La voce dei donatori

Advertisement


Advertisement
Documenti analoghi
NON PROFIT REPORT 2012

DIREZIONE SERVIZI CIVICI, LEGALITA E DIRITTI SERVIZI ELETTORALI INDAGINE SUI SERVIZI ELETTORALI DEL COMUNE DI GENOVA

Università Commerciale Luigi Bocconi, Milano. Progetto Orientamento scolastico e percorsi di studio al termine delle scuole medie

LINEA DIRETTA CON ANFFAS

1. I VOLONTARI DELLA CRI: UNA COMUNITÀ PER IL

REPORT DI SINTESI RELATIVO ALL INDAGINE DI CUSTOMER SATISFACTION ESEGUITA PRESSO LA SEDE AOU SASSARI

UNA CITTÁ CONTRO LA VIOLENZA

Report finale sportello Ricomincio da qui

INDAGINE CITTADINI NUOVO CAD AGENDA DIGITALE

Settore Istruzione RILEVAZIONE DELLA SODDISFAZIONE DEGLI UTENTI DEL SERVIZIO MENSA SCOLASTICA NELLE SCUOLE DELL INFANZIA SINTESI DEI RISULTATI

RILEVAZIONE DELLA QUALITA DEI SERVIZI EROGATI DALL UFFICIO TRIBUTI (ICI E TIA) (NOVEMBRE-DICEMBRE 2004)

AVIS SOVRACOMUNALE MEDIO VARESOTTO. Aldo Cardani

Progetto BABY ALCOOL

I giovani del Medio Campidano

GLI ITALIANI E IL FUNDRAISING Chi sono, come si comportano e cosa desiderano i donatori I edizione / 2013

Relazione Customer Satisfaction Periodo da Gennaio 2015 a Settembre 2015

AVO Associazione Volontari Ospedalieri Firenze Onlus. Progetto Tutoring Gestionale In collaborazione con CESVOT e AVO Regionale Toscana

IL FONDO DI ASSISTENZA SANITARIA INTEGRATIVA COOPERSALUTE CONOSCENZA, USO ED INTERESSE VERSO I SERVIZI, CUSTOMER SATISFACTION

Questionario sull utilizzo di strumenti "on line" da parte di cittadini con 65 o più anni

Indagine sul Benessere organizzativo aziendale

- CARATTERISTICHE SOCIO-DEMOGRAFICHE DELL INTERVISTATO - (PER TUTTI)

Lexis Ricerche per Faschim. FASCHIM Indagine Associati

QUESTIONARIO COMMISSIONE INARCASSA

Analisi del Questionario PNSD Personale ATA

RISCHIO CLINICO ED RC PROFESSIONALE. Indagine presso i Chirurghi Ospedalieri italiani

Analisi dati questionario gradimento del sito web dell'istituto

DIREZIONE SERVIZI CIVICI E DEMOGRAFICI. Uffici di Anagrafe e Stato Civile di Corso Torino

Indagine sulla soddisfazione per i servizi sanitari dei cittadini del territorio dell ULSS 3 di Bassano del Grappa

PROGRAMMA AVIS E CITTADINANZA SOLIDALE Risultati di ricerca sui soci donatori. Programma Avis e cittadinanza solidale

Il Libro Bianco del sistema trasfusionale italiano: gli esiti della ricerca e le prospettive emerse

PROGETTO I.C.A.R.O. Centro di Orientamento e Tutorato di Ateneo ORU08

Le Riscritture del MdS n 6

Città di Termini Imerese Provincia di Palermo 2 Settore Territorio, Ambiente ed Attività Produttive

LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE

VOLONTARIATO 1/2. Chi fa REGOLARMENTE volontariato. 24,9% GENERE Maschi. Totale Campione. Femmine anni anni anni.

Questionario di gradimento dell Assistenza domiciliare

3 Strumenti pratici INTRODUZIONE PROTEZIONE DATI INFORMAZIONI DI CARATTERE PERSONALE. 3.2 Questionario sul gradimento di siti e portali

Il comportamento degli. italiani nei confronti degli. immigrati. (seconda parte) Dalla Torre Laura Lisa

Assistenza sanitaria a misura di bambino - Bambini e giovani: diteci cosa ne pensate!

Azienda Sanitaria ULSS 3 Risultati dell indagine 2014 sul benessere del personale dipendente

DESCRIZIONE DEL CAMPIONE DI CITTADINI CHE HANNO COMPILATO IL QUESTIONARIO

I GIOVANI DEL PROSSIMO FUTURO: ADOLESCENTI FRA EDUCAZIONE ED INTERNET

Il servizio di Teleassistenza: rilevazione della soddisfazione degli utenti

SONDAGGIO IPSOS Acri Nuovi orizzonti per la tutela del risparmio

I questionari. Indicazioni generali. SPI CGIL Bergamo l Auser a Bergamo: un idea di volontariato laico

1. Anagrafica. 1. Qual è la ragione sociale della sua organizzazione? 2. In quale territorio è situata la sua organizzazione?

REPUBBLICA - SOMEDIA INDAGINE SU LA DIFFUSIONE E L AFFERMAZIONE DELLE ENERGIE ALTERNATIVE. Roma, 27/03/ RS.

REPORT EX ANTE Servizio civile nazionale

Cocaina e il mondo della notte

Un mestiere difficile

Rapporto di indagine con interviste ai volontari delle associazioni partecipanti a Riguardiamoci il Cuore 2011

Sostegno A Distanza (SAD): indagine esplorativa sul pubblico

INDAGINE SULLA CONOSCENZA E SODDISFAZIONE DEI CITTADINI IN MERITO AL PERCORSO DI RAVENNA CAPITALE EUROPEA DELLA CULTURA 2019

MAI Più VIOLENZA Ricerca azione sulla violenza di genere

Testimonianza 6Sicuro. Economia Cognitivo - Emotiva: presa delle decisioni in campo economico. Monza, 10 giugno 2011.

Alimentazione al Femminile A cura di

C È SEMPRE BISOGNO DI SANGUE

Indagine sulla soddisfazione lavorativa e le condizioni di lavoro dei docenti delle scuole cantonali

PROGRAMMA AVIS E CITTADINANZA SOLIDALE. Programma Avis e cittadinanza solidale

Commissione indipendente per la Valutazione, la Trasparenza e l Integritàdelle amministrazioni pubbliche Autorità Nazionale Anticorruzione

INDAGINE PROFESSIONI A CONFRONTO: COME I RELATORI PUBBLICI E I GIORNALISTI ITALIANI PERCEPISCONO LA PROPRIA PROFESSIONE E QUELLA DELL ALTRO

Inserimento professionale dei diplomati universitari

MIGRANTI E SERVIZI FINANZIARI

Indagine su: L approccio delle aziende e delle associazioni nei confronti dell accessibilità dei siti web

I neodiplomati 2014 si presentano nella banca dati AlmaDiploma

CRE Centri Ricreativi Estivi Citizen Satisfaction 2012

Elaborazione questionario Notorietà ed efficacia del Fondo Sociale Europeo (FSE) in Campania

DIREZIONE REGIONALE SARDEGNA

Questionario sulla Gestione dei disturbi Mentali comuni nelle cure Primarie (GMP) Medico Psichiatra

RISCHIO DA CALAMITÀ NATURALI La percezione dei residenti in zone ad elevato rischio sismico, frane o alluvioni

Questionario di gradimento rivolto a Genitori e Studenti. a. s. 2014/15

REPORT SCUOLE ITALIANO

Progetto TelePAT Attività di monitoraggio marzo A cura del gruppo di lavoro TelePAT

Questionario Portale Web (somministrato on line) Comune di Roma

I FIORENTINI E LA TRANVIA Indagine conoscitiva sull utilizzo della linea 1 della tranvia

Questionario Banca diretta Corso Retail Banking Tor Vergata

COMUNE DI PISA DIREZIONE SERVIZI EDUCATIVI AFFARI SOCIALI

PROGETTO INDAGINE DI OPINIONE SUL PROCESSO DI FUSIONE DEI COMUNI NEL PRIMIERO

FocusReport3. KIBS: il percorso della conoscenza. EBiComLab. nella provincia di Treviso. agosto Centro studi sul terziario trevigiano

dal Kryptos LA PERSONA ECCELLENZE: Lorenzo Zago

Indagini di Customer Satisfaction. Museo Napoleonico. Settembre Ottobre Data 13/11/2011

Uso di droga nella popolazione

SO Office Solutions SOLUZIONI E MACCHINE PER UFFICIO

ALICE NEL PAESE DELLE MERAVIGLIE. Questionario Utenti Input

Indagine conoscitiva sulle aspettative ed esperienze degli alunni dell'ipc di Brunico

ALLEGATO B. Nel corso degli anni il monitoraggio ha previsto nelle diverse annualità:

Dimensione 4: Rilevazione dell opinione degli studenti frequentanti

L ITALIA VISTA DA CHI LA ABITA SONDAGGIO DOXA

Gli europei e le lingue

La laurea giusta per trovare

QUESTIONARIO INFORMATIVO RIVOLTO AI CANDIDATI AMMESSI ALLE PROVE DI SELEZIONE DEL CORSO ITS "TECNICO SUPERIORE PER L'INNOVAZIONE DEI PROCESSI E

VALUTAZIONE DELL EFFICACIA DEI PERCORSI DI

- POP 94/ 99- REGIONE SICILIA Questionari

La soddisfazione dei cittadini per il servizio di Polizia Municipale

INDAGINE LE DONNE AFFETTE DA LES E I MEDICI DI MEDICINA GENERALE:

RILEVAZIONE DELLA QUALITA DEI SERVIZI EROGATI DAL FRONT OFFICE E DAL FURGONE MOBILE DELLA POLIZIA MUNICIPALE (NOVEMBRE-DICEMBRE 2004)

Lo shopping online: opportunità e rischi per il consumatore

Trasporti pubblici. Indagine sulla soddisfazione degli utenti. Anno 2009

AUDIMOVIE: fase periodica. Maggio e Dicembre 2008

La percezione e l utilizzo l navigatori satellitari da parte del pubblico consumer

Advertisement
Transcript:

La voce dei donatori Uno studio sul grado di soddisfazione e di efficienza percepita dai Donatori nei confronti dell organizzazione e delle attività dell Avis Comunale RE www.avis.re.it

Gli obiettivi della ricerca In seguito alla riorganizzazione operata a fronte dell introduzione della prenotazione anche per la donazione di sangue intero, all implementazione dei servizi afferenti garantiti e relativamente all attività associativa proposta ai Donatori, l AVIS comunale di Reggio Emilia ha voluto delineare e analizzare il contesto del sistema organizzativo dell Associazione e il grado di soddisfazione dei donatori, oltre che il loro interesse e il loro coinvolgimento all interno dell Associazione stessa.

Il campionamento Dall universo di riferimento composto da tutti i donatori di sangue dell AVIS comunale di Reggio Emilia (3.455) è stato estratto un campione casuale semplice di 1.656 donatori (pari al 48%).

Il questionario La scelta del questionario risponde all esigenza, di ascoltare le diverse esperienze dei donatori e il loro livello di soddisfazione, oltre che di interesse verso le attività che vengono gestite dall AVIS. Il questionario è stato somministrato telefonicamente dai volontari e dai lavoratori di pubblica utilità e compilato on-line per un totale di 1656 risposte valide. Esso si componeva di 59 domande a risposta chiusa ed era suddiviso in sei sezioni: 1) Dati anagrafici; 2) Reclutamento; 3) Attività donazionale; 4) Attività associativa; 5) Comunicazione; 6) Volontariato

Prima sezione: Dati anagrafici È stata necessaria allo scopo di capire come si componeva il campione studiato indagando su: Sesso Nazionalità Età Professione Donatore da Donatore di In un anno in media dona

Descrizione del campione Maschio; [1123]; 68% Sesso Femmina; [533]; 32% Analizzando la composizione di genere dei donatori si nota che circa il 68% è di genere maschile, mentre il 32% è di genere femminile. Le donne, inoltre, risultano in netta minoranza rispetto agli uomini.

Descrizione del campione straniera; [58]; 4% Nazionalità italiana; [1598]; 96% Per quanto riguarda la nazionalità, possiamo notare che gli italiani sono in netta maggioranza rispetto agli stranieri che rappresentano solo il 4%. Nonostante ciò questi ultimi sono in costante crescita all interno dell Associazione.

Descrizione del campione 700 600 500 [638]; 38% Età [521]; 31% 400 300 [285]; 17% 200 [200]; 12% 100 0 [12]; 1% da 18 a 30 anni da 31 a 45 anni da 46 a 55 anni da 56 a 65 anni oltre i 65 anni

Descrizione del campione Professione [577]; 35% [454]; 27% [245]; 15% [33]; 2% [79]; 5% [121]; 7% [47]; 3% [89]; 5% [11]; 1% dirigente impiegato operaio libero professionista pensionato studente disoccupato dipendente statale casalinga

Descrizione del campione da più di 10 anni 44% donatore da: da 5 a 10 anni 23% meno di 1 anno 4% da 1 a 5 anni 29% È stato importante considerare da quanto tempo ogni donatore intervistato è entrato a far parte di Avis Comunale di Reggio Emilia in modo da tener presente, durante l analisi dei dati, che i donatori che lo sono da meno di un anno avranno sicuramente una percezione e una conoscenza minore sull organizzazione e sull efficienza dell Associazione stessa.

Seconda sezione: Reclutamento Si è voluto capire anzitutto con quale semplicità e chiarezza i donatori hanno reperito le informazioni per diventarlo, dunque quali sono i mezzi più efficaci e come questi ultimi sono potuti cambiare nel corso del tempo.

2-Reclutamento 2.1 Come ha trovato le informazioni per diventare donatore? passaparola familiare già donatore scuola chiamando personalmente altro dopo un evento Avis sito internet passaparola familiare già donatore scuola chiamando personalmente altro dopo un evento Avis sito internet [2]; 1% [2]; 1% [68]; 4% [32]; 2% (da 18 a 30 anni) [9]; 3% [11]; 3% [124]; 7% [301]; 17% [252]; 14% [77]; 24% [71]; 22% [377]; 21% [613]; 35% 0 200 400 600 800 [149]; 46% 0 50 100 150 200 Il passaparola è risultato essere il metodo di diffusione delle informazioni più efficace, ha interessato infatti, il 35% dei donatori. Il 21%, invece, ha reperito le informazioni tramite un famigliare già donatore. Il 17% di loro le ha acquisite durante la promozione nelle scuole. Ma, prendendo in considerazione solo i donatori più giovani, con un età compresa tra i 18 e i 30 anni il 46% di loro ha trovato le informazioni per diventare donatore attraverso la promozione che l Associazione fa ogni anno nelle scuole, il 24% attraverso il passaparola e il 22% attraverso un familiare già donatore. L Avis Comunale di Reggio Emilia, ogni anno, investe parte delle proprie risorse per la promozione negli istituti scolastici superiori in quanto si è rivelato, già a partire 1969, anno in cui è partita la prima campagna promozionale nelle scuole, il metodo più efficace per fidelizzare nuovi donatori tra i giovani reggiani.

2-Reclutamento 2.2 Le è mai capitato che raccontando la sua esperienza qualcun altro sia diventato donatore a sua volta? No 37% Sì 63% Il 63% dei donatori intervistati ha dichiarato che raccontando la propria esperienza, qualcun altro è diventato donatore a sua volta. I soci donatori rappresentano, quindi, uno strumento di reclutamento di nuovi donatori tramite il passaparola.

2-Reclutamento 2.3. Quanto è stato semplice trovare le informazioni per diventare donatore? Non ricorda 7% Per nulla 4% Poco 2% Abbastanza 38% Trovare le informazioni per diventare donatore risulta essere piuttosto semplice infatti l 87% dei donatori ha risposto alla domanda «Quanto è stato semplice trovare le informazioni per diventare donatore?» con «molto» (49%) o «abbastanza» (38%). Molto 49% Oltre ad essere semplici, le informazioni per diventare donatore, risultano piuttosto chiare, tant è vero che alla domanda «Quanto sono state chiare le informazioni ricevute per diventare donatore?» ben il 56% dei donatori ha risposto «molto» e il 35% «abbastanza». 2.4. Quanto sono state chiare le informazioni ricevute per diventare donatore? Molto 56% Non ricordo 5% Per nulla 2% Poco 2% Abbastanza 35%

2-Reclutamento da 5 a 10 anni 14% Donatori stranieri da più di 10 anni 4% meno di 1 anno 10% da 1 a 5 anni 72% Il 72% dei donatori stranieri afferma di essere donatore da 1 a 5 anni. È riuscita quindi l iniziativa partita nel 2009 I colori del dono con lo scopo di coinvolgere nuovi donatori tra i cittadini stranieri e per nata dalla necessità di tipizzare il sangue di particolari gruppi etnici. A tal proposito sono stati formati 18 operatori di diverse nazionalità allo scopo di sensibilizzare i loro connazionali. Dall inizio del progetto il numero di donatori di sangue di origine straniera (polacchi, russi, paesi dell est in generale, Colombia, nord e centro Africa) è passato da 78 a 137 nel 2012 con un incremento del 1% iscritti all AVIS reggiana.

Terza sezione: Attività donazionale È stato chiesto di rispondere a diverse domande per capire quanto i donatori fossero soddisfatti del servizio di chiamata in funzione del fatto che tutti i giorni i volontari AVIS contattano telefonicamente i donatori sulla base della programmazione concordata con il Centro trasfusionale dell ospedale cittadino al fine di soddisfare le richieste di sangue.

3-Chiamata 3.4 Durante il servizio di chiamata preferirebbe essere contattato da: 3.8 Quanto è soddisfatto della gestione dei suoi appuntamenti per la donazione? molto lo stesso operatore 7% indifferente 88% operatori diversi 5% 50% Al fine di creare un rapporto familiare e di continuità con il donatore, dal 2012 ad ogni donatore di sangue è stato assegnato un tutor (volontario). Il tutor si occupa di lui per tutta la vita associativa. Dal questionario però, è risultato che ben l 88% dei donatori si è pronunciato indifferente sul venire contattato dallo stesso operatore. Questo fa pensare che i donatori si sentono parte integrante dell Associazione e la riconoscono con particolare familiarità. abbastanza poco per nulla 2% 5% 43% 0 100 200 300 400 500 600 700 per nulla poco abbastanza molto contatta lei l'avis 24 58 495 639 viene contattato dai volontari Avis 7 22 216 195 In base alle risposte dei donatori si evince, inoltre, che essi sono generalmente soddisfatti della gestione dei propri appuntamenti per la donazione avendo risposto «molto» (50%) o «abbastanza» (43%)., sia coloro che contattano autonomamente l Associazione, sia quelli che vengono contattati dai volontari.

3-Chiamata 3.9 Quanto sarebbe interessato ad effettuare una pre-prenotazione autonomamente attraverso il sito internet? Poco 14% Abbastanza 40% Per nulla 18% Altro 68% Molto 28% Ben il 68% del campione intervistato si è dichiarato interessato alla pre-prenotazione tramite il sito internet.

3-Chiamata 3.9 Quanto sarebbe interessato ad effettuare una pre-prenotazione autonomamente attraverso il sito internet? [234]; 82% [51]; 18% [473]; 74% [165]; 26% [316]; 61% [205]; 39% [94]; 47% [106]; 53% [3]; 25% [9]; 75% Abbastanza/Molto Per nulla/poco da 18 a 30 anni da 31 a 45 anni da 46 a 55 anni da 56 a 65 anni oltre i 65 anni Ormai internet fa parte della quotidianità di ognuno di noi, soprattutto i giovani ne fanno davvero un largo utilizzo. Analizzando i dati raccolti si può osservare, infatti, che all aumentare dell età anagrafica diminuisce l interesse ad effettuare una preprenotazione per la donazione accedendo direttamente al sito internet dell AVIS.

Quarta sezione: Attività associativa Le domande presenti nella quarta sezione del questionario, invece hanno indagato quanto i donatori sono attivi all interno dell associazione, quindi quanto sono interessati alle iniziative proposte e quanto ritengono adeguata la promozione e la pubblicità che viene fatta dalla stessa.

4-Eventi e iniziative 4.1 È al corrente che l'avis organizza diverse iniziative per i propri soci? No 12% Sì 88% Ben l 88% dei donatori è al corrente che l Associazione organizza ogni anno diverse iniziative, sia rivolte ai soci già donatori per coinvolgerli sempre di più all interno dell Associazione, sia per fidelizzare nuovi donatori.

4-Eventi e iniziative 4.2 Hai mai partecipato ad un iniziativa AVIS? No, non ho ricevuto l'informazione 8% 18% No, non riuscivo 32% 43% Sì 13% No, non mi interessa 47% No, non riuscivo 27% 11% 0,6% Sebbene l AVIS comunale di Reggio Emilia spenda in media ogni anno circa 1/3 del budget per l organizzazione di eventi ed iniziative promozionali che impegnano anche molte risorse umane, si rileva che i donatori già attivi non si dimostrano interessati a parteciparvi o non riescono per motivi vari: il 47% di loro si è dichiarato non interessato agli eventi e alle iniziative e il 32% dichiarano di avere difficoltà a conciliare i propri impegni con i giorni o con gli orari degli stessi. Il 13% ha partecipato almeno una volta ad una delle iniziative organizzate e solo 8% afferma di non essere stato informato. Se però, si mette in relazione l età con la variabile di solo coloro che hanno risposto «no, non riuscivo» alla domanda «Hai mai partecipato ad un iniziativa AVIS?» si può notare che ben il 43% dei rispondenti ha un età compresa tra i 31 e i 45 anni. Questo fa pensare al fatto che probabilmente la maggioranza di questa fetta di popolazione non riusciva per motivi legati alla famigli o ad impegni lavorativi. da 18 a 30 anni da 31 a 45 anni da 46 a 55 anni da 56 a 65 anni oltre i 65 anni

4-Eventi e iniziative 4.4 Come è venuto a conoscenza dell iniziativa organizzata? Altro 11% Passaparola 13% Posta 21% Sito 7% Punto Avis 16% E-mail 32% Tra coloro che hanno dichiarato di aver partecipato almeno una volta ad una iniziativa AVIS il 32% ne è venuto a conoscenza attraverso l e-mail, il 21% tramite posta e il 16% tramite il Punto Avis.

4-Eventi e iniziative 4.7. Quanto ritiene adeguata la pubblicità che facciamo per promuovere gli eventi che organizziamo? Non risponde [99]; 6% Molto [339]; 21% Abbastanza [1051]; 63% Poco [150]; 9% Per nulla [17]; 1% 0 200 400 600 800 1000 1200 Il 63% dei rispondenti ritiene «Abbastanza» adeguata la pubblicità che l Avis fa per promuovere gli eventi e le iniziative di cui si occupa.

4-Eventi e iniziative 4.8. E' al corrente che l'avis ha attivato alcune convenzioni con attività del territorio per favorire i propri associati? Sì 39% No 61% Il 61% dei donatori intervistati non è al corrente che l AVIS ha attivato alcune convenzioni con attività del territorio, mentre il 39% lo sa.

Quinta sezione: Comunicazione In seguito all eliminazione dello storico Notiziario AVIS, per motivi economici ed ecologici, nella quinta sezione si è voluto capire quanto i donatori sono pratici nell utilizzo di internet e quindi quanto la comunicazione, che l Associazione ormai fa solo attraverso il sito internet e i social network, sia efficace.

5-Comunicazione 5.1 Con quale frequenza usa internet e la posta elettronica? Qualche volta 12% Mai 7% L 81% dei donatori, siano essi più giovani o più anziani, ha dichiarato di usare con regolarità la posta elettronica. Da ciò si può dedurre che la comunicazione che l Associazione fa attraverso le e-mail raggiunge con buoni risultati gli associati. Regolarmente 81%

5-Comunicazione 5.2 È al corrente che l'avis possiede un sito internet? No 19% Lo stesso non possiamo dire del sito, infatti all aumentare dell età diminuiscono le persone che dichiarano di aver visitato il sito internet. Sì 81% Nonostante ciò, ben l 81% è a conoscenza dell esistenza dello stesso. 5.3 Ha mai visitato il nostro sito? [289]; 56% [224]; 44% [233]; 61% No 55% Sì 45% [141]; 61% [91]; 39% [147]; 39% [48]; 40% [71]; 60% [1]; 14% [6]; 86% Sì No

5-Comunicazione 5.8 Quanto è d accordo con la scelta di eliminazione del giornalino per motivi ecologici ed economici? Poco 12% Per nulla 8% Altro 80% Abbastanza 43% Molto 37% Da qualche anno si è preferito, per motivi ecologici ed economici, sostituire alla pubblicazione del giornalino cartaceo La voce del donatore, un tipo di comunicazione che avviene prevalentemente attraverso il web. Dai dati rilevati dal questionario, si può notare che l 80% delle persone intervistate sono per lo più d accordo con la scelta dell Associazione.

5-Comunicazione 5.8 Quanto è d accordo con la scelta di eliminazione del giornalino per motivi ecologici ed economici? Molto Abbastanza Poco Frequenza uso internet e posta elettronica: Mai Qualche volta Regolarmente Per nulla 0 100 200 300 400 500 600 700 Dai dati rilevati dal questionario, si può notare che le persone che usano internet regolarmente o qualche volta sono per lo più d accordo con la scelta dell Associazione; ciò vale anche per le persone che non usano internet.

Sesta sezione: Volontariato Nell ultima sezione si è voluto indagare su quanto i donatori si sentono veramente vicini ai volontari che operano all interno dell AVIS reggiana.

6-Volontariato 6.1. È al corrente che in Avis è possibile fare volontariato? No 16% Sì 84% 6.2. Come è venuto a conoscenza di questa possibilità? Altro Autonomamente 2% 23% Ben l 84% dei donatori è al corrente che in AVIS si può svolgere attività di volontariato e di questi il 44% ne è venuto a conoscenza attraverso il passaparola e il 23% si è informato autonomamente. Sito 12% Passaparola 44% Punto Avis 19%

6-Volontariato 6.4. Sa cosa sono i lavori di pubblica utilità? No 30% Sì 70% 6.5. Sa che è possibile effettuare i lavori di pubblica utilità presso l'avis comunale di Reggio Emilia? No 45% Sì 55% Nel 2013 l AVIS Comunale di Reggio Emilia, con il supporto della provincia avviò un percorso per diventare la struttura di riferimento per chi deve indirizzare persone condannate a svolgere i cosiddetti lavori di pubblica utilità per essere state sorprese alla guida in stato di ebrezza alcolica. Dalla somministrazione del questionario è risultato che il 70% degli intervistati sa cosa si intende per lavori di pubblica utilità e di questi il 55 % sa che è possibile effettuarli presso la struttura comunale dell AVIS reggiana.

6-Volontariato 6.8. Secondo lei quale tra le seguenti è la funzione principale del Punto Avis? Prenotare l'appuntamento per la successiva donazione 24% Dare informazioni 50% Far sentire il donatore parte integrante dell'associazione 26% Nel 2008 venne creato il Punto AVIS presso il Centro Trasfusionale dell ospedale, allestendo una postazione di volontari visibile a tutti, per permettere all Associazione di essere più vicino ai propri donatori, quindi per farli sentire parte integrante dell Associazione. Ciò nonostante dall analisi dei dati del questionario risulta che solo il 26% dei rispondenti ha riconosciuto nel Punto AVIS la funzione di far sentire il donatore parte integrante dell Associazione, mentre il 50% ritiene che esso serva per fornire informazioni, che è pur sempre un servizio che esso offre, insieme a quello di prenotare l appuntamento per la successiva donazione (24%).

6-Volontariato 6.9. Attraverso la presenza del Punto Avis in ospedale, quanto si sente parte integrante dell'associazione? Molto 14% Abbastanza 71% Per nulla 2% Poco 13% Alla domanda «Attraverso la presenza del Punto Avis in ospedale, quanto si sente parte integrante dell'associazione?» ben il 71% dei donatori intervistati ha risposto «Abbastanza».

6-Volontariato 6.12. Secondo lei quali tra i seguenti è lo scopo principale dell'associazione? L'assistenza ai soci 39% L'organizzazione di eventi 18% La promozione 43% Lo scopo fondamentale dell AVIS è indubbiamente quello della promozione alla donazione del sangue. Tale scopo viene riconosciuto da ben il 43% dei donatori intervistati.

6-Volontariato 6.13. Per raggiungere lo scopo sociale della promozione alla donazione, secondo lei quali tra queste attività l'avis dovrebbe potenziare? L'assistenza ai soci 16% I canali di comunicazione 67% Organizzazione di eventi 17% Il 67% dei donatori a cui è stato somministrato il questionario ritiene che l AVIS comunale di Reggio Emilia dovrebbe potenziare i canali di comunicazione.