UNIONE DEI COMUNI BASSA ROMAGNA Venerdì, 25 ottobre 2013

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "UNIONE DEI COMUNI BASSA ROMAGNA Venerdì, 25 ottobre 2013"

Transcript

1 UNIONE DEI COMUNI BASSA ROMAGNA Venerdì, 25 ottobre 2013

2 Prime Pagine Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) 1 Prima Pagina del 25/10/2013 La Voce di Romagna 2 Prima Pagina del 25/10/2013 Il Sole 24 Ore 3 Prima Pagina del 25/10/2013 Italia Oggi 4 Prima Pagina del 25/10/2013 La Voce di Romagna Ravenna Sequestro con pistola a scopo di estorsione Minorenne condannato a sei anni 5 Da La Voce di Romagna del T05:01:00 Entra in banca poco prima della chiusura minaccia la cassiera e fugge col... 7 Da La Voce di Romagna del T05:02:00 Non c' è pace nemmeno per i morti 8 Da La Voce di Romagna del T05:02:00 Slot Femia: in 34 verso il processo 9 Da La Voce di Romagna del T05:02:00 Spaccio: due pakistani in manette 11 Da La Voce di Romagna del T05:02:00 Un brigadiere e un ispettore tra gli accusati 12 Da La Voce di Romagna del T05:02:00 "Il nostro ospedale è al sicuro dai tagli" 13 Da La Voce di Romagna del T05:02:00 Canti di montagna con gli Alpini 15 Da La Voce di Romagna del T05:02:00 Idee vincenti per la ripresa: organizzazione e più spazio per Da La Voce di Romagna del T05:02:00 Incontro Il Pd e l' Europa 18 Da La Voce di Romagna del T05:02:00 Romantiche note a Fusignano 19 Da La Voce di Romagna del T05:02:00 Lugo L' attualità della storia: Battiston e Gianmaria Testa danno Da La Voce di Romagna del T05:02:00 LETTERE 21 Da La Voce di Romagna del T05:02:00 Onore a Lombardi 23 Da La Voce di Romagna del T05:02:00 Babini, Cassani, Ferretti e il futuro del nostro ciclismo 24 Da La Voce di Romagna del T05:01:00 Risultati ottavo turno Porto Fuori e Rapid avanti a forza 6 25 Da La Voce di Romagna del T05:01:00 E' subito lotta per il primato con San Marino Placci Bubano 26 Da La Voce di Romagna del T05:01:00 esulta al tiebreak contro Faenza 27 Da La Voce di Romagna del T05:01:00 Girone C maschile Derby Lugo Cervia e Porto Fuori Atlas 28 Da La Voce di Romagna del T05:01:00 Girone D femminile E' subito big match tra Sg Rimini e Aics 29 Da La Voce di Romagna del T05:01:00 C Reg Raggisolaris a caccia del poker 30 Da La Voce di Romagna del T05:01:00 Dominio a Lugo Il 'Trofeo del Cavallino' parla ravennate 31 Da La Voce di Romagna del T05:01:00 Il Resto del Carlino Ravenna Scontato 'pieno' di De Pascale a Cervia Ma continua l'emorragia delle Da Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) del T04:04:00 Morte sul ghiaccio, venti mesi Parte civile: «Pena troppo Da Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) del T04:04:00 Grande Ausl: proposte dei sindacati 35 Da Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) del T04:04:00 AL TONDO LA COMMEDIA DIALETTALE?GALENA VECIA' 37 Da Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) del T04:04:00 Bandito solitario 'ripulisce' banca del centro 38 Da Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) del T04:04:00 Gioco e 'ndrangheta: indagine chiusa 39 Da Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) del T04:04:00 Rapina con pistola alla sala giochi 40 Da Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) del T04:04:00 Massa Lombarda, viene presentato il libro Da Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) del T04:04:00 Nel Salone Estense incontro del Pd su 'Enti locali e integrazione europea' 42 Da Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) del T04:04:00 Per la quarta volta in soli sette mesi cimitero nel mirino dei ladri di Da Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) del T04:04:00 Si è spento a 74 anni Paolo Dalmonte, ex ragioniere capo del Comune 45 Da Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) del T04:04:00 AL VIA oggi 'Le Voci dell' Ottocento', secondo ciclo dei Concerti d' Da Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) del T04:04:00 APPUNTAMENTO da non perdere in apertura della stagione invernale del Da Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) del T04:04:00 Diamanti, una maglia per il piccolo Lorenzo 48 Da Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) del T04:04:00 Eccellenza Rinviata Ribelle Cesena L' Alfonsine si rinforza con Da Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) del T04:04:00 Venerdì, 25 ottobre 2013

3 Rapid San Bartolo e Porto Fuori 'giocano a 50 Da Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) del T04:04:00 La Fulgur Bagnacavallo a caccia della quarta Coppa Italia 51 Da Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) del T04:04:00 Il cattolichino Pacini tricolore in sella a una Lambretta Da Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) del T04:04:00 Corriere di Romagna Ravenna «Andammo in tv ma non ci furono segnalazioni» 53 Da Corriere di Romagna (ed. Ravenna) del T05:53:00 Conto alla rovescia per il corso di tedesco 54 Da Corriere di Romagna (ed. Ravenna) del T05:53:00 I sindacati sulla sanità: «Spese da razionalizzare, non da Da Corriere di Romagna (ed. Ravenna) del T05:53:00 «Nessun taglio ai servizi sanitari» 56 Da Corriere di Romagna (ed. Ravenna) del T05:53:00 Altre due rapine in poche ore 57 Da Corriere di Romagna (ed. Ravenna) del T05:53:00 Comune in luto Si è spento Paolo Dalmonte 58 Da Corriere di Romagna (ed. Ravenna) del T05:53:00 Fine settimana denso di eventi nel Lughese Il clou domenica con la Fiera Da Corriere di Romagna (ed. Ravenna) del T05:53:00 Incontro sul libro di Paride Baccarini artista apostolo dell' Da Corriere di Romagna (ed. Ravenna) del T05:53:00 Weekend di iniziative al centro sociale "Il Tondo" 61 Da Corriere di Romagna (ed. Ravenna) del T05:53:00 CESENA CESENATICO BAGNACAVALLO BELLARIA CATTOLICA FAENZA FORLÌ 62 Da Corriere di Romagna (ed. Ravenna) del T06:20:00 FAENZA FORLÌ FUSIGNANO GATTEO 63 Da Corriere di Romagna (ed. Ravenna) del T06:20:00 Gli occhi di mezza serie A su Defrel 65 Da Corriere di Romagna (ed. Ravenna) del T06:20:00 Domani l' Aics al Romiti cerca la sua prima gioia 68 Da Corriere di Romagna (ed. Ravenna) del T06:20:00 Calcio Terza. L' Atletico Lugo resta in alto Colpo del Gs 69 Da Corriere di Romagna (ed. Ravenna) del T06:20:00 Enti locali Ogni comune censirà i servizi indivisibili 70 Da Italia Oggi del T05:33:00 La prima rata Imu va in archivio 72 Da Il Sole 24 Ore del T07:01:00 Torna la Tarsu con maggiorazione 74 Da Il Sole 24 Ore del T07:01:00 Un colpo al cerchio e un buffetto alla botte 75 Da Il Sole 24 Ore del T07:01:00

4 Il Resto del Carlino (ed. Ravenna) Prima Pagina 1

5 La Voce di Romagna Prima Pagina 2

6 Il Sole 24 Ore Prima Pagina 3

7 Italia Oggi Prima Pagina 4

8 Pagina 16 La Voce di Romagna La Voce di Romagna Ravenna Sequestro con pistola a scopo di estorsione Minorenne condannato a sei anni Amaggio davanti al tribunale dei Minorenni era stato messo alla prova: se per due anni avesse rigato diritto, sarebbe stato perdonato per quel sequestro di persona a scopo di estorsione con tanto di porto abusivo di pistola. Se invece qualcosa nel suo percorso di recupero fosse andato storto, allora avrebbe rischiato la condanna che il pm aveva già chiesto per lui. Il protagonista della vicenda un marocchino domiciliato a Massa Lombarda e 17enne all' epoca dei fatti si è invece guardato bene dal seguire i consigli che gli erano stati dati. Tanto da avere accumulato varie fughe dalla comunità di recupero alla quale era stato assegnato. L' ultima, di sabato scorso, ieri gli è costata la riapertura del processo: il giovane imputato, difeso dall' avvocato Nicola Laghi, alla fine del rito abbreviato è stato così condannato a sei anni di carcere (il pm ne aveva chiesti nove). Il maggiorenne suo presunto complice un 19enne tunisino pure lui di Massa Lombarda si trova invece ancora in attesa di giudizio. Il ragazzo, difeso dall' avvocato Gian Luigi Manaresi, a metà maggio era stato interrogato dal pm Francesco Caleca della Dda bolognese: per lui l' udienza preliminare è stata fissata a fine del prossimo mese. A Bologna, perché sebbene i fatti siano accaduti a Massa Lombarda, alla luce del principale dei reati contestati (il sequestro a scopo estorsivo), la competenza è della direzione distrettuale antimafia. La vicenda si era innescata il 21 novembre Quel mercoledì, secondo l' accusa, fra le 19 e le 23 i due avevano sequestrato un giovane massese, lo avevano tenuto rinchiuso nel bagagliaio della sua auto dopo avergli legato mani e piedi. Quindi avevano vagato per oltre due ore su strade secondarie della Bassa e dell' imolese. Alla fine lo avevano minacciato con un paio di pistole per chiedergli euro o altrimenti avrebbero ammazzato lui e i suoi familiari. Secondo quanto riferito dalla vittima, quella sera i sequestratori erano cinque: oltre al 19enne, che lui già conosceva, c' erano anche altri quattro incappucciati. Il gruppetto aveva atteso che lui salisse in auto prima di entrare in azione. Le indagini dei carabinieri della locale Compagnia non avevano però portato ad altri nomi oltre a quelli dei due giovani: non è escluso che la vittima possa essersi confusa sull' effettivo numero dei partecipanti proprio in ragione della straordinarietà dell' accaduto. In ogni modo il 19enne, sulla base delle dichiarazioni del sequestrato, deve rispondere anche di spaccio. ACo. Continua > 5

9 Pagina 16 < Segue La Voce di Romagna La Voce di Romagna Ravenna 6

10 Pagina 32 La Voce di Romagna La Voce di Romagna Ravenna Entra in banca poco prima della chiusura minaccia la cassiera e fugge col bottino Filiale deserta, una sola impiegata alla cassa. Lui, robusto, si è diretto senza indugio allo sportello: passamontagna calato sul volto ha minacciato la cassiera, ha saltato il bancone e in un batticiglio ha arraffato le banconote dal cassetto. Poi via, verso l' esterno, dove un complice lo attendeva a bordo di un' auto di grossa cilindrata. La rapina alla filiale della Monte Paschi di Siena di corso Emaldi, nel pieno centro di Fusignano, si è svolta in pochissimi, concitati momenti, poco prima della chiusura. Sono quasi le quattro del pomeriggio quando l' uomo entra nel bussolotto blindato. Mentre aspetta di farsi aprire, cercando di non mostrarsi troppo, si cala il berretto di lana sul volto e si precipita alla cassa. La donna allo sportello è sola, nella filiale c' è un un altro impiegato, ma è un poco più distante dal bancone. Dalle prime verifiche pare che l' uomo non fosse armato, almeno non in modo evidente. Ma le minacce sono state convincenti, l' azione talmente rapida da consentire di agguantare alcune migliaia di euro di banconote e di fuggire. I carabinieri del Norm e della stazione La filiale Monte Paschi di corso Emaldi a Fusignano presa di mira dai banditi intorno alle quattro del pomeriggio. Indagano i carabinieri di Fusignano che indagano sull' accaduto cercano un uomo di corporatura robusta, italiano e senza particolari inflessioni dialettali. L' auto usata dal bandito insieme al complice secondo il racconto di un testimone sarebbe un' auto di grossa cilindrata di colore grigio, forse una Lancia. 7

11 Pagina 32 La Voce di Romagna La Voce di Romagna Ravenna Non c' è pace nemmeno per i morti FURTO AL CIMITERO Questa La banda del rame ha colpito ancora, e ancora nel mirino ci è finito un cimitero. Questa volta, nella notte tra ieri e mercoledì, i predoni dell' oro rosso sono entrati in azione al camposanto di Lugo. Hanno agito indisturbati, incuranti del maltempo, razziando dalle tombe pluviali e grondaie per circa 150 chili di prezioso "oro rosso" da rivendere al mercato nero. Probabilmente avrebbero voluto rubarne di più, dal momento che al mattino oltre ai danni alla cancellata su un lato laterale del camposanto e alle tombe si è trovato che anche un furgoncino della manutenzione era stato preso di mira. I banditi hanno cercato di metterlo in moto, come dimostra la portiera scassinata, ma poi hanno desistito. Forse volevano utilizzare quel mezzo per portare via ancora altro rame. Sull' episodio indagano i carabinieri di Lugo. Questo non è che l' ultimo colpo di una serie che ciclicamente investe i cimiteri, anche in Bassa Romagna. Colpi che creano danni e che risultano particolarmente odiosi, forse ancora di più in questi giorni, a meno di una settimana dalla Commemorazione dei defunti del 2 novembre. Ma i balordi non si fanno scrupolo nemmeno dei morti. Il cimitero di Lugo era già stato visitato dai predoni del rame in estate. In aprile era toccato al camposanto di Fusignano, dove i ladri se ne andarono con un carico di oltre 12mila euro. Un cimitero che era già stato depredato nel 2012 e due volte nel Ma ladri a caccia rame tra le tombe conta di registrarne un po' ovunque nel recente passato, in particolare nel conselicese e a Massa Lombarda. 8

12 Pagina 32 La Voce di Romagna La Voce di Romagna Ravenna Slot Femia: in 34 verso il processo SANT' AGATA Dda, chiusa l' inchiesta Contestata l' associazione mafiosa per venti persone: ecco chi sono. Ctenzionata a chiedere il rinvio a 'è l' imprenditore compiacente, c' è il prestagiudizio. nome che non si è fat Le ipotesi di reato non sono uto troppe domande e guali per tutti. Una ventina di inc' è l' informatore delle forze dell' ordine che in ragione di un' amicizia personale, ha rivelato cose che non avrebbe mai dovuto dire. Sono in tutto 34 le persone alle quali il pm Francesco Caleca della Dda bolognese ha notificato l' atto di conclusione indagine per "Black Monkey", l' inchiesta delle Fiamme Gialle del Gico di Bologna sulle slot gestite dalla famiglia Femia di Sant' Agata sul Santerno. Le verifiche erano scattate nel 2010 quando una delle presunte vittime, un marocchino residente a Bologna, aveva trovato il coraggio di denunciare un pestaggio a suo dire subito dagli uomini di Femia per un debito non onorato. Il 23 gennaio scorso il procedimento era approdato a 29 misure restrittive di vario tenore, dal carcere all' obbligo di firma. Per altri le indagini erano continuate a piede libero. Alcune posizioni erano quindi state stralciate. Per le 33 persone rimaste sotto accusa, la procura è ora indagati dovranno rispondere di associazione di tipo mafioso, il 416bis, in concorso anche con altre persone non ancora identificate residenti tra la Romania e la Gran Bretagna. Sotto questa voce troviamo il capostipite della famiglia calabrese da tempo trapiantata in Bassa Romagna: Nicola Femia, 52 anni, ora in carcere a Piacenza. Ma ci sono anche i figli Rocco, 22 anni, e Guendalina, 29. Rimanendo nell' ambito bassoromagnolo, stessa accusa è stata formulata pure per Giannalberto Campagna, 30 anni, di Conselice, marito di Guendalina; Letizia Cucchi, 32 anni, di Conselice, collaboratrice professionale di Femia; Alfonso Durante, 58 anni, titolare di una impresa di Massa Lombarda specializzata nel commercio all' ingrosso di giochi; ed Ettore Negrini, 57 anni, commercialista sempre di Massa Lombarda e presidente di una società di basket. Secondo quanto riportato nelle 29 pagine di fine inchiesta, i venti indagati sarebbero riusciti a costituire un' associazione di stampo mafioso servendosi della forza di intimidazione propria del presunto vincolo associativo e schermandosi dietro alla conseguente omertà che ne deriva. Lo scopo, per il pm, era quello di conquistare una posizione dominante sia nel settore delle giocate on line che in quello della distribuzione delle macchinette. I reati Continua > 9

13 Pagina 32 < Segue La Voce di Romagna La Voce di Romagna Ravenna che l' accusa inquadra in questo ambito sono quelli di estorsione aggravata, di frode informatica, di trasferimento fraudolento di valori e di interruzione illecita di comunicazioni. Il presunto veicolo di tutto era la struttura inquadrata sia nelle ditte individuali che nelle società di capitali riconducibili a Femia, peraltro in odore di essere affiliato alla 'Ndrangheta. Per lui c' è an. 10

14 Pagina 32 La Voce di Romagna La Voce di Romagna Ravenna Spaccio: due pakistani in manette E' di due pakistani arrestati per spaccio di droga il bilancio di un' operazione messa a segno dai carabinieri di Massa Lombarda nelle ultime ore. A quanto è dato sapere si tratterebbe di alcuni grammi di eroina trovati in possesso dei due immigrati. Ulteriori informazioni sull' operazione saranno forniti oggi, a seguito dell' udienza di convalida (gip Piervittorio Farinella). Distinte le responsabilità dei due arrestati: ad uno (difeso dall' avvocato Maria Grazia Russo) è contestata la detenzione ai fini di spaccio di 36 grammi di droga, al secondo, oltre al concorso nella detenzione, viene contestata anche l' ipotesi della cessione della droga. Sempre a Massa Lombarda, una decina di giorni fa, i carabinieri avevano arrestato un 35enne pakistano trovato in possesso di 40 grammi di eroina. 11

15 Pagina 32 La Voce di Romagna La Voce di Romagna Ravenna Un brigadiere e un ispettore tra gli accusati Per due appartenenti delle forze dell' ordine l' accusa è di avere concorso nell' associazione mafiosa pur non avendone materialmente fatto parte. Si tratta di Romeo Rosario, 58 anni, ispettore della squadra Mobile di polizia di Reggio Calabria; e di Giuseppe Lo Monaco, 51 anni, brigadiere della tenenza di Lugo della guardia di Finanza. Quest' ultimo, scrive il pm nel suo avviso di conclusione indagine, dal dicembre 2010 al gennaio 2013 avrebbe fatto sapere a Femia di taluni accertamenti fiscali in corso su una srl ufficialmente intestata a terzi ma riconducibile al calabrese. Il militare avrebbe anche rivelato di indagini delegate alla tenenza lughese circa un componente della presunta associazione mafiosa. Infine avrebbe detto a Femia e al commercialista Negrini che erano in corso le indagini del Gico. Gli incontri col calabrese si sarebbero tenuti proprio nello studio di Negrini. Ancora più grave la posizione di Rosario che nell' aprile 2010 avrebbe ricevuto a Reggio Calabria 700 euro da Campagna per conto di Femia per fare alcune rivelazioni. In totale l' ispettore per fornire fino al gennaio 2013 notizie giudicate dalla procura riservate, avrebbe percepito tra vaglia postali e ricariche postepay fatte da Conselice circa 10 mila euro. Ed è per questo che oltre al concorso in 416bis, deve rispondere pure di corruzione continuata. ACo. 12

16 Pagina 33 La Voce di Romagna La Voce di Romagna Ravenna "Il nostro ospedale è al sicuro dai tagli" LA PROMESSA L' Unione dei comuni replica ai cittadini sull' Ausl Unica: preoccupazioni infondate, l' eccellenza rimane Verdi Ecologisti civici sono stati tra i primi a manifestare preoccupazioni sul destino dell' ospedale lughese una volta che saranno unificate le Ausl della Romagna. Il movimento ha tra l' altro promosso una raccolta firme e chiesto un referendum sul progetto di Ausl unica. I sindaci insistono su assistenza e Case della salute. Allarmismo ingiustificato, nulla dei servizi e delle eccellenze presenti nel nostro ospedale verrà tagliato". Raffaele Cortesi e Laura Rossi replicano così al susseguirsi anche in questi giorni delle domande e preoccupazioni circa un eventuale depotenziamento dell' ospedale di Lugo, legate alle ipotesi di riorganizzazione ospedaliera presentata dall' Ausl di Ravenna e condivisa dalla Conferenza Territoriale Sociale e Sanitaria in vista dell' unificazione delle Ausl romagnole. "Tali preoccupazioni espresse in alcuni casi anche in modo strumentale sottolineano il presidente dell' Unione e il sindaco referente per le politiche socio sanitarie sono completamente prive di fondamento. La riorganizzazione della rete ospedaliera va, al contrario, nella direzione di rafforzare i tre presidi ospedalieri (Ravenna, Lugo e Faenza, ndr) passando dal concetto di ospedali in rete gerarchica a quello di ospedale a rete, definendo ciò che serve per duplicare per rispondere alla giusta esigenza di prossimità e ciò che deve trovare la ragion d' essere nella specializzazione dell' équipe e nella complessità e dimensione della casistica, portando a completamento le indicazioni contenute nel Pal (cioè: il Piano attuativo locale, ovvero lo strumento di programmazione dei servizi sanitari nel territorio, ndr)". "Si tratta quindi di perseguire il percorso di riorganizzazione già avviato aggiungono Rossi e Cortesi con l' obiettivo di garantire cure più qualificate, sicure e rispondenti alla continua e rapida evoluzione della tecnologia, dei percorsi di cura e della specializzazione dei professionisti. Perno della riorganizzazione sarà la creazione di piattaforme assistenziali, organizzate per intensità di cura, superando l' attuale assetto distinto di reparti e blocchi operatori per ognuna delle discipline specialistiche. Ciò porterà maggiori vantaggi per il paziente e per gli operatori. Questi vantaggi sono rappresentati in particolare da un approccio di più discipline alla cura del paziente. In particolare, Continua > 13

17 Pagina 33 < Segue La Voce di Romagna La Voce di Romagna Ravenna ciascuna specialità si concentrerà in una unica équipe aziendale, con sede su tutto il territorio, che agirà su una casistica ampia, tale da consentire il raggiungimento di standard qualitativi di alto livello". Passando sul concreto lughese, i due sindaci sostengono che "l' ospedale di Lugo ha già intrapreso da alcuni anni questo processo di riorganizzazione delle Unità operative (i reparti, ndr) e dei servizi ispirato ad una logica di efficienza, efficacia ed appropriatezza delle prestazioni. I prossimi passaggi operativi vedranno il completamento delle piattaforme di degenza multispecialistica, creandone una di area medica e una di area chirurgica, quest' ultima già in parte realizzata. Nulla quindi dei servizi e delle eccellenze presenti nel nostro ospedale verrà tagliato, ma al contrario, in una logica di ospedale a rete, saranno definite per ciascuno dei tre presidi sanitari, le funzioni specialistiche di rilievo aziendale. Oltre a ciò, saranno ampliati e rafforzati i servizi già buoni presenti sul territorio per curare le cronicità e per prevenire le malattie, in una logica di percorso sanitario complessivo, dalla prevenzione alla cura". "Per questoconcludono chiediamo un forte ruolo nella programmazione socio sanitaria e tra l' assistenza ospedaliera e di prossimità, che deve essere garantita con il potenziamento delle cure primarie e la realizzazione delle Case della salute". (Als) Salvatore Caronna. 14

18 Pagina 33 La Voce di Romagna La Voce di Romagna Ravenna CONCERTO. Canti di montagna con gli Alpini Si terrà domani alle 21 al teatro dell' istituto Sacro Cuore di Lugo il concerto di canti alpini, popolari e di montagna, che da oltre vent' anni il Gruppo Alpini di Lugo organizza a scopo benefico. Si rinnova dunque anche quest' anno il tradizionale appuntamento che richiama ogni anno appassionati della buona musica corale e tutti coloro che vogliono passare una allegra serata in compagnia. La serata sarà allietata quest' anno dal coro alpino "Marostica", di giovanissima costituzione, sotto la direzione del maestro Luca Vendramin. La serata è organizzata e realizzata dai volontari del Gruppo Alpini di Lugo, con la collaborazione del Sacro Cuore e il patrocinio del Comune di Lugo. L' ingresso è a offerta libera. 15

19 Pagina 33 La Voce di Romagna La Voce di Romagna Ravenna ECONOMIA IN BASSA ROMAGNA DUE NUOVI INGRESSI ALL' INCUBATORE "SPAZIO TEMPO VITALE" E "SALTA FILA" LE NUOVE START UP. Idee vincenti per la ripresa: organizzazione e più spazio per sé A Lugo dal 2003 c' è una culla per l' impresa. Spazio Tempo Vitale e Salta Fila sono i nomi innovativa come la nostra è però fondamentale acdelle due start up che nella prima settimacedere a facilities e servizi di assistenza tecnica per na di ottobre hanno fatto il loro ingresso lo sviluppo del progetto aggiunge Natascia Giannell' incubatore di impresa di Lugo. notti, counselor e co ideatrice del metodo e per La struttura, che ha una doppia sede a Lugo in via Di giù 8 e a Voltana in via Fiumazzo 650, è promossa dal Comune di Lugo, dall' Unione dei Comuni della Bassa Romagna e gestita da Centuria Agenzia per l' innovazione della Romagna; ancora una volta l' incubatore si conferma come punto di riferimento per la nascita di nuove iniziative imprenditoriali nel territorio. "Spazio Tempo Vitale" è un' attività di consulenza di organizzazione aziendale e counseling, mentre "Salta Fila" è una realtà incentrata sui servizi per la persona su mandato. "La proposta di Spazio Tempo Vitale è un metodo innovativo che offre un apquesta preziosa opportunità ringraziamo il Comune di Lugo e Centuria". Diverso il target di intervento di "Salta Fila", come spiega la titolare Emanuela Cattani: "La mia attività vuole essere un modo per togliere stress e regalare più tempo libero alle persone che ne hanno sempre meno a disposizione, sollevandole dalle tante incombenze che si devono affrontare nella routine quotidiana: pagamento di bollettini, spedizione di raccomandate e pacchetti, prenotazione e acquisto di biglietti, assistenza per la compilazione di moduli vari, eccetera. Il servizio è rivolto anche alle piccole aziende e ai professionisti che non hanno molto proccio teso a coprire sia l' area tecnica, sia quella umana dell' impresa, così da fornire una visione completa della realtà aziendale spiega Gabriele Ghinassi, una laurea in Ingegneria nucleare e un' epersonale per lo svolgimento di varie commissioni. Nell' incubatore ho trovato lo spazio ideale dove svolgere questo tipo di attività, sia per la possibilità di ridurre al minimo i costi fissi, sia per la sua colsperienza ormai trentennale nell' ambito della consulenza aziendale. Gli imprenditori si trovano spesso a dovere assumere decisioni molto Continua > 16

20 Pagina 33 < Segue La Voce di Romagna La Voce di Romagna Ravenna importanti e ad avere crescenti responsabilità, anche sociali. In un momento di svolta come quello attuale, riteniamo che, per il management, poter contare su consulenti di esperienza, ma anche in grado di capirli e sostenerli nei momenti di difficoltà, possa fare veramente la differenza". "Anche per una realtà locazione strategica e per il prezioso supporto ricevuto". L' incubatore è stato creato nel 2003 su iniziativa del Comune per incentivare la nascita di idee e supportare l' avviamento di imprese. "L' insediamento di queste due nuove imprese dice l' assessore alle Attività produttive, Laura Sughi conferma il dinamismo della Bassa Romagna e le possibilità di crescita che può offrire a chi ha idee innovative". 17

21 Pagina 33 La Voce di Romagna La Voce di Romagna Ravenna VERSO LE ELEZIONI. Incontro Il Pd e l' Europa Domani alle 9.45, nel Salone Estense della Rocca di Lugo, è in programma il secondo appuntamento del ciclo di incontri "Dialoghi sulla Città", iniziativa organizzata dal gruppo Pd nel consiglio comunale. L' incontro avrà come tema "Gli enti locali per l' integrazione europea, l' Europa per lo sviluppo locale". Interverranno: Emilio Dalmonte, vice direttore della rappresentanza in Italia della Commissione Europea; Gabriele Babini, funzionario del Parlamento Europeo; Salvatore Caronna, deputato europeo Pd. "La consapevolezza della dimensione europea in cui viviamo è fondamentale anche per la politica locale dice Giacomo Baldini, capogruppo Pd Per questo abbiamo deciso di dedicare a questo tema uno dei nostri 'Dialoghi', con l' obiettivo di approfondire alcune questioni decisive per le amministrazioni locali del futuro". 18

22 Pagina 33 La Voce di Romagna La Voce di Romagna Ravenna UNA RASSEGNA MUSICALE. Romantiche note a Fusignano Con il primo dei concerti in programma si apre questa sera all' Auditorium Corelli di Fusignano (ore 21, replica domani, ore al Teatro Comunale di Russi) la nuova rassegna dedicata a "Le voci dell' Ottocento", ideata da "Musica in rete" al fine di proporre al grande pubblico un affascinante saggio delle pagine musicali più significative del Romanticismo europeo. Una chiave di lettura per l' ascolto dei brani in programma ci è offerta dal direttore artistico Romano Valentini. Perché dedicare la prima serata a musiche per solo pianoforte? "Il Romanticismo rappresenta il periodo di maggior splendore del pianoforte, che più di ogni altro strumento è in grado di tradurre la passione travolgente e l' intimismo malinconico dell' animo ottocentesco". Il programma di questa sera propone l' ascolto di brani di Schubert, Chopin e Liszt. Come definirebbe questi compositori? "Schubert fu l' anticipatore di quei musicisti che intesero il pianoforte come diario dell' anima, ma è il pensiero musicale di Chopin ad identificarsi con il suono stesso di questo strumento. Il punto d' arrivo dell' evoluzione pianistica da lui iniziata culmina in Liszt che ebbe il merito di far uscire il pianoforte dai salotti per avviarlo all' ascolto di vaste platee". Questo interessante programma è affidato all' esecuzione di Viller Valbonesi, giovane pianista di talento, già vincitore del "premio Mozart" nel 2011 e del "Berliner Wettbewerb" lo scorso anno. Da professionista della musica cosa consiglierebbe ad un promettente pianista? "Per far emergere i giovani talenti occorre creare più occasioni di incontro con i maestri ed investire risorse adeguate allo scopo di innalzare il loro livello artistico, grazie anche ad una sana competizione. L' artista in erba deve diventare sempre più imprenditore di se stesso, perché solo affermando pienamente la sua passione potrà farsi propositivo interprete dei profondi cambiamenti che investono la nostra società". Romina Rondi. 19

23 Pagina 42 La Voce di Romagna La Voce di Romagna Ravenna Lugo L' attualità della storia: Battiston e Gianmaria Testa danno voce sul palco del Rossini all' Italia raminga di Pascoli Una capriola nel Novecento. Una corsa all' indietro nell' Italia dei migranti. Una realtà non troppo lontana dall' attualità. La storia ci parla e questa volta a sfogliarne il grande libro sono l' attore Giuseppe Battiston e Gianmaria Testa (voce echitarre) attesi questa sera al Teatro Rossini di Lugo per dar voce a "Italy. Sacro all' Italia raminga". I due artisti inaugurano la stagione teatrale con il reading ispirato a "Italy", pometto di Giovanni Pascoli, scritto nel 1904 sulla base di una storia realmente accaduta e raccontata al poeta. Italy narra le vicende di una famiglia di emigranti. Protagoniste sono una bimba, Molly, nata in America e portata in Italia dagli zii per curare la tisi, e sua nonna che la accudisce. Le origini sono le stesse ma la lingua diventa un muro, arginabile solo con l' affetto. Pascoli mette in luce il "ritorno" e il sentirsi estranei nel paese "madre". Una riflessione sulla memoria e sull' identità. Info: il Rossini è in Piazza Cavour 17, buio in sala alle 20,30. Biglietti da 25 a 8 nel Loggione per under 26. Tel (www.teatrorossini.it). 20

DIALOGHI SUL COMPORRE

DIALOGHI SUL COMPORRE TORRI DELL ACQUA 2 workshop di composizione assistita da computer. Seminari, lezioni e concerti dal 28 al 30 dicembre presso le Torri dell'acqua di Budrio Il fondamentale ruolo interpretato dalle Torri

Dettagli

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto

UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto Provincia di Ravenna Album fotografico UN MONDO MIGLIORE: ne abbiamo il diritto CONSIGLI/CONSULTE DEI COMUNI PARTECIPANTI SCUOLA Consulta ragazzi di Alfonsine Michelacci Andrea Scuola Primaria "Matteotti

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ

BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ BREVI OSSERVAZIONI sul LAVORO DI PUBBLICA UTILITÀ Tra le modifiche introdotte nell agosto 2010 all art. 186, C.d.S., vi è anche l inserimento del nuovo comma 9 bis, che prevede l applicazione del lavoro

Dettagli

Tesi per il Master Superformatori CNA

Tesi per il Master Superformatori CNA COME DAR VITA E FAR CRESCERE PICCOLE SOCIETA SPORTIVE di GIACOMO LEONETTI Scorrendo il titolo, due sono le parole chiave che saltano agli occhi: dar vita e far crescere. In questo mio intervento, voglio

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA

Prossime gare ECCELLENZA - Girone UNICO Giorn Squadre Data Ora Campo R 8. A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - POL. TORNIELLA lun ROCCASTRADA ultati ECCELLENZA - GIRONI - Girone UNICO R 5 A.S.D.POL. TIRLI IN MAREMMA - ATLETICO GROSSETO 2012 1-1 R 6 GAVORR TIRRENO CARRELLI SER - C.C. e SPORT POLVEROSA 1-2 Squadra P.Ti G V N P RF RS DR CD Pen

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione.

Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. Per una città governabile. Nuove metodologie di lavoro per gestire la complessità e la partecipazione. MICHELE EMILIANO Sindaco del Comune di Bari 12 maggio 2006 Innanzitutto benvenuti a tutti i nostri

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

Una storia vera. 1 Nome fittizio.

Una storia vera. 1 Nome fittizio. Una storia vera Naida 1 era nata nel 2000, un anno importante, porterà fortuna si diceva. Era una ragazzina come tante, allegra, vivace e che odiava andare a scuola. Era nata a Columna Pasco, uno dei tanti

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara

Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara PROMECO Progettazione e intervento per la prevenzione Progetto di prevenzione e contrasto del bullismo nella provincia di Ferrara Aprile 2006 Premessa Punti di forza, obiettivi raggiunti Elementi su cui

Dettagli

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente)

Per San Lazzaro. Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA. MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) TU Per San Lazzaro Insieme per i prossimi 5 anni PROGRAMMA MODALITA DI ATTUAZIONE (in ottemperanza alla normativa vigente) Territorio: Urbanistica: Cosa: Agevolazioni per la riqualificazione dell esistente:

Dettagli

Dov eri e cosa facevi?

Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Produzione libera 15 marzo 2012 Livello B1 Dov eri e cosa facevi? Funzioni comunicative Descrivere, attraverso l uso dell imperfetto, azioni passate in corso di svolgimento. Materiale

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano

Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Progetto Baseball per tutti Crescere insieme in modo sano Il baseball, uno sport. Il baseball, uno sport di squadra. Il baseball, uno sport che non ha età. Il baseball, molto di più di uno sport, un MODO

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri:

Meglio prevenire. Alcuni accorgimenti da adottare contro i ladri: Introduzione Sono ormai sempre più frequenti i furti negli appartamenti, nelle case e negli uffici. Il senso di insicurezza della popolazione è comprensibile. Con questo opuscolo si vuole mostrare che

Dettagli

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche

Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche COMUNE di ORISTANO Provincia di Oristano Assessorato ai Servizi Sociali Regolamento Centri di Aggregazione Sociale/Ludoteche Approvato con Delibera di C.C. n. 38 del 20.05.2014 1 INDICE TITOLO I DISPOSIZIONI

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti

CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale 100 METRI MASTER F SERIE - RISULTATI. Clas. Cors. Pett. Atleta Anno Cat. Società Prestazione Punti CDS Allievi su pista - 2^ prova regionale CDS Master Organizzazione: Trionfo Ligure - Genova RISULTATI 100 METRI MASTER F Serie Unica VILLA GENTILE - 18 Maggio 2013 Ora Inizio: 16:26 - Vento: +0.4 1 4

Dettagli

dall introduzione dell Assessore Luppi

dall introduzione dell Assessore Luppi Presenti: Giulia Luppi Assessore alla scuola Alessandra Caprari pedagogista Maurizia Cocconi insegnante Scuola Primaria De Amicis Giuliana Bizzarri insegnante Scuola d infanzia A.D Este Tondelli Rita insegnante

Dettagli

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo

Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo ALL. 1) Articolo 55 D.Lgs. 18 agosto 2000, n. 267 Elettorato passivo 1. Sono eleggibili a sindaco, presidente della provincia, consigliere comunale, provinciale e circoscrizionale gli elettori di un qualsiasi

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30 11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI Il settore della PA è tra le priorità dell agenda

Dettagli

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale

Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Progetto ideato e organizzato dal Consorzio Gioventù Digitale Referenti: Coordinatore Scuole dott. Romano Santoro Coordinatrice progetto dott.ssa Cecilia Stajano c.stajano@gioventudigitale.net Via Umbria

Dettagli

Indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Arezzo, che ha permesso di disvelare un articolato sodalizio criminale finalizzato all

Indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Arezzo, che ha permesso di disvelare un articolato sodalizio criminale finalizzato all Indagine Fort Knox Roma, 08 aprile 2014 Indagine Fort Knox Indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Arezzo, che ha permesso di disvelare un articolato sodalizio criminale finalizzato all

Dettagli

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7.

Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 2 Dov è Piero Ferrari e perché non arriva E P I S O D I O 25 Milano, Corso di Porta Ticinese, 18. Terzo piano, interno 7. 1 Leggi più volte il testo e segna le risposte corrette. 1. Piero abita in un appartamento

Dettagli

STATUTO. Art. 1. Art. 2

STATUTO. Art. 1. Art. 2 STATUTO Art. 1 E costituita tra l Università Politecnica delle Marche e l Università degli Studi di Urbino Carlo Bo un associazione denominata UNIADRION. Art. 2 L associazione ha sede in Ancona, presso

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

COMUNICAZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE

COMUNICAZIONE DEL COMITATO PROVINCIALE C o m i t a t o P r o v i n c i a l e M e s s i n a Via Rossini, 4-98076 Sant'Agata Militello (Me) Tel. / Fax 0941/721948 e-mail: segreteria@pgsmessina - www.pgsmessina.it COMUNICATO UFFICIALE N 49 Stagione

Dettagli

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto

Mini Guida. Lotta alle frodi nella RC Auto Mini Guida Lotta alle frodi nella RC Auto Guida realizzata da Con il patrocinio ed il contributo finanziario del LOTTA ALLE FRODI NELLA RC AUTO Le frodi rappresentano un problema grave per il settore della

Dettagli

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente.

2 e3 anno I GIORNI DELLA TARTARUGA. ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. 2 e3 anno narrativa CONTEMPORAN scuola second. di I grado EA I GIORNI DELLA TARTARUGA ROMANZO A SFONDO SOCIALE Una storia di bullismo e disagio giovanile, appassionante e coivolgente. AUTORE: C. Elliott

Dettagli

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica

SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07. Documentazione a cura di Quaglietta Marica SCUOLA DELL INFANZIA ANDERSEN SPINEA I CIRCOLO ANNO SCOLASTICO 2006/07 GRUPPO ANNI 3 Novembre- maggio Documentazione a cura di Quaglietta Marica Per sviluppare Pensiero creativo e divergente Per divenire

Dettagli

*è stato invitato a partecipare; da confermare

*è stato invitato a partecipare; da confermare 1 *è stato invitato a partecipare; da confermare 8.30 Registrazione Partecipanti GIOVEDÌ 30 OTTOBRE - Mattina SESSIONE PLENARIA DI APERTURA (9.30-11.00) RILANCIARE IL MERCATO DELLA PA: STRATEGIE ED AZIONI

Dettagli

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris

BANDO. II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris BANDO II CONCORSO LETTERARIO - EDIZIONE 2015 Promosso dall Associazione Culturale Amico Libro in collaborazione con Fondazione Paolo Ferraris Spiegami i diritti dell uomo: diritto all Educazione, diritto

Dettagli

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO AVVISO SELEZIONE PUBBLICA PER L ASSEGNAZIONE DELL INCARICO DI CONSULENTE ARTISTICO Premessa Il Centro Servizi Culturali Santa Chiara propone annualmente una Stagione di Teatro che si compone di differenti

Dettagli

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE

MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE 66 Bologna, 11 febbraio 2015 MEGLIO COSÌ: TRE EVENTI PER CELEBRARE CIÒ CHE CI UNISCE Per dare feste non serve sempre un motivo. Ma quelle di Meglio Così, il ciclo di eventi che si terrà a Bologna tra febbraio

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli

RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA. Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli RITIRO PER TUTTI NATALE DEL SIGNORE LA CONVERSIONE ALLA GIOIA Maria, Giuseppe, i pastori, i magi e...gli angeli Siamo abituati a pensare al Natale come una festa statica, di pace, tranquillità, davanti

Dettagli

Tre Ires e tre progetti comuni

Tre Ires e tre progetti comuni IRESQUARE N.7 Tre Ires e tre progetti comuni Elaborazione: indagine tra i lavori cognitivi in Italia I distretti industriali e lo sviluppo locale I Servizi Pubblici Locali in -Romagna, Toscana e Veneto

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Fin dove andrà il clonaggio?

Fin dove andrà il clonaggio? Fin dove andrà il clonaggio? Mark Post, il padrone della sezione di fisiologia dell Università di Maastricht, nei Paesi Bassi, ha dichiarato durante una conferenza tenuta a Vancouver, in Canada, che aveva

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

FAQ. 4) Si può partecipare ai concorsi avendo delle imperfezioni fisiche? Risposta

FAQ. 4) Si può partecipare ai concorsi avendo delle imperfezioni fisiche? Risposta FAQ 1) Come si entra in Guardia di Finanza? Risposta 2) Quali sono i limiti di età per partecipare ai concorsi? Risposta 3) Quali titoli di studio occorrono per partecipare ai concorsi? Risposta 4) Si

Dettagli

AUTO STORICHE E INQUINAMENTO Considerazioni su energia e inquinamento nei centri urbani

AUTO STORICHE E INQUINAMENTO Considerazioni su energia e inquinamento nei centri urbani AUTO STORICHE E INQUINAMENTO Considerazioni su energia e inquinamento nei centri urbani relazione del professor Alberto Mirandola direttore del Dipartimento di Ingegneria Meccanica all Università degli

Dettagli

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano

Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Enti locali per Kyoto Struttura di un PEC: dal piano energetico di riferimento alle azioni di piano Rodolfo Pasinetti Ambiente Italia srl Milano, 15 dicembre 2006 Contesto Politiche energetiche Nel passato

Dettagli

PRESENTAZIONE PROGETTO

PRESENTAZIONE PROGETTO PRESENTAZIONE PROGETTO Serie di attività svolte per sollecitare : Un maggior impegno sociale, Coinvolgimento attivo nella vita cittadina, Crescita della cultura della solidarietà, Dedicazione di parte

Dettagli

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E

Meno carte più sicurezza. Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E FUOCO DEL VIGILI Meno carte più sicurezza Procedure semplificate per la prevenzione incendi C O R P O N A Z I O N A L E Premessa La semplificazione per le procedure di prevenzione incendi entra in vigore

Dettagli

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014

STAGIONE SPORTIVA 2014/2015. CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 STAGIONE SPORTIVA 2014/2015 CONTRIBUTI A CARICO DELLE SOCIETÀ NON PROFESSIONISTICHE E CENTRI MINIBASKET Consiglio federale n. 6 del 10 maggio 2014 COMUNICATO UFFICIALE N. 1097 del 10 maggio 2014 Indice

Dettagli

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO

GIUGNO 2009 A TUTT OGGI Consorzio Regionale Parco Valle Lambro, Via Vittorio Veneto, 19 20050 TRIUGGIO F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Nazionalità 23, VIA GIOVANNI PAOLO II, 23861, CESANA BRIANZA, LC ITALIANA Data di nascita 09/02/1979

Dettagli

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE

ALTRE PAROLE PER DIRLO. Diamo corpo e parola alla forza delle donne NOVEMBRE GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE 25 foto di Sophie Anne Herin GIORNATA INTERNAZIONALE CONTRO LA VIOLENZA ALLE DONNE ALTRE PAROLE PER DIRLO Diamo corpo e parola alla forza delle donne Libere di scegliere Libere di desiderare Libere di

Dettagli

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI

RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI RESOCONTO DELL ATTIVITÀ ITÀ DEI COMITATI CONSULTIVI MISTI DEGLI UTENTI DELL AZIENDA USL DI PIACENZA - 2003/2006 I Comitati Consultivi Misti degli Utenti dell Azienda USL di Piacenza dal gennaio 2003 al

Dettagli

CI INTERESSA visione, strategia, politiche

CI INTERESSA visione, strategia, politiche CI INTERESSA visione, strategia, politiche 45 Convegno Santa Margherita Ligure Grand Hotel Miramare 5 6 giugno 2015 La politica e le politiche sono cose molto diverse. La prima troppo spesso sembra attenta

Dettagli

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia

PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia PROGETTO SCUOLA 150 anni Grande Italia Nel mondo ci sono 150 milioni di Italici: sono i cittadini italiani d origine, gli immigrati di prima e seconda generazione, i nuovi e vecchi emigrati e i loro discendenti,

Dettagli

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009

NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 NOTE DI SINTESI AI DATI STATISTICI DEL MOVIMENTO TURISTICO REGISTRATO IN PROVINCIA DI BRESCIA NELL ANNO 2010 CON IL CONFRONTO 2009 Arrivi 2.016.536 Presenze 8.464.905 PROVINCIA IN COMPLESSO Arrivi: superata

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Indice Indice... 1 Oggetto... 1 Referenti regionali del progetto... 1 Scopo... 2 Il progetto Rete CUP regionale... 2 Premessa... 2 La situazione regionale... 2 Azienda Ospedaliera di Cosenza... 2 ASP di

Dettagli

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014

METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 METODO PER LA COMPILAZIONE DELLE CLASSIFICHE FEDERALI 2014 PERIODO TEMPORALE CONSIDERATO Viene considerata tutta l attività svolta dalla prima settimana di novembre 2012 (5 11 novembre 2012 ), all ultima

Dettagli

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira

Sardegna. della memoria. Collana diretta da. Romano Cannas. Gli Archivi. Su Balente e sa Emina. con Michelangelo Pira Sardegna Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas Su Balente e sa Emina con Michelangelo Pira presentazione di Bachisio Bandinu Gli Archivi della memoria Collana diretta da Romano Cannas

Dettagli

IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE

IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE IL PROCEDIMENTO DISCIPLINARE COSA CAMBIA CON LA RIFORMA PREVISTA NEL D.LGS DI ATTUAZIONE DELLA LEGGE DELEGA 15/2009. L OBBLIGO DI AFFISSIONE DEL CODICE DISCIPLINARE La pubblicazione sul sito istituzionale

Dettagli

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969).

Nel procedimento per la sospensione dell esecuzione del provvedimento impugnato (art. 5, L. 742/1969). Il commento 1. Premessa La sospensione feriale dei termini è prevista dall art. 1, co. 1, della L. 07/10/1969, n. 742 1, il quale dispone che: Il decorso dei termini processuali relativi alle giurisdizioni

Dettagli

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune

Comune di Fusignano ATTIVITA' ORDINARIE 2013 - 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa. Sottoreport Comune CdC CDR009 RESP. SEGRETERIA GENERALE PROGETTO RPP: AREA AMMINISTRATIVA RESPONSABILE: GIANGRANDI TIZIANA 100 Miglioramento e razionalizzazione delle attività ordinarie Area Amministrativa 1 UFFICIO SEGRETERIA

Dettagli

Gli Sportelli Sociali in Emilia Romagna:

Gli Sportelli Sociali in Emilia Romagna: Gli Sportelli Sociali in Emilia Romagna: Esiti del primo monitoraggio Marzo 2010 Gli Sportelli Sociali in Emilia-Romagna: Esiti del primo monitoraggio Marzo 2010 1 Il Rapporto è a cura del Servizio Programmazione

Dettagli

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi

Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Venerdì 27 febbraio 2015 (0) Il campione Ivan Basso a Stezzano La sua bici per l ospedale dei bimbi Lunedì 2 marzo a partire dalle 15,30 il ciclista Ivan Basso, oggi corridore per il team Tinko!- Saxo,

Dettagli

Presentazione ai Dirigenti Scolastici

Presentazione ai Dirigenti Scolastici Il Progetto Adolescenza del Lions Quest International Presentazione ai Dirigenti Scolastici La scuola sta vivendo, da alcuni anni, un periodo molto complesso Potersi dotare di strumenti che facilitino

Dettagli

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro

Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Anno di produzione 2014 Tecnica mista su cartoncino Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 20 Titolo: Peccato che sia una puttana Dimensioni: 55 cm x 34,5 Costo: 2850 euro Tavola n. 30 Titolo: Presunte avventure di Lucrezia e Cesare Dimensioni: 50 cm x 35 cm Costo: 2625 euro Tavola

Dettagli

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale Protocollo N. del. Deliberazione N. del ASSESSORATO SERVIZI SOCIALI Proposta N. 66 del 24/03/2015 SERVIZIO SERVIZI SOCIALI Proposta di deliberazione che si sottopone all approvazione della Giunta Comunale

Dettagli

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE

Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Numero 2 del 29 febbraio 2012 PROGETTO CESIPE Lo scorso 8 febbraio nella sede del Comitato Consultivo, il Direttore Generale dell Azienda "Policlinico-Vittorio Emanuele", Armando Giacalone, il Direttore

Dettagli

www.noinoncilasceremomai.it

www.noinoncilasceremomai.it www.noinoncilasceremomai.it Chi siamo: la storia Il progetto trae ispirazione dalla vita di Vigor Bovolenta e sua moglie Federica Lisi che hanno, con il loro amore, sfidato il destino e la vita stessa.

Dettagli

163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO CATANZARO VENERDÌ 22 MAGGIO 2015 DISCORSO DEL QUESTORE GIUSEPPE RACCA

163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO CATANZARO VENERDÌ 22 MAGGIO 2015 DISCORSO DEL QUESTORE GIUSEPPE RACCA 163 ANNIVERSARIO DELLA FONDAZIONE DELLA POLIZIA DI STATO CATANZARO VENERDÌ 22 MAGGIO 2015 DISCORSO DEL QUESTORE GIUSEPPE RACCA Sig. Prefetto, Sig. Sindaco, Sig. Presidente della Provincia, Eccellenza Reverendissima,

Dettagli

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA

Autorizzazione per l'anno 2015 all'emissione della bollettazione in acconto per il primo semestre da parte del soggetto gestore AMA Protocollo RC n. 4480/15 ESTRATTO DAL VERBALE DELLE DELIBERAZIONI DELLA GIUNTA CAPITOLINA (SEDUTA DEL 20 FEBBRAIO 2015) L anno duemilaquindici, il giorno di venerdì venti del mese di febbraio, alle ore

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

abbonamenti 2015.2016

abbonamenti 2015.2016 abbonamenti 2015.2016 FARE DEL NOSTRO STADIO UNA FORTEZZA Caro Interista, San Siro e piu bello quando ci sei tu, io lo so bene. L ho visto vibrare nelle sue notti piu belle. Ho sentito la spinta, la voglia

Dettagli

n 9 di mercoledì 10/06/2015 Sommario settimana dal 10/06/2015 al 16/06/2015 Riassunto

n 9 di mercoledì 10/06/2015 Sommario settimana dal 10/06/2015 al 16/06/2015 Riassunto Fattori comprensoriali comuni Fonti di approvvigionamento idriche Sommario settimana dal 10/06/2015 al 16/06/2015 Riassunto Fiume PO portata presso località Pontelagoscuro - Fiume PO livello presso opera

Dettagli

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI

UISP Toscana www.uisp.it/toscana/pallacanestro CUR 03-2013 COMUNICAZIONI COMUNICAZIONI Si comunica che al fine di disporre in tempo utile dei risultati delle gare per poterli trasmettere in tempo a giornali e televisioni locali, si invitano i responsabili delle società che

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

L ECC la sua sperimentazione in Italia. Creare una base comune per il lavoro di cura

L ECC la sua sperimentazione in Italia. Creare una base comune per il lavoro di cura L ECC la sua sperimentazione in Italia Evert-Jan Hoogerwerf (AIAS Bologna onlus) Referente dell ECC per Italia Membro del CD dell ECC Creare una base comune per il lavoro di cura Piano di lavoro 1. Comprensione

Dettagli

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE)

71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) 71 MICROCREDITO E GARANZIA PER I GIOVANI: UN BINOMIO POSSIBILE (SE SI VUOLE) di TIZIANA LANG * Finalmente è partita: dal 1 maggio i giovani italiani possono iscriversi on line al programma della Garanzia

Dettagli

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com

ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com ALBA PRIVATE EQUITY S.P.A. www.alba-pe.com RELAZIONE ILLUSTRATIVA DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLE PROPOSTE CONCERNENTI LE MATERIE POSTE ALL ORDINE DEL GIORNO DELLA ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI DEL

Dettagli

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie)

PRONTUARIO. DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle segreterie) Codice del processo amministrativo - Commissione per l esame dei profili organizzativi ed informatici - PRONTUARIO DELLE PRINCIPALI NOVITA IN MATERIA DI PROCEDIMENTI E TERMINI PROCESSUALI (ad uso delle

Dettagli

Progetto Rubiera Centro

Progetto Rubiera Centro LE POLITICHE DELLA REGIONE EMILIA-ROMAGNA PER LA QUALIFICAZIONE DEI CENTRI COMMERCIALI NATURALI Progetti anno 2013 (D.G.R. n. 1822/2013) Bologna, 1 luglio 2014 Progetto Rubiera Centro Il progetto del comune

Dettagli

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015

THE FUND RAISING SCHOOL. www.fundraisingschool.it. Calendario Corsi 2015 THE FUND RAISING SCHOOL Calendario Corsi 2015 www.fundraisingschool.it LA PRIMA SCUOLA ITALIANA DI RACCOLTA FONDI Nata nel 1999 The Fund Raising School è la prima scuola di formazione italiana dedicata

Dettagli

Proposta per un Nuovo Stile di Vita.

Proposta per un Nuovo Stile di Vita. UNA BUONA NOTIZIA. I L M O N D O S I P U ò C A M B I A R E Proposta per un Nuovo Stile di Vita. Noi giovani abbiamo tra le mani le potenzialità per cambiare questo mondo oppresso da ingiustizie, abusi,

Dettagli

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto.

Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Conoscere per non avere paura. Capire che si può fare molto, ma non tutto. Accudire con attenzione e rispetto. Gentili congiunti, Questa piccola guida è stata creata per voi con l obiettivo di aiutarvi

Dettagli

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio.

A tu per tu con il Mister del Pavia Massimo Morgia: l allenamento di rifinitura del sabato pomeriggio. articolo N.40 MARZO 2007 RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET REG. TRIBUNALE DI LUCCA N 785 DEL 15/07/03 DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

Dettagli

1. Lo sport mens sana in corpore sano

1. Lo sport mens sana in corpore sano 1. Lo sport mens sana in corpore sano Mens sana in corpore sano è latino e vuol dire che lo sport non fa bene soltanto al corpo ma anche alla mente. E già ai tempi dei romani si apprezzavano le attività

Dettagli

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA

CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA CORO VALCAVASIA Cavaso del Tomba (TV) CONCERTO/ SPETTACOLO MUSICALE SULLA GRANDE GUERRA chi siamo Il progetto sulla grande guerra repertorio discografia recapiti, contatti Chi siamo Il coro Valcavasia

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI. Preambolo

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI. Preambolo Il 10 dicembre 1948, l'assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò e proclamò la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, il cui testo completo è stampato nelle pagine seguenti. Dopo questa solenne

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA N.4259/06 REG.DEC. IN NOME DEL POPOLO ITALIANO N. 10235 REG.RIC.

REPUBBLICA ITALIANA N.4259/06 REG.DEC. IN NOME DEL POPOLO ITALIANO N. 10235 REG.RIC. Pagina 1 di 5 REPUBBLICA ITALIANA N.4259/06 REG.DEC. IN NOME DEL POPOLO ITALIANO N. 10235 REG.RIC. Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale, Sezione Quinta ANNO 2004 ha pronunciato la seguente DECISIONE

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo

Frisch. unità 1. 1 Leggi il testo unità 1 1 Leggi il testo Frisch Frisch era un abitudinario, come lo sono del resto quasi tutte le persone della sua età. Ogni mattina nei tre giorni che passava alla villa si alzava puntualmente alle sette

Dettagli