Condizioni generali d assicurazione (CGA) maxi.ch per le assicurazioni integrative di malattia (AIM)

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Condizioni generali d assicurazione (CGA) maxi.ch per le assicurazioni integrative di malattia (AIM)"

Transcript

1 Condizioni generali d assicurazione (CGA) maxi.ch per le assicurazioni integrative di malattia (AIM) Indice In generale 1 Basi del contratto 2 Definizioni 3 Parti contraenti 4 Oggetto dell assicurazione 5 Validità territoriale Inizio e fine dell assicurazione 6 Condizioni d ammissione 7 Inizio e durata dell assicurazione 8 Cambio della copertura assicurativa 9 Fine dell assicurazione 10 Disdetta da parte del contraente 11 Rinuncia alla disdetta da parte dell assicuratore 12 Adeguamento del rapporto assicurativo, segnatamente delle condizioni d assicurazione Premi e partecipazione ai costi (franchigia) 13 Premi, tariffe dei premi e partecipazione ai costi 14 Adeguamento della tariffa dei premi e della partecipazione ai costi 15 Scadenza e pagamento dei premi 16 Sollecito e ritardo nel pagamento 17 Rimborso dei premi 18 Rimborso della partecipazione ai costi Obblighi della persona assicurata 19 Obblighi all ammissione nell assicurazione e durante la stessa 20 Obblighi in caso di sinistro 21 Violazione degli obblighi di notifica e di altri obblighi 22 Obbligo di pagamento Copertura assicurativa 23 Presupposti per il diritto ed entità delle prestazioni 24 Esclusioni di prestazioni 25 Sussidiarietà e prestazioni di terzi 26 Sistema bonus 27 Anticipo di prestazioni e diritto di regresso 28 Diritto di compensazione 29 Costituzione in pegno e cessione di prestazioni 30 Accordi sull onorario 31 Posizione particolare per le forme particolari d assicurazione secondo la LAMal Varie 32 Sospensione della copertura assicurativa 33 Pagamento delle prestazioni 34 Comunicazioni 35 Protezione dei dati 36 Luogo di adempimento e foro competente In generale La forma maschile scelta nel testo vale analogamente anche per le persone di sesso femminile. 1 Basi del contratto 1.1 I diritti e gli obblighi delle parti contraenti sono disciplinati nella polizza e nelle eventuali aggiunte, nelle condizioni generali d assicurazione (CGA), nelle condizioni supplementari d assicurazione (CSA) e nelle eventuali condizioni particolari d assicurazione (CPA). Nella polizza assicurativa sono indicate le assicurazioni stipulate e le eventuali condizioni particolari d assicurazione convenute (CPA). 1.2 A meno che le disposizioni contrattuali non prevedano una normativa divergente, il contratto d assicurazione è soggetto alle disposizioni della Legge federale sul contratto d assicurazione (LCA). 2 Definizioni 2.1 Assicuratore Purché non venga stabilito altrimenti, Helsana Assicurazioni integrative SA corrisponde le prestazioni assicurative per le persone assicurate in qualità di parte contraente del contratto assicurativo e viene denominata «assicuratore». 2.2 Contraente e persona assicurata Il contraente è la parte contraente che con la stipulazione del contratto assicurativo ottiene per se stesso o per altre persone la copertura assicurativa. Laddove nelle presenti CGA e nelle rispettive CSA è indicato il contraente, è intesa per analogia anche la persona assicurata. 2.3 Fornitori di prestazioni Sono considerati fornitori di prestazioni riconosciuti le persone fisiche e giuridiche, gli istituti e le istituzioni riconosciuti quali tali dalla legislazione sull assicurazione malattia (ad es. ospedale per casi acuti, medico, clinica di riabilitazione, ecc.) e che hanno stipulato con l assicuratore contratti tariffali validi per dispensare le loro prestazioni o le cui tariffe sono riconosciute dall assicuratore. Prima della fruizione di una pres tazione, la persona assicurata è tenuta a informarsi presso l assicuratore sul riconoscimento del fornitore di prestazioni. L assicuratore allestisce una lista che viene costantemente aggiornata e può essere consultata presso l assicuratore o se ne può chiedere un estratto. MAX it

2 Condizioni generali d assicurazione (CGA) maxi.ch per le assicurazioni integrative di malattia (AIM) 2 3 Parti contraenti 3.1 Assicuratore Helsana Assicurazioni integrative SA è l assicuratore delle assicurazioni secondo le presenti CGA. Le prestazioni assicurative sono corrisposte da essa in qualità di parte contraente del contratto assicurativo. 3.2 In tale contesto maxi.ch Assicurazioni SA è autorizzata ad agire in nome e per conto di Helsana Assicurazioni integrative SA. 3.3 Contraente e persona assicurata Sono considerate persone assicurate le persone indicate nella polizza. 4 Oggetto dell assicurazione Sono assicurabili le conseguenze economiche di malattia, maternità e infortunio a complemento delle altre assicurazioni sociali, segnatamente a complemento dell assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie secondo la Legge sull assicurazione malattie (LAMal) e/o dell assicurazione contro gli infortuni secondo la Legge sull assicurazione contro gli infortuni (LAINF). 5 Validità territoriale Salvo disposizioni divergenti nelle rispettive CSA o nelle presenti CGA, le assicurazioni valgono per le cure eseguite in Svizzera. Inizio e fine dell assicurazione 6 Condizioni d ammissione 6.1 Per l ammissione nella rispettiva assicurazione o in caso di modifica dell assicurazione, il contraente e/o la persona da assicurare o il loro rappresentante è tenuto a compilare in modo veritiero e integrale, a firmare e a inviare all assicuratore l apposito formulario di proposta d assicurazione. 6.2 La firma sulla proposta d assicurazione autorizza l assicuratore a rilasciare in qualsiasi momento informazioni ai medici, ad altri fornitori di prestazioni, ad assicuratori sociali e privati e alle autorità nonché ai loro medici della società e di fiducia, tenendo conto delle disposizioni legali in materia di protezione dei dati, o a richiedere presso tali uffici le informazioni necessarie alla valutazione della copertura assicurativa. In tali casi, gli uffici interessati sono esonerati dal loro obbligo del segreto e dal segreto professionale nei confronti dell assicuratore. 6.3 L assicuratore si riserva il diritto di accettare e di rifiutare la proposta d assicurazione nonché di applicare esclusioni. La decisione non deve essere motivata. 6.4 I neonati possono essere assicurati a partire dal giorno della nascita. Un annuncio prenatale non è possibile. L ammissione del neonato è disciplinata dalle disposizioni del presente capitolo. 7 Inizio e durata dell assicurazione 7.1 Il contratto assicurativo entra in vigore alla data indicata nella polizza. Restano salvi eventuali periodi di carenza previsti dalle rispettive CSA. 7.2 La durata minima d assicurazione è indicata nella polizza assicurativa. Essa ammonta, a scelta, a tre o cinque anni. Alla scadenza della durata convenuta, il contratto assicurativo si prolunga tacitamente sempre di un anno. 7.3 Il periodo d assicurazione corrisponde alla durata contrattuale minima scelta. Per le stipulazioni d assicurazione nel corso di un anno civile, la durata minima d assicurazione, e quindi il periodo d assicurazione, si prolunga nella misura del periodo residuo dell anno d assicurazione iniziato. 7.4 Un adeguamento della durata d assicurazione da tre a cinque anni è possibile in qualsiasi momento. In tal caso la durata d assicurazione quinquennale inizia alla data dell adeguamento. Una riduzione del periodo d assicurazione non è possibile.

3 Condizioni generali d assicurazione (CGA) maxi.ch per le assicurazioni integrative di malattia (AIM) 3 8 Cambio della copertura assicurativa Prima del cambio della copertura assicurativa, il contraente deve presentare una proposta unitamente alla rispettiva dichiarazione sullo stato di salute. Dopo l esame dello stato di salute, l assicuratore decide in merito all ammissibilità del cambio. Con il cambio della copertura assicurativa, la durata contrattuale minima scelta decorre nuovamente dall inizio. 9 Fine dell assicurazione 9.1 Le rispettive assicurazioni si estinguono con il decesso della persona assicurata; con la disdetta entro i termini da parte del contraente alla scadenza del termine di disdetta; in caso di soggiorno temporaneo all estero superiore a un anno della persona assicurata alla fine dell anno civile in cui inizia il soggiorno all estero; al momento del trasferimento del domicilio della persona assicurata all estero; con il recesso dell assicuratore (cfr. capitolo «Sollecito e ritardo nel pagamento»). 10 Disdetta da parte del contraente 10.1 Dopo la scadenza della durata minima d assicurazione e rispettando il termine di disdetta, il contraente può disdire per iscritto l assicurazione, per ogni persona assicurata, con effetto alla fine dell anno civile. Il termine di disdetta è di cinque mesi per un contratto triennale e di sei mesi per un contratto quinquennale Per il caso del prolungamento tacito del contratto previsto dal paragrafo 7.2, la persona assicurata può disdire per iscritto il contratto alla fine di un anno civile rispettando un termine di disdetta di tre mesi La disdetta è avvenuta entro i termini se è pervenuta all assicuratore al più tardi l ultimo giorno lavorativo (durante gli orari di ufficio abituali) del mese precedente l inizio del termine di disdetta Dopo ogni caso di sinistro per il quale l assicuratore deve corrispondere una prestazione, il contraente può disdire l assicurazione interessata entro 14 giorni dall avvenuta conoscenza dell ultimo versamento da parte dell assicuratore. La copertura assicurativa si estingue 14 giorni dopo la ricezione di tale comunicazione da parte dell assicuratore. 11 Rinuncia alla disdetta da parte dell assicuratore 11.1 L assicuratore rinuncia espressamente al suo diritto di disdetta alla scadenza del contratto. L assicuratore rinuncia inoltre al diritto di disdetta consentitogli dalla legge all insorgere di un caso assicurativo La rinuncia alla disdetta non vale in caso di presenza di uno degli altri motivi di disdetta o risoluzione previsti dalla legge, come segnatamente in caso di reticenza (cfr. «Obblighi della persona assicurata»), in caso di abuso assicurativo tentato o realizzato nonché in caso di morosità (cfr. «Sollecito e ritardo nel pagamento»). La rinuncia alla disdetta non vale inoltre se la persona assicurata è in ritardo con il rimborso della partecipazione ai costi (cfr. paragrafo 18). 12 Adeguamento del rapporto assicurativo, segnatamente delle condizioni d assicurazione 12.1 L assicuratore è autorizzato ad adeguare le condizioni d assicurazione in presenza di una modifica essenziale in uno dei seguenti punti: ampliamento del numero o riconoscimento di nuovi generi di fornitori di prestazioni; sviluppi della medicina moderna e dell assistenza sanitaria; riconoscimento di forme di terapie o di assistenza nuove o più costose, come ad es. tecniche chirurgiche, medicamenti o simili; modifiche delle prestazioni nell assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie o introduzione di un assicurazione assistenza sanitaria obbligatoria Se le condizioni d assicurazione vengono adeguate per tali motivi, le nuove condizioni valgono per il contraente e per l assicuratore. L assicuratore comunica tali adeguamenti per iscritto ai contraenti. I contraenti che non sono d accordo con tali adeguamenti possono disdire la relativa assicurazione alla data della modifica. Se l assicuratore non riceve la disdetta scritta entro 30 giorni, la modifica si considera accettata.

4 Condizioni generali d assicurazione (CGA) maxi.ch per le assicurazioni integrative di malattia (AIM) 4 Premi e partecipazione ai costi (franchigia) 13 Premi, tariffe dei premi e partecipazione ai costi 13.1 Il premio è indicato nella polizza assicurativa valida di volta in volta per il rispettivo anno civile I premi sono calcolati secondo l età della persona assicurata. Le persone assicurate sono suddivise in gruppi d età. Un gruppo d età comprende sempre cinque anni d età (ad es , anni, ecc.) L esistenza e l ammontare di eventuali franchigie sono disciplinati nelle rispettive CSA. 14 Adeguamento della tariffa dei premi e della partecipazione ai costi 14.1 L assicuratore può ridefinire la tariffa dei premi in base allo sviluppo dei costi, all andamento dei sinistri e all adeguamento dell estensione della copertura. L assicuratore comunica per iscritto al contraente le modifiche delle tariffe dei premi e della franchigia al più tardi 30 giorni prima della fine della durata del contratto. I contraenti che non sono d accordo con la modifica dei premi possono disdire l assicurazione alla data della modifica. Se entro 30 giorni dalla ricezione della comunicazione di modifica l assicuratore non riceve alcuna disdetta, l adeguamento del contratto d assicurazione si considera accettato L adeguamento del premio a seguito di un cambio del domicilio non autorizza a disdire il contratto assicurativo Se il cambiamento d indirizzo comporta anche un cambiamento di premio, l assicuratore adegua il premio a partire dall arrivo della notifica del cambiamento d indirizzo, rispettivamente dal primo del mese successivo. In caso di notifica tardiva, l assicuratore ha il diritto di adeguare il premio retroattivamente al momento in cui la modifica sarebbe avvenuta in caso di notifica in tempo utile. 15 Scadenza e pagamento dei premi I premi sono dovuti anticipatamente per il periodo d assicurazione e vanno pagati all assicuratore trimestralmente, semestralmente o annualmente senza la deduzione di tasse di transazione (ad es. tramite sistema di addebito diretto (LSV), Debit Direct della posta, e-billing, ecc.). Se nella proposta d assicurazione non è convenuto diversamente, il contraente è tenuto a pagare il premio trimestralmente. L assicuratore è autorizzato a fatturare alla persona assicurata eventuali costi che gli vengono causati attraverso il pagamento dei premi. 16 Sollecito e ritardo nel pagamento 16.1 Se il premio non viene pagato entro il termine indicato nella fattura, il contraente verrà avvisato per iscritto in merito alle conseguenze di mora ed esortato a saldare l importo, entro 14 giorni dall invio del sollecito, per l intera durata d assicurazione, indipendentemente da eventuali accordi di pagamento rateale. Se il sollecito resta senza effetto, l obbligo di prestazione viene sos peso a partire dal termine indicato nel sollecito. L assicuratore si riserva inoltre il diritto di recedere dall assicurazione Dopo la scadenza del termine di sollecito, il contraente è tenuto a pagare gli interessi di mora dell ammontare previsto dalla legge. Il contraente deve risarcire all assi curatore i costi causati dalla procedura di sollecito Se l assicuratore deve inoltrare una domanda d esecuzione, il contraente deve risarcire l onere amministrativo supplementare che ne deriva per l assicuratore Se il premio in arretrato non viene rivendicato attraverso le vie legali entro due mesi dalla scadenza del termine di sollecito, l assicuratore recede dal contratto rinunciando al pagamento del premio in arretrato Per le malattie, gli infortuni e le loro conseguenze insorti durante la sospensione dell obbligo di erogare prestazioni, non esiste un diritto a prestazioni neppure se il premio è pagato successivamente. 17 Rimborso dei premi Se il premio è stato pagato in anticipo per una determinata durata e il contratto si estingue, per motivi legali o previsti dalle norme contrattuali, prima della fine della durata d assicurazione, l assicuratore rimborsa il premio relativo al periodo d assicurazione non fruito o non riscuote più le rate dovute successivamente. 18 Rimborso della partecipazione ai costi In caso di pagamenti diretti dell assicuratore ai fornitori di prestazioni, la persona assicurata è tenuta a rimborsare all assicuratore l eventuale franchigia prevista dalle CSA entro 30 giorni dalla fatturazione. Se la persona assicurata non adempie il proprio obbligo di pagamento, valgono per analogia le disposizioni del capitolo «Sollecito e ritardo nel pagamento».

5 Condizioni generali d assicurazione (CGA) maxi.ch per le assicurazioni integrative di malattia (AIM) 5 Obblighi della persona assicurata 19 Obblighi all ammissione nell assicurazione e durante la stessa 19.1 Sul formulario di proposta occorre indicare, in modo veritiero e completo, tutti i fatti rilevanti per la valutazione del pericolo nella misura in cui sono noti o devono essere noti al momento della stipulazione dell assicurazione. In caso di dichiarazioni inesatte o reticenti, l assicuratore può disdire il contratto con una dichiarazione scritta entro quattro settimane dal momento in cui viene a conoscenza della reticenza. Il recesso ha effetto dal momento in cui perviene al contraente Se l assicurazione viene sciolta mediante disdetta, si estingue anche l obbligo a prestazioni dell assicuratore per quanto concerne danni già occorsi la cui causa o entità è stata influenzata da un fatto rilevante taciuto o dichiarato inesattamente. Se l obbligo a prestazioni è già stato adempiuto, l assicuratore ha diritto a un rimborso Per quanto riguarda le richieste di informazioni, i proponenti e le persone assicurate esonerano dall obbligo del segreto previsto dalla legge i fornitori di prestazioni, gli assicuratori malattia e gli altri uffici competenti e autorizzano l assicuratore a fornire le informazioni richieste Se una persona assicurata cambia domicilio, deve comunicarlo immediatamente per iscritto all assicuratore. 20 Obblighi in caso di sinistro 20.1 La persona assicurata deve intraprendere tutto ciò che è atto a favorire la guarigione ed evitare tutto ciò che la ritarda. Segnatamente deve attenersi alle prescrizioni dei medici, del personale infermieristico e dei terapisti. Se la persona assicurata non si attiene all obbligo di salvataggio, l assicuratore può ridurre le prestazioni conformemente al grado di colpa La persona assicurata è tenuta a fornire all assicuratore, in modo completo e veritiero, tutte le informazioni sul caso d assicurazione ed esonera i fornitori di prestazioni che la curano o l hanno curata dall obbligo del segreto e dal segreto professionale nei confronti dell assicuratore La persona assicurata è tenuta a comunicare all assicuratore, con almeno 10 giorni di anticipo, l entrata in un ospedale per casi acuti o in una clinica di riabilitazione stazionaria. Le condizioni di indennizzo supplementari a complemento delle presenti CGA sono disciplinate nelle rispettive CSA. 21 Violazione degli obblighi di notifica e di altri obblighi 21.1 Se in caso di sinistro vengono violati gli obblighi prescritti, l assicuratore può fissare le prestazioni a sua discrezione o rifiutarle Queste sanzioni legali non trovano applicazione quando la violazione degli obblighi di notifica è da considerare non colposa in base alle circostanze. 22 Obbligo di pagamento Generalmente il contraente è debitore dell onorario nei confronti dei fornitori di prestazioni. Egli accetta comunque contratti divergenti stipulati tra l assicuratore e i fornitori di prestazioni che prevedono il pagamento diretto ai fornitori di prestazioni. Copertura assicurativa 23 Presupposti per il diritto ed entità delle prestazioni Le prestazioni dell assicuratore sono corrisposte per misure diagnostiche e terapeutiche e medicamenti efficaci, appropriati ed economici se, nel quadro di contratti tariffali validi, l assicuratore ha convenuto con il fornitore di prestazioni riconosciuto le tariffe da applicare o se l assicuratore riconosce le sue tariffe Quando si richiedono prestazioni assicurative, devono essere consegnate all assicuratore tutte le fatture dei fornitori di prestazioni. Si riconoscono solo le fatture originali. Inoltre l assicuratore è autorizzato a richiedere sia alla persona assicurata sia ai fornitori di prestazioni informazioni e documenti supplementari, segnatamente certificati medici, rapporti di uscita medici nonché altri rapporti e giustificativi.

6 Condizioni generali d assicurazione (CGA) maxi.ch per le assicurazioni integrative di malattia (AIM) 6 24 Esclusioni di prestazioni Non sussiste copertura assicurativa per: 24.1 malattie, infortuni e le loro conseguenze esistenti già al momento della stipulazione dell assicurazione; insorti dopo l estinzione dell assicurazione; che continuano dopo l estinzione della copertura assicurativa, anche se sono state corrisposte prestazioni durante la durata contrattuale; riconducibili a un pericolo straordinario o a un atto temerario. Una persona assicurata si espone a un pericolo straordinario nelle seguenti circostanze: partecipazione a disordini, atti terroristici, azioni belliche, oppure compimento del servizio militare all estero; delitti o crimini commessi dolosamente; tentativo di commettere dolosamente crimini e delitti; partecipazione a risse e baruffe, a meno che persone assicurate non siano state ferite dai litiganti pur non avendo preso parte alla rissa oppure soccorrendo una persona indifesa; forte provocazione di terzi; a seguito del consumo di alcol, droghe o sostanze chimiche o dell abuso di medicamenti; a seguito di eventi bellici in Svizzera; a seguito di eventi bellici all estero, a meno che la persona assicurata si ammali o sia vittima d infortunio entro 14 giorni dall inizio di tali eventi nel paese nel quale soggiorna e sia stata colta di sorpresa dall inizio delle ostilità belliche; 24.2 trattamenti non economici, non appropriati o inefficaci; 24.3 trattamenti da parte di fornitori di prestazioni che non hanno stipulato nessun contratto tariffale con l assicuratore o le cui tariffe non sono riconosciute dall assicuratore; 24.4 trattamenti e operazioni estetiche; 24.5 cure dentarie, chirurgia maxillo-facciale e ortodonzia; 24.6 danni alla salute causati dagli effetti di radiazioni ionizzanti; 24.7 automutilazioni e suicidi compiuti o tentati; 24.8 partecipazioni ai costi, legali o convenute, nell assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie; 24.9 cagionamento intenzionale del sinistro. Se il sinistro è provocato da negligenza grave, l assicuratore può ridurre le prestazioni corrispondentemente al grado di colpa; prestazioni in relazione a donazioni e trapianti di organi e i relativi trattamenti successivi; prestazioni psicologiche, psicoterapeutiche e attinenti alla psicoterapia; degenze in cliniche o reparti psichiatrici (in regime ambulatoriale e/o stazionario); degenze in un ospedale o in un reparto ospedaliero per malati cronici; degenze in case di cura, aiuto domiciliare e cure balneari e di convalescenza; infermità congenite; prestazioni della medicina complementare Ulteriori esclusioni di prestazioni sono disciplinate nelle disposizioni delle CSA e di eventuali CPA. 25 Sussidiarietà e prestazioni di terzi 25.1 Tutte le prestazioni secondo le presenti CGA e le CSA sono corrisposte a complemento delle prestazioni di altri assicuratori sociali e privati svizzeri ed esteri. I costi sono rimborsati complessivamente una sola volta. La copertura delle assicurazioni che si basano sulle presenti CGA si limita a quella parte delle prestazioni che eccede le prestazioni di altri assicuratori. Se anche gli altri assicuratori corrispondono le prestazioni solo in via sussidiaria, trovano applicazione le norme di legge previste per il caso di una doppia assicurazione Se per le conseguenze della malattia o dell infortunio vi sono terzi responsabili tenuti a prestazioni, l assicuratore accorda le sue prestazioni, con riserva del capitolo «Anticipo di prestazioni e diritto di regresso», solo quando tali terzi hanno corrisposto le loro prestazioni e soltanto nella misura in cui, tenuto conto delle prestazioni di terzi, per la persona assicurata non ne risulti un guadagno. 26 Sistema bonus 26.1 L assicuratore si riserva il diritto di integrare un sistema bonus nelle assicurazioni integrative che si basano sulle presenti CGA. Le persone assicurate possono essere trasferite automaticamente nella nuova assicurazione con tale sistema In deroga ai termini di disdetta ordinari previsti dal paragrafo 10, le persone assicurate hanno il diritto di recedere dalle assicurazioni assicurative che si basano sulle presenti CGA, con effetto retroattivo, entro tre mesi dal trasferimento.

7 Condizioni generali d assicurazione (CGA) maxi.ch per le assicurazioni integrative di malattia (AIM) 7 27 Anticipo di prestazioni e diritto di regresso 27.1 L assicuratore può anticipare le prestazioni a condizione che la persona assicurata gli ceda i propri diritti nei confronti dei terzi tenuti a prestazione fino a concorrenza delle prestazioni da esso corrisposte e si impegni a non intraprendere nulla che possa ostacolare l esercizio di un eventuale diritto di regresso nei confronti di terzi Se, senza il consenso dell assicuratore, le persone assicurate prendono accordi con terzi tenuti a prestazioni in base ai quali esse rinunciano, parzialmente o totalmente, a prestazioni assicurative o di risarcimento danni, il diritto alle prestazioni nei confronti dell assicuratore decade. 28 Diritto di compensazione L assicuratore può compensare i diritti a prestazioni da pagare con i suoi crediti nei confronti delle persone assicurate. Le persone assicurate non hanno diritto di compensazione nei confronti dell assicuratore. 29 Costituzione in pegno e cessione di prestazioni Senza l approvazione dell assicuratore, le prestazioni assicurative non possono essere legalmente costituite in pegno né cedute a terzi. 30 Accordi sull onorario Gli accordi sull onorario tra le persone assicurate e i fornitori di prestazioni non sono vincolanti per l assicuratore. Vi è un diritto a prestazioni soltanto nei limiti del contratto tariffale stipulato dall assicuratore con il fornitore di prestazioni riconosciuto o delle tariffe riconosciute dall assicuratore. 31 Posizione particolare per le forme particolari d assicurazione secondo la LAMal Per le persone assicurate che hanno stipulato forme particolari d assicurazione dell assicurazione obbligatoria delle cure medico-sanitarie secondo la LAMal, le disposizioni restrittive per la fruizione di prestazioni disciplinate nelle rispettive condizioni d assicurazione valgono analogamente anche per le assicurazioni che si basano sulle presenti CGA. Varie 32 Sospensione della copertura assicurativa Le assicurazioni che si basano sulle presenti CGA non possono essere sospese. 33 Pagamento delle prestazioni L assicuratore corrisponde senza spese le prestazioni alla persona assicurata su un conto postale o bancario. Se per il pagamento vengono chiesti altri mezzi di pagamento, l assicuratore può girare alla persona assicurata i costi supplementari che gli vengono causati per tale motivo. 34 Comunicazioni Tutte le comunicazioni inviate dall assicuratore all ultimo indirizzo svizzero indicato dalla persona assicurata o dall avente diritto sono giuridicamente valide. Le comunicazioni dirette all assicuratore devono essere indirizzate al mittente indicato nella polizza o alla sede principale. Un eventuale cambiamento d indirizzo va tempestivamente notificato per iscritto all assicuratore. 35 Protezione dei dati 35.1 Helsana Assicurazioni integrative SA e le altre società del gruppo Helsana utilizzano le informazioni relative alle persone assicurate per l esecuzione del contratto nonché per la consulenza e l assistenza ai pazienti personalizzate. I dati sono analizzati mediante metodi matematici e statistici per ottimizzare la qualità dei prodotti e dei servizi per i clienti, per rispondere alle esigenze individuali delle persone assicurate e per offrire loro prodotti e servizi convenienti di Helsana Assicurazioni integrative SA, delle società del gruppo Helsana o dei partner (citati nominativamente sul sito Internet Helsana Assicurazioni integrative SA e le altre società del gruppo Helsana sono dunque anche esplicitamente autorizzate a consultare l eventuale dossier dell assicurazione di base e/o di quelle integrative e a trattarlo (solo) nell ambito delle assicurazioni integrative per gli scopi summenzionati Sono membri del gruppo Helsana, oltre a Helsana Assicurazioni integrative SA, anche Helsana Assicurazioni SA, Progrès Assicurazioni SA, sansan Assicura zioni SA, avanex Assicurazioni SA, aerosana Assicurazioni SA, maxi.ch Assicurazioni SA, Helsana Infortuni SA, Helsana Partecipazioni SA, Helsana e Procare Previdenza SA Gli attuali partner di Helsana Assicurazioni integrative SA o del gruppo Helsana sono riportati sul sito Internet

8 Condizioni generali d assicurazione (CGA) maxi.ch per le assicurazioni integrative di malattia (AIM) Helsana Assicurazioni integrative SA e il gruppo Helsana sono soggetti a disposizioni particolarmente severe sulla protezione dei dati. Pertanto, in linea di massima, non vengono rese note informazioni personali a terzi al di fuori del gruppo Helsana. Vengono fatte eccezioni solo nei casi in cui una disposizione di legge prevede esplicitamente o autorizza una comunicazione dei dati oppure se per l elaborazione e l esecuzione del presente contratto sono coinvolti anche dei partner I dati personali vengono trattati e conservati in una banca dati o su carta per il tempo necessario previsto dalle disposizioni legali o contrattuali. Successivamente vengono eliminati. 36 Luogo di adempimento e foro competente 36.1 Gli obblighi risultanti dal contratto d assicurazione sono da adempiere in Svizzera e con la valuta svizzera In caso di controversie, le azioni del contraente o della persona assicurata sono di competenza del foro al suo domicilio in Svizzera o alla sede dell assicuratore.

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia

Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Assicurazione d indennità giornaliera in complemento alla Sua assicurazione malattia Informazione sul prodotto e condizioni contrattuali Edizione 2010 La vostra sicurezza ci sta a cuore. 2 Informazione

Dettagli

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS)

DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE CURE MEDICO-SANITARIE Studenti / stagiaires (DI PROVENIENZA DA UN PAESE NON CE/AELS) CANTONE TICINO DIPARTIMENTO DELLA SANITÀ E DELLA SOCIALITÀ Istituto delle assicurazioni sociali TEL: 0041 / (0)91 821 92 92 FAX: 0041 / (0)91 821 93 99 DOMANDA DI ESENZIONE DALL OBBLIGO ASSICURATIVO DELLE

Dettagli

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete

Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete Condizioni generali di BKW Energie SA per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con libero accesso alla rete CG di BKW I per la fornitura di energia elettrica a consumatori finali con

Dettagli

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti

Qual è la mia copertura assicurativa? Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti Piccola guida all assicurazione obbligatoria contro gli infortuni per i lavoratori dipendenti 2 Questo opuscolo La informa sulla Sua situazione assicurativa spiegandole se e in che misura Lei è coperto

Dettagli

Risposte alle domande più frequenti concernenti la partecipazione ai costi «Frequently Asked Questions» (FAQ)

Risposte alle domande più frequenti concernenti la partecipazione ai costi «Frequently Asked Questions» (FAQ) Dipartimento federale dell interno DFI Ufficio federale della sanità pubblica UFSP Unità di direzione assicurazione malattia e infortunio Risposte alle domande più frequenti concernenti la partecipazione

Dettagli

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life

Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life Regolamento per depositi azionisti di Swiss Life 3 Indice 1. Autorizzazione e valori depositati 4 2. Apertura di un deposito 4 3. Autorizzazione di iscrizione

Dettagli

Assicurazione responsabilità civile organi direttivi

Assicurazione responsabilità civile organi direttivi Assicurazione responsabilità civile organi direttivi Informazioni per la clientela ai sensi della LCA e Condizioni generali di assicurazione (CGA) Indice del contenuto Art. Pagina Art. Pagina Art. Pagina

Dettagli

Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS.

Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Informazione per persone che soggiornano temporaneamente in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Gettiamo dei ponti Istituzione comune LAMal Gibelinstrasse 25 casella

Dettagli

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002)

del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) Legge federale sul credito al consumo (LCC) 221.214.1 del 23 marzo 2001 (Stato 10 dicembre 2002) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 97 e 122 della Costituzione federale

Dettagli

6.02 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità in caso di maternità

6.02 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità in caso di maternità 6.02 Prestazioni dell'ipg (servizio e maternità) Indennità in caso di maternità Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Le donne che esercitano un attività lucrativa hanno diritto all indennità di maternità

Dettagli

Informazione per persone che hanno la loro dimora abituale in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS.

Informazione per persone che hanno la loro dimora abituale in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Informazione per persone che hanno la loro dimora abituale in Svizzera e che sono assicurate in forma pubblica in uno stato UE o AELS. Gettiamo dei ponti Istituzione comune LAMal Gibelinstrasse 25 casella

Dettagli

CONTRATTO DI SERVIZIO

CONTRATTO DI SERVIZIO Il presente contratto si basa su un accordo quadro stipulato fra l Associazione provinciale delle organizzazioni turistiche dell'alto Adige (LTS), le Associazioni e i Consorzi turistici dell Alto Adige

Dettagli

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI

PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI PROGRAMMA OGGI PER IL DOMANI COS E A CHI E RIVOLTA COSA OFFRE RC PROFESSIONALE È un programma assicurativo studiato per offrire una copertura completa e personalizzabile in base alle specifiche esigenze. Sono previste garanzie in

Dettagli

LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI

LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI Circolare N. 21 Area: TAX & LAW Periodico plurisettimanale 18 marzo 2011 LA COMPENSAZIONE DEI RUOLI ERARIALI Con la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del DM 10 febbraio 2011, trovano piena attuazione

Dettagli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli

2008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari. applicabili all esecuzione di transazioni su titoli 008 Regole di condotta per commercianti di valori mobiliari applicabili all esecuzione di transazioni su titoli Indice Preambolo... 3 A Direttive generali... 4 Art. Base legale... 4 Art. Oggetto... 5 B

Dettagli

Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni e gli onorari per l architettura SIA 102 (2003)

Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni e gli onorari per l architettura SIA 102 (2003) Sezione della logistica Repubblica e Cantone Ticino Via del Carmagnola 7 Dipartimento delle finanze e dell'economia 6501 Bellinzona Divisione delle risorse Aggiunte e modifiche al Regolamento per le prestazioni

Dettagli

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI

INFORMAZIONI EUROPEE DI BASE SUL CREDITO AI CONSUMATORI 1. IDENTITÀ E CONTATTI DEL FINANZIATORE/ INTERMEDIARIO DEL CREDITO Finanziatore/Emittente CartaSi S.p.A. Indirizzo Corso Sempione, 55-20145 Milano Telefono 02.3488.1 Fax 02.3488.4115 Sito web www.cartasi.it

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati

FOGLIO INFORMATIVO. 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati Pagina 1/8 FOGLIO INFORMATIVO 4g - Altri finanziamenti non cambiari a privati INFORMAZIONI SULLA BANCA CASSA DI RISPARMIO DI VOLTERRA S.p.A. Sede Legale: Piazza dei Priori, 16/18 56048 Volterra (PI) Tel.:

Dettagli

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l.

Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. General Terms and Conditions of Condizioni Generali di Contratto per la vendita e fornitura di prodotti e servizi Lauterbach S.r.l. Articolo I: Disposizioni Generali 1. I rapporti legali tra il Fornitore

Dettagli

IL RISARCIMENTO DEL DANNO

IL RISARCIMENTO DEL DANNO IL RISARCIMENTO DEL DANNO Il risarcimento del danno. Ma che cosa s intende per perdita subita e mancato guadagno? Elementi costitutivi della responsabilità civile. Valutazione equitativa. Risarcimento

Dettagli

Termini e condizioni generali di acquisto

Termini e condizioni generali di acquisto TERMINI E CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CONDIZIONI DEL CONTRATTO L ordine di acquisto o il contratto, insieme con questi Termini e Condizioni Generali ( TCG ) e gli eventuali documenti allegati e

Dettagli

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA

CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA CONTRATTO DI PRESTAZIONE IN REGIME DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA L'Università degli Studi di Parma con sede in Parma, via Università n. 12 codice fiscale n. 00308780345 rappresentata dal

Dettagli

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO

CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO CONTRATTO DI COLLABORAZIONE A PROGETTO AVVERTENZE PER LA REDAZIONE 1. La bozza di contratto proposta è da utilizzare come linea guida, potrà essere integrata e/o ridotta in funzione alle specifiche necessità.

Dettagli

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria)

FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) FOGLIO INFORMATIVO Finanziamenti import, anticipi export, finanziamenti liberi (con e senza garanzia ipotecaria) INFORMAZIONI SULLA BANCA Banca Popolare dell Alto Adige Società cooperativa per azioni Via

Dettagli

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1

Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Sintesi dei diritti dei passeggeri che viaggiano in autobus 1 Il regolamento (CE) n. 181/2011 (in appresso il regolamento ) entra in vigore il 1 marzo 2013. Esso prevede una serie minima di diritti dei

Dettagli

DISPOSIZIONI DISCIPLINARI CONTRATTUALI PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO REGIONI E AUTONOMIE LOCALI (estratto C.C.N.L. del 11.04.

DISPOSIZIONI DISCIPLINARI CONTRATTUALI PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO REGIONI E AUTONOMIE LOCALI (estratto C.C.N.L. del 11.04. ISTITUTO AUTONOMO CASE POPOLARI DELLA PROVINCIA DI FOGGIA DISPOSIZIONI DISCIPLINARI CONTRATTUALI PERSONALE NON DIRIGENTE DEL COMPARTO REGIONI E AUTONOMIE LOCALI (estratto C.C.N.L. del 11.04.2008) TITOLO

Dettagli

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431

CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO. Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 CONTRATTO DI LOCAZIONE AD USO ABITATIVO Ai sensi dell art. 1, comma 2, lett. A) della legge 9 dicembre 1998 n 431 e degli artt. 1571 e seguenti del codice civile. CON LA PRESENTE SCRITTURA PRIVATA la CAMERA

Dettagli

Regolamento FAR. Valido dal 1.1.2014

Regolamento FAR. Valido dal 1.1.2014 Regolamento FAR Regolamento concernente le prestazioni e i contributi della Fondazione per il pensionamento anticipato nel settore dell edilizia principale (Fondazione FAR) Valido dal 1.1.2014 STIFTUNG

Dettagli

GRANDE AVVENIRE CON LODE

GRANDE AVVENIRE CON LODE GRANDE AVVENIRE CON LODE Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica Nota Informativa Condizioni di Assicurazione, comprensive del Regolamento della Gestione separata RISPAV Glossario

Dettagli

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG

REPUBBLICA ITALIANA SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG REPUBBLICA ITALIANA COMUNE DI LOMAGNA (Prov. di Lecco) Contratto Rep. n. del SERVIZIO DI MANUTENZIONE AREE VERDE PUBBLICO 1.1.2016 31.12.2018. CIG 6170496661 L anno duemilaquindici addì del mese di presso

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA. 1. Definizioni CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA 1. Definizioni La vendita dei prodotti a marchio Church s conclusa a distanza attraverso il sito web www.churchfootwear.com (di seguito indicato come il Sito") è disciplinata

Dettagli

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008)

NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) NOTA INFORMATIVA E CONDIZIONI DI ASSICURAZIONE delle Polizze Collettive n. 5008/01 e n. 5250/02 (ed. Ottobre 2008) N O T A I N F O R M A T I V A INFORMAZIONI RELATIVE ALLE IMPRESE Cardif Assurance Vie

Dettagli

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa

Roma, 11 marzo 2011. 1. Premessa CIRCOLARE N. 13/E Direzione Centrale Accertamento Roma, 11 marzo 2011 OGGETTO : Attività di controllo in relazione al divieto di compensazione, in presenza di ruoli scaduti, di cui all articolo 31, comma

Dettagli

Condizioni generali di assicurazione

Condizioni generali di assicurazione Condizioni generali di assicurazione per l assicurazione veicoli a motore FORMULA Indice A. DISPOSIZIONI COMUNI Pagina 1. Basi del contratto 3 2. Genere d assicurazione 3 3. Veicolo assicurato / Veicolo

Dettagli

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI

SCHEDA INFORMATIVA PRODOTTO: DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI : DELEGAZIONE DI PAGAMENTO RETRIBUZIONE NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI INFORMAZIONE SULL INTERMEDIARIO INFORMAZIONI SUL FINANZIATORE ISTITUTO BANCARIO DEL

Dettagli

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE

CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE CONTRATTO DI CERTIFICAZIONE tra FLO-CERT GMBH E RAGIONE SOCIALE DEL CLIENTE PARTI (1) FLO-CERT GmbH, società legalmente costituita e registrata a Bonn, Germania con il numero 12937, con sede legale in

Dettagli

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/

Previdenza professionale. Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale Informazioni utili sul 2 pilastro/ Previdenza professionale obbligatoria (LPP) in Svizzera Stato gennaio 2015 Sommario Il 2 pilastro nel sistema previdenziale svizzero 3 Obbligo

Dettagli

Arkema France Condizioni generali di vendita

Arkema France Condizioni generali di vendita Arkema France Condizioni generali di vendita Ai fini delle presenti Condizioni Generali di Vendita (di seguito CGV ), il termine Venditore indica Arkema France, Acquirente indica la persona a cui il Venditore

Dettagli

QUADRIFOGLIO DIAPASON

QUADRIFOGLIO DIAPASON QUADRIFOGLIO DIAPASON POLIZZA DI ASSICURAZIONE SULLA VITA Premessa A) Disciplina del contratto Il contratto è disciplinato dalle: CONDIZIONI GENERALI di assicurazione sulla vita; CONDIZIONI SPECIALI, relative

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

4) In ogni caso, a prescindere dal rimedio scelto la vittima dell altrui inadempimento potrà comunque agire per il risarcimento dei danni subiti.

4) In ogni caso, a prescindere dal rimedio scelto la vittima dell altrui inadempimento potrà comunque agire per il risarcimento dei danni subiti. LA RISOLUZIONE. PREMESSA Sappiamo che un contratto valido può non produrre effetto, o per ragioni che sussistono sin dal momento in cui lo stesso viene concluso (ad es. la condizione sospensiva), o per

Dettagli

Tariffa comune Ma 2012 2015

Tariffa comune Ma 2012 2015 SUISA Cooperativa degli autori ed editori di musica SWISSPERFORM Società svizzera per i diritti di protezione affini Tariffa comune Ma 2012 2015 Juke-Box Approvata dalla Commissione arbitrale federale

Dettagli

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI

4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI 4.04 Prestazioni dell AI Rendite d invalidità dell AI Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Hanno diritto a prestazioni dell assicurazione invalidità (AI) gli assicurati cui un danno alla salute di lunga

Dettagli

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura

Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura Condizioni generali per il Commercio all'ingrosso di Prodotti di floricoltura adottate dall'associazione olandese Grossisti di Prodotti di Floricoltura ( Vereniging van Groothandelaren in Bloemkwekerijproducten

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA Approvato il 3 agosto 2011 Indice Disposizioni generali Art. 1 Oggetto del Regolamento Art. 2 Requisiti, obbligatorietà e modalità di iscrizione Art. 3 Casi particolari di prosecuzione

Dettagli

Istituzione di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE)

Istituzione di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE) Regolamento (CEE) n. 2137/85 del Consiglio del 25 luglio 1985 Istituzione di un Gruppo Europeo di Interesse Economico (GEIE) EPC Med - GEIE Via P.pe di Villafranca 91, 90141 Palermo tel: +39(0)91.6251684

Dettagli

DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO

DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO DELIBERA N. 23/13/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MIGLIARUCCI/TELETU XXX IL CORECOM LAZIO NELLA riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità, Corecom Lazio

Dettagli

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z

Il Credito. in parole semplici. La SCELTA e i COSTI. I DIRITTI del cliente. I CONTATTI utili. Il credito ai consumatori dalla A alla Z LE GUIDE DELLA BANCA D ITALIA Il Credito ai consumatori in parole semplici La SCELTA e i COSTI I DIRITTI del cliente I CONTATTI utili Il credito ai consumatori dalla A alla Z ISSN 2384-8871 (stampa) ISSN

Dettagli

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO

TERMINI E CONDIZIONI DI UTILIZZO Informazioni Societarie Fondazione Prada Largo Isarco 2 20139 Milano, Italia P.IVA e codice fiscale 08963760965 telefono +39.02.56662611 fax +39.02.56662601 email: amministrazione@fondazioneprada.org TERMINI

Dettagli

Contratto normale di lavoro per il personale di vendita al dettaglio (di seguito CNLV)

Contratto normale di lavoro per il personale di vendita al dettaglio (di seguito CNLV) 1 Estratto dal Foglio ufficiale n. 50 del 22 giugno 2001 e no. 27 del 4 aprile 2003 (Testo unico aggiornato al 1. gennaio 2015, FU 101/2014 del 19.12.2014) Contratto normale di lavoro per il personale

Dettagli

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015

Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 Termini e Condizioni di Prenotazione Valide da Aprile 2015 1 CONDIZIONI GENERALI DI NOLEGGIO Termini e Condizioni di Prenotazione I servizi di noleggio di veicoli Europcar in Italia sono erogati da Europcar

Dettagli

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE

ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE ACCORDO TRA IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA E IL GOVERNO DEL PRINCIPATO DI MONACO SULLO SCAMBIO DI INFORMAZIONI IN MATERIA FISCALE Articolo 1 Oggetto e Ambito di applicazione dell Accordo Le autorità

Dettagli

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI

CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI CONTRATTO DI PROCACCIAMENTO D AFFARI eprice s.r.l. con Socio Unico (di seguito denominata "SITONLINE") con sede legale in Milano, via degli Olivetani 10/12, 20123 - Italia, Codice Fiscale e Partita I.V.A

Dettagli

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO

PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO PROXILIA CREDIT STANDARD FASCICOLO INFORMATIVO Convenzione assicurativa n. FI/12/791 Proxilia Credit Standard stipulata da Fiditalia S.p.A. per l assicurazione dei rischi: vita caso morte, invalidità permanente

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa)

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA DIVISIONE COLORI (Visa Colori spa) 1) Definizioni 1.1 Ai fini delle presenti condizioni generali di vendita (di seguito denominate Condizioni di Vendita ), i seguenti termini

Dettagli

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5

SEZIONE I - DISPOSIZIONI GENERALI. 1 di 5 CONTRATTO QUADRO PER LO SVOLGIMENTO DEI SERVIZI DI PAGAMENTO A VALERE SUL CONTO CORRENTE (Contratto per persone fisiche che agiscono per scopi estranei all attività imprenditoriale o professionale) Mod.

Dettagli

Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI

Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI SDM BROKER S.r.l. Via Arbia, 70 00199 ROMA Tel. 06.97270759 06.64521565 Fax 06.97270748 Coperture Infortuni e Responsabilità civile terzi CICLISTI Polizza infortuni IAH0006453: Garanzie prestate: Morte:

Dettagli

I permessi brevi (art. 20 del CCNL del 6.7.1995 del personale del comparto Regioni e Autonomie locali) Luglio 2013

I permessi brevi (art. 20 del CCNL del 6.7.1995 del personale del comparto Regioni e Autonomie locali) Luglio 2013 I permessi brevi (art. 20 del CCNL del 6.7.1995 del personale del comparto Regioni e Autonomie locali) Luglio 2013 INDICE Presupposti... 2 Modalità di fruizione... 4 Particolari tipologie di rapporto di

Dettagli

GENERALI SEI IN SALUTE

GENERALI SEI IN SALUTE Generali Italia S.p.A. GENERALI SEI IN SALUTE Contratto di Assicurazione per la copertura dei rischi Malattie ed Assistenza Il presente Fascicolo informativo, contenente - Nota informativa, comprensiva

Dettagli

DELIBERA N. 78/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MARRUCCI / EUTELIA XXX IL CORECOM LAZIO

DELIBERA N. 78/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MARRUCCI / EUTELIA XXX IL CORECOM LAZIO DELIBERA N. 78/12/CRL DEFINIZIONE DELLA CONTROVERSIA XXX MARRUCCI / EUTELIA XXX IL CORECOM LAZIO NELLA riunione del Comitato Regionale per le Comunicazioni del Lazio (di seguito, per brevità, Corecom Lazio

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO

CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO CONDIZIONI GENERALI DI ACQUISTO 1. CAMPO DI APPLICAZIONE 1.1 Le presenti Condizioni Generali di Acquisto ("GPC") si applicano all acquisto di materiali, articoli, prodotti, componenti, software ed i relativi

Dettagli

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere

Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere 2.09 Contributi Statuto dei lavoratori indipendenti nelle assicurazioni sociali svizzere Stato al 1 gennaio 2015 1 In breve Questo promemoria fornisce informazioni sui contributi che i lavoratori indipendenti

Dettagli

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI

COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI COMUNE DI CIVITAVECCHIA Provincia di Roma SERVIZIO LAVORI PUBBLICI AVVISO PUBBLICO PER L USO TEMPORANEO E SUPERFICIARIO DI UN AREA PUBBLICA SITA NEL PZ9 POLIGONO DEL GENIO Vista: IL DIRIGENTE la presenza

Dettagli

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda

TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda TCS Carta Aziendale Soccorso stradale e protezione giuridica circolazione per veicoli aziendali TCS Carta Aziendale: assistenza su misura per la Sua azienda Un problema in viaggio? Ci pensa il Suo pattugliatore

Dettagli

La revisione dell accertamento doganale

La revisione dell accertamento doganale Adempimenti La revisione dell accertamento doganale di Marina Zanga L accertamento doganale delle merci L accertamento delle merci dichiarate in dogana nell ambito delle operazioni di import/ export da

Dettagli

Note e informazioni legali

Note e informazioni legali Note e informazioni legali Proprietà del sito; accettazione delle condizioni d uso I presenti termini e condizioni di utilizzo ( Condizioni d uso ) si applicano al sito web di Italiana Audion pubblicato

Dettagli

La sua cartella sanitaria

La sua cartella sanitaria La sua cartella sanitaria i suoi diritti All ospedale, lei decide come desidera essere informato sulla sua malattia e sulla sua cura e chi, oltre a lei, può anche essere informato Diritto di accesso ai

Dettagli

del 19 giugno 1992 (Stato 1 gennaio 2014)

del 19 giugno 1992 (Stato 1 gennaio 2014) Legge federale sulla protezione dei dati (LPD) 235.1 del 19 giugno 1992 (Stato 1 gennaio 2014) L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visti gli articoli 95, 122 e 173 capoverso 2 della Costituzione

Dettagli

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP.

LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Seminario IF COMMISSIONE INGEGNERIA FORENSE LA GESTIONE DELLE RISERVE NELLE OO.PP. Milano, 9 giugno 2011 1 Riserve: generalità Riserva come preannuncio di disaccordo (=firma con riserva) Riserva come domanda

Dettagli

LA NUOVA TUTELA DEI CONSUMATORI COSA CAMBIA DAL 14 GIUGNO 2014

LA NUOVA TUTELA DEI CONSUMATORI COSA CAMBIA DAL 14 GIUGNO 2014 LA NUOVA TUTELA DEI CONSUMATORI COSA CAMBIA DAL 14 GIUGNO 2014 Più tutele per i consumatori italiani ed europei: è l effetto della direttiva europea recepita dal decreto legislativo n.21 del 21 febbraio

Dettagli

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION

PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Linea Investimento Garantito PIÙ VALORE PRIVATE EDITION Assicurazione in caso di morte a vita intera a premio unico Il presente Fascicolo Informativo contenente: Scheda Sintetica, Nota Informativa, Condizioni

Dettagli

Le ferie del lavoratore, normativa e giurisprudenza

Le ferie del lavoratore, normativa e giurisprudenza Le ferie del lavoratore, normativa e giurisprudenza di Pietro Gremigni Consulente aziendale in Milano in breve Argomento Il mese di agosto è considerato di solito il periodo classico di utilizzazione delle

Dettagli

Art. 3. Codice disciplinare

Art. 3. Codice disciplinare Art. 3 Codice disciplinare 1. Nel rispetto del principio di gradualità e proporzionalità delle sanzioni in relazione alla gravità della mancanza, e in conformità a quanto previsto dall art. 55 del D.Lgs.n.165

Dettagli

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014

Periodo: 1.3.2011 28.2.2014 PROCEDURA IN ECONOMIA ex art. 125 del D. Lgs. n. 63/2006 per l affidamento del servizio di CONTROLLO INTEGRATO DELLE INFESTAZIONI ENTOMATICHE E MURINE PRESSO LE STRUTTURE UNIVERSITARIE Periodo: 1.3.2011

Dettagli

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore

Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore Testo aggiornato al 29 novembre 2011 Legge 15 marzo 2010, n. 38 Gazzetta Ufficiale 19 marzo 2010, n. 65 Disposizioni per garantire l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore La Camera dei

Dettagli

Condizioni generali di vendita e di consegna

Condizioni generali di vendita e di consegna 1. Ambito di applicazione e basi 1.1 Ambito di applicazione delle Condizioni generali di vendita e di consegna Le presenti ( CGC ) vigono per tutti i rapporti giuridici (offerte, trattative contrattuali,

Dettagli

DUAL RC professionale

DUAL RC professionale P.I. LINE - tailor made DUAL RC professionale Proposta di assicurazione per la Responsabilità Civile Professionale di Commercialisti, Tributaristi, Avvocati Consulenti del Lavoro, Società di Servizi (EDP)

Dettagli

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati

Aiuto alle vittime in caso di reati all estero. secondo la legge federale del 23 marzo 2007 concernente l aiuto alle vittime di reati Dipartimento federale di giustizia e polizia DFGP Ufficio federale di giustizia UFG Ambito direzionale Diritto pubblico Settore di competenza Progetti e metodologia legislativi 1 gennaio 2015 Aiuto alle

Dettagli

OPERATIVA LA COMPENSAZIONE DEI DEBITI ERARIALI ISCRITTI A RUOLO

OPERATIVA LA COMPENSAZIONE DEI DEBITI ERARIALI ISCRITTI A RUOLO Numero circolare 3 Data 16/03/2011 Abstract: OPERATIVA LA COMPENSAZIONE DEI DEBITI ERARIALI ISCRITTI A RUOLO Entrano a regime le modalità per la compensazione delle somme iscritte a ruolo per debiti erariali,

Dettagli

Quando il tempo non è galantuomo. A cura di S. Martorelli & P. Zani Corso aggiornamento Agenti sociali FNP CISL Milano Aggiornato al giugno 2014

Quando il tempo non è galantuomo. A cura di S. Martorelli & P. Zani Corso aggiornamento Agenti sociali FNP CISL Milano Aggiornato al giugno 2014 Prescrizione e decadenza in materia di contributi e prestazioni INPS Quando il tempo non è galantuomo. A cura di S. Martorelli & P. Zani Corso aggiornamento Agenti sociali FNP CISL Milano Aggiornato al

Dettagli

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio

Corretto utilizzo delle soluzioni concentrate di Potassio cloruro. ed altre soluzioni contenenti Potassio cloruro cloruro Data Revisione Redazione Approvazione Autorizzazione N archiviazione 00/00/2010 e Risk management Produzione Qualità e Risk management Direttore Sanitario 1 cloruro INDICE: 1. Premessa

Dettagli

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition

Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition Società Cattolica di Assicurazione Società Cooperativa Cattolica&Investimento Più Capitale Limited Edition ASSICURAZIONE MISTA A PREMIO UNICO E PREMI UNICI AGGIUNTIVI CON RIVALUTAZIONE ANNUA DEL CAPITALE

Dettagli

La polizza Capital 5 con Bonus

La polizza Capital 5 con Bonus Risparmio & Sicurezza La polizza Capital 5 con Bonus Codice F001001 - Edizione dicembre 2014 Contratto di assicurazione sulla vita a capitale differito, con premio annuo costante e capitale rivalutabile

Dettagli

Regolamento per la formazione continua professionale

Regolamento per la formazione continua professionale Regolamento per la formazione continua professionale Approvato dal comitato dell Associazione Cranio Suisse il 18 agosto 2011 Regolamento per la formazione continua professionale 1. Norme Generali I terapeuti

Dettagli

Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) 1)

Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) 1) 1.6.1.1 Legge sulla protezione dei dati personali (LPDP) (del 9 marzo 1987) IL GRAN CONSIGLIO DELLA REPUBBLICA E CANTONE TICINO visto il messaggio 2 ottobre 1985 n. 2975 del Consiglio di Stato, decreta:

Dettagli

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI

CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI CONDIZIONI GENERALI DI UTILIZZO DI GETYOURHERO PER GLI UTENTI GetYourHero S.L., con sede legale in Calle Aragón 264, 5-1, 08007 Barcellona, Spagna, numero di identificazione fiscale ES-B66356767, rappresentata

Dettagli

PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE

PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE PROGETTO DI ARTICOLI SULLA RESPONSABILITÀ DELLO STATO DELLA COMMISSIONE DEL DIRITTO INTERNAZIONALE (2001) PARTE I L ATTO INTERNAZIONALMENTE ILLECITO DI UNO STATO CAPITOLO I PRINCIPI GENERALI Articolo 1

Dettagli

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO

MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO FOGLIO INFORMATIVO NORME PER LA TRASPARENZA DELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI E FINANZIARI MUTUO CHIROGRAFARIO OPERATORI ECONOMICI TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA UNIPOL BANCA S.p.A. SEDE LEGALE

Dettagli

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende)

RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing. (Enti e Aziende) RICHIESTA DI ABBONAMENTO AL SERVIZIO DI CAR SHARING Genova Car Sharing (Enti e Aziende) Richiesta di abbonamento del Il/La sottoscritta Nome Cognome Legale Rappresentante dell Azienda Attività Sede Legale

Dettagli

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy

Contratto di Assicurazione sulla Vita Unit Linked Life Portfolio Italy CREDIT SUISSE LIFE & PENSIONS AG (ITALIAN BRANCH) Via Santa Margherita 3 Telefono +39 02 88 55 01 20121-Milano Fax +39 02 88 550 450 REA Registro Imprese di Milano n. 1753146 C.F. Part. IVA 04502630967

Dettagli

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE

STATUTO ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE ART. 1) DENOMINAZIONE FINALITA SEDE STATUTO L Associazione denominata CORILA - Consorzio per il coordinamento delle ricerche inerenti al sistema lagunare di Venezia, è costituita ai sensi degli artt. 14

Dettagli

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016

SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO. C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 SINTESI DEL CONTRATTO DI LAVORO DOMESTICO C.C.N.L. con validità dal 01/07/2013 al 31/12/2016 MINIMI RETRIBUTIVI FISSATI DALLA COMMISSIONE NAZIONALE DECORRENZA 1 GENNAIO 2014 CONVIVENTI DI CUI ART. 15-2

Dettagli

CREDITO AI CONSUMATORI

CREDITO AI CONSUMATORI CREDITO AI CONSUMATORI DOMANDE E RISPOSTE con la collaborazione scientifica di 1 L utente di queste FAQ è inteso essere il consumatore medio, con una competenza finanziaria ridotta (molto spesso aggravata

Dettagli

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente

Regolamento per il riscatto degli anni di laurea ex art. 22 Regolamento dell Ente E.P.A.P. Ente di Previdenza ed Assistenza Pluricategoriale Via Vicenza, 7-00185 Roma Tel: 06 69.64.51 - Fax: 06 69.64.555 E-mail: info@epap.it - Sito web: www.epap.it Codice fiscale: 97149120582 Regolamento

Dettagli

Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti

Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti Legge federale sul Tribunale federale dei brevetti (Legge sul Tribunale federale dei brevetti; LTFB) Avamprogetto del... L Assemblea federale della Confederazione Svizzera, visto l articolo 191a capoverso

Dettagli

32. LICENZIAMENTO ED ALTRE CAUSE DI ESTINZIONE DEFINIZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO

32. LICENZIAMENTO ED ALTRE CAUSE DI ESTINZIONE DEFINIZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO DEFINIZIONE 32. LICENZIAMENTO ED ALTRE CAUSE DI ESTINZIONE DEFINIZIONE DEL RAPPORTO DI LAVORO LICENZIAMENTO INDIVIDUALE DEFINIZIONE Il licenziamento è la risoluzione del rapporto di lavoro subordinato

Dettagli

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE

CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE CONVENZIONE TRA LA SANTA SEDE E IL GOVERNO DELLA REPUBBLICA ITALIANA IN MATERIA FISCALE La Santa Sede ed il Governo della Repubblica Italiana, qui di seguito denominati anche Parti contraenti; tenuto conto

Dettagli

INFORTUNIO SUL LAVORO E MALATTIA PROFESSIONALE

INFORTUNIO SUL LAVORO E MALATTIA PROFESSIONALE AREA LAVORO E PREVIDENZA INFORTUNIO SUL LAVORO E MALATTIA PROFESSIONALE (a cura di Ernesto Murolo) Indice QUANDO SI MANIFESTA UN INFORTUNIO SUL LAVORO...5 1. Se l infortunio ha prognosi fino a 3 giorni...5

Dettagli

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME

Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Scheda approfondita LAVORO PART-TIME Nozione Finalità Ambito soggettivo di applicazione Legenda Contenuto Precisazioni Riferimenti normativi Ambito oggettivo di applicazione Forma Durata Trattamento economico

Dettagli