DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE 2 trimestre 2017

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE 2 trimestre 2017"

Transcript

1 II III IV II III IV II III IV II III IV II III IV II Numero attive variazione % DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE estre Nel secondo trimestre del le imprese che si sono iscritte alle anagrafi camerali lombarde sono state , a fronte di cancellazioni: il saldo risulta così positivo, come succede normalmente nel secondo trimestre, e leggermente superiore a quello registrato lo scorso anno ( vs ). Il miglioramento è il frutto di un calo delle cessazioni (-8,1%) più marcato di quello verificatosi per le iscrizioni (-4,5%), soprattutto per via di un attività di pulizia degli archivi amministrativi meno intensa (-56,5% le cancellazioni d ufficio): al netto dei provvedimenti d ufficio il saldo risulta invece in peggioramento. Lo stock di imprese registrate con sede in Lombardia sale a posizioni, di cui risultano attive: un numero in lieve aumento rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno (+0,1%). Si tratta comunque di un rallentamento rispetto ai ritmi di crescita evidenziati nel, in un contesto caratterizzato da tassi di natalità e mortalità in calo dopo la temporanea ripresa delle cessazioni nello scorso trimestre. Torna a contrarsi lo stock di posizioni attive a livello nazionale (-0,1%), la cui dinamica meno brillante ha determinato in questi anni una lenta crescita della quota rappresentata dalle imprese lombarde sul totale (15,9%). Tab. 1 - NATALITA' E MORTALITA' AZIENDALE - estre Lombardia e province lombarde Registrate Attive Iscritte non Tasso % di natalità Tasso % di mortalità Bergamo ,4-0,3 1,4 1,1 Brescia ,5-0,3 1,4 Como ,5-0,2 1,4 0,9 Cremona ,2-1,1 1,3 Lecco ,3-0,4 1,4 Lodi ,2-1,5 1,4 Mantova ,5 7 1,6 Milano ,6 0,9 1,6 0,9 Monza-Brianza ,9-42,0 1,2 1,1 Pavia ,4-1,6 1,5 Sondrio ,2-0,2 1,3 Varese ,3-0,3 1,4 0,9 LOMBARDIA ,5 0,1 1,5 Fonte: elaborazioni Unioncamere Lombardia su dati Movimprese IMPRESE ATTIVE IN LOMBARDIA Serie storica trimestrale - 2, , ,5-1,1-1, ,5 0,4 0,4 0, ,1 0,1 0,1 0,1 0,1 0,10,2 0,3 0,2 0,2 0,1 0,2 0,0 0,0 0, ,1-0,1-0,1 0,0-0,1-0,2-0, ,4-0,3-0,3-0,4-0,2-0,3-0,4-0, ,9-0,6-0,6-0,5-0,7-0,9-0,7 0,5 0,0-0, ,5 Variazione congiunturale Variazione tendenziale Numero imprese attive Fonte: elaborazione Unioncamere Lombardia su dati Movimprese

2 Forma giuridica In un quadro caratterizzato da una sostanziale stabilità della dinamica demografica regionale, prosegue il trend strutturale che vede la progressiva sostituzione di molte società di persone (-2,4%) con società di capitale (+2,4%). Tale processo, motivato dalle esigenze crescenti delle imprese di dotarsi di una governance più strutturata e in grado di offrire maggiori garanzie, ha determinato nell ultimo decennio in Lombardia una crescita della quota delle società di capitali dal 23,2% al 29,4%, un dato molto superiore alla media nazionale (21,5%) grazie soprattutto al ruolo di centro direzionale svolto da Milano, dove tale percentuale supera il 40%. Pur restando largamente minoritarie, crescono anche le altre forme giuridiche (+1,3%), in particolare per il contributo positivo delle associazioni (+5,2%). La metà delle imprese attive in Lombardia è invece formato da ditte individuali, che confermano un andamento negativo (-0,4%) frutto di un turnover elevato. Tab NATALITA' E MORTALITA' AZIENDALE - estre Lombardia - Dati per forma giuridica Registrate Attive Iscritte non Tasso % di natalità Tasso % di mortalità Società di capitale ,9 2,4 1,5 0,6 Società di persone ,2-2,4 0,6 0,6 Ditte individuali ,5-0,5 1,8 1,4 Altre forme ,4 1,3 1,2 0,9 Fonte: elaborazioni Unioncamere Lombardia su dati Movimprese Settore Anche dal punto di vista settoriale le variazioni in atto riflettono tendenze strutturali di lungo periodo, che in questo caso evidenziano una progressiva terziarizzazione dell economia lombarda a scapito delle attività agricole (-1,5%) e industriali (-1%). Diverso il discorso per l edilizia (-1,1%), il cui calo è in corso dal per via dell intensa crisi che ha colpito il settore, anche se il processo di selezione mostra segnali di rallentamento. L espansione del terziario è guidata dalle attività di alloggio e ristorazione (+1,3%) e dall ampio comparto degli altri servizi (+1,2%), che raccoglie più di un terzo delle imprese lombarde e che registra gli incrementi più significativi nei servizi operativi di supporto alle imprese (+4,1%), nelle attività professionali, scientifiche e tecniche (+2,2%) e nelle attività finanziarie e assicurative (+2,3%). Battuta d arresto invece per il commercio (-0,1%), che interrompe la serie di variazioni positive degli ultimi tre anni. Variazione tendenziale, natalità e mortalità e composizione % sul totale attive Lombardia estre settori Var. % tendenziale attive Tasso di natalità e mortalità tasso di mortalità tasso di natalità Composizione % su totale attive Altri servizi 1,2 0,9 1,1 34,7 Commercio -0,1 1,1 24,1 Costruzioni -1,1 1,1 1,1 16,4 Industria in senso stretto - 0,6 0,8 12,3 Alloggio e ristorazione 1,3 1,2 1,3 6,8 Agricoltura -1,5 0,7 0,8 5,7-2,0-1,5 - -0,5 0,0 0,5 1,5 0,0 0,5 1,5 2

3 Informazione economica Fonte: elaborazione Unioncamere Lombardia su dati Movimprese Numero imprese attive in Lombardia serie storica trimestrale - - settori Altri servizi Commercio Costruzioni Industria in senso stretto Agricoltura Alloggio e ristorazione Fonte: elaborazione Unioncamere Lombardia su dati Movimprese Province Benché in rallentamento rispetto ai ritmi di crescita degli ultimi due anni e mezzo, Milano prosegue nel ruolo di traino della demografia imprenditoriale lombarda (+0,9% la variazione del numero di imprese attive su base annua), seguita a distanza da Monza-Brianza (+0,4%): le due province presentano i livelli più elevati di nuove iscrizioni (tasso di natalità pari all 1,6%). Tutti gli altri territori registrano ancora variazioni negative, particolarmente significative per Pavia (-1,6%), Mantova (-1,3%), Cremona (-1,1%) e Lodi (-1%), provincia quest ultima che sconta nel trimestre il tasso di mortalità più elevato a livello regionale (1,4%). Più contenute le flessioni per Lecco (-0,4%), Brescia (-0,3%), Bergamo (-0,3%), Varese (-0,3%), Como (-0,2%) e Sondrio (-0,2%), caratterizzate da una dinamica recente improntata a una maggiore stabilità. Variazione tendenziale, natalità e mortalità e composizione % sul totale attive Lombardia estre province Var. % tendenziale attive Milano 0,9 Brescia -0,3 Bergamo -0,3 Monza-Brianza 0,4 Varese -0,3 Como -0,2 Pavia -1,6 Mantova -1,3 Cremona -1,1 Lecco -0,4 Lodi - Sondrio -0,2-3,0 - Tasso di natalità e mortalità tasso di mortalità tasso di natalità 0,9 1,6 1,4 1,1 1,4 1,6 0,9 1,4 0,9 1,4 1,5 1,1 1,2 1,3 1,4 1,4 1,5 1,3 0,0 0,5 1,5 2,0 Composizione % su totale attive 3,2 2,9 1,8 1,7 5,2 5,2 4,5 7,8 7,6 10,4 13,1 36, Fonte: elaborazione Unioncamere Lombardia su dati Movimprese 3

4 Informazione economica Numero imprese attive in Lombardia serie storica trimestrale - - province Bergamo Brescia Como Cremona Lecco Lodi Mantova Milano* Monza-Brianza* Pavia Sondrio Varese Fonte: elaborazione Unioncamere Lombardia su dati Movimprese (*) Il dato risente dello spostamento nel di 5 comuni dalla provincia di Milano a quella di Monza-Brianza Artigianato Prosegue il calo delle imprese artigiane, che registrano una variazione del -0,7% rispetto allo stesso trimestre dell anno scorso: si tratta della flessione più contenuta degli ultimi anni, evidenziando un rallentamento del trend negativo. Continuano a diminuire le iscrizioni al ruolo artigiano (-2,9%), ma le cessazioni, dovute alla chiusura dell impresa o alla perdita del carattere artigiano, calano più rapidamente (-9,4%) e permettono un miglioramento del saldo su base annua. Dal massimo del lo stock di imprese artigiane ha perso oltre 23mila posizioni, con una diminuzione complessiva dell 8,6%. In termini assoluti le perdite maggiori continuano a concentrarsi nelle costruzioni ( posizioni su base annua, pari al -1,4%) e nell industria ( unità, pari al -1,8%), con una riduzione significativa anche nei trasporti (-354 imprese, pari al -2,1%); si conferma invece l espansione degli altri servizi ( posizioni, pari al +1,8%). 4

5 Tab NATALITA' E MORTALITA' IMPRESE ARTIGIANE - estre Lombardia - Dati per settore Registrate Attive Iscritte non Tasso % di natalità Tasso % di mortalità Imprese artigiane ,3-0,7 1,6 1,4 - agricoltura ,3-0,2 1,5 1,2 - industria ,0-1,8 1,2 1,1 - costruzioni ,2-1,4 1,7 1,5 - riparazione autoveicoli ,3-0,5 1,3 1,4 - trasporti ,0-2,1 - altri servizi ,9 1,8 2,2 1,5 - non classificate ,2-27,1 16,4 0,8 Fonte: elaborazioni Unioncamere Lombardia su dati Movimprese Procedure concorsuali, scioglimenti e liquidazioni Le procedure concorsuali continuano il trend decrescente in atto negli ultimi tre anni: i fallimenti avviati tra aprile e giugno sono 630, un valore in calo del -15,1% su base annua e del -30,2% rispetto ai massimi del, mentre per i concordati, ossia gli accordi stipulati tra imprese e creditori per evitare il fallimento, la riduzione è del -9,5% rispetto allo stesso periodo del e del -69,6% in confronto al livello di tre anni fa. Segnali positivi giungono anche dagli scioglimenti e dalle liquidazioni, in massima parte volontari, che tornano a diminuire (-4,8%) dopo la ripresa evidenziata nel e nei primi mesi del, legata a modifiche della normativa fiscale che avevano provocato un picco di liquidazioni di società immobiliari. Tab PROCEDURE CONCORSUALI, SCIOGLIMENTI E LIQUIDAZIONI Lombardia Descrizione 3 trim 4 trim Anno Var % Scioglimenti e liquidazioni ,1% -4,8% Fallimenti ,3% -15,1% Concordati ,3% -9,5% Altre procedure concorsuali ,9% 76,2% Fonte: elaborazioni Unioncamere Lombardia su dati Infocamere 5

6 Tab Dati Movimprese estre - Regione Lombardia non ,2-1, ,0 0, ,1-1, ,1 1, ,5-0, ,3-1, ,3-0, ,2-0, ,9 1, , ,2 2, ,1-1, ,2 2, ,4 4, ,7-6,7 P Istruzione ,2 3, ,9 R Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diver ,8 3,0 S Altre attività di servizi ,7 1,4 T Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro p ,0 33,3 U Organizzazioni ed organismi extraterritoriali ,0 0, ,7-1,6 TOTALE ,5 0,1 Tab Dati Movimprese estre - Provincia di Bergamo non , ,8-9, ,0-0, ,0-4, ,4-0, ,0-1, ,2-0, ,1-2, ,3 0, ,7 2, ,9 1, ,4-0, ,1 1, ,1 5, P Istruzione ,2 2, ,6 4,4 R Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diver ,4 1,1 S Altre attività di servizi ,1 2, ,6 21,4 TOTALE ,4-0,3 6

7 Tab Dati Movimprese estre - Provincia di Brescia non ,4-1, , ,0-1, ,9 3, ,8 1, ,1-1, ,2-0, ,1-1, ,3 0, ,3 1, ,2 0, ,3-1, ,2 4, ,1 2, ,0 0,0 P Istruzione ,7 1, ,9 4,5 R Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diver ,5 3,6 S Altre attività di servizi ,8 1,4 T Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro p ,0 100, ,1 11,8 TOTALE ,5-0,3 Tab Dati Movimprese estre - Provincia di Como non ,0-0, ,0-7, ,1-1, ,5 2, ,1 5, ,3-1, ,5 0, ,8-1, ,5 0, ,9 2, ,5 1, ,1-1, , ,4 4, ,0-50,0 P Istruzione ,6 6, ,2 2,9 R Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diver ,2 2,5 S Altre attività di servizi ,7 1, ,3-16,7 TOTALE ,5-0,2 7

8 Tab Dati Movimprese estre - Provincia di Cremona non ,3-1, ,0 0, ,0-2, ,0-1, ,0-3, ,6-2, ,3-1, ,6-2, ,2 1, ,8-0, ,3-0, ,0-0, ,6 2, P Istruzione ,9-0, ,5 0,0 R Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diver ,3 S Altre attività di servizi , ,7 120,0 TOTALE ,2-1,1 Tab Dati Movimprese estre - Provincia di Lecco non ,1 0, ,0 0, ,2-1, ,0-4, ,0 8, ,6-2, ,2-0, ,9-2, ,3 1, ,5-2, ,4 4, ,2-2, , ,1 5, ,0 0,0 P Istruzione ,0-1, ,5 2,2 R Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diver ,9 0,0 S Altre attività di servizi ,9 1, ,9 33,3 TOTALE ,3-0,4 8

9 Tab Dati Movimprese estre - Provincia di Lodi non ,2-1, ,2-22, ,5-0, ,0-4, ,8 0, ,0-2, ,1-1, ,4 0, ,3-0, ,3 1, ,2-1, ,3-1, ,0-0, , ,0 0,0 P Istruzione ,1 6, ,8-3,8 R Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diver ,7 5,7 S Altre attività di servizi ,2 1, ,0 166,7 TOTALE ,2 - Tab Dati Movimprese estre - Provincia di Mantova non ,1-2, ,0 0, ,0-2, ,8 6, ,8 0, ,1-2, ,2-1, ,1-3, ,6-0, , ,1-0, ,1-2, ,8 6, ,9 5, P Istruzione ,2 0, ,0 R Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diver ,9 2,0 S Altre attività di servizi ,9 0, ,7 44,4 TOTALE ,2-1,3 9

10 Tab Dati Movimprese estre - Provincia di Milano non ,6-0, ,3 11, ,3-0, ,8 4, ,0-1, ,6 0, ,5 0, ,2 0, , , ,4 4, ,1-1, ,1 2, ,2 4, ,0-12,5 P Istruzione ,5 4, ,8 2,4 R Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diver ,3 4,6 S Altre attività di servizi ,6 1,2 T Attività di famiglie e convivenze come datori di lavoro p ,0 0,0 U Organizzazioni ed organismi extraterritoriali ,0 0, ,5 TOTALE ,6 0,9 Tab Dati Movimprese estre - Provincia di Monza-Brianza non ,1-1, ,5 12, ,0-0, ,5-4, ,6-3, ,4-0, ,7 0, ,1 1, ,9 1, ,2 0, ,2 3, ,1-1, ,4 3, ,3 6, ,0 50,0 P Istruzione ,7 3, ,7 2,1 R Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diver ,2 2,1 S Altre attività di servizi ,1 1, ,8-26,1 TOTALE ,6 0,4 10

11 Tab Dati Movimprese estre - Provincia di Pavia non ,4-3, ,0 0, ,0-1, ,0-13, ,2-4, ,0-2, ,2-2, ,7-1, , ,5 2, ,6-0, ,1-2, ,3 1, ,6 2,7 P Istruzione ,1-2, ,9 7,8 R Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diver ,4-2,6 S Altre attività di servizi ,8 2, ,7 22,2 TOTALE ,4-1,6 Tab Dati Movimprese estre - Provincia di Sondrio non ,4-1, ,8-3, ,5-1, ,4 2, ,0-11, ,6-1, ,4-0, ,7-1, ,6 4, ,5 3, ,9-2, ,3-1, ,2 4, ,3 1, ,0 0,0 P Istruzione ,6 18, ,0 1,1 R Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diver ,1 3,6 S Altre attività di servizi ,4 0, ,7-16,7 TOTALE ,2-0,2 11

12 Tab Dati Movimprese estre - Provincia di Varese non , ,0 4, ,2-1, ,6-1, ,8-2, , ,1-0, ,0-1, ,9 1, , ,4-0, ,0-1, ,6 0, ,7 2, P Istruzione ,5 3, ,9 3,8 R Attività artistiche, sportive, di intrattenimento e diver ,6 2,9 S Altre attività di servizi , ,8-14,6 TOTALE ,3-0,3 GLOSSARIO Registrate Iscritte Tasso di natalità Attive Tasso di mortalità Saldo Causale di cessazione imprese presenti nel Registro delle imprese e non cessate, indipendentemente dallo stato di attività assunto (attiva, inattiva, sospesa, in liquidazione, fallita). imprese che hanno effettuato un operazione di iscrizione al Registro delle Imprese nel periodo considerato. rapporto percentuale tra imprese iscritte e imprese registrate imprese registrate al Registro delle Imprese che esercitano l'attività e non risultano avere procedure concorsuali in atto. imprese registrate al Registro delle Imprese che nel periodo considerato hanno comunicato la cessazione dell'attività. rapporto percentuale tra imprese cessate e imprese registrate differenza tra imprese iscritte e imprese cessate Le motivazioni che inducono l'imprenditore o la CCIAA a cancellare una impresa dal Registro delle Imprese sono: 1. ritiro dagli affari 2. trasferimento in altra provincia 3. scioglimento 4. cessazione 12

13 Cessazioni d ufficio Impresa artigiana Altre forme giuridiche Altri servizi Con il D.p.r. 247 del 23/07/2004 e successiva circolare n 3585/C del Ministero delle Attività Produttive, il legislatore ha fornito alle CCIAA uno strumento di semplificazione più efficace per migliorare la qualità nel regime della pubblicità delle imprese, definendo i criteri e le procedure necessarie per giungere alla cessazione d ufficio di quelle imprese non più operative e, tuttavia, ancora figurativamente iscritte al Registro stesso. L allargamento delle possibilità per le Camere di Commercio di ricorrere alle procedure di cessazione d ufficio, comporta per ogni periodo una riduzione dello stock non derivante dall andamento propriamente economico della congiuntura demografica, ma piuttosto dalle decisioni di intervenire amministrativamente per regolarizzare la posizione di imprese non più operative. Di conseguenza, i confronti intertemporali tra stock possono incorrere in interpretazioni dell andamento anagrafico non in linea con la congiuntura economica, perché potenzialmente influenzati da provvedimenti amministrativi. Per questo motivo le cessazioni d ufficio vengono contabilizzate distintamente (per tutti i livelli di analisi di Movimprese: totale nazionale, regioni, province, sezioni e divisioni di attività economica, gruppi di nature giuridiche) rispetto al totale delle cessazioni rilevate in ogni periodo, e vengono pubblicati i dati sulle cessazioni al netto delle cessazioni d ufficio. Si identificano come sedi di Imprese Artigiane quelle localizzazioni (sedi di impresa o unità locali) alle quali sono associati i dati di iscrizione all'albo Artigiani; le imprese plurilocalizzate (cioè presenti su più provincie) sono considerate solo nella provincia che ha deliberato l'iscrizione all'albo Artigiani. Per le imprese artigiane il significato di iscrizioni e cessazioni è il seguente: Iscrizioni: imprese che si sono iscritte all'albo Artigiani nel periodo in esame Cessazioni: imprese che sono state cancellate dall'albo Artigiani nel periodo in esame Tipologia che raccoglie tutte le imprese aventi forma giuridica diversa da quelle che rientrano nei seguenti raggruppamenti: ditta individuale, società di persone, società di capitale. Il raggruppamento delle "altre forme" conosce più di 40 tipologie di soggetti giuridici. A titolo di orientamento per il lettore, le tipologie più numerose sono: società cooperative in genere e, in particolare, società cooperative a responsabilità limitata (la tipologia più numerosa in assoluto), consorzio, consorzio con attività esterna, società consortile, società consortile per azioni o a responsabilità limitata, società costituita in base a leggi di altro Stato. Il settore aggregato degli altri servizi comprende principalmente: le attività immobiliari (28%), altre attività di servizi per la persona (10%), trasporto terrestre e mediante condotte (9%), attività ausiliarie dei servizi finanziari (6%), attività di direzione aziendale e di consulenza gestionale (5%), altre attività professionali, scientifiche e tecniche (4%), attività di servizi per edifici e paesaggio (4%), pubblicità e ricerche di mercato (4%), produzione di software, consulenza informatica (3%), attività di supporto per le funzioni (3%), attività dei servizi d'informazione (3%), riparazione di computer e di beni per uso personale (3%). Il restante 19% è frammentano in altre divisioni delle sezioni H, J, K, OL, M, N, O, P, Q, R, S, T, U. SITI INTERNET CONSULTATI Movimprese Movimprese è l'analisi statistica trimestrale della nati-mortalità delle imprese condotta da InfoCamere, per conto dell'unioncamere, sugli archivi di tutte le Camere di Commercio italiane. L'archivio sul Web, attivo dal 1997, consente l'accesso ai dati in formato elettronico a partire dal primo trimestre

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE Imprese nel complesso (3 trimestre 2011)

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE Imprese nel complesso (3 trimestre 2011) DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE Imprese nel complesso (3 trimestre 2011) Le anagrafi delle imprese lombarde registrano un saldo positivo nel terzo trimestre 2011 pari a 3.276 unità, con un tasso di crescita

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE 1 trimestre 2017

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE 1 trimestre 2017 II III IV II III IV II III IV II III IV II III IV Numero attive variazione % DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE estre Il primo trimestre dell anno è tradizionalmente caratterizzato da un picco di cessazioni,

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE 3 trimestre 2017

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE 3 trimestre 2017 II III IV II III IV II III IV II III IV II III IV II III Numero attive variazione % DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE estre Sono 10.168 le imprese che si sono iscritte ai registri delle Camere di Commercio

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE 3 trimestre 2016

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE 3 trimestre 2016 II III IV II III IV II III IV II III IV II III IV II III Numero attive variazione % DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE estre Nel terzo trimestre del sono 10.556 le imprese che si sono iscritte alle anagrafi

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE 2 trimestre 2014

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE 2 trimestre 2014 I I I I I Numero attive variazione % DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE estre Alla chiusura del secondo trimestre del le imprese registrate negli archivi anagrafici delle Camere di Commercio lombarde sono

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE 2 trimestre 2015

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE 2 trimestre 2015 II III IV II III IV II III IV II III IV II Numero attive variazione % DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE estre Il secondo trimestre del registra un saldo positivo pari a 5.256 tra imprese che si sono iscritte

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE 1 trimestre 2015

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE 1 trimestre 2015 II III IV II III IV II III IV II III IV Numero attive variazione % DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE estre Il primo trimestre del registra un saldo pari a -3.035 tra imprese che si sono iscritte alle anagrafi

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE Imprese Artigiane

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE Imprese Artigiane DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE Imprese Artigiane (2 trimestre 2009) Aumenta il numero delle imprese artigiane registrate negli archivi lombardi nel secondo trimestre 2009. E di +257 unità il saldo risultante

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE Imprese Artigiane

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE Imprese Artigiane 2007 II III IV 2008 II III IV 2009 II III IV 2010 II III IV II III IV II Numero attive variazione % DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE Imprese Artigiane (estre ) Nel secondo trimestre del risulta positivo

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE Anno 2015

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE Anno 2015 DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE Anno Le imprese che si sono iscritte alle anagrafi camerali lombarde nel corso del sono 59.130, in leggera crescita rispetto all anno precedente (+0,3%) e in numero superiore

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE Anno 2014

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE Anno 2014 DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE LOMBARDE Anno Nel si è arrestata la contrazione del tessuto imprenditoriale lombardo che aveva caratterizzato il biennio precedente: il numero di imprese nei registri camerali

Dettagli

LE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI FORLÌ CESENA. Primo trimestre 2016

LE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI FORLÌ CESENA. Primo trimestre 2016 LE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI FORLÌ CESENA Primo trimestre 2016 SITUAZIONE AL 31 MARZO 2016 Commento ai dati e tavole statistiche a cura dell Ufficio Statistica e Studi LE IMRESE DELLA PROVINCIA DI FORLÌ

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 1 trimestre 2011

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 1 trimestre 2011 DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 1 trimestre 2011 Imprese nel complesso In Lombardia, nel primo trimestre del 2011 le anagrafi camerali registrano un saldo positivo di 987 unità. Alla fine di marzo risultano

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 3 trimestre 2010

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 3 trimestre 2010 DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 3 trimestre 2010 Imprese nel complesso In Lombardia, nel secondo trimestre del 2010 le anagrafi camerali registrano un saldo positivo di 4.448 unità. Alla fine di settembre

Dettagli

LE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI FORLÌ-CESENA. Anno 2016

LE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI FORLÌ-CESENA. Anno 2016 LE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI FORLÌ-CESENA Anno SITUAZIONE AL 31 DICEMBRE Tavole statistiche a cura dell Ufficio Statistica e Studi CONSISTENZA DELLE IMPRESE ATTIVE Anno 2015 Anno FORLÌ-CESENA EMILIA-ROMAGNA

Dettagli

NATALITA : 5,6% FORMA GIURIDICA SALDO 2016 BILANCIO DEI SETTORI: Tasso di crescita MORTALITA :5,5% IMPRESE REGISTRATE AL 31/12/2016

NATALITA : 5,6% FORMA GIURIDICA SALDO 2016 BILANCIO DEI SETTORI: Tasso di crescita MORTALITA :5,5% IMPRESE REGISTRATE AL 31/12/2016 IMPRESE REGISTRATE AL 31/12/216 119.242 DI CUI ARTIGIANE 34.862 SALDO 216 11 NATALITA : 5,6% MORTALITA :5,5% FORMA GIURIDICA crescita 2,4 % SOCIETA DI CAPITALI -,8% IMPRESE INDIVIDUALI BILANCIO DEI SETTORI:

Dettagli

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE IN PROVINCIA DI BRINDISI I TRIMESTRE 2011

IL SISTEMA IMPRENDITORIALE IN PROVINCIA DI BRINDISI I TRIMESTRE 2011 IL SISTEMA IMPRENDITORIALE IN PROVINCIA DI BRINDISI I TRIMESTRE 2011 LA DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE I dati relativi al primo trimestre 2011, indicano, per quanto riguarda le sedi di impresa nella provincia

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 4 trimestre 2008

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 4 trimestre 2008 DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 4 trimestre 2008 Imprese nel complesso In Lombardia, nel quarto trimestre del 2008 le anagrafi camerali registrano un saldo positivo di 1.857 unità. Alla fine di dicembre

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 2 trimestre 2009

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 2 trimestre 2009 DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 2 trimestre 2009 Imprese nel complesso In Lombardia, nel secondo trimestre del 2009 le anagrafi camerali registrano un saldo positivo di 4.839 unità. Alla fine di giugno

Dettagli

Nota di commento ai dati sul movimento anagrafico delle imprese. al

Nota di commento ai dati sul movimento anagrafico delle imprese. al Nota di commento ai dati sul movimento anagrafico delle imprese al 31.12.2016 Fonte: Infocamere - Movimprese Movimprese è l'analisi statistica trimestrale della nati-mortalità delle imprese condotta da

Dettagli

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI. 3 trimestre 2014 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI. 3 trimestre 2014 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI 3 trimestre 214 Allegato Statistico Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica Novembre 214 1. Gli indicatori congiunturali La variazione su base annua del

Dettagli

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI. 1 trimestre 2017 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI. 1 trimestre 2017 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI 1 trimestre 217 Allegato Statistico Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica Maggio 217 1. Gli indicatori congiunturali Accelera la crescita del fatturato

Dettagli

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI. 4 trimestre 2016 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI. 4 trimestre 2016 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI 4 trimestre 201 Allegato Statistico Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica Febbraio 2017 1. Gli indicatori congiunturali Nel quarto trimestre riprende

Dettagli

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI. 2 trimestre 2017 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI. 2 trimestre 2017 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI 2 trimestre 217 Allegato Statistico Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica Agosto 217 1. Gli indicatori congiunturali Nel secondo trimestre 217 si conferma

Dettagli

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI. 1 trimestre 2016 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI. 1 trimestre 2016 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI 1 trimestre 201 Allegato Statistico Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica Maggio 201 1. Gli indicatori congiunturali Il fatturato delle imprese lombarde

Dettagli

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI. 3 trimestre 2017 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI. 3 trimestre 2017 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE SERVIZI trimestre 217 Allegato Statistico Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica Novembre 217 1. Gli indicatori congiunturali Per le imprese lombarde attive

Dettagli

Imprese. LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE IV Trimestre 2015

Imprese. LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE IV Trimestre 2015 TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE Chiusura editoriale: 1 marzo 2016 Per informazioni: germana.dellepiane@liguriaricerche.it LE TENDENZE DELL'ECONOMIA LIGURE IV Trimestre 2015 LIGURIA RICERCHE SpA Via XX Settembre,

Dettagli

Demografia Imprese Molisane

Demografia Imprese Molisane I Numeri dell Osservatorio Economico Statistico Regionale DEMOGRAFIA IMPRESE n. 2/2008 Periodico dell Unioncamere Molise Poste Italiane SpA spedizione in abbonamento postale D.L. 353/2003 (conv. in L.

Dettagli

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA I TRIMESTRE 2016

NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA I TRIMESTRE 2016 NOTE CONGIUNTURALI NATALITÀ E MORTALITÀ DELLE IMPRESE IN PROVINCIA DI MODENA I TRIMESTRE 2016 Camera di Commercio di Modena Via Ganaceto, 134 41121 Modena Tel. 059 208806 http://www.mo.camcom.it Natalità

Dettagli

LE IMPRESE LIGURI NEL 3 TRIMESTRE 2016

LE IMPRESE LIGURI NEL 3 TRIMESTRE 2016 LE IMPRESE LIGURI NEL 3 TRIMESTRE 216 34 imprese in più nel trimestre estivo, artigianato ancora in sofferenza. Nel 3 trimestre 216 in Liguria si sono iscritte al Registro delle Imprese 1.76 imprese, 42

Dettagli

OSSERVATORIO ECONOMICO PROVINCIALE

OSSERVATORIO ECONOMICO PROVINCIALE Nota informativa n. 2 del 19 febbraio 2016 Il Registro di Lecco: iscrizioni, cessazioni e stock di imprese lecchesi, lombarde e italiane nel 2015 A cura dell U.O. Studi, Programmazione, Statistica e Osservatori

Dettagli

LE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI PARMA NEL I TRIMESTRE 2016

LE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI PARMA NEL I TRIMESTRE 2016 LE IMPRESE DELLA PROVINCIA DI PARMA NEL I TRIMESTRE Al 31.3. le imprese registrate presso la Camera di Commercio di Parma sono 46.041, di cui 41.149 attive. Rispetto al 31.12. la consistenza delle imprese

Dettagli

ARSEL Liguria. Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro. Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*)

ARSEL Liguria. Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro. Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (1 trimestre 2014) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Aprile 2014 (*) I

Dettagli

LE IMPRESE LIGURI NEL 2 TRIMESTRE 2015

LE IMPRESE LIGURI NEL 2 TRIMESTRE 2015 LE IMPRESE LIGURI NEL 2 TRIMESTRE 215 Resta positivo il bilancio anagrafico delle imprese, in frenata i fallimenti. Tra aprile e giugno in Liguria il saldo tra iscrizioni e cessazioni di imprese resta

Dettagli

10.3. Analisi congiunturale 3 trimestre 2013 industria, artigianato, commercio e servizi.

10.3. Analisi congiunturale 3 trimestre 2013 industria, artigianato, commercio e servizi. 10.3 Nota informativa n. 6 del 19 novembre 2013 Analisi congiunturale 3 trimestre 2013 industria, artigianato, commercio e servizi. A cura dell U.O. Studi, Programmazione, Statistica e Osservatori della

Dettagli

Nota informativa n. 8 del 16 novembre 2016

Nota informativa n. 8 del 16 novembre 2016 Nota informativa n. 8 del 16 novembre 2016 Analisi congiunturale 3 trimestre 2016 industria, artigianato, commercio e servizi A cura dell U.O. Studi, Programmazione, Statistica e Osservatori della Camera

Dettagli

GLI STRANIERI NELL ECONOMIA DELLA BRIANZA. A cura del Servizio Studi, statistica e prezzi

GLI STRANIERI NELL ECONOMIA DELLA BRIANZA. A cura del Servizio Studi, statistica e prezzi GLI STRANIERI NELL ECONOMIA DELLA BRIANZA A cura del Servizio Studi, statistica e prezzi Monza, ottobre 2014 Uno sguardo alla popolazione Andamento della popolazione in Brianza Popolazione di cui stranieri

Dettagli

Camera di Commercio di Caserta. Osservatorio economico provinciale Dinamica imprenditoriale. II trimestre 2015

Camera di Commercio di Caserta. Osservatorio economico provinciale Dinamica imprenditoriale. II trimestre 2015 Camera di Commercio di Caserta Osservatorio economico provinciale Dinamica imprenditoriale 1 II trimestre 2015 Osservatorio economico provinciale Dinamica imprenditoriale II trimestre 2015 2 Camera di

Dettagli

LE IMPRESE LIGURI NEL 3 TRIMESTRE 2014

LE IMPRESE LIGURI NEL 3 TRIMESTRE 2014 LE IMPRESE LIGURI NEL 3 TRIMESTRE 2014 Imprese, 384 in più tra luglio e settembre (+0,2% ): 22 nuove iscrizioni al giorno contro 18 chiusure. Continua la corsa dei fallimenti: in Liguria +66,7%, seconda

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI SAVONA

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI SAVONA CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2017 TAVOLE CONGIUNTURALI Elaborazioni a: Settembre 2017 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità trimestrale Dinamismo

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2017 TAVOLE CONGIUNTURALI Elaborazioni a: Settembre 2017 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità trimestrale Dinamismo

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 3 TRIMESTRE 2016 TAVOLE CONGIUNTURALI Elaborazioni a: Settembre 2016 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità trimestrale Dinamismo

Dettagli

Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (Media 2015)

Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (Media 2015) Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (Media 2015) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Febbraio 2016 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di sintesi costituiscono un contributo

Dettagli

COMUNICATO STAMPA 46/2017

COMUNICATO STAMPA 46/2017 AI GIORNALI E CORRISPONDENTI DELLE PROVINCE DI BIELLA E VERCELLI LORO SEDI COMUNICATO STAMPA 46/2017 STABILI LE IMPRESE BIELLESI E VERCELLESI NEL TERZO TRIMESTRE 2017 Il tessuto imprenditoriale delle due

Dettagli

LE FORZE DI LAVORO IN LOMBARDIA. Serie storica anni

LE FORZE DI LAVORO IN LOMBARDIA. Serie storica anni LE FORZE DI LAVORO IN LOMBARDIA anno 2011 Nel corso dell anno 2011 in Lombardia ci sono stati in media 4 milioni e 273mila occupati, numero che conferma quello dell anno precedente. Si è così arrestato

Dettagli

Nota informativa N. 3 del 5 agosto 2010

Nota informativa N. 3 del 5 agosto 2010 Nota informativa N. 3 del 5 agosto 2010 Analisi congiunturale 2 trimestre 2010 industria, artigianato e commercio A cura dell U.O. Studi, Programmazione, Statistica e Osservatori della Camera di Commercio

Dettagli

NOTA CONGIUNTURALE I TRIMESTRE 2014

NOTA CONGIUNTURALE I TRIMESTRE 2014 NOTA CONGIUNTURALE I TRIMESTRE 2014 Demografia imprese I dati Movimprese confermano il calo delle imprese anche nel I trimestre 2014 1. Le imprese attive, giunte a quota 15.253, risultano in diminuzione

Dettagli

ALLEGATO STATISTICO LECCO

ALLEGATO STATISTICO LECCO Nota informativa N. 1 del 14 febbraio 2011 Analisi congiunturale 4 trimestre 2010 industria, artigianato e commercio ALLEGATO STATISTICO LECCO 1 Provincia di Lecco. Produzione industriale. Variazioni tendenziali

Dettagli

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE COMMERCIO AL DETTAGLIO. 4 trimestre 2016 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE COMMERCIO AL DETTAGLIO. 4 trimestre 2016 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE COMMERCIO AL DETTAGLIO 4 trimestre 2016 Allegato Statistico Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica Febbraio 2017 1. Gli indicatori congiunturali Negli ultimi

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI Elaborazioni a: Dicembre 2015 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità trimestrale Dinamismo

Dettagli

LA CONGIUNTURA MANIFATTURIERA NEL SECONDO TRIMESTRE 2017

LA CONGIUNTURA MANIFATTURIERA NEL SECONDO TRIMESTRE 2017 Comunicato stampa Mantova, 8 agosto 2017 LA CONGIUNTURA MANIFATTURIERA NEL SECONDO TRIMESTRE 2017 I risultati dell indagine Secondo l analisi della congiuntura manifatturiera relativa al secondo trimestre

Dettagli

Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (Media 2016)

Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (Media 2016) Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (Media 2016) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Febbraio 2017 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di sintesi costituiscono un contributo

Dettagli

L imprenditoria femminile in provincia di Brescia

L imprenditoria femminile in provincia di Brescia L imprenditoria femminile in provincia di Brescia Rapporto elaborato a cura dell Ufficio Studi e Statistica della Camera di Commercio di Brescia su dati Istat, Infocamere, Movimprese. Brescia, marzo 2015

Dettagli

3 LA PRODUZIONE DI RICCHEZZA

3 LA PRODUZIONE DI RICCHEZZA 3 LA PRODUZIONE DI RICCHEZZA Per analizzare l evoluzione della congiuntura economica nel territorio lecchese e cogliere l intensità con cui la crisi si è ripercossa sull economia provinciale, appare opportuno

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ISERNIA

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ISERNIA CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI Elaborazioni a: marzo 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità trimestrale Dinamismo

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 1 trimestre 2015

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 1 trimestre 2015 DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI 1 trimestre 2015 Imprese nel complesso Alla fine di marzo 2015, lo stock complessivo delle imprese iscritte nell anagrafe camerale della provincia di Cremona risulta

Dettagli

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA SONDRIO. Nota Congiunturale relativa al II trimestre 2005

CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA SONDRIO. Nota Congiunturale relativa al II trimestre 2005 CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA SONDRIO Nota Congiunturale relativa al II trimestre 2005 Ufficio Studi e Statistica CCIAA Sondrio Agosto 2005 IMPRESE IN COMPLESSO IMPRESE - SETTORE

Dettagli

Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (III trimestre 2016)

Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (III trimestre 2016) Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (III trimestre 2016) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Ottobre 2016 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di sintesi costituiscono

Dettagli

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE COMMERCIO AL DETTAGLIO. 3 trimestre 2017 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE COMMERCIO AL DETTAGLIO. 3 trimestre 2017 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE COMMERCIO AL DETTAGLIO 3 trimestre 217 Allegato Statistico Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica Novembre 217 1. Gli indicatori congiunturali Il terzo trimestre

Dettagli

Camera di Commercio di Caserta. Osservatorio economico provinciale Dinamica imprenditoriale. III trimestre 2014 e Gennaio-Settembre 2014

Camera di Commercio di Caserta. Osservatorio economico provinciale Dinamica imprenditoriale. III trimestre 2014 e Gennaio-Settembre 2014 Camera di Commercio di Caserta Osservatorio economico provinciale Dinamica imprenditoriale 1 III trimestre e Osservatorio economico provinciale Dinamica imprenditoriale III trimestre e 2 Camera di Commercio

Dettagli

Centro Studi - Ufficio statistica e prezzi La dinamica delle imprese in provincia di Udine Situazione al 30 settembre 2016

Centro Studi - Ufficio statistica e prezzi La dinamica delle imprese in provincia di Udine Situazione al 30 settembre 2016 La dinamica delle imprese in provincia di Udine Situazione al 30 settembre 2016 Via Morpurgo 4-33100 Udine - Tel. +39 0432 273200 273219 - fax +39 0432 509469 - email: statistica@ud.camcom.it Commento

Dettagli

LO STOCK E LA DINAMICA DELLE

LO STOCK E LA DINAMICA DELLE Ragioneria Generale I Direzione Sistemi informativi di pianificazione e controllo finanziario U.O. Statistica LO STOCK E LA DINAMICA DELLE IMPRESE A ROMA CAPITALE Il sistema produttivo delle imprese nei

Dettagli

Movimprese IV trimestre 2015. Natalità e mortalità delle imprese registrate presso le Camere di Commercio della Toscana

Movimprese IV trimestre 2015. Natalità e mortalità delle imprese registrate presso le Camere di Commercio della Toscana Movimprese IV trimestre 2015 Natalità e mortalità delle imprese registrate presso le Camere di Commercio della Toscana Firenze, Febbraio 2016 Indice CAPITOLO 1: IL QUADRO GENERALE CAPITOLO 2: TIPOLOGIE

Dettagli

MOVIMPRESE - ANNO 2007 Natalità e mortalità delle imprese registrate presso le Camere di Commercio della Toscana

MOVIMPRESE - ANNO 2007 Natalità e mortalità delle imprese registrate presso le Camere di Commercio della Toscana MOVIMPRESE - ANNO 2007 Natalità e mortalità delle imprese registrate presso le Camere di Commercio della Toscana 1. L andamento generale A fine 2007 il numero di imprese registrate presso le Camere di

Dettagli

Elaborazione flash. Alcuni dati sul Settore della Meccanica in Lombardia FOCUS PROVINCIA DI VARESE

Elaborazione flash. Alcuni dati sul Settore della Meccanica in Lombardia FOCUS PROVINCIA DI VARESE Elaborazione flash Osservatorio MPI Confartigianato Lombardia 29/06/2016 Alcuni dati sul Settore della Meccanica in Lombardia FOCUS PROVINCIA DI VARESE HIGHLIGHTS SETTORE MECCANICA DEL TERRITORIO DI VARESE

Dettagli

FALLIMENTI, PROCEDURE E CHIUSURE DI IMPRESE

FALLIMENTI, PROCEDURE E CHIUSURE DI IMPRESE FALLIMENTI, PROCEDURE E CHIUSURE DI IMPRESE OSSERVATORIO 2 q SETTEMBRE 217 N 32 I FALLIMENTI TORNANO AI LIVELLI PRE-CRISI OSSERVATORIO SU FALLIMENTI, PROCEDURE E CHIUSURE DI IMPRESE - SETTEMBRE 217 / N

Dettagli

L'OCCUPAZIONE IN PROVINCIA DI BRESCIA

L'OCCUPAZIONE IN PROVINCIA DI BRESCIA L'OCCUPAZIONE IN PROVINCIA DI BRESCIA Anno 2008 QUADERNI DI APPROFONDIMENTO N. 6/2009 Aprile 2009 Fonte dati ISTAT Elaborazioni Ufficio Studi ed Informazione Statistica In data 28 aprile 2009 l Istituto

Dettagli

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI Anno 2013

DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI Anno 2013 DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE CREMONESI Anno 2013 Imprese nel complesso In Lombardia, nel 2013 le anagrafi camerali hanno registrato un saldo positivo di 6.850 unità ed alla fine di dicembre risultano iscritte

Dettagli

Popolazione, offerta di lavoro, valore aggiunto, consumi e demografia delle imprese a L Aquila

Popolazione, offerta di lavoro, valore aggiunto, consumi e demografia delle imprese a L Aquila Popolazione, offerta di lavoro, valore aggiunto, consumi e demografia delle imprese a L Aquila Aprile 2016 UFFICIO STUDI 1 1. La popolazione residente nella regione Abruzzo attualmente supera 1,3 milioni

Dettagli

L Imprenditoria Femminile in provincia di Sondrio in pillole

L Imprenditoria Femminile in provincia di Sondrio in pillole FOCUS ECONOMIA 2016 N. 1 L Imprenditoria Femminile in provincia di Sondrio in pillole Ufficio Studi e Progetti Speciali - CCIAA Sondrio 1 Le imprese femminili 1 in provincia di Sondrio Le imprese femminili

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI VIBO VALENTIA

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI VIBO VALENTIA CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2012 TAVOLE CONGIUNTURALI Elaborazioni a: gennaio 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità trimestrale Dinamismo

Dettagli

CONGIUNTURA DELL ARTIGIANATO MANIFATTURIERO AL 2 TRIMESTRE

CONGIUNTURA DELL ARTIGIANATO MANIFATTURIERO AL 2 TRIMESTRE CONGIUNTURA DELL ARTIGIANATO MANIFATTURIERO AL 2 TRIMESTRE 2017 Fonte: indagine congiunturale Unioncamere Lombardia. Elaborazioni a cura dell Ufficio Studi e Statistica della Camera di Commercio di Brescia.

Dettagli

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE COMMERCIO AL DETTAGLIO. 1 trimestre 2017 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica

INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE COMMERCIO AL DETTAGLIO. 1 trimestre 2017 Allegato Statistico. Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica INDAGINE TRIMESTRALE SETTORE COMMERCIO AL DETTAGLIO 1 trimestre 217 Allegato Statistico Unioncamere Lombardia Funzione Informazione economica Maggio 217 1. Gli indicatori congiunturali Dopo un 216 caratterizzato

Dettagli

Anno 2009 L'OCCUPAZIONE IN PROVINCIA DI BRESCIA. QUADERNI DI APPROFONDIMENTO N. 5/2010 maggio Fonte dati ISTAT

Anno 2009 L'OCCUPAZIONE IN PROVINCIA DI BRESCIA. QUADERNI DI APPROFONDIMENTO N. 5/2010 maggio Fonte dati ISTAT L'OCCUPAZIONE IN PROVINCIA DI BRESCIA Anno 2009 QUADERNI DI APPROFONDIMENTO N. 5/2010 maggio 2010 Fonte dati ISTAT Elaborazioni Ufficio Studi ed Informazione Statistica Il 28 aprile 2010 l Istituto Nazionale

Dettagli

Provincia di Barletta Andria Trani

Provincia di Barletta Andria Trani Provincia di Barletta Andria Trani IL SISTEMA IMPRENDITORIALE NELLA PROVINCIA DI BARLETTA ANDRIA TRANI II TRIMESTRE 2011 A cura di Settore Sviluppo Produttivo, Agricoltura e Aziende agricole Servizio Promozione

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ANCONA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2016 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ANCONA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2016 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2016 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Marzo 2016 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Toscana REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Toscana REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Dicembre 2015 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ISERNIA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI ISERNIA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: marzo 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Calabria REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI. Calabria REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 1 TRIMESTRE 2013 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: marzo 2013 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

LA DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE (dati al I trimestre 2013)

LA DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE (dati al I trimestre 2013) LA DEMOGRAFIA DELLE IMPRESE (dati al I trimestre ) Nel primo trimestre dell anno il bilancio della nati-mortalità delle imprese provinciali registra -286 unità e un tasso di crescita pari a -0,77%, in

Dettagli

Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (2 trimestre 2011)

Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (2 trimestre 2011) Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (2 trimestre 2011) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Luglio 2011 (*) I dati e le informazioni contenute nelle Note di sintesi costituiscono un

Dettagli

Imprese attive provincia di Imperia

Imprese attive provincia di Imperia Il tessuto imprenditoriale della provincia di Imperia- anno 2013 1 Numerosità delle imprese (stock) Alla fine dell anno 2013 le imprese registrate in provincia di Imperia erano 26.420 con una diminuzione

Dettagli

Flash Costruzioni

Flash Costruzioni 11 dicembre 2017 Flash Costruzioni 3.2017 Nel terzo trimestre del 2017, sulla base dell indagine VenetoCongiuntura, il fatturato delle imprese di costruzioni ha registrato una situazione di sostanziale

Dettagli

Le imprese attive consistenza, caratteri e dinamiche al 30 giugno 2016

Le imprese attive consistenza, caratteri e dinamiche al 30 giugno 2016 Le imprese attive consistenza, caratteri e dinamiche al 30 giugno 2016 Alla fine di giugno 2016 sono 81.334 le imprese attive in Umbria, il 76,5% (62.257) delle quali localizzate nella provincia di Perugia

Dettagli

Newsletter ARIFL - IO LAVORO

Newsletter ARIFL - IO LAVORO Newsletter ARIFL - IO LAVORO Numero 6 Settimana 11 Dicembre - 17 Dicembre 2009 I dati Istat sull occupazione: occupati a -1,5% (-65mila) cresce il numero di persone in cerca di occupazione +4% (+9mila)

Dettagli

LA CONGIUNTURA MANIFATTURIERA NEL PRIMO TRIMESTRE 2016

LA CONGIUNTURA MANIFATTURIERA NEL PRIMO TRIMESTRE 2016 Comunicato stampa Mantova, 16 maggio 2016 LA CONGIUNTURA MANIFATTURIERA NEL PRIMO TRIMESTRE 2016 I risultati dell indagine Secondo l analisi della congiuntura manifatturiera relativa al primo trimestre

Dettagli

NOTA INFORMATIVA CENTRO STUDI

NOTA INFORMATIVA CENTRO STUDI @fipeconf NOTA INFORMATIVA CENTRO STUDI Nati-mortalità dei Pubblici esercizi anno 2016 Negativo il saldo tra le imprese iscritte e cessate nei servizi di ristorazione per l anno 2016 A livello nazionale

Dettagli

Lombardia Statistiche Report

Lombardia Statistiche Report Lombardia Statistiche Report N 1 / 2017 9 febbraio 2017 I conti economici regionali: le performance della Lombardia La dinamica del prodotto interno lordo Secondo i più recenti dati della contabilità economica

Dettagli

OSSERVATORIO SU FALLIMENTI, PROCEDURE E CHIUSURE DI IMPRESE

OSSERVATORIO SU FALLIMENTI, PROCEDURE E CHIUSURE DI IMPRESE 1. 1/2 3,6k 1k 1,5k OSSERVATORIO SU FALLIMENTI, PROCEDURE E CHIUSURE DI IMPRESE SETTEMBRE 216 #28 (2 a+2b) 12,5% 75,5% 1.41421356237 Settembre 216 / n 28 2 TORNANO AD AUMENTARE LE CHIUSURE VOLONTARIE SINTESI

Dettagli

ARSEL Liguria. Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro. Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*)

ARSEL Liguria. Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro. Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) ARSEL Liguria Agenzia Regionale per i Servizi Educativi e per il Lavoro Note di sintesi sull andamento delle imprese in Liguria (*) (2 trimestre 2014) OSSERVATORIO MERCATO DEL LAVORO Luglio 2014 (*) I

Dettagli

Analisi congiunturale 4 trimestre 2015 industria, artigianato, commercio e servizi

Analisi congiunturale 4 trimestre 2015 industria, artigianato, commercio e servizi Nota informativa n. 1 del 15 febbraio 2016 Analisi congiunturale 4 trimestre 2015 industria, artigianato, commercio e servizi A cura dell U.O. Studi, Programmazione, Statistica e Osservatori della Camera

Dettagli

Il commercio al dettaglio in provincia di Brescia

Il commercio al dettaglio in provincia di Brescia Il commercio al dettaglio in provincia di Brescia In collaborazione con Ascom Confcommercio Brescia e Confesercenti della Lombardia orientale. Rapporto elaborato a cura dell Ufficio Studi e Statistica

Dettagli

Lombardia Statistiche Report

Lombardia Statistiche Report Lombardia Statistiche Report N 8 / 2017 4 ottobre 2017 Congiuntura economica in Lombardia. II trimestre Il secondo trimestre 2017 si conferma come un periodo positivo per l economia lombarda, consolidando

Dettagli

FOCUS Giugno Statistiche descrittive del tessuto imprenditoriale pugliese, dal 2011 al 2014 PREMESSA. Fonte dei dati. Centro studi UNIONCAMERE -

FOCUS Giugno Statistiche descrittive del tessuto imprenditoriale pugliese, dal 2011 al 2014 PREMESSA. Fonte dei dati. Centro studi UNIONCAMERE - 2011 e del -0,9% rispetto al 2013 (fig. 1). Nel corso degli anni, l incidenza delle imprese sul totale delle imprese va dal 87,7% del 2011 al 87% del 2014. Fig. 1 - Numero di imprese totali e al 31 dicembre

Dettagli

STATISTICHE IN BREVE. Archivio Statistico delle Imprese Attive (Asia) Anni La struttura delle imprese e dell occupazione

STATISTICHE IN BREVE. Archivio Statistico delle Imprese Attive (Asia) Anni La struttura delle imprese e dell occupazione STATISTICHE IN BREVE Archivio Statistico delle Imprese Attive (Asia) Anni 2007-2010 La struttura delle imprese e dell occupazione Nel 2010, secondo l ATECO 2007, le imprese attive nell industria e nei

Dettagli

Fatturato del commercio al dettaglio in provincia di Brescia

Fatturato del commercio al dettaglio in provincia di Brescia CONGIUNTURA DEL COMMERCIO AL 3 TRIMESTRE 2017 Fonte: indagine congiunturale Unioncamere Lombardia. Elaborazioni a cura del Servizio Studi della Camera di Commercio di Brescia. LA DINAMICA CONGIUNTURALE

Dettagli

FALLIMENTI, PROCEDURE E CHIUSURE DI IMPRESE

FALLIMENTI, PROCEDURE E CHIUSURE DI IMPRESE FALLIMENTI, PROCEDURE E CHIUSURE DI IMPRESE OSSERVATORIO 1 q MAGGIO 217 N 31 OSSERVATORIO SUI FALLIMENTI, PROCEDURE E CHIUSURE DI IMPRESE - MAGGIO 217 / N 31 CHIUSURE D IMPRESA ANCORA IN CALO, TORNATE

Dettagli

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CREMONA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE

CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI CREMONA REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE CRUSCOTTO DI INDICATORI STATISTICI REPORT CON DATI CONGIUNTURALI 4 TRIMESTRE 2015 TAVOLE CONGIUNTURALI DELLE IMPRESE ATTIVE Elaborazioni a: Dicembre 2015 Indice delle tavole Dati congiunturali a periodicità

Dettagli

IL MERCATO DELLE COSTRUZIONI IN SARDEGNA ANDAMENTO DEL SETTORE NEL 2015 E STIME PREVISIONALI 2016

IL MERCATO DELLE COSTRUZIONI IN SARDEGNA ANDAMENTO DEL SETTORE NEL 2015 E STIME PREVISIONALI 2016 IL MERCATO DELLE COSTRUZIONI IN SARDEGNA ANDAMENTO DEL SETTORE NEL 2015 E STIME PREVISIONALI 2016 Novembre 2015 1 INDICE 1. INVESTIMENTI E VALORE DELLA PRODUZIONE DELLE COSTRUZIONI 3 1.1. Il valore della

Dettagli

NATALITA E MORTALITA DELLE IMPRESE ITALIANE REGISTRATE PRESSO LA CAMERA DI COMMERCIO DI BOLOGNA - ANNO 2008 -

NATALITA E MORTALITA DELLE IMPRESE ITALIANE REGISTRATE PRESSO LA CAMERA DI COMMERCIO DI BOLOGNA - ANNO 2008 - NATALITA E MORTALITA DELLE IMPRESE ITALIANE REGISTRATE PRESSO LA CAMERA DI COMMERCIO DI BOLOGNA - ANNO 2008 - Il sistema imprenditoriale della provincia di Bologna mette in luce nel corso dell anno 2008

Dettagli