Borsa, Fineco si conferma leader scambi azioni in Assosim

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Borsa, Fineco si conferma leader scambi azioni in 2011 - Assosim"

Transcript

1 giovedì 26 gennaio :51 Borsa, Fineco si conferma leader scambi azioni in Assosim martedì 24 gennaio :55 MILANO, 24 gennaio (Reuters) - Finecobank si conferma anche nel 2011 l'intermediario più attivo sul mercato azionario di Borsa Italiana per quanto riguarda i volumi intermediati per conto terzi, con una quota del 14,75%, seguita da Intermonte Sim (12,85%), che ruba il secondo posto a IWbank (11,98%), ora terza. E' quanto emerge dal rapporto annuale di Assosim, l'associazione italiana degli intermediari finanziari. Sempre in relazione ai volumi intermediati in conto terzi, Finecobank è prima anche nella classifica relativa al mercato after hours, con il 33,95%, e al comparto "futures su indici", con una quota del 12,89%; Banca Imi è al primo posto sul Domestic Mot con il 23,43%, sull'euromot con il 29,63% e sull'etfplus con il 12,38%; Nuovi Investimenti Sim è maglia rosa sul SeDeX con il 39,90%; Banca Intermobiliare occupa il posto più alto su Opzioni su Azioni con il 7,60%; IWBank è prima su Opzioni su Indice con il 18,59%, ICBPI su Futures su Azioni con il 16,74% e Banca Akros su Idex con il 54,45% del mercato. Nel 2011, si legge nello studio, il controvalore totale degli scambi su Mta è diminuito del 5,15% rispetto al 2010, a 709 miliardi di euro. Il numero dei contratti scambiati, superiore ai 68 milioni, è diminuito del 10,15%. Si è inoltre ridotto il valore medio dei contratti, che è passato da euro del 2010 a euro del Gli scambi continuano a essere concentrati sui titoli del FTSE Mib, che contano per il 76% dei contratti scambiati e per oltre il 92% dei controvalori negoziati nell'anno Anche il controvalore dei contratti scambiati sul Mot ha registrato una flessione (-10,10% a 206 miliardi di euro), mentre le operazioni sono aumentate (+20,98% a 4,7 milioni di contratti). Il valore medio dei contratti scambiati è passato da euro del 2010 a euro del "La causa della riduzione dei controvalori è da attribuire in gran parte all'aumento dello spread rispetto al bund tedesco fatto registrare dai titoli governativi italiani e, conseguentemente, anche dalle obbligazioni bancarie", si legge nel documento. Il mercato ETFplus ha invece registrato una cerscita: sono stati scambiati oltre 85 miliardi di controvalore (+9,30% rispetto al 2010) per oltre 3,6 milioni di contratti (+5,23% rispetto al 2010). Sul mercato Idem, sono stati scambiati complessivamente circa 48 milioni di contratti (+8,23% rispetto al 2010). Sulla piattaforma autonoma EuroTLX, il numero di contratti scambiati nel 2011 è sceso del 5,1% su anno, mentre il controvalore totale degli scambi è calato del 9,9%. Sul sito altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su

2 Repubblica.it Fineco, Intermonte e Iwbank le regine degli scambi in Borsa Le classifiche di Assosim sull'attività di intermediazione nel 2011 a Piazza Affari: chi vince e chi perde nell'azionario e nell'obbligazionario, in un anno difficile per tutti in termini di volumi di VITTORIA PULEDDA L'andamento dei mercati finanziari ha registrato una forte volatilità nel 2011 MILANO - La crisi si fa sentire, come si vede dal controvalore degli scambi delle principali Sim (-5,15% le negoziazioni per quanto riguarda l'azionario a Piazza Affari) secondo i dati raccolti dall'associazione di categoria (Assosim) ma tutto sommato la classifica 1 delle big non è molto variata nel 2011 rispetto all'anno precedente. E dunque, al primo posto per l'intermediazione nel segmento azionario per la clientela (in conto terzi) troviamo Finecobank, con una quota di mercato in diminuzione rispetto all'anno prima ma stabile se si aggiunge a questa quota quella relativa agli scambi come internalizzatore (segmento in cui la società è attiva dal 2011 anche nel settore azionario, al pari di Banca Imi). Al secondo posto troviamo Intermonte Sim (era al terzo l'anno prima) che ha fatto staffetta con Iwbank, che ha visto scendere la quota di mercato dal 15,09 all'11,98%. In forte recupero, nell'azionario, Banca Aletti (gruppo Banco Popolare) Banca Sella e Ubs, non presenti nella classifica delle top ten dell'anno precedente. Nel segmento delle obbligazioni domestiche, sopratutto titoli di Stato, hanno fatto staffetta invece Banca Imi e Banca Akros, mentre si alternano tra terzo e quarto posto Iwbank e Iccrea banca; stabile al quinto posto Intermonte. Nella classifica complessiva per l'attività in conto terzi e in proprio, per quanto riguarda il segmento azionario troviamo al primo posto sempre Finecobank, seguita da Société Générale non presente invece nella classifica in conto terzi) e poi Intermonte e Iwbank. (24 gennaio 2012) Riproduzione riservata

3 Lettori: Diffusione: Dir. Resp.: Roberto Napoletano 25-GEN-2012 da pag. 43

4 Lettori: n.d. Diffusione: n.d. Dir. Resp.: Osvaldo De Paolini 25-GEN-2012 da pag. 7

5 Lettori: n.d. Diffusione: n.d. Dir. Resp.: Vittorio Zirnstein 25-GEN-2012 da pag. 3

6 CorriereDellaSera.it 17:04 24/01/2012 Borsa Italiana: Assosim, -10% volume scambi in 2011, - 5% controvalore Milano, 24 gen - Nel 2011 il controvalore totale degli scambi sul mercato azionario di Borsa Italiana e' calato del 5,15% rispetto al 2010, a 709 miliardi, mentre il numero dei contratti e' sceso del 10,15% a 68 milioni. E' quanto emerge dal rapporto di Assosim, Associazione italiana degli intermediari mobiliari, che presenta i dati annuali sui volumi negoziati sui mercati gestiti da Borsa Italiana e da EuroTlx. Nell'anno, si legge in un comunicato, si e' ridotto anche il valore medio dei contratti azionari sui mercati di Borsa, che e' passato da euro del 2010 a euro del A fare la parte del leone sono sempre i titoli principali: le azioni del Ftse Mib hanno rappresentato il 76% del numero di contratti scambiati sul mercato azionario di Borsa Italiana e oltre il 92% dei controvalori negoziati. Quanto alle obbligazioni, i controvalori scambiati sul Mot sono scesi del 10,10%, nonostante un aumento del 20,98% nel numero di operazioni. La causa della riduzione dei controvalori, spiega la nota, "e' da attribuire in gran parte all'aumento dello spread rispetto al bund tedesco fatto registrare dai titoli governativi italiani e, conseguentemente, anche dalle obbligazioni bancarie". Quanto al mercato gestito da EuroTlx, il numero di contratti scambiati e' diminuito del 5,1%, mentre la riduzione del controvalore totale degli scambi e' stata pari al 9,9%. Prosegue invece la crescita del mercato ETFplus: oltre 85 miliardi di controvalore (+9,3% rispetto al 2010) per oltre 3,6 milioni di contratti (+5,23%). +8,23%, infine, per i contratti sul mercato Idem. Quanto all'attivita' per tipologia di clientela, Assosim nota che "perde posizioni il segmento retail come evidenziato dalla diminuzione delle quote di mercato dei principali intermediari specializzati nel trading on line". Sul fronte degli intermediari, le classifiche riferite ai volumi totali intermediati (conto proprio e conto terzi) nei vari mercati gestiti da Borsa segnalano, tra le altre, la prima posizione di Finecobank sull'mta con il 7,76%, Banca Imi su Domestic Mot con il 13,16% e su ETFplus con il 5,37%, Banca Sella su Euro Mot con il 27,32%, Societe' Generale su SeDeX con il 22,72%, IwBank su Opzioni su Indice con il 7,62% e Banca Akros su Idex con il 14,18% del mercato. Dalla classifica riferita ai volumi intermediati in conto terzi nel mercato gestito da EuroTlx si evidenzia invece la prima posizione Banca Imi con una quota di mercato del 27,61%, seguita da UniCredit con il 24,69% e da Banca Akros con il 17,07%. Com-Ppa :04:23 (0303) 5

ASSOSIM COMUNICATO STAMPA RAPPORTO ASSOSIM ANNO 2011

ASSOSIM COMUNICATO STAMPA RAPPORTO ASSOSIM ANNO 2011 PIAZZA BORROMEO 1-20123 MILANO TEL. 02/86454996 r.a. TELEFAX 02/867898 e.mail assosim@assosim.it www.assosim.it ASSOSIM ASSOCIAZIONE ITALIANA INTERMEDIARI MOBILIARI COMUNICATO STAMPA RAPPORTO ASSOSIM ANNO

Dettagli

ASSOSIM COMUNICATO STAMPA RAPPORTO ASSOSIM PRIMO SEMESTRE 2015. Il primo semestre del 2015 si conclude positivamente:

ASSOSIM COMUNICATO STAMPA RAPPORTO ASSOSIM PRIMO SEMESTRE 2015. Il primo semestre del 2015 si conclude positivamente: VIA ALBERTO DA GIUSSANO, 8 20145 - MILANO TEL. 02/86454996 FAX 02/867898 assosim@assosim.it www.assosim.it ASSOSIM ASSOCIAZIONE ITALIANA INTERMEDIARI MOBILIARI COMUNICATO STAMPA RAPPORTO ASSOSIM PRIMO

Dettagli

La fase di correzione caratterizzata dalla riduzione dei corsi azionari e dei volumi negoziati

La fase di correzione caratterizzata dalla riduzione dei corsi azionari e dei volumi negoziati L Andamento dei mercati Azionari La fase di correzione caratterizzata dalla riduzione dei corsi azionari e dei volumi negoziati che aveva interessato gli ultimi mesi del 2 è proseguita per tutto il 21.

Dettagli

Serate Digitali, le nuove frontiere di e-commerce e social media

Serate Digitali, le nuove frontiere di e-commerce e social media COMUNICATO STAMPA Serate Digitali, le nuove frontiere di e-commerce e social media Riprendono gli appuntamenti organizzati dal Comune di Biella e dal Gruppo Banca Sella dedicati all economia digitale.

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI ALBEROBELLO E SAMMICHELE DI BARI S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento luglio 2015

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento luglio 2015 DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento luglio 2015 1. PRINCIPI GENERALI IN TEMA DI BEST EXECUTION Il presente documento descrive

Dettagli

TASSI D INTERESSE SULLE OPERAZIONI DI FINANZIAMENTO

TASSI D INTERESSE SULLE OPERAZIONI DI FINANZIAMENTO TASSI D INTERESSE SULLE OPERAZIONI DI FINANZIAMENTO - CREDITO AL CONSUMO => Tassi fissi, espressi con due indicatori (per ogni operazione vengono indicati entrambi) -TAN (Tasso Annuo Nominale): quanto

Dettagli

Commissioni e canoni Trading On Line

Commissioni e canoni Trading On Line Commissioni e canoni Trading On Line Azionario Italia (Azioni, ETF, Warrant e Covered Warrant) SellaXtrading / SellaExtreme Standard Con commissioni mensili pagate superiori a 750 Con commissioni mensili

Dettagli

Review dei mercati 2015: Borsa Italiana è la prima tra le principali Borse mondiali per performance (FTSE MIB +13.94%)

Review dei mercati 2015: Borsa Italiana è la prima tra le principali Borse mondiali per performance (FTSE MIB +13.94%) Review dei mercati 2015: Borsa Italiana è la prima tra le principali Borse mondiali per performance (FTSE MIB +13.94%) - Record di ammissioni dal 2007: 32 di cui 27 IPO - Raccolta totale con le nuove IPO:

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento dicembre 2014

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento dicembre 2014 DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA Aggiornamento dicembre 2014 1. PRINCIPI GENERALI IN TEMA DI BEST EXECUTION Il presente documento descrive

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi

Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari. Documento di Sintesi Strategia di Trasmissione degli Ordini su Strumenti Finanziari Documento di Sintesi Documento redatto ai sensi dell art. 48, comma 3, del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE / TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ALLE CONDIZIONI PIU FAVOREVOLI PER IL CLIENTE EDIZIONE AGOSTO 2012

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE / TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ALLE CONDIZIONI PIU FAVOREVOLI PER IL CLIENTE EDIZIONE AGOSTO 2012 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE / TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ALLE CONDIZIONI PIU FAVOREVOLI PER IL CLIENTE EDIZIONE AGOSTO 2012 CODICE DOCUMENTO POL002/I/BIM (Allegato 1) SOCIETA BANCA INTERMOBILIARE

Dettagli

Alcune tipologie di strumenti derivati. 1. Il future su Ftse Mib 1/6

Alcune tipologie di strumenti derivati. 1. Il future su Ftse Mib 1/6 focus modulo 3 lezione 45 Il mercato dei capitali e la Borsa valori Gli strumenti derivati: caratteristiche generali Alcune tipologie di strumenti derivati 1. Il future su Ftse Mib A seconda dello strumento

Dettagli

5. STRUMENTI FINANZIARI E GESTIONE DEL RISPARMIO *

5. STRUMENTI FINANZIARI E GESTIONE DEL RISPARMIO * 80 5. STRUMENTI FINANZIARI E GESTIONE DEL RISPARMIO * Nella prima parte dell anno sul mercato degli strumenti finanziari si è manifestata una sensibile riduzione della raccolta di capitale canalizzata

Dettagli

Presentazione di Intermonte

Presentazione di Intermonte Presentazione di Intermonte Offerta di servizi dedicati alle medie imprese nazionali per favorire l accesso al mercato borsistico Novembre 2013 Sommario 1. Descrizione dell intermediario: Presentazione

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

Gestione Finanziaria delle Imprese. La segmentazione dei Mercati Borsistici

Gestione Finanziaria delle Imprese. La segmentazione dei Mercati Borsistici GESTIONE FINANZIARIA DELLE IMPRESE La segmentazione dei Mercati Borsistici Borsa Italiana SpA Si occupa dell organizzazione, della gestione e del funzionamento dei mercati finanziari, con l obiettivo di:

Dettagli

Università degli Studi di Teramo - Prof. Paolo Di Antonio

Università degli Studi di Teramo - Prof. Paolo Di Antonio 1 Mercati e strumenti finanziari gestiti Dal 1998 Borsa Italiana SpA regolamenta, sviluppa e gestisce i mercati italiani azionari (MTA e Mercato Expandi), il mercato degli strumenti derivati (IDEM), il

Dettagli

Documento di sintesi della

Documento di sintesi della Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del settembre 2015 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata

Dettagli

Decorrenza 05/08/2015 Foglio 00.09.001 pag. 1 di 8

Decorrenza 05/08/2015 Foglio 00.09.001 pag. 1 di 8 Società per Azioni con socio unico Sede Legale e Amministrativa: Piazzale Fratelli Zavattari, 12 20149 MILANO Tel.: 800.99.11.88 - Fax: (+39) 02 74.874.918 Indirizzo e-mail: info@iwbank.it - Sito internet:

Dettagli

1.- Premessa. Nel rispetto di quanto previsto dalla normativa, la Banca di Credito Peloritano S.p.A. fornisce le seguenti informazioni.

1.- Premessa. Nel rispetto di quanto previsto dalla normativa, la Banca di Credito Peloritano S.p.A. fornisce le seguenti informazioni. strategia di trasmissione degli ordini della Banca di Credito Peloritano S.p.A. Edizione 07/2012 Adottata ai sensi della Delibera CONSOB n. 16190 del 29/10/2007 1.- Premessa La Direttiva dell Unione Europea

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

PRICE LIST PER IL SERVIZIO DI NEGOZIAZIONE

PRICE LIST PER IL SERVIZIO DI NEGOZIAZIONE PRICE LIST PER IL SERVIZIO DI NEGOZIAZIONE 1 2 3 Ai sensi di quanto previsto all art. 3.3.1 del Regolamento e dell art. 25 del Regolamento del MAC In vigore dal 1 aprile 2008 INDICE 1. LINEE DI PRICING

Dettagli

Sedi di esecuzione per tipologia di strumento finanziario, canale di vendita filiale. Edizione Dicembre 2012

Sedi di esecuzione per tipologia di strumento finanziario, canale di vendita filiale. Edizione Dicembre 2012 Sedi di esecuzione per tipologia di strumento finanziario, canale di vendita filiale Edizione Dicembre 2012 DETTAGLIO DELLE VENUES E DEGLI INTERMEDIARI PER IL SERVIZIO DI RACCOLTA ORDINI E NEGOZIAZIONE

Dettagli

Piùpotenza per lemie performance di trading.

Piùpotenza per lemie performance di trading. Piùpotenza per lemie performance di trading. Mini Futures Certificate Comunicazione pubblicitaria/promozionale. Prima dell adesione leggere il prospetto informativo. Strumenti finanziari strutturati a

Dettagli

Scheda condizioni economiche

Scheda condizioni economiche Scheda condizioni economiche Il presente documento costituisce parte integrante delle Condizioni generali che regolano il contratto per la prestazione dei servizi e delle attività di investimento e del

Dettagli

TOL EXPO 2012: IL RAPPORTO DI BORSA ITALIANA SULL AZIONARIATO E IL TRADING ONLINE

TOL EXPO 2012: IL RAPPORTO DI BORSA ITALIANA SULL AZIONARIATO E IL TRADING ONLINE Comunicato Stampa Borsa Italiana S.p.A. Piazza degli Affari, 6 20123 Milano www.borsaitaliana.it 15 ottobre 2012 TOL EXPO 2012: IL RAPPORTO DI BORSA ITALIANA SULL AZIONARIATO E IL TRADING ONLINE - Presentazione

Dettagli

Strategie operative con i futures sull'indice S&P/MIB e gli IDEM Stock Futures

Strategie operative con i futures sull'indice S&P/MIB e gli IDEM Stock Futures Strategie operative con i futures sull'indice S&P/MIB e gli IDEM Stock Futures Roberto Del Conte Borsa Italiana Spa 7 Maggio 2004 Milano Trading Online Expo Contenuti I contratti Futures Idem Stock Futures

Dettagli

MiFID Markets in Financial Instruments Directive STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI

MiFID Markets in Financial Instruments Directive STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI MiFID Markets in Financial Instruments Directive STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento aggiornato in data 23 maggio 2013 Indice 1 Premessa... 3 2 Ricezione e Trasmissione

Dettagli

Lettori: 309.000 Diffusione: 100.600. Dir. Resp.: Osvaldo De Paolini. 24-DIC-2011 da pag. 4

Lettori: 309.000 Diffusione: 100.600. Dir. Resp.: Osvaldo De Paolini. 24-DIC-2011 da pag. 4 Lettori: 309.000 Diffusione: 100.600 Dir. Resp.: Osvaldo De Paolini 24-DIC-2011 da pag. 4 Lettori: 309.000 Diffusione: 100.600 Dir. Resp.: Osvaldo De Paolini 24-DIC-2011 da pag. 4 Lettori: 309.000 Diffusione:

Dettagli

POLICY DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI. Approvata dal Consiglio di Amministrazione di UNICASIM S.p.A. in data 26/11/2014

POLICY DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI. Approvata dal Consiglio di Amministrazione di UNICASIM S.p.A. in data 26/11/2014 POLICY DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Approvata dal Consiglio di Amministrazione di UNICASIM S.p.A. in data 26/11/2014 Premessa e obiettivi del documento La Direttiva 2004/39/CE del Parlamento

Dettagli

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

Progetto MiFID. Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Documento di sintesi della STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Aggiornamento del luglio 2013 1 PREMESSA La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del prezzo... 4 1.2.2

Dettagli

ANSA BANCHE: AIBE, 40% DEBITO PUBBLICO IN MANO A ISTITUTI ESTERI

ANSA BANCHE: AIBE, 40% DEBITO PUBBLICO IN MANO A ISTITUTI ESTERI ANSA BANCHE: AIBE, 40% DEBITO PUBBLICO IN MANO A ISTITUTI ESTERI (ANSA) - MILANO, 19 GIU - Il 40% del debito pubblico italiano è in mano a banche e investitori esteri. È quanto emerge dal rapporto dell'associazione

Dettagli

Indice Banca IMI IMINext Reflex

Indice Banca IMI IMINext Reflex Indice Banca IMI Specialisti per la finanza... pag. 4 IMINext Una linea di prodotti di finanza personale... pag. 5 Reflex Un paniere ufficiale... pag. 6 I mercati a portata di mano... pag. 7 Una replica

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

Finanza on line in Italia: il rapporto KPMG. L e-banking PIACE SEMPRE DI PIU AGLI ITALIANI. 7,8 milioni di conti on line di cui 2,5 attivi;

Finanza on line in Italia: il rapporto KPMG. L e-banking PIACE SEMPRE DI PIU AGLI ITALIANI. 7,8 milioni di conti on line di cui 2,5 attivi; News Finanza on line in Italia: il rapporto KPMG L e-banking PIACE SEMPRE DI PIU AGLI ITALIANI. 7,8 milioni di conti on line di cui 2,5 attivi; La clientela usa sempre di più l e-banking sia per operazioni

Dettagli

ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA

ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA AREA FINANZA DISPENSE FINANZA Iniziativa Comunitaria Equal II Fase IT G2 CAM - 017 Futuro Remoto Mercati Regolamentati Italiani ORGANISMO BILATERALE PER LA FORMAZIONE IN CAMPANIA Mercati Regolamentati

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana

Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Guida ai Parametri di negoziazione dei mercati regolamentati organizzati e gestiti da Borsa Italiana Versione 14 1 INTRODUZIONE La Guida ai Parametri contiene nella Parte 1 la disciplina relativa ai limiti

Dettagli

AGREX. Agricultural Derivatives Exchange: Coltiva le tue opportunità di crescita

AGREX. Agricultural Derivatives Exchange: Coltiva le tue opportunità di crescita AGREX Agricultural Derivatives Exchange: Coltiva le tue opportunità di crescita AGREX AGREX (Agricultural Derivatives Exchange) è il nuovo segmento di derivati su merci agricole di IDEM, il mercato dei

Dettagli

Guida dell azionista privato

Guida dell azionista privato Guida dell azionista privato 1 Il Gruppo Pirelli Pirelli è un gruppo con una grande tradizione industriale, fra i leader a livello mondiale in tutti i segmenti in cui opera. La nostra forza competitiva

Dettagli

SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI E DI ASSEGNAZIONE DEGLI ORDINI

SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI E DI ASSEGNAZIONE DEGLI ORDINI Il presente documento descrive le misure per l esecuzione e la trasmissione degli ordini alle condizioni più favorevoli per il cliente (art. 45 e 48 del Regolamento Consob in materia di Intermediari) e

Dettagli

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011 ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011 1. QUADRO MACROECONOMICO INTERNAZIONALE Negli ultimi mesi del 2011 si è verificato un peggioramento delle prospettive di crescita nelle principali economie

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0049-9-2016

Informazione Regolamentata n. 0049-9-2016 Informazione Regolamentata n. 0049-9-2016 Data/Ora Ricezione 04 Febbraio 2016 17:33:19 MTA Societa' : BANCA POPOLARE DI MILANO Identificativo Informazione Regolamentata : 69037 Nome utilizzatore : BPOPMIN08

Dettagli

Organizzazione e caratteristiche dei mercati di Borsa Italiana

Organizzazione e caratteristiche dei mercati di Borsa Italiana Organizzazione e caratteristiche dei mercati di Borsa Italiana Milano - 17, 18 e 19 novembre 2014 Un corso sviluppato, organizzato e tenuto dagli esperti di Borsa Italiana per conoscere i mercati e le

Dettagli

INFORMATIVA SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI CLIENTI PROFESSIONALI

INFORMATIVA SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI CLIENTI PROFESSIONALI INFORMATIVA SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE DEGLI ORDINI CLIENTI PROFESSIONALI Banca Akros ha predisposto una politica di esecuzione e di gestione degli ordini (di seguito: politica di esecuzione degli ordini)

Dettagli

ADN KRONOS SISAL: NEL 2011 RICAVI DI 525,2 MLN (+19,3%), EBITDA +10,9% RADIOCOR Sisal: nel 2011 volume d'affari in crescita del 17,6% (13,3 miliardi)

ADN KRONOS SISAL: NEL 2011 RICAVI DI 525,2 MLN (+19,3%), EBITDA +10,9% RADIOCOR Sisal: nel 2011 volume d'affari in crescita del 17,6% (13,3 miliardi) RISULTATI FINANZIARI 2011 Ufficio Stampa LANCIO STAMPA 6.02 AGENZIE STAMPA AGIPRO Giochi, Gruppo Sisal: nel 2011 volume d affari a 13,3 miliardi di euro (+17,6%) Giochi, Petrone (Ad Sisal): "Crescita grazie

Dettagli

La ricchezza delle famiglie italiane (miliardi di euro)

La ricchezza delle famiglie italiane (miliardi di euro) Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/22 del 9/4/22 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della banca.

Dettagli

BANCHE: SELLA ENTRA NEL MERCATO FINANZIARIO HI MTF (ANSA) - TORINO, 6 MAG - Il Gruppo Banca Sella ha acquisito il 20% di Hi Mtf Sim, societa'

BANCHE: SELLA ENTRA NEL MERCATO FINANZIARIO HI MTF (ANSA) - TORINO, 6 MAG - Il Gruppo Banca Sella ha acquisito il 20% di Hi Mtf Sim, societa' BANCHE: SELLA ENTRA NEL MERCATO FINANZIARIO HI MTF (ANSA) - TORINO, 6 MAG - Il Gruppo Banca Sella ha acquisito il 20% di Hi Mtf Sim, societa' specializzata nella gestione del mercato Hi Mtf, il Multilateral

Dettagli

STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE

STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI ICCREA BANCA S.P.A. FEBBRAIO 2008 INDICE 1. PREMESSA 4 2. RIFERIMENTI NORMATIVI 6 ARTICOLAZIONE DEL DOCUMENTO 8 3. Sezione Prima

Dettagli

Bollettino statistico

Bollettino statistico Statistiche e analisi Bollettino statistico 4 marzo 2014 Il Bollettino statistico è un documento a cadenza semestrale che contiene dati sui settori istituzionali di interesse della Consob basati su segnalazioni

Dettagli

- Direttiva 2004/39/CE - Policy di Esecuzione e Trasmissione Ordini Sintesi ad uso delle Banche

- Direttiva 2004/39/CE - Policy di Esecuzione e Trasmissione Ordini Sintesi ad uso delle Banche - Direttiva 2004/39/CE - Policy di Esecuzione e Trasmissione Ordini Sintesi ad uso delle Banche Cassa Centrale Banca Credito Cooperativo del Nord Est S.p.A. Delibera del Consiglio di Amministrazione n.

Dettagli

E-TRADING I RISULTATI DELL INDAGINE 2013 SU TRADER ED INVESTITORI

E-TRADING I RISULTATI DELL INDAGINE 2013 SU TRADER ED INVESTITORI E-TRADING I RISULTATI DELL INDAGINE 2013 SU TRADER ED INVESTITORI Anna Ponziani, ITF Forum Rimini, 2013 Indice 1 L Indagine ITF 2013 è stata condotta su 860 persone che partecipano ed hanno partecipato,

Dettagli

POLICY TRASMISSIONE E ESECUZIONE ORDINI

POLICY TRASMISSIONE E ESECUZIONE ORDINI POLICY TRASMISSIONE E ESECUZIONE ORDINI Approvata dal Consiglio di Amministrazione in data 25 giugno 2015 INDICE 1. PREMESSA...1 2. FATTORI RILEVANTI AI FINI DELLA BEST EXECUTION...2 3. PROCEDURA PER IDENTIFICAZIONE

Dettagli

SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI E DI ASSEGNAZIONE DEGLI ORDINI

SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI E DI ASSEGNAZIONE DEGLI ORDINI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI E DI ASSEGNAZIONE DEGLI ORDINI PREMESSE La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento Europeo

Dettagli

Strategia di trasmissione degli ordini 1 Transmission Policy BCC CITTANOVA

Strategia di trasmissione degli ordini 1 Transmission Policy BCC CITTANOVA Strategia di trasmissione degli ordini 1 Transmission Policy BCC CITTANOVA APPROVATO DAL CDA NELLA SEDUTA DEL 06/06/2012 1 BCC CITTANOVA TRANSMISSION POLICY (VERS. 1.7 maggio 2012) INDICE PREMESSA....

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Mercoledì 21 ottobre. Trading Online Expo 2015 Informare. Incontrare. Aggiornare.

Mercoledì 21 ottobre. Trading Online Expo 2015 Informare. Incontrare. Aggiornare. 8.45-9.30 CONVEGNO APERTURA Un momento per inaugurare questa nuova edizione della Trading Online Expo ed analizzare insieme i risultati dei primi 8 mesi del 2015. Introduce: Nicolas Bertrand Head of Equity&Derivatives

Dettagli

Policy di Esecuzione e Trasmissione Ordini

Policy di Esecuzione e Trasmissione Ordini - Direttiva 2004/39/CE - Policy di Esecuzione e Trasmissione Ordini Sintesi ad uso delle CR-BCC e delle Banche Cassa Centrale Banca Credito Cooperativo del Nord Est Spa 4 Febbraio 2015 Sintesi della Policy

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI

STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DEGLI ORDINI Strategia di trasmissione ed esecuzione degli ordini Informazioni sulle strategie di trasmissione e di esecuzione degli ordini 1. Premessa La Direttiva

Dettagli

c o g l i l o p p o r t u n i t à. S c e g l i u n m e r c a t o a d a l t o p o t e n z i a l e. IDEM - Il mercato italiano dei derivati

c o g l i l o p p o r t u n i t à. S c e g l i u n m e r c a t o a d a l t o p o t e n z i a l e. IDEM - Il mercato italiano dei derivati c o g l i l o p p o r t u n i t à. S c e g l i u n m e r c a t o a d a l t o p o t e n z i a l e. IDEM - Il mercato italiano dei derivati Indice 1. Idem, il mercato italiano dei derivati 3 2. Contratti

Dettagli

Policy di Esecuzione e Trasmissione Ordini

Policy di Esecuzione e Trasmissione Ordini - Direttiva 2004/39/CE - Policy di Esecuzione e Trasmissione Ordini Sintesi ad uso delle CR-BCC e delle Banche Cassa Centrale Banca Credito Cooperativo del Nord Est Spa 26 Marzo 2014 Sintesi della Policy

Dettagli

ETFplus La migrazione sulla piattaforma Millenium

ETFplus La migrazione sulla piattaforma Millenium ETFplus La migrazione sulla piattaforma Millenium Evoluzione del mercato ETFplus 2002 Quotazione 1 ETF sulla piattaforma Affari gestita da SIA novembre 2007 Gestione della piattaforma Affari passa a Borsa

Dettagli

8 Campionato Internazionale Top Trader di Borsa con Denaro Reale Edizione ITALIANA 2006

8 Campionato Internazionale Top Trader di Borsa con Denaro Reale Edizione ITALIANA 2006 8 Campionato Internazionale Top Trader di Borsa con Denaro Reale Edizione ITALIANA 2006 Il Campionato Internazionale Top Trader di Borsa con Denaro Reale, organizzato da LombardReport.com in collaborazione

Dettagli

Copyright Esselibri S.p.A.

Copyright Esselibri S.p.A. CAPITOLO TERZO STRUTTURA DELLA BORSA VALORI ITALIANA Sommario: 1. I comparti della Borsa valori italiana. - 2. Il sistema telematico. - 3. MTA. - 4. Il mercato Expandi. - 5. Idem. - 6. IL sedex. - 7. Il

Dettagli

con il patrocinio di in collaborazione con

con il patrocinio di in collaborazione con con il patrocinio di in collaborazione con La Traders Cup, organizzata dalla rivista TRADERS Magazine Italia punto di riferimento per il mondo del trading e dell investimento professionale, è l unica competizione

Dettagli

Strategia di Trasmissione ed Esecuzione degli ordini presso Hypo Alpe-Adria-Bank S.p.a.

Strategia di Trasmissione ed Esecuzione degli ordini presso Hypo Alpe-Adria-Bank S.p.a. Strategia di Trasmissione ed Esecuzione degli ordini presso Hypo Alpe-Adria-Bank S.p.a. Introduzione Hypo Alpe-Adria-Bank S.p.a. offre diverse tipologie di servizi d investimento tra cui la ricezione e

Dettagli

Startup innovative e investitori, quali opportunità dall equity crowdfunding

Startup innovative e investitori, quali opportunità dall equity crowdfunding Startup innovative e investitori, quali opportunità dall equity crowdfunding Fabrizio Barini Head of business development 15 marzo 2016 Class Editori Milano INTERMONTE 400 investitori istituzionali internazionali

Dettagli

I mercati finanziari sono luoghi,, non necessariamente fisici, in cui vengono scambiate le attività finanziarie.

I mercati finanziari sono luoghi,, non necessariamente fisici, in cui vengono scambiate le attività finanziarie. I mercati finanziari sono luoghi,, non necessariamente fisici, in cui vengono scambiate le attività finanziarie. Si possono fare diverse classificazioni dei mercati finanziari a seconda del parametro di

Dettagli

Di seguito viene riportata la Nuova Strategia di trasmissione ed esecuzione degli ordini di Banca Mediolanum.

Di seguito viene riportata la Nuova Strategia di trasmissione ed esecuzione degli ordini di Banca Mediolanum. PREMESSA In virtù delle evoluzioni normative successive all entrata in vigore della Direttiva MIFID, che hanno determinato un apertura anche verso mercati non regolamentati, Banca Mediolanum dal 1 giugno

Dettagli

Price list per il servizio di negoziazione

Price list per il servizio di negoziazione IN VIGORE DAL 1 FEBBRAIO 2014 Price list per il servizio di negoziazione Ai sensi di quanto previsto all art. 3.3.4 del Regolamento e dell art. 1300 del Regolamento Operatori AIM Italia Mercato Alternativo

Dettagli

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.

PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0. SINTESI DELLA STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI PROCESSO FINANZA Data approvazione Versione 25 ottobre 2007 v.0.1 19 novembre 2009 v.0.2 16 settembre 2010 v.0.3 25 novembre 2010 v.0.4 1 La Markets

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI COMMISSIONI SERVIZI DI INVESTIMENTO (*)

DOCUMENTO DI SINTESI COMMISSIONI SERVIZI DI INVESTIMENTO (*) SERVIZI DI INVESTIMENTO, ACCESSORI E DEPOSITO TITOLI L offerta commerciale della Banca contempla prodotti, servizi e attività differenti che si contraddistinguono per specifiche caratteristiche (es. i

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

Indice. Capitolo 1 La securities industry in Italia: profili introduttivi

Indice. Capitolo 1 La securities industry in Italia: profili introduttivi Presentazione XI Capitolo 1 La securities industry in Italia: profili introduttivi 1.1. Articolazione del capitolo 1 1.2. Alcune definizioni preliminari 2 1.2.1. Premessa 2 1.2.2. Valori mobiliari, strumenti

Dettagli

GRAFICO 9 - ANDAMENTO DEL NUMERO DI COVERED WARRANT QUOTATI

GRAFICO 9 - ANDAMENTO DEL NUMERO DI COVERED WARRANT QUOTATI il mercato dei covered warrant Il Mercato dei Covered Warrant Il trend positivo che caratterizza il numero di covered warrant quotati fin dall ammissione di questi strumenti sul mercato italiano nel 1998

Dettagli

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n.

Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48 comma 3 del Regolamento Intermediari adottato dalla CONSOB con delibera n. Iccrea Banca S.p.A. Istituto Centrale del Credito Cooperativo STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI SU STRUMENTI FINANZIARI Documento redatto ai sensi dell art. 46 comma 1 e dell art. 48

Dettagli

Policy di Esecuzione e Trasmissione Ordini

Policy di Esecuzione e Trasmissione Ordini - Direttiva 2004/39/CE - Policy di Esecuzione e Trasmissione Ordini (Sintesi ad uso delle CR-BCC) Cassa Centrale Banca Credito Cooperativo del Nord Est Dicembre 2010 Indice 1. Premessa...3 2. Criteri di

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

A capitale condizionatamente protetto

A capitale condizionatamente protetto SCHEDA PRODOTTO Banca IMI S.p.A. Digital Standard Autocallable Barrier Worst Of Certificates Quanto con effetto memoria su azione Apple, su azione Google e su azione Facebook DESCRIZIONE DELLO STRUMENTO

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE SSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE SSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE SSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA ********** CDA 09/11/2011 VALIDITA DAL 10/11/2011 Confermato cda 27/03/2012 DOCUMENTO SULLA STRATEGIA

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI D.D.S. STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI D.D.S. STRATEGIA ESECUZIONE E TRASMISSIONE ORDINI Ed. Marzo 2012 DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI

Dettagli

IDEM. Il Mercato Italiano dei Derivati: un'opportunità ad alto potenziale

IDEM. Il Mercato Italiano dei Derivati: un'opportunità ad alto potenziale IDEM Il Mercato Italiano dei Derivati: un'opportunità ad alto potenziale IDEM, il mercato italiano dei derivati IDEM Italian Derivatives Market L IDEM è il mercato dei derivati di Borsa Italiana, società

Dettagli

Policy di Esecuzione e Trasmissione Ordini

Policy di Esecuzione e Trasmissione Ordini - Direttiva 2004/39/CE - Policy di Esecuzione e Trasmissione Ordini Sintesi ad uso delle CR-BCC Cassa Centrale Banca Credito Cooperativo del Nord Est Spa Giugno 2011 Indice 1. Premessa...3 2. Criteri di

Dettagli

Corso di formazione per Negoziatori

Corso di formazione per Negoziatori Corso di formazione per Negoziatori Milano 10,11-12 giugno 2014 Un corso sviluppato, organizzato e tenuto dagli esperti di Borsa Italiana per conoscere i mercati e le relative modalità di negoziazione

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA

DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA DOCUMENTO DI SINTESI DELLA STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ADOTTATA DALLA BANCA 1. PRINCIPI GENERALI IN TEMA DI BEST EXECUTION Il presente documento descrive le politiche, le procedure,

Dettagli

Documento di sintesi Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Documento di sintesi Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Documento di sintesi Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini 1. PRINCIPI GENERALI IN TEMA DI BEST EXECUTION Il presente documento descrive le politiche, le procedure, le misure e i meccanismi

Dettagli

Policy di Esecuzione e Trasmissione Ordini

Policy di Esecuzione e Trasmissione Ordini - Direttiva 2004/39/CE - Policy di Esecuzione e Trasmissione Ordini Sintesi ad uso delle CR-BCC e delle Banche Cassa Centrale Banca Credito Cooperativo del Nord Est Spa 4 Febbraio 2015 Sintesi della Policy

Dettagli

STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DELLA BANCA POPOLARE PUGLIESE - DOCUMENTO DI SINTESI -

STRATEGIA DI TRASMISSIONE DEGLI ORDINI DELLA BANCA POPOLARE PUGLIESE - DOCUMENTO DI SINTESI - Società Cooperativa per Azioni * Codice ABI 05262.1 Sede Legale: 73052 Parabita (Le) Via Provinciale Matino, 5 Sede Amministrativa e Direzione Generale: 73046 Matino (Le) Via Luigi Luzzatti, 8 Partita

Dettagli

KJBSIM - ATTI CONSIGLIO - P06/2015 POLICY. Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

KJBSIM - ATTI CONSIGLIO - P06/2015 POLICY. Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini POLICY Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini [Pagina Bianca] Manuale delle procedure aziendali Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini 2 INDICE Indice... 3 1. INTRODUZIONE...

Dettagli

Gli impatti della MiFID sui mercati: il punto di vista di TLX. Head of Market Supervision

Gli impatti della MiFID sui mercati: il punto di vista di TLX. Head of Market Supervision Gli impatti della MiFID sui mercati: il punto di vista di TLX Milano, 18 dicembre 2006 Stefano Cuccia Head of Market Supervision 1 I normali ambiti di attività dei mercati 1.Listing (ammissione alla negoziazione

Dettagli

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE / TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ALLE CONDIZIONI PIU FAVOREVOLI PER IL CLIENTE EDIZIONE GENNAIO 2015

INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE / TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ALLE CONDIZIONI PIU FAVOREVOLI PER IL CLIENTE EDIZIONE GENNAIO 2015 INFORMAZIONI SULLA STRATEGIA DI ESECUZIONE / TRASMISSIONE DEGLI ORDINI ALLE CONDIZIONI PIU FAVOREVOLI PER IL CLIENTE EDIZIONE GENNAIO 2015 CODICE DOCUMENTO REG044/I/BIM (Allegato 1) SOCIETA BANCA INTERMOBILIARE

Dettagli

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione degli ordini della BANCA DI PESCIA CREDITO COOPERATIVO

Documento di sintesi della Strategia di esecuzione degli ordini della BANCA DI PESCIA CREDITO COOPERATIVO Documento di sintesi della Strategia di esecuzione degli ordini della BANCA DI PESCIA CREDITO COOPERATIVO Agg. 01/20 /2014 ********** 1 1. PRINCIPI GENERALI IN TEMA DI BEST EXECUTION Il presente documento

Dettagli