RASSEGNA STAMPA & NEWS

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "RASSEGNA STAMPA & NEWS"

Transcript

1 RASSEGNA STAMPA & NEWS Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto si rassegna specificando che si acconsente al trattamento dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione anche istituzionale della presente Rassegna Stampa Se non vuoi più riceverla scrivi in oggetto No rassegna. Segnala eventuali doppi invii, cambi di indirizzo. In relazione al D.Lgs 196/2003 riguardante la "Tutela delle persone e di altri soggetti rispetto al trattamento dei dati personali". La informiamo che questa Rassegna Stampa comunale, inviata in CCN (copia nascosta), non contiene pubblicità né promozione di tipo commerciale viene inviata ogni giorno gratuitamente con lo scopo di informare i cittadini su tutto ciò che riguarda il loro comune ed il territorio. Il titolare del trattamento è il Sindaco del comune di Spinea, Silvano Checchin; la responsabile è la dott.ssa Barbara Da Pieve. Al titolare e alla responsabile del trattamento Lei potrà rivolgersi per verificare i dati che la riguardano e farli eventualmente aggiornare, rettificare ed integrare o cancellare, chiederne il blocco ed opporsi al loro trattamento, se trattati in violazione di legge (art. 7 del Codice). Desideriamo informarla che il trattamento dei suoi dati personali relativi alla mailinglist sarà effettuato conformemente alle disposizioni di legge, tutelando la sua riservatezza e i suoi diritti di cui all art. 7 e 13 del D.lgs 196/2003. La presente rassegna stampa è curata da Alfano Rossella e Carusi Pasquale Alessandro. SOMMARIO DAI QUOTIDIANI: CRONACA IL GAZZETTINO MARTEDÌ 28 LUGLIO PAG. III TUTTI D ACCORDO: PRESSING SUL GOVERNO IL GAZZETTINO MARTEDÌ 28 LUGLIO PAG. XVIII «TROPPA SPORCIZIA». E IMBRATTA LA STRADA IL GAZZETTINO MARTEDÌ 28 LUGLIO PAG. XVIII DONAZIONE ORGANI, BOOM DI ADESIONI MA IL REGISTRO SARÀ ATTIVO IN AUTUNNO LA NUOVA LUNEDÌ 28 LUGLIO PAG. 19 «RISCHIAMO DI CHIUDERE 133 SCUOLE» LA NUOVA MARTEDI 28 LUGLIO PAG. 23 MASSIMO HA DONATO LA VISTA A DUE PERSONE

2 DAL COMUNE: SOLIDARIETA ALLA RIVIERA. IL SINDACO RINGRAZIA PER LA GENEROSITA DEGLI SPINETENSI PISTE CICLABILI CO-FINANZIATE DALLA REGIONE DISAGIO FISICO SPECIAL OLYMPICS: ALICE TIFIAMO PER TE! METEO FARMACIA

3 DAI QUOTIDIANI: CRONACA IL GAZZETTINO MARTEDÌ 28 LUGLIO PAG. III TUTTI D ACCORDO: PRESSING SUL GOVERNO Tutti d'accordo nell'elogiare l'operato tempestivo della Regione, tutti uniti nel chiedere a gran voce risorse dal Governo centrale. Nessuna voce fuori dal coro, i tre sindaci direttamente interessati si compattano e i colleghi del Miranese si accodano. Quando Luca Zaia finisce il proprio intervento, il primo a prendere la parola è il sindaco di Scorzé Giovanni Battista Mestriner: «La sua presenza è importante perché noi da soli non ce la facciamo, è una questione per noi troppo grande. Il sottosegretario Baretta ha parlato con grande franchezza e non ci ha dato grandi illusioni. Ci è stato detto che il patto di stabilità sarà svincolato per i tre Comuni colpiti, ma non per quei Comuni come il nostro che non sono stati colpiti eppure sono pronti a contribuire con 50mila euro subito. I nostri sarebbero soldi freschi e disponibili già domani mattina». Silvano Checchin, sindaco di Spinea e presidente della Conferenza dei Sindaci dell'ulss 13, chiede notizie certe: «Vogliamo capire in tempi brevi cosa succederà. Sono già passati 20 giorni, sono d'accordo con Zaia quando dice che non bisogna andare oltre Ferragosto». Il sindaco di Mirano Maria Rosa Pavanello sta seguendo la questione come presidente di Anci Veneto: «Il lavoro di rete tra sindaci e Regione è fondamentale - dice -. Io purtroppo ho il quadro dei contributi arrivati dal Governo per precedenti eventi catastrofici simili a questo tornado e non ci sono mai state grandi risorse. L'obiettivo è strappare un contributo chiaro: sento parlare di dieci milioni ma servirebbe una cifra almeno tre o quattro volte superiore». Addirittura otto volte superiore, stando al sindaco di Mira Alvise Maniero: «I parlamentari del 5 Stelle hanno presentato un emendamento che chiede lo stanziamento di 80 milioni. Al momento gli unici soldi sono arrivati dalla Regione e da cittadini meravigliosi. Bisogna che tutti facciano pressione su Roma, senza alcun colore politico. Il contributo del Governo è fondamentale e sarà oggetto di battaglia sui banchi parlamentari». Sulla stessa linea gli altri due sindaci direttamente coinvolti, Alberto Polo di Dolo e Massimo Calzavara di Pianiga: «Dovremo fare da sentinelle e tenere alta l'attenzione - dice Polo -. Il contributo sarà indispensabile, altrettanto fondamentale sarà l'esenzione al nostro Patto di Stabilità non solo per il 2015 ma anche per il 2016». Per Calzavara «ora bisogna solo far pressione su Roma. La Regione da sola non basta».

4 IL GAZZETTINO MARTEDÌ 28 LUGLIO PAG. XVIII «TROPPA SPORCIZIA». E IMBRATTA LA STRADA Lungo messaggio comparso vicino a tre aiuole: «Questi sono fiori e non un gabinetto»il primo messaggio è per gli amici a quattro zampe: «Signori cani, fate la pipì altrove». Il secondo è per chi li porta a spasso: «Ai padroni dei cani: questi sono fiori e non un cesso per i vostri cani. Speriamo che abbiate capito». È questo, testualmente, il messaggio che un residente di via Rossignago ha lasciato ai vicini di casa che passeggiano con il cane. A far scatenare l'indignazione sul web, però, è che sembra aver utilizzato della vernice, o forse una bomboletta. Il lungo messaggio infatti è stato scritto sull'asfalto, lungo tre diverse aiuole, riprendendo il discorso dopo ogni incrocio. C'è chi racconta che in quella zona i battibecchi tra fazioni di vicini di casa, proprietari di cani e non, vanno avanti da tempo. Il video, pubblicato subito sul profilo di una residente e poi rimbalzato sulle pagine web frequentate dagli spinetensi, ha fatto molto discutere ma la domanda più frequente era una: se non usano le aiuole pubbliche, i nostri cani dove dovrebbero fare la pipì? E c'è chi ha subito lanciato un appello per scoprire se qualcuno abbia visto l'autore all'opera. Il comitato Cani di Spinea ha subito preso in mano la situazione assicurando che avrebbe fatto una segnalazione in Comune: «Ricordiamo a tutti - scrive il presidente del comitato, Ivan Ciardi -, che quelle nelle immagini sono aiuole pubbliche: le deiezioni vanno raccolte e gettate negli appositi contenitori, come sempre, ma nessun regolamento vieta ai cani di fare la pipì. Non preoccupatevi, quindi, se passate da quelle parti. In questo caso l'unico imbrattamento lo ha commesso chi ha fatto quelle scritte inutili». In qualche Comune, spiegano gli esperti, esiste la regola di sciacquare la zona ma Spinea non è tra questi. «Sarebbe comunque buona norma, per i proprietari di cani, portare sempre con sè una bottiglietta d'acqua e versarla dopo che il cane ha fatto la pipì, soprattutto se si tratta di aiuole vicine alle case - aggiunge Ciardi -. Siamo però soddisfatti che tutto il clamore scatenato dalla notizia sia servito a far cancellare quelle frasi». Che sia per le reazioni indignate del web o perché il messaggio era già arrivato al destinatario, della lunga scritta infatti ieri mattina era rimasta solo l'ombra.

5 IL GAZZETTINO MARTEDÌ 28 LUGLIO PAG. XVIII DONAZIONE ORGANI, BOOM DI ADESIONI MA IL REGISTRO SARÀ ATTIVO IN AUTUNNO Piace agli spinetensi la possibilità di mettere nero su bianco il loro "sì" alla donazione degli organi. Così tanto che, letta la notizia della delibera su questo tema, a decine hanno preso in mano il telefono e fatto la fila agli uffici comunali per aderire. La giunta però, dopo aver aderito al progetto "Una scelta in Comune", prima di attivare questo servizio e inserire l'indicazione dei donatori nella carta d'identità, sta ancora formando il personale sul sistema informatico che permette di accedere ai registri. «La fase preliminare - spiega l'assessora Laura Rosanova - è in corso d'opera, e i cittadini potranno effettivamente accedere al servizio in autunno, non appena sarà tutto pronto, dalla formazione dei dipendenti dell'ufficio anagrafe che potranno rispondere ai quesiti posti dai cittadini, alla predisposizione degli strumenti tecnici idonei. Quando tutto sarà predisposto ne daremo dovuta comunicazione alla cittadinanza». «Sono desiderosa, quando i tempi lo consentiranno - aggiunge la Rosanova - di collaborare con la presidenza dell'aido comunale e con tutti i numerosi soci donatori presenti nel nostro territorio, che già si distinguono per la loro sensibilità, essendo ai vertici provinciali in termini di numero di iscritti. Sarà importante unire le forze per promuovere una campagna di sensibilizzazione su questa importantissima tematica, per avvicinare quanti più cittadini sia possibile alla scelta della donazione degli organi, che più di ogni altra questione non ha colori politici o di pelle». LA NUOVA LUNEDÌ 28 LUGLIO PAG. 19 «RISCHIAMO DI CHIUDERE 133 SCUOLE» La miccia è stata accesa a Livorno ma il caso è deflagrato a livello nazionale e ha coinvolto anche il Veneziano. È giusto - come ha certificato nei giorni scorsi la corte di Cassazione per due istituti della città toscana - che le scuole private comprese quelle riconosciute come paritarie paghino l Imu? Il dibattito è di quelli che accendono gli animi. E dividono. Perché in ballo ci sono temi come la laicità dello Stato, l educazione dei bambini e le scelte delle famiglie, quando una scelta è possibile. Perché in Veneto, in quasi un comune sue due, non c è

6 alternativa per le famiglie alle scuole materne parrocchiali. Ed è su queste che è concentrata l attenzione. «Se le scuole si trovassero a pagare l Imu», spiega Stefano Cecchin, presidente provinciale della Federazione italiana scuole materne cattoliche (Fism), «non ci sarebbero molte alternative alla chiusura. È vero, si potrebbero aumentare le rette, ma queste scuole sono nate e devono restare come scuole di comunità e popolari. E quindi non è possibile chiedere alle famiglie ulteriori sforzi». Qualche numero può aiutare a capire. Sono 133 gli istituti dell'infanzia di cui 43 con il nido integrato associati alla Fism. Accolgono quasi 12 mila bambini, quasi 1 su 2 di tutti i piccoli tra i 3 e i 6 anni della provincia. E in molti comuni - come si diceva - i genitori non hanno alternative alle scuole parrocchiali, a meno di non voler macinare ogni giorno chilometri per raggiungere la scuola materna statale più vicina. Le famiglie pagano una retta mensile che è mediamente di 160 euro al mese con punte di 200 in alcune scuole mentre il costo medio - secondo i dati Fism - di un bambino è di circa 3 mila euro l anno, a fronte di un costo standard che per i bambini delle scuole statali dell infanzia è, stando ai dati del ministero dell Istruzione, di euro. «È un passaggio chiave molto delicato», aggiunge Cecchin, «perché la legge prevede che, per le scuole in cui la retta è simbolica, e quindi inferiore al costo standard di riferimento, ci si debba attenere al regolamento degli enti non commerciali, che esenta dal pagamento dell Imu. E il caso delle nostre scuole materne, che sono nella pratica enti no-profit, perché non fanno profitti». Un interpretazione sulla quale però la Corte di Cassazione è passata sopra come uno schiaccia-sassi, anche se ieri a precisarne la posizione è intervenuto il Primo presidente della Cassazione Giorgio Santacroce spiegando che spetta «al contribuente» - in questo caso le scuole parrocchiali - «l'onere di provare» che «in concreto» l'attività formativa «non sia svolta con le modalità di una attività commerciale». E intanto il governo è al lavoro per trovare una via d uscita. Oggi nelle paritarie la retta pagata dalle famiglie copre circa il 60% della spesa, mentre la rimanente parte è coperta da finanziamenti pubblici: il 17% dallo Stato, il 7% dalla Regione e il 16% dal Comune, finanziamenti messi a bilancio ma spesso erogati in ritardo, che obbligano i comitati di gestione delle scuole, delibera alla mano, a bussare alle porte delle banche. «Siamo su un piano inclinato sul quale scivoliamo da tempo», aggiunge Cecchin, «prima i finanziamenti, oggi l Imu, tra un po ci sarà l Iva e i contratti per i docenti». «Quel che bisogna fare», aggiunge in sintonia con una nota diffusa ieri sera della Fism nazionale, «è aprire un vero confronto sulla parità scolastica in Italia».

7 LA NUOVA MARTEDI 28 LUGLIO PAG. 23 MASSIMO HA DONATO LA VISTA A DUE PERSONE Donerà la possibilità di vedere a quattro persone Massimo Salviato, scomparso sabato nel terribile incidente di Spresiano, mentre viaggiava in moto con un amico. Cornee e bulbi daranno una speranza di riacquistare la vista a quattro malati, mantenendo così in vita una parte del ventiquattrenne di Mirano, strappato alla vita sei mesi esatti dopo il padre Silvano, come lui molto conosciuto in città. Un gesto di estrema generosità che prova almeno in parte a lenire il dolore immenso di una famiglia già provata dal lutto, in un inquietante coincidenza di giorni: 25 gennaio il padre, per un infarto, 25 luglio il figlio. Mamma Ione e la sorella Eleonora attendono ora il nulla osta del magistrato, non ancora arrivato, per celebrare i funerali di Massimo che saranno nel duomo della sua Mirano, dove è già stato dato l addio al padre. A loro è toccato nei giorni scorsi il difficile compito di correre a Treviso due volte, prima sabato sera, al capezzale del giovane rimasto gravemente ferito, poi domenica per il riconoscimento della salma. A Mirano, dov era molto conosciuto e stimato per la sua semplicità e apprezzata riservatezza, Massimo ha lasciato un vuoto incolmabile anche in tanti amici, coetanei e non solo, con i quali aveva frequentato prima le scuole in città, la elementare Azzolini prima e la media Mazzini poi, e i compagni dell istituto Zuccante a Mestre. Aveva anche molti amici a Mirano, Spinea e Mestre. Conoscono bene la famiglia anche il sindaco di Mirano Maria Rosa Pavanello e il suo vice Annamaria Tomaello, che hanno voluto esprimere un sentimento di cordoglio e vicinanza alla famiglia, appena appresa la notizia della morte del giovane. Famiglia che non vuole commentare l accaduto, attendendo di conoscere dalle indagini e dai periti le possibili cause e la dinamica esatta dell incidente di Spresiano. Da una prima ricostruzione pare che la moto dove Massimo viaggiava insieme all amico Andrea Missaglia, anch egli di Mirano, rimasto gravemente ferito dopo lo schianto, sia finita a terra e poi fuori strada dopo lo scontro con un auto che usciva da una laterale. Non è purtroppo bastato un lungo intervento chirurgico in ospedale per salvare la vita a Massimo. A Mirano ci speravano in molti, saputo dell incidente. È arrivata invece la notizia di un nuovo tragico lutto per la sua famiglia.

8 DAL COMUNE: SOLIDARIETA ALLA RIVIERA. IL SINDACO RINGRAZIA PER LA GENEROSITA DEGLI SPINETENSI Spinea si dimostra città generosa e sensibile. Con un tam tam sui social e grande sensibilità da parte dei commercianti, i cittadini di Spinea hanno raccolto donazioni a favore delle popolazioni colpite dal tornado lo scorso 8 Luglio organizzandosi in maniera spontanea. Il Sindaco Silvano Checchin che con altri colleghi Sindaci ha partecipato alla cena benefica di giovedì ed alla marcia di domenica dedicata sempre alla raccolta fondi a favore di chi ha perso casa e lavoro, desidera sottolineare il valore di questa iniziativa partita dal basso. I nostri cittadini dice il Sindaco sono capaci di grande solidarietà e in modo semplice sanno gestire con efficacia e trasparenza le raccolte fondi. Grazie davvero a tutti, così la nostra città è ancor più partecipata

9 PISTE CICLABILI CO-FINANZIATE DALLA REGIONE La Regione ha comunicato all Assessorato ai Lavori Pubblici di aver approvato un finanziamento di eur ,00 per interventi di riqualificazione del centro di Spinea con incremento e miglioramento dei collegamenti ciclopedonali a servizio delle aree di sosta. Si tratta di un finanziamento previsto dal Fondo Attuativo per lo Sviluppo e la Coesione (PAR FSC Veneto). Con questo finanziamento ottenuto attraverso il sistema delle Intese Programmatiche di Area (IPA) sarà possibile incrementare e raccordare il sistema delle piste ciclabili sul territorio comunale con una efficace integrazione rispetto alle piste ciclabili dei comuni confinanti. Da sempre spiega l Assessore alla Viabilità e Lavori Pubblici Gianpier Chinellato riteniamo prioritario lo sviluppo della mobilità dolce che, attraverso la promozione di sistemi sostenibili di mobilità, assicura sicurezza e benessere al territorio diminuendo l inquinamento. Questo finanziamento dà modo al comune di sviluppare questa azione strategica grazie al significativo contributo della Regione Veneto. Il progetto prevede di collegare la pista ciclabile di via Roma con la stazione FMR e con il confine del Comune di Venezia. In totale l intervento avrà un costo di ,00 euro di cui ,00 finanziati dalla Regione e ,00 a carico del Comune di Spinea come già previsto nel Piano Triennale delle Opere Pubbliche. Il progetto definitivo è stato approvato dalla giunta proprio in queste settimane ed è stato depositato in Regione. Nel mese di giugno inoltre il Cons. Delegato alle Piste Ciclabili Mario Zorzetto Penzo ha incontrato insieme all Assessore ai Lavori Pubblici Gianpier Chinellato i residenti ed i commercianti interessati all opera. Sono state coinvolte anche le associazioni più attive nell ambito della mobilità dolce. Nelle prossime

10 settimane sarà indetta la gara la gara per l affidamento dei lavori che dovrebbero concludersi in circa sei mesi. Proprio in questi giorni è stato affidato l incarico per redigere il bici-plan che riguarda tutto il territorio. Per il 2017 conclude il Sindaco Silvano Checchin Spinea avrà lungo via Roma un sistema coordinato di pista ciclabile in grado di garantire un efficace collegamento con il sistema ferroviario e quindi essere una porta per la Città Metropolitana dotata di servizi appetibili per gli utenti con un elevato grado di attrattività grazie anche ai contestuali lavori relativi alla Piazza Lunga un Chilometro che miglioreranno la vivibilità riqualificando il contesto urbano. La sfida dell azione amministrativa dei prossimi 5 anni dal punto di vista urbanistico, viabililistico ed ambientale è quella di sfruttare la ridotta estensione territoriale del nostro Comune promuovendo servizi di qualità e una mobilità sostenibile. DISAGIO FISICO

11 SPECIAL OLYMPICS: ALICE TIFIAMO PER TE! Anche Spinea è presente agli Special Olympics. Alla manifestazione di Los Angeles partecipa infatti anche la nostra Alice Sorato, campionessa di ginnastica artistica. Tutta Spinea è pronta a tifare la propria atleta davanti alla tv. Il grande affetto ad Alice è stato dimostrato nelle scorse settimane con il sostegno sui social. Infatti i nostri post su Facebook hanno ottenuto più di 320 mi piace, 390 condivisioni e ben persone raggiunte. Rinnoviamo un grande in bocca al lupo ad Alice e a tutta la Delegazione Italiana.

12 METEO OGGI DOMANI FARMACIE

RASSEGNA STAMPA & NEWS

RASSEGNA STAMPA & NEWS RASSEGNA STAMPA & NEWS Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto si rassegna specificando che si acconsente al trattamento dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione

Dettagli

RASSEGNA STAMPA & NEWS

RASSEGNA STAMPA & NEWS RASSEGNA STAMPA & NEWS Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto si rassegna specificando che si acconsente al trattamento dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione

Dettagli

RASSEGNA STAMPA LOCALE

RASSEGNA STAMPA LOCALE IL GAZZETTINO.IT 29 novembre 2010 RASSEGNA STAMPA LOCALE Scuole cattoliche in rivolta: «I debiti aumentano, così lo Stato ci fa chiudere» Il coordinatore contro Sacconi e il governo: «Avanziamo 400mila

Dettagli

RASSEGNA STAMPA & NEWS

RASSEGNA STAMPA & NEWS RASSEGNA STAMPA & NEWS Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto si rassegna specificando che si acconsente al trattamento dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione

Dettagli

Fism. Le sezioni primavera senza finanziamenti statali La denuncia della Federazione delle scuole materne

Fism. Le sezioni primavera senza finanziamenti statali La denuncia della Federazione delle scuole materne TUTTOSCUOLA.COM Fism. Le sezioni primavera senza finanziamenti statali La denuncia della Federazione delle scuole materne La FISM (Federazione Italiana delle Scuole Materne) denuncia la mancanza totale

Dettagli

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24

INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 25 ottobre 2013 INTERVISTA 1 DI DEBORA ROSCIANI A MAURIZIO ZORDAN, FOCUS ECONOMIA, RADIO24 Audio da min. 12:00 a 20:45 su http://www.radio24.ilsole24ore.com/player.php?channel=2&idprogramma=focuseconomia&date=2013-10-25&idpuntata=gslaqfoox,

Dettagli

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO

Buona estate!! Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO Newsletter alisolidali onlus N. 7/2015 del 14 Luglio 2015 Buona estate!! INDICE AIUTIAMO I BAMBINI COLPITI DAL TORNADO UN RIGRAZIAMENTO PER LE DONAZIONI RICEVUTE ALISOLIDALI AUGURA A TUTTI UNA BUONA ESTATE

Dettagli

UBICAZIONE DEL LICEO MUSICALE G. VERDI IN VIA SAN MARCO E COMPATIBILITÀ CON IL PIANO DI STUDIO DEGLI ALLIEVI: PROBLEMI RILEVATI

UBICAZIONE DEL LICEO MUSICALE G. VERDI IN VIA SAN MARCO E COMPATIBILITÀ CON IL PIANO DI STUDIO DEGLI ALLIEVI: PROBLEMI RILEVATI Milano, 3 Novembre 2014 UBICAZIONE DEL LICEO MUSICALE G. VERDI IN VIA SAN MARCO E COMPATIBILITÀ CON IL PIANO DI STUDIO DEGLI ALLIEVI: PROBLEMI RILEVATI Uno dei più grandi punti di forza del Liceo Musicale

Dettagli

Ci sono gesti che sono semplici, che non

Ci sono gesti che sono semplici, che non famiglia oggi Donare, per salvare una vita di Giorgia Cozza Storia di Laura e della sua grave malattia. E di come la speranza possa di nuovo tornare, attraverso un donatore di midollo osseo che risiede

Dettagli

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la

A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la PARTE A PROVA DI COMPRENSIONE DELLA LETTURA A.1 Leggere i testi da 1 a 5. Indicare nel Foglio delle Risposte, vicino al numero del testo, la lettera A, B o C corrispondente alla risposta scelta. Esempio

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa

11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa 11 punto all ordine del giorno: Riapprovazione piano industriale del servizio raccolta integrato dei rifiuti solidi urbani. PRESIDENTE DEL CONSIGLIO COMUNALE Per quanto riguarda questa delibera di Consiglio,

Dettagli

QUESITI AL DR. FRACARO CORR.SERA TOTALIZZ. E CONTRIBUZIONI MISTE http://forum.corriere.it/i_nostri_soldi/

QUESITI AL DR. FRACARO CORR.SERA TOTALIZZ. E CONTRIBUZIONI MISTE http://forum.corriere.it/i_nostri_soldi/ QUESITI AL DR. FRACARO CORR.SERA TOTALIZZ. E CONTRIBUZIONI MISTE http://forum.corriere.it/i_nostri_soldi/ giuliana giovedì, 24 ottobre 2013 CALCOLO BUONGIORNO DOTT. FRACARO SONO NATA NEL 1956 HO LAVORATO

Dettagli

RASSEGNA STAMPA. Mercoledì 18 novembre 2015. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati

RASSEGNA STAMPA. Mercoledì 18 novembre 2015. Sommario: Rassegna Associativa. Rassegna Sangue e Emoderivati RASSEGNA STAMPA Mercoledì 18 novembre 2015 Sommario: Rassegna Associativa 2 Rassegna Sangue e Emoderivati 9 Rassegna Medico-scientifica, politica sanitaria e terzo settore 11 Prime Pagine 16 Rassegna associativa

Dettagli

RASSEGNA STAMPA & NEWS

RASSEGNA STAMPA & NEWS RASSEGNA STAMPA & NEWS Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto si rassegna specificando che si acconsente al trattamento dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione

Dettagli

RASSEGNA STAMPA & NEWS

RASSEGNA STAMPA & NEWS RASSEGNA STAMPA & NEWS Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto si rassegna specificando che si acconsente al trattamento dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione

Dettagli

RASSEGNA STAMPA & NEWS

RASSEGNA STAMPA & NEWS RASSEGNA STAMPA & NEWS Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto si rassegna specificando che si acconsente al trattamento dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione

Dettagli

Livello A2. Unità 6. Ricerca del lavoro. In questa unità imparerai:

Livello A2. Unità 6. Ricerca del lavoro. In questa unità imparerai: Livello A2 Unità 6 Ricerca del lavoro In questa unità imparerai: a leggere un testo informativo su un servizio per il lavoro offerto dalla Provincia di Firenze nuove parole del campo del lavoro l uso dei

Dettagli

La Trottola. Questa è una storia vera ma, se l avessi inventata, mi premierei per la fantasia! Questo e-book fa parte della collana Punture di Vespe

La Trottola. Questa è una storia vera ma, se l avessi inventata, mi premierei per la fantasia! Questo e-book fa parte della collana Punture di Vespe Questo e-book fa parte della collana Punture di Vespe La Trottola Questa è una storia vera ma, se l avessi inventata, mi premierei per la fantasia! Questo documento è stato realizzato da MarcaturaCe.Net.

Dettagli

RASSEGNA STAMPA & NEWS

RASSEGNA STAMPA & NEWS RASSEGNA STAMPA & NEWS Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto si rassegna specificando che si acconsente al trattamento dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione

Dettagli

"Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli

Fratello Lupo Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Fratello Lupo - 2003 n.2 "Fratello Lupo" Lettere dal carcere a cura di Fra Beppe Prioli Caro Fra Beppe, ti ringrazio della lettera che mi hai scritto, e come vedi ti do mie notizie. Io qui sto lavorando

Dettagli

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi.

1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Nome studente Data TEST DI AMMISSIONE AL LIVELLO B1.1 (Medio 1) 1. Completa le frasi con l imperfetto e il passato prossimo dei verbi tra parentesi. Es. Ieri sera non ti (noi-chiamare) abbiamo chiamato

Dettagli

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis

Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Vincono famiglie e studenti pendolari: fino a giugno si viaggia gratis Un incontro dai toni piuttosto accesi è quello che si è svolto presso la sala consiliare del comune di Santa Croce. Da una parte genitori

Dettagli

Giuseppe Riva L come libro, T come tablet. Come si studia meglio? Il Mulino Anno LXIII, Numero 475, Pagine 790-794 http://www.rivistailmulino.

Giuseppe Riva L come libro, T come tablet. Come si studia meglio? Il Mulino Anno LXIII, Numero 475, Pagine 790-794 http://www.rivistailmulino. Giuseppe Riva L come libro, T come tablet. Come si studia meglio? Il Mulino Anno LXIII, Numero 475, Pagine 790-794 http://www.rivistailmulino.it/ L approvazione della legge n. 128/2013 consente da quest

Dettagli

REGOLAMENTO SOSTEGNO A DISTANZA

REGOLAMENTO SOSTEGNO A DISTANZA REGOLAMENTO SOSTEGNO A DISTANZA Principi, obiettivi e istruzioni IL SOSTEGNO A DISTANZA che cos è Con il termine Sostegno a Distanza si vuole convenzionalmente indicare una forma di solidarietà, oggi molto

Dettagli

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile

INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile INNOCENTI EVASIONI Il lavoro minorile Novembre 2011 Nel primo incontro di questo giornalino ognuno di noi ha proposto la sua definizione di lavoro minorile e ha raccontato la sua esperienza. personale.

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 11 15/06/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 5 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 9 DOSSIER CONFCOMMERCIO

Dettagli

Oggetto: progetto Musica nel Sangue School Contest

Oggetto: progetto Musica nel Sangue School Contest Treviso, 22 ottobre 2012 Al Dirigente Scolastico e al/la Professore/ssa Referente alla Salute musicanelsangue.it donatorisangue@ musicanelsangue.it Oggetto: progetto Musica nel Sangue School Contest Egregio

Dettagli

Maschere a Venezia CAP I

Maschere a Venezia CAP I Maschere a Venezia 7 CAP I In un pomeriggio di fine marzo Altiero Ranelli, un giovane giornalista de Il Gazzettino di Venezia, entra nell ufficio del direttore. - Ho una grande notizia. - grida contento.

Dettagli

Un pinguino in seconda A o forse più di uno?

Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Un pinguino in seconda A o forse più di uno? Immaginiamo, per un momento, che una cicogna un po distratta voli con un fagotto tra le zampe. Nel fagotto c è un pinguino. Un delizioso, buffo e tenero pinguino.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo. Alla fine del

Dettagli

GIULIO VALESINI FUORI CAMPO

GIULIO VALESINI FUORI CAMPO BIKE TO WORK Di Giulio Valesini FUORI CAMPO Se andate a lavoro in bicicletta il comune vi paga. L ha proposto ai suoi cittadini il sindaco di Massarosa. Un paese in provincia di Lucca, che indossa di diritto

Dettagli

PRIMI IN SICUREZZA Premio Emilio Rossini XI EDIZIONE L'ITALIA E' UNA REPUBBLICA DEMOCRATICA FONDATA SUL LAVORO (SICURO)

PRIMI IN SICUREZZA Premio Emilio Rossini XI EDIZIONE L'ITALIA E' UNA REPUBBLICA DEMOCRATICA FONDATA SUL LAVORO (SICURO) PRIMI IN SICUREZZA Premio Emilio Rossini XI EDIZIONE L'ITALIA E' UNA REPUBBLICA DEMOCRATICA FONDATA SUL LAVORO (SICURO) Campagna di informazione rivolta al mondo scolastico sul tema della sicurezza nei

Dettagli

La scuola e il mondo del lavoro:

La scuola e il mondo del lavoro: QUANDO LA FIABA DIVENTA REALTÀ Chi cammina da solo arriva primo. Chi cammina insieme agli altri arriva lontano. Padre Botta Cristina Aiuti La prima fase dell iniziativa del Collegio Un idea per l EUR,

Dettagli

PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per

PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per PRESIDENTE: Punto 15 all ordine del giorno, contributo Regione Marche in conto capitale per finanziamento lavori realizzazione sezione asilo nido rione Borgo, chi illustra? Romani, assessore Romani per

Dettagli

LINEE GUIDA SCHEDE PRELIMINARI

LINEE GUIDA SCHEDE PRELIMINARI LINEE GUIDA SCHEDE PRELIMINARI Autorità Regionale per la Garanzia e la Promozione della Partecipazione (APP) c/o Consiglio Regionale della Toscana Via Cavour n. 18-50129 Firenze Le domande devono essere

Dettagli

Le fondamenta della tua pagina di raccolta fondi

Le fondamenta della tua pagina di raccolta fondi Le fondamenta della tua pagina di raccolta fondi 1. Racconta la tua storia Raccogliere fondi è molto di più che chiedere denaro. Hai bisogno di condividere la tua storia personale e di comunicare alle

Dettagli

AL CENTRO COMMERCIALE

AL CENTRO COMMERCIALE AL CENTRO COMMERCIALE Ciao Michele, come va? Che cosa? Ciao Omar, anche tu sei qua? Sì, sono con Sara e Fatima: facciamo un giro per vedere e, forse, comprare qualcosa E dove sono? Voglio regalare un CD

Dettagli

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore

Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore Chi ha una mano per combattere, anche solo con la penna e l arte dello scrivere, ha anche un cuore grande, capace di affrontare il sacrificio per lasciarci. Enzo Baldoni non è solo. Ognuno di noi è Unico

Dettagli

ADESIONE ALL UFFICIO MOBILITY MANAGER DI AREA DELLA PROVINCIA DI VENEZIA E AL COORDINAMENTO PROVINCIALE DELLE POLITICHE DI MOBILITA SOSTENIBILE TRA

ADESIONE ALL UFFICIO MOBILITY MANAGER DI AREA DELLA PROVINCIA DI VENEZIA E AL COORDINAMENTO PROVINCIALE DELLE POLITICHE DI MOBILITA SOSTENIBILE TRA ADESIONE ALL UFFICIO MOBILITY MANAGER DI AREA DELLA PROVINCIA DI VENEZIA E AL COORDINAMENTO PROVINCIALE DELLE POLITICHE DI MOBILITA SOSTENIBILE TRA La Provincia di Venezia, CF 80008840276 con sede in Venezia,

Dettagli

VI Giornata Mondiale per la consapevolezza dell autismo. Le iniziative a Parma

VI Giornata Mondiale per la consapevolezza dell autismo. Le iniziative a Parma Conferenza stampa VI Giornata Mondiale per la consapevolezza dell autismo. Le iniziative a Parma Parma, 2 aprile 2013 Via La Spezia n. 147, ore 11,30 Intervengono Laura Rossi, Assessore al Welfare Comune

Dettagli

Giovanna Quadri ROCCONTI

Giovanna Quadri ROCCONTI Racconti Giovanna Quadri ROCCONTI Paura e coraggio. Queste donne con il loro coraggio, il loro amore, nella società e nel farsi prossimo, hanno vinto il male con il bene. La giustizia a trionfato. però

Dettagli

www.besport.org/places

www.besport.org/places GUIDA E FAQ BE SPORT PLACES 1. COSA E BE SPORT PLACES 2. COME ACCEDERE AL PROPRIO BE SPORT PLACES 3. SCHERMATA PRINCIPALE 4. GALLERY 5. AGGIUNGERE E MODIFICARE UN EVENTO 6. INVIARE O RICEVERE MESSAGGI

Dettagli

Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt!

Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt! Domenica 12 aprile 2015 Corri, dona, vinci Corri con LILT la Milano Marathon Trasforma una passione in una Missione Solidale Corri con la tua Azienda la maratona della solidarietà con la Lilt! Il 12 aprile

Dettagli

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo.

Estate_. - Se fosse per te giocheremmo solo a pallamuso. - aggiunse Morbidoso, ridendo. Estate_ Era una giornata soleggiata e piacevole. Né troppo calda, né troppo fresca, di quelle che ti fanno venire voglia di giocare e correre e stare tra gli alberi e nei prati. Bonton, Ricciolo e Morbidoso,

Dettagli

1. DESTINATARI 2. FINALITA GENERALI DEGLI INTERVENTI:

1. DESTINATARI 2. FINALITA GENERALI DEGLI INTERVENTI: BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER I MIGLIORI PROGETTI PRESENTATI DALLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE AUTONOME FINALIZZATI AL MIGLIORAMENTO DEL BENESSERE E DELLA SALUTE DELL INFANZIA ED ADOLESCENZA E

Dettagli

Legge Regionale Sardegna 22/8/2007 n. 9 (B.U.R 31/8/2007 n. 28) Norme in materia di polizia locale e politiche regionali per la sicurezza

Legge Regionale Sardegna 22/8/2007 n. 9 (B.U.R 31/8/2007 n. 28) Norme in materia di polizia locale e politiche regionali per la sicurezza Legge Regionale Sardegna 22/8/2007 n. 9 (B.U.R 31/8/2007 n. 28) Norme in materia di polizia locale e politiche regionali per la sicurezza Articolo 1 - Oggetto e finalità Oggetto e finalità 1. La presente

Dettagli

Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ

Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ Flavia Volta SOGNANDO LA FELICITÀ Flavia Volta, Sognando la felicità Copyright 2014 Edizioni del Faro Gruppo Editoriale Tangram Srl Via Verdi, 9/A 38122 Trento www.edizionidelfaro.it info@edizionidelfaro.it

Dettagli

1. Come aumentare visite e guadagni

1. Come aumentare visite e guadagni Indice 1. Come aumentare visite e guadagni 1.1 Sfruttare Facebook 1.1.1 Iscrizione ai gruppi facebook 1.1.2 Come postare su oltre 50 gruppi in pochissimo tempo 1.1.3 Postare non basta, serve interagire

Dettagli

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia

Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia Livello CILS A1 Modulo per l integrazione in Italia GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 3 Ascolto - Prova n.1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento.

Dettagli

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011

ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 ΤΠΟΤΡΓΔΙΟ ΠΑΙΓΔΙΑ ΚΑΙ ΠΟΛΙΣΙΜΟΤ ΓΙΔΤΘΤΝΗ ΜΔΗ ΔΚΠΑΙΓΔΤΗ ΚΡΑΣΙΚΑ ΙΝΣΙΣΟΤΣΑ ΔΠΙΜΟΡΦΩΗ ΣΕΛΙΚΕ ΕΝΙΑΙΕ ΓΡΑΠΣΕ ΕΞΕΣΑΕΙ ΥΟΛΙΚΗ ΥΡΟΝΙΑ 2010-2011 Μάθημα: Ιταλικά Δπίπεδο: 2 Γιάρκεια: 2 ώρες Ημερομηνία: 23 Μαΐοσ

Dettagli

Procedura Aziendale. Rapporti con i mass media

Procedura Aziendale. Rapporti con i mass media Pag. 2 di 7 SCOPO L Azienda USL 7 di Siena, all interno delle attività della, prevede la gestione dell informazione verso i mass media (stampa, radiofonici, televisivi ed on line). Nella complessa rete

Dettagli

MOBILITÀ SOSTENIBILE APPLICATA AI DIPENDENTI COMUNALI

MOBILITÀ SOSTENIBILE APPLICATA AI DIPENDENTI COMUNALI Scheda tecnica MOBILITÀ SOSTENIBILE APPLICATA AI DIPENDENTI COMUNALI Redazione a cura di Contesto Oramai in molte realtà urbane è diventato difficoltoso riuscire a percorrere il tragitto che separa la

Dettagli

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano:

Dopo aver riflettuto e discusso sulla vita dei bambini che lavoravano, leggi questo brano: Imparare a "guardare" le immagini, andando al di là delle impressioni estetiche, consente non solo di conoscere chi eravamo, ma anche di operare riflessioni e confronti con la vita attuale. Abitua inoltre

Dettagli

RASSEGNA STAMPA & NEWS

RASSEGNA STAMPA & NEWS RASSEGNA STAMPA & NEWS Per iscriversi basta inviare una mail con oggetto si rassegna specificando che si acconsente al trattamento dei propri dati personali esclusivamente per le finalità di comunicazione

Dettagli

PUNTO 2 ALL ORDINE DEL GIORNO: Gianfranco Bartoloni per l esposizione del punto. tantissimi anni quali sono catastalmente i confini

PUNTO 2 ALL ORDINE DEL GIORNO: Gianfranco Bartoloni per l esposizione del punto. tantissimi anni quali sono catastalmente i confini Prego Assessore. Gianfranco Bartoloni per l esposizione del punto. PRESIDENTE: Passo la parola all Assessore DI CIAMPINO - APPARTENENZA TRA IL COMUNE DI MARINO E IL COMUNE - PIANO DI VARIAZIONE AMBITO

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una

Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi. pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Poi, vediamo l ordine del giorno. Qui mi pare che qualcuno voleva cambiare. Briante, avevi chiesto una modifica dell ordine del giorno? (Voci confuse). Io direi che per logica

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OPENLAB - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

Riceverà una nostra lettera personalizzata e redatta più o meno così (il testo può essere concordato)

Riceverà una nostra lettera personalizzata e redatta più o meno così (il testo può essere concordato) Ecco una idea di valore per i REGALI DI NATALE Natale: solito problema del pensierino! Fortunatamente ormai ognuno di noi ha quasi tutto, quindi regalare qualcosa significa regalare il superfluo o l inutile.

Dettagli

Quale pensi sia la scelta migliore?

Quale pensi sia la scelta migliore? Quale pensi sia la scelta migliore? Sul nostro sito www.respect4me.org puoi vedere le loro storie e le situazioni in cui si trovano Per ogni storia c è un breve filmato che la introduce Poi, puoi vedere

Dettagli

C È SEMPRE BISOGNO DI SANGUE

C È SEMPRE BISOGNO DI SANGUE C È SEMPRE BISOGNO DI SANGUE SOPRATTUTTO IN ESTATE RICORDATE DI DONARE IL BISOGNO DI SANGUE NON VA MAI IN VACANZA Si avvicina l estate e ancora una volta ci rivolgiamo alle donatrici e ai donatori per

Dettagli

Questionario Informativo

Questionario Informativo Medicina del Dolore e Cure Palliative Questionario Informativo Gentile Signore, Gentile Signora, Le chiediamo solo pochi minuti del Suo tempo per compilare il presente questionario: poche domande che hanno

Dettagli

ROTARY CLUB NOALE DEI TEMPESTA. Distretto 2060. GIUSEPPE TREVISAN Presidente 2010/2011

ROTARY CLUB NOALE DEI TEMPESTA. Distretto 2060. GIUSEPPE TREVISAN Presidente 2010/2011 ROTARY CLUB NOALE DEI TEMPESTA GIUSEPPE TREVISAN Presidente 2010/2011 Per smaltire le eco-balle e i rifiuti accumulati nella città di Napoli neanche l inceneritore di Brescia, tra i migliori d Europa,

Dettagli

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013

Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Gruppo per la Collaborazione tra Scuola e Famiglie GENITORI RAPPRESENTANTI NELLA SCUOLA Incontri formativi novembre 2013 Breve saluto con tre slides. Chi siamo: fondamentalmente siamo genitori per genitori

Dettagli

Invecchiare con cura: tutelare la libertà di scelta dell anziano e dei familiari

Invecchiare con cura: tutelare la libertà di scelta dell anziano e dei familiari Nono Seminario regionale della Rete europea dei difensori civici Cardiff 22 24 giugno Seconda sessione: Promuovere i diritti di una popolazione che invecchia Invecchiare con cura: tutelare la libertà di

Dettagli

PROGETTO PORTO APERTO 2009-10

PROGETTO PORTO APERTO 2009-10 PROGETTO PORTO APERTO 2009-10 - Premessa Il trasporto marittimo, pur tra alti e bassi, è sempre stato un anello strategico dell economia mondiale e così continuerà ad essere. Da qui si evince che è sempre

Dettagli

Assemblea dei soci 29 gennaio 2011

Assemblea dei soci 29 gennaio 2011 Assemblea dei soci 29 gennaio 2011 Iniziamo ricordando che il 27 scorso è stata la giornata della memoria; quest anno non abbiamo fatto in tempo a organizzare qualche iniziativa come lo scorso anno ma

Dettagli

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript

2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION. Italian Continuers. (Section I Listening and Responding) Transcript 2011 HIGHER SCHOOL CERTIFICATE EXAMINATION Italian Continuers (Section I Listening and Responding) Transcript Familiarisation Text SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: SILVIO: FLAVIA: Ciao, Flavia. Mi sono

Dettagli

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia

Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Elezioni Regionali. A rischio la proclamazione degli eletti in Puglia Rischia di slittare la proclamazione degli eletti al Consiglio Regionale della Puglia a causa della scorretta trascrizione e conseguente

Dettagli

Il Bollettino del Villaggio dell Arca

Il Bollettino del Villaggio dell Arca Cari amici eccoci con una veste particolare del Bollettino. Per una volta tralasciamo le notizie in diretta dall Arca e dedichiamo questo numero interamente al nostro nuovo sito internet. Prima di passare

Dettagli

rassegna stampa RASSEGNA STAMPA Cod.: PGA.GR.1-IO.2.M1 Rev. 1 Data: 02-01-2014 Ufficio Relazioni con il Pubblico Pagina 1 di 5 Data 12 Novembre 2014

rassegna stampa RASSEGNA STAMPA Cod.: PGA.GR.1-IO.2.M1 Rev. 1 Data: 02-01-2014 Ufficio Relazioni con il Pubblico Pagina 1 di 5 Data 12 Novembre 2014 Pagina 1 di 5 rassegna stampa Data 12 Novembre 2014 IL CITTADINO Lodi Codogno Dopo il rifiuto di Rossi, non si placa la polemica Casale Sant Angelo Lodigiano L Asl dice addio a Villa Cortese: gli uffici

Dettagli

Il presente bando si divide in due sezioni

Il presente bando si divide in due sezioni BANDO PER L ASSEGNAZIONE DI CONTRIBUTI PER I MIGLIORI PROGETTI FINALIZZATI ALLA PREVENZIONE DELL'OBESITA' E PATOLOGIE CORRELATE ALLA CATTIVA ALIMENTAZIONE, ALLA PROMOZIONE DELLA SICUREZZA STRADALE, ALLA

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

fare il numero, digitare rimasto, che possiamo ancora usare i diversi valori seguente, che viene dopo

fare il numero, digitare rimasto, che possiamo ancora usare i diversi valori seguente, che viene dopo Unità 14 Telefonare fuori casa In questa unità imparerai: che cosa sono e come funzionano le schede telefoniche prepagate le parole legate alla telefonia a conoscere i pronomi e gli avverbi interrogativi

Dettagli

Buongiorno a tutti. Vi porto l esperienza di un genitore che, insieme a sua moglie, ha deciso di iscrivere i propri figli presso una scuola con un

Buongiorno a tutti. Vi porto l esperienza di un genitore che, insieme a sua moglie, ha deciso di iscrivere i propri figli presso una scuola con un Buongiorno a tutti. Vi porto l esperienza di un genitore che, insieme a sua moglie, ha deciso di iscrivere i propri figli presso una scuola con un alta frequentazione di bambini con entrambi i genitori

Dettagli

X GIORNATE NAZIONALI DONAZIONE E TRAPIANTO DI ORGANI dal 6 al 13 maggio 2007

X GIORNATE NAZIONALI DONAZIONE E TRAPIANTO DI ORGANI dal 6 al 13 maggio 2007 Con il patrocinio di ANCI Signor Sindaco Milano, 20 marzo 2007 La Presidenza del Consiglio dei Ministri ha indetto le X GIORNATE NAZIONALI DONAZIONE E TRAPIANTO DI ORGANI dal 6 al 13 maggio 2007 Siamo

Dettagli

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1

Università degli Studi di Genova. Anno Accademico 2011/12 LIVELLO A1 Anno Accademico 2011/12 COGNOME NOME NAZIONALITA NUMERO DI MATRICOLA FACOLTÀ TEST Di ITALIANO (75 MINUTI) 3 ottobre 2011 LIVELLO A1 1. Completa le frasi con gli articoli determinativi (il, lo, la, l, i,

Dettagli

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING!

COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING! COME NON PERDERE TEMPO NEL NETWORK MARKETING Grazie per aver scaricato questo EBOOK Mi chiamo Fabio Marchione e faccio network marketing dal 2012, sono innamorato e affascinato da questo sistema di business

Dettagli

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013

QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI. elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 QUESTIONARIO SULLE DIPENDENZE da MEZZI TECNOLOGICI elaborato dagli alunni della 3E a.s. 2012-2013 F= risposta degli alunni/figli G = risposta dei genitori F: 1- Cosa pensi della dipendenza elettronica?

Dettagli

NEWS IN EVIDENZA. Tutti invitati all incontro aperto a genitori e famiglie Venerdì 20 Novembre alle 17,45

NEWS IN EVIDENZA. Tutti invitati all incontro aperto a genitori e famiglie Venerdì 20 Novembre alle 17,45 Newsletter alisolidali onlus N. 8/2015 del 12 Novembre 2015 NEWS IN EVIDENZA Tutti invitati all incontro aperto a genitori e famiglie Venerdì 20 Novembre alle 17,45 INDICE RIPRESE LE ATTIVITA E I TAVOLI

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA. MISSIONE A BARI 26 gennaio 2010 PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE VINCENZO DE LUCA. La seduta inizia alle 18.29.

BOZZA NON CORRETTA. MISSIONE A BARI 26 gennaio 2010 PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE VINCENZO DE LUCA. La seduta inizia alle 18.29. MISSIONE A BARI 26 gennaio 2010 PRESIDENZA DEL VICEPRESIDENTE VINCENZO DE LUCA 1/6 La seduta inizia alle 18.29. PRESIDENTE. Siamo in audizione durante la seconda missione in Puglia come Commissione parlamentare

Dettagli

CONFIMI. Rassegna Stampa del 24/09/2015

CONFIMI. Rassegna Stampa del 24/09/2015 CONFIMI Rassegna Stampa del 24/09/2015 La proprietà intellettuale degli articoli è delle fonti (quotidiani o altro) specificate all'inizio degli stessi; ogni riproduzione totale o parziale del loro contenuto

Dettagli

RELAZIONE ( Febbraio 2011)

RELAZIONE ( Febbraio 2011) RELAZIONE ( Febbraio 2011) Care donatrici, cari donatori, graditissimi ospiti, benvenuti all annuale Assemblea dell A.V.I.S. comunale di Cervia. Ogni anno quando mi accingo a scrivere questa relazione

Dettagli

1. Il nome utente: NON può essere modificato 2. Il tuo nome (ne trovate prescritto uno generico): metti il tuo vero nome SENZA il cognome

1. Il nome utente: NON può essere modificato 2. Il tuo nome (ne trovate prescritto uno generico): metti il tuo vero nome SENZA il cognome Guida NetPupils Un social network è un sito che dà la possibilità alle persone di entrare in contatto e condividere informazioni. I social network si basano su quella che viene definita amicizia : concedendo

Dettagli

Mi risulta che si stiano già predisponendo gli atti amministrativi ed anche questo è di buon auspicio.

Mi risulta che si stiano già predisponendo gli atti amministrativi ed anche questo è di buon auspicio. La FILINS, nel comunicare che nei giorni scorsi è stato presentato il ricorso contro la richiesta del DURC in Campania, riporta di seguito la nota del Comitato Politico Scolastico in cui si annuncia il

Dettagli

All attenzione dell Onorevole Consiglio di Stato Cancelleria dello Stato Residenza Governativa 6501 Bellinzona. Bellinzona, 20 aprile 2012

All attenzione dell Onorevole Consiglio di Stato Cancelleria dello Stato Residenza Governativa 6501 Bellinzona. Bellinzona, 20 aprile 2012 All attenzione dell Onorevole Consiglio di Stato Cancelleria dello Stato Residenza Governativa 6501 Bellinzona Bellinzona, 20 aprile 2012 Onorevoli Consiglieri di Stato, è con piacere che il comitato del

Dettagli

I SOLDI DELL UE. Alcuni miti da sfatare. Frodi a ruota libera? Miliardi svaniti nel nulla? I conti sono una barzelletta? Commissione europea

I SOLDI DELL UE. Alcuni miti da sfatare. Frodi a ruota libera? Miliardi svaniti nel nulla? I conti sono una barzelletta? Commissione europea I SOLDI DELL UE Alcuni miti da sfatare Frodi a ruota libera? Miliardi svaniti nel nulla? I conti sono una barzelletta? Commissione europea In breve I titoli a sensazione citati in copertina sono molto

Dettagli

Siamo piccoli ma cresceremo... e ci sposeremo

Siamo piccoli ma cresceremo... e ci sposeremo Siamo piccoli ma cresceremo... e ci sposeremo RACCONTO PER LE SCUOLE 28 febbraio 2013 Malattie Rare senza Frontiere Dedicato a Luigi Pio Memeo Siamo Piccoli ma cresceremo... e ci sposeremo a cura dell

Dettagli

ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DEL MIRANESE

ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DEL MIRANESE ASSOCIAZIONE DEI COMUNI DEL MIRANESE PER IL COORDINAMENTO DELLE POLITICHE GIOVANILI CONVENZIONE 2015 2017 Testo approvato con deliberazioni consiliari di Martellago del, n., Mirano del, n., Noale del,

Dettagli

Verbale n. 6 del 11.08.2015

Verbale n. 6 del 11.08.2015 Servizio Sanitario Nazionale - Regione Veneto AZIENDA UNITA` LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 13 Comuni Associati: Campagna Lupia Campolongo Maggiore Camponogara Dolo Fiesso D Artico Fossò Martellago Mira Mirano

Dettagli

III SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI LOCALI

III SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI LOCALI III SESSIONE - 19 GENNAIO 2005 IDEE A CONFRONTO: PROTAGONISTI LOCALI Alessandro PROFUMO: Sarebbe stato un grande piacere essere qui con voi questa mattina, ma il Comitato esecutivo dell ABI mi ha impegnato

Dettagli

Università per Stranieri di Siena Livello A2

Università per Stranieri di Siena Livello A2 Unità 17 Il Centro Territoriale Permanente In questa unità imparerai: a comprendere testi che danno informazioni sui Centri Territoriali Permanenti per l istruzione e la formazione in età adulta parole

Dettagli

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione -

DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - PROVA DI ITALIANO DOLCI RICORDI - Adattamento e riduzione - Molti anni fa vivevo con la mia famiglia in un paese di montagna. Mio padre faceva il medico, ma guadagnava poco perché i suoi malati erano poveri

Dettagli

Assistenza sanitaria a misura di bambino - Bambini e giovani: diteci cosa ne pensate!

Assistenza sanitaria a misura di bambino - Bambini e giovani: diteci cosa ne pensate! Assistenza sanitaria a misura di bambino - Bambini e giovani: diteci cosa ne pensate! Il Consiglio d'europa è un'organizzazione internazionale con 47 paesi membri. La sua attività coinvolge 150 milioni

Dettagli

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO

LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO LIBO' L'ITALIANO ALLA RADIO ESERCIZI PUNTATA N 4 GLI UFFICI COMUNALI A cura di Marta Alaimo Voli Società Cooperativa - 2011 GLI UFFICI COMUNALI DIALOGO PRINCIPALE A- Buongiorno. B- Buongiorno. A- Scusi

Dettagli

Prot. n.aoodrve12421 Venezia, 3 ottobre 2014

Prot. n.aoodrve12421 Venezia, 3 ottobre 2014 Prot. n.aoodrve12421 Venezia, 3 ottobre 2014 Ai Dirigenti amministrativi e tecnici della Direzione Generale di Venezia Ai Dirigenti degli Uffici Scolastici Territoriali del Veneto Ai dirigenti scolastici

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE

DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO COMUNALE N 44 Seduta del 28 settembre 2006 IL CONSIGLIO COMUNALE VISTI i verbali delle sedute del 12.06.06 (deliberazioni n. 23, 24, 25, 26, 27), del 4.07.2006 (deliberazioni

Dettagli

COMUNE DI QUARTU SANT'ELENA Provincia di Cagliari

COMUNE DI QUARTU SANT'ELENA Provincia di Cagliari COMUNE DI QUARTU SANT'ELENA Provincia di Cagliari REGOLAMENTO PER ISTITUZIONE DEL REGISTRO COMUNALE DEL VOLONTARIATO, DELLE CONSULTE TEMATICHE E DEL FORUM DEL VOLONTARIATO. Approvato con deliberazione

Dettagli

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per

Cina pubblicizzare il nostro territorio è troppo difficile perché quel territorio è troppo vasto, io, facendo una battuta, senza volerla prendere per Verbale di Consiglio del 25 gennaio 2012 INTERPELLANZA DEI CONSIGLIERI PERNIGOTTI E OLIVERI IN MERITO AGLI STRUMENTI DA ADOTTARE PER COMUNICARE CON I PAESI EMERGENTI ED ECONOMICAMENTE FORTI COME LA CINA

Dettagli

ASILI NIDO QUELLO CHE IL COMUNE NON DICE CONFERENZA STAMPA FP CGIL ROMA E LAZIO

ASILI NIDO QUELLO CHE IL COMUNE NON DICE CONFERENZA STAMPA FP CGIL ROMA E LAZIO ASILI NIDO QUELLO CHE IL COMUNE NON DICE CONFERENZA STAMPA FP CGIL ROMA E LAZIO 31 agosto 2010 Investire sui servizi all infanzia non è questione che riguarda le politiche familiari, e neppure èsolo questione

Dettagli