SPORT IN VENDITA IL MONDO DELLA SCOMMESSA TRA PASSIONE E SPECULAZIONE Indice

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "SPORT IN VENDITA IL MONDO DELLA SCOMMESSA TRA PASSIONE E SPECULAZIONE Indice"

Transcript

1 Perego Matteo Sala Andrea Soliano Valeria Tosarelli Lorenzo SPORT IN VENDITA IL MONDO DELLA SCOMMESSA TRA PASSIONE E SPECULAZIONE Indice - Premessa pag. 1 Progetto ideale pag. 5 Progetto reale pag. 9 - Tracce di intervista pag.14 - Note etnografiche pag Analisi dei dati pag Conclusioni pag Bibliografia pag. 35 Premessa Questa ricerca approfondisce il rapporto che si instaura tra business e sport nella modernità e attraverso il particolare mezzo della scommessa sportiva (o di abilità). Un comportamento patologico nel gioco d azzardo rientra tra quelli che possono essere ritenuti devianti e a questo si associa spesso un giudizio di valore che connota negativamente l attore, uno stile di vita da prevenire e controllare. I giocatori sono malati, è possibile curarli? Come ricostruire la storia di questa malattia cronico-degenerativa? Ricostruendo l esperienza dei soggetti? Indagando sulle loro prospettive? Sull illusione di una facile vittoria? Sui bisogni generalizzati (come quello di divertimento) del soggetto? La scommessa è sempre esistita e in molte forme, spesso anche non economiche: gli indiani d America, ad esempio, scommettevano per il prestigio sociale, pratica oggi secolarizzata, ma non del tutto scomparsa (basti pensare che

2 alcuni indiani fecero delle proprie riserve dei grandi casinò). Gli interessi economici non riguardavano i giocatori, se non per quello che essi vedevano come premio- immagine, erano semmai competenza degli allibratori, per niente osteggiati oggi, anzi, istituzionalizzati: bookmakers. Dal punto di vista del giocatore il campo si restringe all aspetto psicologico. La dipendenza e i meccanismi che si attivano nella mente del giocatore sono fondamentali per capire il fenomeno. Esiste però anche una seconda dimensione del gioco d azzardo: se la dipendenza patologica è un fenomeno individuale, il diffondersi di pratiche e di veri e propri luoghi di culto del gioco è un fenomeno specificatamente sociale, è sufficiente pensare che una città americana è stata fondata sul dio del gioco d azzardo. La rilevanza sociologica dipende dall assunzione che problemi, strategie e logiche dell azione che traspaiono dal gioco sono del tutto inspiegabili, irrazionali: il giocatore accetta la scommessa anche se l aspettativa non è tale da compensare il rischio dell operazione (De Felice). È un idea di azione completamente estranea dal moderno, dal calcolo e dalla neutralità affettiva. Come ha potuto e può questo mondo insensato sopravvivere, se non crescere a dismisura nel tempo? Concepire il gioco d azzardo come un isola (Kusyszyn, 1984) causa alcuni problemi nell estendere la predicabilità della ricerca: se il gioco è un esperienza fantastica e di sogno (D Agati), non ha niente a che vedere con valori e norme quotidiane e se è isolato, mantiene aspetti del tutto peculiari e immutati nel tempo. Da queste precisazioni deriva che alcuni modelli interpretativi consolidati non possono che essere messi in discussione dal sistema del gioco d azzardo. Eppure alcune ricerche, come quella di Geertz sul combattimento di galli sull isola di Bali e di Newman su una agenzia ippica in un quartiere povero di Londra, hanno mostrato che in questo mondo le relazioni sociali sono di certo presenti e a volte vengono anche ridefinite: capita spesso che si giochi la conferma dello status.

3 La scommessa può essere considerata un mondo a parte rispetto allo sport, eppure, già i Greci e i Romani scommettevano su prestazioni sportive, sulle corse dei cavalli o sui gladiatori e gli atleti diventavano spesso famosi. I giochi a pronostico di natura sportiva, oltre ai giochi di carte, rientrano tra le presunte scommesse di abilità. L unica differenza sta nel fatto che il soggetto, cosa che non accade nei giochi di pura alea, può possedere più competenze tecniche, più conoscenza. La rilevanza teoretica sta nel poter contribuire, con l aggiunta della dimensione scommessa nella voce rapporto tra sport e fattori economici (euristica additiva della seconda specie), alla spiegazione di processo che trasforma lo sport in una industria che produce spettacolo e intrattenimento a scopo di lucro. E doveroso aggiungere che il gioco d azzardo è un problema marcatamente moderno. La dialettica tra guadagno economico e costi sociali in molti Paesi ha aperto un dibattito sull impatto e il ruolo del gioco in una comunità. In primo luogo il gioco favorisce la criminalità: sia indirettamente, creando soggetti non socializzati (Thomas, 1901), in quanto fenomeno deviante, sia direttamente. Sul secondo punto hanno un ruolo importante e ormai imprescindibile il gioco in nero e le combine. Ne è un esempio più che evidente il recente scandalo del calcio scommesse. Il gioco d azzardo è sicuramente un tema attuale, tuttavia preferiamo fare alcune precisazioni sulle dimensioni e sulle caratteristiche di questo fenomeno. Già nel 2008, 28 milioni di italiani giocavano d azzardo (secondo uno studio dell Osservatorio Gioco & Giovani di Nomisma ) e nel 2010, in Italia il mercato dei giochi ha raggiunto 61 miliardi di euro (+13% rispetto del 2009, +115% rispetto al 2005), nel 2011 ha avuto una rendita legale intorno ai 76,1 miliardi di euro (il primato spetta alla Lombardia) ed è tra i Paesi che giocano di più: al primo posto in Europa e terza al mondo. La crescita del mercato del gioco dipende soprattutto da Slot Machine e da

4 video-poker, ma anche dall effetto delle nuove scommesse online (contesto che è stato escluso dalla ricerca per l impossibilità di ottenere interviste rappresentative). Si registra, invece, una contrazione per il Lotto e per le scommesse legate all ippica (dove dal 2005 al 2010 si registra una perdita del 54% del volume di gioco). Esistono anche alcune differenze regionali: nel 2007 il Nord-Est è stata l area in cui la spesa per il gioco ha avuto l incidenza più bassa sul PIL regionale, pur registrando un maggior volume di gioco in termini assoluti, all estremo opposto, il Sud (soprattutto la Campania) e le Isole. Queste differenze suggeriscono una relazione inversa tra propensione al gioco e ricchezza, soprattutto confrontando la spesa con il consumo pro-capite: meno si ha, più si spende. Però, come si osserva in un recente rapporto del Censis ( Gioco Ergo Sum, 2009), a incidere sono anche variabili culturali: la Campania e Napoli, ad esempio, sono la patria del Lotto. Questa ipotesi è avvalorata dal fatto che, con riferimento al 2006, in sei regioni del Mezzogiorno dove la capacità di consumo pro-capite è bassa, la spesa per le attività d azzardo non è per niente alta: significa che l equazione povertà = propensione al gioco non è sempre valida. Il fenomeno, tuttavia, è ancora più imponente se si considera il gioco illegale, che ha un utile di circa 10 miliardi in Italia (solo un quarto appartenente al mondo del calcio-scommesse ). Si stima, inoltre, che nel 2011 in Italia 1 milione e 720mila giocatori siano a rischio (senza contare l 11% dei minorenni), e 708mila patologici (un giocatore patologico ha una personalità narcisista, dipendente e impulsiva, spesso sotto una facciata boriosa, nasconde un'autostima molto bassa), che sarebbero coloro che dichiarano di giocare per più di tre ore oltre tre volte a settimana e di spendere ogni mese dai 600 euro in su.

5 Per affrontare questo problema economico e sociale sarebbe quindi necessario migliorare il sistema normativo (controlli e sanzioni) di educazione e prevenzione soprattutto per i più giovani, oltre che recepire l'indicazione dell'organizzazione Mondiale della Sanità, che vede nel gioco d'azzardo compulsivo un'autentica malattia sociale e consentire quindi ai giocatori d'azzardo patologici il diritto alla cura. Queste proposte sono state avanzate nel 2010 dall'alea (Associazione per lo studio del gioco d'azzardo e dei comportamenti a rischio) e dal CONAGGA (Coordinamento Nazionale Gruppi per Giocatori d'azzardo). Progetto ideale Il gioco d azzardo ha incantato varie personalità illustri del passato, tra cui Diogene Laerzia e Cecco Angiolieri, appartenenti a due mondi, quello dell antica Grecia e quello Medioevale, molto diversi ma entrambi poco materialisti e sicuramente distanti dal nostro. A definire la scommessa in modo indiretto è Kierkegaard: la scommessa è così affascinante e spaventosa perché è in fin dei conti una scelta. Abbiamo tuttavia, preferito riferirci a due autori più vicini alla nostra disciplina, soprattutto per analizzare il fenomeno in termini sociali: Marx e Weber. La scommessa è un modo di vendere emozioni, di vendere uno status fittizio, di vendere lo sport in un modo un po particolare. Eppure anche se questa ha a che fare con l aspetto emotivo, la razionalità è più che presente: diciamo che la scommessa è un mondo di numeri. Quote, posta in gioco, vincita. Cosa comporta un eccessiva presenza di questo tipo di attività? Per rispondere a questa domanda abbiamo deciso di riferirci al contributo dei due autori in merito al rapporto tra struttura e sovrastruttura. Se molti scommettono, la crescente quantità di denaro che sottostà ai valori che sono propri dello sport, non potrà che modificare quest ultimi. D altro lato Weber ci dice che non possono essere solo gli interessi economici a modificare il quadro generale sulla scommessa, ma deve esserci un influenza reciproca tra valori e meccanismi economici.

6 Come avviene questa pratica, come essa si configura nelle rappresentazioni degli attori sociali? Come essi percepiscono il rapporto sport scommessa? Quanto incidono i gli interessi economici? Come la scommessa cambia i valori e l ethos dello sport? La nostra ricerca prende avvio da queste domande e si prefigge di trovarne le (seppur parziali) risposte. Per individuare le rappresentazioni che hanno gli scommettitori riteniamo essenziali le dinamiche motivazionali che inducono gli stessi ad avvicinarsi a questa pratica e a prediligere un determinato sport piuttosto che un altro. In prima istanza crediamo che le motivazioni possano essere sostanzialmente di due tipi: economiche, legate quindi al profitto, o emozionali, legate ai bisogni generalizzati. Tra queste ultime rientrano il bisogno di divertimento e di evasione, perché si può scommettere per esorcizzare le insicurezze scambiando incertezza con rischio, preoccupazione con aleatorietà (M. D Agati, 2010). Analizzeremo poi il differente grado di coinvolgimento e vicinanza dello scommettitore alla pratica sportiva e il tipo di relazioni (superficiali o durature, di competizione o condivisione...) che si instaurano tra gli scommettitori. Utilizzeremo questo tipo di dati soprattutto per individuare i vari tipi di scommettitori. Un altra dimensione critica che riteniamo importante è la percezione e il giudizio che l'atleta ha di se stesso come "oggetto di scommessa" per comprendere se lo sport perda o acquisisca valore con la scommessa anche dal punto di vista di chi lo pratica e per approfondire temi delicati come le combine. La nostra idea era anche quella di indagare la concezione sedimentata nella collettività delle pratiche di scommessa sportiva, ovvero, cosa ci dice il senso comune sulla scommessa, ma abbiamo escluso fin da subito questo eventuale approfondimento per limiti di tempo e per l impossibilità di effettuare un campione rappresentativo dell intera popolazione con poche interviste a disposizione. Scelta dei contesti:

7 Per i contesti abbiamo scelto di recarci presso due agenzie di scommessa SNAI e presso l Ippodromo di San Siro (entrambi a Milano). ll primo contesto è stato scelto poichè le agenzie sono uno dei principali luoghi adibiti a questa pratica e poichè la scommessa effettuata in uno di questi centri è completamente slegata dal luogo dell evento sportivo, per cui le persone possono scommettere su delle gare a cui magari non sono neanche interessati. La scelta è ricaduta sul marchio SNAI poiché è la catena di agenzie più presente sul suolo nazionale, nonché quella con il fatturato annuo maggiore. Il secondo contesto è stato scelto quasi in negativo rispetto al primo. All ippodromo la scommessa è praticata sul luogo dell evento e ci aspettiamo quindi di trovare giocatori più appassionati allo sport su cui scommettono. Un altro motivo per cui è stato scelto l Ippodromo è di carattere simbolico: è il luogo storicamente più vicino a questa pratica, è il simbolo della scommessa sportiva. Come altri contesti possibili abbiamo scelto il calcio, sport rilevante alla luce del recente scandalo e per l interesse mediatico e economico che ha oggi in Italia. Inoltre abbiamo pensato di includere nella ricerca lo sport della boxe ipotizzando una maggior presenza di gioco illecito. Tipologia degli intervistati e modalità delle interviste: Per quanto riguarda la SNAI ci proponiamo di intervistare sia scommettitori (di diverso target e genere) che operatori. All Ippodromo ci concentreremo su un ipotetica categoria di scommettitori puristi (che scommettono quindi su un solo sport) e di contattare gli atleti. Per quanto riguarda il calcio siamo interessati al solo aspetto dello scandalo e cercheremo quindi di contattare atleti ed esperti in merito: la nostra idea è di entrare in contatto con soggetti competenti sui recenti sviluppi del fenomeno che ci possano aiutare a metterlo in relazione al mondo delle scommesse SNAI (AGICOS/ AAMS). Infine, cercheremo di contattare scommettitori illegali per quanto riguarda la boxe e allenatori che possano introdurci a questo mondo. Per quanto riguarda la modalità delle interviste, ll idea iniziale è stata quella di procedere con interviste semi-strutturate per gli

8 scommettitori e per gli atleti, evitando interviste biografiche per non divagare dal tema di interesse. Per quanto riguarda gli esperti abbiamo preferito utilizzare l intervista semistrutturata, dati i possibili problemi di accesso al campo (un interazione faccia a faccia con gli esperti). Per gli operatori pensiamo di utilizzare un intervista semi-strutturata ma di dimensioni ridotte, perché abbiamo ritenuto questi poco propensi a concedere la propria disponibilità causa mancanza di tempo. Problemi di accesso al campo e possibili soluzioni: Una possibile difficoltà alla SNAI può dimostrarsi la carenza di eventi sportivi (data l'imminente pausa estiva), la scelta di orari a bassa frequenza, caratterizzati in prevalenza dal medesimo target e la reticenze degli intervistati a condividere vissuti personali e privati. Per quanto riguarda l Ippodromo gli eventuali problemi sono paralleli a quelli delle agenzie di scommessa, ma a questi si aggiunge una conoscenza quasi nulla del mondo dell ippica. Nel contesto del calcio la difficoltà è quella di contattare personaggi di spicco, sia per quanto riguarda gli atleti che gli esperti con l eventuale reticenza di quest ultimi nel rispondere alle nostre domande per una questione di status. Nel mondo della boxe l eventuale presenza di scommesse in nero è da verificare, inoltre, qualora ne dovessimo entrare in contatto, potremmo scontrarci con la diffidenza, vuoi per la paura degli scommettitori, vuoi per l omertà degli allenatori. Lo status e la composizione dell equipe: Abbiamo deciso di effettuare osservazione coperta e scoperta nei confronti degli scommettitori, solo scoperta per gli operatori, data l impossibilità di giustificare la nostra presenza se non continuando a scommettere. L equipe di ricerca è formata da quattro ragazzi, Andrea, Lorenzo, Matteo e Valeria, di cui nessuno si può definire scommettitore o esperto in materia. Prima di procedere con la ricerca empirica ci informeremo opportunamente sulle regole del gioco della scommessa e dello sport dell ippica. Abbiamo

9 pensato di prestare particolare attenzione alle differenze di genere che possono essere oggetto di atteggiamenti pregiudiziali. Tutti i membri assumeranno il ruolo di osservatori e intervistatori, inoltre un membro dell equipe proverà a farsi assumere presso un agenzia SNAI per effettuare un osservazione partecipante coperta. L osservazione scoperta per gli atleti risulta necessaria, come per gli esperti. Infine, anche per quanto riguarda la boxe risulta necessaria l osservazione coperta poichè a scommettere in questo campo supponiamo siano solo una nicchia di appassionati. Progetto reale Il progetto effettivamente svolto si discosta in alcune parti dal progetto ideale. Innanzitutto, ci proponevamo di indagare il fenomeno della scommessa legata sia al contesto dilettantistico sia a quello professionistico, mentre nel progetto reale abbiamo indagato esclusivamente la scommessa legata all attività sportiva professionistica. Abbiamo deciso di scartare il dilettantismo poiché per quanto riguarda la scommessa quest'ambito è, o totalmente assimilabile a pratiche professionistiche per interessi economici e mediatici (vedi scommesse olimpiche) o numericamente irrilevante (vedi in calcio, pallavolo, boxe). I contesti esaminati sono stati l Ippodromo e le agenzie di scommessa, rispettivamente: l Ippodromo del Trotto di S. Siro, di appartenenza della Società Trenno Srl, del gruppo SNAI SpA e le SNAI di Piazza Bottini, zona Lambrate e di Via Mazzini, zona Duomo. In particolare sono state scelte queste due zone ritenendo che fossero idealmente rappresentative di status sociali differenti. Per quanto riguarda l Ippodromo, la scelta è ricaduta su quello del Trotto poiché non ci sono costi da sostenere per effettuare l ingresso in nessun periodo dell anno e poiché durante il periodo della ricerca si è svolto il Gran Premio di Milano, tre giornate interamente dedicate al mondo dei cavalli, a cui abbiamo partecipato. Ci è parso interessante indagare in un contesto in cui potenzialmente avremmo trovato un cospicuo

10 numero di scommettitori, ma abbiamo constatato che i presenti non erano di più rispetto a giornate comuni. Nel progetto iniziale volevamo indagare altri due ambiti, quello del calcio e quello della boxe, che tuttavia, abbiamo scartato. L ambito calcistico è stato escluso a causa della difficoltà nell ottenere contatti adeguati. e poiché le scommesse su questo sport nel periodo estivo calano a causa della fine del Campionato. Avendo deciso di intervistare in quest ambito gli atleti, ma non avendo potuto farlo per mancanza di contatti, abbiamo scelto di intervistare i driver all ippodromo del Trotto. La boxe come contesto dove presumevamo esistessero scommesse non alla luce del sole è stata scartata per due motivi: innanzitutto perché dai primi dati raccolti nessuno dimostrava che esistessero scommesse illegali (nemmeno tra appassionati) e inoltre, poiché appena iniziata la ricerca empirica ci siamo imbattuti in questo tipo di scommessa all Ippodromo. Le modalità di raccolta dati sono state per l Ippodromo l osservazione scoperta da parte di tutti i membri dell equipe e l intervista semi- strutturata, mentre alla SNAI, l intervista semistrutturata e l osservazione partecipante focalizzata coperta. Abbiamo ritenuto opportuno servirci di questo approccio etnografico per studiare comportamenti e condotte ritualistiche degli scommettitori senza perturbazioni di alcun tipo. Superfluo sottolineare la necessità dell osservazione coperta al fine di evitare l effetto Hawthorne, ossia la distorsione derivante dalla presenza dell etnografo sul campo (Sonia Stefanizzi, 2012). Lorenzo ha svolto questo ruolo in Duomo per un mese lavorando come operatore. All Ippodromo palesarci subito come ragazzi universitari è risultato logicamente necessario, poiché arrivati sul campo abbiamo dovuto sottoporre interviste alle stesse persone che dall inizio ci avevano conosciuto come semplici ragazzi interessati all ippica. Inoltre, questa posizione ci ha permesso di porre domande altrimenti non giustificabili ad un semplice appassionato o scommettitore e in maniera confidenziale.

11 L osservazione scoperta è stata, quindi, la negoziazione necessaria per l accesso al campo. Abbiamo intervistato la categoria degli scommettitori considerando tali tutti coloro che frequentano abitualmente luoghi di scommessa e giocano anche piccole somme di denaro, inoltre atleti ed esperti del mondo della scommessa, escludendo la possibilità di intervistare operatori delle agenzie di scommessa, allenatori e scommettitori illegali. Abbiamo avuto modo di avvicinare gli operatori attraverso l osservazione partecipante, per quanto riguarda gli allenatori, invece, non siamo riusciti ad ottenere contatti, così come per gli scommettitori illegali, che certamente non si palesano di fronte a ragazzi universitari che stanno svolgendo una ricerca. Due sono le categorie in cui si differenziano gli scommettitori: quelli che seguono lo sport sul campo, elemento che, seppur in misura diversa, influenza la pratica di scommessa e quelli che si trovano fisicamente distanti da esso. L ipotesi iniziale era quella che i primi fossero caratterizzati da un medio-alto grado di passione verso lo sport e fossero al contempo maggiormente consapevoli dei suoi valori, mentre la seconda tipologia ipotizzavamo fosse mediamente meno consapevole e appassionata dello sport in questione, spinta a giocare più dal guadagno, che dalla passione. Intervistando i driver abbiamo indagato il loro parere riguardo alla scommessa, pratica di cui loro sono in qualche modo l oggetto. Il campionamento utilizzato è stato quello a scelta ragionata. Arrivati sul campo abbiamo avuto modo di osservare la situazione e l atmofera per poi scegliere con maggior consapevolezza i soggetti da intervistare. Per un paio di interviste ci è capitato di utilizzare lo snow ball sample : l intervistato ci indicava spontaneamente un altro possibile soggetto da intervistare e così via. All Ippodromo, oltre agli scommettitori, abbiamo avuto modo di sottoporre un intervista ad un proprietario e allevatore di una scuderia e al Presidente SG Lombardia che, da esperti del mestiere, ci hanno fornito informazioni tecniche sul mondo dell ippica.

12 In entrambi i contesti gli uomini intervistati sono di nazionalità italiana in età compresa tra i 45 e gli 80 anni con trascorsi biografici molto differenti tra loro. La quantità e la qualità dei dati raccolti durante le osservazioni nelle agenzie e all Ippodromo di San Siro riguardo gli aspetti economici del fenomeno scommessa hanno reso necessarie delle interviste strutturate ad esperti del contesto in questione al fine di verificarne la validità. Abbiamo ritenuto poco affidabile basare le nostre inferenze solo su dati raccolti sul campo (in merito a legislazione vigente, interessi economici dello Stato ecc) perchè spesso incompleti o contraddittori ma sopratutto privi di fonti verificabili. Resosi disponibile, abbiamo sottoposto un intervista via mail a Fabio Felici, presidente dell agenzia AGICOS (Agenzia Giornalistica di Concorsi e Scommesse). In questo modo, Felici avrebbe assunto il ruolo di osservatore privilegiato, in quanto competente in materia di scandali sportivi, tuttavia, dopo una mail di conferma per l intevista, non abbiamo ricevuto risposta alcuna. Abbiamo dunque approfittato della possibilità offertasi per inserire nella traccia d intervista domande che ci avrebbero permesso di delineare la rapprentazione della scommessa di persone che hanno una visione più ampia del fenomeno. Non si sono riscontrati problemi di accesso al campo, né all Ippodromo, né alla SNAI. In entrambi i contesti, tuttavia, la presenza di quattro ragazzi giovani è risultata inusuale, in particolare all Ippodromo, dove la maggior parte dei soggetti sono uomini di età compresa tra i 40 e gli 80 anni. Fin da subito abbiamo cercato sintonizzandoci con le forme di socievolezza e presentazione di sé appropriate al contesto, oltre alle continue tecniche che segnalano attenzione ed interesse verso i discorsi ( tecnica dell eco, continuator, asserzioni del capo, ). In merito all ippica ci siamo posti principalmente come intervistatori incompetenti, in modo da indurre gli intervistati a comunicarci anche i più banali dettagli, senza tuttavia mostrarci totalmente ignoranti. Ogni informazione è poi stata controllata per accertarne la veridicità. Dopo le prime interviste ci siamo accorti che all inizio di ogni nuova interazione era utile sia specificare che non esistevano risposte giuste o sbagliate,

13 sia assecondare spesso i soggetti, avendo notato nei primi casi la preoccupazione di essere giudicati o di non essere all altezza dell intervista. 1. Salve, siamo studenti universitari dell università *degli studi Bicocca] 2. [No, no, io non sono la persona giusta,] andate da qualcun altro... La conduzione delle interviste è stata, al più, consultivopartecipativa. 1. Com è stato iniziato all ippica? 2. No, perché al bar dove andavo c erano quelli che avevano qualche anno più di me che venino spesso ai cavalli. Ho cominciato a venire con loro. 3. che venivano a giocare qua? 4. No, ma giocare! Attenzione. Adesso l ippica sta morendo, ve lo dico subito! Una volta l ippica era uno sport vero, non era mica il gioco. Il gioco è un'altra cosa, il gioco è il Lotto, gioco stupido, il Gratta e Vinci, le macchinette, sono giochi stupidi, che ha inventato lo stato per rubar soldi alla gente. L ippica è uno sport, perché dietro un cavallo c è l allevamento, l allenatore il guidatore, il centro dell allenamento. C è, tanto per essere chiari: domenica in Inghilterra al Derby di Epson c erano 150mila persone. Noi siamo retrogradi in tutto, ve lo dico chiaro e tondo! Noi siamo solo pallone, siamo come i Sudamericani, che sono retrogradi proprio nello sport, assolutamente! Così mi sono sfogato, tienitelo pure tutto! La negoziazione risultata necessaria sia alla SNAI, sia all Ippodromo è stata la garanzia di anonimato, concessa fin da subito ai soggetti che parevano più intimoriti e titubanti a concedere un intervista, inoltre la maggior parte degli intervistati ha insistentemente chiesto di dar loro del tu e non del Lei. Questo ha facilitato l interazione rendendola più spontanea ed evitando imbarazzi nelle risposte alle domande più personali e intime.

14 Per l intervista a Felici, la negoziazione è stata l interazione via mail, non potendoci incontrare di persona, essendo la sede dell AGICOS a Roma. Le interviste sono state condotte in coppia sia all Ippodromo, sia alla SNAI: dei due ricercatori, uno poneva le domande, l altro partecipava all interazione annotando particolari interessanti (le note etnografiche). Alla SNAI Valeria ha preferito non condurre alcuna intervista rivestendo solo il ruolo di osservatrice, intimorita dal contesto ampiamente maschile (è entrata solo una donna nell arco di un paio d ore) e tutt altro che formale. Il nostro intento è stato quello di indagare la rappresentazione della scommessa come elemento economico ormai diffuso e insito all interno dell ambito sportivo, partendo dall interpretazione stessa che i soggetti coinvolti ne danno. Abbiamo scelto dunque, di utilizzare l intervista semistrutturata, che permette agli intervistati di organizzare il discorso in maniera più personale e autentica. Abbiamo scartato l idea dell intervista biografica, seppur utile per stabilire rapporti di causa- effetto tra il trascorso dell intervistato e la passione per il gioco, per non soffermarci troppo sull aspetto psicologico che non rientrerebbe negli obbiettivi chiave della nostra domanda cognitiva. Alcuni intervistati si sono sentiti gratificati emotivamente dal fatto di essere oggetto di ricerca, trovandosi al centro dell attenzione per un po di tempo. Essi si sono calati inconsapevolmente nel ruolo di intervistati testimoni (vedi intervista Michele), protagonisti (vedi intervista Francesco ), ma anche esperti (vedi intervista Michele). Le interviste svolte sono guidate, infatti abbiamo deciso di seguire la traccia predisposta contenente i temi sui quali ritenevamo importante acquisire risposte e lasciando all intervistato la facoltà di definire con più precisione il contenuto del discorso. Tracce d intervista

15 Scommettitori (la traccia utilizzata all ippodromo, rispetto a quella per la SNAI si differenzia per alcuni aspetti, indicati con la dicitura *per l ippodromo+) Introduzione: Salve, siamo ragazzi dell Università degli Studi Bicocca e stiamo svolgendo una ricerca sulle scommesse in ambito sportivo. Ha qualche minuto da dedicarci per una veloce intervista? Non sono necessarie particolari conoscenze, ci interessa solo la sua esperienza. Non ci sono risposte guise o sbagliate, quindi parli pure liberamente. [quando necessario]: Garantiamo l anonimato. Provenienza dell intervistato e origine della pratica - Abita in zona? Viene qua spesso? - Come e quando ha iniziato a scommettere? (per l ippodromo) - Come e quando ti sei avvicinato allo sport dell'ippica e com è continuata nel tempo? Ha mai praticato questo sport? - In famiglia è l unico a scommettere? Vissuto dello scommettitore: - (per l ippodromo) Ti ritieni un appassionato? Com era vista l ippica quando tu ti ti sei avvicinato e com è ora? - Nel tempo è cambiato il suo modo di approcciarsi alla scommessa?(se si) Questo cambiamento è dovuto al mutamento del mondo delle scommesse? Cosa è cambiato in questo contesto rispetto a quando ha iniziato a scommettere? - Qual' è stata la tua vincita più alta? C è qualche episodio di cui ti rammarichi, qualche giocata vincente che avevi pensato ma che non hai fatto? - Quali costi sociali, sulla tua persona e nella relazione con gli altri, ha comportato lo scommettere?e i benefici? - Ti è capitato di fare qualcosa di cui oggi ti rammarichi? Vuoi raccontarci un episodio in particolare? Rapporto scommettitore-scommessa - Su che sport scommetti di solito? Come mai? E l unico? (per l ippodromo) Scommette solo sull'ippica o anche su altri sport? (se solo l'ippica) Come mai proprio questa pratica sportiva? - Scommetti solo sullo sport o giochi anche d azzardo?

16 - Ritieni che ci siano differenze? Se si, quali? - Di solito segui le gare su cui scommetti? (non abbiamo posto questa domanda all ippodromo perché gli intervistati erano contattati sulle tribune, prima o dopo le corse) - Scommetti subito i soldi vinti? - Ritieni che nella pratica di scommessa sia importante il calcolo? - Ti ritieni un bravo giocatore? - Il fatto di aver vinto una grossa somma aumenta la fiducia nelle tue capacità? - Scommette di più quando ha maggiore o minore disponibilità economica? - Ponderi a lungo la tua giocata prima di scommettere o vai a istinto? - Quali sono i parametri su cui decidi? - E' più incentivato a scommettere di nuovo dopo una perdita o a seguito di una grossa vincita? - La scommessa ha senso anche quando si scommette una piccola somma, o assume importanza dopo una determinata soglia? Senso intenzionato che il soggetto attribuisce al rapporto sport-scommessa - La scommessa ha senso solo se collegata alla prestazione sportiva? - Lo sport acquisisce maggiore interesse se si scommette su di esso? Diviene più entusiasmante? Relazioni tra scommettitori e tifoseria - Vieni qui da solo o in compagnia? - Ti piace l'atmosfera che si respira? - Ti senti in competizione con gli altri scommettitori? - Scommettere è un modo di essere tifoso? Scommesse, combine e illegalità Queste domande sul gioco in nero sono state elaborate solo dopo il primo sopralluogo, per approfondire il senso che gli scommettitori attribuiscono al gioco in nero e che rappresentazione ne hanno oltre che per individuare eventuali protagonisti o soggetti affascinati da questa realtà. - Sei a conoscenza del fatto che ancora oggi molte scommesse

17 sono fatte illegalmente? - Ritieni che scommettere legalmente in qualche modo sia un modo di tutelarti? - Credi che il rischio di scommettere in nero è abbastanza compensato dalle quotazioni più alta? - Immagina che domani le scommesse dovessero essere dichiarate illegali. Continueresti a scommettere cercando vie illecite?(se si) a tal proposito, sei a conoscenza di realtà in cui la pratica di scommessa avviene non alla luce del sole? - Ritieni giusto che lo stato abbia il monopolio sul gioco d azzardo? - Nel recente scandalo scommesse del calcio, lo sport perde ogni suo valore e significato. Come ti esprimeresti riguardo a questo tipo di scommesse? Fantini/driver Vissuto dell intervistato e informazioni relative alla pratica sportiva - Ci può raccontare brevemente in cosa consiste e cosa vuol dire, essere un driver oggi? - Quanto impegno richiede? Quali conoscenze/ prerequisiti e abilità sono richieste? - Qual è l iter per diventare driver? - Da quanto tempo pratichi questo sport? - Pratichi un altro lavoro? - I cavalli con cui corri appartengono tutti ad una stessa scuderia o sono di scuderie diverse? - Qual è il rapporto tra il driver e i proprietari dei cavalli? - Tu, in quanto driver, puoi scommettere sull ippica? - Da dove deriva il tuo reddito? - Conosci gente che scommette sull ippica? Che tipo di relazione hai con loro? Percezione del mondo dell ippica e il suo rapporto con la scommessa -Per quanto riguarda la scommessa: Come vivi il fatto di praticare uno sport che si regge su questa pratica? Ritieni la tua prestazione valorizzata o svilita? Perchè? -Credi che la scommessa sia un valore aggiunto a questo

18 sport o se ne potrebbe fare a meno? -Cosa sarebbe l ippica senza la scommessa? Percezione del mondo dell ippica e il suo rapporto con l illegalità (combine,scommesse clandestine, scandali) - Da poco sono stati denunciati pubblicamente gli scandali del calcio scommesse, viene spontaneo pensare che anche in altri ambiti sportivi accade qualcosa di simile. In che misura accade nell ippica? -Capita spesso che ai drivers venga proposto di combinare una gara? che i cavalli siano drogati o altri escamotage? -Ci racconti un episodio significativo? -Chi pensi che tragga profitto dalle scommesse?e Nelle scommesse illecite? - A tuo parere l ippica, nonostante il giro di scommesse (legali e non) che le ruota attorno, è ancora definibile un sport genuino o è un semplice mezzo di guadagno? Esperti Il gioco e la scommessa in italia: storia e numeri - Quali sono i punti di forza e quali i punti di debolezza della legislazione vigente in Italia riguardo alle scommesse? -Quali sono le grandi differenze rispetto agli altri Paesi europei? - Se potesse, cosa cambierebbe e perché? -Com è nata la scommessa sportiva in Italia? - Come si è evoluta nel tempo? - Quante agenzie di scommessa sono presenti sul suolo italiano (SNAI, MATCHPOINT,...)? quali le più importanti? In cosa si differenziano? - Quali sono gli sport su cui attualmente si gioca di più in Italia? Quali quelli che coinvolgono più persone e quali quelli che coinvolgono più soldi? - Esistono differenze a livello regionale? Se si, di che tipo di differenze si tratta? - Quali sono i settori sportivi che hanno un ricavato maggiore dalle scommesse? Rapporto Stato-gioco - Lo Stato tutela il giocatore?

19 -La dialettica fra guadagni economici (entrate erariali, creazione di posti di lavoro...) e costi sociali (criminalità, dipendenza patologica...) trova spazio nel dibattito sull impatto e sul ruolo del gioco d azzardo nella società. Qual è la sua posizione a riguardo? - Quanto porta nelle casse dello Stato la scommessa sportiva? Quanto il gioco d azzardo? - Lo Stato potrebbe fare a meno degli introiti delle scommesse? - Cinquant anni fa lo sport più in voga era il ciclismo, poi è stato il periodo d oro dell ippica, oggi è il calcio. -Oggi l ippica riversa in un periodo di decadenza, ci chiediamo se questo stato attuale sia dovuto al calo del numero degli appassionati (forse causato dall insorgenza di nuove discipline sportive maggiormente pubblicizzate) o piuttosto, come affermano alcune delle persone che abbiamo intervistato all ippodromo di S. Siro, dovute alla diminuzione di incentivi statali. Qual è la sua opinione a riguardo? Rappresentazione del gioco e della scommessa - La contrazione dei giochi di abilità, non soltanto dell'ippica, ma pure dello storico Totocalcio e Totogol, mostra che ad appassionare gli italiani sono soprattutto i giochi d'azzardo. Quale crede che siano le ragioni che si celano dietro questi dati? Gioco in nero e attualità - Quanto è presente il gioco in nero in Italia, in che ambiti maggiormente e quali sono le politiche che lo Stato adotta per arginare questo fenomeno e per prevenirlo? - Qual è la relazione tra gioco in nero e gare combinate? - A seguito dei recenti scandali del calcio scommesse, in che modo il fenomeno ha avuto ripercussioni sul mercato del gioco? In che misura? Note etnografiche IPPODROMO: L'ippodromo del trotto di San Siro è molto grande, ma durante le giornate di osservazione possiamo constatare che è quasi

20 completamente deserto, ma ormai da tempo, come ci riferiscono i presenti. Una parte degli spettatori è concentrata all'esterno, sulle tribune, a guardare le corse, una parte è distribuita all'interno, tra il bar, le slot machines e i televisori che trasmettono le quotazioni. La nostra presenza non provoca ritrosie di alcun genere, nonostante la giovane età e la presenza di una ragazza susciti curiosità. La presenza femminile, infatti, è rara. Fin dal primo approccio ci accorgiamo che alcuni spettatori sono molto introversi e respingono il nostro tentativo di dialogo, altri sono aperti e socievoli e non si esimono dal raccontarci delle loro esperienze. Il target è anziano. I presenti si conoscono fra loro,anche se alcuni nell osservare le corse preferiscono stare da soli. L'atmosfera sugli spalti è più di osservazione e meditazione", sicuramente meno caotica che al piano inferiore, dov'è situato il bar. In molti all'esterno fumano, commentano tenendo lo sguardo alto sui televisori e vociferano con i compagni. Tutte le interviste agli scommettitori (anche proprietari e figure istituzionali legate al mondo dell'ippica) sono state effettuate sugli spalti o a bordo pista. Intervistare i drivers non è stato semplice. Le scuderie sono adiacenti all'ippodromo, ma l'ingresso è separato. Per un'intervista regolare avremmo dovuto richiedere un autorizzazione, attendere tempi e limitazioni parecchio lunghi con un alta percentale di possibilità di accesso negato. Fortunatamente, uno degli scommettitori ci ha suggerito il nome di un driver e di una scuderia per riuscire ad entrare facilmente e immediatamente. Questa preziosa informazione ci ha reso totalmente immuni da sospetti e ci ha condotti direttamente al Tondino. Lì i cavalli si preparano prima di scendere in pista ed è facile incontrare i drivers in pausa. I drivers intervistati si sono mostrati molto disponibili a concedere interviste e a parlare di sè. PUNTO SNAI INTRODUZIONE:

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione

Analisi della comunicazione del gioco nella sua evoluzione Nel nostro Paese il gioco ha sempre avuto radici profonde - Caratteristiche degli italiani in genere - Fattori difficilmente riconducibili a valutazioni precise (dal momento che propensione al guadagno

Dettagli

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere!

Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Anna La Prova Bambini oppositivi e provocatori 9 regole per sopravvivere! Chi sono i bambini Oppositivi e Provocatori? Sono bambini o ragazzi che sfidano l autorità, che sembrano provare piacere nel far

Dettagli

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO?

TELEFONO AZZURRO. dedicato ai bambini COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? COS E IL BULLISMO? IL BULLISMO? 1 Ehi, ti e mai capitato di assistere o essere coinvolto in situazioni di prepotenza?... lo sai cos e il bullismo? Prova a leggere queste pagine. Ti potranno essere utili.

Dettagli

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali

LA RICERCA DI DIO. Il vero aspirante cerca la conoscenza diretta delle realtà spirituali LA RICERCA DI DIO Gradi della fede in Dio La maggior parte delle persone non sospetta nemmeno la reale esistenza di Dio, e naturalmente non s interessa molto a Dio. Ce ne sono altre che, sotto l influsso

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti,

Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, Le classi 4^A e B di Scarperia hanno richiesto e partecipato al PROGETTO CLOWN. L esperienza, che è stata ritenuta molto positiva dalle insegnanti, si è conclusa con una lezione aperta per i genitori.

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

COME ALLENERO QUEST ANNO?

COME ALLENERO QUEST ANNO? COME ALLENERO QUEST ANNO? Io sono fatto così!!! Io ho questo carattere!!! Io sono sempre stato abituato così!!!! Io ho sempre fatto così!!!!!! Per me va bene così!!!!! Io la penso così!!! Quando si inizia

Dettagli

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Alcolismo: anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di alcol L alcolismo è una malattia che colpisce anche il contesto famigliare

Dettagli

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato

2- Quando entrambi hanno una vita di coppia soddisfacente per cui si vive l amicizia in modo genuino e disinteressato L amicizia tra uomo e donna. Questo tipo di relazione può esistere? Che rischi comporta?quali sono invece i lati positivi? L amicizia tra uomini e donne è possibile solo in età giovanile o anche dopo?

Dettagli

Supervisori che imparano dagli studenti

Supervisori che imparano dagli studenti Supervisori che imparano dagli studenti di Angela Rosignoli Questa relazione tratta il tema della supervisione, la supervisione offerta dagli assistenti sociali agli studenti che frequentano i corsi di

Dettagli

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro

Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Intenzione dell autore - Riflessioni e problematiche suggerite dal libro Il romanzo Tra donne sole è stato scritto da Pavese quindici mesi prima della sua morte, nel 1949. La protagonista, Clelia, è una

Dettagli

Regole per un buon Animatore

Regole per un buon Animatore Regole per un buon Animatore ORATORIO - GROSOTTO Libretto Animatori Oratorio - Grosotto Pag. 1 1. Convinzione personale: fare l animatore è una scelta di generoso servizio ai ragazzi per aiutarli a crescere.

Dettagli

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI

Q84 A1073 K92 J65 VALENTINO DOMINI VALENTINO DOMINI L attacco iniziale, prima azione di affrancamento della coppia controgiocante, è un privilegio e una responsabilità: molti contratti vengono battuti o realizzati proprio in rapporto a

Dettagli

LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti)

LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti) LA PROGETTAZIONE SECONDO LA ISO 9001: 2000 (Giorgio Facchetti) Uno degli incubi più ricorrenti per le aziende certificate l applicazione del requisito relativo alla progettazione in occasione dell uscita

Dettagli

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B.

unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A. Ignone - M. Pichiassi unità 01 un intervista Attività di pre-ascolto Abbinate le parti della colonna A a quelle della colonna B. A B 1. È un sogno a) vuol dire fare da grande quello che hai sempre sognato

Dettagli

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO

QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO QUESTIONARIO SUGLI STILI DI APPRENDIMENTO Le seguenti affermazioni descrivono alcune abitudini di studio e modi di imparare. Decidi in quale misura ogni affermazione si applica nel tuo caso: metti una

Dettagli

Identikit del drogato da lavoro

Identikit del drogato da lavoro INTERVISTA Identikit del drogato da lavoro Chi sono i cosiddetti workaholic? quanto è diffusa questa patologia? Abbiamo cercato di scoprirlo facendo qualche domanda al dottor Cesare Guerreschi, fondatore

Dettagli

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti

Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Gioco d Azzardo Patologico (GAP): anche la famiglia e gli amici sono coinvolti Informazioni e consigli per chi vive accanto ad una persona con problemi di gioco d azzardo patologico Testo redatto sulla

Dettagli

Il mondo in cui viviamo

Il mondo in cui viviamo Il mondo in cui viviamo Il modo in cui lo vediamo/ conosciamo Dalle esperienze alle idee Dalle idee alla comunicazione delle idee Quando sono curioso di una cosa, matematica o no, io le faccio delle domande.

Dettagli

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD

IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD IL RAPPORTO CON SE STESSO E CON GLI ALTRI NEL BAMBINO CON ADHD CHIARA DE CANDIA chiaradecandia@libero.it 1 IL CONCETTO DI SE È la rappresentazione delle proprie caratteristiche e capacità in relazione

Dettagli

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO

LA TEORIA DEL CUCCHIAIO 90 ICARO MAGGIO 2011 LA TEORIA DEL CUCCHIAIO di Christine Miserandino Per tutti/e quelli/e che hanno la vita "condizionata" da qualcosa che non è stato voluto. La mia migliore amica ed io eravamo nella

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA

SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA LIBRO IN ASSAGGIO SETTE MOSSE PER LIBERARSI DALL ANSIA DI ROBERT L. LEAHY INTRODUZIONE Le sette regole delle persone molto inquiete Arrovellarvi in continuazione, pensando e ripensando al peggio, è la

Dettagli

Che cos è un focus-group?

Che cos è un focus-group? Che cos è un focus-group? Si tratta di interviste di tipo qualitativo condotte su un ristretto numero di persone, accuratamente selezionate, che vengono riunite per discutere degli argomenti più svariati,

Dettagli

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Rilevazione degli apprendimenti PROVA DI ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda Anno Scolastico 2011 2012 PROVA DI ITALIANO Scuola Primaria Classe Seconda Spazio per l etichetta autoadesiva ISTRUZIONI

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo

Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo SOMMARIO Perché i progetti di Welfare falliscono? Falsi miti e azioni concrete per un welfare di successo

Dettagli

La LEADERSHIP nei piccoli gruppi. RUOLI e STATUS LE DIFFERENZE DI STATUS

La LEADERSHIP nei piccoli gruppi. RUOLI e STATUS LE DIFFERENZE DI STATUS La LEADERSHIP nei piccoli gruppi Uno degli aspetti più studiati nella dinamica di gruppo è, probabilmente, la leadership, vale a dire l esercizio del comando, la funzione di guida che una persona assume

Dettagli

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso

DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso DAL LIBRO AL TEATRO Caduto dal basso LIBERI PENSIERI PER LIBERI SENTIMENTI La riflessione circa In viaggio verso l incontro come ci è stato proposto, nasce attorno alla lettura del romanzo : C è nessuno?

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola

Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Indagine sull utilizzo di Internet a casa e a scuola Realizzata da: Commissionata da: 1 INDICE 1. Metodologia della ricerca Pag. 3 2. Genitori e Internet 2.1 L utilizzo del computer e di Internet in famiglia

Dettagli

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità

Questionario per operatori/professionisti che lavorano con le famiglie di minori con disabilità Introduzione AIAS Bologna onlus, in collaborazione con altre organizzazioni europee, sta realizzando un progetto che intende favorire lo sviluppo di un ambiente positivo nelle famiglie dei bambini con

Dettagli

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO

L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Matteo Freddi L ARTE DI VINCERE AL FANTACALCIO Youcanprint Self-Publishing Titolo L arte di vincere al fantacalcio Autore Matteo Freddi Immagine di copertina a cura dell Autore ISBN 978-88-91122-07-0 Tutti

Dettagli

PRONOMI DIRETTI (oggetto)

PRONOMI DIRETTI (oggetto) PRONOMI DIRETTI (oggetto) - mi - ti - lo - la - La - ci - vi - li - le La è la forma di cortesia. Io li incontro spesso. (gli amici). Non ti sopporta più. (te) Lo legge tutti i giorni. (il giornale). La

Dettagli

UD 1.1 - LE NORME SOCIALI

UD 1.1 - LE NORME SOCIALI UD 1.1 - LE NORME SOCIALI Vivere in un mare di norme La nostra vita si svolge in un mondo di norme affermava in un suo famoso libro il grande filosofo protagonista del ventesimo secolo Norberto Bobbio.

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI

MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI MA NDO VAI... ROMANI IN MOVIMENTO TRA CRISI ECONOMICA E MODELLI ALTERNATIVI In questa fermata Audimob, l analisi dei dati si sofferma sui comportamenti in mobilità dei romani e dei residenti nei comuni

Dettagli

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO

TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO TEORIA DEL SÉ E CICLO DEL CONTATTO di Sergio Mazzei Direttore dell Istituto Gestalt e Body Work TEORIA DEL SÉ Per organismo nella psicoterapia della Gestalt si intende l individuo che è in relazione con

Dettagli

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE

CON MARIA PREPARIAMOCI AD ACCOGLIERE IL SIGNORE AzioneCattolicaItaliana ACR dell ArcidiocesidiBologna duegiornidispiritualitàinavvento CONMARIA PREPARIAMOCIADACCOGLIEREILSIGNORE Tutta l Azione Cattolica ha come tema dell anno l accoglienza. Anche la

Dettagli

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE

GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE GLI ITALIANI, IL DISAGIO EMOTIVO E LA SOLITUDINE un indagine demoscopica svolta da Astra Ricerche per Telefono Amico Italia con il contributo di Nokia Qui di seguito vengono presentati i principali risultati

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI

LEZIONE 4 DIRE, FARE, PARTIRE! ESERCIZI DI ITALIANO PER BRASILIANI In questa lezione ci siamo collegati via Skype con la Professoressa Paola Begotti, docente di lingua italiana per stranieri dell Università Ca Foscari di Venezia che ci ha parlato delle motivazioni che

Dettagli

PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL EDUCAZIONE SVILUPPO MORALE E SESSUALE. Docente: S. De Stasio

PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL EDUCAZIONE SVILUPPO MORALE E SESSUALE. Docente: S. De Stasio PSICOLOGIA DELLO SVILUPPO E DELL EDUCAZIONE SVILUPPO MORALE E SESSUALE Docente: S. De Stasio Diverse dimensioni delle norme morali L acquisizione di una norma morale è un processo che contiene diverse

Dettagli

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo?

I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? I nonni di oggi: com è cambiato il loro ruolo? In Italia, secondo valutazioni ISTAT, i nonni sono circa undici milioni e cinquecento mila, pari al 33,3% dei cittadini che hanno dai 35 anni in su. Le donne

Dettagli

LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto. LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto

LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto. LA PROGETTAZIONE Come fare un progetto LA PROGETTAZIONE 1 LA PROGETTAZIONE Oggi il raggiungimento di un obiettivo passa per la predisposizione di un progetto. Dal mercato al terzo settore passando per lo Stato: aziende, imprese, organizzazioni,

Dettagli

IL SENSO DELLA CARITATIVA

IL SENSO DELLA CARITATIVA IL SENSO DELLA CARITATIVA SCOPO I Innanzitutto la natura nostra ci dà l'esigenza di interessarci degli altri. Quando c'è qualcosa di bello in noi, noi ci sentiamo spinti a comunicarlo agli altri. Quando

Dettagli

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est indipendentista ma anche italiano

OSSERVATORIO NORD EST. Il Nord Est indipendentista ma anche italiano OSSERVATORIO NORD EST Il Nord Est indipendentista ma anche italiano Il Gazzettino, 17.03.2015 NOTA INFORMATIVA L'Osservatorio sul Nord Est è curato da Demos & Pi per Il Gazzettino. Il sondaggio è stato

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale Fondazione Comunità Solidale approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? chi è la persona senza dimora povertà assoluta e povertà relativa Di cosa parleremo:

Dettagli

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime

Tutto iniziò quando il mio capo mi chiese di trascorrere in America tre lunghissime Indice Introduzione 7 La storia delle rose: quando la mamma parte 9 Il bruco e la lumaca: quando i genitori si separano 23 La campana grande e quella piccola: quando nasce il fratellino 41 La favola del

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week

Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Intervista ad Alessandro Franceschini presidente Equo Garantito rilasciata in occasione di World Fair Trade Week Maggio 2015 Scusi presidente, ma il commercio equo e solidale è profit o non profit? La

Dettagli

Che cosa provoca una commozione cerebrale?

Che cosa provoca una commozione cerebrale? INFORMAZIONI SULLE COMMOZIONI CEREBRALI Una commozione cerebrale è un trauma cranico. Tutte le commozioni cerebrali sono serie. Le commozioni cerebrali possono verificarsi senza la perdita di conoscenza.

Dettagli

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI

EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI PER INIZIARE EDUCARE. TRA ALLENATORI, GENITORI E DIRIGENTI Dicesi dirigente un signore che dovrebbe non dirigere ma animare; non solo animare ma testimoniare, non solo testimoniare, ma motivare. Insomma,

Dettagli

LO SPORT PER TUTTI: BUONE PRATICHE DI BENESSERE

LO SPORT PER TUTTI: BUONE PRATICHE DI BENESSERE CAPITOLO V LO SPORT PER TUTTI: BUONE PRATICHE DI BENESSERE PREMESSA Questo capitolo affronta l analisi dello sport come diritto di cittadinanza non solo metaforico, emotivo, ma anche commerciale ed identitario.

Dettagli

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno

MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE. HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno MAURIZIO ABBATI STRUMENTI UTILI PER CAMBIARE E MIGLIORARE HOUSE ORGAN AZIENDALE Guida alla creazione di un magazine interno Indice 01. 02. 03. I tipi di house organ Dall idea al progetto I contenuti A

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri

Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri Pochi e semplici consigli per essere e sentirsi più sicuri In caso di rapina in un pubblico esercizio Mantieni la massima calma ed esegui prontamente ciò che viene chiesto dai rapinatori. Non prendere

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

COME AFFORONTARE LA DEPRESSIONE

COME AFFORONTARE LA DEPRESSIONE COME AFFORONTARE LA DEPRESSIONE Se sei una persona depressa le informazioni che verranno di seguito fornite ti aiuteranno a capire meglio la tua depressione e ad iniziare a fare qualcosa per affrontarla.

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

> RICERCA & FORMAZIONE < RAPPORT & SINTONIA

> RICERCA & FORMAZIONE < RAPPORT & SINTONIA RAPPORT & SINTONIA 1 RAPPORT Il termine rapport indica che esiste o che si è stabilita una reciproca comprensione tra due o più persone. Il sinonimo per tale concetto è sintonia o feeling. Per rapport,

Dettagli

Modificazioni dello spazio affettivo nel ciclo di vita

Modificazioni dello spazio affettivo nel ciclo di vita Modificazioni dello spazio affettivo nel ciclo di vita di Francesca Battisti Come gestiamo le nostre emozioni? Assistiamo ad esse passivamente o le ignoriamo? Le incoraggiamo o le sopprimiamo? Ogni cultura

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore

Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Esser Genitori dei Bambini Indaco e Cristallo: Crescerli col Cuore Crescere un bambino Indaco o Cristallo è un privilegio speciale in questo momento di turbolenze e cambiamenti. Come genitori, state contribuendo

Dettagli

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO

CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO CAMPO DI ESPERIENZA: IL SE E L ALTRO I. Il bambino gioca in modo costruttivo e creativo con gli altri, sa argomentare, confrontarsi, sostenere le proprie ragioni con adulti e bambini. I I. Sviluppa il

Dettagli

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA

G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA G LI ITALIANI E LA BICICLETTA: DALLA RISCOPERTA ALLA CRESCITA MANCATA AUDIMOB O SSERVATORIO SUI C OMPORTAMENTI DI M OBILITÀ DEGLI I TALIANI Maggio 2012 LE FERMATE AUDIMOB S U L L A M O B I L I T A n. 15

Dettagli

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto Mini Guida Lotta alle frodi nella RC Auto Guida realizzata da Con il patrocinio ed il contributo finanziario del LOTTA ALLE FRODI NELLA RC AUTO Le frodi rappresentano un problema grave per il settore della

Dettagli

La mobilità sociale tra Stato e mercato

La mobilità sociale tra Stato e mercato La mobilità sociale tra Stato e mercato di Carlo Lottieri, Università di Siena Nella cultura contemporanea si tende a guardare alla mobilità sociale intesa quale possibilità di ascendere da una posizione

Dettagli

Chimica Suggerimenti per lo studio

Chimica Suggerimenti per lo studio Chimica Suggerimenti per lo studio Dr. Rebecca R. Conry Traduzione dall inglese di Albert Ruggi Metodo di studio consigliato per la buona riuscita degli studi in Chimica 1 Una delle cose che rende duro

Dettagli

10 passi. verso la salute mentale.

10 passi. verso la salute mentale. 10 passi verso la salute mentale. «La salute mentale riguarda tutti» La maggior parte dei grigionesi sa che il movimento quotidiano e un alimentazione sana favoriscono la salute fisica e che buone condizioni

Dettagli

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R.

Napoli. Riconosciuto dal Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca M.I.U.R. Napoli Centro Psicopedagogico Formazione Studi e Ricerche OIDA Scuola di Formazione riconosciuta dal M.I.U.R. Decreto 3 agosto 2011 Scuola di Formazione riconosciuta dalla P.ED.I.AS. Comunicazione Efficace

Dettagli

Come è fatto un giornale?

Come è fatto un giornale? Come è fatto un giornale? 1. Com'è fatto un giornale? 2. Per iniziare o la testata è il titolo del giornale. o le manchette (manichette) sono dei box pubblicitari che le stanno al lato 3. La prima pagina

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO

1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO 1 LEZIONE CHE COS E L ALLENAMENTO Sono molte le definizioni di allenamento: Definizione generale: E un processo che produce nell organismo un cambiamento di stato che può essere fisico, motorio, psicologico.

Dettagli

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna...

Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna... Se fossi donna molto probabilmente avrei un comportamento diverso. Il mio andamento scolastico non è dei migliori forse a causa dei miei interessi (calcio,videogiochi, wrestling ) e forse mi applicherei

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

E. Bisetto e D. Bordignon per

E. Bisetto e D. Bordignon per Personal Branding pensare, creare e gestire un brand a cura di E. Bisetto e D. Bordignon per Cosa significa Personal Branding Come si fa Personal Branding Come coniugare Brand Personale e Brand Aziendale

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

ANDREA FONTANA. Storyselling. Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda

ANDREA FONTANA. Storyselling. Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda ANDREA FONTANA Storyselling Strategie del racconto per vendere se stessi, i propri prodotti, la propria azienda Impostazione grafica di Matteo Bologna Design, NY Fotocomposizione e redazione: Studio Norma,

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV)

Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Altre informazioni sul papilloma virus (HPV) Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo guardate le informazioni di base contenute in Alcune informazioni sull esame per il papilloma

Dettagli

MI PIACE LA MAGGIOR PARTE DI ME. AUTOSTIMA E SCUOLA Strategie di gestione

MI PIACE LA MAGGIOR PARTE DI ME. AUTOSTIMA E SCUOLA Strategie di gestione MI PIACE LA MAGGIOR PARTE DI ME AUTOSTIMA E SCUOLA Strategie di gestione Percorsi didattico-educativi Sabato 7 febbraio 2009 Dr.ssa ANNA STROPPA psicologa e psicoterapeuta dell et età evolutiva GIUSE TIRABOSCHI

Dettagli

I MIGRANTI VISTI DAI CITTADINI

I MIGRANTI VISTI DAI CITTADINI 11 luglio 2012 Anno 2011 I MIGRANTI VISTI DAI CITTADINI Il 59,5% dei cittadini afferma che nel nostro Paese gli immigrati sono trattati meno bene degli italiani. In particolare, la maggior parte degli

Dettagli

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa

Partenariato transatlantico su commercio e investimenti. Parte normativa Partenariato transatlantico su commercio e investimenti Parte normativa settembre 2013 2 I presidenti Barroso, Van Rompuy e Obama hanno chiarito che la riduzione delle barriere normative al commercio costituisce

Dettagli

QUALE MATEMATICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA. Scuola dell Infanzia Don Milani Anni 2006/2007/2008 Ins. Barbara Scarpelli

QUALE MATEMATICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA. Scuola dell Infanzia Don Milani Anni 2006/2007/2008 Ins. Barbara Scarpelli QUALE MATEMATICA NELLA SCUOLA DELL INFANZIA Scuola dell Infanzia Don Milani Anni 2006/2007/2008 Ins. Barbara Scarpelli ESPERIENZE MATEMATICHE A PARTIRE DA TRE ANNI QUALI COMPETENZE? L avventura della matematica

Dettagli

Discorso diretto e indiretto

Discorso diretto e indiretto PERCORSI DIDATTICI di: Mavale Discorso diretto e indiretto scuola: Cremona area tematica: Lingua italiana pensato per: 8-11 anni scheda n : 1 OBIETTIVO DIDATTICO: Saper riconoscere ed usare il discorso

Dettagli

3) Heidegger: dall esistenza all ontologia

3) Heidegger: dall esistenza all ontologia 3) Heidegger: dall esistenza all ontologia Vita e opere Martin Heidegger (1889-1976) frequentò la facoltà di teologia dell Università di Friburgo. Nel 1919 divenne assistente e in seguito successore di

Dettagli

RESPONS.In.City - Methodology

RESPONS.In.City - Methodology RESPONS.In.City - Methodology THE METHODOLOGY OF A RESPONSIBLE CITIZENSHIP PROMOTION Metodologia di Promozione della Cittadinanza come Responsabilità Condivisa 1 Premessa La possibilità di partecipare

Dettagli

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento!

GLI OGRIN. Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! GLI OGRIN Il sistema di Punti scambiabili nei servizi ANKAMA Eh, sì, lo sappiamo: gli Ogrin sono semplici, ma ci vuole un po di tempo per spiegare il loro funzionamento! Si tratta, in primo luogo, di un

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015

CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 CONCORSO A PREMI DENOMINATO #MilionidiNomi CL 141/2015 SOGGETTO PROMOTORE: F.C. Internazionale Milano Spa, Corso Vittorio Emanuele II 9, 20122 Milano P.IVA 04231750151 (di seguito Promotore ). SOGGETTO

Dettagli

[moduli operativi di formazione] Ascolto attivo. Tecniche e suggerimenti per migliorare la propria comunicazione con gli altri.

[moduli operativi di formazione] Ascolto attivo. Tecniche e suggerimenti per migliorare la propria comunicazione con gli altri. [moduli operativi di formazione] Ascolto attivo Tecniche e suggerimenti per migliorare la propria comunicazione con gli altri. ASCOLTO ATTIVO Ogni giorno, passiamo il 49% del nostro tempo ascoltando. Ascoltiamo

Dettagli