Cod.02 / MASTER DIDACTICA / sei incontri di una giornata. CALENDARIO DEGLI INCONTRI / orario: e COORDINAMENTO SCIENTIFICO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cod.02 / MASTER DIDACTICA / sei incontri di una giornata. CALENDARIO DEGLI INCONTRI / orario: 9.30-13.00 e 14.30-18.00 COORDINAMENTO SCIENTIFICO"

Transcript

1 VERIFICHE, ACCERTAMENTI E CONTENZIOSO TRIBUTARIO Percorso operativo e sistematico della disciplina e delle strategie difensive in tutte le fasi che vanno dal controllo fiscale al giudizio PRIMO INCONTRO Verifiche fiscali e accessi in azienda Sanzioni e profili penal tributari QUARTO INCONTRO Gli strumenti deflattivi del contenzioso Reclamo e mediazione tributaria SECONDO INCONTRO Gli accertamenti sulle imprese QUINTO INCONTRO Atti esecutivi, sospensione e dilazione dei ruoli Riscossione ed esecuzione forzata TERZO INCONTRO Gli accertamenti bancari e sulle persone fisiche SESTO INCONTRO Il Processo Tributario Il Master si struttura in 6 incontri con l obiettivo di fornire al professionista che assiste il contribuente gli strumenti e le conoscenze per valutare le più corrette strategie difensive in tutte le fasi che vanno dalla verifica al giudizio. Verranno approfonditi, con l ausilio di casi ed esemplificazioni pratiche, tutti i profili ed i riflessi applicativi delle attività durante gli accessi e l accertamento; il sistema sanzionatorio e i profili elusivi e penal-tributari; gli istituti deflattivi del contenzioso; i poteri dell A.F. e di Equitalia nella riscossione e le forme di tutela del contribuente; gli adempimenti e le attenzioni da porre in essere nella predisposizione degli atti e nelle varie fasi del processo tributario. CALENDARIO DEGLI INCONTRI / orario: e MILANO - Hotel Executive novembre dicembre gennaio 2013 COORDINAMENTO SCIENTIFICO GIAN PAOLO RANOCCHI DESTINATARI Dottori commercialisti ed Esperti contabili Avvocati Consulenti fiscali e del lavoro CORPO DOCENTE 4 Giovanni Barbato Esperto Tributario, Docente di Diritto Tributario Università di Verona Massimo Basilavecchia Avvocato, Prof. Ordinario di Diritto Tributario Università di Teramo Andrea Bongi Dottore Commercialista Paolo Borrelli Guardia di Finanza Dario Deotto Alberto A. Ferrario Avvocato Gianfranco Ferranti Capo Dipartimento Scienze Tributarie SSEF Vanoni Luigi Ferrajoli Avvocato, Dottore Commercialista Duilio Liburdi Dottore Commercialista Sebastiano M. Messina Prof. Ordinario di Diritto Tributario Università di Verona Carlo Nocera Dottore Commercialista, Docente di Diritto Tributario SSEF Vanoni Paolo Parisi Docente di Diritto Tributario SSEF Vanoni Gian Paolo Ranocchi Thomas Tassani Avvocato, Prof. di Diritto Tributario Università di Urbino

2 Primo Incontro - VERIFICHE FISCALI E ACCESSI IN AZIENDA - PROFILI SANZIONATORI I poteri dell AF, l attività di indagine e la fase istruttoria Le autorizzazioni all accesso e le tutele obbligatorie a favore del contribuente I poteri della GdF e dell Agenzia delle entrate: le modalità di indagine I luoghi dell accesso: locali dove si svolge l attività, abitazione e locali ad uso promiscuo - presupposti e diverse autorizzazioni necessarie Gli accessi brevi : casistiche più frequenti L acquisizione e l ispezione documentale contabile ed extracontabile L accesso e l ispezione sui conti correnti del soggetto verificato e di terzi Valenza delle dichiarazioni rese dal soggetto verificato e da terzi La conduzione della verifica: obblighi e facoltà di informazione al contribuente PV giornalieri e PV di chiusura: analogie e differenze Obblighi, diritti e strumenti di difesa del contribuente durante la verifica I diritti e le garanzie previste dall Art. 12 della L. 212/00 Durata della verifica e conseguenze in caso di superamento del termine previsto di legge: lo stato della Giurisprudenza Verifica presso la sede o presso il comando? Eventuali valutazioni pratiche Gli effetti della mancata consegna della documentazione contabile: rifiuto, distruzione, furto, forza maggiore Inattendibilità delle scritture contabili: conseguenze e strategie difensive Le possibili conseguenze dei vizi istruttori sulla legittimità dell atto di accertamento Il contradditorio preventivo e le osservazioni difensive Le varie fasi del contraddittorio preventivo e la chiusura del Pvc Termini, modalità ed efficacia delle osservazioni difensive previste dalla Legge 212/2000 L accesso agli atti amministrativi: i diritti e le modalità per il contribuente di accedere al fascicolo della verifica Le sanzioni tributarie Il quadro delle sanzioni amministrative nelle imposte dirette e indirette Il procedimento di irrogazione e i termini di prescrizione Valutazione sull impugnazione dell atto di contestazione o definizione agevolata I profili penali-tributari: novità, casistica e aspetti sanzionatori Nuovi limiti e presupposti del reato di dichiarazione infedele o omessa dichiarazione Fatture soggettivamente e oggettivamente false: conseguenze sulla deduzione del costo e detrazione dell IVA La frode in dichiarazione: caratteristiche del reato La sottrazione fraudolenta dell attivo all esecuzione in presenza di riscossione tributaria Gli effetti penali conseguenti all accesso agli istituti deflativi del contenzioso Le problematiche della rilevanza penale nell elusione fiscale e nell abuso del diritto Fac-simile di una memoria difensiva ex Art. 12, co. 7 della L. 212/00 Secondo Incontro - GLI ACCERTAMENTI SULLE IMPRESE Accertamenti su elementi presuntivi e studi di settore I presupposti legali che possono legittimare l utilizzo dell accertamento induttivo puro ed analitico presuntivo - casistiche pratiche I limiti legali agli accertamenti di tipo analitico presuntivo: la norma premiale di cui all Art. 10 del DL 201/11 La gestione degli accertamenti da studi di settore nella pratica professionale Gli accertamenti presuntivi basati sulla disciplina delle società di comodo (non operative e in perdita sistematica) Gli accertamenti per le imprese immobiliairi Gli strumenti accertativi di maggiore utilizzo: gli accertamenti presuntivi fondati sul comportamento antieconomico, sull OMI e sui corrispettivi per cessioni similari Gli accertamenti basati sul confronto dei prezzi con situazioni similari: possibili strumenti di difesa La presunta automatica rilevanza del valore accertato ai fini del registro nell ambito delle imposte dirette Le regole delle società di comodo nel settore immobiliare Il principio di responsabilità solidale del cedente e del cessionario Accertamenti documentali su elementi analitici contabili ed extracontabili La rettifica del redditi determinati in base alle scritture contabili Casistica ed effetti delle rettifiche: - sul criterio della competenza temporale - sul criterio dell inerenza dei costi Le rettifiche più diffuse sulla voce delle rimanenze Gli effetti pratici dell obbligo da parte dell Ufficio di rettificare in continuità le dichiarazioni successive a quella oggetto di accertamento 5

3 L accertamento nella disciplina IVA I controlli IVA e gli adempimenti dei contribuenti: analisi degli accertamenti più frequenti, regime sanzionatorio, difese del contribuente e utilizzo degli istituti deflattivi Le norme sull accertamento del DPR 633/72: novità, convenienze ed esemplificazioni operative Gli accertamenti nei rapporti internazionali: i controlli sul reverse charge e sui modelli Intrastat, ipotesi sanzionatorie e orientamenti della Corte di Giustizia Accertamenti ex Art. 37 bis DPR n.600/73, elusione e abuso del diritto Gli accertamenti fondati sull antieconomicità delle scelte imprenditoriali La nuova definizione legislativa del concetto di abuso del diritto : ratio della norma, giurisprudenza e particolari fattispecie La questione della rilevabilità d ufficio ed extrapetizione dell abuso del diritto Differenze ed interferenze dell abuso del diritto rispetto all Art. 37 bis del DPR 600/73 Le tutele a favore del contribuente: la richiesta di chiarimenti ed il contraddittorio preventivo Gli effetti della norma antiabuso sulla riscossione Analisi di un caso di accertamento presuntivo ex Art. 39, co. 1, lett. d) del DPR 600/73 Terzo Incontro - GLI ACCERTAMENTI BANCARI E SULLE PERSONE FISICHE Accertamenti da indagini finanziarie Presupposti e autorizzazioni per il legittimo accesso Le presunzioni sottostanti all Art. 32 del DPR 600: versamenti e prelevamenti sospetti ed effetti sulla ricostruzione induttiva del reddito Rilevanza delle indagini finanziarie negli accertamenti IVA L utilizzo dei dati da conti di terzi. Valenza presuntiva dei rapporti società-soci e interrelazioni tra familiari Gli accertamenti bancari sui lavoratori autonomi L utilizzabilità delle informazioni bancarie anche nella prospettiva difensiva del contribuente Rapporti tra verifiche antiriciclaggio e indagini finanziarie Accertamento sintetico e redditometro Il passaggio tra vecchio e nuovo redditometro: criticità e punti di contatto Gli indicatori reddituali: spese correnti e investimenti La fase di accertamento: comunicazione preventiva, contraddittorio e atto di accertamento Prova contraria e difesa in relazione al tipo di ricostruzione adottata dall Ufficio Gli accertamenti nelle transazioni immobiliari operate dai privati I valori accertati ai fini dell imposta di registro: possibili difese del contribuente e rilevanza ai fini delle IIDD La rettifica di cessioni plusvalenti di fabbricati, aree edificabili e terreni lottizzati La regola del prezzo-valore: applicazione e convenienza Il caso della vendita dell immobile da demolire: la possibile qualificazione come vendita di terreno Gli accertamenti da Quadro RW e correlazioni con lo scudo fiscale Le operazioni soggette a monitoraggio obbligatorio Sanzioni e regolarizzazione di errori Interrelazioni tra RW, scudo fiscale e redditometro Rapporti società-soci: le implicazioni negli accertamenti fiscali La presunzione di distribuzione degli utili nelle società a ristretta base Le condizioni per l applicazione dell induzione Società-soci-amministratori: le rinunce ai compensi, la presunzione di onerosità della carica Dividendi non riscossi: la presunzione di finanziamento fruttifero L utilizzo privato dei beni d impresa Analisi di un caso di accertamento da redditometro ex Art. 38, co. 4, DPR 600/73 Quarto Incontro - GLI STRUMENTI DEFLATTIVI DEL CONTENZIOSO il reclamo e la mediazione Gli strumenti deflattivi: disciplina e convenienze Il ravvedimento operoso: termini e modalità di accesso e casistiche operative L autotutela: esercizio, diniego e impugnabilità; l autotutela sospensiva e l autotutela parziale L acquiescenza alle contestazioni del Fisco: adesione al Pvc, all invito al contradditorio e all accertamento fiscale. Condizioni necessarie, modalità di adesione ed effetti La definizione via breve delle sanzioni: casistiche operative, condizioni e termini di accesso e la questione della definibilità parziale delle sanzioni 6

4 L accertamento con adesione: presupposti e aspetti procedurali, criticità operative, esito e possibile impugnazione del diniego/rifiuto di adesione La conciliazione giudiziale: il perfezionamento dell accordo Analisi comparata degli effetti dell utilizzo degli strumenti deflattivi. Considerazioni critiche in relazione ai casi più frequenti nella pratica professionale Reclamo e mediazione tributaria: l attività professionale preliminare Obbligatorietà del reclamo: natura giuridica e conseguenze processuali Individuazione degli atti soggetti a reclamo e di quelli esclusi - il valore della lite Reclamo/mediazione contro ruoli e cartelle di pagamento Reclamo/mediazione contro gli atti di irrogazione delle sanzioni Il reclamo nei casi di litisconsorzio necessario e per i coobligati in solido Rapporti tra procedura di reclamo obbligatorio, accertamento con adesione ed altri istituti deflattivi Valutazione sull eventuale proposta di mediazione Reclamo e mediazione tributaria: Aspetti procedurali, effetti e criticità Contenuto, forma e tecniche di redazione del reclamo e modalità di notifica Accoglimento dell istanza di reclamo, il contraddittorio e gli effetti sulle sanzioni La proposta di mediazione su iniziativa del contribuente e su iniziativa dell ufficio; la conclusione dell accordo La mediazione sull accettazione integrale della pretesa del Fisco Ulteriori valutazioni professionali in caso di accoglimento parziale o rigetto dell istanza Gli effetti del reclamo sulla procedura di riscossione provvisoria e sulle misure cautelari Fac-simile di istanza di reclamo con proposta di mediazione ex Art. 17 bis, D.lgs. 546/92 Quinto Incontro - ATTI ESECUTIVI E NUOVE FORME DI SOSPENSIONE E DILAZIONE DEI DEBITI ISCRITTI A RUOLO - Riscossione ed esecuzione forzata Contenuto ed effetti dei nuovi accertamenti e strumenti di intervento del professionista Accertamenti esecutivi: decorrenza, termini ed effetti della riscossione Il contenuto dell avviso e gli elementi che deve verificare il professionista in merito ai vizi dell atto Le possibili azioni a tutela del contribuente La rateazione dei carichi tributari e dei ruoli Le novità delle Manovre tributarie a regime e le indicazioni di Equitalia L istanza di rateazione e la reiterazione della proroga: presupposti, limiti, modalità e decadenza Rateazione dell avviso bonario e del ruolo Le condizioni di decadenza del piano di rateazione e le conseguenze Le forme di tutela del contribuente La sospensione dei ruoli e degli accertamenti esecutivi Le somme iscrivibili a ruolo in pendenza di giudizio L istanza di sospensione amministrativa della riscossione ex Art. 39, DPR 600/73: presupposti e procedure Sospensione ex lege e sospensione giudiziale L utilizzo della sospensione cautelare nei vari gradi del giudizio Riscossione ed esecuzione forzata: i poteri del concessionario della riscossione e le forme di tutela del contribuente I poteri di verifica di Equitalia Gli accessi e le verifiche degli agenti della riscossione e della GdF: limiti e tutele del contribuente I nuovi strumenti cautelari e l esecuzione forzata tributaria Le misure cautelari: fermo amministrativo, sequestro conservativo e iscrizione di ipoteca L utilizzo della confisca per equivalente nei reati tributari: l orientamento della giurisprudenza L esecuzione forzata tributaria: espropriazione immobiliare, mobiliare e presso terzi Pignoramento ed espropriazione dei crediti presso terzi e delle somme sui conti correnti Le tutele del contribuente: opposizione, sospensione e risarcimento dei danni L iscrizione a ruolo e la cartella di pagamento: l attività di verifica del professionista Il contenuto del ruolo e della cartella L utilizzo del ruolo straordinario e gli strumenti di difesa La motivazione e la notifica della cartella di pagamento: termini ed effetti dell accertamento esecutivo La redazione del ricorso contro il ruolo e la disamina dei vizi Fac-simile di istanza di sospensione ex Art. 39 del DPR 602/73 Fac-simile di istanza di rateazione del ruolo al concessionario per la riscossione 7

5 Sesto Incontro - IL PROCESSO TRIBUTARIO: NOVITÀ, CRITICITÀ E ADEMPIMENTI NEI DIVERSI GRADI PROCESSUALI E NEI SINGOLI ATTI Le novità nel processo e le modifiche degli adempimenti professionali I nuovi adempimenti nella costituzione in giudizio: la determinazione del contributo unificato e la nota di iscrizione a ruolo L impatto delle novità del processo civile ex D.L. n. 83/12 nel contenzioso tributario Instaurazione del procedimento, costituzione in giudizio e fatti interruttivi La rappresentanza e la legittimazione a stare in giudizio Il litisconsorzio necessario e facoltativo: analisi di casi I termini per la proposizione del ricorso e le sospensioni I singoli atti autonomamente impugnabili: focus sulla ricorribilità avverso l avviso bonario e il provvedimento di diniego all istanza disapplicativa per le società di comodo La costituzione in giudizio: esame preliminare, forma e contenuto del ricorso, nota di iscrizione a ruolo, formazione del fascicolo e deposito documenti Sospensione, interruzione ed estinzione del processo La fase istruttoria, la trattazione della controversia e la decisione Il regime probatorio: i mezzi di prova ammessi ed esclusi, prove illegittimamente acquisite La trattazione della controversia: - memorie illustrative e repliche, documenti nuovi e motivi aggiunti nel processo - richiesta di sospensione dell avviso di accertamento - le tutele cautelari Spese processuali: compensazione, soccombenza ed effetti della cessazione della materia del contendere Notifica della sentenza e motivi di impugnazione Il processo d appello Termini e modalità di impugnazione; impugnazioni incidentali tempestive e tardive I mezzi di impugnazione ammessi nel processo tributario Il giudizio di appello: specificità, questioni ed eccezioni non accolte, nuove domande ed eccezioni Sentenza di appello. Remissione al giudice di primo grado Il giudizio in Cassazione: inquadramento generale e aspetti applicativi La redazione del ricorso in appello: analisi di un caso pratico MATERIALE E SUPPORTI DIDATTICO-OPERATIVI LE DISPENSE Come supporto all attività in aula saranno distribuite 6 dispense con gli approfondimenti scientifici dei relatori corredate da slide, carte di lavoro e tavole sinottiche AREA WEB DEDICATA I partecipanti possono accedere all Area Riservata del nostro sito per consultare e prelevare il materiale didattico e le carte di lavoro utilizzati in aula QUOTA DI PARTECIPAZIONE AL MASTER 8 QUOTA INTERA DI ADESIONE 900,00 + IVA 21% QUOTA PER IL 2 PARTECIPANTE DELLO STESSO STUDIO e/o AZIENDA, per i praticanti E PER GLI ISCRITTI ALL ODCEC DA MENO DI 3 ANNI 600,00 + IVA 21% L elenco completo delle agevolazioni e delle condizioni di adesione sul nostro sito:

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE E A CHI E RIVOLTA SPECIALIZZAZIONE PROFESSIONALE

SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE E A CHI E RIVOLTA SPECIALIZZAZIONE PROFESSIONALE SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE E SPECIALIZZAZIONE PROFESSIONALE A CHI E RIVOLTA La Scuola di alta formazione e specializzazione professionale del difensore tributario, diretta dal Dott. La qualificazione professionale

Dettagli

INDICE. Prefazione... pag. 9 Le principali modifiche normative e interpretative del 2011 e 2012... pag. 13

INDICE. Prefazione... pag. 9 Le principali modifiche normative e interpretative del 2011 e 2012... pag. 13 INDICE Prefazione... pag. 9 Le principali modifiche normative e interpretative del 2011 e 2012... pag. 13 CAPITOLO PRIMO L AUTOTUTELA 1. Inquadramento normativo... pag. 31 1.1 Le fonti... pag. 32 1.2 Gli

Dettagli

OTTOBRE 2012 - DICEMBRE 2012

OTTOBRE 2012 - DICEMBRE 2012 OTTOBRE 2012 - DICEMBRE 2012 IL METODO DIDACTICA PROFESSIONISTI esperienza e professionalità per una formazione di qualità superiore PERCHè SCEGLIERE I SEMINARI E I MASTER DIDACTICA I Master ed i Seminari

Dettagli

DIDACTICA PROFESSIONISTI IN COLLABORAZIONE CON GLI ORDINI PROFESSIONALI

DIDACTICA PROFESSIONISTI IN COLLABORAZIONE CON GLI ORDINI PROFESSIONALI DIDACTICA PROFESSIONISTI IN COLLABORAZIONE CON GLI ORDINI PROFESSIONALI Progettazione e organizzazione di attività formative in partnership SETTEMBRE - DICEMBRE 2012 Referente: Patrizia Ballarini cell.

Dettagli

Aspetti operativi del nuovo processo tributario

Aspetti operativi del nuovo processo tributario di Armando Urbano Aspetti operativi del nuovo processo tributario L accertamento esecutivo Il contributo unificato La nuova nota di iscrizione a ruolo Le controversie minori: Reclamo e mediazione La chiusura

Dettagli

INDICE - SOMMARIO. Prefazione... pag. XIX Introduzione...» XXI CAPITOLO I IL CONTESTO NORMATIVO TRIBUTARIO DI RIFERIMENTO CAPITOLO II

INDICE - SOMMARIO. Prefazione... pag. XIX Introduzione...» XXI CAPITOLO I IL CONTESTO NORMATIVO TRIBUTARIO DI RIFERIMENTO CAPITOLO II Prefazione... pag. XIX Introduzione...» XXI CAPITOLO I IL CONTESTO NORMATIVO TRIBUTARIO DI RIFERIMENTO 1. Il diritto tributario e le entrate dello Stato... pag. 1 2. Le fonti del diritto...» 6 3. Le fonti

Dettagli

I MANUALI DEL PROFESSIONISTA

I MANUALI DEL PROFESSIONISTA I MANUALI DEL PROFESSIONISTA Michele ADINOLFI - Francesco GRECO Francesco MAZZOTTA - Marco TOLLA Marco THIONE - Fernando RAPONE Manuale di Diritto tributario Prefazione Conoscendo l importante percorso

Dettagli

LE NOVITA DEL PERIODO (FISCO, BILANCIO E SOCIETA ) DALL 1 AL 7 MARZO 2008. Sintesi della legislazione, della prassi e della giurisprudenza

LE NOVITA DEL PERIODO (FISCO, BILANCIO E SOCIETA ) DALL 1 AL 7 MARZO 2008. Sintesi della legislazione, della prassi e della giurisprudenza LE NOVITA DEL PERIODO (FISCO, BILANCIO E SOCIETA ) DALL 1 AL 7 MARZO 2008 Sintesi della legislazione, della prassi e della giurisprudenza LEGISLAZIONE Reverse charge Si ricorda che, per effetto dell articolo

Dettagli

LINEAMENTI GENERALI DEI REATI TRIBUTARI

LINEAMENTI GENERALI DEI REATI TRIBUTARI Presentazione... VII PARTE PRIMA LINEAMENTI GENERALI DEI REATI TRIBUTARI CAPITOLO I LA REPRESSIONE DEGLI ILLECITI PENALI TRI- BUTARI 1 L illecito tributario... 3 2 Reati finanziari e tributari... 5 3 Soggetto

Dettagli

I chiarimenti del Fisco. Circolare 10/E del 14/05/2014

I chiarimenti del Fisco. Circolare 10/E del 14/05/2014 Fiscal Flash La notizia in breve N. 92 15.05.2014 I chiarimenti del Fisco Circolare 10/E del 14/05/2014 Categoria: Finanziaria Sottocategoria: 2014 Come di consueto l Agenzia delle Entrate, dopo aver fornito

Dettagli

MASTER TRIBUTARIO 18^ edizione 2009-2010

MASTER TRIBUTARIO 18^ edizione 2009-2010 MASTER TRIBUTARIO 18^ edizione 2009-2010 DESTINATARI Il Master Tributario, presente dal 1991 nelle maggiori città d'italia, è il riferimento formativo dei laureati in facoltà economico-giuridiche che esercitano

Dettagli

Contenuto del processo verbale di constatazione

Contenuto del processo verbale di constatazione 35 PROCESSO VERBALE DI CONSTATAZIONE DPR 633/72 52 Prassi C.M. 7.5.97 n. 124 Giurisprudenza Cass. 9.6.90 n. 5628; Cass. 17.12.94 n. 10855; Cass. 2.11.2005 n. 21265; Cass. 10.2.2006 n. 2949 1 PREMESSA La

Dettagli

IL NUOVO ACCERTAMENTO TRIBUTARIO E LA DIFESA DEL CONTRIBUENTE

IL NUOVO ACCERTAMENTO TRIBUTARIO E LA DIFESA DEL CONTRIBUENTE www.professionisti24.formazione.ilsole24ore.com IL NUOVO ACCERTAMENTO TRIBUTARIO E LA DIFESA DEL CONTRIBUENTE Master di approfondimento con gli Esperti del Sole 24 ORE BARI dal 18 ottobre 2013 5 weekend

Dettagli

ART.4 VIOLAZIONI NON SANZIONABILI, TUTELA DELLA BUONA FEDE ED ESTINZIONE DI CREDITI TRIBUTARI DI MODESTO AMMONTARE

ART.4 VIOLAZIONI NON SANZIONABILI, TUTELA DELLA BUONA FEDE ED ESTINZIONE DI CREDITI TRIBUTARI DI MODESTO AMMONTARE REGOLAMENTO PER LA DEFINIZIONE DEI CRITERI DI DETERMINAZIONE DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE TRIBUTARIE APPLICABILI NEI CASI DI VIOLAZIONI RELATIVE AL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO ART.1

Dettagli

DECRETI ATTUATIVI DELLA LEGGE DI RIFORMA FISCALE (Consiglio dei ministri venerdì 4 settembre 2015)

DECRETI ATTUATIVI DELLA LEGGE DI RIFORMA FISCALE (Consiglio dei ministri venerdì 4 settembre 2015) DECRETI ATTUATIVI DELLA LEGGE DI RIFORMA FISCALE (Consiglio dei ministri venerdì 4 settembre 2015) Il Consiglio dei ministri, su proposta del Ministro dell economia e delle finanze, Pier Carlo Padoan,

Dettagli

Le novità fiscali introdotte dai D.L. nn.. 70, 98 e 138 del 2011

Le novità fiscali introdotte dai D.L. nn.. 70, 98 e 138 del 2011 Le novità fiscali introdotte dai D.L. nn.. 70, 98 e 138 del 2011 1 ACCERTAMENTO ESECUTIVO RISCOSSIONE PROVVISORIA 2 Accertamento esecutivo Art. 29 D.L. n. 78/2010 Gli avvisi di accertamento, i connessi

Dettagli

TUTELA DEL CONTRIBUENTE NELL ACCERTAMENTO, NELLA RISCOSSIONE E NEL PROCESSO

TUTELA DEL CONTRIBUENTE NELL ACCERTAMENTO, NELLA RISCOSSIONE E NEL PROCESSO MASTER PART-TIME TUTELA DEL CONTRIBUENTE NELL ACCERTAMENTO, NELLA RISCOSSIONE E NEL PROCESSO I EDIZIONE VALLO DELLA LUCANIA Vallo della Lucania, dal 13 marzo al 24 ottobre 2015 LA SCUOLA DI FORMAZIONE

Dettagli

MASTER 2014-2015 PROFESSIONALE 6 GIORNATE. INTERE + 1 videoconferenza DA NOVEMBRE AD APRILE MATURA FINO A 55 CFP AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO

MASTER 2014-2015 PROFESSIONALE 6 GIORNATE. INTERE + 1 videoconferenza DA NOVEMBRE AD APRILE MATURA FINO A 55 CFP AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO in collaborazione con MASTER PROFESSIONALE 2014-2015 6 GIORNATE INTERE + 1 videoconferenza DA NOVEMBRE AD APRILE MATURA FINO A 55 CFP AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO APPROFONDIMENTO PROFESSIONALE TRANI Hotel

Dettagli

La Manovra Estiva e le Novità in materia di Accertamento

La Manovra Estiva e le Novità in materia di Accertamento ADC ASSOCIAZIONE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI SINDACATO NAZIONALE UNITARIO SEZIONE ROMA La Manovra Estiva e le Novità in materia di Accertamento Roma, 22 ottobre 2009 ACCERTAMENTO

Dettagli

IMPOSTA SUL VALORE. Primo Incontro I PRESUPPOSTI DELL IMPOSTA. Secondo Incontro LA FATTURAZIONE, LA RIVALSA. Terzo Incontro

IMPOSTA SUL VALORE. Primo Incontro I PRESUPPOSTI DELL IMPOSTA. Secondo Incontro LA FATTURAZIONE, LA RIVALSA. Terzo Incontro MASTER IVA / Cod. 011 struttura e presentazione IMPOSTA SUL VALORE AGGIUNTO: applicazione delle NORME nazionali e comunitarie Analisi della disciplina nazionale e delle operazioni con l estero. Adempimenti

Dettagli

MASTER TRIBUTARIO ON-LINE

MASTER TRIBUTARIO ON-LINE E-Learning MASTER TRIBUTARIO ON-LINE Novità della 4^ edizione Video lezioni costantemente aggiornate Best practice ed esercitazioni 4^ edizione MASTER TRIBUTARIO ON-LINE STRUTTURA E OBIETTIVI MATURA CFP

Dettagli

MASTER TRIBUTARIO ON-LINE

MASTER TRIBUTARIO ON-LINE E-Learning MASTER TRIBUTARIO ON-LINE Novità della 5^ edizione Video lezioni costantemente aggiornate Best practice ed esercitazioni 5^ edizione MASTER TRIBUTARIO ON-LINE STRUTTURA E OBIETTIVI MATURA CFP

Dettagli

L APPROFONDIMENTO IN AULA PER LA CRESCITA DELLE TUE COMPETENZE

L APPROFONDIMENTO IN AULA PER LA CRESCITA DELLE TUE COMPETENZE NUOVE DATE L APPROFONDIMENTO IN AULA PER LA CRESCITA DELLE TUE COMPETENZE SEMINARIO DIDACTICA 113 LA VOLUNTARY DISCLOSURE E IL RAVVEDIMENTO OPEROSO: REGOLARIZZAZIONE DEGLI INVESTIMENTI ESTERI CALENDARIO

Dettagli

MASTER TRIBUTARIO ON-LINE

MASTER TRIBUTARIO ON-LINE E-Learning MASTER TRIBUTARIO ON-LINE Novità della 5^ edizione Video lezioni costantemente aggiornate Best practice ed esercitazioni 5^ edizione MATURA CFP MASTER TRIBUTARIO ON-LINE STRUTTURA E OBIETTIVI

Dettagli

7 INCONTRI DI MEZZA GIORNATA DA OTTOBRE 2013 AD APRILE 2014 MATURA 28 CREDITI FORMATIVI

7 INCONTRI DI MEZZA GIORNATA DA OTTOBRE 2013 AD APRILE 2014 MATURA 28 CREDITI FORMATIVI Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Genova 7 INCONTRI DI MEZZA GIORNATA DA OTTOBRE 2013 AD APRILE 2014 Decreti estivi ed interventi tributari 2013-2014 Adempimenti e responsabilità

Dettagli

LE NOVITÀ DEL PERIODO (FISCO, BILANCIO E SOCIETÀ) DAL 13 AL 19 GIUGNO 2009. Sintesi della legislazione, della prassi e della giurisprudenza

LE NOVITÀ DEL PERIODO (FISCO, BILANCIO E SOCIETÀ) DAL 13 AL 19 GIUGNO 2009. Sintesi della legislazione, della prassi e della giurisprudenza LE NOVITÀ DEL PERIODO (FISCO, BILANCIO E SOCIETÀ) DAL 13 AL 19 GIUGNO 2009 Sintesi della legislazione, della prassi e della giurisprudenza LEGISLAZIONE Tassi di interesse v/erario E stato pubblicato sulla

Dettagli

Università La Sapienza di Roma

Università La Sapienza di Roma Università La Sapienza di Roma L attività istruttoria tributaria. Accertamento e Processo Prof.ssa Rossella Miceli A cura di: Prof.ssa Rossella Miceli L attività istruttoria tributaria. I PARTE 1 Poteri

Dettagli

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969).

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969). Il commento 1. Premessa La sospensione feriale dei termini è prevista dall art. 1, co. 1, della L. 07/10/1969, n. 742 1, il quale dispone che: Il decorso dei termini processuali relativi alle giurisdizioni

Dettagli

MASTER 2014-2015 PROFESSIONALE 6 GIORNATE. INTERE + 1 videoconferenza DA OTTOBRE AD APRILE MATURA FINO A 55 CFP AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO

MASTER 2014-2015 PROFESSIONALE 6 GIORNATE. INTERE + 1 videoconferenza DA OTTOBRE AD APRILE MATURA FINO A 55 CFP AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO in collaborazione con MASTER PROFESSIONALE 2014-2015 6 GIORNATE INTERE + 1 videoconferenza DA OTTOBRE AD APRILE MATURA FINO A 55 CFP AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO APPROFONDIMENTO PROFESSIONALE SIENA Hotel Garden,

Dettagli

Dottore Commercialista Revisore Contabile

Dottore Commercialista Revisore Contabile LE COMUNICAZIONI DI IRREGOLARITA': DISCIPLINA E POSSIBILI SOLUZIONI A FAVORE DEL CONTRIBUENTE a cura del Dott. Vito e in Bitonto (BA) Le comunicazioni derivanti dai controlli automatici e dai controlli

Dettagli

Gli Istituti deflattivi del contenzioso: autotutela ed accertamento con adesione. Roma, 17 Aprile 2012

Gli Istituti deflattivi del contenzioso: autotutela ed accertamento con adesione. Roma, 17 Aprile 2012 1 Gli Istituti deflattivi del contenzioso: autotutela ed accertamento con adesione Roma, 17 Aprile 2012 2 La ratio degli istituti deflattivi del contenzioso Il legislatore ha ritenuto di affermare in maniera

Dettagli

Master Tributario. www.hr-planet.it. HR Planet srl - Training & Consulting Sede operativa e legale: Via Bertarelli, 73-00159 Roma

Master Tributario. www.hr-planet.it. HR Planet srl - Training & Consulting Sede operativa e legale: Via Bertarelli, 73-00159 Roma Master Tributario Sono numerose le proposte di master tributari/fiscali, sia nel mondo universitario che da parte di società private. Selezionare il master più adatto alle proprie necessità garantisce

Dettagli

SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE

SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE IN DIRITTO PROCESSUALE TRIBUTARIO E PROCEDURE CONCORSUALI TAX & DUTY CONSULTING DAL 6 MARZO 2015 I WEEKEND MEGLIO INVESTITI PER IL TUO FUTURO 12 Weekend VILLA FENAROLI PALACE

Dettagli

2015-2016 FIRENZE. In collaborazione con: Fondazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Firenze

2015-2016 FIRENZE. In collaborazione con: Fondazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Firenze 2015-2016 FIRENZE In collaborazione con: Fondazione dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Firenze PERCHÈ PARTECIPARE Relatori di prestigio, autorevoli e disponibili al confronto in aula.

Dettagli

COMUNE DI CARUGATE Provincia di Milano REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL ISTITUTO DELL ACCERTAMENTO CON ADESIONE E DELL AUTOTUTELA AMMINISTRATIVA

COMUNE DI CARUGATE Provincia di Milano REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL ISTITUTO DELL ACCERTAMENTO CON ADESIONE E DELL AUTOTUTELA AMMINISTRATIVA COMUNE DI CARUGATE Provincia di Milano REGOLAMENTO PER L APPLICAZIONE DELL ISTITUTO DELL ACCERTAMENTO CON ADESIONE E DELL AUTOTUTELA AMMINISTRATIVA Approvato con delibera di C.C. n. 10 del 10.02.1999 INDICE

Dettagli

CONFARTIGIANATO NEWS

CONFARTIGIANATO NEWS CONFARTIGIANATO NEWS DECRETO SEMPLIFICAZIONI FISCALI 2012 LE NOVITA PER A E LA PERSONA Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto legge n. 16/2012 contenete disposizioni urgenti in materia di semplificazioni

Dettagli

STEP 1 PERCHÈ PARTECIPARE SEDE E ORARI IL PROGRAMMA DELLE 4 GIORNATE

STEP 1 PERCHÈ PARTECIPARE SEDE E ORARI IL PROGRAMMA DELLE 4 GIORNATE 2013-2014 BOLOGNA PERCHÈ PARTECIPARE Guida al Fisco ti garantisce l aggiornamento sui temi caldi dell anno fiscale, con relatori qualificati e disponibili al confronto in aula. Quattro appuntamenti di

Dettagli

Parte viii> contenzioso e strumenti Per evitarlo

Parte viii> contenzioso e strumenti Per evitarlo Parte viii> contenzioso e strumenti Per evitarlo 1. come rimediare a errori e dimenticanze: il ravvedimento Il ravvedimento per imposte dirette e Iva Modalità di pagamento Presentazione della dichiarazione

Dettagli

Riduzione delle sanzioni: ravvedimento e istituti definitori a confronto Le novità della Legge di Stabilità 2015

Riduzione delle sanzioni: ravvedimento e istituti definitori a confronto Le novità della Legge di Stabilità 2015 Riduzione delle sanzioni: ravvedimento e istituti definitori a confronto Le novità della Legge di Stabilità 2015 dott. Fabrizio Povinelli Capo Area Imprese grandi e medie dimensioni Agenzia delle Entrate

Dettagli

PERCORSO DI SPECIALIZZAZIONE TRIBUTARIA

PERCORSO DI SPECIALIZZAZIONE TRIBUTARIA Master di specializzazione in 10 week-end - a numero chiuso PERCORSO DI SPECIALIZZAZIONE TRIBUTARIA PADOVA - AC Hotel Padova Corso Avanzato Febbraio 2015 giugno 2015 Con il patrocinio di PERCORSO DI SPECIALIZZAZIONE

Dettagli

MASTER 2014-2015 PROFESSIONALE 6 GIORNATE. INTERE + 1 videoconferenza DA OTTOBRE AD APRILE MATURA FINO A 55 CFP AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO

MASTER 2014-2015 PROFESSIONALE 6 GIORNATE. INTERE + 1 videoconferenza DA OTTOBRE AD APRILE MATURA FINO A 55 CFP AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO in collaborazione con MASTER PROFESSIONALE 2014-2015 6 GIORNATE INTERE + 1 videoconferenza DA OTTOBRE AD APRILE MATURA FINO A 55 CFP AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO APPROFONDIMENTO PROFESSIONALE TREVISO BHR Treviso

Dettagli

WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO TASSE E REGIMI FISCALI L ACCERTAMENTO FISCALE E AGLI STRUMENTI DI DIFESA A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA

WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO TASSE E REGIMI FISCALI L ACCERTAMENTO FISCALE E AGLI STRUMENTI DI DIFESA A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA WWW.SARDEGNAIMPRESA.EU GUIDA DI APPROFONDIMENTO TASSE E REGIMI FISCALI L ACCERTAMENTO FISCALE E AGLI STRUMENTI DI DIFESA A CURA DEL BIC SARDEGNA SPA 1 SOMMARIO 1. Natura dell avviso di accertamento...3

Dettagli

Accertamenti e Controlli 2011

Accertamenti e Controlli 2011 Accertamenti e Controlli 2011 Manovra estiva 2010 D.L. n. 78/2010 Manovre estive 2011 D.L. n. 70/2011 D.L. n. 98/2011 D.L. n. 138/2011 28 SETTEMBRE 2011 Avv. Giampaolo Foresi ACCERTAMENTO SINTETICO (Art.

Dettagli

Nuovi orientamenti della Cassazione Nuova disciplina dei costi da reato Il nuovo reato di falso in verifica fiscale

Nuovi orientamenti della Cassazione Nuova disciplina dei costi da reato Il nuovo reato di falso in verifica fiscale Nuovi orientamenti della Cassazione Nuova disciplina dei costi da reato Il nuovo reato di falso in verifica fiscale Milano, 5 giugno 2012 Avv. Angelo Vozza (a.vozza@gpjus.it) Nuovi orientamenti della Cassazione:

Dettagli

IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO

IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO IL DIRITTO ANNUALE DOVUTO ALLA CAMERA DI COMMERCIO TARDIVO OD OMESSO VERSAMENTO SANZIONI - RICORSI IL RAVVEDIMENTO - COMPENSAZIONE RIMBORSI SCHEDA N. 3 Claudio Venturi Camera di Commercio Diritto Annuale

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE DELLE ENTRATE COMUNALI

REGOLAMENTO GENERALE DELLE ENTRATE COMUNALI REGOLAMENTO GENERALE DELLE ENTRATE COMUNALI Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 12 del 03/02/2000 Modificato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 8 del 31/01/2002 Modificato con

Dettagli

UGDCEC PARMA - EUROCONFERENCE

UGDCEC PARMA - EUROCONFERENCE PARMA OTTOBRE 2014 - MAGGIO 2015 UGDCEC PARMA - EUROCONFERENCE Percorso formativo di 8 mezze giornate DIREZIONE SCIENTIFICA: SERGIO PELLEGRINO, GIOVANNI VALCARENGHI E PAOLO MENEGHETTI Unione Giovani Dottori

Dettagli

MEDIAZIONE TRIBUTARIA. Slide per incontri formativi in materia di MEDIAZIONE tributaria

MEDIAZIONE TRIBUTARIA. Slide per incontri formativi in materia di MEDIAZIONE tributaria MEDIAZIONE TRIBUTARIA Slide per incontri formativi in materia di MEDIAZIONE tributaria 1 AMBITO DI APPLICAZIONE Obbligatoria a pena di inammissibilità del ricorso Tutti gli atti suscettibili di impugnazione

Dettagli

Città di Lecce SETTORE TRIBUTI E FISCALITA LOCALE

Città di Lecce SETTORE TRIBUTI E FISCALITA LOCALE Città di Lecce SETTORE TRIBUTI E FISCALITA LOCALE Regolamento per la Definizione Agevolata dei Tributi locali minori ICP e DPA (Art. 13, Legge 27 dicembre 2002, n. 289 e art.24, D.Lgs. 15 novembre 1993,

Dettagli

ACCERTAMENTO Mancata allegazione autorizzazione indagine bancaria

ACCERTAMENTO Mancata allegazione autorizzazione indagine bancaria INFORMATIVA N. 049 21 FEBBRAIO 2012 04 ACCERTAMENTO Mancata allegazione autorizzazione indagine bancaria Sentenza CTR Liguria n. 85/2011 Studi di settore e presenza di concorrenti nelle zone circostanti

Dettagli

NOVITA FISCALI 2009 LE MISURE ANTI-CRISI

NOVITA FISCALI 2009 LE MISURE ANTI-CRISI NOVITA FISCALI 2009 LE MISURE ANTI-CRISI Firenze 28 gennaio 2009 Pisa 29 gennaio 2009 Arezzo 2 febbraio 2009 Le novità in materia di contenzioso con il fisco L adesione agevolata ai processi verbali di

Dettagli

OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 Chiarimenti e istruzioni operative

OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147 Chiarimenti e istruzioni operative CIRCOLARE N. 1/E Direzione Centrale Affari Legali e Contenzioso Roma, 12 febbraio 2014 OGGETTO: Mediazione tributaria Modifiche apportate dall articolo 1, comma 611, della legge 27 dicembre 2013, n. 147

Dettagli

STEP 1 13/10/2015 PERCHÈ PARTECIPARE SEDE E ORARI IL PROGRAMMA DELLE 4 GIORNATE. NOVOTEL GENOVA CITY VIA CANTORE, 8/C 16100 GENOVA Tel: 0106484853

STEP 1 13/10/2015 PERCHÈ PARTECIPARE SEDE E ORARI IL PROGRAMMA DELLE 4 GIORNATE. NOVOTEL GENOVA CITY VIA CANTORE, 8/C 16100 GENOVA Tel: 0106484853 2015-2016 GENOVA PERCHÈ PARTECIPARE Relatori di prestigio, autorevoli e disponibili al confronto in aula. Un aggiornamento puntuale su tutte le novità del periodo. Quattro appuntamenti di sette ore ciascuno

Dettagli

POLIGNANO A MARE IL 18 APRILE 1960

POLIGNANO A MARE IL 18 APRILE 1960 INFORMAZIONI PERSONALI Nome e cognome Luogo e data di nascita Data assunzione in AQP S.p.a. o società del gruppo FRANCESCO ARDITO POLIGNANO A MARE IL 18 APRILE 1960 2 APRILE 2005 PROFILO PROFESSIONALE

Dettagli

COMUNE DI S. GIORGIO DI NOGARO Provincia di Udine

COMUNE DI S. GIORGIO DI NOGARO Provincia di Udine COMUNE DI S. GIORGIO DI NOGARO Provincia di Udine REGOLAMENTO COMUNALE per l applicazione dell istituto dell ACCERTAMENTO CON ADESIONE e dell AUTOTUTELA AMMINISTRATIVA Approvato con deliberazione C.C.

Dettagli

Direzione Regionale del Piemonte GUIDA AL NUOVO ISTITUTO DELLA MEDIAZIONE TRIBUTARIA

Direzione Regionale del Piemonte GUIDA AL NUOVO ISTITUTO DELLA MEDIAZIONE TRIBUTARIA Direzione Regionale del Piemonte GUIDA AL NUOVO ISTITUTO DELLA MEDIAZIONE TRIBUTARIA INTRODUZIONE 4 1.L AMBITO DI APPLICAZIONE DEL NUOVO ISTITUTO 5 1.1 La tipologia di atto impugnato 5 1.2 L Agenzia delle

Dettagli

1 La scelta dei soggetti da sottoporre a verifica fiscale» 1 di Vito Caradonna

1 La scelta dei soggetti da sottoporre a verifica fiscale» 1 di Vito Caradonna Indice Prefazione di Giancarlo Pezzuto e Gianfranco Tomassoli pag. xiii 1 La scelta dei soggetti da sottoporre a verifica fiscale» 1 di Vito Caradonna 1.1 Premessa» 2 1.2 Profili giuridici e operativi»

Dettagli

IL RECLAMO E LA MEDIAZIONE TRIBUTARIA

IL RECLAMO E LA MEDIAZIONE TRIBUTARIA IL RECLAMO E LA MEDIAZIONE TRIBUTARIA Dott. Pasquale SAGGESE Dottore commercialista, Ricercatore area fiscale IRDCEC 1 Il reclamo e la mediazione tributaria 1 Modena, 10 settembre 2013 L ART. 39, CO. 9

Dettagli

3. CARTELLE DI PAGAMENTO E MEZZI DI RISCOSSIONE COATTIVA

3. CARTELLE DI PAGAMENTO E MEZZI DI RISCOSSIONE COATTIVA 3. CARTELLE DI PAGAMENTO E MEZZI DI RISCOSSIONE COATTIVA >> LA RISCOSSIONE MEDIANTE CARTELLA L Agenzia delle Entrate svolge l attività di riscossione nazionale dei tributi tramite la società per azioni

Dettagli

N 3/2010. Notiziario settimanale di aggiornamento N 3/2010 STUDIOIMPRESA FLASH. pagina 1 di 5

N 3/2010. Notiziario settimanale di aggiornamento N 3/2010 STUDIOIMPRESA FLASH. pagina 1 di 5 Notiziario settimanale di aggiornamento N 3/2010 STUDIOIMPRESA FLASH pagina 1 di 5 Antiriciclaggio 18.01.2010 Sono cambiati i termini per i professionisti per registrare i dati negli appositi archivi:

Dettagli

Novità 2015 ravvedimento operoso e altri istituiti deflattivi

Novità 2015 ravvedimento operoso e altri istituiti deflattivi Novità 2015 ravvedimento operoso e altri istituiti deflattivi Art. 1 co. 637-640 L.1902014 (legge di ) D.M. 11122014 variazione tasso legale a cura di Francesco Zuech Ragioniere commercialista e revisore

Dettagli

pag. SINTESI ESPOSITIVA DELLA MATERIA TRATTATA... 1

pag. SINTESI ESPOSITIVA DELLA MATERIA TRATTATA... 1 pag. SINTESI ESPOSITIVA DELLA MATERIA TRATTATA... 1 TESTI LEGISLATIVI... 11 1. Legge 25 giugno 1999, n. 205 (Delega al Governo per la depenalizzazione dei reati minori e modifiche al sistema penale e tributario):

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE DELLE ENTRATE TRIBUTARIE COMUNALI INDICE Titolo I - DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 - Definizioni Articolo 2 - Ambito e scopo

REGOLAMENTO GENERALE DELLE ENTRATE TRIBUTARIE COMUNALI INDICE Titolo I - DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 - Definizioni Articolo 2 - Ambito e scopo REGOLAMENTO GENERALE DELLE ENTRATE TRIBUTARIE COMUNALI INDICE Titolo I - DISPOSIZIONI GENERALI Articolo 1 - Definizioni Articolo 2 - Ambito e scopo del Regolamento Articolo 3 - Entrate tributarie comunali

Dettagli

BREVE GUIDA E TABELLA CONTRIBUTO UNIFICATO AGGIORNATA AL 25/06/2014

BREVE GUIDA E TABELLA CONTRIBUTO UNIFICATO AGGIORNATA AL 25/06/2014 BREVE GUIDA E TABELLA CONTRIBUTO UNIFICATO AGGIORNATA AL 25/06/2014 Gli importi per il calcolo del contributo unificato (di cui al Testo Unico sulle spese di giustizia - D.P.R 30 maggio 2002, n. 115) sono

Dettagli

LE MANOVRE ESTIVE CONVEGNO PER ASSOCIAZIONI: 22 Ottobre 2011 Cagliari. RELATORE Dott. Leonardo Ambrosi. Assessorato allo Sport PROVINCIA DI CAGLIARI

LE MANOVRE ESTIVE CONVEGNO PER ASSOCIAZIONI: 22 Ottobre 2011 Cagliari. RELATORE Dott. Leonardo Ambrosi. Assessorato allo Sport PROVINCIA DI CAGLIARI Assessorato allo Sport PROVINCIA DI CAGLIARI In collaborazione con: STUDIO AMBROSI & PARTNERS CONVEGNO PER ASSOCIAZIONI: LE MANOVRE ESTIVE 22 Ottobre 2011 Cagliari RELATORE Dott. Leonardo Ambrosi PROVINCIA

Dettagli

MASTER DI TRIBUTARIO 2014-2015 AGGIORNAMENTO 7 MEZZE GIORNATE DA OTTOBRE AD APRILE MATURA FINO A 31 CFP

MASTER DI TRIBUTARIO 2014-2015 AGGIORNAMENTO 7 MEZZE GIORNATE DA OTTOBRE AD APRILE MATURA FINO A 31 CFP in collaborazione con MASTER DI AGGIORNAMENTO TRIBUTARIO 2014-2015 7 MEZZE GIORNATE 1 in videoconferenza DA OTTOBRE AD APRILE MATURA FINO A 31 CFP DECRETI ESTIVI, SEMPLIFICAZIONI E AGEVOLAZIONI ALLE IMPRESE

Dettagli

CIRCOLARE N. 34/E. OGGETTO: Riconoscimento delle eccedenze di imposta a credito maturate in annualità per le quali le dichiarazioni risultano omesse

CIRCOLARE N. 34/E. OGGETTO: Riconoscimento delle eccedenze di imposta a credito maturate in annualità per le quali le dichiarazioni risultano omesse CIRCOLARE N. 34/E Direzione Centrale Affari legali e Contenzioso Settore Strategie Difensive Ufficio contenzioso imprese e lavoratori autonomi Direzione centrale Accertamento Settore Grandi contribuenti

Dettagli

Studio Le Pera - Commercialisti Associati

Studio Le Pera - Commercialisti Associati Studio Le Pera - Commercialisti Associati Circolare n. 4 del 08 settembre 2010 LA MANOVRA CORRETTIVA ESTIVA 2010 Con il decreto legge 31 maggio 2010 n. 78, convertito dalla legge 30 luglio 2010 n. 122

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DI DICHIARAZIONI, RISCOSSIONE, ACCERTAMENTO E SANZIONI IN MATERIA DI TRIBUTI COMUNALI, NONCHE NORME PER L

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DI DICHIARAZIONI, RISCOSSIONE, ACCERTAMENTO E SANZIONI IN MATERIA DI TRIBUTI COMUNALI, NONCHE NORME PER L REGOLAMENTO COMUNALE PER LA DISCIPLINA DI DICHIARAZIONI, RISCOSSIONE, ACCERTAMENTO E SANZIONI IN MATERIA DI TRIBUTI COMUNALI, NONCHE NORME PER L ANNULLAMENTO DEGLI ATTI IN VIA DI AUTOTUTELA TITOLO I AMBITO

Dettagli

Accertamento immobiliare: la rilevanza del fattore prezzo

Accertamento immobiliare: la rilevanza del fattore prezzo Approfondimenti e procedure Accertamento immobiliare: la rilevanza del fattore prezzo di Carlo Motta* e Luca Bilancini** La giurisprudenza più recente ha portato alla luce, ancora una volta, la problematica

Dettagli

Strumenti alternativi al contenzioso tributario

Strumenti alternativi al contenzioso tributario Copyright Fantozzi & Associati 2006 AVV. EDOARDO BELLI CONTARINI Strumenti alternativi al contenzioso tributario Roma Milano Bologna Lugano (CH) Via Sicilia, 66 00187 Roma TEL. +39 06 42 00 611 TELEFAX

Dettagli

3 a MASTER EDIZIONE TRIBUTARIO ON-LINE. c o s t r u i a m o c o m p e t e n z e

3 a MASTER EDIZIONE TRIBUTARIO ON-LINE. c o s t r u i a m o c o m p e t e n z e MASTER 3 a EDIZIONE TRIBUTARIO ON-LINE c o s t r u i a m o c o m p e t e n z e Esperti Euroconference Slide di supporto Indice selezionabile degli argomenti Materiale didattico stampabile La nuova filosofia

Dettagli

COMUNE DI VALLIO TERME Provincia di Brescia

COMUNE DI VALLIO TERME Provincia di Brescia COMUNE DI VALLIO TERME Provincia di Brescia Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n. 26 del 29.11.2010 PARTE I DISPOSIZIONI GENERALI ART. 1 Oggetto del Regolamento 1. Il presente Regolamento,

Dettagli

CATANIA 15 MARZO 2011. Dott. Ernesto GATTO

CATANIA 15 MARZO 2011. Dott. Ernesto GATTO CATANIA 15 MARZO 2011 LA LEGGE DI STABILITA 2011 E LE ULTIME NOVITA PER PROFESSIONISTI E IMPRESE Dott. Ernesto GATTO BLOCCO COMPENSAZIONI DAL 2011 NON E PIU CONSENTITO UTILIZZARE IN COMPENSAZIONE I CREDITI

Dettagli

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre

OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Informativa per la clientela di studio N. 131 del 05.09.2012 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Sospensione feriale: si riparte il 17 settembre Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa

Fiscal News N. 206. Sospensione feriale dei termini processuali. La circolare di aggiornamento professionale 23.07.2013. Premessa Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 206 23.07.2013 Sospensione feriale dei termini processuali Categoria: Contenzioso Sottocategoria: Processo tributario Anche quest anno, come di

Dettagli

Regolamento per la definizione agevolata delle entrate tributarie e patrimoniali del Comune

Regolamento per la definizione agevolata delle entrate tributarie e patrimoniali del Comune Regolamento per la definizione agevolata delle entrate tributarie e patrimoniali del Comune Art. 1 Oggetto 1. Il presente regolamento, in forza delle disposizioni contenute nell art. 13 L. 27 dicembre

Dettagli

REGOLAMENTO GENERALE SULLE ENTRATE TRIBUTARIE

REGOLAMENTO GENERALE SULLE ENTRATE TRIBUTARIE COMUNE DI ROCCA DI MEZZO PROVINCIA DI L AQUILA UFFICIO TRIBUTI - PERSONALE Piazza dell Oratorio n 1 67048 Rocca di Mezzo Tel 0862/9112 FAX 0862/917364 - Tributi.roccadimezzo@legalmail.it REGOLAMENTO GENERALE

Dettagli

Master. Marina di Massa. Formula part - time ORDINE DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI ORDINE CONSULENTI DEL LAVORO MASSA CARRARA

Master. Marina di Massa. Formula part - time ORDINE DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI ORDINE CONSULENTI DEL LAVORO MASSA CARRARA Master 2013 NUOVE STRATEGIE DI DIFESA DEL CONTRIBUENTE NEL PROCEDIMENTO E NEL PROCESSO Marina di Massa IN COLLABORAZIONE CON: ORDINE DOTTORI COMMERCIALISTI E DEGLI ESPERTI CONTABILI ORDINE CONSULENTI DEL

Dettagli

STUDIO DOTTORI COMMERCIALISTI ASSOCIATI DANIELE GUARDUCCI, GIANNI BELLUCCI

STUDIO DOTTORI COMMERCIALISTI ASSOCIATI DANIELE GUARDUCCI, GIANNI BELLUCCI STUDIO DOTTORI COMMERCIALISTI ASSOCIATI DANIELE GUARDUCCI, GIANNI BELLUCCI Viale Vittorio Veneto 60 I-59100 Prato Telefono 0574 25629 Telefax 0574 22380 E-mail info@studio-dca.it - PEC pec@pec.studio-dca.it

Dettagli

Indice circolari Fiscali 2011

Indice circolari Fiscali 2011 1 N ARGOMENTO 001 LA FINANZIARIA 2011 002 DECRETO MILLEPROROGHE 003 MONITORAGGIO DELLA COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA 2010 004 ACCERTAMENTO PARZIALE DAL 2011 005 COMPENSAZIONI DAL 2011 TUTTOESEMPI 006 FATTURA

Dettagli

MASTER BREVE DI AGGIORNAMENTO

MASTER BREVE DI AGGIORNAMENTO M A S T E R B R E V E D I A G G I O R N A M E N T O "Academy Cassa di Risparmio", Via Cassa di Risparmio 16, Bolzano mercoledì 9 ottobre 2013 14:30 18:30 venerdì 22 novembre 2013 14:30 18:30 lunedì 16

Dettagli

Percorso di aggiornamento tributario 2010-2011

Percorso di aggiornamento tributario 2010-2011 Percorso di aggiornamento tributario 2010 2011 La formazione continua e l aggiornamento fiscale in tempo reale per il professionista Treviso, 13 ottobre 2010 4 maggio 2011 www.ipsoa.it/formazione Sconto

Dettagli

Le novità del periodo in materia doganale

Le novità del periodo in materia doganale Le novità del periodo in materia doganale Avv. Sara Armella, Armella & Associati, Milano e Genova www.studioarmella.com Nel corso degli ultimi mesi, la materia doganale è stata interessata da importanti

Dettagli

Catalogo SYSTEM SERVICE MAGGIO 2014 Area: Avvocati ON LINE

Catalogo SYSTEM SERVICE MAGGIO 2014 Area: Avvocati ON LINE Catalogo SYSTEM SERVICE MAGGIO 2014 Area: Avvocati ON LINE Categoria: A.2.1: Principi generali CNF0361 Il Codice Deontologico Categoria: D.7.7: Accertamento dell'imposta, controllo formale e liquidazione

Dettagli

> MISURE PARTE V CONTRO L EVASIONE 1. LA COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI IVA (SPESOMETRO) 2. GLI INTERVENTI IN MATERIA DI STUDI DI SETTORE

> MISURE PARTE V CONTRO L EVASIONE 1. LA COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI IVA (SPESOMETRO) 2. GLI INTERVENTI IN MATERIA DI STUDI DI SETTORE PARTE V > MISURE CONTRO L EVASIONE 1. LA COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI IVA (SPESOMETRO) Cosa comunicare Quando e come trasmettere i dati 2. GLI INTERVENTI IN MATERIA DI STUDI DI SETTORE La pubblicazione

Dettagli

CONTENZIOSO TRIBUTARIO

CONTENZIOSO TRIBUTARIO Guide e Soluzioni CONTENZIOSO TRIBUTARIO A cura di Alberto MARCHESELLI AGGIORNATO CON: Nuovo reclamo e mediazione fiscale Metodi di accertamento tributario e tecniche di difesa nel giudizio Oneri di allegazione,

Dettagli

COMUNICAZIONI SUI CONTROLLI DELLE DICHIARAZIONI E ACCERTAMENTI ESECUTIVI

COMUNICAZIONI SUI CONTROLLI DELLE DICHIARAZIONI E ACCERTAMENTI ESECUTIVI COMUNICAZIONI SUI CONTROLLI DELLE DICHIARAZIONI E ACCERTAMENTI ESECUTIVI Gli aggiornamenti più recenti rateizzazioni comunicazioni di irregolarità accertamenti esecutivi aggiornamento agosto 2014 CONTROLLO

Dettagli

Parametri per la liquidazione da parte di un organo giurisdizionale dei compensi professionali

Parametri per la liquidazione da parte di un organo giurisdizionale dei compensi professionali Parametri per la liquidazione da parte di un organo giurisdizionale dei compensi professionali Edizioni Il Momento Legislativo s.r.l. Liquidazione giudiziale dell attività legale 2 INDICE Determinazione

Dettagli

DL SEMPLIFICAZIONI FISCALI N.16/2012

DL SEMPLIFICAZIONI FISCALI N.16/2012 DL SEMPLIFICAZIONI FISCALI N.16/2012 DISPOSIZIONI URGENTI IN MATERIA DI SEMPLIFICAZIONI TRIBUTARIE, DI EFFICIENTAMENTO E POTENZIAMENTO DELL ACCERTAMENTO Il 24 febbraio 2012 il Consiglio dei Ministri ha

Dettagli

INDICE-SOMMARIO. Capitolo Primo PREMESSA

INDICE-SOMMARIO. Capitolo Primo PREMESSA VII INDICE-SOMMARIO Elenco delle principali abbreviazioni.... pag. XV Capitolo Primo PREMESSA 1. Premessa.... pag. 1 2. Evoluzione storica. Appalti urbanistica edilizia....» 2 3. Le norme applicabili....»

Dettagli

Manuale di Contabilità Aziendale. di Paolo Montinari

Manuale di Contabilità Aziendale. di Paolo Montinari Manuale di Contabilità Aziendale di Paolo Montinari Indice sistematico Capitolo 1 -La contabilità e il metodo della partita doppia 1.1 La funzione della contabilità... 15 1.2 Il metodo della partita doppia

Dettagli

LE SANZIONI TRIBUTARIE E PENALI

LE SANZIONI TRIBUTARIE E PENALI LE SANZIONI TRIBUTARIE E PENALI Gli aggiornamenti più recenti Sanzioni in materia di monitoraggio fiscale aggiornamento gennaio 2015 SANZIONE AMMINISTRATIVA MONITORAGGIO FISCALE REATI TRIBUTARI SANZIONI

Dettagli

Comunicazione di irregolarità, avviso bonario ed istituti deflativi del contenzioso

Comunicazione di irregolarità, avviso bonario ed istituti deflativi del contenzioso In collaborazione con Comunicazione di irregolarità, avviso bonario ed istituti deflativi del contenzioso A cura di Antonio Zappi Novità ravvedimento RAVVEDIMENTO OPEROSO NUOVO - SOLO TRIBUTI ADE Rimozione

Dettagli

OGGETTO: Programmazione gestione della mediazione e del contenzioso tributario Anno 2012 Indirizzi operativi

OGGETTO: Programmazione gestione della mediazione e del contenzioso tributario Anno 2012 Indirizzi operativi CIRCOLARE N.22/E Direzione Centrale Affari Legali e Contenzioso Settore Governo del Contenzioso Ufficio Programmazione e Consuntivazione Roma, 11 giugno 2012 OGGETTO: Programmazione gestione della mediazione

Dettagli

CITTÀ DI BORGARO TORINESE PROVINCIA di TORINO C.A.P. 10071

CITTÀ DI BORGARO TORINESE PROVINCIA di TORINO C.A.P. 10071 CITTÀ DI BORGARO TORINESE PROVINCIA di TORINO C.A.P. 10071 www.comune.borgaro-torinese.to.it REGOLAMENTO GENERALE PER LA DISCIPLINA DELLE ENTRATE COMUNALI INDICE Articolo D E S C R I Z I O N E 1 2 3 4

Dettagli

STEP 1 PERCHÈ PARTECIPARE SEDE E ORARI IL PROGRAMMA DELLE 4 GIORNATE. HOTEL REAL FINI VIA EMILIA EST, 441 41100 MODENA Tel: 0592051511

STEP 1 PERCHÈ PARTECIPARE SEDE E ORARI IL PROGRAMMA DELLE 4 GIORNATE. HOTEL REAL FINI VIA EMILIA EST, 441 41100 MODENA Tel: 0592051511 2012-2013 MODENA PERCHÈ PARTECIPARE Guida al Fisco ti garantisce l aggiornamento sui temi caldi dell anno fiscale, con relatori qualificati e disponibili al confronto in aula. Quattro appuntamenti di sette

Dettagli

DI M A N F R E D O N I A (Provincia di Foggia)

DI M A N F R E D O N I A (Provincia di Foggia) C I T T A DI M A N F R E D O N I A (Provincia di Foggia) REGOLAMENTO GENERALE DELLE ENTRATE TRIBUTARIE E PATRIMONIALI DEL COMUNE DI MANFREDONIA Approvato con Deliberazione del Consiglio Comunale N. 10

Dettagli

Parte I Normativa sui compensi dell avvocato

Parte I Normativa sui compensi dell avvocato Parte I Normativa sui compensi dell avvocato D.M. 10 marzo 2014, n. 55. Regolamento recante la determinazione dei parametri per la liquidazione dei compensi per la professione forense ai sensi dell art.13,

Dettagli

OSSERVATORIO SULLA GIURISPRUDENZA TRIBUTARIA AGGIORNATO AL 30 NOVEMBRE 2012 A CURA DI GIUSEPPE LONERO

OSSERVATORIO SULLA GIURISPRUDENZA TRIBUTARIA AGGIORNATO AL 30 NOVEMBRE 2012 A CURA DI GIUSEPPE LONERO OSSERVATORIO SULLA GIURISPRUDENZA TRIBUTARIA AGGIORNATO AL 30 NOVEMBRE 2012 A CURA DI GIUSEPPE LONERO Corte Costituzionale, sentenza n. 258 del 22 novembre 2012: la Consulta uniforma le modalità di notificazione

Dettagli