7 Master in Marketing Management

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "www.formazione.ilsole24ore.com/bs www.mastermarketingmanagement.it 7 Master in Marketing Management"

Transcript

1 7 Master in Marketing Management Parma, 25 settembre 2006

2 NERO S U B IANCO Borse di studio e Convenzioni Stage Partner Aziende industriali Durante le prime sei edizioni, il Master ha potuto consolidare un rapporto di proficua collaborazione con numerose imprese fortemente orientate al marketing che hanno altresì ospitato i partecipanti in stage. Aziende di distribuzione Aziende di servizi e Società di consulenza IMAGE & COMMUNICATION

3 Indice 2. Presentazione 3. 7 Master in Marketing Management del Sole 24 ORE 4. La Business School del Sole 24 ORE 6. Le caratteristiche del Master 8. Struttura del corso 10. Il programma 14. I docenti 18. Informazioni

4 Presentazione 2 C è chi pensa che per riprendere un percorso di crescita e competitività più consono ad un grande paese industriale, qual è l Italia, sia sufficiente investire più mezzi nelle attività di ricerca e sviluppo. Questo obiettivo è una assoluta priorità, ma non è sufficiente, se mancano le condizioni per far fluire verso la produzione e il mercato i risultati della ricerca, attivando una efficace ed efficiente macchina dell innovazione. Nel momento in cui un impresa investe più risorse nella ricerca, ovvero a monte della catena del valore, allungando i suoi orizzonti strategici di riferimento, occorre far sì che a valle, nella distribuzione e sul mercato, si sappiano controllare con maggiore capacità i fattori e le variabili (marchi, reti distributive, informazioni al consumatore, servizi di vendita e post-vendita) che concorrono nel creare valore per il consumatore e quindi valore per l impresa. In questo senso, il marketing viene a costituire una leva essenziale ai fini di una strategia di innovazione efficace e sostenibile che serva ad irrobustire organicamente la capacità di competere nel e sul mercato, ed a porre al tempo stesso sotto controllo i maggiori rischi che si incontrano, assicurandosi nel contempo adeguati ritorni economici dall investimento, tramite un adeguata e pronta valorizzazione e diffusione sul mercato delle innovazioni create. Per recuperare sul fronte dell innovazione, così come si richiede per evitare un declino industriale, le imprese italiane devono dunque compiere un salto di qualità nel loro modo di integrarsi ed operare nel e sul mercato. Riccardo Varaldo Presidente Comitato Scientifico del Master in Marketing Management

5 7 Master in Marketing Management del Sole 24 ORE Un Master specialistico I partner dell iniziativa Associato: Con il patrocinio di: Il Master in Marketing Management è un percorso post laurea indirizzato a giovani laureati che intendono assumere competenze distintive nelle aree del consumer marketing, della supply chain e del customer development, della comunicazione e del retail management. L intero processo didattico è volto a trasferire conoscenze e strumentazioni applicabili alle imprese industriali, commerciali e di servizi operanti nell ambito del largo consumo. L iniziativa nasce dalla collaborazione promossa nel 1999 dall Università degli Studi di Parma e la Business School del Sole 24 ORE e si caratterizza per l assoluta qualità della didattica, della strumentazione utilizzata e della consistente rete di contatti con la business community, ciò che assicura ai partecipanti concrete opportunità di inserimento in azienda nell ambito delle funzioni marketing, comunicazione e vendite. L Università degli Studi di Parma si caratterizza per un posizionamento di alto profilo nel contesto universitario nazionale, che discende dalle sue 13 Facoltà, dai 50 corsi di laurea triennali, dai 5 corsi di laurea specialistica a ciclo unico, dai 44 corsi di laurea specialistica biennali e dai suoi 42 Dipartimenti. All interno dell Ateneo operano oltre 2000 unità di personale tra docenti, ricercatori e personale tecnico-amministrativo. Il Sole 24 ORE Formazione inizia la sua attività formativa alla metà degli Anni Novanta con l obiettivo di offrire a manager e professionisti la possibilità di approfondire argomenti di attualità in tutte le aree tematiche: norme e tributi, finanza, lavoro, gestione di impresa, marketing e comunicazione. Dal 2004 il Master in Marketing Management è patrocinato da INDICOD- ECR, associazione di categoria che raggruppa aziende industriali e distributive operanti nel settore dei beni di largo consumo. Ad essa fanno capo, su base volontaria, oltre 30 mila imprese che complessivamente sviluppano un giro di affari di circa 106 miliardi di euro. 3

6 La Business School del Sole 24 ORE La Business School del Sole 24 ORE, con un offerta di Master e di Corsi di perfezionamento, si rivolge a quanti intendono inserirsi nel mondo del lavoro operativi e con un elevato livello di qualificazione e competenza, requisiti oggi indispensabili sia per i giovani laureati che per i neo inseriti in azienda. Nata nel 1994 con il Master Tributario, la Business School offre oggi un ampia e diversificata gamma di prodotti formativi: banche dati e da numerosi altri prodotti nei settori dell economia, del fisco, della finanza e dei mercati. La Business School fa parte del Sole 24 ORE Formazione che, da oltre dieci anni, offre a manager e professionisti la possibilità di approfondire tempestivamente argomenti di attualità in tutte le aree tematiche con oltre 300 iniziative interaziendali all anno con partecipanti per un totale di oltre ore di formazione e esperti e docenti coinvolti. 4 9 Master diurni e full time (e con un periodo di stage di 3 mesi) indirizzati a giovani laureati interessati ad inserirsi nel mondo del lavoro; numerosi Master di specializzazione e Corsi di perfezionamento in formula week end e serale indirizzati a giovani professionisti o a laureati già inseriti nel mondo del lavoro che intendono accelerare il proprio percorso di carriera. Ai tutti i suoi partecipanti la Business School mette a disposizione il vasto patrimonio di cultura e di esperienza del Gruppo Sole 24 ORE, una grande società multimediale unica nel campo dell informazione economico finanziaria: un sistema integrato che sfrutta le potenzialità di mezzi diversi per fornire un informazione autorevole, sempre aggiornata e sensibile. Un patrimonio formato dal quotidiano Il Sole 24 ORE, dall informazione radio televisiva, ma anche dai numerosi settimanali, mensili, libri, guide, dossier,

7 Perché un Master del Sole 24 ORE I punti di forza della Business School - Il vasto patrimonio informativo e multimediale del Sole 24 ORE, leader nel campo dell informazione economicofinanziaria anche on line, viene messo a disposizione dei partecipanti che beneficiano di un materiale didattico costituito per ciascun Master da numerosi libri, dalle dispense strutturate ad hoc dai docenti e dai prodotti del Sole 24 ORE (quotidiano, riviste, banche dati) di alta qualità. - I docenti selezionati tra i massimi Esperti di ciascun settore nonché esperti formatori del Sole 24 ORE Formazione. - Le testimonianze di giornalisti e redattori specializzati del Sole 24 ORE. - La metodologia didattica fortemente orientata alla gestione pratica della vita aziendale. - L organizzazione e il coordinamento didattico che garantiscono la qualità dei contenuti e lo sviluppo omogeneo del programma in tutte le fasi dei Master. aggiornati grazie alla collaborazione con professionisti ed aziende leader nel proprio settore. - Lo stage, previsto al termine di ciascun Master, rappresenta un importante opportunità di ingresso privilegiato e accelerato nel mondo del lavoro: grazie al patrimonio di contatti del Sole 24 ORE nel mondo aziendale, professionale e finanziario, i partecipanti ai Master della Business School hanno infatti finora tutti beneficiato dell opportunità di essere inseriti in strutture di primario livello sia in Italia che all estero. - L attività di placement al termine di ciascun Master segnalazione alle strutture interessate dei curricula dei diplomati, al fine di concretizzare significative opportunità di lavoro. - I corsi e i servizi on line consentono ai partecipanti di approfondire alcuni argomenti oggetto dei Master in modalità on line, nonché di usufruire di servizi interattivi fruibili in un ambiente didattico personalizzato. 5 - Le relazioni con le imprese: la Business School pone da sempre particolare attenzione alle relazioni con le più importanti realtà aziendali italiane e internazionali; la forte integrazione con le imprese rappresenta infatti una priorità della Scuola e un aspetto distintivo di tutti i nostri Master. Le metodologie didattiche e i contenuti di tutti i Master sono costantemente I NUMERI DELLA BUSINESS SCHOOL ore di formazione d aula oltre 500 studenti all anno diplomati ai master dal 1994 ad oggi 600 esperti e docenti coinvolti ogni anno oltre 300 aziende, società di consulenza, banche e studi partner tassi di conferma al termine del periodo di stage superiori all 80%

8 Le caratteristiche del Master 6 Obiettivi e sbocchi professionali Il Master in Marketing Management si rivolge a giovani laureati in qualsiasi disciplina, aspiranti manager o imprenditori, interessati ad operare all interno delle funzioni commerciali e marketing di imprese industriali, di distribuzione e di servizi. La partecipazione al Master consente agli iscritti di: completare il livello di preparazione universitaria attraverso l assunzione di conoscenze specialistiche nell ambito delle problematiche commerciali; acquisire competenze distintive sul fronte dei temi di frontiera inerenti le strategie e le politiche di marketing (processi di integrazione nella supply chain, economia digitale e business to consumer, strumenti e logiche di micromarketing, sicurezza alimentare e controllo della filiera); valorizzare, attraverso il costante ricorso a strumenti di didattica attiva, le capacità individuali in modo da favorire l inserimento in azienda in posizioni connotate da elevate responsabilità; assicurare una costante relazione con la business community, in virtù del coinvolgimento di testimoni provenienti dalle principali imprese del largo consumo. La supervisione scientifica e di indirizzo Il Master si avvale oramai da alcuni anni di diversi organismi che consentono sempre più di migliorare i contenuti impartiti e di affinare i management tools da utilizzare in azienda. COMITATO SCIENTIFICO Il Comitato Scientifico è costituito da docenti di marketing di alcune tra le più prestigiose Università italiane. Compito prioritario del Comitato è quello di supervisionare l impianto progettuale delle diverse aree disciplinari in cui è articolato il percorso didattico. Prof. Riccardo Varaldo Scuola Superiore di Studi S. Anna di Pisa Presidente Prof. Umberto Collesei Università Ca Foscari di Venezia Prof. Gianni Cozzi Università degli Studi di Genova Prof. Giancarlo Ferrero Università degli Studi di Urbino Prof. Riccardo Lanzara Università degli Studi Pisa Prof. Gianpiero Lugli Università degli Studi di Parma Prof. Alberto Marcati Università L.U.I.S.S. di Roma Prof. Enrico Valdani Università L. Bocconi di Milano

9 COMITATO DEI GARANTI Il Comitato dei Garanti è composto da alcuni top manager di imprese industriali e commerciali leader. Compito di tale Comitato è quello di assicurare un costante interscambio di esperienze tra business community e compagine accademica al fine di favorire l inserimento dei giovani all interno del network di imprese focalizzate sulla creazione di valore attraverso le azioni di marketing. Dott. Nicola Ghelfi - Barilla Dott. Dario Rinero - Coca Cola Bevande Italia Dott. Gino Lugli - Ferrero Dott. Valerio Di Natale - Kraft Foods Dott. Giacomo Archi - Henkel Dott.ssa Giorgina Gallo - L Oreal STEERING COMMITEE AZIENDALE Lo Steering Committe Aziendale ha, tra i principali compiti, il coinvolgimento dei managers nella fase della didattica, la ricerca dei tutors aziendali da affiancare ai partecipanti durante i Field Projects, la definizione dei profili ricercati per lo stage e le eventuali opportunità di placement. Tale Comitato è presieduto dal Direttore del Master Prof. Guido Cristini ed è costituito dai Responsabili delle Risorse Umane e Responsabili di linea delle Imprese patners. Dott. Fabio Marenghi - Barilla Dott.ssa Laura Bettazzoli - Bonduelle Dott. Paolo Accardi - Carrefour Dott. Roberto Farina - Coca Cola Bevande Italia Dott.ssa Stefania Conti - Coop Dott. Walter Malvicino - Ferrero Dott. Carlo Bozzo - Galbani Dott. Orio Banzatti - GranMilano Dott. ssa Francesca Stefanini - Henkel Dott. Alvaro Fusetti - Indicod ECR Dott. Andrea Nasi - Kraft Dott. Adolfo Martini - L Oreal Dott.ssa Patrizia Rastelli - Nestlè Dott. Angelo Grisolia - Partesa Dott. Gianpaolo Calcari - Procter&Gamble Dott. Carlo Delmenico - SMA Supermercati Dott.ssa Barbara Vailati - Unilever COMITATO ESECUTIVO Il Comitato Esecutivo del Master, composto da un numero ristretto di docenti di ruolo delle diverse Università, ha il compito di coordinare l attività formativa ed il raccordo con gli altri docenti e testimoni che partecipano al Master. Prof. Stefano Azzali Prof.ssa Maria Grazia Cardinali Prof. Giovanni Comboni Prof. Guido Cristini Prof. Daniele Dalli Prof. Daniele Fornari Prof.ssa Sabrina Latusi Prof.ssa Beatrice Luceri Prof. Gianpiero Lugli (Presidente) Prof. Davide Pellegrini Prof. Marco Riani Prof. Edoardo Sabbadin Prof.ssa Cristina Ziliani 7

10 8 Struttura del corso La settima edizione prende avvio il 25 Settembre 2006 per concludersi il 18 Luglio del 2007 con la presentazione dei risultati dei Field Projects realizzati dai partecipanti presso le imprese nelle quali hanno realizzato lo stage. Il Master prevede un percorso formativo di complessive 1800 ore, delle quali 700 di aula, 600 di stage in azienda e 500 di studio individuale per la preparazione alle verifiche periodiche e la realizzazione dei progetti di lavoro. I primi sei mesi sono dedicati alla fase di aula. Alla fine di tale periodo, i partecipanti sono chiamati a presentare due Piani di Marketing volti a verificare il grado di apprendimento maturato e la capacità di ottenere risultati mediante l apporto del gruppo. Dal mese di aprile prendono avvio i Field Projects che si sviluppano nei quattro mesi successivi presso le sedi delle imprese partner. Il Master si conclude con la presentazione in forma pubblica dei risultati del Field Project, con la partecipazione alla discussione dei docenti del Master e dei managers coinvolti nell attività di tutorship. Struttura della settimana e metodi didattici Durante la fase di formazione, la settimana tipo si sviluppa in 40 ore di aula, dal lunedì al venerdì, articolata secondo la seguente ripartizione: 1. mattina (dalle 9.00 alle 13.00): i contenuti vengono approfonditi attraverso lezioni/discussioni tenute dai docenti; 2. pomeriggio (dalle alle 18.00): le problematiche sono trasferite unicamente attraverso forme di didattica attiva che prevedono il coinvolgimento diretto dei partecipanti nel processo di apprendimento (discussione di casi, esercitazioni, role playing, testimonianze su management tools, etc). Il pomeriggio del venerdì è dedicato al Corso di Business English e alla presentazione delle imprese partners del corso, attraverso la testimonianza istituzionale dei managers appartenenti alla Direzione Risorse Umane e/o alle funzioni di linea (marketing, trade, comunicazione). La frequenza nel periodo d aula è obbligatoria. Durante lo stage, l attività dedicata al progetto di ricerca si svolge nell ambito degli impegni e dell orario di lavoro previsto dall azienda presso la quale il partecipante è distaccato.

11 Materiale didattico Ai partecipanti vengono messi a disposizione tutti i materiali didattici utili e necessari per l apprendimento dei contenuti presentati in aula. Ciò comprende la distribuzione non solo delle dispense predisposte per ogni unità didattica, ma anche di testi e manuali editi sia dal Sole 24 ORE che da altre case editrici. I partecipanti sono altresì abbonati per l intera durata del Master al quotidiano Il Sole 24 ORE e a Mercati e Competitività, rivista della Società Italiana di Marketing. Supporti informatici e tutorship on line Nelle aule di studio sono attive delle postazioni di PC attraverso le quali è possibile collegarsi ad Internet e alle banche dati on line presenti presso la Facoltà di Economia dell Università di Parma. Mediante tali supporti i partecipanti possono effettuare con rapidità e completezza le ricerche necessarie. Tutti i supporti informatici sono a disposizione dei partecipanti anche al di fuori degli orari previsti per la didattica. Durante il periodo di stage viene attivata un area virtuale che consente ai partecipanti un dialogo costante sia con il tutor del Master che con quello assegnato al progetto. 9 PROSPETTO: PERCORSO FORMATIVO DEL MASTER IN MARKETING MANAGEMENT, 7 A EDIZIONE MAG GIU LUG SET OTT NOV DIC GEN FEB MAR APR MAG GIU LUG AGO SET SELEZIONI PRESENTAZIONE DEL MASTER FOUNDATIONS ENVIRONMENT COMPETENCE PROVE DI VERIFICA MARKETING CORE COMPETENCE PROVE DI VERIFICA MARKETING PLANS E PREPARAZIONE ALLO STAGE CORSO D INGLESE STAGE PRESENTAZIONE PROJECT WORK CONSEGNA DEI DIPLOMI

12 Il programma 10 ARTICOLAZIONE DEI CORSI La fase di aula del Master si articola in 21 moduli didattici della durata di circa una settimana ciascuno. Il percorso formativo può essere suddiviso in sette aree distinte. 1 - FOUNDATIONS All inizio del Corso vengono proposti cinque moduli didattici di tipo propedeutico con l obiettivo di allineare le conoscenze di base di natura economico-gestionale e di favorire forme di socializzazione tra i partecipanti. Comportamento organizzativo e team building Strumenti e attività di conoscenza e socializzazione Processi di autoanalisi: skills e grado di motivazione Dinamiche e conduzione del gruppo Definizione di un patto formativo Variabili economiche ed analisi ambientale Introduzione alla teoria economica dei mercati La struttura, la condotta e le performance nei settori industriali Concentrazione, barriere all entrata ed economie di scala Teorie dell impresa: evoluzione dei modelli organizzativi e dei modelli di management Accounting Sistema delle determinazioni quantitative d azienda Reddito e capitale d impresa Modelli e obiettivi del bilancio Business statistics Analisi esplorative univariate, bivariate e multivariate Modelli di regressione lineare multipla Riduzione delle dimensioni Cluster analysis per la segmentazione ed il posizionamento Public speaking Profilo del pubblico Come preparare una presentazione Gestione della discussione Analisi della performance tramite TV a circuito chiuso 2 - ENVIRONMENTS COMPETENCE Nella seconda fase vengono analizzate e discusse tematiche e strumentazioni che attengono al marketing strategico e all analisi del contesto competitivo in cui opera l impresa. Basic marketing Introduzione al marketing Dalla strategia competitiva alle politiche di marketing Segmentazione e posizionamento La gestione coordinata delle leve Il piano di marketing Marketing strategico Sistema di marketing e contesto ambientale Le strategie competitive Segmentazione del mercato e posizionamento competitivo Politiche di targeting Consumer Analysis Comportamento del consumatore: il processo di acquisto e consumo Approcci teorici: cognitivo, behavioristico ed esperienziale Decisioni o soluzioni? Il processo di problem solving Il prezzo di beni e servizi dal punto di vista del consumatore

13 Logistica e Supply Chain Logistica delle imprese industriali e commerciali Imprese e sistemi di logistica integrata La gestione del servizio commerciale Supply chain management e quick response International marketing I fattori di globalizzazione dei settori e dei mercati La selezione dei Paesi e la valutazione dell attrattività dei mercati esteri La teoria di presenza e le alleanze nei mercati internazionali Marketing intelligence Definizione dei problemi di ricerca e redazione di un progetto di ricerca Fonti informative per le Strategie di Segmentazione e Posizionamento Le informazioni sulla domanda Le informazioni su prodotti e mercati 3 - MARKETING CORE COMPETENCE Nella terza parte del percorso formativo, i corsi proposti hanno il compito di approfondire modelli e management tools del marketing operativo, con particolare attenzione a problematiche di frontiera. Innovazione e Product Management Innovation management Processo di sviluppo dei nuovi prodotti Dal marketing dell innovazione alla creatività applicata al marketing Ruolo dell innovazione nella ridefinizione del target Pricing policy La formazione del prezzo nelle imprese industriali La formazione del prezzo nelle imprese commerciali La definizione del prezzo nel canale Marketing design Le ricerche di mercato orientate all innovazione Creatività del design a sviluppo dell innovazione Sperimentazioni e casi di successo Comunicazione Introduzione alla comunicazione Costruzione del piano di comunicazione Regole del linguaggio e delle immagini Le basi della creatività Database marketing e customer relationship marketing Marketing di massa al marketing interattivo Strategie integrate tra mass marketing e database marketing Database marketing e piano strategico Impatto strategico di Internet e lo sviluppo di una strategia di Internet marketing Trade marketing Funzioni di marketing nei canali distributivi Sviluppo ed evoluzione del trade marketing Le leve di trade marketing Costruzione del piano di trade marketing Il marketing di canale e di categoria Politiche assortimentali Ruolo di industria e distribuzione nella formazione dei prezzi Controllo pubblico del pricing commerciale Le politiche di private label Phisical branding delivery Space allocation I fondamenti di physical brand delivery La semantica dei luoghi Il modello operativo In store marketing I modelli innovativi in store formats Visual merchandising Regole empiriche di allocazione dello spazio espositivo alle marche Analisi comparata dei formati di successo 11 Media planning La comunicazione integrata La creazione dello spot Analisi tecnica del messaggio Misurazione dell efficacia

14 BUSINESS ENGLISH All interno del percorso di studi è previsto un corso di Business English articolato in due livelli con obiettivi differenti, a seconda delle competenza linguistiche iniziali possedute dai partecipanti. Il Primo Livello si pone l obiettivo di consolidare la base linguistica già presente, introdurre i vocaboli e le forme più spesso usate in ambito professionale e stimolare l uso delle skills acquisite all interno dell aula. Il Secondo Livello mira ad aumentare il vocabolario dello studente non solo per il marketing management, ma anche per la comunicazione degli affari in generale. I materiali sono basati, ove possibile, su vere situazioni di affari, case studies e confronti tra le diverse teorie di marketing management. Entrambi i livelli sono gestiti da docenti madrelingua. 5 - VALUTAZIONE DEI MARKETING PLANS Nella parte finale del percorso d aula i partecipanti, suddivisi in gruppi, vengono valutati in base ai Piani di Marketing (Caso Philip Morris e Caso SIM) predisposti nei mesi precedenti da una Commissione interna di docenti. I Gruppi che risulteranno vincenti nei due Casi parteciperanno successivamente ad un challange finale con omologhi gruppi iscritti ad altri Master nazionali. 6 - TUTORING MARKETING PLAN Nella stesura dei Marketing Plan sui casi proposti i gruppi sono supportati da due docenti accademici i quali sono a disposizione per chiarire eventuali dubbi, che possano sorgere nella elaborazione e stesura dei casi stessi. 7 - SEMINARI AVANZATI In alcuni venerdì sono previsti incontri seminariali su particolari tematiche di attualità con manager, esperti e giornalisti del settore.

15 Processo di valutazione e attestato finale Durante lo svolgimento del Master sono previsti due momenti di verifica volti a fornire sia ai docenti che ai partecipanti un puntuale ritorno circa il grado di apprendimento dei contenuti impartiti; una prima valutazione avviene all inizio del mese di gennaio e fa riferimento alle tematiche sviluppate nei primi tre mesi, la seconda si svolge in marzo e attiene al secondo blocco di discipline analizzate. Alla fine dello stesso mese verranno altresì valutati i Marketing Plan realizzati a livello di singolo gruppo. A conclusione della fase di stage, la valutazione inerente l operato del partecipante in azienda spetta invece al manager aziendale al quale era stat affidata la tutorship. Al termine del Master, ai partecipanti che hanno superato le prove di esame previste, nonché elaborato il progetto in azienda, viene consegnato un Diploma nel quale si attesta la valutazione complessiva ottenuta nel corso dell intero processo formativo. In ogni edizione viene altresì premiato il miglior partecipante dell anno. 13

16 I docenti 14 La didattica è affidata a docenti universitari e a manager d azienda che hanno maturato distintive esperienze nell ambito del marketing strategico e operativo. La progettazione dei singoli corsi viene affidata ai Coordinatori i che si avvalgono della collaborazione di docenti, esperti e manager d impresa. I coordinatori Comportamento Organizzativo e Team Building Massimiliano Santoro Antropologo e consulente di Formazione Variabili Economiche ed Analisi Ambientale Edoardo Sabbadin Università degli Studi di Parma Business statistics Marco Riani Università degli Studi di Parma Accounting Stefano Azzali Università degli Studi di Parma Basic Marketing e Public Speaking Guido Cristini Università degli Studi di Parma Marketing Strategico Giovanni Comboni Impresa e Sviluppo Consumer Analysis Daniele Dalli Università degli Studi di Pisa Trade Marketing Daniele Fornari Università degli Studi di Parma Innovazione e Product Management Alessandro Gandolfo Università degli Studi di Pisa Logistica e Supply Chain Beatrice Luceri Università degli Studi di Parma

17 Marketing internazionale Giuseppe Bertoli Università degli Studi di Brescia Marketing Intelligence Sabrina Latusi Università degli Studi di Parma Retail Marketing e Rapporti di Canale Gianpiero Lugli Università degli Studi di Parma Database Marketing e Customer Relationship Marketing Cristina Ziliani Università degli Studi di Parma Marketing design Gabriele Zecca Design Group, Italia Comunicazione; Pricing policy Davide Pellegrini Università degli Studi di Parma Pianificazione Media Roberto Binaghi OMD Phisical Brand Delivery Massimo Fabbro Crea International In Store Marketing Maria Grazia Cardinali Università degli Studi di Parma Docenti aziendali Paolo Accardi Gruppo Carrefour Sergio Antocicco Anuit Giacomo Archi Henkel Guerrino Beccacece Granmilano Matteo Bacchini HSL Corrado Beldì Laterite Silvia Benuzzi Unigrana Luca Bicchierini Atlas Copco Daniela Bottarelli Procter & Gamble Domenico Brisigotti Coop Italia Mattia Camellini Consodata Francesco Cecere Coop Italia Massimo Cesaretti Ferrero Massimo Chiastra Barilla Gianpaolo Costantino Iri-Information Resources Davide Cozzarolo Tc Sistema Fabio Cresta Computer Associates Giuseppe Cuffaro Coop Italia Marco Cuppini Indicod ECR Carlo Delmenico Sma - Auchan Amedeo De Simone Yves Saint Laurent Costantino Di Carlo Gda Group Gianluca Ferrauto Cemit Interactive Media 15

18 Michele Fioroni Gmf Roberto Magnani Number One Stefano Rallo McCann Erickson Gianluca Ferrario Indicod ECR Vittorio Meroni Signal Luca Rimondini Granarolo Marco Frezzato Eridania Marco Metti Gruppo Carrefour Alessandro Rosi Parmacotto Ludovico Galimberti Iri - Information Resources Alberto Naldini Piaggio Luigi Rubinelli GDO Week Barbara Galli Masterfoods Hector Nardone Fater Giorgio Santambrogio Interdis 16 Enrico Galliera Barilla Roberto Omati Export Francesca Terragni Christian Dior Stefano Gambolò Selex Govanni Pagano Creativo free-lance Franco Torelli Consulente Agroalimentare Claudio Gazzola Rosenthal Gianluca Pagliacci Orogel Stefania Tornelli Solvay Valeria Ghirardi L Oreal Paolo Pari Apofruit Luigi Verrini Consorzio Parmigiano Reggiano Sergio Grasso Merloni Cristina Pisani Consulente di visual merchandising Daniele Zaccaria Eurisko Maurizio Lucidi L Oreal Massimo Potenza Barilla Paolo Zazzi Barilla Gabriele Lusignani Barilla Carlo Prevedini Parmalat

19 17

20 Informazioni 18 Sede del Master Il Master si svolge presso il Campus dell Università degli Studi di Parma. Centro S. Elisabetta - Campus Universitario Parco Area delle Scienze Parma Procedure di ammissione e impegno finanziario Il Master è a numero chiuso. Per accedere al Master è necessario compilare la domanda di ammissione allegata alla brochure e inviarla a: Il Sole 24 ORE Formazione - Business School Via Monte Rosa Milano, corredata dei seguenti documenti: Curriculum vitae; Certificato di Laurea con indicazione degli esami sostenuti e delle relative votazioni conseguite; Tre fotografie formato tessera. È possibile anticipare la domanda di ammissione via fax o on line scaricandola direttamente dal sito della Business School oppure dai siti e Le selezioni vengono realizzate attraverso i seguenti strumenti diagnostici: 1. titolo di studio e votazione conseguita; 2. conoscenza delle lingue straniere e dell uso del pc; 3. test psico-attitudinale; 4. eventuale esperienza di lavoro pregressa; 5. colloquio individuale. Le domande di ammissione devono pervenire alla Business School del Sole 24 ORE, entro il 30 giugno Considerato l elevato numero di domande si terrà conto della data di invio della stessa per la convocazione alle selezioni. Per informazioni sulle prossime date di selezione consultare il sito

21 Quota di partecipazione La quota di partecipazione è fissata in (esente IVA), comprensiva del materiale didattico e di tutti i costi connessi. L importo complessivo è rateizzabile in tre soluzioni: al momento dell ammissione al Master; la seconda pari a entro il 31 ottobre 2006; la terza, pari a 4.000, entro il 31 gennaio Sono previsti dei contributi all iscrizione dell importo di (copertura prevalente) e di (copertura parziale) offerti da alcune imprese o enti ai candidati meritevoli che, in fase di selezione, rispondono ai profili richiesti. L assegnazione dei contributi all iscrizione avviene in base ai seguenti criteri: Votazione di laurea superiore a 105/110 Skills individuali Conoscenza di lingue straniere e dell uso dei programmi informatici Situazione economica del candidato Saranno inoltre disponibili finanziamenti a tasso agevolato da parte di Istituti di credito convenzionati con Il Sole 24 ORE. Per inoltrare richiesta di agevolazioni finanziarie è necessario compilare la voce richiesta di finanziamenti e borse di studio nella domanda di ammissione. Lo staff del Master si impegna altresì a supportare i partecipanti nella ricerca di soluzioni abitative per il periodo di permanenza a Parma per la fase di aula, fornendo indicazioni e facilitando l individuazione delle alternative presenti nel contesto cittadino. 19

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

16 MASTER MARKETING MANAGEMENT Consumer, Trade & Retail Marketing

16 MASTER MARKETING MANAGEMENT Consumer, Trade & Retail Marketing www.bs.ilsole24ore.com 16 MASTER MARKETING MANAGEMENT Consumer, Trade & Retail Marketing PARMA, DAL 26 OTTOBRE 2015 MASTER FULL TIME 6 mesi di aula e 6 di stage NOVITÀ 2015 Study tour in Francia In-Company

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista

Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online in Management delle Cure primarie e Territoriali: il Professionista Specialista Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse Le ragioni della

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management

MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management MASTER di I livello in Banking and Financial Services Management Il Master universitario di 1 livello Banking and Financial Services Management è nato dall accordo tra la Scuola di Amministrazione Aziendale

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto

Urban Farming: Second Use of Public Spaces. Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking. Scheda progetto Urban Farming: Second Use of Public Spaces Sviluppare progetti per il recupero urbano Entrepreneurial thinking Scheda progetto CSAVRI - Centro Servizi di Ateneo per la Valorizzazione della Ricerca e Incubatore

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

Studio di retribuzione 2014

Studio di retribuzione 2014 Studio di retribuzione 2014 SALES & MARKETING Temporary & permanent recruitment www.pagepersonnel.it EDITORIALE Grazie ad una struttura costituita da 100 consulenti e 4 uffici in Italia, Page Personnel

Dettagli

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI

Comincio da tre! I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA LE MIE ESPERIENZE IL MIO PASSATO COSA VOLEVO FARE DA GRANDE LE MIE RELAZIONI I MIEI AMICI LA MIA FAMIGLIA IL MIO PASSATO LE MIE ESPERIENZE COSA VOLEVO FARE DA GRANDE COME SONO IO? I MIEI DIFETTI LE MIE RELAZIONI LE MIE PASSIONI I SOGNI NEL CASSETTO IL MIO CANE IL MIO GATTO Comincio

Dettagli

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT

Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Corso di Specializzazione IT SERVICE MANAGEMENT Con esame ufficiale di certificazione ITIL V3 Foundation INTRODUZIONE Un numero crescente di organizzazioni appartenenti ai più diversi settori produttivi

Dettagli

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO

AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AVVISO VOLONTARI AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO AL VIA LA CAMPAGNA AGRONOMI E FORESTALI WAA FOR EXPO 1. ESSERE UN AGRONOMO E FORESTALE WAA for EXPO2015 Il grande appuntamento dell EXPO MILANO 2015 dal

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT

Copyright Università degli Studi di Torino, Progetto Atlante delle Professioni 2009 IT PROCESS EXPERT IT PROCESS EXPERT 1. CARTA D IDENTITÀ... 2 2. CHE COSA FA... 3 3. DOVE LAVORA... 4 4. CONDIZIONI DI LAVORO... 5 5. COMPETENZE... 6 Quali competenze sono necessarie... 6 Conoscenze... 8 Abilità... 9 Comportamenti

Dettagli

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK

RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK RELAZIONE PROGETTO THE ANIMATED E-BOOK Nome scuola: ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE D. ROMANAZZI Indirizzo: VIA C. ULPIANI, 6/A cap. 70126 città: BARI provincia: BA tel.: 080 5425611 fax: 080 5426492 e-mail:

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015

Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Prove di ingresso ai corsi di Laurea Magistrale (AREA DIDATTICA E PROMOZIONE DELLA LINGUA ITALIANA) A.A. 2014-2015 Ai sensi del D.M. n. 270/2004 gli studenti che intendono iscriversi ad un corso di laurea

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

Master in Fundraising e Project Management

Master in Fundraising e Project Management Master in Fundraising e Project Management Il Master in Fundraising e Project Management, in collaborazione con l Università degli Studi di Roma Tor Vergata, è volto a formare esperti di raccolta fondi

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D.R. n. 1000 del 16.7.2013 Master di I Livello in MANAGEMENT DEI PRODOTTI E SERVIZI DELLA COMUNICAZIONE I L R E T T O R E VISTO lo Statuto dell'università degli Studi di Cagliari, emanato con D.R. n. 339

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO

CenTer - SCHEDA DOCUMENTO CenTer - SCHEDA DOCUMENTO N 2467 TIPO DI DOCUMENTO: PROGRAMMA CORSO DI FORMAZIONE TIPOLOGIA CORSO: Corso universitario TIPO DI CORSO: Master di 1 Livello TITOLO: Gestione Integrata dei Patrimoni Immobiliari

Dettagli

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof.

Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Soggetto proponente (docente, gruppo di docenti e struttura didattica) Facoltà di Pianificazione del Territorio, prof. Luigi Di Prinzio Titolo del master Informazione Ambientale e Nuove Tecnologie II livello

Dettagli

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE

MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE Master di I livello in MANAGEMENT NELLE ORGANIZZAZIONI SANITARIE In Sigla Master 74 Anno Accademico 2009/2010 (1500 ore 60 CFU) TITOLO Management nelle organizzazioni sanitarie FINALITÀ Con la locuzione

Dettagli

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011

Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale DELLA REPUBBLICA ITALIANA. Roma - Lunedì, 31 gennaio 2011 Supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n. 24 del 31 gennaio 2011 - Serie generale Spediz. abb. post. 45% - art. - 1, art. comma 2, comma 1 20/b Legge 27-02-2004, 23-12-1996, n. n. 46-662 Filiale

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

SPC Scuola di Process Counseling

SPC Scuola di Process Counseling SPC Scuola di Process Counseling In uno scenario professionale e sociale in cui la relazione è il vero bisogno di individui e organizzazioni, SPC propone un modello scientifico che unisce l attenzione

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

Università degli Studi di Napoli Parthenope

Università degli Studi di Napoli Parthenope Università degli Studi di Napoli Parthenope Pos. A.G Decreto n.211 IL RETTORE Visto il D.M. 270/04; Visto Visto Vista Preso atto Vista Attesa Visto il Regolamento dei corsi di perfezionamento, di aggiornamento

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

MASTER MAGPA Argomenti Project Work

MASTER MAGPA Argomenti Project Work MASTER MAGPA Argomenti Project Work MODULO I LA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE: PROFILO STORICO E SFIDE FUTURE Nome Relatore: Dott.ssa Ricciardelli (ricciardelli@lum.it) 1. Dal modello burocratico al New Public

Dettagli

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile

LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile LABORATORI DAL BASSO L iniziativa di Arti e Bollenti Spiriti per imparare a fare impresa sostenibile INVITO A PRESENTARE MANIFESTAZIONI DI INTERESSE 1. COSA SONO I LABORATORI DAL BASSO I Laboratori dal

Dettagli

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM

CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM CRITERI PER L ASSEGNAZIONE DI CREDITI ALLE ATTIVITA ECM 1. Introduzione 2. Pianificazione dell attività formativa ECM 3. Criteri per l assegnazione dei crediti nelle diverse tipologie di formazione ECM

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza

Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Domande e risposte sui Master universitari della Sapienza Che cos è un Master Universitario? Il Master Universitario è un corso di perfezionamento scientifico e di alta qualificazione formativa, finalizzato

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

MANIFESTO DEGLI STUDI

MANIFESTO DEGLI STUDI UFFICIO ALTA FORMAZIONE ED ESAMI DI STATO MANIFESTO DEGLI STUDI MASTER DI II LIVELLO con modalità didattica multimediale, integrata e a distanza MANAGEMENT E DIRIGENZA NELLA SCUOLA (istituito ai sensi

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015

MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 MEA MASTER IN MANAGEMENT DELL ENERGIA E DELL AMBIENTE II LIVELLO XIII edizione A.A. 2014/2015 Il Master MEA Management dell Energia e dell Ambiente è organizzato dall Università degli Studi Guglielmo Marconi

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Quante sono le matricole?

Quante sono le matricole? Matricole fuori corso laureati i numeri dell Universita Quante sono le matricole? Sono poco più di 307 mila i giovani che nell'anno accademico 2007/08 si sono iscritti per la prima volta all università,

Dettagli

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo:

5.1 Complesso delle attività realizzate dall Ente e identificazione dei destinatari dal punto di vista sia qualitativo che quantitativo: SCHEDA 1/B SCHEDA PROGETTO PER L IMPEGNO DI GIOVANI IN SERVIZIO CIVILE REGIONALE IN EMILIA-ROMAGNA ENTE 1)Ente proponente il progetto: CARITAS DIOCESANA DI REGGIO EMILIA GUASTALLA (legata da vincoli associativi

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

Parma, 23 settembre 2011. Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale

Parma, 23 settembre 2011. Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale Parma, 23 settembre 2011 Dal modello formativo europeo al percorso formativo per l assistente familiare non professionale Dopo il meeting europeo svoltosi a Granada e partendo dal percorso formativo l

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA DECRETO 30 settembre 2011. Criteri e modalità per lo svolgimento dei corsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno, ai sensi degli articoli 5 e 13 del decreto

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Presidio di Qualità Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Introduzione Al fine di uniformare e facilitare la compilazione delle schede SUA-CdS, il Presidio ha ritenuto utile pubblicare queste note

Dettagli

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI

SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling. settembre dicembre 2014 OBIETTIVI Organizzato da Impact Hub Rovereto in collaborazione con TrentunoTre con la supervisione scientifica di ISIPM SHORT MASTER: FROM ZERO TO HERO Dal project management al business modeling settembre dicembre

Dettagli

Corsi di General English

Corsi di General English Corsi di General English 2015 A Londra e in altre città www.linglesealondra.com Cerchi un corso di inglese a Londra? Un soggiorno studio in Inghilterra o in Irlanda? I nostri corsi coprono ogni livello

Dettagli

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI

SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL MANAGER DI IMPRESE DI RECUPERO CREDITI Viale di Val Fiorita, 90-00144 Roma Tel. 065915373 - Fax: 065915374 E-mail: corsi@cepas.it Sito internet: www.cepas.eu sigla: SH66 Pag. 1 di 7 SCHEDA REQUISITI PER LA QUALIFICAZIONE DEL CORSO PER GENERAL

Dettagli

Real Consultant Srl Company Profile

Real Consultant Srl Company Profile Ooooo Real Consultant Srl Company Profile a company Regulated by RICS (The Royal Institution of Chartered Surveyors) Aprile, 2013 Indice REAL CONSULTANT - COMPANY PROFILE REAL CONSULTANT IL NOSTRO PROFILO

Dettagli

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT

EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT MASTER Istituto Studi Direzionali Management Academy EXECUTIVE MASTER WEB MARKETING, SOCIAL MEDIA MARKETING & COMMUNITY MANAGEMENT SEDI E CONTATTI Management Academy Sida Group master@sidagroup.com www.mastersida.com

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte.

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. 1. Premessa. La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. La comunità dei docenti e ricercatori dell area di Economia Aziendale, rappresentata dalle società scientifiche

Dettagli

Master in Unconventional Marketing and Interactive Communication A.A. 2011/2012 Master specialistico

Master in Unconventional Marketing and Interactive Communication A.A. 2011/2012 Master specialistico Master in Unconventional Marketing and Interactive Communication A.A. 2011/2012 Master specialistico Il Master in Unconventional Marketing and Interactive Communication è un percorso formativo post-laurea

Dettagli

Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa

Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa 2 a EDIZIONE MILANO NOVEMBRE 2011 - MAGGIO 2012 In collaborazione con Corso di Alta Formazione in Finanza Quantitativa NOVEMBRE 2011 - MAGGIO 2012 orso

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli