INAIL Formazione Elearning e nuove tecnologie. e-learning INAIL. dai CBT al Collaborative Learning

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INAIL Formazione Elearning e nuove tecnologie. e-learning INAIL. dai CBT al Collaborative Learning"

Transcript

1 e-learning INAIL dai CBT al Collaborative Learning

2 Elearning : direttive, linee guida e accordi 2000 Commissione Europea lancia l iniziativa: < E-learning Pensare l istruzione di domani > 2001 Direttiva Frattini sulla Formazione e valorizzazione del personale della PA da seguito all iniziativa europea esortando a intraprendere attività formative con l uso delle nuove tecnologie e ICT Linee guida del Governo in materia di digitalizzazione della P.A. ribadiscono la necessità dell uso degli ambienti multimediali e virtuali per la formazione del personale 2007 Il CNIPA pubblica Linee guida per i progetti formativi in modalità elearning nelle P.A Linee guida e Accordi tra Stato, Regioni e parti sociali, stabiliscono la possibilità di utilizzare l Elearning per soddisfare le esigenze formative dei lavoratori in materia di salute e sicurezza sul posto di lavoro Leggitimazione della modalità formativa elearning E istituita l Agenzia per l Italia Digitale per la promozione e diffusione delle tecnologie digitali nel Paese e per la razionalizzazione della spesa pubblica. Inizia il Programma Nazionale per la Cultura, la Formazione e le Competenze digitali Aprile 2014

3 Anni 90 I CBT Computer Based Training Negli anni 90 INAIL si pensa per la prima volta di utilizzare prodotti formativi - CBT - disponibili in rete aziendale per formare migliaia di dipendenti essenzialmente sulle procedure istituzionali.

4 I Computer Based Training Tra i CBT realizzati allora ricordiamo: ISIAVV - la nuova procedura di gestione delle attività legali del mondo INAIL Gestione Documentale e Protocollo Informatico - una vera rivoluzione nel mondo della burocrazia che partiva con il motto La carta deve sparire! RUPA ( Rete Unitaria Pubblica Amministrazione) per sensibilizzare tutti al concetto di interoperabilità e condivisione del mondo della rete nella Pubblica Amministrazione. Il CBT è stato fornito a tutto il personale INAIL.

5 La sperimentazione La sperimentazione elearning inizia in outsourcing Nel 2003 l infrastruttura informatica INAIL si evolve e consente di operare con maggiore tranquillità. Questo permette la partenza di un percorso sperimentale on-line sfruttando l occasione data dalla distribuzione ai dipendenti della nuove postazioni di lavoro dotate del Sistema Operativo Windows 2000.

6 la sperimentazione elearning Per la prima volta ci si confronta con. Internet Prerequisiti del P.C. Login Password

7 la sperimentazione Per la prima volta nel corso on-line è previsto : un test finale di apprendimento il rilascio dell attestato di partecipazione che il partecipante può stampare dal suo PC autonomamente la compilazione del questionario di gradimento on-line

8 la sperimentazione A supporto dei corsi office vengono forniti : tutor via forum didattico con allievi e Tutor HELP DESK per problemi tecnici possibilità di consultazione dello stato di avanzamento del percorso formativo guida alla navigazione in linea manuale cartaceo del corso a fine corso 8. così sempre di più un corso on-line somiglia ad un corso tradizionale

9 la sperimentazione i dati I risultati del monitoraggio dalla piattaforma di erogazione. Totale iscritti 433 Risultati monitoraggio 14% corso completato 17% 51% fruito > 50 % fruito < 50% 18% non ha avviato il corso

10 il Corso Privacy on-line Il corso Privacy nasce dalla necessità di attuare in tempi brevi le indicazioni del Documento Programmatico sulla Sicurezza che stabilisce la realizzazione di un progetto formativo articolato sulla normativa in materia di tutela dei dati personali L obiettivo del corso è stato fornire le informazioni basilari sul Codice della Privacy partendo da un analisi generale fino ad approfondire i concetti fondamentali esaminando i singoli aspetti legati all organizzazione aziendale, agli adempimenti ed ai vantaggi che derivano da una corretta gestione delle informazioni

11 il Corso Privacy on-line Il corso viene reso disponibile accedendo via Internet all ambiente e-learning INAIL quindi sempre fruibile anche al di fuori dell ambiente aziendale I destinatari del corso sono tutti i dipendenti INAIL cioè circa utenti 11

12 il Corso Privacy on-line Le strategie Il Corso Privacy on-line è stato connotato da una: Strategia di erogazione Strategia di iscrizione Strategia di monitoraggio Strategia di valutazione dettata da precisi vincoli dati dall INAIL che coinvolge direttamente i responsabili delle unità centrali e territoriali a disposizione dei responsabili delle unità centrali e territoriali test finale, questionario di gradimento e stampa dell attestato 12

13 il Corso Privacy on-line Le strategie Sono state definite edizioni di massimo 2000 partecipanti a settimana. Questa esigenza era dettata sia dalla necessità di completare l operazione entro dicembre 2006 sia da vincoli tecnologici Direttori, dirigenti, professionisti, ex art.15 Dirigenti medici Ediz. 1 Ediz. 2 Tutto il personale Ediz

14 il Corso Privacy on-line I risultati della fruizione EDIZIONE n Totale Iscrizioni Stato Fruizione Nessuna fruizione Incompleto Completato DIRIGENTI MEDICI Ed.1 (6 nov - 10 nov) Ed.2 (13 nov - 17 nov) Ed.3 (20 nov - 24 nov) Ed.4 (27 nov - 1 dic) Ed.5 (11 dic - 15 dic) Vig. Budrio - Tipografia MI Senza Edizione TOTALE ,38% 1,56% 80,05% 14 Totale iscrizioni Nessuna fruizione Incompleto Completato INAIL al WCC - Milano 2008

15 I numeri dell e-learning 2003/2007 Primo bilancio Numero dipendenti coinvolti Corso Privacy on-line partecipanti Informatica di base e DWH 2003 Alfabetizzazione Informatica Sperimentazione 500 partecipanti partecipanti

16 I numeri dell e-learning 2003 /2007 Primo bilancio Percentuale corsi completati 2007 Corso Privacy on-line Informatica di base e DWH percentuale di completamento 80% 2003 Alfabetizzazione informatica Sperimentazione percentuale di completamento 51% percentuale di completamento 65%

17 Le riflessioni dell esperienza L IMPATTO ORGANIZZATIVO che comporta la formazione in modalità e-learning non è ancora percepito in tutta la sua complessità. Mancano leve motivazionali per coinvolgere il personale ma soprattutto c è l esigenza di riorganizzare e ridistribuire i carichi di lavoro nei periodi formativi del personale 17

18 . le riflessioni IL TEMPO E LO SPAZIO dedicati all e-learning non sono a costo zero seppure in assenza di costi di viaggio e missione del personale coinvolto Continua a persistere l equivoco secondo il quale la TECNOLOGIA sia in grado di risolvere il problema della formazione 18

19 l E-learning INAIL 2009 Nel 2009 nasce il primo Portale della Formazione INAIL 19

20 Il Portale della Formazione INAIL

21 Alcuni corsi elearning INAIL del

22 «Da esperto a docente» Dati di fruizione Iscritti ad aprile 2014: non hanno iniziato il corso 244 stanno frequentando il corso 660 hanno completato il corso

23 «Da esperto a docente» La legittimazione Il corso «Da esperto a docente» è importante in quanto è il primo riconoscimento della validità della formazione in modalità elearning in INAIL perché dà la possibilità di conseguire, da parte del personale idoneo, la certificazione richiesta dal Decreto interministeriale del 6/3/13 relativa alla qualificazione della figura del formatore in materia di salute e sicurezza sul lavoro. Tale certificazione viene acquisita attraverso la partecipazione al percorso blended Da esperto a docente - tecniche per trasferire le conoscenze e il superamento di un esame finale on-line appositamente strutturato secondo le caratteristiche richieste dallo stesso Decreto.

24 «L obbligo assicurativo» il corso L obbligo assicurativo risponde all esigenza di procedere ad una ricognizione aggiornata dei principi in tema di assicurazione obbligatoria, con particolare riguardo ai requisiti che determinano l ambito di applicazione dell obbligo assicurativo 24

25 «Obbligo assicurativo» Dati di fruizione Il corso è aperto Iscritti ad aprile 2014: non hanno iniziato il corso 392 stanno frequentando il corso 2349 hanno completato il corso

26 «6 corsi per lo sviluppo delle competenze INAIL» Arriva l elearning anche per le competenze! Sono stati realizzati dai formatori INAIL, utilizzato PW on line, ed erogati sei corsi elearning con l obiettivo di supportare lo sviluppo di alcune delle più importanti competenze richieste ai dipendenti, Dirigenti e Professionisti: Problem Solving Pianificazione Assunzione di responsabilità Integrazione interfunzionale Visione d insieme Gestione e partecipazione a gruppi di lavoro 26

27 <6 corsi per lo sviluppo delle competenze INAIL> Dati di fruizione per oltre 7000 iscritti Totale iscritti: 943 Totale iscritti: 1114 Totale iscritti: 1021 Totale iscritti: 1462 Totale iscritti: 1392 Totale iscritti: 1156

28 «Il trattamento dei dati personali» Lo scopo del corso "Il trattamento dei dati personali" è fornire una panoramica sulle disposizioni del D.Lgs. 196/2003, evidenziando, in particolare, gli effetti dell applicazione delle disposizioni nelle attività dei diversi attori coinvolti. Il corso permette di acquisire le necessarie conoscenze su: 1. Caratteristiche generali della privacy 2. Profili organizzativi e responsabilità 3. Diritti dell'interessato 4. Misure di sicurezza per la protezione dei dati trattati con strumenti elettronici e con strumenti non elettronici 5. Norme di buon comportamento per il trattamento dei dati 6. Sanzioni 28

29 «Trattamento dei dati personali» Dati di fruizione Il corso è aperto Iscritti ad aprile 2014: non hanno iniziato il corso 147 stanno frequentando il corso 468 hanno completato il corso

30 «PRESTAZIONI» Prestazioni in modalità e- learning è un corso base in materia di infortunio sul lavoro, malattia professionale e prestazioni erogate dall Inail, che offre un inquadramento generale della materia con approfondimenti normativi, giurisprudenziali e operativi. Il corso si compone di 4 moduli contenenti più lezioni che possono essere fruiti in maniera non sequenziale. 30

31 «Prestazioni» Dati di fruizione Il corso è aperto Iscritti ad aprile 2014: non hanno iniziato il corso 380 stanno frequentando il corso 378 hanno completato il corso

32 «La sicurezza sul lavoro» La Sicurezza sul lavoro,corso concernente le quattro ore di formazione generale per i lavoratori, è destinato alla formazione obbligatoria dei lavoratori ai sensi del D. Lgs. 81/2008 e dell'accordo in sede di conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Provincie autonome di Trento e Bolzano del 21 dicembre

33 «La sicurezza sul lavoro» Dati di fruizione Il corso è aperto Iscritti ad aprile 2014: non hanno iniziato il corso 175 stanno frequentando il corso 521 hanno completato il corso

34 INAIL ieri,oggi e domani Il corso INAIL : ieri, oggi e domani è un prodotto multimediale formativo/informativo che presenta l INAIL e le sue attività istituzional i illustrando anche le nuove funzioni confluite in INAIL da ISPESL ed IPSEMA. Partendo dalla storia dell INAIL, il corso illustra gli ambiti funzionali alla realizzazione della mission aziendale di INAIL. Il corso si sviluppa seguendo una sceneggiatura che immagina il lavoro di una giornalista straniera incaricata di realizzare un reportage sulla sicurezza del lavoro in Europa e specialmente in Italia 34

35 «INAIL ieri, oggi e domani» Dati di fruizione Il corso è aperto Iscritti ad aprile 2014: non hanno iniziato il corso 321 stanno frequentando il corso 1368 hanno completato il corso

36 «La Multiculturalità nella Sanità» La Multiculturalità nella Sanità è un prodotto multimediale interattivo, focalizzato su un tema di crescente interesse e in continua evoluzione e trasformazione : la Mullticulturalità ; interesse che, nello specifico, per quanto concerne l Istituto, è da collegarsi alla percentuale sempre maggiore, tra gli assistiti INAIL, di lavoratrici e lavoratori stranieri infortunati. E il primo corso elearning ECM realizzato da INAIL 36

37 «La Multiculturalità nella Sanità» Dati di fruizione Il corso è aperto Iscritti ad aprile 2014: non hanno iniziato il corso 260 stanno frequentando il corso 350 hanno completato il corso

38 L e-learning : ma quanti siamo oggi?

39 L e-learning dati ad aprile 2014 Il numero delle iscrizioni ai corsi elearning monitorati, ossia a quei corsi che una volta conclusi vengono registrati sul Curriculum Formativo del dipendente è pari a Il numero delle iscrizioni alle Guide, ossia a quei corsi che non vengono registrati sul Curriculum Formativo, è pari a

40 L e-learning Le versioni accessibili La Formazione INAIL ormai da anni per ogni progetto formativo erogato in modalità Elearning garantisce la fruibilità dei prodotti anche da parte di quel target di utenti che presenta problemi di utilizzo del PC. Tale fruibilità deve essere garantita per legge (legge 4 del 9 gennaio legge Stanca) tanto più da INAIL che da sempre deve essere attenta alle esigenze dei diversamente abili. A tal fine per ogni corso erogato viene prodotta una versione accessibile ossia utilizzabile attraverso appositi software utilizzati da ipo e non vedenti che permettono loro di fruire dei medesimi contenuti erogati nella versione multimedia. Per gli utenti con problemi di udito è disponibile la versione mono della parte audio del corso ossia la versione scritta di tutto ciò che commenta in voce il corso. 40

41 L e-learning i Project Work : la rete per collaborare Sono stati attivati più di 20 Project Work cioè ambienti web forniti di strumenti di collaborazione dove giornalmente si incontrano e collaborano i formatori INAIL e gli esperti interni ed esterni per progettare e realizzare insieme corsi e percorsi formativi tradizionali e in elearning

42 I costi dell e-learning

43 I costi dell e-learning Un esempio di razionalizzazione della spesa Corso Privacy on-line WBT 2006

44 2006 Corso privacy on-line : costo sostenuto Costo del pacchetto formativo personalizzato Costo dei servizi in outsourcing per la monitoraggio frequenze, tutoraggio help-desk etc. Totale per utenti euro euro euro

45 2006 Corso privacy on-line Costo effettivo Costo ipotesi aula nel 2006 Costo Totale per utenti elearning Costo Totale per utenti in aula (1gg) ,00 euro a persona 33,00 euro a persona 100,00 euro ,00 euro Risparmio pari a ,00 euro (solo per il corso senza considerare le spese di missione)

46 Quanto abbiamo risparmiato fino adesso? Facendo lo stesso ragionamento applicato a tutte le partecipazioni che fino ad aprile 2014 per tutti i corsi Elearning sono circa possiamo ipotizzare di aver realizzato un risparmio minimo di spesa, rispetto all erogazione in aula, di circa ,00 che nell arco del equivalgono a circa ,00 all anno sempre senza considerare il risparmio delle missioni

47 La Formazione 2.0 Il Sistema e-learning INAIL dal 1 ottobre 2014 è migrato sulla piattaforma open source

48 MOODLE è la Piattaforma più utilizzata e diffusa nel mondo: parla 78 lingue diverse diffusa in circa 240 nazioni con 70 milioni di utenti registrati

49 MOODLE Questo cambiamento permette ai formatori INAIL di riappropriarsi della funzione di creazione di corsi e-learning grazie agli strumenti innovativi a disposizione nell ambiente di MOODLE

50 Project Management Il corso «Project Management» si avvale di una grafica che contiene filmati e lezioni con un docente «in presenza». I NUOVI ARRIVI SU MOODLE Al partecipante vengono forniti contenuti multimediali: filmati, dispense, e-book fruibili anche su Tablet ed Iphone. 50

51 I corsi OFFICE Tutta la gamma dei prodotti OFFICE 51

52 Il Corso elearning d Inglese Il corso sviluppato utilizzando le metodologie più attuali è caratterizzato da un altissima interattività Preceduto da un assessment di ingresso il corso è proposto per due livelli : Elementary level Lower Intermediate level 52

53 2014 Si cambia! Questo cambiamento, dal prossimo giugno, permetterà ai formatori INAIL una gestione facilitata delle attività online e la creazione di corsi elearning in modo autonomo grazie agli innovativi strumenti di

54 I PREMI RICEVUTI

55 I premi ricevuti E-INCLUSION INAIL Corso per l accessibilità alle nuove tecnologie per gli operatori telefonici disabili visivi INAIL Premio AIF Basile 2004

56 I premi ricevuti E-INCLUSION INAIL Corso per l accessibilità alle nuove tecnologie per gli operatori telefonici disabili visivi INAIL Premio AIF Basile 2004 Destinatari: tutti i dipendenti disabili visivi ipo/non vedenti dell Ente, circa 200 Durata: 2 anni Modalità di formazione: in aula Obiettivi: integrazione del personale disabile visivo nell attività istituzionale dell Ente che prevede l uso di procedure telematiche; adozione degli ausili SW per l uso e gestione del PC, navigazione internet, posta elettronica, prodotti office.

57 I premi ricevuti Punti di forza: E-INCLUSION INAIL Corso per l accessibilità alle nuove tecnologie per gli operatori telefonici disabili visivi INAIL Premio AIF Basile 2004 coerenza e anticipazione con i processi di riforma in atto in materia di accessibilità e digitalizzazione della P.A. innovatività per l affiacamento di un tutor con analoga disabilità per ciascun partecipante al corso e alle esercitazioni uso di strumenti di valutazione dei risultati : colloqui di gruppo e questionario di gradimento on-line trasferibilità e riproducibilità del progetto.

58 I premi ricevuti Corsi per l alfabetizzazione informatica dei dipendenti Premio AIF Basile 2005 La formazione nella PA

59 I premi ricevuti Corsi per l alfabetizzazione informatica dei dipendenti Premio AIF Basile 2005 La formazione nella PA Argomento di Tesi presso la Cattedra di Psicologia della Formazione della Facoltà di Psicologia 2 dell Università La Sapienza di Roma. Articolo sulla Rivista FOR di AIF 2006 n. 68 n.3/2006 e sulla Rivista INAIL Destinatari: tutti i dipendenti circa Durata: 2 anni Modalità di formazione: e-learning Obiettivi: riduzione del digital divide interno all ente, familiarizzazione all uso e gestione del PC, navigazione internet, formazione continua.

60 I premi ricevuti Corsi per l alfabetizzazione informatica dei dipendenti Premio AIF Basile 2005 La formazione nella PA Punti di forza: adeguamento alle direttive governative, Nazionali ed Europee, CCNL e CNIPA, sull introduzione della formazione in modalità e- learning nella P.A.; innovatività per l uso delle nuove tecnologie ICT e multimedialità; uso di strumenti di monitoraggio per l erogazione e l apprendimento: test e questionario di gradimento on-line; riduzione della spesa di formazione;. trasferibilità e riproducibilità del progetto.

61 I premi ricevuti PRIVACY ON-LINE Corso sulla normativa e concetti della Legge Privacy 1 Premio AIF Basile 2007 per il modello organizzativo relativo all iscrizione, erogazione, monitoraggio e valutazione del corso.

62 I premi ricevuti PRIVACY ON-LINE Corso sulla normativa e concetti della Legge Privacy 1 Premio AIF Basile 2007 per il modello organizzativo relativo all iscrizione, erogazione, monitoraggio e valutazione del corso. Destinatari: tutti i dipendenti circa Durata: 7 settimane da ottobre a dicembre 2006 Modalità di formazione: e-learning Obiettivi: omogeneizzazione delle conoscenze dei dipendenti sulla Legge Privacy

63 I premi ricevuti PRIVACY ON-LINE Corso sulla normativa e concetti della Legge Privacy 1 Premio AIF Basile 2007 per il modello organizzativo relativo all iscrizione, erogazione, monitoraggio e valutazione del corso. Punti di forza: coerenza con i processi di Riforma Adeguamento dell Ente alla direttive governative sulla P.A. e con il sistema organizzativo interno all INAIL:strumento di sviluppo professionale in linea con leggi e direttive governative, Nazionali ed Europee, CCNL e CNIPA sull introduzione della formazione in modalità e-learning nella P.A. innovatività per l uso delle nuove tecnologie ICT e la multimedialità; le strategie adottate per l iscrizione, l erogazione, il monitoraggio e la valutazione hanno consentito di raggiungere tutto il personale INAIL in 7 settimane; tali strategie sono state integrate dalla somministrazione on-line del test di apprendimento e del questionario di fine corso; trasferibilità e riproducibilità del progetto;. riduzione della spesa per la formazione

64 GRAZIE PER L ATTENZIONE L elearning INAIL

IL PROGETTO E-LEARNING. della Ragioneria Generale dello Stato

IL PROGETTO E-LEARNING. della Ragioneria Generale dello Stato IL PROGETTO E-LEARNING della Ragioneria Generale dello Stato Il Contesto Nel corso degli ultimi anni, al fine di migliorare qualitativamente i servizi resi dalla P.A. e di renderla vicina alle esigenze

Dettagli

L E-LEARNING ENTRA NELLA PA : IL CASO ARPA PUGLIA

L E-LEARNING ENTRA NELLA PA : IL CASO ARPA PUGLIA Luigi Barberini Studiodelta S.r.l. Bari /Italia l.barberini@studiodelta.it FULL PAPER Obiettivo principale del progetto è stato la formazione informatica di base per un numero di circa 0 dipendenti dell

Dettagli

DIDATEC Corso base e corso avanzato

DIDATEC Corso base e corso avanzato PROGETTI DI FORMAZIONE PER DOCENTI DIDATEC Corso base e corso avanzato PER I TUTTI DOCENTI I DOCENTI DI ITALIANO Scuola Primaria e Secondaria di I Grado e Biennio Secondaria di II Grado D-5-FSE-2010-1

Dettagli

PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL ANIMATORE DIGITALE PER IL PNSD

PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL ANIMATORE DIGITALE PER IL PNSD DIREZIONE DIDATTICA LORENZINI CASERTA Sede centrale: Viale Cappiello, 23 81100 CASERTA (CE) Tel./fax 0823443641 Cod. Fiscale 93082920617 Codice Meccanografico Scuola CEEE100002 E-mail: ceee100002@istruzione.it

Dettagli

Social Learning E.T.I.CA. PUBBLICA NEL SUD

Social Learning E.T.I.CA. PUBBLICA NEL SUD Social Learning E.T.I.CA. PUBBLICA NEL SUD Indice: 1 Social Learning 2 Social Learning per E.T.I.CA. 3 RiusaLO 4 Percorsi integrati 5 Community 6 Best, la Banca dati delle Esperienze Trasferibili 7 Social

Dettagli

E-Learning in campo musicale Esperienze e prospettive

E-Learning in campo musicale Esperienze e prospettive Paolo Tortiglione E-Learning in campo musicale Esperienze e prospettive 2007 Paolo@tortiglione.com Evoluzione dei sistemi di apprendimento Perché fare E-Learning anche in campo musicale? Si è pensato di

Dettagli

Il blended learning nel Master Part Time di formazione imprenditoriale in agricoltura: impianto metodologico, buone pratiche, prospettive di sviluppo

Il blended learning nel Master Part Time di formazione imprenditoriale in agricoltura: impianto metodologico, buone pratiche, prospettive di sviluppo Il blended learning nel Master Part Time di formazione imprenditoriale in agricoltura: impianto metodologico, buone pratiche, prospettive di sviluppo 1. Elementi generali Le attività didattiche del Master

Dettagli

DIDATEC Corso base e corso avanzato

DIDATEC Corso base e corso avanzato PROGETTI DI FORMAZIONE PER DOCENTI 2012/2013 DIDATEC Corso base e corso avanzato PER I TUTTI DOCENTI I DOCENTI DI ITALIANO Fotografia di Giuseppe Moscato Scuola primaria e secondaria di primo grado e biennio

Dettagli

Corso La gestione informatica dei documenti

Corso La gestione informatica dei documenti Presidenza del Consiglio dei Ministri SCUOLA SUPERIORE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE Programma di Empowerment delle amministrazioni pubbliche del Mezzogiorno Corso La gestione informatica dei documenti

Dettagli

Carta dei Servizi per lo Studente. a.a. 2014/2015

Carta dei Servizi per lo Studente. a.a. 2014/2015 Carta dei Servizi per lo Studente a.a. 2014/2015 INDICE ART. 1 PRINCIPI GENERALI E FINALITÀ... 3 ART. 2 CONTRATTO CON GLI STUDENTI... 3 ART. 3 TUTELA DEI DATI PERSONALI... 3 ART. 4 MATERIALE DIDATTICO...

Dettagli

www.formazionepro.it

www.formazionepro.it www.formazionepro.it 2 La piattaforma E-Learning Analist Group presenta la piattaforma dedicata alla Formazione a Distanza FAD (E-Learning). La piattaforma FormazionePro utilizza le più moderne tecnologie

Dettagli

-Durata 4 ore- DESTINATARI CONTENUTI ED OBIETTIVI

-Durata 4 ore- DESTINATARI CONTENUTI ED OBIETTIVI Corsi di formazione e informazione in materia di sicurezza destinati alle varie figure aziendali C006 - Corsi di aggiornamento per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza per aziende da 15 a 50

Dettagli

FAQ EIPASS A COSA SERVONO LE CERTIFICAZIONI EIPASS?

FAQ EIPASS A COSA SERVONO LE CERTIFICAZIONI EIPASS? FAQ EIPASS A COSA SERVONO LE CERTIFICAZIONI EIPASS? COME SI OTTENGONO LE CERTIFICAZIONI EIPASS? COME SI ACCEDE ALLA PIATTAFORMA? CHE COSA E' AULA DIDATTICA 3.0? IN CHE COSA CONSISTE L'ESAME? La Certificazione

Dettagli

Formazione in rete e apprendimento collaborativo

Formazione in rete e apprendimento collaborativo Formazione in rete e apprendimento collaborativo Ballor Fabio Settembre 2003 Cos è l e-learning Il termine e-learning comprende tutte quelle attività formative che si svolgono tramite la rete (Internet

Dettagli

La piattaforma e-learning dello IAL

La piattaforma e-learning dello IAL La piattaforma e-learning dello IAL Lo IAL - Innovazione Apprendimento Lavoro della Campania è da sempre attento alle richieste formative e di aggiornamento che arrivano dai giovani e dal mercato del lavoro.

Dettagli

PROPOSTE FORMATIVE E-LEARNING PER LA PROFESSIONALITA DEI DOCENTI NOVITER OBIETTIVI:

PROPOSTE FORMATIVE E-LEARNING PER LA PROFESSIONALITA DEI DOCENTI NOVITER OBIETTIVI: PROPOSTE FORMATIVE E-LEARNING PER LA PROFESSIONALITA DEI DOCENTI NOVITER è una società di studio e ricerca nell ambito dei sistemi di istruzione, formazione e lavoro. OBIETTIVI: Supportare le istituzioni

Dettagli

Gestione Informatizzata del Personale Amministrativo

Gestione Informatizzata del Personale Amministrativo Servizi di sviluppo e gestione del Sistema Informativo del Ministero della Pubblica Istruzione Ministero della Pubblica Istruzione Direzione Generale delle risorse umane del Ministero, acquisti e affari

Dettagli

La Formazione A Distanza sulla sicurezza e salute per Lavoratori e RSPP / ASPP

La Formazione A Distanza sulla sicurezza e salute per Lavoratori e RSPP / ASPP Azienda Unità Sanitaria Locale di Reggio Emilia Azienda Unità Sanitaria Locale di Modena La FAD per il D. Lgs. 626/94: criteri, metodologie e STD minimi di qualità. Proposte dell Università e delle AUSL

Dettagli

I VANTAGGI. Flessibilità

I VANTAGGI. Flessibilità E-LEARNING E-LEARNING La proposta E-Learning della suite Agorà di Dedagroup A CHI SI RIVOLGE L OFFERTA fornisce al cliente un sistema complementare di formazione a distanza sui prodotti della suite Agorà

Dettagli

Progettazione di percorsi formativi con uso di tecnologie e- learning - corso base

Progettazione di percorsi formativi con uso di tecnologie e- learning - corso base Progettazione di percorsi formativi con uso di tecnologie e- learning - corso base Terza edizione Percorso formativo realizzato e finanziato dalla Regione Emilia-Romagna in collaborazione con SolarisLab

Dettagli

RiusaLO, la libreria di Learning Object della PA

RiusaLO, la libreria di Learning Object della PA RiusaLO, la libreria di Learning Object della PA 26 giugno 2013 Di cosa parleremo - Il Progetto ETICA pubblica nel sud e il Social learning - RiusaLO: obiettivi, contenuti e funzionalità della libreria

Dettagli

Insegnamento con l utilizzo delle L.I.M. (Lavagne Interattive Multimediali)

Insegnamento con l utilizzo delle L.I.M. (Lavagne Interattive Multimediali) Insegnamento con l utilizzo delle L.I.M. (Lavagne Interattive Multimediali) Con il progetto, di cui alla delibera n. 52/9 del 27.11.2009 della RAS avente ad oggetto "POR Sardegna 2007/2013, FERS, Asse

Dettagli

Ministero dell istruzione dell università e della ricerca Dipartimento per l istruzione Direzione Generale per il personale scolastico

Ministero dell istruzione dell università e della ricerca Dipartimento per l istruzione Direzione Generale per il personale scolastico ALLEGATO TECNICO AL CONTRATTO COLLETTIVO NAZIONALE INTEGRATIVO 12 MARZ0 2009 tra il Ministero dell istruzione, e le Organizzazioni sindacali firmatarie del ccnl del personale del comparto scuola, sottoscritto

Dettagli

Il sistema di web learning della Regione Toscana

Il sistema di web learning della Regione Toscana Il sistema di web learning della Regione Toscana 1di34 Origini e sviluppo TRIO (Tecnologia, Ricerca, Innovazione, Orientamento) nasce alla fine del 1998 come programma di interventi sperimentali e innovativi

Dettagli

Scuola Sicura formazione alla sicurezza negli istituti scolastici toscani. Livorno, 23 aprile 2013

Scuola Sicura formazione alla sicurezza negli istituti scolastici toscani. Livorno, 23 aprile 2013 formazione alla sicurezza negli istituti scolastici toscani Livorno, 23 aprile 2013 2 TRIO è il Sistema di Web Learning della Regione Toscana che mette a disposizione di cittadini, enti pubblici e organizzazioni

Dettagli

14 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 32 - Lunedì 05 agosto 2013

14 Bollettino Ufficiale. Serie Ordinaria n. 32 - Lunedì 05 agosto 2013 14 Bollettino Ufficiale D.G. Salute Circolare regionale 29 luglio 2013 - n. 17 Indicazioni in ordine ai criteri di realizzazione di corsi di formazione a distanza in modalità e-learning e avvio della sperimentazione

Dettagli

TEACHMOOD Laboratorio ICT Regione Piemonte l'ufficio Scolastico Regionale open source 30 corsi on-line la piattaforma moodle Teachmood,

TEACHMOOD Laboratorio ICT Regione Piemonte l'ufficio Scolastico Regionale open source 30 corsi on-line la piattaforma moodle Teachmood, TEACHMOOD è un iniziativa formativa che il Laboratorio ICT della Regione Piemonte, in collaborazione con l'ufficio Scolastico Regionale del Piemonte, propone a tutti gli insegnanti delle scuole piemontesi.

Dettagli

PAS, Percorso Abilitante Speciale a.a. 2014/2015

PAS, Percorso Abilitante Speciale a.a. 2014/2015 PAS, Percorso Abilitante Speciale a.a. 2014/2015 Laboratorio di Tecnologie Didattiche (3 cfu - 3 lezioni d aula, 18 ore + 18 ore online) Prof.ssa Maria Grazia Ottaviani pas.ottaviani.univr@gmail.com Syllabus

Dettagli

1) Il Programma Operativo Nazionale 2007-2013 Competenze per lo Sviluppo

1) Il Programma Operativo Nazionale 2007-2013 Competenze per lo Sviluppo Pagina1 Allegato A Monitoraggio delle formazioni docenti PON 2010/2011 e richieste specifiche per la valutazione e il monitoraggio delle azioni PON DIDATEC corso base e corso avanzato 1) Il Programma Operativo

Dettagli

Corso Universitario di Aggiornamento Professionale in STRATEGIE DI ACCESSO, GESTIONE E RENDICONTAZIONE DEI FONDI COMUNITARI EUROPEI (CUAP FCE)

Corso Universitario di Aggiornamento Professionale in STRATEGIE DI ACCESSO, GESTIONE E RENDICONTAZIONE DEI FONDI COMUNITARI EUROPEI (CUAP FCE) Titolo del Corso Corso Universitario di Aggiornamento Professionale in STRATEGIE DI ACCESSO, GESTIONE E RENDICONTAZIONE DEI FONDI COMUNITARI EUROPEI (CUAP FCE) Soggetti proponenti UNIVERSITÀ MAGNA GRÆCIA

Dettagli

TRASPARENZA AMMINISTRATIVA: GLI OBBLIGHI NORMATIVI PER LE SCUOLE DOPO IL D.LGS. n. 33/2013

TRASPARENZA AMMINISTRATIVA: GLI OBBLIGHI NORMATIVI PER LE SCUOLE DOPO IL D.LGS. n. 33/2013 PRESENTAZIONE INIZIATIVA DI FORMAZIONE TRASPARENZA AMMINISTRATIVA: GLI OBBLIGHI NORMATIVI PER LE SCUOLE DOPO IL D.LGS. n. 33/2013 IDENTIFICATIVO FA1-AA-PRE-TRASPARENZA-SCUOLE-1.0 VERSIONE Ed. 1 Rev. 0/23-10-2013

Dettagli

TITOLO INIZIATIVA DESTINATARI LUOGO DURATA COSTO AMBITO

TITOLO INIZIATIVA DESTINATARI LUOGO DURATA COSTO AMBITO PRESENTAZIONE delle INIZIATIVE di FORMAZIONE ORGANIZZATE dai SOGGETTI ACCREDITATI o RICONOSCIUTI COME QUALIFICATI (DM 177/00 - Direttiva 90/03) Allegato B ENTE: STUDIODELTA SRL Periodo III Quadrimestre

Dettagli

Percorso Abilitante Speciale - P.A.S. a.a. 2014-2015. LABORATORIO DI TECNOLOGIE DIDATTICHE (classe A059) Prof.ssa Laura Grandi

Percorso Abilitante Speciale - P.A.S. a.a. 2014-2015. LABORATORIO DI TECNOLOGIE DIDATTICHE (classe A059) Prof.ssa Laura Grandi Percorso Abilitante Speciale - P.A.S. a.a. 204-205 LABORATORIO DI TECNOLOGIE DIDATTICHE (classe A059) Prof.ssa Laura Grandi Syllabus a.a. 204-205 versione.0 BREVE INTRODUZIONE AL MODULO Il Syllabus indica

Dettagli

KPMG e-learning Solution La nostra offerta

KPMG e-learning Solution La nostra offerta KPMG e-learning Solution La nostra offerta BUSINESS PERFORMANCE SERVICES Aprile 2011 ADVISORY Agenda 1. Introduzione Il ruolo della tecnologia nella formazione Le opportunità offerte dall e-learning 2.

Dettagli

Gianluca Cicognani. La piattaforma FAD Chronos: demo e metodologia formativa

Gianluca Cicognani. La piattaforma FAD Chronos: demo e metodologia formativa Gianluca Cicognani La piattaforma FAD Chronos: demo e metodologia formativa Il progetto Osservatorio RRHH Spin-Off Formazione a distanza Evoluzione FAD Prima generazione: materiale cartaceo inviato per

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE PER LA FUNZIONE DOCENTE IN "LE NUOVE TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE:

CORSI DI FORMAZIONE PER LA FUNZIONE DOCENTE IN LE NUOVE TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE: CORSI DI FORMAZIONE PER LA FUNZIONE DOCENTE IN "LE NUOVE TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE: Uso didattico della Lavagna Interattiva Multimediale () Livello Base (100 ore), Livello Intermedio

Dettagli

Attualmente ne sono previsti cinque: perché narrare, come narrare, cosa narrare, l autobiografia e la parodia narrativa.

Attualmente ne sono previsti cinque: perché narrare, come narrare, cosa narrare, l autobiografia e la parodia narrativa. Analisi fattibilità economica. Questa fase prevede di tradurre i bisogni formativi rappresentati nel precedente documento di analisi, in uno studio di fattibilità tecnico economico. Questo studio di fattibilità

Dettagli

LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DEI CENTRI PER L IMPIEGO Soluzioni avanzate di e-learning a supporto dei processi di riforma del mercato del lavoro

LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DEI CENTRI PER L IMPIEGO Soluzioni avanzate di e-learning a supporto dei processi di riforma del mercato del lavoro RISORSE COMUNI Milano, 22 gennaio 2003 LA FORMAZIONE DEL PERSONALE DEI CENTRI PER L IMPIEGO Soluzioni avanzate di e-learning a supporto dei processi di riforma del mercato del lavoro Rosanna Lisco Euform.it

Dettagli

CORSI DI FORMAZIONE PER LA FUNZIONE DOCENTE IN "LE NUOVE TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE:

CORSI DI FORMAZIONE PER LA FUNZIONE DOCENTE IN LE NUOVE TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE: CORSI DI FORMAZIONE PER LA FUNZIONE DOCENTE IN "LE NUOVE TECNOLOGIE DELL'INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE: Uso didattico del TABLET Livello Base (100 ore), Livello Intermedio (150 ore), Livello Avanzato

Dettagli

tel. -095/7252431 - Fax 095/7254848 PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL'ANIMATORE DIGITALE PER IL PNSD

tel. -095/7252431 - Fax 095/7254848 PIANO TRIENNALE DI INTERVENTO DELL'ANIMATORE DIGITALE PER IL PNSD Ministero dell' Istruzione, dell'università e della Ricerca CIRCOLO DIDATTICO STATALE "TERESA DI CALCUTTA" VIA GUGLIELMINO 49. 95030 TREMESTIERI ETNEO Codice meccanografico: ctee081004 - Mail ctee081004@istruzione.it

Dettagli

Ministero dell istruzion e dell unive r si t à e della

Ministero dell istruzion e dell unive r si t à e della ALLEGATO TECNICO ALL ACCORDO NAZIONALE 12 MARZO 2009 tra il Ministero dell istruzione, della ricerca e dell università e le Organizzazioni sindacali concernente l attuazione dell articolo 2, comma 3, della

Dettagli

CARTA REGIONALE DEI SERVIZI SISTEMA INFORMATIVO SOCIO- SANITARIO DELLA REGIONE LOMBARDIA

CARTA REGIONALE DEI SERVIZI SISTEMA INFORMATIVO SOCIO- SANITARIO DELLA REGIONE LOMBARDIA CARTA REGIONALE DEI SERVIZI SISTEMA INFORMATIVO SOCIO- SANITARIO DELLA REGIONE LOMBARDIA IL CLIENTE Regione Lombardia, attraverso la società Lombardia Informatica. IL PROGETTO Fin dal 1998 la Regione Lombardia

Dettagli

E-LEARNING PER LA FORMAZIONE

E-LEARNING PER LA FORMAZIONE E-LEARNING PER LA FORMAZIONE LA PIATTAFORMA S-LEARNING AiFOS Frutto di una costante ricerca ed esperienza nel campo della formazione in aula ed in azienda, S-learning è un sistema innovativo integrato

Dettagli

Oggetto: formazione online per insegnanti dal Politecnico di Milano

Oggetto: formazione online per insegnanti dal Politecnico di Milano Apertura iscrizioni master online in tecnologie per la didattica Prof. Paolo Paolini Politecnico di Milano HOC-LAB Viale Rimembranze di Lambrate 14 20134 MILANO Al Dirigente scolastico Milano, 2 Dicembre

Dettagli

E-learning. Vantaggi e svantaggi. DOL79 Laura Antichi

E-learning. Vantaggi e svantaggi. DOL79 Laura Antichi E-learning Vantaggi e svantaggi vantaggi Abbattimento delle barriere spazio-temporali Formazione disponibile sempre (posso connettermi quando voglio e tutte le volte che voglio) e a bassi costi di accesso

Dettagli

Università per Stranieri Siena

Università per Stranieri Siena Università per Stranieri Siena per Stranieri di Siena Piazza Carlo Rosselli, 27/28-53100 Siena Tel. +39 0577.240.249-274 e-mail:fast@unistrasi.it sito:www.unistrasi.it Piazza Carlo Rosselli, 27/28-53100

Dettagli

Percorso formativo rivolto al personale dell Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia appartenente all Area II

Percorso formativo rivolto al personale dell Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia appartenente all Area II Percorso formativo rivolto al personale dell Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia appartenente all Area II 1. Premesse Lo scenario di riferimento Il profondo mutamento del panorama normativo posto

Dettagli

Corsi di aggiornamento per Responsabili e Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione (rif. Art. 32 del D.Lgs 81/2008) B010 Il rischio elettrico

Corsi di aggiornamento per Responsabili e Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione (rif. Art. 32 del D.Lgs 81/2008) B010 Il rischio elettrico Corsi di aggiornamento per Responsabili e Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione (rif. Art. 32 del D.Lgs 81/2008) B010 Il rischio elettrico -Durata 9 ore- DESTINATARI Il corso è destinato ai Responsabili

Dettagli

PNSD PER IL PTOF. A cura dell AD Prof.ssa Rosanna Leone

PNSD PER IL PTOF. A cura dell AD Prof.ssa Rosanna Leone Liceo Scientifico ad opzione IGCSE Via S. Colomba, 52 BENEVENTO 0824.362718 0824.360947- mail:bnps010006@istruzione.it sito: www.liceorummo.gov.it pec: bnps010006@pec.istruzione.it CF:80002060624 Codice

Dettagli

ICT Solution. E-Learning. E-Learning. E-Learning

ICT Solution. E-Learning. E-Learning. E-Learning ICT Solution ICT Solution WeTech Srl è un'azienda italiana operante nel campo dell'information & Communication Technology che, grazie alla sua offerta di prodotti e servizi ad alto valore aggiunto, è in

Dettagli

PNSD PER IL PTOF Istituto Comprensivo Ardea II A cura della docente Marina Nassuato PREMESSA

PNSD PER IL PTOF Istituto Comprensivo Ardea II A cura della docente Marina Nassuato PREMESSA PNSD PER IL PTOF Istituto Comprensivo Ardea II A cura della docente Marina Nassuato PREMESSA L Animatore Digitale individuato in ogni scuola sarà formato in modo specifico affinché possa (rif.prot. n 17791

Dettagli

Il Caso Generali-Newcom Consulting è tratto, per gentile concessione della casa editrice Apogeo, dal libro Oltre l aula edito da Apogeo (ed. 2011).

Il Caso Generali-Newcom Consulting è tratto, per gentile concessione della casa editrice Apogeo, dal libro Oltre l aula edito da Apogeo (ed. 2011). Il Caso Generali-Newcom Consulting è tratto, per gentile concessione della casa editrice Apogeo, dal libro Oltre l aula edito da Apogeo (ed. 2011). http://www.apogeonline.com/libri/9788850329847/scheda

Dettagli

Le applicazioni della legge Stanca nell accessibilità delle risorse didattiche

Le applicazioni della legge Stanca nell accessibilità delle risorse didattiche Le applicazioni della legge Stanca nell accessibilità delle risorse didattiche Intervento di Alessandro Musumeci Direttore Generale Sistemi Informativi Ministero dell'istruzione, dell'università e della

Dettagli

SCUOLA DIGITALE. Giuseppe Marucci Ispettore Tecnico MIUR- Roma

SCUOLA DIGITALE. Giuseppe Marucci Ispettore Tecnico MIUR- Roma SCUOLA DIGITALE Giuseppe Marucci Ispettore Tecnico MIUR- Roma Smart communities Alfabetizzazione informatica E-commerce Agenda digitale italiana E-government, Investimenti Sicurezza Infrastrutture Ricerca

Dettagli

CARTA DELLA QUALITÀ. Procedure del Sistema di Gestione per la Qualità. Scuola Secondaria Superiore. Formazione individuale

CARTA DELLA QUALITÀ. Procedure del Sistema di Gestione per la Qualità. Scuola Secondaria Superiore. Formazione individuale Scuola Secondaria Superiore Formazione individuale Servizi scolastici pomeridiani Via Oss Mazzurana n 8 38122 TRENTO Qualificazione professionale Corsi FSE tel. 0461 233043 fax 0461 222441 Presa d'atto

Dettagli

Formazione linguistica

Formazione linguistica Formazione linguistica Prosecuzione del Piano di formazione per lo sviluppo delle competenze linguistico - comunicative e metodologico - didattiche in lingua inglese degli insegnanti di scuola primaria

Dettagli

PREMESSA. Piano Animatore Digitale per PTOF 2016/2019

PREMESSA. Piano Animatore Digitale per PTOF 2016/2019 La Scuola che cambia Proposta progettuale dell Animatore Digitale Ins. Francesca Cocchi Dirigente Scolastico Rosella Puzzuoli Allegato al POF TRIENNALE 2016/2019 PREMESSA Il Piano Nazionale per la Scuola

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA Direzione Didattica e Servizi agli Studenti

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA Direzione Didattica e Servizi agli Studenti Percorso Abilitante Speciale P.A.S. a.a. 2014-2015 Laboratorio di Tecnologie Didattiche (3 cfu, 18 ore d aula + 18 ore online) Prof. Giancarlo Gola ggola@units.it Syllabus a.a. 2014-15, versione 01 BREVE

Dettagli

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi

Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Organismo per la gestione degli elenchi degli agenti in attività finanziaria e dei mediatori creditizi Circolare n. 20/14 contenente disposizioni inerenti gli obblighi di formazione e di aggiornamento

Dettagli

Milano 25 marzo 2015. Rossana Mazzuferi

Milano 25 marzo 2015. Rossana Mazzuferi Milano 25 marzo 2015 Rossana Mazzuferi I 13 Centri Territoriali Permanenti nelle Marche lavorano in rete dal 2011 Formazione e certificazione congiunta dei docenti corsi di lingua e preparazione al test

Dettagli

Il PNSD nel PTOF d Istituto A cura dell A.D. / F.S. Prof.ssa Gemma Vernoia

Il PNSD nel PTOF d Istituto A cura dell A.D. / F.S. Prof.ssa Gemma Vernoia ISTITUTO COMPRENSIVO G. CALÒ V.le M. D UNGHERIA, 86 74013 GINOSA TA tel. 099/8290470 Email: TAIC82600L@istruzione.it - www.scuolacalo.gov..it Il PNSD nel PTOF d Istituto A cura dell A.D. / F.S. Prof.ssa

Dettagli

Il Servizio DIR - Didattica in Rete. Facoltà di Lettere e Filosofia

Il Servizio DIR - Didattica in Rete. Facoltà di Lettere e Filosofia Il Servizio DIR - Didattica in Rete Facoltà di Lettere e Filosofia Simonetta Todi Laboratorio Informatico della Facoltà di Lettere e Filosofia Università degli Studi del Piemonte Orientale A. Avogadro

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2010/2011 - PROGETTO CL@SSE 2.0 1D LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE. e-l@boriamo

ANNO SCOLASTICO 2010/2011 - PROGETTO CL@SSE 2.0 1D LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE. e-l@boriamo ANNO SCOLASTICO 2010/2011 - PROGETTO CL@SSE 2.0 1D LICEO SCIENTIFICO SCIENZE APPLICATE e-l@boriamo Pag 2 - PROGETTO Pag 3 - OBIETTIVI/ TECNOLOGIE/METODOLOGIE DI LAVORO Pag 4 - PIANO DI LAVORO ANNO SCOLASTICO

Dettagli

E-LEARNING. Corsi di aggiornamento per Responsabili e Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione (rif. Art. 32 del D.

E-LEARNING. Corsi di aggiornamento per Responsabili e Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione (rif. Art. 32 del D. E-LEARNING Corsi di aggiornamento per Responsabili e Addetti al Servizio di Prevenzione e Protezione (rif. Art. 32 del D.Lgs 81/2008) B1 Titolo I del D.Lgs 81/2008 Durata 9 ore Direttore didattico: ing.

Dettagli

Decreto 17 aprile 2003

Decreto 17 aprile 2003 Decreto 17 aprile 2003 Criteri e procedure di accreditamento dei corsi di studio a distanza delle università statali e non statali e delle istituzioni universitarie abilitate a rilasciare titoli accademici

Dettagli

PON 2009-2011 Innovazione e Crescita a Supporto dell Efficienza dei Servizi per il Lavoro

PON 2009-2011 Innovazione e Crescita a Supporto dell Efficienza dei Servizi per il Lavoro PON 2009-2011 Innovazione e Crescita a Supporto dell Efficienza dei Servizi per il Lavoro Requisiti tecnici per la produzione di moduli formativi destinati all offerta didattica del progetto INCREASE Allegato

Dettagli

NUOVI OBBLIGHI FORMATIVI PER DATORI DI LAVORO - RSPP

NUOVI OBBLIGHI FORMATIVI PER DATORI DI LAVORO - RSPP NUOVI OBBLIGHI FORMATIVI PER DATORI DI LAVORO - RSPP CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA STATO REGIONI PROVINCIE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO Accordo tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali,

Dettagli

Oggetto: accordi per la formazione sulla sicurezza per lavoratori e datori di lavoro.

Oggetto: accordi per la formazione sulla sicurezza per lavoratori e datori di lavoro. Roma, 9 febbraio 2012 Circ. n. 39 / 2012 Prot. n. 113 / AS Arch. n. 2 / D ALLE ASSOCIAZIONI ALBERGATORI ALLE UNIONI REGIONALI AI SINDACATI NAZIONALI AL CONSIGLIO DIRETTIVO AI REVISORI DEI CONTI LORO SEDI

Dettagli

NUOVE TECNOLOGIE E PARTECIPAZIONE GIOVANILE

NUOVE TECNOLOGIE E PARTECIPAZIONE GIOVANILE NUOVE TECNOLOGIE E PARTECIPAZIONE GIOVANILE Progettazione e realizzazione di percorsi di cittadinanza attiva attraverso le nuove tecnologie. PREMESSA Abbiamo scelto per semplicità di presentare in questo

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO DI CAMPOBASSO: UN ENTE DIGITALE

CAMERA DI COMMERCIO DI CAMPOBASSO: UN ENTE DIGITALE CAMERA DI COMMERCIO DI CAMPOBASSO: UN ENTE DIGITALE La Camera di Commercio La Camera di Commercio è un ente autonomo di diritto pubblico che svolge, nell ambito della circoscrizione territoriale di competenza,

Dettagli

IL SISTEMA INFORMATIVO DELL ISTRUZIONE CONTRIBUTO ALLA TRASPARENZA

IL SISTEMA INFORMATIVO DELL ISTRUZIONE CONTRIBUTO ALLA TRASPARENZA IL SISTEMA INFORMATIVO DELL ISTRUZIONE CONTRIBUTO ALLA TRASPARENZA Dott.ssa Maria Letizia Melina Direttore Generale per gli Studi, la Statistica, ed i Sistemi Informativi Panoramica del sistema informativo

Dettagli

Security Manager. Professionista della Security Aziendale

Security Manager. Professionista della Security Aziendale OBIETTIVI e finalità Il programma del corso è progettato per soddisfare le attuali esigenze del mercato e le più recenti normative che richiedono nuove generazioni di manager e professionisti della Security

Dettagli

Marketing Management - serale

Marketing Management - serale Marketing Management - serale Master Universitario di primo livello Facoltà di Economia X edizione Anno Accademico 2013/2014 Presentazione La gestione delle relazioni con i mercati è elemento fondamentale

Dettagli

7. SCUOLA SUPERIORE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LOCALE

7. SCUOLA SUPERIORE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LOCALE SCHEDE DESCRITTIVE DELLE SCUOLE E DEGLI ORGANISMI FORMATIVI PER LA PA ALLEGATO I 7. SCUOLA SUPERIORE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LOCALE La legge 127/97 ha istituito unitamente l Agenzia per la Gestione

Dettagli

La formazione a distanza

La formazione a distanza Diap.: 1 La formazione a distanza Diap.: 2 La formazione a distanza ambiente formativo tecnologico comprensivo di forme di didattica adistanzaediapprendimentoonline Diap.: 3 permette una interazione tra

Dettagli

FORMAZIONE in ingresso per i neoassunti docenti 2014/2015: sperimentare un modello innovativo per l anno di prova

FORMAZIONE in ingresso per i neoassunti docenti 2014/2015: sperimentare un modello innovativo per l anno di prova FORMAZIONE in ingresso per i neoassunti docenti 2014/2015: sperimentare un modello innovativo per l anno di prova Ing. Davide D Amico MIUR- DIREZIONE GENERALE PER IL PERSONALE SCOLASTICO Dirigente Ufficio

Dettagli

Master Executive. MASTER di I Livello IP 03 - PROFESSIONE ORIENTATORE. 1500 ore - 60 CFU. Anno Accademico 2014/2015

Master Executive. MASTER di I Livello IP 03 - PROFESSIONE ORIENTATORE. 1500 ore - 60 CFU. Anno Accademico 2014/2015 Master Executive MASTER di I Livello IP 03 - PROFESSIONE ORIENTATORE 1500 ore - 60 CFU Anno Accademico 2014/2015 Titolo Categoria Livello IP 03 - PROFESSIONE ORIENTATORE MASTER I Livello Anno Accademico

Dettagli

e-learning C006 Corso di aggiornamento per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza per aziende da 15 a 50 lavoratori DURATA 4 ORE

e-learning C006 Corso di aggiornamento per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza per aziende da 15 a 50 lavoratori DURATA 4 ORE Corso di formazione e-learning in materia di sicurezza e salute nei luoghi di lavoro destinato alle varie figure aziendali C006 Corso di aggiornamento per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza

Dettagli

Piattaforma elearning Trio GIANNI BIAGI

Piattaforma elearning Trio GIANNI BIAGI Piattaforma elearning Trio GIANNI BIAGI Regione Toscana- Dirigente del Settore Formazione e Orientamento TRIO Il sistema di web learning della Regione Toscana Progetto TOS.CA. Vibo Valentia, 28 marzo 2013

Dettagli

Corso di Perfezionamento Comunicare e insegnare con la lavagna multimediale interattiva (LIM) www.csl.unifi.it/lavagnadigitale Facoltà di Scienze

Corso di Perfezionamento Comunicare e insegnare con la lavagna multimediale interattiva (LIM) www.csl.unifi.it/lavagnadigitale Facoltà di Scienze Il CORSO L uso delle nuove tecnologie a scuola ha trasformato la relazione comunicativa tra studenti ed insegnanti, modificando gli stili di apprendimento, le strategie formative e le metodologie educative.

Dettagli

LMS ERUDIO. E-learning Formazione a distanza. www.sgslweb.it SISTEMI. 20 febbraio 2014 Autore: L.albanese. powered by

LMS ERUDIO. E-learning Formazione a distanza. www.sgslweb.it SISTEMI. 20 febbraio 2014 Autore: L.albanese. powered by LMS ERUDIO E-learning Formazione a distanza powered by SISTEMI 0 febbraio 01 Autore: L.albanese www.sgslweb.it Che cos è l E- Learning? L' e-learning sfrutta le potenzialità rese disponibili da Internet

Dettagli

Progetto per l attuazione del PNSD nel PTOF 2016-2019 COSSARDAVINCI"

Progetto per l attuazione del PNSD nel PTOF 2016-2019 COSSARDAVINCI Progetto per l attuazione del PNSD nel PTOF 2016-2019 COSSARDAVINCI" Premessa Il Piano nazionale scuola Digitale (PNSD) (D.M. n.851 del 27/10/2015) si pone nell ottica di scuola non più unicamente trasmissiva

Dettagli

Date e orari delle lezioni 01-10-14 dicembre 2015. Sede del corso. Segreteria organizzativa Direzione didattica. Obiettivi e Finalità del corso

Date e orari delle lezioni 01-10-14 dicembre 2015. Sede del corso. Segreteria organizzativa Direzione didattica. Obiettivi e Finalità del corso FORMAZIONE FORMATORI Elementi di didattica per la qualificazione Art. 6, comma 8, lettera m-bis, D.Lgs. n. 81/08 e s.m.i Decreto interministeriale 6 marzo 2013 Corso di specializzazione con ESAME FINALE

Dettagli

E-LEARNING. Durata 9 ore

E-LEARNING. Durata 9 ore E-LEARNING Corso di aggiornamento destinato al Coordinatore per la progettazione e al Coordinatore per l esecuzione dei lavori A3 - Il CSE, la Direzione Lavori, le imprese affidatarie ed esecutrici Durata

Dettagli

Avvio del progetto Formazione Facilitatori Digitali Biblioteche Provincia di Bologna

Avvio del progetto Formazione Facilitatori Digitali Biblioteche Provincia di Bologna Avvio del progetto Formazione Facilitatori Digitali Biblioteche Provincia di Bologna 17 Aprile 2012 Presso l Auditorium Enzo Biagi - Sala Borsa, Via Nettuno 3, Bologna Programma 10.30 11.00 Progetto Pane

Dettagli

MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE

MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE Master di I livello MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA DELLE PROFESSIONI SANITARIE (MA 106) 1500 ore 60 CFU A.A. 2011/2012 TITOLO MANAGEMENT PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTO NELL AREA

Dettagli

AVVISO PUBBLICO ALLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE ED EDUCATIVE DELLA REGIONE SICILIA

AVVISO PUBBLICO ALLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE ED EDUCATIVE DELLA REGIONE SICILIA MIUR.AOODRSI.REGISTRO UFFICIALE(U).0014035.18-09-2015 www.usr.sicilia.it AVVISO PUBBLICO ALLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE ED EDUCATIVE DELLA REGIONE SICILIA PER LA PRESENTAZIONE DI PROPOSTE PER LA REALIZZAZIONE

Dettagli

IL RESPONSABILE DELLA CONSERVAZIONE E DELLA DEMATERIALIZZAZIONE DOCUMENTALE

IL RESPONSABILE DELLA CONSERVAZIONE E DELLA DEMATERIALIZZAZIONE DOCUMENTALE IL RESPONSABILE DELLA CONSERVAZIONE E DELLA DEMATERIALIZZAZIONE DOCUMENTALE 2015 PA e Sanità Principi, modelli organizzativi e metodi concreti di attuazione degli obiettivi dell Agenda Digitale PA075 in

Dettagli

TECNICHE E STRUMENTI DI GESTIONE AZIENDALE: LA DIREZIONE PER OBIETTIVI

TECNICHE E STRUMENTI DI GESTIONE AZIENDALE: LA DIREZIONE PER OBIETTIVI TECNICHE E STRUMENTI DI GESTIONE AZIENDALE: LA DIREZIONE PER OBIETTIVI 29 NOVEMBRE 24 DICEMBRE 2004 organizzato da: ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA' N ID CORSO: 7904 ISTITUTO SUPERIORE DI SANITA V.LE REGINA

Dettagli

Movimentazione a fini non commerciali di animali da compagnia: un confronto competente tra i professionisti del settore.

Movimentazione a fini non commerciali di animali da compagnia: un confronto competente tra i professionisti del settore. Corso ECM blended Movimentazione a fini non commerciali di animali da compagnia: un confronto competente tra i professionisti del settore. Responsabili Scientifici: Luigi Presutti - Ministero della Salute,

Dettagli

www.ilsole24ore.com/master24 Dal 23 gennaio...

www.ilsole24ore.com/master24 Dal 23 gennaio... www.ilsole24ore.com/master24 Dal 23 gennaio... ...incontra in aula gli Esperti del Sole 24 ORE. Il mercato parla una nuova lingua. Per capirla c e il nuovo Master in Marketing & Comunicazione MASTER24:

Dettagli

INCONTRIAMOCI IN RETE Piattaforma digitale accessibile, flessibile e collaborativa, per la comunicazione tra scuola e famiglia, la comunity

INCONTRIAMOCI IN RETE Piattaforma digitale accessibile, flessibile e collaborativa, per la comunicazione tra scuola e famiglia, la comunity INCONTRIAMOCI IN RETE Piattaforma digitale accessibile, flessibile e collaborativa, per la comunicazione tra scuola e famiglia, la comunity scolastica virtuale e molto di più. INinFO di Sabina Nuovo INFORMATICAinFORMAZIONE

Dettagli

Finalità, strumenti, tappe e organizzazione del progetto

Finalità, strumenti, tappe e organizzazione del progetto Finalità, strumenti, tappe e organizzazione del progetto Info www.ascuoladiopencoesione.it ascuoladiopencoesione@dps.gov.it Pag. 1 1. Cos è A Scuola di OpenCoesione A Scuola di OpenCoesione [ASOC] è il

Dettagli

CL@SSI 2.0. I l G u e r c i n o. I l P r o g e t t o d i C l a s s e 1A

CL@SSI 2.0. I l G u e r c i n o. I l P r o g e t t o d i C l a s s e 1A CL@SSI 2.0 I S T I T U T O C O M P R E N S I V O N. 9 B O L O G N A S c u o l a s e c o n d a r i a d i I g r a d o I l G u e r c i n o a. s. 2009-2 0 1 0 I l P r o g e t t o d i C l a s s e 1A F e b b

Dettagli

Corso di Alta Formazione in Comunicazione & Counselling espressivo

Corso di Alta Formazione in Comunicazione & Counselling espressivo Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: Caratteristiche del percorso formativo Corso di Alta Formazione in & Counselling espressivo

Dettagli

SCUOLA MULTIMEDIALE DI PROTEZIONE CIVILE. Progetto educativo per la diffusione della cultura di Protezione Civile

SCUOLA MULTIMEDIALE DI PROTEZIONE CIVILE. Progetto educativo per la diffusione della cultura di Protezione Civile SCUOLA MULTIMEDIALE DI PROTEZIONE CIVILE Progetto educativo per la diffusione della cultura di Protezione Civile Cultura di Protezione Civile Cultura di Protezione Civile è cultura della sicurezza, della

Dettagli

Durata 9 ore DESTINATARI CONTENUTI ED OBIETTIVI ARTICOLAZIONE DEL CORSO

Durata 9 ore DESTINATARI CONTENUTI ED OBIETTIVI ARTICOLAZIONE DEL CORSO Corso di aggiornamento destinato al Coordinatore per la progettazione e al Coordinatore per l esecuzione dei lavori A003 Il CSE, la Direzione Lavori, le imprese affidatarie ed esecutrici Durata 9 ore DESTINATARI

Dettagli

Il Consolato Digitale Il nuovo sistema delle funzioni consolari. Forum PA 08 - Roma, 14 maggio 2008

Il Consolato Digitale Il nuovo sistema delle funzioni consolari. Forum PA 08 - Roma, 14 maggio 2008 Il Consolato Digitale Il nuovo sistema delle funzioni consolari Forum PA 08 - Roma, 14 maggio 2008 L obiettivo strategico dell e-government: una PA al servizio dei cittadini Gestire le informazioni Essere

Dettagli