N E W S L E T T E R. Ottobre 2012 NORMATIVA UE E LOBBY EVA IN TRASFERTA NOTIZIE SULL EVA. Pagamenti senza contatti Coin design handbook

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "N E W S L E T T E R. Ottobre 2012 NORMATIVA UE E LOBBY EVA IN TRASFERTA NOTIZIE SULL EVA. Pagamenti senza contatti Coin design handbook"

Transcript

1 N E W S L E T T E R Ottobre 2012 NORMATIVA UE E LOBBY Pagamenti senza contatti Coin design handbook EVA IN TRASFERTA AVA Business Day Trend Treffen Expo NOTIZIE SULL EVA Studi di mercato Nuovi membri

2 EDITORIALE L EVA è impegnata nella preparazione del proprio workshop annuale, dedicato quest anno alla progettazione di una strategia per la distribuzione automatica in Europa, nonché alla sua messa in atto. Manterremo il formato della tavola rotonda, che si è rivelato eccellente negli ultimi tre anni. Le discussioni saranno precedute da un introduzione che non soltanto fornirà ai partecipanti una panoramica della distribuzione automatica, ma prenderà anche in considerazione le diverse strategie adottate da altri settori in una fase analoga del proprio sviluppo, nonché le strategie messe in atto dal settore della distribuzione automatica in altre regioni geografiche. Stiamo inoltre pensando a una sessione dedicata alla tecnologia. Sarà questo il contesto in cui si svilupperanno le discussioni delle tavole rotonde. Le 7 tavole rotonde affronteranno le seguenti questioni: A metà strada verso la distribuzione automatica del 2020: come sta affrontando il settore della distribuzione automatica le tendenze demografiche e socioeconomiche, e vi sono aree inesplorate? Comunicare alle parti interessate gli aspetti positivi della distribuzione automatica: qual è la strategia di comunicazione per la distribuzione automatica del futuro, e come è opportuno posizionare la distribuzione automatica nei social media? Il ruolo dell EVA e delle Associazioni nazionali nella promozione dell immagine della distribuzione automatica: come migliorare il flusso di comunicazione dal basso verso l alto affinché sia possibile ricorrere a iniziative positive al fine di promuovere l immagine della distribuzione automatica a Bruxelles e altrove? Il ruolo dell EVA e delle Associazioni nazionali nell aiutare le PMI a essere più lungimiranti e strategiche: oggi abbiamo a disposizione numerosi strumenti per migliorare le conoscenze e incoraggiare le PMI ad adottare un approccio più strategico e di più lungo termine

3 nel settore della distribuzione automatica. Quali sono gli strumenti pratici, pertinenti e utili per l industria europea della distribuzione automatica? Leadership ragionata: quali sono le aspettative che i membri nutrono nei confronti dell EVA in quest ambito e come sono disposti a contribuire, per il bene generale dell intera comunità della distribuzione automatica? Il ruolo delle Associazioni della distribuzione automatica nel far crescere gli affari a livello nazionale e internazionale: le associazioni del settore della distribuzione automatica dovrebbero promuovere attivamente la distribuzione automatica presso i nuovi entranti; la creazione di partenariati con imprese di altri paesi, nell UE e oltre, potrebbe giovare agli affari? Un approccio innovativo alla distribuzione automatica: idee da altre regioni del mondo, da altri settori... è possibile applicarle alla distribuzione automatica? Il sito web per la registrazione è attivo, vi invitiamo a non perdere questo evento appassionante! Cordialmente, Catherine Piana 3

4 NORMATIVA UE E LOBBY Requisiti della distribuzione automatica per i pagamenti senza contatti Negli ultimi mesi, il Comitato Cashless dell EVA ha monitorato le attività svolte in seno al Consiglio europeo per i pagamenti (EPC) relative all aggiornamento della propria versione del volume sulla normazione delle carte AUPE Libro dei requisiti. AUPE sta per Area unica dei pagamenti in euro, vale a dire l iniziativa d integrazione dei pagamenti dell Unione europea per la semplificazione e l armonizzazione dei bonifici bancari. L obiettivo di AUPE è migliorare l efficienza dei pagamenti transfrontalieri e diminuirne i costi. L organo che persegue gli obiettivi dell AUPE è l EPC, i cui membri, principalmente banche e associazioni bancarie, discutono in diversi gruppi di lavoro del modo in cui definire i requisiti relativi agli standard funzionali e di sicurezza, in particolare quando si utilizzano pagamenti senza contatto. Dal momento che i distributori automatici sono dotati sempre più frequentemente dell opzione di pagamento senza contatto, è essenziale che l EVA non solo monitori quali sono gli sviluppi a livello del settore bancario, ma che contribuisca anche con le esperienze che gli attori della distribuzione automatica hanno già acquisito in termini di pagamenti senza contatto e distribuzione. Tutti gli attori interessati sono consci del fatto che si tratta del metodo di pagamento del futuro, ma vanno ancora affrontate alcune questioni. Sebbene le carte di credito/debito senza contatto offrano un miglioramento promettente delle attuali soluzioni nel settore delle carte bancarie e progetti pilota preliminari abbiano già mostrato risultati positivi in Europa, continuano a sussistere alcune preoccupazioni di natura tecnica e commerciale. In un documento di presa di posizione pubblicato nel settembre del 2012, l EVA ha chiaramente indicato che nella distribuzione automatica è cruciale il credit first. Ciò significa che il distributore automatico deve ricevere subito il credito, prima che venga effettuata una selezione che ne determina l importo. Un altro elemento importante è costituito dall ammontare dei costi delle transazioni, che non sono ancora sostenibili per il settore della distribuzione automatica. Altri requisiti provenienti dal settore della distribuzione automatica sono, inoltre, menzionati nel documento di presa di posizione Vending Requirements in Contactless Debit/Credit Payment Solutions (Requisiti della distribuzione automatica per le soluzioni di pagamento senza contatto con carte di debito/credito) disponibile sul nostro sito web (Subject areas/ Guides and Position papers). Al fine di dar voce agli interessi del settore della distribuzione automatica, il Comitato Cashless dell EVA ha deciso di delegare un proprio rappresentante affinché possa partecipare al gruppo di lavoro del Consiglio europeo per i pagamenti che si occupa dei pagamenti senza contatto. L EVA vi terrà informati, nei prossimi mesi, delle decisioni che saranno adottate. 4

5 5

6 Come fornire ai consumatori informazioni sugli allergeni? Nel dicembre 2011 è entrato in vigore un nuovo regolamento europeo sulle informazioni alimentari da fornire ai consumatori che nei prossimi anni porterà ad alcune misure onerose, in particolare per l industria alimentare. Quando le istituzioni europee adottano un nuovo regolamento, agli Stati membri dell UE viene concesso un periodo prolungato per recepirne il contenuto nel diritto nazionale. In questo caso specifico, dal dicembre 2014 vanno applicate misure di ampia portata, il che implica che, nonostante l adozione del testo giuridico sia ormai stata effettuata, l EVA deve continuare a dedicare attenzione alla sua applicazione pratica, aspetto che risulta essere cruciale per ottenere orientamenti univoci e chiari sul modo in cui gestire le misure imminenti. Fortunatamente, il settore della distribuzione automatica non soffrirà tanto quanto l industria alimentare, ma è comunque opportuno discutere in modo attivo di alcune questioni al fine di soddisfare le aspettative del legislatore. Al momento, il Comitato per l Igiene dell EVA sta discutendo dell etichettatura degli allergeni negli alimenti non preconfezionati venduti in un distributore automatico. Che cosa si intende con alimenti non preconfezionati? Tale concetto include in realtà tutte le tipologie di prodotti che è possibile trovare in polvere o sfusi nelle macchinette che offrono bevande calde, come ad esempio chicchi di caffè interi o macinati, tè istantaneo o solubile, zuppa in polvere, macchiante, ecc. Il legislatore ha chiesto che al momento della vendita vengano fornite informazioni chiare sulle sostanze che potrebbero causare intolleranze o allergie. Ciò significa che un consumatore che si trova di fronte a un distributore automatico dovrebbe essere in grado di ottenere tutte le informazioni necessarie sui possibili allergeni prima dell acquisto di un prodotto. Il Comitato per l Igiene dell EVA ha già analizzato alcune opzioni su come presentare tali informazioni in un modo che possa soddisfare sia il legislatore che gli attori della distribuzione automatica. Non si tratta di un compito semplice, perché il testo giuridico è piuttosto confuso ed è ancora necessario riflettere sulle soluzioni migliori. Senza dubbio vogliamo evitare soluzioni onerose per i nostri operatori della distribuzione automatica. Siamo, pertanto, molto interessati a sentire qual è il loro parere s u l l a q u e s t i o n e. C i o n o n o s t a n t e, indipendentemente dalla posizione che adotteremo in futuro, essa dovrà risultare accettabile per le autorità nazionali e godere del sostegno delle associazioni nazionali della distribuzione automatica. È fondamentale potersi basare su una posizione comune circa il modo in cui affrontare la questione. L EVA, insieme al presidente del Comitato per l Igiene, Mike Saltmarsh, ha recentemente partecipato a una riunione dei portatori di interesse presso il Parlamento europeo, il 19 settembre. Deputati al Parlamento europeo, rappresentanti dell Autorità europea per la sicurezza alimentare e della European Allergen Sufferers Association (Associazione europea delle vittime di patologie da allergeni) hanno discusso con il nostro rappresentante del Comitato per l Igiene del modo migliore in cui applicare le misure previste dal nuovo regolamento. Comprendere sia il punto di vista del legislatore che quello di chi soffre a causa degli allergeni ci aiuterà senza dubbio a presentare ai nostri membri le opzioni migliori. Un documento informativo sarà inviato ai membri entro la fine dell anno. 6

7 Presentata l edizione 2012 del coin design handbook N E W S L E T T E R Lo scorso maggio l EVA ha presentato l edizione del 2012 del manuale sulla progettazione delle monete, il Coin Design Handbook, alla Conferenza dei direttori delle Zecche a Vienna. Il manuale è stato messo a punto sotto la supervisione del Comitato Tecnico della Conferenza dei direttori delle Zecche (MDC-TC), e costituisce una guida alla comprensione del processo di convalida delle monete e della sua importanza. L obiettivo principale è che le zecche progettino e producano monete ottimizzate per la convalida elettronica. Il manuale spiega, inoltre, come è possibile migliorare ulteriormente le monete per incrementare l efficacia della convalida e ridurre i rischi di frode. La portata geografica dei membri dell EVA è mondiale. Il manuale è stato scritto a più mani da Coinco, Crane Payment Solutions (NRI), MEI Conlux, NGZ e SCAN Coin. Pubblicando questo documento, l EVA offre a ogni attore interessato la propria assistenza e consulenza su questioni esistenti e future relative alle monete. Se siete una zecca o un fornitore di monete grezze, un autorità che si occupa di lotta antifrode o di applicazione della legge, un produttore di apparecchiature di convalida e un membro dell EVA, richiedete la vostra copia gratuita rivolgendovi semplicemente a Maria Cummins al indirizzo - europe.eu, che vi invierà un accordo di non divulgazione da restituire firmato. Dopo aver ricevuto l NDA, vi inoltreremo una copia personalizzata (contrassegnata) dell EVA Coin Design Handbook, in formato pdf. EVA IN TRASFERTA Espositori in aumento per Vending Benelux Vending Benelux si è svolta dal 31 maggio al 1 giugno 2012 ad Anversa. Per la s u a s e c o n d a edizione questa fiera commerciale emergente è stata organizzata su scala più ampia, in un magazzino ristrutturato lungo l e s p o n d e d e l l a f f o l l a t o p o r t o d i A n v e r s a. La fiera attrae un numero crescente di società internazionali di distribuzione automatica che desiderano presentare i propri prodotti sul m e r c a t o d e l B E N E L U X. L EVA ha condiviso uno stand con l Associazione belga della distribuzione automatica (GDA), in reazione a richieste relative ad aspetti tecnici e questioni legislative. Il prossimo anno Vending Benelux si sposterà a Bruxelles, il 15 e 16 maggio. In seguito, la fiera si trasformerà in un appuntamento biennale, analogamente alla maggior parte delle grandi fiere della distribuzione automatica in Europa. 7

8 Venditalia presenta le ultime novità nelle tecnologie della distribuzione automatica a un mercato internazionale in crescita L EVA ha partecipato alla sesta edizione di Venditalia, tenutasi dal 9 al 12 maggio 2012 a Milano. Ancora una volta l EVA ha avuto l opportunità di condividere il proprio stand con Confida, l Associazione italiana della distribuzione automatica, che ospita la fiera commerciale. Venditalia 2012 è stata dedicata all azzeccata tematica dell "Innovazione e tecnologia per superare la crisi della zona euro". Venditalia è stata annunciata come la rivoluzione della distribuzione automatica. Nell enorme spazio espositivo di metri quadrati, Venditalia si è trasformata in una città della distribuzione automatica, o Vendingville per utilizzare uno degli slogan più recenti, e ha dato il benvenuto a 300 imprese espositrici e a circa visitatori provenienti da 90 paesi. Macchinette automatiche, sistemi di pagamento, tazze, agitatori e software di controllo all avanguardia hanno generato numerose opportunità d affari per un settore tutt altro che stagnante. AVA Business Day Distribuzione automatica e Social Media L AVA Business Day, tenutosi il 26 giugno in un golf resort, è stato caratterizzato da un programma appassionante e di ampio respiro. Una presentazione, nello specifico, ha affrontato la questione dei social media, tematica che sta iniziando a fare capolino in seno alle associazioni della distribuzione automatica. L oratrice, Katie King, esperta di e -marketing, ha parlato dell intera gamma di social media, esprimendo il proprio parere circa la loro eventuale utilità e pertinenza per le società di distribuzione automatica. Ha esordito ricordando ai presenti che prima di lanciarsi attivamente nell universo dei social media è necessario definire con chiarezza gli obiettivi degli utenti, che possono essere la ricerca di nuovi sbocchi, l esplorazione del mercato, la raccolta di dati analitici, il miglioramento della notorietà del marchio, l acquisizione di nuovi clienti tramite referral, ecc. Ha argomentato che Google + è ancora in fase di sviluppo e che al momento mancano dati sufficienti. Twitter, al contrario, offre un modo interessante di comunicare con clienti e potenziali clienti, nonché di pubblicare notizie 8

9 relative all azienda ed entrare in contatto con la stampa specializzata. Ciononostante, prima di esporsi e pubblicare i primi tweet, è opportuno disporre di punti sostanziali su cui riflettere. La funzione principale di LinkedIn è di entrare in contatto con diversi gruppi. L aspetto interessante è quello di mettere a punto una pagina aziendale e avere un ampio pubblico che la segue analogamente a quanto succede con i follower di Twitter. Creare un gruppo pertinente e interessante costituisce un ottimo modo per espandere i propri contatti su LinkedIn, e anche qui si applica la regola dei contenuti eccellenti. Infine, sono stati presentati dati analitici relativi a Twitter e LinkedIn, nonché alcuni spunti interessanti sul modo in cui gestire in contemporanea tutti i social media, incluso Hootsuite, che può inglobare Tweetreach e Facebook Insights. I social media sono ormai una realtà affermata e probabilmente modificheranno il modo in cui comunichiamo gli uni con gli altri creando delle comunità. La distribuzione automatica deve senza dubbio trarre beneficio da questo modo vantaggioso e ingegnoso di entrare in contatto con i clienti, i clienti potenziali e i consumatori finali. 9

10 Trend Treffen Expo Erwin Wetzel ha rappresentato l EVA alla Trend Treffen Expo, svoltasi il 18 e 19 settembre a Fulda, vicino a Francoforte, organizzata dall Associazione tedesca della distribuzione automatica (BDV). Questo evento commerciale si tiene ad anni alterni, quando non è prevista l EUVend, e offre agli operatori tedeschi l opportunità di incontrare gli espositori in un atmosfera molto r i l a s s a t a. Quest anno la BDV ha scelto un grande p a d i g l i o n e n e l centro conferenze Esperanto di Fulda, che ha ospitato 44 s t a n d d e g l i espositori oltre a un enorme bar e area buffet. Più di 200 partecipanti si sono incontrati proprio in q u e s t a r e a p e r parlare di affari godendosi un buon pasto. Parallelamente a questa fiera, il 18 settembre sono stati organizzati due workshop: uno si intitolava Il mondo della distribuzione automatica ed era teso a illustrare il mercato e gli aspetti fondamentali della distribuzione automatica agli operatori appena affacciatisi al settore. Sono state affrontate molte questioni, ad esempio relativamente alle attuali tendenze nel settore della distribuzione automatica o alle informazioni sulle macchine automatiche e i sistemi di pagamento di cui è necessario disporre. Il secondo workshop era strutturato fondamentalmente come un seminario di coaching e offriva consulenza sul come migliorare le tecniche negoziali con i clienti e consolidare la fiducia in sé. Il secondo giorno il BDV ha organizzato una conferenza nella quale Aris Kaschefi, direttore generale del BDV, ha illustrato le problematiche a t t u a l i p i ù importanti per il settore tedesco d e l l a d i s t r i b u z i o n e automatica. È stato invitato un consulente fiscale affinché f o r n i s s e i n f o r m a z i o n i alle imprese circa il modo in cui gestire gli audit e, infine, si è tenuta una presentazione sul come migliorare le vendite grazie all ecommerce. Nel complesso si è trattato di un evento organizzato in modo eccellente. L EVA cerca di essere presente a questi appuntamenti nazionali per ricevere degli input su tematiche molto specifiche e prestare ascolto alle preoccupazioni degli attori del settore della distribuzione automatica. 10

11 NOTIZIE SULL EVA Studi di mercato Raccogliere dati dal settore della distribuzione automatica, in particolare alla luce del fatto che in tutta Europa vi sono operatori, non è un compito semplice. Per il 2008 e il 2009, Datamonitor si è associato all EVA, grazie al contributo finanziario di 15 membri diretti, portando alla prima indagine paneuropea sul mercato della distribuzione automatica e i suoi consumatori. La relazione del 2008 presentava un analisi approfondita delle preferenze dei consumatori e del feedback sul mercato della distribuzione automatica, nonché una dettagliata relazione di mercato. Aveva una portata geografica molto ampia, con 21 diversi profili di paesi, nonché una relazione europea generale. S u l l a b a s e d i q u e s t e s e r c i z i o e dell aggiornamento dei KPI (indicatori chiave di performance) del 2009, l EVA ha deciso di proseguire autonomamente quest attività, selezionando per l esecuzione dell indagine di mercato un partner dalla grande esperienza. David Hoskin, presidente dell EVA da molti anni e responsabile del censimento annuale del settore della distribuzione automatica nel Regno Unito per l AVA, ha passato mesi a discutere con esperti di distribuzione automatica in ogni mercato, mettendo a punto modelli e una metodologia solida, controllando regolarmente i dati sotto la direzione di Jan Marck Vrijlandt (Selecta), presidente del Comitato dell EVA per i Dati della distribuzione automatica e membro dell EC. Sono ora disponibili i dati e le tendenze chiave relativi al mercato della distribuzione automatica dell UE per gli ultimi due anni consecutivi. Da oggi i membri dell EVA possono accedere gratuitamente e senza limiti alla sintesi europea, con i suoi 21 diversi profili dei paesi, che potranno scaricare dall area riservata ai membri dell EVA. La relazione presenta un analisi economica per il periodo dal 2003 al 2011, inclusi i volumi di vendita, i prezzi medi di vendita, nonché una serie di altre informazioni interessanti sul mercato europeo. Nuovi membri U-Select It Produttori di macchinari 11

12 Ottobre 2012 Agenda ottobre Vending Paris dicembre Assemblea generale annuale 2012 dell EVA e workshop European Vending Association aisbl 44 rue van Eyck, 1000 Brussels, Belgium Tel.: +32 (0) Fax: +32 (0)

INDICE COME DOVREBBE EVOLVERSI LA NOSTRA STRUTTURA PER RAGGIUNGERE LA NOSTRA VISIONE... 4 IV- LE NOSTRE PRIORITÀ STRATEGICHE...4

INDICE COME DOVREBBE EVOLVERSI LA NOSTRA STRUTTURA PER RAGGIUNGERE LA NOSTRA VISIONE... 4 IV- LE NOSTRE PRIORITÀ STRATEGICHE...4 Consiglio di amministrazione CENTRO DI TRADUZIONE DEGLI ORGANISMI DELL UNIONE EUROPEA STRATEGIA 2008-2012 CT/CA-017/2008IT INDICE I- LA RAISON D ÊTRE DEL CENTRO...3 I-1. LA NOSTRA MISSIONE... 3 I-2. IL

Dettagli

Opening Statement for the ECOFIN President attending the ECON meeting on 22 July 2014

Opening Statement for the ECOFIN President attending the ECON meeting on 22 July 2014 !1 COUNCIL OF THE EUROPEAN UNION Brussels, 22 July 2014 Opening Statement for the ECOFIN President attending the ECON meeting on 22 July 2014 Onorevole Presidente, Onorevoli Membri della Commissione, Sono

Dettagli

Successo A Foreignerslife

Successo A Foreignerslife Guida per il Successo A Foreignerslife Informazioni chiave per un esposizione di successo La lista delle cose da fare Prima, Durante, e Dopo Foreignerslife SOMMARIO I. Prima Dell esposizione: Fa I Compiti

Dettagli

Realizzare vendite dal vostro stand

Realizzare vendite dal vostro stand 4/6 Realizzare vendite dal vostro stand Aggiudicatevi clienti potenziali e riscuotete successo alla fiera PRIMA DELL EVENTO Pubblicizzate con largo anticipo la vostra partecipazione alla fiera per creare

Dettagli

Libro verde sui servizi finanziari al dettaglio: prodotti migliori, maggiore scelta e maggiori opportunità per consumatori e imprese

Libro verde sui servizi finanziari al dettaglio: prodotti migliori, maggiore scelta e maggiori opportunità per consumatori e imprese SONDAGGIO UNIONE EUROPEA Libro verde sui servizi finanziari al dettaglio: prodotti migliori, maggiore scelta e maggiori opportunità per consumatori e imprese Introduzione Il Libro Verde cerca i punti di

Dettagli

I N D I C E LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI

I N D I C E LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI COACHING LE PERSONE SONO L ELEMENTO CHIAVE PER RAGGIUNGERE I RISULTATI I N D I C E 1 [CHE COSA E IL COACHING] 2 [UN OPPORTUNITA DI CRESCITA PER L AZIENDA] 3 [ COME SI SVOLGE UN INTERVENTO DI COACHING ]

Dettagli

Manifesto TIDE per un Educazione allo Sviluppo accessibile

Manifesto TIDE per un Educazione allo Sviluppo accessibile Manifesto TIDE per un Educazione allo Sviluppo accessibile Pagina 2 Contenuto Il progetto TIDE...4 Il manifesto TIDE...6 La nostra Dichiarazione...8 Conclusioni...12 Pagina 3 Il progetto TIDE Verso un

Dettagli

REQUISITI FUNZIONALI DELLE PROCEDURE ELETTRONICHE PER GLI APPALTI PUBBLICI NELL UE VOLUME I

REQUISITI FUNZIONALI DELLE PROCEDURE ELETTRONICHE PER GLI APPALTI PUBBLICI NELL UE VOLUME I REQUISITI FUNZIONALI DELLE PROCEDURE ELETTRONICHE PER GLI APPALTI PUBBLICI NELL UE VOLUME I GENNAIO 2005 eprocurement pubblico Clausola di esclusione della responsabilità Commissione europea Original document

Dettagli

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI

(Atti non legislativi) REGOLAMENTI 14.3.2014 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 74/1 II (Atti non legislativi) REGOLAMENTI REGOLAMENTO DELEGATO (UE) N. 240/2014 DELLA COMMISSIONE del 7 gennaio 2014 recante un codice europeo di condotta

Dettagli

COMUNICATO STAMPA DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE PER LA CRESCITA

COMUNICATO STAMPA DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE PER LA CRESCITA COMUNICATO STAMPA Siglato il quinto accordo tra il Gruppo bancario e Piccola Industria Confindustria DA INTESA SANPAOLO NUOVE RISORSE PER LA PICCOLA E MEDIA IMPRESA: UN PLAFOND DI 10 MILIARDI E INIZIATIVE

Dettagli

Comunicazioni e informazioni

Comunicazioni e informazioni Gazzetta ufficiale dell Unione europea C 433 A Edizione in lingua italiana Comunicazioni e informazioni 58 o anno 23 dicembre 2015 Sommario V Avvisi PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI Corte dei conti 2015/C 433

Dettagli

DOSSIER PER LA STAMPA

DOSSIER PER LA STAMPA DOSSIER PER LA STAMPA INDICE ERASMUS GIOVANI IMPRENDITORI : UN NUOVO PROGRAMMA DI SCAMBIO...3 CHI PUO' PARTECIPARE?... 5 QUALI BENEFICI E PER CHI?...6 COME FUNZIONA? STRUTTURA E IMPLEMENTAZIONE...7 CHI

Dettagli

NEWSLETTER. Giugno 2011 NORMATIVE UE E LOBBY EVA IN TRASFERTA DIARIO DI LAVORO NOTIZIE SULL EVA. Informazioni alimentari ai consumatori

NEWSLETTER. Giugno 2011 NORMATIVE UE E LOBBY EVA IN TRASFERTA DIARIO DI LAVORO NOTIZIE SULL EVA. Informazioni alimentari ai consumatori NORMATIVE UE E LOBBY Informazioni alimentari ai consumatori EVA IN TRASFERTA EurOps 2011 Vending Cruise DIARIO DI LAVORO EVA EMP 3.0 La piattaforma europea NOTIZIE SULL EVA EVMMA www.vending-europe.eu

Dettagli

CreArt RETE DI CITTÀ PER LA CREATIVITÀ ARTISTICA DESCRIZIONE DEL PROGETTO

CreArt RETE DI CITTÀ PER LA CREATIVITÀ ARTISTICA DESCRIZIONE DEL PROGETTO CreArt RETE DI CITTÀ PER LA CREATIVITÀ ARTISTICA DESCRIZIONE DEL PROGETTO MOTIVAZIONE... 3 OBIETTIVI DEL PROGETTO... 5 METODOLOGIA... 6 PIANO DI LAVORO... 8 GRUPPI DI RIFERIMENTO.IMPATTO... 9 2 MOTIVAZIONE

Dettagli

RELAZIONE SULLO STATO DELLA VOLUME I STUDI DI CASI CONCRETI RIGUARDANTI TECNICA PROGETTI EUROPEI DI EPROCUREMENT

RELAZIONE SULLO STATO DELLA VOLUME I STUDI DI CASI CONCRETI RIGUARDANTI TECNICA PROGETTI EUROPEI DI EPROCUREMENT RELAZIONE SULLO STATO DELLA TECNICA VOLUME I STUDI DI CASI CONCRETI RIGUARDANTI PROGETTI EUROPEI DI EPROCUREMENT LUGLIO 2004 Original document in English available at http://europa.eu.int/idabc/eprocurement

Dettagli

PARTECIPA A #TWITTER4UNI, VINCI UNO STAGE A TWITTER

PARTECIPA A #TWITTER4UNI, VINCI UNO STAGE A TWITTER PARTECIPA A #TWITTER4UNI, VINCI UNO STAGE A TWITTER Benvenuto a #Twitter4Uni, la prima iniziativa di Twitter in Italia dedicata alle Università. Se il mondo dell online ti appassiona, e ti appassiona l

Dettagli

PROPOSTA DI MANDATO PER IL GRUPPO DI LAVORO TURISMO SOSTENIBILE per il periodo 2015-2016

PROPOSTA DI MANDATO PER IL GRUPPO DI LAVORO TURISMO SOSTENIBILE per il periodo 2015-2016 PROPOSTA DI MANDATO PER IL GRUPPO DI LAVORO TURISMO SOSTENIBILE per il periodo 2015-2016 1. Istituzione del gruppo di lavoro Decisione della Conferenza delle Alpi in merito all istituzione del Gruppo di

Dettagli

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI

PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI comunicato stampa PER EUROFIDI ED EUROCONS UN RINNOVATO IMPEGNO PER LE IMPRESE E I LORO TERRITORI Le due società, attive in Lazio da alcuni anni, presentano il loro Rendiconto Sociale. Il documento rappresenta

Dettagli

Le 7 tattiche vincenti per promuovere e far crescere la vostra azienda attraverso i media digitali

Le 7 tattiche vincenti per promuovere e far crescere la vostra azienda attraverso i media digitali Le 7 tattiche vincenti per promuovere e far crescere la vostra azienda attraverso i media digitali Quello che non vi dicono.. É più probabile sopravvivere ad un incidente aereo che cliccare su un banner

Dettagli

La vostra azienda è pronta per un server?

La vostra azienda è pronta per un server? La vostra azienda è pronta per un server? Guida per le aziende che utilizzano da 2 a 50 computer La vostra azienda è pronta per un server? Sommario La vostra azienda è pronta per un server? 2 Panoramica

Dettagli

PROGETTO DISTRIBUZIONE SELETTIVA. Accordi verticali e pratiche concordate

PROGETTO DISTRIBUZIONE SELETTIVA. Accordi verticali e pratiche concordate PROGETTO DISTRIBUZIONE SELETTIVA Accordi verticali e pratiche concordate SVILUPPO PROGETTO DISTRIBUZIONE SELETTIVA Il progetto nasce da una valutazione strategica circa l esigenza di approfondire la tematica

Dettagli

POSIZIONE DEL COPA E DELLA COGECA SUI SISTEMI DI ASSICURAZIONE DELLA QUALITÀ NELL AMBITO DELLA CATENA ALIMENTARE

POSIZIONE DEL COPA E DELLA COGECA SUI SISTEMI DI ASSICURAZIONE DELLA QUALITÀ NELL AMBITO DELLA CATENA ALIMENTARE Comitato delle Organizzazioni Professionali Agricole dell'ue Confederazione Generale delle Cooperative Agricole dell UE PR(06)249F1 6 dicembre 2006 P(06)222F1 POSIZIONE DEL COPA E DELLA COGECA SUI SISTEMI

Dettagli

Event121 Piattaforma web & mobile per Eventi e Fiere. SEMPLICE. POTENTE. AFFIDABILE.

Event121 Piattaforma web & mobile per Eventi e Fiere. SEMPLICE. POTENTE. AFFIDABILE. Event121 Dai voce ai tuoi eventi! Event121 è una piattaforma versatile, potente e affidabile, fruibile tramite web e mobile device, progettata per eventi come fiere, expo, congressi, meeting, riunioni

Dettagli

Contributo per la Carta di Milano

Contributo per la Carta di Milano Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale Direzione Generale della Cooperazione allo Sviluppo (MAECI-DGCS) Contributo per la Carta di Milano Contributo n 72 Sezione tematica di

Dettagli

SCHEDA PAESE: ITALIA PICCOLE E MEDIE IMPRESE RICOST RUIRE LE PREMESSE PER UNA NUOVA CRESCITA IN COLLABORAZIONE CON: PICCOLE E MEDIE IMPRESE:

SCHEDA PAESE: ITALIA PICCOLE E MEDIE IMPRESE RICOST RUIRE LE PREMESSE PER UNA NUOVA CRESCITA IN COLLABORAZIONE CON: PICCOLE E MEDIE IMPRESE: PICCOLE E MEDIE IMPRESE SCHEDA PAESE: ITALIA PICCOLE E MEDIE IMPRESE: RICOST RUIRE LE PREMESSE PER UNA NUOVA CRESCITA IN COLLABORAZIONE CON: IN COLLABORAZIONE CON: L indagine Nel mese di ottobre 2010,

Dettagli

CHI SIAMO. Viale Assunta 37 20063 Cernusco s/n Milano 02-92107970 info@cimscarl.it

CHI SIAMO. Viale Assunta 37 20063 Cernusco s/n Milano 02-92107970 info@cimscarl.it CHI SIAMO C.I.M. non è un comune consorzio ma una società consortile creata dopo approfonditi studi ed esperienze maturate da un gruppo di specialisti in grado di operare in molte aree geografiche del

Dettagli

AVVISO DI POSTO VACANTE ECA/2015/JUR. 2 posti di giurista Gradi AD 8 - AD 9 Servizio giuridico Presidenza

AVVISO DI POSTO VACANTE ECA/2015/JUR. 2 posti di giurista Gradi AD 8 - AD 9 Servizio giuridico Presidenza Risorse umane Assunzioni e sviluppo della carriera AVVISO DI POSTO VACANTE ECA/2015/JUR 2 posti di giurista Gradi AD 8 - AD 9 Servizio giuridico Presidenza CHI SIAMO La Corte dei conti europea è l istituzione

Dettagli

CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA.

CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA. CONCLUSIONI CONFERENZA LIBERARE IL POTENZIALE DELL ECONOMIA SOCIALE PER LA CRESCITA EUROPEA: LA STRATEGIA DI ROMA 18 Novembre, 2014 In occasione della Presidenza di turno del Consiglio dell Unione Europea,

Dettagli

IL NETWORK DEI RIVENDITORI PROFILPAS

IL NETWORK DEI RIVENDITORI PROFILPAS IL NETWORK DEI RIVENDITORI PROFILPAS Agenzie Profilpas Filiali Profilpas Essere un rivenditore PROFILPAS vuol dire essere parte di una vera società internazionale. PROFILPAS distribuisce in più di 60

Dettagli

COMPETENZE DI BASE ICF Aggiornamento 2009

COMPETENZE DI BASE ICF Aggiornamento 2009 COMPETENZE DI BASE ICF Aggiornamento 2009 Le 11 competenze di base del coaching sono state sviluppate per permettere una migliore comprensione delle competenze e degli approcci utilizzati nell ambito della

Dettagli

Il Nuovo Portale Istituzionale della Provincia di Lecce

Il Nuovo Portale Istituzionale della Provincia di Lecce PROVINCIA DI LECCE SERVIZIO INFORMAZIONE E COMUNICAZIONE SERVIZIO INNOVAZIONE TECNOLOGICA Il Nuovo Portale Istituzionale della Provincia di Lecce Il nuovo portale istituzionale, che oggi presentiamo, è

Dettagli

GUIDA ALLA VALUTAZIONE DELLE PRESTAZIONI INDIVIDUALI

GUIDA ALLA VALUTAZIONE DELLE PRESTAZIONI INDIVIDUALI GUIDA ALLA VALUTAZIONE DELLE PRESTAZIONI INDIVIDUALI comunicazionetrasparenteprogettoinf ormareinformarsivalorizzazioneco struireteamworkeleaderschipproporrecolla boraredeisostenereprofessionisti stimolareintegrazionerelazionialleanzesoluzi

Dettagli

Provincia di Ferrara. Comune di Ferrara. Aprile 2004

Provincia di Ferrara. Comune di Ferrara. Aprile 2004 Provincia di Ferrara Comune di Ferrara Aprile 2004 Una chiave di lettura del territorio: la partecipazione INQUADRAMENTO DEL TEMA La denominazione di partecipazione copre oggi i più svariati significati

Dettagli

LA GESTIONE DELL ATTIVITÀ FIERISTICA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FIERE A MEDIDA A CURA DELLA CCI - BARCELLONA

LA GESTIONE DELL ATTIVITÀ FIERISTICA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FIERE A MEDIDA A CURA DELLA CCI - BARCELLONA LA GESTIONE DELL ATTIVITÀ FIERISTICA PRESENTAZIONE DEL PROGETTO FIERE A MEDIDA A CURA DELLA CCI - BARCELLONA L evento fieristico si presenta come momento imprescindibile in modo particolare per le piccole

Dettagli

Brochure prodotto Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici Servizi di connessione ABB

Brochure prodotto Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici Servizi di connessione ABB Brochure prodotto Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici Servizi di connessione ABB Servizi di connessione Prodotti a supporto del business Per sfruttare al meglio una rete di ricarica per veicoli

Dettagli

Il Sesto programma quadro di ricerca dell Unione europea

Il Sesto programma quadro di ricerca dell Unione europea COMMISSIONE EUROPEA DIREZIONE GENERALE DELLA RICERCA Il Sesto programma quadro di ricerca dell Unione europea Quesiti più frequenti Cos è il programma quadro (PQ) di ricerca dell Unione europea? Il PQ

Dettagli

Le Reti di Imprese Aggregarsi per competere

Le Reti di Imprese Aggregarsi per competere Le Reti di Imprese Aggregarsi per competere Lo sviluppo delle reti d'impresa nel settore turistico Gualtiero Milana Region Centro EVOLUZIONE DEI MERCATI La crisi dalla quale stiamo faticosamente uscendo

Dettagli

STRATEGIE DIGITALI PER IL BUSINESS. in collaborazione con

STRATEGIE DIGITALI PER IL BUSINESS. in collaborazione con STRATEGIE DIGITALI PER IL BUSINESS in collaborazione con FACEBOOK PER IL BUSINESS MODULO BASE A giugno 2014 Facebook festeggia 30 milioni di piccole imprese attive con una pagina aziendale sui propri canali.

Dettagli

I seguenti Enti, Istituzioni e Organizzazioni Economiche del territorio piacentino:........................

I seguenti Enti, Istituzioni e Organizzazioni Economiche del territorio piacentino:........................ PROTOCOLLO D INTESA per la promozione, ideazione, progettazione e realizzazione di iniziative del Sistema istituzionale, economico e sociale della provincia di Piacenza in vista della Esposizione Universale

Dettagli

POLITICA DI COESIONE 2014-2020

POLITICA DI COESIONE 2014-2020 STRUMENTI FINANZIARI DELLA POLITICA DI COESIONE PER IL PERIODO 2014-2020 POLITICA DI COESIONE 2014-2020 A dicembre 2013, il Consiglio dell Unione europea ha formalmente adottato le nuove normative e le

Dettagli

Politica sulla privacy di Regus Group. Informazioni sulle nostre organizzazioni e sui nostri siti web

Politica sulla privacy di Regus Group. Informazioni sulle nostre organizzazioni e sui nostri siti web Politica sulla privacy di Regus Group Informazioni sulle nostre organizzazioni e sui nostri siti web Regus Group plc e le sue consociate ("Regus Group") rispettano la vostra privacy e si impegnano a proteggerla.

Dettagli

Italia. Cento Vigne. Una storia di successo:

Italia. Cento Vigne. Una storia di successo: Una storia di successo: Cento Vigne Italia Adattare le nuove strategie di social media marketing a livello globale per avere successo nel settore enologico Cento Vigne Italia ha scoperto il segreto per

Dettagli

BOZZA NON CORRETTA. (Applausi)

BOZZA NON CORRETTA. (Applausi) MAURO FACCHINI, Vice Capo Ufficio GMES della Direzione generale Imprese della Commissione europea. Signor Presidente, onorevoli deputati, direttore Liebig, signore e signori, innanzitutto vorrei esprimere

Dettagli

Verso lo Spazio Europeo dell Istruzione Superiore Comunicato dei Ministri Europei dell istruzione superiore Praga, 19 maggio 2001

Verso lo Spazio Europeo dell Istruzione Superiore Comunicato dei Ministri Europei dell istruzione superiore Praga, 19 maggio 2001 Verso lo Spazio Europeo dell Istruzione Superiore Comunicato dei Ministri Europei dell istruzione superiore Praga, 19 maggio 2001 1. Due anni dopo la firma della Dichiarazione di Bologna e tre dopo quella

Dettagli

20 EDIZIONE 12-13 MAGGIO 2015. Hotel Paggeria Medicea Artimino, Carmignano (PO)

20 EDIZIONE 12-13 MAGGIO 2015. Hotel Paggeria Medicea Artimino, Carmignano (PO) 20 a 12-13 MAGGIO 2015 Hotel Paggeria Medicea Artimino, Carmignano (PO) Richmond Italia è parte di un consolidato network internazionale, che opera da ben 20 anni, specializzato nell organizzazione di

Dettagli

Pubblicazione Sicurezza e Turismo: politiche locali concertate

Pubblicazione Sicurezza e Turismo: politiche locali concertate European Forum for Urban Security Pubblicazione Sicurezza e Turismo: politiche locali concertate Introduzione >>>>>>>>>>>>>>>>>>>> L Europa è la prima destinazione turistica al mondo. Il turismo, oltre

Dettagli

LA RISOLUZIONE DI GÖTEBORG

LA RISOLUZIONE DI GÖTEBORG TERZA CONFERENZA AMBIENTALE DEI MINISTRI E DEI LEADER POLITICI REGIONALI DELL'UNIONE EUROPEA LA RISOLUZIONE DI GÖTEBORG Dopo l incontro di preparazione tenuto nella regione Rhône-Alpes, Francia, il 28

Dettagli

IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO

IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO La ricerca europea in azione IL SETTIMO PROGRAMMA QUADRO (7º PQ) Portare la ricerca europea in primo piano Per alzare il livello della ricerca europea Il Settimo programma quadro per la ricerca e lo sviluppo

Dettagli

Un altro anno di crescita per Media Vending

Un altro anno di crescita per Media Vending edia Vending Un altro anno di crescita per edia Vending e i t e n d i v R l I e r c a t o d d e l V e n d i n g edia Vending è una dinamica rivendita che da alcuni anni opera con successo nella Provincia

Dettagli

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business.

Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. ACCREDITED PARTNER 2014 Consulenza, servizi su misura e tecnologia a supporto del business. Gariboldi Alberto Group Srl è una realtà

Dettagli

Guida agli investimenti

Guida agli investimenti 19 Ottobre 2012 Guida agli investimenti Cos è l ESMA? L ESMA è l Autorità europea degli strumenti finanziari e dei mercati. È un autorità di regolamentazione indipendente dell Unione europea, con sede

Dettagli

Biologica. Una Guida per Azionisti, Agricoltori, Trasformatori e Distributori. Contatti. www.organic-farming.europa.eu

Biologica. Una Guida per Azionisti, Agricoltori, Trasformatori e Distributori. Contatti. www.organic-farming.europa.eu Commissione europea Agricoltura e Sviluppo rurale Contatti Servizi audiovisivi della Commissione Europea http://ec.europa.eu/avservices/home/index_en.cfm. Sito web sull agricoltura biologica della Commissione

Dettagli

Il Settimo Programma Quadro e le opportunità per le PMI del Mezzogiorno. Giocare d anticipo per vincere le sfide del futuro

Il Settimo Programma Quadro e le opportunità per le PMI del Mezzogiorno. Giocare d anticipo per vincere le sfide del futuro Il Settimo Programma Quadro e le opportunità per le PMI del Mezzogiorno Giocare d anticipo per vincere le sfide del futuro Contesto della proposta (1) La conoscenza costituisce il fulcro dell Agenda di

Dettagli

Il noleggio crea ricchezza ed aiuta le vendite. Il noleggio dei beni strumentali.

Il noleggio crea ricchezza ed aiuta le vendite. Il noleggio dei beni strumentali. Il noleggio crea ricchezza ed aiuta le vendite. Il noleggio dei beni strumentali. Franco De Michelis - Direttore Generale Assodimi Assonolo Il noleggio dei beni strumentali. Una nuova opportunità di business,

Dettagli

Axioma Business Consultant Program

Axioma Business Consultant Program Axioma Business Consultant Program L esclusivo programma Axioma riservato a Consulenti di Direzione, Organizzazione e Gestione Aziendale Le nostre soluzioni, il tuo valore Axioma da 25 anni è partner di

Dettagli

PartnerWorld. Straordinarie possibilità di crescita con. IBM Global Financing. Servizi finanziari per i Business Partner IBM. IBM Global Financing

PartnerWorld. Straordinarie possibilità di crescita con. IBM Global Financing. Servizi finanziari per i Business Partner IBM. IBM Global Financing PartnerWorld IBM Global Financing Straordinarie possibilità di crescita con IBM Global Financing Servizi finanziari per i Business Partner IBM ibm.com/partnerworld Accesso diretto a un avanzato servizio

Dettagli

RETI D IMPRESA. Un alternativa a società e consorzi per integrare e valorizzare in modo innovativo la propria individualità e le proprie competenze

RETI D IMPRESA. Un alternativa a società e consorzi per integrare e valorizzare in modo innovativo la propria individualità e le proprie competenze 110 BUSINESS & IMPRESE Maurizio Bottaro Maurizio Bottaro è family business consultant di Weissman Italia RETI D IMPRESA Un alternativa a società e consorzi per integrare e valorizzare in modo innovativo

Dettagli

RENA. Rete per l Eccellenza Nazionale

RENA. Rete per l Eccellenza Nazionale RENA Rete per l Eccellenza Nazionale Indice Il contesto e la nuova strategia. L obiettivo generale. Gli obiettivi strumentali. Le azioni specifiche. Gli obiettivi strumentali e le azioni specifiche. pag.

Dettagli

POLITICA DI COESIONE 2014-2020

POLITICA DI COESIONE 2014-2020 SVILUPPO LOCALE DI TIPO PARTECIPATIVO POLITICA DI COESIONE 2014-2020 A ottobre 2011, la Commissione europea ha adottato alcune proposte legislative per la politica di coesione 2014-2020 La presente scheda

Dettagli

Il Nuovo Ordinamento Contabile Il nuovo approccio metodologico e le soluzioni tecniche. Copyright 2014 Kibernetes s.r.l Tutti i diritti riservati

Il Nuovo Ordinamento Contabile Il nuovo approccio metodologico e le soluzioni tecniche. Copyright 2014 Kibernetes s.r.l Tutti i diritti riservati Il Nuovo Ordinamento Contabile Il nuovo approccio metodologico e le soluzioni tecniche Treviso, 22 maggio 2014 Mantova, 27 maggio 2014 Piacenza, 29 maggio 2014 Agenda dei lavori h. 9.00-9.15 Benvenuto

Dettagli

Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento

Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento Ricerca scientifica e assistenza tecnica per affrontare con successo i processi di cambiamento Edizione 2015 40 anni di analisi e ricerca sulle trasformazioni economiche e sociali in Italia e in Europa:

Dettagli

"Pure Performance" per i Partner. Una direzione chiara per una crescita comune

Pure Performance per i Partner. Una direzione chiara per una crescita comune "Pure Performance" per i Partner Una direzione chiara per una crescita comune 2 "Pure Performance" per i Partner "Pure Performance" per i Partner 3 Alfa Laval + Partner Valore per il Cliente Partner per

Dettagli

BILANCIARSI - Formazione e Consulenza per la legalità e la sostenibilità delle Organizzazioni

BILANCIARSI - Formazione e Consulenza per la legalità e la sostenibilità delle Organizzazioni INTRODUZIONE BilanciaRSI è una società di formazione e consulenza specializzata nei temi della Legalità, della Sostenibilità, della Responsabilità d Impresa e degli Asset Intangibili. Da più di 10 anni

Dettagli

Kiwa Cermet Idea. Corsi di Formazione

Kiwa Cermet Idea. Corsi di Formazione Kiwa Cermet Idea Corsi di Formazione Aggiornamento è Crescita La formazione permette di stimolare e accompagnare, in modo costante, lo sviluppo professionale delle persone, in coerenza con le strategie

Dettagli

Politica sulla privacy

Politica sulla privacy Politica sulla privacy Kohler ha creato questa informativa sulla privacy con lo scopo di dimostrare il suo grande impegno nei confronti della privacy. Il documento seguente illustra le nostre pratiche

Dettagli

Introduzione. Sul piano analitico, l improvvisazione è un concetto multidimensionale che può assumere diverse forme. Può essere vista come:

Introduzione. Sul piano analitico, l improvvisazione è un concetto multidimensionale che può assumere diverse forme. Può essere vista come: Disciplina, inciampo felice, responsabilità: i tre contributi che fanno da prefazione a questo mio testo colgono ciascuno una componente rilevante del tema dell improvvisazione. Punti di vista peculiari

Dettagli

CREARE UN ONU ADATTA AL 21 SECOLO

CREARE UN ONU ADATTA AL 21 SECOLO CREARE UN ONU ADATTA AL 21 SECOLO Il Vertice Mondiale 2005 dibatterà le proposte che potrebbero dar vita alla ristrutturazione di maggiore portata che le Nazioni Unite abbiano mai conosciuto nei sessanta

Dettagli

EURES: strumento per favorire e migliorare la mobilità del lavoro europeo

EURES: strumento per favorire e migliorare la mobilità del lavoro europeo EURES: strumento per favorire e migliorare la mobilità del lavoro europeo Puntare sul futuro Vivere e lavorare in un altro paese è un opportunità molto interessante per i cittadini europei di tutte le

Dettagli

COME FARE IMPRESA IN REPUBBLICA CECA

COME FARE IMPRESA IN REPUBBLICA CECA COME FARE IMPRESA IN REPUBBLICA CECA OPPORTUNITA DI INVESTIMENTO Nel corso dell ultimo anno, il sistema economico ceco ha dimostrato, nonostante il rallentamento economico globale ed europeo, di poter

Dettagli

INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI

INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI INFORMATIVA SUL TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI Banca Leonardo S.p.A. (di seguito la Banca ), capogruppo del gruppo Banca Leonardo (di seguito il Gruppo ), in qualità di Titolare del trattamento, La informa

Dettagli

Il Working Partnership

Il Working Partnership Il Working Partnership Il Working Partnership è uno strumento/risorsa per tutti coloro che sono interessati allo sviluppo e al miglioramento del lavoro di partnership. Lo strumento deriva da un precedente

Dettagli

Requisiti di riferimento per il successo

Requisiti di riferimento per il successo Requisiti di riferimento per il successo In questa seconda parte della nostra newsletter in cui si parla del recente report di Aberdeen sui fattori chiave di successo per la logistica di magazzino, si

Dettagli

SINTESI DEI RAPPORTI NET CONSULTING SULL USO DELL ICT NELLE 4 MACROAREE NAZIONALI

SINTESI DEI RAPPORTI NET CONSULTING SULL USO DELL ICT NELLE 4 MACROAREE NAZIONALI SINTESI DEI RAPPORTI NET CONSULTING SULL USO DELL ICT NELLE 4 MACROAREE NAZIONALI PREMESSA L importanza crescente delle caratteristiche locali nello spiegare l andamento industriale ed economico del Paese

Dettagli

Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013

Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013 Expoedilizia - Roma 21 marzo 2013 La Piattaforma europea dedicata ai professionisti dell edilizia sostenibile Iscriviti ed entra a far parte del nostro network www.construction21.eu Unioncamere del Veneto

Dettagli

10 domande e 10 risposte

10 domande e 10 risposte 10 domande e 10 risposte Lo sapevate che... Il factoring è uno strumento per gestire professionalmente i crediti ed è un complemento ideale del finanziamento bancario. Il factoring è utile per tutte le

Dettagli

Inclusione dei disabili

Inclusione dei disabili Inclusione dei disabili Strategia europea per la parità delle opportunità Commissione europea Pari opportunità per pari diritti Il valore aggiunto europeo L Anno europeo dei cittadini disabili nel 2003

Dettagli

(Atti adottati a norma dei trattati CE/Euratom la cui pubblicazione è obbligatoria) REGOLAMENTI

(Atti adottati a norma dei trattati CE/Euratom la cui pubblicazione è obbligatoria) REGOLAMENTI 5.1.2008 Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 3/1 I (Atti adottati a norma dei trattati CE/Euratom la cui pubblicazione è obbligatoria) REGOLAMENTI REGOLAMENTO (CE) N. 3/2008 DEL CONSIGLIO del 17 dicembre

Dettagli

Principi base delle ONG di Sviluppo e di Aiuto Umanitario dell Unione Europea

Principi base delle ONG di Sviluppo e di Aiuto Umanitario dell Unione Europea C A R T A D E L L E O N G D I S V I L U P P O Principi base delle ONG di Sviluppo e di Aiuto Umanitario dell Unione Europea 1 CARTA DELLE ONG DI SVILUPPO Principi base delle ONG di Sviluppo e di Aiuto

Dettagli

Le attività di comunicazione e diffusione dei risultati di progetto

Le attività di comunicazione e diffusione dei risultati di progetto Elena Giusta 1 Le attività di comunicazione e diffusione dei risultati di progetto La politica di comunicazione dell Unione Europea La comunicazione dei fondi strutturali Il piano di comunicazione di progetto

Dettagli

REPORT SECONDO LABORATORIO DI PROGETTAZIONE PARTECIPATA SCENARIO WORKSHOP: VALORIZZAZIONE SITI PILOTA

REPORT SECONDO LABORATORIO DI PROGETTAZIONE PARTECIPATA SCENARIO WORKSHOP: VALORIZZAZIONE SITI PILOTA MED-PHARES Strategie di gestione integrate per la valorizzazione del patrimonio dei fari e delle stazioni semaforiche del Mediterraneo REPORT SECONDO LABORATORIO DI PROGETTAZIONE PARTECIPATA SCENARIO WORKSHOP:

Dettagli

Comunicare è di. moda. Il linguaggio digitale per il tessile abbigliamento e calzatura TCF

Comunicare è di. moda. Il linguaggio digitale per il tessile abbigliamento e calzatura TCF Comunicare è di moda Il linguaggio digitale per il tessile abbigliamento e calzatura Cos è ebiz? È un iniziativa europea rivolta ad armonizzare il linguaggio e le procedure per l integrazione delle imprese

Dettagli

Cyber Europe 2012. Risultanze fondamentali e raccomandazioni

Cyber Europe 2012. Risultanze fondamentali e raccomandazioni Cyber Europe 2012 Dicembre 2012 Esercitazioni nel settore della sicurezza informatica a livello nazionale e internazionale I Ringraziamenti L ENISA desidera ringraziare tutti coloro, persone e organizzazioni,

Dettagli

Physeon presenta I 5 MACRO TREND DEL 2014 NEL COMMERCIO IN CINA

Physeon presenta I 5 MACRO TREND DEL 2014 NEL COMMERCIO IN CINA Physeon presenta I 5 MACRO TREND DEL 2014 NEL COMMERCIO IN CINA Il seguente report è stato realizzato da Physeon, sintetizzando i rapporti cinesi che ci sono pervenuti in lingua inglese ed è da considerarsi

Dettagli

Dr.ssa Anna Maria Scuderi

Dr.ssa Anna Maria Scuderi D.M. MAP 593/2000 E SS.MM.II.: MODALITÀ PROCEDURALI PER LA CONCESSIONE DELLE AGEVOLAZIONI PREVISTE DAL DECRETO LEGISLATIVO DEL 27 LUGLIO 1999, N. 297 (ARTT. DA 5 A 16) Tale decreto riunisce in un unico

Dettagli

Sfrutta appieno le potenzialità del software SAP in modo semplice e rapido

Sfrutta appieno le potenzialità del software SAP in modo semplice e rapido Starter Package è una versione realizzata su misura per le Piccole Imprese, che garantisce una implementazione più rapida ad un prezzo ridotto. E ideale per le aziende che cercano ben più di un semplice

Dettagli

IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE

IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE IL NUOVO PROGRAMMA EUROPEO HORIZON 2020: OPPORTUNITÀ DI FINANZIAMENTO NEL SETTORE BIOTECNOLOGIE I SERVIZI DI ACCOMPAGNAMENTO ALLE IMPRESE PER LA PARTECIPAZIONE AI BANDI Ludovico Monforte EURODESK Brussels

Dettagli

COUNTRY PAYMENT REPORT 2015

COUNTRY PAYMENT REPORT 2015 COUNTRY PAYMENT REPORT 2015 Il Country Payment Report è uno studio di Intrum Justitia Intrum Justitia raccoglie dati da migliaia di aziende in Europa per acquisire conoscenze sulle abitudini di pagamento

Dettagli

develon web d.social il potere della conversazione develon.com

develon web d.social il potere della conversazione develon.com develon web d.social il potere della conversazione develon.com Facebook, Twitter, Flickr, YouTube, forum tematici, blog, community... Qualcuno dice che il Web 2.0 ha cambiato il mondo. Qualcun altro, meno

Dettagli

Sportello Ecoidea. che ecoidea! Terrafutura,, 1 aprile 2006. Provincia di Ferrara

Sportello Ecoidea. che ecoidea! Terrafutura,, 1 aprile 2006. Provincia di Ferrara Sportello Ecoidea che ecoidea! Terrafutura,, 1 aprile 2006 Provincia di Ferrara Inaugurato a Ferrara il 24 Febbraio 2003 Cofinanziato dal Ministero dell Ambiente nell ambito del bando del 2000 a sostegno

Dettagli

Come gestire i Social Network

Come gestire i Social Network marketing highlights Come gestire i Social Network A cura di: Dario Valentino I Social Network sono ritenuti strumenti di Marketing imprescindibili per tutte le aziende che svolgono attività sul Web. Questo

Dettagli

LE BANCHE PER LA CULTURA

LE BANCHE PER LA CULTURA LE BANCHE PER LA CULTURA PIANO D AZIONE 2014-2015 II AGGIORNAMENTO L OBIETTVO: VALORIZZARE L IMPEGNO NELLA CULTURA DELLE IMPRESE BANCARIE ABI, con la collaborazione degli Associati, promuove un azione

Dettagli

GRUPPO DASSAULT SYSTEMES POLITICA DI TUTELA DEI DATI PERSONALI RELATIVI ALLE RISORSE UMANE

GRUPPO DASSAULT SYSTEMES POLITICA DI TUTELA DEI DATI PERSONALI RELATIVI ALLE RISORSE UMANE GRUPPO DASSAULT SYSTEMES POLITICA DI TUTELA DEI DATI PERSONALI RELATIVI ALLE RISORSE UMANE Le seguenti disposizioni compongono la Politica di Tutela dei Dati relativi alle Risorse Umane del Gruppo Dassault

Dettagli

ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE VALTELLINA VALCHIAVENNA. Un partner per crescere

ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE VALTELLINA VALCHIAVENNA. Un partner per crescere ASSOCIAZIONE PICCOLE E MEDIE INDUSTRIE VALTELLINA VALCHIAVENNA Un partner per crescere API SONDRIO L Associazione Piccole e Medie Industrie di Valtellina e Valchiavenna è una realtà fortemente voluta dagli

Dettagli

Quando soffia il vento del cambiamento, gli uni costruiscono muri, gli altri mulini a vento. Proverbio cinese

Quando soffia il vento del cambiamento, gli uni costruiscono muri, gli altri mulini a vento. Proverbio cinese Quando soffia il vento del cambiamento, gli uni costruiscono muri, gli altri mulini a vento Proverbio cinese Cogito ERGO sum Cartesio solutions s.r.l. è una società che vuole essere al servizio delle Aziende

Dettagli

Commercio in Rete. tra il reale e il virtuale di Giuseppe Castiglia. giuseppe.castiglia@serviceupgrade.it

Commercio in Rete. tra il reale e il virtuale di Giuseppe Castiglia. giuseppe.castiglia@serviceupgrade.it Commercio in Rete tra il reale e il virtuale di Giuseppe Castiglia 1 Giuseppe Castiglia Titolare della Upgrade Electronic Service (www.serviceupgrade.net ) (servizi e hardware in tutta Italia grazie all

Dettagli

leaders in engineering excellence

leaders in engineering excellence leaders in engineering excellence engineering excellence Il mondo di oggi, in rapida trasformazione, impone alle imprese di dotarsi di impianti e macchinari più affidabili e sicuri, e di più lunga durata.

Dettagli

CAPIRE MEGLIO LE POSTE IN GIOCO DELLA CARTA EUROPEA DEI PRODOTTI AGROALIMENTARI DI QUALITA DELLA MONTAGNA

CAPIRE MEGLIO LE POSTE IN GIOCO DELLA CARTA EUROPEA DEI PRODOTTI AGROALIMENTARI DI QUALITA DELLA MONTAGNA SEPTEMBRE 2005 CAPIRE MEGLIO LE POSTE IN GIOCO DELLA CARTA EUROPEA DEI PRODOTTI AGROALIMENTARI DI QUALITA DELLA MONTAGNA Troverete delle risposte alle seguenti domande : Perché una Carta europea sui prodotti

Dettagli

CONFPROFESSIONI: ACCORDO CON POP.VICENZA, POS A COSTO ZERO PER PROFESSIONISTI

CONFPROFESSIONI: ACCORDO CON POP.VICENZA, POS A COSTO ZERO PER PROFESSIONISTI 23 Luglio 2014 CONFPROFESSIONI: ACCORDO CON POP.VICENZA, POS A COSTO ZERO PER PROFESSIONISTI (Il Sole 24 Ore Radiocor) - Roma, 23 lug - Banca Popolare di Vicenza, Confprofessioni, Fidiprof Nord e Fidiprof

Dettagli

Youth Europe Service

Youth Europe Service Socrates Grundtvig Autonomous citizens in United Europe Opuscolo realizzato da: Youth Europe Service nell ambito del programma SOCRATES GRUNDTVIG 2 Azione n. 06-ITA01-S2G01-00306-1 L'Europa è a portata

Dettagli

P R O M O S BANDO PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE MILANESI. 5 Maggio 2015. Internazionalizzazione e marketing territoriale

P R O M O S BANDO PER L INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE IMPRESE MILANESI. 5 Maggio 2015. Internazionalizzazione e marketing territoriale Internazionalizzazione e marketing territoriale CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA, ARTIGIANATO E AGRICOLTURA MILANO P R O M O S DELLE IMPRESE MILANESI Dal 1786 l istituzione al servizio del sistema produttivo

Dettagli