La Commissione ha tenuto le riunioni nei giorni giugno 2010 e 5 6 luglio 2010 presso l'università Commerciale «Luigi Bocconi».

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La Commissione ha tenuto le riunioni nei giorni 11 28 29 giugno 2010 e 5 6 luglio 2010 presso l'università Commerciale «Luigi Bocconi»."

Transcript

1 RELAZIONE FINALE DELLA COMMISSIONE GIUDICATRICE DELLA VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI RUOLO DI II FASCIA PER IL SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE SECS P/10 ORGANIZZAZIONE AZIENDALE Profilo C - INDETTA DALL'UNIVERSITA' COMMERCIALE LUIGI BOCCONI CON D.R. N. 122 DEL 12 GIUGNO 2008 IL CUI AVVISO E APPARSO SULLA GAZZETTA UFFICIALE N. 50-4^ SERIE SPECIALE DEL 27 GIUGNO La Commissione giudicatrice per la valutazione comparativa a n. 1 posto di professore universitario di ruolo di II fascia per il settore scientifico disciplinare SECS P/10 Organizzazione aziendale per la Facoltà di Economia dell Università Commerciale Luigi Bocconi è stata nominata, con D.R. n. 36 del 1 marzo 2010, nelle persone: Prof. Marco DE MARCO Prof. Luigi MANZOLINI Prof. Vincenzo PERRONE Prof. Andrea TRACOGNA Prof. Mauro ZAVANI La Commissione, in seguito a regolare convocazione, si è riunita a Milano, mediante conference-call in data 19 maggio 2010 alle ore 11:00, nominando Presidente il prof. Vincenzo Perrone e Segretario il prof. Luigi Manzolini. La Commissione ha preso atto, in tale data, che il dott. Marcello Valtolina è stato designato responsabile della procedura. La Commissione ha tenuto le riunioni nei giorni giugno 2010 e 5 6 luglio 2010 presso l'università Commerciale «Luigi Bocconi». Di tutte le riunioni sono stati redatti i verbali, che vengono consegnati al Responsabile del procedimento assieme al testo della presente relazione. Nella riunione del giorno 19 maggio si è provveduto, oltre che a nominare il Presidente ed il Segretario, a dare lettura del bando di concorso e a prendere visione delle leggi a cui si fa riferimento nel bando stesso ed in particolare dei compiti che la Commissione è chiamata a svolgere. A tale riguardo la Commissione ha ricordato che i titoli e le pubblicazioni dei candidati, che hanno presentato domanda in forza della riapertura dei termini, sono da ritenersi validi solo se conseguiti entro il termine del 28 luglio La Commissione ha stabilito i criteri per la valutazione dei curricula, titoli e pubblicazioni scientifiche presentati da ciascun candidato (all. 1 ) e li ha consegnati al Responsabile del procedimento amministrativo per la pubblicazione all Albo Ufficiale e sul sito web dell Ateneo. La Commissione ha quindi preso in esame l elenco trasmesso dall Ufficio del Personale Docente dell Università, dei candidati che hanno presentato regolare domanda di ammissione al concorso: 1

2 ELENCO DEI CANDIDATI: Cognome e nome Luogo e data di nascita CARIGNANI ANDREA Nato a Milano il 7 ottobre 1970 CORDELLA ANTONIO Nato a Parma il 10 luglio 1970 DI GUARDO MARIA CHIARA Nata a Catania il 10 giugno 1974 FALDETTA GUGLIELMO Nato a Palermo il 18 dicembre 1975 FIORETTI GUIDO Nato a Terni il 23 gennaio 1964 GERLI FABRIZIO Nato a Venezia il 28 ottobre 1972 GIANECCHINI MARTINA Nata a Este (PD) il 12 aprile 1976 HINNA ALESSANDRO Nato a Roma il 1 dicembre 1974 IMPERATORI BARBARA in Meucci Nata a Ferrara il 20 agosto 1967 MANGIA GIANLUIGI Nata a Capua (CE) il 10 dicembre 1974 MARCHEGIANI LUCIA in Rizzolli Nata Latina il 30 settembre 1978 MARTONE ANDREA Nato a Santa Maria Capua Vetere (CE) il giugno 1962 MARTURANO ANTONIO Nato a Taranto il 10 giugno 1965 MONTANARI FABRIZIO Nato a Piacenza il 29 marzo 1975 MONTEFUSCO ANDREA Nato a Genova il 10 marzo 1963 MORABITO VINCENZO Nato a Reggio Calabria il 20 novembre 1968 PAOLETTI FRANCESCO GIOVANNI Nato a Monza (MI) il 27 maggio 1966 PITTINO DANIEL Nato a Udine il 24 maggio 1974 PROSERPIO LUIGI Nato a Erba (CO) il 3 gennaio 1971 VIRILI FRANCESCO Nato a Terni il 27 maggio 1965 VIRTUANI ROBERTA Nata a Pavia il 18 giugno 1962 Ogni Commissario ha dichiarato di non trovarsi in rapporto di parentela o affinità fino al 4 grado incluso, con gli altri Commissari o con i candidati. La Commissione, infine, ha preso atto che le domande sono conformi al Bando, le pubblicazioni sono state presentate nei termini previsti e i candidati possiedono i requisiti per partecipare alla valutazione comparativa. La riunione ha avuto termine alle ore 11:35. La Commissione riconvocatasi il giorno 11 giugno 2010, dopo aver preso atto della rinuncia scritta pervenuta da parte dei candidati: dott. Gianluigi Mangia, dott. Vincenzo Morabito, dott. Fabrizio Montanari, dott.ssa Martina Gianecchini e dott.ssa Roberta Virtuani a partecipare alla presente valutazione comparativa, ha esaminato in ordine alfabetico per ogni candidato le intere documentazioni pervenute alla Commissione stessa, la quale ha espresso per ogni candidato i giudizi individuali e il giudizio collegiale, approvato all'unanimità, al quale si è giunti dopo ampia discussione (all. 2 ). Le prove d'esame si sono svolte entrambe in modo regolare nei giorni giugno 2010 e 5 6 luglio I candidati hanno sostenuto le prove in ordine alfabetico. 2

3 La Commissione ha preso atto delle rinunce arrivate all Università Bocconi da parte dei candidati: Alessandro Hinna, Fabrizio Gerli, Francesco Virili, Andrea Carignani, Daniel Pittino e Antonio Marturano. Prima dell inizio della riunione del 28 giugno 2010, la Commissione constata l assenza dei candidati: Antonio Cordella e Guglielmo Faldetta. I candidati hanno innanzitutto sostenuto una discussione sui titoli scientifici presentati, allo scopo di consentire alla Commissione di accertare la padronanza degli argomenti da parte dei candidati e la loro capacità di inquadrarli nel più ampio contesto scientifico e culturale della disciplina. Su tale discussione ciascun Commissario ha espresso, per ciascun candidato, il proprio giudizio e la Commissione, dopo ampia discussione, è giunta alla formulazione del giudizio collegiale (all. 3 ). A ciascun candidato sono state consegnate cinque buste chiuse e numerate da 1 a 5, contenenti ciascuna un tema. Ogni candidato ha sorteggiato tre buste su cinque ed ha proceduto alla lettura dei temi e all immediata scelta di uno dei tre, quale argomento della lezione da svolgersi. I due argomenti non estratti, dei cinque, sono stati letti, di volta in volta, a voce alta. Le prove didattiche sono state svolte aperte al pubblico. Sulla prova didattica, ciascun Commissario ha espresso per ogni candidato il proprio giudizio e la Commissione dopo aver preso atto dei giudizi individuali ha proceduto alla formulazione di un giudizio collegiale per ciascun candidato su tale prova (all. 4 ). La Commissione dopo aver riesaminato le valutazioni collegiali già formulate è pervenuta, dopo approfondita discussione, alla formulazione dei giudizi complessivi (all. 5 ). La Commissione dopo la rilettura dei giudizi complessivi e dopo ponderata valutazione comparativa dei candidati, tenuto conto che può dichiarare i nominativi di due idonei, ha deliberato all'unanimità che i dottori (elencati in ordine alfabetico) Barbara IMPERATORI e Luigi PROSERPIO sono idonei a ricoprire il posto di professore universitario di ruolo di seconda fascia per il settore scientifico - disciplinare SECS P/10 Organizzazione aziendale. La Commissione ha proceduto quindi alla redazione della presente relazione finale che viene redatta in duplice copia e sottoscritta da tutti i Commissari in data 6 luglio 2010 al termine dei lavori, nei locali dell'università Commerciale "Luigi Bocconi" di Milano. Viene altresì allegato l'elenco di tutti gli allegati (all. "6"), ognuno indicato con un numero da "1" a "6". 3

4 La Commissione, esaurito il mandato affidatole, consegna al Responsabile del procedimento gli atti concorsuali. Milano, 6 luglio 2010 La Commissione f.to Prof. Marco DE MARCO f.to Prof. Luigi MANZOLINI (Segretario) f.to Prof. Vincenzo PERRONE (Presidente) f.to Prof. Andrea TRACOGNA f.to Prof. Mauro ZAVANI 4

5 Allegato 1 Criteri di valutazione a) originalità ed innovatività della produzione scientifica e rigore metodologico; b) apporto individuale del candidato nei lavori in collaborazione. In proposito la Commissione decide che i lavori in collaborazione saranno valutati per la parte esplicitamente attribuita al candidato nel lavoro o risultante da apposita dichiarazione. Quando l attribuzione non sia formalmente indicata, il lavoro sarà valutato sulla base della coerenza con la restante attività scientifica e con la specifica competenza riconoscibile al candidato rispetto agli altri coautori; c) congruenza della attività del candidato con le discipline ricomprese nel settore scientifico - disciplinare per il quale è bandita la procedura ovvero con tematiche interdisciplinari che le comprendano; d) rilevanza scientifica della collocazione editoriale delle pubblicazioni e loro diffusione all interno della comunità scientifica; e) continuità temporale della produzione scientifica anche in relazione alla evoluzione delle conoscenze nello specifico settore scientifico - disciplinare. A tal fine la Commissione farà ricorso, ove possibile, a parametri riconosciuti in ambito scientifico internazionale. Costituiscono, in ogni caso, titoli da valutare specificamente nelle valutazioni comparative: a) l attività didattica svolta anche all'estero; b) i servizi prestati negli Atenei e negli Enti di ricerca italiani e stranieri; c) l attività di ricerca, comunque svolta, presso soggetti pubblici e privati italiani e stranieri; d) i titoli di dottore di ricerca, la fruizione di borse di studio finalizzate ad attività di ricerca; e) il servizio prestato nei periodi di distacco presso i soggetti di cui all'articolo 3, comma 2, del decreto legislativo 27 luglio 1999, n. 297; f) l organizzazione, direzione e coordinamento di gruppi di ricerca; g) il coordinamento di iniziative in campo didattico e scientifico svolte in ambito nazionale ed internazionale. 5

6 Allegato 2 Giudizi sui curriculum, titoli e pubblicazioni scientifiche Dott. Andrea CARIGNANI Ha conseguito un Dottorato di ricerca in Sistemi Informativi Aziendali presso l Università LUISS di Roma nel 1999 ed è attualmente ricercatore di Organizzazione Aziendale presso la Facoltà di Scienze della Comunicazione e dello Spettacolo dell Università IULM di Milano. Il curriculum del candidato si caratterizza per un intensa attività di docenza e di coordinamento didattico. Vi sono anche docenze all estero come visiting lecturer. Il candidato ha anche partecipato a progetti di ricerca del MIUR dello IULM e del CeTIF. Ai fini dell attuale valutazione il candidato presenta 36 titoli come autore singolo o coautore con determinazione analitica del contributo. Si tratta di monografie, atti di convegni,articoli in lingua italiana e alcuni in inglese, spagnolo, rumeno con una prevalente focalizzazione sulle tecnologie dell informazione. Il taglio è spesso descrittivo. Il candidato ha dimostrato un costante interesse per i contatti con la comunità internazionale. Il candidato presenta trentasei titoli come autore singolo o coautore, con determinazione analitica del contributo. Si tratta di monografie, atti di convegni, articoli in lingua italiana e alcuni in inglese, spagnolo, rumeno, con una chiara e prevalente enfasi sulle tecnologie dell informazione e della comunicazione, in prevalenza riconducibili ai filoni della manualistica e della pubblicistica divulgativa. Il complesso dei titoli e delle pubblicazioni presentate non copre in misura ampia i campi disciplinari della declaratoria del raggruppamento disciplinare di riferimento per il quale è bandita la presente valutazione comparativa. Il candidato presenta per la valutazione 36 lavori prodotti nel periodo che va dal 1997 ad oggi. Pur dimostrando una buona continuità nell attività di ricerca, si tratta prevalentemente di relazioni a convegni, il più delle volte internazionali, come ad esempio la Multi-conference on Computer Science and IS, ad Amsterdam nel Seguono diversi libri in italiano, opere in genere di taglio divulgativo e realizzate in collaborazione con altri colleghi italiani, o sintesi personali della letteratura esistente come l opera del 2005 IT IS- Il ruolo delle tecnologie nella teoria e nella pratica dei sistemi informativi edito da Franco Angeli, Milano. Gli articoli sono prevalentemente pubblicati su riviste bancarie italiane ed hanno un orientamento applicativo di sostegno alla pratica manageriale nel campo dell utilizzo delle Information and Communication Technology. L impegno scientifico complessivo del candidato ha avuto uno sviluppo prevalentemente nazionale, una finalità di sistematizzazione di conoscenze esistenti e di loro applicazione alla soluzione di problemi aziendali. Molto ricca ed articolata è invece l esperienza didattica. Il candidato presenta per la valutazione un numero consistente di lavori prodotti nel periodo che va dal 1997 ad oggi, dimostrando una buona continuità nell attività di ricerca scientifica. Trattasi prevalentemente di relazioni a convegni, libri in italiano, opere in genere di taglio divulgativo. Gli articoli sono prevalentemente pubblicati su riviste italiane di settore (prevalentemente bancarie) rivolte ad un pubblico di manager, con un taglio applicativo, nel campo dell utilizzo delle Information and Communication Technology. Il candidato presenta un unica pubblicazione su rivista internazionale presentata con altri due autori nel Intensa è l esperienza didattica del candidato, che ha insegnato in corsi di diversi livelli da under-graduate a master. Il profilo scientifico del candidato, come risulta dai titoli e pubblicazioni presentate, appare quindi complessivamente debole. 6

7 Il candidato ha presentato per la valutazione 36 pubblicazioni nelle quali è risultato in alcune singolo autore ed in altre coautore. La ricerca scientifica si è sviluppata prevalentemente su tematiche inerenti le tecnologie dell informazione e della comunicazione. Le pubblicazioni presentate sono alcune di tipo monografico mentre i numerosi articoli in riviste in lingua italiana ma anche in inglese, spagnolo e rumeno non risultano riconducibili a riviste considerate di prestigio a livello internazionale. Il contenuto delle pubblicazioni e la ricerca scientifica svolta sono solo in parte riconducibili al raggruppamento disciplinare oggetto della presente valutazione. Buona l attività didattica svolta. Il candidato presenta per la valutazione 36 lavori prodotti nel periodo che va dal 1997 ad oggi. Pur dimostrando una buona continuità nell attività di ricerca, si tratta prevalentemente di relazioni a convegni, il più delle volte internazionali, come ad esempio la Multi-conference on Computer Science and IS, ad Amsterdam nel Seguono diversi libri in italiano, opere in genere di taglio divulgativo e realizzate in collaborazione con altri colleghi italiani, o sintesi personali della letteratura esistente come l opera del 2005 IT IS- Il ruolo delle tecnologie nella teoria e nella pratica dei sistemi informativi edito da Franco Angeli, Milano. Gli articoli sono prevalentemente pubblicati su riviste bancarie italiane ed hanno un orientamento applicativo di sostegno alla pratica manageriale nel campo dell utilizzo delle Information and Communication Technology, che è l area nella quale il candidato è specializzato. Nessuna delle pubblicazioni presentate è citata in modo significativo a livello internazionale né si riscontrano pubblicazioni su riviste riconosciute a livello internazionale per la loro autorevolezza scientifica. L unica pubblicazione su rivista internazionale presentata è l articolo scritto con altri due autori nel 1999, apparso su Logistics and Information Management. Il profilo scientifico del candidato appare quindi piuttosto debole, essendosi espresso prevalentemente in ambito nazionale e più con lavori di ricerca applicata che con contributi di ricerca scientifica con una buona e innovativa base teorica e un approfondito lavoro sul campo per la raccolta dati. Decisamente migliore e più ricca è l esperienza didattica del candidato, che ha insegnato in corsi di diversi livelli da under-graduate a master, e da segnalare è anche l impegno in attività di servizio come coordinatore sia di iniziative didattiche che di progetti di ricerca. Dott. Antonio CORDELLA Laureato in Italia, il candidato ha successivamente sviluppato all estero la propria formazione conseguendo nel 2004 un PhD presso l Università di Goteborg, in Svezia. Attualmente è Lecturer of Information Systems presso la London School of Economics. Il candidato presenta come singolo autore due pubblicazioni di ottimo livello internazionale su temi attinenti alla disciplina: e-government :towards the e-buocratic form apparso su Journal of Information Technology e Transaction Costs and information systems sempre sullo stesso journal. Altri lavori come coautore insieme a personalità di alto livello della comunita scientifica. Il candidato ha presentato comunicazioni a convegni peer reviewed che sono considerati di riferimento. Vi sono inoltre lavori in lingua italiana tra cui uno su Studi organizzativi. Il profilo scientifico del candidato è senza dubbio buono. Presenta ai fini della valutazione comparativa sette pubblicazioni, di cui tre come singolo autore, di cui due su Journal of Information Technology di alto valore scientifico in tema di relazione tra ICT e costi di transazione e di e-government, e una su Studi organizzativi. Le altre quattro pubblicazioni sono in collaborazione, e l attribuzione del contributo individuale non è formalmente indicata e chiaramente riconoscibile. 7

8 Il candidato dimostra uno specifico approfondimento del campo disciplinare dei sistemi informativi (Social Studies of Information Systems, Information Infrastructure, E-Government ed E-Commerce), oltre che una significativa esperienza di respiro internazionale. Il complesso dei titoli e delle pubblicazioni presentate non copre in misura ampia i campi disciplinari della declaratoria del raggruppamento disciplinare di riferimento per il quale è bandita la presente valutazione comparativa. Le pubblicazioni più importanti del candidato sono internazionali. In particolare se ne segnalano due entrambe apparse sul Journal of Information Technology (rivista di prestigio nello specifico ambito disciplinare). La prima del 2006 intitolata Transaction cost and information system: does IT add up? sviluppa teoricamente l impatto dell innovazione tecnologica sul livello dei costi di transazione. La seconda del 2007 intitolata E-Government: towards the e-bureaucratic form? tratta di un tema al quale l autore ha dedicato altri contributi importanti in capitoli di libri internazionali, un articolo apparso su Electronic Journal of E-Government e qualche articolo in italiano, ovvero quello dell apporto delle tecnologie alla modernizzazione delle forme di governo pubblico. E da apprezzare il fatto che i due articoli in questione siano stati scritti dal solo candidato che dimostra la capacità di misurarsi con i complessi meccanismi di review propri delle riviste internazionali. Il profilo scientifico maturato sino a qui dal candidato è apprezzabile soprattutto per la capacità di contribuire al dibattito scientifico internazionale. Più circoscritta è invece l esperienza didattica. Le pubblicazioni più importanti del candidato sono apparse sul Journal of Information Technology (rivista di prestigio nello specifico ambito disciplinare), e sono scritte individualmente, il che dimostra la capacità del candidato di misurarsi in autonomia con i complessi meccanismi di review internazionali. Il candidato appare complessivamente più rivolto all approfondimento teorico che alla ricerca sul campo, con un unico lavoro empirico pubblicato su Scandinavian Journal of Information Systems. Il profilo scientifico del candidato è complessivamente buono, caratterizzandosi soprattutto per una frequente partecipazione a conferenze internazionali. Si evidenzia nel curriculum la capacità di ottenimento di fondi per progetti di ricerca a livello europeo. L attività didattica, svolta anche in qualità di visiting professor presso Università di ottimo livello, non pare tuttavia particolarmente intensa. Il candidato, pur non presentando numerose pubblicazioni di rilievo scientifico, è però autore in particolare di due articoli pubblicati, come unico autore, su riviste internazionali considerate di prestigio. Dalle pubblicazioni emergono le buone capacità di analisi teorica del candidato e il relativo minore interesse alla verifica empirica. Buona partecipazione a convegni e conferenze di carattere internazionale, scarsa l attività didattica. Le pubblicazioni più importanti del candidato sono internazionali. In particolare se ne segnalano due entrambe apparse sul Journal of Information Technology (rivista di prestigio nello specifico ambito disciplinare). La prima del 2006 intitolata Transaction cost and information system: does IT add up? sviluppa teoricamente l impatto dell innovazione tecnologica sul livello dei costi di transazione. La seconda del 2007 intitolata E-Government: towards the e-bureaucratic form? tratta di un tema al quale l autore ha dedicato altri contributi importanti in capitoli di libri internazionali, un articolo apparso su Electronic Journal of E-Government e qualche articolo in italiano, ovvero quello dell apporto delle tecnologie alla modernizzazione delle forme di governo pubblico. E da apprezzare il fatto che i due articoli in questione siano stati scritti dal solo candidato che dimostra la capacità di misurarsi con i complessi meccanismi di review propri delle riviste internazionali. Sulla base di quanto proposto per la valutazione, il candidato sembra più portato alla speculazione teorica che alla ricerca empirica orientata al test di ipotesi. L unico lavoro di ricerca sul campo sembra essere lo studio di caso pubblicato dallo Scandinavian Journal of 8

9 Information Systems. Il profilo scientifico del candidato è quindi buono anche se il numero di pubblicazioni di assoluto rilievo è limitato al paio di lavori importanti già citati. Si nota nel curriculum l ottenimento di fondi per progetti di ricerca in particolare relativi all applicazione delle tecnologia alle attività di tipo giudiziario. Il candidato inoltre ha partecipato a numerose conferenze internazionali ed è stato invitato come visiting professor presso Università di buon livello. L attività didattica non pare particolarmente intensa ed articolata, soprattutto se confrontata con l impegno standard nel nostro sistema nazionale. I due corsi di cui è attualmente responsabile sono dedicati rispettivamente all e-business e all e-government. Dott.ssa Maria Chiara DI GUARDO Ricercatore confermato presso la Facoltà di Economia dell Università di Cagliari. Presso l Università di Catania aveva conseguito nel 2002 il titolo di Dottore di ricerca in Economia aziendale. Come candidata al dottorato è stata dal settembre 2001 al luglio 2002 allo IESE di Barcellona. Oltre alla monografia sulle strategie di innovazione tecnologica la candidata presenta una serie di lavori prodotti insieme ad altri studiosi, alcuni di prestigio dove l attribuzione delle varie parti è chiaramente indicata. La gamma dei temi trattati è vasta: innovazione tecnologica,strategie competitive,valutazione di progetti R&D, strategia sociale e competitiva dell impresa, distretti industriali. Dimostra di conoscere le fonti scientifiche dei temi che tratta e le metodologie di ricerca e di essere dotata di un buon potenziale. La candidata presenta venticinque pubblicazioni, tra cui una monografia sulle strategie di innovazione tecnologica ed una serie di lavori in collaborazione con altri studiosi, dove l attribuzione delle varie parti e dei singoli contributi è chiaramente indicata. La gamma dei temi trattati è riconoscibile:prevalenti sono quelli dell innovazione tecnologica, della open innovation, dell innovazione e strategie competitive, delle alleanze strategiche, della valutazione di progetti di Ricerca & Sviluppo, della strategia e politica sociale dell impresa, e dei distretti industriali. L insieme della produzione scientifica testimonia conoscenza propria delle fonti e chiara padronanza delle metodologie della ricerca. Il complesso dei titoli e delle pubblicazioni presenta una relativa congruenza con le specifiche discipline ricomprese nel settore SCES P/10 Organizzazione aziendale, ancora passibile di estensione e rafforzamento. La candidata presenta per la valutazione della propria produzione scientifica 25 pubblicazioni, alcune delle quali internazionali. Tra queste si segnalano in particolare quelle frutto della collaborazione con il professor Cassiman di IESE: l articolo del 2008 Organizing R&D project to profit from innovation insights from co-opetition (coautore anche G. Valentini) e il capitolo Organizing innovation in competitive strategy research apparso in un handbook a cura di un collega italiano. Il tema sviluppato con continuità nella ricerca scientifica condotta dalla candidata è quello dell innovazione in particolare nel contesto dei distretti di imprese. Questo tema ha dato luogo anche a diverse comunicazioni a convegni, anche internazionali. La candidata ha anche pubblicato come singolo autore un libro in italiano nel 2006 per i tipi di Franco Angeli ancora sulle strategie di innovazione tecnologica. In generale il profilo scientifico della candidata appare buono anche se focalizzato su temi di organizzazione industriale che hanno spazio limitato nell ambito disciplinare di riferimento per questa procedura di valutazione. Intensa e significativa è l esperienza didattica riportata nel curriculum. L attività didattica e di ricerca della candida è intensa e continua, sul piano temporale. Gli ambiti su cui la candidata ha svolto le sue ricerca sono riferibili al campo dell organizzazione delle attività di 9

10 ricerca e sviluppo e di innovazione, da un lato, e alle attività di innovazione nel settore della microelettronica, dall altro. La collocazione editoriale dei lavori è variegata, con una presenza di articoli di buon livello scientifico, pubblicati su riviste nazionali e internazionali referate. Oltre alla monografia sulle strategie di innovazione tecnologica la candidata presenta una serie di lavori prodotti insieme ad altri studiosi dove l attribuzione delle varie parti è chiaramente indicata. Il giudizio complessivo sui titoli e le pubblicazioni presentati per la valutazione è positivo. La candidata presenta 9 articoli su riviste di carattere internazionale e due working papers, 2 monografie in cui è coautrice e 6 capitoli in pubblicazioni curate da altri studiosi e 3 articoli su riviste italiane. La candidata oltre alle numerose pubblicazioni come coautrice presenta anche una propria monografia nella quale indirizza la sua attività di ricerca su tematiche inerenti le strategie di innovazione tecnologica. Nell ambito dei numerosi temi trattati emergono in particolare gli approfondimenti su campi di ricerca attinenti l innovazione tecnologica, l innovazione strategica e competitiva, le alleanze strategiche e i distretti industriali. I temi vengono trattati con corretta metodologia di ricerca ma ancora passibili di ulteriori approfondimenti. Buona l attività didattica svolta. La candidata presenta per la valutazione della propria produzione scientifica 25 pubblicazioni, alcune delle quali internazionali. Tra queste si segnalano in particolare quelle frutto della collaborazione con il professor Cassiman di IESE: l articolo del 2008 Organizing R&D project to profit from innovation insights from co-opetition (coautore anche G. Valentini) e il capitolo Organizing innovation in competitive strategy research apparso in un handbook a cura di un collega italiano. Il tema sviluppato con continuità nella ricerca scientifica condotta dalla candidata è quello dell innovazione in particolare nel contesto dei distretti di imprese. Questo tema ha dato luogo anche a diverse comunicazioni a convegni, anche internazionali e ad alcuni libri in italiano. La candidata dimostra di avere una buona attitudine alla collaborazione con altri ricercatori e una buona padronanza della metodologia di ricerca. I temi sui quali si è maggiormente impegnata non sono strettamente caratteristici della disciplina dell organizzazione aziendale, essendo più coerenti con una impostazione macro di organizzazione industriale e di analisi dei distretti economici. La candidata ha maturato sin qui un buon profilo scientifico che necessita di ulteriore approfondimento maggiormente coerente con la specificità della disciplina organizzativa. L esperienza didattica è significativa per varietà e livelli ai quali è stata cumulata nel tempo. Dott. Guglielmo FALDETTA E ricercatore universitario dal 2008 presso la Facoltà di Economia dell Università Kore di Enna presso la quale è anche professore a contratto di Organizzazione delle Aziende e dei Servizi. E titolare di un Dottorato di Ricerca in Economia Aziendale ottenuto nel 2004 presso l Università degli Studi di Catania. Docente fino dal 2004 di economia aziendale e in seguito di economia e gestione delle imprese, dal 2007 assume una docenza a contratto di Organizzazione aziendale. Il candidato ai fini della valutazione presenta 14 pubblicazioni di cui una in inglese sul Journal of Business Ethics. Pur lasciando intravvedere un elevato potenziale nel campo della ricerca scientifica, la copertura delle tematiche della declaratoria del raggruppamento non è ancora sufficientemente estesa. Il candidato ai fini della valutazione presenta quattordici pubblicazioni di cui una in inglese sul Journal of Business Ethics in tema di Open Source Model. I fondamenti del programma di ricerca scientifica del candidato sono solidi e passibili di potenziali sviluppi, anche se una soddisfacente copertura delle tematiche della declaratoria del raggruppamento di Organizzazione aziendale non risulta ancora completamente raggiunta. 10

11 Il candidato allega per la valutazione quattordici pubblicazioni quasi tutte in lingua italiana. Comprendono un volume di divulgazione scientifica, Introduzione allo studio dell azienda come rete di relazioni interpersonali, pubblicato da Giuffrè nel 2005, e un altro con Sorci I gruppi come strumenti di governo delle aziende (Giuffrè 2008). Ha anche pubblicato il risultato delle sue ricerche sulla Rivista Italiana di Ragioneria e di Economia Aziendale come per esempio: Il piano di zona come strumento per incrementare la qualità relazionale nei servizi sociali nel Il suo unico contributo in una rivista di lingua inglese è rappresentato dal The content of freedom in resources: the open source model, in Journal of Business Ethics, nel Il candidato ha avuto una discreta attività di partecipazione a congressi nazionali e internazionali nel campo dell etica, dell ITC e dello studio dell imprenditorialità. E stato altresì l organizzatore o co-organizzatore di convegni. L esperienza scientifica del candidato è buona anche se prevale un approccio descrittivo ai problemi e non si rilevano progetti che abbiano comportato la raccolta di dati e il test di ipotesi originali. Buona l esperienza didattica. Il candidato presenta per la valutazione quattordici pubblicazioni quasi tutte in lingua italiana, che comprendono alcuni lavori monografici sul tema dei gruppi d impresa e delle reti di relazioni interpersonali. Intensa è inoltre l attività di partecipazione a congressi nazionali e internazionali nel campo dell etica, l ITC e l entrepreneurship. E stato anche organizzatore e co-organizzatore di convegni di livello nazionale. Il suo unico contributo in una rivista di livello accademico internazionale è apparso su Journal of Business Ethics, nel L attività didattica riferita al settore disciplinare di Organizzazione Aziendale è limitata al solo biennio immediatamente precedente all avvio della procedura di valutazione. Nel complesso, il candidato dimostra per le pubblicazioni presentate - un buon potenziale di ricerca, che potrà essere ulteriormente arricchito in futuro. Il candidato presenta una serie di pubblicazioni tra cui emerge in particolare un articolo pubblicato sul Journal of Business Ethics inerente il tema dello Open Source Model. Nel complesso si ritiene che il candidato, pur mostrando una discreta propensione all attività di ricerca abbia bisogno di un ulteriore percorso di maturazione e approfondimento. Il candidato allega per la valutazione quattordici pubblicazioni quasi tutte in lingua italiana, comprendono un volume di divulgazione scientifica, Introduzione allo studio dell azienda come rete di relazioni interpersonali, pubblicato da Giuffrè nel 2005, e un altro con Sorci I gruppi come strumenti di governo delle aziende (Giuffrè 2008). Ha anche pubblicato il risultato delle sue ricerche sulla Rivista Italiana di Ragioneria e di Economia Aziendale come per esempio: Il piano di zona come strumento per incrementare la qualità relazionale nei servizi sociali nel Il suo unico contributo in una rivista di lingua inglese è rappresentato dal The content of freedom in resources: the open source model, in Journal of Business Ethics, nel Il candidato ha avuto una discreta attività di partecipazione a congressi nazionali e internazionali nel campo dell etica, l ITC e l entrepreneurship. E stato altresì l organizzatore di convegni come per esempio Il dono, le sue ambivalenze, e i suoi paradossi. Un dialogo interdisciplinare, Università Milano Bicocca, La produzione scientifica è apprezzabile anche se prevalentemente sviluppata in ambito nazionale. Un numero limitato poi di lavori, e non necessariamente i più significativi, è del tutto coerente con l ambito disciplinare specifico di questa procedura di valutazione. Lo stesso limite si rileva con riguardo alla esperienza didattica, che è ampia ma solo recentemente indirizzata verso corsi di organizzazione. 11

PROCEDURA SELETTIVA PER LA CHIAMATA DI UN PROFESSORE DI SECONDA FASCIA PER IL SETTORE CONCORSUALE 13/B2 SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE SECS-P/08

PROCEDURA SELETTIVA PER LA CHIAMATA DI UN PROFESSORE DI SECONDA FASCIA PER IL SETTORE CONCORSUALE 13/B2 SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE SECS-P/08 PROCEDURA SELETTIVA PER LA CHIAMATA DI UN PROFESSORE DI SECONDA FASCIA PER IL SETTORE CONCORSUALE 13/B2 SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE SECS-P/08 (Decreto del Rettore n. 413 del 12 maggio 2014, modificato

Dettagli

VALUTAZIONE DEI TITOLI E DELLE PUBBLICAZIONI DEL CANDIDATO

VALUTAZIONE DEI TITOLI E DELLE PUBBLICAZIONI DEL CANDIDATO PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE UNIVERSITARIO PER IL SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE SECS- P/03 SCIENZA DELLE FINANZE AREA 13 SCIENZE ECONOMICHE E STATISTICHE

Dettagli

SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N.1 POSTO DI RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO PER IL SETTORE CONCORSUALE 13/B2

SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N.1 POSTO DI RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO PER IL SETTORE CONCORSUALE 13/B2 SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N.1 POSTO DI RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO PER IL SETTORE CONCORSUALE 13/B2 SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE SECS-P/08 ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE PRESSO IL DIPARTIMENTO

Dettagli

PROCEDURA VALUTATIVA DI CHIAMATA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE ASSOCIATO AI SENSI DELL ART. 24, COMMA 6 DELLA LEGGE N

PROCEDURA VALUTATIVA DI CHIAMATA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE ASSOCIATO AI SENSI DELL ART. 24, COMMA 6 DELLA LEGGE N PROCEDURA VALUTATIVA DI CHIAMATA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE ASSOCIATO AI SENSI DELL ART. 24, COMMA 6 DELLA LEGGE N.240/2010 - PER IL SETTORE CONCORSUALE 09/B3 SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE

Dettagli

RELAZIONE FINALE. CRESPI Serena RANDAZZO Vincenzo TOMASI Laura TROIANIELLO Pietro

RELAZIONE FINALE. CRESPI Serena RANDAZZO Vincenzo TOMASI Laura TROIANIELLO Pietro PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE UNIVERSITARIO PER IL SETTORE SCIENTIFICO -DISCIPLINARE IUS/14 DIRITTO DELL UNIONE EUROPEA, FACOLTA DI GIURISPRUDENZA,

Dettagli

ALLEGATO A AL VERBALE N. 2 Giudizi sui titoli e le pubblicazioni dei candidati

ALLEGATO A AL VERBALE N. 2 Giudizi sui titoli e le pubblicazioni dei candidati ALLEGATO A AL VERBALE N. 2 Giudizi sui titoli e le pubblicazioni dei candidati N. 1 - CANDIDATO: Francesco AULETTA Data di nascita: 19.04.1975 Laurea conseguita nella Facoltà di Lettere e Filosofia dell

Dettagli

RELAZIONE RIASSUNTIVA Verbale n. 9

RELAZIONE RIASSUNTIVA Verbale n. 9 UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA BASILICATA - POTENZA VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE UNIVERSITARIO DI RUOLO PER IL SETTORE SCIENTIFICO- DISCIPLINARE SECS-P/08 DELLA FACOLTA'

Dettagli

VALUTAZIONE DEI TITOLI E DELLE PUBBLICAZIONI DEL CANDIDATO ANDREA CAROSI

VALUTAZIONE DEI TITOLI E DELLE PUBBLICAZIONI DEL CANDIDATO ANDREA CAROSI PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI RICERCATORE UNIVERSITARIO PRESSO LA FACOLTÀ DI ECONOMIA - AREA 13 SCIENZE ECONOMICHE E STATISTICHE - SETTORE SCIENTIFICO- DISCIPLINARE

Dettagli

VERBALEN.2 ESAME DEL PROFILO DEI CANDIDATI

VERBALEN.2 ESAME DEL PROFILO DEI CANDIDATI _., ~- '-a. OGGETTO: Procedura di valutazione per il reclutamento di n. l ricercatore a tempo determinato per il settore concorsuale 13/Bl ECONOMIA AZIENDALE, settore scientifico disciplinare SECS P/07

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DEL MOLISE

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DEL MOLISE Pagina 1 di 7 UNIVERSITA' DEGLI STUDI DEL MOLISE Area Gestione Risorse Umane e Formazione Settore Personale Docente PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI PROFESSORE UNIVERSITARIO

Dettagli

GIUDIZI INDIVIDUALI E COLLEGIALE SUI TITOLI E SULLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE

GIUDIZI INDIVIDUALI E COLLEGIALE SUI TITOLI E SULLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE UNIVERSITARIO PRESSO L UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI, FACOLTÀ DI ECONOMIA, AREA 13 SCIENZE ECONOMICHE E STATISTICHE,

Dettagli

Letto, approvato e sottoscritto. La Commissione. Prof. Andrea Taroni, Presidente. Prof. Dario Petri, Componente

Letto, approvato e sottoscritto. La Commissione. Prof. Andrea Taroni, Presidente. Prof. Dario Petri, Componente Valutazione comparativa per la copertura di n. 1 posto di Ricercatore Universitario per il Settore Scientifico Disciplinare ING-INF/07 presso la Facoltà d Ingegneria dell Università degli Studi di Brescia,

Dettagli

VERBALE DELLA SEDUTA D INSEDIAMENTO DELLA COMMISSIONE (n. 1)

VERBALE DELLA SEDUTA D INSEDIAMENTO DELLA COMMISSIONE (n. 1) VERBALE DELLA SEDUTA D INSEDIAMENTO DEL (n. 1) A seguito della nomina e della relativa comunicazione i sottoscritti commissari della valutazione comparativa citata in epigrafe prof. ELIO FALCHI presidente

Dettagli

LIBERA UNIVERSITA DEGLI STUDI S. PIO V

LIBERA UNIVERSITA DEGLI STUDI S. PIO V LIBERA UNIVERSITA DEGLI STUDI S. PIO V ALLEGATO A AL VERBALE DELLA SECONDA RIUNIONE DELLA COMMISSIONE GIUDICATRICE DELLA PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI PROFESSORE

Dettagli

PROCEDURA SELETTIVA DI CHIAMATA A N.1 POSTO DI RICERCATORE UNIVERSITARIO A TEMPO DETERMINATO TIPOLOGIA B INDETTA CON D.R. N

PROCEDURA SELETTIVA DI CHIAMATA A N.1 POSTO DI RICERCATORE UNIVERSITARIO A TEMPO DETERMINATO TIPOLOGIA B INDETTA CON D.R. N VERBALE N. 1 Alle ore 10:00 del giorno 31/07/2015 i seguenti Professori: - DE BERNARDIS Paolo dell Università di Roma La Sapienza - MATT Giorgio dell Università di Roma Tre - MATTEUCCI Maria Francesca

Dettagli

RELAZIONE CONCLUSIVA. - Prof. Riccardo LEONARDI, professore ordinario di Telecomunicazioni presso l Università degli Studi di Brescia, Presidente;

RELAZIONE CONCLUSIVA. - Prof. Riccardo LEONARDI, professore ordinario di Telecomunicazioni presso l Università degli Studi di Brescia, Presidente; Valutazione comparativa per la copertura di n. _1_ posto di ricercatore universitario per il settore scientifico disciplinare ING-INF/03 (Telecomunicazioni) presso la Facoltà di Ingegneria dell Università

Dettagli

GIUDIZI SUI TITOLI SUL CURRICULUM E SULLA PRODUZIONE SCIENTIFICA

GIUDIZI SUI TITOLI SUL CURRICULUM E SULLA PRODUZIONE SCIENTIFICA PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 24, COMMA 3, LETTERA A) DELLA LEGGE 240/2010, PER IL MACROSETTORE AREA UMANISTICA

Dettagli

1) MATTASSOGLIO Francesca 2) PIRAS Elisabetta

1) MATTASSOGLIO Francesca 2) PIRAS Elisabetta PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE UNIVERSITARIO PER IL SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE IUS/05 FACOLTA DI ECONOMIA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MILANO

Dettagli

GIUDIZI ANALITICI INDIVIDUALI E COLLEGIALE SUI TITOLI SUL CURRICULUM E SULLA PRODUZIONE SCIENTIFICA

GIUDIZI ANALITICI INDIVIDUALI E COLLEGIALE SUI TITOLI SUL CURRICULUM E SULLA PRODUZIONE SCIENTIFICA PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER L ASSUNZIONE DI N. 1 RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART.24, COMMA 3, LETTERA A) DELLA LEGGE 240/2010, PER IL MACROSETTORE 03 (CHIMICA), IL SETTORE

Dettagli

V E R B A L E N. 2 (PRESA VISIONE DEI DOCUMENTI INVIATI DAI CANDIDATI)

V E R B A L E N. 2 (PRESA VISIONE DEI DOCUMENTI INVIATI DAI CANDIDATI) Valutazione comparativa per la copertura di n. 1 posto di CHIM/07 (FONDAMENTI CHIMICI DELLE TECNOLOGIE) presso la Facoltà di Ingegneria dell Università degli Studi di Brescia, bandita con D.R.1369 del

Dettagli

La Commissione ha tenuto le riunioni nei giorni 5-6 luglio 2010 6-13-14-15-16 settembre 2010 presso l'università Commerciale «Luigi Bocconi».

La Commissione ha tenuto le riunioni nei giorni 5-6 luglio 2010 6-13-14-15-16 settembre 2010 presso l'università Commerciale «Luigi Bocconi». RELAZIONE FINALE DELLA COMMISSIONE GIUDICATRICE DELLA VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI RUOLO DI II FASCIA PER IL SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE SECS

Dettagli

GIUDIZI INDIVIDUALI E COLLEGIALI SUI TITOLI E SULLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE DEL CANDIDATO BACCIU VALENTINA MARIA

GIUDIZI INDIVIDUALI E COLLEGIALI SUI TITOLI E SULLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE DEL CANDIDATO BACCIU VALENTINA MARIA PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER L ASSUNZIONE DI UN RICERCATORE CON CONTRATTO DI LAVORO SUBORDINATO A TEMPO DETERMINATO DELLA DURATA DI 3 (TRE) ANNI, PRESSO LA FACOLTÀ

Dettagli

PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N

PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI RUOLO, FASCIA DEGLI ORDINARI, PER IL SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE SECS P08 FACOLTA DI ECONOMIA INDETTA

Dettagli

Allegato n. 1 alla relazione riassuntiva compilata il 28 Gennaio 2011

Allegato n. 1 alla relazione riassuntiva compilata il 28 Gennaio 2011 Procedura di valutazione comparativa per n. 1 posto di personale addetto ad attività di ricerca e di didattica integrativa con contratto a tempo determinato, ai sensi dell'art. 1, comma 14, della Legge

Dettagli

Allegato n. 1 alla relazione riassuntiva compilata il 22.1.2002

Allegato n. 1 alla relazione riassuntiva compilata il 22.1.2002 Procedura di valutazione comparativa per la copertura di un posto di professore ordinario presso la Facoltà di Scienze MM. FF. NN. dell Università degli Studi di Salerno - Settore scientifico disciplinare

Dettagli

VERBALE N. 2. VALUTAZIONE DELLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE, DEL CURRICULUM, DELL ATTIVITA DIDATTICA E CLINICA (se prevista)

VERBALE N. 2. VALUTAZIONE DELLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE, DEL CURRICULUM, DELL ATTIVITA DIDATTICA E CLINICA (se prevista) PROCEDURA VALUTATIVA DI CHIAMATA PER LA COPERTURA DI N 1 POSTO DI PROFESSORE ASSOCIATO AI SENSI DELL ART. 24, COMMA 6 DELLA LEGGE N.240/2010 - PER IL SETTORE CONCORSUALE M11/E4 SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE

Dettagli

VERBALE N. 3 RELAZIONE RIASSUNTIVA

VERBALE N. 3 RELAZIONE RIASSUNTIVA PROCEDURA SELETTIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI RUOLO DI II FASCIA PRESSO L UNIVERSITA DEGLI STUDI DELLA BASILICATA DIPARTIMENTO DELLE CULTURE EUROPEE E DEL MEDITERRANEO:

Dettagli

Allegato n. 1 alla relazione riassuntiva compilata il 02 novembre 2011

Allegato n. 1 alla relazione riassuntiva compilata il 02 novembre 2011 Procedura di valutazione comparativa per n. 1 posto di personale addetto ad attività di ricerca e di didattica integrativa con contratto a tempo determinato, ai sensi dell'art. 24 della Legge 240/2010

Dettagli

Estratto dal verbale del 21 aprile 2015

Estratto dal verbale del 21 aprile 2015 PROCEDURA DI SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 2 COMMA 3 LETT. A) DELLA LEGGE N. 2/21 PER IL SETTORE CONCORSUALE 1 C 1, SETTORE SCIENTIFICO

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE PRELIMINARE

VERBALE DELLA RIUNIONE PRELIMINARE VALUTAZIONE COMPARATIVA PER UN POSTO DI RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO PRESSO LA CLASSE ACCADEMICA DI SCIENZE SPERIMENTALI - SETTORE DI MEDICINA DELLA SCUOLA SUPERIORE DI STUDI UNIVERSITARI E DI PERFEZIONAMENTO

Dettagli

GIUDIZI INDIVIDUALI E COLLEGIALI SUI TITOLI E SULLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE

GIUDIZI INDIVIDUALI E COLLEGIALI SUI TITOLI E SULLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE UNIVERSITARIO PER IL SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE BIO/12 BIOCHIMICA CLINICA E BIOLOGIA MOLECOLARE CLINICA AREA 05

Dettagli

PUBBLICATO SU SITO WEB D ATENEO IN DATA 07.07.2015

PUBBLICATO SU SITO WEB D ATENEO IN DATA 07.07.2015 PROCEDURA SELETTIVA PUBBLICA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE UNIVERSITARIO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE STIPULA DI UN CONTRATTO DI LAVORO SUBORDINATO DELLA DURATA DI TRE ANNI AI SENSI DELL

Dettagli

PUBBLICATO SU SITO WEB D ATENEO IN DATA 28.10.2015

PUBBLICATO SU SITO WEB D ATENEO IN DATA 28.10.2015 PUBBLICATO SU SITO WEB D ATENEO IN DATA 28.10.2015 PROCEDURA SELETTIVA PUBBLICA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE UNIVERSITARIO A TEMPO DETERMINATO MEDIANTE STIPULA DI UN CONTRATTO DI LAVORO

Dettagli

AREA RISORSE UMANE UFFICIO PERSONALE DOCENTE E COLLABORAZIONI ESTERNE SETTORE CONCORSI PERSONALE DOCENTE

AREA RISORSE UMANE UFFICIO PERSONALE DOCENTE E COLLABORAZIONI ESTERNE SETTORE CONCORSI PERSONALE DOCENTE AREA RISORSE UMANE UFFICIO PERSONALE DOCENTE E COLLABORAZIONI ESTERNE SETTORE CONCORSI PERSONALE DOCENTE IL RETTORE Decreto n. 2393/2015 del 4.08.2015 VISTI: la Legge 30.12.2010, n. 240, in particolare

Dettagli

GIUDIZI ANALITICI INDIVIDUALI E COLLEGIALE SUI TITOLI SUL CURRICULUM E SULLA PRODUZIONE SCIENTIFICA

GIUDIZI ANALITICI INDIVIDUALI E COLLEGIALE SUI TITOLI SUL CURRICULUM E SULLA PRODUZIONE SCIENTIFICA PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO E A TEMPO PIENO, MEDIANTE CONFERIMENTO DI UN CONTRATTO DI LAVORO SUBORDINATO DI DURATA TRIENNALE,

Dettagli

:~I. ... j;c , ~~ ss» z» C. ss- K :J>(f) ~ =4 ~ =io !~0 : ~~ ~ ):> e ~ [~ ::o m ~

:~I. ... j;c , ~~ ss» z» C. ss- K :J>(f) ~ =4 ~ =io !~0 : ~~ ~ ):> e ~ [~ ::o m ~ Commissione della procedura di selezione ai fini della chiamata a professore di seconda fascia per il settore concorsuale 021B2 - s.s.d. ]i'is/03 "Fisica della Materia" ai sensi dell'art. 18della legge24012010.

Dettagli

D.R. n. 1326 del 13/12/2013, - avviso pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 100 4 a Serie Speciale - Concorsi ed Esami - del 20/12/2013)

D.R. n. 1326 del 13/12/2013, - avviso pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 100 4 a Serie Speciale - Concorsi ed Esami - del 20/12/2013) SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO DI TIPOLOGIA a) PER IL SETTORE CONCORSUALE 02/A1 SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE FIS/01 PRESSO IL DIPARTIMENTO DI FISICA E ASTRONOMIA

Dettagli

CORRELAZIONI ED INTERDIPENDENZE AMBIENTE/COMUNITÀ SCIENTIFICA DEGLI AZIENDALISTI E CRITERI DI SELEZIONE DEI DOCENTI

CORRELAZIONI ED INTERDIPENDENZE AMBIENTE/COMUNITÀ SCIENTIFICA DEGLI AZIENDALISTI E CRITERI DI SELEZIONE DEI DOCENTI Assemblea Generale di SIDREA Società Italiana dei Docenti di Ragioneria e di Economia Aziendale Firenze, 18 novembre 2006 CORRELAZIONI ED INTERDIPENDENZE AMBIENTE/COMUNITÀ SCIENTIFICA DEGLI AZIENDALISTI

Dettagli

*.*.*.* Prof. Giuseppe AIROLDI Prof. Luciano D AMICO Prof. Riccardo MUSSARI Prof. Luigi PUDDU Prof. Aurelio TOMMASETTI

*.*.*.* Prof. Giuseppe AIROLDI Prof. Luciano D AMICO Prof. Riccardo MUSSARI Prof. Luigi PUDDU Prof. Aurelio TOMMASETTI RELAZIONE FINALE DELLA COMMISSIONE GIUDICATRICE DELLA VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI RUOLO DI I FASCIA PER IL SETTORE SCIENTIFICO - DISCIPLINARE SECS-P/07

Dettagli

RELAZIONE RIASSUNTIVA

RELAZIONE RIASSUNTIVA Procedura di valutazione comparativa per la copertura di un posto di professore associato presso la Facoltà di Giurisprudenza dell Università degli Studi di Salerno - Settore scientifico disciplinare IUS07

Dettagli

PROCEDURA DI SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE ASSOCIATO MEDIANTE CHIAMATA AI SENSI DELL ART. 18 DELLA LEGGE N.R. N.U.

PROCEDURA DI SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE ASSOCIATO MEDIANTE CHIAMATA AI SENSI DELL ART. 18 DELLA LEGGE N.R. N.U. PROCEDURA DI SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE ASSOCIATO MEDIANTE CHIAMATA AI SENSI DELL ART. 18 DELLA LEGGE N. 240/2010 - PER IL MACRO SETTORE 06/F1 SETTORE CONCORSUALE 06/F1 MALATTIE

Dettagli

VERBALE N. 1. Sono presenti, nominati con D.R. n. 2495 del 25/0712011 pubblicato nella G.u. n. 64 del 12/08120Il, i sotto elencati professori:

VERBALE N. 1. Sono presenti, nominati con D.R. n. 2495 del 25/0712011 pubblicato nella G.u. n. 64 del 12/08120Il, i sotto elencati professori: Università degli Studi di Palermo VALUTAZIONE COMPARA TIVA per la copertura di n. 1 posto di ricercatore universitario settore scientifico-disciplinare M-FIL/01 Facoltà di Lettere e Filosofia - D.R. n.

Dettagli

RELAZIONE RIASSUNTIVA. La Commissione giudicatrice della suddetta procedura di chiamata, nominata con D.R. n. 124 del 21.05.2015, composta dai:

RELAZIONE RIASSUNTIVA. La Commissione giudicatrice della suddetta procedura di chiamata, nominata con D.R. n. 124 del 21.05.2015, composta dai: PROCEDURA DI CHIAMATA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI RUOLO DI PRIMA FASCIA, RISERVATA AI SENSI DELL ART. 18, COMMI 1 E 4 DELLA LEGGE 240/2010, AL PERSONALE ESTERNO CHE NELL

Dettagli

RELAZIONE FINALE. La Commissione giudicatrice della suddetta procedura valutativa nominata con D.R. n. 1168 del 16/04/2015, è composta dai:

RELAZIONE FINALE. La Commissione giudicatrice della suddetta procedura valutativa nominata con D.R. n. 1168 del 16/04/2015, è composta dai: PROCEDURA VALUTATIVA DI CHIAMATA PER LA COPERTURA DI N.1 POSTO DI PROFESSORE ASSOCIATO AI SENSI DELL ART. 24, COMMA 6 DELLA LEGGE N.240/2010 - PER IL SETTORE CONCORSUALE 10/L1 SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE

Dettagli

La commissione si aggiorna a data da definire per la valutazione dei candidati, la formulazione dei giudizi e l individuazione dei candidati idonei.

La commissione si aggiorna a data da definire per la valutazione dei candidati, la formulazione dei giudizi e l individuazione dei candidati idonei. Verbale della procedura comparativa ai sensi del Regolamento di Ateneo per la disciplina della chiamata dei professori di prima e seconda fascia in attuazione degli articoli 18 e 24 della legge 240/2010.

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE FACOLTÀ DI ECONOMIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE FACOLTÀ DI ECONOMIA UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI PARTHENOPE FACOLTÀ DI ECONOMIA Procedura di valutazione comparativa ad 1 posto di professore universitario di ruolo, fascia degli associati, indetto con D.R. n. 306 del

Dettagli

membri della Commissione nominata con D.R. n 532 del 28/10/04 pubblicato sulla G.U. IV serie speciale Concorsi ed Esami n. 91 del 16/11/04.

membri della Commissione nominata con D.R. n 532 del 28/10/04 pubblicato sulla G.U. IV serie speciale Concorsi ed Esami n. 91 del 16/11/04. RELAZIONE RIASSUNTIVA Procedura di valutazione comparativa ad 1 posto di professore universitario di ruolo, fascia degli associati, indetto con D.R. n. 308 del 07/07/04. Facoltà di Economia settore scientifico

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA D.R. n. 10384 I L R E T T O R E VISTO il T.U. delle leggi sull Istruzione Superiore, approvato con R.D. 31/8/1933, n. 1592; VISTA la Legge n 168/89; VISTA la Legge n. 210/98; VISTA la Legge n. 370/99;

Dettagli

Estratto dal verbale del 21 aprile 2015 ALLEGATO N. 1

Estratto dal verbale del 21 aprile 2015 ALLEGATO N. 1 PROCEDURA DI SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO AI SENSI DELL ART. 24 COMMA 3 LETT. A) DELLA LEGGE N. 240/2010 PER IL SETTORE CONCORSUALE 12 D 2, SETTORE SCIENTIFICO

Dettagli

Si comincia valutando i titoli dei candidati CANGELOSI ANGELO e FRISON ROBERTA che dovranno sostenere la prova didattica.

Si comincia valutando i titoli dei candidati CANGELOSI ANGELO e FRISON ROBERTA che dovranno sostenere la prova didattica. PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI RUOLO DI PRIMA FASCIA PRESSO L UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TRENTO, FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA, SETTORE

Dettagli

SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO DI TIPOLOGIA

SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO DI TIPOLOGIA SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO DI TIPOLOGIA a) PER IL SETTORE CONCORSUALE /M1, SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE MED/45 PRESSO IL DIPARTIMENTO DI SCIENZE DELLA

Dettagli

g) Coordinamento di iniziative in campo didattico e scientifico svolte in ambito nazionale ed internazionale

g) Coordinamento di iniziative in campo didattico e scientifico svolte in ambito nazionale ed internazionale Procedura di valutazione comparativa per la copertura di n. 1 posto di Ricercatore universitario presso l Università degli Studi di Genova, Facoltà di Medicina e Chirurgia, settore scientifico disciplinare

Dettagli

CURRICULUM SCIENTIFICO E DIDATTICO

CURRICULUM SCIENTIFICO E DIDATTICO CURRICULUM SCIENTIFICO E DIDATTICO INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome: MAZZU SEBASTIANO E-mail: s.mazzu@unict.it Nazionalità: ITALIANA Data e luogo di nascita: 27/11/1967 - BARCELLONA POZZO DI GOTTO

Dettagli

VALUTAZIONE DELLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE, DEL CURRICULUM E DELL ATTIVITA DIDATTICA DEL CANDIDATO Prof. Carlo Fundarò

VALUTAZIONE DELLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE, DEL CURRICULUM E DELL ATTIVITA DIDATTICA DEL CANDIDATO Prof. Carlo Fundarò PROCEDURA DI SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE ASSOCIATO MEDIANTE CHIAMATA AI SENSI DELL ART. 18 DELLA LEGGE N. 240/2010 - PER L AREA 06 SCIENZE MEDICHE, IL MACRO SETTORE 06/G CLINICA

Dettagli

La commissione designa presidente il prof. Livio COSSAR e segretario il prof. Giovanni LIBERATORE.

La commissione designa presidente il prof. Livio COSSAR e segretario il prof. Giovanni LIBERATORE. VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI RUOLO DI PRIMA FASCIA PER IL SETTORE SCIENTIFICO-DISCIPLINARE SECS-P07 ECONOMIA AZIENDALE DELLA FACOLTA' DI SCIENZE

Dettagli

PROCEDURA SELETTIVA PER LA CHIAMATA DI UN PROFESSORE DI SECONDA FASCIA PER IL SETTORE CONCORSUALE 05/E1 SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE BIO/12

PROCEDURA SELETTIVA PER LA CHIAMATA DI UN PROFESSORE DI SECONDA FASCIA PER IL SETTORE CONCORSUALE 05/E1 SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE BIO/12 PROCEDURA SELETTIVA PER LA CHIAMATA DI UN PROFESSORE DI SECONDA FASCIA PER IL SETTORE CONCORSUALE 05/E1 SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE BIO/12 (Decreto del Rettore n. 1322 del 22/12/2014 - avviso pubblicato

Dettagli

VERBALE N. 2 (I Riunione)

VERBALE N. 2 (I Riunione) PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA AD UN POSTO DI PROFESSORE UNIVERSITARIO DI RUOLO DI II FASCIA PRESSO LA FACOLTA' DI PSICOLOGIA 2 Settore M-PSI/06 - Psicologia del Lavoro e delle Organizzazioni Pubblicato

Dettagli

GIUDIZI INDIVIDUALI E COLLEGIALE SUI TITOLI E SULLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE

GIUDIZI INDIVIDUALI E COLLEGIALE SUI TITOLI E SULLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE UNIVERSITARIO PER IL SETTORE SCIENTIFICO - DISCIPLINARE BIO/10 BIOCHIMICA PRESSO LA FACOLTA DI SCIENZE MATEMATICHE, FISICHE

Dettagli

(D.R. n. 989 del 31 dicembre 2007, il cui avviso è stato pubblicato nel supplemento ordinario alla G.U. - 4 serie speciale - n.

(D.R. n. 989 del 31 dicembre 2007, il cui avviso è stato pubblicato nel supplemento ordinario alla G.U. - 4 serie speciale - n. VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE UNIVERSITARIO DI RUOLO PER IL SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE IUS/01 DELLA FACOLTA' DI SCIENZE MOTORIE DELL'UNIVERSITA' DEGLI STUDI

Dettagli

Allegato n. 7 alla relazione riassuntiva compilata il 07 Luglio 2010

Allegato n. 7 alla relazione riassuntiva compilata il 07 Luglio 2010 Procedura di valutazione comparativa per la copertura di un posto di professore associato presso l Ambito di Psicologia dell Università Europea di Roma - Settore scientifico disciplinare M-PSI/07 Psicologia

Dettagli

SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N

SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N SELEZIONE PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO PER IL SETTORE CONCORSUALE 08/D1 PROGETTAZIONE ARCHITETTONICA - SETTORE SCIENTIFICO DISCIPLINARE ICAR/14 PRESSO IL DIPARTIMENTO

Dettagli

MASTER FINANZA PER LO SVILUPPO

MASTER FINANZA PER LO SVILUPPO MASTER FINANZA PER LO SVILUPPO Per diventare professionisti del microcredito Perché un Master in Finanza per lo Sviluppo? Per offrire un percorso di specializzazione che mette insieme due mondi apparentemente

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI PALERMO Procedura Selettiva, per la copertura di n. 1 posto di Professore universitario di seconda fascia - Concorso n. 3 - Priorità V- S.C. 06/F4 - S.S.D. MED/33 presso il Dipartimento

Dettagli

Allegato 2/D Giudizi collegiali dei commissari sui curricula

Allegato 2/D Giudizi collegiali dei commissari sui curricula Allegato 2/D Giudizi collegiali dei commissari sui curricula Candidato Kalchschmidt Matteo Giacomo Maria: Matteo Kalchschmidt è attualmente ricercatore di ingegneria economico-gestionale presso la Facoltà

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTA la Legge 9 maggio 1989, n. 168, dal titolo Istituzione del Ministero dell Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica ;

IL DIRETTORE. VISTA la Legge 9 maggio 1989, n. 168, dal titolo Istituzione del Ministero dell Università e della Ricerca Scientifica e Tecnologica ; IL DIRETTORE VISTO lo Statuto di IMT Alti Studi Lucca, emanato con Decreto Direttoriale n. 02715(206).I.2.20.09.11, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale - Serie Generale- n. 233 del 6 ottobre 2011; VISTO

Dettagli

INTERNATIONAL HR MANAGEMENT

INTERNATIONAL HR MANAGEMENT MASTER IHRM INTERNATIONAL HR MANAGEMENT Gestire Persone e Culture nelle Imprese Internazionali Building Global Talents. Yours. Master universitario di primo livello Facoltà di Economia Facoltà di Scienze

Dettagli

RELAZIONE RIASSUNTIVA

RELAZIONE RIASSUNTIVA VALUTAZIONE COMPARATIVA per n. 1 posto di ricercatore universitario di ruolo per il settore scientifico-disciplinare BIO/10 BIOCHIMICA presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia dell Università degli Studi

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DEL MOLISE

UNIVERSITA' DEGLI STUDI DEL MOLISE UNIVERSITA' DEGLI STUDI DEL MOLISE Area Gestione Risorse Umane e Formazione Settore Personale Docente PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI UN POSTO DI RICERCATORE UNIVERSITARIO PER

Dettagli

Il dottorato industriale

Il dottorato industriale GRUPPO TELECOM ITALIA Roma, 17 luglio 2012 Il dottorato industriale Antonio Migliardi Responsabile Human Resouces & Organization Telecom Italia Il modello di relazione con le Università Le iniziative sul

Dettagli

UNIVERSITÀ DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO

UNIVERSITÀ DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO UNIVERSITÀ DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO del CORSO di LAUREA MAGISTRALE in STORIA DELL ARTE E BENI CULTURALI approvato dal Senato Accademico nella seduta del 22 ottobre 2013 1. DATI GENERALI 1.1 Dipartimento

Dettagli

SUGGERIMENTI PER LA REALIZZAZIONE DELLA TESI DI LAUREA MAGISTRALE

SUGGERIMENTI PER LA REALIZZAZIONE DELLA TESI DI LAUREA MAGISTRALE SUGGERIMENTI PER LA REALIZZAZIONE DELLA TESI DI LAUREA MAGISTRALE A cura di MARIO PEZZILLO IACONO PROCEDURA DI SVOLGIMENTO DELL ELABORATO Scrivere la tesi rappresenta una delle prime occasioni nelle quali

Dettagli

Corso di dottorato in MANAGEMENT AND ECONOMICS ON ORGANIZATIONAL AND INSTITUTIONAL OUTLIERS

Corso di dottorato in MANAGEMENT AND ECONOMICS ON ORGANIZATIONAL AND INSTITUTIONAL OUTLIERS Facoltà di Economia Corso di dottorato in MANAGEMENT AND ECONOMICS ON ORGANIZATIONAL AND INSTITUTIONAL OUTLIERS Sito web del Corso: http://www.unibz.it/it/economics/progs/phd/default.html Durata: 4 anni

Dettagli

si riunisce telematicamente il giorno 13 maggio 2015 alle ore 17.30 per la stesura della relazione finale.

si riunisce telematicamente il giorno 13 maggio 2015 alle ore 17.30 per la stesura della relazione finale. PROCEDUM VALUTATIVA DI CHIAMATA RISERVATA PER I.A COPERTUM DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE ORDINARIO AI SENSI DELL',ART. 24 CO. 6 DEL -A LEGGE N.240l2010 - PER IL SETTORE CONCORSUALE 10/G1, SETTORE SCIENTIFICO

Dettagli

UNIVERSITÀ DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO del CORSO di LAUREA in ECONOMIA AZIENDALE

UNIVERSITÀ DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO del CORSO di LAUREA in ECONOMIA AZIENDALE UNIVERSITÀ DI CATANIA REGOLAMENTO DIDATTICO del CORSO di LAUREA in ECONOMIA AZIENDALE approvato dal Senato Accademico nella seduta del 22 ottobre 2013 1. DATI GENERALI 1.1 Dipartimento Economia e impresa

Dettagli

MASSIMO BELLOTTO CURRICULUM VITAE

MASSIMO BELLOTTO CURRICULUM VITAE MASSIMO BELLOTTO CURRICULUM VITAE Nato: Venezia il 18 maggio 1947. Residente: Res. Seminario 842, 20090 Milano 2 Segrate (MI) I. CURRICULUM DEGLI STUDI Conseguita la Maturità Classica, si è laureato in

Dettagli

Il Master. I destinatari e le competenze sviluppate. Il metodo formativo. Articolazione del percorso

Il Master. I destinatari e le competenze sviluppate. Il metodo formativo. Articolazione del percorso Il Master Una destinazione turistica è un luogo che offre un insieme di relazioni, prodotti, servizi, elementi naturali e artificiali, capaci di attrarre un certo numero di visitatori e di soddisfarne

Dettagli

CORSI DI LAUREA TRIENNALI IN SCIENZE DELL'ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE

CORSI DI LAUREA TRIENNALI IN SCIENZE DELL'ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE CORSI DI LAUREA TRIENNALI IN SCIENZE DELL'ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE Gli studenti che si iscrivono al I anno nell anno accademico 2003/2004 possono scegliere tra: ECONOMIA AZIENDALE - EA ECONOMIA

Dettagli

All.4. Altri Atenei. 1- Pavia, Bologna, Pisa, Sapienza, Torino, Sassari, Parma, Napoli, San Raffaele, Roma 3 idem

All.4. Altri Atenei. 1- Pavia, Bologna, Pisa, Sapienza, Torino, Sassari, Parma, Napoli, San Raffaele, Roma 3 idem REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL PROCEDIMENTO DI CHIAMATA DEI PROFESSORI DI RUOLO DI PRIMA E SECONDA FASCIA DELL UNIVERSITA DEGLI STUDI DI CAGLIARI AI SENSI DELLE DISPOSIZIONI DELLA LEGGE N. 240/2010

Dettagli

- Prof. Roberto Battiti Ordinario di Informatica presso l Università di Trento;

- Prof. Roberto Battiti Ordinario di Informatica presso l Università di Trento; VERBALE DELLA SECONDA SEDUTA TENUTA DALLA COMMISSIONE GIUDICATRICE PER IL RECLUTAMENTO DI PROFESSORI ASSOCIATI MEDIANTE CHIAMATA DI CUI ALL'ART. 18 comma 1 e art. 24 comma 6, legge 240/10 PER IL SETTORE

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA Divisione Personale Docente Ufficio Concorsi

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA Divisione Personale Docente Ufficio Concorsi UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PAVIA Divisione Personale Docente Ufficio Concorsi D.R. n. 494-2007 - OGGETTO: Approvazione atti procedura di valutazione comparativa n. 1 posto di Ricercatore Universitario SSD

Dettagli

Bando di concorso da Assistant Professor nel campo del Diritto commerciale e della navigazione (bando n. 3058 del 20 maggio 2014).

Bando di concorso da Assistant Professor nel campo del Diritto commerciale e della navigazione (bando n. 3058 del 20 maggio 2014). Bando di concorso da Assistant Professor nel campo del Diritto commerciale e della navigazione (bando n. 3058 del 20 maggio 2014). Verbale dei lavori della Commissione interna, composta dai professori

Dettagli

emanato con D.R. n. 70 del 13/02/2012 e successivamente modificato con D.R. n. 177 del 12/06/2013.

emanato con D.R. n. 70 del 13/02/2012 e successivamente modificato con D.R. n. 177 del 12/06/2013. Regolamento per le procedure di selezione dei Ricercatori e la stipula di contratti a tempo determinato, previsti dall art. 24 comma 3 lett. a) Legge 30 dicembre 2010 n. 240. emanato con D.R. n. 70 del

Dettagli

ECONOMIA E DIREZIONE AZIENDALE (MEDA)

ECONOMIA E DIREZIONE AZIENDALE (MEDA) ECONOMIA E DIREZIONE AZIENDALE (MEDA) Coorte: 2008/2009 Il Corso di laurea magistrale in Economia e Direzione Aziendale si propone di fornire una formazione di livello avanzato per l'esercizio di attività

Dettagli

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte.

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. 1. Premessa. La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. La comunità dei docenti e ricercatori dell area di Economia Aziendale, rappresentata dalle società scientifiche

Dettagli

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato INDICE

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato INDICE INDICE REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DI RICERCATORI UNIVERSITARI A CONTRATTO A TEMPO DETERMINATO Pag. 3 Art. 1 Ambito di applicazione Pag. 3 Art. 2 Finanziamento Pag. 3 Art. 3 Disciplina del rapporto

Dettagli

a.a 2010/2011 V MODULO Analisi Economica dei Mercati Area Economica

a.a 2010/2011 V MODULO Analisi Economica dei Mercati Area Economica a.a 2010/2011 V MODULO Analisi Economica dei Mercati Area Economica Perché formazione sul Procurement? I sistemi di Procurement stanno subendo profonde modificazioni sia nelle grandi imprese che nella

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome Nome Sintesi Attività professionali attuali - Attività free lance di consulenza direzionale, didattica, formazione e ricerca in tema di organizzazione

Dettagli

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato. Art.1 Ambito di applicazione

Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato. Art.1 Ambito di applicazione Regolamento per il reclutamento di ricercatori universitari a contratto a tempo determinato Art.1 Ambito di applicazione Il presente Regolamento disciplina il reclutamento di personale addetto allo svolgimento

Dettagli

Center for Research on Innovation, Organization and Strategy. Organizzazione e Governance della Conoscenza.

Center for Research on Innovation, Organization and Strategy. Organizzazione e Governance della Conoscenza. Centro permanente di ricerca Permanent research centre Acronimo Denominazione Oggetto di attività CRIOS Center for Research on Innovation, Organization and Strategy Strategia, Economia e Management dell

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI PROCEDURA DI VALUTAZIONE COMPARATIVA PER LA COPERTURA DI N. 1 POSTO DI RICERCATORE UNIVERSITARIO PRESSO L UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI SASSARI, FACOLTÀ DI LETTERE E FILOSOFIA,

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo GUALTIERO WALTER RICCIARDI L.go Francesco Vito.1 00168 Roma Telefono 06/35019534 Fax 06/35019535

Dettagli

Acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente riconosciute da certificati e diplomi ufficiali

Acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente riconosciute da certificati e diplomi ufficiali Il 6 aprile 1993: conseguito il Diploma di laurea in Economia Aziendale con il punteggio di 110/110 e lode. CAPACITÀ E COMPETENZE PERSONALI Acquisite nel corso della vita e della carriera ma non necessariamente

Dettagli

RELAZIONE FINALE. Ha tenuto complessivamente numero 3 adunanze e ha concluso i lavori il giorno 10 novembre 2001 procedendo come segue:

RELAZIONE FINALE. Ha tenuto complessivamente numero 3 adunanze e ha concluso i lavori il giorno 10 novembre 2001 procedendo come segue: RELAZIONE FINALE Della Commissione Giudicatrice per la procedura di valutazione comparativa per il reclutamento di n.1 posto di professore universitario di ruolo di prima fascia, per il settore scientifico-disciplinare

Dettagli

Per maggiori informazioni http://sog.luiss.it/programs/mago/

Per maggiori informazioni http://sog.luiss.it/programs/mago/ CENTRO DI RICERCA SULLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE VITTORIO BACHELET MASTER IN AMMINISTRAZIONE E GOVERNO DEL TERRITORIO Per maggiori informazioni http://sog.luiss.it/programs/mago/ 1 Organizzato congiuntamente

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL DOTTORATO INTERNAZIONALE IN ECONOMIA

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL DOTTORATO INTERNAZIONALE IN ECONOMIA REGOLAMENTO DIDATTICO DEL DOTTORATO INTERNAZIONALE IN ECONOMIA Emanato con D.D. n. 147 del 26/02/2010. TITOLO I- PRINCIPI GENERALI Art. 1 (Definizione generale e obiettivi del Corso) 1. Il Dottorato Internazionale

Dettagli

Bando di selezione per il conferimento di un assegno per lo svolgimento di attività di ricerca di cui al DR n. 71 del 14/11/2011

Bando di selezione per il conferimento di un assegno per lo svolgimento di attività di ricerca di cui al DR n. 71 del 14/11/2011 Bando di selezione per il conferimento di un assegno per lo svolgimento di attività di ricerca di cui al DR n. 71 del 14/11/2011 R E L A Z I O N E F I N A L E Giudicatrice per il Bando di selezione per

Dettagli

Modina Silvio. Indirizzo VIA MOSCHINI, 17 37129 VERONA Telefono 045 8352075 348 3017886 silvio.modina@unimib.it

Modina Silvio. Indirizzo VIA MOSCHINI, 17 37129 VERONA Telefono 045 8352075 348 3017886 silvio.modina@unimib.it C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Cognome e Nome E-mail Nazionalità Luogo e Data di nascita Codice Fiscale Modina Silvio Indirizzo VIA MOSCHINI, 17 37129 VERONA Telefono 045 8352075

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN COMUNICAZIONE PUBBLICA E D IMPRESA. Premessa

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN COMUNICAZIONE PUBBLICA E D IMPRESA. Premessa REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA MAGISTRALE IN COMUNICAZIONE PUBBLICA E D IMPRESA Premessa Il presente Regolamento specifica gli aspetti organizzativi del corso di laurea magistrale in Comunicazione

Dettagli

Francesca Di Virgilio Curriculum vitae et studiorum (sintetico)

Francesca Di Virgilio Curriculum vitae et studiorum (sintetico) Francesca Di Virgilio Curriculum vitae et studiorum (sintetico) POSIZIONE UNIVERSITARIA E FORMAZIONE Professore Associato per il settore scientifico disciplinare SECS-P/10 Organizzazione Aziendale presso

Dettagli