Sistema CARDEA. Prodotti e servizi per la vita indipendente nella casa di domani

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Sistema CARDEA. Prodotti e servizi per la vita indipendente nella casa di domani"

Transcript

1 Sistema CARDEA Prodotti e servizi per la vita indipendente nella casa di domani

2 CARDEA: UN SISTEMA DI AUTOMAZIONE, CONTROLLO E MONITORAGGIO PER L AMBIENTE DOMESTICO Introduzione I-Cubo Srl è uno recentemente costituito allo scopo di facilitare il trasferimento tecnologico dei prodotti della ricerca del Dipartimento di Ingegneria dell Informazione dell Università di Parma in ambito assistivo e, più in particolare, nelle tecnologie di controllo, monitoraggio e assistenza nell ambiente domestico. I-Cubo si occupa della ingegnerizzazione dei prodotti, della produzione e certificazione, dell assistenza tecnica nelle fasi di installazione ed esercizio degli impianti. In questo quadro, a partire dal 2004, sono stati sviluppati alcuni progetti di ricerca applicata: un esperienza particolarmente significativa è testimoniata dal progetto A nostra Ca, finanziato nelle sue fasi successive da Regione Emilia Romagna, Provincia di Parma, AUSL Parma, comuni di Neviano degli Arduini, Tornolo, Borgo val di Taro. Nel contesto del progetto A nostra Ca (tuttora attivo e in fase di ulteriore sviluppo), sono state concepite alcune realizzazioni sperimentali di impianti di assistenza ambientale domestica. La prima di queste (complesso di residenze protette di Ca Bonaparte, Neviano degli Arduini, PR) è attiva ed operante dal gennaio del Altre realizzazioni (Tiedoli, Santa Maria del Taro, Bardi) sono in corso di installazione, e ne è previsto l avvio nella primavera/estate Il contesto dell assistenza L assistenza a persone anziane è uno dei contesti con maggiori opportunità di implementazione per un sistema di automazione particolarmente aperto e flessibile, come quello realizzato dal nostro gruppo. Secondo i dati statistici sulla popolazione regionale [ERMES 2008], vivono in Emilia- Romagna circa ultrasessantacinquenni, pari a circa il 22% della popolazione complessiva. Gli ultrasettancinquenni sono circa (11.5% del totale dei residenti). Alcune ricerche [Da Roit, Castegnaro, "Chi cura gli anziani non autosufficienti? Famiglia, assistenza privata, e rete dei servizi per anziani in Emilia- Romagna", Franco Angeli, 2004] mostrano come circa il 21% degli over-75 faccia ricorso a forme di assistenza domiciliare a pagamento, con una spesa media procapite di circa /anno. Questo porta a stimare la spesa regionale complessivamente sostenuta per l'assistenza domiciliare privata in oltre 750 milioni di Euro all'anno. Da tale cifra sono esclusi i costi, ugualmente rilevanti, a carico della collettività per l istituzionalizzazione e le necessità di assistenza per fasce più giovani. Occorre inoltre considerare la concomitanza di altri fattori che portano a prevedere una crescita significativa di tali costi nel prossimo futuro: la progressione demografica stimata prevede una crescita dell incidenza percentuale delle fasce di popolazione anziana (nel 2030, ad esempio, è attesa una incidenza degli over-65 superiore al 30% e degli over-75 prossima al 20% [ISTAT, 2007]), portando a un progressivo

3 sbilanciamento fra la domanda e l offerta di assistenza nelle sue forme tradizionali. Inoltre, i costi dell assistenza domiciliare sono legati a fenomeni intrinsecamente dinamici: in particolare, nell ultimo decennio un contributo prevalente al personale di assistenza è venuto da flussi migratori in ingresso (cosiddette badanti ) e le dinamiche salariali sono state influenzate dalle significative differenze fra i regimi economici dei paesi di origine e il nostro. Tali differenze sono destinate ad attenuarsi, sia per effetto delle politiche di equalizzazione sostenute in ambito europeo, sia per la stabilizzazione della popolazione migrante, risultando in un incremento dei costi unitari, già in parte osservabile. Tutto ciò rende difficilmente sostenibile nel mediolungo periodo l applicazione dei modelli assistenziali correnti e rende sostanzialmente obbligatoria l introduzione di elementi di supporto tecnologico, laddove possibile. Un sistema di automazione domestico è in grado di affiancare e sostenere, ma non sostituire, l intervento umano degli operatori assistenziali: esistono evidentemente valenze relazionali e professionali nel rapporto interpersonale fra assistente e assistito che non possono essere supplite da sistemi (per quanto evoluti) di assistenza tecnologica ambientale. Tuttavia, esistono spazi significativi di intervento per sistemi di questo genere: essi possono contribuire significativamente alla sicurezza di persone fragili o parzialmente autosufficienti, consentendone la permanenza nel proprio ambiente domestico e riducendo la necessità di assistenza e vigilanza continuativa. Ciò si può tradurre in un concreto vantaggio economico e in un miglioramento della qualità della vita. Per esempio, numerose cooperative sociali di servizi assistenziali prevedono tipicamente visite periodiche agli assistiti; esse potrebbero giovarsi dei sistemi di monitoraggio e segnalazione per integrare le informazioni periodicamente acquisite durante le visite con il flusso continuo di informazioni provenienti dalle residenze convenzionate, ricevendo tempestivamente le richieste di assistenza o le segnalazioni di anomalie ed emergenze. La disponibilità di meccanismi di sicurezza, monitoraggio e segnalazione ampiamente configurabili possono consentire anche la permanenza di anziani nel proprio ambiente domestico, anche se con facoltà cognitive parzialmente compromesse, sotto il controllo remoto di familiari o assistenti professionali, al limite evitando (o ritardando) la necessità di ricorrere alla istituzionalizzazione. Un sistema di automazione ambientale basato su rete IP Il sistema di automazione e monitoraggio ambientale CARDEA 1 riunisce, in un quadro operativo e infrastrutturale condiviso, le funzionalità di automazione e controllo ambientale, di gestione della sicurezza e di monitoraggio dell ambiente domestico che tradizionalmente fanno capo ad impianti diversi ed eterogenei. Fra le numerose funzionalità possibili, sono: - controllo del funzionamento dell impianto di illuminazione; - gestione delle automazioni (apertura porte e finestre, tende o tapparelle, ecc.) - gestione della sicurezza personale ed ambientale (allarmi per incendio, allagamento, fumo, monossido di carbonio, controllo degli accessi, intrusione, presenza) - gestione del comfort ambientale (temperatura, umidità, luminosità, qualità dell aria, ecc.) 1 CARDEA (Computer-Aided, Rule-based Domestic Environment Assistant), nella mitologia romana dea dell ambiente domestico, a protezione delle porte di casa, citata da Ovidio (Fasti, libro VI): "numine clausa aperit, claudit aperta suo" [grazie ai suoi poteri divini, apre ciò che è chiuso, chiude ciò che è aperto].

4 - controllo del funzionamento degli utilizzatori elettrici, permettendo funzioni di monitoraggio e pianificazione dei consumi, con finalità di risparmio energetico (D. Lgs. 192/05) e di prevenzione di black-out - controllo dell erogazione idrica, con funzionalità di monitoraggio e sicurezza - controllo remoto di tutte le funzionalità, tramite telecomandi o pannelli touchscreen distribuiti nell ambiente, oppure delocalizzato, attraverso la rete geografica (internet) La tecnologia utilizzata è stata progettata per massimizzare l affidabilità del sistema, ridurne i costi di installazione e mantenimento, incrementarne la flessibilità d utilizzo e semplificarne le personalizzazioni. Queste caratteristiche ne fanno una tecnologia particolarmente adatta ad essere impiegata nelle abitazioni di persone anziane o persone con disabilità, in cui sono determinanti gli aspetti legati alla sicurezza, all adattabilità, alla configurabilità e alla semplicità di utilizzo. Per giungere a tali obiettivi, CARDEA è basato su tecnologie infrastrutturali che fanno riferimento a standard riconosciuti, aperti e di elevatissima diffusione. In questo modo, è possibile ottenere: - semplicità di installazione della rete e dei dispositivi - modularità ed espandibilità - flessibilità di gestione - possibilità di implementare funzioni sofisticate - facilità di integrazione con altri sistemi - elevata affidabilità - costi contenuti, sia per la realizzazione dell impianto che per il suo mantenimento In particolare, CARDEA si basa sull utilizzo di protocolli di comunicazione Internet (Internet Protocol, IP) anche per la distribuzione dei servizi domestici; può appoggiarsi sulle stesse tecnologie utilizzate per realizzare reti locali informatiche (LAN), ad esempio tramite cablaggio strutturato su cavo ethernet, oppure sfruttando le tecnologie wireless. CARDEA non richiede di sviluppare una rete autonoma per la gestione dei servizi domestici, ma può condividere le funzionalità della rete LAN eventualmente presente per altre funzionalità (comunicazione, intrattenimento), senza incidere in maniera significativa sulle prestazioni di quest ultima. Analogamente, i servizi erogati da CARDEA non dipendono in maniera critica dalle condizioni di traffico sulla LAN e possono essere, almeno in misura essenziale, garantiti anche in condizioni di guasto o di congestione della rete. Il sistema CARDEA si ispira quindi a una visione di convergenza delle tecnologie di gestione ambientale entro l alveo più ampio delle comunicazioni domestiche, in analogia con processi di convergenza simili in atto da tempo, per esempio nel settore della telefonia (VoIP) o dell intrattenimento (internet-tv). Le prospettive offerte da tale convergenza sono molteplici: da una parte la condivisione di risorse ed infrastrutture con altri servizi permette maggiori economie, dall altra essa può abilitare lo sviluppo di servizi innovativi. In particolare, questo può risultare di particolare utilità nell erogazione di servizi concepiti per l utenza ampliata: funzioni assistive sono implementabili e personalizzabili con estrema flessibilità (accensione automatica di luci di camminamento notturne, telerilevamento di parametri personali e clinici, funzioni di monitoraggio personalizzate, verifica del disorientamento, gestione intelligente ed integrata delle situazione di allarme, analisi del comportamento, multimodalità delle interfacce di gestione, controllo vocale, ecc.).

5 Il sistema implementa funzioni di intelligenza fortemente distribuita, e può essere descritto nelle sue componenti principali: - la parte fisica (hardware), ovvero l insieme dei diversi dispositivi (sensori, attuatori, moduli di interfaccia, pannelli di controllo,ecc.) e dell infrastruttura della rete di comunicazione (cablaggio ethernet, switch, router, commutatori, ecc.), organizzata in una struttura modulare e gerarchica; - la parte software, ovvero le funzioni di controllo, i servizi di configurazione dei dispositivi e dei profili di funzionamento, la politica di gestione di guasti e malfunzionamenti, i protocolli di comunicazione, la gestione, anche remota, dei dati. CARDEA affronta con particolare attenzione il problema dell affidabilità, importante nella gestione quotidiana dei servizi domestici e critico nel caso di applicazioni assistive: - tutte le apparecchiature di controllo e comunicazione possono essere assistite da sistemi di alimentazione ausiliaria, garantendo il mantenimento delle funzioni di sicurezza e comunicazione anche in condizioni di black-out momentanei; - il sistema è in grado di riconoscere condizioni di guasto, e di auto-riconfigurarsi dinamicamente per fronteggiarle, garantendo in ogni istante il massimo grado di funzionalità possibile (compatibile con l origine del malfunzionamento); - gli elementi critici della rete (hardware e software) possono essere disposti in configurazioni ridondanti, consentendo funzioni di supplenza in caso di guasto. Il sistema CARDEA si sviluppa entro l architettura di una rete LAN convenzionale, quale quella mostrata in Fig. 1. Per semplicità e completezza di esemplificazione, la figura fa riferimento a una rete ampia e articolata: CARDEA tuttavia può essere dimensionato a seconda delle necessità e adattarsi a reti minimali nel caso di piccole unità abitative. Inoltre, nel caso di complessi abitativi (condomini, residenze comunitarie, uffici) la gerarchia della rete può estendersi ai livelli superiori (di edificio), consentendo la condivisione delle unità e dei processi di supervisione, se opportuno o necessario.

6 FIGURA 1 ORGANIZZAZIONE DEL SISTEMA CARDEA. La struttura è gerarchica: al livello inferiore (periferico) di tale gerarchia, si trovano tutti gli elementi preposti alla interazione ambientale (sensori e attuatori); per esempio, i pulsanti per l illuminazione, i sensori di sicurezza, i relè di controllo per le utenze elettriche, elettro-valvole, motorizzazioni, ecc. La gestione di tali dispositivi rappresenta la chiave di volta del sistema CARDEA e merita alcune considerazioni: - i dispositivi periferici sono presenti in grande numero nell ambiente, ed il sistema comunica direttamente con ciascuno di questi, permettendo di controllarne singolarmente lo stato e il funzionamento; è quindi indispensabile utilizzare un meccanismo di comunicazione a basso costo. - Inoltre, la comunicazione con i dispositivi periferici rappresenta l interfaccia più naturale di interazione fra il sistema e gli utenti: con particolare riferimento ad utenti anziani, è opportuno che le modalità di interazione siano quanto più possibile simili alle modalità tradizionali di gestione degli impianti domestici, in modo da non richiedere addestramento o mutamento delle proprie abitudini. - Occorre rilevare la grande varietà di dispositivi presenti a questo livello, di diversa funzione e complessità. L insieme delle funzioni domestiche è inoltre destinato a variare nel tempo, per effetto di mutate esigenze o necessità. L apertura del sistema di comunicazione verso la periferia è quindi fondamentale. - In questo quadro fortemente dinamico, conviene infine osservare che i tempi di vita caratteristici di un impianto domestico sono in genere assai più lunghi dei cicli che caratterizzano le generazioni di prodotti basati su tecnologie elettroniche. E evidente, anche sotto questo aspetto, l opportunità di un approccio flessibile, che consenta di aggiornare nel tempo il sistema, sfruttando i vantaggi offerti dalle generazioni tecnologiche future senza dovere sostituire l infrastruttura. Tenendo in opportuna considerazione questi punti, l approccio proposto da CARDEA prevede di utilizzare, per l interazione con l ambiente, dispositivi convenzionali, non predisposti per applicazioni domotiche o dotati di connettività propria. In sostanza, vengono utilizzati tutti i dispositivi (interruttori, pulsanti, sensori, utilizzatori) di uso

7 consueto negli ambienti domestici, con beneficio in termini di minori costi e di maggiore familiarità e abitudine all uso degli utenti. La gestione della comunicazione è delegata a una interfaccia intelligente, capace di trasferire alla rete IP le informazioni di stato e funzionamento dei dispositivi periferici (e viceversa). Il modulo, denominato FEIM (Field Ethernet Interface Module), è mostrato in Fig. 2: è basato su tecnologia a microprocessore e permette di connettere a una rete ethernet una molteplicità di dispositivi (fino a 35), attraverso canali di comunicazione analogici o digitali completamente programmabili. Il modulo FEIM è quindi in grado di gestire virtualmente qualunque tipo di dispositivo domestico, indipendentemente dalla sua connettività nativa, dal fabbricante o dalle specifiche caratteristiche elettriche. FIGURA 2 MODULO DI CONTROLLO FEIM. La LAN domestica permette la comunicazione fra i diversi moduli FEIM, secondo uno schema peer-to-peer, e fra ciascun modulo FEIM e un livello superiore di supervisione, basato su personal computer. Non necessariamente occorre disporre di un personal computer dedicato alla supervisione: è possibile utilizzare lo stesso computer già presente in casa per altri scopi, oppure utilizzare un solo computer per gestire gruppi di appartamenti. La comunicazione fra FEIM e dispositivi periferici non coinvolge l unità di supervisione, e i tempi di latenza del sistema, almeno per le funzionalità che richiedono risposta immediata, non sono influenzati dalle prestazioni della macchina di supervisione. Per questo motivo, non sono necessarie unità di prestazioni e costo elevato, ma sono sufficienti unità di piccole dimensioni, alle quali è possibile anche delegare la gestione di pannelli di controllo touch-screen, come per esempio mostrato in Fig. 3.

8 FIGURA 3 ESEMPIO DI UNITÀ DI SUPERVISIONE CON PANNELLO TOUCH-SCREEN. L intero sistema è governato da un insieme di regole che è possibile, tramite una opportuna interfaccia di configurazione, definire in maniera arbitraria: sfruttando l intelligenza del modulo di interfaccia FEIM, numerose regole possono essere eseguite senza coinvolgere l unità di supervisione: in generale, CARDEA è in grado di garantire il corretto funzionamento di tutte le funzioni di home automation (controllo illuminazione, impianti, ecc) anche in assenza di supervisore. I processi di supervisione abilitano invece funzioni più complesse (per esempio: sviluppo di scenari ambientali, controllo remoto, monitoraggio personalizzato, concatenazione di eventi). Per quanto riguarda la sicurezza, i sensori (di allagamento, incendio, fughe di gas) sono gestiti direttamente dai moduli FEIM, così come le segnalazioni immediate (allarme acustico, chiamata telefonica) e sono quindi indipendenti dallo stato del supervisore. Quest ultimo, invece, abilita funzioni di retroazione (per esempio interruzione dell erogazione idrica ed elettrica nei locali interessati in caso di allagamento) e la gestione dei segnali di allarme (smistamento via internet, , gestione della presa in carico, ecc.) Le figure da 4 a 9 mostrano alcune immagini relative all interfaccia di appartamento che può essere utilizzata direttamente dall utente finale del sistema o, da un parente o da un operatore socio-sanitario. Nelle figure da 10 a 13 sono invece riportate delle immagini relative ad un interfaccia semplificata che può essere messa a disposizione su richiesta della committenza.

9 FIGURA 4 INTERFACCIA DI APPARTAMENTO IN CONDIZIONI ORDINARIE. FIGURA 5 INTERFACCIA DI CONTROLLO LUCI DI APPARTAMENTO. FIGURA 6 INTERFACCIA DI GESTIONE RISCALDAMENTO DI APPARTAMENTO.

10 FIGURA 7 INTERFACCIA PRINCIPALE DI APPARTAMENTO IN CASO DI ALLARME. FIGURA 8 INTERFACCIA DI DETTAGLI ALLARMI DI APPARTAMENTO. FIGURA 9 INTERFACCIA DI APPARTAMENTO PER L ACCESSO ALLE MAPPE DELLE AREE.

11 FIGURA 10 INTERFACCIA SEMPLIFICATA : SCHERMATA PRINCIPALE DI STRUTTURA. FIGURA 11 INTERFACCIA SEMPLIFICATA : MONITORAGGIO VARCHI E PRESENZA.

12 FIGURA 12 INTERFACCIA SEMPLIFICATA : SCHERMATA DI DETTAGLIO ALLARMI. FIGURA 13 INTERFACCIA SEMPLIFICATA : MAPPA DI UN AREA. Il sistema CARDEA è stato ampiamente collaudato, dapprima in laboratorio, e successivamente in sperimentazioni presso siti pilota. In particolare, presso il sito di Ca Bonaparte, i moduli FEIM installati hanno complessivamente operato per oltre ore, con un solo episodio di guasto (non critico). La supervisione tecnica dell intero impianto è attualmente effettuata da postazione remota: tramite

13 connessione internet (opportunamente protetta), è possibile accedere a tutte le informazioni di stato del sistema, attivarne o disattivarne i componenti e verificare il registro storico degli eventi rilevati. Le più recenti estensioni del sistema CARDEA riguardano nuove e importanti funzionalità: da una parte, il sistema permette ora l inclusione di sensori mobili (wireless), indossati dagli utenti, con finalità di monitoraggio, identificazione, localizzazione, controllo delle cadute. E attualmente in fase di sperimentazione presso le strutture pilota DELAPSUS, un sistema indossabile multisensore, creato appositamente con finalità assistive (Fig. 14). Il sensore, caratterizzato da ridotte dimensioni e basso consumo, permette al sistema CARDEA di ricevere allarmi automatici nel caso di caduta del portatore, di localizzarne la posizione all interno di un edificio e di ricevere richieste di assistenza (trasmesse volontariamente tramite pulsante sul dispositivo). FIGURA 14 SENSORE INDOSSABILE. A queste funzioni può essere eventualmente affiancata la rilevazione e il monitoraggio del battito cardiaco, utile per segnalare stati di affaticamento o problemi di salute della persona. L integrazione fra i sensori ambientali fissi ed i sensori mobili indossati (peculiare di CARDEA) conferisce maggiore affidabilità al sistema: per esempio, correlando i dati provenienti dai sensori fissi di movimento (ad infrarossi, utilizzati per funzionalità antiintrusione o per automatismi) e dal sensore di caduta, è possibile verificare se l utente in movimento ha correttamente indossato il dispositivo. La funzione di radiolocalizzazione permette di controllare l accesso a zone o ambienti rischiosi, nel caso di persone soggette a perdita dell orientamento (Alzheimer, demenze). Ancora, la radioidentificazione dell utente permette di personalizzare i servizi, adattando le funzionalità del sistema alle necessità o preferenze dell utente stesso. Una ulteriore caratteristica riguarda l estensione delle funzionalità di controllo remoto: è possibile accedere a tutte le funzioni di monitoraggio, controllo e segnalazione di CARDEA da postazione remota, tramite una semplice interfaccia WEB. Senza necessità cioè di installare software dedicato, da qualunque computer connesso ad internet o tramite telefono cellulare o PDA, è possibile accedere a tutte le informazioni di stato, ricevere le segnalazioni e attivare i dispositivi del sistema CARDEA, in maniera virtualmente identica al controllo domestico locale. Il sistema di gestione web prevede diversi livelli di accesso, in modo da potere abilitare differenti insiemi di funzioni a seconda dell utilizzatore (utente, operatore, supervisore, ecc.). Gli accessi sono comunque controllati tramite gli opportuni protocolli di sicurezza e riservatezza. Le linee di comunicazione internet possono essere affiancate da linee telefoniche di emergenza, in grado di garantire le comunicazioni essenziali anche in caso di indisponibilità della rete Internet.

14 Gestione intelligente degli allarmi e servizi remoti Il sistema CARDEA permette una gestione intelligente delle segnalazioni e delle chiamate ai caregiver (familiari, assistenti sociali o sanitari, centri di soccorso). Ogni situazione può essere gestita in modo diverso, secondo uno specifico livello di priorità legato al tipo di emergenza. A titolo puramente esemplificativo, in caso di un problema inerente la sicurezza degli ambienti (allarme incendio, allagamenti, gas, ecc...) sarà necessario generare un allarme locale audio-video. Quindi una sirena si accenderebbe e un messaggio di allarme sarà leggibile sul pannello di controllo del sistema (tipicamente un touch-panel PC). In questo modo un caregiver potrà prendere in carico la situazione, leggendo sul monitor qual sia il problema e dove sia localizzato. Nel caso tuttavia non intervenga nessuno, il sistema può inoltrare la richiesta di assistenza all esterno (un vicino, familiari, assistenza pubblica), secondo strategie flessibili e personalizzabili. Per esempio è possibile chiamare una serie di numeri pre-selezionati per inviare dei messaggi registrati; oppure è possibile inviare SMS ad un telefono cellulare. FIGURA 15 GESTIONE INTELLIGENTE DEGLI ALLARMI NEL SISTEMA CARDEA. La semplicità con cui CARDEA può essere controllato mediante un interfaccia web abilita molteplici servizi remoti. Per esempio, si pensi ad un impianto installato a casa di un anziano che vive da solo: il sistema di controllo web-based di CARDEA abilita i parenti a verificare il suo stato di salute o benessere, etc... FIGURA 16 MODELLO DI SERVIZIO ORIENTATO AL CONTROLLO PARENTALE. Ma ancora più interessante è il caso in cui un gran numero di installazioni siano gestite dallo stesso soggetto pubblico (un comune, una provincia, il sistema sanitario

15 nazionale, ecc...) o privato (cooperative di assistenza, agenzie di servizi alla persona, ecc ). In questo caso, con un semplice pannello di controllo web-based, è possibile tutte controllare ogni installazione mediante la stessa interfaccia. Inoltre, l'accesso a dati di SQL Base, dove tutti gli eventi di sistema sono registrati, consente un gran numero di analisi statistiche e comportamentali. In questo contesto Il sistema CARDEA è un'applicazione web-based adatta ad essere usata come piattaforma tecnologica per centri di Tele-Care o Tele-Helath. FIGURA 17 MODELLO ORIENTATO ALLA CREAZIONE DI UN CENTRO SERVIZI. Controllo Vocale Grazie alla intrinseca apertura dell architettura CARDEA, è possibile introdurre moduli di interfaccia alternativi, utili soprattutto per permettere a persone con disabilità specifiche di poter controllare in modo comunque agevole tutte le funzioni di una casa. Un esempio sono le funzionalità di controllo vocale. Il segnale vocale viene acquisito tramite microfono ed elaborato da un applicativo, basato su librerie open-source, che, riconosciuta la sequenza vocale corrispondente a un comando, invia una istruzione di attuazione a CARDEA, per mezzo di una normale comunicazione XML su TCP/IP. Ulteriori Informazioni Siamo a disposizione per un analisi preliminare delle esigenze e per lo studio di specifiche soluzioni di progettazione, installazione e configurazione.

Progetto Casa Mielli

Progetto Casa Mielli Progetto Casa Mielli All interno di uno degli alloggi protetti della struttura Casa Mielli è stato realizzato un impianto di automazione domestica con finalità assistive denominato CARDEA. Il sistema è

Dettagli

CENTRO PER L ADATTAMENTO DELL AMBIENTE DOMESTICO DI PARMA

CENTRO PER L ADATTAMENTO DELL AMBIENTE DOMESTICO DI PARMA CENTRO PER L ADATTAMENTO DELL AMBIENTE DOMESTICO DI PARMA Parte 2 Ing. Guido Matrella Università di Parma Numeri sulla disabilità in Italia Si stima che in Italia vi siano circa 2.824.000 disabili Il numero

Dettagli

DESCRIZIONE CARDEA WIRELESS

DESCRIZIONE CARDEA WIRELESS DESCRIZIONE CARDEA WIRELESS La prima installazione di un sistema di automazione domestica con finalità assistive da parte del gruppo di ricerca risale al 2007, e da allora sono numerose le strutture (o

Dettagli

La Domotica al servizio degli anziani e dei disabili: l esempio delle applicazioni per non vedenti Ing. Paolo Mongiovì

La Domotica al servizio degli anziani e dei disabili: l esempio delle applicazioni per non vedenti Ing. Paolo Mongiovì La Domotica al servizio degli anziani e dei disabili: l esempio delle applicazioni per non vedenti Ing. Paolo Mongiovì 1 Assodomotica Associazione per la promozione della domotica Divulgazione della cultura

Dettagli

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche CAPITOLATO Sistema di automazione domestica Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione base Pagina 1 di 11 25/09/06 Introduzione Divisione My Home Da alcuni anni si sta assistendo ad una radicale trasformazione

Dettagli

DAL 1987 APRIAMO LE PORTE AI NOSTRI CLIENTI, HOTEL, PARCHEGGI, EDIFICI.

DAL 1987 APRIAMO LE PORTE AI NOSTRI CLIENTI, HOTEL, PARCHEGGI, EDIFICI. DAL 1987 APRIAMO LE PORTE AI NOSTRI CLIENTI, HOTEL, PARCHEGGI, EDIFICI. Comfort: comodità, agio, e in particolare, con significato concreto, le comodità materiali, il complesso di impianti, installazioni

Dettagli

Shineforce. La tecnologia che semplifica la vita DOMOTICA

Shineforce. La tecnologia che semplifica la vita DOMOTICA DOMOTICA La tecnologia che semplifica la vita Shineforce Centrodomotica Srl SEDE CENTRALE Via Cellina, 1 33080 Porcia (PN) - Italy Tel. e Fax +39 0434.593090 info@centrodomotica.it www.centrodomotica.it

Dettagli

La domotica per i diversamente abili: Una guida pratica per capire quali sono le agevolazioni usufruibili dalle persone diversamente abili

La domotica per i diversamente abili: Una guida pratica per capire quali sono le agevolazioni usufruibili dalle persone diversamente abili La domotica per i diversamente abili: Una guida pratica per capire quali sono le agevolazioni usufruibili dalle persone diversamente abili La domotica è una delle tecnologie che hanno come fine il miglioramento

Dettagli

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione lusso. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche

CAPITOLATO. Sistema di automazione domestica. Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione lusso. Divisione My Home Progettazione Applicazioni Domotiche CAPITOLATO Sistema di automazione domestica Appartamento tipo 90 m 2 - dotazione lusso Pagina 1 di 17 25/09/06 Introduzione Divisione My Home Da alcuni anni si sta assistendo ad una radicale trasformazione

Dettagli

La casa domotica: i vantaggi e i costi di realizzazione dell impianto

La casa domotica: i vantaggi e i costi di realizzazione dell impianto La casa domotica: i vantaggi e i costi di realizzazione dell impianto Oggi si sente parlare sempre più spesso di case domotiche. Ma cos è esattamente la casa domotica? Come funziona? Quali sono i suoi

Dettagli

Eminent e-domotica è un sistema di automazione domestico che offre comodità, sicurezza e risparmio energetico

Eminent e-domotica è un sistema di automazione domestico che offre comodità, sicurezza e risparmio energetico e-domotica Questo sistema intelligente di automazione semplificherà la vostra vita, aumenterà il confort, vi farà risparmiare soldi e ridurrà i consumi energetici! Il touch screen è il centro di controllo

Dettagli

DomoDigit. DomoDigit. Il controllo della vostra casa a portata di dito

DomoDigit. DomoDigit. Il controllo della vostra casa a portata di dito DomoDigit Il controllo della vostra casa a portata di dito DomoDigit DomoDigit è la tecnologia che unisce, integra e controlla i dispositivi elettrici ed elettronici utili per la gestione della casa.

Dettagli

Elettronica ed Elettrotecnica. Tecnico in Elettronica ed Elettrotecnica

Elettronica ed Elettrotecnica. Tecnico in Elettronica ed Elettrotecnica DIPLOMATO INDIRIZZO Elettronica ed Elettrotecnica FIGURA PROFESSIONALE Tecnico in Elettronica ed Elettrotecnica con specializzazione in domotica Denominazione della figura professionale Descrizione sintetica

Dettagli

SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST

SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST SISTEMA DI REGOLAZIONE NEST La regolazione è il cuore efficiente del sistema NEST di riscaldamento e di raffrescamento degli ambienti. Il sistema permette in primo luogo di tenere sotto controllo continuamente

Dettagli

Caratteristiche della Home Automation Le tecnologie per la domotica permettono inoltre di ottenere alcuni vantaggi quali ad esempio:

Caratteristiche della Home Automation Le tecnologie per la domotica permettono inoltre di ottenere alcuni vantaggi quali ad esempio: La domotica è la disciplina che si occupa dell integrazione delle tecnologie che consentono di automatizzare una serie di operazioni all interno della casa. Si occupa dell integrazione dei dispositivi

Dettagli

DOMOTICS Division. L internet della Casa

DOMOTICS Division. L internet della Casa DOMOTICS Division L internet della Casa Innovation Day 2014 Milano 25/09/2014 Fabio Nappo Direttore Divisione Domotics Agenda Ambiti applicativi: Smart Home & Smart Building Smart Home: oggi Smart Home:

Dettagli

Intelligente e facile: la domotica per tutti

Intelligente e facile: la domotica per tutti Intelligente e facile: la domotica per tutti scenari di vita Devi uscire? corri a chiudere le tapparelle, spegni le luci, controlli che tutti gli elettrodomestici siano spenti, attivi l antifurto o forse

Dettagli

Progetto Integrabile Studio di fattibilità e progetto esecutivo. Il sistema domotico

Progetto Integrabile Studio di fattibilità e progetto esecutivo. Il sistema domotico Progetto Integrabile Studio di fattibilità e progetto esecutivo Il sistema domotico Bolzano, 28-10-2010 Team di progetto: Valerio Gower Massimiliano Malavasi Sergio Moscorelli 1 ICF (Classificazione Internazionale

Dettagli

Università degli Studi di Parma Dipartimento di Fisica http://www.fis.unipr.it. La sicurezza aziendale a 360 La sicurezza periferica e ambientale

Università degli Studi di Parma Dipartimento di Fisica http://www.fis.unipr.it. La sicurezza aziendale a 360 La sicurezza periferica e ambientale Università degli Studi di Parma Dipartimento di Fisica http://www.fis.unipr.it La sicurezza aziendale a 360 La sicurezza periferica e ambientale Cesare Chiodelli http://www.eleusysgroup.com La sicurezza

Dettagli

MY HOME CONTROLLO LE NOVITÀ. F444 Modem Router ADSL per guida DIN

MY HOME CONTROLLO LE NOVITÀ. F444 Modem Router ADSL per guida DIN MY HOME CONTROLLO LE NOVITÀ F444 Modem Router ADSL per guida DIN MHSERVER2 WEB Server 2 fili di controllo e supervisione audio/video e di sistemi SCS MY HOME MH300 Modem Router ADSL WiFi 298 MY HOME INDICE

Dettagli

Nuovo sistema tebis, l impianto elettrico diventa benessere.

Nuovo sistema tebis, l impianto elettrico diventa benessere. Nuovo sistema tebis, l impianto elettrico diventa benessere. Nuovo sistema l impianto elettrico t e bi s ecnologia evoluta aperta a tutti i sistemi di spandibilità in tempi successivi e senza limitazioni

Dettagli

Residenza Airone. PELLA (NO) fraz. Alzo. Le soluzioni di automazioni domestica My Home di BTicino proposte da EDILCUSIO s.r.l.

Residenza Airone. PELLA (NO) fraz. Alzo. Le soluzioni di automazioni domestica My Home di BTicino proposte da EDILCUSIO s.r.l. Residenza Airone PELLA (NO) fraz. Alzo Le soluzioni di automazioni domestica My Home di BTicino proposte da EDILCUSIO s.r.l. Le soluzioni domotiche My Home è il sistema di automazione domestica di BTicino

Dettagli

Controllo integrato in tempo reale di impianti tecnologici URMET IS IN YOUR LIFE

Controllo integrato in tempo reale di impianti tecnologici URMET IS IN YOUR LIFE Controllo integrato in tempo reale di impianti tecnologici URMET IS IN YOUR LIFE SISTEMA DI GESTIONE IMPIANTI DI SICUREZZA OLTRE LA SICUREZZA DEL SINGOLO LUOGO, VERSO IL CONTROLLO INTEGRATO DEGLI ASSET

Dettagli

DATASHEET DESCRIZIONE E CARATTERISTICHE DISTINTIVE

DATASHEET DESCRIZIONE E CARATTERISTICHE DISTINTIVE DATASHEET by DESCRIZIONE E CARATTERISTICHE DISTINTIVE Juicy iax è l innovativa soluzione per home&building automation progettata da Omniabit. Dal design compatto ed essenziale e progettato per supportare

Dettagli

Il nuovo modo di vivere la tua casa

Il nuovo modo di vivere la tua casa Il nuovo modo di vivere la tua casa Risparmio energetico, sicurezza e comfort con un budget piccolo piccolo! Temperatura Energia Luci e prese Automazione Sicurezza www.ecodhome.com Wireless home automation

Dettagli

Soluzioni intelligenti per l integrazione di servizi tecnici in un ospedale 2011-1. Ronny Scherf

Soluzioni intelligenti per l integrazione di servizi tecnici in un ospedale 2011-1. Ronny Scherf 2011-1 Ronny Scherf Product Marketing Manager CentraLine c/o Honeywell GmbH Soluzioni intelligenti per In Europa gli edifici rappresentano il 40% del consumo energetico complessivo. Gli ospedali, in particolare,

Dettagli

Hotel System Management The Hotel Smartest Solution

Hotel System Management The Hotel Smartest Solution Hotel System Management The Hotel Smartest Solution Il Sistema Hotel di Apice è una naturale evoluzione della linea di Building Automation; integra una serie di prodotti altamente tecnologici, studiati

Dettagli

i.home Home Automation Solutions Inlon Engineering srl

i.home Home Automation Solutions Inlon Engineering srl i.home Home Automation Solutions Inlon Engineering srl i.home Controllo sempre e ovunque di una abitazione. Lo scopo di questo documento è fornire una descrizione generale delle possibilità offerte dalla

Dettagli

Provincia autonoma di Trento. ALLEGATO C Linee guida per la realizzazione delle reti LAN (Local Area Network)

Provincia autonoma di Trento. ALLEGATO C Linee guida per la realizzazione delle reti LAN (Local Area Network) Provincia autonoma di Trento Servizio Semplificazione e Sistemi Informativi ALLEGATO C Linee guida per la realizzazione delle reti LAN (Local Area Network) Pagina 1 di 11 INDICE 1 PREMESSA 2 LE COMPONENTI

Dettagli

Corso di aggiornamento Sulla domotica

Corso di aggiornamento Sulla domotica Corso di aggiornamento Sulla domotica 3) Attuatori e panoramica sui sistemi commerciali marcello.ferri@tiscalinet.it GLI ARGOMENTI DI OGGI Commenti sulla lezione precedente Panoramica sugli Attuatori e

Dettagli

Building Automation. Inquinamento e risparmio energetico

Building Automation. Inquinamento e risparmio energetico Building Automation Il concetto edificio intelligente o meglio conosciuto come Building Automation, identifica quelle costruzioni progettate e costruite in modo da consentire la gestione integrata e computerizzata

Dettagli

La Videosorveglianza e la Salvaguardia degli ambienti

La Videosorveglianza e la Salvaguardia degli ambienti La Videosorveglianza e la Salvaguardia degli ambienti 2015 Un sistema di sicurezza evoluto 01 LA VIDEOSORVEGLIANZA 02 A COSA SERVE? 03 PERCHE GLOBAL SISTEMI La videosorveglianza è un evoluto sistema di

Dettagli

Cos è la domotica. www.sitzia.it

Cos è la domotica. www.sitzia.it Cos è la domotica La Domotica, anche conosciuta con il termine home automation, è la scienza dedita allo creazione e allo sviluppo delle tecnologie mirate a migliorare la qualità della vita nelle case

Dettagli

Dai vita alla tua casa

Dai vita alla tua casa Dai vita alla tua casa Mssoft nasce con l obiettivo di creare soluzioni hardware e software personalizzate per le esigenze degli utilizzatori. Uno dei prodotti più richiesti, nato nel 2008 è proprio questo,

Dettagli

1 - Che cosa è un impianto BUS 2 - KNX standard mondiale per l automazione dei fabbricati 3 - Applicazioni e vantaggi di un impianto KNX

1 - Che cosa è un impianto BUS 2 - KNX standard mondiale per l automazione dei fabbricati 3 - Applicazioni e vantaggi di un impianto KNX 1 - Che cosa è un impianto BUS 2 - KNX standard mondiale per l automazione dei fabbricati 3 - Applicazioni e vantaggi di un impianto KNX Pag. 2 1 NUOVI REQUISITI PER GLI EDIFICI Oggi nella realizzare di

Dettagli

www.sicurcasaonline.it piattaforma sicurezza e domotica sorveglianza video anti intrusione

www.sicurcasaonline.it piattaforma sicurezza e domotica sorveglianza video anti intrusione anti intrusione sicurezza persone sorveglianza video sicurezza ambiente sicurcasaonline piattaforma sicurezza e domotica www.sicuraziendaonline.it Come funziona sicurcasaonline Gestione da remoto della

Dettagli

centrale di allarme VERSA Plus

centrale di allarme VERSA Plus centrale di allarme VERSA Plus sicurezza, funzionalità, comfort www.satel-italia.it VERSA Plus sicurezza e semplicità d uso controllo remoto Soluzione conveniente e di facile installazione centrale con

Dettagli

1) Titolo del progetto: 2) Settore ed area di intervento del progetto con relativa codifica (vedi allegato 3): 3) Obiettivi del progetto:

1) Titolo del progetto: 2) Settore ed area di intervento del progetto con relativa codifica (vedi allegato 3): 3) Obiettivi del progetto: 1) Titolo del progetto: Pronto Intervento Sociale 2) Settore ed area di intervento del progetto con relativa codifica (vedi allegato 3): Area: Assistenza Settori: Anziani (A01) Assistenza Disabili (A06)

Dettagli

Domotech Solutions - Soluzioni Itelligenti

Domotech Solutions - Soluzioni Itelligenti Domotech Solutions - Soluzioni Itelligenti Le risposte dei nostri Tecnici ed Esperti, a tutte le tue domande. COS'è LA DOMOTICA? La domotica si occupa dell automazione dei dispositivi elettronici e meccanici

Dettagli

Tutti i vantaggi dell On Demand. innovare per competere e per crescere

Tutti i vantaggi dell On Demand. innovare per competere e per crescere Tutti i vantaggi dell On Demand innovare per competere e per crescere Controllo del budget e ROI rapido In modalità SaaS, senza farsi carico di investimenti in programmi software e hardware. È sufficiente

Dettagli

Intelligente e facile: la domotica per tutti

Intelligente e facile: la domotica per tutti Intelligente e facile: la domotica per tutti scenari di vita Devi uscire? corri a chiudere le tapparelle, spegni le luci, controlli che tutti gli elettrodomestici siano spenti, attivi l antifurto o forse

Dettagli

Documento illustrativo per automazione di residenze universitarie e servizi universitari. www.apice.org apice@apice.org

Documento illustrativo per automazione di residenze universitarie e servizi universitari. www.apice.org apice@apice.org Documento illustrativo per automazione di residenze universitarie e servizi universitari 1. INTRODUZIONE APICE è dal 1990 un azienda italiana specializzata nella produzione di dispositivi per il controllo

Dettagli

Le scelte progettuali

Le scelte progettuali OberoNET Dopo aver sviluppato Oberon, il software per l'installatore, Axel si è concentrata sul reale utilizzatore dei sistemi di sicurezza con OberoNET: la suite di applicativi per la gestione in rete

Dettagli

L'idea. Negli edifici del terziario oltre il 30% dell intero costo di costruzione è rappresentato dal costo degli impianti tecnologici.

L'idea. Negli edifici del terziario oltre il 30% dell intero costo di costruzione è rappresentato dal costo degli impianti tecnologici. L'idea Negli edifici del terziario oltre il 30% dell intero costo di costruzione è rappresentato dal costo degli impianti tecnologici. Gli impianti tecnologici contribuiscono in modo molto rilevante ai

Dettagli

Gestione allarmi Trends

Gestione allarmi Trends Il sistema di visualizzazione rappresenta una soluzione semplice e compatta per accedere alle principali funzionalità di controllo di un abitazione. Composto di uno schermo LCD touch screen retroilluminato

Dettagli

Brochure prodotto Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici Servizi di connessione ABB

Brochure prodotto Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici Servizi di connessione ABB Brochure prodotto Infrastrutture di ricarica per veicoli elettrici Servizi di connessione ABB Servizi di connessione Prodotti a supporto del business Per sfruttare al meglio una rete di ricarica per veicoli

Dettagli

powerbox permette di monitorare le prestazioni nel tempo e in tempo reale utilizzando

powerbox permette di monitorare le prestazioni nel tempo e in tempo reale utilizzando Tecnologico, compatto ed innovativo, powerbox è una soluzione di automazione e monitoraggio domestico, applicabile nell ambito dell efficienza e dell automazione energetica, idoneo al settore delle fonti

Dettagli

EDILTEK Fiera dell edilizia

EDILTEK Fiera dell edilizia EDILTEK Fiera dell edilizia Materiali, servizi e tecnologie con particolare attenzione ai diversamente abili DEFINIZIONE DI DOMOTICA La domotica è la tecnologia che ha come fine il miglioramento della

Dettagli

Controllo degli Accessi

Controllo degli Accessi Controllo degli Accessi Sistema all avanguardia che consente il controllo di varchi e porte, attraverso terminali e software adatti ad ogni singola esigenza. Controllo Accessi Garanzia di sicurezza di

Dettagli

Centrale di Controllo Antintrusione Easy Series Sicura e semplice con funzione wlsn* integrata. La protezione è disinserita

Centrale di Controllo Antintrusione Easy Series Sicura e semplice con funzione wlsn* integrata. La protezione è disinserita La protezione è disinserita Centrale di Controllo Antintrusione Easy Series Sicura e semplice con funzione wlsn* integrata * Rete locale di sicurezza wireless (wlsn, Local SecurityNetwork) 2 La sicurezza

Dettagli

AgilityTM. Flexible Wireless Solution

AgilityTM. Flexible Wireless Solution AgilityTM Flexible Wireless Solution Sei un persona impegnata. E importante per te sapere che la tua famiglia é al sicuro, che la tua casa e il tuo ufficio sono protetti. Agility é il sistema di sicurezza

Dettagli

Soluzioni per la protezione di ambienti residenziali Easy Series per progetti di ville e appartamenti

Soluzioni per la protezione di ambienti residenziali Easy Series per progetti di ville e appartamenti Soluzioni per la protezione di ambienti residenziali Easy Series per progetti di ville e appartamenti 2 Centrale di Controllo Easy Series La sicurezza diventa facile ed affidabile Aggiungete valore ai

Dettagli

MY HOME CONTROLLO REMOTO INDICE DI SEZIONE. 392 Caratteristiche generali. Catalogo. 398 Dispositivi di controllo remoto MY HOME

MY HOME CONTROLLO REMOTO INDICE DI SEZIONE. 392 Caratteristiche generali. Catalogo. 398 Dispositivi di controllo remoto MY HOME CONTROLLO REMOTO INDICE DI SEZIONE 392 Caratteristiche generali Catalogo 398 Dispositivi di controllo remoto 391 Controllo remoto offre la possibilità di comandare e controllare tutte le funzioni integrate

Dettagli

DATASHEET DESCRIZIONE E CARATTERISTICHE DISTINTIVE

DATASHEET DESCRIZIONE E CARATTERISTICHE DISTINTIVE DATASHEET DESCRIZIONE E CARATTERISTICHE DISTINTIVE Juicy iax è l innovativa soluzione plug&play per home&building automation progettata da Omniabit. Dal design compatto ed essenziale e progettato per supportare

Dettagli

Oleg Lebed - Fotolia.com. d o m O S. un sistema unico e diverso

Oleg Lebed - Fotolia.com. d o m O S. un sistema unico e diverso Oleg Lebed - Fotolia.com d o m O S un sistema unico e diverso Rasotto engineering Rasotto engineering opera da oltre trent anni nel settore dell impiantistica elettrica e dell automazione. Nel tempo l

Dettagli

G l o b a l C o n n e c t i o n S i s t e m a d i t e l e c o n t r o l l o G S M / G P R S

G l o b a l C o n n e c t i o n S i s t e m a d i t e l e c o n t r o l l o G S M / G P R S G l o b a l C o n n e c t i o n S i s t e m a d i t e l e c o n t r o l l o G S M / G P R S Generalità dinanet-global_connection è un apparato elettronico per il controllo e la sicurezza sia domestica

Dettagli

PROGETTO OASIS : SOLUZIONI TECNOLOGICHE SVILUPPATE PER GLI ANZIANI E CON GLI ANZIANI

PROGETTO OASIS : SOLUZIONI TECNOLOGICHE SVILUPPATE PER GLI ANZIANI E CON GLI ANZIANI PROGETTO OASIS : SOLUZIONI TECNOLOGICHE SVILUPPATE PER GLI ANZIANI E CON GLI ANZIANI Dr. Luca Morganti - FIMI S.r.l. Ing. Elena Tamburini I+ S.r.l. IV incontro Ciclo INNOVABILITA : Sostenere le disabilità

Dettagli

Soluzioni di telecontrollo

Soluzioni di telecontrollo Soluzioni di telecontrollo FAST si presenta come il partner ideale per soluzioni di telegestione degli impianti distribuiti, proponendo sistemi flessibili, affidabili e dotati della massima capacità di

Dettagli

l evoluzione della casa Livello 3 - Domotico Le dotazioni richieste, le funzioni domotiche. Aumento della sicurezza e del risparmio energetico.

l evoluzione della casa Livello 3 - Domotico Le dotazioni richieste, le funzioni domotiche. Aumento della sicurezza e del risparmio energetico. MART Livello 3 - Domotico Le dotazioni richieste, le funzioni domotiche. Aumento della sicurezza e del risparmio energetico. 1 Dotazioni... 2 Dotazioni... 3 Dotazioni... 4 Dotazioni... 5 Dotazioni... 6

Dettagli

Virtuoso Home è la prima piattaforma Italiana per la gestione della domotica ecosostenibile.

Virtuoso Home è la prima piattaforma Italiana per la gestione della domotica ecosostenibile. Virtuoso Home Il sistema più efficiente per controllare e ridurre i tuoi consumi energetici, via internet o smartphone! Risparmia fino al 30% sui costi di gas ed energia elettrica! Virtuoso Home è la prima

Dettagli

SOLUZIONI PER IL CONTROLLO DELLA QUALITA DELL ARIA NEGLI AMBIENTI CHIUSI

SOLUZIONI PER IL CONTROLLO DELLA QUALITA DELL ARIA NEGLI AMBIENTI CHIUSI SOLUZIONI PER IL CONTROLLO DELLA QUALITA DELL ARIA NEGLI AMBIENTI CHIUSI SOLUZIONI PER IL CONTROLLO DELLA QUALITA DELL ARIA NEGLI AMBIENTI CHIUSI Fasar Elettronica presenta una nuova linea di prodotti

Dettagli

Telecontrollo. Come poter controllare in remoto l efficienza del vostro impianto

Telecontrollo. Come poter controllare in remoto l efficienza del vostro impianto Telecontrollo Come poter controllare in remoto l efficienza del vostro impianto AUTORE: Andrea Borroni Weidmüller S.r.l. Tel. 0266068.1 Fax.026124945 aborroni@weidmuller.it www.weidmuller.it Ethernet nelle

Dettagli

1 IL SISTEMA DI AUTOMAZIONE E TELECONTROLLO

1 IL SISTEMA DI AUTOMAZIONE E TELECONTROLLO 1 IL SISTEMA DI AUTOMAZIONE E TELECONTROLLO Quello che generalmente viene chiamato sistema di automazione d edificio si compone di diverse parti molto eterogenee tra loro che concorrono, su diversi livelli

Dettagli

Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it

Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it Automazione industriale dispense del corso 2. Introduzione al controllo logico Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it Modello CIM Un moderno sistema di produzione è conforme al modello CIM (Computer Integrated

Dettagli

Sistema di monitoraggio domotico per anziani e disabili

Sistema di monitoraggio domotico per anziani e disabili Sistema di monitoraggio domotico per anziani e disabili mycmon è un sistema di monitoraggio che che aiuta gli anziani ed i disabili a vivere soli e in sicurezza, grazie al monitoraggio remoto da parte

Dettagli

Robotica. La robotica

Robotica. La robotica Robotica 1/20 La robotica Il termine robot deriva dal ceco "ROBOTA" (lavoratore), introdotto per la prima volta nel 1920 dal commediografo Karel Capek. Secondo il R.I.A. (Robot Institute of America) il

Dettagli

QUALITÀ, ASSISTENZA, MANUTENZIONE... UNA RICETTA PER SODDISFARE AL MEGLIO LE ESIGENZE DEI CLIENTI.

QUALITÀ, ASSISTENZA, MANUTENZIONE... UNA RICETTA PER SODDISFARE AL MEGLIO LE ESIGENZE DEI CLIENTI. Sicuri e protetti. QUALITÀ, ASSISTENZA, MANUTENZIONE... UNA RICETTA PER SODDISFARE AL MEGLIO LE ESIGENZE DEI CLIENTI. SISTEMI ANTIFURTO ANTINTRUSIONE Realizzati per garantire la protezione del bene e

Dettagli

Gaia Corbetta Gaia_maria.corbetta@siemens.com Convegno 3E - ATI/ANIMP 11 luglio 2013, Milano

Gaia Corbetta Gaia_maria.corbetta@siemens.com Convegno 3E - ATI/ANIMP 11 luglio 2013, Milano Gaia Corbetta Gaia_maria.corbetta@siemens.com Convegno 3E - ATI/ANIMP 11 luglio 2013, Milano Premesse L illuminazione rappresenta il 19% del consumo di elettricità nel mondo e il 14% nell Unione europea

Dettagli

Caratteristiche V2-S4 V2-S8 V2-S10 V2-S14. Ingressi. Sezione di ciascun cavo DC [mm² ] Da 4 a 10 Da 4 a 10 Da 4 a 10 Da 4 a 10

Caratteristiche V2-S4 V2-S8 V2-S10 V2-S14. Ingressi. Sezione di ciascun cavo DC [mm² ] Da 4 a 10 Da 4 a 10 Da 4 a 10 Da 4 a 10 Descrizione tecnica Caratteristiche V2-S4 V2-S8 V2-S10 V2-S14 Ingressi Max. tensione di ingresso 1000 1000 1000 1000 Canali di misura 4 8 10 14 Max corrente Idc per ciascun canale [A] 20 (*) 20 (*) 20

Dettagli

SISTEMA COMPLETO PER LA GESTIONE DELLA SICUREZZA INTEGRATA IN UN BOX

SISTEMA COMPLETO PER LA GESTIONE DELLA SICUREZZA INTEGRATA IN UN BOX S2 NETBOX SISTEMA COMPLETO PER LA GESTIONE DELLA SICUREZZA INTEGRATA IN UN BOX L inizio di una rivoluzione Nasce una rivoluzione nella mondo della sicurezza fisica: il controllo remoto e integrato delle

Dettagli

U N A V I L L A U N I F A M I L I A R E I N T E L L I G E N T E E A M I S U R A D 'U O M O

U N A V I L L A U N I F A M I L I A R E I N T E L L I G E N T E E A M I S U R A D 'U O M O L intento è quello di mostrare come anche all interno di un progetto architettonico semplice e totalmente a misura d uomo possa essere proposta una soluzione impiantistica all avanguardia che si svincola

Dettagli

Sistema d allarme senza fili. Guida SOMFY

Sistema d allarme senza fili. Guida SOMFY Sistema d allarme senza fili Guida SOMFY Il sistema d allarme senza fili Somfy vi garantisce la massima tranquillità La motorizzazione e l automazione delle aperture (tapparelle, porta del garage...) partecipano

Dettagli

SOLUZIONI PER LA DOMOTICA

SOLUZIONI PER LA DOMOTICA O.E. OmniBus Engineering SA SOLUZIONI PER LA DOMOTICA O.E.OmniBus Enginnering SA Via Carvina, 4 CH-6807 Taverne Switzerland +41 91 9309520 - info@oeomnibus.ch www.oeomnibus.ch O.E. OmniBus Engineering

Dettagli

La Domotica Evoluta. www.controlmanager.it

La Domotica Evoluta. www.controlmanager.it La Domotica Evoluta Ci Cairate (VA) 0331/1850360 Obiettivi della Domotica convergenza completezza registrazione gestione accessi programmabilità climatizzazione ambienti Control Casa Control Manager attiva

Dettagli

Strategie di rinnovo dei sistemi di automazione di stazione

Strategie di rinnovo dei sistemi di automazione di stazione Strategie di rinnovo dei sistemi di automazione di stazione Massimo Petrini TERNA SpA Emiliano Casale TERNA SpA Maurizio Pareti SELTA SpA Forum Telecontrollo Reti Acqua Gas ed Elettriche Roma 14-15 ottobre

Dettagli

domotica, tutto comincia con un tocco... e continua con la tua fantasia

domotica, tutto comincia con un tocco... e continua con la tua fantasia domotica, tutto comincia con un tocco... e continua con la tua fantasia FACCIAMO SOLO CIO IN CUI SIAMO BRAVI: LA DOMOTICA MISSION Fin dal suo esordio, il marchio Easydom ha fatto della domotica il suo

Dettagli

Excellum2. La facilità del controllo della luce

Excellum2. La facilità del controllo della luce Excellum2 La facilità del controllo della luce Excellum2: La facilità del controllo della luce Il sistema di controllo della luce Excellum2 consente di ottenere prestazioni ottimali dalla propria installazione

Dettagli

Capire i benefici di una rete informatica nella propria attività. I componenti di una rete. I dispositivi utilizzati.

Capire i benefici di una rete informatica nella propria attività. I componenti di una rete. I dispositivi utilizzati. LA RETE INFORMATICA NELL AZIENDA Capire i benefici di una rete informatica nella propria attività. I componenti di una rete I dispositivi utilizzati I servizi offerti LA RETE INFORMATICA NELL AZIENDA Copyright

Dettagli

TELEGESTIONE. come spendere meno, inquinare meno e governare meglio gli impianti di illuminazione pubblica. Davide Bassetto A.P. SYSTEMS s.r.l.

TELEGESTIONE. come spendere meno, inquinare meno e governare meglio gli impianti di illuminazione pubblica. Davide Bassetto A.P. SYSTEMS s.r.l. TELEGESTIONE come spendere meno, inquinare meno e governare meglio gli impianti di illuminazione pubblica Davide Bassetto A.P. SYSTEMS s.r.l. Scelte di pianificazione sostenibile: illuminazione pubblica

Dettagli

Il sistema di controllo e di gestione dell energia

Il sistema di controllo e di gestione dell energia BY Il sistema di controllo e di gestione dell energia ENERGY MONITOR, perchè non produrre di più? ENERGY MONITOR - FOTOVOLTAICO DESIGN UNICO E CUORE INDUSTRIALE Cover in acciaio inox Monitor touch lcd

Dettagli

Referente per successivi contatti con l Amministrazione:

Referente per successivi contatti con l Amministrazione: Miglioramento sistema telefonico Sede Centrale e rete VoIP Responsabili del Progetto: Cons. d Amb. Luigi Ferrari Cons. Leg. Luigi Scotto Referente per successivi contatti con l Amministrazione: Ing. Enrico

Dettagli

GLT Telecomunicazioni e Sistemi Elettronici S.r.l. Via Bologna 152-10154 Torino (Italy) Tel. +39 11 2339111 - Fax +39 11 2339112 INTERNET:

GLT Telecomunicazioni e Sistemi Elettronici S.r.l. Via Bologna 152-10154 Torino (Italy) Tel. +39 11 2339111 - Fax +39 11 2339112 INTERNET: Sistema di automazione e gestione alberghiera GLT Telecomunicazioni e Sistemi Elettronici S.r.l. Via Bologna 152-10154 Torino (Italy) Tel. +39 11 2339111 - Fax +39 11 2339112 INTERNET: http://www.glt.it

Dettagli

PTA Azione 6 PTA Azione 6 Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità

PTA Azione 6 PTA Azione 6 Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità PTA Azione 6 PTA Azione 6 Sistema di precisione open source per il rilevamento flussi di mobilità Luca Grimaldi e Mauro Prevostini Ente Regionale per i Servizi all Agricoltura e alle Foreste Dipartimento

Dettagli

Sistema di Sorveglianza e Ambient Intelligence per Residenze Sanitarie Assistenziali

Sistema di Sorveglianza e Ambient Intelligence per Residenze Sanitarie Assistenziali Sistema di Sorveglianza e Ambient Intelligence per Residenze Sanitarie Assistenziali Genova Robot s.r.l. www.genovarobot.com info@genovarobot.com Genova Robot s.r.l fornisce un sistema intelligente con

Dettagli

Atena è un azienda che progetta, sviluppa e commercializza prodotti e sistemi per l automazione degli edifici mantenendo tutti i livelli di comfort.

Atena è un azienda che progetta, sviluppa e commercializza prodotti e sistemi per l automazione degli edifici mantenendo tutti i livelli di comfort. Atena è un azienda che progetta, sviluppa e commercializza prodotti e sistemi per l automazione degli edifici mantenendo tutti i livelli di comfort. I valori alla base dell offerta sono: y Innovazione

Dettagli

Centrale di Controllo Antintrusione Easy Series Sicura e semplice da oggi con funzione wlsn* integrata

Centrale di Controllo Antintrusione Easy Series Sicura e semplice da oggi con funzione wlsn* integrata La protezione è disinserita Centrale di Controllo Antintrusione Easy Series Sicura e semplice da oggi con funzione wlsn* integrata * Rete locale di sicurezza senza fili (wireless Local SecurityNetwork)

Dettagli

SAFE work sense. white paper settembre 2014

SAFE work sense. white paper settembre 2014 SAFE work sense La soluzione per gestire la sicurezza, il risparmio energetico e le ore di lavoro in ambito manifatturiero e industriale. white paper settembre 2014 Auroras S.r.l. - via Paolo Gorini -

Dettagli

Soluzioni su misura. per ogni Ambiente

Soluzioni su misura. per ogni Ambiente Soluzioni su misura per ogni Ambiente 2015 Una scelta fondamentale 01 COS E LA DOMOTICA 02 A COSA SERVE? 03 PERCHE GLOBAL SISTEMI La domotica (dal latino domus, cioè casa), è l incontro tra tecnologia

Dettagli

sicuraziendaonline piattaforma sicurezza ed automazione www.onlinesecurity.it www.sicurcaaziendaonline.it sorveglianza video anti intrusione

sicuraziendaonline piattaforma sicurezza ed automazione www.onlinesecurity.it www.sicurcaaziendaonline.it sorveglianza video anti intrusione anti intrusione sicurezza persone sorveglianza video sicurezza ambiente sicuraziendaonline piattaforma sicurezza ed automazione www.sicurcaaziendaonline.it Come funziona sicuraziendaonline Gestione da

Dettagli

DOMOFOX IMPIANTI DOMOTICI

DOMOFOX IMPIANTI DOMOTICI DOMOFOX IMPIANTI DOMOTICI SCOPRI UN FUTURO INTELLIGENTE DOMOFOX IMPIANTI DOMOTICI Nati dalla passione per la tecnologia progettata per migliorare la qualità di vita, l efficienza e il risparmio energetico,

Dettagli

CHE COS'È LA DOMOTICA

CHE COS'È LA DOMOTICA CHE COS'È LA DOMOTICA La domotica è quella disciplina che si occupa dello studio delle tecnologie volte a migliorare la qualità della vita nella casa e più in generale negli edifici. Ma non solo. La domotica

Dettagli

AUTONOMIA A DOMICILIO

AUTONOMIA A DOMICILIO AUTONOMIA A DOMICILIO Soluzioni per l assistenza, la sicurezza e il comfort. AUTONOMIA A DOMICILIO Una questione sociale ed economica IL 24% della popolazione avrà più di 65 anni nel 2030 L 8% della popolazione

Dettagli

un nuovo modo di vivere la casa

un nuovo modo di vivere la casa Domino & Contatto rappresentano il frutto della più avanzata tecnologia e dell esperienza maturata da Duemmegi come costruttore di sistemi BUS. un nuovo modo di vivere la casa Grazie a Domino il tradizionale

Dettagli

SISTEMA DI ALLARME. Sistema automatico di monitoraggio per il rilevamento delle perdite N 1.0

SISTEMA DI ALLARME. Sistema automatico di monitoraggio per il rilevamento delle perdite N 1.0 SISTEMA DI ALLARME Sistema automatico di monitoraggio per il rilevamento delle perdite N 1.0 i s o p l u s IPS-DIGITAL-CU IPS-DIGITAL-NiCr IPS-DIGITAL-Software IPS-DIGITAL-Mobil IPS-DIGITAL isoplus Support

Dettagli

Centrale di allarme. www.satel-italia.it. VERSA Plus. 500 m. 600 m ACU-120 ACU-270 VERSA -LCDM-WRL

Centrale di allarme. www.satel-italia.it. VERSA Plus. 500 m. 600 m ACU-120 ACU-270 VERSA -LCDM-WRL Centrale di allarme ACU-120 ACU-270 -LCDM-WRL 500 m 600 m www.satel-italia.it Centrale è l ultima nuova centrale di allarme SATEL, che appartiene alla già conosciuta famiglia della serie. Il sistema costituisce

Dettagli

www.domotica.it _ aprile 2009

www.domotica.it _ aprile 2009 www.domotica.it _ aprile 2009 Building automation nella Clinica Columbus: la tecnologia al servizio del paziente. Impiantistica intelligente, sicurezza e comfort, versatilità e risparmio energetico: la

Dettagli

FACILE IL SISTEMA DI SICUREZZA COSTRUITO SU MISURA PER TE

FACILE IL SISTEMA DI SICUREZZA COSTRUITO SU MISURA PER TE FACILE IL SISTEMA DI SICUREZZA COSTRUITO SU MISURA PER TE Nasce FACILE, il nuovo sistema di sicurezza e automazione, completamente gestibile da qualunque smart phone, tablet o pc CON FACILE É PIÚ FACILE

Dettagli

BUNT Innovation. Efficienza e comfort per il tuo hotel a cinque stelle INTEGRATED SYSTEMS AND CONTROLS

BUNT Innovation. Efficienza e comfort per il tuo hotel a cinque stelle INTEGRATED SYSTEMS AND CONTROLS BUNT Innovation INTEGRATED SYSTEMS AND CONTROLS Efficienza e comfort per il tuo hotel a cinque stelle HOTEL automation and control BUNT Innovation si adatta alle Vostre esigenze ed al Vostro personale

Dettagli

SUPERVISIONE DOMOTICA KNX CON LA APP HAPPY HOME

SUPERVISIONE DOMOTICA KNX CON LA APP HAPPY HOME Serie Chorus SUPERVISIONE DOMOTICA KNX CON LA APP HAPPY HOME Approfondimento tecnico Supervisione domotica KNX con HAPPY HOME - Approfondimento tecnico Pag 1 INDICE INTRODUZIONE 3 APP HAPPY HOME : CARATTERISTICHE

Dettagli

i m p i a n o i m i z z a z t t r e g o l a z i o n e

i m p i a n o i m i z z a z t t r e g o l a z i o n e LA REGOLAZIONE HA IL SUO SISTEMA s e m p l i fi c a z t e l e g e s t i o n e i o n e r e g o l a z i o n e i m p i a n o t t i m i z z a z i o n e i t DAI NOSTRI SISTEMI NASCONO SOLUZIONI CONCRETE E INNOVATIVE

Dettagli