer Care L Arte della Guerra in Azienda da Sun Tzu a Von Clausewitz L Arte della Guerra in Azienda da Sun Tzu a Von Clausewitz (per vendere) Leadership Situazionale Negoziazione e Gestione del Conflitto RECUPERO CREDITI: Negoziazione e Gestione del Conflitto Risolvere problemi con il pensiero illusionistico e il mentalismo Scacchi e Management Lavoro in ufficio e attività di segreteria Contabilità di base Contabilità Avanzata

5 Elementi di contabilità e bilancio per addetti d'ufficio Assistente di direzione o funzione Strumenti di Organizzazione e Gestione Aziendale La selezione dei fornitori: come sceglierli, come pagarli e quando abbandonarli!!! Business Plan Paghe e Contributi Amministrazione del personale (corso base) Il Processo degli Acquisti Informatica Office Word base Office Word avanzato Access Database base Access Database avanzato Organizzarsi con Outlook Informatica base computer e internet Internet avanzato e social network Excel Base Gestione foglio elettronico Excel Avanzato PowerPoint Presentazioni PowerPoint Avanzato Tecniche di produzione Strumenti per il controllo statistico di processo Controllo dei costi di produzione Il responsabile della logistica Organizzazione e gestione del magazzino Pianificazione e programmazione della produzione Salute e Sicurezza - Attrezzature Piattaforme di Lavoro mobili Elevabili - PLE (PLE con stabilizzatori) Piattaforme di Lavoro mobili Elevabili - PLE (PLE senza stabilizzatori) Piattaforme di Lavoro mobili elevabili - PLE (PLE con e senza stabilizzatori) Gru Caricatrici Idrauliche Gru a torre (SOLO gru a rotazione in basso) Gru a torre (SOLO gru a rotazione in alto) Gru a torre (SIA gru a rotazione in basso CHE gru a rotazione in alto)

6 Carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo (SOLO Carrelli Industriali Semoventi) Carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo (SOLO Carrelli Semoventi a braccio telescopico). 235 Carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo (SOLO carrelli/sollevatori/elevatori semoventi telescopici rotativi ) Carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo (Carrelli industriali semoventi, carrelli semoventi a braccio telescopico, carrelli /Sollevatori/Elevatori semoventi telescopici rotativi) Conduzione gru mobili CORSO BASE (per gru mobili autocarrate e semoventi su ruote con braccio telescopico o tralicciato ed eventuale falcone fisso) Conduzione gru mobili MODULO AGGIUNTIVO ( aggiuntivo al modulo base ) ( per gru mobili su ruote con braccio con falcone telescopico o brandeggiabile) Trattori agricoli o forestali (SOLO per trattori a ruote) Trattori agricoli o forestali (SOLO per trattori a cingoli) Escavatori idraulici Escavatori a Fune Pale caricatrici Frontali Terne Autoribaltatrice a cingoli Escavatori Idraulici, Caricatori Frontali e Terne Pompe per calcestruzzo Aggiornamento Addetto alla conduzione di carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo (Carrelli industriali semoventi) Aggiornamento Addetto alla conduzione di carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo (Carrelli industriali semoventi, carrelli semoventi a braccio telescopico, carrelli/sollevatori/elevatori semoventi telescopici rotativi) Aggiornamento Addetto alla conduzione di carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo (Carrelli semoventi a braccio telescopico) Aggiornamento Addetto alla conduzione di carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo (Carrelli/sollevatori/elevatori semoventi telescopici rotativi) Salute e Sicurezza RSPP - Datore di lavoro rischio basso RSPP - Datore di lavoro rischio medio RSPP - Datore di lavoro rischio alto AGG. RSPP - Datore di lavoro rischio basso AGG. RSPP - Datore di lavoro rischio medio AGG. RSPP - Datore di lavoro rischio alto Formazione ed informazione lavoratori (generale)

7 Formazione Specifica per lavoratori - Rischio Basso Formazione Specifica per lavoratori - Rischio Medio Formazione Specifica per lavoratori - Rischio Alto Agg. Formazione Specifica per lavoratori - Rischio Basso Agg. Formazione Specifica per lavoratori - Rischio Medio Agg. Formazione Specifica per lavoratori - Rischio Alto Preposto basso/medio/alto rischio Agg. Preposti basso/medio/alto rischio Dirigenti Agg. Dirigenti RLS Agg. RLS (15-50 dipendenti) Agg. RLS (> 50 dipendenti) Primo soccorso - Aziende Gruppo A Primo soccorso - Aziende Gruppo B-C Agg. Primo soccorso - Aziende Gruppo A Agg. Primo soccorso - Aziende Gruppo B-C RSPP/ASPP - Modulo A RSPP/ASPP - Modulo B RSPP - Modulo C AGG. ASPP (tutti) AGG. RSPP (tutti) Antincendio - rischio basso Agg. Antincendio - rischio basso Antincendio - rischio medio Agg. Antincendio - rischio medio Antincendio rischio Alto Agg. Antincendio rischio Alto Videoterminali Movimentazione manuale dei carichi Lavoro in quota PIMUS Aggiornamento PIMUS PES-PAV

8 Lavori in ambienti confinati Appalti e Subappalti Documentazione del Sistema Qualità (UNI EN ISO 9001) Norme per la Qualità e UNI EN ISO 9001: Norme per la Qualità e UNI EN ISO 9001: Responsabilità direzione e gestione risorse (UNI EN ISO 9001) UNI EN ISO 9001:2015: l'evoluzione della norma sulla qualità Gestione integrata (ISO 9001, ISO 14001, OHSAS 18001, SA 8000) Norme per l Ambiente UNI EN ISO 14001: Norme per l Ambiente e ISO 14001: ISO 14001:2015: l'evoluzione della norma sull ambiente Tutela della privacy (D.Lgs 196/2003 e s.m.i.) Haccp corso per addetti attività alimentari semplici Haccp corso per addetti attività alimentari complesse I rifiuti, da problema a risorsa - Sistemi e tecnologie per l energia e per l ambiente TEMPI DI GUIDA, RIPOSO E CRONOTACHIGRAFO Lingue Lingua Inglese Lingua Francese Lingua Spagnolo Lingua Tedesco

9 Abilità Personali

10 ACTION LEARNING Obiettivi: Il format Action Learning si configura come un percorso di Team building e Team working con orientamento al Problem solving e al Change management, in cui entrano in gioco aspetti metodologici e relazionali. E condotto da un Consulente facilitatore con il quale il Gruppo di lavoro reale affronta problematiche legate al proprio contesto di lavoro. Il gruppo lavora contemporaneamente in modo consapevole sul piano del contenuto, della metodologia e delle relazioni, verificando il proprio modo di operare ( cosa è stato fatto e come è stato fatto ) nei diversi incontri, in modo da apprendere e migliorare le proprie competenze mentre si sta lavorando ai propri obiettivi. Momenti specifici del percorso formativo vengono dedicati a pillole di formazione per approfondire e strutturare alcuni contenuti utili a fornire strumenti che creino buone pratiche e permettano la gestione autonoma futura delle fasi di verifica del proprio modo di lavorare (Comunicazione assertiva, Gestione dei conflitti, strumenti di Problem Solving e Decision Making, Negoziazione, ) Destinatari: Middle e Top Management Contenuti: Dinamiche interne al gruppo, Servizio al Cliente, Reenginering dei Processi Durata del corso: 24 ore Modalità: aula Quota iscrizione: 500,00 Cad

11 BEN-ESSERE ORGANIZZATIVO Obiettivi: Un format, questo del Ben-essere organizzativo, progettato per affrontare il tema sotto una duplice prospettiva: la gestione dei fattori individuali che possono comprometterlo e di quelli aziendali e relazionali che vedono coinvolti i colleghi e i collaboratori In un ambiente ad hoc, Aula-giardino o Terme o Beauty farm, il tema del ben-essere viene visto nelle sue 3 principali componenti: quella organizzativa da un Docente di management quella dello stress relazionale da uno Psicologo quella fisica da un Medico Si ha la possibilità di sperimentare tecniche di rilassamento, esercizi di micro ginnastica da ufficio, e ricevere indicazioni relative ad alimentazione e sanità di vita Destinatari: Middle e Top management Contenuti: Gestione delle Risorse Umane, Gestione dello stress Durata del corso: 12 ore Modalità: Aula Quota iscrizione: 500,00 Cad

12 PROMUOVERE L AUTOEFFICACIA Obiettivi:..che tu creda di riuscire o di non riuscire avrai comunque ragione H. Ford Le realtà in rapida evoluzione sottopongono le persone a nuove sfide nelle quali le consapevolezze di efficacia individuale e collettiva svolgono un ruolo essenziale nel cambiamento e nell adattamento La capacità di guidare se stessi e di avere cura del proprio sviluppo personale e professionale sta diventando un fattore chiave per la crescita dei singoli ed il successo delle aziende Destinatari: Middle management Contenuti: Il format Promuovere l autoefficacia accompagna i partecipanti attraverso aspetti quali le dimensioni fondamentali dell autoefficacia il pensiero positivo e le credenze limitanti i valori personali e i bisogni aziendali l empowerment professionale Durata del corso: 16 ore Modalità: Aula Quota iscrizione: 500,00 Cad

13 PASSAGGI Obiettivi: All'interno di un piccolo teatro, i partecipanti lavorano alla messa in scena di una vera e propria breve pièce teatrale utile a rappresentare problemi e obiettivi dell'azienda Dall'ideazione alle prove fino alla rappresentazione (che potrà avvenire alla presenza di un pubblico scelto) Destinatari: tutti Contenuti: Il format Passaggi, realizzato con la collaborazione già in fase di progettazione di teatranti professionisti, permette di lavorare su temi come condivisione di valori obiettivi e risultati sviluppo di capacità e qualità personali (comunicazione, team working, leadership, assunzione di responsabilità) creando un'occasione "speciale" attraverso lo strumento del teatro d'impresa "all'italiana Durata del corso: 24 ore Modalità: Aula Quota iscrizione: 500,00 Cad

14 ACTION TOURNAMENT Obiettivi: L Action Tournament è un vero e proprio torneo outdoor composto da tre diverse attività: skill specifiche individuali nella realizzazione della performance di gruppo competitività vissuto in squadra della capacità di analisi e della collaborazione I partecipanti di ogni edizione sono suddivisi in 6 squadre più piccole che si confronteranno in tutte le attività seguendo un percorso a rotazione di 1 ora circa per ogni attività. Nelle rotazioni ogni squadra sarà accompagnata da 1 formatore (2 per l orienteering). All inizio e alla fine ci sarà un debriefing collettivo e al termine ci sarà anche una classifica. Destinatari: tutti Contenuti: Team Building Durata del corso: 4 ore Modalità: Aula Quota iscrizione: 500,00 Cad

15 CLIMBING Obiettivi: Superamento del limite consolidato, Collaborazione Destinatari: Giovani Contenuti: Superamento del limite consolidato, Collaborazione Durata del corso: 4 Modalità: Aula Quota iscrizione: 500,00 Cad

16 COOKING Obiettivi: Quello del Cooking è un format semplice e molto conosciuto che ruota intorno alla verifica delle capacità individuali e del gruppo di affrontare una ricetta sfidante e di riuscire a mettere in tavola un pranzo (o una cena) completo per tutto il gruppo, avendo a disposizione risorse e tempo molto limitati. Utilizzando le attrezzature e le competenze messe a disposizione da location appositamente strutturate, l obiettivo finale è riuscire a comprendere e analizzare i processi di integrazione dell individuo nel gruppo in una fase operativa. Per la corretta realizzazione di questo format i gruppi devono essere di dimensioni ridotte Destinatari: tutti Contenuti: Team Working, Team Building, Team Bonding Durata del corso: 4 Modalità: Aula Quota iscrizione: 500,00 Cad

17 CURLING Obiettivi: Il Curling è sicuramente uno sport invernale a squadre di nicchia, ma con un seguito sempre maggiore a partire dalle Olimpiadi Invernali di Torino Non richiede particolari attrezzature in termini di abbigliamento né richiede uno specifico allenamento fisico, ma solo la voglia di confrontarsi con qualcosa di nuovo e diverso. Anche se realizzata in forma semplificata per dilettanti, questa attività è più complessa di come appare, specie in termini di strategie e ruoli; prevede una prima di fase di apprendimento e una seconda fase di vere e proprie sfide sul campo. Destinatari: Middle e Top management Contenuti: Leadership, Team Working Durata del corso: 4 Modalità: Aula Quota iscrizione: 500,00 Cad

18 LASERTAG Obiettivi: Il format Lasertag nasce per rispondere alla sempre crescente richiesta di attività corporate con caratteristiche di originalità, interattività tra i partecipanti e grande impatto emozionale Tutti i partecipanti sono equipaggiati con corpetti e fucili (phaser) che utilizzano tecnologia di puntamento laser Con questa attrezzatura fronteggiano, come squadra, un team antagonista, composto da esperti, in un labirinto dove luci e suoni sono in continuo cambiamento. L attività è gestita da 1 formatore e dagli esperti della struttura A quale scopo? collaudare e rinforzare la coesione del gruppo mettersi alla prova in un contesto inesplorato confrontarsi con le strategie e le capacità di un gruppo esperto e conoscitore del territorio sviluppare e mettere alla prova una propria modalità originale di reazione all evento inatteso misurare i propri risultati in modo concreto Destinatari: Middle e Low Management Contenuti: Senso della sfida in ambienti competitivi Durata del corso: 4 Modalità: Aula Quota iscrizione: 500,00 Cad

19 ROOM ESCAPE Obiettivi: Il format Room Escape si basa sul gioco di grande successo in tutto il mondo e diffusosi solo di recente in Italia, a partire proprio da Torino Sfruttando la possibilità di attivare contemporaneamente le tre stanze, simili ma diverse, e gli spazi comuni della location, è possibile organizzare per i partecipanti un vero e proprio tournament nel quale le tre squadre si sfidano in un gioco che richiede creatività, pensiero laterale, rapidità di esecuzione e un po di cultura generale Ci sarà sempre una squadra vincitrice ma il risultato finale sarà contrassegnato da differenze di punteggio molto limitate Destinatari: Middle Management Contenuti: Comunicazione, Gestione del Tempo, Team Working Durata del corso: 8 Modalità: Aula Quota iscrizione: 500,00 Cad

20 ABI-TANTI Obiettivi: Il format Abi-tanti è di fatto un installazione d arte contemporanea partecipata che consente di confrontarsi e allinearsi sul significato di integrazione e di esprimersi sia individualmente che in gruppo E un attività di tipo esperienziale, manuale/costruttiva: partendo da elementi comuni, di base, ne consente una manipolazione creativa fino alla realizzazione concreta della propria idea e del proprio obiettivo. Una modalità ludica che consente a tutti i partecipanti di allinearsi nella trasmissione del medesimo messaggio anche in vista della possibilità di trasferirlo a colleghi e collaboratori. Destinatari: Tutti Contenuti: Integrazione, Merging, Team Building, Team Bonding Durata del corso: 4 Modalità: Aula Quota iscrizione: 500,00 Cad

21 MASS PERFORMANCE Obiettivi: Il format Mass Performance è un attività che fa lavorare il gruppo sempre insieme, nella sua globalità. Con l ausilio della musica e sotto la guida di artisti specializzati, il gruppo racconta una propria storia che viene quindi realizzata attraverso il movimento di tutti, ricercando la sincronia e il coordinamento per offrire, a chi guarda, una serie di immagini non solo significative ma anche eleganti e ben eseguite. Con lo scopo di far percepire, a tutti i partecipanti, l importanza del proprio apporto individuale e del proprio impegno nella costruzione del risultato collettivo. Destinatari: Tutti Contenuti: Integrazione Valoriale Durata del corso: 8 ore Modalità: Aula Quota iscrizione: 500,00 Cad

22 NEAPOLIS Obiettivi: In Neapolis i partecipanti, divisi in due o tre sottogruppi, sviluppano un progetto che li conduce alla applicazione delle competenze manageriali necessarie al raggiungimento di un obiettivo comune Partendo dalle informazioni e dai materiali messi a disposizione, il progetto consiste nel rivitalizzare un quartiere di una città gestendo in maniera sistemica la dimensione ambientale, economica e sociale. (In alternativa il progetto può consistere nella realizzazione fisica di un oggetto partendo da disegni e da materiali dati) Ogni fase sarà analizzata e commentata in prospettiva di applicabilità di metodi e strumenti alla realtà aziendale e di analisi delle dinamiche interpersonali che hanno favorito od ostacolato il raggiungimento dell obiettivo Si parte da un caso decontestualizzato per sperimentare prassi manageriali e comportamenti efficaci di lavoro integrato Destinatari: Low, Middle Management e Giovani Contenuti: Basic Comportamenti Organizzativi Durata del corso: 24 Modalità: Aula Quota iscrizione: 500,00 Cad

23 SOUND SESSION Obiettivi: Il format Sound Session è costruito per consentire al gruppo di esprimere tutta la propria energia e vitalità attraverso il suono. Suono che può essere frutto di strumenti e non diversi: Il corpo e le sue parti sonore Body Sound Il suono specifico dei piedi Tap Sound Gli strumenti di percussione non professionali (in stile Stomp) Drum Sound La voce del gruppo Choir Sound Portando i partecipanti ad affrontare una sfida individuale che si sostanzia, in poche ore, in un risultato di gruppo che è la chiara dimostrazione del fatto che il valore dell insieme è maggiore della somma delle sue singole parti. Destinatari: Giovani e Middle, Top Management Contenuti: Integrazione, Team Working, Team Building Durata del corso: 8 ore Modalità: Aula Quota iscrizione: 500,00 Cad

24 TIRO AL BERSAGLIO Obiettivi: Il format Tiro al bersaglio è un attività a squadre di progettazione e costruzione, partendo da materiale appositamente predisposto, di un oggetto complesso che riesca a lanciare una palla contro un target ad almeno tre metri di distanza. Quindi il buon risultato del lavoro di gruppo non è frutto solo della buona comprensione dei materiali e del loro corretto utilizzo ma anche della reale possibilità, una volta completato l oggetto, di poterlo usare e di vincere la sfida di lancio. Un grosso impegno da parte di tutte le squadre finalizzato ad uno scopo puramente ludico. Destinatari: Neo e Middle Management Contenuti: Basic di Comportamento Organizzativo Durata del corso: 8 ore Modalità: Aula Quota iscrizione: 500,00 Cad

25 UP Obiettivi: Il nostro format Costruiamo la mongolfiera ruota intorno alla costruzione di un oggetto che può volare (anche se il volo non verrà eseguito); è chiaramente rappresentativo di un movimento di crescita (up), come l introduzione di un nuovo marchio, e permette di esprimere in forma giocosa le aspettative per il futuro Offre spazio alla creatività e autorizza le persone a mettere in gioco la propria parte bambina senza imbarazzi. Creatività, Cambiamento, Valorizzazione Messaggi Aziendali Destinatari: Middle e Low Management Contenuti: Si tratta di un attività creativa completamente orientata al fare. Consente di fare lavorare un gruppo ampio di persone suddividendolo in sottogruppi tutti impegnati nello stesso obiettivo: in questo modo tutti collaborano e nessuno ha la possibilità di distrarsi. Dovranno costruire la navicella che poi verrà appesa e sollevata da un pallone in pvc gonfiato con elio (uno per ogni sottogruppo). Ogni mongolfiera verrà presentata e motivata. Durata del corso: 4 Modalità: Aula Quota iscrizione: 500,00 Cad

26 VALORIZZARE LE DIFFERENZE Obiettivi: Valorizzare le Differenze può essere orientato per leggere differenze individuali, di genere, generazionali, culturali. Esse rappresentano un patrimonio ed un opportunità per le aziende, per il contributo che possono dare ai risultati e alla motivazione. Devono essere valorizzate, integrate e gestite con consapevolezza e competenza, per superare le difficoltà implicite nell affrontare il confronto e il potenziale conflitto. I percorsi formativi propongono quindi di sviluppare il tema su differenti piani: l ampliamento delle conoscenze dal punto di vista legislativo e scientifico (contributi delle neuroscienze e delle discipline psicologiche e sociali sulle differenze di genere) l esplorazione delle best practice di aziende che hanno messo in campo azioni precise di valorizzazione delle differenze e di orientamento verso le pari opportunità l approfondimento dei modelli valoriali e di azione delle persone in relazione alle differenze individuali, di genere, tra generazioni e tra culture diverse la sperimentazione di situazioni di collaborazione che utilizzino efficacemente le differenze tra le persone Destinatari: Middle e Low Management Contenuti: I percorsi formativi propongono quindi di sviluppare il tema su differenti piani: l ampliamento delle conoscenze dal punto di vista legislativo e scientifico (contributi delle neuroscienze e delle discipline psicologiche e sociali sulle differenze di genere) l esplorazione delle best practice di aziende che hanno messo in campo azioni precise di valorizzazione delle differenze e di orientamento verso le pari opportunità l approfondimento dei modelli valoriali e di azione delle persone in relazione alle differenze individuali, di genere, tra generazioni e tra culture diverse la sperimentazione di situazioni di collaborazione che utilizzino efficacemente le differenze tra le persone Durata del corso: 8 ore Modalità: Aula Quota iscrizione: 500,00 Cad

27 WORK-LIFE BALANCE Obiettivi: Il format Work-life Balance è specificatamente orientato alle donne che rientrano al lavoro dopo la maternità, momento chiaramente delicato e denso di emozioni. Il rientro al lavoro rappresenta spesso un traguardo verso la riconquista della propria dimensione di professionista ma anche un momento critico di passaggio, che implica un distacco dal proprio figlio. La possibilità di condividere questo tema con altre colleghe che affrontano la stessa situazione con prospettive e soluzioni simili o diverse aiuta spesso a trovare la propria dimensione. Destinatari: Low e Middle Management Contenuti: impatto del ruolo genitoriale e delle motivazioni professionali sulla vita professionale, Organizzazione, Gestione del Tempo, Delega Durata del corso: 8 ore Modalità: Aula Quota iscrizione: 500,00 Cad

28 ZOOM PLANET Obiettivi: Il format Zoom Planet è un attività a squadre di scoperta, con l aiuto dei biologi, delle dinamiche di gruppo del mondo animale presente nel bioparco immersivo di ZOOM, come metafora delle componenti di efficacia della squadra globale ma anche dei singoli sottogruppi che insieme compongono la squadra nella sua totalità. L esperienza è realizzata in modo ludico ma consente l analisi e la comprensione di molti elementi presenti nella vita lavorativa quali l integrazione, il valore delle differenze, la comunicazione, i ruoli, l organizzazione - naturalmente sempre in funzione degli obiettivi dello specifico gruppo. Destinatari: Low e Middle Management Contenuti: Basic Comportamenti Organizzativi Durata del corso: 8 ore Modalità: Aula Quota iscrizione: 500,00 Cad

29 KIMODULO Obiettivi: Il format KiModulo lavora sulla metafora dell abito come mezzo da sempre usato per rispondere al bisogno di distinguersi, comunicare la propria identità, rappresentare la personalità e fare la differenza, non solo come individui ma anche come gruppo e squadra di lavoro. Giocando sul modulo base del kimono dove in giapponese ki significa energia vitale - e utilizzando solo materiali per i quali è stata re-inventata la destinazione d uso come ad esempio le reti colorate per la messa in sicurezza dei cantieri - i partecipanti, divisi in squadre, trasferiscono attraverso il kimodulo il loro mondo espressivo, lo progettano e lo realizzano, descrivendone significati e motivazioni. Perché l abito è sempre una forma indiretta di storytelling. Destinatari: Area Commerciale Contenuti: Creatività, Presentazione Prodotto Durata del corso: 4 ore Modalità: Aula Quota iscrizione: 500,00 Cad

30 RADIO ONDA Obiettivi: In Radio Onda, attraverso una operazione di rovesciamento di prospettiva, una popolazione di gestori di persone si trasforma in una popolazione di gestiti. I partecipanti si dividono in due sottogruppi coordinati ciascuno da un attore sotto la cui guida si dovrà realizzare una breve registrazione di una trasmissione radio di 5 minuti. Dopo il riascolto delle registrazioni, il formatore riporta i partecipanti alla loro realtà lavorativa di gestori di persone partendo dalle loro reazioni alle modalità efficaci/inefficaci utilizzate dall attore/regista nella guida del gruppo (naturalmente forzate ad arte nelle direzioni volute). Li aiuta quindi a leggere e mettere a fuoco i comportamenti e le leve di gestione più funzionali per il raggiungimento degli obiettivi e il mantenimento del clima. Destinatari: Giovani e Middle Management Contenuti: Gestione Collaboratori, Comunicazione Durata del corso: 8 ore Modalità: Aula Quota iscrizione: 500,00 Cad

31 RISTO Obiettivi: Il format Risto applica alla progettazione e pianificazione di un ristorante brandizzato alcune tra le fasi del classico processo di vendita: dalla ricerca del cliente alla sua accoglienza, dall analisi del bisogno/desiderio alla presentazione del prodotto/menù, fino alla gestione della soddisfazione e della continuità del rapporto al termine dell esperienza I partecipanti non devono creare o immaginare il ristorante - che esiste già e viene mostrato loro in tutte le sue componenti - ma applicare le fasi del processo di vendita alla sua inaugurazione coerente con i valori e l immagine della loro Azienda Per far ciò ragioneranno e lavoreranno utilizzando oggettistiche ed elementi da vero ristorante Destinatari: Area Commerciale Contenuti: Relazione con il Cliente Durata del corso: 8 ore Modalità: Aula Quota iscrizione: 500,00 Cad

32 SPEED DATING Obiettivi: L attività mescola il gioco di ruolo con la struttura di un incontro di Speed Dating che ha la caratteristica di obbligare le persone a concentrare in poco tempo le informazioni che ritengono realmente importanti con un obiettivo di alta efficacia. Queste brevi simulazioni di colloqui e/o incontri sono costruite secondo la logica del round robin tipica proprio dello speed dating, quindi con tempi e cambi serrati, finalizzati a far sì che tutti si confrontino con i diversi temi e possano anche vedere modalità/comportamenti diversi dai propri Destinatari: Giovani e Middle Management Contenuti: I temi affrontati potranno essere, per esempio: trasmissione di un compito-obiettivo colloquio di feedback negoziazione di differenti prospettive gestione di un conflitto con e tra collaboratori Comunicazione Durata del corso: 8 ore Modalità: Aula Quota iscrizione: 500,00 Cad

33 Mediazione e gestione dei conflitti in azienda Obiettivi: I partecipanti possono allenare le strategie comunicative utili alle gestione dei conflitti, attraverso simulazioni realistiche di situazioni lavorative, e cimentarsi nell affrontare l imprevedibilità delle relazioni interpersonali Destinatari: Il corso è rivolto a management, addetti alla vendita ed alla relazione con il cliente, dipendenti e lavoratori che operano in team o a contatto con il pubblico. Contenuti: Dinamica e cause del conflitto; Tecniche per la prevenzione e la gestione dei conflitti interpersonali; Modalità verbali e non verbali di comunicazione efficace; Affrontare in modo efficace reclami e lamentele; Trasformare critiche e contrasti in opportunità di miglioramento e di crescita professionale; Formulare critiche e osservazioni in modo efficace. Metodologia: La formazione ha un impronta pratica ed interattiva, con esercitazioni individuali, a coppie e di gruppo. Si forniscono inoltre strumenti di autovalutazione delle modalità comportamentali innescate durante i conflitti. La didattica prevede l impiego di tecniche comunicative ricavate dal contesto del Teatro di Improvvisazione Durata del corso: 16 ore Quota iscrizione: 500,00 Cad

34 Direzione del personale e leadership Obiettivi: Questo corso fornisce ai partecipanti le competenze ed abilità per essere riconosciuti per le proprie doti di leader, ed essere così un punto di riferimento in azienda. Inoltre ha come obiettivi quello di unire la visione e la strategia a comportamenti relazionali vincenti per stimolare collaborazione e performance del proprio team allargato e migliorare il proprio rapporto con la funzione di leader all interno di un gruppo di lavoro. Destinatari: Il corso è rivolto a manager, direttori di personale, titolari di albergo o in generale professionisti che ricoprono posizioni di responsabilità all'interno di organizzazioni e Aziende. Contenuti: Introduzione; Il gruppo di lavoro e lo sviluppo del team; La motivazione del personale; Leadership e Manangement; Gli stili di direzione del gruppo di lavoro; Team Working e Team Building; Conclusioni Durata del corso: 16 ore Modalità: La modalità formativa verrà concordata di volta in volta con il referente aziendale dopo un attenta analisi delle caratteristiche aziendali. Quota iscrizione: 500,00 Cad

35 Public Speaking Obiettivi: Il corso permette di valorizzare le caratteristiche e le risorse peculiari di ciascuna persona, senza creare dei clichés standard. L obiettivo è quello di costruire strutture e strategie pratiche predefinite utili a formulare discorsi accattivanti e convincenti. Destinatari: Il corso è rivolto a chiunque abbia necessità di effettuare presentazioni in pubblico durante riunioni, meeting, convegni e conferenze. Contenuti: Tecniche di comunicazione efficace per parlare in pubblico; Comunicazione persuasiva: tecniche verbali e non verbali; Linguaggio non verbale del corpo e uso dello spazio; Tono, volume e ritmo: l uso efficace della voce; Schemi e strutture espositive efficaci Metodologia: La formazione ha un impronta pratica e si basa sulla rielaborazione di un testo da esporre al pubblico, attraverso l apprendimento e l applicazione di specifiche tecniche e strategie espositive. I partecipanti sono guidati nell elaborazione e nell esposizione di uno speech che li vede coinvolti attivamente in prima persona. La didattica prevede anche l impiego di tecniche comunicative ricavate dal P&M Training (metodo formativo nato dalla sinergia tra le scienze psicologiche e le discipline corporeo-espressive del teatro gestuale, applicate alla formazione comportamentale). Durata del corso: 16 ore Quota iscrizione: 500,00 Cad

36 Skill Relazionali e Comunicazione Efficace Obiettivi: Il corso ha l obiettivo di comunicare con chiarezza con i propri interlocutori attraverso specifiche tecniche relazionali Destinatari: Il corso è sviluppato per coloro che lavorano a contatto con il pubblico e devono gestire con efficacia i rapporti con diversi interlocutori (fornitori, clienti, collaboratori, ecc) Contenuti: Introduzione I meccanismi di base della comunicazione o La perdita delle informazioni o Il contesto o Codifica e decodifica del messaggio o La pragmatica della comunicazione o Contenuto e relazione o Assiomi della comunicazione o Comunicazione verbale, non verbale e para-verbale o L importanza della comunicazione con il cliente e con i colleghi o La comunicazione attraverso i vari canali: telefono, , chat, L importanza dell ascolto o Saper ascoltare o Tipici errori nell ascolto o L importanza dell ascolto attivo Relazionare correttamente e gestire i comportamenti conflittuali o Tipologie di conflitto e cause. o Conflitti organizzativi e conflitti interpersonali o Autodiagnosi e consapevolezza del proprio modo di gestire i conflitti o Lettura e analisi delle dinamiche conflittuali o La gestione positiva del conflitto: condizioni e abilità o L integrazione positiva dei conflitti o L importanza della competenza emotiva e dell empatia nella relazione o L assertività come componente relazionale chiave

37 Metodologia: La formazione ha un impostazione esperienziale ed è pertanto prevalentemente fondata su esercitazioni pratiche (individuali, a coppie e di gruppo) e sull esame di casi reali utili ad una acquisizione concreta delle tecniche e delle strategie di comunicazione efficace analizzati durante il corso. Durata del corso: 8 ore Quota iscrizione: 200,00 Cad

38 Leadership e gestione dei collaboratori Obiettivi: Il corso ha l obiettivo di far conoscere i principali stili e modelli di leadership; motivare e coinvolgere i propri collaboratori; riuscire a comunicare attraverso uno stile assertivo; gestire efficacemente il processo di delega. Destinatari: Il corso è rivolto a Imprenditori, dirigenti, quadri, responsabili di settore, capi area e capi reparto e chiunque rivesta ruoli di coordinamento e di comando. Contenuti: Tipologie di leader e di leadership; Stili di comando; Caratteristiche del buon leader; Comunicazione assertiva; La gestione della relazione con differenti tipologie di collaboratori; Formulazione efficace delle critiche; Delega Metodologia: La formazione ha un impostazione prevalentemente pratica e interattiva, con casi pratici, simulazioni, role playing e altre specifiche esercitazioni finalizzate al miglior apprendimento possibile dei metodi e delle tecniche proposti. Durata del corso: 16 ore Quota iscrizione: 500,00 Cad

39 Gestione dei Conflitti Obiettivi: L obiettivo del corso è quello di riconoscere ed analizzare situazioni potenzialmente conflittuali, per saper gestire con maggiore efficacia i problemi e trovare le soluzioni più adatte alle diverse situazioni, prevenendo i veri e propri conflitti. Riconoscere quando non è il caso di intervenire: i conflitti "positivi", la competizione positiva. Destinatari: Il corso è rivolto a tutti coloro che lavorano in situazioni dove le tensioni e i conflitti sono o possono facilmente essere all ordine del giorno. Contenuti: Introduzione Riconoscere ed affrontare situazioni conflittuali Sviluppare abilità personali per affrontare situazioni conflittuali: autopercezione, capacità di ascolto, mentalità negoziale, ecc Evitare errori comunicativi e applicare consapevolmente tecniche di comunicazione interpersonale, nel rispetto di tutti gli attori coinvolti Analisi e gestione pratica dei conflitti Migliorare attraverso il superamento dei conflitti Come evitare il ripetersi del conflitto Metodologia: La formazione ha un impostazione esperienziale ed è pertanto prevalentemente fondata su esercitazioni pratiche (individuali, a coppie e di gruppo) e sull esame di casi reali utili ad una acquisizione concreta delle tecniche e delle strategie di comunicazione efficace analizzati durante il corso. Durata del corso: 16 ore Quota iscrizione: 500,00 Cad

40 Team Working Obiettivi: L obiettivo del corso è quello di comprendere l importanza del proprio ruolo all interno della squadra e di imparare a gestire e a limitare i conflitti, al fine di creare senso di appartenenza al gruppo. Destinatari: Il corso è rivolto a tutti coloro che lavorano in gruppo e che ritengono che lavorare bene in team sia lo strumento chiave per vivere un esperienza di successo. Contenuti: Introduzione Analisi dei ruoli e delle relazioni tra i membri del team Flessibilità, leadership e delega Le fasi dell evoluzione di un gruppo di lavoro Metodologie del lavoro di gruppo e la partecipazione nei diversi ruoli Metodi e tecniche di problem setting e solving Come elaborare decisioni razionali ed efficienti (decision making) Come pianificare le attività e motivare il team Patologie e conflitti nel lavoro di gruppo: come risolvere i conflitti Metodologia: La formazione ha un impostazione esperienziale ed è pertanto prevalentemente fondata su esercitazioni pratiche (individuali, a coppie e di gruppo) e sull esame di casi reali utili ad una acquisizione concreta delle tecniche e delle strategie di comunicazione efficace analizzati durante il corso. Durata del corso: 8 ore Quota iscrizione: 200,00 Cad

41 Tecniche efficaci di negoziazione al telefono Obiettivi: I corsi tradizionali prestano molta attenzione alle fasi della vendita senza però affrontare adeguatamente l aspetto motivazionale del venditore e tutto ciò che prevede il suo rapporto con il cliente. Proprio per questo la prima parte è dedicata alla preparazione alla vendita telefonica o al colloqui telefonico e all analisi degli stati d animo produttivi per gestire in maniera efficace la relazione. La seconda parte affronta la relazione indagando il ciclo di vita del cliente, le fasi fondamentali per la costruzione di un rapporto proficuo. I partecipanti saranno in grado di: trasferire tecniche di comunicazione efficace nel contesto della comunicazione telefonica costruire un clima di comunicazione adatto alla comunicazione telefonica interagire in modo appropriato prima, dorante e dopo la telefonata Destinatari: Tutti le funzioni aziendali e soprattutto chi utilizza sovente le telefonate nei servizi di vendita Durata del corso: 16 ore Programma: Prima di mettersi al telefono e chiamare o Che cosa significa comunicare e cosa significa comunicare efficacemente. o Comunicazione verbale: cosa è, come utilizzarla in maniera ottimale. o Comunicazione paraverbale (uso della voce): cosa è, come utilizzarla in maniera ottimale. o Comunicazione non verbale: accenni. o Le capacità e le credenze del venditore o Accenni di PNL: identità e allineamento ai livelli neurologici del venditore o Il ciclo della vita del cliente e le fasi della vendita o Intelligenza emotiva: accenni o Cosa è l empatia e come si crea L uso del telefono nella vendita e con i clienti

42 o Il telefono per fissare il primo incontro e per coltivare il rapporto o Approccio alla relazione e costruzione del clima o L uso delle domande: chi domanda comanda. o Indagine dei bisogni e dei meccanismi decisionali o Analisi e trasformazione delle obiezioni o La chiusura della telefonata Modalità: Aula Esposizione e discussione degli argomenti Analisi di casi Role playng Materiale didattico: E utilizzato materiale didattico appositamente predisposto, strumenti audio e video, per un approfondimento ulteriore dei contenuti del corso. Personale docente: I corsi sono svolti da docenti rigorosamente selezionati con comprovata esperienza professionale. Quota iscrizione: 500,00 Cad

43 Gestione delle riunioni Obiettivi: Le riunioni rappresentano un aspetto importante delle dinamiche aziendali. Spesso, tuttavia, alcune riunioni si distinguono per lo spreco di energie intellettuali, per gli scarsi risultati raggiunti e per il grado di frustrazione e disagio ingenerato nei partecipanti. Le riunioni costano: la capacità di sintesi e la brevità di un incontro significano quindi recupero di produttività. I partecipanti saranno in grado di: pianificare e preparare una riunione gestire in modo efficace le riunioni gestire il tempo proprio e degli altri nel corso di una riunione valutare gli esiti di una riunione di lavoro Destinatari: Titolari e direttori di PMI, project manager, responsabili di funzione, responsabili di commessa, team leader Durata del corso: 8 ore Programma: La gestione efficace delle riunioni: Le principali tipologie di riunione Gli obiettivi prioritari per ogni tipologia di riunione Metodi e regole di gestione delle diverse riunioni La preparazione e la conduzione delle riunioni: Metodi efficaci di raccolta e condivisione delle informazioni Tecniche di conduzione La comunicazione all'interno delle riunioni Acquisire la capacità di sintesi Mettere in pratica una comunicazione efficace Esercitare l'ascolto attivo per guadagnare in produttività Modalità: Aula Esposizione e discussione degli argomenti Analisi di casi Materiale didattico: E utilizzato materiale didattico appositamente predisposto, strumenti audio e

44 video, per un approfondimento ulteriore dei contenuti del corso. Personale docente: I corsi sono svolti da docenti rigorosamente selezionati con comprovata esperienza professionale. Quota iscrizione: 200,00 Cad

45 Riconoscere il proprio potenziale (self empowerment) Obiettivi: In contesti professionali dinamici e mutevoli e scenari organizzativi complessi, lo sguardo che gli individui posano su se stessi, sulle proprie competenze, sui risultati professionali e personali e sulla propria ricchezza affettiva spesso non tiene conto di un elemento essenziale della nostra storia emotiva: il successo in uno o più di questi campi non è garanzia di autostima e forza emotiva. I partecipanti saranno in grado di: riconoscere momenti, contesti e situazioni in cui l autostima si incrina lavorare sul proprio sé per individuare strategie di cambiamento migliorare il proprio livello di autostima Destinatari: Chiunque in azienda senta la necessità di riequilibrare la propria autostima a favore di una migliore performance sia lavorativa che personale Durata del corso: 16 ore Programma: Che cos è davvero l autostima? Elementi che determinano il proprio livello di autostima Gli elementi che contribuiscono alla sua costruzione o distruzione Punti di forza e di solidità della propria concezione del sé La mappa del sé e del livello di autostima Autostima e rapporto con gli altri (posizioni esistenziali e convinzioni limitanti) Modalità: Aula Esposizione e discussione degli argomenti Analisi di casi Esercitazioni individuali Materiale didattico: E utilizzato materiale didattico appositamente predisposto, strumenti audio e video, per un approfondimento ulteriore dei contenuti del corso. Personale docente: I corsi sono svolti da docenti rigorosamente selezionati con comprovata esperienza

46 professionale. Quota iscrizione: 500,00 Cad

47 Stili di comunicazione manageriale Obiettivi: Il linguaggio rappresenta un canale privilegiato per esprimere pensieri e opinioni, di certo il più usato nella nostra vita; sicché diventa fondamentale, anche nelle organizzazioni, possedere sufficienti capacità per comunicare e conversare in maniera efficace. I partecipanti saranno in grado di: regolare la comunicazione con gli altri in modo da ridurre incomprensioni ed errori adottare tecniche di comunicazione assertiva gestire il proprio stile comunicativo gestire con maggior lucidità e fluidità gli scambi comunicativi in azienda Destinatari: Chiunque desideri affinare la qualità della comunicazione interpersonale e migliorare le relazioni con colleghi, responsabili e collaboratori. Durata del corso: 16 ore Programma: Come lo stile di comunicazione favorisce o inibisce la comprensione dei messaggi Ruolo e comunicazione Ascolto dell altro e comprensione delle sue priorità Transizione da uno stile sottomesso o aggressivo ad uno stile assertivo Portare la conversazione da un piano implicito ad un piano esplicito Il linguaggio per ottenere, per proporre, per impegnarsi Dire no e dire sì: due estremi di un continuum Modalità: Aula Esposizione e discussione degli argomenti Analisi di casi Role playng Materiale didattico: E utilizzato materiale didattico appositamente predisposto, strumenti audio e video, per un approfondimento ulteriore dei contenuti del corso.

48 Personale docente: I corsi sono svolti da docenti rigorosamente selezionati con comprovata esperienza professionale. Quota iscrizione: 500,00 Cad

49 Strumenti per gestire al meglio le relazioni Obiettivi: Gestire conversazioni utili con gli altri non sempre è facile. Nelle organizzazioni accade spesso che le persone tengano tra loro conversazioni inappropriate o lontane dal tutelare i singoli e dal farsi ascoltare. Il corso illustra le regole della comunicazione assertiva e della migliore gestione del proprio stile comunicativo. I partecipanti saranno in grado di: analizzare le proprie modalità di comunicazione per migliorarle adottare con efficacia regole e tecniche di comunicazione partendo dal proprio stile sviluppare la propensione ad interagire con gli altri in modo assertivo Destinatari: Quanti desiderano affinare la qualità delle proprie modalità comunicative e migliorare le relazioni con i colleghi, con i collaboratori o con i superiori. Durata del corso: 16 ore Programma: Il contesto della conversazione Posizioni relazionali e obiettivi di conversazione Come lo stile di comunicazione favorisce o inibisce la comprensione dei messaggi Ruolo e comunicazione Ascolto dell altro e comprensione delle sue priorità Attivare la forma di ascolto più idonea al contesto Le regole e lo stile di comunicazione Riformulare, verbalizzare, indagare, incoraggiare, quali principali tecniche di ascolto attivo La tecnica delle domande Transizione da uno stile sottomesso o aggressivo ad uno stile assertivo Portare la conversazione da un piano implicito ad un piano esplicito Il linguaggio per ottenere, per proporre, per impegnarsi Dire no e dire sì: i due estremi di un continuum La parola e il gesto, la parola e il testo La costruzione del messaggio e il linguaggio efficace L efficacia della presentazione

50 Modalità: Aula Esposizione e discussione degli argomenti Analisi di casi Materiale didattico: E utilizzato materiale didattico appositamente predisposto, strumenti audio e video, per un approfondimento ulteriore dei contenuti del corso. Personale docente: I corsi sono svolti da docenti rigorosamente selezionati con comprovata esperienza professionale. Quota iscrizione: 500,00 Cad

51 Tecniche di assertività Obiettivi: Comunicare in modo assertivo significa saper proporre il proprio punto di vista senza causare atteggiamenti polemici e contrapposizioni pregiudiziali da parte degli interlocutori. Significa quindi saper gestire situazioni comunicative con vigore positivo in modo che l interlocutore accolga le idee e offra il supporto necessario per metterle in atto. I partecipanti saranno in grado di: affermare le proprie esigenze presentandole in modo corretto ed efficace dialogare confrontarsi con le esigenze altrui senza entrare in conflitto Destinatari: Manager, supervisor, professional e chiunque per ruolo e funzione ha frequenti interazioni con gli altri. Ed ha la necessità di stabilire relazioni efficaci con i propri interlocutori, per migliorare i rapporti professionali e diventare punti di riferimento autorevoli. Anche chi quotidianamente devo affrontare situazioni delicate e potenzialmente conflittuali. Durata del corso: 16 ore Programma: Dal concetto ai comportamenti assertivi Il concetto di assertività e la sua applicazione nel contesto organizzativo I concetti di responsabilità e rispetto alla base di uno stile assertivo di relazione con altre persone Il comportamento assertivo Comunicare con gli altri senza essere passivi, aggressivi, manipolatori Il rispetto reciproco nelle relazioni con gli altri: valorizzazione della propria posizione nel rispetto del diritto e visione altrui Prendere decisioni, spiegarle e condividerle Evitare passività, manipolazione, aggressività Potenzialità e vantaggi del modello assertivo L'arte di saper ascoltare Saper ascoltare come presupposto per saper comunicare Ascoltare e ascoltarsi con creatività Le quattro fasi dell'ascolto

Catalogo Corsi Sicurezza con Docente in aula

Catalogo Corsi Sicurezza con Docente in aula Catalogo Corsi Sicurezza con Docente in aula Nome Corso R.S.P.P. datore di lavoro rischio alto 48 R.S.P.P. datore di lavoro rischio medio 32 R.S.P.P. datore di lavoro - rischio basso 16 Aggiornamento RSPP

Dettagli

Addetto alla conduzione di autoribaltabili a cingoli 5 Anni Attrezzature. con conducente a bordo (Carrelli industriali semoventi)

Addetto alla conduzione di autoribaltabili a cingoli 5 Anni Attrezzature. con conducente a bordo (Carrelli industriali semoventi) ADDETTO AL MONTAGGIO, SMONTAGGIO, TRASFORMAZIONE DI PONTEGGI O PER PREPOSTI ALLA SORVEGLIANZA 4 Anni Addetto alla conduzione di carrelli elevatori semoventi con conducente a bordo (Carrelli industriali

Dettagli

LA GESTIONE PROFESSIONALE DELLE RELAZIONI DI RUOLO

LA GESTIONE PROFESSIONALE DELLE RELAZIONI DI RUOLO LA GESTIONE PROFESSIONALE DELLE RELAZIONI DI RUOLO Essere una squadra è prima di tutto un modo di pensare 1. Lo scenario Nell attuale situazione caratterizzata da una crescente complessità e discontinuità

Dettagli

FONDIMPRESA - P.I.S.T.E. CATALOGO DEI CORSI DI FORMAZIONE GRATUITA. Area tematica: SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE * INDICE DEI CORSI

FONDIMPRESA - P.I.S.T.E. CATALOGO DEI CORSI DI FORMAZIONE GRATUITA. Area tematica: SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE * INDICE DEI CORSI FONDIMPRESA - P.I.S.T.E. CATALOGO DEI CORSI DI FORMAZIONE GRATUITA Area tematica: SVILUPPO DELLE RISORSE UMANE * INDICE DEI CORSI Corso base in human resources management (Istud) 2 Dal management alla

Dettagli

ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI

ANALISI DEI FABBISOGNI FORMATIVI Il presente documento è utile per poter permettere a Lasi Srl di informare la vostra azienda nel momento in cui si attivano i corsi per i quali indicate il vostro interesse oppure possono essere progettati

Dettagli

SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO

SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO DURATA ORE gen feb mar apr mag giu lug Formazione generale 4 20-27 3-27 2-24 12-21 12-26 5-30 14 Formazione specifica-per i settori della classe di rischio basso 4 20-27

Dettagli

autonomielocali srl unipersonale La società di consulenza delle autonomie locali

autonomielocali srl unipersonale La società di consulenza delle autonomie locali 1 PROPOSTE FORMATIVE PER LE AUTONOMIE LOCALI Public Speaking Comunicare in pubblico con efficacia migliorare la comunicazione con il pubblico individuare i blocchi personali e/o barriere comunicative migliorare

Dettagli

MASTER IN SELEZIONE, GESTIONE E SVILUPPO DEL PERSONALE

MASTER IN SELEZIONE, GESTIONE E SVILUPPO DEL PERSONALE Organizzazione PERSeO S.r.l. Personale MODULI E ARGOMENTI XXVII EDIZIONE MASTER IN SELEZIONE, GESTIONE E SVILUPPO DEL PERSONALE Edizione 2016 Moduli e argomenti trattati nell area: selezione e valutazione

Dettagli

OBIETTIVO BENESSERE: GESTIRE LE EMOZIONI E LE RELAZIONI IN RSA

OBIETTIVO BENESSERE: GESTIRE LE EMOZIONI E LE RELAZIONI IN RSA 10 MARZO 2015 OBIETTIVO BENESSERE: GESTIRE LE EMOZIONI E LE RELAZIONI IN RSA PROGRAMMA DEI PERCORSI SEDE LEGALE E STUDIO: Via Monte Oliveto 56, 50124 firenze - P.IVA 06190020484 CELL. 347-5357983 - E-MAIL:

Dettagli

Formatori Sicurezza. Percorso formativo per:

Formatori Sicurezza. Percorso formativo per: Formatori Sicurezza Percorso formativo per: Consulenti, dirigenti, datori di lavoro, responsabili e addetti SPP, professionisti della sicurezza e dell'igiene del lavoro, formatori. INDICE Obiettivi pag.

Dettagli

Account manager. Percorso. Percorsi. Industrial Management School. Interpretare in modo nuovo la relazione con il cliente

Account manager. Percorso. Percorsi. Industrial Management School. Interpretare in modo nuovo la relazione con il cliente Industrial Management School Account manager Interpretare in modo nuovo la relazione con il cliente Percorsi area Marketing & Sales nei mercati industriali Account manager Una volta si diceva: impara l

Dettagli

SCHEMA PER LA FORMAZIONE DEGLI ADDETTI AI MACCHINARI

SCHEMA PER LA FORMAZIONE DEGLI ADDETTI AI MACCHINARI SCHEMA PER LA FORMAZIONE DEGLI ADDETTI AI MACCHINARI Formazione teorica Formazione pratica Valutazione finale Formazione da integrare Aggiornamento, almeno 4 ore di cui almeno 3 di pratica Lavoratori già

Dettagli

Strutture per ANZIANI

Strutture per ANZIANI Organismo accreditato da ACCREDIA UNI EN ISO 9001:2008 SGQ Certificato n. 1150 Strutture per ANZIANI Un nuovo approccio gestionale Non onorare la vecchiaia, è demolire la casa dove ci si deve addormentare

Dettagli

05 SUPPORTI DIDATTICI

05 SUPPORTI DIDATTICI SUPPORTI DIDATTICI SUPPORTI DIDATTICI 05 SUPPORTI DIDATTICI Di quali strumenti ho bisogno per migliorare l efficacia dell erogazione di corsi sulla sicurezza sul lavoro? SUPPORTI DIDATTICI AiFOS I supporti

Dettagli

Università degli Studi di Bergamo. Corsi di Rivalidazione dei Certificati di Formazione Manageriale I.Re.F. Scuola di Direzione in Sanità

Università degli Studi di Bergamo. Corsi di Rivalidazione dei Certificati di Formazione Manageriale I.Re.F. Scuola di Direzione in Sanità Università degli Studi di Bergamo Corsi di Rivalidazione dei Certificati di Formazione Manageriale I.Re.F. Scuola di Direzione in Sanità Management e leadership delle strutture sanitarie: nuovi scenari

Dettagli

PUBLIC SPEAKING Obiettivi Temi trattati Metodologia di lavoro Durata

PUBLIC SPEAKING Obiettivi Temi trattati Metodologia di lavoro Durata PUBLIC SPEAKING Presentare in pubblico programmi, progetti, relazioni ed anche idee e punti di vista è un attività continua in azienda, eppure spesso non ci si sente preparati o ci si rende conto di essere

Dettagli

PROGETTO: I COLORI DELLE EMOZIONI

PROGETTO: I COLORI DELLE EMOZIONI PROGETTO: I COLORI DELLE EMOZIONI L apprendimento nella scuola dell infanzia deve essere attivo, costruttivo e cooperativo e deve stimolare nei bambini la voglia di conoscere. Dai tre ai sei anni, infatti,

Dettagli

TABELLA RIASSUNTIVA FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTI IN MATERIA DI IGIENE E SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO

TABELLA RIASSUNTIVA FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTI IN MATERIA DI IGIENE E SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO TABELLA RIASSUNTIVA FORMAZIONE ED AGGIORNAMENTI IN MATERIA DI IGIENE E SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO Ricordiamo che la formazione dei lavoratori deve essere periodicamente ripetuta in relazione a: evoluzione

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO ANGELO MUSCO. Il teatro a scuola DESCRIZIONE MODALITA ORGANIZZATIVA SCUOLA PRIMARIA PROGRAMMAZIONE ATTIVITA

ISTITUTO COMPRENSIVO ANGELO MUSCO. Il teatro a scuola DESCRIZIONE MODALITA ORGANIZZATIVA SCUOLA PRIMARIA PROGRAMMAZIONE ATTIVITA ISTITUTO COMPRENSIVO ANGELO MUSCO Il teatro a scuola DESCRIZIONE MODALITA ORGANIZZATIVA SCUOLA PRIMARIA PROGRAMMAZIONE ATTIVITA Insegnante Enrica Mallo ANNO SCOLASTICO 2015/16 Premessa Il laboratorio è

Dettagli

MODULO PRATICO (ORE) RSPP 16/32/48 // // Provana Quality Center. Aggiornamento RSPP 6/10/14 // // Provana Quality Center

MODULO PRATICO (ORE) RSPP 16/32/48 // // Provana Quality Center. Aggiornamento RSPP 6/10/14 // // Provana Quality Center CATALOGO CORSI ANNO 2016 1. RIEPILOGO CORSI Area SICUREZZA SUL LAVORO ATTREZZATURA MODULO TEORICO (ORE) MODULO PRATICO (ORE) SEDE DEL CORSO Piattaforma di Lavoro mobili elevabili (PLE) 4 4 per PLE con

Dettagli

Allegato 2. Premessa. Soggetti attuatori

Allegato 2. Premessa. Soggetti attuatori Allegato 2 DISPOSIZIONI PER LA FORMAZIONE DEGLI OPERATORI CHE UTILIZZANO ATTREZZATURE DI LAVORO CHE NECESSITANO DI SPECIFICA ABILITAZIONE, AI SENSI DELL ACCORDO STATO-REGIONI DEL 22 FEBBRAIO 2012, ATTUATIVO

Dettagli

Calendario Corsi Sicurezza sul Lavoro Date 2016

Calendario Corsi Sicurezza sul Lavoro Date 2016 Codice PROGRAMMAZIONE OTTOBRE-DICEMBRE 20 Ore Date AGG.30 COME RISPONDERE ALLE RICHIESTE DEGLI ORGANI DI CONTROLLO (AGGIORNAMENTO PER RSPP/ASPP/RSPP DATORE DI LAVORO) 8 30/09/20 non 10 Formazione Preposti

Dettagli

Apprendere attraverso l esperienza: una Formazione orientata ai processi e alla persona per Formatori nelle organizzazioni di oggi

Apprendere attraverso l esperienza: una Formazione orientata ai processi e alla persona per Formatori nelle organizzazioni di oggi Apprendere attraverso l esperienza: una Formazione orientata ai processi e alla persona per Formatori nelle organizzazioni di oggi Bologna 2011 Premessa I forti cambiamenti del contesto competitivo che

Dettagli

PANE AL PANE Pane e farine nella tradizione della mia Regione

PANE AL PANE Pane e farine nella tradizione della mia Regione UNITA DI APPRENDIMENTO DENOMINAZIONE PANE AL PANE Pane e farine nella tradizione della mia Regione COMPITO E PRODOTTO FINALE - Realizzazione di un impasto di frumento salato (pane comune, focaccia, focaccia

Dettagli

Coaching, Talenti e Morfopsicologia

Coaching, Talenti e Morfopsicologia Coaching, Talenti e Morfopsicologia Applicazione pratica per la selezione e motivazione del personale e dei team andrea@andreamorici.it andrea@andreamorici.it Perché le aziende hanno bisogno di migliorare

Dettagli

Formazione continua degli Avvocati. Formazione Sviluppo Innovazione

Formazione continua degli Avvocati. Formazione Sviluppo Innovazione Formazione continua degli Avvocati Formazione Sviluppo Innovazione Presentazione di Ismo ISMO nasce nel 1972 e rappresenta un riferimento culturale e professionale sui temi organizzativi e dello sviluppo

Dettagli

CORSO PAA PER ASSISTENTI DI VOLO SYLLABUS

CORSO PAA PER ASSISTENTI DI VOLO SYLLABUS CORSO PAA PER ASSISTENTI DI VOLO SYLLABUS I PRINCIPI BASILARI DELLA COMUNICAZIONE: - elementi della comunicazione o mittente, messaggio, ricevente o la pragmatica della comunicazione - fattori di inefficacie

Dettagli

Presentazione. LOGOS - Comunicazione e Sviluppo P.zza U. Giordano, Foggia tel

Presentazione. LOGOS - Comunicazione e Sviluppo P.zza U. Giordano, Foggia tel Presentazione Il corso di Alta formazione in comunicazione efficace e strategica (PNL- Programmazione Neuro Linguistica) nasce dalla lunga esperienza della LOGOS nel campo della formazione, della motivazione

Dettagli

Salute sicurezza ambiente: uno sguardo al futuro. Cairo M. tte organizzativo? Dott.ssa Denise Marenco, HR Sito di Cairo Montenotte (SV)

Salute sicurezza ambiente: uno sguardo al futuro. Cairo M. tte organizzativo? Dott.ssa Denise Marenco, HR Sito di Cairo Montenotte (SV) Salute sicurezza ambiente: uno sguardo al futuro Come aumentare il benessere organizzativo? Cairo M. tte 2009-2010 Dott.ssa Denise Marenco, HR Sito di Cairo Montenotte (SV) Una risposta: Attraverso un

Dettagli

CATALOGO CORSI PREVENZIONE AMBIENTE s.r.l.

CATALOGO CORSI PREVENZIONE AMBIENTE s.r.l. CATALOGO CORSI PREVENZIONE AMBIENTE s.r.l. Corsi di formazione sicurezza nei luoghi di lavoro D. Lgs. 81/08, art. 37, D.M. 10/03/98 e Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 Corso di formazione per

Dettagli

SCHEDA DI ISCRIZIONE AL CORSO DI FORMAZIONE

SCHEDA DI ISCRIZIONE AL CORSO DI FORMAZIONE SCHEDA DI ISCRIZIONE AL CORSO DI FORMAZIONE DATI AZIENDA Ragione Sociale con sede in alla via tel. fax. e-mail attività esercitata n. dipendenti Partita Iva Codice Fiscale DATI DEL TITOLARE/AMM./LEGALE

Dettagli

DOMANDA A FONDIMPRESA DI QUALIFICAZIONE DEL CATALOGO FORMATIVO Allegato n. 2 - SINTESI DEL CATALOGO FORMATIVO PER TEMATICA

DOMANDA A FONDIMPRESA DI QUALIFICAZIONE DEL CATALOGO FORMATIVO Allegato n. 2 - SINTESI DEL CATALOGO FORMATIVO PER TEMATICA DOMANDA A FONDIMPRESA DI QUALIFICAZIONE DEL CATALOGO FORMATIVO Allegato n. 2 - SINTESI DEL CATALOGO FORMATIVO PER TEMATICA Ente: SicurImpresa Srl Codice Fiscale: 01909500207 Sede: Bondeno (Fe) Piazza Garibaldi

Dettagli

Corsi di Rivalidazione dei Certificati di Formazione Manageriale Eupolis Lombardia Scuola di Direzione in Sanità

Corsi di Rivalidazione dei Certificati di Formazione Manageriale Eupolis Lombardia Scuola di Direzione in Sanità Corsi di Rivalidazione dei Certificati di Formazione Manageriale Eupolis Lombardia Scuola di Direzione in Sanità Management e leadership delle strutture sanitarie: nuovi scenari organizzativi PROGRAMMA

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO G.PASCOLI -SILVI. OBIETTIVI FORMATIVI GENERALI Sezione POF

ISTITUTO COMPRENSIVO G.PASCOLI -SILVI. OBIETTIVI FORMATIVI GENERALI Sezione POF ISTITUTO COMPRENSIVO G.PASCOLI -SILVI OBIETTIVI FORMATIVI GENERALI Sezione POF 2014-2015 OBIETTIVI FORMATIVI GENERALI SCUOLA DELL INFANZIA Accoglienza della diversità, delle persone e delle culture Rafforzamento

Dettagli

Laboratorio area antropologica

Laboratorio area antropologica Laboratorio area antropologica IDENTITÀ AUTONOMIA COMPETENZE CITTADINANZA In primo luogo, la scuola stessa deve essere una vita di comunità in tutto quello che implica questo concetto: le percezioni e

Dettagli

LEADERSHIP DELL INNOVAZIONE. GLI ANTIRUGGINE DELLA MENTE Crescere fuori dagli schemi

LEADERSHIP DELL INNOVAZIONE. GLI ANTIRUGGINE DELLA MENTE Crescere fuori dagli schemi LEADERSHIP DELL INNOVAZIONE GLI ANTIRUGGINE DELLA MENTE Crescere fuori dagli schemi Obiettivi L iniziativa si pone l obiettivo di: fornire ai partecipanti modelli e linguaggi innovativi per lo sviluppo

Dettagli

PUBLIC SPEAKING Marketing sales & communication Z2128

PUBLIC SPEAKING Marketing sales & communication Z2128 PUBLIC SPEAKING 2015 Marketing sales & communication Z2128 Formazione executive 13 APRILE 14 APRILE 2015 OBIETTIVI Saper parlare, presentarci, essere più disinvolti e rilassati in ogni contesto sociale:

Dettagli

CATALOGO CORSI E SERVIZI

CATALOGO CORSI E SERVIZI CATALOGO CORSI E SERVIZI Via Iacobucci, 102 Frosinone. Tel.0775 203053 SICUREZZA SUI LUOGHI DI LAVORO DOCUMENTAZIONE Documento Di Valutazione Dei Rischi (D.V.R.) Rilevazioni tecniche: fonometriche e vibrazioni

Dettagli

Accordo Stato-Regioni sulla formazione per le attrezzature (art. 73 c.5 D.Lgs 81/08)

Accordo Stato-Regioni sulla formazione per le attrezzature (art. 73 c.5 D.Lgs 81/08) Accordo Stato-Regioni sulla formazione per le attrezzature (art. 73 c.5 D.Lgs 81/08) L articolo 73 del Decreto Legislativo 81/08 stabilisce gli obblighi di informazione, formazione e addestramento relativi

Dettagli

Catalogo corsi Marketing e Formazione 2009

Catalogo corsi Marketing e Formazione 2009 Catalogo corsi Marketing e Formazione 2009 Marketing per imprese piccole 31 Marzo 23 Aprile 2009 il martedì e il giovedì Corso di Marketing per Imprese Piccole Il marketing si sa è ormai indispensabile

Dettagli

F o r m a z i o n e e N e w L e a r n i n g L e a d e r s h i p C o a c h i n g

F o r m a z i o n e e N e w L e a r n i n g L e a d e r s h i p C o a c h i n g F i o r e n z a G u a r i n o C o n s u l t i n g 1 F o r m a z i o n e e N e w L e a r n i n g L e a d e r s h i p C o a c h i n g C o n s u l e n z a p e r l o s v i l u p p o s o s t e n i b i l e d

Dettagli

Executive Master in Progettazione Europea e Project Financing

Executive Master in Progettazione Europea e Project Financing Executive Master in Progettazione Europea e Project Financing Acquisire le conoscenze e le tecniche vincenti per la preparazione, la redazione e la presentazione dei Progetti Europei e per migliorare l

Dettagli

Organismo paritetico sulla formazione. La cornice di riferimento: la realizzazione del Piano d Impresa e le linee guida

Organismo paritetico sulla formazione. La cornice di riferimento: la realizzazione del Piano d Impresa e le linee guida Organismo paritetico sulla formazione La cornice di riferimento: la realizzazione del Piano d Impresa e le linee guida Milano, 16 aprile 2009 Agenda Introduzione La cornice di riferimento I nostri principi

Dettagli

Spunti, esempi, logiche del comunicare nelle organizzazioni La comunicazione in azienda

Spunti, esempi, logiche del comunicare nelle organizzazioni La comunicazione in azienda Spunti, esempi, logiche del comunicare nelle organizzazioni La comunicazione in azienda Marina Maderna L incontro è l occasione per Esplorare il tema della comunicazione nelle organizzazioni: Perché si

Dettagli

LIFE SKILLS - SCHEDA DI VALUTAZIONE DEL CORSO DA PARTE DEI PARTECIPANTI

LIFE SKILLS - SCHEDA DI VALUTAZIONE DEL CORSO DA PARTE DEI PARTECIPANTI 1) Il corso ha corrisposto, in linea di massima, alle Sue aspettative iniziali? Sì LIFE SKILLS - SCHEDA DI VALUTAZIONE DEL CORSO DA PARTE DEI PARTECIPANTI Si 11 Abbastanza 1 No 0 Non risponde 1 Perché

Dettagli

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE

Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO FORMAZIONE Ambiente e Sicurezza Innovazione Miglioramento Sostenibile CATALOGO 2017 FORMAZIONE HSE - HEALTH SAFETY ENVIRONMENT Salute e Sicurezza RLS - Formazione Base S.S.1 32 RLSA S.S.2 64 RLS - Aggiornamento:"

Dettagli

COSEFI Consorzio Servizi Formativi alle Imprese CONFINDUSTRIA FIRENZE

COSEFI Consorzio Servizi Formativi alle Imprese CONFINDUSTRIA FIRENZE COSEFI Consorzio Servizi Formativi alle Imprese Co.Se.F.I - Consorzio Servizi Formativi alle Imprese 50123 Firenze Via Valfonda, 9 Telefono: 055 27071 - Fax: 055 2707.217 On line: www.cosefi.it e-mail:

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE SULLE RELAZIONI INTERPERSONALI E I COMPORTAMENTI ORGANIZZATIVI

CORSI DI FORMAZIONE SULLE RELAZIONI INTERPERSONALI E I COMPORTAMENTI ORGANIZZATIVI CORSI DI FORMAZIONE SULLE RELAZIONI INTERPERSONALI E I COMPORTAMENTI ORGANIZZATIVI Docente: Dott.ssa Antonella CASELLA Consulente per Fondazione Geometri e Geometri Laureati dell Emilia Romagna Premessa

Dettagli

Catalogo. Humanform Corsi catalogo Area Comportamentale Area Customer Care

Catalogo. Humanform Corsi catalogo Area Comportamentale Area Customer Care Catalogo Corsi catalogo Area Comportamentale 2010 Humanform 2015 Area Customer Care PROFILO AZIENDALE Humanform, società di formazione soggetta all attività di direzione e coordinamento di Humangest S.p.A.,

Dettagli

Soluzioni personalizzate per le Lingue e la Formazione Servizi di Coaching e Counselling SERVIZI PER LE SCUOLE

Soluzioni personalizzate per le Lingue e la Formazione Servizi di Coaching e Counselling SERVIZI PER LE SCUOLE Soluzioni personalizzate per le Lingue e la Formazione Servizi di Coaching e Counselling FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO DOCENTI Formazione linguistica Corsi di inglese e spagnolo per il raggiungimento del

Dettagli

Corso Superiore di Management Funzioni e Strategie

Corso Superiore di Management Funzioni e Strategie www.adim.info Corso Superiore cly6 67.it di Management Funzioni e Strategie La Società AdIM srl (Agenzia d Informazione Mediterranea) rappresenta una realtà nel mondo della comunicazione multimediale,

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO 2014 AVVISO 4/2014 TERRITORIALE FVG

CATALOGO FORMATIVO 2014 AVVISO 4/2014 TERRITORIALE FVG CATALOGO FORMATIVO 2014 AVVISO 4/2014 TERRITORIALE FVG AREA TEMATICA 1 INNOVAZIONE TECNOLOGICA DI PRODOTTO E DI PROCESSO A CHI SI RIVOLGE IL 1.1 INNOVAZIONE IN PRODUZIONE: NUOVE TECNOLOGIE E NUOVI PROCESSI

Dettagli

AREA DI COMPETENZA: COMMUNICATION SKILLS

AREA DI COMPETENZA: COMMUNICATION SKILLS AREA DI COMPETENZA: COMMUNICATION SKILLS 1. COMUNICAZIONE a. La comunicazione e il galateo dell accoglienza Marketing, professionisti che seguono progetti di promozione aziendale e/o promozione prodotti

Dettagli

CURRICOLO DIPARTIMENTO INFORMATICA PRIMO BIENNIO

CURRICOLO DIPARTIMENTO INFORMATICA PRIMO BIENNIO dei limiti nel contesto culturale e sociale in cui vengono applicate CURRICOLO PARTIMENTO INFORMATICA PRIMO BIENNIO MODULO 1 Concetti di base della tecnologia dell informazione Acquisire e interpretare

Dettagli

PER UN MANAGER STRATEGICO

PER UN MANAGER STRATEGICO CATALOGO DIRIGENTI PER UN MANAGER STRATEGICO Crediamo che la formazione manageriale costituisca un fattore cruciale per la competitività delle imprese. Per questo abbiamo elaborato un catalogo di corsi

Dettagli

COFILOC SCHOOL DOVE NASCE LA SICUREZZA

COFILOC SCHOOL DOVE NASCE LA SICUREZZA COFILOC SCHOOL DOVE NASCE LA SICUREZZA COSA DICE LA LEGGE L accordo Stato Regioni del 22.2.2012 individua le attrezzature di lavoro per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli operatori,

Dettagli

Esso ha quindi come obiettivo ottimale di far giungere l alunno all autovalutazione e all auto-orientamento.

Esso ha quindi come obiettivo ottimale di far giungere l alunno all autovalutazione e all auto-orientamento. PROGETTO ORIENTAMENTO 2013/2014 ORIENTARSI PER SCEGLIERE FINALITA EDUCATIVE L orientamento nella scuola secondaria di I grado è un processo educativo e didattico al quale concorrono, secondo le specifiche

Dettagli

ELENCO CORSI. Sicurezza, normative, internazionalizzazione, Sanità, Informatica, Lingue

ELENCO CORSI. Sicurezza, normative, internazionalizzazione, Sanità, Informatica, Lingue ELENCO CORSI Sicurezza, normative, internazionalizzazione, Sanità, Informatica, Lingue Maggio 2016 Elenco Corsi Ci sono sconti molto significativi a seconda del numero di utenze richieste. Per un preventivo

Dettagli

FORMAZIONE, ADDESTRAMENTO e ABILITAZIONE ATTREZZATURE

FORMAZIONE, ADDESTRAMENTO e ABILITAZIONE ATTREZZATURE FORMAZIONE, ADDESTRAMENTO e ABILITAZIONE ATTREZZATURE Accordo Conferenza Permanente Stato-Regioni n. 53 del 22/02/2012, ATTREZZATURE DI LAVORO per le quali è richiesta una specifica abilitazione degli

Dettagli

FORMAZIONE PER LE ATTREZZATURE DI LAVORO

FORMAZIONE PER LE ATTREZZATURE DI LAVORO FORMAZIONE PER LE ATTREZZATURE DI LAVORO CORSO TEORICO/PRATICO PER OPERATORI ADDETTI ALLA CONDUZIONE DI PIATTAFORME DI LAVORO AUTOSOLLEVANTI SU COLONNE FORMAZIONE PER ADDETTI AI LAVORI IN QUOTA E UTILIZZO

Dettagli

CALENDARIO CORSI GENNAIO-GIUGNO 2017

CALENDARIO CORSI GENNAIO-GIUGNO 2017 GENNAIO- FORMAZIONE DATORE DI LAVORO protezione per datore di lavoro GRADO DI RISCHIO BASSO 01-08-15-22 27 FEBBRAIO 06 9.00-18.00 300,00/cad. protezione per datore di lavoro GRADO DI RISCHIO MEDIO 32 ORE

Dettagli

PRIMA FORMAZIONE H A C C P - REGIONE TOSCANA

PRIMA FORMAZIONE H A C C P - REGIONE TOSCANA CORSI DI FORMAZIONE ANNO 2016 PRIMA FORMAZIONE H A C C P - REGIONE TOSCANA HACCP T01 - FORMAZIONE OBBLIGATORIA PER ADDETTO AD ATTIVITÀ ALIMENTARI SEMPLICI Ore corso: 8 HACCP T02 - FORMAZIONE OBBLIGATORIA

Dettagli

LE ATTREZZATURE DI LAVORO LA FORMAZIONE DOPO L ACCORDO STATO REGIONI

LE ATTREZZATURE DI LAVORO LA FORMAZIONE DOPO L ACCORDO STATO REGIONI LE ATTREZZATURE DI LAVORO LA FORMAZIONE DOPO L ACCORDO STATO REGIONI D. Lgs 81 TITOLO III: uso delle attrezzature di lavoro e dei dispositivi di protezione individuale CAPO I: uso delle attrezzature di

Dettagli

LE COMPETENZE MANAGERIALI PER LO SVILUPPO DEL RUOLO DEL CAPO INTERMEDIO

LE COMPETENZE MANAGERIALI PER LO SVILUPPO DEL RUOLO DEL CAPO INTERMEDIO LE COMPETENZE MANAGERIALI PER LO SVILUPPO DEL RUOLO DEL CAPO INTERMEDIO La qualità è una predisposizione della mente 1. Lo scenario Gli scenari all interno dei quali navigano le aziende richiedono una

Dettagli

L arte della persuasione

L arte della persuasione L arte della persuasione 2 incontri Avere un impatto positivo sulle persone con cui ci relazioniamo risulta essere una competenza oramai indispensabile sia nella vita professionale che in quella personale

Dettagli

CORSO DI GESTIONE DEI RAPPORTI INTERPERSONALI

CORSO DI GESTIONE DEI RAPPORTI INTERPERSONALI Orientamento e Formazione corso di formazione esperienziale CORSO DI GESTIONE DEI RAPPORTI INTERPERSONALI Assertività e autostima per la risoluzione dei conflitti in ambito socio-professionale 8 ore Torino,

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO MEZZOLOMBARDO PIANI DI STUDIO D ISTITUTO SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE

ISTITUTO COMPRENSIVO MEZZOLOMBARDO PIANI DI STUDIO D ISTITUTO SCIENZE MOTORIE E SPORTIVE Biennio: PRIMO (classe prima e seconda scuola primaria) COMPETENZE ABILITA CONOSCENZE Traguardi di sviluppo della competenza a fine biennio 1. Conoscere e padroneggiare il proprio corpo (consapevolezza

Dettagli

VENDITA E PNL Associazione iformazione

VENDITA E PNL Associazione iformazione VENDITA E PNL Un corso per conoscere e applicare le principali tecniche di PNL alle tue strategie di vendita: dalla pianificazione efficace degli obiettivi alla costruzione del rapporto con il cliente,

Dettagli

Rev 1 del 21_05_2015. Catalogo Formativo

Rev 1 del 21_05_2015. Catalogo Formativo Rev 1 del 21_05_2015 Catalogo Formativo Presentazione La Si.Farm. srl è un'azienda qualificata per tutti gli adempimenti richiesti dalle normative vigenti in materia di salute e sicurezza sul lavoro, igiene

Dettagli

Intelligenza emotiva, competenze trasversali e gestione delle relazioni per il successo professionale

Intelligenza emotiva, competenze trasversali e gestione delle relazioni per il successo professionale Intelligenza emotiva, competenze trasversali e gestione delle relazioni per il successo professionale Corso 40 ore Area tematica: Gestione delle risorse umane: focus sull intelligenza emotiva e sulla psicologia

Dettagli

Laboratorio di public speaking

Laboratorio di public speaking Laboratorio di public speaking Corso 36 ore Saper comunicare le proprie idee in modo efficace significa facilitare il raggiungimento dei proprio successi! Sia che si debba parlare in un team di colleghi,

Dettagli

Il capo intermedio: capacità relazionali e di leadership Come sviluppare il proprio ruolo con competenza ed efficacia

Il capo intermedio: capacità relazionali e di leadership Come sviluppare il proprio ruolo con competenza ed efficacia M01 Il capo intermedio: capacità relazionali e di leadership Come sviluppare il proprio ruolo con competenza ed efficacia Oggi l azienda, per essere vincente, deve offrire elevati livelli di servizio ai

Dettagli

PERCORSO DI TECNICO DEI SERVIZI DI ANIMAZIONE TURISTICO SPORTIVA IeFP - ISIS MAMOLI BERGAMO

PERCORSO DI TECNICO DEI SERVIZI DI ANIMAZIONE TURISTICO SPORTIVA IeFP - ISIS MAMOLI BERGAMO PERCORSO DI TECNICO DEI SERVIZI DI ANIMAZIONE TURISTICO SPORTIVA IeFP - ISIS MAMOLI BERGAMO AMBITO COMPETENZE DI BASE N. Abilità del triennio 1A Comprendere testi di diversa tipologia e complessità N.1

Dettagli

La Formazione in ingresso dei docenti

La Formazione in ingresso dei docenti La Formazione in ingresso dei docenti Bergamo, 17 novembre 2015 Delia Campanelli Direttore Generale dell Ufficio Scolastico Regionale 1 Il contesto attuale Complessità crescente e rapidità di cambiamento

Dettagli

Standard di Percorso Formativo Assistente di direzione affari generali

Standard di Percorso Formativo Assistente di direzione affari generali Standard di Percorso Formativo Assistente di direzione affari generali CANALE DI OFFERTA FORMATIVA: Disoccupati, inoccupati, occupati. DURATA MINIMA DEL PERCORSO AL NETTO DI STAGE/WORK EXPERIENCE: 238

Dettagli

I.I.S. N. PELLATI Nizza Monferrato - Canelli

I.I.S. N. PELLATI Nizza Monferrato - Canelli A. S. 2011-2012 INFORMATICA Classe 1AG - CAT Ore annuali: 99 DOCENTE MARIA PIA SECCO Obiettivi disciplinari Conoscenze Informazioni, dati e loro codifica. Architettura e componenti di un computer. Funzioni

Dettagli

TrainingBox. Il TrainingBox è un percorso progettato per coloro che si occupano di formazione e sviluppo all interno delle organizzazioni.

TrainingBox. Il TrainingBox è un percorso progettato per coloro che si occupano di formazione e sviluppo all interno delle organizzazioni. ISTUD TrainingBox TrainingBox Il TrainingBox è un percorso progettato per coloro che si occupano di formazione e sviluppo all interno delle organizzazioni. La finalità generale è quella di sostenere i

Dettagli

Chiarezza obiettivo Riflessione Controllo di sé Autovalutazione

Chiarezza obiettivo Riflessione Controllo di sé Autovalutazione Progetto x competenza EMOZIONANDO Competenza imparare ad imparare: è l abilità di perseverare nell apprendimento, di organizzare il proprio apprendimento anche mediante una gestione efficace del tempo

Dettagli

Leader consapevole. 3 giornate

Leader consapevole. 3 giornate Leader consapevole 3 giornate Il tema della leadership appare centrale nelle dinamiche organizzative e interpersonali. Il ruolo di riferimento che assume la figura del leader oggi in azienda, non risponde

Dettagli

[1] Customer Relationship Marketing (Management)

[1] Customer Relationship Marketing (Management) Corsi di marketing relazionale e analisi del comportamento dei consumatori standard e personalizzati: [1] Customer Relationship Marketing (Management), [2] Consumer Behavior Analysis, [3] Customer Satisfaction

Dettagli

Percorso IDI Verona INTERNAZIONALIZZAZIONE: SCEGLIERE, VALUTARE E CONQUISTARE NUOVI MERCATI

Percorso IDI Verona INTERNAZIONALIZZAZIONE: SCEGLIERE, VALUTARE E CONQUISTARE NUOVI MERCATI INTERNAZIONALIZZAZIONE: SCEGLIERE, VALUTARE E CONQUISTARE NUOVI MERCATI IL BILANCIO PER I NON SPECIALISTI: ELEMENTI FORMALI E INDICAZIONI STRATEGICHE LEADER@WORK: MIGLIORARE IL CLIMA AZIENDALE E LE PRESTAZIONI

Dettagli

Project MANA- GEMENT Bologna - 6 e 13 maggio 2017

Project MANA- GEMENT Bologna - 6 e 13 maggio 2017 Project MANA- GEMENT Bologna - 6 e 13 maggio 2017 Obiettivi Il corso di Project Management rappresenta un opportunità per condividere logiche e razionali di organizzazione e pianificazione delle proprie

Dettagli

Corso di. Public speaking. Io non ho paura di parlare in pubblico. M-CORSO, rev 1

Corso di. Public speaking. Io non ho paura di parlare in pubblico. M-CORSO, rev 1 Corso di Public speaking obiettivi Al termine del corso sarai in grado di: Acquisire le skills necessarie ad iniziare, sviluppare e concludere un discorso in modo efficace ed esauriente Imparare ad essere

Dettagli

CATALOGO CORSI anno 2016

CATALOGO CORSI anno 2016 CATALOGO anno 2016 Gamma Servizi organizza presso le sue sedi di Torino, Milano e Verona corsi di formazione, finanziati da Fondimpresa, rivolti a tutti coloro i quali desiderano accrescere le proprie

Dettagli

Progetto Orientamento Scolastico

Progetto Orientamento Scolastico Progetto Orientamento Scolastico I. C. Serao sc. Secondaria di 1 grado a.s. 2015/ 2016 FINALITA EDUCATIVE L orientamento nella scuola secondaria di I grado è un processo educativo e didattico al quale

Dettagli

Sviluppo & Ambiente S.r.l.

Sviluppo & Ambiente S.r.l. Sviluppo & Ambiente S.r.l. via G. Leopardi, 231-80125 Napoli tel. 081/5937455-333/9996324 www.sviluppoeambiente.it CORSO PER COORDINATORE IN MATERIA DI SICUREZZA E DI SALUTE DURANTE LA PROGETTAZIONE E

Dettagli

Public speaking 30 Settembre/1 Ottobre 2010

Public speaking 30 Settembre/1 Ottobre 2010 Public speaking Come convincere e coinvolgere Il Business Meeting Public speaking: come convincere e coinvolgere è rivolto a tutti coloro che hanno deciso di migliorare e potenziare le proprie COMPETENZE

Dettagli

Ore settimanali di lezione: 3 h di cui 2 in compresenza con l insegnante di Lab. di Informatica prof.ssa E.De Gasperi

Ore settimanali di lezione: 3 h di cui 2 in compresenza con l insegnante di Lab. di Informatica prof.ssa E.De Gasperi Anno scolastico 2015/2016 Piano di lavoro individuale ISS BRESSANONE-BRIXEN LICEO SCIENTIFICO - LICEO LINGUISTICO - ITE Classe: III ITE Insegnante: Prof.ssa Maria CANNONE Materia: INFORMATICA Ore settimanali

Dettagli

Percorsi di alta formazione per la classe dirigente cooperativa

Percorsi di alta formazione per la classe dirigente cooperativa Altamente Percorsi di alta formazione per la classe dirigente cooperativa Il progetto nasce dalla consapevolezza che nelle imprese gran parte del valore e della redditività viene dalle persone che ne fanno

Dettagli

Provincia di Ravenna Piazza dei Caduti per la Libertà, 2

Provincia di Ravenna Piazza dei Caduti per la Libertà, 2 Provincia di Ravenna Piazza dei Caduti per la Libertà, 2 Provvedimento n. 1634 Proponente: Formazione Classificazione: 14-05-02 2013/1 del 15/05/2013 Oggetto: AUTORIZZAZIONE ALLA SOCIETA' CREA SRL ALL'ESERCIZIO

Dettagli

Stress management e orientamento al risultato

Stress management e orientamento al risultato Stress management e orientamento al risultato 3 giornate Gestione dello stress e orientamento al risultato sono due competenze chiave nel lavoro e nella vita quotidiana. La pressione del tempo, le scadenze,

Dettagli

PROPOSTA DI FORMAZIONE:

PROPOSTA DI FORMAZIONE: Centro Interdisciplinare di Promozione della Salute e Formazione Responsabile : Nadia Galler Assistente sanitaria/clinico della formazione PROPOSTA DI FORMAZIONE: IL BENESSERE PERSONALE E PROFESSIONALE

Dettagli

UNA FORMAZIONE DIVERSA

UNA FORMAZIONE DIVERSA UNA FORMAZIONE DIVERSA Durata 12 mesi data inizio e data fine: aprile 2011 - aprile 2012 Coerenza piano Il piano presentato si muove nella direzione della valorizzazione delle diversità in Azienda, in

Dettagli

INTRODUZIONE E COORDINAMENTO

INTRODUZIONE E COORDINAMENTO INTRODUZIONE E COORDINAMENTO Enrico Moscoloni Consigliere Segretario dell Ordine degli Avvocati di 1 LA VALORIZZAZIONE DELLE RISORSE UMANE, L INDIVIDUAZIONE DEL MODELLO ORGANIZZATIVO E LA GESTIONE DEL

Dettagli

Giovanna Colli, Tecniche di comunicazione dei servizi commerciali Clitt

Giovanna Colli, Tecniche di comunicazione dei servizi commerciali Clitt PIANO LAVORO TECNICHE DELLA COMUNICAZIONE 2015/2016 CLASSE TERZA SEZ A Prof.re Sciotto Giuseppe LIBRI DI TESTO Giovanna Colli, Tecniche di comunicazione dei servizi commerciali Clitt MODULO 1 LA DINAMICA

Dettagli

SEAC Cefor srl - Via Solteri, Trento Tel Fax PI

SEAC Cefor srl - Via Solteri, Trento Tel Fax PI E- Accedendo ad un ambiente on line per la formazione a distanza, il nuovo servizio E-LEARNING di SEAC Cefor ti permetterà di partecipare ai corsi del catalogo all interno di un sistema di tracciamento

Dettagli

Corso destinato agli Incaricati per i Sistemi di Gestione Ambientale UNI EN ISO 14001:2004 PROGRAMMA DEL CORSO 24 ORE

Corso destinato agli Incaricati per i Sistemi di Gestione Ambientale UNI EN ISO 14001:2004 PROGRAMMA DEL CORSO 24 ORE Corso destinato agli Incaricati per i Sistemi di Gestione Ambientale UNI EN ISO 14001:2004 PROGRAMMA DEL CORSO 24 ORE Responsabile del progetto formativo: Dott. Ing. Antonio Razionale Tutor: Dott. Ing.

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO FONDOPROFESSIONI

CATALOGO FORMATIVO FONDOPROFESSIONI CATALOGO FORMATIVO FONDOPROFESSIONI S3 opus srl via Dessiè, 4 00199 Roma P.IVA 07051241003 Tel. (+39) 06 69190426 Fax: (+39) 06 62209383 e-mail: segreteria@s3opus.it - www.s3opus.it INDICE AREA MANAGEMENT

Dettagli

LIFE SKILLS - SCHEDA DI VALUTAZIONE DEL CORSO DA PARTE DEI PARTECIPANTI

LIFE SKILLS - SCHEDA DI VALUTAZIONE DEL CORSO DA PARTE DEI PARTECIPANTI LIFE SKILLS - SCHEDA DI VALUTAZIONE DEL CORSO DA PARTE DEI PARTECIPANTI 1) Il corso ha corrisposto, in linea di massima, alle Sue aspettative iniziali? Si 13 No 1 Abbastanza 1 Sì, perché? Perché ciò che

Dettagli

Assolombarda Servizi propone nuovi corsi di Formazione sui principali temi d innovazione, Controllo della Qualità e Sistemi di Gestione.

Assolombarda Servizi propone nuovi corsi di Formazione sui principali temi d innovazione, Controllo della Qualità e Sistemi di Gestione. CATALOGO CORSI Assolombarda Servizi opera nel settore della formazione manageriale da oltre 25 anni e propone, accanto alla formazione a catalogo coaching, formazione personalizzata su misura e interventi

Dettagli