ELENCO DEI PROVVEDIMENTI APPROVATI. Determine Dirigenziali

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ELENCO DEI PROVVEDIMENTI APPROVATI. Determine Dirigenziali"

Transcript

1 Pagina 1 di 6 U.O. Affari Generali - U.O. Delibere Determine Dirigenziali N. Determina: 108 del: 02/03/2015 Oggetto: Liquidazione delle prestazioni di emodialisi erogate dal policlinico Portuense spa socio unico N. Determina: 109 del: 03/03/2015 UO Proponente: U.O.C. Gestione Patrimonio Immobiliare Oggetto: presa atto delle spese in economia effettuate nell'anno 2014 dall'u.o.c. Gestione Patrimonio Immobiliare" N. Determina: 110 del: 04/03/2015 Oggetto: "Dr. T. G., matricola n Concessione benefici di cui allart. 33, comma 6, legge n. 104 del N. Determina: 111 del: 04/03/2015 Oggetto: Dr. L. V., matricola n Concessione benefici di cui allart. 33, comma 6, legge n. 104 del 199 N. Determina: 112 del: 04/03/2015 Oggetto: "Dr. C. D. M., matricola n Concessione benefici di cui allart. 33, comma 6, legge n. 104 del N. Determina: 113 del: 04/03/2015 Oggetto: "Dr. B. G., matricola n Concessione benefici di cui allart. 33, comma 6, legge n. 104 del N. Determina: 114 del: 04/03/2015 Oggetto: Dr.ssa F. A., matricola n Concessione benefici di cui allart. 33, comma 6, legge n. 104 del 1992 N. Determina: 115 del: 04/03/2015 Oggetto: "Sig.ra S. E., matricola n Concessione benefici di cui allart. 33, comma 3, legge n. 104 del N. Determina: 116 del: 04/03/2015 Oggetto: Sig.ra G. R., matricola n Concessione benefici di cui allart. 33, comma 3, legge n. 104 del 1992 N. Determina: 117 del: 04/03/2015 Oggetto: "Sig.ra V. D., matricola n Concessione benefici di cui allart. 33, comma 3, legge n. 104 del 1992.

2 Pagina 2 di 6 N. Determina: 118 del: 04/03/2015 Oggetto: "Sig.ra D'A. P., matricola n Concessione benefici di cui allart. 33, comma 3, legge n. 104 del N. Determina: 119 del: 04/03/2015 Oggetto: "Sig. B. M., matricola n Concessione benefici di cui allart. 33, comma 3, legge n. 104 del N. Determina: 120 del: 05/03/2015 Oggetto: "Liquidazione in favore della Casa di Cura Villa Armonia Nuova delle prestazioni di neuropsichiatria erogate nel mese di GENNAIO N. Determina: 121 del: 05/03/2015 Oggetto: Liquidazione in favore della Casa di Cura Merry House delle prestazioni di lungodegenza post-acuzie erogate nel mese di GENNAIO 2015 N. Determina: 122 del: 06/03/2015 UO Proponente: Direzione Amministrativa PP.OO. Oggetto: Presa d'atto del rendiconto delle spese assegnate alla Direzione Amministrativa PP.OO. E sostenute con le spese in economia nell'anno 2014 N. Determina: 123 del: 11/03/2015 Oggetto: "Liquidazione in favore della Casa di Cura Citt di Roma delle prestazioni di assistenza ospedaliera per acuti e delle prestazioni a neonati sani erogate nel mese di GENNAIO N. Determina: 124 del: 11/03/2015 Oggetto: Liquidazione in favore della Casa di Cura European Hospital della quota del finanziamento a funzione, determinata, per il I trimestre 2015, nella misura dei 3/12 del 85% del finanziamento a funzione art.8 sexies, comma 2, D.L.vo n.502/92 e s.m.i., anno N. Determina: 125 del: 11/03/2015 Oggetto: Liquidazione in favore della Casa di Cura Citt di Roma della quota del finanziamento a funzione, determinata, per il I trimestre 2015, nella misura dei 3/12 del 85% del finanziamento a funzione art.8 sexies, comma 2, D.L.vo n.502/92 e s.m.i., anno 2014 N. Determina: 126 del: 11/03/2015 Oggetto: Liquidazione in favore della Casa di Cura European Hospital delle prestazioni di assistenza ospedaliera per acuti erogate nel mese di GENNAIO 2015 N. Determina: 127 del: 13/03/2015 Oggetto: Liquidazione delle prestazioni di specialistica ambulatoriale erogate dalle Strutture Private Accreditate nel mese di dicembre 2014 N. Determina: 128 del: 13/03/2015 UO Proponente: Ufficio Legale Oggetto: Approvazione rendiconto fondo economale dellanno 2014, relativo allufficio Legale

3 Pagina 3 di 6 N. Determina: 129 del: 17/03/2015 Oggetto: Riconoscimento delle prestazioni di specialistica ambulatoriale e di APA erogate dal Policlinico Portuense nei mesi di Ottobre, Novembre, Dicembre e 13 mese 2014 N. Determina: 130 del: 18/03/2015 prestazioni in hospice erogate, in regime di assistenza domiciliare e residenziale, nel mese di GENNAIO 2015 N. Determina: 131 del: 18/03/2015 prestazioni in hospice erogate, in regime di assistenza domiciliare e residenziale, nel mese di DICEMBRE 2014 N. Determina: 132 del: 18/03/2015 Oggetto: Liquidazione in favore della Casa di Cura Villa Pia delle prestazioni di lungodegenza post acuzie erogate nel mese di GENNAIO 2015 N. Determina: 133 del: 18/03/2015 prestazioni di lungodegenza post acuzie erogate nel mese di GENNAIO 2015 N. Determina: 134 del: 18/03/2015 Oggetto: Liquidazione in favore dellirccs San Raffaele Pisana della rata di acconto relativa alle prestazioni sanitarie erogate nel mese di FEBBRAIO 2015, ai sensi e per gli effetti della D.G.R. n.51/2012, prorogata con D.C.A. n.u00029 del 26/01/2015, in attuaz N. Determina: 135 del: 18/03/2015 Oggetto: Liquidazione in favore della Casa di Cura San Raffaele Portuense delle prestazioni di riabilitazione post acuzie erogate nel mese di FEBBRAIO 2015 N. Determina: 136 del: 18/03/2015 Oggetto: "Liquidazione delle prestazioni di Specialistica Ambulatoriale erogata dalle Strutture Private Accreditate nel mese di Gennaio 2015 N. Determina: 137 del: 19/03/2015 UO Proponente: Dipartimento Salute Mentale Oggetto: "Rinnovo inserimenti pz. D.S.M., per trattamento terapeutico-riabilitativo, per il periodo N. Determina: 138 del: 19/03/2015 richiesta risarcimento danni della sig.ra B.A N. Determina: 139 del: 19/03/2015 richiesta risarcimento danni della sig. A.B

4 Pagina 4 di 6 N. Determina: 140 del: 19/03/2015 richiesta risarcimento danni della sig. D.D.G N. Determina: 141 del: 19/03/2015 richiesta risarcimento danni della sig. F.C N. Determina: 142 del: 20/03/2015 Oggetto: "Liquidazione in favore della Casa di Cura Villa Armonia Nuova delle prestazioni di day hospital erogate nel mese di GENNAIO N. Determina: 143 del: 20/03/2015 Oggetto: Liquidazione in favore dellospedale Classificato Israelitico della rata di acconto relativa alle prestazioni sanitarie erogate nel mese di FEBBRAIO 2015, ai sensi e per gli effetti della D.G.R. n.51/2012, prorogata con D.C.A. n.u00029 del 26/01/2015, i N. Determina: 144 del: 20/03/2015 Oggetto: Liquidazione in favore della Fondazione Roma-Sanit delle prestazioni relative allassistenza residenziale e domiciliare per cure palliative a pazienti terminali erogate dallhospice Fondazione Roma nel mese di FEBBRAIO 2015 N. Determina: 145 del: 20/03/2015 Oggetto: Liquidazione in favore della Casa di Cura Merry House delle prestazioni in hospice erogate, in regime di assistenza domiciliare e residenziale, nel mese di FEBBRAIO 2015 N. Determina: 146 del: 20/03/2015 Oggetto: "Liquidazione in favore del Policlinico Portuense spa delle prestazioni di assistenza ospedaliera per acuti e di riabilitazione post acuzie erogate presso il P.O.I. L.di Liegro nel mese di FEBBRAIO N. Determina: 147 del: 20/03/2015 Oggetto: Liquidazione in favore della Casa di Cura Villa Sandra delle prestazioni di riabilitazione post-acuzie erogate nel mese di FEBBRAIO 2015 N. Determina: 148 del: 20/03/2015 Oggetto: Liquidazione delle prestazioni di assistenza ospedaliera per acuti erogate dalla Casa di Cura Merry House nel mese di FEBBRAIO 2015 N. Determina: 149 del: 20/03/2015 Oggetto: Liquidazione in favore della Casa di Cura European Hospital delle prestazioni di assistenza ospedaliera per acuti erogate nel mese di FEBBRAIO 2015 N. Determina: 151 del: 20/03/2015 Oggetto: Liquidazione in favore della Casa di Cura Villa Pia delle prestazioni di assistenza ospedaliera per acuti e delle prestazioni a neonati erogate nel mese di FEBBRAIO 2015

5 Pagina 5 di 6 N. Determina: 152 del: 20/03/2015 Oggetto: Liquidazione in favore della Casa di Cura Villa Giuseppina delle prestazioni di neuropsichiatria erogate nel mese di FEBBRAIO 2015 N. Determina: 153 del: 20/03/2015 Oggetto: "Liquidazione in favore della Casa di Cura Villa Armonia Nuova delle prestazioni di neuropsichiatria erogate nel mese di FEBBRAIO N. Determina: 154 del: 20/03/2015 Oggetto: Concessione benefici di cui all'art. 33, comma 3, L. 104/92 della Dr.ssa B. F. Medico Specialista Ambulatoriale nella branca di Odontoiatria N. Determina: 155 del: 20/03/2015 Oggetto: Concessione benefici di cui all'art. 33, comma 3, L. 104/92 della Dr.ssa C. S. Medico Specialista Ambulatoriale nella branca di Oculistica N. Determina: 156 del: 23/03/2015 Oggetto: Riconoscimento delle prestazioni di specialistica ambulatoriale e APA erogate dal Policlinico Portuense s.p.a. socio unico nel mese di Gennaio 2015 N. Determina: 157 del: 23/03/2015 Oggetto: Riconoscimento delle prestazioni di emodialisi erogate dalle strutture Private Accreditate Villa Sandra, Panoramica Villa Pia, Citt di roma e Only Dialysis nel mese di Gennaio 2015 N. Determina: 158 del: 23/03/2015 UO Proponente: U.O.C. Acquisizione Forniture Beni e Servizi Oggetto: Presa datto delle spese in economia effettuate nellanno 2014 dalla U.O.C. Acquisizione Forniture Beni e Servizi N. Determina: 159 del: 24/03/2015 Oggetto: Liquidazione in favore dellospedale Classificato Israelitico del conguaglio delle prestazioni sanitarie validate di specialistica ambulatoriale, Apa, laboratorio analisi, assistenza ospedaliera per acuti e File F erogate e fatturate, in acconto al 90%, N. Determina: 160 del: 24/03/2015 Oggetto: Riconoscimento delle prestazioni di emodialisi erogate dal Policlinico Portuense socio unico s.p.a. nel mese di gennaio 2015 N. Determina: 161 del: 24/03/2015 Oggetto: "riconoscimento delle perstazioni di APA erogate dalle Case di Cura Panoramica Villa Pia e Citt di Roma nel mese di Gennaio 2015 N. Determina: 162 del: 25/03/2015 prestazioni di lungodegenza post acuzie erogate nel mese di FEBBRAIO 2015 N. Determina: 163 del: 25/03/2015

6 Pagina 6 di 6 Oggetto: Liquidazione in favore della Casa di Cura Villa Pia delle prestazioni di lungodegenza post acuzie erogate nel mese di FEBBRAIO 2015 N. Determina: 164 del: 25/03/2015 Oggetto: "Liquidazione in favore della Casa di Cura Merry House delle prestazioni di lungodegenza post acuzie erogate nel mese di FEBBRAIO N. Determina: 165 del: 26/03/2015 Oggetto: Riconoscimento delle prestazioni di R1 erogate dalla RSA Merry House nel mese di Gennaio 2015 N. Determina: 166 del: 27/03/2015 Oggetto: Riconoscimento delle prestazioni di RSA erogate dalle Strutture insistenti sul territorio aziendale nel mese di Gennaio 2015 N. Determina: 167 del: 30/03/2015 UO Proponente: U.O.C. Amministrativa e Flussi Informativi Distretti Sanitari Municipi XI e XII Oggetto: Prosecuzione dell'inserimento presso la Residenza Alzheimer "Non ti scordar di me srl" di Castel Giorgio (TR), dell'utente C.I. per 184 giorni dal 01l al

ELENCO DEI PROVVEDIMENTI APPROVATI. Determine Dirigenziali

ELENCO DEI PROVVEDIMENTI APPROVATI. Determine Dirigenziali Pagina 1 di 6 U.O. Affari Generali - U.O. Delibere Determine Dirigenziali N. Determina: 597/204 del: 06/11/2014 Oggetto: Liquidazione in favore della Casa di Cura Merry House delle prestazioni in hospice

Dettagli

ELENCO DEI PROVVEDIMENTI APPROVATI. Determine Dirigenziali

ELENCO DEI PROVVEDIMENTI APPROVATI. Determine Dirigenziali Pagina 1 di 5 U.O. Affari Generali - U.O. Delibere Determine Dirigenziali N. Determina: 1 del: 07/01/2015 Oggetto: Liquidazione in favore dellospedale Classificato Israelitico della rata di acconto relativa

Dettagli

ELENCO DEI PROVVEDIMENTI APPROVATI. Delibera del DG

ELENCO DEI PROVVEDIMENTI APPROVATI. Delibera del DG Pagina 1 di 6 U.O. Affari Generali - U.O. Delibere Delibera del DG N. Delibera: 19 del: 04/03/2014 UO Proponente: Medicina Legale Oggetto: Assunzione impegno di spese L. 210/92 anno 2014 N. Delibera: 20

Dettagli

ELENCO DEI PROVVEDIMENTI APPROVATI. Delibera del DG

ELENCO DEI PROVVEDIMENTI APPROVATI. Delibera del DG Pagina 1 di 18 U.O. Affari Generali - U.O. Delibere Delibera del DG N. Delibera: 16 del: 01/06/2012 Oggetto: Presa datto della cessazione per motivi di salute dall'incarico di Assistenza Primaria del Dott.

Dettagli

RSA Anziani c 132,32. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 31 marzo 2009, n. 141. RSA Disabili c 136,53

RSA Anziani c 132,32. DELIBERAZIONE DELLA GIUNTA REGIONALE 31 marzo 2009, n. 141. RSA Disabili c 136,53 12584 RSA Anziani c 132,32 RSA Disabili c 136,53 Casa Protetta Anziani fascia C c 114,20 Casa Protetta Anziani fascia B c 100,90 Casa Protetta Anziani fascia A c 85,22 Casa Protetta Disabili fascia C c

Dettagli

24/03/2016 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 24 - Supplemento n. 1. Regione Lazio

24/03/2016 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 24 - Supplemento n. 1. Regione Lazio Regione Lazio DIREZIONE SALUTE E POLITICHE SOCIALI Atti dirigenziali di Gestione Determinazione 17 marzo 2016, n. G02533 Determinazione dirigenziale n. G01918 del 4 marzo 2016: "Offerta di servizi nefro

Dettagli

LAZIO INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE. Anno Regione Norma Descrizione Titolo Capitolo

LAZIO INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE. Anno Regione Norma Descrizione Titolo Capitolo LAZO NDCE CRONOLOGCO DELLA NORMATA REGONALE AVVSO A LETTOR Gli indici cronologici sono stati realizzati per facilitare la ricerca di una specifica norma di legge. Per consultarne il testo è comunque necessario

Dettagli

P.A. BOLZANO INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE. Anno Regione Norma Descrizione Titolo Capitolo

P.A. BOLZANO INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE. Anno Regione Norma Descrizione Titolo Capitolo P.A. BOLZANO NDCE CRONOLOGCO DELLA NORMATA REGONALE AVVSO A LETTOR Gli indici cronologici sono stati realizzati per facilitare la ricerca di una specifica norma di legge. Per consultarne il testo è comunque

Dettagli

REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n. 1 50122 Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE

REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n. 1 50122 Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n. 1 50122 Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE Numero del provvedimento Data del provvedimento Oggetto Contenuto

Dettagli

LAZIO Indice cronologico della normativa regionale

LAZIO Indice cronologico della normativa regionale LAZO ndice cronologico della normativa regionale AVVSO A LETTOR Gli indici cronologici sono stati realizzati per facilitare la ricerca di una specifica norma di legge. Per consultarne il testo è comunque

Dettagli

Deliberazione n. 144 del 26 febbraio 2015

Deliberazione n. 144 del 26 febbraio 2015 Deliberazione n. 144 del 26 febbraio 2015 Direttore Generale Dr. Roberto Bollina Coadiuvato da: Giancarlo Bortolotti Direttore Amministrativo Carlo Alberto Tersalvi Direttore Sanitario Giuseppe Giorgio

Dettagli

I risvolti operativi dei DCA 429/12 e 431/12. Criticità e proposte

I risvolti operativi dei DCA 429/12 e 431/12. Criticità e proposte Appropriatezza clinico-organizzativa nella Regione Lazio I Decreti Commissariali: approfondimenti su DCA 206/2013, DCA 429 e 431 del 24/12/2012, DCA 71/12 I risvolti operativi dei DCA 429/12 e 431/12.

Dettagli

REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n. 1 50122 Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE

REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n. 1 50122 Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n. 1 50122 Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE Numero del provvedimento Data del provvedimento Oggetto Contenuto

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Servizio Sanitario Nazionale - Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE UMBRIA N. 2 Sede Legale Provvisoria: Viale Donato Bramante 37 Terni Codice Fiscale e Partita IVA 01499590550 DETERMINAZIONE

Dettagli

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT

COPIA TRATTA DAL SITO WEB ASLBAT.IT SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE REGIONE PUGLIA AZIENDA SANITARIA LOCALE BT (Andria Barletta Bisceglie Canosa Margherita di S. - Minervino S. Ferdinando di P. - Spinazzola Trani - Trinitapoli) 76123 A N D

Dettagli

VALLE D'AOSTA INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE

VALLE D'AOSTA INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE VALLE D'AOSTA NDCE CRONOLOGCO DELLA NORMATA REGONALE AVVSO A LETTOR Gli indici cronologici sono stati realizzati per facilitare la ricerca di una specifica norma di legge. Per consultarne il testo è comunque

Dettagli

Deliberazione n. 477 del 24 luglio 2014

Deliberazione n. 477 del 24 luglio 2014 Deliberazione n. 477 del 24 luglio 2014 Direttore Generale Dr. Roberto Bollina Coadiuvato da: Giancarlo Bortolotti Direttore Amministrativo Carlo Alberto Tersalvi Direttore Sanitario Giuseppe Giorgio Inì

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Servizio Sanitario Nazionale - Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE UMBRIA N. 2 Sede Legale Provvisoria: Viale Donato Bramante 37 Terni Codice Fiscale e Partita IVA 01499590550 DETERMINAZIONE

Dettagli

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre 5 gg lavorativi 5 gg lavorativi successivi all'invio

gennaio febbraio marzo aprile maggio giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre 5 gg lavorativi 5 gg lavorativi successivi all'invio flussi invio mensile SCADENZE FLUSSI INFORMATIVI CORRELATI AL MONITORAGGIO MENSILE DI CUI AL'ART. 50 (COMMA 11) E AGLI ADEMPIMENTI DA DECRETI MINISTERO SALUTE Flusso Scadenza prevista nell'annualità per

Dettagli

Ospedale di Circolo Fondazione Macchi - Varese. Elenco Delibere adottate il 13/07/2010

Ospedale di Circolo Fondazione Macchi - Varese. Elenco Delibere adottate il 13/07/2010 Elenco adottate il 13/07/2010 816 13/07/2010 CONTENZIOSO RCT/RCO PROMOSSO DALLA SIG.RA O.G.M.: PRESA D'ATTO DELLA COMUNICAZIONE MCS DEL 21.06.2010 E DETERMINAZIONI CONSEGUENTI. (EURO 3.248,00 - AUT. N.

Dettagli

DELIBERAZIONE N. DEL. Dipartimento: DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE Direzione Regionale: FORMAZIONE E LAVORO Area:

DELIBERAZIONE N. DEL. Dipartimento: DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE Direzione Regionale: FORMAZIONE E LAVORO Area: REGIONE LAZIO DELIBERAZIONE N. DEL 381 02/09/2011 GIUNTA REGIONALE PROPOSTA N. 12312 DEL 09/06/2011 STRUTTURA PROPONENTE Dipartimento: DIPARTIMENTO PROGRAMMAZ. ECONOMICA E SOCIALE Direzione Regionale:

Dettagli

COMUNE DI SERRAMAZZONI

COMUNE DI SERRAMAZZONI COMUNE DI SERRAMAZZONI PROVINCIA DI MODENA DETERMINAZIONE DEL SERVIZIO: SERVIZIO SOCIO ASSISTENZIALE CULTURALE EDUCATIVO UFFICIO: INSERIMENTO IN STRUTTURA DI ANZIANI, DISABILI E MINORI. IMPEGNO DI SPESA

Dettagli

Delibera del Direttore Generale n. 318 del 01/04/2015

Delibera del Direttore Generale n. 318 del 01/04/2015 Servizio Sanitario Nazionale - Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE UMBRIA N. 2 Sede Legale Provvisoria: Viale Donato Bramante 37 Terni Codice Fiscale e Partita IVA 01499590550 Delibera del

Dettagli

Azienda Sanitaria Provinciale ENNA

Azienda Sanitaria Provinciale ENNA Azienda Sanitaria Provinciale ENNA Segreteria Aziendale Elenco delibere del Commissario Straordinario dal 12/05/2013 al 26/05/2013 Delibera Oggetto Servizio n 912 del n 913 del n 914 del n 915 del n 916

Dettagli

BASILICATA INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE AVVISO AI LETTORI

BASILICATA INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE AVVISO AI LETTORI BASLCATA NDCE CRONOLOGCO DELLA NORMATVA REGONALE AVVSO A LETTOR Gli indici cronologici sono stati realizzati per facilitare la ricerca di una specifica norma di legge. Per consultarne il testo è comunque

Dettagli

UO di Anestesia Rianimazione e Terapia del Dolore direttore Dr. Maria i. Lucia. La rete di Terapia. le cefalee: prospettive

UO di Anestesia Rianimazione e Terapia del Dolore direttore Dr. Maria i. Lucia. La rete di Terapia. le cefalee: prospettive UO di Anestesia Rianimazione e Terapia del Dolore direttore Dr. Maria i Lucia i La rete di Terapia del Dolore e le cefalee: stato attuale e prospettive Epidemiologia del dolore cronico In occidente: 39%

Dettagli

ELENCO DEI PROVVEDIMENTI APPROVATI

ELENCO DEI PROVVEDIMENTI APPROVATI Pagina 1 di 6 U.O. Affari Generali - U.O. Delibere Delibere del Direttore Generale N. Delibera: 251 del: 03/04/2015 UO Proponente: U.O.C. Accreditamento e Vigilanza sulle Strutt. Sanit. Esterne Oggetto:

Dettagli

ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI PSICHIATRICI TERRITORIALI

ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI PSICHIATRICI TERRITORIALI I Sessione: Il problema del lavoro rispetto alla psicopatologia e alla psicologia Malattie psichiatriche e lavoro Milano Ospedale San Raffaele 19 Novembre 2010 ORGANIZZAZIONE DEI SERVIZI PSICHIATRICI TERRITORIALI

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N.658 DEL 23/09/2014 DISTRETTO SANITARIO TEMPIO DOTT. MARCO MULAS (firma digitale apposta) OGGETTO: assistenza

Dettagli

UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 7 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 7 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE Delibera n. 199 del 19/02/2015 REGIONE DEL VENETO UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 7 PIEVE DI SOLIGO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE L`anno duemilaquindici, il giorno diciannove del mese di Febbraio

Dettagli

CONVENZIONE TRA. L'Azienda Unità Locale Socio Sanitaria n. 6 "Vicenza", con sede in Vicenza,

CONVENZIONE TRA. L'Azienda Unità Locale Socio Sanitaria n. 6 Vicenza, con sede in Vicenza, CONVENZIONE TRA L'Azienda Unità Locale Socio Sanitaria n. 6 "Vicenza", con sede in Vicenza, Via M. Rodolfi n. 37, rappresentata dal Direttore Generale Ing. Ermanno Angonese E L'Associazione "Curare a Casa",

Dettagli

Walter Di Munzio. Accreditamento definitivo in Sanità: Stato dell arte in Campania

Walter Di Munzio. Accreditamento definitivo in Sanità: Stato dell arte in Campania Walter Di Munzio Accreditamento definitivo in Sanità: Stato dell arte in Campania ACCREDITAMENTO /1 L accreditamento istituzionale ha l obiettivo di regolamentare l ingresso nel mercato sanitario dei soggetti

Dettagli

1) Accreditamento dei servizi socio sanitari

1) Accreditamento dei servizi socio sanitari Allegato 17 Linee di indirizzo per i servizi socio-sanitari e di riabilitazione afferenti alla competenza della Direzione Generale Famiglia e Solidarietà Sociale 1) Accreditamento dei servizi socio sanitari

Dettagli

La Riabilitazione: analisi della situazione in Italia. Giovanna Beretta

La Riabilitazione: analisi della situazione in Italia. Giovanna Beretta La Riabilitazione: analisi della situazione in Italia Giovanna Beretta SOTTOGRUPPO 1 Rilevanza della Medicina Riabilitativa Rappresentanti Conferenza Stato-Regioni Abruzzo Campania Emilia Romagna Lombardia

Dettagli

Assistenza domiciliare integrata (A.D.I.) cure palliative a favore di pazienti terminali residenti nei distretti di

Assistenza domiciliare integrata (A.D.I.) cure palliative a favore di pazienti terminali residenti nei distretti di FORUMPA SANITA' 2001 A.S.L. della Provincia di Milano n 1 Dipartimento ASSI Assistenza domiciliare integrata (A.D.I.) cure palliative a favore di pazienti terminali residenti nei distretti di Corsico e

Dettagli

Dipartimento Sociale Direzione Regionale Tutela della Salute e S.S.R. AI DIRETTORI GENERALI delle ASL del Lazio LORO SEDI

Dipartimento Sociale Direzione Regionale Tutela della Salute e S.S.R. AI DIRETTORI GENERALI delle ASL del Lazio LORO SEDI REGIONE LAZIO Dipartimento Sociale Direzione Regionale Tutela della Salute e S.S.R. Are4V13 Servizio Prot. N. 70457 Roma, lì 15.06.06.. AI DIRETTORI GENERALI delle ASL del Lazio Al Direttore Generale dell

Dettagli

Il ruolo delle Aziende ULSS nel garantire prestazioni, sviluppare innovazione, promuovere buone prassi

Il ruolo delle Aziende ULSS nel garantire prestazioni, sviluppare innovazione, promuovere buone prassi Il ruolo delle Aziende ULSS nel garantire prestazioni, sviluppare innovazione, promuovere buone prassi Dott. Fortunato Rao, Direttore Generale Azienda ULSS 16, Regione del Veneto DECRETO LEGISLATIVO 6

Dettagli

ELENCO DEI PROVVEDIMENTI APPROVATI. Delibera del DG

ELENCO DEI PROVVEDIMENTI APPROVATI. Delibera del DG Pagina 1 di 8 U.O. Affari Generali - U.O. Delibere Delibera del DG N. Delibera: 1 del: 07/01/2013 UO Proponente: U.O.C. Accreditamento e Vigilanza sulle Strutt. Sanit. Esterne Oggetto: Liquidazione, in

Dettagli

IL DIRETTORE GENERALE

IL DIRETTORE GENERALE DELIBERAZIONE n 648/A del 17.09.2008 OGGETTO: LIQUIDAZIONE A FAVORE DELLA FONDAZIONE ISTITUTI RIUNITI DI ASSISTENZA SOCIALE ONLUS DI MILIS R.S.A DI MILIS- fatture anno 2007 IL DIRETTORE GENERALE Su proposta

Dettagli

DISPOSIZIONI PER GARANTIRE CURE PALLIATIVE AI MALATI IN STATO DI INGUARIBILITÀ AVANZATA O A FINE VITA E PER SOSTENERE LA LOTTA AL DOLORE

DISPOSIZIONI PER GARANTIRE CURE PALLIATIVE AI MALATI IN STATO DI INGUARIBILITÀ AVANZATA O A FINE VITA E PER SOSTENERE LA LOTTA AL DOLORE Legge regionale 19 marzo 2009, n. 7 (BUR n. 25/2009) DISPOSIZIONI PER GARANTIRE CURE PALLIATIVE AI MALATI IN STATO DI INGUARIBILITÀ AVANZATA O A FINE VITA E PER SOSTENERE LA LOTTA AL DOLORE Art. 1 - Finalità.

Dettagli

Telefono n. 0871 358717 E-mail assistenza.base@asl2abruzzo.it Pec assistenza.base@pec.asl2abruzzo.it

Telefono n. 0871 358717 E-mail assistenza.base@asl2abruzzo.it Pec assistenza.base@pec.asl2abruzzo.it Monitoraggio dei tempi di conclusione dei procedimenti amministrativi Denominazione U.O.C. GASBES Responsabile Dott.ssa Maria Grazia Capitoli Telefono n. 0871 358717 E-mail assistenza.base@asl2abruzzo.it

Dettagli

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 466 DEL 22/04/2015

REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 466 DEL 22/04/2015 REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA AZIENDA SANITARIA LOCALE N. 2 OLBIA DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 466 DEL 22/04/2015 OGGETTO: Approvazione "Progetto di Sviluppo delle cure domiciliari

Dettagli

ELENCO DEI PROVVEDIMENTI APPROVATI. Delibera del DG

ELENCO DEI PROVVEDIMENTI APPROVATI. Delibera del DG Pagina 1 di 6 U.O. Affari Generali - U.O. Delibere Delibera del DG N. Delibera: 637 del: 05/11/2012 UO Proponente: U.O.C. Trattamento Economico Dipendente e Politiche Oggetto: Conferimento della titolarit

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Servizio Sanitario Nazionale - Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE UMBRIA N. 2 Sede Legale Provvisoria: Viale Donato Bramante 37 Terni Codice Fiscale e Partita IVA 01499590550 DETERMINAZIONE

Dettagli

Determina n. 172 del 2 febbraio 2012

Determina n. 172 del 2 febbraio 2012 Determina n. 172 del 2 febbraio 2012 Responsabile del procedimento: Dr.ssa Chiara Bongiovanni OGGETTO: Proroga fino al 29/02/2012 delle convenzioni con le associazioni di volontariato ADO, ANT, e ANF per

Dettagli

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 444 del 2-7-2015 O G G E T T O

REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE. n. 444 del 2-7-2015 O G G E T T O REGIONE DEL VENETO AZIENDA UNITA LOCALE SOCIO-SANITARIA N. 6 VICENZA DELIBERAZIONE n. 444 del 2-7-2015 O G G E T T O Convenzione passiva con la Fondazione IRCCS Cà Granda Ospedale Maggiore Policlinico

Dettagli

Organizzazione dei servizi sanitari. Dr. Silvio Tafuri

Organizzazione dei servizi sanitari. Dr. Silvio Tafuri Organizzazione dei servizi sanitari Dr. Silvio Tafuri Premessa metodologica Classificazione dei sistemi sanitari in base alle fonti di finanziamento: n n n n Sistemi assicurativi Sistemi finanziati dalla

Dettagli

Posti letto per tipo di disciplina negli ospedali a gestione diretta della provincia di Vicenza. Anni 2011 2013.

Posti letto per tipo di disciplina negli ospedali a gestione diretta della provincia di Vicenza. Anni 2011 2013. Posti letto per tipo di disciplina negli ospedali a gestione diretta della provincia di Vicenza. Anni 2011 2013. Anno 2011 2012 2013 104 ULSS 4 Alto Vicentino 105 ULSS 5 Arzignano 106 ULSS 6 Vicenza Acuti

Dettagli

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE F.F. N : CS421 DEL : 08/05/2013 STRUTTURA PROPONENTE : U.O.C. GESTIONE ATTIVITA TECNICHE DEI PRESIDI EXTRA OSPEDALIERI OGGETTO

Dettagli

Delibera Oggetto Servizio

Delibera Oggetto Servizio Azienda Sanitaria Provinciale ENNA Segreteria Aziendale Elenco delibere del Commissario Straordinario dal 20/04/2014 al 04/05/2014 Delibera Oggetto Servizio n 741 del n 742 del n 743 del n 744 del n 745

Dettagli

FRIULI VENEZIA GIULIA

FRIULI VENEZIA GIULIA FRUL VENEZA GULA NDCE CRONOLOGCO DELLA NORMATA REGONALE AVVSO A LETTOR Gli indici cronologici sono stati realizzati per facilitare la ricerca di una specifica norma di legge. Per consultarne il testo è

Dettagli

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N : 932 DEL : 13/09/2012 STRUTTURA PROPONENTE : DIREZIONE GENERALE OGGETTO : FURIO FABBRI L'estensore corresponsione retta ricovero

Dettagli

SEGRETARIO SETTORE AMMINISTRATIVO

SEGRETARIO SETTORE AMMINISTRATIVO COMUNITA MONTANA GRAND COMBIN COMMUNAUTE DE MONTAGNE GRAND COMBIN SEGRETARIO SETTORE AMMINISTRATIVO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N.329/SEGR. DEL 28/10/2013 OGGETTO LIQUIDAZIONE SALDO CONTRIBUTO A FAVORE

Dettagli

Responsabile Procedimento: Dott. ssa Desi Zennaro mail: roberta.furlanetto.@ulss12.ve.it; numero di telefono: 041.2608913 CICLO PASSIVO

Responsabile Procedimento: Dott. ssa Desi Zennaro mail: roberta.furlanetto.@ulss12.ve.it; numero di telefono: 041.2608913 CICLO PASSIVO UNITÀ OPERATIVA CONTABILITÀ BILANCIO E PATRIMONIO Responsabile Procedimento: Dott. ssa Desi Zennaro mail: roberta.furlanetto.@ulss12.ve.it; numero di telefono: 041.2608913 CICLO PASSIVO Descrizione del

Dettagli

Interrogazioni - 2014 Gestione in Linea - 2014 Quadratura - 2014 Acquisizione da File - 2014 Interrogazione Errori - 2014

Interrogazioni - 2014 Gestione in Linea - 2014 Quadratura - 2014 Acquisizione da File - 2014 Interrogazione Errori - 2014 Pagina 1 di 5 Flussi Economici HelpDesk Interrogazioni - 2014 Gestione in Linea - 2014 Quadratura - 2014 Acquisizione da File - 2014 Interrogazione Errori - 2014 Ente: 200 905 SARDEGNA - AZIENDA OSPEDALIRO

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA SENESE Sede Legale: Strada delle Scotte, 14 53100 Siena C.F. e P.I. 00388300527

AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA SENESE Sede Legale: Strada delle Scotte, 14 53100 Siena C.F. e P.I. 00388300527 IL DIRETTORE GENERALE Dr. Pierluigi Tosi coadiuvato dal: - Direttore Amministrativo f.f. Dr.ssa Roberta Croci - Direttore Sanitario Dr.ssa Silvia Briani Richiamato l art. 3 del D. Lgs. del 30 dicembre

Dettagli

Premessa Riferimenti normativi Attività socio-sanitarie ad alta integrazione sanitaria

Premessa Riferimenti normativi Attività socio-sanitarie ad alta integrazione sanitaria PAGINA 1 DI 5 ALLEGATO A Attività socio-sanitarie ad alta integrazione sanitaria e prestazioni sanitarie a rilevanza sociale della Società della Salute Zona Pisana Premessa La Società della Salute Zona

Dettagli

Cure Domiciliari. Corso Elettivo Malato a casa 23 gennaio 2012

Cure Domiciliari. Corso Elettivo Malato a casa 23 gennaio 2012 Cure Domiciliari Corso Elettivo Malato a casa 23 gennaio 2012 DEFINIZIONE DELLE CURE DOMICILIARI Le cure domiciliari consistono in trattamenti medici, infermieristici, riabilitativi, prestati da personale

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE - Dott. Arturo Orsini - nominato con Decreto del Presidente della Giunta Regionale del Veneto n. 237 del 29.12.

DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE - Dott. Arturo Orsini - nominato con Decreto del Presidente della Giunta Regionale del Veneto n. 237 del 29.12. N. 719 del Reg. Decreti del 28/11/2014 DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE - Dott. Arturo Orsini - nominato con Decreto del Presidente della Giunta Regionale del Veneto n. 237 del 29.12.2012 OGGETTO: Rinnovo

Dettagli

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO

AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO AZIENDA UNITA' SANITARIA LOCALE VITERBO DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N : CS1123 DEL : 30/12/2013 STRUTTURA PROPONENTE : SERVIZIO S.D.S.M. OGGETTO : EUGENIA CHESSA L'estensore Autorizzazione

Dettagli

Delibera del Direttore Generale n. 416 del 24/04/2015

Delibera del Direttore Generale n. 416 del 24/04/2015 Servizio Sanitario Nazionale - Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE UMBRIA N. 2 Sede Legale Provvisoria: Viale Donato Bramante 37 Terni Codice Fiscale e Partita IVA 01499590550 Delibera del

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Servizio Sanitario Nazionale - Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE UMBRIA N. 2 Sede Legale Provvisoria: Viale Donato Bramante 37 Terni Codice Fiscale e Partita IVA 01499590550 DETERMINAZIONE

Dettagli

Decreto del Commissario ad acta

Decreto del Commissario ad acta REGIONE LAZIO Decreto del Commissario ad acta (delibera del Consiglio dei Ministri del 23 aprile 2010) N. U00039 del 20/03/2012 Proposta n. 2806 del 17/02/2012 Oggetto: Assistenza territoriale. Ridefinizione

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Servizio Sanitario Nazionale - Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE UMBRIA N. 2 Sede Legale Provvisoria: Viale Donato Bramante 37 Terni Codice Fiscale e Partita IVA 01499590550 DETERMINAZIONE

Dettagli

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE REGIONE DEL VENETO Azienda Unità Locale Socio Sanitaria n. 9 Treviso Sede Legale Borgo Cavalli, 42 31100 Treviso DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE 28/02/2013, n. 130 Il Direttore generale di questa

Dettagli

A relazione dell'assessore Cavallera:

A relazione dell'assessore Cavallera: REGIONE PIEMONTE BU6 06/02/2014 Deliberazione della Giunta Regionale 30 dicembre 2013, n. 23-6990 Definizione criteri e modalita' per la determinazione dei volumi di attivita' e dei tetti di spesa per

Dettagli

Il sistema socio-sanitario del Veneto modello virtuoso in crisi - integrazione ospedale-territorio e pubblico-privato

Il sistema socio-sanitario del Veneto modello virtuoso in crisi - integrazione ospedale-territorio e pubblico-privato Il sistema socio-sanitario del Veneto modello virtuoso in crisi - integrazione ospedale-territorio e pubblico-privato La capillare rete ospedaliera pubblica esistente nel Veneto prima della riforma ospedaliera

Dettagli

COMUNE DI GRAVINA DI CATANIA PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA

COMUNE DI GRAVINA DI CATANIA PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA COMUNE DI GRAVINA DI CATANIA PROVINCIA REGIONALE DI CATANIA 11 Servizio Servizi Sociali Via Vecchia S. Giovanni Gravina di Catania Tel. 095.7447124 FAX 095.7447111 11 SERVIZIO - ANNO 2015 - DETERMINAZIONI

Dettagli

Il Direttore della Direzione Regionale Programmazione Sanitaria -Risorse Umane e Sanitarie

Il Direttore della Direzione Regionale Programmazione Sanitaria -Risorse Umane e Sanitarie Oggetto: Aggiornamento della determinazione 1875 del Modalità di erogazione dei farmaci classificati in regime di rimborsabilità in fascia H e in regime di fornitura OSP2, così come modificata dalla determinazione

Dettagli

CONTRATTO PONTE CON LA CASA DI CURA VILLA FIORITA s.r.l. PER PRESTAZIONI DI RICOVERO IN ACCREDITAMENTO. TRA

CONTRATTO PONTE CON LA CASA DI CURA VILLA FIORITA s.r.l. PER PRESTAZIONI DI RICOVERO IN ACCREDITAMENTO. TRA CONTRATTO PONTE CON LA CASA DI CURA VILLA FIORITA s.r.l. PER PRESTAZIONI DI RICOVERO IN ACCREDITAMENTO. TRA L'AZIENDA USL 4 DI PRATO CF. e P. IVA n. 01683070971, di seguito denominata AZIENDA, con sede

Dettagli

DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE - Dott. Arturo Orsini - nominato con Decreto del Presidente della Giunta Regionale del Veneto n. 237 del 29.12.

DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE - Dott. Arturo Orsini - nominato con Decreto del Presidente della Giunta Regionale del Veneto n. 237 del 29.12. N. 822 del Reg. Decreti del 30/12/2014 DECRETO DEL DIRETTORE GENERALE - Dott. Arturo Orsini - nominato con Decreto del Presidente della Giunta Regionale del Veneto n. 237 del 29.12.2012 OGGETTO: Attuazione

Dettagli

UMBRIA INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE AVVISO AI LETTORI

UMBRIA INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE AVVISO AI LETTORI UMBRA NDCE CRONOLOGCO DELLA NORMATA REGONALE AVVSO A LETTOR Codice dell'ospedalità Privata Gli indici cronologici sono stati realizzati per facilitare la ricerca di una specifica norma di legge. Per consultarne

Dettagli

REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n. 1 50122 Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE

REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n. 1 50122 Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE REGIONE TOSCANA AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE TOSCANA CENTRO Sede Legale Piazza Santa Maria Nuova n. 5022 Firenze DETERMINA DEL DIRIGENTE Numero del provvedimento Data del provvedimento Oggetto Contenuto

Dettagli

DELIBERAZIONE N. VII/9491 DEL 21 GIUGNO 2002

DELIBERAZIONE N. VII/9491 DEL 21 GIUGNO 2002 DELIBERAZIONE N. VII/9491 DEL 21 GIUGNO 2002 alla Sanità Carlo Borsani Definizione dei rapporti contrattuali di cui alla dgr n. 47508/99 in applicazione degli indici programmatori espressi dal PSSR 2002/2004.

Dettagli

Adeguamento continuo dei sistemi aziendali al LEASOCIOSAN e alle caratteristiche funzionali dei flussi ministeriali, nel corso del triennio.

Adeguamento continuo dei sistemi aziendali al LEASOCIOSAN e alle caratteristiche funzionali dei flussi ministeriali, nel corso del triennio. PIANO DELLA PERFORMANCE Monitoraggio Leasociosan Gestisce il Flusso FAR (prestazioni residenziali per i soggetti adulti non autosufficienti) e Flusso SIAD (Banca dati per l'assistenza domiciliare). Report

Dettagli

Torre Del Greco DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 236 DEL 04.05.2015

Torre Del Greco DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 236 DEL 04.05.2015 Torre Del Greco DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO STRAORDINARIO N. 236 DEL 04.05.2015 OGGETTO: PRESA D ATTO DELLA CONVENZIONE STIPULATA DA SO.RE.SA. S.P.A. CON RTI MEDICAIR SUD SRL/LINDE MEDICALE SRL PER L

Dettagli

Accordo Pagamenti 2014/2015. Roma, 10 Dicembre 2013

Accordo Pagamenti 2014/2015. Roma, 10 Dicembre 2013 Accordo Pagamenti 2014/2015 Roma, 10 Dicembre 2013 Accordo Pagamenti Ad oggi sono in atto le modalità di certificazione e pagamento disposte ai sensi dell Accordo Pagamenti per le seguenti tipologie di

Dettagli

Liquidazione fatture/residenziale minori. Liquidazione fatture/residenziale adulto. Liquidazione fatture/residenziale minori

Liquidazione fatture/residenziale minori. Liquidazione fatture/residenziale adulto. Liquidazione fatture/residenziale minori PUBBLICAZIONE PROVVEDIMENTI DIRIGENZIALI ART. 23, COMMA 1, LETT. A, D.L.VO N 33/2013 NN Ord. TIPO ATTO OGGETTO CONTENUTO SPESA PREVISTA ESTREMI RELATIVI AI PRINCIPALI DOCUMENTI CONTENUTI NEL FASCICOLO

Dettagli

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 28 DEL 26 GIUGNO 2006

BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE CAMPANIA - N. 28 DEL 26 GIUGNO 2006 REGIONE CAMPANIA - Giunta Regionale - Seduta del 6 giugno 2006 - Deliberazione N. 737 - Area Generale di Coordinamento N. 20 - Assistenza Sanitaria - Regolamentazione farmaci di fascia H: modalita di prescrizione

Dettagli

Deliberazione del Direttore Generale N. 212. Del 26/11/2013

Deliberazione del Direttore Generale N. 212. Del 26/11/2013 Deliberazione del Direttore Generale N. 212 Del 26/11/2013 Il giorno 26/11/2013 alle ore 10.00 nella sede Aziendale di via San Giovanni del Cantone 23, la sottoscritta Dott.ssa Mariella Martini, Direttore

Dettagli

LA CONTINUITA TERAPEUTICA IN RSA

LA CONTINUITA TERAPEUTICA IN RSA LA CONTINUITA TERAPEUTICA IN RSA I LETTI CAVS Dott.ssa E.P. Contuzzi Nucleo Territoriale di Continuità delle Cure Geriatria Territoriale ASLTO1 RSA, CAVS? RSA: residenza sanitaria assistenziale; struttura

Dettagli

La RSA come modello di cura intermedia

La RSA come modello di cura intermedia Un modello di governance sociosanitaria nel territorio: il punto unico di accesso e la presa in carico della persona La RSA come modello di cura intermedia Relatore: Maria Assunta Pintus Direttore RSA

Dettagli

Attuazione della legge 38/2010 nella Regione Liguria Ordine dei medici 7 giugno 2014

Attuazione della legge 38/2010 nella Regione Liguria Ordine dei medici 7 giugno 2014 Attuazione della legge 38/2010 nella Regione Liguria Ordine dei medici 7 giugno 2014 G. Paoli Settore counicazione, ricerca sistema informativo e progetti in sanità delibera 277 del 16 Marzo 07 l obiettivo

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DEI CONTROLLI SULLE UNITÀ D OFFERTA SOCIO-SANITARIE

PROGRAMMAZIONE DEI CONTROLLI SULLE UNITÀ D OFFERTA SOCIO-SANITARIE ALLEGATO B PROGRAMMAZIONE DEI CONTROLLI SULLE UNITÀ D OFFERTA SOCIO-SANITARIE Residenze Sanitario-Assistenziali Responsabile del Servizio Vigilanza ed Accreditamento; Medico Geriatra, consulente per gli

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE PROPONENTE Settore Politiche Sociali DIRETTORE GROSSI dott.ssa EUGENIA Numero di registro Data dell'atto 676 06/05/2015 Oggetto : Approvazione della seconda tranche di spesa,

Dettagli

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 01419/019 Servizio Anziani e Tutele CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 01419/019 Servizio Anziani e Tutele CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Politiche Sociali e Rapporti con le Aziende Sanitarie 2015 01419/019 Servizio Anziani e Tutele CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 71 approvata il 2 aprile 2015 DETERMINAZIONE:

Dettagli

Determina Patrimonio immobiliare/0000043 del 16/12/2014

Determina Patrimonio immobiliare/0000043 del 16/12/2014 Comune di Novara Determina Patrimonio immobiliare/0000043 del 16/12/2014 Area / Servizio Servizio Patrimonio (13.UdO) Proposta Istruttoria Unità Servizio Patrimonio (13.UdO) Proponente Locarni Minutante:

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERA S. CROCE E CARLE - CUNEO Ente di rilievo nazionale e di alta specializzazione D.P.C.M. 23.4.1993

AZIENDA OSPEDALIERA S. CROCE E CARLE - CUNEO Ente di rilievo nazionale e di alta specializzazione D.P.C.M. 23.4.1993 AZIENDA OSPEDALIERA S. CROCE E CARLE - CUNEO Ente di rilievo nazionale e di alta specializzazione D.P.C.M. 23.4.1993 MRV/ NC D_rinnovo convenzioni _ATTIVE_anno 2012 DELIBERAZIONE DEL COMMISSARIO N....77...

Dettagli

MARCHE INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE. Anno Regione Norma Descrizione Titolo Capitolo

MARCHE INDICE CRONOLOGICO DELLA NORMATIVA REGIONALE. Anno Regione Norma Descrizione Titolo Capitolo MARCHE NDCE CRONOLOGCO DELLA NORMATA REGONALE AVVSO A LETTOR Gli indici cronologici sono stati realizzati per facilitare la ricerca di una specifica norma di legge. Per consultarne il testo è comunque

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Servizio Sanitario Nazionale - Regione dell Umbria AZIENDA UNITA SANITARIA LOCALE UMBRIA N. 2 Sede Legale Provvisoria: Viale Donato Bramante 37 Terni Codice Fiscale e Partita IVA 01499590550 DETERMINAZIONE

Dettagli

Regione Lazio. Decreti del Commissario ad Acta 26/04/2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 34

Regione Lazio. Decreti del Commissario ad Acta 26/04/2013 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE LAZIO - N. 34 Regione Lazio Decreti del Commissario ad Acta Decreto del Commissario ad Acta 9 aprile 2013, n. U00103 Definizione budget per l'anno 2013 delle prestazioni Hospice con onere a carico del SSR erogate da

Dettagli

Comune di Siena SERVIZIO SOCIALE E SANITÀ GESTIONALE

Comune di Siena SERVIZIO SOCIALE E SANITÀ GESTIONALE Comune di Siena SERVIZIO SOCIALE E SANITÀ GESTIONALE ATTO DIRIGENZIALE N 334 DEL10/03/2016 OGGETTO: STRUTTURA SANITARIA DENOMINATA CENTRO MEDICO ITALIANO (CE.MI.) - COOPERATIVA DELLA SALUTE SRL, CON SEDE

Dettagli

Accompagnare le cronicità e le fragilità IL NUOVO PATTO STATO-REGIONI: TRA TAGLI ED EFFICIENZA

Accompagnare le cronicità e le fragilità IL NUOVO PATTO STATO-REGIONI: TRA TAGLI ED EFFICIENZA Accompagnare le cronicità e le fragilità IL NUOVO PATTO STATO-REGIONI: TRA TAGLI ED EFFICIENZA Direzione Generale Famiglia, Solidarietà Sociale e Volontariato Milano, 01 Marzo 2014 La domanda Gli anziani

Dettagli

Consorzio Intercomunale Servizi Socio-Assistenziali Registro delle Determinazioni

Consorzio Intercomunale Servizi Socio-Assistenziali Registro delle Determinazioni delle Determinazioni 429 25/08/2011 432 29/08/2011 436 437 438 439 440 441 442 443 444 445 DI IMPEGNO E LIQUIDAZIONE INDENNITA' RELATIVE AL RIMBORSO KILOMETRICO E RIMBORSO SPESE SOSTENUTE NEL SECONDO TRIMESTE

Dettagli

Azienda Ospedaliera San Paolo - Milano

Azienda Ospedaliera San Paolo - Milano Azienda Ospedaliera San Paolo - Milano Delibere adottate in data 21/12/2015 - Ordine del Giorno n. 0000074 - Pubblicate dal 22/12/2015 Delibera DEL-2015-0001367 DEL-2015-0001368 DEL-2015-0001369 DEL-2015-0001370

Dettagli

DELIBERAZIONE del DIRETTORE GENERALE

DELIBERAZIONE del DIRETTORE GENERALE Deliberazione N. 210 del 10/05/2013 ASSEGNAZIONE DELIBERAZIONE del DIRETTORE GENERALE Il Direttore Generale di questa Azienda U.L.S.S. n. 10, Dott. Carlo Bramezza, nominato con D.P.G.R.V. n. 230 del 29.12.2012,

Dettagli

AUTORIZZAZIONE PIANI TERAPEUTICI, NUTRIZIONE ENTERO/PARENTERALE E PRESIDI PER PAZIENTI ONCOLOGICI TERMINALI

AUTORIZZAZIONE PIANI TERAPEUTICI, NUTRIZIONE ENTERO/PARENTERALE E PRESIDI PER PAZIENTI ONCOLOGICI TERMINALI AUTORIZZAZIONE PIANI TERAPEUTICI, NUTRIZIONE ENTERO/PARENTERALE E PRESIDI PER PAZIENTI ONCOLOGICI TERMINALI Tipologia del procedimento TERMINE PER LA CONCLUSIONE RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO UNITA' ORGANIZZATIVA

Dettagli

DELIBERA. Di dare mandato all IZS di Puglia e Basilicata ed alle Aziende Sanitarie Locali di attuare quanto disposto.

DELIBERA. Di dare mandato all IZS di Puglia e Basilicata ed alle Aziende Sanitarie Locali di attuare quanto disposto. 8246 Bollettino Ufficiale della Regione Puglia - n. 63 del 24-5-2006 DELIBERA Di prorogare sul territorio della Regione Puglia l attuazione della V campagna di vaccinazione nei confronti della febbre catarrale

Dettagli

I processi, l impegno e i risultati dell équipe infermieristica dell ASL 8 di Cagliari

I processi, l impegno e i risultati dell équipe infermieristica dell ASL 8 di Cagliari I processi, l impegno e i risultati dell équipe infermieristica dell ASL 8 di Cagliari Roma, 13 Maggio 2011 Prime esperienze DGR 11/15 del 22.02.1999 istituisce l ADI nelle ASL della Sardegna Il 01/07/1999

Dettagli

DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE

DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE COMUNE DI VILLA TA LUCIA Provincia di Frosinone DELIBERAZIONE GIUNTA COMUNALE N.ro del 1 0 17/02 2015 Oggetto: L.R. n.7 del 14/07/2014 e D.G.R. n. 933 del 30.12.2014. Rendicontazione R.S.A. ai sensi della

Dettagli