DIRITTI SUI BINARI. NUMERO VERDE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DIRITTI SUI BINARI. osservatorio.treni@movimentoconsumatori.it NUMERO VERDE 800 178 950"

Transcript

1 DIRITTI SUI BINARI NUMERO VERDE

2 RIMBORSI E BONUS in caso di RINUNCIA AL VIAGGIO Se avete acquistato un biglietto e, per qualsiasi ragione, non intendete più utilizzarlo, potete richiedere: - il rimborso del prezzo in contanti, restituendo l'originale del biglietto ed esibendo un documento d'identificazione personale (oltre alla carta di credito quando i biglietti sono stati acquistati con tale modalità). Dal prezzo del biglietto intero viene trattenuta da una somma in percentuale che varia a seconda del tipo di biglietto e in base al fatto che il treno sia già partito o meno. Se decidete di rinunciare al viaggio dopo aver convalidato il biglietto, potete chiedere il rimborso, entro 30 minuti dalla convalida, alla biglietteria della stazione di partenza. Attenzione: In alcuni casi dopo la convalida o dopo la partenza del treno non si ha più diritto al rimborso. Tabella riepilogativa dei rimborsi. Fonte: sito di Tipo di biglietto trattenuta Limiti e tempi Biglietto per treni AV, T-Biz, Eurostar Italia, Eurostar City Italia, IC Plus, Cuccette, VL, Excelsior ed Excelsior E4 (Tariffa Standard) Biglietto per treni AV, T-Biz, Eurostar Italia, Eurostar City Italia, IC Plus, Cuccette, VL, Excelsior ed Excelsior E4(Offerta Flexi) 20% 50% 100% 20% 50% 100% Fino all orario di partenza del treno prenotato presso qualsiasi biglietteria e presso l'agenzia emittente Dopo la partenza del treno prenotato e fino a 3 ore successive solo presso la stazione di emissione e di partenza o l'agenzia emittente. Il rimborso non è ammesso quando la località di emissione corrisponde a quella di destinazione del viaggio. Dopo il suddetto termine Fino all orario di partenza del treno prenotato presso qualsiasi biglietteria e presso l'agenzia emittente Dopo la partenza del treno prenotato e fino alle 24 ore successive solo presso la stazione di emissione e di partenza o l'agenzia emittente. Il rimborso non è ammesso quando la località di emissione corrisponde a quella di destinazione del viaggio. Dopo il suddetto termine 2

3 Biglietto per treni AV. T-Biz, Eurostar Italia, Eurostar City Italia, IC Plus, Cuccette, VL, Excelsior ed Excelsior E4(Offerta Socio) 20% Fino all orario di partenza del treno prenotato presso qualsiasi biglietteria e presso l'agenzia emittente Biglietto per treno Eurostar Italia Alta Velocità, T-BIZ, ES*, ES*City, IC Plus, Cuccette, VL (Offerta Amica) 100% 20% 100% Dopo il suddetto termine Fino all orario di partenza del treno prenotato presso qualsiasi biglietteria e presso l'agenzia emittente Dopo il suddetto termine Biglietto per treno Espresso, Intercity, Intercity Notte (Tariffa Standard) 20% Entro i due mesi dall emissione (es. per un biglietto acquistato il 23 marzo e non convalidato il rimborso deve essere richiesto entro il 22 maggio) e comunque prima della convalida del biglietto Biglietto per treno Espresso, Intercity, Intercity Notte (Offerta Socio): è necessaria la prenotazione del posto 100% 20% Dopo il suddetto termine Fino all orario di partenza del treno prenotato presso qualsiasi biglietteria e presso l'agenzia emittente Biglietto per treni del trasporto Regionale 100% 20% Dopo il suddetto termine Entro i due mesi dall emissione (es. per un biglietto acquistato il 23 marzo e non convalidato il rimborso deve essere richiesto entro il 22 maggio) e comunque prima della convalida del biglietto 100% Dopo il suddetto termine Attenzione: Il rimborso dei biglietti on line validi solo su treni del trasporto regionale è ammesso solo nei seguenti casi: in caso di sciopero e in caso di errato acquisto (acquisto di due biglietti intestati alla stessa persona e validi sullo stesso treno) In questi casi il rimborso, previa verifica a cura della Sede centrale, avverrà esclusivamente attraverso il rilascio da parte della Direzione Regionale competente di biglietti a fascia chilometrica validi in ambito regionale aventi le medesime caratteristiche di quelli acquistati e non utilizzati mentre per i biglietti validi in ambito regionale con applicazione sovraregionale verrà rilasciato analogo biglietto a tagliando. 3

4 Biglietto acquistato con modalità Ticketless (tramite on line, call center, agenzia di viaggio dotata di Sipax Plus) Stesse trattenute previste per gli acquisti effettuati presso i punti vendita Il rimborso viene effettuato esclusivamente prima della partenza del treno secondo quanto previsto dalle singole tariffe o offerte. E possibile fare richiesta telefonica al Call Center o inviare una all'indirizzo o utilizzare la funzionalità Richiedere un rimborso on-line presente nell Area Clienti di questo sito. Se l acquisto del biglietto ticketless è stato effettuato presso un agenzia di viaggio il rimborso può essere richiesto presso l agenzia emittente o in biglietteria, o, in caso di orario di chiusura dell agenzia, al Call Center di che autorizzerà il rimborso successivo da parte dell AdV. Auto al seguito Moto al seguito 20% Fino alle ore 24 del 5 giorno precedente la partenza 50% Dal 4 giorno precedente e fino alla partenza 100% Dopo la partenza del treno N. B. non prevede il rimborso se la cifra da corrispondere al netto delle trattenute è pari o inferiore a 8,00 euro. Secondo Movimento Consumatori tale comportamento è illegittimo e può essere contestato inviando a una lettera di reclamo (si veda la voce RECLAMI della presente guida). Notizie utili: - se interrompete il viaggio potete chiedere il rimborso della quota parte di biglietto non utilizzato presso la biglietteria della stazione dove il viaggio è stato interrotto se previsto dal treno e dalla tariffa utilizzati; - nel caso di biglietto acquistato con carta di credito presso una emettitrice self-service dovete presentare la richiesta alla biglietteria della stazione in cui è situata la macchina emettitrice ed il pagamento avverrà con assegno o bonifico bancario; - nel caso in cui la richiesta di rimborso relativa a biglietti cartacei per treni di media-lunga percorrenza (AV, T-Biz, ES*, ES* city; IC Plus, IC, ICN, Espresso, cuccette, VL, Excelsior ed Excelsior E4), debba essere presentata presso una stazione impresenziata o con biglietteria temporaneamente chiusa, dovete chiamare il Call Center (tel ), nei termini previsti dalla tariffa prescelta, comunicando il tipo di rimborso richiesto e tutti gli estremi necessari per l evasione del rimborso. L operatore del Call Center registrerà le vostre generalità e l orario di richiesta e vi comunicherà l indirizzo del Centro Rimborsi al quale spedire la richiesta ed il biglietto in 4

5 originale. La spedizione postale dovrà avvenire entro le 24 ore lavorative successive e dovrà essere effettuata dalla località di partenza o da quella di emissione purché non coincida con quella di arrivo. A tal fine farà fede il timbro postale. L Ufficio preposto, all atto del ricevimento della domanda di rimborso compilata, provvederà all evasione della pratica, prendendo come riferimento di data/ora di presentazione i dati ricevuti dal Call Center per valutare la legittimità della richiesta e l applicazione delle eventuali trattenute. Per i treni Regionali dovrete spedire la richiesta di rimborso entro le 24 ore lavorative successive alle Direzioni Regionali competenti (per l indirizzo della rispettiva Direzione Regionale si veda la voce RECLAMI della presente guida ); - per i rimborsi richiesti per circostanze particolari, che devono essere valutate di volta in volta, è necessario rivolgersi alle biglietterie, le quali forniscono degli appositi moduli per la richiesta. In ogni caso è possibile presentare una lettera di reclamo (si veda la voce RECLAMI della presente guida); - la prenotazione del posto è rimborsabile soltanto in caso di mancata riservazione o di inutilizzazione per fatto imputabile a ; in questo caso il rimborso è per intero; - il Call Center di ( ) è attivo tutti i giorni 24h su 24h. Per essere attivo da rete fissa necessita di una particolare abilitazione. Il menù del Call Center è il seguente: 1-Informazioni sull'orario; 2-Informazioni sulla circolazione dei treni e su prezzi, offerte commerciali, rimborsi e bonus; 3-Acquisti o cambi di prenotazione (esclusi i treni regionali); 4- Clienti CartaViaggio; 5-Assistenza sul sito.com. I costi da telefono fisso sono 54 cent. di euro al minuto + 30 cent. di euro di scatto alla risposta (IVA incl.). I costi da telefono mobile variano a seconda del piano tariffario; nel caso di telefoni cellulari con profilo aziendale abilitati a chiamare questa tipologia di numeri sarà necessario anteporre il 12 prima del numero BONUS PER RITARDI O MANCATO FUNZIONAMENTO DELL IMPIANTO DI CLIMATIZZAZIONE 5

6 Bonus previsti e modalità di richiesta Tipo di disservizio Tipo di bonus Modalità di richiesta Il treno Alta Velocità, Eurostar Italia o TBiz su cui si viaggia porta più di 25 minuti di ritardo L'impianto di climatizzazione non funziona e non risulta possibile l'assegnazione del posto in un'altra carrozza di classe pari o superiore Il treno Eurostar City Italia, Intercity, Intercity Plus, o Eurocity (per il percorso nazionale) su cui si viaggia porta più di 30 minuti di ritardo L'impianto di climatizzazione non funziona e non risulta possibile l'assegnazione del posto in un'altra carrozza di classe pari o superiore Il treno Espresso o Intercity notte ha fatto più di 60 minuti di ritardo Pari al 50% del prezzo del biglietto pagato Pari al 30% del prezzo del biglietto pagato comprensivo della prenotazione Pari al 30% del prezzo del biglietto pagato comprensivo della prenotazione in caso di sistemazione in posto a sedere Pari al 20% del prezzo corrisposto a seconda della sistemazione utilizzata nel caso di viaggio in cuccetta, VL o vettura Excelsior La richiesta di bonus va presentata entro trenta giorni dalla data del viaggio Per fare richiesta di bonus è necessario: - avere prenotato, quando richiesto (anche se solo il treno nel caso di biglietto senza garanzia del posto a sedere); - avere fatto il biglietto (o una integrazione) a bordo del treno Il bonus deve pervenire entro trenta giorni dalla presentazione della richiesta Il Bonus è utilizzabile per l acquisto di altri biglietti di viaggio, senza diritto al resto, entro 6 mesi dal giorno di emissione. I biglietti per la parte acquistata con bonus non sono rimborsabili N.B. Nel caso del guasto al climatizzatore, bisogna chiedere al personale di fare un'annotazione sul biglietto Sui treni Intercity, in caso di malfunzionamento del climatizzatore, non sarà necessario avere prenotato per avere il bonus Nel caso di biglietto valido per più treni, il Bonus è determinato sull importo relativo alla tratta percorsa con il treno arrivato in ritardo Nel caso di mancato funzionamento dell'impianto di climatizzazione e contemporaneo ritardo viene rilasciato un solo Bonus. N. B. non prevede l erogazione del bonus in caso di disservizi sui treni regionali. Secondo Movimento Consumatori tale comportamento è illegittimo e può essere contestato inviando a una lettera di reclamo (si veda la voce RECLAMI della presente guida). Il bonus non viene corrisposto inoltre: - nel caso di ritardo per causa di forza maggiore, di lavori programmati sulla linea resi noti alla clientela nei modi d'uso, di scioperi (fino a 3 ore 6

7 successive alla fine dello sciopero proclamato), fatto determinato da terzi avente riflessi sulla circolazione (occupazione dei binari da parte di estranei alla ferrovia, incendi, calamità naturali quali allagamenti, smottamenti ecc.) o ordine dell'autorità pubblica (giudiziaria o di polizia); - nei confronti dei possessori di diritto di ammissione, abbonamenti o carte di ammissione e diritti di ammissione per abbonati, titolari di CLC e di biglietti gratuiti validi per l accesso al treno utilizzato; - per i viaggi sulle tratte nazionali effettuati con treni Cisalpino. La richiesta può essere presentata presso la stazione di arrivo (presso le biglietterie, gli uffici assistenza e informazioni) o inviata per posta agli indirizzi di seguito riportati, indicando i propri dati personali (nome, cognome ed indirizzo), allegando il biglietto di viaggio in originale insieme alla prenotazione del posto a sedere (nel caso di biglietti senza contestuale assegnazione del posto); in ogni caso è meglio trattenere per sé una fotocopia di tale documenti. Nel caso di biglietto acquistato in modalità ticketless, il cliente dovrà allegare, oltre al biglietto ricevuto a bordo, la stampa dell di conferma. Regione Bacino utenza Struttura Indirizzo Cap Città CALABRIA BASILICATA Basilicata Calabria TUTTA SpA Centro Bonus Reggio Calabria Piazza Garibaldi Interno Stazione FS Reggio Calabria CAMPANIA Aversa Tenitalia Aversa Piazza Mazzini Aversa (CE) Benevento-Telese Cerreto-Ariano Irpino Benevento Piazza Colonna Benevento (BN) Caserta-Vairano Caianiello Napoli Centrale-Pompei-Torre Annunziata Centrale Caserta Napoli Centrale Piazza Garibaldi Caserta (CE) Piazza Garibaldi Napoli (NA) Napoli Campi Flegrei Napoli Campi Flegrei Piazzale Tecchio Napoli (NA) Napoli Mergellina Napoli Mergellina Corso Vittorio Emanuele Napoli (NA) 7

8 Salerno-Nocera Inferiore-Battipaglia- Vallo della Lucania Castelnuovo- Ascea-Pisciotta Palinuro-Eboli-Bella Muro Salerno Piazza Vittorio Veneto Salerno (NA) Sapri- Agropoli Sapri Piazza Vittorio Veneto Sapri (SA) EMILIA ROMAGNA Emilia Romagna TUTTA Vendita Emilia Romagna Viale Pietramellara 20/ Bologna LAZIO Lazio TUTTO - Vendita Lazio Umbria - Ufficio Bonus Lazio Via Giolitti ROMA LIGURIA Alassio-Diano M.-Imperia PM-Taggia A.-Sanremo- Genova Brignole- Genova PP-Varazze-Savona-Finale L.-Pietra L.- Loano-Albenga- Bordighera-Ventimiglia Vendita Liguria Piazza Acquaverde Genova La Spezia-Monterosso-Rapallo- S.Margherita L.- Levanto-Sestri L.- Chiavari- La Spezia Piazzale Medaglie d'oro al V.M La Spezia LOMBARDIA Bergamo-Cremona-Mantova Bergamo P.zza Marconi Bergamo Brescia Brescia P.zza Stazione Brescia Como Como S.G. P.zza San Gottardo Como S.G. Desenzano del Garda Desenzano del garda P.zza Einaudi Desenzano del Garda Gallarate Gallarate P.zza Papa Giovanni XXIII Gallarate Milano 1 Milano C.le P.zza Duca d'aosta Milano Centrale Milano 2 Milano P.ta Garibaldi P.zza S. Freud Milano Porta Garibaldi Milano 3 Milano Rogoredo Via G.B.Cassinis Milano Rogoredo Monza Monza Via Arosio Monza 8

9 Pavia Pavia P.zza Stazione Pavia Voghera Voghera P.zza Marconi Voghera Pesaro - Jesi - Fabriano - Ancona - Fano - Senigallia - Falconara M.ma - Jesi - Genga - Fabriano - P.to S. Giorgio - Alba Adriatica - Ortona - S. Vito Lanciano Ancona P.zza Rosselli Ancona (AN) MARCHE Giulianova - Pescara Pescara Via E. Ferrari Pescara (PE) Civitanova M. - S. Benedetto Tr. S. Benedetto Tr. Via Gramsci S. Benedetto del Tronto (AP) Vasto - Termoli Termoli P.zza Garibaldi Termoli (CB) PIEMONTE Piemonte TUTTO Vendita Piemonte Via Sacchi Torino Cerignola-Barletta-Trani-Bisceglie- Molfetta-Mola di Bari-Polignano a Mare-Fasano-Ostuni-Squinzano- Trepuzzi-Gioia del Colle- Castellaneta-Grottaglie-Francavilla F.na-Oria-Latiano-Mesagne Vendita Puglia Via G. Petroni 10/B Bari Foggia-Bari-Brindisi Foggia P.le Vittorio Veneto Foggia PUGLIA Lecce Lecce Via O. Quarta Lecce Monopoli Monopoli Piazza Diaz Monopoli Taranto Taranto P.za della Libertà Taranto S.Severo S.Severo P.za Costituzione S.Severo SICILIA Sicilia TUTTA Vendita Palermo P.tta Cairoli Palermo TOSCANA Toscana TUTTA Centro Bonus Toscana Via Spartaco Lavagnini FIRENZE TRIVENETO Bolzano - Ora - Bressanone - Fortezza - Vipiteno - Brennero - Merano - S.Candido Bigl. Bolzano Piazza Stazione BOLZANO Padova - Terme Euganee Bigl. Padova Piazzale Stazione PADOVA Rovereto Bigl. Rovereto Piazzale Orsi 1 ROVERETO 9

10 Rovigo - Monselice Bigl. Rovigo p.le della Riconoscenza ROVIGO Trento - Mezzocorona Bigl. Trento Piazza Dante TRENTO Trieste - Monfalcone - Udine - Pordenone - Conegliano - Treviso - Portogruaro - Casarsa - Codroipo - Cervignano - S.Giorgio d.nog. - Latisana - Sacile - Gemona - Carnia - Pontebba - Ugovizza - Tarvisio Trieste Gestione Bonus Piazza della Libertà TRIESTE Venezia SL - Ve.Mestre - S.Donà d.piave - Calalzo Bigl. Venezia S.L. Fondamenta S.Lucia VENEZIA Verona PN - Nogara - Peschiera d.g. - S.Bonifacio Bigl. Verona P.N. Gestione Bonus Piazzale XXV Aprile VERONA Vicenza Bigl. Vicenza Piazza Stazione VICENZA UMBRIA Umbria TUTTA - Vendita Lazio Umbria - Ufficio Bonus Umbria Piazza Dante TERNI 10

11 REGOLARIZZAZIONI A BORDO TRENO (per mancanza di biglietto, biglietto non convalidato) Occorre salire in treno già muniti di biglietto convalidato (nei casi in cui è richiesta questa formalità). Mancanza di biglietto o possesso di un biglietto non convalidato (domande e risposte) Cosa succede se si sale a bordo treno senza biglietto o con biglietto non convalidato nei treni a medialunga percorrenza? Per quanto riguarda i treni a media-lunga percorrenza (tutti i treni esclusi quelli denominati regionali ), le condizioni generali di trasporto di stabiliscono che chi sale a bordo senza biglietto, o con il biglietto non obliterato o scaduto, è soggetto ad una sopratassa di euro 200. Tale sopratassa è ridotta a euro 50 se viene pagata immediatamente al personale del treno. Se invece la sopratassa viene pagata entro il 15 giorno dalla data della contestazione/notifica, l importo sarà di euro 100. Oltre alla sopratassa di euro 200, se il pagamento non avviene nei 15 giorni, viene applicata anche una sanzione amministrativa di euro 7,66. In ogni caso, laddove il viaggiatore sia sprovvisto di biglietto, sarà tenuto a pagare anche il prezzo del biglietto a tariffa intera, mentre il biglietto non convalidato verrà reso valido dal personale del treno. La sopratassa, nel caso in cui il viaggiatore salga a bordo del treno a medialunga percorrenza senza biglietto, non è dovuta qualora non sia possibile acquistare il biglietto in stazione perché la biglietteria è chiusa, e manchino le macchine self-service per l acquisto del biglietto (o le stesse non siano funzionanti - si veda l articolo 5 1 e l allegato 7 delle condizioni di trasporto di, riportati alla fine della tabella). La stessa sopratassa non è dovuta, in caso di mancata convalida, quando le macchine obliteratrici manchino o siano guaste. Sarà ad ogni modo necessario dare immediato avviso al personale del treno al momento della salita. 11

12 Cosa succede se si sale a bordo treno senza biglietto o con biglietto non convalidato nei treni regionali? Per quanto riguarda i treni regionali, la disciplina delle sopratasse è diversa da regione a regione. Difatti, il D.Lgs. n. 422/1997 conferisce alle regioni le funzioni e i compiti in materia di trasporto ferroviario regionale. Di conseguenza, mentre in una regione salire a bordo treno senza biglietto può comportare il pagamento di una piccola sopratassa, in un altra regione lo stesso comportamento può costare caro all utente! Nelle regioni che non hanno adottato una specifica disciplina, si applicheranno le condizioni generali di trasporto di viste sopra. Pertanto, chi sale a bordo treno sprovvisto di biglietto o con biglietto non convalidato dovrà pagare le sopratasse previste per il trasporto nazionale che abbiamo elencato in precedenza (rispettivamente euro 50, 100 e 200, oltre comunque al prezzo del biglietto a tariffa intera se sprovvisto di biglietto). Queste regioni sono: - Veneto - Friuli Venezia Giulia - Marche - Abruzzo - Basilicata - Calabria - Sicilia - Sardegna. La sopratassa, nel caso in cui il viaggiatore salga a bordo del treno regionale senza biglietto, non è dovuta qualora non sia possibile acquistare il biglietto nella località di partenza, perché la biglietteria è chiusa e non vi sono punti vendita alternativi (si veda l articolo 5 1 e l allegato 7 delle condizioni di trasporto di, riportati alla fine della tabella). La stessa sopratassa non è dovuta, in caso di mancata convalida, quando le macchine obliteratrici manchino o siano guaste. Sarà ad ogni modo necessario dare immediato avviso al personale del treno al momento della salita. 12

13 Cosa succede se si sale a bordo treno senza biglietto o con biglietto non convalidato nei treni regionali delle regioni che hanno adottato una disciplina autonoma? In alcune regioni (e province autonome) si applicano delle speciali sopratasse/sanzioni per la regolarizzazione del biglietto a bordo dei treni regionali. Queste sanzioni sono diverse da quelle previste dalle condizioni di trasporto generali di. Queste regioni (e province autonome), che hanno una disciplina autonoma, sono: - Valle d Aosta - Piemonte - Lombardia - Liguria - province autonome di Trento e Bolzano - Emilia Romagna - Toscana - Umbria - Lazio - Molise - Campania - Puglia In queste regioni e province autonome si applicano pertanto sopratasse diverse a chi sale a bordo del treno regionale senza biglietto, o con biglietto non convalidato o scaduto (per i dettagli di queste regioni e province autonome si veda qui di seguito). La sopratassa, nel caso in cui il viaggiatore salga a bordo del treno regionale senza biglietto, non è comunque dovuta qualora non sia possibile acquistare il biglietto nella località di partenza, perché la biglietteria è chiusa e non vi sono punti vendita alternativi (si veda l articolo 5 1 e l allegato 7 delle condizioni di trasporto di, riportati alla fine della tabella). La stessa sopratassa non è dovuta, in caso di mancata convalida, quando le macchine obliteratrici manchino o siano guaste. Sarà ad ogni modo necessario dare immediato avviso al personale del treno al momento della salita. Valle d Aosta Chi sale a bordo treno sprovvisto di biglietto, o con biglietto non convalidato, può, al momento della salita, regolarizzare la propria posizione pagando un sopratassa di 5 euro, rivolgendosi al personale del treno. Se sprovvisti di 13

14 biglietto i viaggiatori saranno tenuti a pagare anche il prezzo del biglietto a tariffa intera. Se la biglietteria è chiusa, e nella località di partenza è impossibile acquistare il biglietto perché le emettitrici self-service mancano o sono guaste, e non vi sono punti vendita alternativi, la sopratassa non è dovuta, previo avviso al personale di bordo al momento della salita. In caso di mancato avviso al personale del treno il viaggiatore trovato senza biglietto o con biglietto non convalidato verrà regolarizzato mediante il pagamento di una tassa di 25 euro (più il pagamento del prezzo del biglietto a tariffa intera se sprovvisto di biglietto). Per approfondimenti si vedano i seguenti link: (Tariffa regionale Valle d Aosta) (Carta servizi Valle d Aosta) Piemonte Chi sale a bordo treno sprovvisto di biglietto, o con biglietto non convalidato, può, al momento della salita, regolarizzare la propria posizione pagando un sopratassa di 5 euro, rivolgendosi al personale del treno. Se sprovvisti di biglietto i viaggiatori saranno tenuti a pagare anche il prezzo del biglietto a tariffa intera. Se la biglietteria è chiusa, e nella località di partenza è impossibile acquistare il biglietto perché non vi sono emettitrici self-service o le stesse sono guaste, e manchino punti vendita alternativi, la sopratassa non è dovuta, previo avviso al personale di bordo al momento della salita. In caso di mancato avviso al personale del treno il viaggiatore trovato senza biglietto o con biglietto non convalidato verrà regolarizzato con il pagamento di una tassa di 50 euro se il viaggiatore paga immediatamente la sanzione nelle mani del personale del treno; una tassa di 100 euro più una sanzione amministrativa fino a 16 euro se il pagamento è effettuato entro il 15 giorno dalla data della notifica; una tassa di 200 euro più una sanzione amministrativa fino a 24 euro dal 16 giorno (se sprovvisti di biglietto i viaggiatori saranno tenuti a pagare anche il prezzo del biglietto a tariffa intera). Per approfondimenti si vedano i seguenti link: (Tariffa regionale Piemonte) (Carta servizi Piemonte) 14

15 Lombardia Chi sale a bordo treno sprovvisto di biglietto, o con biglietto non convalidato, può, al momento della salita, regolarizzare la propria posizione pagando un sopratassa di 5 euro, rivolgendosi al personale del treno. Se sprovvisti di biglietto i viaggiatori saranno tenuti a pagare anche il prezzo del biglietto a tariffa intera. Se la biglietteria è chiusa, e nella località di partenza è impossibile acquistare il biglietto perché le emettitrici self-service mancano o sono guaste, e non vi sono punti vendita alternativi, la sopratassa non è dovuta, previo avviso al personale di bordo al momento della salita.. In caso di mancato avviso al personale del treno il viaggiatore trovato senza biglietto o con biglietto non convalidato verrà regolarizzato con il pagamento di una tassa di 50 euro se il viaggiatore paga immediatamente la sanzione al personale del treno; una sopratassa di 100 euro più una sanzione amministrativa fino a 16 euro se il pagamento è effettuato entro il 15 giorno dalla data della notifica; una sopratassa di 200 euro più una sanzione amministrativa fino a 24 euro dal 16 giorno (il viaggiatore sarà tenuto comunque al pagamento del prezzo del biglietto a tariffa intera se sprovvisto di biglietto). Per approfondimenti si vedano i seguenti link: (Tariffa regionale Lombardia) (Carta servizi Lombardia) Liguria Chi sale a bordo treno sprovvisto di biglietto, o con biglietto non convalidato, può, al momento della salita, regolarizzare la propria posizione pagando un sopratassa di 5 euro, rivolgendosi al personale del treno. Se sprovvisti di biglietto i viaggiatori saranno tenuti a pagare anche il prezzo del biglietto a tariffa intera. Se la biglietteria è chiusa, e nella località di partenza è impossibile acquistare il biglietto perché le emettitrici self-service mancano o sono guaste, e non vi sono punti vendita alternativi, la sopratassa non è dovuta, previo avviso al personale di bordo al momento della salita.. In caso di mancato avviso al personale del treno il viaggiatore trovato senza biglietto o con biglietto non convalidato verrà regolarizzato con il pagamento di una tassa di 50 euro se il viaggiatore paga la sanzione contestualmente alla 15

16 contestazione; una sopratassa di 100 euro più una sanzione amministrativa fino a 16 euro se il pagamento è effettuato entro il 15 giorno dalla contestazione; una sopratassa di 200 euro più una sanzione amministrativa fino a 24 euro dal 16 giorno (il viaggiatore sarà tenuto comunque al pagamento del prezzo del biglietto a tariffa intera se sprovvisto di biglietto). Per approfondimenti si vedano i seguenti link: (Tariffa regionale Liguria) (Carta servizi Liguria) Provincia autonoma Trento Provincia autonoma Bolzano di di Chi sale a bordo treno sprovvisto di biglietto è soggetto al pagamento del prezzo del biglietto intero più una sanzione di 15 euro. Il viaggiatore che non paghi la sopratassa nell immediato, potrà regolarizzare la propria posizione successivamente, ma sarà assoggettato al pagamento del biglietto a tariffa intera più una sopratassa di 30 euro, da versare entro 60 giorni, e, se maggiorenne, sarà fatto scendere dal treno alla prima fermata. La Carta servizi del Trentino prevede una maggiorazione fino a 105 euro se il pagamento avviene oltre i 60 giorni. Non sono previsti sconti nel caso che il passeggero avvisi il personale del treno per regolarizzare la propria posizione a bordo. Il biglietto generalmente non necessita di convalida (si veda nel dettaglio la tariffa provinciale Trentino di cui si riporta il link qui sotto). Se la biglietteria è chiusa, e nella località di partenza è impossibile acquistare il biglietto perché le emettitrici self-service mancano o sono guaste, e non vi sono punti vendita alternativi, la sopratassa non è dovuta, previo avviso al personale di bordo al momento della salita.. Per approfondimenti si vedano i seguenti link: (Tariffa provinciale Trentino) (Carta servizi Trentino) Chi sale a bordo treno sprovvisto di biglietto o con biglietto non convalidato è soggetto al pagamento di una sanzione amministrativa di euro 50. La carta servizi Bolzano prevede una maggiorazione fino a euro 71,03 se il pagamento viene effettuato entro 15 giorni, ed una maggiorazione fino a euro 78,69 euro se il pagamento avviene oltre i 15 giorni (se sprovvisti di biglietto, i viaggiatori saranno comunque tenuti a pagare anche il prezzo del biglietto a tariffa intera). Non sono previsti sconti nel caso che il passeggero avvisi il personale del treno 16

17 per regolarizzare la propria posizione a bordo. Se la biglietteria è chiusa, e nella località di partenza è impossibile acquistare il biglietto perché le emettitrici self-service mancano o sono guaste, e non vi sono punti vendita alternativi, la sopratassa non è dovuta, previo avviso al personale di bordo al momento della salita. Per approfondimenti si vedano i seguenti link: (Tariffa provinciale Bolzano) (Carta servizi Bolzano) Emilia Romagna Chi sale a bordo treno sprovvisto di biglietto, o con biglietto non convalidato, può, prima della salita, regolarizzare la propria posizione pagando un sopratassa di 5 euro, rivolgendosi al personale del treno. Se sprovvisti di biglietto i viaggiatori saranno tenuti a pagare anche il prezzo del biglietto a tariffa intera. Se la biglietteria è chiusa, e nella località di partenza è impossibile acquistare il biglietto perché le emettitrici self-service mancano o sono guaste, e non vi sono punti vendita alternativi, la sopratassa non è dovuta, previo avviso al personale di bordo al momento della salita. In caso di mancato avviso al personale del treno il viaggiatore trovato senza biglietto o con biglietto non convalidato verrà regolarizzato con il pagamento del prezzo del biglietto a tariffa intera più il pagamento di una sopratassa di 44 euro se il viaggiatore paga entro i successivi 5 giorni dalla data della notifica. Se il pagamento avviene invece tra il 6 e il 60 giorno dalla notifica verrà applicata una maggiorazione fino a 55 euro; oltre tale termine la maggiorazione applicata sarò fino a euro 165 (il viaggiatore sarà tenuto comunque al pagamento del prezzo del biglietto a tariffa intera se sprovvisto di biglietto). Per approfondimenti si vedano i seguenti link: (Tariffa regionale Emilia Romagna) (Carta servizi Emilia Romagna) Toscana Chi sale a bordo treno sprovvisto di biglietto, o con biglietto non convalidato, può, al momento della salita, regolarizzare la propria posizione pagando un sopratassa di 5 euro, rivolgendosi al personale del treno. Se sprovvisti di 17

18 biglietto i viaggiatori saranno tenuti a pagare anche il prezzo del biglietto a tariffa intera. Se la biglietteria è chiusa, e nella località di partenza è impossibile acquistare il biglietto perché le emettitrici self-service mancano o sono guaste, e non vi sono punti vendita alternativi, la sopratassa non è dovuta, previo avviso al personale di bordo al momento della salita. In caso di mancato avviso al personale del treno il viaggiatore trovato senza biglietto o con biglietto non convalidato verrà regolarizzato mediante il pagamento di una sopratassa di 40 euro più le spese di notifica. Se il pagamento avviene oltre i 5 giorni dalla notifica verrà applicato un incremento fino a 80 euro più le spese di notifica (il viaggiatore sarà tenuto comunque al pagamento del prezzo del biglietto a tariffa intera se sprovvisto di biglietto). La materia è disciplinata dall art. 25 della Legge Regionale Toscana , n. 42 Norme per il trasporto pubblico locale. Per approfondimenti si vedano i seguenti link: (Tariffa regionale Toscana) (Carta servizi Toscana) Umbria Chi sale a bordo treno sprovvisto di biglietto, o con biglietto non convalidato, è soggetto al pagamento del biglietto intero più una sanzione amministrativa di euro 30,99. La carta servizi dell Umbria prevede una maggiorazione fino a euro 92,96 se il pagamento viene effettuato oltre i 60 giorni dalla contestazione della sanzione. Non sono previsti sconti nel caso che il passeggero avvisi il personale del treno per regolarizzare la propria posizione a bordo. Se la biglietteria di partenza è chiusa, e nella località di partenza è impossibile acquistare il biglietto perché non vi sono emettitrici self-service o le stesse sono guaste, e manchino punti vendita alternativi, la sopratassa non è dovuta, previo avviso al personale del treno al momento della salita. Per approfondimenti si vedano i seguenti link: (Tariffa regionale Umbria) (Carta servizi Umbria) Lazio Chi sale a bordo treno sprovvisto di biglietto o con biglietto non convalidato è soggetto al pagamento di una sanzione di euro 100 più le spese di notifica. Se 18

19 sprovvisti di biglietto i viaggiatori saranno tenuti a pagare anche il prezzo del biglietto a tariffa intera. Se il pagamento avviene contestualmente all accertamento dell infrazione, la sanzione sarà ridotta ad euro 50. Non sono previsti sconti nel caso che il passeggero avvisi il personale del treno per regolarizzare la propria posizione a bordo. Se la biglietteria di partenza è chiusa, e nella località di partenza è impossibile acquistare il biglietto perché non vi sono emettitrici self-service o le stesse sono guaste, e manchino punti vendita alternativi, la sopratassa non è dovuta, previo avviso al personale del treno al momento della salita. Per approfondimenti si vedano i seguenti link: (Tariffa regionale Lazio) (Carta servizi Lazio) Molise I viaggiatori che salgono a bordo treno sprovvisti di biglietto, se avvisano il personale del treno al momento della salita, hanno diritto alla regolarizzazione mediante il pagamento del prezzo del biglietto a tariffa intera e di una maggiorazione di euro 10 o 15, a seconda che il pagamento avvenga in treno o successivamente. I viaggiatori che omettano di obliterare il biglietto a terra possono richiedere l obliterazione a bordo, avvisando il personale del treno al momento della salita, ma saranno tenuti al pagamento di una maggiorazione di euro 10. Se la biglietteria di partenza è chiusa, e nella località di partenza è impossibile acquistare il biglietto perché non vi sono emettitrici self-service o le stesse sono guaste, e manchino punti vendita alternativi, la sopratassa non è dovuta, previo avviso al personale del treno al momento della salita. In caso di mancato avviso al personale del treno, il viaggiatore trovato senza biglietto o con biglietto non convalidato verrà regolarizzato con il pagamento di una tassa di 50 euro se il viaggiatore paga immediatamente la sanzione al personale del treno; una tassa di 100 euro più una sanzione amministrativa fino a 16 euro se il pagamento è effettuato entro il 15 giorno dalla data della notifica; una tassa di 200 euro più una sanzione amministrativa fino a 24 euro dal 16 giorno (il viaggiatore sprovvisto di biglietto sarà tenuto comunque al pagamento del prezzo del biglietto a tariffa intera). Per approfondimenti si vedano i seguenti link: (Tariffa regionale Molise) 19

20 (Carta servizi Molise) Campania Chi sale a bordo treno sprovvisto di biglietto e con biglietto non convalidato è soggetto al pagamento di una sanzione amministrativa. L importo della sanzione varia a seconda che si tratti di: 1) trasporti urbani, per i quali è previsto il pagamento di una sanzione amministrativa pari a 100 volte il prezzo del biglietto, e comunque non inferiore a 77 euro; 2) trasporti extraurbani, per i quali è previsto il pagamento di una sanzione pari a 100 volte la tariffa minima tassabile, riferita alla prima fascia chilometrica della tabella regionale, e comunque non inferiore a 110 euro. Se sprovvisti di biglietto i viaggiatori saranno tenuti a pagare anche il prezzo del biglietto. In caso di pagamento all atto della contestazione, o entro 60 giorni dall accertamento tramite C/C, il viaggiatore ha diritto al pagamento, oltre che del biglietto evaso, di una somma pari ad un terzo della sanzione amministrativa. Non sono previsti sconti nel caso che il passeggero avvisi il personale del treno per regolarizzare la propria posizione a bordo. Se la biglietteria di partenza è chiusa, e nella località di partenza è impossibile acquistare il biglietto perché non vi sono emettitrici self-service o le stesse sono guaste, e manchino punti vendita alternativi, la sopratassa non è dovuta, previo avviso al personale del treno al momento della salita. Per i treni scortati da personale non in possesso della qualifica di Agente di Polizia Amministrativa si applicano invece le regolarizzazioni previste dall art. 9 delle condizioni generali di trasporto di previste per i treni nazionali (si veda a inizio tabella). Per approfondimenti si vedano i seguenti link: (Tariffa regionale Campania) (Carta servizi Campania) Puglia Chi sale a bordo treno sprovvisto di biglietto e con biglietto non convalidato è soggetto al pagamento di una sanzione di euro 100. Se sprovvisti di biglietto i viaggiatori saranno tenuti a pagare anche il prezzo del biglietto a tariffa intera. Se il pagamento avviene entro 30 giorni dalla contestazione dell infrazione o 20

NORMATIVA RIMBORSI PARTE PRIMA RIMBORSI DEI BIGLIETTI IN SERVIZIO INTERNO CAPO I GENERALITA

NORMATIVA RIMBORSI PARTE PRIMA RIMBORSI DEI BIGLIETTI IN SERVIZIO INTERNO CAPO I GENERALITA NORMATIVA RIMBORSI PARTE PRIMA RIMBORSI DEI BIGLIETTI IN SERVIZIO INTERNO CAPO I GENERALITA 1. RIMBORSI DI DIRITTO Da chi può essere presentata la domanda di rimborso: possessore del biglietto non nominativo;

Dettagli

9.1. Il rimborso senza trattenute per rinuncia al viaggio per fatto imputabile a Trenitalia o per ordine dell autorità pubblica

9.1. Il rimborso senza trattenute per rinuncia al viaggio per fatto imputabile a Trenitalia o per ordine dell autorità pubblica 9. Il rimborso 9.1. Il rimborso senza trattenute per rinuncia al viaggio per fatto imputabile a Trenitalia o per ordine dell autorità pubblica 9.1.1. Il rimborso senza trattenute del biglietto di corsa

Dettagli

ALL. 1 Allegato all OS. n. 31 /2012 del 11-04-2012 DISCIPLINA PER I VIAGGI DEGLI ELETTORI CAPO I AMBITO DI APPLICAZIONE Per i viaggi degli elettori residenti nel territorio nazionale e di quelli residenti

Dettagli

Viaggiare in treno. I diritti dei passeggeri

Viaggiare in treno. I diritti dei passeggeri Viaggiare in treno I diritti dei passeggeri Indice Questo opuscolo fornisce informazioni sui diritti del passeggero per viaggi su treni regionali, nazionali ed internazionali da/per altri Paesi dell'unione

Dettagli

ALL. 1 Allegato all OS. n. 31 /2012 del 11-04-2012 DISCIPLINA PER I VIAGGI DEGLI ELETTORI CAPO I AMBITO DI APPLICAZIONE

ALL. 1 Allegato all OS. n. 31 /2012 del 11-04-2012 DISCIPLINA PER I VIAGGI DEGLI ELETTORI CAPO I AMBITO DI APPLICAZIONE ALL. 1 Allegato all OS. n. 31 /2012 del 11-04-2012 DISCIPLINA PER I VIAGGI DEGLI ELETTORI CAPO I AMBITO DI APPLICAZIONE Per i viaggi degli elettori residenti nel territorio nazionale e di quelli residenti

Dettagli

RIMBORSI DEI BIGLIETTI INTERNAZIONALI

RIMBORSI DEI BIGLIETTI INTERNAZIONALI RIMBORSI DEI BIGLIETTI INTERNAZIONALI 1. GENERALITA Il rimborso di un biglietto internazionale non utilizzato o parzialmente utilizzato viene effettuato dall Impresa di trasporto che lo ha emesso. I biglietti

Dettagli

Guida Operativa alla vendita via Web per Agenzie Easy. Divisione Passeggeri N/I Vendite Mercato N/I Vendite Corporate e Trade

Guida Operativa alla vendita via Web per Agenzie Easy. Divisione Passeggeri N/I Vendite Mercato N/I Vendite Corporate e Trade Guida Operativa alla vendita via Web per Agenzie Easy Divisione Passeggeri N/I Vendite Mercato N/I Vendite Corporate e Trade Versione 1.6 Aprile 2013 I contenuti della presente Guida Operativa relativi

Dettagli

LA DOMANDA DI RIMBORSO PUÒ ESSERE RICHIESTA DA

LA DOMANDA DI RIMBORSO PUÒ ESSERE RICHIESTA DA RIMBORSI LA DOMANDA DI RIMBORSO PUÒ ESSERE RICHIESTA DA: POSSESSORE DEL BIGLIETTO NON NOMINATIVO; INTESTATARIO DEL BIGLIETTO NOMINATIVO O DA CONSIDERARE TALE PER GLI ELEMENTI IN ESSO CONTENUTI; ORGANIZZATORE

Dettagli

SCHEDA CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLE CONDIZIONI GENERALI DELL OFFERTA COMMERCIALE CORPORATE EXECUTIVE CARTA DI CREDITO

SCHEDA CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLE CONDIZIONI GENERALI DELL OFFERTA COMMERCIALE CORPORATE EXECUTIVE CARTA DI CREDITO SCHEDA CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLE CONDIZIONI GENERALI DELL OFFERTA COMMERCIALE CORPORATE EXECUTIVE CARTA DI CREDITO Modalità d acquisto B2B in ambiente PICO TIPOLOGIE DI BIGLIETTI ACQUISTABILI (TRASPORTO

Dettagli

SCHEDA CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLE CONDIZIONI GENERALI DELL OFFERTA COMMERCIALE CORPORATE EXECUTIVE

SCHEDA CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLE CONDIZIONI GENERALI DELL OFFERTA COMMERCIALE CORPORATE EXECUTIVE SCHEDA CARATTERISTICHE PRINCIPALI DELLE CONDIZIONI GENERALI DELL OFFERTA COMMERCIALE CORPORATE EXECUTIVE Modalità d acquisto B2B in ambiente PICO TIPOLOGIE DI BIGLIETTI ACQUISTABILI (TRASPORTO NAZIONALE

Dettagli

TARIFFA N. 40/3/BOLZANO La presente tariffa é valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nell area provinciale di Bolzano

TARIFFA N. 40/3/BOLZANO La presente tariffa é valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nell area provinciale di Bolzano TARIFFA N. 40/3/BOLZANO La presente tariffa é valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nell area provinciale di Bolzano ABBONAMENTO PROVINCIALE TARIF. N. 40/3 BOLZANO Tariffa giornaliera extraurbana

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI OFFERTA COMMERCIALE CORPORATE EXECUTIVE CARTA DI CREDITO

CONDIZIONI GENERALI OFFERTA COMMERCIALE CORPORATE EXECUTIVE CARTA DI CREDITO CONDIZIONI GENERALI OFFERTA COMMERCIALE CORPORATE EXECUTIVE CARTA DI CREDITO Corporate Executive Carta di Credito è l offerta commerciale di Trenitalia dedicata ai clienti business che acquistano i propri

Dettagli

1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi:

1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi: 8. RIMBORSI E INDENNITA 1. Rimborso 1.1 Diritto al rimborso Il viaggiatore può chiedere il rimborso di un biglietto o abbonamento non utilizzato nei seguenti casi: Per mancata effettuazione del viaggio

Dettagli

IL REGOLAMENTO (CE) N. 1371/2007 DIRITTI ED OBBLIGHI DEI PASSEGGERI

IL REGOLAMENTO (CE) N. 1371/2007 DIRITTI ED OBBLIGHI DEI PASSEGGERI IL REGOLAMENTO (CE) N. 1371/2007 DIRITTI ED OBBLIGHI DEI PASSEGGERI Il Regolamento (CE) n. 1371/2007 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 23 ottobre 2007 introduce nuovi diritti ed obblighi per i

Dettagli

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute

Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute Strutture Sanitarie convenzionate da UniSalute per il Fondo mètasalute ABRUZZO Case di cura / Ospedali / Day-Surgery CHIETI e provincia L'AQUILA e provincia PESCARA e provincia Centri diagnostici /Poliambulatori/Studi

Dettagli

Parte II Trasporto Nazionale

Parte II Trasporto Nazionale Parte II Trasporto Nazionale Aggiornata al 1 marzo 2015 1 Indice Capitolo 1 Parte generale Pagina 1. Ambito di applicazione 7 2. Il titolo di viaggio 7 2.1. Le classi 7 2.2. I livelli di servizio AV Frecciarossa

Dettagli

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO -

- DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO - DISTRIBUZIONE TERRITORIALE IN ITALIA DEL NETWORK ODONTOIATRICO Previnet è in grado di mettere a disposizione dei propri clienti un network

Dettagli

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria.

OGGETTO: Verbale di Accordo del 16 luglio 2009 - inserimenti sportelleria. Risorse Umane ed Organizzazione Relazioni Industriali Alle Segreterie Nazionali delle OO.SS. SLC-CGIL SLP-CISL UIL-POST FAILP-CISAL CONFSAL. COM.NI UGL-COM.NI Roma, 2 dicembre 2009 OGGETTO: Verbale di

Dettagli

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO

REGIONE UFFICIO INCARICO LIVELLO ABRUZZO DR ABRUZZO AREA DI STAFF AL DIRETTORE REGIONALE ABRUZZO DR ABRUZZO CENTRO DI ASSISTENZA MULTICANALE DI PESCARA ABRUZZO DR ABRUZZO DIRETTORE REGIONALE AGGIUNTO 1 ABRUZZO DR ABRUZZO UFFICIO ACCERTAMENTO

Dettagli

Carta dei Servizi 2010. Valle d Aosta. Il nostro impegno con te

Carta dei Servizi 2010. Valle d Aosta. Il nostro impegno con te Carta dei Servizi 2010 Valle d Aosta Il nostro impegno con te Indice 3 4 5 6 7 8 10 11 Introduzione Trenitalia: il servizio, i principi La Direzione territoriale: l offerta La Carta dei servizi: obiettivi

Dettagli

Direzione Centrale Posizione Assicurativa Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 10/10/2014

Direzione Centrale Posizione Assicurativa Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 10/10/2014 Direzione Centrale Posizione Assicurativa Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 10/10/2014 Circolare n. 121 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle Agenzie Ai Coordinatori

Dettagli

REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE BUSINESS. Giugno 2013

REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE BUSINESS. Giugno 2013 REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE BUSINESS Giugno 2013 1 DISPOSIZIONI GENERALI 1. Poste Italiane S.p.A. (d ora innanzi indicata come POSTE ITALIANE) definisce la procedura di Conciliazione Business secondo

Dettagli

COMUNE DI BARLETTA Città della Disfida Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Settore Servizi Istituzionali

COMUNE DI BARLETTA Città della Disfida Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Settore Servizi Istituzionali COMUNE DI BARLETTA Città della Disfida Medaglia d oro al Valor Militare e al Merito Civile Settore Servizi Istituzionali Elettori residenti in Italia La società Trenitalia s.p.a. ha diramato ai propri

Dettagli

PROGETTO INTEGRAZIONE. Roma, 7 marzo 2008

PROGETTO INTEGRAZIONE. Roma, 7 marzo 2008 PROGETTO INTEGRAZIONE VENDITA E ASSISTENZA Roma, 7 marzo 2008 Linee guida per la riorganizzazione territoriale SPECIALIZZAZIONE NEI GRANDI IMPIANTI Ogni biglietteria XXL-XL-L conserva la sua autonomia,

Dettagli

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale

Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale Condizioni tecniche ed economiche relative alla sperimentazione Postatarget Creative Sperimentale EDIZIONE SETTEMBRE 2010 INDICE 1 CARATTERISTICHE DELLA SPERIMENTAZIONE... 3 2 CONDIZIONI DI ACCESSO ALLA

Dettagli

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI

FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI FONDAZIONE ENASARCO ORGANIZZAZIONE UFFICI PERIFERICI ABRUZZO - MOLISE UFFICIO ISPETTIVO DI PESCARA Pescara, Chieti, L'Aquila, Teramo, Campobasso, Isernia Via Latina n.7 -. 65121 Pescara Telefono 06 5793.3110

Dettagli

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza

Gli Uffici delle Dogane. Province di competenza ti trovi in: Home - Agenzia - Uffici - Indirizzi e Organigramma periferico - Uffici Dogane Gli Uffici delle Dogane Gli Uffici delle Dogane Regione Abruzzo Basilicata Campania Dogane Avezzano Pescara Potenza

Dettagli

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

costo quota iscrizione: 100 EURO costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale) ABRUZZO Chieti - Pescara http://www.unich.it/unichieti/appmanager/unich/didattica?_nfpb=true&_pagelabel=ssis_didatticafirstpage_v2 costo partecipazione TFA: 2.577,47 EURO (di cui 77.47 euro, tassa regionale)

Dettagli

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano

Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano Dotazione di infrastrutture stradali sul territorio italiano A cura dell Area Professionale Statistica L Automobile Club d Italia produce ormai da molti anni la pubblicazione Localizzazione degli Incidenti

Dettagli

MINISTERO DELL INTERNO

MINISTERO DELL INTERNO MINISTERO DELL INTERNO DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI Direzione Centrale per la Documentazione e la Statistica PRESSO LE SOCIO-RIABILITATIVE ALLE DATE DEL 31 MARZO E 30 GIUGNO 2002

Dettagli

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane;

IL DIRETTORE. VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle dogane; Prot. n. 29228 IL DIRETTORE VISTO il decreto legislativo 30 luglio 1999, n. 300; VISTO il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165; VISTI lo Statuto e il Regolamento di amministrazione dell Agenzia delle

Dettagli

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso

Abruzzo Basilicata Calabria. Reggio Calabria. Vibo Valentia. Grado di istruzione / Classe di concorso Chieti L'Aquila Pescara Teramo Matera Potenza Catanzaro Cosenza Crotone 3 7 3 5 6 4 5 7 6 A03 CHIMICA E TECNOLOGIE CHIMICHE A06 COSTRUZIONI E TECNICO A07 DISCIPLINE ECONOMICO-AZIENDALI 3 A09 DISCIPLINE

Dettagli

Seminario INTERMODALITÀ TRA I SISTEMI DI TRASPORTO SOSTENIBILE

Seminario INTERMODALITÀ TRA I SISTEMI DI TRASPORTO SOSTENIBILE In collaborazione con il Gruppo Interparlamentare per la mobilità nuova e ciclistica Seminario INTERMODALITÀ TRA I SISTEMI DI TRASPORTO SOSTENIBILE Sala Aldo Moro Palazzo Montecitorio INTERMODALITA TRA

Dettagli

Parte IV Trasporto Internazionale

Parte IV Trasporto Internazionale Parte IV Trasporto Internazionale Indice Capitolo 1 Parte Generale 1. Ambito di applicazione 2. Il titolo di viaggio 2.1 I canali di vendita 2.2 Il contenuto del biglietto 2.3 Il biglietto con assegnazione

Dettagli

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena

SMART CITY INDEX. La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena SMART CITY INDEX La misurazione del livello di «smartness» Marco Mena Lo Smart City Index Al fine di misurare il livello di smartness di una città, Between ha creato lo Smart City Index, un ranking delle

Dettagli

07-12-000181 SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI SEZIONE STUDI E STATISTICA

07-12-000181 SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI SEZIONE STUDI E STATISTICA SERVIZIO RAPPORTI INTERNAZIONALI E STUDI Roma 27 giugno 2012 Prot. n. All.ti n. 07-12-000181 12 Alle Imprese di assicurazione autorizzate all esercizio del ramo R.C. auto con sede legale in Italia LORO

Dettagli

SINTESI DELLO STUDIO

SINTESI DELLO STUDIO SINTESI DELLO STUDIO CARO AFFITTI E COSTO PER LA CASA: DIFFICOLTA DA RISOLVERE Maggio 2009 Nel II semestre 2008 le famiglie italiane per pagare l affitto della casa in cui vivono hanno impiegato il 26,4%

Dettagli

WWW.CENTOSTAZIONI.IT CENTO NUOVE PIAZZE ITALIANE.

WWW.CENTOSTAZIONI.IT CENTO NUOVE PIAZZE ITALIANE. WWW.CENTOSTAZIONI.IT CENTO NUOVE PIAZZE ITALIANE. LA STAZIONE. UNA NUOVA PIAZZA AL CENTRO DELLA CITTÀ. CENTOSTAZIONI. 103 stazioni ferroviarie riqualificate e gestite secondo un piano integrato per creare

Dettagli

Le Condizioni Generali di Trasporto dei passeggeri di Trenitalia

Le Condizioni Generali di Trasporto dei passeggeri di Trenitalia Le Condizioni Generali di Trasporto dei passeggeri di Trenitalia 1 Parte I Norme Comuni Aggiornata al 1 marzo 2015 2 Indice Parte I Norme comuni Pagina 1. Ambito di applicazione 4 2. Principali fonti normative

Dettagli

Consumo carburanti (litri procapite) % autovetture cilindrata > 2.000 cc 20.511,2 2.725 1.134 519,1 7,33 61,71 5,89 0,41 0,44

Consumo carburanti (litri procapite) % autovetture cilindrata > 2.000 cc 20.511,2 2.725 1.134 519,1 7,33 61,71 5,89 0,41 0,44 LA CLASSIFICA REGIONALE Il confronto tra reddito disponibile e i sette indicatori di consumo nel 2008 Posizione REGIONI Reddito disponibile (euro procapite) Consumi alimentari (euro) Consumo energia elettrica

Dettagli

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata

Abruzzo Chieti 2 Abruzzo L' Aquila 2 Abruzzo Pescara 0 Abruzzo Teramo Totale Abruzzo. 12 Basilicata Matera 0 Basilicata Potenza Totale Basilicata Mobilità professionale personale ATA profilo professionale DSGA Destinatari dei corsi di di cui all'art. 7 CCNI 3.12.29 - art. 1, comma 2, sequenza contrattuale 25.7.28 - (ex art. 48 CCNL/27) DSGA Personale

Dettagli

Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015

Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015 Case, prezzi degli affitti in aumento nel secondo trimestre 2015 Dopo un ulteriore incremento dell 1% il prezzo medio in Italia si attesta a 8,5 euro al mese Forti oscillazioni nei centri minori, pressoché

Dettagli

Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane. Condizioni Generali. per il trasporto delle persone e delle cose sui treni storici

Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane. Condizioni Generali. per il trasporto delle persone e delle cose sui treni storici Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane Condizioni Generali per il trasporto delle persone e delle cose sui treni storici La Fondazione Ferrovie dello Stato Italiane, alla luce del forte legame esistente

Dettagli

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11

MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE VOLUME 1 CAPITOLO 11 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE ITALIA POPOLAZIONE Cose da sapere VOLUME 1 CAPITOLO 11 A. Le idee importanti l L Italia è uno Stato con 20 regioni e 103 province l In Italia ci sono molte città. Le

Dettagli

Direzione Centrale Pensioni Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione.

Direzione Centrale Pensioni Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione. Direzione Centrale Pensioni Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Direzione Centrale Organizzazione Roma, 28/06/2013 Circolare n. 103 Ai Dirigenti centrali e periferici Ai Responsabili delle

Dettagli

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013)

I Contratti di Rete. Rassegna dei principali risultati quantitativi. Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I Contratti di Rete Elaborazioni Unioncamere su dati Infocamere (aggiornamento all 1 dicembre 2013) I contratti di rete Il monitoraggio sui Contratti di rete di Unioncamere, su dati Infocamere, mette in

Dettagli

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado

Tabelledettaglioscuolasecondaria.xls Secondaria di I grado PIEMONTE ALESSANDRIA A028 EDUCAZIONE ARTISTICA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A032 EDUCAZIONE MUSICALE NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA A033 EDUCAZIONE TECNICA NELLA SCUOLA MEDIA 1 PIEMONTE ALESSANDRIA

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

RILASCIO CERTIFICATO DI ABILITAZIONE

RILASCIO CERTIFICATO DI ABILITAZIONE RILASCIO CERTIFICATO DI ABILITAZIONE normativa di riferimento importi tasse regionali modello di domanda Ufficio Relazioni con il Pubblico CERTIFICATI DI ABILITAZIONE Il Direttore Generale per il Piemonte,

Dettagli

Offerta io viaggio - Lombardia

Offerta io viaggio - Lombardia Offerta io viaggio - Lombardia 1. Io Viaggio in famiglia - Spostamenti occasionali Offerta riservata ad un utenza familiare di tipo occasionale che permette ad un adulto in possesso di titolo di viaggio

Dettagli

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco

Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Cod. ISTAT INT 00012 AREA: Ambiente e Territorio Settore di interesse: Ambiente Attività di soccorso svolte dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Titolare: Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del Soccorso

Dettagli

Riorganizzazione Trenitalia. 14 luglio 2005

Riorganizzazione Trenitalia. 14 luglio 2005 Riorganizzazione Trenitalia 14 luglio 2005 2 Riorganizzazione processi di manutenzione Strutture centrali Pianificazione industriale (Nuova) Ingegneria degli impianti e della manutenzione (riorganizz.

Dettagli

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza

Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza Il fabbisogno abitativo Rinnovata emergenza 2 Rapporto Famiglia-reddito-casa A cura della UIL Servizio Politiche Territoriali Novembre 2008 1 INDICE Nota introduttiva pag. 3 Dati demografici pag. 4 Tabella

Dettagli

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE DICEMBRE 2010 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la quarta annualità un indagine

Dettagli

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo

cmg FIRE ATTITUDE ABRUZZO BASILICATA ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo ABRUZZO ANDRIANÒ FABRIZIO Provincia: Chieti, L Aquila, Pescara, Teramo Tel.: 338 7339896 mail: fabrizio.andriano@gmail.com BASILICATA DANIELE RAFFAELE & FIGLI sas Provincia: Potenza Tel.: 335 6226928 mail:

Dettagli

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese

Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese 17 giugno 2013 Il credit crunch nell economia italiana e per le piccole imprese I dati desk sul credito alle imprese Dall avvento della crisi (dal 2008 in poi) l andamento dei prestiti alle imprese italiane

Dettagli

Istituzione dei codici tributo per la riscossione, con modello F 23 delle somme spettanti agli accertatori dei reati finanziari.

Istituzione dei codici tributo per la riscossione, con modello F 23 delle somme spettanti agli accertatori dei reati finanziari. Direzione Centrale Accertamento RISOLUZIONE N. 64/E Roma, 18 maggio 2005 Oggetto: Istituzione dei codici tributo per la riscossione, con modello F 23 delle somme spettanti agli accertatori dei reati finanziari.

Dettagli

MODULO DI ADESIONE AL DISCIPLINARE PER LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI PNEUMATICI FUORI USO (PFU) RELATIVO ALL ANNO 2015.

MODULO DI ADESIONE AL DISCIPLINARE PER LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI PNEUMATICI FUORI USO (PFU) RELATIVO ALL ANNO 2015. MODULO DI ADESIONE AL DISCIPLINARE PER LA GESTIONE OPERATIVA DEGLI PNEUMATICI FUORI USO (PFU) RELATIVO ALL ANNO 2015 Al Fondo per la gestione degli Pneumatici Fuori Uso (PFU) A: contratti@pec.pneumaticifuoriuso.it

Dettagli

TARIFFA N. 40/8/LAZIO. La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nella Regione Lazio

TARIFFA N. 40/8/LAZIO. La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nella Regione Lazio TARIFFA N. 40/8/LAZIO La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di trasporto nella Regione Lazio TARIFFA n. 40/8/A ABBONAMENTO MENSILE INTEGRATO A ZONE ZONE DI VALIDITÀ PREZZI 1 ZONA

Dettagli

Carta dei Servizi 2010. Puglia. Il nostro impegno con te

Carta dei Servizi 2010. Puglia. Il nostro impegno con te Carta dei Servizi Puglia Il nostro impegno con te Indice 3 4 5 6 8 9 10 12 13 Introduzione Trenitalia: i valori guida e gli impegni La Direzione Regionale Puglia: l offerta La Carta dei servizi: indicatori

Dettagli

Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo. Settore Logistica e fornitori Ufficio Fornitori CONVENZIONE TRA

Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo. Settore Logistica e fornitori Ufficio Fornitori CONVENZIONE TRA Direzione Centrale Amministrazione, Pianificazione e Controllo Settore Logistica e fornitori Ufficio Fornitori CONVENZIONE TRA L Agenzia delle Entrate (di seguito denominata Agenzia ), con sede legale

Dettagli

REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE. Giugno 2013

REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE. Giugno 2013 REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE Giugno 2013 1 DISPOSIZIONI GENERALI 1. Poste Italiane S.p.A. (d ora innanzi indicata come POSTE ITALIANE) e le Associazioni dei consumatori firmatarie del presente accordo

Dettagli

DI PASSEGGERI 25 5 2014 (+5% VS

DI PASSEGGERI 25 5 2014 (+5% VS Roma 13 Giugno 2014 La forza dei numeri 25 mln DI PASSEGGERI nei primi 5 mesi del 2014 (+5% VS 2013) 12 mln AV (+12% VS 2013) 97% di PUNTUALITÀ (98,5% su AV) 97% di CUSTOMER SATISFACTION 11 mln i biglietti

Dettagli

UFFICI AI QUALI INVIARE LE DOMANDE

UFFICI AI QUALI INVIARE LE DOMANDE UFFICI AI QUALI INVIARE LE DOMANDE ABRUZZO L'ABRUZZO Via F. Filomusi Guelfi - 67100 -L'Aquila Tel. 0862446148-0862446142 Fax 0862446101-0862446145 E-mail: sr-abr@beniculturali.it E-mail certificata: mbac-sr-abr@mailcert.beniculturali.it

Dettagli

La produzione di rifiuti urbani in Italia

La produzione di rifiuti urbani in Italia La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER 1 RIFIUTI OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE APRILE 2010 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la terza annualità un indagine

Dettagli

TRASPARENZA E INFORMAZIONE: IL CASO DI COMUNI E REGIONI

TRASPARENZA E INFORMAZIONE: IL CASO DI COMUNI E REGIONI TRASPARENZA E INFORMAZIONE: IL CASO DI COMUNI E REGIONI Analisi della UIL sui siti internet dei Comuni Capoluogo di Provincia e delle Regioni Roma Agosto 2008 UIL- Servizio Politiche Territoriali TRASPARENZA

Dettagli

1. Importi dovuti per prenotazioni ed altri servizi

1. Importi dovuti per prenotazioni ed altri servizi 1. Importi dovuti per prenotazioni ed altri servizi Prenotazioni e servizi a)costo chiamata a Call Center Trenitalia 89 20 21 Importi Da telefono fisso: scatto alla risposta: 30,3 centesimi di euro (IVA

Dettagli

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015

PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 PREMIO LETTERARIO LA GIARA 4 a EDIZIONE 2014-2015 REGOLAMENTO DEL PREMIO LETTERARIO LA GIARA PER I NUOVI TALENTI DELLA NARRATIVA ITALIANA 1) Il Premio fa capo alla Direzione Commerciale Rai, nel cui ambito

Dettagli

Fondo integrativo sanitario Impresa Sociale Veneto 60. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto. servizi d integrazione sanitaria

Fondo integrativo sanitario Impresa Sociale Veneto 60. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto. servizi d integrazione sanitaria SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO servizi d integrazione sanitaria Fondo integrativo sanitario Impresa Sociale Veneto 60 Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto 1 Fondo integrativo sanitario Impresa

Dettagli

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO. servizi d integrazione sanitaria FWA ODONTOIATRIA MINORI. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO. servizi d integrazione sanitaria FWA ODONTOIATRIA MINORI. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO servizi d integrazione sanitaria FWA ODONTOIATRIA MINORI Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto 1 Fwa Odontoiatria Minori Allegato al Regolamento applicativo dello

Dettagli

Trenitalia verso il 2015. Roma, 04 Dicembre 2014

Trenitalia verso il 2015. Roma, 04 Dicembre 2014 Trenitalia verso il 2015 Roma, 04 Dicembre 2014 Nel cuore delle città TORINO ROMA VENEZIA 81 Frecciarossa 30 Frecciarossa 36 Frecciargento 58 Frecciargento ANCONA 2 Frecciarossa BOLOGNA FIRENZE RIMINI

Dettagli

LA RIDUZIONE DEL LIMITE PER L USO DEL CONTANTE E LA COMUNICAZIONE DELLE VIOLAZIONI ALL AGENZIA DELLE ENTRATE

LA RIDUZIONE DEL LIMITE PER L USO DEL CONTANTE E LA COMUNICAZIONE DELLE VIOLAZIONI ALL AGENZIA DELLE ENTRATE INFORMATIVA N. 285 16 DICEMBRE 2011 ANTIRICICLAGGIO LA RIDUZIONE DEL LIMITE PER L USO DEL CONTANTE E LA COMUNICAZIONE DELLE VIOLAZIONI ALL AGENZIA DELLE ENTRATE Art. 12, commi 1 e 11, DL n. 201/2011 Artt.

Dettagli

TARIFFA N. 40/19/B ABBONAMENTO MENSILE

TARIFFA N. 40/19/B ABBONAMENTO MENSILE TARIFFA N. 40/19/UMBRIA La presente tariffa è valida per la determinazione dei prezzi di abbonamento nell area regionale dell Umbria per tutti i canali di vendita escluso via internet. TARIFFA N. 40/19/A

Dettagli

Le Condizioni Generali di Trasporto dei passeggeri della Ferrovia Adriatico Sangritana

Le Condizioni Generali di Trasporto dei passeggeri della Ferrovia Adriatico Sangritana Le Condizioni Generali di Trasporto dei passeggeri della Ferrovia Adriatico Sangritana Indice 1. Il contratto di trasporto pag. 2 2. Il Titolo di Viaggio pag. 2 3. L informazione pag. 2 4. I reclami pag.

Dettagli

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE FEBBRAIO 2012

DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE FEBBRAIO 2012 La produzione di rifiuti urbani in Italia DOSSIER RIFIUTI 1 OSSERVATORIO PREZZI E TARIFFE FEBBRAIO 2012 L Osservatorio prezzi e tariffe di Cittadinanzattiva, ha svolto per la quinta annualità un indagine

Dettagli

Carta dei Servizi 2010. Lombardia. Il nostro impegno con te. Ramo Operativo Trenitalia

Carta dei Servizi 2010. Lombardia. Il nostro impegno con te. Ramo Operativo Trenitalia Carta dei Servizi 2010 Lombardia Il nostro impegno con te Ramo Operativo Trenitalia Indice 3 4 5 6 7 9 10 14 15 Introduzione Un nuovo modello per la mobilità lombarda Trenitalia-LeNORD: i valori guida

Dettagli

LICENZE ED AUTORIZZAZIONI CONSEGUITE ANTERIORMENTE ALL'ENTRATA IN VIGORE DEL D.L. 31 MARZO 2011, N 58

LICENZE ED AUTORIZZAZIONI CONSEGUITE ANTERIORMENTE ALL'ENTRATA IN VIGORE DEL D.L. 31 MARZO 2011, N 58 AVVISO Si informa che con decreto interministeriale del 23 gennaio 2013, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n.35 dell 11 febbraio 2013, i contributi dovuti dagli operatori postali privati per gli anni

Dettagli

DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI DIREZIONE CENTRALE DEI SERVIZI ELETTORALI

DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI DIREZIONE CENTRALE DEI SERVIZI ELETTORALI CIRCOLARE N 24 / 2014 AI PREFETTI DELLA REPUBBLICA Al COMMISSARI DEL GOVERNO NELLE PROVINCE AUTONOME DI AL PRESIDENTE DELLA REGIONE AUTONOMA VALLE D AOSTA SERVIZI DI PREFETTURA LORO SEDI TRENTO E BOLZANO

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO DELLA SALUTE E FERROVIE DELLO STATO S.p.A.

PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO DELLA SALUTE E FERROVIE DELLO STATO S.p.A. PROTOCOLLO D INTESA TRA IL MINISTERO DELLA SALUTE E FERROVIE DELLO STATO S.p.A. che interviene anche in nome e per conto delle società Rete Ferroviaria Italiana SpA, Grandi Stazioni SpA e Centostazioni

Dettagli

QUANDO E DOVE SI VOTA

QUANDO E DOVE SI VOTA QUANDO E DOVE SI VOTA Le votazioni si svolgono in prima convocazione nei seguenti giorni del mese di marzo 2009: lunedì 9, martedì 10, mercoledì 11, giovedì 12, venerdì 13, sabato 14 e domenica 15. È possibile

Dettagli

Breve sintesi - 2012

Breve sintesi - 2012 Breve sintesi - 2012 L Italia e l Europa nel 2012 Nel 2010 l Assemblea Generale delle Nazioni Unite ha proclamato un nuovo decennio di iniziative per la Sicurezza Stradale 2011-2020 al fine di ridurre

Dettagli

LE ASSOCIATE ACRI FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA

LE ASSOCIATE ACRI FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA LE ASSOCIATE ACRI FONDAZIONI DI ORIGINE BANCARIA Abruzzo Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia dell Aquila Fondazione Cassa di Risparmio della Provincia di Chieti Fondazione Pescarabruzzo Fondazione

Dettagli

64 I.T.S. Lombardia 7 Veneto Piemonte. Emilia Romagna Liguria. Toscana. Marche 3. Abruzzo Lazio 4. Molise 1. Basilicata. Sardegna. Calabria.

64 I.T.S. Lombardia 7 Veneto Piemonte. Emilia Romagna Liguria. Toscana. Marche 3. Abruzzo Lazio 4. Molise 1. Basilicata. Sardegna. Calabria. Lombardia 7 Veneto Piemonte 6 3 Emilia Romagna Liguria 4 Toscana 3 7 Umbria Friuli V. Giulia Marche 3 Abruzzo Lazio 4 7 Molise 64 I.T.S. 3 Sardegna 3 Basilicata Calabria 4 Sicilia 5 Gli ITS in Abruzzo

Dettagli

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line

MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI. Prospetto Informativo on line MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Prospetto Informativo on line Ricevuta del prospetto Tipo comunicazione Codice comunicazione 01 - Prospetto informativo 1001514C00394126 Data invio 13/02/2014

Dettagli

TRENI SALVADOR DALI DELLA SOCIETA ELIPSOS CIRCOLANTI FRA L ITALIA E LA SPAGNA

TRENI SALVADOR DALI DELLA SOCIETA ELIPSOS CIRCOLANTI FRA L ITALIA E LA SPAGNA Treni Salvador Dalì 15 Marzo 2009 TRENI SALVADOR DALI DELLA SOCIETA ELIPSOS CIRCOLANTI FRA L ITALIA E LA SPAGNA 1. GENERALITÀ I treni internazionali Elipsos Salvador Dalì circolanti fra l Italia e la Spagna

Dettagli

affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014

affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014 affittare casa è sempre più conveniente, prezzi giù -4,7% nel 2014 il prezzo medio ora è di 8,4 euro al metro quadro cali generalizzati nei principali centri: bene padova (1,6), tengono meglio roma (0,1%)

Dettagli

Indagine sulle tariffe applicate

Indagine sulle tariffe applicate Indagine sulle tariffe applicate 1 Indagine realizzata a cura dell Osservatorio prezzi&tariffe di Cittadinanzattiva 2 Indice Premessa... 5 Nota metodologica... 7 I risultati dell indagine... 8 Dati territoriali...

Dettagli

Carta dei Servizi 2010. Lazio. Il nostro impegno con te

Carta dei Servizi 2010. Lazio. Il nostro impegno con te Carta dei Servizi 2010 Lazio Il nostro impegno con te Indice 3 4 5 6 8 9 12 13 Introduzione Trenitalia: i valori guida e gli impegni La Direzione Regionale Lazio: l offerta La Carta dei servizi: indicatori

Dettagli

La Conciliazione Telecom Italia Risultati 2006

La Conciliazione Telecom Italia Risultati 2006 Roma, 1 Febbraio 2007 La Conciliazione Telecom Italia Risultati 2006 Agenda La Conciliazione: fisso e mobile Risultati 2006: Conciliazione sul fisso e sul mobile 1 LA CONCILIAZIONE: LE ASSOCIAZIONI FIRMATARIE

Dettagli

TARIFFE RC AUTO IN CALO IN TUTTA ITALIA, SOPRATTUTTO IN CAMPANIA, CALABRIA E PUGLIA PER SEGUGIO.IT

TARIFFE RC AUTO IN CALO IN TUTTA ITALIA, SOPRATTUTTO IN CAMPANIA, CALABRIA E PUGLIA PER SEGUGIO.IT COMUNICATO STAMPA TARIFFE RC AUTO IN CALO IN TUTTA ITALIA, SOPRATTUTTO IN CAMPANIA, CALABRIA E PUGLIA PER SEGUGIO.IT L Osservatorio Assicurazioni Auto del comparatore online del Gruppo MutuiOnline, registra

Dettagli

I numeri degli Istituti Tecnici Superiori

I numeri degli Istituti Tecnici Superiori I numeri degli Istituti Tecnici Superiori Al 4 aprile 04 64 ITS 40 percorsi attivati circa 5000 corsisti 73 corsi sono già conclusi 300 già diplomati 4,5% femmine Su 4 diplomati di n. 68 corsi censiti

Dettagli

DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI Direzione Centrale dei Servizi Elettorali

DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI Direzione Centrale dei Servizi Elettorali Circolare n. 20 I 2015 DIPARTIMENTO PER GLI AFFARI INTERNI E TERRITORIALI AI PREFETTI DELLA REPUBBLICA e, per conoscenza: AI COMMISSARI DEL GOVERNO NELLE PROVINCE AUTONOME DI AL PRESIDENTE DELLA REGIONE

Dettagli

2.- Canali di vendita Il biglietto di corsa semplice può essere acquistato presso le biglietterie Trenitalia ed i punti vendita autorizzati.

2.- Canali di vendita Il biglietto di corsa semplice può essere acquistato presso le biglietterie Trenitalia ed i punti vendita autorizzati. TARIFFA N. 41/3/BOLZANO La presente tariffa é valida per la determinazione dei prezzi di trasporto pubblico integrato Alto Adige nell area provinciale di Bolzano. I titoli non consentono l accesso ai treni

Dettagli

Certificati di malattia digitali

Certificati di malattia digitali Certificati di malattia digitali Decreto legislativo n. 150/2009 in materia di ottimizzazione della produttività del lavoro pubblico e di efficienza e trasparenza delle pubbliche amministrazioni Roma,

Dettagli

Analisi dell offerta dei servizi di tpl in Italia e confronti internazionali

Analisi dell offerta dei servizi di tpl in Italia e confronti internazionali Analisi dell offerta dei servizi di tpl in Italia e confronti internazionali Dario Gentile Anno 2008 1 L analisi dell offerta di servizi di tpl in Italia Il settore del TPL in Italia vale complessivamente

Dettagli

107/2015 e al D.D.G. 767/2015 Diffida ad adempiere.

107/2015 e al D.D.G. 767/2015 Diffida ad adempiere. RACCOMANDATA A/R Spett. MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA in persona del ministro pro tempore Viale Trastevere 76/A 00153 - ROMA OGGETTO: Domanda di ammissione alle Fasi del piano

Dettagli

Confartigianato lancia l allarme sommerso: in Italia 640.000 abusivi

Confartigianato lancia l allarme sommerso: in Italia 640.000 abusivi Confartigianato lancia l allarme sommerso: in Italia 640.000 abusivi Calabria e Crotone maglia nera per il lavoro irregolare Primato positivo per Emilia Romagna e Bolzano L economia sommersa arruola un

Dettagli

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO. servizi d integrazione sanitaria. A Quattro. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto

SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO. servizi d integrazione sanitaria. A Quattro. Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto SOCIETÀ DI MUTUO SOCCORSO servizi d integrazione sanitaria A Quattro Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Edizione 2013 1 A Quattro Allegato al Regolamento applicativo dello Statuto Edizione

Dettagli

Il nostro impegno con voi. Carta dei Servizi Passeggeri 2006. www.trenitalia.com. Trenitalia

Il nostro impegno con voi. Carta dei Servizi Passeggeri 2006. www.trenitalia.com. Trenitalia Carta dei Servizi Passeggeri 2006 www.trenitalia.com Trenitalia Piazza della Croce Rossa, 1 00161 Roma Sito Internet: www.trenitalia.com Il nostro impegno con voi 09/2006 CARTA DEI SERVIZI PASSEGGERI 2006

Dettagli

ELENCO SEDI DELLE PROVE PER L'AMMISSIONE ALLE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE IN MEDICINA A.A. 13/14

ELENCO SEDI DELLE PROVE PER L'AMMISSIONE ALLE SCUOLE DI SPECIALIZZAZIONE IN MEDICINA A.A. 13/14 Abruzzo Chieti Istituzione Scolastica "GALIANI DE STERLICH" Abruzzo Chieti Università degli Studi "G. d'annunzio" CHIETI PESCARA Abruzzo L'Aquila Istituzione Scolastica "SCUOLA MEDIA D.ALIGHIERI" Abruzzo

Dettagli