AZIONI COLLETTIVE RISARCITORIE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AZIONI COLLETTIVE RISARCITORIE"

Transcript

1 AZIONI COLLETTIVE RISARCITORIE COSTI E RIFLESSI ORGANIZZATIVI 13 Giugno 2008 Alfonso Dell Isola *connectedthinking Progetto Business Development

2 LA LEGGE FINANZIARIA 2008 HA INTRODOTTO NEL NOSTRO ORDINAMENTO L AZIONE COLLETTIVA RISARCITORIA A TUTELA DEI CONSUMATORI E DEGLI UTENTI, IN VIGORE DAL 30 GIUGNO L esperienza dei Paesi, in cui questo istituto è stato introdotto già da tempo, ha evidenziato quali sono, per le aziende, i rischi ed i pericoli i connessi alle azioni collettive INIZIATIVE PRETESTUOSE COSTI DIRETTI E INDIRETTI DANNI DI IMMAGINE MAGGIORE ESPOSIZIONE AL RISCHIO DI CONTENZIOSO 2 2

3 ACCANTONAMENTI A FONDO RISCHI POLIZZE ASSICURATIVE stipula di una nuova polizza contro eventuali class action aumento dei massimali delle polizze già stipulate RISARCIMENTI / RIMBORSI SPESE LEGALI E PER CTP RIDUZIONE DEL VALORE DEI TITOLI INVESTIMENTI FINALIZZATI AL RECUPERO DELL IMMAGINE E DELLA FIDUCIA RIDUZIONE DEI RICAVI DERIVANTE DAL CALO DELLE VENDITE PER DANNO ALL IMMAGINE E PERDITA DI FIDUCIA 3

4 POLIZZE ASSICURATIVE stipula di una nuova polizza a fronte del nuovo rischio di class action aumento dei massimali delle polizze in essere 4

5 RISARCIMENTI / RIMBORSI SPESE LEGALI E PER CTP USA: CLASS ACTION ARRIVATE A SENTENZA (1993 / 2002) ELEMENTI DI COSTO COSTO MEDIO ANNUO RISARCIMENTI COMPENSI AVVOCATI ALTRE SPESE $ 5,1 MILIARDI Considerando anche class action che si sono concluse con un accordo stragiudiziale tra le parti, la cifra va moltiplicata per quaranta 5

6 RIDUZIONE DEI TITOLI DEL VALORE Da alcuni studi effettuati negli USA, è emerso che il valore dei titoli delle società quotate si riduce nel caso in cui tali società siano coinvolte in una class action. Il solo fatto che una class action viene proposta comporta un decremento del valore del titolo della società coinvolta pari, in media, al 3,5%. 6

7 ALCUNI ELEMENTI DI COSTO INDIRETTO ALCUNI ELEMENTI DI COSTO INDIRETTO MINORE PROPENSIONE ALL INVESTIMENTO E ALL INNOVAZIONE MINORE CAPACITA DI ATTRARRE INVESTIMENTI DALL ESTERO DIFFICOLTA DI ACCESSO AL CREDITO E MAGGIORI COSTI DEI FINANZIAMENTI ESTERNI COSTI PER LA COLLETTIVITA 7

8 In alcuni settori, quali, ad esempio, servizi pubblici, telecomunicazioni, finanziario, ecc. il rischio di azione collettiva è maggiore Filings by Industry Number of Filings Average Finance Consumer Non Cyclical Communications Consumer Cyclical Industrial Industry Technology Energy Utilities Basic Materials 8

9 Il grafico conferma che le aziende statunitensi riescono a gestire, in un mercato molto litigioso, il rischio di class action. Ciò dimostra l accresciutal capacità delle aziende statunitensi a fronteggiare le iniziative pretestuose. PwC ha assistito ed aiutato le aziende nella gestione delle situazioni di rischio, al fine di evitare / gestire le class action. 9

10 ALCUNE AZIONI COLLETTIVE GIA ANNUNCIATE IN ITALIA SOCIETA COINVOLTE Aem, Eni, Snam RG, Italgas, Arcalgas ENTE PROMOTORE Associazioni Consumatori OGGETTO Conteggio gas superiore a quello erogato Alitalia Comitato Malpensa Difesa dello scalo milanese Telecom, Eulitelia e altri Federconsumatori SMS truffa Telecom Federconsumatori / Altroconsumo Addebiti illegittimi / Numeri a tariffa speciale Banche Elitel Assicurazioni Sky Adusbef Aec Federconsumatori Movimento Consumatori Anatocismo / Vendita prodotti derivati Disservizi mail e web Procedure anticoncorrenziali Addebito rivista SkyLife Acqualatina / Idrotigullio Comitato cittadini Formia / Adiconsum Caro acqua Trenitalia Federconsumatori Taglio servizi locali Trenitalia Codacons Sicurezza stazioni Poste Italiane Associazione piccoli comuni Disservizi nel recapito posta Informazioni tratte dal sito 10

11 Riflessi organizzativi Oggi le conseguenze di notizie negative colpiscono immediatamente l aziendal coinvolta LE AZIENDE DEVONO: Prestare attenzione ad un utilizzo distorto della class action Arrivare preparate lavorando sulla prevenzione Gestire le class action in funzione del rischio specifico Considerare la class action da un punto di vista aziendalistico 11

12 Riflessi organizzativi Un possibile approccio operativo CONOSCERE IL RISCHIO E PREVENIRE L AZIONE COLLETTIVA Individuare le situazioni di rischio Analizzare le cause GESTIRE IL PROCEDIMENTO L azienda è coinvolta in un azione collettiva CONCLUDERE IL PROCEDIMENTO Il tribunale accerta il diritto al risarcimento Individuare gli ambiti di intervento Mitigare il rischio Implementare adeguati sistemi di prevenzione (Risposte al rischio) Monitorare le performance Gestire il rischio / Prepararsi al procedimento Conoscere la natura e l ampiezza dello specifico rischio; Acquisire consapevolezza dell impatto economico; Produrre elementi di prova; Delineare la strategia d azione. Definizione accordo con l'utente Definizione accordo in fase di conciliazione Elaborare le informazioni acquisite ai fini del giudizio MONITORARE I COSTI DEL PROCEDIMENTO GESTIRE L IMPATTOL SULL IMMAGINE DELL AZIENDA E SULLA FIDUCIA DEL MERCATO 12

13 CONTATTI: Alfonso Dell Isola Roma Largo Angelo Fochetti, 28 Tel *connectedthinking Tutti i diritti sulla presente documentazione sono riservati e di titolarità di PricewaterhouseCoopers Il materiale ed i contenuti sono da considerarsi confidenziali e non possono essere distribuiti o riprodotti senza il consenso scritto di PricewaterhouseCoopers

PROTOCOLLO D INTESA TRA. CONFSERVIZI (Confederazione Nazionale dei servizi pubblici locali Asstra, Federambiente, Federutility)

PROTOCOLLO D INTESA TRA. CONFSERVIZI (Confederazione Nazionale dei servizi pubblici locali Asstra, Federambiente, Federutility) PROTOCOLLO D INTESA TRA CONFSERVIZI (Confederazione Nazionale dei servizi pubblici locali Asstra, Federambiente, Federutility) E LE ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI (Acu Adiconsum Altroconsumo Assoutenti Adoc

Dettagli

ACCORDO QUADRO FRA POSTE ITALIANE

ACCORDO QUADRO FRA POSTE ITALIANE ACCORDO QUADRO FRA ACU ADICONSUM ADOC ADUSBEF ALTROCONSUMO ARCO ASSOCONSUM ASSOUTENTI CASA DEL CONSUMATORE CITTADINANZATTIVA CODACONS CODICI CONFCONSUMATORI CTCU FEDERCONSUMATORI LEGA CONSUMATORI MOVIMENTO

Dettagli

Regolamento di Conciliazione paritetica on-line Eni e Associazioni dei Consumatori - Settori gas ed elettrico

Regolamento di Conciliazione paritetica on-line Eni e Associazioni dei Consumatori - Settori gas ed elettrico Regolamento di Conciliazione paritetica on-line Eni e Associazioni dei Consumatori - Settori gas ed elettrico Articolo 1 Natura e ambito di applicazione 1. Eni S.p.A. e Associazioni dei Consumatori, firmatarie

Dettagli

ACCORDO PER LA FORMAZIONE DI PREZZI TRASPARENTI NEI MERCATI RISERVATI AI PRODUTTORI AGRICOLI PER LA VENDITA DIRETTA CAMPAGNA AMICA TRA

ACCORDO PER LA FORMAZIONE DI PREZZI TRASPARENTI NEI MERCATI RISERVATI AI PRODUTTORI AGRICOLI PER LA VENDITA DIRETTA CAMPAGNA AMICA TRA ACCORDO PER LA FORMAZIONE DI PREZZI TRASPARENTI NEI MERCATI RISERVATI AI PRODUTTORI AGRICOLI PER LA VENDITA DIRETTA CAMPAGNA AMICA TRA E ACU-ADICONSUM-ADOC-ADUSBEF-CODACONS- FEDERCONSUMATORI-MOVIMENTO

Dettagli

DELIBERA DL/035/14/CRL/UD del 16 aprile 2014 DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA ABL SRL/GREEN ICN S.P.A.

DELIBERA DL/035/14/CRL/UD del 16 aprile 2014 DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA ABL SRL/GREEN ICN S.P.A. DELIBERA DL/035/14/CRL/UD del 16 aprile 2014 DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA ABL SRL/GREEN ICN S.P.A. IL CORECOM LAZIO NELLA riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per

Dettagli

Regolamento di Conciliazione paritetica on-line Eni e Associazioni dei Consumatori - Settori gas ed elettrico

Regolamento di Conciliazione paritetica on-line Eni e Associazioni dei Consumatori - Settori gas ed elettrico Regolamento di Conciliazione paritetica on-line Eni e Associazioni dei Consumatori - Settori gas ed elettrico Articolo 1 Natura e ambito di applicazione 1. Eni S.p.A. e Associazioni dei Consumatori, firmatarie

Dettagli

linea SOLUTIO Protection Medici SCHEDA PRODOTTO Nome del prodotto:

linea SOLUTIO Protection Medici SCHEDA PRODOTTO Nome del prodotto: linea SOLUTIO SCHEDA PRODOTTO Nome del prodotto: Protection Medici Tipologia di prodotto: Protection Medici è un prodotto assicurativo a contraenza collettiva e individuale dedicato al libero professionista

Dettagli

Presentazione Piemme Sistemi ICT CLUB Ferrara 13-14 Maggio 2014

Presentazione Piemme Sistemi ICT CLUB Ferrara 13-14 Maggio 2014 Presentazione Piemme Sistemi ICT CLUB Ferrara 13-14 Maggio 2014 Giampiero Moscato CTO Piemme Sistemi g.moscato@piemme.it Riservato Confidenziale Presentazione Piemme Sistemi Srl PIEMME SISTEMI SRL nasce

Dettagli

LA RIFORMA DEL MERCATO DEL LAVORO

LA RIFORMA DEL MERCATO DEL LAVORO LA RIFORMA DEL MERCATO DEL LAVORO LE PRINCIPALI NOVITA Ancona, 9 luglio 202 Stefano Carotti Carotti Rodriguez Progetti Lavoro S.r.l. www.an.camcom.gov.it La riforma del lavoro (Riforma Fornero ) Legge

Dettagli

MANUALE SULLA CONCILIAZIONE E LA MEDIAZIONE OBBLIGATORIA

MANUALE SULLA CONCILIAZIONE E LA MEDIAZIONE OBBLIGATORIA Progetto finanziato dalla CCIIA di Como Conciliare si può e si deve : un modo rapido ed economico per risolvere le controversie MANUALE SULLA CONCILIAZIONE E LA MEDIAZIONE OBBLIGATORIA A cura delle associazioni

Dettagli

WIND. Guida all uso della Conciliazione Paritetica

WIND. Guida all uso della Conciliazione Paritetica WIND Guida all uso della Conciliazione Paritetica 1 Guida all uso della Conciliazione Paritetica 1. La tutela del cliente 2. Come e quando rivolgersi all Ufficio Conciliazione 3. L iter del reclamo in

Dettagli

Le Associazioni dei consumatori riconoscono a Unipol Gruppo Finanziario l impegno in iniziative per la prevenzione e la sicurezza.

Le Associazioni dei consumatori riconoscono a Unipol Gruppo Finanziario l impegno in iniziative per la prevenzione e la sicurezza. 1 ACCORDO DI COLLABORAZIONE PER LO SVILUPPO DELLA CONCILIAZIONE NELLA LIQUIDAZIONE DEI SINISTRI RCA Tra UGF UNIPOL GRUPPO FINANZIARIO e le Associazioni dei Consumatori: ACU ADICONSUM ADOC ADUSBEF ASSOUTENTI

Dettagli

Fattori di rischio e incertezza

Fattori di rischio e incertezza Fattori di rischio e incertezza 39 PREMESSA Nel 2014 la controllante Snam S.p.A. ha istituito, alle dirette dipendenze dell Amministratore Delegato, l unità Enterprise Risk Management (ERM), al fine di

Dettagli

Corso. Diritto dei Consumi. Sede: Cosenza (in aula ed in videoconferenza) Destinatari

Corso. Diritto dei Consumi. Sede: Cosenza (in aula ed in videoconferenza) Destinatari Corso Diritto dei Consumi Sede: Cosenza (in aula ed in videoconferenza) Destinatari Giovani avvocati ed avvocati che vogliono specializzarsi nel diritto dei consumi. SCONTO del 10% Per le iscrizioni entro

Dettagli

Repubblica Italiana Regione Siciliana Presidenza

Repubblica Italiana Regione Siciliana Presidenza Repubblica Italiana Regione Siciliana Presidenza Segreteria Generale Servizio 6 - Coordinamento attività economiche e produttive Tutela Consumatori Regione Siciliana Presidenza - Segreteria Generale Servizio

Dettagli

DELIBERA N. 22/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA TORTORA XXX / SKY ITALIA XXX IL CORECOM LAZIO NELLA Riunione del Comitato Regionale per le

DELIBERA N. 22/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA TORTORA XXX / SKY ITALIA XXX IL CORECOM LAZIO NELLA Riunione del Comitato Regionale per le DELIBERA N. 22/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA TORTORA XXX / SKY ITALIA XXX IL CORECOM LAZIO NELLA Riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità, Corecom

Dettagli

Siglato il protocollo tra Consumatori e Ordine degli Psicologi La Carta dei diritti del consumatoreutente delle prestazioni psicologiche

Siglato il protocollo tra Consumatori e Ordine degli Psicologi La Carta dei diritti del consumatoreutente delle prestazioni psicologiche Coordinato da Valeria Lai Agenzia Adiconsum - anno XIX - n. 20-6 aprile 2007 Stampato in proprio in aprile 2007 In questo numero: Siglato il protocollo tra Consumatori e Ordine degli Psicologi La Carta

Dettagli

facile Daoraè più Accordo ANIA Associazioni dei Consumatori Conciliazione RC Auto

facile Daoraè più Accordo ANIA Associazioni dei Consumatori Conciliazione RC Auto Accordo ANIA Associazioni dei Consumatori Conciliazione RC Auto Daoraè più facile Hai avuto un incidente? Aspetti un risarcimento? Scegli la conciliazione. E più semplice, è più rapida. Da oggi sono finiti

Dettagli

www.fastferrovie.it SEGRETERIA REGIONALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA

www.fastferrovie.it SEGRETERIA REGIONALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA informa www.fastferrovie.it SEGRETERIA REGIONALE PIEMONTE E VALLE D AOSTA FOGLIO INFORMATIVO STAMPATO IN informa PROPRIO - ANNO 4, N. 261 - LUGLIO 2011 FAST FerroVie Piemonte e Valle d'aosta Via Sacchi,

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SETTORE AVVOCATURA SERVIZIO APPALTI CONTRATTI E ASSICURAZIONI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA R.C.A. E INFORTUNIO DEL CONDUCENTE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono:

Dettagli

La responsabilità professionale del medico

La responsabilità professionale del medico La responsabilità professionale del medico «Cosa succede quando avviene un sinistro?» I giornata ANAAO GIOVANI Bari, 19 giugno 2013 «nella Borsa del diritto il titolo responsabilità del medico è segnalato

Dettagli

Conciliazione. Regolamento e Domanda. Risolviamo le controversie con regole semplici e trasparenti.

Conciliazione. Regolamento e Domanda. Risolviamo le controversie con regole semplici e trasparenti. Conciliazione Regolamento e Domanda. Risolviamo le controversie con regole semplici e trasparenti. In collaborazione con: Acu Adiconsum Adoc Adusbef Altroconsumo Arco Assoutenti Casa del Consumatore Centro

Dettagli

Il giorno 29/05/2015 si è riunito nella sede di Viale Aldo Moro n. 44 il Corecom dell'emilia-romagna con la partecipazione dei componenti:

Il giorno 29/05/2015 si è riunito nella sede di Viale Aldo Moro n. 44 il Corecom dell'emilia-romagna con la partecipazione dei componenti: Area Definizione delle controversie DELIBERA N. 33/2015 TITOLO 2015.1.10.4.1 2013.1.10.21.1186 LEGISLATURA X Il giorno 29/05/2015 si è riunito nella sede di Viale Aldo Moro n. 44 il Corecom dell'emilia-romagna

Dettagli

DELIBERA N. 56/11/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX TERELLE/TELECOM ITALIA XXX IL CORECOM LAZIO Nella Riunione del Comitato Regionale per le

DELIBERA N. 56/11/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX TERELLE/TELECOM ITALIA XXX IL CORECOM LAZIO Nella Riunione del Comitato Regionale per le DELIBERA N. 56/11/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX TERELLE/TELECOM ITALIA XXX IL CORECOM LAZIO Nella Riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità. Corecom

Dettagli

Conciliazione. Regolamento e Domanda. Risolviamo le controversie con regole semplici e trasparenti.

Conciliazione. Regolamento e Domanda. Risolviamo le controversie con regole semplici e trasparenti. Conciliazione Regolamento e Domanda. Risolviamo le controversie con regole semplici e trasparenti. In collaborazione con: Acu Adiconsum Adoc Adusbef Altroconsumo Arco Assoutenti Casa del Consumatore Centro

Dettagli

Consumerismo organizzato e tutela di consumatori e utenti in Lombardia

Consumerismo organizzato e tutela di consumatori e utenti in Lombardia Consumerismo organizzato e tutela di consumatori e utenti in Lombardia 29 gennaio 2004 Ceriani@irer.it Il consumerismo in Lombardia: un vero e proprio ambito di azione collettiva organizzata Sedici sigle

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS DELIBERAZIONE 9 MAGGIO 2013 191/2013/R/GAS DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEI CLIENTI FINALI DEL GAS DISTRIBUITO A MEZZO DI GASDOTTI LOCALI E DI RETI DI TRASPORTO, PER IL PERIODO 1 GENNAIO

Dettagli

come attivare una domanda di conciliazione gas e luce

come attivare una domanda di conciliazione gas e luce come attivare una domanda di conciliazione gas e luce guida on line a cura: Rapporti con le Associazioni dei Consumatori Versione 2012.1 che cosa è la Conciliazione La Conciliazione stragiudiziale è una

Dettagli

LA TUTELA DEI DIRITTI DEI CONSUMATORI ATTIVITA E RISULTATI OTTENUTI NEL 2009 (a cura dell Avv. Antonio Mumolo)

LA TUTELA DEI DIRITTI DEI CONSUMATORI ATTIVITA E RISULTATI OTTENUTI NEL 2009 (a cura dell Avv. Antonio Mumolo) LA TUTELA DEI DIRITTI DEI CONSUMATORI ATTIVITA E RISULTATI OTTENUTI NEL 2009 (a cura dell Avv. Antonio Mumolo) LA TUTELA DEI DIRITTI DEI CONSUMATORI L'Ufficio Legale della Federconsumatori di Bologna,

Dettagli

DELIBERAZIONE n. 11 del 6 febbraio 2015

DELIBERAZIONE n. 11 del 6 febbraio 2015 Oggetto: DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA: XXXXXX XXXX /Vodafone Omnitel XX Presenti: SANDRO VANNINI GIANCARLO MAGNI RENATO BURIGANA LETIZIA SALVESTRINI MAURIZIO ZINGONI Presidente Vice Presidente Componente

Dettagli

facile Sarà più Accordo ANIA Associazioni dei Consumatori Conciliazione RC auto

facile Sarà più Accordo ANIA Associazioni dei Consumatori Conciliazione RC auto Accordo ANIA Associazioni dei Consumatori Conciliazione RC auto Sarà più facile Hai avuto un incidente? Aspetti un risarcimento? Per non litigare più, scegli la conciliazione. Da oggi basta litigare. Se

Dettagli

Trento - Bassano del Grappa - Baselga di Pinè

Trento - Bassano del Grappa - Baselga di Pinè Trento - Bassano del Grappa - Baselga di Pinè dott. Marco Picetti Laurea in Economia Università degli Studi di Trento (2002) Iscrizione Albo dei Promotori Finanziari n. 13942 (Trento, delibera dd. 11/02/2003)

Dettagli

Il CODACONS CASERTA all avanguardia nella tutela delle famiglie e delle imprese

Il CODACONS CASERTA all avanguardia nella tutela delle famiglie e delle imprese Il CODACONS CASERTA all avanguardia nella tutela delle famiglie e delle imprese PERCHÉ RIVOLGERSI AL CODACONS CASERTA? A) Perché il CODACONS CASERTA esercita attività di aggiornamento ed approfondimento

Dettagli

Caro Lettore, Buona lettura!

Caro Lettore, Buona lettura! GUIDA PRATICA Caro Lettore, Semplificare e agevolare l accesso al credito. In questo momento di difficile congiuntura economica, sono queste le parole d ordine che hanno portato governo, banche e imprese

Dettagli

REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE. Giugno 2013

REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE. Giugno 2013 REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE Giugno 2013 1 DISPOSIZIONI GENERALI 1. Poste Italiane S.p.A. (d ora innanzi indicata come POSTE ITALIANE) e le Associazioni dei consumatori firmatarie del presente accordo

Dettagli

Consiglio Nazionale Periti Industriali e Pertiti Industriali Laureati. Manuale Operativo

Consiglio Nazionale Periti Industriali e Pertiti Industriali Laureati. Manuale Operativo Consiglio Nazionale Periti Industriali e Pertiti Industriali Laureati Manuale Operativo 12/2013 Introduzione Il manuale è costituito di due parti principali: Risposte ai quesiti più frequenti in relazione

Dettagli

DELIBERA N. 25/10/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA MP XXX / BT ITALIA XXX

DELIBERA N. 25/10/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA MP XXX / BT ITALIA XXX DELIBERA N. 25/10/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA MP XXX / BT ITALIA XXX IL CORECOM LAZIO Nella Riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità. Corecom Lazio

Dettagli

Conciliazioni paritetiche.

Conciliazioni paritetiche. presenta Conciliazioni paritetiche. Quinto Rapporto annuale. ABSTRACT PREFAZIONE a cura di Fabio Picciolini, Presidente Consumers Forum La procedura di Conciliazione paritetica trova la sua legittimazione

Dettagli

DELIBERA N. 88/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX PIERRO/ TELECOM ITALIA XXX IL CORECOM LAZIO Nella Riunione del Comitato Regionale per le

DELIBERA N. 88/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX PIERRO/ TELECOM ITALIA XXX IL CORECOM LAZIO Nella Riunione del Comitato Regionale per le DELIBERA N. 88/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX PIERRO/ TELECOM ITALIA XXX IL CORECOM LAZIO Nella Riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità. Corecom

Dettagli

IL COMITATO REGIONALE PER LE COMUNICAZIONI

IL COMITATO REGIONALE PER LE COMUNICAZIONI Co.Re.Com. comitato regionale per le comunicazioni della Lombardia ATTI 1.21.1 2012/4879/GU14 IL COMITATO REGIONALE PER LE COMUNICAZIONI Deliberazione n. 22 del 21 luglio 2014 Sono presenti i componenti

Dettagli

Reclami & Conciliazione

Reclami & Conciliazione Reclami & Conciliazione Per una soluzione rapida, semplice e gratuita delle controversie, Enel in accordo con le Associazioni dei Consumatori, offre una nuova opportunità: LA CONCILIAZIONE ON-LINE Diritti

Dettagli

GRIFO INSURANCE BROKERS SPA CONVENZIONE RC PROFESSIONALE COLPA GRAVE GRIFO-AM TRUST EUROPE DEI DIPENDENTI DI AZIENDE SANITARIE

GRIFO INSURANCE BROKERS SPA CONVENZIONE RC PROFESSIONALE COLPA GRAVE GRIFO-AM TRUST EUROPE DEI DIPENDENTI DI AZIENDE SANITARIE GRIFO INSURANCE BROKERS SPA CONVENZIONE RC PROFESSIONALE COLPA GRAVE GRIFO-AM TRUST EUROPE DEI DIPENDENTI DI AZIENDE SANITARIE La soluzione assicurativa individuata da Grifo Insurance Brokers: AM TRUST

Dettagli

"NORME PER FAVORIRE LA CONCILIAZIONE NELLE CONTROVERSIE SANITARIE E IN MATERIA DI SERVIZI PUBBLICI"

NORME PER FAVORIRE LA CONCILIAZIONE NELLE CONTROVERSIE SANITARIE E IN MATERIA DI SERVIZI PUBBLICI "NORME PER FAVORIRE LA CONCILIAZIONE NELLE CONTROVERSIE SANITARIE E IN MATERIA DI SERVIZI PUBBLICI" Ambrogio Lorenzetti, La Giustizia, Particolare dell Allegoria del Buon Governo, 1338-1339, Sala della

Dettagli

Adiconsum coordina il CEC-Centro europeo consumatori. - Internet: basta a contratti vessatori per i. per i consumatori

Adiconsum coordina il CEC-Centro europeo consumatori. - Internet: basta a contratti vessatori per i. per i consumatori Coordinato da Valeria Lai Agenzia Adiconsum anno XVIII - n. 16 24 marzo 2006 Stampato in proprio in marzo 2006 In questo numero: Adiconsum coordina il CEC-Centro europeo consumatori Internet: basta a contratti

Dettagli

Quando attenzione fa rima con conciliazione. Enel è unica anche in questo.

Quando attenzione fa rima con conciliazione. Enel è unica anche in questo. Quando attenzione fa rima con conciliazione. Enel è unica anche in questo. Guida semplice per i clienti alla Conciliazione Paritetica on-line Per risolvere le controversie in modo semplice, veloce e gratuito,

Dettagli

Conciliazione. Regolamento e Domanda. Risolviamo le controversie con regole semplici e trasparenti.

Conciliazione. Regolamento e Domanda. Risolviamo le controversie con regole semplici e trasparenti. Conciliazione Regolamento e Domanda. Risolviamo le controversie con regole semplici e trasparenti. In collaborazione con: Acu Adiconsum Adoc Adusbef Altroconsumo Arco Assoutenti Casa del Consumatore Centro

Dettagli

DELIBERA N. 34/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA ADGMH ITALIA XXX / TELECOM ITALIA XXX IL CORECOM LAZIO

DELIBERA N. 34/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA ADGMH ITALIA XXX / TELECOM ITALIA XXX IL CORECOM LAZIO DELIBERA N. 34/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA ADGMH ITALIA XXX / TELECOM ITALIA XXX IL CORECOM LAZIO NELLA Riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità,

Dettagli

Note critiche ai recenti provvedimenti dell Autorità per l Energia Elettrica ed il Gas per la cosiddetta promozione del mercato libero

Note critiche ai recenti provvedimenti dell Autorità per l Energia Elettrica ed il Gas per la cosiddetta promozione del mercato libero Associazione Nazionale di Consumatori e Utenti (Fondata nel 1987) Sistema Indennitario (SIND) e Banca dati dei morosi (BICSE): l Autorità per l Energia diventa garante della riscossione coattiva dei debiti

Dettagli

Conciliazione. Uffici Postali. Regolamento e Modulo di Domanda. Per gli eventi accaduti tra il 1 e il 10 giugno 2011

Conciliazione. Uffici Postali. Regolamento e Modulo di Domanda. Per gli eventi accaduti tra il 1 e il 10 giugno 2011 Conciliazione Uffici Postali Regolamento e Modulo di Domanda. Per gli eventi accaduti tra il 1 e il 10 giugno 2011 In collaborazione con: Acu Adiconsum Adoc Adusbef Altroconsumo Arco Assoconsum Assoutenti

Dettagli

Conciliazione. Regolamento e Domanda. Risolviamo le controversie con regole semplici e trasparenti. In collaborazione con:

Conciliazione. Regolamento e Domanda. Risolviamo le controversie con regole semplici e trasparenti. In collaborazione con: Conciliazione Regolamento e Domanda. Risolviamo le controversie con regole semplici e trasparenti. In collaborazione con: Acu Adiconsum Adoc Adusbef Altroconsumo Arco Assoutenti Casa del Consumatore Centro

Dettagli

DELIBERAZIONE n. 1 del 20 gennaio 2014

DELIBERAZIONE n. 1 del 20 gennaio 2014 Oggetto: DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA: XXXXXXX XXXXXXXX / Telecom Italia XXX Presenti: SANDRO VANNINI GIANCARLO MAGNI RENATO BURIGANA LETIZIA SALVESTRINI MAURIZIO ZINGONI Presidente Vice Presidente Componente

Dettagli

CLASS ACTION. Dal primo gennaio 2010, anche in Italia è possibile, come ormai da. moltissimi anni in tanti Paesi, procedere alle cause di gruppo.

CLASS ACTION. Dal primo gennaio 2010, anche in Italia è possibile, come ormai da. moltissimi anni in tanti Paesi, procedere alle cause di gruppo. CLASS ACTION Dal primo gennaio 2010, anche in Italia è possibile, come ormai da moltissimi anni in tanti Paesi, procedere alle cause di gruppo. La class action, regolamentata dall art. 140 bis del codice

Dettagli

Conciliazione. Conto Bancoposta e Carta Postepay. In collaborazione con:

Conciliazione. Conto Bancoposta e Carta Postepay. In collaborazione con: Conciliazione Conto Bancoposta e Carta Postepay In collaborazione con: Acu Adiconsum Adoc Adusbef Altroconsumo Arco Assoconsum Assoutenti Casa del Consumatore Centro Tutela Consumatori e Utenti Cittadinanzattiva

Dettagli

DELIBERA N. 33/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA. STUDIO MCM XXX / EUTELIA XXX in XXX IL CORECOM LAZIO

DELIBERA N. 33/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA. STUDIO MCM XXX / EUTELIA XXX in XXX IL CORECOM LAZIO DELIBERA N. 33/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA STUDIO MCM XXX / EUTELIA XXX in XXX IL CORECOM LAZIO NELLA riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità,

Dettagli

Responsabilità sanitaria e assicurazioni: criticità e proposte

Responsabilità sanitaria e assicurazioni: criticità e proposte Responsabilità sanitaria e assicurazioni: criticità e proposte Dario Focarelli Direttore Generale, ANIA Convegno «La responsabilità sanitaria: problemi e prospettive» Roma 20 marzo 2015 Agenda I messaggi

Dettagli

OGGETTO: Responsabilità civile professionale e tutela legale dell Avvocato.

OGGETTO: Responsabilità civile professionale e tutela legale dell Avvocato. Spettabile Consiglio dell Ordine degli Avvocati della Provincia di Trapani OGGETTO: Responsabilità civile professionale e tutela legale dell Avvocato. Desideriamo informarvi, che la scrivente società di

Dettagli

Consulenti del Lavoro. Manuale operativo TUTELA LEGALE

Consulenti del Lavoro. Manuale operativo TUTELA LEGALE Consulenti del Lavoro Manuale operativo TUTELA LEGALE Aprile 2015 Introduzione Il manuale è costituito di tre parti principali: Risposte ai quesiti più frequenti in relazione alla copertura assicurativa

Dettagli

COLLEGIO IPASVI DI VENEZIA

COLLEGIO IPASVI DI VENEZIA COLLEGIO IPASVI DI VENEZIA La responsabilità dell infermiere libero professionista e il nuovo progetto di protezione legale/assicurativo Giovanni Valerio Sistema di protezione R. C. Professionale per INFERMIERI

Dettagli

Decreto Legislativo 28/2010 sulla mediazione: all art 2 viene disposto che il decreto non preclude le negoziazioni volontarie e paritetiche relative

Decreto Legislativo 28/2010 sulla mediazione: all art 2 viene disposto che il decreto non preclude le negoziazioni volontarie e paritetiche relative 1 2 Decreto Legislativo 28/2010 sulla mediazione: all art 2 viene disposto che il decreto non preclude le negoziazioni volontarie e paritetiche relative alle controversie civili e commerciali né le procedure

Dettagli

CURRICULUM ADOC DI ROMA E DEL LAZIO

CURRICULUM ADOC DI ROMA E DEL LAZIO CURRICULUM ADOC DI ROMA E DEL L'Adoc (Associazione per la Difesa e l Orientamento dei Consumatori) del Lazio, riconosciuta ai sensi della legge regionale n. 44 del 10 novembre 1992, fa parte fin dalla

Dettagli

DELIBERA DL/080/14/CRL/UD del 23 settembre 2014 DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA S. R. / TISCALI ITALIA S.P.A. IL CORECOM LAZIO NELLA Riunione del

DELIBERA DL/080/14/CRL/UD del 23 settembre 2014 DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA S. R. / TISCALI ITALIA S.P.A. IL CORECOM LAZIO NELLA Riunione del DELIBERA DL/080/14/CRL/UD del 23 settembre 2014 DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA S. R. / TISCALI ITALIA S.P.A. IL CORECOM LAZIO NELLA Riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito,

Dettagli

REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE

REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE Fra le Associazioni dei Consumatori: e WIND Telecomunicazioni S.p.A. DISPOSIZIONI GENERALI 1. WIND Telecomunicazioni S.p.A. (di seguito anche WIND ) e le Associazioni dei Consumatori

Dettagli

USCITE STAMPA SU DATI ANIA SUL CALO DEI PREZZI DELLE POLIZZE RC AUTO

USCITE STAMPA SU DATI ANIA SUL CALO DEI PREZZI DELLE POLIZZE RC AUTO USCITE STAMPA SU DATI ANIA SUL CALO DEI PREZZI DELLE POLIZZE RC AUTO Rc auto: Ania, prezzi -6% in 2014, si riduce gap con

Dettagli

DELIBERAZIONE n. 36 del 27 ottobre 2014

DELIBERAZIONE n. 36 del 27 ottobre 2014 Oggetto: DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA: XXXX XXXXXXXXX/Telecom Italia XXX Presenti: SANDRO VANNINI GIANCARLO MAGNI RENATO BURIGANA LETIZIA SALVESTRINI MAURIZIO ZINGONI Presidente Vice Presidente Componente

Dettagli

IL COLLEGIO DI ROMA. [Estensore] Avv. Michele Maccarone Membro designato dal Conciliatore Bancario e Finanziario

IL COLLEGIO DI ROMA. [Estensore] Avv. Michele Maccarone Membro designato dal Conciliatore Bancario e Finanziario IL COLLEGIO DI ROMA composto dai Signori: Avv. Bruno De Carolis Presidente Avv. Alessandro Leproux Avv. Massimiliano Silvetti Membro designato dalla Banca d'italia [Estensore] Membro designato dalla Banca

Dettagli

Conciliazione. Regolamento e Domanda. Risolviamo le controversie con regole semplici e trasparenti.

Conciliazione. Regolamento e Domanda. Risolviamo le controversie con regole semplici e trasparenti. Conciliazione Regolamento e Domanda. Risolviamo le controversie con regole semplici e trasparenti. In collaborazione con: Acu Adiconsum Adoc Adusbef Altroconsumo Arco Assoutenti Casa del Consumatore Centro

Dettagli

Consiglio Nazionale Periti Industriali e Pertiti Industriali Laureati. Manuale Operativo

Consiglio Nazionale Periti Industriali e Pertiti Industriali Laureati. Manuale Operativo Consiglio Nazionale Periti Industriali e Pertiti Industriali Laureati Manuale Operativo 2 agosto 2013 Introduzione Il manuale è costituito di due parti principali: Risposte ai quesiti più frequenti in

Dettagli

AEC Industria. Le novità dell Accordo Economico Collettivo per la Rappresentanza Commerciale - Settore Industria

AEC Industria. Le novità dell Accordo Economico Collettivo per la Rappresentanza Commerciale - Settore Industria Le novità dell Accordo Economico Collettivo per la Rappresentanza Commerciale - Settore Industria VECCHIO ACCORDO Decorrenza 20 marzo 2002 Scadenza 31 marzo 2005 NUOVO ACCORDO Decorrenza 1 settembre 2014

Dettagli

DELIBERA N. 54/10/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA. XXXX Nardi/ Vodafone Omnitel XXXX /Opitel XXXX / Telecom Italia XXXX IL CORECOM LAZIO

DELIBERA N. 54/10/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA. XXXX Nardi/ Vodafone Omnitel XXXX /Opitel XXXX / Telecom Italia XXXX IL CORECOM LAZIO DELIBERA N. 54/10/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXXX Nardi/ Vodafone Omnitel XXXX /Opitel XXXX / Telecom Italia XXXX IL CORECOM LAZIO Nella Riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del

Dettagli

LA CONCILIAZIONE PERMANENTE. Regolamento

LA CONCILIAZIONE PERMANENTE. Regolamento LA CONCILIAZIONE PERMANENTE Regolamento Premessa. I progetti di Intesa Sanpaolo sono sempre finalizzati a costruire e meritare la fiducia dei consumatori, con l obiettivo di migliorare costantemente la

Dettagli

La scelta del premio nelle assicurazioni scolastiche

La scelta del premio nelle assicurazioni scolastiche La scelta del premio nelle assicurazioni scolastiche 1 Il rischio di contenzioso tra famiglie e Amministrazione Scolastica Se l infortunio dell alunno ha sempre rappresentato una variabile imprevedibile

Dettagli

Lavorare per progetti investendo nelle risorse umane

Lavorare per progetti investendo nelle risorse umane Lavorare per progetti investendo nelle risorse umane 27 settembre 2002 Agenda Accenture Chi siamo Cosa facciamo Come siamo organizzati I nostri ruoli La complessità dei progetti L organizzazione di un

Dettagli

CONTRATTI ASSICURATIVI E LA MEDIAZIONE OBBLIGATORIA

CONTRATTI ASSICURATIVI E LA MEDIAZIONE OBBLIGATORIA CONTRATTI ASSICURATIVI E LA MEDIAZIONE OBBLIGATORIA IL PARERE DEL NOSTRO LEGALE: UNA NUOVA NORMA INVESTE IL PROCESSO CIVILE E IL MONDO ASSICURATIVO Com è noto la Legge n. 10 del 26 febbraio 2011 ha introdotto

Dettagli

Presentazione dell Associazione dei Consumatori Federconsumatori

Presentazione dell Associazione dei Consumatori Federconsumatori Presentazione dell Associazione dei Consumatori Federconsumatori FEDERCONSUMATORI LAZIO La Federconsumatori Lazio, associazione autonoma di consumatori ed utenti, appartiene al sistema della Federconsumatori

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS DELIBERAZIONE 9 MAGGIO 2013 191/2013/R/GAS DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEI CLIENTI FINALI DEL GAS DISTRIBUITO A MEZZO DI GASDOTTI LOCALI E DI RETI DI TRASPORTO, PER IL PERIODO 1 GENNAIO

Dettagli

PROFESSIONI TECNICHE. Responsabilità Civile Professionale. Leadership, Knowledge, Solutions Worldwide. . Catania, 15 Aprile 2011 Katiuscia Vanin

PROFESSIONI TECNICHE. Responsabilità Civile Professionale. Leadership, Knowledge, Solutions Worldwide. . Catania, 15 Aprile 2011 Katiuscia Vanin PROFESSIONI TECNICHE Responsabilità Civile Professionale. Catania, 15 Aprile 2011 Katiuscia Vanin Leadership, Knowledge, Solutions Worldwide. La professione tecnica La rilevanza della tutela assicurativa

Dettagli

GUIDA ASSOUTENTI ALLA CONCILIAZIONE

GUIDA ASSOUTENTI ALLA CONCILIAZIONE GUIDA ASSOUTENTI ALLA CONCILIAZIONE INDICE 1. FINALITA E CARATTERISTICHE DELL ADR (ALTERNATIVE DISPUTE RESOLUTION) 2. LA CONCILIAZIONE PARITETICA 3. LA CONCILIAZIONE PRESSO LE CAMERE DI COMMERCIO E L AUTORITA

Dettagli

Carta della Qualità. I-POSTE di CAUDULLO ANTONINO

Carta della Qualità. I-POSTE di CAUDULLO ANTONINO Carta della Qualità I-POSTE di CAUDULLO ANTONINO PRINCIPI ISPIRATORI E OBIETTIVI DELLA CARTA DELLA QUALITA La carta della qualità della DITTA I-POSTE recepisce gli obiettivi di qualità dei servizi rientrati

Dettagli

DOCUMENTO DI ILLUSTRAZIONE DELLO SCENARIO ECONOMICO DELLA FILIERA TLC

DOCUMENTO DI ILLUSTRAZIONE DELLO SCENARIO ECONOMICO DELLA FILIERA TLC DOCUMENTO DI ILLUSTRAZIONE DELLO SCENARIO ECONOMICO DELLA FILIERA TLC INCONTRO 31 GENNAIO 2012 TRA ASSTEL E SLC-CGIL, FISTEL-CISL E UILCOM-UIL SUL RINNOVO DEL CONTRATTO COLLETTIVO DI LAVORO Sviluppo e

Dettagli

CONTRATTI ASSICURATIVI: LA MEDIAZIONE OBBLIGATORIA LE MATERIE

CONTRATTI ASSICURATIVI: LA MEDIAZIONE OBBLIGATORIA LE MATERIE CONTRATTI ASSICURATIVI: LA MEDIAZIONE OBBLIGATORIA 1 Una nuova norma ha investito il processo civile e il mondo assicurativo. La Legge n. 10 del 26 febbraio 2011 ha introdotto un importante novità nel

Dettagli

Avv. Sergio Maria Battaglia. Docente AIRA Associazione Italiana Responsabili Antiriciclaggio Roma, 28 marzo 2009

Avv. Sergio Maria Battaglia. Docente AIRA Associazione Italiana Responsabili Antiriciclaggio Roma, 28 marzo 2009 Avv. Sergio Maria Battaglia Docente AIRA Associazione Italiana Responsabili Antiriciclaggio Roma, 28 marzo 2009 I profili di responsabilità nei rapporti banca cliente La violazione degli obblighi Biennio

Dettagli

facile Daoraè più Accordo ANIA Associazioni dei Consumatori Conciliazione RC Auto

facile Daoraè più Accordo ANIA Associazioni dei Consumatori Conciliazione RC Auto Accordo ANIA Associazioni dei Consumatori Conciliazione RC Auto Daoraè più facile Hai avuto un incidente? Aspetti un risarcimento? Scegli la conciliazione. E più semplice, è più rapida. Da oggi sono finiti

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO - CARTE DI CREDITO FIDEURAM FIDEURAM AMBRA - FIDEURAM ORO - FIDEURAM PLATINO

FOGLIO INFORMATIVO - CARTE DI CREDITO FIDEURAM FIDEURAM AMBRA - FIDEURAM ORO - FIDEURAM PLATINO Trasparenza delle operazioni e dei servizi bancari e finanziari FOGLIO INFORMATIVO - CARTE DI CREDITO FIDEURAM FIDEURAM AMBRA - FIDEURAM ORO - FIDEURAM PLATINO (Mod. 262140 - data aggiornamento Marzo 2014)

Dettagli

Cassa Forense. Manuale Operativo

Cassa Forense. Manuale Operativo Cassa Forense Manuale Operativo Responsabilità Civile Professionale Convenzione AIG avvocati.affinity@marsh.com Ottobre 2014 Introduzione Il manuale è costituito di tre parti principali: Risposte ai quesiti

Dettagli

La Conciliazione Telecom Italia Risultati 2006

La Conciliazione Telecom Italia Risultati 2006 Roma, 1 Febbraio 2007 La Conciliazione Telecom Italia Risultati 2006 Agenda La Conciliazione: fisso e mobile Risultati 2006: Conciliazione sul fisso e sul mobile 1 LA CONCILIAZIONE: LE ASSOCIAZIONI FIRMATARIE

Dettagli

Le modifiche del paniere Istat non incidono sul calcolo dell inflazione Diminuzione del carico fiscale solo a parole

Le modifiche del paniere Istat non incidono sul calcolo dell inflazione Diminuzione del carico fiscale solo a parole Coordinato da Valeria Lai agenzia adiconsum anno XVII - n. 8 4 febbraio 2005 Stampato in proprio in febbraio 2005 In questo numero: Le modifiche del paniere Istat non incidono sul calcolo dell inflazione

Dettagli

web: www.studiogiovannelli.it e-mail: leonardo.masi@studiogiovannelli.it pec: leonardo.masi@pec.studiogiovannelli.it

web: www.studiogiovannelli.it e-mail: leonardo.masi@studiogiovannelli.it pec: leonardo.masi@pec.studiogiovannelli.it CURRICULUM VITAE DATI PERSONALI AVV. LEONARDO MASI nato a Prato il 5 settembre 1970 RECAPITI PROFESSIONALI FIRENZE, Corso Italia, 2 (tel. 055 2741031; fax: 055 2302262) PRATO, V.le della Repubblica, 245

Dettagli

Allegato 1 REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE

Allegato 1 REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE Allegato 1 REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE 1 DISPOSIZIONI GENERALI 1. Poste Italiane S.p.A. (d ora innanzi indicata come POSTE ITALIANE) e le Associazioni dei consumatori firmatarie del presente accordo (d

Dettagli

Consiglio Nazionale Periti Industriali e Pertiti Industriali Laureati. Manuale Operativo

Consiglio Nazionale Periti Industriali e Pertiti Industriali Laureati. Manuale Operativo Consiglio Nazionale Periti Industriali e Pertiti Industriali Laureati Manuale Operativo 2 luglio 2013 Introduzione Il manuale è costituito di due parti principali: Risposte ai quesiti più frequenti in

Dettagli

Tassi Effettivi Globali Medi 1.1.2013-31.3.2013

Tassi Effettivi Globali Medi 1.1.2013-31.3.2013 Osservatorio Credito e Risparmio Adiconsum Tassi Effettivi Globali Medi 1.1.2013-31.3.2013 in euro Scoperti senza affidamenti commerciali e altri finanziamenti alle 11,32 18,1500 10,14 16,6750 fino a 1.500

Dettagli

Comunicato stampa: LEHMAN BROS. E GUERRA! Partita da Bari la prima causa contro le Agenzie di rating per Lehman Brothers

Comunicato stampa: LEHMAN BROS. E GUERRA! Partita da Bari la prima causa contro le Agenzie di rating per Lehman Brothers Comunicato stampa: LEHMAN BROS. E GUERRA! Partita da Bari la prima causa contro le Agenzie di rating per Lehman Brothers 04 dicembre 2008 - Trenta risparmiatori difesi dai legali delle tre associazioni

Dettagli

Assicurazione Auto. Diritti del consumatore. Campagna di informazione in tema di RC Auto e Conciliazione

Assicurazione Auto. Diritti del consumatore. Campagna di informazione in tema di RC Auto e Conciliazione Assicurazione Auto Diritti del consumatore Campagna di informazione in tema di RC Auto e Conciliazione GLOSSARIETTO ANIA: è l'associazione che rappresenta le imprese di assicurazione operanti in Italia.

Dettagli

- Rinegoziazione: pro e contro dell accordo Governo Abi. Istruzioni per l uso a cura di Adiconsum

- Rinegoziazione: pro e contro dell accordo Governo Abi. Istruzioni per l uso a cura di Adiconsum Coordinato da Valeria Lai Agenzia Adiconsum - anno XX - n. 29-30 maggio 2008 Stampato in proprio in maggio 2008 In questo numero: Speciale mutui: Rinegoziazione, pro e contro dell accordo Governo Abi Istruzioni

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL CONTENZIOSO

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL CONTENZIOSO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL CONTENZIOSO Approvato con Delibera della Giunta Provinciale n.122 dell 11.12.2012 In vigore dal 1 gennaio 2013 Pag. 1 di 6 Art. 1 - Avvocatura Provinciale 1. L Avvocatura

Dettagli

DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA: XXXXXXXXXXXXXXX XXX /Telecom Italia XXX

DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA: XXXXXXXXXXXXXXX XXX /Telecom Italia XXX Oggetto: DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA: XXXXXXXXXXXXXXX XXX /Telecom Italia XXX Presenti: SANDRO VANNINI GIANCARLO MAGNI RENATO BURIGANA LETIZIA SALVESTRINI MAURIZIO ZINGONI Presidente Vice Presidente

Dettagli

Le Convenzioni 2006. 15.042 euro di risparmio medio annuo per Azienda (con un incremento del 55% rispetto al dato precedente)

Le Convenzioni 2006. 15.042 euro di risparmio medio annuo per Azienda (con un incremento del 55% rispetto al dato precedente) Le Convenzioni 2006 15.042 euro di risparmio medio annuo per Azienda (con un incremento del 55% rispetto al dato precedente) Nel 2006 100.708 contratti 136.601.284 euro di risparmio (con un incremento

Dettagli