Analisi tecnica e trading di borsa

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Analisi tecnica e trading di borsa"

Transcript

1 Corso operativo di Analisi tecnica e trading di borsa Il Japanese Candlestick A cura di F. Paganelli

2 1. Origini del candlestick Il candlestick rappresenta una delle primissime teorie di descrizione ed interpretazione del mercato e probabilmente la più originale ed affascinante fra tutte quelle che costituiscono l ampio patrimonio dell analisi tecnica. A partire dalle sue origini, che risalgono alla metà del 1700, e dal suo creatore, il samurai Munehisa Homma, vissuto nella città di marittima Sakata (di qui il termine Sakata s rules, ovvero regole di Sakata, per indicare le figure del candlestick) fra il 1724 ed il Attraverso questa tecnica, Homma, che era un esponente della ricca borghesia mercantile giapponese, riuscì dapprima a controllare il mercato del riso della sua città natale, quindi quelli di Osaka ed Edo, l attuale Tokyo. Per questa ragione, Munehisa Homma meritò l appellativo di dio dei mercati ed il suo nome entrò nella leggenda della speculazione di borsa, con oltre un secolo di anticipo sugli americani Dow, Gann ed Elliott.

3 2. La filosofia alla base del candlestick La filosofia alla base del candlestick si basa essenzialmente sul principio dell eterna lotta tra due forze contrapposte: il bene ed il male, che nel mercato sono il rialzo ed il ribasso. Per questa ragione le candeline vengono anche denominate taogrammi ed il loro colore, nero nel caso di ribasso, rosso nel caso di rialzo, sta proprio a significare da un lato l energia negativa della morte, dall altro l energia vitale del sangue che pulsa nelle vene. Anche la terminologia di alcune configurazioni fa esplicito riferimento al combattimento fra i due eserciti contrapposti: i three red soldiers che suonano la carica o i three black crows che calano sullo scenario di morte del campo di battaglia. Al di là di queste notazioni, che possono sembrare pittoresche, l intuizione geniale di Homma sta nel considerare come indicativi per interpretare il movimento futuro del mercato non soltanto i livelli di apertura e chiusura del mercato, quanto i livelli di massimo e minimo fatti registrare nella seduta che, come la scia lasciata da una nave, recano preziose indicazioni sul suo movimento

4 3. Come si costruisce una candelina? Abbiamo già avuto modo di vedere, al punto 2 del secondo modulo, come si costruisce una candelina. Essa rappresenta un evoluzione grafica del più conosciuto bar chart e necessita esclusivamente di quattro valori: apertura, chiusura, massimo e minimo della seduta. High High Close ombra super. Open Open real body ombra infer. Close Low Low

5 4. Configurazioni di base e patterns del candlestick Di seguito passeremo in rassegna le principali configurazioni di base del candlestick, dalle quali si originano combinazioni che determinano i cosiddetti patterns, classificati tradizionalmente come di inversione e di continuazione, sia al rialzo che al ribasso. Per ogni configurazione base e per ogni pattern, fra quelli ritenuti più significativi, riporteremo sia il nome anglosassone, che quello giapponese e la traduzione italiana, ove presente. Di ognuno verranno spiegate le regole per il riconoscimento e la relativa indicazione previsionale, tenendo presente che analisi statistiche elaborate su numerosi mercati indicano come più attendibili le figure di inversione, rispetto a quelle di continuazione. Questa circostanza conferma la peculiarità del candlestick, come straordinario metodo per anticipare i movimenti del mercato.

6 5. Configurazioni di base 5.1 Black Marubozu Taogramma con real body nero di dimensione medio-grande, privo di ombre su entrambi i lati. E un segnale di estrema debolezza del mercato, spesso elemento in una continuazione ribassista. Se preceduto da una lunga fase di ribasso può costituire una figura di esaurimento del trend, favorevole per ricoperture di operazioni ribassiste. Viene anche detto major ying, o marubozu di ying 5.2 Red Marubozu Taogramma con real body rosso di dimensione medio-grande, privo di ombre su entrambi i lati. E un segnale di estrema forza del mercato, spesso elemento in una continuazione rialzista. Se preceduto da una lunga fase di rialzo può costituire una figura di esaurimento del trend, favorevole per ricoperture di operazioni rialziste. Viene anche detto major yang, o marubozu di yang

7 5.3 Black Closing Bozu Taogramma con real body nero e chiusura coincidente con il minimo. Il massimo di giornata, però, è superiore al prezzo di apertura, segno di un iniziale reazione rialzista del mercato. La figura è considerata un debole segnale di continuazione al ribasso. 5.4 Red Closing Bozu Taogramma con real body rosso e chiusura coincidente con il massimo. Il minimo di giornata, però, è inferiore al prezzo di apertura, segno di un iniziale reazione ribassista del mercato. La figura è considerata un debole segnale di continuazione al rialzo.

8 5.5 Black Opening Bozu Taogramma con real body nero e apertura coincidente con il massimo. Il minimo di giornata, però, è superiore al prezzo di chiusura, segno di una reazione rialzista del mercato nel finale di seduta. Anche questa figura è considerata un debole segnale di continuazione al ribasso, ma ancora meno forte del black closing bozu. 5.6 Red Opening Bozu Taogramma con real body rosso e apertura coincidente con il minimo. Il massimo di giornata, però, è inferiore al prezzo di chiusura, segno di una reazione ribassista del mercato nel finale di seduta. Anche questa figura è considerata un debole segnale di continuazione al rialzo, ma ancora meno forte del red closing bozu.

9 5.7 Spinning Top (Koma) Taogramma con piccolo real body, rosso o nero, ed ombre superiori ed inferiori di ampiezza superiore al body stesso. Esprime indecisione del mercato, un vero braccio di ferro fra compratori e venditori. E una figura di scarsa rilevanza in un movimento laterale, mentre spesso fa parte di importanti configurazioni di inversione in caso di trend, rialzista o ribassista. 5.8 Doji Taogramma privo di real body. In questo caso l equilibrio fra compratori e venditori è talmente forte che prezzo di apertura e chiusura coincidono. Vale tutto quanto detto per lo spinning top, ma con forza anche superiore.

10 5.9 Long Legged Doji (Juji) Quando la doji ha ombre molto ampie, solitamente più grandi di quelle delle candeline che la precedono, viene denominata juji. Questo taogramma esprime un incertezza del mercato ancora più forte e, in presenza di un trend in atto, elevate probabilità di inversione dello stesso Paper Umbrella (Karakasa) Taogramma formato da un piccolo real body, indifferentemente di colore rosso o nero. E una configurazione che si trova spesso al termine di un trend ribassista, e in questo caso costituisce un segnale di inversione al rialzo, denominato hammer (o martello rialzista), o di un trend rialzista, e in questo caso rappresenta un segnale di inversione al ribasso, denominato hanging man (impiccato).

11 5.11 Dragonfly Doji (Tonbo) Taogramma privo di real body e lunga ombra inferiore. Esprime un mercato in forte discesa che trova però la forza di risalire fino a chiudere al prezzo di apertura. Vale quanto detto per il karakasa, se possibile con forza ancora superiore, soprattutto alla fine di un trend ribassista Gravestone Doji (Juji) Taogramma privo di real body e lunga ombra superiore. Rappresenta l immagine speculare del dragonfly e, inserito in un trend rialzista, costituisce un pericolosissimo segnale di inversione al ribasso (pietra tombale ), in questo caso prende il nome di shooting star (stella cadente), come vedremo in seguito.

12 6. Patterns di inversione 6.1 Hammer Descrizione. Figura di inversione al rialzo. Si presenta quando, preceduto da un trend ribassista, si delinea un taogramma caratterizzato da un piccolo real body, rosso o nero, da un ombra superiore inesistente o quasi, da una lunga ombra inferiore, ampia almeno due volte il body. Significatività. E richiesta una conferma. Frequenza. Elevata.

13 6.2 Hanging Man Descrizione. Figura di inversione al ribasso. Si presenta quando, preceduto da un trend rialzista, si delinea un taogramma caratterizzato da un piccolo real body, rosso o nero, da un ombra superiore inesistente o quasi, da una lunga ombra inferiore, ampia almeno due volte il body. Significatività. E richiesta una conferma. Frequenza. Media.

14 6.3 Engulfing Descrizione. Figura di inversione che si può presentare sia nella versione al ribasso, sia in quella al rialzo. E caratterizzata dalla presenza di due taogrammi dal colore opposto, il primo dei quali deve riflettere il trend in atto. Il real body del primo è di dimensione ridotta e deve essere contenuto all interno del secondo. Se questo include anche le ombre del primo, il segnale ha ancora maggior forza. Significatività. E consigliata una conferma. Frequenza. Medio-alta.

15 6.4 Harami Descrizione. Figura di inversione che si può presentare sia nella versione al ribasso, sia in quella al rialzo. E caratterizzata dalla presenza di due taogrammi dal colore opposto, il primo dei quali deve riflettere il trend in atto. Il real body del secondo è di dimensione ridotta e deve essere contenuto all interno del primo. Questa figura, che si presenta più spesso dell engulfing, ha una forza previsionale piuttosto ridotta. Quando il secondo taogramma è una doji (assenza di body), si parla di harami cross. Significatività. E fortemente consigliata una conferma. Frequenza. Elevata.

16 6.5 Shooting Star Descrizione. Figura di inversione al ribasso. Si presenta quando, preceduto da un trend rialzista, si delinea un taogramma caratterizzato da un piccolo real body, rosso o nero, da un ombra superiore molto lunga e da un gap con il taogramma precedente, che tendenzialmente deve avere un real body rosso e di dimensioni medio-ampie. Significatività. E richiesta una conferma. Frequenza. Medio-bassa.

17 6.6 Inverted hammer Descrizione. Figura di inversione al rialzo. Si presenta quando, preceduto da un trend ribassista, si delinea un taogramma caratterizzato da un piccolo real body, rosso o nero, da un ombra inferiore inesistente o quasi, da una lunga ombra superiore, ampia almeno due volte il body e da un gap con il taogramma che precede, che deve essere di dimensioni medio-ampie. Significatività. E richiesta una conferma. Frequenza. Medio-bassa.

18 6.7 Dark Cloud Cover Descrizione. Figura di inversione al ribasso. Si presenta quando, preceduto da un trend rialzista, si delinea un taogramma caratterizzato da un real body nero, solitamente di ampiezza medio-grande, e tale da inglobare anche l ombra del taogramma precedente, rigorosamente di colore rosso. A rigore, poi, il body della candelina nera deve arrivare a coprire, in basso, almeno la metà del body della candelina rossa. Questa figura ha una forza anche superiore a quella dell engulfing. Significatività. Non è richiesta una conferma. Frequenza. Bassa.

19 6.8 Piercing line Descrizione. Figura di inversione al rialzo. E speculare al dark cloud cover. Si presenta quando, preceduto da un trend ribassista, si delinea un taogramma caratterizzato da un real body rosso, solitamente di ampiezza medio-grande, e tale da inglobare anche l ombra del taogramma precedente, rigorosamente di colore nero. A rigore, poi, il body della candelina rossa deve arrivare a coprire, in alto, almeno la metà del body della candelina nera. Questa figura ha una forza anche superiore a quella dell engulfing. Significatività. Non è richiesta una conferma. Frequenza. Bassa.

20 6.9 Morning Star Descrizione. Figura di inversione al rialzo. E uno dei taogrammi più belli del candlestick. Si ha quando, dopo un trend ribassista culminato con una candelina nera di ampiezza medio-grande, si forma una spinning top, con gap di chiusura, seguita da una candelina di ampiezza medio-grande, di colore rosso, con gap di apertura. Il colore della star può essere indifferentemente rosso o nero. Tecnicamente questo pattern esprime la volontà del mercato di ripartire, dopo alcune sedute di ribasso ed una di forte incertezza. Tale configurazione prende il nome di morning doji star quando il taogramma centrale è una doji, ossia non ha real body. Significatività. Non è richiesta una conferma. Frequenza. Bassa.

21 6.10 Evening Star Descrizione. Figura di inversione al ribasso. E, insieme all omologo rialzista appena visto, uno dei taogrammi più belli del candlestick. Si ha quando, dopo un trend rialzista culminato con una candelina rossa di ampiezza medio-grande, si forma una spinning top, con gap di chiusura, seguita da una candelina di ampiezza medio-grande, di colore nero, con gap di apertura. Il colore della star può essere indifferentemente rosso o nero. Tecnicamente questo pattern esprime la volontà di ribasso del mercato, dopo alcune sedute rialziste ed una di forte incertezza. Tale configurazione prende il nome di evening doji star quando il taogramma centrale è una doji, ossia non ha real body. Significatività. Non è richiesta una conferma. Frequenza. Bassa.

22 6.11 Tri-Star Descrizione. Figura di inversione, al ribasso o al rialzo. E caratterizzata dalla presenza di tre doji consecutive, delle quali la centrale va a costituire un massimo o un minimo relativo, a seconda che si sia in presenza di un trend rialzista o ribassista. Questo pattern denota una fortissima incertezza del mercato, spesso caratteristica delle fasi di saturazione di un trend. Significatività. E consigliata una conferma. Frequenza. Rara.

23 6.12 Three red soldiers Descrizione. Figura di inversione al rialzo. Questa figura viene considerata nei testi classici un pattern di inversione, e di fatto lo è, anche se, al suo completamento, costituisce una reazione più che consolidata. Le tre candeline rosse, dal real body di medie dimensioni e distanziate regolarmente l una dalle altre, senza alcun gap, rappresentano un commando di soldati intento in un azione di guerriglia contro l esercito dei ribassisti. Significatività. Non è richiesta alcuna conferma. Frequenza. Rara.

24 6.13 Three black crows Descrizione. Figura di inversione al ribasso. E l omologo ribassista della figura precedente. Le tre candeline nere, anche in questo caso dal body medio e dalla posizione regolare, senza gap fra di loro, rappresentano tre corvi neri che volteggiano sul campo di battaglia, in attesa di calare sulla scena. Significatività. Non è richiesta alcuna conferma. Frequenza. Rara.

25 6.14 Advance block Descrizione. Figura di inversione al ribasso. Il pattern è formato da tre taogrammi, posti alla sommità di un trend rialzista e caratterizzati da un real body rosso di dimensioni decrescenti e da un ombra superiore crescente che va a segnare massimi consecutivi. Questo elemento tecnico segnala la presenza di continue prese di beneficio che anticipano l inversione del trend in corso. Significatività. E suggerita una conferma. Frequenza. Rara.

26 7. Patterns di continuazione 7.1 Tasuki Line Descrizione. Figura di continuazione, al rialzo o al ribasso. Pattern formato da due taogrammi di medie dimensioni e di colore opposto, dei quali il primo deve riflettere il trend. La seconda candelina apre all interno del body della prima e chiude oltre la sua ombra. Tecnicamente questa configurazione esprime una presa di beneficio all interno di un trend rialzista, o ribassista Significatività. E richiesta una conferma. Frequenza. Rara.

27 7.2 Upside Tasuki Gap Descrizione. Figura di continuazione al rialzo. Pattern formato da tre taogrammi, il primo dei quali, di colore rosso, è separato dai due che lo seguono (che formano una tasuki line) da una up window. Il secondo taogramma è ancora rosso, mentre il terzo è nero e con un ombra che non raggiunge la linea di supporto determinata dal massimo della prima candelina. La mancata chiusura di questo gap è un chiaro segnale dell incapacità dei venditori di invertire il trend rialzista in atto. Significatività. E richiesta una conferma. Frequenza. Medio-bassa.

28 7.3 Downside Tasuki Gap Descrizione. Figura di continuazione al ribasso. Pattern speculare al precedente formato da tre taogrammi, il primo dei quali, di colore nero, è separato dai due che lo seguono (che formano una tasuki line) da una down window. Il secondo taogramma è ancora nero, mentre il terzo è rosso e con un ombra che non raggiunge la linea di resistenza determinata dal minimo della prima candelina. La mancata chiusura di questo gap è un chiaro segnale dell incapacità dei compratori di invertire il trend ribassista in atto. Significatività. E richiesta una conferma. Frequenza. Medio-bassa.

29 7.4 Upside Gap Three Methods Descrizione. Figura di continuazione al rialzo. Pattern formato da tre taogrammi, il primo dei quali, di colore rosso, è separato dai due che lo seguono (che formano una tasuki line) da una up window. Il secondo taogramma è ancora rosso, mentre il terzo è nero e di ampiezza tale da chiudere il gap con la prima candelina. Il mancato raggiungimento della metà del real body è un requisito essenziale affinché questa figura possa essere ritenuta valida. Significatività. E richiesta una conferma. Frequenza. Medio-bassa.

30 7.5 Downside Gap Three Methods Descrizione. Figura di continuazione al ribasso. Pattern speculare al precedente formato da tre taogrammi, il primo dei quali, di colore nero, è separato dai due che lo seguono (che formano una tasuki line) da una down window. Il secondo taogramma è ancora nero, mentre il terzo è rosso e di ampiezza tale da chiudere il gap con la prima candelina. Il mancato raggiungimento della metà del real body è un requisito essenziale affinché questa figura possa essere ritenuta valida. Significatività. E richiesta una conferma. Frequenza. Medio-bassa.

31 7.6 Rising Three Methods Descrizione. Figura di continuazione al rialzo.e, insieme a quello che segue, forse il pattern più bello del candlestick, se non altro per quanto esprime tecnicamente. Può essere considerato l equivalente orientale della flag, configurazione che rappresenta un ritracciamento del mercato nell ambito di un trend rialzista. E costituito da cinque taogrammi, dei quali il primo rosso e molto ampio, i successivi tre di colore indifferente e di ampiezza ridotta, tutti possibilmente inclusi nell ombra del primo, e l ultimo, rosso, con apertura superiore alla chiusura del precedente e chiusura tale da segnare un nuovo massimo. Significatività. Non è richiesta una conferma. Frequenza. Medio-bassa.

32 7.7 Falling Three Methods Descrizione. Figura di continuazione al ribasso. Del tutto speculare al rising, può essere considerato l equivalente orientale della flag, configurazione che rappresenta un ritracciamento del mercato nell ambito di un trend ribassista. E costituito da cinque taogrammi, dei quali il primo nero e molto ampio, i successivi tre di colore indifferente e di ampiezza ridotta, tutti possibilmente inclusi nell ombra del primo, e l ultimo, nero, con apertura inferiore alla chiusura del precedente e chiusura tale da segnare un nuovo minimo. Significatività. Non è richiesta una conferma. Frequenza. Medio-bassa.

33 7.8 Three Line Strike Descrizione. Figura di continuazione, al rialzo o al ribasso. Pattern formato da quattro taogrammi, dei quali i primi tre di medie dimensioni e di colore tale da riflettere il trend, l ultimo di colore opposto e dal body così ampio da contenere i tre precedenti, ombre comprese. Fra le prime tre candeline non deve esserci gap. Il pattern esprime una correzione violenta, nell ambito di un trend consolidato, dovuta a shock intraday che vengono riassorbiti nelle sedute successive. Significatività. E richiesta una conferma. Frequenza. Rara.

MANUALE CANDLESTICK BY SNIPERTRADING. Snipertrading MANUALE INTERATTIVO CANDLESTICK. Luca Orazi Coach Trader

MANUALE CANDLESTICK BY SNIPERTRADING. Snipertrading MANUALE INTERATTIVO CANDLESTICK. Luca Orazi Coach Trader 1 MANUALE CANDLESTICK BY SNIPERTRADING 2 Disclaimer Le opinioni qui espresse sono quelle dell autore e non sono da intendersi come un offerta o una sollecitazione alla vendita o all acquisto di strumenti

Dettagli

Programma Sapienza Forex Edizione marzo 2015

Programma Sapienza Forex Edizione marzo 2015 Programma Sapienza Forex Edizione marzo 2015 Analisi Candlestick Vediamo quello che è, forse, il più antico metodo di analisi dei mercati finanziari: L'analisi delle candele giapponesi Cenni storici Questa

Dettagli

ITALIAN TRADING FORUM

ITALIAN TRADING FORUM ITALIAN TRADING FORUM Rimini, 17-18 18 maggio 27 Le candele giapponesi Relatore: Maurizio Milano resp. analisi tecnica Gruppo Banca Sella NB: le slides sulle candele sono state realizzate da Giorgio Sogliani

Dettagli

CAPITOLO 1 Nozioni di trading

CAPITOLO 1 Nozioni di trading CAPITOLO 1 Nozioni di trading Questo libro vuole essere una guida al day trading sia per le persone già esperte, sia per coloro che si avvicinano per la prima volta al trading. I primi due capitoli servono

Dettagli

Hammer imprescindibile la localizzazione della candela che deve apparire dopo un movimento ribassista.

Hammer imprescindibile la localizzazione della candela che deve apparire dopo un movimento ribassista. Candele Giapponesi Fondamentalmente, sono due i modi di rappresentazione dei dati relativi al prezzo di un attività finanziaria che ogni giorno il 99% dei traders studia: il grafico a barre e il grafico

Dettagli

CAPITOLO 5 La Doji. Figura 1 - Long Legged Doji o Rickshaw Man

CAPITOLO 5 La Doji. Figura 1 - Long Legged Doji o Rickshaw Man CAPITOLO 5 La Doji La figura più caratteristica della rappresentazione grafica di un mercato attraverso le candele giapponesi è senza ombra di dubbio la Doji. La Doji è una candela con apertura e chiusura

Dettagli

1-2 - 3-4 - 5 L 6-7 - I P

1-2 - 3-4 - 5 L 6-7 - I P TRADING 11 -- AApppprrooffoonnddi imeennttoo ddeel ll AAnnaal lissi i CCaannddl leesstti icckk.. 22 -- LLaa TTeeoorri iaa ddi i EEl llil ioott.. 33 -- LLaa TTeeoorri iaa ddi i GGaannnn.. 44 -- LLaa TTeeoorri

Dettagli

CANDLEMASTER - BOOK EDITION -

CANDLEMASTER - BOOK EDITION - 2 CANDLEMASTER - BOOK EDITION - CANDLEMASTER - BOOK EDITION - 3 ( Via Rialto 106 Maerne di Martellago - Venezia - 30030 Tutti i diritti sono riservati. È vietata la duplicazione, lo scorporo dal CD-ROM

Dettagli

Le candele giapponesi come ausilio al trading. Le candele giapponesi come ausilio al trading

Le candele giapponesi come ausilio al trading. Le candele giapponesi come ausilio al trading Le candele giapponesi come ausilio al trading Michele Maggi Rimini, 1-2 dicembre 2005 Le candele giapponesi come ausilio al trading Tecnica antica ma estremamente attuale Basata sull analisi dello sbilanciamento

Dettagli

CAPITOLO 9 Tweezers Tops e Bottoms

CAPITOLO 9 Tweezers Tops e Bottoms CAPITOLO 9 Tweezers Tops e Bottoms Il Tweezers Bottom è un pattern d inversione del trend cosiddetto minore che si forma al termine di un mercato ribassista e consiste in due candele con body di colore

Dettagli

L Analisi Grafica che funziona nel Forex

L Analisi Grafica che funziona nel Forex L Analisi Grafica che funziona nel Forex INDICE Presentazione Supporti e Resistenze Pattern Pattern d inversione: spikes D.C.C. H.c.d. e L.c.d. Pattern di continuazione: Flags e Pennants Presentazione

Dettagli

LE CANDELE GIAPPONESI

LE CANDELE GIAPPONESI S U R F I N G T H E P I P S LA FELICITÀ FA I SOLDI MODULO 1 www.corso-trading.com I PATTERN A CANDELE GIAPPONESI LA STORIA L'analisi Tecnica giapponese è rimasta sconosciuta per anni al mondo occidentale,

Dettagli

IL FOREX TRADING RESO SEMPLICE

IL FOREX TRADING RESO SEMPLICE IL FOREX TRADING RESO SEMPLICE 1 WWW.CALMAIL.IT Stefano Calicchio IL TRADING CON LE CANDELE GIAPPONESI RESO SEMPLICE La guida introduttiva al candlestick trading e alle strategie di analisi tecnica più

Dettagli

Analisi tecnica Orientale

Analisi tecnica Orientale Analisi tecnica Orientale Guida alle configurazioni candlestick Indicata come abbinamento all analisi ciclica 1 Candlestick (Candele Giapponesi) Prima Introduzione ANALISI TECNICA CANDLESTICK L'analisi

Dettagli

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo libro può essere riprodotto in qualsiasi forma senza il permesso dell autore.

Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo libro può essere riprodotto in qualsiasi forma senza il permesso dell autore. 2015 by David Carli Tutti i diritti sono riservati. Nessuna parte di questo libro può essere riprodotto in qualsiasi forma senza il permesso dell autore. 1 Prefazione PAG. 3 Capitolo 1 Le candlestick PAG.

Dettagli

FOREX TRADING PER PRINCIPIANTI

FOREX TRADING PER PRINCIPIANTI FOREX TRADING PER PRINCIPIANTI GUIDA COMPLETA LA BIBBIA DEL FOREX Autore David Ruscelli www.forexstrategico.com Copyright 2014 David Ruscelli Proprietà letteraria riservata ISBN: 1497581613 ISBN-13: 978-1497581616

Dettagli

Cup&Handle, istruzioni per l uso

Cup&Handle, istruzioni per l uso Cup&Handle, istruzioni per l uso STRATEGIE SULL FTSE-MIB FUTURE (VERS. OPENING E INTRADAY) Il grafico e il commento operativo aprono sia la versione Opening sia quella Intraday della newsletter, visto

Dettagli

David Carli. Candlestick. Pattern operativi espressamente ideati per il mercato italiano. Edoardo Varini Publishing. Edoardo Varini Publishing

David Carli. Candlestick. Pattern operativi espressamente ideati per il mercato italiano. Edoardo Varini Publishing. Edoardo Varini Publishing David Carli Candlestick Day Trading Pattern operativi espressamente ideati per il mercato italiano Edoardo Varini Publishing Edoardo Varini Publishing È vietato riprodurre, anche in parte, immagini e testi

Dettagli

Gabriele Bellelli Franco Meglioli Andrea Platani. Italian Trading Forum 17 Maggio 2007 Rimini

Gabriele Bellelli Franco Meglioli Andrea Platani. Italian Trading Forum 17 Maggio 2007 Rimini Gabriele Bellelli Franco Meglioli Andrea Platani Italian Trading Forum 17 Maggio 2007 Rimini Dal trading di breve a quello di lungo termine le migliori figure d'inversione -Stock picking intraday e congestioni

Dettagli

STRATEGIA DI TRADING SUL CROSS EUR-JPY

STRATEGIA DI TRADING SUL CROSS EUR-JPY STRATEGIA DI TRADING SUL CROSS EUR-JPY INFORMAZIONI Strategia basata sul semplice utilizzo di due medie mobili esponenziali che useremo solamente per entrare in direzione del trend. Utilizzeremo due grafici

Dettagli

REPORT DI ANALISI TECNICA DI AZIONI FUTURES FOREX COMMODITIES

REPORT DI ANALISI TECNICA DI AZIONI FUTURES FOREX COMMODITIES REPORT DI ANALISI TECNICA DI AZIONI FUTURES FOREX COMMODITIES PERIODICO SETTIMANALE N 19 DEL 18 APRILE 2011 Grafici analisi e videoreport realizzati con : INSEGNA E APPRENDI IL MEGLIO TALETE Realizzato

Dettagli

2.5 I diversi tipi di grafici ed il loro ordine di studio

2.5 I diversi tipi di grafici ed il loro ordine di studio 69 2.5 I diversi tipi di grafici ed il loro ordine di studio In questo paragrafo sono presentati i principali tipi di grafici che si possono utilizzare per descrivere l andamento dei prezzi e per compiere

Dettagli

ANALISI TECNICA OPERATIVA

ANALISI TECNICA OPERATIVA CAPITOLO 3 ANALISI TECNICA OPERATIVA 3.1. Introduzione Reputo di importanza fondamentale nel trading i concetti esposti di seguito. Grafici,volume,supporto,resistenza,trend line, sono la base del trading.per

Dettagli

MANUALE FIGURE BY SNIPERTRADING. Snipertrading MANUALE INTERATTIVO FIGURE. Luca Orazi Coach Trader

MANUALE FIGURE BY SNIPERTRADING. Snipertrading MANUALE INTERATTIVO FIGURE. Luca Orazi Coach Trader 1 MANUALE FIGURE BY SNIPERTRADING 2 Disclaimer Le opinioni qui espresse sono quelle dell autore e non sono da intendersi come un offerta o una sollecitazione alla vendita o all acquisto di strumenti finanziari.

Dettagli

I LA TEORIA DI DOW PRINCIPI DELL ANALISI TECNICA

I LA TEORIA DI DOW PRINCIPI DELL ANALISI TECNICA I LA TEORIA DI DOW Il 3 luglio 1884 Charles H. Dow, titolare dal 1882 insieme a Edward Jones della Dow-Jones & Co., introdusse un indice di borsa destinato a diventare nel tempo uno strumento indispensabile

Dettagli

Trading veloce con i pattern di prezzo

Trading veloce con i pattern di prezzo Trading veloce con i pattern di prezzo Analisi Tecnica applicata e strategie operative MICHELE MAGGI www.tradinglibrary.it Costruzione dei grafici a barre Massimo (H) Chiusura (C) Escursione o Range Apertura

Dettagli

GLOSSARIO. dei termini più correntemente utilizzati nelle nostre analisi, e sulle pagine delle nostre newsletter.

GLOSSARIO. dei termini più correntemente utilizzati nelle nostre analisi, e sulle pagine delle nostre newsletter. GLOSSARIO dei termini più correntemente utilizzati nelle nostre analisi, e sulle pagine delle nostre newsletter. Accumulazione. La fase che precede quella del rialzo vero e proprio. Caratterizzato dal

Dettagli

I testi che seguono sono estratti dal libro Forex News Trader di Loris Zoppelletto e Lucas Bruni, edito da Trading Library.

I testi che seguono sono estratti dal libro Forex News Trader di Loris Zoppelletto e Lucas Bruni, edito da Trading Library. Questo Documento fa parte del corso N.I.Tr.O. di ProfessioneForex che a sua volta è parte del programma di addestramento Premium e non è vendibile ne distribuibile disgiuntamente da esso. I testi che seguono

Dettagli

ANALISI CICLICA DI MEDIO PERIODO CON LE TECNICHE DI R.MINER:

ANALISI CICLICA DI MEDIO PERIODO CON LE TECNICHE DI R.MINER: ANALISI CICLICA DI MEDIO PERIODO CON LE TECNICHE DI R.MINER: L analisi si basa su dati statistici che calcolano la distanza tra i minimi, tra i minimi e massimi, tra massimi e minimi e tra massimi e massimi

Dettagli

Dimensione Trading (www.dimensionetrading.com) Weekly: analisi statica

Dimensione Trading (www.dimensionetrading.com) Weekly: analisi statica Dimensione Trading (www.dimensionetrading.com) Eur/Usd: analisi valida per la settimana dal giorno 24/08 al giorno 28/08 Weekly: analisi statica Condizione generale di periodo. Come atteso, il mercato

Dettagli

TradingTip MoneyMaker

TradingTip MoneyMaker TradingTip MoneyMaker Modello di trading per opzioni binarie a 60 secondi Binary Op on Italia Edizione Gennaio 2013 Informazione importante Proseguendo nella le ura di questo documento, tu le ore acce

Dettagli

INTRODUZIONE ALL ANALISI TECNICA. L analisi tecnica

INTRODUZIONE ALL ANALISI TECNICA. L analisi tecnica L analisi tecnica L analisi tecnica è la disciplina che studia l andamento del mercato attraverso lo studio dei grafici di avvenimenti passati allo scopo di fare delle previsioni. Il concetto che sta alla

Dettagli

Analisi tecnica di base: La teoria di DOW

Analisi tecnica di base: La teoria di DOW Analisi tecnica di base: La teoria di DOW Italian Trading Forum 2011 Analisi tecnica e teoria di Dow Tutta l analisi tecnica si basa sul principio che i prezzi scontano tutto e che le aspettative degli

Dettagli

Programma Sapienza Forex Edizione marzo 2015

Programma Sapienza Forex Edizione marzo 2015 Charles Dow Programma Sapienza Forex Edizione marzo 2015 Fondamenti di analisi tecnica L'analista che si ispirò al mare Charles Dow (1851-1902), è stato un giornalista statunitense. Fondatore del Wall

Dettagli

Webinar e Manuale Operativo Tecnica di Trading

Webinar e Manuale Operativo Tecnica di Trading Webinar e Manuale Operativo Tecnica di Trading Intraday guida passo passo per operare su time frame H1 e 5/15/30 min v.1.2 29 Novembre 2011 19:30 Premessa Per fare trading ci vuole la giusta mentalità

Dettagli

Report settimanale. 24-28 febbraio 2014. by David Carli

Report settimanale. 24-28 febbraio 2014. by David Carli Report settimanale 24-28 febbraio 2014 by David Carli Tutto immutato su Aud-Nzd. A livello grafico, infatti, il cross pur salendo nella prima parte della settimana ha solo sfiorato il livello di resistenza

Dettagli

Partiamo dall Eurostoxx future e vediamo il Ciclo Trimestrale partito il 24 giugno (dati ad 1 ora):

Partiamo dall Eurostoxx future e vediamo il Ciclo Trimestrale partito il 24 giugno (dati ad 1 ora): Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale - l Euro/Dollaro resta forte ed ha chiuso come la scorsa settimana intorno a 1,352 - l Oro ha leggermente recuperato chiudendo a 1338 dollari, resta comunque

Dettagli

La Casa Del Trader. guadagnare con l heikin ashi con un semplice e proficuo sistema

La Casa Del Trader. guadagnare con l heikin ashi con un semplice e proficuo sistema La Casa Del Trader guadagnare con l heikin ashi con un semplice e proficuo sistema 2012-11-14 14:11:34 MTosoni Uno tra i più famosi ed utilizzati stili di rappresentazione grafica è il candlestick giapponese

Dettagli

CAPITOLO 3 Resistenze, supporti, shadows e

CAPITOLO 3 Resistenze, supporti, shadows e CAPITOLO 3 Resistenze, supporti, shadows e Prima di cominciare a spiegare un paio di figure grafiche vorrei porre l attenzione su un concetto che, almeno personalmente, non ho mai trovato scritto da nessuna

Dettagli

Analisi e Previsioni 2010

Analisi e Previsioni 2010 Analisi e Previsioni 2010 Scritto da Staff Venerdì 08 Gennaio 2010 12:01 OUTLOOK 2010: HURST ELLIOTT GANN ANALISI E PREVISIONI DELL ANNO ZERO Analisi e previsioni 2010.. In questo report analizziamo i

Dettagli

Corso di Analisi Tecnica dei mercati finanziari Seminario SG trading

Corso di Analisi Tecnica dei mercati finanziari Seminario SG trading Giuliano Stabile Corso di Analisi Tecnica dei mercati finanziari Seminario SG trading 0 Edizioni SG Book Indice 1. Analisi tecnica 2. Grafici in analisi tecnica 3. Scala aritmetica e logaritmica 4. Grafico

Dettagli

Analisi tecnica dei mercati finanziari. Gianluca Defendi Mf-Milano Finanza

Analisi tecnica dei mercati finanziari. Gianluca Defendi Mf-Milano Finanza Analisi tecnica dei mercati finanziari Gianluca Defendi Mf-Milano Finanza ANALISI DEI MERCATI FINANZIARI Lo studio dei mercati finanziari ha portato alla nascita e allo sviluppo di tre diverse scuole di

Dettagli

COME INTERPRETARE LO SCHEMA DEI PREZZI DA SEGUIRE SUL GRAFICO

COME INTERPRETARE LO SCHEMA DEI PREZZI DA SEGUIRE SUL GRAFICO COME INTERPRETARE LO SCHEMA DEI PREZZI DA SEGUIRE SUL GRAFICO Questi sono i prezzi più importanti elaborati quotidianamente dal sistema. Ho fatto in modo di "isolarli", dividendoli in 3 settori. Si accede

Dettagli

MATTEO MONGINI Executive Trader https://www.facebook.com/ttradinginvestments. Forex Opportunity. 06 Maggio 2014

MATTEO MONGINI Executive Trader https://www.facebook.com/ttradinginvestments. Forex Opportunity. 06 Maggio 2014 Forex Opportunity 06 Maggio 2014 DISCLAIMER Il presente documento ha esclusivamente finalità didattiche. Non deve pertanto essere inteso in alcun modo come consiglio operativo di investimento né come sollecitazione

Dettagli

Analisi settimanale N5 Settimana 22-26 Ottobre

Analisi settimanale N5 Settimana 22-26 Ottobre Analisi settimanale N5 Settimana 22-26 Ottobre MERCATO AZIONARIO- SP500 La settimana appena trascorsa è stata caratterizzata da un rally che una volta raggiunta la circonferenza tracciata sul grafico weekly

Dettagli

Analisi dell oro. Dal 1980 al 2008

Analisi dell oro. Dal 1980 al 2008 Analisi dell oro Dal 1980 al 2008 La fase discendente dei prezzi dell oro iniziata nel 1979 si conclude nell agosto del 1999, dopo 20 anni quando tocca il suo minimo ventennale a quota 252. Dopo un tentativo

Dettagli

LE TECNICHE DI JOE ROSS. 1-2-3 high o low, Ross Hook, Ledge, Trading Range, Trader s Trick Entry e Gimmee Bar

LE TECNICHE DI JOE ROSS. 1-2-3 high o low, Ross Hook, Ledge, Trading Range, Trader s Trick Entry e Gimmee Bar LE TECNICHE DI JOE ROSS 1-2-3 high o low, Ross Hook, Ledge, Trading Range, Trader s Trick Entry e Gimmee Bar LE TECNICHE DI JOE ROSS Introduzione Joe Ross ci ha consegnato due pattern molto importanti

Dettagli

Alessandro Aldrovandi. Il trading sul Forex con l indicatore TICK DISTRIBUTION

Alessandro Aldrovandi. Il trading sul Forex con l indicatore TICK DISTRIBUTION Alessandro Aldrovandi Il trading sul Forex con l indicatore TICK DISTRIBUTION Una teoria dei volumi anche per le valute Grazie all osservazione dei contratti futures sulle valute è possibile ampliare la

Dettagli

ANALISI TECNICA GIORNALIERA

ANALISI TECNICA GIORNALIERA RESEARCH TEAM ANALISI TECNICA GIORNALIERA TERMINI & CONDIZIONI Termini e Condizioni del servizio in fondo al report DIREZIONE TIMEFRAME STRATEGIA / POSIZIONE LIVELLI ENTRATA EUR / USD S-TERM GBP / USD

Dettagli

ANALISI TECNICA GIORNALIERA

ANALISI TECNICA GIORNALIERA RESEARCH TEAM ANALISI TECNICA GIORNALIERA TERMINI & CONDIZIONI Termini e Condizioni del servizio in fondo al report EUR / USD Fase di consolidamento EUR/USD è in fase di stabilizzazione dopo i recenti

Dettagli

L'analisi tecnica. Introduzione "Technical analysis is an art, not a science" Martin J. Pring, "Analisi Tecnica dei Mercati Finanziari"

L'analisi tecnica. Introduzione Technical analysis is an art, not a science Martin J. Pring, Analisi Tecnica dei Mercati Finanziari L'analisi tecnica Introduzione "Technical analysis is an art, not a science" Martin J. Pring, "Analisi Tecnica dei Mercati Finanziari" L'analisi tecnica ha come obiettivo studiare il comportamento passato

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale - l Euro/Dollaro si è indebolito ed ha chiuso sotto l importante soglia psicologica di 1,35 - l Oro ha arrestato il recupero dopo i minimi del 31 dicembre

Dettagli

SmartHedge Report: Q4 2014

SmartHedge Report: Q4 2014 SmartHedge Report: Q4 2014 Matteo Paganini, Chief Analyst DailyFX How to Analyze and Trade Ranges with Price Action (Title) USD: continua il rafforzamento del dollaro A partire da metà estate abbiamo assistito

Dettagli

Glossario Forex Trading

Glossario Forex Trading By Rizzi Daniele Account Il conto di trading su cui si opera e col quale si svolgono tutte le transazioni. Account Balance Il totale della somma di denaro presente su un account. Ask (Lettera) Prezzo al

Dettagli

Gerardo Marciano Pasquale Migliozzi PROIEZIONI DI BORSA

Gerardo Marciano Pasquale Migliozzi PROIEZIONI DI BORSA Gerardo Marciano Pasquale Migliozzi PROIEZIONI DI BORSA Questo report omaggio è un estratto dal libro "La Borsa dal 1897 al 2030 Clicca qui per acquistarlo Introduzione Non potevamo iniziare queste pagine,

Dettagli

Report settimanale. 17-21 febbraio 2014. by David Carli

Report settimanale. 17-21 febbraio 2014. by David Carli Report settimanale 17-21 febbraio 2014 by David Carli Interessante la situazione di Aud-Nzd. A livello grafico, infatti, il rimbalzo dai minimi sembra essersi arrestato sul livello di resistenza sito a

Dettagli

SERVIZIO 'ANALISI GLOBALE' APPROFONDIMENTO DELL'11 MAGGIO 2014

SERVIZIO 'ANALISI GLOBALE' APPROFONDIMENTO DELL'11 MAGGIO 2014 REPORT SETTIMANALE GUIDA ALLA LETTURA E GLOSSARIO Cicli temporali: i cicli sono particolari periodi di tempo di durata variabile(da 1 giorno a 1 anno) dove i prezzi possono segnare un importante minimo

Dettagli

Capitolo II L Analisi Tecnica Euristica

Capitolo II L Analisi Tecnica Euristica Capitolo II L Analisi Tecnica Euristica 2.1 Introduzione In questo capitolo sono descritti i concetti base e le principali metodologie che fanno capo alla c.d. analisi tecnica euristica 60, ossia l insieme

Dettagli

Cambio Euro - Dollaro e Indice Assoluto del Dollaro. Ricerca delle sinergie utili alla formulazione di previsioni sul mercato valutario

Cambio Euro - Dollaro e Indice Assoluto del Dollaro. Ricerca delle sinergie utili alla formulazione di previsioni sul mercato valutario 1 From Technical Analysis To Technical Forecasting Ricerca delle sinergie utili alla formulazione di previsioni sul mercato valutario Di Corrado M. Cantore Fondatore e Managing Director di TK Trading Knowledge

Dettagli

ANALISI TECNICA GIORNALIERA

ANALISI TECNICA GIORNALIERA RESEARCH TEAM ANALISI TECNICA GIORNALIERA TERMINI & CONDIZIONI Termini e Condizioni del servizio in fondo al report EUR / USD Ancora indecisione EUR/USD si sta muovendo lateralmente dopo lo shock post-brexit.

Dettagli

ANALISI TECNICA MANUALE RAPIDO DI CONSULTAZIONE DMC UFFICIO RICERCA F. CISLACCHI D. LIMONTA

ANALISI TECNICA MANUALE RAPIDO DI CONSULTAZIONE DMC UFFICIO RICERCA F. CISLACCHI D. LIMONTA ANALISI TECNICA MANUALE RAPIDO DI CONSULTAZIONE DMC UFFICIO RICERCA F. CISLACCHI D. LIMONTA 1 SOMMARIO Definizione di analisi tecnica come sistema...3 Supporti e resistenze...3 Trend: definizione e tipologie...4

Dettagli

Indice. Guida alla compilazione dell abbonamento e alla procedura di login 3. Introduzione..5. Menù dei mercati disponibili.6

Indice. Guida alla compilazione dell abbonamento e alla procedura di login 3. Introduzione..5. Menù dei mercati disponibili.6 1 Indice Guida alla compilazione dell abbonamento e alla procedura di login 3 Introduzione..5 Menù dei mercati disponibili.6 Visualizzazione dei grafici..7 Time frame..13 Contesti..14 Analisi..15 Impostazioni

Dettagli

Vediamo ora la Situazione Ciclica sui vari mercati che seguo (dati di chiusura del 10 luglio)

Vediamo ora la Situazione Ciclica sui vari mercati che seguo (dati di chiusura del 10 luglio) (12-lug-2015) Facciamo prima un breve quadro Intermarket: Valute: L Eur/Usd (1,1157) resta in fase di indecisione- l Usd/Yen (122,75) è in correzione dal 5 giugno. Commodities: il Crb Index (218,25) è

Dettagli

SERVIZIO 'ANALISI GLOBALE' APPROFONDIMENTO DEL 18 MAGGIO 2014

SERVIZIO 'ANALISI GLOBALE' APPROFONDIMENTO DEL 18 MAGGIO 2014 REPORT SETTIMANALE GUIDA ALLA LETTURA E GLOSSARIO Cicli temporali: i cicli sono particolari periodi di tempo di durata variabile(da 1 giorno a 1 anno) dove i prezzi possono segnare un importante minimo

Dettagli

SEGNALI GLOBALI SU VALUTE FOREX

SEGNALI GLOBALI SU VALUTE FOREX SEGNALI GLOBALI SU VALUTE FOREX In questo file so riepilogati : venerdì 5 vembre 2010 PAG. 2 e 3 : SEGNALI DI PREZZO SEMPLICI (senza indicazioni di stop e profit) long - short su base giornaliera, di CICLO

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 19 dicembre)

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 19 dicembre) Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura del 19 dicembre) VALUTE: - L Euro/Dollaro resta in tendenza ribassista ed ha fatto nuovi minimi annuali- ha chiuso a 1,223 - Il cambio Usd/Yen

Dettagli

Iniziamo con l Analisi Ciclica sull S&P500 future (dati a 1 ora):

Iniziamo con l Analisi Ciclica sull S&P500 future (dati a 1 ora): Iniziamo con l Analisi Ciclica sull S&P500 future (dati a 1 ora): Ricordo che non sempre i cicli sull S&P500 coincidono con quelli dei mercati Europei- attualmente i cicli sono in fase, anche se con forze

Dettagli

Euro Stoxx 50 (indice)

Euro Stoxx 50 (indice) Euro Stoxx 50 (indice) AGGIORNAMENTO del 13 novembre 2011 Trimestrale Vedi aggiornamenti precedenti Mensile Nel corso della settimana è stato testato il supporto in area 2200 ed il buon rimbalzo ha fatto

Dettagli

BARSTICKS PATTERNS PRICE ACTION METHOD (James16 Method)

BARSTICKS PATTERNS PRICE ACTION METHOD (James16 Method) BARSTICKS PATTERNS PRICE ACTION METHOD (James16 Method) Autore: Dimitry - demighty@libero.it 1) Two Consecutive Matching Lows Il pattern Two Consecutive Matching Lows è un pattern di continuazione-breakout

Dettagli

Introduzione all Analisi Tecnica

Introduzione all Analisi Tecnica Introduzione all Analisi Tecnica Paolo Battocchio e Francesco Rossi 1 Premesse L Analisi Tecnica (AT) è basata essenzialmente su tre premesse: Il mercato sconta tutto i prezzi di borsa incorporano tutti

Dettagli

Analisi settimanale N15 Settimana 7-11 gennaio 2013

Analisi settimanale N15 Settimana 7-11 gennaio 2013 Analisi settimanale N15 Settimana 7-11 gennaio 2013 MERCATO AZIONARIO- SP500 La scorsa settimana è stata caratterizzata da un forte rialzo che ci attendevamo come culmine del Ciclo iniziato nella seconda

Dettagli

ANALISI TECNICA GIORNALIERA

ANALISI TECNICA GIORNALIERA RESEARCH TEAM ANALISI TECNICA GIORNALIERA TERMINI & CONDIZIONI Termini e Condizioni del servizio in fondo al report DIREZIONE TIMEFRAME STRATEGIA / POSIZIONE LIVELLI ENTRATA EUR / USD S-TERM GBP / USD

Dettagli

REPORT DI ANALISI TECNICA DI AZIONI FUTURES FOREX COMMODITIES

REPORT DI ANALISI TECNICA DI AZIONI FUTURES FOREX COMMODITIES Realizzato da : Sante PELLEGRINO TRADER REPORT DI ANALISI TECNICA DI AZIONI FUTURES FOREX COMMODITIES PERIODICO SETTIMANALE N 18 DEL 11 APRILE 2011 Grafici analisi e videoreport realizzati con : INSEGNA

Dettagli

Analisi settimanale N7 Settimana 12-16 Novembre

Analisi settimanale N7 Settimana 12-16 Novembre Analisi settimanale N7 Settimana 12-16 Novembre MERCATO AZIONARIO- SP500 Come ci aspettavamo il mercato americano è sceso anche la scorsa settimana, tuttavia lo ha fatto in un modo più significativo del

Dettagli

ANALISI TECNICA GIORNALIERA

ANALISI TECNICA GIORNALIERA RESEARCH TEAM ANALISI TECNICA GIORNALIERA TERMINI & CONDIZIONI Termini e Condizioni del servizio in fondo al report DIREZIONE TIMEFRAME STRATEGIA / POSIZIONE LIVELLI ENTRATA EUR / USD S-TERM GBP / USD

Dettagli

ANALISI TECNICA GIORNALIERA

ANALISI TECNICA GIORNALIERA RESEARCH TEAM ANALISI TECNICA GIORNALIERA TERMINI & CONDIZIONI Termini e Condizioni del servizio in fondo al report EUR / USD Rottura del supporto 1.1236. EUR/USD è sceso al di sotto del supporto 1.1236

Dettagli

Analisi settimanale N4 Settimana 16-20 Ottobre

Analisi settimanale N4 Settimana 16-20 Ottobre Analisi settimanale N4 Settimana 16-20 Ottobre MERCATO AZIONARIO- SP500 Il minimo della settimana del 14 settembre ( quella del top) è stato violato nella settimana appena trascorsa. Ovviamente NON leggiamo

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale - l Euro/Dollaro si è rafforzato ulteriormente ed ha chiuso intorno a 1,373 - l Oro è salito ulteriormente ed ha chiuso intorno a 1326 dollari - l Indice delle

Dettagli

Dicembre rivelatore. http://www.rfget.com

Dicembre rivelatore. http://www.rfget.com Dicembre rivelatore. http://www.rfget.com Lo spunto rialzista avuto dai mercati nella scorsa settimana lascia finalmente aperto uno spiraglio per un fine anno in recupero per quanto le nuvole ribassiste

Dettagli

LA LEGGE DEI GRAFICI THE LAW OF CHARTS DI JOE ROSS

LA LEGGE DEI GRAFICI THE LAW OF CHARTS DI JOE ROSS LA LEGGE DEI GRAFICI THE LAW OF CHARTS DI JOE ROSS FORMAZIONI 1-2-3 HIGHS AND LOWS Un tipico 1-2-3 high si forma alla fine di un trend rialzista. Tipicamente, i prezzi faranno un massimo finale (1), procederanno

Dettagli

ANALISI TECNICA GIORNALIERA

ANALISI TECNICA GIORNALIERA RESEARCH TEAM ANALISI TECNICA GIORNALIERA TERMINI & CONDIZIONI Termini e Condizioni del servizio in fondo al report EUR / USD Probabile fase di consolidamento EUR/USD continua a scendere, ma nel breve

Dettagli

Report settimanale. 27-31 gennaio 2014. by David Carli

Report settimanale. 27-31 gennaio 2014. by David Carli Report settimanale 27-31 gennaio 2014 by David Carli Aud-Usd, sembra avviato verso un target di medio periodo in area 0.8000/0.8050. L ultimo rimbalzo si è spento sulla resistenza e il cross ha ripreso

Dettagli

COMMENTO AI MERCATI. Pertanto è lecito attendersi una apertura debole dei listini, visto che i futures Usa sono in calo e così pure Euro Yen.

COMMENTO AI MERCATI. Pertanto è lecito attendersi una apertura debole dei listini, visto che i futures Usa sono in calo e così pure Euro Yen. Data :26/11/2008 Buongiorno a tutti. COMMENTO AI MERCATI Dalle indicazioni del commento di preapertura ai mercati di oggi : Fitch abbassa il rating di Toyota. Di conseguenza il Nikkei storna con maggiore

Dettagli

Molti pensano che l analisi tecnica sia questione di grafici e di numeri. L analisi tecnica studia la psicologia umana e le molle che muovono i

Molti pensano che l analisi tecnica sia questione di grafici e di numeri. L analisi tecnica studia la psicologia umana e le molle che muovono i Analisi tecnica Molti pensano che l analisi tecnica sia questione di grafici e di numeri. L analisi tecnica studia la psicologia umana e le molle che muovono i traders nella loro attività speculativa.

Dettagli

ANALISI TECNICA GIORNALIERA

ANALISI TECNICA GIORNALIERA RESEARCH TEAM ANALISI TECNICA GIORNALIERA TERMINI & CONDIZIONI Termini e Condizioni del servizio in fondo al report EUR / USD Venditori ancora forti EUR/USD resta all'interno del canale, con una struttura

Dettagli

Le tecniche di trading basate sulle Bande di Bollinger. Michele Maggi. Rimini, 1-2 dicembre 2005

Le tecniche di trading basate sulle Bande di Bollinger. Michele Maggi. Rimini, 1-2 dicembre 2005 Le tecniche di trading basate sulle Bande di Bollinger Michele Maggi Rimini, 1-2 dicembre 2005 Trading con le Bande di Bollinger Capire la logica delle Bande di Bollinger Comprendere il funzionamento degli

Dettagli

ANALISI TECNICA GIORNALIERA

ANALISI TECNICA GIORNALIERA RESEARCH TEAM ANALISI TECNICA GIORNALIERA TERMINI & CONDIZIONI Termini e Condizioni del servizio in fondo al report DIREZIONE TIMEFRAME STRATEGIA / POSIZIONE LIVELLI ENTRATA EUR / USD S-TERM GBP / USD

Dettagli

Analisi settimanale 29.03.2015. domenica 29 marzo 2015-1 -

Analisi settimanale 29.03.2015. domenica 29 marzo 2015-1 - Analisi settimanale 29.03.2015 domenica 29 marzo 2015-1 - Fed con le mani legate La Yellen, venerdì sera ha detto che non aspetterà un inflazione al 2% per alzare i tassi. Quindi, dico io, non aspetterà

Dettagli

ANALISI TECNICA GIORNALIERA

ANALISI TECNICA GIORNALIERA RESEARCH TEAM ANALISI TECNICA GIORNALIERA TERMINI & CONDIZIONI Termini e Condizioni del servizio in fondo al report DIREZIONE TIMEFRAME STRATEGIA / POSIZIONE LIVELLI ENTRATA EUR / USD S-TERM GBP / USD

Dettagli

COMMENTO per il: 02/genn/2008 (analisi e previsione)

COMMENTO per il: 02/genn/2008 (analisi e previsione) COMMENTO per il: 02/genn/2008 (analisi e previsione) Ben ritrovati in questo avvio del 2008 con i miei migliori auguri. Venerdi 28/dic/07 ultimo giorno operativo del 2007: giornata che si apriva al ribasso

Dettagli

SIBIL. Stock Identify Board for Intraday Leveraging. Previsioni per Intraday Trading

SIBIL. Stock Identify Board for Intraday Leveraging. Previsioni per Intraday Trading SIBIL Stock Identify Board for Intraday Leveraging Previsioni per Intraday Trading 1 10 19 28 37 46 55 64 73 82 91 100 109 118 127 136 145 154 163 172 181 190 199 208 217 226 235 244 60,00 40,00 20,00

Dettagli

ANALISI TECNICA GIORNALIERA

ANALISI TECNICA GIORNALIERA RESEARCH TEAM ANALISI TECNICA GIORNALIERA TERMINI & CONDIZIONI Termini e Condizioni del servizio in fondo al report DIREZIONE TIMEFRAME STRATEGIA / POSIZIONE LIVELLI ENTRATA EUR / USD S-TERM GBP / USD

Dettagli

Vediamo un analisi della situazione Ciclica su Bund ed Euro/Dollaro (prezzi chiusura del 16 gennaio)

Vediamo un analisi della situazione Ciclica su Bund ed Euro/Dollaro (prezzi chiusura del 16 gennaio) Vediamo un analisi della situazione Ciclica su Bund ed Euro/Dollaro (prezzi chiusura del 16 gennaio) Prima un breve cenno alla situazione Macroeconomica che interessa questi 2 mercati- Anche qui ha pesato

Dettagli

Guida all analisi tecnica

Guida all analisi tecnica Guida all analisi tecnica Guida all analisi Tecnica AVA MT4 REAL http://www.avatrade.it/join-ava/real-account?tradingplatform=2&dealtype=1&mtsrv=mt2&tag=55163&tag2=~profile_default AVA MT4 REAL FLOATING

Dettagli

Euro Equity. DJ EuroStoxx. 3 ottobre 2014 H: 10.32. Range previsto per la settimana in corso: 3172 3234

Euro Equity. DJ EuroStoxx. 3 ottobre 2014 H: 10.32. Range previsto per la settimana in corso: 3172 3234 DJ EuroStoxx Future Scad. dicembre 2014 F- EUROSTOXX DIC 2014 (3,174.00, 3,188.00, 3,087.00, 3,102.00, -85.0000), Parabolic SAR (3,249.32), PS Adaptive Moving Average 3300 32 3200 31 H: 10.32 Nota giornaliera

Dettagli

'ANALISI GLOBALE' APPROFONDIMENTO E IDEE OPERATIVE DEL 28 SETTEMBRE 2014

'ANALISI GLOBALE' APPROFONDIMENTO E IDEE OPERATIVE DEL 28 SETTEMBRE 2014 REPORT SETTIMANALE GUIDA ALLA LETTURA E GLOSSARIO Cicli temporali: i cicli sono particolari periodi di tempo di durata variabile(da 1 giorno a 1 anno) dove i prezzi possono segnare un importante minimo

Dettagli

Come Creare una Strategia di Trading di Successo

Come Creare una Strategia di Trading di Successo Come Creare una Strategia di Trading di Successo PARTE SECONDA: TIME FRAME PER IL PROPRIO TRADING Questo articolo continua la nostra serie relativa al processo multilivello di creazione di una strategia

Dettagli

Trading con il Prezzo di Chiusura

Trading con il Prezzo di Chiusura Trading con il Prezzo di Chiusura Come guadagnare con il Prezzo di chiusura di ogni Time Frame su Titoli, Indici, Valute e Commodities 2 Titolo Trading con il Prezzo di Chiusura Autore www.proiezionidiborsa.com

Dettagli

crediti commerciali * giorni clienti + magazzino* giorni magazzino - debiti commerciali * giorni fornitori = fabbisogno * durata

crediti commerciali * giorni clienti + magazzino* giorni magazzino - debiti commerciali * giorni fornitori = fabbisogno * durata Approfondimento 1.1w 1. Congiuntura e ciclo finanziario delle imprese Per meglio comprendere la relazione tra ciclo congiunturale e dinamica finanziaria delle imprese - la quale a sua volta si riflette

Dettagli

Report di Analisi Tecnica Azioni Italia 19 Aprile 2015

Report di Analisi Tecnica Azioni Italia 19 Aprile 2015 Report di Analisi Tecnica Azioni Italia 19 Aprile 2015 L obiettivo dei report di analisi tecnica non è quello di prevedere i movimenti dei prezzi,ma quello di poter definire una strategia operativa,individuare

Dettagli