La sicurezza delle Olimpiadi Londra 2012: problemi e minacce* Abstract. Claudio Catalano. No.133 JULY 2012

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La sicurezza delle Olimpiadi Londra 2012: problemi e minacce* Abstract. Claudio Catalano. No.133 JULY 2012"

Transcript

1 Claudio Catalano La sicurezza delle Olimpiadi Londra 2012: problemi e minacce* I grandi eventi rappresentano di per sé una sfida all ordine pubblico, perché gli eventi di massa sportivi, religiosi e i vertici internazionali radunano folle di persone di diversa età, stato di salute e motivazione. La questione della motivazione aggiunge il rischio di terrorismo o di disordini, che vanno a complicare una situazione già al limite del gestibile. Le Olimpiadi e Paraolimpiadi di Londra 2012 rappresentano una sfida importante alla sicurezza dei grandi eventi, sono attesi circa atleti e diversi milioni di visitatori. Dall aprile 2011, a cominciare dal Royal Wedding e passando per il Diamond Jubilee, una serie di cerimonie legate alla famiglia reale hanno testato la capacità di Londra di assorbire tali eventi. Le Olimpiadi, che Londra ha già ospitato nel 1908 e 1948, sono una questione più complessa delle cerimonie reali citate che radunano principalmente sudditi britannici e pochi turisti il pubblico delle Olimpiadi proviene da tutto il mondo. Londra, metropoli multiculturale, è abituata ad accogliere persone di diverse razze e culture i giochi cadono durante il ramadan - ma bisogna vedere se le infrastrutture e le misure prese potranno reggere l affluenza di una gran massa di persone. Per garantire la sicurezza del grande evento, occorre gestire e monitorare lo svolgimento pacifico avvalendosi di strumenti ad alta tecnologia, come centrali di controllo per la visione d insieme della situazione, che si basano su sistemi di comando e controllo per la fusione dei dati provenienti da telecamere e altri tipi di sensori. È sempre importante il ruolo dell addetto alla sicurezza nel sito olimpico, che stacca i biglietti, perquisisce le borse, indica le vie d accesso, eventualmente soccorre in caso di malori e può segnalare i sospetti. La strategia della sicurezza olimpica britannica prevede: 1. proteggere i siti e le infrastrutture olimpiche; 2. far fronte all eventualità di eventi che possano sconvolgere i giochi attraverso capacità adeguate; 3. identificare e arrestare queste minacce; 4. attuare il comando e controllo e la pianificazione; 5. collaborare con partner nazionali, internazionali e le comunità locali. No.133 JULY 2012 Abstract The London 2012 Olympics are about begin but a precise, nonsportive, issue is stealing the show: how to maintain the order for the whole duration of the event? The Britannic security strategy has identified four different kinds of impeding threats: terrorism is the first one, either in its jihadist, nationalist or anarchoinsurrectionist manifestation. Organized crime, domestic extremism and natural catastrophes follow, also leaving room for cybersecurity threats. The analysis aims at pointing out nature and extent of these threats for athletes, citizens and tourists attending the Olympic Games, while explaining criticalities and security measures taken by Britannic authorities to cope with the Olympic challenge. Claudio Catalano, Phd, aerospace, security and defense analyst *All sources utilised for this article are open sources or officially available documents The opinions expressed herein are strictly personal and do not necessarily reflect the position of ISPI.

2 2 ISPI - Analysis Nel caso di rischi ulteriori, come il terrorismo, è importante la prevenzione attraverso opera d intelligence e la pianificazione utilizzando anche l importante innovazione creata per i giochi di Londra scenari basati su known unknowns (le prevedibili incognite). Il rischio terrorismo, atti ostili o disordini La strategia britannica controterrorismo (CONTEST) dell aprile 2011 prevede 4 minacce ai Giochi Olimpici: terrorismo; criminalità organizzata; estremismo interno e disordini; e infine pericoli come catastrofi naturali e la gestione delle folle. Il CONTEST afferma: «il terrorismo pone la principale minaccia ai giochi. L esperienza dei giochi precedenti e di altri eventi indica che gli eventi sportivi mondiali forniscono un obiettivo allettante e di alto profilo per i gruppi terroristici, in particolare perché le attività ostili ricevono potenzialmente una pubblicità globale» (10.6). Al momento in cui si scrive non è prevedibile con certezza il grado di rischio terrorismo. Il sindaco di Londra, Ken Livingstone, ha dichiarato che «Londra è una città internazionale con molti amici e nemici, la minaccia terroristica non è nuova, né rappresenta un ostacolo». È stato un pessimo auspicio, l attentato avvenuto la mattina del 7 luglio 2005, quando si erano appena conclusi i festeggiamenti per la designazione di Londra come sede olimpica e la gente si dirigeva verso il luogo di lavoro. Nel caso di terrorismo o di catastrofi, la dottrina britannica si focalizza soprattutto sulla resilienza ovvero sulla capacità di riprendersi in seguito a un incidente, a livello di Stato, infrastrutture e dei cittadini. Per questo, l 8 luglio 2005 la gente ha preso mezzi pubblici per andare a lavorare come tutti i giorni. È necessario, infatti, evitare la psicosi da terrorismo. Il direttore generale del Security Service (MI5), Jonathan Evans, in una delle sue rare apparizioni pubbliche ha dichiarato in giugno: «i giochi non sono un obiettivo facile e il fatto che abbiamo bloccato diverse trame terroristiche qui e altrove negli ultimi anni dimostra che il Regno Unito complessivamente non è un obiettivo facile». Evans ha dichiarato che il livello di allerta per un attacco terroristico è fondato ovvero c è una possibilità di attacco, ma ha aggiunto che la valutazione è «un gradino sotto rispetto al livello che c è stato negli ultimi dieci anni». Il CONTEST dava, infatti, un livello di allerta serio al rischio terrorismo. Per l MI5, appunto, il numero di attacchi verso obiettivi britannici è diminuito dal Nel rapporto annuale pubblicato il 12 luglio dalla Commissione intelligence e sicurezza del Parlamento britannico su informazioni del MI5 sono contemplate 3 minacce terroristiche: 1) un attacco di al-qaeda o suoi affiliati ai giochi o cittadini americani o israeliani; 2) un attacco o un falso allarme di frange dissidenti dell Ira; 3) scontri tra gruppi etnici o rivali delle nazioni presenti ai giochi. Anche i cyber attacchi possono rappresentare una minaccia ulteriore. A questi, gli analisti aggiungono eventuali gesti isolati da parte di fanatici islamici lupi solitari o il pericolo degli anarchici insurrezionalisti e attivisti. Al-Qaeda non ha più compiuto attacchi in grande stile dagli attentati di Londra del 2005 e dopo la morte di Bin Laden l attuale dirigenza non sembra più in grado di allestire operazioni estere, rendendo l eventualità di un attacco più difficile. Non così per l affiliazione di al-qaeda nella penisola araba (Aqap) formata nel 2009 da fuoriusciti sauditi in Yemen, che progetta attentati in grande stile contro gli Stati Uniti, come il fallito tentativo di abbattere un aereo di linea americano nel dicembre Secondo il «Sunday Times», l Aqap avrebbe reclutato un norvegese convertito musulmano per dirottare un aereo di linea americano in una missione suicida tipo 9/11. L atto potrebbe accadere

3 ISPI - Analysis 3 durante il periodo dei giochi, ma non necessariamente a Londra, anche perché l instabilità in Yemen rende difficile preparare un operazione nel Regno Unito. È possibile poi, che eventuali terroristi evitino Londra, troppo sotto i riflettori, e colpiscano un paese terzo. Ci sono state segnalazioni di possibili atti contro la comunità ebraica o la delegazione israeliana a Londra, perché ricorre il 40 anniversario dell attentato delle Olimpiadi di Monaco e a metà luglio di quest anno c è stato quello a Burgas in Bulgaria. Sempre secondo il «Sunday Times», il Mossad starebbe ricercando degli europei convertiti affiliati a Qds unità delle guardie repubblicane iraniane» e Hezbollah, che progetterebbero un attentato tipo Monaco L unica minaccia di al-qaeda espressamente diretta alle Olimpiadi risale a marzo 2012 con l apparizione su un sito internet di un estremista di nome Abu Hija Ansari di un piano per avvelenare le persone mischiando cianuro a creme per le mani. Un piano che poteva essere eseguito da terroristi fai-da-te, ma non su larga scala. Per l intelligence americana e britannica, appunto, la categoria più credibile di terroristi islamici è caratterizzata dai lupi solitari, individui o piccole cellule di aspiranti jihadisti, formatisi attraverso i siti internet di al-qaeda e sconosciuti alla polizia, o come nel caso degli attentati di Londra del 2005, conosciuti dalla polizia, ma ritenuti non pericolosi. Per farli sentire con il fiato sul collo, le autorità britanniche hanno eseguito una serie di arresti di sospettati. Il 5 luglio 2012 sono state arrestate 6 persone tra cui un inglese convertito anche se secondo la polizia l arresto non è legato alle Olimpiadi. Il 20 luglio una donna e il marito sono stati arrestati perché accusati di stare organizzando attentati contro la comunità ebraica di Manchester. Eventuali lupi solitari sono ritenuti più pericolosi dei terroristi tradizionali sia perché sono imprevedibili, sia perché potrebbero utilizzare trappole esplosive e armi automatiche come fece Anders Breivik in Norvegia nel luglio scorso con effetti dirompenti. I gruppi di dissidenti di indipendentisti repubblicani nordirlandesi contrari alla pace, come la fazione glaigh na heireann (Onh) della Real Ira (Rira) o in minor misura il Continuity Ira (Cira), hanno la capacità di colpire all interno del Regno Unito. Il Rira ha colpito Londra nel 2000 e 2001 sebbene da allora non ci siano stati più attacchi, il Diamond Jubilee avrebbe rappresentato per i terroristi irlandesi un bersaglio migliore delle Olimpiadi. Per l MI5 c è il rischio che militanti stranieri o gruppi di dissidenti in esilio possano utilizzare i Giochi per compiere atti ostili contro propri concittadini o di nazioni nemiche approfittando della presenza di esponenti politici stranieri e delle delegazioni sportive. Londra non è immune a regolamenti di conti tra dissidenti asiatici o africani, sebbene assassinii politici o attacchi alle delegazioni siano improbabili, anche l eventualità di attacchi o altre forme di azioni dirette non letali potrebbe provocare un grave danno alla reputazione del Regno Unito e delle delegazioni nazionali. Rappresentano invece la minaccia più credibile, i gruppi anarco-insurrezionalisti o di attivisti, sebbene potrebbe trattarsi di atti raramente letali. Il grado di disordini sociali nel Regno Unito è cresciuto a considerare le sommosse dell agosto 2011 e le proteste di Occupy London nell ottobre 2011 e giugno A differenza di altri gruppi, gli anarchici e attivisti considerano le Olimpiadi come un simbolo di opulenza a beneficio delle multinazionali. Nel marzo 2012 un esponente di Occupy ha dichiarato di voler rendere «Londra 2012 il più grande atto di disobbedienza civile dei nostri tempi». In maggio, la branca inglese dell italiana Federazione anarchica informale (Fai) ha sabotato la ferrovia di Bristol, importante polo industriale-tecnologico e sede di varie multinazionali, e nel suo bollettino di rivendicazione ha annunciato di voler utilizzare la guerriglia urbana per distruggere l immagine del Regno Unito e danneggiare l economia durante i Giochi. Non a caso, gli americani ritengono importante proteggere i dipendenti delle proprie aziende a Londra durante le Olimpiadi, che costituiscono un soft target per anarchici che vogliano colpire il logo.

4 4 ISPI - Analysis Anche la minaccia cyber non è letale, ma molto pericolosa per danni alla reputazione. Hacker hanno già utilizzato il phishing per carpire informazioni e finti siti web di biglietterie per rubare denaro. Altre minacce includono gli attacchi di distributed denial of service (Ddoa) ai siti internet olimpici o attacchi malware ai server per raccogliere informazioni o impiantare codici con intento doloso. Queste sono minacce di poco conto, rispetto a un attacco alle infrastrutture critiche, che andrebbe a complicare una situazione di traffico olimpico già fortemente congestionato. Tuttavia, il Technology Operations Center olimpico è preparato a contrastare questi attacchi e a mitigarne gli effetti, come questa altre strutture sono state predisposte per fronteggiare le minacce. La pianificazione contro le minacce e i known unknowns La pianificazione richiede la massima flessibilità per rispondere alla gamma di minacce. Le minacce e vulnerabilità sono riportate nel Olympic Safety and Security Strategic Risk Assessment e sono valutate e aggiornate dall Olympic Strategic Threat Assessment, parte del Olympic Intelligence Centre, che riporta al National Olympic Security Coordinator. Queste strutture sono coadiuvate dal Joint Terrorism Analysis Centre per il terrorismo e dal Cyber Security Operations Centre per la minaccia cyber. Per ogni evenienza, il governo britannico si prepara a tutto e la pianificazione dei known unknowns è compito del Protocol Coordination Centre (Pcc) formato da funzionari britannici e olimpici, in contatto con il Coordination Centre del Foreign and Commonwealth Office attivo H24 e con il Comitato olimpico. Oltre alla minaccia terroristica, considerato uno scenario ovvio, il Pcc ha valutato una serie di scenari, che implicano crisi internazionali, nazionali e catastrofi naturali. Considerato che sono attesi a Londra per i Giochi circa 120 capi di stato e di governo, soprattutto durante la cerimonia d apertura, le crisi internazionali possono essere una complicazione. Tra le varie opzioni, si considera ad esempio, l eventualità di un attacco israeliano ai siti nucleari iraniani con le sue ripercussioni diplomatiche. In casi come questo, potrebbe rendersi necessario convocare un summit d urgenza o radunare tutti i politici presenti in una località segreta. In aprile, il Pcc ha svolto un esercitazione in cui si simulava un colpo di stato in un ipotetico paese partecipante ai giochi per stabilire il modo in cui trattare il capo di stato e i cittadini del paese terzo presenti nel Regno Unito. Sono considerate situazioni anche più soft, come ad esempio che un capo di stato straniero si presenti a sorpresa, perché non invitato ai giochi o perché semplicemente aveva inizialmente declinato. In questo caso, persino trovare uno spazio per il suo jet privato a Heathrow già congestionato dal traffico olimpico diventa un difficile esercizio di diplomazia. Per gli scenari di crisi interna, il Pcc considera l ipotesi di dover proteggere ed eventualmente evacuare le delegazioni e gli spettatori nel caso in cui si verifichino disordini simili a quelli scoppiati a Londra nell agosto dello scorso anno. Il «Sunday Times» rivela che sono state installate panic room vicino agli stadi come rifugio sicuro per vip e spettatori in caso di bisogno. Nella pianificazione del Pcc rientrano anche le catastrofi naturali, come nel caso di scuola in cui un eruzione vulcanica possa disturbare il traffico aereo come accadde nel 2010 con il vulcano islandese Eyjafjallajökull. Per il Pcc un eccessiva pianificazione può essere negativa, la flessibilità rimane una priorità nel caso dei known unknowns. In ogni caso il Pcc deve assicurare la resilienza, in caso di eventi negativi, e anche evitare il danno alla reputazione del Regno Unito. Le forze schierate e il caso G4S

5 ISPI - Analysis 5 Un forte danno reputazionale al Regno Unito e alla sicurezza dei giochi è rappresentato dal caso G4S. A metà luglio ha destato scalpore la notizia che la G4S prima società privata operante nel settore sicurezza, con persone, e seconda società privata del mondo per numero di dipendenti dopo Wal-Mart non è in grado di onorare il contratto da 284 milioni di sterline fornendo i addetti previsti già ridotti rispetto ai inizialmente richiesti. Solo addetti sono stati resi disponili, mentre altri sarebbero solo una lista virtuale di candidati. Sembra che gli addetti già addestrati reclutati spesso tra inoccupati e persone con scarsa formazione scolastica abbiano standard molto bassi e non siano persino in grado di parlare correntemente l inglese. Il programma Bridging the gap per reclutare studenti liceali e di università è stato ignorato da G4S, perché avrebbe dovuto pagare gli studenti di più rispetto agli inoccupati. Oltre al danno reputazionale creato dalla notizia, la situazione costringe il governo britannico a ricorrere all esercito per fornire soldati. Ciò crea un problema per le forze armate, che dato l impegno in Afghanistan, sono già overstretched. L esercito ricorrerà probabilmente alle spine delle compagnie di addestramento e ai veterani della 7 brigata corazzata, della 20 brigata appena tornata dall Afghanistan e ai Royal Marines della 3 brigata Commando. Inoltre per far fronte a ulteriori necessità, sono stati messi in stand-by altri soldati pronti a mobilitarsi entro 48 ore. Così facendo, però si interferisce con l addestramento e la turnazione della forza e si annullano le forze di contingenza previste dal progetto di Future Force 2020 che prevede delle forze di proiezione, di contingenza e di riserva con diverso grado di prontezza operativa. Assume così maggior valore l opposizione ai tagli alla difesa, perché si dimostra che la riduzione del personale militare impedisce di far fronte sia alle operazioni in teatro che alle emergenze. Nonostante sia in discussione il taglio del 20% al budget della pubblica sicurezza con l outsourcing a società private, per colmare il gap creatosi è stato chiesto aiuto anche alla polizia. Alla Westland Midland Police Authority sono stati richiesti 350 poliziotti per 10 giorni. Proprio questa forza di polizia avrebbe dovuto valutare un contratto di outsourcing a G4S. Per la vicenda G4S, la polizia del Surrey ha deciso di interrompere un contratto di outsourcing da 1,5 miliardi di sterline e molti altri contratti di questo tipo sono a rischio. Inoltre, la sicurezza olimpica non è legata a un solo luogo circoscritto come nel caso delle cerimonie reali il luogo della cerimonia e il percorso del corteo ma a più siti contemporaneamente e potenzialmente all intero paese. Un eventuale terrorista potrebbe colpire più facilmente in un luogo meno sorvegliato rispetto a Londra. Per questo le forze di polizia non possono sguarnire i propri presidi per andare a rinforzare la capitale. Paesi terzi hanno fornito il loro aiuto. L ambasciatore francese ha offerto l invio di unità della gendarmerie facendo alzare qualche britannico sopracciglio. È, invece, già in azione una squadra di detective rumeni che aiutano la Metropolitan police a monitorare la popolazione rom presente a Londra. Così sono presenti 500 agenti dell Fbi, un nucleo del Mossad e ufficiali di collegamento dei servizi d intelligence di tutti i paesi partecipanti che si coordineranno attraverso l Intelligence Centre per i Giochi. Inoltre, la Royal Navy ha attraccato sul Tamigi la portaelicotteri HMS Ocean con il ponte di volo operativo, la Raf ha reso disponibili alcuni caccia Eurofighter della base di Northolt, alcuni aerei senza pilota pattuglieranno i cieli e missili antiaerei terra-aria sono stati schierati in sei siti oltre a postazioni antiaeree e cecchini sui tetti dei palazzi più alti. Le postazioni antiaeree hanno scatenato le proteste dei cittadini, ma il primo ministro Cameron autorizzerebbe personalmente l abbattimento di aerei dirottati da terroristi suicidi. In tutto i britannici hanno già mobilitato un totale di circa soldati e poliziotti solo per gestire l evento di massa all interno dei siti olimpici. Si tratta del più grande schieramento di forze britanniche in un operazione non militare. Un analista dell intelligence americana ha ironizzato sul fatto che le autorità britanniche abbiano mobilitato e pubblicizzato massicci schieramenti di sicurezza, molto più elaborati ed estesi delle minacce note.

6 6 ISPI - Analysis Le minacce terroristiche, in particolare, sono comunque considerate di basso o moderato livello di probabilità. Le autorità britanniche avranno svolto egregiamente il loro lavoro, proprio se questo non sarà evidente. Ovvero se oltre ad avere schierato truppe e poliziotti e aver concepito scenari in cui si pensa l impensabile, riusciranno a far procedere le Olimpiadi tranquillamente e senza scosse, così che solo le medaglie e i successi sportivi facciano notizia durante lo svolgimento dei Giochi. La ricerca ISPI analizza le dinamiche politiche, strategiche ed economiche del sistema internazionale con il duplice obiettivo di informare e di orientare le scelte di policy. I risultati della ricerca vengono divulgati attraverso pubblicazioni ed eventi, focalizzati su tematiche di particolare interesse per l Italia e le sue relazioni internazionali e articolati in: Programma Africa Programma Caucaso e Asia Centrale Programma Europa Programma Mediterraneo e Medio Oriente Programma Russia e Vicini Orientali Programma Sicurezza e Studi Strategici Progetto Argentina Progetto Asia Meridionale Progetto Cina e Asia Orientale Progetto Diritti Umani Progetto Disarmo Progetto Internazionalizzazione della Pubblica Amministrazione Le pubblicazioni online dell ISPI sono realizzate anche grazie al sostegno della Fondazione Cariplo. ISPI Palazzo Clerici Via Clerici, 5 I Milano ISPI 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Soldato di professione nel Distaccamento d esplorazione dell esercito 10

Soldato di professione nel Distaccamento d esplorazione dell esercito 10 Soldato di professione nel Distaccamento d esplorazione dell esercito 10 1 2 3 4 5 6 7 8 Impiego & compito I Processo di selezione & requisiti I Istruzione I Attività lavorative I Contatto Il distaccamento

Dettagli

GeMUN Genoa ModelUnited Nations

GeMUN Genoa ModelUnited Nations GeMUN Genoa ModelUnited Nations 1 Indice Checos èilgemun...3 PerchéprenderpartealGeMUN...4 ProssimieventiMUNaGenova...5 Laconferenzainpratica...6 Lastrutturadellaconferenza...7 StoriadelGeMUN...8 2 Che

Dettagli

Titolo: La Sicurezza dei Cittadini nelle Aree Metropolitane

Titolo: La Sicurezza dei Cittadini nelle Aree Metropolitane Titolo: La Sicurezza dei Cittadini nelle Aree Metropolitane L esperienza di ATM Il Sistema di Sicurezza nell ambito del Trasporto Pubblico Locale Claudio Pantaleo Direttore Sistemi e Tecnologie Protezione

Dettagli

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca

IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Ricerca comunitaria idee cooperazione persone euratom capacità IL 7 PQ in breve Come partecipare al Settimo programma quadro per la ricerca Guida tascabile per i nuovi partecipanti Europe Direct è un servizio

Dettagli

GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE. 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano

GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE. 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano GUIDA ELETTRONICA ALLA VITA DIGITALE 5 motivi per cui gli stratagemmi del social engineering funzionano Che cos è il social engineering? Il social engineering è l arte di raggirare le persone. Si tratta

Dettagli

Homeland & Logistica e Servizi di Distribuzione

Homeland & Logistica e Servizi di Distribuzione STE è una società di integrazione di sistemi che opera nell Information e Communication Technology applicata alle più innovative e sfidanti aree di mercato. L azienda, a capitale italiano interamente privato,

Dettagli

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020

Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 Roma 2020: valori e opinioni I valori economici dei Giochi Olimpici e Paralimpici di Roma 2020 La spesa complessiva

Dettagli

DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI

DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI DIFENDERSI DAI MODERNI ATTACCHI DI PHISHING MIRATI 2 Introduzione Questa email è una truffa o è legittima? È ciò che si chiedono con sempre maggiore frequenza

Dettagli

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE

CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE CENTRO OCSE LEED DI TRENTO PER LO SVILUPPO LOCALE BROCHURE INFORMATIVA 2013-2015 L Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico (OCSE) è un organizzazione inter-governativa e multi-disciplinare

Dettagli

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque

Un'infrastruttura IT inadeguata provoca danni in tre organizzazioni su cinque L'attuale ambiente di business è senz'altro maturo e ricco di opportunità, ma anche pieno di rischi. Questa dicotomia si sta facendo sempre più evidente nel mondo dell'it, oltre che in tutte le sale riunioni

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

La Truffa Che Viene Dal Call Center

La Truffa Che Viene Dal Call Center OUCH! Luglio 2012 IN QUESTO NUMERO Introduzione La Truffa Come Proteggersi La Truffa Che Viene Dal Call Center L AUTORE DI QUESTO NUMERO A questo numero ha collaborato Lenny Zeltser. Lenny si occupa normalmente

Dettagli

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente»

«Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Conferenza stampa annuale del 17 giugno 2014 Anne Héritier Lachat, presidente del Consiglio di amministrazione «Abbiamo un margine di manovra sufficiente» Gentili Signore, egregi Signori, sono ormai trascorsi

Dettagli

UN'EUROPA SICURA IN UN MONDO MIGLIORE STRATEGIA EUROPEA IN MATERIA DI SICUREZZA

UN'EUROPA SICURA IN UN MONDO MIGLIORE STRATEGIA EUROPEA IN MATERIA DI SICUREZZA UN'EUROPA SICURA IN UN MONDO MIGLIORE STRATEGIA EUROPEA IN MATERIA DI SICUREZZA Bruxelles, 12 dicembre 2003 Introduzione Mai l Europa è stata così prospera, sicura e libera. Alla violenza della prima metà

Dettagli

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta

Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta isstock Vivere bene entro i limiti del nostro pianeta 7 PAA Programma generale di azione dell Unione in materia di ambiente fino al 2020 A partire dalla metà degli anni 70 del secolo scorso, la politica

Dettagli

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3

Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Corso di Amministrazione di Sistema Parte I ITIL 3 Francesco Clabot Responsabile erogazione servizi tecnici 1 francesco.clabot@netcom-srl.it Fondamenti di ITIL per la Gestione dei Servizi Informatici Il

Dettagli

L 8 maggio 2002 il Ministero

L 8 maggio 2002 il Ministero > > > > > Prima strategia: ascoltare le esigenze degli utenti, semplificare il linguaggio e la navigazione del sito. Seconda: sviluppare al nostro interno le competenze e le tecnologie per gestire in proprio

Dettagli

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI

Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI Business Intelligence RENDE STRATEGICHE LE INFORMAZIONI CSC ritiene che la Business Intelligence sia un elemento strategico e fondamentale che, seguendo

Dettagli

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali

Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali 1 Il Progetto People: talent management e succession planning nel Gruppo Generali CRISTIANA D AGOSTINI Milano, 17 maggio 2012 Il Gruppo Generali nel mondo 2 Oltre 60 paesi nel mondo in 5 continenti 65

Dettagli

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP

DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intel igente per control are i punti vendita: sorveglianza IP DOCUMENTO TECNICO Un sistema più intelligente per controllare i punti vendita: sorveglianza IP Guida descrittiva dei vantaggi dei sistemi di gestione e di sorveglianza IP per i responsabili dei punti vendita

Dettagli

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO (F.I.N.) - ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE REGOLAMENTO DELLA STRUTTURA DI PROTEZIONE CIVILE

FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO (F.I.N.) - ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE REGOLAMENTO DELLA STRUTTURA DI PROTEZIONE CIVILE FEDERAZIONE ITALIANA NUOTO (F.I.N.) - ASSOCIAZIONE NAZIONALE DI VOLONTARIATO DI PROTEZIONE CIVILE Premessa La Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento di Protezione Civile, in base alla Legge

Dettagli

Corso Base ITIL V3 2008

Corso Base ITIL V3 2008 Corso Base ITIL V3 2008 PROXYMA Contrà San Silvestro, 14 36100 Vicenza Tel. 0444 544522 Fax 0444 234400 Email: proxyma@proxyma.it L informazione come risorsa strategica Nelle aziende moderne l informazione

Dettagli

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese

Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese IBM Global Financing Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese Realizzata da IBM Global Financing ibm.com/financing/it Guida alle offerte di finanziamento per le medie imprese La gestione

Dettagli

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Manifesto dell'ecf per le elezioni al Parlamento Europeo del 2014 versione breve ECF gratefully acknowledges

Dettagli

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini

Security Governance. Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007. Feliciano Intini Technet Security Day Milano/Roma 2007 NSEC Security Excellence Day Milano 2007 Security Governance Chief Security Advisor Microsoft Italia feliciano.intini@microsoft.com http://blogs.technet.com/feliciano_intini

Dettagli

Guida ai Circoli professionali del Rotary

Guida ai Circoli professionali del Rotary Guida ai Circoli professionali del Rotary Rotary International Rotary Service Department One Rotary Center 1560 Sherman Avenue Evanston, IL 60201-3698 USA www.rotary.org/it 729-IT (412) Introduzione ai

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo

Lo scopo dell IFAD. Dove lavoriamo 1. Come lavoriamo L IFAD in breve Lo scopo dell IFAD La finalità del Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo (IFAD) è mettere le popolazioni rurali povere in condizione di raggiungere una maggiore sicurezza alimentare,

Dettagli

Premessa... 2. 1. Gli italiani al volante. La distrazione alla guida tra realtà e percezione... 3. 1.1. L esperienza vissuta... 3

Premessa... 2. 1. Gli italiani al volante. La distrazione alla guida tra realtà e percezione... 3. 1.1. L esperienza vissuta... 3 Indice Premessa... 2 1. Gli italiani al volante. La distrazione alla guida tra realtà e percezione... 3 1.1. L esperienza vissuta... 3 1.2. Opinioni e percezioni dei guidatori italiani... 4 2. La guida

Dettagli

La disseminazione dei progetti europei

La disseminazione dei progetti europei La disseminazione dei progetti europei Indice 1. La disseminazione nel 7PQ: un obbligo! 2. Comunicare nei progetti europei 3. Target audience e Key Message 4. Sviluppare un dissemination plan 5. Message

Dettagli

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale

Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Mergers & Acquisitions Come evitare i rischi di una due diligence tradizionale Di Michael May, Patricia Anslinger e Justin Jenk Un controllo troppo affrettato e una focalizzazione troppo rigida sono la

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

Il CIO del futuro Report sulla ricerca

Il CIO del futuro Report sulla ricerca Il CIO del futuro Report sulla ricerca Diventare un promotore di cambiamento Condividi questo report Il CIO del futuro: Diventare un promotore di cambiamento Secondo un nuovo studio realizzato da Emerson

Dettagli

QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020

QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020 QUESTIONARIO CANDIDATURA ITALIANA GIOCHI DELLA XXXII OLIMPIADE 2020 documento redatto sulla base del questionario CIO Candidature Acceptance Procedure Games of the XXXI Olympiad 2016 PREMESSA ESTRATTO

Dettagli

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni

Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Ferrara, giovedì 27 Settembre 2012 Sistema innovativo agricolo italiano e nuova Pac: alcune riflessioni Giacomo Zanni (Dipartimento di Ingegneria ENDIF, Università di Ferrara) giacomo.zanni@unife.it SOMMARIO

Dettagli

RESPONS.In.City - Methodology

RESPONS.In.City - Methodology RESPONS.In.City - Methodology THE METHODOLOGY OF A RESPONSIBLE CITIZENSHIP PROMOTION Metodologia di Promozione della Cittadinanza come Responsabilità Condivisa 1 Premessa La possibilità di partecipare

Dettagli

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com

LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO. CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com LA VIOLENZA NEI LUOGHI DI LAVORO CLAUDIO CORTESI cld.cortesi@gmail.com VIOLENZE NEI LUOGHI DI LAVORO: COSA SONO? any action, incident or behaviour, that departs from reasonable conduct in which a person

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi

Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi Autonomia e parità in altri paesi: alcuni esempi 1 FRANCIA Le Scuole sous contrat d association In Francia il sistema è centralistico con un Ministero forte che regola ogni aspetto. Ci sono tre tipologie

Dettagli

La mobilità sociale tra Stato e mercato

La mobilità sociale tra Stato e mercato La mobilità sociale tra Stato e mercato di Carlo Lottieri, Università di Siena Nella cultura contemporanea si tende a guardare alla mobilità sociale intesa quale possibilità di ascendere da una posizione

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI

IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI IMPARA IL MERCATO IN 10 MINUTI AVVERTENZA SUGLI INVESTIMENTI AD ALTO RISCHIO: Il Trading sulle valute estere (Forex) ed i Contratti per Differenza (CFD) sono altamente speculativi, comportano un alto livello

Dettagli

In senato per un giorno Conversione in legge di un decreto-legge

In senato per un giorno Conversione in legge di un decreto-legge In senato per un giorno Conversione in legge di un decreto-legge Come nasce una legge: Dalla presentazione all approvazione definitiva Presentazione L iter di una legge inizia con la presentazione, al

Dettagli

inform@ata news n.02.15

inform@ata news n.02.15 Per contatti o segnalazioni: e-mail: r.fiore@flcgil.it siti internet: www.flc-cgiltorino.it www.flcgil.it inform@ata news n.02.15 la newsletter di informazione sulle problematiche del settore ATA della

Dettagli

Che cosa provoca una commozione cerebrale?

Che cosa provoca una commozione cerebrale? INFORMAZIONI SULLE COMMOZIONI CEREBRALI Una commozione cerebrale è un trauma cranico. Tutte le commozioni cerebrali sono serie. Le commozioni cerebrali possono verificarsi senza la perdita di conoscenza.

Dettagli

DICHIARAZIONE RELATIVA AI PRINCIPI DI DIRITTO

DICHIARAZIONE RELATIVA AI PRINCIPI DI DIRITTO DICHIARAZIONE RELATIVA AI PRINCIPI DI DIRITTO INTERNAZIONALE, CONCERNENTI LE RELAZIONI AMICHEVOLI E LA COOPERAZIONE FRA GLI STATI, IN CONFORMITÀ CON LA CARTA DELLE NAZIONI UNITE Risoluzione dell Assemblea

Dettagli

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti

L UNIONE EUROPEA. L Unione europea, invece, è una grande famiglia di 27 Stati 1 europei con più di 450 milioni di abitanti L UNIONE EUROPEA Prima di iniziare è importante capire la differenza tra Europa e Unione europea. L Europa è uno dei cinque continenti, insieme all Africa, all America, all Asia e all Oceania. Esso si

Dettagli

Liceo Don Lorenzo Milani Romano di Lombardia

Liceo Don Lorenzo Milani Romano di Lombardia Lo Stato Cos è lo Stato Definizione ed elementi Organizzazione politica Lo Stato è un ente, un organizzazione che si forma quando un popolo che vive entro un territorio determinato, si sottopone all autorità

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

La sicurezza delle centrali nuclear

La sicurezza delle centrali nuclear La sicurezza delle centrali nuclear Milano, 5 maggio 2011 Giuseppe Bolla, Senior Advisor Fondazione EnergyLab EnergyLab - Laboratorio dell Energia Il sistema integrato di gestione in campo nu La sicurezza

Dettagli

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION

POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION I. SCOPO POLITICA ANTI-CORRUZIONE DI DANAHER CORPORATION La corruzione è proibita dalle leggi di quasi tutte le giurisdizioni al mondo. Danaher Corporation ( Danaher ) si impegna a rispettare le leggi

Dettagli

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO

PROTOCOLLO D INTESA PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO PROTOCOLLO D INTESA Comune di Milano Settore Gabinetto del Sindaco Fondazione Cariplo PER LO SVILUPPO DELLA FOOD POLICY DEL COMUNE DI MILANO Milano,.. Giugno 2014 2 Il Comune di Milano, con sede in Milano,

Dettagli

Patto europeo. per la salute mentale e il benessere. Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008

Patto europeo. per la salute mentale e il benessere. Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008 Patto europeo per la salute mentale e il benessere CONFERENZA DI ALTO LIVELLO DELL UE INSIEME PER LA SALUTE MENTALE E IL BENESSERE Bruxelles, 12-13 GIUGNO 2008 Slovensko predsedstvo EU 2008 Slovenian Presidency

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA

Convenzione tra. Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione tra Federazione Italiana Nuoto F.I.N. e Centro Nazionale Sportivo FIAMMA C.N.S.FIAMMA Convenzione F.I.N. C.N.S. FIAMMA La Federazione Italiana Nuoto (F.I.N.), con sede legale in Roma, rappresentata

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Concluso il 10 settembre 1998 Approvato dall Assemblea federale il 20 aprile 1999 1 Entrato in vigore mediante scambio di note il 1 maggio 2000

Concluso il 10 settembre 1998 Approvato dall Assemblea federale il 20 aprile 1999 1 Entrato in vigore mediante scambio di note il 1 maggio 2000 Testo originale 0.360.454.1 Accordo tra la Confederazione Svizzera e la Repubblica italiana relativo alla cooperazione tra le autorità di polizia e doganali Concluso il 10 settembre 1998 Approvato dall

Dettagli

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA

INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA INCONTRO DI ROMA DEI MINISTRI DELL ENERGIA DEL G7 INIZIATIVA DELL ENERGIA DEL G7 DI ROMA PER LA SICUREZZA ENERGETICA DICHIARAZIONE CONGIUNTA Noi, i Ministri dell Energia di Canada, Francia, Germania, Italia,

Dettagli

ECC-Net: Travel App2.0

ECC-Net: Travel App2.0 ECC-Net: Travel App2.0 In occasione del 10 anniversario dell ECC- Net, la rete dei centri europei per i consumatori lancia la nuova versione dell ECC- Net Travel App. Quando utilizzare questa applicazione?

Dettagli

Gli Stati Uniti e i confini dell eccezionalismo: il dibattito americano sul declino americano. Abstract. Andrea Carati. No.

Gli Stati Uniti e i confini dell eccezionalismo: il dibattito americano sul declino americano. Abstract. Andrea Carati. No. Andrea Carati Gli Stati Uniti e i confini dell eccezionalismo: il dibattito americano sul declino americano Negli ultimi anni gli Stati Uniti sono entrati in una fase di crisi, nella quale la delicata

Dettagli

Formazione Su Misura

Formazione Su Misura Formazione Su Misura Contattateci per un incontro di presentazione inviando una mail a formazione@assoservizi.it o telefonando ai nostri uffici: Servizi alle Imprese 0258370-644.605 Chi siamo Assoservizi

Dettagli

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo

I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo I cambiamenti di cui abbiamo bisogno per il futuro che vogliamo Le raccomandazioni della CIDSE per la Conferenza delle Nazioni Unite sullo Sviluppo Sostenibile (Rio, 20-22 giugno 2012) Introduzione Il

Dettagli

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1

Modena, 10 Febbraio 2015. quale meccanica per nutrire il pianeta_ concept_imprese_studenti_2015 02 10 rev.doc 1 Nutrire il pianeta: qual è il contributo delle tecnologie, e in particolare di quelle meccaniche, elettroniche, digitali realizzate in Emilia-Romagna? Idee per un progetto di ricerca economica sui sistemi

Dettagli

Le implicazioni per la politica di difesa e lo strumento militare. Fabrizio Coticchia, Istituto Universitario Europeo (EUI)

Le implicazioni per la politica di difesa e lo strumento militare. Fabrizio Coticchia, Istituto Universitario Europeo (EUI) Le implicazioni per la politica di difesa e lo strumento militare Fabrizio Coticchia, Istituto Universitario Europeo (EUI) 1 1) Introduzione Le forze armate italiane sono da anni impiegate nel contesto

Dettagli

ITALIA. La Costituzione italiana sancisce la libertà di culto. Altre leggi e politiche

ITALIA. La Costituzione italiana sancisce la libertà di culto. Altre leggi e politiche La Costituzione italiana sancisce la libertà di culto. Altre leggi e politiche contribuiscono ad una pratica della religione in genere libera. Il Governo rispetta sostanzialmente la libertà di pratica

Dettagli

Presentazione Progetto Sport di Classe

Presentazione Progetto Sport di Classe Presentazione Progetto Sport di Classe a sostegno dell attività motoria e sportiva nella scuola 1 GOVERNANCE dello sport a scuola MIUR - CONI - Promuove il riconoscimento in ambito scolastico del valore

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Ci sono momenti nella storia in cui i popoli sono chiamati a compiere scelte decisive. Per noi europei, l inizio del XXI secolo rappresenta uno di

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

(adottata dal Comitato dei Ministri l 11 maggio 2010 alla sua 120 Sessione)

(adottata dal Comitato dei Ministri l 11 maggio 2010 alla sua 120 Sessione) Raccomandazione CM/Rec(2010)7 del Comitato dei Ministri agli stati membri sulla Carta del Consiglio d Europa sull educazione per la cittadinanza democratica e l educazione ai diritti umani * (adottata

Dettagli

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA.

COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. COME POSSO AIUTARE UNA DONNA CHE SUBISCE VIOLENZA. Avere il sospetto o essere a conoscenza che una donna che conosciamo è vittima di violenza da parte del compagno/marito/amante/fidanzato (violenza intrafamiliare)

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI

IL BIENNIO DELLA SCUOLA SECONDARIA SUPERIORE AI TEMPI DELLA GELMINI Commento Nel biennio tra le materie di base non compaiono Musica, Geografia, Storia dell Arte, Fisica, Chimica e Diritto, mentre materie come Italiano al Liceo classico, Matematica e Scienze al Liceo scientifico

Dettagli

Italia e Romania allo specchio: la percezione reciproca d immagine tra italiani e romeni

Italia e Romania allo specchio: la percezione reciproca d immagine tra italiani e romeni Convegno Romeni emergenti o emergenza Romania? Italia e Romania allo specchio: la percezione reciproca d immagine tra italiani e romeni Prof. Stefano Rolando Segretario generale delle e Direttore scientifico

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Soluzioni di risparmio

Soluzioni di risparmio Soluzioni di risparmio Alla ricerca delle spese nascoste Visibile Gestita totalmente Aereo Treno Gestita tradizionalmente Servizi generalmente prenotati in anticipo e approvati dal line manager Meno potenziale

Dettagli

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis

Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis Sempre attenti ad ogni dettaglio Bosch Intelligent Video Analysis 2 Intervento immediato con Bosch Intelligent Video Analysis Indipendentemente da quante telecamere il sistema utilizza, la sorveglianza

Dettagli

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro

La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La politica Nestlé per la Salute e la Sicurezza sul Lavoro La sicurezza non è negoziabile Nestlé è convinta che il successo a lungo termine possa essere raggiunto soltanto grazie alle sue persone. Nessun

Dettagli

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe

Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Concorso Sulle vie dell Europa / On the routes of Europe Anno Scolastico 2013-2014 PERSONE IN CAMMINO OLTRE LE FRONTIERE PER RICONQUISTARE IL FUTURO Premessa Il Concorso Sulle vie dell Europa è promosso

Dettagli

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO

1. AGROALIMENTARE, PROMOZIONE TERRITORIALE E TURISMO CHI SIAMO Sagitter One é la compagnia specializzata nel fornire soluzioni all avanguardia nel mercato dell ospitalità, della promozione agroalimentare, del marketing territoriale e dell organizzazione

Dettagli

LO STATO E GLI ALTRI ORDINAMENTI. L ORDINAMENTO INTERNAZIONALE

LO STATO E GLI ALTRI ORDINAMENTI. L ORDINAMENTO INTERNAZIONALE LO STATO E GLI ALTRI ORDINAMENTI. L ORDINAMENTO INTERNAZIONALE L ordinamento giuridico internazionale Diritto internazionale generale e diritto internazionale particolare L adattamento del diritto interno

Dettagli

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE

Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE Settore Inclusione Sociale e Nuove Povertà SERVIZIO NUOVE POVERTA AREA PROGETTI INNOVATIVI PROGETTO SPERIMENTALE FAMIGLIA IN COMPAGNIA (allegato n. 2) PREMESSA Il Progetto FAMIGLIA IN COMPAGNIA mette al

Dettagli

Manifesto dei diritti dell infanzia

Manifesto dei diritti dell infanzia Manifesto dei diritti dell infanzia I bambini costituiscono la metà della popolazione nei paesi in via di sviluppo. Circa 100 milioni di bambini vivono nell Unione europea. Le politiche, la legislazione

Dettagli

a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 22 aprile 2015

a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 22 aprile 2015 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 917 RISOLUZIONE GRUPPO FORZA ITALIA Risoluzione presentata dal Gruppo Forza Italia

Dettagli

LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI

LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI LA NON IMPONIBILITÀ IVA DELLE OPERAZIONI CON ORGANISMI COMUNITARI Tratto dalla rivista IPSOA Pratica Fiscale e Professionale n. 8 del 25 febbraio 2008 A cura di Marco Peirolo Gruppo di studio Eutekne L

Dettagli

BUONE, CATTIVE O INVADENTI: SAI VERAMENTE COSA FANNO LE TUE APP?

BUONE, CATTIVE O INVADENTI: SAI VERAMENTE COSA FANNO LE TUE APP? BUONE, CATTIVE O INVADENTI: SAI VERAMENTE COSA FANNO LE TUE APP? Le app sono divertenti, utili e gratuite, ma qualche volta hanno anche costi nascosti e comportamenti nocivi. Non aspettare che ti capiti

Dettagli

INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA

INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA L epoca in cui viviamo, caratterizzata dalla velocità e dall informazione, vede limitate le nostre capacità previsionali. Non siamo più in grado

Dettagli

I Giovani italiani e la visione disincantata del Lavoro. Divergenze e convergenze con genitori e imprese

I Giovani italiani e la visione disincantata del Lavoro. Divergenze e convergenze con genitori e imprese I Giovani italiani e la visione disincantata del Lavoro EXECUTIVE SUMMARY 2 Executive Summary La ricerca si è proposta di indagare il tema del rapporto Giovani e Lavoro raccogliendo il punto di vista di

Dettagli

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N.

1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. 1. Modalità attuative del vincolo ex art. 5, punto n.9 Statuto F.I.N. A) Disposizioni generali [1] Il vincolo di tesseramento degli atleti in favore delle società è temporaneo e la sua durata e l eventuale

Dettagli

Guida agli strumenti etwinning

Guida agli strumenti etwinning Guida agli strumenti etwinning Registrarsi in etwinning Prima tappa: Dati di chi effettua la registrazione Seconda tappa: Preferenze di gemellaggio Terza tappa: Dati della scuola Quarta tappa: Profilo

Dettagli

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T

Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori. per la Primaria ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA GATTO SAIC83800T Rapporto dai Questionari Studenti Insegnanti - Genitori per la ISTITUTO COMPRENSIVO IST.COMPR. BATTIPAGLIA "GATTO" SAIC83800T Progetto VALES a.s. 2012/13 Rapporto Questionari Studenti Insegnanti Genitori

Dettagli

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive

Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Dipartimento della Pubblica Sicurezza Stagione sportiva 2011/2012 Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni Sportive Determinazione n. 26/2012 del 30 maggio 2012 L Osservatorio Nazionale sulle Manifestazioni

Dettagli

Principi d Azione. www.airliquide.it

Principi d Azione. www.airliquide.it Principi d Azione Codice Etico www.airliquide.it Il bene scaturisce dall'onestà; l'onestà ha in sè la sua origine: quello che è un bene avrebbe potuto essere un male, ciò che è onesto, non potrebbe essere

Dettagli

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11

SEZIONE I LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 SEZIONE I 12.4.2006 - BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE TOSCANA - N. 11 LEGGI E REGOLAMENTI REGIONALI LEGGE REGIONALE 3 aprile 2006, n. 12 Norme in materia di polizia comunale. IL CONSIGLIO REGIONALE

Dettagli