CONCETTO DI FALSO DOCUMENTALE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "CONCETTO DI FALSO DOCUMENTALE"

Transcript

1 Polizia Municipale IL FALSO DOCUMENTALE COMUNE DI CENTO Qualche anno fa, l apertura delle frontiere e il sempre più diffuso fenomeno dell ingresso di clandestini in Italia, hanno portato nel nostro Paese numeri sempre crescenti di persone dai Paesi esteri. Tra queste possono nascondersi personaggi che, per i più svariati motivi, hanno la necessità di cambiare la propria identità, rendersi poco visibili o solamente poter guidare un autovettura. Dotarsi quindi di documenti falsi è divenuto quasi un obbligo per parecchi di loro. Il fenomeno, in un primo tempo, era ristretto a una frangia della società identificabile tra i pregiudicati, i nomadi o gli extracomunitari clandestini. La percezione però che in Italia spesso non è difficile farla franca ha esteso la contraffazione dei documenti anche agli ambienti cosiddetti normali. Oggi, ad esempio, è possibile trovare il nostro vicino di casa, che vediamo uscire tutte le mattine in giacca e cravatta, con il contrassegno dell assicurazione stampato con il proprio computer. Dobbiamo toglierci dalla mente un preconcetto che si è dimostrato nel tempo errato: brutto non è sempre sinonimo di cattivo. Il falso documentale può estendersi non solo ai classici documenti di guida o d identità, ma anche alle assicurazioni o alle banconote! Oggigiorno ci sono sempre più occasioni in cui occorre sapere con chi abbiamo a che fare, soprattutto se chi abbiamo di fronte non è conosciuto. Può capitare che per motivi di lavoro, in ambito immobiliare, in banca, in un assicurazione, ecc. si presenti una persona che necessariamente deve essere in qualche modo identificata. Attenzione! Le forme legali d identificazione sono di esclusiva competenza degli organi di polizia (Carabinieri, Polizia, Guardia di Finanza, Polizia Municipale). Il comune cittadino, il responsabile di un azienda, l assicuratore hanno però spesso necessità di verificare l esatta identità del proprio interlocutore e, a volte, possono incorrere nel problema che di seguito verrà trattato. CONCETTO DI FALSO DOCUMENTALE Il documento, di qualsiasi natura esso sia, può essere: ALTERATO, quando a un modulo originale è stato tolto, aggiunto o modificato un dato o altri elementi. Si ha per esempio quando vengono compilati da persone che non ne hanno titolo dei documenti rubati in bianco; 1

2 CONTRAFFATTO, quando il documento è totalmente riprodotto a imitazione del vero; DI FANTASIA, quando il documento non ha corrispondenza nella realtà. Attenzione! Non sarà difficile imbattersi in questi falsi cosiddetti di fantasia! I documenti raffigurati di seguito vengono reperiti in internet con molta facilità: basta mandare via i dati personali, una foto e, chiaramente, il numero della carta di credito!!! In America è molto diffuso tra i ragazzini che, per potersi rifornire al negozio di alcolici, acquistano falsi documenti d identità che dichiarano, per esempio, un età diversa. Questi falsi, assieme ai NON DOCUMENTI (quei supporti cartacei contenenti fotografia e dati del titolare emessi da privati o uffici, che per natura giuridica non possono essere considerati documenti) sono diffusissimi anche perché, come vedremo più avanti, non sono perseguibili penalmente! Se un cittadino extracomunitario esibisce, per esempio, una tessera sanitaria del suo Paese, e il più delle volte scritta nella sua lingua, saremo poi in grado di riconoscerla correttamente? A questo punto ricordiamoci che i documenti esibiti devono essere necessariamente originali. Non può e non deve essere accettato nessun documento in fotocopia, perché facilmente alterabile anche un bambino può essere in grado di farlo! Circolano molte fotocopie a colori, per esempio di permessi di soggiorno, che assomigliano parecchio agli originali, ma che a volte presentano dati non veritieri. E semplicissimo variare la data di scadenza, quella di nascita o addirittura il nome. La fase visiva e tattile è quindi primaria: il documento va toccato e visionato in ogni sua parte partendo dal presupposto che lo stesso può essere stato realizzato da persone inesperte e con metodi così semplici che sarà possibile individuarne, con una certa facilità, la non veridicità. 2

3 Potrebbe infatti essere stato prodotto con programmi informatici (e sappiamo bene quanto possa essere elevato il grado di sofisticazione di questi), da addetti al settore tipografico o da organizzazioni criminali che hanno usato metodi molto avanzati. Dopo questo piccolo accorgimento il controllo del documento dovrà diventare via via più tecnico, quindi molto probabilmente non alla portata di tutti. Gli organi di polizia preposti possono a questo punto essere di aiuto e di supporto. Potranno così verificare se il modello corrisponde a quello originale sia come fattura che come anno di emissione e non solo. Negli anni, così come avvenuto in Italia, tutti i paesi hanno cambiato i documenti di circolazione e di identità, soprattutto per quello che riguarda le patenti di guida e i permessi internazionali. L esigenza in larga parte era appunto quella di evitarne la falsificazione dotando i nuovi documenti di sistemi di sicurezza tali da non permettere riproduzioni. Diamo un occhiata veloce ai principali sistemi di sicurezza adottati: FILIGRANA: è forse il metodo più semplice da controllare e forse il più difficile da riprodurre. La filigrana non è un materiale inserito nel foglio, ma consiste in una tecnica particolare adottata durante il processo di produzione della carta, che consiste in una differenza di spessore delle fibre in cui passa una quantità diversa di luce. Infatti il controllo avviene visionando il documento in trasparenza. MICROSCRITTURA: alcune parti dei documenti di guida nascondono microscritture facilmente identificabili con una lente d ingrandimento a 8 o 10X. La patente card rumena ne è un chiaro esempio. ULTRAVIOLETTO: moltissimi documenti hanno stampe che reagiscono con la luce ultravioletta. Una semplice lampada di Wood passata sul documento farà emergere scritte, loghi e quant altro sarà stato appositamente inserito nel documento. Il resto rimarrà scuro perché la carta sarà otticamente inerte. La carta comune non assorbirà invece la luce riflettendola. OLOGRAMMI: sono dispositivi ottici variabili applicati sui documenti. Visionati da varie prospettive cambiano logo o colore. Gli ologrammi spesso sono applicati in modo un po grossolano sui documenti falsi e possono indurre in errore. 3

4 PLASTIFICAZIONE E PELLICOLE PROTETTIVE: esistono pellicole protettive sempre più sofisticate tali da rendere più difficoltosa la contraffazione. Generalmente vengono plastificati i documenti formato card o quelli disposti su fronte-retro di una sola pagina. A volte attraverso un taglio nella pellicola viene sostituita la fotografia. La nostra ANALISI DOCUMENTALE dovrà procedere anche considerando alcuni altri particolari qui di seguito riportati a titolo puramente esemplificativo: DATI IDENTIFICATIVI: i dati identificativi sono quelli che più spesso vengono modificati, sostituiti o cancellati. Se abbiamo a disposizione un piccolo microscopio possiamo sicuramente scoprire che la stampa è stata alterata. Non è infrequente la sostituzione di lettere effettuata con tecniche di stampa diverse. Patente di guida albanese Modello vecchio FOTOGRAFIA E TIMBRI: si è già accennato al fatto di quanto possa essere semplice e di facile attuazione la sostituzione delle foto sui documenti. La prima cosa da fare, sembrerà superfluo rilevarlo (ma, quante volte lo facciamo?), è controllare che la persona che abbiamo di fronte corrisponda nella fisionomia a quella della foto. Foto e timbri, apposti sempre con tecniche a secco o a inchiostro, devono coincidere! Importante verifica da eseguire sarà controllare con quale precisione i timbri, le firme e quant altro presente sulla foto, coincidano con il supporto sottostante, abbiano cioè una naturale continuità sui due elementi: carta e foto. Spesso le foto coprono i timbri, spesso i timbri utilizzati sulla foto non sono gli stessi di quelli sulla carta del documento, ancora più spesso quelli che dovrebbero essere timbri, per esempio a numeratore metallico, sono stampati. Molte volte la foto è scansionata (magari assieme a tutto il resto del documento): un piccolo scalino sarà quasi sempre presente. FATTURA DEL DOCUMENTO E STAMPE: Non è difficile, come si è detto, imbattersi in documenti di pessima fattura. Un occhiata alla patente di una persona di nazionalità albanese, sotto riprodotta, è un esempio lampante. 4

5 I falsificatori non si sono nemmeno preoccupati di allineare la stampa! Un breve accenno alle varie tecniche di stampa diventa d obbligo: TIPOGRAFIA: ormai sui documenti si potrà trovare solo come stampa dei numeri seriali. A colpo d occhio, servendosi di una lente d ingrandimento si noterà il c.d. effetto orlo dovuto all inchiostro utilizzato che, a causa della pressione esercitata nella stampa, deborda. LITOGRAFIA: usata spesso su banconote, carte valore o documenti per riprodurre sfondi, orlature arabescate ecc. Le imitazioni diventano più complesse per la qualità di stampa difficilmente riproducibile. I caratteri risultano decisamente definiti e con colore pieno, privi cioè di qualsiasi puntino di stampa (pixel). CALCOGRAFIA: chiamata anche stampa in rilievo, viene facilmente percepita al tatto, passando, ad esempio, un dito sulle scritte delle banconote dell Euro. TRICOMIA: sfrutta le tecniche usate dai computer e stampanti di uso quotidiano. Grazie alla composizione e all accostamento dei colori primari (ciano, magenta e giallo), miscelati tra loro in parti diverse, l occhio umano riesce a percepire altri colori, ad esempio il verde. Le stampanti ink-jet e toner lasciano sulla stampa, vicino al carattere, piccole particelle di polvere. FALSO VERO 5

6 Il DPR n. 445 del 2000 è stato predisposto per raccogliere e coordinare le numerose disposizioni che si sono succedute nel tempo in materia di documentazione amministrativa, nell intento specifico di facilitarne la consultazione e favorirne un interpretazione univoca. Il suddetto testo normativo stabilisce all art. 35 comma 2 l equipollenza dei documenti di riconoscimento con il documento d identità per eccellenza e cioè la carta d identità. Sono equipollenti alla carta d identità il passaporto, la patente di guida, la patente nautica, il libretto pensione, il porto d armi. Attenzione! Non posseggono una carta d identità le seguenti nazioni: Gran Bretagna, Irlanda, Danimarca, Lettonia, Estonia, Islanda e Norvegia. E chiaro che l esibizione del predetto documento da parte di cittadini appartenenti a questi Stati è sinonimo di falsità. IL FALSO ASSICURATIVO: più spesso di quanto si possa immaginare come organi di polizia ci troviamo di fronte a certificati e contrassegni assicurativi falsificati. A volte sono documenti fotocopiati (magari a colori) o stampati semplicemente con una buona stampante laser o termica a colore (ink-jet). Sappiamo purtroppo che attualmente molte assicurazioni, soprattutto per ragioni di economicità, hanno optato per una riduzione se non addirittura per un assenza completa dei sistemi di sicurezza, che abbiamo già avuto modo di analizzare. Questo sicuramente non facilita il lavoro delle forze di polizia. Occorre inoltre prestare attenzione al nome della compagnia assicuratrice: in circolazione esistono sempre più documenti, palesemente di fantasia, con nomi simili agli originali o lasciati all immaginazione, sia italiani che stranieri, oltre a documenti con intestazione di compagnie esistite, ma non più operanti (esempio la UAP non opera con questo marchio dal 1998). LA CARTA VERDE Ai fini dell assicurazione, in circolazione ci possono essere due diverse categorie di veicoli: o veicoli per i quali l obbligo della responsabilità civile è assolto con la sola targa di immatricolazione e vale per quelli immatricolati nei paesi U.E. e dell area Schengen (Norvegia, Islanda, Svizzera); o veicoli per i quali è obbligatoria l assicurazione R.C.A. e cioè tutti i paesi extra U.E.. Questi devono essere in possesso della CARTA VERDE, che corrisponde al certificato internazionale di assicurazione ed è rilasciato dall Ufficio Nazionale di Assicurazione dello Stato di immatricolazione del veicolo. La carta verde consente al veicolo di circolare in un paese estero in regola con l obbligo dell assicurazione. Chi proviene da uno stato non U.E. deve essere in possesso della Carta Verde o di polizza temporanea acquistata in frontiera. Non tutti i paesi aderiscono al sistema della carta verde e quindi l obbligo per i conducenti che provengono da questi è di richiedere la polizza di frontiera. 6

7 I paesi che aderiscono al sistema della carta verde sono: Albania, Andorra, Bielorussia, Bulgaria, Bosnia Herzegovina, Iran, Israele, Macedonia, Marocco, Moldavia, Romania, Serbia e Montenegro, Tunisia, Turchia, Ucraina. Anche questi tipi di documenti, soprattutto quelli provenienti dai paesi dell Est Europa, sono a rischio falsificazione. Occorre quindi prestare un occhio di riguardo e, in caso di dubbio, per esempio se siamo rimasti coinvolti in un incidente, rivolgiamoci al personale di polizia stradale per eventuali rilievi. PROCEDURA AI FINI PENALI: circolare con patente o assicurazione falsa, presentare una carta d identità o un permesso di soggiorno falso è reato! Partendo dal presupposto che la normativa riguarda l aver ingannato la pubblica fede, cioè la fiducia del pubblico in determinati oggetti o simboli, si deve affermare che il falso che non può trarre in inganno non lede alcun diritto e non è perseguibile dallo Stato. Presentare falsi di fantasia e non documenti sopra descritti non è reato! Questo dovrà chiaramente essere accertato dagli organi di polizia che provvederanno a sequestrare il documento falsificato e a denunciarne il detentore. INDEBITO USO DI CONTRASSEGNI HANDICAP/AUTORIZZAZIONI ZTL, ECC. L uso illecito dei contrassegni per portatori di handicap è quanto mai diffuso ai giorni nostri. Le persone titolari di detto documento hanno una serie di agevolazioni in materia di circolazione stradale tali da renderne frequente l abuso. Stesso discorso, anche se più limitato, vale per i permessi di circolazione veicolare in ZTL o Aree pedonali. Nel primo caso le ipotesi più frequenti di uso indebito del documento sono di natura amministrativa: utilizzo del contrassegno senza che il veicolo sia posto al servizio della persona invalida titolare del contrassegno; uso del contrassegno scaduto di validità; uso del contrassegno nonostante il titolare sia deceduto; uso di una struttura nominalmente assegnata da parte di persona non titolata. Questi casi sono sanzionati ai sensi del vigente Codice della Strada. Per quanto riguarda l uso di contrassegno invalidi fotocopiato o riprodotto a mezzo scanner si devono tenere presente due ipotesi: 1. se il documento è realizzato con caratteristiche e dimensioni tali da poter essere scambiato per originale (colore, carta e misure identiche), si configura il reato penalmente perseguito come sopra descritto. Esistono anche sentenze di Cassazione Penale che affermano che neppure lo stesso titolare ha facoltà di riprodurre un secondo documento che si presenti e sia utilizzato come l originale. 7

8 2. il documento, anche se fotocopiato o scansionato, presenta caratteristiche che non possono trarre in inganno, è cioè riconoscibile da chiunque; il caso rientra in quanto già detto sul falso grossolano e l autore non sarà punibile penalmente. BANCONOTE EURO Le sette banconote in Euro sono identiche in tutti i paesi dell area Euro e hanno corso legale negli stati aderenti all unione monetaria dal 1 gennaio Sul fronte (recto) delle banconote sono raffigurate finestre e portali e le 12 stelle dell Unione Europea. Sul retro (verso) è invece raffigurato un ponte ispirato allo stile architettonico di un periodo della storia dell arte Europea diversa per ogni singolo biglietto. Le banconote Euro sono caratterizzate da molteplici elementi di sicurezza. Per riconoscere immediatamente la loro autenticità è consigliabile attenersi a quattro regole base: toccare guardare muovere controllare in pratica tutto ciò che già si è detto per i documenti. E importante verificare tutte le caratteristiche di sicurezza confrontando, eventualmente, la banconota sospetta con un altra di pari valore e sicuramente autentica. Toccare la carta: la stampa detta calcografica è presente in parecchie aree della banconota ed è facilmente riconoscibile al tatto grazie al suo caratteristico effetto rilievo. Inoltre per i non vedenti sono stati inseriti lungo i bordi delle banconote da 200 e 500 degli speciali elementi tattili. Guardare la banconota controluce: è possibile vedere il registro recto-verso, la filigrana, il filo di sicurezza. Muovere la banconota: sul fronte dei tagli piccoli (5, 10, 20 ) è presente una striscia olografica. Muovendo la banconota è possibile osservare alternativamente il simbolo dell Euro in colori brillanti o il valore nominale. Sul retro di queste banconote è presente una striscia iridescente che brilla movendo il biglietto. Sul fronte dei tagli grandi (50, 100, 200, 500 ) è sempre presente l ologramma con caratteristiche simili a quelle appena descritte. Sul retro invece è stato utilizzato un inchiostro otticamente variabile. Controllare la banconota: mediante l uso di una lente d ingrandimento è possibile vedere delle sottili iscrizioni (microscritture e miniscritture) che devono risultare nitide e non sfuocate, presenti sia sul fronte che sul retro. Osservando invece le banconote alla luce ultravioletta è possibile verificare le seguenti caratteristiche: non fluorescenza della carta, presenza delle fibrille fluorescenti, particolari reazioni degli inchiostri utilizzati per riprodurre determinati elementi grafici delle banconote. Relazione e stesura della dispensa: Ispettore Perrone Massimo (Polizia Municipale di Cento) 8

CARATTERISTICHE DI SICUREZZA DELLE BANCONOTE E DELLE MONETE IN EURO. Banca centrale europea, 2007

CARATTERISTICHE DI SICUREZZA DELLE BANCONOTE E DELLE MONETE IN EURO. Banca centrale europea, 2007 CARATTERISTICHE DI SICUREZZA DELLE BANCONOTE E DELLE MONETE IN EURO BANCONOTE IN EURO (FRONTE) Le finestre e i portali simboleggiano lo spirito di apertura e di cooperazione che anima i paesi europei.

Dettagli

CARATTERISTICHE DI SICUREZZA DELLE BANCONOTE E DELLE MONETE IN EURO. Banca centrale europea, 2007

CARATTERISTICHE DI SICUREZZA DELLE BANCONOTE E DELLE MONETE IN EURO. Banca centrale europea, 2007 CARATTERISTICHE DI SICUREZZA DELLE BANCONOTE E DELLE MONETE IN EURO BANCONOTE IN EURO (FRONTE) Le finestre e i portali simboleggiano lo spirito di apertura e di cooperazione che anima i paesi europei.

Dettagli

IL NUOVO VOLTO DELL EURO. Scopri la nuova banconota da 10. www.nuove-banconote-euro.eu www.euro.ecb.europa.eu

IL NUOVO VOLTO DELL EURO. Scopri la nuova banconota da 10. www.nuove-banconote-euro.eu www.euro.ecb.europa.eu IL NUOVO VOLTO DELL EURO Scopri la nuova banconota da 10 www.euro.ecb.europa.eu LA SERIE EUROPA : CARATTERISTICHE DI SICUREZZA Facili da controllare e difficili da falsificare Le nuove banconote da 5 e

Dettagli

ADDIO TAGLIANDO DI CARTA

ADDIO TAGLIANDO DI CARTA RC AUTO Dal 18 ottobre non si dovrà più esporre sul parabrezza della propria auto il contrassegno assicurativo. Il controllo della copertura assicurativa verrà effettuato dalle Forze dell'ordine attraverso

Dettagli

VADEMECUM PER IL CONTROLLO DEI DOCUMENTI

VADEMECUM PER IL CONTROLLO DEI DOCUMENTI Polizia Giudiziaria Gennaio 2012 Il Falso Documentale e Controllo dei Documenti A cura del Brig. RICCA Mario Capo Equipaggio Aliquota Radiomobile Co,pagnia Carabinieri di S.Angelo dei Lombardi (AV) VADEMECUM

Dettagli

FALSI IN CIRCOLAZIONE IN ITALIA

FALSI IN CIRCOLAZIONE IN ITALIA FALSI IN CIRCOLAZIONE IN ITALIA IW2BSF - Rodolfo Parisio Novembre 2013 OLOGRAMMA senza nessuna immagine : solo una placca metallica Striscia MAGNETICA inserita dentro, piu spessa e grossolana In compenso

Dettagli

V RO o FALSO? Paolo Casella & c. sas - dal 1977. via croce bianca, 28 - ALASSIO (sv) - tel 0182 660 210 www.paolocasella.it casella@paolocasella.

V RO o FALSO? Paolo Casella & c. sas - dal 1977. via croce bianca, 28 - ALASSIO (sv) - tel 0182 660 210 www.paolocasella.it casella@paolocasella. V RO o FALSO? Paolo Casella & c. sas - dal 1977 via croce bianca, 28 - ALASSIO (sv) - tel 0182 660 210 www.paolocasella.it casella@paolocasella.it L entrata in vigore dell EURO Le banconote in euro sono

Dettagli

La Verifica del Falso

La Verifica del Falso La Verifica del Falso V RO o FALSO? L entrata in vigore dell EURO Le banconote in euro sono entrate t in circolazione i il 1 gennaio 2002. Le nuove banconote sono disponibili in 7 tagli I disegni, diversi

Dettagli

IL FALSO DOCUMENTALE A CONFRONTO CON LA SICUREZZA STRADALE: CAUSE ED EFFETTI

IL FALSO DOCUMENTALE A CONFRONTO CON LA SICUREZZA STRADALE: CAUSE ED EFFETTI IL FALSO DOCUMENTALE A CONFRONTO CON LA SICUREZZA STRADALE: CAUSE ED EFFETTI A cura di Ten. Edda Ranalli Ufficio Falsi Documentali della Polizia Municipale di Bolzano Dott. Davide Capsoni Ufficio Falsi

Dettagli

A.I.PRO.S. ASSOCIAZIONE ITALIANA PROFESSIONISTI DELLA SICUREZZA

A.I.PRO.S. ASSOCIAZIONE ITALIANA PROFESSIONISTI DELLA SICUREZZA LE PRIME FALSIFICAZIONI DELL URO Cap. GAETANO TERRASINI 1 2 BANCASICURA 2005 Padova,20 ottobre 2005 XV Convegno Nazionale sulla sicurezza nelle Banche LE PIU RECENTI FALSIFICAZIONI DELL EURO G. Terrasini

Dettagli

LEXUS EURO ASSISTANCE 24 Assistenza stradale abbinata alla garanzia Lexus.

LEXUS EURO ASSISTANCE 24 Assistenza stradale abbinata alla garanzia Lexus. LEXUS EURO ASSISTANCE 24 Assistenza stradale abbinata alla garanzia Lexus. Indice 1. Assistenza Europea 2. Modalità del Servizio 3. Informazioni Importanti pag. 3 pag. 4 pag. 6 1. ASSISTENZA EUROPEA 3

Dettagli

D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa

D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa IL TESTO UNICO SULLA DOCUMENTAZIONE AMMINISTRATIVA D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa AUTOCERTIFICAZIONI

Dettagli

BANCA CENTRALE EUROPEA EUROSISTEMA. Euro falsi? Ecco cosa fare

BANCA CENTRALE EUROPEA EUROSISTEMA. Euro falsi? Ecco cosa fare BANCA CENTRALE EUROPEA EUROSISTEMA Euro falsi? Ecco cosa fare Lussemburgo: Ufficio delle pubblicazioni ufficiali delle Comunità europee, 2008 ISBN 978-92-79-06289-6 Comunità europee/olaf, BCE, Europol,

Dettagli

DOMANDA LIQUIDAZIONE MISSIONE

DOMANDA LIQUIDAZIONE MISSIONE DOMANDA LIQUIDAZIONE MISSIONE N. DOCUMENTO TIPO ESERCIZIO N. DOCUMENTO TIPO ESERCIZIO N. DOCUMENTO TIPO ESERCIZIO Al Responsabile del Centro Gestionale Il sottoscritto qualifica/categoria in servizio presso

Dettagli

LASER - TONER. La stampa laser è una tecnica di stampa che deriva direttamente dalla xerografia e permette una notevole velocità di stampa.

LASER - TONER. La stampa laser è una tecnica di stampa che deriva direttamente dalla xerografia e permette una notevole velocità di stampa. SCHEDA LASER - TONER La stampa laser è una tecnica di stampa che deriva direttamente dalla xerografia e permette una notevole velocità di stampa. UTILIZZO La stampa a TONER non viene mai utilizzata nella

Dettagli

PATENTE DI GUIDA ITALIA DESCRIZIONE MODELLO 720 P

PATENTE DI GUIDA ITALIA DESCRIZIONE MODELLO 720 P Modello di patente di guida utilizzato dal 19 gennaio 2013 (Mod. 720 P) PATENTE DI GUIDA ITALIA DESCRIZIONE MODELLO 720 P Decreto legislativo 18 aprile 2011, n. 59, con cui sono state recepite, le direttive

Dettagli

Polizia Locale. Catalogo dei corsi 2014. Corsi e Formazione professionale per la

Polizia Locale. Catalogo dei corsi 2014. Corsi e Formazione professionale per la Corsi e Formazione professionale per la Polizia Locale Catalogo dei corsi 2014 "Chiunque smetta di imparare è un vecchio, che abbia 20 anni o 80. Chi continua ad imparare, giorno dopo giorno, resta giovane.

Dettagli

Domande e risposte sull euro e l Unione economica e monetaria europea

Domande e risposte sull euro e l Unione economica e monetaria europea Domande e risposte sull euro e l Unione economica e monetaria europea http://europa.eu.int/euro/quest/ Commissione europea È consentita la riproduzione a fini didattici e non commerciali, a condizione

Dettagli

FALSITÀ IN MONETE, IN CARTE DI PUBBLICO CREDITO, IN VALORI DI BOLLO E IN STRUMENTI O SEGNI DI RICONOSCIMENTO

FALSITÀ IN MONETE, IN CARTE DI PUBBLICO CREDITO, IN VALORI DI BOLLO E IN STRUMENTI O SEGNI DI RICONOSCIMENTO FAMIGLIA DI REATI FALSITÀ IN MONETE, IN CARTE DI PUBBLICO CREDITO, IN VALORI DI BOLLO E IN STRUMENTI O SEGNI DI RICONOSCIMENTO NORMATIVA CHE LI HA INTRODOTTI L art. 25 bis disciplina le ipotesi in cui

Dettagli

PERMESSO DISABILI CATEGORIA F

PERMESSO DISABILI CATEGORIA F PERMESSO DISABILI CATEGORIA F REQUISITI PER IL RILASCIO DEI PERMESSI Il permesso di circolazione per la categoria F (da identificarsi con il contrassegno europeo per disabili di cui al D.P.R. 3 luglio

Dettagli

Requisiti e Documenti per l attivazione delle Usim 3

Requisiti e Documenti per l attivazione delle Usim 3 Requisiti e Documenti per l attivazione l delle Usim 3 Aggiornamento del 16 marzo 2011 Documenti obbligatori per le Persone Fisiche ATTENZIONE IN ASSENZA DELLA DOCUMENTAZIONE INDICATA NON SARÀ POSSIBILE

Dettagli

IL FALSO DOCUMENTALE Relazione e stesura della dispensa: Ispettore Perrone Massimo (Polizia Municipale di Cento)*

IL FALSO DOCUMENTALE Relazione e stesura della dispensa: Ispettore Perrone Massimo (Polizia Municipale di Cento)* IL FALSO DOCUMENTALE Relazione e stesura della dispensa: Ispettore Perrone Massimo (Polizia Municipale di Cento)* Qualche anno fa, l apertura delle frontiere ed il sempre più diffuso fenomeno dell esodo

Dettagli

18 maggio 2010. Manuale Operativo Trieste 18 maggio 2010. a cura di. AMBROSI Angelo PIPOLI Pietro. www.soprov.it

18 maggio 2010. Manuale Operativo Trieste 18 maggio 2010. a cura di. AMBROSI Angelo PIPOLI Pietro. www.soprov.it 18 maggio 2010 Manuale Operativo Trieste 18 maggio 2010 a cura di AMBROSI Angelo PIPOLI Pietro www.soprov.it AUTORI ANGELO AMBROSI PIETRO PIPOLI Un ringraziamento ai colleghi di tutte le forze di Polizia

Dettagli

TUTTE LE INDICAZIONI UTILI PER GESTIRE AL MEGLIO UN SINISTRO GUIDA PRATICA DIALOGO

TUTTE LE INDICAZIONI UTILI PER GESTIRE AL MEGLIO UN SINISTRO GUIDA PRATICA DIALOGO TUTTE LE INDICAZIONI UTILI PER GESTIRE AL MEGLIO UN SINISTRO GUIDA PRATICA DIALOGO SIAMO AL TUO FIANCO SEMPRE SOPRATTUTTO NEI MOMENTI DIFFICILI Sulla strada è importante essere prudenti, rispettare con

Dettagli

Certificati anagrafici

Certificati anagrafici Certificati anagrafici L'Ufficio Anagrafe provvede al rilascio dei seguenti certificati: esistenza in vita, residenza, anagrafico di nascita, stato di famiglia, stato libero (solo per i cittadini italiani),

Dettagli

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEGLI AUTOTRASPORTATORI DI COSE PER CONTO DI TERZI (L. 298/1974 - D.Lgs. 395/2000 D.M. 161/2005)

DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEGLI AUTOTRASPORTATORI DI COSE PER CONTO DI TERZI (L. 298/1974 - D.Lgs. 395/2000 D.M. 161/2005) Marca da Bollo 14,62 ALLA PROVINCIA DELLA SPEZIA UFFICIO TRASPORTI Via V. Veneto, n 2 19100 LA SPEZIA tel.0187-742217 fax. 0187-742359 DOMANDA DI ISCRIZIONE ALL ALBO DEGLI AUTOTRASPORTATORI DI COSE PER

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Non si rinnova né in caso di variazione di dati concernenti lo stato civile né di variazione della residenza o della professione.

Non si rinnova né in caso di variazione di dati concernenti lo stato civile né di variazione della residenza o della professione. CARTA D'IDENTITÀ Che cos'è Breve descrizione È un documento di riconoscimento che viene rilasciato al compimento del 15 anno di età. Ha validità 10 anni e può essere valida per l'espatrio o non valida

Dettagli

COMUNE DI CELLAMARE Provincia di Bari

COMUNE DI CELLAMARE Provincia di Bari COMUNE DI CELLAMARE Provincia di Bari REGOLAMENTO PER IL RILASCIO DEL CONTRASSEGNO DI DEROGA ALLA SOSTA E ALLA CIRCOLAZIONE STRADALE ALLE PERSONE DIVERSAMENTE ABILI Approvato con deliberazione di C.C.

Dettagli

SCHEDA SUBLIMAZIONE TERMICA CAPITOLO III LA FORMAZIONE DI UN DOCUMENTO LA COMPLILAZIONE

SCHEDA SUBLIMAZIONE TERMICA CAPITOLO III LA FORMAZIONE DI UN DOCUMENTO LA COMPLILAZIONE SCHEDA SUBLIMAZIONE TERMICA Il trasferimento termico (detto anche a sublimazione) è un processo di stampa che avviene utilizzando una stampante con testina di stampa composta da resistenze termiche che

Dettagli

L'Azienda ed il suo ruolo nella lotta alla contraffazione. 3 Novembre 2011

L'Azienda ed il suo ruolo nella lotta alla contraffazione. 3 Novembre 2011 L'Azienda ed il suo ruolo nella lotta alla contraffazione 3 Novembre 2011 Le aree di business Sicurezza ed anticontraffazione Telematica e multimedia Coniazione, medaglistica ed arte Editoria 2 Le principali

Dettagli

Compiliamo insieme il kit delle poste per la richiesta del permesso e della carta di soggiorno.

Compiliamo insieme il kit delle poste per la richiesta del permesso e della carta di soggiorno. Compiliamo insieme il kit delle poste per la richiesta del permesso e della carta di soggiorno. Edizione speciale dedicata interamente alla spiegazione della nuova procedura della richiesta di rilascio

Dettagli

TRASPORTO INTERNAZIONALE DI MERCI - TIPOLOGIE DI AUTORIZZAZIONI RICHIESTE - Con i fac-simile delle varie autorizzazioni

TRASPORTO INTERNAZIONALE DI MERCI - TIPOLOGIE DI AUTORIZZAZIONI RICHIESTE - Con i fac-simile delle varie autorizzazioni TRASPORTO INTERNAZIONALE DI MERCI - TIPOLOGIE DI AUTORIZZAZIONI RICHIESTE - Con i fac-simile delle varie autorizzazioni di Franco MEDRI* e Maurizio PIRAINO Premesso che per effettuare qualsiasi autotrasporto

Dettagli

La circolazione stradale dei cittadini stranieri. 1. Le sanzioni per le violazioni delle norme del Codice della strada

La circolazione stradale dei cittadini stranieri. 1. Le sanzioni per le violazioni delle norme del Codice della strada La circolazione stradale dei cittadini stranieri 1. Le sanzioni per le violazioni delle norme del Codice della strada Tutti i conducenti di veicoli devono rispettare il Codice della strada in quanto la

Dettagli

SETTORE NOTARILE. Il settore riceve il pubblico esclusivamente per appuntamento.

SETTORE NOTARILE. Il settore riceve il pubblico esclusivamente per appuntamento. SETTORE NOTARILE L Ufficio Notarile del Consolato è deputato a ricevere gli atti tra vivi e quelli di ultima volontà, a curare il loro deposito ed a rilasciarne copie ed estratti. Il servizio notarile

Dettagli

GUIDA PER LE CATEGORIE PROFESSIONALI CHE OPERANO CON IL CONTANTE. Scopri la nuova banconota da 10. www.nuove-banconote-euro.eu www.euro.ecb.europa.

GUIDA PER LE CATEGORIE PROFESSIONALI CHE OPERANO CON IL CONTANTE. Scopri la nuova banconota da 10. www.nuove-banconote-euro.eu www.euro.ecb.europa. Kaiserstrasse 9, 011 Frankfurt am Main, Germany Tel. +9 9 1 7, fax: +9 9 1 701, e-mail: info@ecb.europa.eu Tél. / Tel. : + 1 78 Télécopie / Fax : + 1 9 Wilhelm-Epstein-Strasse 1 01 Frankfurt am Main Tel.:

Dettagli

` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà

` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà ` Ç áàxüé wxääx \ÇyÜtáàÜâààâÜx x wx gütáñéüà Dipartimento per i trasporti la navigazione ed i sistemi informativi e statistici Direzione Generale Motorizzazione Divisione 5 Prot. n.10959 del 19 aprile

Dettagli

VADEMECUM SULL AUTOCERTIFICAZIONE

VADEMECUM SULL AUTOCERTIFICAZIONE VADEMECUM SULL AUTOCERTIFICAZIONE COSA SI INTENDE PER AUTOCERTIFICAZIONE Con questo termine si intende un insieme di istituti i quali consentono al cittadino di sostituire la certificazione della pubblica

Dettagli

Deliverable 3.2.2 Report on technologies implemented to access and park in Bologna city center

Deliverable 3.2.2 Report on technologies implemented to access and park in Bologna city center Deliverable 3.2.2 Report on technologies implemented to access and park in Bologna city center Tecnologie realizzate per l accesso e la sosta nel centro di Bologna INTRODUZIONE Questo documento sintetizza

Dettagli

III LEZIONE - DISPOSIZIONI SULL INGRESSO/SOGGIORNO NEL TERRITORIO DELLO STATO.

III LEZIONE - DISPOSIZIONI SULL INGRESSO/SOGGIORNO NEL TERRITORIO DELLO STATO. 2 MODULO - TESTO UNICO SULL IMMIGRAZIONE III LEZIONE - DISPOSIZIONI SULL INGRESSO/SOGGIORNO NEL TERRITORIO DELLO STATO. VISTO DI INGRESSO à Per entrare nel territorio italiano si deve richiedere un visto

Dettagli

La falsità nei documenti che abilitano alla circolazione stradale

La falsità nei documenti che abilitano alla circolazione stradale ARTICOLO La falsità nei documenti che abilitano alla circolazione stradale Come fronteggiare il fenomeno della falsità documentale attraverso la conoscenza delle regole internazionali, comunitarie e nazionali

Dettagli

leaflet 6-12-2004 13:02 Pagina 1 vendite tradizionali

leaflet 6-12-2004 13:02 Pagina 1 vendite tradizionali leaflet 6-12-2004 13:02 Pagina 1 vendite tradizionali leaflet 6-12-2004 13:02 Pagina 2 Ecco alcune semplici regole per accettare i pagamenti con carte di credito in tutta tranquillità e sicurezza. leaflet

Dettagli

WORD 97 SCRIVERE UNA TESI DI LAUREA

WORD 97 SCRIVERE UNA TESI DI LAUREA WORD 97 SCRIVERE UNA TESI DI LAUREA PASSO 1 Per prima cosa pensiamo al formato generale della pagina: i margini richiesti da una tesi sono quasi sempre più ampi di quelli di un testo normale. Apriamo ora

Dettagli

CARTA GIOVANI EUROPEA

CARTA GIOVANI EUROPEA CARTA GIOVANI EUROPEA 2011 CHE COS E? una tessera personale e nominativa rilasciata dall Associazione di promozione sociale Carta Giovani, fondata nel 1991 - unico membro italiano della EYCA - European

Dettagli

Romania A. B. C. D. E. F. G. H. I. J. Definizione in lingua madre: Termini di revisione: Come effettuare il controllo: Note:

Romania A. B. C. D. E. F. G. H. I. J. Definizione in lingua madre: Termini di revisione: Come effettuare il controllo: Note: Convegno SULPL 12-14 Dicembre 2013 Riccione Revisione dei veicoli stranieri, modalità operative David Minguzzi Polizia Locale Bassa Romagna Bagnacavallo(RA) Romania Definizione in lingua madre: Inspectia

Dettagli

Assicurazione e Responsabilità Civile e Penale

Assicurazione e Responsabilità Civile e Penale Assicurazione e Responsabilità Civile e Penale Pagina 1 La responsabilità civile grava (è): sul conducente; sul proprietario del veicolo in solido. Non grava sul proprietario quando può dimostrare che

Dettagli

L ASSICURAZIONE DEI VEICOLI CON TARGA ESTERA - LA CARTA VERDE E LE RELATIVE ESENZIONI. Luca Tassoni Corpo P.M. Bologna

L ASSICURAZIONE DEI VEICOLI CON TARGA ESTERA - LA CARTA VERDE E LE RELATIVE ESENZIONI. Luca Tassoni Corpo P.M. Bologna L ASSICURAZIONE DEI VEICOLI CON TARGA ESTERA - LA CARTA VERDE E LE RELATIVE ESENZIONI Luca Tassoni Corpo P.M. Bologna SESSIONI SPECIALI SPECIALE ASAPS (Associazione Sostenitori Amici Polizia Stradale)

Dettagli

710200 MULTICARD ROUTEX

710200 MULTICARD ROUTEX MULTICARD ROUTEX: MULTICARD ROUTEX è la Carta di pagamento Europea del Gruppo Eni. ROUTEX è il circuito di accettazione internazionale formato dalle quattro Compagnie petrolifere Eni, BP, OMV e Statoil,

Dettagli

Preventivo Stampa CD. Bustina Trasparente : 50 Pezzi = 80,00 Euro Bustina Trasparente : 100 Pezzi = 120,00 Euro

Preventivo Stampa CD. Bustina Trasparente : 50 Pezzi = 80,00 Euro Bustina Trasparente : 100 Pezzi = 120,00 Euro 1 Preventivo Stampa CD Ricordiamo che i prezzi sotto riportati NON comprendono Iva e spese di trasporto. Per maggiori informazioni scrivi una mail al nostro indirizzo : retricaudio@gmail.com, un nostro

Dettagli

CAMBIO DI RESIDENZA ED INDIRIZZO

CAMBIO DI RESIDENZA ED INDIRIZZO CAMBIO DI RESIDENZA ED INDIRIZZO Iscrizione Anagrafica cittadini italiani La necessità di iscrizione anagrafica deriva dall'obbligo di dichiarare la propria residenza per chi porta la dimora abituale in

Dettagli

DICHIARAZIONE DI TRASFERIMENTO DI RESIDENZA DI CITTADINI EXTRACOMUNITARI - DA ALTRO COMUNE O - DALL ESTERO (prima iscrizione in Italia)

DICHIARAZIONE DI TRASFERIMENTO DI RESIDENZA DI CITTADINI EXTRACOMUNITARI - DA ALTRO COMUNE O - DALL ESTERO (prima iscrizione in Italia) DICHIARAZIONE DI TRASFERIMENTO DI RESIDENZA DI CITTADINI EXTRACOMUNITARI - DA ALTRO COMUNE O - DALL ESTERO (prima iscrizione in Italia) PRINCIPIO GENERALE Quando l'interessato/famiglia va ad abitare in

Dettagli

ANAGRAFICA FORNITORI SENZA RITENUTE

ANAGRAFICA FORNITORI SENZA RITENUTE ANAGRAFICA FORNITORI SENZA RITENUTE parte riservata: CODICE data Alla Direzione Patrimonio Immobiliare Appalti Ufficio Acquisti richiedente struttura RITENUTE l inserimento Si chiede cortesemente di provvedere

Dettagli

Residenza, ospitalità e permesso di soggiorno: questioni e casistiche sull'iscrizione anagrafica dei cittadini stranieri

Residenza, ospitalità e permesso di soggiorno: questioni e casistiche sull'iscrizione anagrafica dei cittadini stranieri LucaTavani Residenza, ospitalità e permesso di soggiorno: questioni e casistiche sull'iscrizione anagrafica dei cittadini stranieri Associazione Nazionale Ufficiali di Stato Civile e d Anagrafe SOGGETTI

Dettagli

Chi può farlo: L'interessato, il delegato, il Tutore, il genitore o il Procuratore.

Chi può farlo: L'interessato, il delegato, il Tutore, il genitore o il Procuratore. Domanda contrassegno speciale di circolazione. Descrizione: Il contrassegno speciale consente il parcheggio gratuito nei posti riservati segnalati da apposito cartello e delimitati da strisce gialle, la

Dettagli

Orari: Dal lunedì al venerdì 9.00-12.30 martedì pomeriggio 16.00-17.30 sabato 10.00-11.30

Orari: Dal lunedì al venerdì 9.00-12.30 martedì pomeriggio 16.00-17.30 sabato 10.00-11.30 -Area 6 Settore 1 Servizi Demografici Orari: Dal lunedì al venerdì 9.00-12.30 martedì pomeriggio 16.00-17.30 sabato 10.00-11.30 Email: anagrafe@comune.montagnana.pd.it pec : montagnana.pd@cert.ip-veneto.net

Dettagli

SINISTRI STRADALI ESAME DEI DOCUMENTI DI GUIDA E DI CIRCOLAZIONE

SINISTRI STRADALI ESAME DEI DOCUMENTI DI GUIDA E DI CIRCOLAZIONE CELLE LIGURE (SV) 2 OTTOBRE 2014 SINISTRI STRADALI ESAME DEI DOCUMENTI DI GUIDA E DI CIRCOLAZIONE dott. Marco Massavelli Vice Comandante P.M. Druento (TO) CONTROLLO DEI DOCUMENTI E INVITO A PRESENTARLI

Dettagli

Domande e risposte sull euro e l Unione economica e monetaria europea

Domande e risposte sull euro e l Unione economica e monetaria europea Domande e risposte sull euro e l Unione economica e monetaria europea http://europa.eu.int/euro/quest/ Commissione europea È consentita la riproduzione a fini didattici e non commerciali, a condizione

Dettagli

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.)

SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITA (S.C.I.A.) AL COMUNE DI MONTE SAN SAVINO U Sportello Unico per le Attività Produttive - Corso Sangallo, 38 52048 Monte San Savino (Arezzo) Da inoltrare utilizzando il Portale Regionale accessibile dal sito web del

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di CONDUCENTE Cognome Nome 1 a EMISSIONE RINNOVO Per scadenza

Dettagli

Effetto rilievo falso e le contraffazioni fisiche

Effetto rilievo falso e le contraffazioni fisiche Effetto rilievo falso e le contraffazioni fisiche Esaminiamo ora un tipo di falsificazione un po diversa dal solito, un po più moderna, usata in questi ultimi anni per frodare le poste. Questo tipo di

Dettagli

SCHEDA LASER ENGRAVING CAPITOLO III LA FORMAZIONE DI UN DOCUMENTO LA STAMPA

SCHEDA LASER ENGRAVING CAPITOLO III LA FORMAZIONE DI UN DOCUMENTO LA STAMPA SCHEDA LASER ENGRAVING Il Laser Engraving è utilizzato per riprodurre testi e immagini in bianco e nero (mai a colori), in alta definizione, e con eventuali effetti tattili e visivi. Essendo tale tecnologia

Dettagli

Se analizziamo quel segnale luminoso possiamo capire parecchie cose sulla sorgente che lo ha emesso (che si chiama sorgente luminosa).

Se analizziamo quel segnale luminoso possiamo capire parecchie cose sulla sorgente che lo ha emesso (che si chiama sorgente luminosa). Ciao a tutti! Il segnale che arriva, sotto forma di luce visibile, è quello che permette di studiare quei puntini luminosi che vediamo in cielo la notte. Se analizziamo quel segnale luminoso possiamo capire

Dettagli

Contrassegno unificato disabili Europeo. Giuseppe Mangiatordi Responsabile Ufficio Permessi e servizio clienti Genova Parcheggi Spa

Contrassegno unificato disabili Europeo. Giuseppe Mangiatordi Responsabile Ufficio Permessi e servizio clienti Genova Parcheggi Spa Contrassegno unificato disabili Europeo Giuseppe Mangiatordi Responsabile Ufficio Permessi e servizio clienti Genova Parcheggi Spa Genova Parcheggi Spa Genova Parcheggi S.p.A. è una società per azioni

Dettagli

Firma digitale: aspetti tecnologici e normativi. Milano,

Firma digitale: aspetti tecnologici e normativi. Milano, Firma digitale: aspetti tecnologici e normativi Milano, Premessa digitale Il presente documento ha la finalità di supportare le Amministrazioni che intendono dotare il proprio personale di digitale, illustrando

Dettagli

Viaggiare negli USA. Il programma Viaggio

Viaggiare negli USA. Il programma Viaggio Viaggiare negli USA Il programma Viaggio Senza Visto (Visa Waiver Program) Quando serve il visto Come richiedere il visto Ulteriori informazioni / Contatti Viaggio Senza Visto Chi può viaggiare senza visto?

Dettagli

Dall'1 gennaio 2006 ricevere cure sanitarie mentre ci si trova in un paese europeo diverso dal proprio,

Dall'1 gennaio 2006 ricevere cure sanitarie mentre ci si trova in un paese europeo diverso dal proprio, Dall'1 gennaio 2006 ricevere cure sanitarie mentre ci si trova in un paese europeo diverso dal proprio per motivi di lavoro studio o vacanza è diventato più semplice grazie alla tessera sanitaria europea

Dettagli

Regolamento e Manuale d uso del Marchio di Certificazione DNV Italia per il Sistema di Gestione

Regolamento e Manuale d uso del Marchio di Certificazione DNV Italia per il Sistema di Gestione Regolamento e Manuale d uso del Marchio di Certificazione DNV Italia per il Sistema di Gestione Questo Manuale d uso dà le indicazioni necessarie sull uso del Marchio di Certificazione del Sistema di Gestione:

Dettagli

- - - 22 Straniero si rivolge a Ente Riconosciuto (lista) Ente riconosciuto compila la domanda telematicamente Ministero acquisisce la pratica telematicamente Domanda viene stampata e consegnata

Dettagli

Articolo 193 comma 4 bis: assicurazione falsa o contraffatta. Come agire? di Maurizio Marchi*

Articolo 193 comma 4 bis: assicurazione falsa o contraffatta. Come agire? di Maurizio Marchi* Articolo 193 comma 4 bis: assicurazione falsa o contraffatta. Come agire? di Maurizio Marchi* Soffermiamoci prima di tutto sulle parole circolazione, veicoli a motore e rimorchi. Circolazione: tenuto conto

Dettagli

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO PER INVALIDI E PER L ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI RISERVATI

REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO PER INVALIDI E PER L ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI RISERVATI COMUNE DI CAGLIARI SERVIZI URBANIZZAZIONE E MOBILITA REGOLAMENTO COMUNALE PER LA CONCESSIONE DEL CONTRASSEGNO DI PARCHEGGIO PER INVALIDI E PER L ISTITUZIONE DEI PARCHEGGI RISERVATI Approvato con Deliberazione

Dettagli

Somministrazione temporanea. Modulistica unificata. Modello: COM_0203_ITA - Revisione n. 03 del 17/01/2009 - Pagina 1 di 11.

Somministrazione temporanea. Modulistica unificata. Modello: COM_0203_ITA - Revisione n. 03 del 17/01/2009 - Pagina 1 di 11. Modello: COM_0203_ITA - Revisione n. 03 del 17/01/2009 - Pagina 1 di 11 In fondo al modello brevi istruzioni per l utilizzo e la compilazione Scheda Generale Spazio per apporre il timbro di protocollo

Dettagli

Dipartimento del Tesoro Direzione III Relazioni finanziarie internazionali Ufficio Centrale Antifalsificazione Mezzi di Pagamento

Dipartimento del Tesoro Direzione III Relazioni finanziarie internazionali Ufficio Centrale Antifalsificazione Mezzi di Pagamento Dipartimento del Tesoro Direzione III Relazioni finanziarie internazionali Ufficio Centrale Antifalsificazione Mezzi di Pagamento (UCAMP) I Rapporto Statistico sulla Falsificazione dell euro (1 gennaio

Dettagli

OLANDESI. Le targhe temporanee rilasciate dai Paesi Bassi hanno una validità di 14 giorni.

OLANDESI. Le targhe temporanee rilasciate dai Paesi Bassi hanno una validità di 14 giorni. NL LE TARGHE TEMPORANEE OLANDESI NL PREMESSA Le cosiddette targhe temporanee, dette anche targhe doganali, vengono rilasciate alle persone non residenti, per un tempo strettamente limitato, allo scopo

Dettagli

NOVITA PER I CONTRASSEGNI DISABILI

NOVITA PER I CONTRASSEGNI DISABILI NOVITA PER I CONTRASSEGNI DISABILI I CONTRASSEGNI PER DISABILI COLOR ARANCIONE DEVONO ESSERE SOSTITUITI ENTRO IL PROSSIMO 15 SETTEMBRE CON QUELLI AZZURRI VALIDI IN TUTTI I PAESI DELL UNIONE EUROPEA Tutti

Dettagli

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA IX

PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA IX PROVINCIA REGIONALE DI MESSINA IX Direzione Infrastrutture Territoriali e Datore di Lavoro Ufficio Area Metropolitana, Infrastrutture,Trasporti e Servizi di distribuzione BANDO PER L AMMISSIONE ALL ESAME

Dettagli

Mini Guida. Le assicurazioni online

Mini Guida. Le assicurazioni online Mini Guida Le assicurazioni online Guida realizzata da Con il patrocinio ed il contributo finanziario del LE ASSICURAZIONI ONLINE In questa guida parleremo delle assicurazioni auto online, le più diffuse

Dettagli

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Servizio Semplificazione amministrativa. L autocertificazione: istruzioni per l uso

PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Servizio Semplificazione amministrativa. L autocertificazione: istruzioni per l uso PROVINCIA AUTONOMA DI TRENTO Servizio Semplificazione amministrativa L autocertificazione: istruzioni per l uso Cos è l autocertificazione? L autocertificazione è uno strumento di semplificazione amministrativa

Dettagli

Le banconote e le monete in euro. Italiano

Le banconote e le monete in euro. Italiano Le banconote e le monete in euro Italiano Una nuova moneta per l Europa EURO Il nome della valuta europea è stato adottato dal Consiglio europeo nel vertice di Madrid del 15 e 16 dicembre 1995. AREA DELL

Dettagli

MODULO DICHIARAZIONE PER VALUTAZIONE CAPACITA FINANZIARIA EX ART. 6 COMMA2, D.LGS 395/2000.

MODULO DICHIARAZIONE PER VALUTAZIONE CAPACITA FINANZIARIA EX ART. 6 COMMA2, D.LGS 395/2000. MODULO DICHIARAZIONE PER VALUTAZIONE CAPACITA FINANZIARIA EX ART. 6 COMMA2, D.LGS 395/2000. Domanda per l esercizio del servizio passeggeri effettuato mediante NCC-bus nella provincia di Bologna. Alla

Dettagli

Al via la regolarizzazione di collaboratori domestici e assistenti familiari

Al via la regolarizzazione di collaboratori domestici e assistenti familiari Al via la regolarizzazione di collaboratori domestici e assistenti familiari I contenuti del provvedimento e le osservazioni della Uil Pensionati Il 3 agosto il Parlamento ha approvato la regolarizzazione

Dettagli

COMUNE DI FORLÌ. AREA SERVIZI AL CITTADINO SERVIZIO POLITICHE DI WELFARE Unità Amministrativa Via Cobelli, 31

COMUNE DI FORLÌ. AREA SERVIZI AL CITTADINO SERVIZIO POLITICHE DI WELFARE Unità Amministrativa Via Cobelli, 31 COMUNE DI FORLÌ AREA SERVIZI AL CITTADINO SERVIZIO POLITICHE DI WELFARE Unità Amministrativa Via Cobelli, 31 Prot. N. 0008412 AVVISO PUBBLICO CONTRIBUTO RIVOLTO A FAMIGLIE CON 4 O PIU FIGLI MINORI (COMPRESI

Dettagli

LA PERSONALIZZAZIONE DEL PASSORTO

LA PERSONALIZZAZIONE DEL PASSORTO SCHEDA LA PERSONALIZZAZIONE DEL PASSORTO Per personalizzazione si intente la parte del documento compilata dall ufficio emittente, che solitamente si riduce alla cosiddetta pagina dati ossia quella che

Dettagli

CITTÀ di GARDONE VAL TROMPIA (Provincia di Brescia) Cod. Fis. 00304530173 - Part. IVA 00553520982 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA E AMMINISTRATIVI

CITTÀ di GARDONE VAL TROMPIA (Provincia di Brescia) Cod. Fis. 00304530173 - Part. IVA 00553520982 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA E AMMINISTRATIVI CITTÀ di GARDONE VAL TROMPIA (Provincia di Brescia) Cod. Fis. 00304530173 - Part. IVA 00553520982 SETTORE SERVIZI ALLA PERSONA E AMMINISTRATIVI Via Mazzini 2 25063 Gardone V.T. tel. 0308911583 int.119-129-144-145

Dettagli

con sede in via Città Cap Prov Partita IVA Codice fiscale Cognome Nome Nato/a il codice fiscale Recapiti telefono Fax Cell e-mail @

con sede in via Città Cap Prov Partita IVA Codice fiscale Cognome Nome Nato/a il codice fiscale Recapiti telefono Fax Cell e-mail @ RICHIESTA DI ATTIVAZIONE DEL SERVIZIO (da compilare, sottoscrivere e inviare in originale a mezzo posta al CAF in Via Ontani 48, 36100 Vicenza, o a mezzo telefax al n. 0444-349 501 o via mail a vistoiva@cafinterregionale.it)

Dettagli

Incidente con auto non assicurata: cosa fare? Giovedì 28 Giugno 2012 20:20

Incidente con auto non assicurata: cosa fare? Giovedì 28 Giugno 2012 20:20 In Italia circolano circa quattro milioni di vetture senza polizza assicurativa (cioè l'8% del parco auto circolante nel Bel Paese). Questo significa che, se si rimane coinvolti in un incidente stradale

Dettagli

Ministero del Trasporti, circolare 10 agosto 2007, n. prot. 77898/8.3

Ministero del Trasporti, circolare 10 agosto 2007, n. prot. 77898/8.3 Ministero del Trasporti, circolare 10 agosto 2007, n. prot. 77898/8.3 Oggetto: Obbligo del possesso e rilascio della carta di qualificazione del conducente. Con circolare prot. 29092/23.18.03 del 27 marzo

Dettagli

Comune di COLONNA Ufficio Polizia Locale 00030 COLONNA (RM) Il sottoscritto nato a ( )il / / e residente a Colonna (RM) in via n. recapito telefonico

Comune di COLONNA Ufficio Polizia Locale 00030 COLONNA (RM) Il sottoscritto nato a ( )il / / e residente a Colonna (RM) in via n. recapito telefonico Protocollo Al Comune di COLONNA Ufficio Polizia Locale 00030 COLONNA (RM) Oggetto: Richiesta/o Rinnovo contrassegno di parcheggio per disabili. Il sottoscritto nato a ( )il / / e residente a Colonna (RM)

Dettagli

DECISIONE S2 del 12 giugno 2009 riguardante la tessera europea di assicurazione malattia (2010/C 106/09)

DECISIONE S2 del 12 giugno 2009 riguardante la tessera europea di assicurazione malattia (2010/C 106/09) C 106/26 Gazzetta ufficiale dell Unione europea 24.4.2010 DECISIONE S2 del 12 giugno 2009 riguardante la tessera europea di assicurazione malattia (Testo rilevante ai fini del SEE e dell'accordo CE/Svizzera)

Dettagli

DESCRIZIONE DELLA CARTA

DESCRIZIONE DELLA CARTA PRESENTAZIONE Il Comune di Pisa, da sempre protagonista attivo del processo di riforma e di innovazione tecnologica della pubblica amministrazione, offre oggi ai propri cittadini un nuovo strumento per

Dettagli

Il/la sottoscritto/a... Nato/a il... a... Prov... Codice fiscale

Il/la sottoscritto/a... Nato/a il... a... Prov... Codice fiscale Dichiarazione sostitutiva di certificazione e di atto di notorietà sui requisiti di onorabilità articolo 6 del regolamento (CE) 1071/2009, art. 6 co. 2 DD n. 291/11 Alla PROVINCIA DI TRIESTE AREA AMBIENTE

Dettagli

N. CXXVIII Legge sulla frode e contraffazione delle banconote e monete in euro. 30 dicembre 2010

N. CXXVIII Legge sulla frode e contraffazione delle banconote e monete in euro. 30 dicembre 2010 N. CXXVIII Legge sulla frode e contraffazione delle banconote e monete in euro. 30 dicembre 2010 LA PONTIFICIA COMMISSIONE PER LO STATO DELLA CITTA DEL VATICANO - Visto il Trattato del Laterano, sottoscritto

Dettagli

DONNE STRANIERE IMMIGRATE

DONNE STRANIERE IMMIGRATE DONNE STRANIERE IMMIGRATE Informazioni di base sui diritti e le opportunità per la donna immigrata in Italia Indice Tutela della maternità Pag. 4 Famiglia Pag. 6 Minori Pag. 6 Assistenza sanitaria Pag.

Dettagli

Sistema di Accreditamento dei Media agli Eventi Istituzionali. Manuale utente Versione 1.0

Sistema di Accreditamento dei Media agli Eventi Istituzionali. Manuale utente Versione 1.0 Sistema di Accreditamento dei Media agli Eventi Istituzionali Manuale utente Versione 1.0 INDICE INDICE... 2 1 INTRODUZIONE... 3 1.1 Acronimi e definizioni utilizzati nella documentazione... 3 2 CREAZIONE

Dettagli

Settore servizi demografici

Settore servizi demografici Settore servizi demografici Sede: Piazza del Municipio, 1 26832 Cervignano d Adda Responsabile del Settore: Raimondi Cominesi Renata Orario di apertura degli sportelli: dal lunedì al sabato dalle ore 8,30

Dettagli

Regolamento per l utilizzo del logo istituzionale della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Crotone

Regolamento per l utilizzo del logo istituzionale della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Crotone Regolamento per l utilizzo del logo istituzionale della Camera di Commercio Industria Artigianato e Agricoltura di Crotone Rev. 0 2009 Preparato: Ufficio stampa Verificato: Segretario generale; Giunta

Dettagli

Corso pratico di Informatica LA SCANSIONE DELL IMMAGINE. Autore. Prof. Renato Avato. Faenza, ottobre 2000. Scansione dell immagine. R.

Corso pratico di Informatica LA SCANSIONE DELL IMMAGINE. Autore. Prof. Renato Avato. Faenza, ottobre 2000. Scansione dell immagine. R. Corso pratico di Informatica LA SCANSIONE DELL IMMAGINE Autore Prof. Renato Avato Faenza, ottobre 2000 1 DIGITALIZZAZIONE DELL IMMAGINE 1.1 Considerazioni tecniche sulla scansione Le nuove tecnologie in

Dettagli

Modulistica unificata

Modulistica unificata Modello: COM_0103_ITA - Revisione n. 03 del 17/01/2009 - Pagina 1 di 11 In fondo al modello brevi istruzioni per l utilizzo e la compilazione Scheda Generale Spazio per apporre il timbro di protocollo

Dettagli

Il/La sottoscritto/a Cognome. Nome C.F. Cittadinanza Sesso: M F Luogo nascita: Stato. Provincia Comune Data nascita / / Residenza: Provincia Comune

Il/La sottoscritto/a Cognome. Nome C.F. Cittadinanza Sesso: M F Luogo nascita: Stato. Provincia Comune Data nascita / / Residenza: Provincia Comune MODULO per la SEGNALAZIONE CERTIFICATA d INIZIO dell ATTIVITA di NOLEGGIO DI VEICOLI SENZA CONDUCENTE da compilare e presentare in originale e in copia al Servizio SUAP Attività Economiche Ufficio Autoservizi

Dettagli

A cura dell Istituto Tecnico Industriale Enrico Fermi di Modena

A cura dell Istituto Tecnico Industriale Enrico Fermi di Modena A cura dell Istituto Tecnico Industriale Enrico Fermi di Modena PRESENTAZIONE Questo opuscolo, realizzato da alcuni studenti del biennio dell Istituto Tecnico Industriale Enrico Fermi di Modena, è stato

Dettagli

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA

ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA Società Consortile di Informatica delle Camere di Commercio Italiane per azioni DOMANDA DI CARTA DELL AZIENDA ALLA CAMERA DI COMMERCIO INDUSTRIA ARTIGIANATO E AGRICOLTURA di DATI DELL AZIENDA Denominazione

Dettagli