NOTA INTEGRATIVA per l ammissione alla quotazione presso il Mercato Telematico delle Obbligazioni e dei Titoli di Stato (M.O.T.

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "NOTA INTEGRATIVA per l ammissione alla quotazione presso il Mercato Telematico delle Obbligazioni e dei Titoli di Stato (M.O.T."

Transcript

1 Capitalia Gruppo Bancario Società per Azioni Capitale Sociale Registro delle Imprese di Roma Sede Sociale e Direzione Generale Via Marco Minghetti 17, Roma Codice Fiscale n Partita IVA n Società Capogruppo del Gruppo bancario Capitalia Iscritta all Albo delle Banche iscritto all Albo dei Gruppi Bancari S.p.A. Aderente al Fondo Interbancario di Tutela dei Depositi NOTA INTEGRATIVA per l ammissione alla quotazione presso il Mercato Telematico delle Obbligazioni e dei Titoli di Stato (M.O.T.) del Prestito «CAPITALIA S.p.A. 2004/2007 Reload BancoPosta IV trimestre 2004 a 3 anni legato all andamento di quattro Indici azionari internazionali» CODICE ISIN: IT Prospetto di quotazione depositato presso la CONSOB in data 20 settembre 2005 a seguito di nulla-osta comunicato dalla CONSOB con nota n del 14 settembre L adempimento di pubblicazione del prospetto di quotazione non comporta alcun giudizio della CONSOB sull opportunità dell investimento proposto e sul merito dei dati e delle notizie allo stesso relativi. 159

2 INDICE 1. AVVERTENZE PER L INVESTITORE CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLE OBBLIGAZIONI STRUTTURATE OGGETTO DEL PRESENTE PROSPETTO 1.2. RATING DELL EMITTENTE E DELLO STRUMENTO FINANZIARIO 1.3. RISCHIO DI VARIAZIONE DEL SOTTOSTANTE 1.4. RISCHIO DI LIQUIDABILITÀ DEI TITOLI 1.5. RISCHIO DI PREZZO 1.6. RISCHIO EMITTENTE 1.7. MODALITÀ DI CALCOLO DEGLI EVENTUALI INTERESSI 1.8. ESEMPLIFICAZIONE DEI RENDIMENTI 1.9. I QUATTRO INDICI AZIONARI INTERNAZIONALI DI RIFERIMENTO PER IL RENDIMENTO DEL PRESTITO ULTERIORI AVVERTENZE ANDAMENTO STORICO DEI PARAMETRI DI INDICIZZAZIONE BACK TEST RIMBORSO ANTICIPATO CLAUSOLA DI SUBORDINAZIONE QUOTE RISERVATE AGLI INVESTITORI ISTITUZIONALI 2. INFORMAZIONI RELATIVE AGLI STRUMENTI FINANZIARI OGGETTO DELLA QUOTAZIONE DIFFUSIONE DELLE OBBLIGAZIONI 2.2. DENOMINAZIONE E NATURA DEI TITOLI 2.3. NUMERO DEI TITOLI E VALORE DEI TAGLI 2.4. MONETA DEL PRESTITO 2.5. VALORE NOMINALE DEL PRESTITO 2.6. PREZZO DI EMISSIONE E DI RIMBORSO 2.7. TASSO DI INTERESSE NOMINALE 2.8. TASSO DI RENDIMENTO EFFETTIVO LORDO AL NETTO DELLA COMPONENTE DERIVATIVA ED INDICAZIONE DELLE MODALITÀ DI CALCOLO DI TALE RENDIMENTO 2.9. SCADENZA, MODALITÀ E TERMINI DI LIQUIDAZIONE E PAGAMENTO DEGLI INTERESSI EVENTI STRAORDINARI INERENTI GLI INDICI DIRITTI E VANTAGGI CONNESSI AI TITOLI DURATA DEL PRESTITO DECORRENZA DEL GODIMENTO MODALITÀ DI AMMORTAMENTO DEL PRESTITO E PROCEDURA DI RIMBORSO CLAUSOLA DI POSTERGAZIONE DEI DIRITTI INERENTI LE OBBLIGAZIONI GARANZIE ED IMPEGNI PER IL BUON ESITO DEL PRESTITO TERMINE DI PRESCRIZIONE DEGLI INTERESSI REGIME FISCALE REGIME DI CIRCOLAZIONE RESTRIZIONI IMPOSTE ALLA LIBERTÀ NEGOZIALE 160

3 2.21. QUOTAZIONE SU ALTRI MERCATI REGOLAMENTATI 3. INFORMAZIONI RELATIVE A RECENTI OPERAZIONI AVENTI AD OGGETTO GLI STRUMENTI FINANZIARI PER I QUALI SI RICHIEDE LA QUOTAZIONE AMMONTARE TOTALE DELL EMISSIONE E NUMERO DEI TITOLI 3.2. DELIBERE, AUTORIZZAZIONE ED OMOLOGAZIONE 3.3. DESTINATARI DELL OFFERTA 3.4. PERIODO DI OFFERTA 3.5. PREZZO DI OFFERTA AL PUBBLICO 3.6. MODALITÀ E TERMINI DI PAGAMENTO DEL PREZZO E CONSEGNA DEI TITOLI 3.7. SOGGETTI INCARICATI DEL COLLOCAMENTO 3.8. AMMONTARE NETTO DEL RICAVATO DELL EMISSIONE E SUA DESTINAZIONE PREVISTA 4. INFORMAZIONI RIGUARDANTI LA QUOTAZIONE MERCATI PRESSO I QUALI SARÀ RICHIESTA LA QUOTAZIONE 4.2. ESTREMI DEL PROVVEDIMENTO DI QUOTAZIONE 4.3. DATA DI INIZIO DELLE NEGOZIAZIONI 5. APPENDICE (REGOLAMENTO DEL PRESTITO) INFORMAZIONI RELATIVE AI RESPONSABILI DEL PROSPETTO DENOMINAZIONE E SEDE DELLA PERSONA GIURIDICA CHE SI ASSUME LA RESPONSABILITÀ DEL PROSPETTO 6.2. DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ 161

4 1 AVVERTENZE PER L INVESTITORE 1.1 CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLE OBBLIGAZIONI STRUTTURATE OGGETTO DEL PRESENTE PROSPETTO Si sottolinea che i titoli in esame sono obbligazioni strutturate scomponibili, sotto il profilo finanziario, in una obbligazione di tipo ordinario e in una componente derivativa implicita. La valutazione del prezzo di mercato dei titoli richiede pertanto una particolare competenza. Si invitano gli investitori a tenere in considerazione le seguenti informazioni al fine di un migliore apprezzamento dell investimento, con particolare riferimento al paragrafo 2.8 TASSO DI RENDIMENTO EFFETTIVO LORDO AL NETTO DELLA COMPONENTE DERIVATIVA ED INDICAZIONE DELLE MODALITÀ DI CALCOLO DI TALE RENDIMENTO. 1.2 RATING DELL EMITTENTE E DELLO STRUMENTO FINANZIARIO L emittente CAPITALIA S.p.A. è dotata di long-term rating A2 di Moody s e BBB+ di Fitch IBCA. Per il prestito obbligazionario oggetto della presente Nota Integrativa non è stato richiesto il rating. 1.3 RISCHIO DI VARIAZIONE DEL SOTTOSTANTE Le obbligazioni pagano una cedola annua lorda a tasso fisso (di seguito cedola annuale a tasso fisso ) pari al 2,70% del valore nominale dell obbligazione al 30 dicembre 2005 e pari allo 0,60% del valore nominale dell obbligazione al 30 dicembre 2006 e al 30 dicembre 2007 (ciascuna calcolata applicando la convenzione ISMA Actual/Actual). Si precisa che la corresponsione delle cedole annuali a tasso fisso è indipendente da qualsivoglia evento che interessi i mercati azionari. A partire dal secondo anno, le obbligazioni riconoscono al sottoscrittore una cedola aggiuntiva eventuale soggetta al verificarsi di un evento legato all andamento dei quattro indici azionari che costituiscono il paniere di riferimento (come definito al paragrafo 1.9 I QUATTRO INDICI AZIONARI INTERNAZIONALI DI RIFERIMENTO PER IL RENDIMENTO DEL PRESTITO ). Pertanto l'effettivo rendimento delle obbligazioni non può essere predeterminato, ma rimane ancorato all'andamento dei mercati azionari, ed in particolare all'andamento degli Indici azionari sottostanti. Il rendimento delle obbligazioni derivante dalle cedole aggiuntive eventuali soggette al verificarsi dell Evento Azionario legato all andamento dei quattro indici può variare in maniera sfavorevole per il sottoscrittore e, al limite, annullarsi al variare in senso negativo degli indici sottostanti, ma senza compromettere il capitale investito inizialmente e le cedole annuali a tasso fisso pari allo 0,60% pagata nel 2006 e nel Si invitano gli investitori a tenere in considerazione le informazioni sul rendimento delle obbligazioni contenute nel presente prospetto al fine di un migliore apprezzamento dell investimento, con particolare riferimento ai paragrafi 1.7 MODALITÀ DI CALCOLO DEGLI EVENTUALI INTERESSI e 1.8 ESEMPLIFICAZIONI DEI RENDIMENTI. 1.4 RISCHIO DI LIQUIDABILITÀ DEI TITOLI È il rischio rappresentato dall impossibilità o dalla difficoltà di poter liquidare il proprio investimento prima della sua scadenza naturale. I possessori del titolo potranno liquidare il proprio investimento mediante vendita sul mercato di quotazione dei titoli stessi. 162

5 Con provvedimento n dell 8 settembre 2005 Borsa Italiana S.p.A. ha disposto l ammissione alla quotazione ufficiale sul MOT delle obbligazioni del prestito «CAPITALIA S.p.A. 2004/2007 Reload BancoPosta IV trimestre 2004 a 3 anni legato all andamento di quattro Indici azionari internazionali». Si precisa inoltre che, nonostante la quotazione delle obbligazioni in un mercato regolamentato, i titoli potranno presentare problemi di liquidabilità a prescindere dall emittente e dall ammontare del prestito, in quanto le richieste di vendita potrebbero non trovare tempestiva e adeguata contropartita. 1.5 RISCHIO DI PREZZO È il rischio di oscillazione del prezzo di mercato secondario del titolo durante la vita dell obbligazione. Nel caso del prestito «CAPITALIA S.p.A. 2004/2007 Reload BancoPosta IV trimestre 2004 a 3 anni legato all andamento di quattro Indici azionari internazionali» le oscillazioni di prezzo dipendono essenzialmente dai seguenti quattro elementi: l andamento dei tassi di interesse (un aumento dei tassi di interesse ridurrebbe il prezzo delle obbligazioni), l andamento dei quattro indici azionari (un andamento positivo accrescerebbe il prezzo delle obbligazioni), la loro volatilità (un aumento della volatilità determinerebbe un aumento del prezzo delle obbligazioni), la loro correlazione (un aumento della correlazione tra gli indici determinerebbe un aumento del prezzo delle obbligazioni). Se il risparmiatore volesse pertanto vendere il titolo prima della scadenza naturale dei tre anni, il valore dello stesso potrebbe quindi anche risultare inferiore al prezzo di sottoscrizione (100% del valore nominale). È da notare che, a seguito del verificarsi dell Evento Azionario (come definito al paragrafo 1.7 modalità di calcolo degli eventuali interessi ) le obbligazioni si trasformano in obbligazioni a tasso fisso ed il prezzo di mercato del titolo sarà in funzione solo dell andamento dei tassi di interesse. 1.6 RISCHIO EMITTENTE Sottoscrivendo le obbligazioni, si diventa finanziatori e creditori di Capitalia e, quindi, si assume il rischio che detto Emittente non possa essere in grado di onorare i propri obblighi relativamente al pagamento delle cedole e/o al rimborso del capitale di detto prestito. 1.7 MODALITÀ DI CALCOLO DEGLI EVENTUALI INTERESSI Le obbligazioni pagheranno una cedola annua lorda a tasso fisso (di seguito cedola annuale a tasso fisso ) pari al 2,70% del valore nominale dell obbligazione al 30 dicembre 2005 e pari allo 0,60% del valore nominale dell obbligazione al 30 dicembre 2006 e al 30 dicembre 2007 (ciascuna calcolata applicando la convenzione ISMA Actual/Actual). La corresponsione delle cedole annuali a tasso fisso a differenza di quanto avviene per gli interessi aggiuntivi eventuali di seguito indicati, è indipendente da qualsivoglia evento che interessi i mercati azionari. Al 30 dicembre 2006 e al 30 dicembre 2007 le obbligazioni potranno fruttare una cedola lorda annuale aggiuntiva ( Cedola Aggiuntiva Eventuale ) agli interessi fissi sopra indicati, il cui pagamento dipende dal verificarsi dell Evento Azionario di seguito definito. L Evento Azionario è costituito dal verificarsi, in un Anno di Riferimento (come di seguito definito) e relativamente a ciascuno degli indici azionari Dow Jones EURO 163

6 STOXX 50, Standard & Poor s 500, Nikkei 225, Swiss Market Index (di seguito gli Indici e, ciascuno separatamente, l Indice ), della seguente condizione: t Spoti 90% 0 Spot i, dove: t Spot i è la media aritmetica dei Valori di Riferimento (come di seguito definiti) dell Indice i-esimo, rilevato in data 11, 12, 13 e 14 dicembre (ciascuna indicata come Data di Osservazione ) del t-esimo Anno di Riferimento (come di seguito definito); Spot è la media aritmetica dei Valori di Riferimento dell Indice i-esimo (come di 0 i seguito definito), rilevato in data 4, 5, 6 e 7 gennaio 2005 (ciascuna indicata come Data di Rilevazione Iniziale ); i indica l i-esimo Indice, ovvero il Dow Jones EURO STOXX 50 con i = 1, lo Standard & Poor s 500 con i = 2, il Nikkei 225 con i = 3, lo Swiss Market Index con i = 4; t indica l Anno di Riferimento t-esimo, ovvero il 2006 con t = 2 ed il 2007 con t = 3. Per Valore di Riferimento si intende, per ciascuno dei quattro Indici, il valore di chiusura pubblicato dallo Sponsor (come definito al paragrafo 1.9 I QUATTRO INDICI AZIONARI INTERNAZIONALI DI RIFERIMENTO PER IL RENDIMENTO DEL PRESTITO ) in corrispondenza di ciascuna Data di Rilevazione Iniziale e di ciascuna Data di Osservazione. Il realizzarsi dell Evento Azionario nell Anno di Riferimento 2006 (t = 2) non rende più necessario l accertamento del verificarsi dell Evento Azionario nell Anno di Riferimento 2007 (t = 3). Qualora l Evento Azionario si realizzi in corrispondenza dell Anno di Riferimento 2006 (t = 2), l obbligazione corrisponderà per l Anno di Riferimento 2006 (t = 2) una Cedola Aggiuntiva Eventuale pari al 3,60% lordo del valore nominale e per l Anno di Riferimento 2007 (t = 3) una Cedola Aggiuntiva Eventuale pari al 3,60% lordo del valore nominale. Qualora l Evento Azionario si realizzi in corrispondenza dell Anno di Riferimento 2007 (t = 3), l obbligazione corrisponderà solo per l anno 2007 una Cedola Aggiuntiva Eventuale pari al 7,80% lordo del valore nominale. Qualora, invece, l Evento Azionario non si realizzi in corrispondenza di alcuno degli Anni di Riferimento (2006 e 2007), per ciascun Anno di Riferimento la Cedola Aggiuntiva Eventuale sarà pari allo 0,00% lordo del valore nominale. In nessun caso gli interessi potranno assumere valore negativo. Il valore di riferimento di ciascun Indice sarà calcolato da Banca Caboto S.p.A., nella sua qualità di agente per il calcolo, secondo le modalità stabilite dall Art. 9 del Regolamento del prestito obbligazionario di cui in appendice ed in presenza di Eventi di turbativa del mercato o di altri eventi inerenti gli Indici (si veda il paragrafo 2.10 EVENTI STRAORDINARI INERENTI GLI INDICI ) secondo le modalità indicate negli Artt. 10 e 11 del Regolamento del prestito obbligazionario. I valori degli Indici sono giornalmente riportati alla data di pubblicazione del presente prospetto sui principali quotidiani economici a diffusione nazionale e rilevabili sui circuiti Reuters e Bloomberg, come di seguito riportato: Indice Codice Reuters Codice Bloomberg i Dow Jones EURO STOXX 50.STOXX50E SX5E 1 Standard & Poor 500.SPX SPX 2 Nikkei 225.N225 NKY 3 Swiss Market Index.SSMI SMI 4 164

7 Nella tabella che segue si riporta il Valore di Riferimento per ciascun Indice ad ogni Data di Rilevazione Iniziale e la relativa media aritmetica INDICE* Valore di riferimento 4 gennaio 2005 Valore di riferimento 5 gennaio 2005 Valore di riferimento 6 gennaio 2005 Valore di riferimento 7 gennaio 2005 Media aritmetica dei valori di riferimento Dow Jones EURO STOXX , , , , ,0925 Standard & Poor s , , , , ,4675 Nikkei , , , , ,1925 Swiss Market Index 5.775, , , , ,6500 * Le azioni componenti gli indici possono essere denominate in valuta diversa dalla valuta delle obbligazioni (Euro). Si precisa che l investitore non è esposto al rischio di cambio, poiché nel calcolo della Cedola Eventuale, la performance di ciascun Indice viene calcolata avendo riguardo alle variazioni percentuali di ciascun Indice. 1.8 ESEMPLIFICAZIONE DEI RENDIMENTI Ciascuna obbligazione pagherà per il primo anno una cedola lorda annuale a tasso fisso pari al 2,70% lordo del valore nominale sottoscritto. Per ciascuno dei successivi due anni (dal secondo al terzo) ogni obbligazione pagherà una cedola annuale a tasso fisso pari allo 0,60% lordo e una Cedola Aggiuntiva Eventuale legata al verificarsi dell Evento Azionario (art. 8 e 9 del Regolamento del prestito obbligazionario). Si riportano qui di seguito tutti gli scenari che si possono realizzare, ordinati in senso crescente tenendo conto del rendimento effettivo lordo a scadenza dell obbligazione: I Scenario - La situazione meno favorevole per il sottoscrittore La situazione meno favorevole per il sottoscrittore si manifesta se l Evento Azionario non si verifica né al secondo anno, né al terzo anno: gli interessi totali corrisposti al sottoscrittore, in tale circostanza, saranno dati dalle sole cedole annuali a tasso fisso. Il rendimento effettivo lordo del titolo, in capitalizzazione composta, in questo caso è pari all 1,31%. Il rendimento effettivo netto del titolo, in capitalizzazione composta, in questo caso è pari all 1,14% 4. L esempio di cui sopra trova conferma nella seguente Tabella: Cedola lorda annuale fissa Cedola Aggiuntiva Eventuale lorda (soggetta al verificarsi dell Evento Azionario) Anno Primo 2,70% L Evento Azionario non è rilevante 0,00% Anno Secondo 0,60% L Evento Azionario non si verifica 0,00% Anno Terzo 0,60% L Evento Azionario non si verifica 0,00% 4 Il rendimento netto è stato calcolato ipotizzando l applicazione dell imposta sostitutiva delle imposte sui redditi nella misura del 12,50%. 165

8 II Scenario - Una situazione intermedia per il sottoscrittore Se l Evento si verifica al secondo anno gli interessi totali corrisposti al sottoscrittore, in tale circostanza, saranno dati dalle cedole annuali a tasso fisso e dalle Cedole Aggiuntive Eventuali annuali. Il rendimento effettivo lordo del titolo, in capitalizzazione composta, in questo caso è pari al 3,68%. Il rendimento effettivo netto del titolo, in capitalizzazione composta, in questo caso è pari al 3,22% 5. L esempio di cui sopra trova conferma nella seguente Tabella: Cedola lorda annuale fissa Cedola Aggiuntiva Eventuale lorda (soggetta al verificarsi dell Evento Azionario) Anno Primo 2,70% L Evento Azionario non è rilevante 0,00% Anno Secondo 0,60% L Evento Azionario si verifica 3,60% Anno Terzo 0,60% L Evento Azionario non è rilevante 3,60% III Scenario - La situazione più favorevole per il sottoscrittore Se l Evento non si verifica al secondo anno ma si verifica al terzo anno, gli interessi totali corrisposti al sottoscrittore, in tale circostanza, saranno dati dalle cedole lorde annuali a tasso fisso e da una Cedola Aggiuntiva Eventuale annuale complessiva pari al 7,80% lordo al terzo anno. Il rendimento effettivo lordo del titolo, in capitalizzazione composta, in questo caso è pari al 3,83%. Il rendimento effettivo netto del titolo, in capitalizzazione composta, in questo caso è pari al 3,36% 2. L esempio di cui sopra trova conferma nella seguente Tabella: Cedola lorda annuale fissa Cedola Aggiuntiva Eventuale lorda (soggetta al verificarsi dell Evento Azionario) Anno Primo 2,70% L Evento Azionario non è rilevante 0,00% Anno Secondo 0,60% L Evento Azionario non si verifica 0,00% Anno Terzo 0,60% L Evento Azionario si verifica 7,80% Nella struttura dell obbligazione si è privilegiata la fissazione di una cedola minima garantita rispetto alla Cedola Aggiuntiva Eventuale. Pertanto l entità e la probabilità di ottenimento della Cedola Aggiuntiva Eventuale risultano inferiori rispetto a quelle che sarebbero ottenibili, al verificarsi dell Evento Azionario, laddove non fosse stato previsto il pagamento di una cedola minima garantita. * * * 5 Il rendimento netto è stato calcolato ipotizzando l applicazione dell imposta sostitutiva delle imposte sui redditi nella misura del 12,50%. 166

9 Di seguito si riporta una tabella esemplificativa, nella quale vengono confrontati il rischio ed il rendimento del titolo offerto e di altro strumento finanziario a basso rischio Emittente (BTP di similare scadenza). I calcoli sono effettuati alla data del 15 Settembre 2004 (data di chiusura dell operazione di copertura). BTP 6,00% IT «CAPITALIA S.p.A. 2004/2007 Reload BancoPosta IV trimestre 2004 a 3 anni legato all andamento di quattro Indici azionari internazionali» SCADENZA 01/11/ /12/2007 RISCHIO RENDIMENTO 2.30 % 3.22 % 1.9 I QUATTRO INDICI AZIONARI INTERNAZIONALI DI RIFERIMENTO PER IL RENDIMENTO DEL PRESTITO Il rendimento delle obbligazioni è legato all andamento di quattro indici azionari internazionali ( Dow Jones EURO STOXX 50, Standard & Poor 500, Nikkei 225, Swiss Market Index ) di seguito descritti come pubblicati dal relativo Sponsor. Sponsor Per Sponsor si intende: - con riferimento al Dow Jones EURO STOXX 50 Index (rilevabile sul circuito Bloomberg con il codice SX5E Index, sul circuito Reuters con il codice.stoxx50e ): STOXX Limited; - con riferimento allo Standard & Poor s 500 (rilevabile sul circuito Bloomberg con il codice SPX Index, sul circuito Reuters con il codice.spx ): la Standard & Poor s Corporation, una divisione della McGraw-Hill, Inc.; - con riferimento al Nikkei 225 (rilevabile sul circuito Bloomberg con il codice NKY Index, sul circuito Reuters con il codice.n225 ): Nihon Keizai Shimbun, Inc.; - con riferimento allo Swiss Market Index (rilevabile sul circuito Bloomberg con il codice SMI Index, sul circuito Reuters con il codice.ssmi ): Borsa Svizzera. Di seguito si indicano i valori di riferimento degli indici alla data del 05 Aprile Indice Valore di riferimento al 05 Aprile 2005 Dow Jones EURO STOXX ,07 Standard & Poor s ,39 Nikkei ,31 Swiss Market Index 5.947,44 Il rischio è calcolato sulla base della metodologia del cosiddetto Value at Risk, che l emittente utilizza come modello per la valutazione dei propri rischi, ed indica la massima perdita potenziale realizzabile in un giorno con il 99% di probabilità, dato un investimento iniziale pari a 100 euro. Detto indicatore considera la rischiosità insita nella sola struttura finanziaria del prodotto e non tiene conto del rischio di credito associato all emittente. Il rendimento del titolo strutturato si riferisce ad un c.d. medium scenario (ossia il II Scenario Una situazione intermedia per il sottoscrittore sopra indicata). I rendimenti dei titoli sono calcolati al netto della ritenuta fiscale. 167

10 Composizione degli Indici a) Dow Jones EURO STOXX 50 È un indice composto, alla data di redazione del presente documento, dai 50 titoli azionari a maggior capitalizzazione ( blue chips ) quotati nelle principali Borse dell area Euro. L Indice è stato sviluppato a decorrere dal 31 Dicembre 1991 con il valore iniziale di b) Standard & Poor s 500 È un indice composto da 500 titoli azionari di società quotate in mercati regolamentati USA e selezionate in base alla diffusione sul mercato dei titoli azionari, alla liquidità ed alla rappresentatività del settore industriale. L Indice è calcolato con metodo aggregato su base ponderata. Esso riflette, quindi, il valore globale di mercato di tutti i titoli azionari inclusi nell indice con riferimento ad un determinato periodo di riferimento. c) Nikkei 225 È un indice calcolato su una base ponderata del prezzo di 225 titoli azionari quotati nella First Section del Tokyo Stock Exchange. d) Swiss Market Index È un indice calcolato su una base ponderata della capitalizzazione di 27 titoli azionari quotati sullo Swiss Exchange, scelti tra quelli a più forte capitalizzazione e maggiore liquidità. L Indice è stato sviluppato a decorrere dal 30 Giugno 1988 con il valore iniziale di ULTERIORI AVVERTENZE I titoli obbligazionari del prestito «Capitalia S.p.A. 2004/2007 Reload BancoPosta IV Trimestre 2004 a 3 anni legato all andamento di quattro Indici azionari internazionali» non sono in alcun modo garantiti, approvati, venduti ovvero offerti da STOXX LIMITED ( Stoxx ) o da DOW JONES & COMPANY, INC. ( Dow Jones ) o da STANDARD & POOR S ( S&P ) o da NIHON KEIZAI SHIMBUN INC. ( NKS ) o da SWX SWISS EXCHANGE ( SWX ). Stoxx, Dow Jones, S&P, NKS e SWX non rilasciano alcuna garanzia o dichiarazione, espressa o implicita, agli obbligazionisti del prestito Reload BancoPosta IV Trimestre 2004 a 3 anni o al pubblico relativamente all'investimento in titoli in generale o in obbligazioni del prestito Reload BancoPosta IV Trimestre 2004 a 3 anni in particolare. Dow Jones Eurostoxx 50 L indice Dow Jones Eurostoxx 50 e i relativi marchi commerciali sono concessi in licenza d uso a Capitalia S.p.A. per scopi determinati. Dow Jones Eurostoxx 50 è un marchio commerciale depositato di STOXX Limited e concesso in licenza d uso. STOXX e Dow Jones non hanno alcun rapporto con Capitalia S.p.A., eccetto per quanto concerne la concessione di licenza del Dow Jones Euro stoxx 50 e dei relativi marchi commerciali concessi in uso. In relazione alle obbligazioni STOXX e Dow Jones non sponsorizzano, non autorizzano, non vendono o promuovono obbligazioni, non raccomandano investimenti in obbligazioni o in qualsiasi altro titolo, non accettano alcuna responsabilità o obbligo per quanto concerne decisioni attinenti alla scelta del momento d acquisto o vendita, quantità o prezzo di obbligazioni. STOXX e Dow Jones non accettano alcuna responsabilità o obbligo per quanto concerne l amministrazione, la gestione o la commercializzazione di obbligazioni, non tengono alcun conto delle esigenze delle 168

11 obbligazioni o dei proprietari di obbligazioni nella determinazione, compilazione o calcolo del Dow Jones Eurostoxx 50 né hanno alcun obbligo in tal senso. STOXX e Dow Jones non accettano alcuna responsabilità in relazione alle obbligazioni. In particolare, STOXX e Dow Jones non concedono garanzie espresse o implicite e negano qualsiasi garanzia in relazione: - ai risultati conseguibili dalle obbligazioni, dai proprietari delle obbligazioni o da qualsiasi altro soggetto in relazione all uso del Dow Jones Eurostoxx 50 e dei dati da esso riportati; - all accuratezza e la completezza del Dow Jones Eurostoxx 50 e dei dati in esso inclusi; - alla commerciabilità e l idoneità del Dow Jones Eurostoxx 50 e dei relativi dati per un particolare fine od uso. STOXX e Dow Jones non accettano alcuna responsabilità per errori, omissioni o interruzioni del Dow Jones Eurostoxx 50 o dei relativi dati. In nessuna circostanza STOXX e Dow Jones possono essere ritenuti responsabili di lucro cessante o perdite o danni indiretti, punitivi, speciali o accessori, anche ove STOXX o Dow Jones siano al corrente del possibile verificarsi di tali danni o perdite. Il contratto di licenza tra Capitalia S.p.A. e STOXX è stipulato esclusivamente a beneficio delle parti contraenti e non dei proprietari delle obbligazioni o di terzi. Standard & Poor s 500 Le obbligazioni non sono sponsorizzate, approvate, vendute o promosse dalla Standard & Poor s, una divisione della McGraw-Hill Companies, Inc. (S&P). La S&P non fornisce alcuna dichiarazione o garanzia, espressa o implicita, ai proprietari delle obbligazioni o a qualunque membro del pubblico circa il fatto se sia consigliabile investire in valori mobiliari in generale, o nelle obbligazioni in particolare, o circa la capacità degli indici S&P di seguire l andamento generale del mercato azionario. L unico rapporto della S&P con il Licenziatario è la concessione in licenza di taluni marchi e nomi commerciali della S&P e degli indici S&P, che sono determinati, composti e calcolati dalla S&P senza tenere in alcun conto il Licenziatario o le obbligazioni. La S&P non ha alcun obbligo di tenere in conto le esigenze del Licenziatario o dei proprietari delle obbligazioni nella determinazione, composizione o nel calcolo degli indici S&P. La S&P non è responsabile per, e non ha partecipato nella determinazione dei tempi, dei prezzi, o delle quantità delle obbligazioni da emettere o nella determinazione o nel calcolo dell equazione con la quale le obbligazioni vanno convertite in denaro contante. La S&P non ha alcun obbligo o responsabilità in relazione all amministrazione, al marketing o alla compravendita delle obbligazioni. La S&P non garantisce la precisione e/o la completezza degli indici S&P o di qualunque dato incluso negli stessi. La S&P non incorrerà in alcuna responsabilità per eventuali errori, omissioni, o interruzioni negli stessi. La S&P non fornisce alcuna garanzia, espressa o implicita, circa i risultati da ottenersi da parte della licenziataria, da parte dei proprietari delle obbligazioni, o di qualunque altra persona fisica o giuridica dall uso degli indici S&P o di qualunque dato compreso negli stessi. La S&P non fornisce alcuna garanzia espressa o implicita, ed espressamente disconosce qualunque garanzia di idoneità alla messa in commercio o di idoneità ad un particolare scopo od uso rispetto agli indici S&P o a qualunque dato contenuto negli stessi senza pregiudizio alcuno rispetto a quanto predetto. In nessun caso la S&P avrà alcuna responsabilità per eventuali danni specifici, a titolo di risarcimento esemplare, o indiretti (compresi eventuali mancati profitti) anche se notificata della possibilità di tali danni. I Marchi S&P sono marchi commerciali della McGraw-Hill Companies, Inc. e sono stati concessi in licenza per l uso da parte di Capitalia S.p.A. Il Prodotto non è sponsorizzato, approvato, venduto o promosso dalla Standard & Poor s, e la Standard & Poor s non fornisce alcuna dichiarazione circa il fatto se sia consigliabile investire nel Prodotto. 169

12 Nikkei 225 Il Nikkei Stock Average (indice) è una proprietà intellettuale di Nihon Keizai Shimbun, Inc. (il Gestore dell indice). Nikkei, Nikkei Stock Average e Nikkei 225 sono marchi commerciali del Gestore dell Indice. Il Gestore dell Indice si riserva tutti i diritti sull Indice, incluso il copyright. I prodotti non sono in alcun modo sponsorizzati, raccomandati o promossi dal Gestore dell Indice. Il Gestore dell Indice non fornisce alcuna garanzia e non si assume alcuna responsabilità implicita o esplicita, né sui risultati attesi dall uso dell indice né sul valore che l indice può assumere in un particolare periodo. L indice è calcolato e compilato solamente dal Gestore dell Indice. Peraltro, il Gestore dell Indice non è responsabile nei confronti di alcuno per eventuali errori nell indice, né obbligato a fornire informazioni ad alcuno, sia che si tratti di acquirente o venditore dei prodotti, per eventuali errori connessi. Infine il Gestore dell Indice non fornisce alcuna assicurazione circa eventuali modifiche o cambi della metodologia di calcolo utilizzata nell indice, né assume obbligo circa la continuità di calcolo, pubblicazione e diffusione dell indice. Swiss Market Index Le obbligazioni non sono in alcun modo sponsorizzate, approvate, vendute o promosse da SWX Swiss Exchange e la SWX Swiss Exchange non fornisce alcuna garanzia o dichiarazione, esplicita o implicita, né sui risultati da ottenersi con l uso dello SMI Index (l indice) né sul valore che il detto Indice riveste in un certo momento o ad una certa data. L indice è composto e calcolato esclusivamente da SWX Swiss Exchange. In ogni modo, la SWX Swiss Exchange non è responsabile (né per negligenza né per altro motivo) verso alcuno per qualsiasi errore sull indice e la SWX Swiss Exchange non ha alcun obbligo di comunicazione di eventuali errori. SMI è un marchio registrato del SWX Swiss Exchange ANDAMENTO STORICO DEI PARAMETRI DI INDICIZZAZIONE Si riporta di seguito gli andamenti storici degli indici Dow Jones Euro Stoxx 50, Standard & Poor s 500, Nikkei 225 e Swiss Market Index registrati nel corso dei tre anni precedenti la Data di Regolamento (Fonte: Bloomberg). AVVERTENZA: SI EVIDENZIA CHE L ANDAMENTO STORICO DELL INDICE DI RIFERIMENTO DI SEGUITO RIPORTATO NON È NECESSARIAMENTE INDICATIVO DEL FUTURO ANDAMENTO DEL MEDESIMO. 170

13 171

14 172

15 1.12 BACK TEST Si è provveduto ad effettuare un test retrospettivo ipotizzando che il titolo «Capitalia S.p.A. 2004/2007 Reload BancoPosta IV Trimestre 2004 a 3 anni legato all andamento di quattro Indici azionari internazionali» fosse stato emesso il 30 dicembre 2001, con data di scadenza 30 dicembre Dal test, effettuato utilizzando la serie storica dei prezzi di chiusura dell indice Dow Jones Euro Stoxx 50, dello Standard & Poor s 500, del Nikkei 225 e dello Swiss Market Index, risulta che: La media aritmetica dei Valori di Riferimento degli Indici, rilevati alle 4 Date di Rilevazione Iniziale (4, 7, 8, 9 gennaio 2002) sarebbe stata pari rispettivamente a 3755,47 per il Dow Jones Euro Stoxx 50, a 1163,31 per lo Standard & Poor s 500, a 10793,36 per il Nikkei 225 e a 6362,88 per lo Swiss Market Index. La media aritmetica dei Valori di Riferimento degli Indici, rilevati alle 4 Date di Osservazione dell Anno di Riferimento 2003 (11, 12, 15, 16 dicembre 2003) sarebbe stata pari rispettivamente a 2691,50 per il Dow Jones Euro Stoxx 50, a 1072,13 per lo Standard & Poor s 500, a 10251,79 per il Nikkei 225 e a 5402,78 per lo Swiss Market Index. Il rapporto tra la media aritmetica dei Valori di Riferimento degli Indici, rilevati alle 4 Date di Osservazione dell Anno di Riferimento 2003 e la media aritmetica dei Valori di Riferimento degli Indici, rilevati alle 4 Date di Rilevazione Iniziale risulta rispettivamente pari a 71,67% per il Dow Jones Euro Stoxx 50, a 92,16% per lo Standard & Poor s 500, a 94,98% per il Nikkei 225 e a 84,91% per lo Swiss Market Index ). Pertanto, l Evento Azionario non si sarebbe verificato nell Anno di Riferimento La media aritmetica dei Valori di Riferimento degli Indici, rilevati alle 4 Date di Osservazione dell Anno di Riferimento 2004 (13, 14, 15, 16 dicembre 2004) sarebbe stata pari rispettivamente a 2928,52 per il Dow Jones Euro Stoxx 50, a 1202,75 per lo Standard & Poor s 500, a 10896,42 per il Nikkei 225 e a 5642,18 per lo Swiss Market Index. Il rapporto tra la media aritmetica dei Valori di Riferimento degli Indici, rilevati alle 4 Date di Osservazione dell Anno di Riferimento 2004 e la media aritmetica dei Valori di Riferimento degli Indici, rilevati alle 4 Date di Rilevazione Iniziale risulta rispettivamente pari a 77,98% per il Dow Jones Euro Stoxx 50, a 103,39% per lo Standard & Poor s 500, a 100,95% per il Nikkei 225 e a 88,67% per lo Swiss Market Index ). Pertanto, l Evento Azionario non si sarebbe verificato nell Anno di Riferimento Quindi, a causa dell andamento fortemente negativo di alcuni indici nel periodo di riferimento, in particolare il Dow Jones Euro Stoxx 50 e lo Swiss Market Index, l obbligazione non avrebbe corrisposto, in aggiunta alle cedole lorde fisse e al rimborso del capitale alla scadenza, per ciascun Anno di Riferimento t-esimo (2003 e 2004) alcuna Cedola Aggiuntiva Eventuale. Il corrispondente tasso interno di rendimento lordo sarebbe stato pari a 1,31%. Si tenga presente che l andamento storico degli Indici non può essere considerato in alcun modo un indicazione prospettica dell andamento futuro degli stessi RIMBORSO ANTICIPATO Non è prevista la facoltà di un rimborso anticipato da parte dell emittente CLAUSOLA DI SUBORDINAZIONE QUOTE RISERVATE AGLI INVESTITORI ISTITUZIONALI Non esistono clausole di subordinazione. Nessuna quota è stata riservata agli investitori istituzionali. 173

16 2 INFORMAZIONI RELATIVE AGLI STRUMENTI FINANZIARI OGGETTO DELLA QUOTAZIONE 2.1 DIFFUSIONE DELLE OBBLIGAZIONI Le obbligazioni del prestito sono già diffuse presso il pubblico. L offerta è stata effettuata in Italia in esclusiva presso gli sportelli abilitati di Poste Italiane S.p.A. 2.2 DENOMINAZIONE E NATURA DEI TITOLI I titoli del prestito denominato «CAPITALIA S.p.A. 2004/2007 Reload BancoPosta IV trimestre 2004 a 3 anni legato all andamento di quattro Indici azionari internazionali» sono obbligazioni strutturate a capitale garantito il cui rendimento è legato all andamento degli indici Dow Jones EURO STOXX 50, Standard & Poor s 500, Nikkei 225, Swiss Market Index. L investimento nei titoli oggetto dell emissione comporta, pertanto, i rischi propri di un investimento in titoli obbligazionari a tasso fisso, collegati alle fluttuazioni dei tassi di interesse sui mercati finanziari che si ripercuotono sui prezzi e quindi sui rendimenti dei titoli in modo tanto più accentuato quanto più è lunga la loro vita residua. L investimento nei titoli oggetto dell emissione comporta, inoltre, negli ultimi due anni, un rischio associato all andamento dei quattro Indici azionari: questa circostanza fa sì che l interesse aggiuntivo eventuale dei titoli in esame negli ultimi due anni non può essere predeterminato, riflettendo gli elementi di rischiosità tipici di un investimento azionario. I titoli del presente prestito sono scomponibili, sotto il profilo finanziario, in una componente obbligazionaria e in una componente derivativa implicita; inoltre l investitore dovrà tenere conto dei consueti elementi di rischiosità tipici di un investimento in titoli obbligazionari. 2.3 NUMERO DEI TITOLI E VALORE DEI TAGLI Il prestito è costituito da n obbligazioni aventi un valore nominale unitario di Euro 1.000,00 (mille) cadauna. Le obbligazioni sono in deposito accentrato presso la Monte Titoli S.p.A. 2.4 MONETA DEL PRESTITO Il prestito è stato emesso in Euro. 2.5 VALORE NOMINALE DEL PRESTITO Il valore nominale del prestito è pari ad Euro , PREZZO DI EMISSIONE E DI RIMBORSO Le obbligazioni sono state emesse alla pari e saranno rimborsate alla pari in un unica soluzione alla scadenza del 30 dicembre TASSO DI INTERESSE NOMINALE Al 30 dicembre 2006 e al 30 dicembre 2007 le obbligazioni potranno fruttare una cedola lorda annuale aggiuntiva ("Cedola Aggiuntiva Eventuale") agli Interessi fissi il cui pagamento dipende dal verificarsi dell Evento Azionario di seguito definito. 174

17 L Evento Azionario è costituito dal verificarsi, in un Anno di Riferimento (come di seguito definito) e relativamente a ciascuno degli Indici azionari Dow Jones EURO STOXX 50, Standard & Poor s 500, Nikkei 225, Swiss Market Index (di seguito gli Indici e, ciascuno separatamente, l Indice ) della seguente condizione: t Spoti 90% 0 Spot i, dove: t Spot i è la media aritmetica dei Valori di Riferimento (come di seguito definiti) dell Indice i-esimo, rilevato in data 11, 12, 13 e 14 dicembre (ciascuna indicata come Data di Osservazione ) del t-esimo Anno di Riferimento (come di seguito definito); Spot è la media aritmetica dei Valori di Riferimento dell Indice i-esimo (come di 0 i seguito definito), rilevato in data 4, 5, 6 e 7 gennaio 2005 (ciascuna indicata come Data di Rilevazione Iniziale ); i indica l i-esimo Indice, ovvero il Dow Jones EURO STOXX 50 con i = 1, lo Standard & Poor s 500 con i = 2, il Nikkei 225 con i = 3, lo Swiss Market Index con i = 4; t indica l Anno di Riferimento t-esimo, ovvero il 2006 con t = 2 ed il 2007 con t = 3. Per Valore di Riferimento si intende, per ciascuno dei quattro Indici, il valore di chiusura pubblicato dallo Sponsor (come definito al paragrafo 1.9 I QUATTRO INDICI AZIONARI INTERNAZIONALI DI RIFERIMENTO PER IL RENDIMENTO DEL PRESTITO ) in corrispondenza di ciascuna Data di Rilevazione Iniziale e di ciascuna Data di Osservazione. Il realizzarsi dell Evento Azionario nel primo Anno di Riferimento non rende più necessario l accertamento del verificarsi dell Evento Azionario nell Anno di Riferimento successivo. Qualora l Evento Azionario si realizzi in corrispondenza dell Anno di Riferimento 2006, l Obbligazione corrisponderà per ciascun Anno di Riferimento (2006 e 2007) una Cedola Aggiuntiva Eventuale pari al 3,60% lordo del valore nominale.: Qualora l Evento Azionario si realizzi in corrispondenza dell Anno di Riferimento 2007, l Obbligazione corrisponderà, per quell anno (2007) una Cedola Aggiuntiva Eventuale pari al 7,80% lordo del valore nominale. Qualora, invece, l Evento Azionario non si realizzi in corrispondenza di alcuno degli Anni di Riferimento (2006, 2007) per ciascun Anno di Riferimento la Cedola Aggiuntiva Eventuale sarà pari allo 0,00%. Di seguito si riportano le tabelle che esprimono una sintesi del profilo cedolare della presente emissione (Tabella interessi fissi e Tabelle interessi aggiuntivi eventuali): Tabella interessi fissi (minimo garantito): Anni Cedola lorda annuale a tasso fisso ,70% ,60% ,60% 175

18 Tabelle interessi aggiuntivi eventuali: A) Cedola Aggiuntiva Eventuale se l Evento Azionario si verifica nell Anno di Riferimento 2006: Anni Cedola Aggiuntiva Eventuale lorda ,00% ,60% ,60% B) Cedola Aggiuntiva Eventuale se l Evento Azionario si verifica nell Anno di Riferimento 2007: Anni Cedola Aggiuntiva Eventuale lorda ,00% ,00% ,80% C) Cedola Aggiuntiva Eventuale se l Evento Azionario non si verifica in alcun Anno di Riferimento (2006, 2007): Anni Cedola Aggiuntiva Eventuale lorda ,00% ,00% ,00% Qualora una Data di Osservazione non coincida con un Giorno Lavorativo (come di seguito definito) per uno o più Indici ( Data di Osservazione da differire ), detta Data di Osservazione da differire si intenderà posticipata al primo Giorno Lavorativo immediatamente successivo per tutti e quattro gli Indici ; tuttavia, qualora tale giorno coincida con un altra Data di Osservazione la Data di Osservazione da differire si intenderà posticipata al primo Giorno Lavorativo immediatamente successivo al 14 dicembre del relativo Anno di Riferimento In ogni caso, nessuna Data di Osservazione potrà essere posticipata oltre il 22 dicembre (incluso) del relativo Anno di Riferimento e se, in tal caso, le Date di Osservazione risultino di numero inferiore rispetto alle quattro t inizialmente stabilite, Spot i verrà determinato dall Agente per il Calcolo avendo riguardo ai Valori di Riferimento rilevati nelle Date di Osservazione disponibili. Per Giorno Lavorativo si intende un giorno in cui ciascuno Sponsor calcola e pubblica il Valore di Riferimento del relativo Indice (oppure lo avrebbe calcolato e pubblicato se non si fosse verificato un Evento di Turbativa del Mercato come disciplinato all art. 10 dell allegato Regolamento del prestito). 176

19 2.8 TASSO DI RENDIMENTO EFFETTIVO LORDO AL NETTO DELLA COMPONENTE DERIVATIVA ED INDICAZIONE DELLE MODALITÀ DI CALCOLO DI TALE RENDIMENTO Considerando che il titolo strutturato può essere scomposto in una componente obbligazionaria e una componente derivativa implicita, la valutazione delle componenti del titolo, alla data di chiusura dell operazione (15 settembre 2004) risultava essere: Valore componente obbligazionaria: 94,30% Valore componente derivativa (opzione digital call +opzioneknock out digital call) 6 : 3,55% Prezzo netto per l Emittente: 97,85% Commissione media attesa di collocamento: 2,15% Prezzo di emissione: 100% La valutazione delle componenti del titolo alla data dell 11 agosto 2005 risultava essere: valore componente obbligazionaria: 95,89% valore componente derivativa: 4,25% valore totale: 100,14% La valutazione sopra riportata corrisponde alla seguente scomposizione del titolo strutturato: una componente obbligazionaria che paga annualmente una cedola fissa pari al 2,70% per il primo anno, pari allo 0,60% per il secondo e terzo anno e che rimborsa il 100% del Valore Nominale alla scadenza; una componente derivativa costituita da un opzione digital call con scadenza 2006 e da un opzione knock-out digital call con scadenza 2007, entrambe acquistate dal sottoscrittore. Ai fini della valutazione su riportata, il valore della componente derivativa è stato determinato utilizzando il metodo di simulazione Montecarlo, utilizzando una volatilità media su base annua del 14,63% per i quattro Indici azionari ed un tasso risk-free del 2,85%. Si precisa che la valutazione di cui sopra può variare quotidianamente in conseguenza di variazioni dei parametri su indicati. Ciascuna obbligazione corrisponderà annualmente una cedola fissa lorda, per il primo anno, pari al 2,70% del suo Valore Nominale e, per ciascuno dei successivi due anni (dal secondo al terzo) pari allo 0,60% del suo Valore Nominale. Considerando le cedole fisse lorde sopra indicate ed un prezzo pari a 100%, il titolo presenta un tasso di rendimento effettivo annuo, calcolato in regime di capitalizzazione composta, pari all 1,31% (rendimento annuo lordo minimo garantito) a cui corrisponde un tasso di rendimento effettivo netto pari a 1,14% (sugli interessi corrisposti dall obbligazione in oggetto si applica una ritenuta fiscale del 12,50%). In questo caso il tasso interno di rendimento effettivo lordo è calcolato risolvendo la seguente equazione: 2,70% 0,60% 100,60% 100,00% = + +. ( 1+ R ) ( 1+ R) 2 ( 1+ R) 3 Dal secondo al terzo anno, oltre alla cedola fissa, l investitore percepirà una cedola aggiuntiva eventuale, a seconda del verificarsi o meno dell Evento Azionario, come definito al paragrafo 1.7, in ciascun Anno di Riferimento (2006 e 2007). 6 Per opzione di tipo digital call e knock-out digital call si intende un particolare tipo di strumento finanziario derivato appartenente alla categoria delle opzioni, il cui pagamento dipende dall andamento degli strumenti finanziari sottostanti e dal fatto che un certo evento attinente ai mercati di riferimento si sia verificato o non si sia verificato. 177

20 Nel caso in cui l Evento Azionario non si verifichi né nell Anno di Riferimento 2006 né nell Anno di Riferimento 2007, l obbligazione non corrisponde alcuna cedola aggiuntiva, ed il tasso interno di rendimento effettivo lordo/netto coincide con il rendimento annuo lordo/netto minimo garantito. Nel caso in cui l Evento Azionario si verifichi nell Anno di Riferimento 2006, l obbligazione corrisponde una cedola aggiuntiva lorda del 3,60% per il secondo e terzo anno. In tale ipotesi, con il prezzo pari a 100,00%, il titolo presenta un tasso di rendimento effettivo annuo, calcolato in regime di capitalizzazione composta, pari al 3,68% lordo a cui corrisponde un tasso di rendimento effettivo netto pari a 3,22%. In questo caso, il tasso interno di rendimento effettivo lordo è calcolato risolvendo la seguente equazione: 2,70% 4,20% 104,20% 100,00% = + +. ( 1+ R ) ( 1+ R) 2 ( 1+ R) 3 Nel caso in cui l Evento Azionario si verifichi nell Anno di Riferimento 2007, l obbligazione corrisponde una cedola aggiuntiva lorda del 7,80% esclusivamente per il terzo anno. In tale ipotesi, con il prezzo pari a 100,00%, il titolo presenta un tasso di rendimento effettivo annuo lordo, calcolato in regime di capitalizzazione composta, pari al 3,83% lordo a cui corrisponde un tasso di rendimento effettivo netto pari a 3,36%. In questo caso, il tasso interno di rendimento effettivo lordo è calcolato risolvendo la seguente equazione: 2,70% 0,60% 108,40% 100,00% = + +. ( 1+ R ) ( 1+ R) 2 ( 1+ R) 3 Il tasso di rendimento effettivo lordo annuo del titolo strutturato al netto della componente derivativa è pari al 2,56% e si calcola risolvendo la seguente equazione: 2,70% 0,60% 100,60% ( 100,00% Valore Componente derivativa) = 96,45% = R 1 + R R ( ) ( ) ( ) SCADENZA, MODALITÀ E TERMINI DI LIQUIDAZIONE E PAGAMENTO DEGLI INTERESSI Le obbligazioni maturano interessi annuali pagabili il 30 dicembre di ciascun anno dal 2005 (incluso) e fino al 2007 (compreso) (ciascuna una Data di Pagamento ). Gli interessi saranno corrisposti tramite gli intermediari autorizzati aderenti alla Monte Titoli S.p.A. Qualora una Data di Pagamento non coincida con un giorno in cui le banche sono aperte a Roma e Milano e nel quale il Trans European Automated Real Time Gross Settlement Express Transfer (TARGET) System è aperto (il Giorno Bancario ), il pagamento degli interessi verrà effettuato il Giorno Bancario immediatamente successivo senza che ciò dia luogo ad interessi aggiuntivi EVENTI STRAORDINARI INERENTI GLI INDICI Circa i possibili eventi di turbativa inerenti gli indici di riferimento, si vedano gli artt. 10 e 11 del Regolamento riportato in allegato. Qualora si verifichi un Evento di Turbativa del Mercato (come di seguito definito) con riferimento ad uno o più Indici (l' Indice Condizionato ) in occasione di una Data di Osservazione (di seguito anche Data di Osservazione Originaria ), detta Data di Osservazione Originaria si intenderà differita in relazione a tutti gli Indici al primo Giorno Lavorativo immediatamente successivo nel quale tale Evento di Turbativa del Mercato sia cessato. Nel caso in cui detto Giorno Lavorativo coincida con un altra Data di Osservazione, la Data di Osservazione Originaria si intenderà posticipata al primo Giorno Lavorativo immediatamente successivo al 14 dicembre del rispettivo Anno di 178

21 Riferimento. Qualora in presenza di un Evento di Turbativa del Mercato, le Date di Osservazione risultino meno delle quattro inizialmente stabilite, Spot0,i e/o Spott,i verranno determinati dall Agente per il Calcolo avendo riguardo ai Valori di Riferimento rilevati nelle Date di Osservazione disponibili. Ove la Data di Osservazione Originaria sia differita consecutivamente oltre il 22 dicembre del rispettivo Anno di Riferimento e l' Evento di Turbativa del Mercato permanga con riferimento a uno o più Indici, il 22 dicembre del rispettivo Anno di Riferimento sarà considerato rispettivamente la Data di Osservazione in relazione a tutti gli Indici ( Data di Osservazione Differita ). In tal caso l'agente per il Calcolo: - in relazione all' Indice Condizionato, determinerà il Valore di Riferimento di tale Indice alla Data di Osservazione Differita, applicando la formula e il metodo di calcolo in vigore prima del verificarsi dell' Evento di Turbativa del Mercato e utilizzando i prezzi o le quotazioni di ciascuna Azione componente l' Indice al momento della chiusura dell' Indice (o, se un evento che ha causato il verificarsi dell' Evento di Turbativa del Mercato si è verificato con riferimento a uno o più Azioni (di seguito definite) componenti l' Indice in tale data, valutando in buona fede il valore di tali Azioni al momento della chiusura di tale Indice alla Data di Osservazione Differita ). - in relazione alle Azioni comprese nell' Indice l Agente per il Calcolo determinerà, agendo in buona fede, il valore delle stesse alla Data di Osservazione Differita ; e - in relazione agli Indici diversi dall Indice Condizionato, utilizzerà il Valore di Riferimento come pubblicato dal relativo Sponsor alla Data di Osservazione Differita. Per Evento di Turbativa del Mercato s'intende: (I) il verificarsi, con riferimento a una o più delle azioni comprese nell Indice (le Azioni ), di uno dei seguenti eventi nella relativa Borsa : (a) una sospensione o limitazione delle negoziazioni delle Azioni imposta dalla relativa Borsa (come di seguito definita), dovuta a oscillazioni delle quotazioni che eccedano i limiti consentiti o ad altra causa, in qualsiasi momento durante l'ultima ora di negoziazioni, che l'agente per il Calcolo ritiene significativa; (b) un evento, diverso dall evento di seguito indicato sub (c), che secondo una valutazione effettuata dall Agente per il Calcolo interrompe o influenza negativamente la possibilità per gli investitori di effettuare operazioni o di ottenere i valori di mercato per le Azioni nella Borsa, in qualsiasi momento durante l ultima ora di negoziazioni; o (c) la chiusura anticipata rispetto all'orario normale, a meno che tale chiusura anticipata sia stata annunciata dalla Borsa con almeno un'ora di anticipo rispetto al primo dei seguenti eventi: (i) l'effettiva chiusura delle negoziazioni in tale Borsa ; o (ii) la chiusura dell'accettazione, nel sistema della Borsa, degli ordini da eseguirsi entro la chiusura della Borsa nella medesima giornata; (d) in un Giorno Lavorativo nel quale una Borsa avrebbe dovuto essere normalmente aperta per le negoziazioni dei titoli, tale Borsa rimanga chiusa. (II) e a condizione che il valore aggregato delle Azioni con riferimento alle quali si è verificato uno degli eventi sopra indicati sub (a) (b) (c) o (d) rappresenti almeno il 20% del livello dell' Indice. Al fine di stabilire l eventuale sussistenza di un Evento di Turbativa del Mercato in relazione ad un Indice al verificarsi di uno degli eventi sopra indicati sub (a) (b) (c) o (d) in relazione ad una Azione componente l' Indice, l apporto in percentuale di tale Azione al livello dell' Indice deve basarsi sul raffronto tra (i) la quota del livello dell Indice attribuibile a detta Azione e (ii) il livello complessivo dell Indice immediatamente prima del verificarsi di tale Evento di Turbativa del Mercato. 179

NOTA INTEGRATIVA per l ammissione alla quotazione presso il Mercato Telematico delle Obbligazioni e dei Titoli di Stato (M.O.T.

NOTA INTEGRATIVA per l ammissione alla quotazione presso il Mercato Telematico delle Obbligazioni e dei Titoli di Stato (M.O.T. CAPITALIA S.p.A. Sede Sociale Via Marco Minghetti, 17 00187 Roma Iscritta all Albo delle Banche al n. 5525 e Capogruppo del gruppo CAPITALIA S.p.A. Gruppo Bancario Iscritta all Albo dei Gruppi Bancari

Dettagli

NOTA INTEGRATIVA per l ammissione alla quotazione presso il Mercato Telematico delle Obbligazioni e dei Titoli di Stato (M.O.T.

NOTA INTEGRATIVA per l ammissione alla quotazione presso il Mercato Telematico delle Obbligazioni e dei Titoli di Stato (M.O.T. CAPITALIA S.p.A. Sede Sociale Via Marco Minghetti, 17 00187 Roma Iscritta all Albo delle Banche al n. 5525 e Capogruppo del gruppo CAPITALIA S.p.A. Gruppo Bancario Iscritta all Albo dei Gruppi Bancari

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO

FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO Gennaio 2003 FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO MEDIOBANCA 2003-2005 INDICIZZATO ALL ANDAMENTO DELL INDICE MIB30 (Cod. ISIN IT0003417075) L investimento nel titolo oggetto della presente offerta è caratterizzato

Dettagli

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso BANCO DI SARDEGNA S.P.A. Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale al 31 dicembre 2007 euro 155.247.762,00 i.v. Cod.

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA SEZIONE 4 Società per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "BANCA CRV CASSA DI RISPARMIO DI VIGNOLA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO BANCA CRV CASSA DI RISPARMIO DI VIGNOLA

Dettagli

BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA

BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA BANCA DI CESENA OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO BANCA DI CESENA 11/05/2009 11/11/2011 TF

Dettagli

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso BANCO DI SARDEGNA S.P.A. Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale euro 155.247.762,00 i.v. Cod. fisc. e num. iscriz.

Dettagli

PROSPETTO DI QUOTAZIONE Redatto ai sensi della Delibera Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 (e successive modifiche) e del Regolamento (CE) n.

PROSPETTO DI QUOTAZIONE Redatto ai sensi della Delibera Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 (e successive modifiche) e del Regolamento (CE) n. Banca Intesa S.p.A. Sede sociale Piazza Paolo Ferrari, 10-20121 Milano Iscritta all Albo delle Banche al n. 5361 e Capogruppo del "Gruppo Intesa" iscritto all Albo dei Gruppi Bancari Capitale sociale Euro

Dettagli

PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CODICE ISIN IT0004471485 DENOMINATO Banca Popolare Pugliese s.c.p.a. 2009/2013 Tasso Fisso 2,50 Serie 257

PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CODICE ISIN IT0004471485 DENOMINATO Banca Popolare Pugliese s.c.p.a. 2009/2013 Tasso Fisso 2,50 Serie 257 Società Cooperativa per Azioni * Codice ABI 05262.1 Sede Legale: 73052 Parabita (Le) Via Provinciale per Matino, 5 Sede Amministrativa e Direzione Generale: 73046 Matino (Le) Via Luigi Luzzatti, 8 Partita

Dettagli

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448 CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI TASSO FISSO Banca Popolare del Lazio 3,50% 20/09/2011-20/09/2013 54ª DI MASSIMI 15.000.000,00 ISIN IT0004761448 Le presenti

Dettagli

Zero Coupon 85.6% Componente derivativa 11.4% Commissioni 3%

Zero Coupon 85.6% Componente derivativa 11.4% Commissioni 3% Prestito obbligazionario strutturato Dexia Crediop SpA Growth & Income 29.06.2013 Di nominali Fino ad Euro 50.000.000 Codice ISIN IT0003853337 Serie: 38 Emissione L emissione Dexia Crediop SpA Growth &

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA PADANA TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA PADANA TASSO VARIABILE A.9 MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE CASSA PADANA Banca di Credito Cooperativo, Società Cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA PADANA TASSO VARIABILE

Dettagli

Foglio Informativo Analitico e Regolamento

Foglio Informativo Analitico e Regolamento (copertina) dicembre 2002 a 5 anni Obbligazioni con capitale garantito a scadenza. Collocamento dal 3 al 30 dicembre 2002. Foglio Informativo Analitico e Regolamento PRESTITO OBBLIGAZIONARIO

Dettagli

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni Step Up

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni Step Up BANCO DI SARDEGNA S.P.A. Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale euro 147.420.075,00 i.v. Cod. fisc. e num. iscriz.

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CREDITO COOPERATIVO INTERPROVINCIALE VENETO SOCIETA COOPERATIVA Sede sociale in Via Matteotti 11, 35044 Montagnana (Padova) Iscritta all Albo delle Banche al n. 5411, all Albo delle Società Cooperative

Dettagli

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI STEP-UP

INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI STEP-UP CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI STEP-UP Banca Popolare del Lazio Step Up 11/12/2012-2015 59a DI 20.000.000,00 ISIN IT0004873235 Le presenti Condizioni

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA POPOLARE DELL ALTO ADIGE SOCIETÀ COOPERATIVA PER AZIONI Sede Legale in Bolzano, Via del Macello n.55 Iscritta all Albo delle Banche al n. 3630.1 e Capogruppo del Gruppo Bancario Banca Popolare dell

Dettagli

BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA

BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al Programma di emissione dei Prestiti Obbligazionari BANCA POPOLARE DI SAN FELICE

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA ALPI MARITTIME CREDITO COOPERATIVO CARRU S.C.P.A. in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO Banca Alpi Marittime Credito Cooperativo Carrù S.c.p.a.

Dettagli

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso

Condizioni Definitive alla Nota Informativa per l offerta di Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Fisso BANCO DI SARDEGNA S.P.A. Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale euro 147.420.075,00 i.v. Cod. fisc. e num. iscriz.

Dettagli

BANCO DI SARDEGNA S.P.A. 2009-2011 TASSO VARIABILE INDICIZZATO AL RENDIMENTO DEL BOT IN ASTA ISIN IT0004506207

BANCO DI SARDEGNA S.P.A. 2009-2011 TASSO VARIABILE INDICIZZATO AL RENDIMENTO DEL BOT IN ASTA ISIN IT0004506207 BANCO DI SARDEGNA S.P.A. Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale al 31 dicembre 2007 euro 155.247.762,00 i.v. Cod.

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SANFELICE 1893 BANCA POPOLARE Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al Programma di Offerta di Prestiti Obbligazionari denominato SANFELICE 1893 BANCA POPOLARE

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al Prospetto di base sul Programma di emissione

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al Prospetto di base sul Programma di emissione Società per Azioni Sede Legale in Aprilia (LT), Piazza Roma, snc Iscrizione al Registro delle Imprese di Latina e Codice Fiscale/Partita Iva n.00089400592 Capitale sociale al 31 dicembre 2007 Euro 6.671.440

Dettagli

IL PRESENTE MODELLO RIPORTA LE CONDIZIONI DEFINITIVE DELLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA DI EMISSIONE DENOMINATO CASSA PADANA TASSO FISSO

IL PRESENTE MODELLO RIPORTA LE CONDIZIONI DEFINITIVE DELLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA DI EMISSIONE DENOMINATO CASSA PADANA TASSO FISSO B.9 MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE CASSA PADANA Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa in qualità di Emittente IL PRESENTE MODELLO RIPORTA LE CONDIZIONI DEFINITIVE DELLA NOTA INFORMATIVA

Dettagli

Reload BancoPosta. II bimestre 2004 a 5 anni

Reload BancoPosta. II bimestre 2004 a 5 anni Regolamento e Foglio Informativo del Prestito Obbligazionario «HVB 2004/2009 Reload BancoPosta II bimestre 2004 a 5 anni legato all andamento di tre Indici azionari internazionali» Obbligazioni con capitale

Dettagli

Iscritta all albo delle banche Art.13 D.Lgs. 385/93 al n.3556.8 Albo delle cooperative a mutualità prevalente

Iscritta all albo delle banche Art.13 D.Lgs. 385/93 al n.3556.8 Albo delle cooperative a mutualità prevalente FOGLIO INFORMATIVO PER LA RACCOLTA IN TITOLI DELLE BANCHE (REDATTO AI SENSI DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI) OBBLIGAZIONE 235 CODICE ISIN IT0003935365

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al PROSPETTO DI BASE SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE relative al PROSPETTO DI BASE SUL PROGRAMMA Società per Azioni Sede Legale in Aprilia (LT), Piazza Roma, snc Iscrizione al Registro delle Imprese di Latina e Codice Fiscale/Partita Iva n.00089400592 Capitale sociale al 31 dicembre 2009 Euro 6.671.440

Dettagli

CREDITO DI ROMAGNA S.p.A.

CREDITO DI ROMAGNA S.p.A. CREDITO DI ROMAGNA S.p.A. CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA CREDITO DI ROMAGNA OBBLIGAZIONI A STEP UP STEP DOWN CREDITO DI ROMAGNA S.p.A. STEP UP 02/02/2010 02/02/2013 SERIE 85 IT0004571151

Dettagli

Prestito Obbligazionario T.V. 01/02/08 01/02/11 130^ emissione (Codice ISIN IT0004322027)

Prestito Obbligazionario T.V. 01/02/08 01/02/11 130^ emissione (Codice ISIN IT0004322027) MODELLO DI CONDIZIONI DEFINITIVE relative alla Nota Informativa sul Programma di Offerta di Prestiti Obbligazionari denominati Obbligazioni Cassa di Risparmio di Ravenna SPA a Tasso Variabile Il seguente

Dettagli

PROSPETTO DI QUOTAZIONE Redatto ai sensi della Delibera Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 (e successive modifiche) e del Regolamento (CE) n.

PROSPETTO DI QUOTAZIONE Redatto ai sensi della Delibera Consob n. 11971 del 14 maggio 1999 (e successive modifiche) e del Regolamento (CE) n. Banca Intesa S.p.A. Sede sociale Piazza Paolo Ferrari, 10-20121 Milano Iscritta all Albo delle Banche al n. 5361 e Capogruppo del "Gruppo Intesa" iscritto all Albo dei Gruppi Bancari Capitale sociale Euro

Dettagli

INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI RICONDUCIBILI ALLA TIPOLOGIA TITOLI A TASSO VARIABILE BANCA C.R.ASTI

INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI RICONDUCIBILI ALLA TIPOLOGIA TITOLI A TASSO VARIABILE BANCA C.R.ASTI Sede Legale e Direzione Generale in Asti, Piazza Libertà n. 23 Iscritta all Albo delle Banche autorizzate al n. 5142 Capogruppo del Gruppo Bancario Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. Iscritto all Albo dei

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al Programma di Offerta di Prestiti Obbligazionari denominato BANCA POPOLARE

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla

CONDIZIONI DEFINITIVE alla Società per azioni con unico Socio Sede sociale in Vignola, viale Mazzini n.1 Numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Modena e Codice Fiscale/Partita I.V.A. 02073160364 Capitale sociale al 31

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE AL PROSPETTO DI BASE RELATIVO AL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE AL PROSPETTO DI BASE RELATIVO AL PROGRAMMA Sede sociale Napoli Via Filangieri, 36 Numero Iscrizione nel Registro delle Imprese di Napoli e Codice Fiscale/Partita IVA. 04504971211 Capitale sociale Euro 71.334.180,00 Iscritta all Albo delle Banche

Dettagli

CASSA PADANA Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa in qualità di Emittente

CASSA PADANA Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa in qualità di Emittente A.9 MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE CASSA PADANA Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA PADANA TASSO VARIABILE

Dettagli

Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige in qualità di Emittente

Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige in qualità di Emittente 1. MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige in qualità di Emittente CASSA CENTRALE RAIFFEISEN DELL ALTO ADIGE S.p.A. con sede legale in 39100 Bolzano, via Laurin 1

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA. "BANCA DI SASSARI S.p.a. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO " ISIN IT0004618051

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA. BANCA DI SASSARI S.p.a. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO  ISIN IT0004618051 APPENDICE B - MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "BANCA DI SASSARI S.p.a. OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO " ISIN IT0004618051 Le presenti Condizioni

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CONDIZIONI DEFINITIVE relative alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "B.C.C. DI FORNACETTE OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO" Emissione n. 276 B.C.C. FORNACETTE 2011/2013 T.F. 3,43% ISIN IT0004690530 Le presenti

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA per il Prestito Obbligazionario denominato BANCO DESIO LAZIO 23/02/2009-23/02/2012 TASSO FISSO 2,70% Codice ISIN IT0004457351 Le presenti Condizioni Definitive

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE Banca Popolare del Lazio T.V. 12//08/2008 12/08/2011 41ª, Codice Isin:

Dettagli

Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige in qualità di Emittente

Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige in qualità di Emittente 1. MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige in qualità di Emittente CASSA CENTRALE RAIFFEISEN DELL ALTO ADIGE S.p.A. con sede legale in 39100 Bolzano, via Laurin 1

Dettagli

Cassa Padana 11/05/2009 11/11/2011 Tasso Fisso 2,50% ISIN IT0004490352

Cassa Padana 11/05/2009 11/11/2011 Tasso Fisso 2,50% ISIN IT0004490352 ALLEGATO 2 - MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Cassa Padana Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede Sociale: Via Garibaldi 25, Leno Brescia Iscritta all Albo delle Banche al n. 8340.2 Iscritta

Dettagli

MASSIMI 24/05/2011-24/05/2014 20.000.000.00 ISIN IT0004720865

MASSIMI 24/05/2011-24/05/2014 20.000.000.00 ISIN IT0004720865 CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUGLI STRUMENTI FINANZIARI OBBLIGAZIONI STEP-UP Banca Popolare del Lazio Step Up 24/05/2011-24/05/2014 50a DI MASSIMI 20.000.000.00 ISIN IT0004720865 Le presenti

Dettagli

Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige in qualità di Emittente

Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige in qualità di Emittente 1. MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige in qualità di Emittente CASSA CENTRALE RAIFFEISEN DELL ALTO ADIGE S.p.A. con sede legale in 39100 Bolzano, via Laurin 1

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI CON CARATTERISTICHE STANDARD A TASSO VARIABILE Banca Popolare del Lazio T.V. 31/01/2008 31/01/2011 36ª, Codice Isin

Dettagli

Prestito Obbligazionario Banca di Imola SpA 185^ Emissione 02/04/2007-02/04/2010 TV% Media Mensile (Codice ISIN IT0004219223)

Prestito Obbligazionario Banca di Imola SpA 185^ Emissione 02/04/2007-02/04/2010 TV% Media Mensile (Codice ISIN IT0004219223) MODELLO DI CONDIZIONI DEFINITIVE relative alla Nota Informativa sul Programma di Offerta di Prestiti Obbligazionari denominati Obbligazioni Banca di Imola SPA a Tasso Variabile Media Mensile Il seguente

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA CONDIZIONI DEFINITIVE relative alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "B.C.C. DI FORNACETTE OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO" Emissione n. 226 B.C.C. FORNACETTE 2009/2012 T.F. 2,90% ISIN IT0004485964 Le presenti

Dettagli

Condizioni Definitive al Prospetto di Base periodo 2006/2007 Obbligazioni Zero Coupon

Condizioni Definitive al Prospetto di Base periodo 2006/2007 Obbligazioni Zero Coupon Società Cooperativa per Azioni * Codice ABI 05262.1 Sede Legale: 73052 Parabita (Le) Via Provinciale per Matino, 5 Sede Amministrativa e Direzione Generale: 73046 Matino (Le) Via Luigi Luzzatti, 8 Partita

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO TASSO VARIABILE

Dettagli

BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA

BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA BANCA DI CESENA OBBLIGAZIONI STEP COUPON BANCA DI CESENA 04/02/2008 04/02/2011 STEP

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI A TASSO STEP UP

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI A TASSO STEP UP CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA PER L OFFERTA DEI PRESTITI OBBLIGAZIONARI A TASSO STEP UP Banca Popolare del Lazio Step Up 24/11/2009 24/11/2012, Codice Isin IT0004549686 Le presenti Condizioni

Dettagli

FINANZA & FUTURO BANCA S.P.A.

FINANZA & FUTURO BANCA S.P.A. FINANZA & FUTURO BANCA S.P.A. Sede sociale Piazza del Calendario n. 1 Milano con socio unico Iscritta all Albo delle Banche codice 3170 Appartenente al Gruppo Deutsche Bank Iscritto all Albo dei Gruppi

Dettagli

Sezione III Informazioni sui rischi dell operazione

Sezione III Informazioni sui rischi dell operazione 4 Sezione III Informazioni sui rischi dell operazione Il valore a scadenza delle obbligazioni del prestito «CRE- DEM 2002/2005 DOPPIOCENTRO maggio 2002 a 3 anni indicizzato al Dow Jones EURO STOXX 50»

Dettagli

INFORMAZIONI SULLE CARATTERISTICHE DELL EMISSIONE Ammontare dell emissione

INFORMAZIONI SULLE CARATTERISTICHE DELL EMISSIONE Ammontare dell emissione FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO PER LA RACCOLTA IN TITOLI DELLE BANCHE (REDATTO AI SENSI DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI) OBBLIGAZIONE 127 CODICE ISIN IT0003373534

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA. "BANCA DI SASSARI S.p.a. OBBLIGAZIONI STEP UP" ISIN IT0004680358

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA. BANCA DI SASSARI S.p.a. OBBLIGAZIONI STEP UP ISIN IT0004680358 APPENDICE B - MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA "BANCA DI SASSARI S.p.a. OBBLIGAZIONI STEP UP" ISIN IT0004680358 Le presenti Condizioni Definitive

Dettagli

BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA

BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA BANCA DI CESENA OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA DI CESENA 09/03/2009 09/03/2012

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca Centropadana Credito Cooperativo Step Up / Step Up Amotizing

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca Centropadana Credito Cooperativo Step Up / Step Up Amotizing MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Banca Centropadana Credito Cooperativo in qualità di Emittente e di Responsabile del collocamento CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca Centropadana

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO

CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO CONDIZIONI DEFINITIVE TASSO FISSO Per l offerta relativa al programma di emissione denominato ROVIGOBANCA - TASSO FISSO IT0004750425 RovigoBanca 01/08/2015 TF 3,60% Le presenti Condizioni Definitive sono

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLEGATO 2B - MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO GRUPPO BANCA DI CREDITO POPOLARE SOC. COOP. PER AZIONI in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL

Dettagli

REGOLAMENTO del PRESTITO OBBLIGAZIONARIO. DEXIA-CREDIOP S.p.A. fino ad Euro 20.000.000 CMS Linked Notes due 12.10.2015",

REGOLAMENTO del PRESTITO OBBLIGAZIONARIO. DEXIA-CREDIOP S.p.A. fino ad Euro 20.000.000 CMS Linked Notes due 12.10.2015, REGOLAMENTO del PRESTITO OBBLIGAZIONARIO PRESTITO OBBLIGAZIONARIO STRUTTURATO DEXIA-CREDIOP S.p.A. fino ad Euro 20.000.000 CMS Linked Notes due 2.0.205", Cod. ISIN IT0003927644 - Serie: 60. Denominazione

Dettagli

Cassa Raiffeisen della Valle Isarco Soc. coop.

Cassa Raiffeisen della Valle Isarco Soc. coop. Cassa Raiffeisen della Valle Isarco Soc. coop. Sede legale ed amministrativa: 39042 Bressanone, via Croce 7 Home-page: www.raiffeisen.it/eisacktal, Indirizzo e-mail: RK_Eisacktal@rolmail.net Tel. +39 0472

Dettagli

OBBLIGAZIONE 209 CODICE ISIN IT0003819247 EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI STEP-UP 2005-2015 BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CAMBIANO Soc. Coop. A Resp. Lim.

OBBLIGAZIONE 209 CODICE ISIN IT0003819247 EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI STEP-UP 2005-2015 BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CAMBIANO Soc. Coop. A Resp. Lim. OGLIO INFORMATIVO ANALITICO PER LA RACCOLTA IN TITOLI DELLE BANCHE (REDATTO AI SENSI DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI) OBBLIGAZIONE 209 CODICE ISIN IT0003819247

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE Credito Cooperativo ravennate e imolese Soc. Coop. Sede e Direzione Generale: Piazza della Libertà,14 48018 Faenza (RA) Iscritta all Albo delle Banche al n. 5387 Codice ABI: 8542-3 Capitale sociale Euro

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SANFELICE 1893 BANCA POPOLARE Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al Programma di Offerta di Prestiti Obbligazionari denominato SANFELICE 1893 BANCA POPOLARE

Dettagli

BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA

BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA BANCA POPOLARE DI SAN FELICE SUL PANARO Società Cooperativa per Azioni CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al Programma di emissione dei Prestiti Obbligazionari BANCA POPOLARE DI SAN FELICE

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca Centropadana Credito Cooperativo Tasso Fisso

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca Centropadana Credito Cooperativo Tasso Fisso MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Banca Centropadana Credito Cooperativo in qualità di Emittente e di Responsabile del collocamento CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca Centropadana

Dettagli

INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI RICONDUCIBILI ALLA TIPOLOGIA TITOLI A TASSO VARIABILE BANCA C.R.ASTI

INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI RICONDUCIBILI ALLA TIPOLOGIA TITOLI A TASSO VARIABILE BANCA C.R.ASTI Sede Legale e Direzione Generale in Asti, Piazza Libertà n. 23 Iscritta all Albo delle Banche autorizzate al n. 5142 Capogruppo del Gruppo Bancario Cassa di Risparmio di Asti S.p.A. Iscritto all Albo dei

Dettagli

Aderente al Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo. Aderente all Ombudsman bancario. Rating. Not rated

Aderente al Fondo di Garanzia dei Depositanti del Credito Cooperativo. Aderente all Ombudsman bancario. Rating. Not rated GLIO INFORMATIVO ANALITICO PER LA RACCOLTA IN TITOLI DELLE BANCHE (REDATTO AI SENSI DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI) OBBLIGAZIONE 210 CODICE ISIN IT0003820336

Dettagli

Cassa Raiffeisen Lana Soc. cooperativa

Cassa Raiffeisen Lana Soc. cooperativa Cassa Raiffeisen Lana Soc. cooperativa in qualità di Emittente Cassa Raiffeisen Lana Società cooperativa, Sede legale ed amministrativa a Lana iscritta nel Registro enti coop. BZ, n. A145320, sezione I

Dettagli

MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PROGRAMMA DI EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI BANCA DI IMOLA A TASSO FISSO

MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PROGRAMMA DI EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI BANCA DI IMOLA A TASSO FISSO MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE DEL PROGRAMMA DI EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI BANCA DI IMOLA A TASSO FISSO Sede sociale e Direzione Generale: Imola, Via Emilia n. 196 Capitale Sociale 7.668.082,80 Euro

Dettagli

Condizioni Definitive alla Nota Informativa sul Programma Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Variabile

Condizioni Definitive alla Nota Informativa sul Programma Banco di Sardegna S.p.A. Obbligazioni a Tasso Variabile BANCO DI SARDEGNA S.P.A. Sede legale: Cagliari - Viale Bonaria 33 Sede amministrativa e Direzione generale: Sassari - Viale Umberto 36 Capitale sociale euro 147.420.075,00 i.v. Cod. fisc. e num. iscriz.

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up

CONDIZIONI DEFINITIVE. Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al programma di emissioni denominato Banca di Forlì Credito Cooperativo Obbligazioni a Tasso Step-Up Banca di Forlì Credito Cooperativo 12/2007 12/2010

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUI PRESTITI OBBLIGAZIONARI DENOMINATI CASSA DI RISPARMIO DI ASTI S.P.A. TASSO VARIABILE EURO 25.000.000 Euribor 3 mesi -0.45 31/10/2008-31/10/2018 ISIN IT0004418338

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO TASSO VARIABILE

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE RELATIVO AL PROGRAMMA DI OFFERTA DI OBBLIGAZIONI DENOMINATE: CASSA DI RISPARMIO DI FERRARA S.P.A. A TASSO FISSO PRESTITO OBBLIGAZIONARIO CASSA DI RISPARMIO DI FERRARA S.P.A. A TASSO

Dettagli

OBBLIGAZIONE 144 CODICE ISIN IT0003445431 EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI STEP-UP 2003-2011 BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CAMBIANO Soc. Coop. A Resp. Lim.

OBBLIGAZIONE 144 CODICE ISIN IT0003445431 EMISSIONE DI OBBLIGAZIONI STEP-UP 2003-2011 BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CAMBIANO Soc. Coop. A Resp. Lim. FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO PER LA RACCOLTA IN TITOLI DELLE BANCHE (REDATTO AI SENSI DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI) OBBLIGAZIONE 144 CODICE ISIN IT0003445431

Dettagli

Cassa Padana 22/12/2008-22/12/2011 Tasso Variabile ISIN IT0004440902

Cassa Padana 22/12/2008-22/12/2011 Tasso Variabile ISIN IT0004440902 ALLEGATO 2 - MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Cassa Padana Banca di Credito Cooperativo Società Cooperativa Sede Sociale: Via Garibaldi 25, Leno Brescia Iscritta all Albo delle Banche al n. 8340.2 Iscritta

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato BANCO DESIO VENETO A TASSO FISSO 30/12/2008 30/12/2010

CONDIZIONI DEFINITIVE. della NOTA INFORMATIVA. per il Prestito Obbligazionario denominato BANCO DESIO VENETO A TASSO FISSO 30/12/2008 30/12/2010 CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA per il Prestito Obbligazionario denominato BANCO DESIO VENETO A TASSO FISSO 30/12/2008 30/12/2010 Codice ISIN IT0004438138 Le presenti Condizioni Definitive

Dettagli

PROSPETTO BASE. CONDIZIONI DEFINITIVE relative al programma di prestiti obbligazionari denominato

PROSPETTO BASE. CONDIZIONI DEFINITIVE relative al programma di prestiti obbligazionari denominato CASSA RURALE DI TRENTO - Banca di Credito Cooperativo - Società Cooperativa con sede legale in Trento, via Belenzani 6. Iscritta all albo delle banche tenuto dalla Banca d'italia al n. 2987.6; al Registro

Dettagli

Prospetto di Base Banca di Credito Cooperativo di Cambiano (Castelfiorentino Firenze) Società Cooperativa per Azioni

Prospetto di Base Banca di Credito Cooperativo di Cambiano (Castelfiorentino Firenze) Società Cooperativa per Azioni BANCA DI CREDITO COOPERATIVO DI CAMBIANO (CASTELFIORENTINO FIRENZE) SOCIETÀ COOPERATIVA PER AZIONI Sede legale: Piazza Giovanni XXIII, 6 50051 Castelfiorentino (FI) - Codice ABI 08425.1 - Iscritta all

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE Sede sociale e Direzione Generale: Imola, Via Emilia n. 196 Capitale Sociale 21.908.808,00 Euro interamente versato Banca iscritta all Albo delle Banche al n. 1332.6.0 Iscrizione al Registro delle Imprese

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Anghiari e Stia - Tasso Fisso

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Anghiari e Stia - Tasso Fisso Banca di Anghiari e Stia Credito Cooperativo Società Cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca di Anghiari e Stia - Tasso Fisso Banca di Anghiari

Dettagli

INFORMAZIONI SULLE CARATTERISTICHE DELL EMISSIONE Ammontare dell emissione

INFORMAZIONI SULLE CARATTERISTICHE DELL EMISSIONE Ammontare dell emissione FOGLIO INFORMATIVO ANALITICO PER LA RACCOLTA IN TITOLI DELLE BANCHE (REDATTO AI SENSI DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI) OBBLIGAZIONE 120 CODICE ISIN IT0003353429

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO TASSO VARIABILE

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO REDATTO AI SENSI DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI

FOGLIO INFORMATIVO REDATTO AI SENSI DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI BANCA CARIGE S.P.A. Cassa di Risparmio di Genova e Imperia 16123 Genova Via Cassa di Risparmio 15 FOGLIO INFORMATIVO REDATTO AI SENSI DELLA DISCIPLINA IN MATERIA DI TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO ZERO COUPON BCC

Dettagli

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente

Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente Banca di Credito Cooperativo di Alba, Langhe e Roero società cooperativa in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA BANCA D ALBA CREDITO COOPERATIVO TASSO FISSO BCC

Dettagli

BANCA DELLA MARCA. CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente

BANCA DELLA MARCA. CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente BANCA DELLA MARCA CREDITO COOPERATIVO SOCIETÀ COOPERATIVA in qualità di Emittente REGOLAMENTO DI EMISSIONE DEL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO BANCA DELLA MARCA CREDITO COOPERATIVO 2007/2009 TF 4,5% 106^ EMISSIONE

Dettagli

Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige con sede legale in 39100 Bolzano, via Laurin no. 1

Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige con sede legale in 39100 Bolzano, via Laurin no. 1 A.1 MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE Cassa Centrale Raiffeisen dell Alto Adige con sede legale in 39100 Bolzano, via Laurin no. 1 Iscritta all albo delle banche tenuto dalla Banca d'italia al n. 3493.4

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA BANCA DI CESENA OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO. Isin IT0004233943

CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA BANCA DI CESENA OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO. Isin IT0004233943 BANCA DI CESENA CREDITO COOPERATIVO DI CESENA E RONTA SOCIETA COOPERATIVA CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA BANCA DI CESENA OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO BANCA DI CESENA 01/06/07-01/06/10 - TF

Dettagli

"BANCA FEDERICO DEL VECCHIO OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO 4,65% 08/10/2008-08/10/2010. Codice ISIN IT0004408909

BANCA FEDERICO DEL VECCHIO OBBLIGAZIONI A TASSO FISSO 4,65% 08/10/2008-08/10/2010. Codice ISIN IT0004408909 Sede Legale: 50123 Firenze, Via Dei Banch n. 5 - Direzione Generale: 50121 Firenze, Viale Gramsci n. 69 - Tel. 055.20051, Fax 055.2005333 - Codice Fiscale, partita IVA e n. di iscrizione al Registro delle

Dettagli

DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE

DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE CONDIZIONI DEFINITIVE della NOTA INFORMATIVA relativa al programma di prestiti obbligazionari denominato BANCA DELLE MARCHE S.P.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE BANCA delle MARCHE SPA EURIBOR 3M 08/10

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca della Bergamasca - Credito Cooperativo - Obbligazioni Step Up

CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Banca della Bergamasca - Credito Cooperativo - Obbligazioni Step Up MODELLO DELLE CONDIZIONI DEFINITIVE STEP UP Sede legale in Zanica (Bergamo), via Aldo Moro, 2 Sito internet: www.bccbergamasca.it - Email banca@bergamasca.bcc.it Iscritta all Albo delle Banche tenuto dalla

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA/PROGRAMMA SUL PROGRAMMA. "CASSA DI RISPARMIO DI ALESSANDRIA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE"

CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA/PROGRAMMA SUL PROGRAMMA. CASSA DI RISPARMIO DI ALESSANDRIA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA/PROGRAMMA SUL PROGRAMMA "CASSA DI RISPARMIO DI ALESSANDRIA S.p.A. OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE" Cassa di Risparmio di Alessandria 5 Agosto 2008-2013 Tasso

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA VALSABBINA S.C.p.A. Sede Legale: Vestone (Bs) via Molino, 4 Direzione Generale: Brescia via XXV Aprile, 8 Tel. 030 3723.1 Fax 030 3723.430 - Iscritta al Registro Imprese e CCIAA di Brescia REA n.9187

Dettagli

Condizioni definitive. in qualità di Emittente, Offerente e Responsabile del collocamento del prestito. Condizioni definitive

Condizioni definitive. in qualità di Emittente, Offerente e Responsabile del collocamento del prestito. Condizioni definitive Condizioni definitive Sede legale in Torino, Via Gramsci, n. 7 Capitale sociale: Euro 155.773.138,00 interamente versato Registro delle imprese di Torino e codice fiscale n. 02751170016 Iscritta all Albo

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE BANCA ALPI MARITTIME CREDITO COOPERATIVO CARRU S.C.P.A. in qualità di Emittente CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA SUL PRESTITO OBBLIGAZIONARIO Banca Alpi Marittime Credito Cooperativo Carrù S.c.p.a.

Dettagli

DEUTSCHE BANK S.P.A.

DEUTSCHE BANK S.P.A. DEUTSCHE BANK S.P.A. Sede sociale Piazza del Calendario n. 3 - Milano Iscritta all Albo delle Banche codice 3104 Capogruppo del Gruppo Deutsche Bank iscritta all Albo dei Gruppi Bancari codice 3104 Capitale

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE

CONDIZIONI DEFINITIVE CONDIZIONI DEFINITIVE ALLA NOTA INFORMATIVA relativa al programma di emissioni denominato BANCA DI CESENA OBBLIGAZIONI A TASSO VARIABILE Banca di Cesena 15/01/2007 15/01/2010 TV EUR ISIN IT0004171218 Le

Dettagli

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA

CONDIZIONI DEFINITIVE NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA Dexia Crediop S.p.A. CONDIZIONI DEFINITIVE alla NOTA INFORMATIVA SUL PROGRAMMA «DEXIA CREDIOP S.p.A. OBBLIGAZIONI CON OPZIONE CALL» Prestito Obbligazionario «Dexia Crediop Obbligazioni Call indicizzate

Dettagli