DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generale delle Risorse Materiali, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generale delle Risorse Materiali, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I"

Transcript

1 MOD. 40/255 DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generae dee Risorse Materiai, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I LETTERA CIRCOLARE Ai Proweditori Regionai LORO SEDI AUfficio de Capo de Dipartimento Ufficio per i Coordinamento dee Traduzioni e dei Piantonamenti A Direttore de Centro Amministrativo "G. Atavista" Via de Gonfaone, A Direttore de Gruppo Operativo Mobie Via di Brava, 99 A Direttore de "S.A.D.A.V." Via Bartoo hngo e p.c. A Signor Capo de Dipartimento A Signor Vice Capo de Dipartimento Dr. Emiio di Somma

2 MOD. 40R55 A Signor Vice Capo de Dipartimento Dr. Armando d'ateri0 Aa Direzione Generae de Personae e dea Formazione Aa Direzione Generae dei Detenuti e de Trattamento Aa Direzione Generae per i Biancio e dea Contabiità Aa Direzione Generae de'esecuzione penae esterna A Direttore de'istituto Superiore di Studi Penitenziari Via dei Bareai, 140 A Dirigente Responsabie degi Acquisti de D.A.P. A Consegnatario Cassiere A11'Ente Assistenza - OGGETTO: Convenzione Quadro con Air One S.p.A - modifiche tariffe.

3 MOD Con riferimento aa Convenzione Air One stipuata in data 15 marzo 2005, si comunica che e tariffe indicate ne'art.3 dea suddetta Convenzione sono state modificate appicando a tariffa di surcharges + tasse aeroportuai anziché di 100 per tutti i viaggi di servizio con voo diretto su tutto i network dove a Compagnia Aerea opera e a tariffa di e 120 anziché 150 per voo con scao. Inotre, si comunicano uteriori rettifiche appicate aa Convenzione di seguito eencate: i bigietti carnet potranno essere acquistati anche singoarmente (a spedizione tramite corriere sarà possibie soo per quantitativi di 10 tagiandi, diversamente potrà essere ritirato in aeroporto); - e richieste di acquisto dovranno pervenire singoarmente per ogni capitoo, con su scritto: capitoo 1 (per servizio traduzioni); - capitoo 2 (per servizi in missione de personae di Poizia Penitenziaria); - capitoo 3 (per servizi in missione de personae dei ruoi civii) a fine di raggruppare e fatturare per ogni capitoo di spesa; - a fatturazione seguirà e stesse tempistiche esistenti come defmito negi art.6 e 8 dea convenzione in essere. $ 8 Con a presente, inotre, si cogie 'occasione per comunicare che a Società Air One offre a TUTTI I DIPENDENTI de Dipartimento de'arnministrazione Penitenziana, in viaggio per motivi personai, e tariffe di seguito eencate:

4 INDMDUALI daper Roma Fiumicino atre tratte domestiche 39* voi internazionai S E i 1 B is a Le suddette tariffe sono coegate aa casse di prenotazione contraddistinta daa ettera "U", si intendono di soa andata, escuse tasse e surcharge, escuse rotte soggette ad oneri di continuità territoriae. I titoi di trasporto aereo emessi non prevedono cambi e rimborsi, né sconti CHDIINF non previsti. Otre ae suddette agevoazioni, a Società Air One offre una particoare e vantaggiosa agevoazione tariffaria denominata "PIANO FAMIGLIA". Tae piano consente i pagamento di 9 a persona, soa andata, escuse tasse e surcharge, appicabie a 2 aduti chid o infant (chid 2-11 anni; infant 0-1 anno). Tai tariffe sono coegate aa casse di prenotazione "U" e non prevedono né cambi nè rimborsi non permessi. La prenotazione de singoo viaggio avverrà tramite i1 ca center raggiungibie a (sono soggette a disponibiità di posto a momento dea richiesta). E' indispensabie, a fine di poter usufruire di tai tariffe, far presente che si usufruisce deo sconto in convenzione Dap ne momento in cui viene effettuata a prenotazione. I bigietti sono acquistabii soo fornendo un numero di carta di credito a momento dea prenotazione.

5 MOD Ai passeggeri verrà fornito un codice di prenotazione che permetterà oro di ritirare i bigietti direttamente in Aeroporto i giorno dea partenza. A momento de'imbarco verrà richiesto un tesserino di riconoscimento di appartenenza a Corpo di Poizia Penitenziaria o ai Comparto Ministeri Dap. Per quanto concerne 'eenco dee tratte nazionai ed internazionai, 'ammontare dee tasse e per ogni eventuae utenore chiarimento, e SS.LL. possono consutare i sito dea Società Infine, si rammenta che a convenzione Air One, stipuata in data 15 marzo 2005 e già rinnovata per 'anno 2006, così come previsto a'art. 4 dea stessa, è tacitamente e uteriormente rinnovata per un utenore anno (15 marzo 2008), non essendo stata disdetta da nessuna dee parti. I Proweditorati Regionai in indirizzo sono pregati di diramare i contenuto dea presente circoare a tutte e sedi periferiche. IL DIRETTOR e n bge a ERALE

GOAP.0263931.2006 ~~-~~~~-5000-08/08/2008-0263931-2008

GOAP.0263931.2006 ~~-~~~~-5000-08/08/2008-0263931-2008 DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Direzione Generae dee Risorse Materiai, dei Beni e dei Servizi Ufficio I - Sezione I M IRIRIRIR IY IIIIIIII GOAP.0263931.2006 ~~-~~~~-5000-08/08/2008-0263931-2008

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 8258

VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 8258 PROVINCIA DI ASTI VERBALE DI DELIBERAZIONE DEL CONSIGLIO PROVINCIALE N. 8258 OGGETTO APPROVAZIONE REGOLAMENTO PROVINCIALE DEL VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE 20/62 L anno duemiasei i giorno trenta de

Dettagli

CONVENZIONE AVENTE PER OGGETTO AGEVOLAZIONI SULL ACQUISTO DI BIGLIETTI AEREI NAZIONALI T R A

CONVENZIONE AVENTE PER OGGETTO AGEVOLAZIONI SULL ACQUISTO DI BIGLIETTI AEREI NAZIONALI T R A CONVENZIONE AVENTE PER OGGETTO AGEVOLAZIONI SULL ACQUISTO DI BIGLIETTI AEREI NAZIONALI T R A MPI Italia Chapter con sede legale in Via Maddalena, 9-20122 MILANO, denominata in seguito per brevità MPI,

Dettagli

il DM 27012004 "Modifiche al Regolamento recante norme concernenti l'autonomia

il DM 27012004 Modifiche al Regolamento recante norme concernenti l'autonomia carica presso a sede de'università; e La Federazione CONFAL-UNSA Coordinamento Nazionae Beni Cuturai (di seguito denominata Federazione) con sede c/o Ministero per i Beni e e AttivitA Cuturai. Via de Coegio

Dettagli

INFORMAZIONI GENERALI

INFORMAZIONI GENERALI INFORMAZIONI GENERALI SEDE Ergife Paace Hote Roma Via Aureia, 619-00165 ROMA Come raggiungere a sede IN AEREO: Da Aeroporto Internazionae Leonardo da Vinci di Fiumicino a km.25 taxi treno Fiumicino/Roma

Dettagli

Provincia di Pistoia Economato, Provveditorato e Patrimonio Mobiliare

Provincia di Pistoia Economato, Provveditorato e Patrimonio Mobiliare Provincia di Pistoia Economato, Provveditorato e Patrimonio Mobiiare Convenzione fra 'Amministrazione provinciae di Pistoia e a PROD. 84 di Pistoia (PT) ai sensi de'art. 5 Legge 381191 e S. di puizia dei

Dettagli

74 Quadro RF. Unico 2009 Società di capitali ed enti commerciali

74 Quadro RF. Unico 2009 Società di capitali ed enti commerciali 74 Per i beni mobii registrati, con costo ammortizzabie ai fini fiscai in un periodo non inferiore a dieci anni, a cui utiizzazione richieda un equipaggio di ameno sei persone, quaora siano concessi in

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna Direzione Generale Ufficio 4

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna Direzione Generale Ufficio 4 Ministero de struzione, de Università e dea Ricerca Ufficio Scoastico Regionae per a Sardegna Direzione Generae Ufficio 4 AOODRSA.REG.UFF. prot. n. 7373 Cagiari, 9 maggio 206 Ai Dirigenti Scoastici Direzioni

Dettagli

Provincia di Terni DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Repertorio Generale delle Determinazioni dirigenziali n. 114 del 27/02/2015

Provincia di Terni DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE. Repertorio Generale delle Determinazioni dirigenziali n. 114 del 27/02/2015 Tit. SETTRE: DIRIGENTE: SERVIZI: Ambiente e Difesa de Suoo Arch. Donatea Venti Gestione amm.va contabie Repertorio U.. dee determinazioni dirigenziai n. 2 de 26/01/2015 GGETT: Piano di Azione Ambientae

Dettagli

Determinazione nr. 3 -i del 21 APR. 20!4

Determinazione nr. 3 -i del 21 APR. 20!4 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA AMBITO 27 egge 328/00 Determinazione nr. 3 -i de 21 APR. 20!4 N 3't L; de Registro Generae de 2 3 APR. 2014 Oggetto: Tirocinante Di Maio Serena : autorizzazione ad effettuare

Dettagli

G278 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

G278 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE -~ ' UNIVERSITÀ AREA AFFARI GENERAU mtuzionali E LEGAU Ufficio Ediizia Universitaria e Contratti prot SòeaA dei cd?;\ o:t..wx::. G278 AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE ART, -OGGETTO, 1. L'Università

Dettagli

Un mondo di vantaggi. Un offerta personalizzata. Là dove i Papi vanno in vacanza CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL TECNOLOGIA PER IL CLIENTE

Un mondo di vantaggi. Un offerta personalizzata. Là dove i Papi vanno in vacanza CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL TECNOLOGIA PER IL CLIENTE ECONOMIA CULTURA SOLIDARIETÀ TERRITORIO SPORT PLEIADI N 62 - Semestrae - Aprie 2013 CREVALMAGAZINE SOCIOINCREVAL Un mondo di vantaggi TECNOLOGIA PER IL CLIENTE Un offerta personaizzata CASTELLI ROMANI

Dettagli

---- ~4/e --- -- _... --- . ",., l Entrate per la realizzazione di programmi e progetti nazionali ed internazionali. ---l.- -t -

---- ~4/e --- -- _... --- . ,., l Entrate per la realizzazione di programmi e progetti nazionali ed internazionali. ---l.- -t - . ",., Agenzia per 'Itaia Digitae ---- D VALORE DELLA PRODUZIONE Parziai, Totai ---.- 1 Anno 2012 Parziai, Totai 0.06 Entrate di tributi 0.07 Proventi e corrispettivi per a produzione dee prestazioni e/o

Dettagli

SETTORE : AMBIENTE. DETERMINAZIONE N. 0 s-- DEL '2.3 GEN. 2015

SETTORE : AMBIENTE. DETERMINAZIONE N. 0 s-- DEL '2.3 GEN. 2015 CITTÀ DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoi ) SETTORE AMBIENTE Via De Turris n.16 "Paazzo S.Anna" Te. 081 3900212 Fax 081 39005382 PEC: ambiente.stabia@asmepec.it SETTORE : AMBIENTE DETERMINAZIONE

Dettagli

RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO

RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO RSU ELEZIONI DEL 3-4-5 MARZO 2015 BREVI NOTE SULLA CONTRATTAZIONE D ISTITUTO RSU eezioni de 3-4-5 marzo 2015 3 Caendario e tempistica dee procedure eettorai e termine per e adesioni 13 gennaio 2015 annuncio

Dettagli

ALITALIA. per CONFESERCENTI

ALITALIA. per CONFESERCENTI OFFERTA PROMOZIONALE ALITALIA per CONFESERCENTI ALITALIA-Linee Aeree Italiane S.p.A., con sede legale in Roma, Viale Alessandro Marchetti 111, capitale sociale Euro 1.298.993,33 interamente versato, Codice

Dettagli

CONCESSIONE DELLA COLTIVAZIONE DI ORTI SOCIALI SU APPEZZAMENTO DI TERRENO COMUNALE.

CONCESSIONE DELLA COLTIVAZIONE DI ORTI SOCIALI SU APPEZZAMENTO DI TERRENO COMUNALE. Lavori Pubbici Urbanistica Ecoogia e Ambiente Ediizia Privata Moniga de Garda, ì 28/09/2015 CONCESSIONE DELLA COLTIVAZIONE DI ORTI SOCIALI SU APPEZZAMENTO DI TERRENO COMUNALE. IL RESPONSABILE DELL'AREA

Dettagli

U.N.I.T.A.L.S.I. REGOLAMENTO GENERALE REGOLAMENTO ELETTORALE

U.N.I.T.A.L.S.I. REGOLAMENTO GENERALE REGOLAMENTO ELETTORALE U.N.I.T.A.L.S.I. Unione Nazionae Itaiana Trasporto Ammaati a Lourdes e Santuari Internazionai REGOLAMENTO GENERALE * * * * REGOLAMENTO ELETTORALE * * * * SECONDA EDIZIONE INDICE GENERALE PREFAZIONE ALLA

Dettagli

Il Preposto. Stress da lavoro correlato, gestanti, sicurezza negli uffici. Materiale didattico per la formazione dei Preposti

Il Preposto. Stress da lavoro correlato, gestanti, sicurezza negli uffici. Materiale didattico per la formazione dei Preposti Materiae didattico per a formazione dei Preposti I Preposto Stress da avoro correato, gestanti, sicurezza negi uffici Cutura dea sicurezza patrimonio comune de mondo de avoro: impresa, avoratori e parti

Dettagli

IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII IMPRESAPERTA IIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII Un modo migiore di avorare, attraverso un coinvogimento che iberi energie, capacità e potenziaità per a crescita dea motivazione, dea partecipazione e dea

Dettagli

SEZIONE 1 INTRODUZIONE

SEZIONE 1 INTRODUZIONE SEZIONE 1 INTRODUZIONE Sezione 1 INTRODUZIONE Gi argomenti trattati in questa sezione sono Veicoi commerciai Cassi, autorizzazioni e imitazioni dea patente di guida per uso commerciae Requisiti per a patente

Dettagli

La Carta della statistica pubblica svizzera

La Carta della statistica pubblica svizzera La Carta dea statistica pubbica svizzera Fritz Faser, Ufficio di statistica de Canton Argovia La Carta I frontaieri I 24 maggio 2002 a Conferenza svizzera degi uffici regionai di statistica (CORSTAT) ha

Dettagli

Iscrizione N: T000629 Il Presidente della Sezione regionale del Piemonte dell'albo Nazionale Gestori Ambientali

Iscrizione N: T000629 Il Presidente della Sezione regionale del Piemonte dell'albo Nazionale Gestori Ambientali J Abo Nazionae Gestori Ambientai SE ZIONE REGIONALE DEL PIEMONTE a presso a Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricotura di TORINO Iscrizione N: T000629 I Presidente dea Sezione regionae de Piemonte

Dettagli

Atto costitutivo dell'associazione di volontariato

Atto costitutivo dell'associazione di volontariato Esente da imposte di boo e registro ex artt. 6-8 Legge 266/1991. Atto costitutivo de'associazione di voontariato ART. 1 - È costituita fra i suddetti comparenti 'associazione di voontariato costituita

Dettagli

li. -.. COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoli)

li. -.. COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoli) i. -.. COMUNE DI CASTELLAMMARE DI STABIA (Provincia di Napoi) SETTORE ECONOMICO FINANZIARIO Determinazione n r. ) 5 OGGETTO: Attivazione no2 abbonamenti triennai a.a rivista onine "Juris Data Top Major"

Dettagli

Lexmark Print Management

Lexmark Print Management Lexmark Print Management Ottimizzate a stampa in rete e create un vantaggio informativo con una souzione di gestione dee stampe che potrete impementare in sede o attraverso coud. Riascio stampe sicuro

Dettagli

PIANO DI LAVORO. docente: Lancellotti Canio. classe: 5^ A IGEA. disciplina: ECONOMIA AZIENDALE. consegnato in data: 11 dicembre 2012

PIANO DI LAVORO. docente: Lancellotti Canio. classe: 5^ A IGEA. disciplina: ECONOMIA AZIENDALE. consegnato in data: 11 dicembre 2012 ISTITUTO OMNICOMPRENSIVO STATALE DI SAN DANIELE DEL FRIULI Istituto Statae d Istruzione Superiore Vincenzo Manzini di San Daniee de Friui Piazza IV Novembre 33038 SAN DANIELE DEL FRIULI (prov. di Udine)

Dettagli

Fino al 31 Dicembre 2010, gli Associati Confcommercio possono acquistare lo S.B.K. con il 40% di sconto, a 150,00, anziché a 250,00 (+IVA).

Fino al 31 Dicembre 2010, gli Associati Confcommercio possono acquistare lo S.B.K. con il 40% di sconto, a 150,00, anziché a 250,00 (+IVA). SINTESI CONVENZIONE Concommercio Imprese per l Italia, incontrando le richieste manifestate da tutto il Sistema, ha sottoscritto un nuovo accordo con Alitalia, rivolto in esclusiva non solo alle Organizzazioni

Dettagli

Guida introduttiva sistema di prenotazione aeree integratowww.viaggivenilia.com

Guida introduttiva sistema di prenotazione aeree integratowww.viaggivenilia.com Guida introduttiva sistema di prenotazione aeree integratowww.viaggivenilia.com I.B.E. Vers.1.0_02/08 Assistenza in orari d agenzia Tel. 02-3930.6099 Tel. 0967-25.844 amministrazione Lunedì-venerdì 09.00-12.45-16.00-19.00

Dettagli

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm Isoamento termico Gamma di prodotti basso emissivi Pikington Pikington K Gass Pikington Optitherm Pikington Optitherm S3 Introduzione a vetro basso emissivo I vetro è uno dei materiai da costruzione più

Dettagli

Pilkington Optilam Pilkington Optiphon Linee guida per l utilizzo

Pilkington Optilam Pilkington Optiphon Linee guida per l utilizzo Pikington Optiam Pikington Optiphon Linee guida per utiizzo Pikington Optiam Pikington Optiphon Introduzione I vetro stratificato è prodotto assembando due o più astre di vetro foat con uno o più intercaari.

Dettagli

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE

RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE RICHIESTE DI CHIARIMENTO E RELATIVE RISPOSTE Domanda n. 1 Siamo con la presente a chiedervi cortesemente di comunicarci l importo del pagamento del contributo all Autorità per la partecipazione alla gara

Dettagli

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA

RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE PAESAGGISTICA art.. 146 Decreto Legisativo 22/01/200 n. 42 AL COMUNE DI FARRA DI SOLIGO SPORTELLO UNICO EDILIZIA RESIDENZIALE SPAZIO RISERVATO ALL UFFICIO PROTOCOLLO ATTIVITÀ

Dettagli

FAX Canon B230C FAX Canon B210C. Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuale per l utente

FAX Canon B230C FAX Canon B210C. Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuale per l utente FAX Canon B230C FAX Canon B210C Suite FAX Canon Versione 3.10 Manuae per utente Copyright 1999 Canon, Inc. Tutti i diritti riservati. Non è consentito riprodurre i presente manuae in acuna forma, competa

Dettagli

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm

Isolamento termico. Gamma di prodotti basso emissivi Pilkington. Pilkington K Glass Pilkington Optitherm Isoamento termico Gamma di prodotti basso emissivi Pikington Pikington K Gass Pikington Optitherm Pikington Optitherm S3 Introduzione a vetro basso emissivo I vetro è uno dei materiai da costruzione più

Dettagli

BANCA POPOLARE FRIULADRIA ALLEGATO DELL'ACCORDO 17 MARZO 201 0 COSTITUZIONE DELLA RAPPRESENTANZA DEI LAVORATORI PER SICUREZZA IN FRIULADRIA

BANCA POPOLARE FRIULADRIA ALLEGATO DELL'ACCORDO 17 MARZO 201 0 COSTITUZIONE DELLA RAPPRESENTANZA DEI LAVORATORI PER SICUREZZA IN FRIULADRIA REGOLAMENTO PER L'ELEZIONE DEI RAPPRESENTANTI DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA E LA SALUTE SUI LUOGHI DI LAVORO ("RRLLSS") BANCA POPOLARE FRIULADRIA SPA (aegato a'accordo 17 marzo 2010) Art 1 - INDRIONE

Dettagli

SEITORE POLITICHE GIOVANILI E PUBBLICA ISTRUZIONE

SEITORE POLITICHE GIOVANILI E PUBBLICA ISTRUZIONE Gim 41 Cutrtt ""mare d s.a ; ~rmrr ~,.,,tj,,mi~:u Finauiario 'rofocoo N. 'i. 8 DI C 2011 CITTA' DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoi SEITORE POLITICHE GIOVANILI E PUBBLICA ISTRUZIONE Determinazione

Dettagli

SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI

SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI La sicurezza ne azienda agricoa e nei cantieri forestai Le opportunità per i dottori agronomi e forestai SICUREZZA NEI CANTIERI TEMPORANEI O MOBILI Prof. Danio MONARCA Art. 26 Obbighi connessi ai contratti

Dettagli

CASARTIGIANI Confederazione Autonoma Sindacati Artigiani

CASARTIGIANI Confederazione Autonoma Sindacati Artigiani CASARTIGIANI Confederazione Autonoma Sindacati Artigiani Roma, i 10/11/2014 00153- Via Fam1mo Ponzio, 2 -T e. 06 5758081 Fax 06 5755036 www.casartig1an1.org Circoare n o 131/14 OGGETTO Premio fedetà CASARTIGIANI.

Dettagli

Risoluzione di travature reticolari iperstatiche col metodo delle forze. Complemento alla lezione 43/50: Il metodo delle forze II

Risoluzione di travature reticolari iperstatiche col metodo delle forze. Complemento alla lezione 43/50: Il metodo delle forze II Risouzione di travature reticoari iperstatiche co metodo dee forze ompemento aa ezione 3/50: I metodo dee forze II sercizio. er a travatura reticoare sotto riportata, determinare gi sforzo nee aste che

Dettagli

Eden Village. Altura VILLASIMIUS, SARDEGNA

Eden Village. Altura VILLASIMIUS, SARDEGNA Eden Viage Atura L Eden Viage Atura sorge sua costa meridionae dea Sardegna, in riva a itorae entamente digradante dea unga spiaggia di Simius, famosa per a sabbia bianca e finissima ambita da un mare

Dettagli

1 Centro di Responsabilità Risorse Umane e Affari Legali

1 Centro di Responsabilità Risorse Umane e Affari Legali ,. Biancio di Previsione 201 1 Biancio Puriennae 201 1-2013 PANO DEGL OBETTV 201 de RSORSE UMANE E AFFAR LEGAL 1 CENTROD RESPONSABLTA' Risorse Umane e Affari Legai Riferimenti PEG 1 Risorse Umane e Affari

Dettagli

~~~(!?d;ne Jf/~~. @rouffu.~~.e @r~.j~

~~~(!?d;ne Jf/~~. @rouffu.~~.e @r~.j~ ~~~(!?d;ne Jf/~~ @rouffu~~e @r~j~ Jt~U&?o r~/if:~/m::u r 96~"g~ 96ur: n o ~ 30110/2009 4228/2009 AS/amp Ai Sigri Presidenti degi Ordini Provinciai dei Dottori Agronomi e dei Dottori Forestai Ai Sigri Presidenti

Dettagli

U.N.I.T.A.L.S.I. Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali STATUTO

U.N.I.T.A.L.S.I. Unione Nazionale Italiana Trasporto Ammalati a Lourdes e Santuari Internazionali STATUTO U.N.I.T.A.L.S.I. Unione Nazionae Itaiana Trasporto Ammaati a Lourdes e Santuari Internazionai STATUTO INDICE PRESENTAZIONE...pag. 5 APPROVAZIONE CONFERENZA EPISCOPALE ITALIANA...pag. 7 CAPO PRIMO: PRINCIPI...pag.

Dettagli

PesaroS.r.l. LISTINO PREZZI CATALOGO TECNICO

PesaroS.r.l. LISTINO PREZZI CATALOGO TECNICO PesaroS.r.. LISTINO PREZZI CATALOGO TECNICO 2014 Gentie Ciente, La Buoneria Pesaro S.r.. è ieta di mettere a Vostra disposizione edizione riveduta e aggiornata de Cataogo/Listino generae dei nostri prodotti.

Dettagli

Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo. Settore Logistica e Fornitori Ufficio Gare e Contenzioso

Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo. Settore Logistica e Fornitori Ufficio Gare e Contenzioso ALLEGATO 3 Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo Settore Logistica e Fornitori Ufficio Gare e Contenzioso PROCEDURA EX ART. 27, COMMA 1, DEL D. LGS. 163/2006 PER L AFFIDAMENTO

Dettagli

CASSA DI PREVIDENZA INTEGRATIVA PER IL PERSONALE DELL ISTITUTO BANCARIO SAN PAOLO DI TORINO

CASSA DI PREVIDENZA INTEGRATIVA PER IL PERSONALE DELL ISTITUTO BANCARIO SAN PAOLO DI TORINO Newsetter n.7 - (1/2014) CASSA DI PREVIDENZA INTEGRATIVA PER IL PERSONALE DELL ISTITUTO BANCARIO SAN PAOLO DI TORINO presente numero dea newsetter dea Cassa iustra una rapida situazione de andamento de

Dettagli

ALLEGATO SUB B) ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 64 DEL 11.07.20ll SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE

ALLEGATO SUB B) ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 64 DEL 11.07.20ll SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE ALLEGATO SUB B) ALLA DELIBERAZIONE G.C. N. 64 DEL 11.07.20 SCHEDE DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE INDIVIDUALE COMUNE DI SANTA LUCIA DI PIAVE VALUTAZIONE ANNO DIPENDENTE: CATEGORIA: B (amministrativo)

Dettagli

Le grandi imprese. nascono da piccole opportunita...

Le grandi imprese. nascono da piccole opportunita... Le grandi imprese nascono da piccoe opportunita... CHI SIAMO Direzione Lavoro è una Società speciaizzata in Ricerca & Seezione, Formazione e Gestione Risorse Umane. Nasce da unione di un gruppo di professionisti

Dettagli

Sistemi di gestione per la qualità UNI EN ISO 9001. (edizione 2015)

Sistemi di gestione per la qualità UNI EN ISO 9001. (edizione 2015) Sistemi di gestione per a quaità UNI EN ISO 9001 (edizione 2015) 1 4) CONTESTO DELL'ORGANIZZAZIONE 4.1 Comprendere 'organizzazione e i suo contesto L'organizzazione deve determinare i fattori esterni ed

Dettagli

Guida alle applicazioni ESF Lexmark

Guida alle applicazioni ESF Lexmark Guida ae appicazioni ESF Lexmark Aiutate i vostri cienti a sfruttare a massimo e stampanti e e mutifunzione Lexmark abiitate per e souzioni Le appicazioni Lexmark sono state progettate per consentire ae

Dettagli

PLI /07/2016

PLI /07/2016 MOD. 401255 Ai Sigg. Direttori dee Direzioni Generai de Dipartimento Ai Sigg. Direttori degi Uffici di Staff de Capo de Dipartimento m dg-[idap PLI - 0229914-06/07/2016 Ai Sigg. Proweditori Regionai deamministrazione

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO 1tEGIONiì CAABR ~~~."fscoastico Regionae ISTITUTO COMPRENSIVO SCUOLE DELL'INFANZIA, PRIMARIE, SECONDARIE DI 1 GRADO DI AMENDOLARA, ORIOLO E ROSETO CAPO SPULICO Via Roma, 1-87071- AMENDOLARA (CS) I PROT.

Dettagli

- 12 - 13. Sezione I: il titolo della sezione viene modificato come segue: 14. Articolo 11: il secondo comma viene sostituito dal testo seguente:

- 12 - 13. Sezione I: il titolo della sezione viene modificato come segue: 14. Articolo 11: il secondo comma viene sostituito dal testo seguente: - 12-12. Titoo II: i titoo viene modificato come _segue: " TITOLO II FISSAZIONE E STRUTTURA DEL BILANCIO" 13. Sezione I: i titoo dea sezione viene modificato come segue: " SEZIONE I FISSAZIONE DEL BILANCI

Dettagli

FEDERAZIONE AUTONOMA BANCARI ITALIANI

FEDERAZIONE AUTONOMA BANCARI ITALIANI SEGRETERIA NAZIONALE 00198 ROMA VIA TEVERE, 46 TEL. 06.84.15.751 FAX 06.85.59.220 06.85.52.275 SITO INTERNET: www.fabi.it E-MAIL: federazione@fabi.it FEDERAZIONE AUTONOMA BANCARI ITALIANI Ai Sindacati

Dettagli

Le pensioni dal 1 gennaio 2014

Le pensioni dal 1 gennaio 2014 Argomento A cura deo Spi-Cgi de Emiia-Romagna n. 1 gennaio 2014 Le pensioni da 1 gennaio 2014 Perequazione automatica 2014 pensioni, assegni e indennità civii assistenziai importo aggiuntivo per anno 2013

Dettagli

n.68/1999, attraverso la copertura dei seguenti posti disponibili per

n.68/1999, attraverso la copertura dei seguenti posti disponibili per Università degi St di di Cagiari DREZONE PER L PER$ NALE Dirigente: Dott.ssa FaJ izia Biggio A DRETTOR GENERAL DELLE UNVERSTA' Prot. n. 16520 A TUTTE LE PP.AA. Cagiari, 11 maggio 2015 Pubbicato ne sito

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... VOLUME 2 CAPITOLO 4 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE I TRASPORTI 1. Paroe per capire Aa fine de capitoo scrivi i significato di queste paroe nuove: vie di comunicazione... mezzi di trasporto... autostrada...

Dettagli

BANDO DI GARA D' APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento

BANDO DI GARA D' APPALTO. 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitale Dipartimento , ROMA CAPTALE '21M~ BANDO D GARA D' APPALTO SEZONE ) AMMNSTRAZONE AGGUDCATRCE. N PUBBLCAZONE DAL~...1:Jj~jM.~ A L _.2 /~L-MZ: = 1.1) Denominazione, indirizzi e punti di contatto: Roma Capitae Dipartimento

Dettagli

Il) BOBBIO Luigi SINDACO x

Il) BOBBIO Luigi SINDACO x ' CITTA DI CASTELLAMMARE DI STABIA Provincia di Napoi DELIBERAZIONE N. De S" { J ~ 2 :J :J fz ). VERBALE di DELIBERAZIONE dea GIUNTA COMUNALE OGGETTO: concessione patrocinio morae aa manifestazione "Giornata

Dettagli

COMUNE DI OSILO Provincia di Sassari Via Sanna Tolu, n.30 07033 Osilo T el. 079 3242211-3242200 - 324221 O - Fax 079 3242245

COMUNE DI OSILO Provincia di Sassari Via Sanna Tolu, n.30 07033 Osilo T el. 079 3242211-3242200 - 324221 O - Fax 079 3242245 COMUNE DI OSILO Provincia di Sassari Via Sanna Tou, n.30 07033 Osio T e. 079 32422-3242200 - 32422 O - Fax 079 3242245 I presente documento, inviato via Pec agi indirizzi Pec dei Comuni e Provincia sottoindicati

Dettagli

Assicurazione Infortuni Cumulativa

Assicurazione Infortuni Cumulativa FS FMV ontratto di ssicurazione de amo Danni ssicurazione nfortuni umuativa presente Fascicoo nformativo contiene: nformativa ex art.13 de D.gs.196 de 30/6/2003 ota nformativa Gossario ondizioni di Poizza

Dettagli

Programma di voli da Marina di Campo Estate 2016. Marina di Campo, 7.3.2016 VOLI SILVER AIR

Programma di voli da Marina di Campo Estate 2016. Marina di Campo, 7.3.2016 VOLI SILVER AIR Marina di Campo, 7.3.2016 VOLI SILVER AIR Silver Air vola con regolarità dall ottobre 2014 in Continuità Territoriale dall Elba per Firenze e Pisa, oltre che nella stagione estiva per Milano Linate e Lugano.

Dettagli

La bonifica dei siti contaminati è un tema sul quale, da diversi anni, si confrontano soggetti

La bonifica dei siti contaminati è un tema sul quale, da diversi anni, si confrontano soggetti Tra i tanti, acque di fada e terre e rocce, MISE e Conferenza dei Servizi Bonifiche in siti produttivi: quai gi aspetti più critici? La bonifica dei siti contaminati è un tema su quae, da diversi anni,

Dettagli

Comune di Bastia Umbra

Comune di Bastia Umbra Comune di Bastia Umbra PIANO DI INFORATIZZAZIONE dee procedure per a presentazione di istanze, dichiarazioni e segnaazioni che permetta a compiazione on ine con procedure guidate accessibii tramite autenticazione

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ALLEGATO 1 Ministero dee Infrastrutture e dei Trasporti Dipartimento per i Trasporti, a Navigazione ed i Sistemi Informativi e Statistii Direzione Generae per i Trasporto Stradae e per Intermodaità Pubbiazione

Dettagli

DIREZIONE GENERALE PER GLI AEROPORTI ED IL TRASPORTO AEREO GLI ONERI DI SERVIZIO PUBBLICO NEI COLLEGAMENTI AEREI

DIREZIONE GENERALE PER GLI AEROPORTI ED IL TRASPORTO AEREO GLI ONERI DI SERVIZIO PUBBLICO NEI COLLEGAMENTI AEREI DIREZIONE GENERALE PER GLI AEROPORTI ED IL TRASPORTO AEREO DIV 3 - TRASPORTO AEREO E POLITICA TARIFFARIA GLI ONERI DI SERVIZIO PUBBLICO NEI COLLEGAMENTI AEREI DGATA/DIV3 1 GLI ONERI DI SERVIZIO PUBBLICO

Dettagli

La solarità nelle varie zone italiane per il fotovoltaico

La solarità nelle varie zone italiane per il fotovoltaico Energia e Ambiente La soarità nee varie zone itaiane per i fotovotaico Modena 5 marzo 2008 Gianni Leanza Energia e Ambiente QUANTA ENERGIA ARRIVA DAL SOLE? Da Soe, si iberano enormi quantità di energia

Dettagli

PesaroS.r.l. LISTINO PREZZI CATALOGO TECNICO

PesaroS.r.l. LISTINO PREZZI CATALOGO TECNICO PesaroS.r.. LISTINO PREZZI CATALOGO TECNICO 2014 Gentie Ciente, La Buoneria Pesaro S.r.. è ieta di mettere a Vostra disposizione edizione riveduta e aggiornata de Cataogo/Listino generae dei nostri prodotti.

Dettagli

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Ministero dee Infrastrutture e dei Trasporti Dipartimento per i Trasporti, a Navigazione ed i Sistemi Informativi e Statistii Direzione Generae per i Trasporto Stradae e per Intermodaità Pubbiazione periodia

Dettagli

DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI DIREZIONE CENTRALE DEI SERVIZI ELETTORALI

DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI DIREZIONE CENTRALE DEI SERVIZI ELETTORALI CIRCOLARE N 24 / 2014 AI PREFETTI DELLA REPUBBLICA Al COMMISSARI DEL GOVERNO NELLE PROVINCE AUTONOME DI AL PRESIDENTE DELLA REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA SERVIZI DI PREFETTURA LORO SEDI TRENTO E BOLZANO

Dettagli

Spett.le Direzione DIRSTAT Via Aonio Paleario, 10 00195 Roma. Roma, 9/4/2015 OGGETTO: ACCORDO COMMERCIALE/CONVENZIONE. Spett.

Spett.le Direzione DIRSTAT Via Aonio Paleario, 10 00195 Roma. Roma, 9/4/2015 OGGETTO: ACCORDO COMMERCIALE/CONVENZIONE. Spett. Spett.le Direzione DIRSTAT Via Aonio Paleario, 10 00195 Roma Roma, 9/4/2015 OGGETTO: ACCORDO COMMERCIALE/CONVENZIONE Spett.le Direzione, facendo seguito alla Vs e-mail del 09/4/2015 siamo lieti di inviare

Dettagli

A.A. 2010/2011 PRIMA DELLA PARTENZA:

A.A. 2010/2011 PRIMA DELLA PARTENZA: VADEMECUM/ISTRUZIONI PER IL TIROCINANTE BORSE DI TIROCINIO FORMATIVO ALL ESTERO E IN ITALIA CORSO DI LAUREA TRIENNALE MEDIAZIONE LINGUISTICA E CULTURALE E LINGUA E CULTURA ITALIANA SCUOLA DI SPECIALIZZAZIONE

Dettagli

-- -1. n. l istanza. nel termine di scadenza previsto dal bando, è pervenuta CONCESSIONE PER POSTEGGIO AL MERCATO COPERTO DI P MARZOLI.

-- -1. n. l istanza. nel termine di scadenza previsto dal bando, è pervenuta CONCESSIONE PER POSTEGGIO AL MERCATO COPERTO DI P MARZOLI. { CONCESSONE PER POSTEGGO AL MERCATO COPERTO D P MARZOL. L'anno duemiaquindici (20L5) addì...-...( ) de resid enza comunae di Bernada, con a presente scrittura privata da vaere ad ogni effetto di egge

Dettagli

RPE X - HPE X 5 17 Refrigeratori e pompe di calore aria/acqua con ventilatori assiali

RPE X - HPE X 5 17 Refrigeratori e pompe di calore aria/acqua con ventilatori assiali RPE X HPE X 5 7 Caratteristiche tecniche e costruttive mod. RPE X 5 HPE X 5 mod. RPE X 0 HPE X 0 GS ECOLOGICO FUNZIONE UTODTTIV SCMITORE PISTRE VENTILTORI SSILI MONOFSE 5 8,5 MONO E TRIFSE 0 7 LT EFFICIENZ

Dettagli

ANEK LINES Condizioni Generali

ANEK LINES Condizioni Generali ANEK LINES Condizioni Generali Condizioni di trasporto I Passeggeri, i Loro bagagli ed i veicoli sono trasportati in conformità alle seguenti direttive : a) Convenzione Internazionale di Atene del 1974

Dettagli

Ai Consiglieri Federali Roma 26 luglio 2013 Ai Revisori dei Conti Ai Comitati Regionali Alle Delegazioni Regionali

Ai Consiglieri Federali Roma 26 luglio 2013 Ai Revisori dei Conti Ai Comitati Regionali Alle Delegazioni Regionali Circolare n.21 Ai Consiglieri Federali Roma 26 luglio 2013 Ai Revisori dei Conti Ai Comitati Regionali Alle Delegazioni Regionali Oggetto : Accordo Federazione Italiana Golf - Hertz La Hertz torna ad essere

Dettagli

Windows. Per il Servizio assistenza clienti mondiale di ArcSoft Inc. contattare:

Windows. Per il Servizio assistenza clienti mondiale di ArcSoft Inc. contattare: Windows Per i Servizio assistenza cienti mondiae di ArcSoft Inc. contattare: Nord America 46601 Fremont Bvd. Fremont, CA 94538 Te: 1-510-440-9901 Fax: 1-510-440-1270 Website: www.arcsoft.com Emai: feedback@arcsoft.com

Dettagli

Insiemi e funzioni CAPITOLO 1 1. GLI INSIEMI CON DERIVE. Come creare un insieme

Insiemi e funzioni CAPITOLO 1 1. GLI INSIEMI CON DERIVE. Come creare un insieme CAPITOLO 1 Insiemi e funzioni 1. GLI INSIEMI CON DERIVE Come creare un insieme I modo piuá sempice per creare un insieme con Derive eá queo di eencare i suoi eementi racchiudendoi a'interno di una coppia

Dettagli

13~ 0~00. Agenzia per l'italia Digitale PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE - Esercizio 2013 - - - - 5.542.200,0l

13~ 0~00. Agenzia per l'italia Digitale PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE - Esercizio 2013 - - - - 5.542.200,0l Agenzia per 'Itaia Digitae PREVENTIVO FINANZIARIO GESTIONALE Esercizio 2013 PARTE 1 ENTRATA Residui attivi Previsioni Previsioni di Previs ioni di presunti aa fine definitive c ompetenza cassa per 'anno

Dettagli

Segreteria Nazionale Via Farini, 62-00186 Roma Tel. +39 06 48903773-48903734 Fax: +39 06 62276535 coisp@coisp.it www.coisp.it

Segreteria Nazionale Via Farini, 62-00186 Roma Tel. +39 06 48903773-48903734 Fax: +39 06 62276535 coisp@coisp.it www.coisp.it Segreteria Nazionale Via Farini, 62-00186 Roma Tel. +39 06 48903773-48903734 Fax: +39 06 62276535 coisp@coisp.it www.coisp.it COISP COORDINAMENTO PER L INDIPENDENZA SINDACALE DELLE FORZE DI POLIZIA Prot.

Dettagli

l Occupazione l Avvocato libero professionista con studio in Trieste, via Filzi 8. desiderata/settore, professionale 1

l Occupazione l Avvocato libero professionista con studio in Trieste, via Filzi 8. desiderata/settore, professionale 1 :)ass ; Curricuum Vita1e Europass Informazioni personai 1 Nome/Cognome 1 Data di nascita 1955 Gianni Zgagiardich i Occupazione Avvocato ibero professionista con studio in Trieste, via Fizi 8. desiderata/settore,

Dettagli

RE GOLEm SPINALE. rmanez. PARERE SUL BILANCIO DI PREVISIONE 2014 della COM UNITA' delle REGOLE DI SPINALE E MANEZ e RELATIVI ALLEGATI

RE GOLEm SPINALE. rmanez. PARERE SUL BILANCIO DI PREVISIONE 2014 della COM UNITA' delle REGOLE DI SPINALE E MANEZ e RELATIVI ALLEGATI [ RE GOLEm SPINALE rmanez da1249 PARERE SUL BILANCIO DI PREVISIONE 2014 dea COM UNITA' dee REGOLE DI SPINALE E MANEZ e RELATIVI ALLEGATI Premessa sottoscritti revisori dei conti Casteani Ezio (Ragoi),

Dettagli

Fare riferimento ad ambienti confinati e sospetti di inquinamento vuol dire contemplare una

Fare riferimento ad ambienti confinati e sospetti di inquinamento vuol dire contemplare una Articoo In arrivo una nuova norma per a quaificazione dee imprese Le procedure di avoro per garantire a sicurezza negi ambienti confinati Fare riferimento ad ambienti confinati e sospetti di inquinamento

Dettagli

Personal Mastery Report

Personal Mastery Report Persona Mastery Report Profio base Esempio nome società Esempio dipartimento Esempio posizione avoro Mario Esempio 28 aprie 1 Report di Mario Esempio - 28 aprie 1 Indice 1 Persona Mastery Report 3 11 omprendere

Dettagli

DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Ufficio del Capo del Dipartimento

DIPARTIMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE PENITENZIARIA Ufficio del Capo del Dipartimento Prot. n. LETTERA CIRCOLARE Roma, XI - 2-* GDAP-0423759-2012 PU-GDAP-iaOO-27/71/2012-0423759-2012 All' - Ufficio dell'organizzazione e delle relazioni - Ufficio rapporti con le regioni - Ufficio studi,

Dettagli

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELL'ASSEMBLEA CONSORTILE

VERBALE DI DELIBERAZIONE DELL'ASSEMBLEA CONSORTILE COPA VERBALE D DELBERAZONE DELL'ASSEMBLEA CONSORTLE N. 8 ANNO 2011-.E. OGGETTO: Approvazione dea reazione previsionae e programmatica de Consorzio per i triennio 2011-2013 con annessi i biancio di previsione

Dettagli

ENERGYMETER MID U1281/U1289/U1381/U1387/U1389 Contatori elettronici di energia attiva e reattiva

ENERGYMETER MID U1281/U1289/U1381/U1387/U1389 Contatori elettronici di energia attiva e reattiva 3-349-617-10 10/12.14 Contatore di energia eettrica per sistemi a 2, 3, 4 fii con inserzione diretta 65 A o tramite TA 1 A, 5 A Casse di accuratezza B per uso industriae e commerciae nonché per esigenze

Dettagli

FORMAT 1. Lettera al Cliente. Modalità di prenotazione. Termini e condizioni PRENOTAZIONE GARANTITA / NO-SHOW. Gentile Cliente,

FORMAT 1. Lettera al Cliente. Modalità di prenotazione. Termini e condizioni PRENOTAZIONE GARANTITA / NO-SHOW. Gentile Cliente, PRENOTAZIONE GARANTITA / NO-SHOW Lettera al Cliente 1 facendo seguito alla sua richiesta, le indichiamo di seguito le modalità, i termini e le condizioni per la prenotazione di un soggiorno presso il nostro

Dettagli

SICUREZZA ELETTRICA: LE NOVITÀ PER IL DATORE DI LAVORO SUGLI IMPIANTI E SULLE APPARECCHIATURE

SICUREZZA ELETTRICA: LE NOVITÀ PER IL DATORE DI LAVORO SUGLI IMPIANTI E SULLE APPARECCHIATURE Focus TU Articoo SICUREZZA ELETTRICA: LE NOVITÀ PER IL DATORE DI LAVORO SUGLI IMPIANTI E SULLE APPARECCHIATURE di Fausto Di Tosto, primo tecnoogo, Sezione Impianti e apparecchiature eettriche - ISPESL

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI PER CONTRATTI VIAGGI-STUDIO.

CONDIZIONI GENERALI PER CONTRATTI VIAGGI-STUDIO. CONDIZIONI GENERALI PER CONTRATTI VIAGGI-STUDIO. ORGANIZZATORE-NORME APPLICABILI: IL PACCHETTO TURISTICO OGGETTO DEL CONTRATTO E' ORGANIZZATO DA ATTICA VIAGGI S.R.L. RIVIERA MATTEOTTI 5 ADRIA (RO) - AUT.

Dettagli

Contenuti. Espresso 1 8. Espresso 2 23. Prefazione 4. Indice delle attività 6. Materiale fotocopiabile 37. Soluzioni 91

Contenuti. Espresso 1 8. Espresso 2 23. Prefazione 4. Indice delle attività 6. Materiale fotocopiabile 37. Soluzioni 91 Contenuti Prefazione 4 Indice dee attività 6 Espresso 1 8 Espresso 2 23 Materiae fotocopiabie 37 Souzioni 91 3 Prefazione Le attività presentate in questo voume offrono agi insegnanti nuovi spunti per

Dettagli

Guida al sistema di pagamento delle Pratiche Telematiche

Guida al sistema di pagamento delle Pratiche Telematiche Guida al sistema di pagamento delle Pratiche Telematiche Versamento Selezionare dalla sezione Area Deposito Pratiche CCIAA la banca dati Servizio Invio Telematico Bilanci e Pratiche : Tra i Servizi Disponibili

Dettagli

QUADRI ELETTRICI BT: GARANTIRE LA SICUREZZA CON LA CONFORMITÀ ALLA NORMATIVA TECNICA

QUADRI ELETTRICI BT: GARANTIRE LA SICUREZZA CON LA CONFORMITÀ ALLA NORMATIVA TECNICA Osservatorio CEI Articoo QUADRI ELETTRICI BT: GARANTIRE LA SICUREZZA CON LA CONFORMITÀ ALLA NORMATIVA TECNICA di Cristina Timò diret tecnico - CEI Angeo Baggini membro comitato - CEI Con i 2012 i periodo

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO CAPITOLATO SPECIALE DI APPALTO PROCEDURA APERTA PER L AFFIDAMENTO DEI SERVIZI DI PRENOTAZIONE E RILASCIO TITOLI DI VIAGGIO, ALBERGHIERI, DI PIANIFICAZIONE ED ORGANIZZAZIONE VIAGGI ED ASSISTENZA ACCESSORIA,

Dettagli

+ l 35 l 60 l. U 1 + v p 35 + v 2 2 p 35

+ l 35 l 60 l. U 1 + v p 35 + v 2 2 p 35 Esercizio n. 1 n 35-enne stipua una poizza per assicurare, tra 25 anni, e 100:000 00 a se stesso, se sara vivo (E 1 ), e e 200:000 00, a coniuge superstite, in caso di premorienza sua o dea mogie (E 2

Dettagli

Elementi di modellazione e programmazione di contenuti digitali

Elementi di modellazione e programmazione di contenuti digitali Eementi di modeazione e programmazione di contenuti digitai Corso di Laurea Magistrae in Metodoogie informatiche per e discipine umanistiche Ing. Michea Paoucci Department of Systems and Informatics University

Dettagli

1) Assunzione in servizio dei volontari.

1) Assunzione in servizio dei volontari. Circolare del 13 marzo 2015. Disposizioni in materia di assunzione in servizio e gestione dei volontari del servizio civile nazionale impegnati nel Programma Operativo Nazionale Iniziativa Occupazione

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIAN. TRIBUNALE DI MODENA Sez. IO civile. Il collegio, composto dai seguenti magistrati

REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIAN. TRIBUNALE DI MODENA Sez. IO civile. Il collegio, composto dai seguenti magistrati REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIAN TRIBUNALE DI MODENA Sez. IO cive SENTENZA ~.o.&v.-.t-.'y6>-., Nr...;J..f:f..:;:. \1'\ dàta..l7.ùt.(u. Nf, Cron. ~.f!t.l...~.~n.n. Nt, R&,op..?~-?1..R:G. CRON.N

Dettagli