Pirelli & C. S.p.A. - Milano

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Pirelli & C. S.p.A. - Milano"

Transcript

1 Pirelli & C. S.p.A. - Milano Relazione Semestrale al 30 Giugno 2004

2 PIRELLI & C. Società per Azioni Sede in Milano, Via G. Negri n. 10 Capitale Sociale Euro ,60 Registro delle Imprese di Milano n Repertorio Economico Amministrativo n. 1055

3 1 INFORMAZIONI SULLA GESTIONE PIRELLI & C. S.p.A. - MILANO Relazione Semestrale al 30/06/ SOMMARIO Pagina. Andamento del Gruppo 4 Fatti di rilievo avvenuti nel semestre 6. Il Gruppo 11 Operazioni con parti correlate 19 Fatti di rilievo avvenuti dopo la fine del semestre 20 Prevedibile evoluzione dell attività per l esercizio in corso 22. Settore Cavi e Sistemi Energia 23. Settore Cavi e Sistemi Telecomunicazioni 29. Settore Pneumatici 36. Settore Immobiliare 45. Pirelli & C. Ambiente 49. Dati pro-forma 50. Pirelli & C. S.p.A. 54 LA CAPOGRUPPO - Prospetti contabili e commenti 58. Stato patrimoniale 59. Conto economico 63. Criteri di valutazione 65. Informazioni sullo stato patrimoniale 66. Informazioni sul conto economico 88 - Prospetti supplementari 98. Rendiconto finanziario 99. Variazioni del patrimonio netto 100. Movimenti nelle partecipazioni 101. Titoli quotati: raffronto con le quotazioni di borsa 107. Rivalutazioni contenute nelle immobilizzazioni 108 IL GRUPPO - Prospetti contabili consolidati e commenti 109. Stato patrimoniale 110. Conto economico 114. Forma e contenuto 116 Informazioni sullo stato patrimoniale 117. Informazioni sul conto economico 137. Altre informazioni Prospetti supplementari 145. Rendiconto finanziario 146. Variazioni del patrimonio netto 147. Raccordo tra i dati della Pirelli & C. S.p.A. e i dati del consolidato di Gruppo al 30/6/ Elenco delle imprese incluse nel Bilancio Consolidato 149 Relazione della Società di Revisione sulla revisione contabile limitata della Relazione semestrale al 30/06/

4 2 PIRELLI & C. S.p.A. Consiglio di Amministrazione Presidente Onorario Leopoldo Pirelli Presidente Vice Presidente Vice Presidente Amministratori Delegati e Direttori Generali Marco Tronchetti Provera Alberto Pirelli Carlo Alessandro Puri Negri Carlo Buora Giovanni Ferrario Amministratori Carlo Acutis * Gilberto Benetton Carlo De Benedetti * Gabriele Galateri di Genola Giuseppe Gazzoni-Frascara * Mario Greco Georg F. Krayer * Giulia Maria Ligresti Massimo Moratti Luigi Orlando Giovanni Perissinotto Giampiero Pesenti * Ennio Presutti * Maurizio Romiti ** Carlo Secchi * Vincenzo Sozzani Frank Vischer * * Amministratore indipendente ** Il dott. Maurizio Romiti ha rassegnato le dimissioni dal Consiglio di Amministrazione di Pirelli & C. S.p.A. con efficacia dal 15 settembre Segretario del Consiglio Carlo Montagna Collegio Sindacale Presidente Luigi Guatri Sindaci effettivi Roberto Bracchetti Paolo Francesco Lazzati Sindaci supplenti Franco Ghiringhelli Sebastiano Guido Direttori Generali Settore Cavi e Sistemi Energia Valerio Battista Settore Pneumatici Francesco Gori Amministrazione e Controllo Claudio De Conto Finanza Luciano Gobbi Società di Revisione PricewaterhouseCoopers S.p.A

5 3 INFORMAZIONI SULLA GESTIONE Andamento del Gruppo I primi sei mesi del 2004 mostrano per il Gruppo Pirelli & C. S.p.A. un significativo miglioramento di tutti gli indicatori economici e finanziari. A livello consolidato, i ricavi del Gruppo nel primo semestre ammontano ad Euro milioni, in crescita dell 8,3% rispetto allo stesso periodo del 2003 e con incrementi in tutti i settori di attività. Su base omogenea, al netto degli effetti dovuti ai cambi ed al prezzo dei metalli, i ricavi crescono del 5,1%. Il risultato operativo consolidato si attesta ad Euro 190 milioni con un incremento di circa il 34% sul valore del primo semestre 2003, pari ad Euro 142 milioni. L incidenza sul fatturato è pari al 5,3% in ulteriore crescita rispetto al 4,3% del primo semestre Va ricordato che il primo semestre 2003 aveva beneficiato degli effetti positivi della transazione conclusa con Ciena relativa alla controversia sull utilizzo di brevetti da parte di quest ultima per un valore di Euro 10 milioni. In questo primo semestre 2004, l effetto di Olimpia S.p.A. è stato positivo per Euro 52 milioni (negativo per Euro 45 milioni nei primi sei mesi del 2003) grazie ai dividendi di Telecom Italia S.p.A. contabilizzati al momento dell incasso avvenuto nel secondo trimestre 2004, in contrapposizione agli oneri finanziari di competenza del periodo. Il risultato netto consolidato è pari ad Euro 131 milioni contro una perdita di Euro 21 milioni del primo semestre Escludendo l effetto di Olimpia il risultato netto è pari ad Euro 79 milioni contro Euro 24 milioni. Il risultato netto di competenza è pari ad Euro 112 milioni contro una perdita di Euro 36 milioni.

6 4 La posizione finanziaria del Gruppo al 30 giugno 2004 è negativa per Euro milioni, in aumento rispetto ad Euro di fine 2003 ma in linea con gli obiettivi, tenuto conto della stagionalità dei business industriali, della distribuzione di dividendi (Euro 132 milioni), dell operazione che ha visto Pirelli esercitare il diritto di acquisto di oltre 47 milioni di azioni Telecom Italia S.p.A. (Euro 110 milioni) e della sottoscrizione dell aumento di capitale di Eurostazioni S.p.A. (Euro 33 milioni). L andamento delle attività industriali nel primo semestre mostra un significativo miglioramento del risultato operativo, grazie soprattutto alle performance del Settore Pneumatici, che ha fatto registrare il miglior trimestre negli ultimi dieci anni in termini di redditività, ed al raddoppio del risultato nel Settore Cavi e Sistemi Energia che beneficia sia delle azioni di riorganizzazione sia della focalizzazione sui segmenti a maggior valore. Nel Settore Cavi e Sistemi per Telecomunicazioni, ad una marcata pressione sui prezzi dei cavi e delle fibre ottiche si contrappone la crescita, in termini sia di volumi sia di redditività, delle nuove attività Telecom Systems il cui fatturato del primo semestre 2004 eguaglia il dato dell intero esercizio 2003 (circa Euro 28 milioni). Nel settore immobiliare il risultato comprensivo dei risultati pro quota da partecipazioni ammonta ad Euro 66 milioni, rispetto ad Euro 53 milioni dello stesso periodo del 2003, con una crescita del 24%.

7 5 La Capogruppo Pirelli & C. S.p.A. Il risultato netto della Capogruppo Pirelli & C. S.p.A. al 30 giugno 2004 evidenzia una perdita pari ad Euro 55 milioni rispetto ad una perdita di Euro 44 milioni del primo semestre Il risultato è stato determinato sostanzialmente da oneri finanziari e svalutazioni di partecipazioni, non controbilanciati dai dividendi delle controllate che, registrati per competenza, verranno recepiti nel bilancio al 31 dicembre Lo scorso anno il risultato beneficiava inoltre degli effetti positivi della transazione conclusa con Ciena relativa alla controversia sull utilizzo di brevetti da parte di quest ultima per un valore di Euro 10 milioni. Fatti di rilievo avvenuti nel semestre In gennaio Pirelli ha finalizzato l acquisto da Cisco Systems della quota del 10% di Pirelli Submarine Telecom Systems Holding B.V. ad essa ceduta nel 2000 per un controvalore di circa 75 milioni di dollari. Tale operazione è avvenuta a seguito dell esercizio da parte di Cisco Systems del diritto previsto dagli accordi perfezionati il 3 agosto 2000 a rivendere a Pirelli la suddetta quota per lo stesso ammontare. Pirelli pertanto detiene, dopo l operazione, l intera quota. In gennaio Pirelli si è aggiudicata due importanti contratti per la fornitura, attraverso il system integrator TCIL (Telecommunications Consultants of India), di km di cavi OPGW (Optical Ground Wire) e di servizi all utility algerina Sonelgaz. Attraverso questi due progetti, Sonelgaz sarà in grado di realizzare una nuova rete di telecomunicazioni a banda larga per la trasmissione di voce, dati e servizi multimediali che favorirà lo sviluppo dell Algeria.

8 6 In marzo Pirelli Cables Ltd consociata inglese di Pirelli Cavi e Sistemi Energia S.p.A. e Draka Holding N.V. hanno firmato un accordo di lungo periodo in base al quale Pirelli fornirà a Draka cavi a bassa tensione per il mercato inglese, destinati al cablaggio elettrico degli edifici civili ed industriali. Nel corso dei primi sette mesi del 2004 sono stati esercitati n warrant Pirelli & C. S.p.A (pari allo 0,29% di quelli emessi). Conseguentemente sono state emesse n azioni ordinarie con l incasso di Euro 0,6 milioni. Si è conclusa il 1 marzo 2004 l offerta pubblica di vendita e quotazione del Tecla Fondo Uffici, il primo fondo quotato ad apporto privato promosso da Pirelli Real Estate S.g.r. S.p.A., con una domanda che ha ecceduto l offerta del 44% ed una oversubscription sia nell ambito dell Offerta Pubblica che nel Collocamento Istituzionale, con oltre adesioni. Il prezzo di offerta è stato fissato in Euro 505 per quota. Il 29 marzo Pirelli RE e Morgan Stanley hanno firmato un accordo di principio che prevede la realizzazione di una piattaforma strategica dedicata all acquisizione ed alla gestione dei non performing loans (crediti in contenzioso garantiti da ipoteche). In data 6 agosto 2004 l intesa sopra menzionata è stata poi attuata con la firma di un accordo per la realizzazione della joint venture tra Pirelli RE e Morgan Stanley Real Estate Funds (MSREF) nel settore dei non performing loans, già definito nelle sue linee fondamentali nel primo semestre dell anno. In base all accordo SIB (MSREF) e Pirelli RE Credit Servicing si fonderanno creando il primo operatore in Italia nella gestione dei non performing loans. Tale società sarà partecipata da MSREF al 51% e da Pirelli RE al 49%, con un opzione di put&call sul 51% dal gennaio Pirelli RE acquisterà il 15% del portafoglio di non performing loans di circa 2,5 miliardi di Euro di gross book value di proprietà di MSREF.

9 7 L accordo prevede inoltre che a rafforzamento della partnership strategica MSREF acquisterà da Pirelli RE il 2,1% circa del suo capitale, ad un prezzo di Euro 28,9 per azione. Il closing dell intera operazione è previsto entro la fine del mese di novembre, subordinatamente all approvazione dell Autorità Garante per la Concorrenza ed il Mercato, nonché da parte di Banca Italia e dei Trustee delle cartolarizzazioni in essere. In data 5 aprile Pirelli Cavi e Sistemi Energia si è aggiudicata la realizzazione, per conto della società elettrica di Singapore SP Power Assets Ltd, di un collegamento chiavi in mano ad alta tensione, del valore di circa Euro 50 milioni, per il potenziamento della rete elettrica del paese asiatico. Il progetto il più importante assegnato in Asia nel 2004 contribuirà a far fronte all incremento della domanda di energia elettrica a Singapore, garantendo notevoli vantaggi in termini di compensazione dei picchi nella domanda di energia elettrica. In data 6 aprile Pirelli, attraverso la controllata Pirelli Finance Luxembourg S.A., ha esercitato il diritto ad acquistare n azioni ordinarie Telecom Italia (pari allo 0,46% del capitale sociale ordinario) al prezzo unitario di esercizio di Euro 2,12 per un controvalore di Euro 100 milioni circa, come previsto dal contratto di call option su titoli Telecom Italia stipulato nel novembre 2001 con JPMorgan. In data 8 aprile è stata perfezionata l acquisizione da Beni Stabili di 4 immobili a destinazione mista situati nel centro di Napoli, per un valore di Euro 46,1 milioni, gli immobili sono stati acquistati dalla società Tau, ceduta in data 29 giugno 2004 alla società di trading Orione partecipata da Pirelli RE con una quota di minoranza qualificata.

10 8 In data 28 aprile, presso la sede di Borsa Italiana, è stato presentato il Manuale dell Azionista Pirelli & C. S.p.A. che nasce con l intento di aggiornare i lettori sul sistema di governo d impresa (corporate governance) della Società: dall adesione integrale alle raccomandazioni del Codice di Autodisciplina delle società quotate, alla razionalizzazione della struttura societaria che ha trasferito in capo ad un unica holding operativa tutte le principali attività: dall adozione del Codice Etico alla messa a punto di un Sistema di Controllo Interno rigoroso e moderno e di un sistema di gestione ambientale e di corporate social responsibility fra i più avanzati; fino alla decisione di proporre all Assemblea una serie di modifiche allo Statuto per favorire ulteriormente la partecipazione di tutti gli Azionisti alla vita sociale. Tra queste, in particolare, quella volta ad introdurre il voto di lista per la nomina del Consiglio di Amministrazione. In data 29 aprile Pirelli & C. S.p.A. ha sottoscritto un aumento di capitale nella società Eurostazioni S.p.A. per Euro 33,3 milioni. Contemporaneamente Eurostazioni ha rimborsato il finanziamento soci in essere per un importo di Euro 33,4 milioni. In data 30 aprile Pirelli RE in joint venture con Morgan Stanley Real Estate Funds (67% MSREF, 33% Pirelli RE) ha perfezionato l acquisizione, per un valore di Euro 147,8 milioni, di 8 strutture commerciali situate nel centro e nel nord Italia, dalla superficie complessiva di oltre mq e concesse in locazione ad una primaria società attiva nella grande distribuzione. L operazione conclusa a seguito di una procedura competitiva rientra nella più ampia strategia di Pirelli RE di incremento degli investimenti diretti nel settore delle strutture con destinazione specifica retail & entertainment finalizzata alla costituzione di fondi immobiliari ad apporto specializzati in tale tipologia di immobili.

11 9 In data 6 maggio Alcatel e Pirelli hanno firmato un accordo che riguarda i rispettivi settori dei sistemi sottomarini per telecomunicazioni. L accordo prevede che Alcatel acquisti alcune attività di Pirelli in questo business e che le siano concessi alcuni diritti di proprietà intellettuale nel medesimo settore. Al contempo, Pirelli acquisterà una partecipazione del 5% nel business dei sistemi sottomarini per telecomunicazioni di Alcatel con un opzione incrociata di put&call. L operazione è stata perfezionata in data 26 agosto, dopo aver ottenuto il via libera dell Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato italiana. In data 21 giugno Generali Properties, Pirelli & C. Real Estate e Lehman Brothers hanno acquistato un portafoglio di 36 immobili dislocati su tutto il territorio nazionale (in città quali Torino, Udine, Mantova, Livorno, Lecce e Catania) e facenti parte del patrimonio di proprietà del Gruppo Generali, per un valore di Euro 272 milioni. L operazione è stata conclusa attraverso la società Solaris, partecipata con quote del 40% da Generali Properties e da Pirelli RE e al 20% da Lehman Brothers. Il 30 giugno ha preso il via Cloe Fondo Uffici, il primo fondo comune di investimento immobiliare ad apporto destinato ad investitori qualificati istituito e gestito da Pirelli RE SGR. Cloe Fondo Uffici è costituito da 39 immobili ad uso terziario-uffici per un valore di mercato di Euro 877,5 milioni, determinato dalla perizia degli esperti indipendenti CB Richard Ellis. Gli immobili sono collocati in posizioni centrali e semicentrali per oltre il 70% a Milano e Roma e per la restante parte nelle altre principali città italiane. La durata del fondo è fissata in sette anni (più eventuali altri tre per completare la liquidazione del patrimonio).

12 10 IL GRUPPO Il consolidato di Gruppo al 30 giugno 2004 si può riassumere come segue: (in milioni di euro) 30/06/ /06/ /12/2003. Vendite Margine operativo lordo % su vendite 10,2% 9,8% 9,4%. Risultato operativo % su vendite 5,3% 4,3% 4,0%. Risultato da partecipazioni 77 (22) (51). Risultato operat.comprens.del ris. da partecipaz Oneri/proventi finanziari (55) (74) (134). Oneri/proventi straordinari (7) (2) (9). Oneri fiscali (74) (65) (70). Risultato netto 131 (21) 4 % su vendite 3,7% n.s. 0,1%. Risultato netto di pertinenza di Pirelli & C. S.p.A. 112 (36) (39). Risultato netto di pertinenza per azione (in euro) 0,03 (0,01) (0,01). Patrimonio netto Patrimonio netto di pertinenza di Pirelli & C. S.p.A Patrimonio netto di pertinenza per azione (in euro) 0,99 1,01 0,99. Posizione finanziaria netta (attiva)/passiva Investimenti Spese di ricerca e sviluppo Dipendenti n. (a fine periodo) Stabilimenti n Azioni ordinarie di Pirelli & C.. S.p.A. (n. milioni) 3.326, , ,6. Azioni di risparmio di Pirelli & C. S.p.A. (n. milioni) 134,8 134,8 134,8. Totale azioni in circolazione 3.461, , ,4

13 11 Per una maggiore comprensione dell andamento del Gruppo nei suoi diversi settori di attività, si forniscono di seguito i dati economici e la posizione finanziaria netta suddivisi per settori di attività. (in milioni di euro) Cavi e Sistemi Energia Cavi e Sistemi Telecom Pneumatici AGGR. INDUSTR. 30/06/ /06/ /06/ /06/ /06/ /06/ /06/ /06/2003. Vendite Margine operativo lordo (2) % su vendite 6,5% 5,3% 0,0% n.s. 14,8% 14,5% 10,2% 9,4%. Risultato operativo (15) (21) % su vendite 3,7% 2,1% n.s. n.s. 9,4% 8,5% 5,9% 4,4%. Risultato da partecipazioni - (1) (1). Ris.operat. comp. ris. partecipaz (15) (21) Oneri/proventi finanziari (15) (15) (6) (9) (19) (25) (40) (49). Oneri/proventi straordinari (1) 7 (1) 1-10 (2) 18. Oneri fiscali (14) (9) (1) - (51) (39) (66) (48). Risultato netto 24 9 (23) (29) % su vendite 1,7% 0,7% n.s. n.s. 5,1% 5,0% 2,6% 1,8%. Posiz.Fin. netta (attiva)/passiva (in milioni di euro) Aggregato industriale Pirelli & C. Real Estate Altro TOTALE 30/06/ /06/ /06/ /06/ /06/ /06/ /06/ /06/2003. Vendite (17) (32) Margine operativo lordo (11) (2) % su vendite 10,2% 9,4% 10,2% 9,8%. Risultato operativo (29) * (22) % su vendite 5,9% 4,4% 5,3% 4,3%. Risultato da partecipazioni - (1) ** (45) 77 (22). Ris.operat. comp. ris. partecipaz (67) Oneri/proventi finanziari (40) (49) 2 (17) (25) (55) (74). Oneri/proventi straordinari (2) 18 (5) - (20) (7) (2). Oneri fiscali (66) (48) (13) (13) 5 (4) (74) (65). Risultato netto (4) (116) 131 (21) % su vendite 2,6% 1,8% 3,7% n.s.. Posiz.Fin. netta (attiva)/passiva * di cui ammortamenti goodwill su acquisti azioni Pirelli Spa Euro 13 milioni (Euro 13 milioni nel 2003) ** valutazione ad equity di Olimpia S.p.A. utile di Euro 52 milioni (perdita di Euro 45 milioni del 2003)

14 12. Vendite Pari ad Euro milioni hanno registrato un incremento del 8,3% rispetto a quelle della prima metà dell esercizio precedente (Euro milioni). Se si escludono gli effetti della variazione dei cambi (- 1,6%), del pareggiamento dei metalli nel business Energia (+ 4,8%), la variazione effettiva è pari a + 5,1%. La ripartizione per settore e per area geografica di destinazione è la seguente: Settore 1 sem sem Area Geografica 1 sem sem Cavi e Sistemi Energia 41% 40% Italia 22,0% 26,4% Cavi e Sistemi Telecom 6% 7% Resto Europa 44,2% 39,2% Nord America 9,5% 9,4% Pneumatici 45% 45% Centro e Sud America 13,5% 11,9% Immobiliare 8% 8% Australia, Africa e Asia 10,8% 13,1%. Margine operativo lordo Il margine operativo lordo è pari ad Euro 364 milioni (10,2% delle vendite), contro Euro 322 milioni del primo semestre 2003 (9,8% delle vendite).. Risultato operativo E pari ad Euro 190 milioni rispetto ad Euro 142 milioni del primo semestre Il rapporto sulle vendite è pari al 5,3% (4,3% nel 2003).

15 13 L aggregato delle attività industriali ha registrato un risultato di Euro 193 milioni pari al 5,9% delle vendite, contro Euro 135 milioni del primo semestre 2003 (4,4% delle vendite), con un incremento del 43%. Il settore immobiliare mostra un risultato pari ad Euro 26 milioni allineato al primo semestre del Nel risultato del primo semestre 2003 erano compresi gli effetti positivi della transazione conclusa con Ciena relativa alla controversia sull utilizzo di brevetti da parte di quest ultima (Euro 10 milioni). La variazione è principalmente imputabile a: Risultato operativo 30/6/ Effetto cambio (5). Prezzi (escluso metalli)/mix (17). Volumi 66. Costo unitario fattori produttivi (32). Efficienze 39. Ammortamenti 7. Altro (10) 48 Risultato operativo 30/6/ Risultato da partecipazioni La voce, che comprende l effetto del risultato delle società valutate con il metodo del patrimonio netto, presenta un saldo positivo di Euro 77 milioni contro una perdita di Euro 22 milioni del primo semestre 2003.

16 14 In particolare comprende l effetto di Olimpia S.p.A. che, grazie ai dividendi di Telecom Italia S.p.A. incassati e contabilizzati nel mese di maggio 2004, è stato positivo per Euro 52 milioni (perdita di Euro 45 milioni nel primo semestre 2003) e i risultati delle società del settore immobiliare positivi per Euro 40 milioni (Euro 24 milioni nel primo semestre 2003). L importo comprende inoltre la svalutazione della partecipazione in F.C. Internazionale Milano S.p.A. per Euro 10 milioni.. Oneri e proventi finanziari La voce presenta un saldo negativo di Euro 55 milioni contro Euro 74 milioni dello stesso periodo del 2003 in miglioramento rispetto all anno precedente per effetto sia dei maggiori dividendi incassati sia del minor indebitamento netto medio del periodo.. Oneri e proventi straordinari Il saldo oneri/proventi straordinari è negativo per Euro 7 milioni rispetto ad un saldo negativo pari ad Euro 2 milioni del primo semestre Risultato netto E positivo per Euro 131 milioni (dopo oneri fiscali per Euro 74 milioni) contro un risultato negativo di Euro 21 milioni del primo semestre 2003 (dopo oneri fiscali per Euro 65 milioni). La quota di risultato netto di competenza di Pirelli & C. S.p.A. al 30 giugno 2004 è positiva per Euro 112 milioni contro una perdita di Euro 36 milioni dei primi sei mesi del 2003.

17 15. Patrimonio netto Il patrimonio netto di competenza di Pirelli & C. S.p.A. al 30 giugno 2004 è pari ad Euro milioni (Euro 0,99 per azione) in aumento rispetto ad Euro milioni del 31 dicembre 2003 (Euro 0,99 per azione). Il totale del patrimonio netto passa da Euro milioni al 31 dicembre 2003 ad Euro milioni al 30 giugno 2004; le variazioni possono essere così sintetizzate: (in milioni di euro). Differenza da conversione 21. Risultato del periodo 131. Dividendi erogati a terzi pagati da: (132) - Pirelli & C. S.p.A. / Pirelli S.p.A. (109) - Pirelli & C. Real Estate (19) - Altre Società del Gruppo (4). Acquisto azioni proprie Real Estate (10). Altre variazioni (3) 7. Posizione finanziaria netta E passiva per Euro milioni ed in aumento rispetto agli Euro milioni al 31 dicembre 2003, ma in linea con gli obiettivi del periodo , tenuto conto degli effetti legati alla distribuzione di dividendi per Euro 132 milioni, all esercizio del diritto di acquisto di oltre 47 milioni di azioni Telecom Italia per Euro 110 milioni ed alla sottoscrizione dell aumento di capitale di Eurostazioni S.p.A. per Euro 33 milioni.

18 16 La variazione di Euro 302 milioni è spiegata dall analisi del flusso di cassa seguente:. Risultato operativo 190. Ammortamenti 174. Gestione netta investimenti: (169) - immateriali/materiali (123) - finanziari (46). Variazione capitale di funzionamento (88). Variazione fondi ed altro (6). Free cash flow 101 (in milioni di euro). Acquisizione azioni Telecom Italia (110). Oneri e proventi finanziari (55). Oneri e proventi straordinari (7). Oneri e proventi fiscali (74). Dividendi erogati (132). Altro (25). Cash flow netto (302). Variazioni del patrimonio netto 1. Totale variaz. patrimonio netto 1. Differenze da conversione (1). Variazione posizione finanziaria netta (302). Investimenti in beni patrimoniali Ammontano ad Euro 113 milioni contro Euro 119 milioni del primo semestre Il rapporto con gli ammortamenti è di 0,84 (0,85 nel 2003).

19 17. Spese di ricerca e sviluppo I costi sostenuti dal Gruppo, completamente spesati in conto economico, passano da Euro 104 milioni del primo semestre 2003 (3,4% sulle vendite dell aggregato industriale) ad Euro 106 milioni del primo semestre 2004 (3,2% sulle vendite dell aggregato industriale).. Dipendenti Pari a unità al 30 giugno 2004, contro unità del 31 dicembre 2003, in aumento di 783 unità. La variazione è composta dall aumento di 988 lavoratori temporanei (di cui 642 unità nel settore Pneumatici, 293 nel settore Cavi e Sistemi Energia e 53 unità nel settore Cavi e Sistemi Telecom) e dalla riduzione 205 unità relative a lavoratori con contratto a tempo indeterminato.. Stabilimenti Rimangono invariati rispetto al 31 dicembre 2003.

20 18 Operazioni con parti correlate Con riferimento alle comunicazioni Consob n del 20 febbraio 1997 e n del 27 febbraio 1998, aventi per oggetto i rapporti intrattenuti dalle imprese del Gruppo con le parti correlate, si informa che tutte le operazioni poste in essere, comprese quelle tra la Capogruppo e le sue controllate nonché tra le controllate stesse, rientrano nella gestione ordinaria del Gruppo, sono regolate a condizioni di mercato e non si rilevano operazioni di carattere atipico ed inusuale ovvero in potenziale conflitto di interesse. Gli effetti derivanti dai rapporti tra Pirelli & C. S.p.A. e le sue controllate, sono evidenziati nel bilancio della stessa Capogruppo e nella nota integrativa e, così come quelli relativi a rapporti tra le controllate, sono intereliminati ai fini della redazione del bilancio consolidato. Si segnalano, ai fini di una completa informativa, i rapporti in essere nel primo semestre 2004 tra il Gruppo Pirelli & C. S.p.A. ed il Gruppo Telecom S.p.A.. Tali rapporti rientrano nell ordinaria gestione, sono regolati a condizioni di mercato e non si rilevano operazioni di carattere atipico ed inusuale, ovvero in potenziale conflitto d interessi: ricavi per beni e servizi, relativi a forniture di cavi per telecomunicazioni e servizi resi da Pirelli & C. S.p.A., Shared Service Center S.c.r.l. e Pirelli & C. Real Estate S.p.A. (Euro 110 milioni); costi per beni e servizi, relativi essenzialmente a servizi telefonici, informatici e alla fornitura di energia elettrica (Euro 22 milioni); crediti, relativi alle forniture dei beni e servizi sopra descritti (Euro 73 milioni); debiti, relativi ai servizi telefonici, informatici ed alla fornitura di energia elettrica sopra descritti (Euro 26 milioni).

21 19 Fatti di rilievo avvenuti dopo la fine del semestre In data 8 luglio Rizzoli Corriere della Sera MediaGroup S.p.A. ha ceduto proquota agli altri partecipanti al patto di Sindacato di Blocco Azioni Pirelli & C. S.p.A. (ad eccezione di Sinpar S.A. che non ha esercitato il diritto di rilievo ad essa spettante), n azioni ordinarie Pirelli & C. S.p.A. e n warrant azioni ordinarie Pirelli & C. S.p.A dalla stessa già conferiti al patto. Il prezzo unitario, pari in conformità a quanto stabilito dal patto alla media delle quotazioni di Borsa registrate negli ultimi tre mesi, è stato di Euro 0,825 per ciascuna azione e di Euro 0,090 per ciascun warrant. In data 9 luglio Pirelli & C. ha acquistato n azioni di RCSMediaGroup S.p.A. poste in vendita da Gemina S.p.A., pari all 1,01% del capitale, per un controvalore complessivo di circa Euro 33 milioni. A seguito di tale operazione, Pirelli & C. detiene il 2,92% del capitale ordinario di RCSMediaGroup, interamente vincolato al Patto di Sindacato; il prezzo medio unitario delle azioni RCSMediaGroup nel portafoglio di Pirelli & C. è pari a 2,74 euro. In data 14 luglio Pirelli ha ceduto la propria partecipazione non di controllo (50%) in Afcab Holdings, azionista unico del produttore sudafricano di cavi per l energia African Cables Limited, alla società controllante Reunert Limited per una somma di Rand 165,75 milioni (circa Euro 22 milioni) realizzando una plusvalenza di circa Euro 7 milioni. Afcab Holdings era inizialmente una joint-venture tra Siemens e Reunert, gruppo sudafricano di elettronica. Pirelli aveva rilevato la partecipazione nel 1998, nell ambito dell acquisizione delle attività di Siemens nel settore cavi energia. Pirelli ha deciso di cedere la propria quota della società, di cui non aveva la gestione, preferendo focalizzarsi su mercati più strategici. L operazione sarà perfezionata una volta ottenuta l approvazione delle autorità competenti.

22 20 In data 23 luglio 2004, Spazio Industriale 2, joint venture tra Pirelli RE (25%) e Soros Real Estate Investors (75%), ha firmato un accordo preliminare per l acquisto da Excelsia Otto (società controllata dal fondo DB Real Estate Global Opportunities, gestito da Deutsche Bank e da CDC-IXIS) di 26 immobili ex Enel, per un importo di circa Euro 93 milioni. In data 28 luglio Pirelli & C. S.p.A. si è conclusa con pieno successo il collocamento presso investitori istituzionali italiani ed esteri di n azioni Pirelli & C. Real Estate S.p.A. (pari all 8,37% del capitale). Deutsche Bank AG London, incaricata di seguire il collocamento, ha reso noto a Pirelli & C. S.p.A. che la domanda di azioni Pirelli & C. Real Estate da parte degli investitori ha superato ampiamente l offerta e che il prezzo di collocamento è stato pari ad Euro 27,25 per azione. La plusvalenza lorda realizzata dal Gruppo nel bilancio consolidato ammonta ad oltre Euro 56 milioni; il regolamento dell operazione è avvenuto il 3 agosto In data 2 settembre il Ministero dell Economia e delle Finanze ha comunicato che a Pirelli Real Estate SGR sarà delegata la gestione di uno dei tre portafogli nei quali verrà suddiviso il fondo di investimento in immobili pubblici ad uso non residenziale di prossima costituzione e dal valore di mercato atteso tra Euro 3,5 e 4 miliardi.

PIRELLI Società per azioni. Sede in Milano, Viale Sarca n. 222. Capitale Sociale Euro 1.042.408.785,08

PIRELLI Società per azioni. Sede in Milano, Viale Sarca n. 222. Capitale Sociale Euro 1.042.408.785,08 Relazione Trimestrale al 31 Marzo 2001 PIRELLI Società per azioni Sede in Milano, Viale Sarca n. 222 Capitale Sociale Euro 1.042.408.785,08 Registro delle Imprese di Milano n. 00886890151 2 PIRELLI S.p.A.

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 GIUGNO 2006: + 17% UTILE NETTO CONSOLIDATO

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 GIUGNO 2006: + 17% UTILE NETTO CONSOLIDATO COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 GIUGNO 2006: + 17% UTILE NETTO CONSOLIDATO RICAVI AGGREGATI: 1.706,2 MLN DI EURO, SOSTANZIALMENTE IN LINEA CON L ANNO PRECEDENTE RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA: 915,1 MLN DI EURO, SOSTANZIALMENTE IN LINEA CON L ANNO PRECEDENTE

COMUNICATO STAMPA RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA: 915,1 MLN DI EURO, SOSTANZIALMENTE IN LINEA CON L ANNO PRECEDENTE COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2006: IN ATTESA DELLA PIENA APPLICAZIONE DELLA NUOVA NORMATIVA FISCALE (1 OTTOBRE 2006) RALLENTA L ATTIVITÀ DEL TERZO TRIMESTRE RICAVI AGGREGATI

Dettagli

CAMFIN S.p.A. Relazione e Bilancio al 30 giugno 2004

CAMFIN S.p.A. Relazione e Bilancio al 30 giugno 2004 Relazione e Bilancio al 30 giugno 2004 SOMMARIO Informazioni sulla gestione I Risultati pag. 4 Il Gruppo 5 La Società Capogruppo Camfin S.p.A. 11 Andamento delle principali società controllate e collegate

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2007:

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2007: COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2007: RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA * : 1.071,9 MLN DI EURO (+17%) RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI: 164 MLN DI EURO;

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATO DAL CDA IL PROGETTO DI BILANCIO 2005: IN FORTE CRESCITA TUTTI I PRINCIPALI INDICATORI

COMUNICATO STAMPA APPROVATO DAL CDA IL PROGETTO DI BILANCIO 2005: IN FORTE CRESCITA TUTTI I PRINCIPALI INDICATORI COMUNICATO STAMPA APPROVATO DAL CDA IL PROGETTO DI BILANCIO 2005: IN FORTE CRESCITA TUTTI I PRINCIPALI INDICATORI RICAVI AGGREGATI: 3.507,2 MLN DI EURO, +29% (2.714 MLN NEL 2004) RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO

Dettagli

Pirelli & C. S.p.A. - Milano

Pirelli & C. S.p.A. - Milano Pirelli & C. S.p.A. - Milano Relazione Trimestrale al 31 Marzo 2006 PIRELLI & C. Società per azioni Sede in Milano, Via G. Negri n. 10 Capitale Sociale Euro 2.764.715.575,44 Registro delle Imprese di Milano

Dettagli

Pirelli & C. S.p.A. - Milano

Pirelli & C. S.p.A. - Milano Pirelli & C. S.p.A. - Milano Relazione Trimestrale al 30 Settembre 2006 1 PIRELLI & C. Società per Azioni Sede in Milano, Via G. Negri n. 10 Capitale Sociale Euro 2.791.311.344,64 Registro delle Imprese

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI: 47,3 MLN DI EURO (+22%)

COMUNICATO STAMPA RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI: 47,3 MLN DI EURO (+22%) COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 31 MARZO 2007: RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA E RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI IN FORTE CRESCITA RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA * :

Dettagli

Comunicato stampa di Camfin SpA

Comunicato stampa di Camfin SpA Pagina 1 di 5 CAMFIN s.p.a. Comunicato stampa di Camfin SpA Approvata dal CdA la Relazione Semestrale del Gruppo CAMFIN SpA VENDITE: 137 MILIONI DI EURO, CONTRO 144,8 MILIONI DI EURO NEL PRIMO SEMESTRE

Dettagli

Pirelli & C. S.p.A. - Milano

Pirelli & C. S.p.A. - Milano Pirelli & C. S.p.A. - Milano Relazione Semestrale al 30 Giugno 2005 1 PIRELLI & C. Società per Azioni Sede in Milano, Via G. Negri n. 10 Capitale Sociale Euro 2.764.021.430,56 Registro delle Imprese di

Dettagli

CAMFIN S.p.A. Relazione Trimestrale Consolidata al 31 marzo 2006

CAMFIN S.p.A. Relazione Trimestrale Consolidata al 31 marzo 2006 CAMFIN S.p.A. Relazione Trimestrale Consolidata al 31 marzo 2006 CAMFIN S.p.A. CAMFIN S.p.A. Organi sociali Consiglio di Amministrazione 1 ----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Dettagli

Nessuna sanzione è stata applicata nei confronti di Piaggio, a conferma della correttezza e trasparenza dell'operato del Gruppo.

Nessuna sanzione è stata applicata nei confronti di Piaggio, a conferma della correttezza e trasparenza dell'operato del Gruppo. COMUNICATO STAMPA GRUPPO PIAGGIO: PROGETTO DI BILANCIO 2013 Ricavi consolidati 1.212,5 milioni di euro (1.406,2 milioni nel 2012) con incidenza negativa dell'effetto cambio per 53 milioni di euro Ebitda

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati al 30 settembre 2005

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati al 30 settembre 2005 Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati al 30 settembre 2005 Crescita dei ricavi: 185,7 milioni di Euro nel trimestre (+16% su base annua) portano i ricavi nei nove mesi a 539,3

Dettagli

Andamento della gestione del Gruppo al 30 giugno 2015

Andamento della gestione del Gruppo al 30 giugno 2015 COMUNICATO STAMPA PRELIOS: APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 GIUGNO 2015 I RISULTATI SCONTANO LA TEMPORANEA FLESSIONE DELLE MASSE GESTITE IN ITALIA RIDOTTE A UN TERZO LA PERDITE RISPETTO ALLO STESSO PERIODO

Dettagli

ESAMINATI GLI EFFETTI SUL BILANCIO 2004 DEI NUOVI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI IAS/IFRS

ESAMINATI GLI EFFETTI SUL BILANCIO 2004 DEI NUOVI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI IAS/IFRS CAMFIN s.p.a. COMUNICATO STAMPA RIUNITO IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI CAMFIN SPA ESAMINATI GLI EFFETTI SUL BILANCIO 2004 DEI NUOVI PRINCIPI CONTABILI INTERNAZIONALI IAS/IFRS APPROVATA LA RELAZIONE

Dettagli

SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE

SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva la relazione al 30 giugno 2009 SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE

Dettagli

SALUGGIA, 8 NOVEMBRE 2013 IL CDA DI DIASORIN S.P.A

SALUGGIA, 8 NOVEMBRE 2013 IL CDA DI DIASORIN S.P.A Comunicato Stampa SALUGGIA, 8 NOVEMBRE 2013 IL CDA DI DIASORIN S.P.A. APPROVA I RISULTATI DEL 3 TRIMESTRE 2013: ACCELERAZIONE DELLE VENDITE A CAMBI COSTANTI E CONTINUA ESPANSIONE DELLA BASE INSTALLATA

Dettagli

Relazione finanziaria 1 trimestre. Documentazione integrativa al comunicato stampa sull andamento della gestione al 31 marzo 2015

Relazione finanziaria 1 trimestre. Documentazione integrativa al comunicato stampa sull andamento della gestione al 31 marzo 2015 Relazione finanziaria 1 trimestre Documentazione integrativa al comunicato stampa sull andamento della gestione al 31 marzo 3 Osservazioni sull andamento della gestione Vendite e consumi interni 1 trimestre

Dettagli

Gefran, il CdA approva il progetto di bilancio al 31 dicembre 2014

Gefran, il CdA approva il progetto di bilancio al 31 dicembre 2014 Gefran, il CdA approva il progetto di bilancio al 31 dicembre 2014 Fatturato in crescita del 2,9% rispetto all anno precedente. EBITDA a 12,9 milioni di Euro, in aumento del 17% rispetto al 2013. EBIT

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 GIUGNO 2010

COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 GIUGNO 2010 COMUNICATO STAMPA APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE CONSOLIDATA AL 30 GIUGNO 2010 Combined Ratio a 103,5%, in miglioramento rispetto al 108% di fine 2009 ed al 105% del primo trimestre 2010 Raccolta Danni

Dettagli

Consiglio di Amministrazione di Mediobanca Milano, 28 ottobre 2004. Approvati i dati trimestrali al 30 settembre 2004 del Gruppo Mediobanca

Consiglio di Amministrazione di Mediobanca Milano, 28 ottobre 2004. Approvati i dati trimestrali al 30 settembre 2004 del Gruppo Mediobanca Consiglio di Amministrazione di Mediobanca Milano, 28 ottobre 2004 Approvati i dati trimestrali al 30 settembre 2004 del Gruppo Mediobanca I primi tre mesi confermano la crescita registrata nel passato

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo semestre 2004

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo semestre 2004 Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo semestre 2004 Dimissioni di Renato Soru: Vittorio Serafino nuovo Presidente di Tiscali 538 milioni di Euro di ricavi nel semestre

Dettagli

RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2002

RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2002 RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2002 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 15 MAGGIO 2002 INDICE Organi societari Gabetti Holding S.p.A.... pag. 2 Struttura del Gruppo Gabetti al 31 marzo 2002... pag. 3 Prima

Dettagli

L obiettivo in materia di ricavi per il 2014 è stato indicato in circa 93 miliardi di euro, in aumento di circa il 7% rispetto al consuntivo 2013.

L obiettivo in materia di ricavi per il 2014 è stato indicato in circa 93 miliardi di euro, in aumento di circa il 7% rispetto al consuntivo 2013. Informazioni in materia di obiettivi 2014, cash flow 2014, merito di credito, accesso alle risorse finanziarie di Chrysler Group LLC e riorganizzazione societaria richieste da Consob Con lettera del 13

Dettagli

IL CDA DI CAMFIN SPA APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2008:

IL CDA DI CAMFIN SPA APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2008: CAMFIN s.p.a. COMUNICATO STAMPA IL CDA DI CAMFIN SPA APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2008: RISULTATO NETTO CONSOLIDATO: -42 MLN DI EURO (+9,1 MLN DI EURO NEL PRIMO SEMESTRE 2007). IL DATO RISENTE DEL

Dettagli

Risultato operativo oltre 1,3 mld (+8%) con forte crescita del segmento danni (+26,6%) Utile netto sale a 603 mln (+6,3%)

Risultato operativo oltre 1,3 mld (+8%) con forte crescita del segmento danni (+26,6%) Utile netto sale a 603 mln (+6,3%) 10/05/2013 COMUNICATO STAMPA Risultati consolidati al 31 marzo 2013 1 Risultato operativo oltre 1,3 mld (+8%) con forte crescita del segmento danni (+26,6%) Utile netto sale a 603 mln (+6,3%) Vita: solida

Dettagli

COMUNICATO STAMPA 30 Luglio 2015

COMUNICATO STAMPA 30 Luglio 2015 COMUNICATO STAMPA 30 Luglio 2015 Il Consiglio di Amministrazione di A2A S.p.A. ha esaminato e approvato la Relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015 Margine Operativo Lordo, a 562 milioni di euro,

Dettagli

Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno. (ai sensi dell art. 154-ter del D.lgs 58/98)

Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno. (ai sensi dell art. 154-ter del D.lgs 58/98) Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2015 (ai sensi dell art. 154-ter del D.lgs 58/98) INDICE PREMESSA... 4 RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015... 5 HIGHLIGHTS DEL PERIODO... 6

Dettagli

GRUPPO RELAZIONE TRIMESTRALE AL 30 SETTEMBRE 2000

GRUPPO RELAZIONE TRIMESTRALE AL 30 SETTEMBRE 2000 GRUPPO RELAZIONE TRIMESTRALE AL 30 SETTEMBRE 2000 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 14 NOVEMBRE 2000 INDICE Organi societari Gabetti Holding S.p.A....pag. 2 Struttura del Gruppo Gabetti al 30 settembre

Dettagli

Primo semestre 2015 in crescita per il Gruppo Cattolica NEL PRIMO SEMESTRE RACCOLTA PREMI OLTRE I 3 MILIARDI E UTILE A 67 MILIONI (+19,6%)

Primo semestre 2015 in crescita per il Gruppo Cattolica NEL PRIMO SEMESTRE RACCOLTA PREMI OLTRE I 3 MILIARDI E UTILE A 67 MILIONI (+19,6%) Società Cattolica di Assicurazione - Società Cooperativa Sede in Verona, Lungadige Cangrande n.16 C.F. 00320160237 Iscritta al Registro delle Imprese di Verona al n. 00320160237 Società iscritta all'albo

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2009

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2009 COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2009 EBITDA positivo per 1 milione di Euro (negativo per 2,2 milioni di Euro nello stesso periodo

Dettagli

Leadership,innovazione e competitività: il caso Pirelli

Leadership,innovazione e competitività: il caso Pirelli Corso di Strategie d impresa A.A. 2009/2010 Prof. Tonino Pencarelli - Dott. Simone Splendiani Leadership,innovazione e competitività: il caso Pirelli A cura di: Marco Cameli Massimo Fattori Caso I, Thompson

Dettagli

Comunicato Stampa. SMI Società Metallurgica Italiana S.p.A cod.abi 107683 www.smi.it BILANCIO DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2002

Comunicato Stampa. SMI Società Metallurgica Italiana S.p.A cod.abi 107683 www.smi.it BILANCIO DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2002 Comunicato Stampa SMI Società Metallurgica Italiana S.p.A cod.abi 107683 www.smi.it BILANCIO DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2002 Il Gruppo: il fatturato consolidato, pari a Euro 2.054,4 milioni,

Dettagli

Consiglio di Amministrazione di Mediobanca

Consiglio di Amministrazione di Mediobanca Consiglio di Amministrazione di Mediobanca Milano, 27 ottobre 2015 Approvata la relazione trimestrale al 30/09/2015 Utile netto a 244m, miglior risultato trimestrale degli ultimi 5 anni Margine di interesse

Dettagli

Alpha Immobiliare Fondo Comune di Investimento Immobiliare di Tipo Chiuso RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31/03/2009

Alpha Immobiliare Fondo Comune di Investimento Immobiliare di Tipo Chiuso RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31/03/2009 Alpha Immobiliare Fondo Comune di Investimento Immobiliare di Tipo Chiuso RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31/03/2009 Resoconto intermedio di gestione 31 marzo 2009 1. PREMESSA 2 2. ANDAMENTO DEL MERCATO

Dettagli

Scissione Parziale Proporzionale di Fiat SpA in favore di Fiat Industrial SpA

Scissione Parziale Proporzionale di Fiat SpA in favore di Fiat Industrial SpA Scissione Parziale Proporzionale di Fiat SpA in favore di Fiat Industrial SpA Assemblea Ordinaria e Straordinaria degli Azionisti 16 Settembre 2010 1 Agenda I. La Scissione: Obiettivi e descrizione dell

Dettagli

COMUNICATO STAMPA ***

COMUNICATO STAMPA *** COMUNICATO STAMPA CEDUTO A BUWOG GRUPPO IMMOFINANZ PER 917 MLN/ IL PORTAFOGLIO RESIDENZIALE TEDESCO DGAG. CEDUTA INOLTRE LA STRUTTURA DEDICATA DI SERVIZI TECNICI ED AMMINISTRATIVI L OPERAZIONE PERMETTE

Dettagli

Pirelli S.p.A. Milano Relazione e Bilancio al 31 dicembre 1999

Pirelli S.p.A. Milano Relazione e Bilancio al 31 dicembre 1999 Pirelli S.p.A. Milano Relazione e Bilancio al 31 dicembre 1999 Convocazione Sommario Pirelli S.p.A. Struttura del Gruppo Pirelli S.p.A. in Borsa Dati consolidati di sintesi Lettera del Presidente AVVISO

Dettagli

PIRELLI INVESTE IN BRASILE 100 MILIONI DI DOLLARI PER NUOVO POLO TECNOLOGICO DEDICATO AI PNEUMATICI PER VEICOLI SPECIALI

PIRELLI INVESTE IN BRASILE 100 MILIONI DI DOLLARI PER NUOVO POLO TECNOLOGICO DEDICATO AI PNEUMATICI PER VEICOLI SPECIALI COMUNICATO STAMPA PIRELLI INVESTE IN BRASILE 100 MILIONI DI DOLLARI PER NUOVO POLO TECNOLOGICO DEDICATO AI PNEUMATICI PER VEICOLI SPECIALI IL NUOVO STANZIAMENTO SI AGGIUNGE AL PIANO, ILLUSTRATO LO SCORSO

Dettagli

5. Politica di gestione del capitale

5. Politica di gestione del capitale 5. Politica di gestione del capitale Obiettivo del Gruppo è la massimizzazione del ritorno sul capitale netto investito mantenendo la capacità di operare nel tempo, garantendo adeguati ritorni per gli

Dettagli

Relazione trimestrale

Relazione trimestrale Relazione trimestrale (30 settembre 2004) SOCIETÀ PER AZIONI CAPITALE ¼ 389.418.332,50 VERSATO - RISERVE ¼ 3.037,1 MILIONI SEDE SOCIALE IN MILANO PIAZZETTA ENRICO CUCCIA, 1 ISCRITTA ALL ALBO DELLE BANCHE.

Dettagli

Ricavi consolidati a 911 milioni di Euro, in crescita del 34% su base annua. EBITDA a 161,4 milioni di Euro, in crescita del 61% su base annua

Ricavi consolidati a 911 milioni di Euro, in crescita del 34% su base annua. EBITDA a 161,4 milioni di Euro, in crescita del 61% su base annua Tiscali: approvati dal CdA i risultati dell esercizio 2007 Centrati gli obiettivi del piano strategico Advisor finanziario per valutare opzioni strategiche Cagliari, 19 marzo 2008 Ricavi consolidati a

Dettagli

Newsletter Retail LA LETTERA DEL PRESIDENTE INDICE. NEWSLETTER RETAIL 07 Aprile 2006 http://company.fastweb.it

Newsletter Retail LA LETTERA DEL PRESIDENTE INDICE. NEWSLETTER RETAIL 07 Aprile 2006 http://company.fastweb.it Newsletter Retail La lettera del Presidente L evoluzione del mercato Il posizionamento di FASTWEB nel mercato tlc italiano L espansione geografica Risultati economico-finanziari 2005 FASTWEB in borsa L

Dettagli

RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2003

RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2003 Corso Matteotti, 9 Milano Tel. 02.780611 Partita Iva 03650800158 RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2003 CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 15 MAGGIO 2003 INDICE Organi societari Gabetti Holding S.p.A....

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Focalizzazione su efficienza operativa del Gruppo» Costi amministrativi in calo dell 1,1% a termini omogenei

COMUNICATO STAMPA. Focalizzazione su efficienza operativa del Gruppo» Costi amministrativi in calo dell 1,1% a termini omogenei COMUNICATO STAMPA PRESS OFFICE Tel. +39.040.671180 - Tel. +39.040.671085 press@generali.com INVESTOR RELATIONS Tel. +39.040.671202 - Tel. +39.040.671347 - generali_ir@generali.com www.generali.com RISULTATI

Dettagli

ATTIVITA IMMATERIALI

ATTIVITA IMMATERIALI ATTIVITA IMMATERIALI COMPOSIZIONE DELLE ATTIVITA' IMMATERIALI 31-dic-99 31-dic-00 31-dic-01 31-dic-02 31-dic-03 31-dic-04 31-dic-05 30-giu-06 Costi di impianto e di ampliamento 66 100 104 73 51 24 - -

Dettagli

Comunicato Stampa 13 novembre 2014

Comunicato Stampa 13 novembre 2014 Landi Renzo: ricavi, marginalità e flussi finanziari di cassa in miglioramento al 30 settembre 2014; il terzo trimestre conferma il trend di crescita di fatturato e utile Fatturato pari a Euro 173,9 mln,

Dettagli

Italia: continua la migrazione sulla rete proprietaria e accelera la crescita dei clienti double play

Italia: continua la migrazione sulla rete proprietaria e accelera la crescita dei clienti double play Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo semestre 2007 Ricavi nel semestre a 393,1 milioni di Euro, in crescita del 24% su base annua. I ricavi dei servizi a banda larga

Dettagli

Pirelli & C. S.p.A. Milano Relazione e Bilancio al 31 dicembre 2005

Pirelli & C. S.p.A. Milano Relazione e Bilancio al 31 dicembre 2005 Pirelli & C. S.p.A. Milano Relazione e Bilancio al 31 dicembre 2005 Convocazione Sommario Pirelli & C. S.p.A. Struttura del Gruppo Pirelli & C. S.p.A. in Borsa Dati consolidati di sintesi Lettera del Presidente

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. ELICA S.p.A. IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ELICA S.p.A. APPROVA I RISULTATI PRECONSUNTIVI AL 31 DICEMBRE 2013

COMUNICATO STAMPA. ELICA S.p.A. IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ELICA S.p.A. APPROVA I RISULTATI PRECONSUNTIVI AL 31 DICEMBRE 2013 COMUNICATO STAMPA ELICA S.p.A. IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI ELICA S.p.A. APPROVA I RISULTATI PRECONSUNTIVI AL 31 DICEMBRE 2013 NELL ANNO RICAVI IN CRESCITA DEL 4,2% A CAMBI COSTANTI E DELL 1,8% AL

Dettagli

PIAGGIO: APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2006

PIAGGIO: APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2006 COMUNICATO STAMPA Riunito il Consiglio di Amministrazione PIAGGIO: APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2006 RICAVI 1.607,4 MLN (+10,7% SU 2005) EBITDA 204 MLN, PARI AL 12,7% DEL FATTURATO (+10,4% SU 2005)

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CONSIGLIO D AMMINISTRAZIONE I RISULTATI DELL ESERCIZIO 2009

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CONSIGLIO D AMMINISTRAZIONE I RISULTATI DELL ESERCIZIO 2009 COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CONSIGLIO D AMMINISTRAZIONE I RISULTATI DELL ESERCIZIO 2009 EBITDA IN LINEA CON LA GUIDANCE E MANTENIMENTO DI UNA ELEVATA MARGINALITA GRAZIE ALL EFFICACE AZIONE DI CONTENIMENTO

Dettagli

Comunicato Stampa 28 agosto 2014

Comunicato Stampa 28 agosto 2014 Landi Renzo: marginalità e flussi finanziari di cassa in miglioramento al 30 giugno 2014; secondo trimestre 2014 caratterizzato da significativa crescita di fatturato e ritorno all utile Fatturato al 30

Dettagli

Pirelli S.p.A. Milano Relazione e Bilancio al 31 dicembre 2001

Pirelli S.p.A. Milano Relazione e Bilancio al 31 dicembre 2001 Pirelli S.p.A. Milano Relazione e Bilancio al 31 dicembre 2001 Pirelli S.p.A. V.le Sarca, 222 20126 Milano Web site: http://www.pirelli.com E-mail: ir@pirelli.com 1 Convocazione Sommario Pirelli S.p.A.

Dettagli

Relazione trimestrale

Relazione trimestrale Relazione trimestrale (30 settembre 2003) SOCIETÀ PER AZIONI CAPITALE ¼ 389.275.207,50 VERSATO - RISERVE ¼ 3.189,1 MILIONI SEDE SOCIALE IN MILANO PIAZZETTA ENRICO CUCCIA, 1 ISCRITTA ALL ALBO DELLE BANCHE.

Dettagli

GRUPPO DIGITAL BROS:

GRUPPO DIGITAL BROS: COMUNICATO STAMPA GRUPPO DIGITAL BROS: L ASSEMBLEA DEGLI AZIONISTI APPROVA IL BILANCIO D ESERCIZIO 2013-2014 IN AUMENTO I RICAVI LORDI A 141,6 MILIONI DI EURO (+11,4%) MARGINE OPERATIVO LORDO A 8,2 MILIONI

Dettagli

Base di Preparazione. Analisi dei Ricavi Semestrali

Base di Preparazione. Analisi dei Ricavi Semestrali COMUNICATO STAMPA CERVED INFORMATION SOLUTIONS: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO FIRMATO CONTRATTO DI FINANZIAMENTO FORWARD START DI EURO 660 MILIONI PER RIFINANZIARE A

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati al 30 settembre 2013. Performance in netto miglioramento nel 3Q2013

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati al 30 settembre 2013. Performance in netto miglioramento nel 3Q2013 Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati al 30 settembre 2013. Performance in netto miglioramento nel 3Q2013 Cagliari, 14 novembre 2013 Il Consiglio di Amministrazione di ha approvato

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Attesa una crescita organica dei ricavi di Gruppo tra 3% ed il 4%

COMUNICATO STAMPA. Attesa una crescita organica dei ricavi di Gruppo tra 3% ed il 4% COMUNICATO STAMPA ILLUSTRATE ALLA COMUNITA FINANZIARIA LE STRATEGIE E GLI OBIETTIVI PER IL TRIENNIO 2006-2008 DEL GRUPPO TELECOM ITALIA E DELLA BUSINESS UNIT OPERATIONS Attesa una crescita organica dei

Dettagli

UNIPOLSAI: APPROVATI I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015. Utile netto consolidato a 455 milioni di euro (+27,4% rispetto al primo semestre 2014)

UNIPOLSAI: APPROVATI I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015. Utile netto consolidato a 455 milioni di euro (+27,4% rispetto al primo semestre 2014) Bologna, 7 agosto 2015 UNIPOLSAI: APPROVATI I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015 Utile netto consolidato a 455 milioni di euro (+27,4% rispetto al primo semestre 2014) Raccolta diretta assicurativa a 7.284

Dettagli

ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 MARZO 2015

ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 MARZO 2015 ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 MARZO RICAVI IN PROGRESSO, IN PARTICOLARE IN INDIA E MAROCCO SOSTANZIALE STABILITA DEI VOLUMI DI VENDITA DI CEMENTO: LA DEBOLEZZA

Dettagli

Ferrari ha registrato una performance straordinaria nel terzo trimestre 2015

Ferrari ha registrato una performance straordinaria nel terzo trimestre 2015 Ferrari ha registrato una performance straordinaria nel terzo trimestre 2015 Le vetture consegnate alla rete sono state pari a 1.949 unità, in crescita del 21% I ricavi netti sono aumentati del 9% (3%

Dettagli

Investimenti e Sviluppo spa

Investimenti e Sviluppo spa Comunicato Stampa Investimenti e Sviluppo S.p.A.: approvata la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2009; Paolo Bassi nominato consigliere per cooptazione; la società partecipata I Pinco Pallino

Dettagli

Resoconto Intermedio di Gestione 31 marzo 2009

Resoconto Intermedio di Gestione 31 marzo 2009 Resoconto Intermedio di Gestione 31 marzo 2009 Retelit S.p.A., via G. Vida 19, 20127 Milano 1 RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE 31.03.2009 Indice 1. Le cariche sociali di Retelit S.p.A. pag. 3 2. Lettera

Dettagli

NOTA ILLUSTRATIVA DELLA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2005 DEL FONDO ESTENSE GRANDE DISTRIBUZIONE

NOTA ILLUSTRATIVA DELLA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2005 DEL FONDO ESTENSE GRANDE DISTRIBUZIONE NOTA ILLUSTRATIVA DELLA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2005 DEL FONDO ESTENSE GRANDE DISTRIBUZIONE Andamento del valore della quota di partecipazione Il Fondo -Grande Distribuzione, primo fondo italiano

Dettagli

TPA ITALIA, un brand per aumentare il vantaggio competitivo delle eccellenze tecnologiche del Made in Italy nei nuovi scenari di mercato.

TPA ITALIA, un brand per aumentare il vantaggio competitivo delle eccellenze tecnologiche del Made in Italy nei nuovi scenari di mercato. TPA ITALIA, un brand per aumentare il vantaggio competitivo delle eccellenze tecnologiche del Made in Italy nei nuovi scenari di mercato. TPA ITALIA, la nuova piattaforma fieristica B2B dedicata ai sistemi

Dettagli

243 30. Informativa per settore di attività

243 30. Informativa per settore di attività 243 Nel corso dell esercizio il Gruppo ha rilevato costi per canoni di leasing per 48 milioni di euro inclusi tra gli Utili/(perdite) delle Continuing Operation e per 45 milioni di euro inclusi tra gli

Dettagli

COMUNICATO STAMPA GRUPPO ACOTEL: il C.d.A. approva la relazione semestrale consolidata al 30 giugno 2014.

COMUNICATO STAMPA GRUPPO ACOTEL: il C.d.A. approva la relazione semestrale consolidata al 30 giugno 2014. COMUNICATO STAMPA GRUPPO ACOTEL: il C.d.A. approva la relazione semestrale consolidata al 30 giugno 2014. Ricavi a 35,2 milioni di Euro (51,9 milioni di Euro nel 1 semestre 2013) EBITDA a -3,5 milioni

Dettagli

APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2004

APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2004 APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2004 PROPOSTA LA DISTRIBUZIONE DI DIVIDENDI 1. Attività del Gruppo Alerion nel 2004 Investimenti in partecipazioni strategiche o Enertad o Eurovision Dismissioni immobiliari

Dettagli

COMUNICATO STAMPA ESAMINATA ED APPROVATA DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE LA RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE AL 31 DICEMBRE 2014

COMUNICATO STAMPA ESAMINATA ED APPROVATA DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE LA RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE AL 31 DICEMBRE 2014 COMUNICATO STAMPA ESAMINATA ED APPROVATA DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE LA RELAZIONE FINANZIARIA ANNUALE AL 31 DICEMBRE 2014 TELECOM ITALIA TORNA ALL UTILE DOPO 3 ANNI UTILE NETTO CONSOLIDATO: PARI A

Dettagli

Presentazione finanziaria

Presentazione finanziaria 0 Presentazione finanziaria Milano, 17 Marzo 2010 1 OBIETTIVI STRATEGICI STRUTTURA SOCIETARIA RAMI DANNI RAMI VITA DIPENDENTI E STRUTTURA TERRITORIALE INVESTIMENTI INFORMAZIONI FINANZIARIE OBIETTIVI STRATEGICI

Dettagli

GESTIONE PATRIMONIALE E FINANZIARIA

GESTIONE PATRIMONIALE E FINANZIARIA 31 Elisioni intersettoriali Le elisioni intersettoriali sono relative allo storno di ricavi e costi tra società del Gruppo appartenenti a settori diversi. In particolare il saldo negativo di 15 milioni

Dettagli

CAMFIN S.p.A. Relazione sulla gestione e Progetto di Bilancio al 31 dicembre 2007

CAMFIN S.p.A. Relazione sulla gestione e Progetto di Bilancio al 31 dicembre 2007 CAMFIN S.p.A. Relazione sulla gestione e Progetto di Bilancio al 31 dicembre 2007 1 CAMFIN S.p.A. CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA Gli Azionisti della Cam Finanziaria S.p.A. sono convocati in assemblea ordinaria

Dettagli

Consiglio di Gestione di Mediobanca

Consiglio di Gestione di Mediobanca Consiglio di Gestione di Mediobanca Milano, 7 marzo 2008 Approvata la relazione semestrale al 31 dicembre 2007 * * * Redditività in aumento malgrado il deterioramento dei mercati Aperte le filiali di Francoforte

Dettagli

Primi nove mesi 2014 positivi per il Gruppo Cattolica L UTILE CONSOLIDATO CRESCE DEL 27,7% A 83 MILIONI

Primi nove mesi 2014 positivi per il Gruppo Cattolica L UTILE CONSOLIDATO CRESCE DEL 27,7% A 83 MILIONI Società Cattolica di Assicurazione - Società Cooperativa Sede in Verona, Lungadige Cangrande n.16 C.F. 00320160237 Iscritta al Registro delle Imprese di Verona al n. 00320160237 Società iscritta all'albo

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo trimestre 2006 e un nuovo finanziamento

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo trimestre 2006 e un nuovo finanziamento Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo trimestre 2006 e un nuovo finanziamento Ricavi nel trimestre a 202,7 milioni di Euro, in crescita del 17% su base annua EBITDA nel

Dettagli

Approvati dal Consiglio di Amministrazione i risultati relativi al primo semestre 2011 del Gruppo Bipiemme 1.

Approvati dal Consiglio di Amministrazione i risultati relativi al primo semestre 2011 del Gruppo Bipiemme 1. Approvati dal Consiglio di Amministrazione i risultati relativi al primo semestre 2011 del Gruppo Bipiemme 1. L utile netto si posiziona a 42,7 milioni, mentre l utile netto normalizzato 2 si attesta a

Dettagli

RELAZIONE TRIMESTRALE CONSOLIDATA SECONDO TRIMESTRE 2007

RELAZIONE TRIMESTRALE CONSOLIDATA SECONDO TRIMESTRE 2007 RELAZIONE TRIMESTRALE CONSOLIDATA SECONDO TRIMESTRE Redatta secondo principi contabili internazionali IAS/IFRS Gruppo MutuiOnline S.p.A. (in breve Gruppo MOL S.p.A. o MOL Holding S.p.A.) Sede Legale: Corso

Dettagli

Esercizio 2014. Numero dipendenti 3.053 3.170

Esercizio 2014. Numero dipendenti 3.053 3.170 Cementir Holding: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati 2014 Il Gruppo ha chiuso il 2014 superando gli obiettivi di margine operativo lordo e indebitamento finanziario netto Ricavi a 948,0

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Esaminati dal Consiglio di Amministrazione i risultati preliminari del primo semestre 2005

COMUNICATO STAMPA. Esaminati dal Consiglio di Amministrazione i risultati preliminari del primo semestre 2005 COMUNICATO STAMPA Esaminati dal Consiglio di Amministrazione i risultati preliminari del primo semestre 2005 Wireline: continua la crescita dei ricavi, +2,1% rispetto al primo semestre 2004 (+2,3% crescita

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CONSIGLIO D AMMINISTRAZIONE I RISULTATI AL 30 SETTEBRE 2009

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CONSIGLIO D AMMINISTRAZIONE I RISULTATI AL 30 SETTEBRE 2009 COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CONSIGLIO D AMMINISTRAZIONE I RISULTATI AL 30 SETTEBRE 2009 PRIMI NOVE MESI DEL 2009 IN LINEA CON LE GUIDANCE DI AGOSTO, NONOSTANTE IL CONTESTO NEGATIVO DI MERCATO. LA MARGINALITA

Dettagli

(in milioni di euro) 2015 2014 Variazioni

(in milioni di euro) 2015 2014 Variazioni FCA ha chiuso il primo trimestre con ricavi in aumento del 19% a 26,4 miliardi di euro e un Adjusted EBIT in crescita del 22% a 800 milioni di euro. L indebitamento netto industriale è aumentato di 0,9

Dettagli

Pirelli & C. S.p.A. Milano Relazione e Bilancio al 31 dicembre 2006

Pirelli & C. S.p.A. Milano Relazione e Bilancio al 31 dicembre 2006 Pirelli & C. S.p.A. Milano Relazione e Bilancio al 31 dicembre 2006 Convocazione Sommario Pirelli & C. S.p.A. Struttura del Gruppo Pirelli & C. S.p.A. in Borsa Dati consolidati di sintesi Lettera del Presidente

Dettagli

Fondo Comune di investimento immobiliare di tipo chiuso Istituito ai sensi dell art. 36 del d.lgs. n. 58/98 Testo Unico della Finanza

Fondo Comune di investimento immobiliare di tipo chiuso Istituito ai sensi dell art. 36 del d.lgs. n. 58/98 Testo Unico della Finanza Società di Gestione del Risparmio S.p.A. Advisor e soggetto delegato Fondo Comune di investimento immobiliare di tipo chiuso Istituito ai sensi dell art. 36 del d.lgs. n. 58/98 Testo Unico della Finanza

Dettagli

NOTA INTEGRATIVA PER LA QUOTAZIONE DEI WARRANT AZIONI ORDINARIE PIRELLI & C. 2003-2006

NOTA INTEGRATIVA PER LA QUOTAZIONE DEI WARRANT AZIONI ORDINARIE PIRELLI & C. 2003-2006 Nota Integrativa al Prospetto Informativo depositato presso la Consob in data 30 maggio 2003 a seguito di nulla osta comunicato con nota n. 3036116 del 29 maggio 2003. Pirelli & C. - Società per Azioni

Dettagli

COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012)

COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012) COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012) La Holding chiude il 2013 con un utile di 0,5 milioni (perdita

Dettagli

Relazione trimestrale

Relazione trimestrale Relazione trimestrale 1 trimestre 2007 Reno De Medici S.p.A. Sede Legale in Milano Via dei Bossi, 4 Direzione Generale e Amministrativa: Pontenuovo di Magenta (MI) Via G. De Medici, 17 Capitale sociale

Dettagli

Newsletter per gli Azionisti Sintesi 2013

Newsletter per gli Azionisti Sintesi 2013 Newsletter per gli Azionisti Sintesi 2013 Gentili Azionisti, vi inviamo la newsletter interamente dedicata agli investitori privati di DeA Capital, relativa ai risultati del 2013. Vi ricordiamo che siamo

Dettagli

Le principali modifiche sui target economici conseguenti all aggiornamento del Piano Strategico 2009-2011 appena approvato sono di seguito riportate:

Le principali modifiche sui target economici conseguenti all aggiornamento del Piano Strategico 2009-2011 appena approvato sono di seguito riportate: COMUNICATO STAMPA GABETTI PROPERTY SOLUTIONS RIORGANIZZA L INTERMEDIAZIONE IMMOBILIARE, AGGIORNA IL PIANO STRATEGICO 2009-2011 E LANCIA UN NUOVO PRESTITO OBBLIGAZIONARIO Conversione al modello del franchising

Dettagli

CAMFIN S.p.A. Relazione e Bilancio al 31 dicembre 2005

CAMFIN S.p.A. Relazione e Bilancio al 31 dicembre 2005 CAMFIN S.p.A. Relazione e Bilancio al 31 dicembre 2005 CAMFIN S.p.A. CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA CONVOCAZIONE DI ASSEMBLEA Gli Azionisti della Cam Finanziaria S.p.A. sono convocati in assemblea ordinaria

Dettagli

UNIPOLSAI: IL CDA HA ESAMINATO I RISULTATI PRECONSUNTIVI DEL 2014. Utile netto consolidato a 783 milioni di euro (+12,9% rispetto al 2013) 1

UNIPOLSAI: IL CDA HA ESAMINATO I RISULTATI PRECONSUNTIVI DEL 2014. Utile netto consolidato a 783 milioni di euro (+12,9% rispetto al 2013) 1 Bologna, 11 febbraio 2015 UNIPOLSAI: IL CDA HA ESAMINATO I RISULTATI PRECONSUNTIVI DEL 2014 Utile netto consolidato a 783 milioni di euro (+12,9% rispetto al 2013) 1 Raccolta assicurativa diretta a 16.008

Dettagli

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2011

I FONDI IMMOBILIARI IN ITALIA E ALL ESTERO RAPPORTO 2011 SCENARI IMMOBILIARI ISTITUTO INDIPENDENTE DI STUDI E RICERCHE COMUNICATO STAMPA CRESCE DEL 4,3 PER CENTO IL RISPARMIO GESTITO IN IMMOBILI TOTALE MONDIALE A 1.450 MILIARDI DI EURO OBIETTIVO 100 MILIARDI

Dettagli

23. Fondi del personale

23. Fondi del personale 23. Fondi del personale La voce comprende: 382 PIRELLI & C. S.p.A. MILANO Fondi pensione: - finanziati 157.368 118.234 - non finanziati 88.752 88.050 TFR (società italiane) 56.783 74.559 Piani di assistenza

Dettagli

Vianini Lavori: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati dell esercizio 2014

Vianini Lavori: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati dell esercizio 2014 Vianini Lavori: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati dell esercizio 2014 Ricavi a 187,9 milioni di euro (176,2 milioni di euro nel 2013) Margine operativo lordo a 5,2 milioni di euro (9,1

Dettagli

Relazione trimestrale

Relazione trimestrale Relazione trimestrale (31 marzo 2004) SOCIETÀ PER AZIONI CAPITALE ¼ 389.291.457,50 VERSATO - RISERVE ¼ 3.035,2 MILIONI SEDE SOCIALE IN MILANO PIAZZETTA ENRICO CUCCIA, 1 ISCRITTA ALL ALBO DELLE BANCHE.

Dettagli

Nota 14 Patrimonio netto

Nota 14 Patrimonio netto Nota 14 Patrimonio netto E così composto: (migliaia di euro) 31.12.2008 31.12.2007 Capitale emesso 10.673.804 10.673.793 meno Azioni proprie (14.450) (700) Capitale 10.659.354 10.673.093 Riserva da sovrapprezzo

Dettagli

MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2015 1

MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2015 1 MONCLER S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 MARZO 2015 1 MONCLER: RICAVI IN CRESCITA DEL 30% A CAMBI COSTANTI. UTILE NETTO A EURO 40 MILIONI (+69%)

Dettagli

GRUPPO COFIDE: NEL 2014 RIDUCE PERDITA A 14,5 MLN ( 130,4 MLN NEL 2013)

GRUPPO COFIDE: NEL 2014 RIDUCE PERDITA A 14,5 MLN ( 130,4 MLN NEL 2013) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2014 GRUPPO COFIDE: NEL 2014 RIDUCE PERDITA A 14,5 MLN ( 130,4 MLN NEL 2013) Il risultato è influenzato dagli oneri

Dettagli

Poste Italiane: fatturato e risultato operativo in crescita

Poste Italiane: fatturato e risultato operativo in crescita Poste Italiane: fatturato e risultato operativo in crescita Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati semestrali 2015 Deliberata la domanda di ammissione in quotazione e l adozione del nuovo

Dettagli