Guida rapida dei comandi

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Guida rapida dei comandi"

Transcript

1 Guida rapida dei comandi Guida rapida dei comandi Questo capitolo presenta una rapida panoramica dei comandi di PRO_SAP con le relative modalità di accesso. Le informazioni presentate per ogni comando includono: Il nome del comando, cioè il nome visualizzato all approssimarsi del puntatore del mouse. La relativa icona. Il contesto in cui viene presentato il comando e barra degli strumenti di appartenenza. Una breve descrizione del comando. Comando ICONA CONTESTO E BARRA DEGLI STRUMENTI DI RIFERIMENTO Descrizione PULSANTE FILE NUOVO APRI SALVA SALVA CON NOME STAMPA Crea un nuovo documento Apre un documento esistente Salva il documento attivo Salva il documento attivo Stampa la finestra corrente IMPOSTA IMMAGINI ESPORTA IMMAGINI SALVATAGGIO AUTOMATICO INTERVALLO DI BACKUP RECUPERA BACKUP INVIA ANNULLA RIPRISTINA GUIDA Permette di definire le impostazioni e i criteri di generazione delle immagini e della serie di immagini Salva l immagine (o la serie di immagini, se impostata) rappresentanti il risultato corrente in PRO_SAP Permette di impostare l intervallo di salvataggio automatico Permette di impostare l intervallo di salvataggio automatico Permette di recuperare l ultimo salvataggio automatico Permette di allegare il modello corrente ed inviarlo via mail all assistenza tecnica Annulla l ultima operazione Ripristina l operazione precedentemente annullata Visualizza il supporto in linea PANNELLO TASK CONTESTO Pannello TASK Permette di accedere alle 4 categorie che individuano le fasi della progettazione: introduzione dei dati, assegnazione dei carichi, visualizzazione dei ed esecuzione della progettazione. Guida Rapida dei Comandi Pag. 1

2 DATI STRUTTURA MODIFICA PREFERENZE IMPORTA DXF ELIMINA DXF ESPORTA DXF ESECUZIONE ANALISI Introduzione dati Introduzione dati Introduzione dati Introduzione dati Introduzione dati Permette di accedere agli archivi di PRO_SAP (ad esempio archivio delle sezioni, dei materiali, delle fondazioni, degli isolatori, ) Permette di accedere alle impostazioni dei comandi avanzati Permette di accedere alle preferenze di PRO_SAP Permette di importare il dxf di un disegno architettonico Permette di eliminare il dxf importato in precedenza Permette di esportare un dxf unifilare della struttura Permette di rieseguire l analisi della struttura ESECUZIONE ANALISI E PROGETTO VISTA Introduzione dati PANNELLO VISTA Permette di rieseguire l analisi e il della struttura Permette la scelta di vari tipi di viste degli oggetti visualizzati GRAFICA RACCHIUDI ZOOM ZOOM PRECEDENTE PIU VICINO PIU LONTANO PAN RIFERIMENTO GRIGLIA RIDISEGNA MOSTRA ESPLOSO MOSTRA SCARICHI SOLAI SETTA PIANI SEZIONE introduzione dati Permette il settaggio di varie modalità di visualizzazione degli oggetti Permette di racchiudere tutti gli oggetti presenti entro i limiti dell area di lavoro Permette di effettuare uno zoom degli oggetti mediante finestra Ripristina la visualizzazione precedente Permette di aumentare le dimensioni di visualizzazione degli oggetti nella finestra corrente Permette di diminuire le dimensioni di visualizzazione degli oggetti, nella finestra corrente Sposta la visualizzazione degli oggetti nella finestra corrente Definizione del piano di riferimento, cioè del piano di lavoro su cui si muove il mouse Visualizza una griglia puntiforme di riferimento Effettua il ridisegno degli oggetti visualizzati Permette la visualizzazione separata degli elementi finiti dai nodi Mostra qualitativamente i carichi applicati dai solai alle travi e alle pareti; Colore ciano scarico corretto, colore magenta scarico a sbalzo, colore rosso scarico non corretto. Permette di esportare un DXF contenente una sezione generica della struttura PANNELLO SELEZIONE SETTA FILTRO ALTERNA VICINO Permette la definizione dei filtri di selezione sugli oggetti Attiva la selezione alternata degli oggetti: un primo click seleziona l oggetto, un secondo click annulla la selezione Permette di selezionare l oggetto più vicino Guida Rapida dei Comandi Pag. 2

3 BOX CERCHIO POLILINEA BOX 3D SELEZIONA CON PROPRIETA SELEZIONA MACRO TUTTO NESSUNO EDITA PROPRIETA SETTA IL RIFERIMENTO DISTANZA LAYER GRUPPI VISUALIZZA TUTTO TROVA PIANO 3 PUNTI PIANO X-Y PIANO X-Z PIANO Y-Z Permette di selezionare gli oggetti contenuti o toccati dalla finestra piana di selezione, in base al verso di definizione Permette di selezionare gli oggetti mediante un cerchio di selezione Permette di selezionare gli oggetti mediante polilinea di selezione Permette di selezionare gli oggetti mediante una finestra tridimensionale di selezione Permette di effettuare la selezione degli oggetti, attivando un filtro sulle proprietà Permette di effettuare la selezione degli oggetti, attivando un filtro sulle macrostrutture Seleziona tutti gli oggetti visualizzati nella finestra di lavoro Annulla la selezione di tutti gli oggetti eventualmente selezionati Permette di editare le proprietà di un singolo oggetto Permette di impostare il riferimento acquisendo le proprietà da un oggetto su cui si è fatto click Permette di calcolare la distanza tra due punti Permette di accedere alla tabella dei Layer Permette di accedere alla tabella dei gruppi operativi Rende visibili tutti gli oggetti presenti nell area di lavoro e precedentemente nascosti Permette di trovare o selezionare un nodo o un elemento finito Permette di visualizzare solamente gli oggetti appartenenti ad un piano definito mediante l assegnazione di 3 punti Permette di visualizzare solamente gli oggetti appartenenti ad un piano parallelo al piano X-Y Permette di visualizzare solamente gli oggetti appartenenti ad un piano parallelo al piano X-Z Permette di visualizzare solamente gli oggetti appartenenti ad un piano parallelo al piano Y-Z PANNELLO GENERA GENERA NODO SINGOLO SERIE DI NODI GRIGLIA DI NODI ELICOIDALE NODO INTERSEZIONE NODO PIANO-RETTA Barra per la generazione di nodi Permette di visualizzare il menu dei generatori Genera un nodo singolo mediante l assegnazione delle sue coordinate assolute o relative Genera una serie di n nodi compresa tra due punti/nodi dati Genera una griglia di nodi in base alle coordinate dei vertici, al numero di nodi per fila e al numero di file Permette di generare un'elica di nodi Genera un nodo in corrispondenza dell intersezione di due direzioni assegnate Genera il nodo di intersezione tra il piano definito da tre punti/nodi e la retta definita da due punti/nodi Guida Rapida dei Comandi Pag. 3

4 NODO RELATIVA NODO ASSOLUTA NODO RIFERIMENTO NODO PROIEZIONE NODO ROTAZIONE NODO RIF. LOCALE RELATIVO LOCALE PSEUDO- NODI DA FILE ESTERNO NODI INTERSEZIONE DI ALLINEAMENTI ELEMENTO D2 ELEMENTO D2 DA NODO SERIE D2 POLIGONALE D2 GRIGLIA D2 ELICOIDALE D2 INTERSECATI D2 D2 RELATIVO D2 DISTANZA ORTOGONALE D2 D2 PSEUDOROTAZIONE D2 DA FILE ARCHITETTONICO D2 DA FILE ESTERNO GENERA D3 SINGOLO MESH D3 PER 2 PUNTI Guida Rapida dei Comandi Pag. 4 Genera un nodo allineato ad una coppia di punti/nodi, con distanza relativa alla distanza dei due punti/nodi Genera un nodo allineato ad una coppi di punti/nodi, con distanza assoluta rispetto al primo di essi Genera un nodo sull allineamento di due punti/nodi dati, con riferimento ad un nodo dato Genera un nodo su un allineamento, nel punto generato dalla proiezione ortogonale di un nodo dato Genera un nodo ruotato sul piano orizz. e/o verticale rispetto ad una data direzione (rappresentata da due punti/nodi) Genera un nodo mediante l inserimento delle sue coordinate locali riferite a due direzioni assegnate Genera un nodo mediante l inserimento delle sue coordinate relative in un sistema di riferimento locale dato da due direzioni assegnate Trasforma le estremità delle linee e le entità punto del file DXF in nodi Genera nodi in corrispondenza delle intersezioni degli allineamenti Permette di generare un elemento D2 (trave, pilastro, asta, ecc) Permette di generare un elemento D2 (trave, pilastro, asta, ecc) riferito ad un punto/nodo assegnato Genera un allineamento (serie) di n elementi D2 compresa tra due punti/nodi dati Permette di realizzare una poligonale di elementi Genera una griglia di elementi D2 riferita a due lati di questa Permette di generare un'elica di elementi D2 Genera 4 elementi D2 collegati al nodo posto nel punto di intersezione di due date direzioni Genera un elemento D2 allineato a due punti/nodi di riferimento, con lunghezza relativa alla distanza tra i punti/nodi. L elemento generato ha un estremità sul secondo punto/nodo di riferimento Genera un elemento D2 allineato a due punti/nodi di riferimento, con primo nodo di estremità a distanza assoluta rispetto al primo punto di riferimento Genera un elemento D2 ortogonale ad una direzione data (definita da due punti/nodi di riferimento) e avente estremità su un dato nodo Genera un elemento D2 ruotato sul piano orizz. e/o verticale rispetto ad una data direzione Genera un elemento D2 pilastro partendo da sagome (circolari o rettangolari) presenti sul dxf. Le sezioni sono aggiunte in automatico all archivio. Converte le entità linea del dxf in elementi D2 Genera un singolo elemento D3 inserito tra 4 nodi di riferimento (vertici dell elemento) Genera una mesh rettangolare di elementi D3 con riferimento a due punti/nodi diagonali dati

5 MESH D3 PER 4 PUNTI MESH D3 POLIGONALE MESH D3 POLIGONALE REGOLARE MESH D3 VERTICALE MESH D3 DA SOLAI IMPOSTA MESH ELEMENTI D3 DA FILE ESTERNO SOLIDO MESH SOLIDI CONVERTI D3 IN SOLIDI SOLAIO POLIGONALE GENERAZIONE MULTIPLA SOLAIO BALCONE TAGLIA COPIA INCOLLA CANCELLA STIRA NODO STIRA BOX ESTENDE NODI ESTENDE VERTICALE SPOSTA SU PIANO TRASLA PANNELLO EDIT Genera una mesh di elementi D3 inserita tra 4 punti/nodi di riferimento (vertici del gruppo di elementi) Genera una mesh di elementi D3 inserita tra n punti/nodi di riferimento Genera una mesh di elementi D3 inserita tra n punti/nodi di riferimento con linee di generazione ortogonali secondo una data direzione Genera una mesh poligonale di elementi D3, con direzione verticale Genera una mesh di elementi finiti membrana in corrispondenza dei solai aventi la proprietà piano rigido la mesh avrà materiale e spessore come quelli dei solai e ai solai verrà tolta la proprietà piano rigido Consente di impostare i parametri di generazione della mesh Genera una mesh poligonale di elementi D3 in corrispondenza di una poligonale generica presente nel DXF e collegata a tutti i nodi selezionati. Genera un elemento solido con 4-8 nodi Genera un reticolo di elementi solidi a partire da 5-8 nodi Estrude gli elementi D3 generando elementi solidi con altezza pari allo spessore dei D3 Genera una poligonale che rappresenta una area di solaio Genera un gruppo di elementi solaio, appartenenti ad un piano individuato da 3 punti, tale da riempire tutti gli spazi individuati da elementi d2 ed elementi d3. Permette di inserire un elemento balcone prelevando i carichi dall archivio dei solai Taglia gli oggetti selezionati (con varie modalità) e li colloca nella cartella degli Appunti di Windows Copia gli oggetti selezionati e colloca la copia nella cartella degli Appunti di Windows Inserisce il contenuto degli Appunti di Windows 98/NT Elimina (con differenti modalità) gli oggetti selezionati Effettua la traslazione di un nodo della struttura, effettuando contemporaneamente la modifica agli elementi ad esso collegati Effettua la traslazione degli elementi selezionati, effettuando contemporaneamente la modifica agli elementi ad essi connessi Effettua la traslazione di nodi della struttura fino a raggiungere la linea individuata da due punti/nodi. Permette di estendere i nodi selezionati e gli elementi a loro collegati in verticale, fino ad intersecare un piano assegnato attraverso la individuazione di 3 punti. Permette di estendere i nodi selezionati e gli elementi a loro collegati fino ad intersecare un piano assegnato attraverso la individuazione di 3 punti, in direzione perpendicolare al piano. Effettua la traslazione degli oggetti selezionati Guida Rapida dei Comandi Pag. 5

6 RUOTA SPECCHIA SCALA COPIA TRASLA COPIA RUOTA COPIA SPECCHIA COPIA SCALA DIVIDE INTERSECA TAGLIA ESTENDE (REGOLARE) COLLEGA NODI NUMERO DI COPIE NUMERO DI DIVISIONI CONTROLLA VISUALIZZA CASI DI CARICO VISUALIZZA COMBINAZIONI PANNELLO CARICHI Effettua la rotazione degli oggetti selezionati Modifica gli elementi selezionati nella copia speculare degli stessi Effettua la modifica della scala degli oggetti selezionati Effettua una copia degli oggetti selezionati con una data traslazione Effettua una copia ruotata degli oggetti selezionati, attorno ad una data direzione Crea una copia degli oggetti selezionati formata dall immagine speculare degli oggetti stessi Effettua una copia degli oggetti selezionati, modificandone la scala Effettua una suddivisione, in un numero n di parti, degli elementi selezionati Effettua il collegamento automatico dei nodi sovrapposti agli elementi Taglia gli oggetti selezionati secondo una direzione assegnata mediante due punti/nodi Permette di estendere gli oggetti selezionati, in modo regolare, fino a raggiungere la linea individuata da due punti/nodi. Collega, con elementi D2, i nodi degli oggetti copiati ai nodi degli oggetti origine Assegna il numero di copie da realizzare Assegna il numero di divisioni Permette il controllo delle informazioni relative al singolo di Assegnazione Carichi oggetto Pannello carichi Per visualizzare le informazioni è necessario fare click sull oggetto di Assegnazione Carichi di Assegnazione Carichi Permette di visualizzare i carichi relativi al caso di carico corrente Permette di visualizzare i carichi relativi al caso di carico corrente PRIMO di Assegnazione Carichi Rende corrente il primo caso di carico/ combinazione PRECEDENTE SUCCESSIVO ULTIMO CONTROLLA VEDI CASI DI CARICO di Assegnazione Carichi di Assegnazione Carichi di Assegnazione Carichi Rende corrente il caso di carico/ combinazione precedente a quello attivo Rende corrente il caso di carico/ combinazione successivo a quello attivo Rende corrente l ultimo caso di carico/ combinazione dell archivio PANNELLO RISULTATI Permette il controllo delle informazioni relative al singolo Visualizzazione dei oggetto Per visualizzare le informazioni è necessario fare click Pannello sull oggetto Visualizzazione dei Permette di visualizzare i in termini di sollecitazioni, tensioni e spostamenti relativi al caso di Pannello carico corrente Guida Rapida dei Comandi Pag. 6

7 VEDI COMBINAZIONI STORIA DI CARICO VEDI DINAMICA PRIMO PRECEDENTE SUCCESSIVO ULTIMO MOVIMENTI NODI AZIONI VINCOLI AZIONI FONDAZIONI AZIONI D2 TENSIONI D3 AZIONI D3 TENSIONI SOLIDI DEFORMAZIONI RISULTATI GLOBALI MAX MIN CONTROLLA TRAVI CLS S.L. TRAVI CLS T.A. Visualizzazione dei Permette di visualizzare i in termini di sollecitazioni, tensioni e spostamenti relativi alla Pannello combinazione corrente Visualizzazione dei Permette di visualizzare i relativi alle analisi per storia di carico Pannello Visualizzazione dei Permette di visualizzare i relativi alle analisi dinamiche Pannello Visualizzazione dei Rende corrente il primo caso di carico/ combinazione Pannello Visualizzazione dei Rende corrente il caso di carico/ combinazione precedente a quello attivo Pannello Visualizzazione dei Rende corrente il caso di carico/ combinazione successivo a quello attivo Pannello Visualizzazione dei Rende corrente l ultimo caso di carico/ combinazione dell archivio Pannello di Visualizzazione dei Permette la visualizzazione dei movimenti nodali di Visualizzazione dei Permette la visualizzazione delle azioni sui vincoli di Visualizzazione dei Permette la visualizzazione dei per le opere di fondazione (pressioni sul terreno, azioni sui pali, ecc..) di Visualizzazione dei Permette la visualizzazione dei relativi agli elementi D2 (travi, pilastri, aste, ecc..) di Visualizzazione dei Permette la visualizzazione delle tensioni sugli elementi setto/piastra di Visualizzazione dei Permette la visualizzazione dei, in termini di azioni, relativi agli elementi D3 (setto/piastra) di Visualizzazione dei Permette la visualizzazione delle tensioni degli elementi solidi. di Visualizzazione dei Permette la visualizzazione delle deformazioni della struttura di Visualizzazione dei Permette di visualizzare la risultante delle sollecitazioni del gruppo di elementi selezionati. di Visualizzazione dei Permette di visualizzare la combinazione che riporta il valore massimo del risultato corrente. di Visualizzazione dei Permette di visualizzare la combinazione che riporta il valore minimo del risultato corrente. PANNELLO PROGETTAZIONE Permette il controllo delle informazioni relative al singolo Visualizzazione dei oggetto Per visualizzare le informazioni è necessario fare click Pannello Progettazione sull oggetto Assegnazione dati di Questi comandi permettono la visualizzazione dei della progettazione delle travi in c.a. con il metodo degli Pannello Progettazione stati limiti e delle tensioni ammissibili PILASTRI CLS S.L. PILASTRI CLS T.A. Assegnazione dati di Questo comando permette la visualizzazione dei della progettazione dei pilastri in c.a. con il metodo degli Pannello Progettazione stati limiti e delle tensioni ammissibili. Guida Rapida dei Comandi Pag. 7

8 D3 CLS S.L. D3 CLS T.A. Assegnazione dati di Questi comandi permettono di visualizzare i della progettazione degli elementi setto/piastra con il metodo Pannello Progettazione degli stati limiti e delle tensioni ammissibili ACCIAIO S.L. ACCIAIO T.A. Assegnazione dati di Questi comandi permettono la visualizzazione dei della progettazione degli elementi in acciaio, agli stati limiti Pannello Progettazione e alle tensioni ammissibili LEGNO T.A. LEGNO EC5 Assegnazione dati di Questi comandi permettono la visualizzazione dei della progettazione/verifica degli elementi in legno con le Pannello Progettazione tensioni ammissibili e secondo gli stati limite MURATURA T.A. MURATURA S.L. VERIFICA DI RESISTENZA AL FUOCO Assegnazione dati di Questi comandi permettono la visualizzazione dei della progettazione/verifica degli elementi in muratura con Pannello Progettazione le tensioni ammissibili e con gli stati limite Assegnazione dati di Questi comandi permettono la visualizzazione dei della verifica di resistenza al fuoco degli elementi di c.a. Pannello Progettazione Guida Rapida dei Comandi Pag. 8

Capitolo 4. Introduzione dati: generazione del modello della struttura

Capitolo 4. Introduzione dati: generazione del modello della struttura Capitolo 4 Introduzione dati: generazione del modello della struttura Questo capitolo presenta una panoramica dei comandi e delle opzioni per la realizzazione del modello della struttura. Sono riportati

Dettagli

Esempio guida n. 1: Progettazione di un telaio tridimensionale in c.a. (modellazione in 3 minuti)

Esempio guida n. 1: Progettazione di un telaio tridimensionale in c.a. (modellazione in 3 minuti) Esempio guida n. 1: Progettazione di un telaio tridimensionale in c.a. (modellazione in 3 minuti) In questa semplice esercitazione di progettazione viene eseguito il calcolo completo di una struttura in

Dettagli

Modellazione mediante importazione di. file.dxf. Esempio guidato 4 Pag. 1

Modellazione mediante importazione di. file.dxf. Esempio guidato 4 Pag. 1 Esempio guidato 4 Modellazione mediante importazione di file.dxf Esempio guidato 4 Pag. 1 Esempio guidato 4 - Modellazione mediante importazione di file.dxf In questo Tutorial viene illustrata la procedura

Dettagli

Modellazione 3D con elementi solidi. Esempio guidato 10 Pag. 1

Modellazione 3D con elementi solidi. Esempio guidato 10 Pag. 1 Esempio guidato 10 Modellazione 3D con elementi solidi Esempio guidato 10 Pag. 1 Esempio guidato 10 Modellazione 3D con elementi solidi In questo Tutorial si illustra la procedura per la modellazione 3D

Dettagli

Esempio guida n. 4: Modellazione con l ausilio di un disegno architettonico (CAD)

Esempio guida n. 4: Modellazione con l ausilio di un disegno architettonico (CAD) Esempio guida n. 4: Modellazione con l ausilio di un disegno architettonico (CAD) In questa semplice esercitazione di progettazione viene eseguita la modellazione di parti di struttura partendo da un disegno

Dettagli

Generazione delle immagini, degli esecutivi della struttura, della relazione di calcolo e dei computi

Generazione delle immagini, degli esecutivi della struttura, della relazione di calcolo e dei computi Capitolo 14 Generazione delle immagini, degli esecutivi della struttura, della relazione di calcolo e dei computi Questo capitolo presenta una panoramica dei comandi e delle procedure per la generazione

Dettagli

FINSON EXTRACAD 6 Manuale d uso minimo

FINSON EXTRACAD 6 Manuale d uso minimo FINSON EXTRACAD 6 minimo AVVIO Attraverso l icona ExtraCAD 2D presente sul desktop o tra i programmi del menù Start. In alcuni casi il software potrebbe non essere stato installato nella cartella Programmi,

Dettagli

Progetto di un telaio tridimensionale in. cemento armato. Esempio guidato 2 Pag. 1

Progetto di un telaio tridimensionale in. cemento armato. Esempio guidato 2 Pag. 1 Esempio guidato 2 Progetto di un telaio tridimensionale in cemento armato Esempio guidato 2 Pag. 1 Esempio guidato 2 - Progetto di un telaio tridimensionale in cemento armato In questo Tutorial viene eseguito

Dettagli

autocad sommario 12-10-2006 23:50 Pagina V Indice Introduzione

autocad sommario 12-10-2006 23:50 Pagina V Indice Introduzione autocad sommario 12-10-2006 23:50 Pagina V Indice Introduzione XV Capitolo 1 Introduzione ad AutoCAD 1 1.1 Comprensione della finestra di AutoCAD 1 Componenti della finestra 5 Area di disegno 9 Barra dei

Dettagli

sommario 01 I fondamentali e l interfaccia di base 1 03 Apertura, creazione e salvataggio di disegni 27 04 Strumenti di ausilio al disegno 43

sommario 01 I fondamentali e l interfaccia di base 1 03 Apertura, creazione e salvataggio di disegni 27 04 Strumenti di ausilio al disegno 43 sommario 01 I fondamentali e l interfaccia di base 1 AutoCAD, AutoCAD per Mac, e 1 L avvio di AutoCAD 2 I primi cenni sull interfaccia 2 L area di disegno 5 Il cursore grafico 5 L icona del sistema di

Dettagli

Disegno 2D, rappresentazioni

Disegno 2D, rappresentazioni CAD 2D/3D Disegno 2D, rappresentazioni piane Disegno 2D, rappresentazioni piane Il CAD 2D è il livello base per il disegno bidimensionale, cioè quello che consente di rappresentare un oggetto mediante

Dettagli

S.C.S. - survey CAD system Tel. 045 / 7971883. Il menu file contiene tutti i comandi predisposti per:

S.C.S. - survey CAD system Tel. 045 / 7971883. Il menu file contiene tutti i comandi predisposti per: 1 - File Il menu file contiene tutti i comandi predisposti per: - l apertura e salvataggio di disegni nuovi e esistenti; - al collegamento con altri programmi, in particolare AutoCAD; - le opzioni di importazione

Dettagli

Istruzioni per l uso dei programmi MomCad, TraveCon, TraveFon

Istruzioni per l uso dei programmi MomCad, TraveCon, TraveFon Istruzioni per l uso dei programmi MomCad, TraveCon, TraveFon I tre programmi sono utility generali preparate appositamente per gli studenti (ma che potrebbero essere utili anche per professionisti). MomCad

Dettagli

Corso Allplan Progettare in 3D

Corso Allplan Progettare in 3D Corso Allplan Progettare in 3D Destinatari Professionisti, dipendenti o studenti che desiderano acquisire i fondamenti della modellazione e rendering di progetti tridimensionali. Prerequisiti Per affrontare

Dettagli

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3

Foglio elettronico. OpenOffice.org Calc 1.1.3 Foglio elettronico OpenOffice.org Calc 1.1.3 PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Aprire il programma Menu Avvio applicazioni Office OpenOffice.org Calc. Chiudere il programma Menu File Esci. Pulsanti

Dettagli

Syllabus P.E.K.I.T. CAD

Syllabus P.E.K.I.T. CAD Syllabus P.E.K.I.T. CAD 1 Fase 1 Concetti di base 1.1 Cominciare a lavorare 1.1.1 Campi di applicazioni del CAD Sistemi di disegno tecnico computerizzato (CAE, CAM, GIS) Autodesk e le versioni di AutoCAD,

Dettagli

Strumenti e metodi per la redazione della carta del pericolo da fenomeni torrentizi

Strumenti e metodi per la redazione della carta del pericolo da fenomeni torrentizi Versione 1.0 Strumenti e metodi per la redazione della carta del pericolo da fenomeni torrentizi Corso anno 2011 D. MANUALE UTILIZZO DEL VISUALIZZATORE Il Visualizzatore è un programma che permette di

Dettagli

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico

Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico Modulo 4.2 Fogli di calcolo elettronico 1 Finestra principale di Excel 2 Finestra principale di Excel Questi pulsanti servono per ridurre ad icona, ripristinare e chiudere la finestra dell applicazione.

Dettagli

Capitolo 11. Il disegno in 3D

Capitolo 11. Il disegno in 3D Capitolo 11 Il disegno in 3D o 11.1 Uso delle coordinate nello spazio o 11.2 Creazione di oggetti in 3D o 11.3 Uso dei piani di disegno in 3D (UCS) o 11.4 Creazione delle finestre di vista o 11.5 Definizione

Dettagli

Ipsia Monza via Monte Grappa 1 20052 Monza (MI) tel. 039-2003476 fax 039-2003475. Corsi CAD 2D Base. Struttura modulare

Ipsia Monza via Monte Grappa 1 20052 Monza (MI) tel. 039-2003476 fax 039-2003475. Corsi CAD 2D Base. Struttura modulare Corsi CAD 2D Base Struttura modulare Struttura della Parte I Concetti di base 1.a introduzione al Cad 2 1.b definizione delle viste 2 1.c interscambio dei disegni 2 1.d visualizzazione dei disegni 2 Tot.

Dettagli

AutoCAD 3D. Lavorare nello spazio 3D

AutoCAD 3D. Lavorare nello spazio 3D AutoCAD 3D Lavorare nello spazio 3D Differenze tra 2D e 3 D La modalità 3D include una direzione in più: la profondità (oltre l altezza e la larghezza) Diversi modi di osservazione Maggiore concentrazione

Dettagli

I tracciati sono contorni che potete trasformare in selezioni o a cui potete applicare un riempimento o una traccia di colore. tracciato temporaneo

I tracciati sono contorni che potete trasformare in selezioni o a cui potete applicare un riempimento o una traccia di colore. tracciato temporaneo Disegnare Il disegno (1) Quando si disegna in Adobe Photoshop si creano forme vettoriali e tracciati. Per disegnare potete usare gli strumenti: Forma Penna Penna a mano libera Le opzioni per ogni strumento

Dettagli

MODULO 3 Foglio elettronico

MODULO 3 Foglio elettronico MODULO 3 Foglio elettronico I contenuti del modulo: Questo modulo verifica la comprensione da parte del corsista dei concetti fondamentali del foglio elettronico e la sua capacità di applicare praticamente

Dettagli

MODULO 02. Iniziamo a usare il computer

MODULO 02. Iniziamo a usare il computer MODULO 02 Iniziamo a usare il computer MODULO 02 Unità didattica 06 Usiamo Windows: Impariamo a operare sui file In questa lezione impareremo: quali sono le modalità di visualizzazione di Windows come

Dettagli

4. Strumenti di aiuto al lavoro

4. Strumenti di aiuto al lavoro 4. Strumenti di aiuto al lavoro GRIGLIA E SNAP La GRIGLIA è una matrice rettangolare di punti o linee (a seconda dello stile di visualizzazione) disposti secondo un intervallo X e Y che si estende sull'area

Dettagli

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php

MODULO 3. Microsoft Excel. TEST ED ESERCIZI SU: http://www.informarsi.net/ecdl/excel/index.php MODULO 3 Microsoft Excel TEST ED ESERCIZI SU: http:///ecdl/excel/index.php Foglio Elettronico - SpreadSheet Un foglio elettronico (in inglese spreadsheet) è un programma applicativo usato per memorizzare

Dettagli

AutoCAD 2D Corso di base

AutoCAD 2D Corso di base AutoCAD 2D Corso di base Introduzione C.A.D. (Computer Aided Design) Permette di disegnare con l aiuto del computer. Le più diffuse applicazioni di AutoCAD sono: disegni architettonici ; disegni di interni;

Dettagli

Comandi base di Autocad

Comandi base di Autocad Comandi base di Autocad Gli appunti di Autocad che seguono sono generali, ma possono subire qualche lieve variazione in base alla versione utilizzata oppure nelle versioni più recenti possono essere stati

Dettagli

GREASE Gis Rich Internet Application Enterprise and Services. Manuale d'uso

GREASE Gis Rich Internet Application Enterprise and Services. Manuale d'uso GREASE Gis Rich Internet Application Enterprise and Services Manuale d'uso Indice generale Visualizzatore GREASE...1 Toolbar...3 FUNZIONI DI BASE...3 Annulla selezione...4 Aggiornamento...4 Stampa...4

Dettagli

Modo grafico Solido dinamico viene visualizzata la struttura riportata nell immagine. Premere il tasto x per uscire.

Modo grafico Solido dinamico viene visualizzata la struttura riportata nell immagine. Premere il tasto x per uscire. Esercitazione n. 7 di progettazione con PRO_SAP: Analisi dell interazione terreno-struttura In questa esercitazione guidata sono illustrate alcune semplici procedure che permettono di sperimentare direttamente

Dettagli

By S.T.S. s.r.l. Manuale d'uso WinCAD - CAD Grafico

By S.T.S. s.r.l. Manuale d'uso WinCAD - CAD Grafico Manuale d'uso WinCAD CAD Grafico By S.T.S. s.r.l. Manuale d'uso WinCAD - CAD Grafico Introduzione i Sommario Introduzione 1 INSTALLAZIONE DI WinCAD...1 AVVIO DI WinCAD...1 CARATTERISTICHE PRINCIPALI...2

Dettagli

1. Barra dei menu Consente di visualizzare i comandi di menu per gestire StarBoard Software. 2. Barra di scorrimento Consente di scorrere l'area

1. Barra dei menu Consente di visualizzare i comandi di menu per gestire StarBoard Software. 2. Barra di scorrimento Consente di scorrere l'area 1. Barra dei menu Consente di visualizzare i comandi di menu per gestire StarBoard Software. 2. Barra di scorrimento Consente di scorrere l'area modificabile. 3. Pannello Visualizzato quando viene selezionata

Dettagli

European Computer Driving Licence ECDL CAD Versione 1.5

European Computer Driving Licence ECDL CAD Versione 1.5 European Computer Driving Licence ECDL CAD Versione 1.5 Copyright 2006 The European Computer Driving Licence Foundation Ltd Tutti i diritti riservati. Questa pubblicazione non può essere riprodotta in

Dettagli

MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL)

MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL) MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL) 1. Introduzione ai fogli elettronici I fogli elettronici sono delle applicazioni che permettono di sfruttare le potenzialità di calcolo dei Personal computer. Essi

Dettagli

Capitolo 9. Figura 104. Tabella grafico. Si evidenzia l intera tabella A1-D4 e dal menù Inserisci si seleziona Grafico. Si apre la seguente finestra:

Capitolo 9. Figura 104. Tabella grafico. Si evidenzia l intera tabella A1-D4 e dal menù Inserisci si seleziona Grafico. Si apre la seguente finestra: Capitolo 9 I GRAFICI Si apra il Foglio3 e lo si rinomini Grafici. Si crei la tabella seguente: Figura 104. Tabella grafico Si evidenzia l intera tabella A1-D4 e dal menù Inserisci si seleziona Grafico.

Dettagli

Claudio Gussini Programma dei Corsi I e II Livello

Claudio Gussini Programma dei Corsi I e II Livello Claudio Gussini Programma dei Corsi I e II Livello Livello I - Modellazione Base - In questi primi tre giorni di corso, gli allievi impareranno a disegnare e modificare accuratamente modelli in NURBS-3D.

Dettagli

AutoCAD 2D. Corso di base. Roberta Virili

AutoCAD 2D. Corso di base. Roberta Virili AutoCAD 2D Corso di base Roberta Virili Introduzione C.A.D. (Computer Aided Design) Permette di disegnare con l aiuto del computer. Le più diffuse applicazioni di AutoCAD sono: disegni architettonici ;

Dettagli

DeeControl Manuale dell'utente

DeeControl Manuale dell'utente Impostazione, manutenzione e funzionalità del software di taglio DeeControl DeeControl Manuale dell'utente Versione 1.1 - 2 - Contenuto Introduzione... - 4 - Requisiti minimi... - 4 - Installazione...

Dettagli

Guida rapida - versione Web e Tablet

Guida rapida - versione Web e Tablet Guida rapida - versione Web e Tablet Cos è GeoGebra? Un pacchetto completo di software di matematica dinamica Dedicato all apprendimento e all insegnamento a qualsiasi livello scolastico Gestisce interattivamente

Dettagli

2 - Modifica. 2.1 - Annulla. 2.2 - Selezione finestra. S.C.S. - survey CAD system FIGURA 2.1

2 - Modifica. 2.1 - Annulla. 2.2 - Selezione finestra. S.C.S. - survey CAD system FIGURA 2.1 2 - Modifica FIGURA 2.1 Il menu a tendina Modifica contiene il gruppo di comandi relativi alla selezione delle entità del disegno, alla gestione dei layer, alla gestione delle proprietà delle varie entità

Dettagli

Tutorial gvsig. Versione 1.1

Tutorial gvsig. Versione 1.1 Tutorial gvsig Versione 1.1 24/10/2007 Tutorial gvsig - Versione 1.1 www.gvsig.org Testo e screenshot a cura di R3 GIS Srl Via Johann Kravogl 2 39012 Merano (BZ) Italia Tel. +39 0473 494949 Fax +39 0473

Dettagli

Aztec Informatica s.r.l. RAF 10.0. Progetto e Verifica di Sezioni MANUALE OPERATIVO

Aztec Informatica s.r.l. RAF 10.0. Progetto e Verifica di Sezioni MANUALE OPERATIVO Aztec Informatica s.r.l. RAF 10.0 Progetto e Verifica di Sezioni MANUALE OPERATIVO Aztec Informatica II RAF 10.0 Resistenza al Fuoco Le informazioni contenute nel presente manuale sono soggette a modifiche

Dettagli

ISTITUTO SUPERIORE D. MILANI MONTICHIARI CORSO DI AUTOCAD 2014/15 DOCENTE :GIOACCHINO IANNELLO

ISTITUTO SUPERIORE D. MILANI MONTICHIARI CORSO DI AUTOCAD 2014/15 DOCENTE :GIOACCHINO IANNELLO ISTITUTO SUPERIORE D. MILANI MONTICHIARI CORSO DI AUTOCAD 2014/15 DOCENTE :GIOACCHINO IANNELLO AutoCAD (prodotto dall'autodesk) è, senza dubbio, il programma più diffuso nel campo del disegno tecnico assistito

Dettagli

EXCEL PER WINDOWS95. sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area di lavoro, detta foglio di lavoro,

EXCEL PER WINDOWS95. sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area di lavoro, detta foglio di lavoro, EXCEL PER WINDOWS95 1.Introduzione ai fogli elettronici I fogli elettronici sono delle applicazioni che permettono di sfruttare le potenzialità di calcolo dei personal computer. Essi si basano su un area

Dettagli

Foglio elettronico. Foglio elettronico EXCEL. Utilizzo. Contenuto della cella. Vantaggi EXCEL. Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.

Foglio elettronico. Foglio elettronico EXCEL. Utilizzo. Contenuto della cella. Vantaggi EXCEL. Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio. Foglio elettronico Foglio elettronico EXCEL Prof. Francesco Procida procida.francesco@virgilio.it Il foglio elettronico è un programma interattivo, che mette a disposizione dell utente una matrice di righe

Dettagli

Esempi guidati. Questo capitolo presenta alcuni esempi guidati sull applicazione del programma PRO_VLIM. Verranno presentati i seguenti esempi:

Esempi guidati. Questo capitolo presenta alcuni esempi guidati sull applicazione del programma PRO_VLIM. Verranno presentati i seguenti esempi: Capitolo 4 Esempi guidati Questo capitolo presenta alcuni esempi guidati sull applicazione del programma PRO_VLIM. Verranno presentati i seguenti esempi: Analisi di una sezione rettangolare in c.a. soggetta

Dettagli

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009)

MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009) MANUALE PER CONSULTARE LA RASSEGNA STAMPA VIA WEB ( ULTIMO AGGIORNAMENTO 26MARZO 2009) I N D I C E VISUALIZZAZIONE PDF COLORE E RIDUZIONE.4 INVIO MAIL MULTIPLA IN PDF O SOMMARIO.5 GESTIONE 9 GESTIONE TESTATE..9

Dettagli

Salva: per salvare le slide Workspace nel formato nativo con estensione GWB nella cartella predefinita

Salva: per salvare le slide Workspace nel formato nativo con estensione GWB nella cartella predefinita Workspace menu FILE Nuovo : creare un nuovo file Workspace Apri : aprire un file Workspace Salva: per salvare le slide Workspace nel formato nativo con estensione GWB nella cartella predefinita Salva con

Dettagli

UN USO DIVERSO DEL COMANDO RACCORDA

UN USO DIVERSO DEL COMANDO RACCORDA UN USO DIVERSO DEL COMANDO RACCORDA Il comando raccorda ha anche un uso diverso da quello di smussare gli angoli di polinee o di poligoni.. Può servire per ottenere un tipo molto particolare di ESTENDI.

Dettagli

Corso accreditato presso il CNI per il rilascio di 28 CFP riservati agli Ingegneri. (è indispensabile l utilizzo di un PC portatile personale)

Corso accreditato presso il CNI per il rilascio di 28 CFP riservati agli Ingegneri. (è indispensabile l utilizzo di un PC portatile personale) CORSO BASE DI CALCOLO STRUTTURALE ASSISTITO DA PC Cenni sulle NTC 2008 e utilizzo di software dedicato per la progettazione di edifici in c.a., acciaio e muratura Corso accreditato presso il CNI per il

Dettagli

La modellazione delle strutture

La modellazione delle strutture La modellazione delle strutture Programma 31-1-2012 Introduzione e brevi richiami al metodo degli elementi finiti 7-2-2012 La modellazione della geometria 14-2-2012 21-2-2012 28-2-2012 6-3-2012 13-3-2012

Dettagli

1 Flusso di lavoro di progettazione delle strutture

1 Flusso di lavoro di progettazione delle strutture Lezione 1 Flusso di lavoro di progettazione delle strutture Informazioni generali sulla progettazione delle strutture È possibile creare segmenti di percorso e strutture utilizzando l applicazione Progettazione

Dettagli

CORSO SketchUp. P e r c o r s o f o r m a t i v o

CORSO SketchUp. P e r c o r s o f o r m a t i v o CORSO SketchUp P e r c o r s o f o r m a t i v o d e s t i n a t a r i Il corso è rivolto ai progettisti che vogliono imparare a utilizzare questo nuovo strumento freeware di modellazione 2D e 3D. Sketchup

Dettagli

Windows. Cos è I componenti principali Le funzioni essenziali. www.vincenzocalabro.it 1

Windows. Cos è I componenti principali Le funzioni essenziali. www.vincenzocalabro.it 1 Windows Cos è I componenti principali Le funzioni essenziali www.vincenzocalabro.it 1 Cos è Windows è un sistema operativo, ovvero un insieme di software che consente di eseguire le operazioni basilari

Dettagli

La nuova funzione di sezione direttamente in 3D, ci permette di mostrare uno spaccato assonometrico d effetto.

La nuova funzione di sezione direttamente in 3D, ci permette di mostrare uno spaccato assonometrico d effetto. NOVITA' 3MURI 5.6 2 Novità 2014 1 Nuova Vista 3D Una nuova vista 3D, con una rappresentazione solida mediante la tessitura del materiale, permette in modalità rendering una rappresentazione più realistica

Dettagli

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati.

WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. WINDOWS - Comandi rapidi da tastiera più utilizzati. La prima colonna indica il tasto da premere singolarmente e poi rilasciare. La seconda e terza colonna rappresenta la combinazione dei i tasti da premere

Dettagli

Corso di Informatica di Base

Corso di Informatica di Base Corso di Informatica di Base LEZIONE N 5 Cortina d Ampezzo, 8 gennaio 2009 FOGLIO ELETTRONICO Il foglio elettronico può essere considerato come una specie di enorme tabellone a griglia il cui utilizzo

Dettagli

Solidi comunque inclinati nello spazio e i sistemi di riferimento ausiliari

Solidi comunque inclinati nello spazio e i sistemi di riferimento ausiliari Solidi comunque inclinati nello spazio e i sistemi di riferimento ausiliari Alla fine del capitolo saremo in grado di: Operare su forme tridimensionali comunque inclinate nello spazio rispetto ai piani

Dettagli

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4

Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti 1 clic sul pulsante Tasto dx 1 clic sulla barra del titolo Chiudi Tastiera Alt+F4 Foglio Elettronico PRIMI PASSI CON IL FOGLIO ELETTRONICO Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File

Dettagli

SketchUp. Al termine del percorso formativo verrà rilasciato un ATTESTATO DI FREQUENZA

SketchUp. Al termine del percorso formativo verrà rilasciato un ATTESTATO DI FREQUENZA SketchUp Destinatari Il corso è rivolto ai progettisti che vogliono imparare a utilizzare questo nuovo strumento freeware di modellazione 2D e 3D. Sketchup è un software molto potente, preciso e gratuito

Dettagli

Informatica per adulti. Livello 1 Modulo 1 lezione 2

Informatica per adulti. Livello 1 Modulo 1 lezione 2 Informatica per adulti Livello 1 Modulo 1 lezione 2 Riassunto della lezione precedente Abbiamo parlato di: Hardware, ovvero la componente fisica del computer Software, ovvero i programmi che fanno funzionare

Dettagli

EasyPrint v4.7. Impaginatore Album. Manuale Utente

EasyPrint v4.7. Impaginatore Album. Manuale Utente EasyPrint v4.7 Impaginatore Album Manuale Utente Lo strumento di impaginazione album consiste in una nuova funzione del software da banco EasyPrint 4 che permette di organizzare le immagini in maniera

Dettagli

SOFFITTI SOLUZIONI MANUALE DI UTILIZZO. [Insieme a noi, le idee prendono forma.] - 1 -

SOFFITTI SOLUZIONI MANUALE DI UTILIZZO. [Insieme a noi, le idee prendono forma.] - 1 - SOFFITTI SOLUZIONI [Insieme a noi, le idee prendono forma.] MANUALE DI UTILIZZO - 1 - A. Come installare il programma Pagine 1. Scaricare il programma via Internet........ 3 B. Selezionare il Mercato &

Dettagli

Gestione Rapporti (Calcolo Aree)

Gestione Rapporti (Calcolo Aree) Gestione Rapporti (Calcolo Aree) L interfaccia dello strumento generale «Gestione Rapporti»...3 Accedere all interfaccia (toolbar)...3 Comandi associati alle icone della toolbar...4 La finestra di dialogo

Dettagli

Iniziare CAPITOLO 1. Obiettivi

Iniziare CAPITOLO 1. Obiettivi CAPITOLO 1 Iniziare Obiettivi Richiamare i comandi di AutoCAD tramite menu, menu di schermo, digitalizzatore, riga di comando o barre degli strumenti Comprendere il funzionamento delle finestre di dialogo

Dettagli

Capitolo3. Si apre la seguente finestra. Figura 29. Proprietà immagine di sfondo. - Università degli Studi della Repubblica di San Marino -

Capitolo3. Si apre la seguente finestra. Figura 29. Proprietà immagine di sfondo. - Università degli Studi della Repubblica di San Marino - Capitolo3 LAVORARE CON LE IMMAGINI E certo che l impatto visivo in un sito internet è molto importante ma è bene tenere presente che immagini e fotografie, pur arricchendo la struttura grafica di un web,

Dettagli

PROGRAMMA DEL CORSO. Le date degli incontri saranno stabilite e programmate con ogni singolo gruppo di partecipanti

PROGRAMMA DEL CORSO. Le date degli incontri saranno stabilite e programmate con ogni singolo gruppo di partecipanti CORSO BASE ArchiCAD 17 - progettazione architettonica CAD 2D / 3D Obiettivo del corso: fornire nozioni di base ad utilizzatori che intendono approcciare la progettazione architettonica CAD tridimensionale.

Dettagli

L'INTERFACCIA DI AUTOCAD

L'INTERFACCIA DI AUTOCAD L'INTERFACCIA DI AUTOCAD L'interfaccia di autocad: la schermata di ingresso questa è la prima schermata che si presenta all'utente all'apertura di Autocad. Come si può vedere le barre strumenti non sono

Dettagli

DeltaLog5 - ShortForm Introduzione

DeltaLog5 - ShortForm Introduzione DeltaLog5 - ShortForm Introduzione Il programma DeltaLog5 permette di gestire dal proprio PC il fonometro HD2110 in modo semplice e intuitivo: è possibile avviare ed arrestare la memorizzazione, impostare

Dettagli

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività

Foglio Elettronico. Creare un nuovo foglio elettronico Menu File Nuovo 1 clic su Cartella di lavoro vuota nel riquadro attività Foglio Elettronico Avviare il Programma Menu Start Tutti i programmi Microsoft Excel Pulsanti 2 clic sull icona presente sul Desktop Chiudere il Programma Menu File Esci Pulsanti Tasto dx 1 clic sul pulsante

Dettagli

Tutorial 3DRoom. 3DRoom

Tutorial 3DRoom. 3DRoom Il presente paragrafo tratta il rilievo di interni ed esterni eseguito con. L utilizzo del software è molto semplice ed immediato. Dopo aver fatto uno schizzo del vano si passa all inserimento delle diagonali

Dettagli

Sage Start Archivio file Guida. Dalla versione 2015 09.10.2014

Sage Start Archivio file Guida. Dalla versione 2015 09.10.2014 Sage Start Archivio file Guida Dalla versione 2015 09.10.2014 Sommario 1.0 Introduzione 3 1.1 Moduli con archivio file 3 1.2 Informazioni generali 3 1.2.1 Cancellazione di record di dati 4 1.2.2 Duplicazione

Dettagli

Il controllo della visualizzazione

Il controllo della visualizzazione Capitolo 3 Il controllo della visualizzazione Per disegnare in modo preciso è necessario regolare continuamente l inquadratura in modo da vedere la parte di disegno che interessa. Saper utilizzare gli

Dettagli

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo:

Guida SH.Shop. Inserimento di un nuovo articolo: Guida SH.Shop Inserimento di un nuovo articolo: Dalla schermata principale del programma, fare click sul menu file, quindi scegliere Articoli (File Articoli). In alternativa, premere la combinazione di

Dettagli

Indice generale. Introduzione. Parte I Panoramica generale. Capitolo 1 L ambiente di lavoro... 3

Indice generale. Introduzione. Parte I Panoramica generale. Capitolo 1 L ambiente di lavoro... 3 Indice generale Introduzione...xv Tra cronaca e storia...xvi Il ruolo di Microsoft...xvii Le versioni di Excel...xviii Convenzioni usate nel libro...xix Parte I Panoramica generale Capitolo 1 L ambiente

Dettagli

La barra degli strumenti

La barra degli strumenti La barra degli strumenti Di default si aprono a sinistra dello schermo ogni volta che viene acceso il computer. Se si desidera eliminare l'avvio automatico eliminare l'icona della Smart in avvio automatico

Dettagli

EasyPrint v4.15. Gadget e calendari. Manuale Utente

EasyPrint v4.15. Gadget e calendari. Manuale Utente EasyPrint v4.15 Gadget e calendari Manuale Utente Lo strumento di impaginazione gadget e calendari consiste in una nuova funzione del software da banco EasyPrint 4 che permette di ordinare in maniera semplice

Dettagli

DISPENSA DI GEOMETRIA

DISPENSA DI GEOMETRIA Il software di geometria dinamica Geogebra GeoGebra è un programma matematico che comprende geometria, algebra e analisi. È sviluppato da Markus Hohenwarter presso la Florida Atlantic University per la

Dettagli

Questo capitolo presenta una panoramica dei controlli che il programma in automatico esegue sul modello della struttura.

Questo capitolo presenta una panoramica dei controlli che il programma in automatico esegue sul modello della struttura. Capitolo 7 Controllo del modello della struttura, rinumerazione degli oggetti e risoluzione problemi Questo capitolo presenta una panoramica dei controlli che il programma in automatico esegue sul modello

Dettagli

FONDAMENTI DI AUTOCAD

FONDAMENTI DI AUTOCAD Indice Introduzione XIII PARTE PRIMA FONDAMENTI DI AUTOCAD 1 Capitolo 1 Iniziare a disegnare 3 1.1 Conoscere AutoCAD 3 1.2 Avviare AutoCAD 4 1.3 Creare un nuovo disegno 5 1.4 Utilizzare l interfaccia di

Dettagli

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese.

SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Presentazione: SH.Invoice è un software pratico e completo per la gestione della fatturazione di professionisti e imprese. Il programma si distingue per la rapidità e l elasticità del processo di gestione

Dettagli

Registro unico Antiriciclaggio

Registro unico Antiriciclaggio Registro unico Antiriciclaggio VERSIONE PROFESSIONISTI E CED VERSIONE 4.0.0 Sommario Introduzione... 4 Requisiti di sistema... 5 Installazione del software... 6 Verifica automatica dei requisiti di installazione...

Dettagli

SPOSTARE UN FILE USANDO IL MOUSE

SPOSTARE UN FILE USANDO IL MOUSE SPOSTARE UN FILE USANDO IL MOUSE Dopo aver creato una cartella può nascere l'esigenza di spostare un file all'interno della nuova cartella creata. Per comodità, visualizza le icone in modalità Icone medie.

Dettagli

Calcolo Strutturale. Progettare con l acciaio diventa un gioco. Caratteristiche del software

Calcolo Strutturale. Progettare con l acciaio diventa un gioco. Caratteristiche del software Calcolo Strutturale Progettare con l acciaio diventa un gioco. EdiLus-AC è il nuovo modulo della soluzione EdiLus per la progettazione e il calcolo delle strutture in acciaio. La progettazione strutturale

Dettagli

INFOSYS S.r.l. - Via Castromediano, 133-70126 Bari tel 080.2022050 fax 080.5531734 e-mail: infosys@hsnet.it sito: www.e-infosys.it

INFOSYS S.r.l. - Via Castromediano, 133-70126 Bari tel 080.2022050 fax 080.5531734 e-mail: infosys@hsnet.it sito: www.e-infosys.it INFOSYS S.r.l. - Via Castromediano, 133-70126 Bari tel 080.2022050 fax 080.5531734 e-mail: infosys@hsnet.it sito: www.e-infosys.it DESCRIZIONE GENERALE Software di calcolo strutturale, per il progetto

Dettagli

Istruzioni per l utilizzo

Istruzioni per l utilizzo Istruzioni per l utilizzo 0 Opzioni di start 1 Impostazione schermo 2 Disegnare una pianta 3 Calcolo dell area e del perimetro 4 Memorizzazione dei progetti ed esportazione 1 0 - Opzioni di start Scegliere

Dettagli

A N A L I S I A S C A N S I O N E A N G O L A R E

A N A L I S I A S C A N S I O N E A N G O L A R E A N A L I S I A S C A N S I O N E A N G O L A R E Versione 1.0.140709.1 G R U P P O S I S M I C A S. R. L. 3DMacro è prodotto da: Gruppo Sismica s.r.l. Viale Andrea Doria, 27 95125 Catania Telefono: 095/504749

Dettagli

Personalizza. Page 1 of 33

Personalizza. Page 1 of 33 Personalizza Aprendo la scheda Personalizza, puoi aggiungere, riposizionare e regolare la grandezza del testo, inserire immagini e forme, creare una stampa unione e molto altro. Page 1 of 33 Clicca su

Dettagli

Il foglio elettronico

Il foglio elettronico Il foglio elettronico Foglio di calcolo, Spreadsheet in inglese, Permette di elaborare DATI NUMERICI. E una TABELLA che contiene numeri che possono essere elaborati con FUNZIONI matematiche e statistiche.

Dettagli

Computer Design of Structures. Novità 2010 Edition. Software Tecnico Scientifico S S. www.stsweb.it

Computer Design of Structures. Novità 2010 Edition. Software Tecnico Scientifico S S. www.stsweb.it CDS Win Computer Design of Structures Novità 2010 Edition Software Tecnico Scientifico S S www.stsweb.it CDS Win Novità 2010 Edition CDGs Win -Introdotto il calcolo per le Platee di fondazione di forma

Dettagli

Software standard Alpi Label Ver. 2.2.0.0

Software standard Alpi Label Ver. 2.2.0.0 Pag. 1 di 16 Manuale utente Software standard Alpi Label Ver. 2.2.0.0 Pag. 2 di 16 1 SOMMARIO Sommario 1 Sommario... 2 2 Specifiche Tecniche... 3 3 Maschera Principale... 4 4 Funzioni menù... 7 Pag. 3

Dettagli

COREL DRAW 7.0 manuale introduttivo

COREL DRAW 7.0 manuale introduttivo COREL DRAW 7.0 manuale introduttivo 1 SOMMARIO INTRODUZIONE... 3 L AMBIENTE DI LAVORO... 3 La Toolbar degli strumenti... 6 2 INTRODUZIONE CorelDraw, da sempre è uno tra i programmi grafici più completi,

Dettagli

SketchUp. Al termine del percorso formativo verrà rilasciato un ATTESTATO DI FREQUENZA valido per il rilascio dei relativi 15 CFP

SketchUp. Al termine del percorso formativo verrà rilasciato un ATTESTATO DI FREQUENZA valido per il rilascio dei relativi 15 CFP SketchUp Destinatari Il corso è rivolto ai progettisti che vogliono imparare a utilizzare questo nuovo strumento freeware di modellazione 2D e 3D. Sketchup è un software molto potente, preciso e gratuito

Dettagli

3. PRINCIPI GENERALI DELLA DEFINIZIONE DEL MODELLO DELLA STRUTTURA

3. PRINCIPI GENERALI DELLA DEFINIZIONE DEL MODELLO DELLA STRUTTURA ROBOT Millennium versione 19.0. Manuale per l utente pagina: 69 3. PRINCIPI GENERALI DELLA DEFINIZIONE DEL MODELLO DELLA STRUTTURA 3.1. Tipi di struttura Nel sistema Robot Millennium possono essere usati

Dettagli

Guida all'utilizzo di "Ambiente Italia 3D"

Guida all'utilizzo di Ambiente Italia 3D Guida all'utilizzo di "Ambiente Italia 3D" MATTM-SCC-DM0006-V01-01 Pagina 1 di 34 Sommario 1 Avvio del programma Ambiente Italia 3D 3 2 Elementi dell'interfaccia 5 2.1 Il visualizzatore 5 2.2 La barra

Dettagli

GRAPHPAD - PRO GUIDA PER GLI UTENTI

GRAPHPAD - PRO GUIDA PER GLI UTENTI GRAPHPAD - PRO GUIDA PER GLI UTENTI Settembre 2011 v2.3.0 Di Robert Shawhan Presentazione: 2 Interfaccia: 2 Schizzo: 2 Punti: 2 Linee: 2 Aree: 2 Archi: 2 Dimensioni: 2 Mettere in scala: 2 Frecce: 2 Testo:

Dettagli

La modellazione delle strutture

La modellazione delle strutture La modellazione delle strutture 1 Programma 31-1-2012 Introduzione e brevi richiami al metodo degli elementi finiti 7-2-2012 La modellazione della geometria 14-2-2012 21-2-2012 28-2-2012 6-3-2012 13-32012

Dettagli

MENU PRINCIPALE (FILE)

MENU PRINCIPALE (FILE) MENU PRINCIPALE (FILE) CREARE UN NUOVO DISEGNO Per iniziare un nuovo disegno, occorre avviare il comando NUOVO, che consente all utente di creare un nuovo disegno e di impostare le dimensioni della pagina

Dettagli

11.2 Uso di strumenti informatici nella didattica di tecnologia e informatica

11.2 Uso di strumenti informatici nella didattica di tecnologia e informatica 11.2 Uso di strumenti informatici nella didattica di tecnologia e informatica a cura di Gian Piero Benente Le competenze necessarie al docente di tecnologia e informatica della scuola elementare e della

Dettagli

Adobe InDesign MiniTUTORIAL Come impostare una brochure con Indesign

Adobe InDesign MiniTUTORIAL Come impostare una brochure con Indesign Adobe InDesign MiniTUTORIAL Come impostare una brochure con Indesign Credo sia utile impostare fin da subito le unità di misura. InDesign > Unità e incrementi Iniziamo poi creando un nuovo documento. File

Dettagli