AZIONI COLLETTIVE RISARCITORIE

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "AZIONI COLLETTIVE RISARCITORIE"

Transcript

1 AZIONI COLLETTIVE RISARCITORIE COSTI E RIFLESSI ORGANIZZATIVI 13 Giugno 2008 Alfonso Dell Isola *connectedthinking Progetto Business Development

2 LA LEGGE FINANZIARIA 2008 HA INTRODOTTO NEL NOSTRO ORDINAMENTO L AZIONE COLLETTIVA RISARCITORIA A TUTELA DEI CONSUMATORI E DEGLI UTENTI, IN VIGORE DAL 30 GIUGNO L esperienza dei Paesi, in cui questo istituto è stato introdotto già da tempo, ha evidenziato quali sono, per le aziende, i rischi ed i pericoli i connessi alle azioni collettive INIZIATIVE PRETESTUOSE COSTI DIRETTI E INDIRETTI DANNI DI IMMAGINE MAGGIORE ESPOSIZIONE AL RISCHIO DI CONTENZIOSO 2 2

3 ACCANTONAMENTI A FONDO RISCHI POLIZZE ASSICURATIVE stipula di una nuova polizza contro eventuali class action aumento dei massimali delle polizze già stipulate RISARCIMENTI / RIMBORSI SPESE LEGALI E PER CTP RIDUZIONE DEL VALORE DEI TITOLI INVESTIMENTI FINALIZZATI AL RECUPERO DELL IMMAGINE E DELLA FIDUCIA RIDUZIONE DEI RICAVI DERIVANTE DAL CALO DELLE VENDITE PER DANNO ALL IMMAGINE E PERDITA DI FIDUCIA 3

4 POLIZZE ASSICURATIVE stipula di una nuova polizza a fronte del nuovo rischio di class action aumento dei massimali delle polizze in essere 4

5 RISARCIMENTI / RIMBORSI SPESE LEGALI E PER CTP USA: CLASS ACTION ARRIVATE A SENTENZA (1993 / 2002) ELEMENTI DI COSTO COSTO MEDIO ANNUO RISARCIMENTI COMPENSI AVVOCATI ALTRE SPESE $ 5,1 MILIARDI Considerando anche class action che si sono concluse con un accordo stragiudiziale tra le parti, la cifra va moltiplicata per quaranta 5

6 RIDUZIONE DEI TITOLI DEL VALORE Da alcuni studi effettuati negli USA, è emerso che il valore dei titoli delle società quotate si riduce nel caso in cui tali società siano coinvolte in una class action. Il solo fatto che una class action viene proposta comporta un decremento del valore del titolo della società coinvolta pari, in media, al 3,5%. 6

7 ALCUNI ELEMENTI DI COSTO INDIRETTO ALCUNI ELEMENTI DI COSTO INDIRETTO MINORE PROPENSIONE ALL INVESTIMENTO E ALL INNOVAZIONE MINORE CAPACITA DI ATTRARRE INVESTIMENTI DALL ESTERO DIFFICOLTA DI ACCESSO AL CREDITO E MAGGIORI COSTI DEI FINANZIAMENTI ESTERNI COSTI PER LA COLLETTIVITA 7

8 In alcuni settori, quali, ad esempio, servizi pubblici, telecomunicazioni, finanziario, ecc. il rischio di azione collettiva è maggiore Filings by Industry Number of Filings Average Finance Consumer Non Cyclical Communications Consumer Cyclical Industrial Industry Technology Energy Utilities Basic Materials 8

9 Il grafico conferma che le aziende statunitensi riescono a gestire, in un mercato molto litigioso, il rischio di class action. Ciò dimostra l accresciutal capacità delle aziende statunitensi a fronteggiare le iniziative pretestuose. PwC ha assistito ed aiutato le aziende nella gestione delle situazioni di rischio, al fine di evitare / gestire le class action. 9

10 ALCUNE AZIONI COLLETTIVE GIA ANNUNCIATE IN ITALIA SOCIETA COINVOLTE Aem, Eni, Snam RG, Italgas, Arcalgas ENTE PROMOTORE Associazioni Consumatori OGGETTO Conteggio gas superiore a quello erogato Alitalia Comitato Malpensa Difesa dello scalo milanese Telecom, Eulitelia e altri Federconsumatori SMS truffa Telecom Federconsumatori / Altroconsumo Addebiti illegittimi / Numeri a tariffa speciale Banche Elitel Assicurazioni Sky Adusbef Aec Federconsumatori Movimento Consumatori Anatocismo / Vendita prodotti derivati Disservizi mail e web Procedure anticoncorrenziali Addebito rivista SkyLife Acqualatina / Idrotigullio Comitato cittadini Formia / Adiconsum Caro acqua Trenitalia Federconsumatori Taglio servizi locali Trenitalia Codacons Sicurezza stazioni Poste Italiane Associazione piccoli comuni Disservizi nel recapito posta Informazioni tratte dal sito 10

11 Riflessi organizzativi Oggi le conseguenze di notizie negative colpiscono immediatamente l aziendal coinvolta LE AZIENDE DEVONO: Prestare attenzione ad un utilizzo distorto della class action Arrivare preparate lavorando sulla prevenzione Gestire le class action in funzione del rischio specifico Considerare la class action da un punto di vista aziendalistico 11

12 Riflessi organizzativi Un possibile approccio operativo CONOSCERE IL RISCHIO E PREVENIRE L AZIONE COLLETTIVA Individuare le situazioni di rischio Analizzare le cause GESTIRE IL PROCEDIMENTO L azienda è coinvolta in un azione collettiva CONCLUDERE IL PROCEDIMENTO Il tribunale accerta il diritto al risarcimento Individuare gli ambiti di intervento Mitigare il rischio Implementare adeguati sistemi di prevenzione (Risposte al rischio) Monitorare le performance Gestire il rischio / Prepararsi al procedimento Conoscere la natura e l ampiezza dello specifico rischio; Acquisire consapevolezza dell impatto economico; Produrre elementi di prova; Delineare la strategia d azione. Definizione accordo con l'utente Definizione accordo in fase di conciliazione Elaborare le informazioni acquisite ai fini del giudizio MONITORARE I COSTI DEL PROCEDIMENTO GESTIRE L IMPATTOL SULL IMMAGINE DELL AZIENDA E SULLA FIDUCIA DEL MERCATO 12

13 CONTATTI: Alfonso Dell Isola Roma Largo Angelo Fochetti, 28 Tel *connectedthinking Tutti i diritti sulla presente documentazione sono riservati e di titolarità di PricewaterhouseCoopers Il materiale ed i contenuti sono da considerarsi confidenziali e non possono essere distribuiti o riprodotti senza il consenso scritto di PricewaterhouseCoopers

ACCORDO PER LA FORMAZIONE DI PREZZI TRASPARENTI NEI MERCATI RISERVATI AI PRODUTTORI AGRICOLI PER LA VENDITA DIRETTA CAMPAGNA AMICA TRA

ACCORDO PER LA FORMAZIONE DI PREZZI TRASPARENTI NEI MERCATI RISERVATI AI PRODUTTORI AGRICOLI PER LA VENDITA DIRETTA CAMPAGNA AMICA TRA ACCORDO PER LA FORMAZIONE DI PREZZI TRASPARENTI NEI MERCATI RISERVATI AI PRODUTTORI AGRICOLI PER LA VENDITA DIRETTA CAMPAGNA AMICA TRA E ACU-ADICONSUM-ADOC-ADUSBEF-CODACONS- FEDERCONSUMATORI-MOVIMENTO

Dettagli

Regolamento di Conciliazione paritetica on-line Eni e Associazioni dei Consumatori - Settori gas ed elettrico

Regolamento di Conciliazione paritetica on-line Eni e Associazioni dei Consumatori - Settori gas ed elettrico Regolamento di Conciliazione paritetica on-line Eni e Associazioni dei Consumatori - Settori gas ed elettrico Articolo 1 Natura e ambito di applicazione 1. Eni S.p.A. e Associazioni dei Consumatori, firmatarie

Dettagli

WIND. Guida all uso della Conciliazione Paritetica

WIND. Guida all uso della Conciliazione Paritetica WIND Guida all uso della Conciliazione Paritetica 1 Guida all uso della Conciliazione Paritetica 1. La tutela del cliente 2. Come e quando rivolgersi all Ufficio Conciliazione 3. L iter del reclamo in

Dettagli

Regolamento di Conciliazione paritetica on-line Eni e Associazioni dei Consumatori - Settori gas ed elettrico

Regolamento di Conciliazione paritetica on-line Eni e Associazioni dei Consumatori - Settori gas ed elettrico Regolamento di Conciliazione paritetica on-line Eni e Associazioni dei Consumatori - Settori gas ed elettrico Articolo 1 Natura e ambito di applicazione 1. Eni S.p.A. e Associazioni dei Consumatori, firmatarie

Dettagli

linea SOLUTIO Protection Medici SCHEDA PRODOTTO Nome del prodotto:

linea SOLUTIO Protection Medici SCHEDA PRODOTTO Nome del prodotto: linea SOLUTIO SCHEDA PRODOTTO Nome del prodotto: Protection Medici Tipologia di prodotto: Protection Medici è un prodotto assicurativo a contraenza collettiva e individuale dedicato al libero professionista

Dettagli

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO

CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO SETTORE AVVOCATURA SERVIZIO APPALTI CONTRATTI E ASSICURAZIONI CONTRATTO DI ASSICURAZIONE PER LA R.C.A. E INFORTUNIO DEL CONDUCENTE CAPITOLATO SPECIALE D APPALTO DEFINIZIONI Nel testo che segue si intendono:

Dettagli

Fattori di rischio e incertezza

Fattori di rischio e incertezza Fattori di rischio e incertezza 39 PREMESSA Nel 2014 la controllante Snam S.p.A. ha istituito, alle dirette dipendenze dell Amministratore Delegato, l unità Enterprise Risk Management (ERM), al fine di

Dettagli

Il CODACONS CASERTA all avanguardia nella tutela delle famiglie e delle imprese

Il CODACONS CASERTA all avanguardia nella tutela delle famiglie e delle imprese Il CODACONS CASERTA all avanguardia nella tutela delle famiglie e delle imprese PERCHÉ RIVOLGERSI AL CODACONS CASERTA? A) Perché il CODACONS CASERTA esercita attività di aggiornamento ed approfondimento

Dettagli

facile Daoraè più Accordo ANIA Associazioni dei Consumatori Conciliazione RC Auto

facile Daoraè più Accordo ANIA Associazioni dei Consumatori Conciliazione RC Auto Accordo ANIA Associazioni dei Consumatori Conciliazione RC Auto Daoraè più facile Hai avuto un incidente? Aspetti un risarcimento? Scegli la conciliazione. E più semplice, è più rapida. Da oggi sono finiti

Dettagli

Reclami & Conciliazione

Reclami & Conciliazione Reclami & Conciliazione Per una soluzione rapida, semplice e gratuita delle controversie, Enel in accordo con le Associazioni dei Consumatori, offre una nuova opportunità: LA CONCILIAZIONE ON-LINE Diritti

Dettagli

Conciliazione. Regolamento e Domanda. Risolviamo le controversie con regole semplici e trasparenti. In collaborazione con:

Conciliazione. Regolamento e Domanda. Risolviamo le controversie con regole semplici e trasparenti. In collaborazione con: Conciliazione Regolamento e Domanda. Risolviamo le controversie con regole semplici e trasparenti. In collaborazione con: Acu Adiconsum Adoc Adusbef Altroconsumo Arco Assoutenti Casa del Consumatore Centro

Dettagli

Quando attenzione fa rima con conciliazione. Enel è unica anche in questo.

Quando attenzione fa rima con conciliazione. Enel è unica anche in questo. Quando attenzione fa rima con conciliazione. Enel è unica anche in questo. Guida semplice per i clienti alla Conciliazione Paritetica on-line Per risolvere le controversie in modo semplice, veloce e gratuito,

Dettagli

Conciliazione. Regolamento e Domanda. Risolviamo le controversie con regole semplici e trasparenti.

Conciliazione. Regolamento e Domanda. Risolviamo le controversie con regole semplici e trasparenti. Conciliazione Regolamento e Domanda. Risolviamo le controversie con regole semplici e trasparenti. In collaborazione con: Acu Adiconsum Adoc Adusbef Altroconsumo Arco Assoutenti Casa del Consumatore Centro

Dettagli

"NORME PER FAVORIRE LA CONCILIAZIONE NELLE CONTROVERSIE SANITARIE E IN MATERIA DI SERVIZI PUBBLICI"

NORME PER FAVORIRE LA CONCILIAZIONE NELLE CONTROVERSIE SANITARIE E IN MATERIA DI SERVIZI PUBBLICI "NORME PER FAVORIRE LA CONCILIAZIONE NELLE CONTROVERSIE SANITARIE E IN MATERIA DI SERVIZI PUBBLICI" Ambrogio Lorenzetti, La Giustizia, Particolare dell Allegoria del Buon Governo, 1338-1339, Sala della

Dettagli

facile Sarà più Accordo ANIA Associazioni dei Consumatori Conciliazione RC auto

facile Sarà più Accordo ANIA Associazioni dei Consumatori Conciliazione RC auto Accordo ANIA Associazioni dei Consumatori Conciliazione RC auto Sarà più facile Hai avuto un incidente? Aspetti un risarcimento? Per non litigare più, scegli la conciliazione. Da oggi basta litigare. Se

Dettagli

Consumerismo organizzato e tutela di consumatori e utenti in Lombardia

Consumerismo organizzato e tutela di consumatori e utenti in Lombardia Consumerismo organizzato e tutela di consumatori e utenti in Lombardia 29 gennaio 2004 Ceriani@irer.it Il consumerismo in Lombardia: un vero e proprio ambito di azione collettiva organizzata Sedici sigle

Dettagli

LA CONCILIAZIONE PERMANENTE. Regolamento

LA CONCILIAZIONE PERMANENTE. Regolamento LA CONCILIAZIONE PERMANENTE Regolamento Premessa. I progetti di Intesa Sanpaolo sono sempre finalizzati a costruire e meritare la fiducia dei consumatori, con l obiettivo di migliorare costantemente la

Dettagli

OGGETTO: Responsabilità civile professionale e tutela legale dell Avvocato.

OGGETTO: Responsabilità civile professionale e tutela legale dell Avvocato. Spettabile Consiglio dell Ordine degli Avvocati della Provincia di Trapani OGGETTO: Responsabilità civile professionale e tutela legale dell Avvocato. Desideriamo informarvi, che la scrivente società di

Dettagli

Consulenti del Lavoro. Manuale operativo TUTELA LEGALE

Consulenti del Lavoro. Manuale operativo TUTELA LEGALE Consulenti del Lavoro Manuale operativo TUTELA LEGALE Aprile 2015 Introduzione Il manuale è costituito di tre parti principali: Risposte ai quesiti più frequenti in relazione alla copertura assicurativa

Dettagli

Presentazione Piemme Sistemi ICT CLUB Ferrara 13-14 Maggio 2014

Presentazione Piemme Sistemi ICT CLUB Ferrara 13-14 Maggio 2014 Presentazione Piemme Sistemi ICT CLUB Ferrara 13-14 Maggio 2014 Giampiero Moscato CTO Piemme Sistemi g.moscato@piemme.it Riservato Confidenziale Presentazione Piemme Sistemi Srl PIEMME SISTEMI SRL nasce

Dettagli

CONTRATTI ASSICURATIVI: LA MEDIAZIONE OBBLIGATORIA LE MATERIE

CONTRATTI ASSICURATIVI: LA MEDIAZIONE OBBLIGATORIA LE MATERIE CONTRATTI ASSICURATIVI: LA MEDIAZIONE OBBLIGATORIA 1 Una nuova norma ha investito il processo civile e il mondo assicurativo. La Legge n. 10 del 26 febbraio 2011 ha introdotto un importante novità nel

Dettagli

REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE. Giugno 2013

REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE. Giugno 2013 REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE Giugno 2013 1 DISPOSIZIONI GENERALI 1. Poste Italiane S.p.A. (d ora innanzi indicata come POSTE ITALIANE) e le Associazioni dei consumatori firmatarie del presente accordo

Dettagli

Consiglio Nazionale Periti Industriali e Pertiti Industriali Laureati. Manuale Operativo

Consiglio Nazionale Periti Industriali e Pertiti Industriali Laureati. Manuale Operativo Consiglio Nazionale Periti Industriali e Pertiti Industriali Laureati Manuale Operativo 2 agosto 2013 Introduzione Il manuale è costituito di due parti principali: Risposte ai quesiti più frequenti in

Dettagli

GUIDA ASSOUTENTI ALLA CONCILIAZIONE

GUIDA ASSOUTENTI ALLA CONCILIAZIONE GUIDA ASSOUTENTI ALLA CONCILIAZIONE INDICE 1. FINALITA E CARATTERISTICHE DELL ADR (ALTERNATIVE DISPUTE RESOLUTION) 2. LA CONCILIAZIONE PARITETICA 3. LA CONCILIAZIONE PRESSO LE CAMERE DI COMMERCIO E L AUTORITA

Dettagli

Conciliazione. Regolamento e Domanda. Risolviamo le controversie con regole semplici e trasparenti.

Conciliazione. Regolamento e Domanda. Risolviamo le controversie con regole semplici e trasparenti. Conciliazione Regolamento e Domanda. Risolviamo le controversie con regole semplici e trasparenti. In collaborazione con: Acu Adiconsum Adoc Adusbef Altroconsumo Arco Assoutenti Casa del Consumatore Centro

Dettagli

DELIBERA N. 22/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA TORTORA XXX / SKY ITALIA XXX IL CORECOM LAZIO NELLA Riunione del Comitato Regionale per le

DELIBERA N. 22/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA TORTORA XXX / SKY ITALIA XXX IL CORECOM LAZIO NELLA Riunione del Comitato Regionale per le DELIBERA N. 22/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA TORTORA XXX / SKY ITALIA XXX IL CORECOM LAZIO NELLA Riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità, Corecom

Dettagli

Cassa Forense. Manuale Operativo

Cassa Forense. Manuale Operativo Cassa Forense Manuale Operativo Responsabilità Civile Professionale Convenzione AIG avvocati.affinity@marsh.com Ottobre 2014 Introduzione Il manuale è costituito di tre parti principali: Risposte ai quesiti

Dettagli

Consiglio Nazionale Periti Industriali e Pertiti Industriali Laureati. Manuale Operativo

Consiglio Nazionale Periti Industriali e Pertiti Industriali Laureati. Manuale Operativo Consiglio Nazionale Periti Industriali e Pertiti Industriali Laureati Manuale Operativo 2 luglio 2013 Introduzione Il manuale è costituito di due parti principali: Risposte ai quesiti più frequenti in

Dettagli

Conciliazione. Uffici Postali. Regolamento e Modulo di Domanda. Per gli eventi accaduti tra il 1 e il 10 giugno 2011

Conciliazione. Uffici Postali. Regolamento e Modulo di Domanda. Per gli eventi accaduti tra il 1 e il 10 giugno 2011 Conciliazione Uffici Postali Regolamento e Modulo di Domanda. Per gli eventi accaduti tra il 1 e il 10 giugno 2011 In collaborazione con: Acu Adiconsum Adoc Adusbef Altroconsumo Arco Assoconsum Assoutenti

Dettagli

La conciliazione permanente.

La conciliazione permanente. ELENCO DELLE ASSOCIAZIONI DEI CONSUMATORI ACU tel. 02 6615411 ADICONSUM tel. 06 44170243 ADOC tel. 06 4825849 ADUSBEF tel. 06 4818633 ALTROCONSUMO tel. 02 668901 ASSOUTENTI tel. 06 685357674 CASA DEL CONSUMATORE

Dettagli

di conciliazione permanente.

di conciliazione permanente. La conciliazione permanente. Le associazioni dei consumatori e Intesa Sanpaolo presentano la nuova Procedura di conciliazione permanente. SP_Leaflet 12 pagg Sepa 20x20.indd 2 12-02-2008 17:45:56 Premessa.

Dettagli

SMS di pubblica utilità: le regole per il corretto uso

SMS di pubblica utilità: le regole per il corretto uso SMS di pubblica utilità: le regole per il corretto uso GARANTE PER LA PROTEZIONE DEI DATI PERSONALI Nella riunione odierna, in presenza del prof. Giuseppe Santaniello, vice-presidente, del prof. Gaetano

Dettagli

MODULO PER SUBENTRO CONTRATTO D ABBONAMENTO

MODULO PER SUBENTRO CONTRATTO D ABBONAMENTO MODULO PER SUBENTRO CONTRATTO D ABBONAMENTO SUBENTRATO Il/La sottoscritto/a. Legale rappresentante della societa C.F. P.I. Indirizzo.. cap comune prov. Recapito telefonico autorizza il subentro sul contratto

Dettagli

DELIBERAZIONE n. 1 del 20 gennaio 2014

DELIBERAZIONE n. 1 del 20 gennaio 2014 Oggetto: DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA: XXXXXXX XXXXXXXX / Telecom Italia XXX Presenti: SANDRO VANNINI GIANCARLO MAGNI RENATO BURIGANA LETIZIA SALVESTRINI MAURIZIO ZINGONI Presidente Vice Presidente Componente

Dettagli

Tassi Effettivi Globali Medi 1.1.2013-31.3.2013

Tassi Effettivi Globali Medi 1.1.2013-31.3.2013 Osservatorio Credito e Risparmio Adiconsum Tassi Effettivi Globali Medi 1.1.2013-31.3.2013 in euro Scoperti senza affidamenti commerciali e altri finanziamenti alle 11,32 18,1500 10,14 16,6750 fino a 1.500

Dettagli

DELIBERA N. 56/11/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX TERELLE/TELECOM ITALIA XXX IL CORECOM LAZIO Nella Riunione del Comitato Regionale per le

DELIBERA N. 56/11/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX TERELLE/TELECOM ITALIA XXX IL CORECOM LAZIO Nella Riunione del Comitato Regionale per le DELIBERA N. 56/11/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX TERELLE/TELECOM ITALIA XXX IL CORECOM LAZIO Nella Riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità. Corecom

Dettagli

Decreto Legislativo 28/2010 sulla mediazione: all art 2 viene disposto che il decreto non preclude le negoziazioni volontarie e paritetiche relative

Decreto Legislativo 28/2010 sulla mediazione: all art 2 viene disposto che il decreto non preclude le negoziazioni volontarie e paritetiche relative 1 2 Decreto Legislativo 28/2010 sulla mediazione: all art 2 viene disposto che il decreto non preclude le negoziazioni volontarie e paritetiche relative alle controversie civili e commerciali né le procedure

Dettagli

La Conciliazione Telecom Italia Risultati 2006

La Conciliazione Telecom Italia Risultati 2006 Roma, 1 Febbraio 2007 La Conciliazione Telecom Italia Risultati 2006 Agenda La Conciliazione: fisso e mobile Risultati 2006: Conciliazione sul fisso e sul mobile 1 LA CONCILIAZIONE: LE ASSOCIAZIONI FIRMATARIE

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS DELIBERAZIONE 9 MAGGIO 2013 191/2013/R/GAS DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEI CLIENTI FINALI DEL GAS DISTRIBUITO A MEZZO DI GASDOTTI LOCALI E DI RETI DI TRASPORTO, PER IL PERIODO 1 GENNAIO

Dettagli

REGOLAMENTO DEL PROGRAMMA IOSI. Regolamento del programma iosi creato da CartaSi S.p.A. con Sede Legale

REGOLAMENTO DEL PROGRAMMA IOSI. Regolamento del programma iosi creato da CartaSi S.p.A. con Sede Legale REGOLAMENTO DEL PROGRAMMA IOSI Regolamento del programma iosi creato da CartaSi S.p.A. con Sede Legale in Milano, Corso Sempione 55 (qui di seguito CARTASI ). 1. ADESIONE A IOSI 1.1 Possono aderire a iosi

Dettagli

2013 Annual Report. Our Vision. 3M Technology Advancing Every Company 3M Products Enhancing Every Home 3M Innovation Improving Every Life

2013 Annual Report. Our Vision. 3M Technology Advancing Every Company 3M Products Enhancing Every Home 3M Innovation Improving Every Life 2013 Annual Report Our Vision 3M Technology Advancing Every Company 3M Products Enhancing Every Home 3M Innovation Improving Every Life Abbiamo acquisito sempre maggiore slancio, rafforzando il Gruppo

Dettagli

Le Convenzioni 2006. 15.042 euro di risparmio medio annuo per Azienda (con un incremento del 55% rispetto al dato precedente)

Le Convenzioni 2006. 15.042 euro di risparmio medio annuo per Azienda (con un incremento del 55% rispetto al dato precedente) Le Convenzioni 2006 15.042 euro di risparmio medio annuo per Azienda (con un incremento del 55% rispetto al dato precedente) Nel 2006 100.708 contratti 136.601.284 euro di risparmio (con un incremento

Dettagli

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS

L AUTORITÀ PER L ENERGIA ELETTRICA E IL GAS DELIBERAZIONE 9 MAGGIO 2013 191/2013/R/GAS DISPOSIZIONI IN MATERIA DI ASSICURAZIONE A FAVORE DEI CLIENTI FINALI DEL GAS DISTRIBUITO A MEZZO DI GASDOTTI LOCALI E DI RETI DI TRASPORTO, PER IL PERIODO 1 GENNAIO

Dettagli

facile Daoraè più Accordo ANIA Associazioni dei Consumatori Conciliazione RC Auto

facile Daoraè più Accordo ANIA Associazioni dei Consumatori Conciliazione RC Auto Accordo ANIA Associazioni dei Consumatori Conciliazione RC Auto Daoraè più facile Hai avuto un incidente? Aspetti un risarcimento? Scegli la conciliazione. E più semplice, è più rapida. Da oggi sono finiti

Dettagli

SPECIALE CONVENZIONI SIAP AL VIA LA NOSTRA CARTA DEI SERVIZI

SPECIALE CONVENZIONI SIAP AL VIA LA NOSTRA CARTA DEI SERVIZI 18 Sommario: Editoriale Al via la Carta dei Servizio SIAP Polizza di tutela legale professionale ed extra Polizza infortuni siamo sempre in due Responsabilità civile professionale ed extra Alcune immagini

Dettagli

ForzA E INNovAzIoNE AL SErvIzIo del CLIENtE

ForzA E INNovAzIoNE AL SErvIzIo del CLIENtE FINANCIAL LINES Forza e innovazione al servizio del cliente FINANCIAL LINES WILLIS NEL MONDO E IN ITALIA Willis è uno dei principali Gruppi di brokeraggio assicurativo e di risk management a livello mondiale

Dettagli

Per questo motivo è stata avviata da tempo un attività di collaborazione con le Associazioni dei consumatori rappresentative a livello nazionale.

Per questo motivo è stata avviata da tempo un attività di collaborazione con le Associazioni dei consumatori rappresentative a livello nazionale. Premessa. I progetti di Intesa Sanpaolo sono sempre finalizzati a costruire e meritare la fiducia dei consumatori, con l obiettivo di migliorare costantemente la qualità dei prodotti e dei servizi offerti.

Dettagli

COLLEGIO NAZIONALE DEGLI AGROTECNICI E DEGLI AGROTECNICI LAUREATI. Manuale Operativo

COLLEGIO NAZIONALE DEGLI AGROTECNICI E DEGLI AGROTECNICI LAUREATI. Manuale Operativo COLLEGIO NAZIONALE DEGLI AGROTECNICI E DEGLI AGROTECNICI LAUREATI Manuale Operativo agosto 2013 Introduzione Il manuale è costituito di due parti principali: Risposte ai quesiti più frequenti in relazione

Dettagli

Allegato 1 REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE

Allegato 1 REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE Allegato 1 REGOLAMENTO DI CONCILIAZIONE 1 DISPOSIZIONI GENERALI 1. Poste Italiane S.p.A. (d ora innanzi indicata come POSTE ITALIANE) e le Associazioni dei consumatori firmatarie del presente accordo (d

Dettagli

Note critiche ai recenti provvedimenti dell Autorità per l Energia Elettrica ed il Gas per la cosiddetta promozione del mercato libero

Note critiche ai recenti provvedimenti dell Autorità per l Energia Elettrica ed il Gas per la cosiddetta promozione del mercato libero Associazione Nazionale di Consumatori e Utenti (Fondata nel 1987) Sistema Indennitario (SIND) e Banca dati dei morosi (BICSE): l Autorità per l Energia diventa garante della riscossione coattiva dei debiti

Dettagli

GRIFO INSURANCE BROKERS SPA CONVENZIONE RC PROFESSIONALE COLPA GRAVE GRIFO-AM TRUST EUROPE DEI DIPENDENTI DI AZIENDE SANITARIE

GRIFO INSURANCE BROKERS SPA CONVENZIONE RC PROFESSIONALE COLPA GRAVE GRIFO-AM TRUST EUROPE DEI DIPENDENTI DI AZIENDE SANITARIE GRIFO INSURANCE BROKERS SPA CONVENZIONE RC PROFESSIONALE COLPA GRAVE GRIFO-AM TRUST EUROPE DEI DIPENDENTI DI AZIENDE SANITARIE La soluzione assicurativa individuata da Grifo Insurance Brokers: AM TRUST

Dettagli

Rivalsa per Colpa Grave dell Ente e/o del Datore di Lavoro

Rivalsa per Colpa Grave dell Ente e/o del Datore di Lavoro Rivalsa per Colpa Grave dell Ente e/o del Datore di Lavoro IN TESSERA A favore: Iscritti UIL FPL. (esclusi Medici e Veterinari sia Dirigenti che Convenzionati ) Garanzia: tiene indenne l iscritto di quanto

Dettagli

DELIBERA N. 88/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX PIERRO/ TELECOM ITALIA XXX IL CORECOM LAZIO Nella Riunione del Comitato Regionale per le

DELIBERA N. 88/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX PIERRO/ TELECOM ITALIA XXX IL CORECOM LAZIO Nella Riunione del Comitato Regionale per le DELIBERA N. 88/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX PIERRO/ TELECOM ITALIA XXX IL CORECOM LAZIO Nella Riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità. Corecom

Dettagli

I consigli al dentista per evitare il contenzioso

I consigli al dentista per evitare il contenzioso Lunedì 9 giugno 2014, ore 19.45 Vigevano, Centro Congressi Battù I consigli al dentista per evitare il contenzioso Intervengono il Dottor Claudio Sergio Radice e l Avvocato Rosa Taccogna L'evento 264-97874

Dettagli

Trento - Bassano del Grappa - Baselga di Pinè

Trento - Bassano del Grappa - Baselga di Pinè Trento - Bassano del Grappa - Baselga di Pinè dott. Marco Picetti Laurea in Economia Università degli Studi di Trento (2002) Iscrizione Albo dei Promotori Finanziari n. 13942 (Trento, delibera dd. 11/02/2003)

Dettagli

Lavorare per progetti investendo nelle risorse umane

Lavorare per progetti investendo nelle risorse umane Lavorare per progetti investendo nelle risorse umane 27 settembre 2002 Agenda Accenture Chi siamo Cosa facciamo Come siamo organizzati I nostri ruoli La complessità dei progetti L organizzazione di un

Dettagli

Agli Associati 23 dicembre 2013 Loro sedi Prot. URC/ULG/002980

Agli Associati 23 dicembre 2013 Loro sedi Prot. URC/ULG/002980 Roma Agli Associati 23 dicembre 2013 Loro sedi Prot. URC/ULG/002980 Protocollo d intesa tra ABI e le Associazioni dei consumatori sulle Linee Guida per favorire la fruizione da parte della clientela delle

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL CONTENZIOSO

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL CONTENZIOSO REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DEL CONTENZIOSO Approvato con Delibera della Giunta Provinciale n.122 dell 11.12.2012 In vigore dal 1 gennaio 2013 Pag. 1 di 6 Art. 1 - Avvocatura Provinciale 1. L Avvocatura

Dettagli

Fattori di rischio e di incertezza

Fattori di rischio e di incertezza Fattori di rischio e di incertezza 48 PREMESSA La controllante Snam è dotata, alle dirette dipendenze dell Amministratore Delegato, dell unità Enterprise Risk Management (ERM), al fine di presidiare il

Dettagli

Nei rapporti con la banca possono esserci un mare di irregolarità.

Nei rapporti con la banca possono esserci un mare di irregolarità. Nei rapporti con la banca possono esserci un mare di irregolarità. Una consulenza finanziaria evita di navigare a vista. In sintesi, i diritti delle imprese sono il nostro dovere. In pratica, siamo una

Dettagli

Assicurazione Auto. Diritti del consumatore. Campagna di informazione in tema di RC Auto e Conciliazione

Assicurazione Auto. Diritti del consumatore. Campagna di informazione in tema di RC Auto e Conciliazione Assicurazione Auto Diritti del consumatore Campagna di informazione in tema di RC Auto e Conciliazione GLOSSARIETTO ANIA: è l'associazione che rappresenta le imprese di assicurazione operanti in Italia.

Dettagli

La responsabilità professionale del medico

La responsabilità professionale del medico La responsabilità professionale del medico «Cosa succede quando avviene un sinistro?» I giornata ANAAO GIOVANI Bari, 19 giugno 2013 «nella Borsa del diritto il titolo responsabilità del medico è segnalato

Dettagli

SOCIETA' COOPERATIVA IDROELETTRICA DI FORNI DI SOPRA S.r.l.

SOCIETA' COOPERATIVA IDROELETTRICA DI FORNI DI SOPRA S.r.l. SOCIETA' COOPERATIVA IDROELETTRICA DI FORNI DI SOPRA S.r.l. Via Nazionale,12 - Loc. Santaviela - 33024 FORNI DI SOPRA (UD) Tel +39 0433 88077 - Fax +39 0433 887905 - Email info@sci-forni.it Cod. Fisc.

Dettagli

CLAIM INFORMATION FORM

CLAIM INFORMATION FORM CLAIM INFORMATION FORM Modulo Raccolta Informazioni Sinistro RC Professionale Personale Sanitario Gentile Assicurato, gli Assicuratori confermano ricezione della denuncia di Sinistro da Lei recentemente

Dettagli

La scelta del premio nelle assicurazioni scolastiche

La scelta del premio nelle assicurazioni scolastiche La scelta del premio nelle assicurazioni scolastiche 1 Il rischio di contenzioso tra famiglie e Amministrazione Scolastica Se l infortunio dell alunno ha sempre rappresentato una variabile imprevedibile

Dettagli

Responsabilità sanitaria e assicurazioni: criticità e proposte

Responsabilità sanitaria e assicurazioni: criticità e proposte Responsabilità sanitaria e assicurazioni: criticità e proposte Dario Focarelli Direttore Generale, ANIA Convegno «La responsabilità sanitaria: problemi e prospettive» Roma 20 marzo 2015 Agenda I messaggi

Dettagli

Energia: come rateizzare una bolletta di conguaglio Mediaset: continua la battaglia per il recupero del credito residuo

Energia: come rateizzare una bolletta di conguaglio Mediaset: continua la battaglia per il recupero del credito residuo Coordinato da Valeria Lai Agenzia Adiconsum - anno XX - n. 23-2 maggio 2008 Stampato in proprio in maggio 2008 In questo numero: Energia: come rateizzare una bolletta di conguaglio Mediaset: continua la

Dettagli

IL COLLEGIO DI ROMA. [Estensore] Avv. Michele Maccarone Membro designato dal Conciliatore Bancario e Finanziario

IL COLLEGIO DI ROMA. [Estensore] Avv. Michele Maccarone Membro designato dal Conciliatore Bancario e Finanziario IL COLLEGIO DI ROMA composto dai Signori: Avv. Bruno De Carolis Presidente Avv. Alessandro Leproux Avv. Massimiliano Silvetti Membro designato dalla Banca d'italia [Estensore] Membro designato dalla Banca

Dettagli

DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA: XXXXXXXXXXXXXXX XXX /Telecom Italia XXX

DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA: XXXXXXXXXXXXXXX XXX /Telecom Italia XXX Oggetto: DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA: XXXXXXXXXXXXXXX XXX /Telecom Italia XXX Presenti: SANDRO VANNINI GIANCARLO MAGNI RENATO BURIGANA LETIZIA SALVESTRINI MAURIZIO ZINGONI Presidente Vice Presidente

Dettagli

Una modalità operativa per la Quality Assurance

Una modalità operativa per la Quality Assurance p w c Una modalità operativa per la Quality Assurance Milano, 28 Novembre 2006 *connectedthinking Massimiliano Pizzardi CIA - CCSA Indice Definizione del concetto di Quality Assurance dell attività di

Dettagli

Il Coordinatore della Federazione Dott. Arch. Elvio Cecchini

Il Coordinatore della Federazione Dott. Arch. Elvio Cecchini Federazione Ordini Architetti PPC della Toscana PROPOSTA PER POLIZZE R.C. PROFESSIONALE E TUTELA LEGALE promossa in convenzione dalla Federazione Regionale degli Architetti della Toscana Ordini APPC di

Dettagli

Carta della Qualità. I-POSTE di CAUDULLO ANTONINO

Carta della Qualità. I-POSTE di CAUDULLO ANTONINO Carta della Qualità I-POSTE di CAUDULLO ANTONINO PRINCIPI ISPIRATORI E OBIETTIVI DELLA CARTA DELLA QUALITA La carta della qualità della DITTA I-POSTE recepisce gli obiettivi di qualità dei servizi rientrati

Dettagli

Osservatorio Credito e Risparmio Adiconsum Tassi Effettivi Globali Medi 1.7.1997-30.9.09

Osservatorio Credito e Risparmio Adiconsum Tassi Effettivi Globali Medi 1.7.1997-30.9.09 Incremento/ Decremento 1.7.2009-30.9.2009 1.7.09-1.4.09 1.4.2009-30.6.2009 1.1.2009-31.12.2009 1.10.2008-31.12.2008 1.7.2008-30.9.2008 11,59 17,385-0,200-0,300 11,79 17,69 12,27 18,41 13,27 19,91 12,97

Dettagli

B.- LA POLIZZA TUTELA GIUDIZIARIA B1.- Assicuratrice Milanese spa rilascia una tutela legale con le seguenti caratteristiche:

B.- LA POLIZZA TUTELA GIUDIZIARIA B1.- Assicuratrice Milanese spa rilascia una tutela legale con le seguenti caratteristiche: B.- LA POLIZZA TUTELA GIUDIZIARIA B1.- Assicuratrice Milanese spa rilascia una tutela legale con le seguenti caratteristiche: 1) copertura delle spese giudiziali e stragiudiziali, sia civili che penali;

Dettagli

Termini e condizioni generali

Termini e condizioni generali Termini e condizioni generali I seguenti termini e condizioni - e le successive modifiche apportate - si applicano a tutti i nostri servizi resi disponibili online, in modo diretto o indiretto (attraverso

Dettagli

DELIBERA N. 91/10/CIR. Definizione della controversia Vergati / Telecom Italia S.p.A. e Tiscali Italia S.p.A. L AUTORITA,

DELIBERA N. 91/10/CIR. Definizione della controversia Vergati / Telecom Italia S.p.A. e Tiscali Italia S.p.A. L AUTORITA, DELIBERA N. Definizione della controversia Vergati / Telecom Italia S.p.A. e Tiscali Italia S.p.A. L AUTORITA, NELLA sua riunione della Commissione per le Infrastrutture e le Reti dell 11 novembre e, in

Dettagli

CLASS ACTION. Dal primo gennaio 2010, anche in Italia è possibile, come ormai da. moltissimi anni in tanti Paesi, procedere alle cause di gruppo.

CLASS ACTION. Dal primo gennaio 2010, anche in Italia è possibile, come ormai da. moltissimi anni in tanti Paesi, procedere alle cause di gruppo. CLASS ACTION Dal primo gennaio 2010, anche in Italia è possibile, come ormai da moltissimi anni in tanti Paesi, procedere alle cause di gruppo. La class action, regolamentata dall art. 140 bis del codice

Dettagli

Global Assicurazioni S.p.A. a custodire l originale

Global Assicurazioni S.p.A. a custodire l originale GLOBAL VALORE PROTETTO TARIFFA A VITA INTERA A PREMIO UNICO V1 GA VERSIONE AD ACCUMULO BANCA CONVENZIONE FILIALE ABI CAB PROPOSTA Stipulata il CONTRAENTE Cognome/Rag.soc. Nome Sesso Codice Fiscale/P.IVA

Dettagli

DELIBERA DL/080/14/CRL/UD del 23 settembre 2014 DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA S. R. / TISCALI ITALIA S.P.A. IL CORECOM LAZIO NELLA Riunione del

DELIBERA DL/080/14/CRL/UD del 23 settembre 2014 DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA S. R. / TISCALI ITALIA S.P.A. IL CORECOM LAZIO NELLA Riunione del DELIBERA DL/080/14/CRL/UD del 23 settembre 2014 DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA S. R. / TISCALI ITALIA S.P.A. IL CORECOM LAZIO NELLA Riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito,

Dettagli

CLAIM INFORMATION FORM

CLAIM INFORMATION FORM CLAIM INFORMATION FORM Modulo Raccolta Informazioni Sinistro RC Professionale Personale Sanitario Gentile Assicurato, gli Assicuratori confermano ricezione della denuncia di Sinistro da Lei recentemente

Dettagli

Per ulteriori informazioni accedere al sito web all indirizzo www.uilfpl.net selezionando la voce Assicurazioni

Per ulteriori informazioni accedere al sito web all indirizzo www.uilfpl.net selezionando la voce Assicurazioni LA UIL FPL HA MESSO IN ATTO UNA TUTELA ASSICURATIVA COMPLESSIVA PER I PROPRI ISCRITTI Questa soluzione è stata realizzata per far fronte alle crescenti sollecitazioni, in particolar modo dalle Aziende

Dettagli

Il Commercialista iscritto all Ordine, dipendenti e collaboratori con contratto di collaborazione coordinata e continuativa (Massimo 7 Assicurati)

Il Commercialista iscritto all Ordine, dipendenti e collaboratori con contratto di collaborazione coordinata e continuativa (Massimo 7 Assicurati) SCHEDA DI ADESIONE ALLA POLIZZA DELLA TUTELA LEGALE IN CONVENZIONE CON L ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI BASSANO DEL GRAPPA ED ANTHEA SPA Assicurati: Il Commercialista iscritto

Dettagli

Studio Legale. Avv. Rosalba MELI. 00183 Roma - Via Cereate, 6 e- mail: avvocatomeli@alice.it Tel. 06.709.23.09 Fax 06.77.25.09.69

Studio Legale. Avv. Rosalba MELI. 00183 Roma - Via Cereate, 6 e- mail: avvocatomeli@alice.it Tel. 06.709.23.09 Fax 06.77.25.09.69 Studio Legale Avv. Rosalba MELI 00183 Roma - Via Cereate, 6 e- mail: avvocatomeli@alice.it Tel. 06.709.23.09 Fax 06.77.25.09.69 Chi siamo e quali sono le materie nelle quali assistiamo i nostri clienti

Dettagli

DELIBERA DL/071/14/CRL/UD del 29 luglio 2014 DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA ADGMH ITALIA S.r.L. / VODAFONE OMNITEL N.V. IL CORECOM LAZIO NELLA

DELIBERA DL/071/14/CRL/UD del 29 luglio 2014 DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA ADGMH ITALIA S.r.L. / VODAFONE OMNITEL N.V. IL CORECOM LAZIO NELLA DELIBERA DL/071/14/CRL/UD del 29 luglio 2014 DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA ADGMH ITALIA S.r.L. / VODAFONE OMNITEL N.V. IL CORECOM LAZIO NELLA Riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio

Dettagli

DELIBERAZIONE n. 36 del 27 ottobre 2014

DELIBERAZIONE n. 36 del 27 ottobre 2014 Oggetto: DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA: XXXX XXXXXXXXX/Telecom Italia XXX Presenti: SANDRO VANNINI GIANCARLO MAGNI RENATO BURIGANA LETIZIA SALVESTRINI MAURIZIO ZINGONI Presidente Vice Presidente Componente

Dettagli

L Innovazione nella Tutela Giudiziaria

L Innovazione nella Tutela Giudiziaria L Innovazione nella Tutela Giudiziaria 1 Quale soluzione fornisce ROLAND? L Assicurato trasferisce il rischio delle Spese Legali a ROLAND Cosa si intende per Spese Legali? Chart 2 Spese Proprio Avvocato

Dettagli

Federconsumatori Modena. anno xiv - n 40

Federconsumatori Modena. anno xiv - n 40 Federconsumatori Modena Periodico della Federconsumatori della Provincia di Modena l Spedizione in Abbonamento Postale l Art. 2-comma 20/c Legge 662/96 l Autorizzazione della filiale E.P.I. di Modena Stampa

Dettagli

IL COLLEGIO DI ROMA. Prof. Avv. Saverio Ruperto. Membro designato dal Conciliatore Bancario e Finanziario [Estensore]

IL COLLEGIO DI ROMA. Prof. Avv. Saverio Ruperto. Membro designato dal Conciliatore Bancario e Finanziario [Estensore] IL COLLEGIO DI ROMA composto dai signori: Dott. Giuseppe Marziale..... Presidente Avv. Bruno De Carolis. Membro designato dalla Banca d'italia Dott. Claudia Rossi.. Membro designato dalla Banca d'italia

Dettagli

SIMES. Sistema Informativo Monitoraggio Errori in Sanità. Potenza 22 aprile 2009

SIMES. Sistema Informativo Monitoraggio Errori in Sanità. Potenza 22 aprile 2009 SIMES Sistema Informativo Monitoraggio Errori in Sanità Potenza 22 aprile 2009 Dott.ssa Maria Pia Randazzo Direzione Generale Sistema Informativo Ufficio NSIS Simes - obiettivi Monitoraggio Imparare dall

Dettagli

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE

GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE GUIDA ALL ESTRATTO DI CONTO CORRENTE Tutto quello che c è da sapere per comprendere meglio l estratto di conto corrente. In collaborazione con la Banca MPS e le Associazioni dei Consumatori: Acu Adiconsum

Dettagli

IL COMITATO REGIONALE PER LE COMUNICAZIONI

IL COMITATO REGIONALE PER LE COMUNICAZIONI Co.Re.Com. comitato regionale per le comunicazioni della Lombardia ATTI 1.21.1 2013/455/GU14 IL COMITATO REGIONALE PER LE COMUNICAZIONI Deliberazione n. 41 del 28 ottobre 2014 Sono presenti i componenti

Dettagli

LE CONVENZIONI PER LE AZIENDE ASSOCIATE

LE CONVENZIONI PER LE AZIENDE ASSOCIATE LE PER LE AZIENDE ASSOCIATE Le convenzioni portano notevoli risparmi alle aziende associate. Un numero sempre maggiore di aziende utilizzano le possibilità offerte dalle convenzioni stipulate da Assoimprenditori.

Dettagli

I nostri uffici. Le nostre specializzazioni. Struttura. Via Ubaldino Peruzzi 63 00139 Roma Tel 06/87201200 06/87099061 Fax 06/87132209

I nostri uffici. Le nostre specializzazioni. Struttura. Via Ubaldino Peruzzi 63 00139 Roma Tel 06/87201200 06/87099061 Fax 06/87132209 MASSIMI Broker Dott. Alessandro Massimi Registro Intermediari Assicurativi n. B000014017 Via Ubaldino Peruzzi 63 00139 ROMA Tel 06/87201200 06/87099061 Fax 06/87132209 massimi.broker@libero.it I nostri

Dettagli

LA TUTELA ASSICURATIVA DEL PROFESSIONISTA Principi generali e linee guida pratiche

LA TUTELA ASSICURATIVA DEL PROFESSIONISTA Principi generali e linee guida pratiche LA TUTELA ASSICURATIVA DEL PROFESSIONISTA Principi generali e linee guida pratiche Clinica Universitaria O.I.R.M. S.Anna Collegio Interprovinciale delle Ostetriche di Torino ed Asti Torino 16 18 ottobre

Dettagli

DELIBERA N. 40/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA ERREBI RAPPRESENTANZE XXX DI BRIGIDA XXX E C. / TELECOM ITALIA XXX IL CORECOM LAZIO

DELIBERA N. 40/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA ERREBI RAPPRESENTANZE XXX DI BRIGIDA XXX E C. / TELECOM ITALIA XXX IL CORECOM LAZIO DELIBERA N. 40/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA ERREBI RAPPRESENTANZE XXX DI BRIGIDA XXX E C. / TELECOM ITALIA XXX IL CORECOM LAZIO NELLA Riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio

Dettagli

PROFESSIONI TECNICHE. Responsabilità Civile Professionale. Leadership, Knowledge, Solutions Worldwide. . Catania, 15 Aprile 2011 Katiuscia Vanin

PROFESSIONI TECNICHE. Responsabilità Civile Professionale. Leadership, Knowledge, Solutions Worldwide. . Catania, 15 Aprile 2011 Katiuscia Vanin PROFESSIONI TECNICHE Responsabilità Civile Professionale. Catania, 15 Aprile 2011 Katiuscia Vanin Leadership, Knowledge, Solutions Worldwide. La professione tecnica La rilevanza della tutela assicurativa

Dettagli

Cap Città Prov. Cod. Fiscale. Data di nascita Luogo di nascita Prov. Studio. Cap Città Prov

Cap Città Prov. Cod. Fiscale. Data di nascita Luogo di nascita Prov. Studio. Cap Città Prov MODULO DI ADESIONE da inviare a mezzo fax allo 02.48.00.94.47 Per informazioni Tel. 02.91.98.33.11 Polizza di Assicurazione RC Professionale per ODONTOIATRA e medico chirurgo con attività di Odontoiatria

Dettagli

CV di CLAUDIO SORDI BUSINESS PROCESS ADVISORY

CV di CLAUDIO SORDI BUSINESS PROCESS ADVISORY CV di CLAUDIO SORDI Sintesi professionale Esperienze di lavoro Luglio 2014 Dicembre 2014 Marzo 2012 Giugno 2014 Ottobre 2011 Febbraio 2012 Claudio Sordi è un senior manager con notevoli esperienze: ha

Dettagli

GLOBAL VALORE PROTETTO TARIFFA A VITA INTERA A PREMIO UNICO V1 GA VERSIONE AD ACCUMULO

GLOBAL VALORE PROTETTO TARIFFA A VITA INTERA A PREMIO UNICO V1 GA VERSIONE AD ACCUMULO GLOBAL VALORE PROTETTO TARIFFA A VITA INTERA A PREMIO UNICO V1 GA VERSIONE AD ACCUMULO BANCA CONVENZIONE FILIALE ABI CAB PROPOSTA Stipulata il CONTRAENTE Cognome/Rag.soc. Nome Sesso /P.IVA Cittadinanza*

Dettagli