L ICT PER I SERVIZI PORTUALI: LE PROPOSTE DI slimport

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L ICT PER I SERVIZI PORTUALI: LE PROPOSTE DI slimport"

Transcript

1 L ICT PER I SERVIZI PORTUALI: LE PROPOSTE DI slimport Presentazione di Cosmo Colavito Workshop con gli Operatori AREA Science Park, Trieste, 24 Aprile 2012

2 TEMI DELLA PRESENTAZIONE LE TECNOLOGIE DELL INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE (ICT) PER I PORTI: CENNI STORICI E STATO ATTUALE LA FILIERA LOGISTICA DELLE MERCI: INTEGRAZIONE O INTERCONNESSIONE I SISTEMI INFORMATIVI NELLA FILIERA LOGISTICA E LE PROPOSTE slimport SOLUZIONI ICT PER L INNOVAZIONE:PORTUALE: E LORO IMPIEGO IN slimport DA slimport A smartport

3 IL TELEGRAFO PER IL PORTO DI TRIESTE E LE ORIGINI DELLA PIATTAFORMA LOGISTICA ITALIANA Il primo ufficio telegrafico aperto al pubblico in Italia e quello di Trieste (1850) collegato a Vienna e all entroterra, a supporto della filiera logistica delle merci. Il trasporto multimodale Valigia delle Indie ( ) raggiunge Bombay da Londra in 22 giorni. In parallelo, si sviluppa il telegrafo con il cavo Brindisi Alessandria Ricostruzione dell Ufficio Telegrafico dell 800 nel Museo delle Poste e Telegrafi della Mitteleuropa - Trieste Una locandina Inglese di fine Ottocento che pubblicizza l Indian Mail

4 LE LEGGI ESPONENZIALI DI ESPLOSIONE DELL ICT Smart SHIP Smart CONTAINER Legge di Nielsen Smart CITY Larghezza di banda 50% ogni anno Informazione prodotta X2 ogni 3 anni RFID Istallati X1000 nei prossimi 5 anni N di Transistor per chip X2 ogni 18 mesi Capacità Di trasmissione X2 ogni 9 mesi Legge di Moore Legge di Butters per la Fotonica Smart GRID GLI EFFETTI DELL ESPLOSIONE Riduzione dei costi dei dispositivi Pervasività (applicazione in tutte le attività) Ubiquità (anywhere, anytime, anybody) Convergenza con altre tecnologie (sensori, nanotech, ottica, etc.) Smart BUILDING A quando lo smartport?

5 CRITERI DI SCELTA DEI PORTI DA SCALARE SOGGETTI INTERVISTATI Intermediari del trasporto Compagnie di navigazione Trasportatori Terminalisti portuali CRITERI DI BASE INDIVIDUATI IN ORDINE DI IMPORTANZA CRITERI DI BASE INDIVIDUATI IN ORDINE DI IMPORTANZA Fattori economici (massimizzazione carichi, tariffe,ecc.) Localizzazione del porto Collegamenti intermodali con il retroterra Tempi e affidabilità delle operazioni Servizi e infrastrutture Tecnologie del Informazione e delle Comunicazioni(ICT) Livelli di congestione. (1) Da fonti quali: R. Aionietis et alii: Port competitiveness determinants of selected European ports in the Containerized Cargo market, IAME 2010; ISFORT: Far West Italia:Il futuro dei porti e del lavoro portuale 2011

6 TEMI DELLA PRESENTAZIONE LE TECNOLOGIE DELL INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE (ICT) PER I PORTI: CENNI STORICI E STATO ATTUALE LA FILIERA LOGISTICA DELLE MERCI: INTEGRAZIONE O INTERCONNESSIONE I SISTEMI INFORMATIVI NELLA FILIERA LOGISTICA E LE PROPOSTE slimport SOLUZIONI ICT PER L INNOVAZIONE:PORTUALE: E LORO IMPIEGO IN slimport DA slimport A smartport

7 LA FILIERA LOGISTICA DEI CONTAINER:CRITICITA E RISCHI Produttore TERRA Trasportatore PORTO MARE Compagnia di shipping MARE PORTO Spedizioniere Terminalista Agente marittimo TERRA Compagnia di shipping Trasportatore Distribuzione C A R A T T E R I S T I C H E D E L L A F I L I E R A Terminalista Agente doganale Agente marittimo DEFINIZIONE COMPLESSITA ADATTAMENTO AL MERCATO Spedizioniere Interporto Utilizzatore finale Insieme di organizzazioni e individui coinvolti nel flusso di prodotti e servizi dal produttore all utilizzatore. DIMENSIONI: Logica; Fisica; Informativa ; Finanziaria. Estensione geografica (Globalizzazione) Numero di Operatori, Outsourcing, Competizione Ruolo dei Rappresentanti Istituzionali Riduzione dei costi e dei tempi Visibilità Sicurezza e integrità della merce

8 LE RISPOSTE DEGLI OPERATORI EVOLUZIONE DELLA FILIERA LOGISTICA INFORMATIVA: ALTERNATIVE Integrazione tra Operatori (Fusioni e Acquisizioni) Alleanze tra Operatori basate su standard di qualità, sistemi innovativi condivisi, ecc. Azioni collettive coordinate p. es. da Autorità Portuali Introduzione di incentivi (bonus e penalità) L INTEGRAZIONE VERTICALE NELLE STRATEGIE DELLE GLOBAL CARRIER TERMINALISTI COMPAGNIE DI NAVIGAZIONE APM TERMINAL 2 12% MARESK LINE 1 15% MSC 7 3,5% MSC 2 11,3% COSCO PACIFIC 6 6,9% COSCO 7 3,5% EVERGREEN 9 3,8% EVERGREEN 4 4,4% CMA-CGM 10 1,5% CMA-CGM 3 7,6% FUSIONI E ACQUISISIZIONI Un quadro delle situazione mondiale nella tabella a fianco (1) CONSEGUENZE Verticalizzazione del business Integrazione top down dei sistemi informativi - IOS (Inter Organization Information Systems) Asimmetria informativa (1) Da elaborazione ISFORT 2011 Compagnia di shipping Trasportatore Distribuzione Utilizzatore finale Primo livello di integrazione Obiettivo delle global carrier: Modello Amazon.com

9 SINERGIE TRA OPERATORI DELLA FILIERA OBIETTIVI DELLA COOPERAZIONE: Ridurre i costi operativi Migliorare l efficienza delle operazioni Elevare la qualità dei risultati (sicureza, completezza, accuratezza) Ridurre la complessità mediante ad esempio la single submission delle informazioni PRINCIPALI STRUMENTI Capacità Capacità relazionali di relazioni Con con Clienti clienti Con con altri altri Operatori Innovazione Tecnologica Realizzazione di Servizi VAS METODI ICT PER RIDURRE LA VULNERABILITA DELLA FILIERA Centralizzare i flussi informativi favorendo l interoperabilità tra i SI degli Operatori (top down) Introdurre innovazione e potenzialità di interconnessione nei SI degli Operatori (bottom up)

10 TEMI DELLA PRESENTAZIONE LE TECNOLOGIE DELL INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE (ICT) PER I PORTI: CENNI STORICI E STATO ATTUALE LA FILIERA LOGISTICA DELLE MERCI: INTEGRAZIONE O INTERCONNESSIONE I SISTEMI INFORMATIVI NELLA FILIERA LOGISTICA E LE PROPOSTE slimport SOLUZIONI ICT PER L INNOVAZIONE:PORTUALE: E LORO IMPIEGO IN slimport DA slimport A smartport

11 I SISTEMI INFORMATIVI PORTUALI CENTRALIZZATI IN EUROPA PCS : Piattaforma elettronica neutrale e aperta che abilita lo scambio sicuro di informazioni tra stakeholders pubblici e privati, B2B e B2G e G2B (Information Broker) PSW: Sportello unico verso le Istituzioni che raccoglie tutte le informazioni e i documenti di import, export e transito delle merci.,b2g, G2B e G2G. Analisi dei SI di 14 Porti Europei (25% del totale traffico in TEU) da: e-maritime - Inventory of PSW and PCS (1) Denominazione dei Siatemi Informativi Portuali analizzati 1. Port Single window (PSW). 2. National Single Window (NSW) PSW: 9 Porti 3. Single Point of Contact (SPC). 4. Port Community System (PCS) PCS: 7 Porti 5. Cargo Community System (CCS) 6. Harbour Authority System (HAS). 2 Porti 7. Harbours Information & Control System (HICS) Tre Porti (Anversa, Bordeaux e Copenhagen) dichiarano di avere PCS e PSW. (1) 7TH FRAMEWORK PROGRAMME - Maritime and logistics co-ordination platform: SKEMA Coordination Action Alcuni Porti Italiani sono dotati di sistemi centralozzati definibili come PCS. La maggior parte dei Porti ha più sistemi informativi centralizzati con diverse funzioni. Il sistema AIDA delle Dogane può costituire uno sportello unico verso le Istituzioni (PSW)

12 I PORT COMMUNITY SYSTEMS PER LA INTERCONNESSIONE E L INTEROPERABILITA I PCS esistono da più di 30 anni e assumono differenti configurazioni e funzioni: Prima generazione: hub per lo scambio bilaterale di informazioni, con tecnica store and forward Seconda generazione: piattaforma informatica per servizi di scambio di documentazione e nformazioni tra i diversi attori della comunità portuale,.con funzioni di one stop -.shop Il PCS può costituire punto di aggregazione dei diversi SI portuali L architettura di un PCS di seconda generazione avanzata è riportata in figura e comprende: la raccolta dei dati da sistemi diversi compresi SI in formati standard (EDI, EDIFACT; XML; ASC X12 ) o proprietari; la fusione, traduzione e immagazzinamento dei dati; l estrazione per rendere possibile la fruizione delle Informazioni (data mining); l elaborazione per la fornitura di servizi.. Da:: Dossier Homeland Security, HP Enterprise Services, 2010

13 CARATTERISTICHE DEI PORT COMMUNITY SYSTEMS SERVIZI ON LINE DISPONIBILI NEI PCS ESAMINATI (1) Broker Servizio di messaggistica (store and forward) Conversine di formatio Elaborazione di documenti Procedure Operative e di Sicurezza Dichiarazioni alle Istituzioni (AP, Guardia Costiera, Capitaneria, ) Dichiarazione delle merci pericolose Servizi informativi Directory portuale Movimento navi Movimento container e merci E Commerce (poco frequente) Fatturazione Pagamento elettronico 15% INIZIATIVA PER ISTITUZIONE 31% STATISTICHE IAPH CAMPO D AZIONE DEGLI OPERATORI PCS 9% 55% DEI PCS 54% COMUNITA' PORTUALE AUTORITA' PORTUALE ALTRE ISTITUZIONI 36% UN SOLO PORTO PIU' DI UN PORTO TUTTA LA NAZIONE (1) Analisi dei servizi offerti dai PCS dei Porti Europei di Rotterdam, Brema, Amburgo, Felixtowe, Le Havre e Barcellona. Tratta da Sasha Treppe: Master Thesis on The role and sccope of PCS in providing data that enhance Suply Chain Risk Management September 2011.

14 LE AREE DI INTERVENTO DI slimport ALCUNE LIMITAZIONI DEI PCS ESISTENTI LOCALISMO (ALLEANZE DI NODO) FACILE ATTACCO DA PARTE DEGLI IOS ESTESI ALLA FILIERA SBILANCIAMENTO NEL RAPPORTO COSTI/BENEFICI La gran parte dei sistemi slimport mira a superane il localismo con un approccio bottom up (intermodalita nave-ferro, nave gomma, nave - passeggeri). A questo nucleo centrale sono aggiunti sistemi che con lo stesso approccio supportano la sicurezza e la difesa ambientale in ambito portuale,. slimport INTERMODALITÀ NAVE FERRO INTERMODALITÀ NAVE GOMMA INTERMODALITÀ NAVE PASSEGERI COMUNICAZIONI SICUREZZA E AMBIENTE CARGO GATE FERRY COMM CITY RAIL TRUCK NAVIGAZIONE E ATTRACCO CONTR MOVE CAR SEA SAFE CHECK

15 ARCHITETTURA SCHEMATICA DI SI DI FILIERA E INSERIMENTO DEI PRODOTTI slimport e CUSTOM AIDA Merci pericolose PMIS Situazione attuale ISTITUZIONI PORTUALI PSW Situazione to be PCS Effetti slimport TR 1 RET1 TR n ALTRI OPERAT. DELLA FILIERA SP n SP 1 TOS 1 TOS n SOC 1 SOC n INT n OPERATORI PORTUALI INT n RET n RETROPORTI E INTERPORTI Slim A Slim B Slim Z PRODOTTI/SERVIZI slimport AIDA Automazione Integrata Dogane e Accise PMIS Port Maritime Information System PCS Port Community System PSW Port Single Window TOS Terminal Operating System SOC Sistemi informativi Compagnie di Servizi RET SI RetroportI ; INT SI Interporti TR SI Trasportatori ; SP SI SpedizionierI slimx Applicazione slimport

16 TEMI DELLA PRESENTAZIONE LE TECNOLOGIE DELL INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE (ICT) PER I PORTI: CENNI STORICI E STATO ATTUALE LA FILIERA LOGISTICA DELLE MERCI: INTEGRAZIONE O INTERCONNESSIONE I SISTEMI INFORMATIVI NELLA FILIERA LOGISTICA E LE PROPOSTE slimport SOLUZIONI ICT PER L INNOVAZIONE:PORTUALE: E LORO IMPIEGO IN slimport DA slimport A smartport

17 BASCKET DI TECNOLOGIE ICT NEI PRODOTTI/SERVIZI di slimport Inter modalità Nave Ferro Inter modalità Nave Gomma Passeggeri Ro-Ro, Ro-Pax Navigazione e Attracco Sistemi di Comunicaz. Sicurezza Ambiente Comunicaz. Wireless X X X X X X Localizzaz. Satellitare X X X X Sensori X X X X X X AIDC X X Reti di sensori Applicazioni SW X X X X X X. IDEE INNOVATIVE

18 LA PERVASIVITA DELL ICT: I SISTEMI DI COMUNICAZIONE WIRELESS WBAN 1 m 10 m 100 m 10 km WPAN WLAN WMAN WWAN WPAN WBAN WBAN La WiFi Alliance certifica apparati Standard IEEE Standard b: bit rate 10Mbit/s, distanze 100m Banda di frequenza: 2,4 GHz (non regolamentata) Standard a/g: bit rate = 54Mbit/s Standard n: bit rate = 300 Mbit/s Il WiMAX Forum per lo Standard IEEE bit rate 70Mbit/s, distanze inferiori a 50 Km Bande di freq.: 3,5 e 5,8 GHz (regolamentate) Standard e mobile: distanze <15 Km Standard m: 1 Gbit/s; 100Mbit/s mobile;

19 L IMPIEGO DI WiFi e WiMAX NEI PORTI RISULTATI DELL INCHIESTA DEL GREENWICH MARITIME INSTITUTION (2011) WiFi 32% WiMAX 10% Risposte alla domanda: Esiste nel vostro Porto un sistema WiFi o WiMAX esteso a tutto il Porto? No 55% Non so 13% Risposte alla domanda: Avete pianificato di realizzare in futuro Sistemi WiFi o Wi MAX estesi a tutta l area portuale? No 64% Si 26% Non so 12% Il 56% dei Porti intervistati ha o prevede di realizzare un sistema WiFi o WiMAX

20 WiFi e WiMAX IN ALCUNE AREE PORTUALI WiFi L Autorità Portuale di Anversa offre dal 2008 un servizio Wi Fi Port wide, come strumento di marketing per la competitività WiMAX La MPA ( Maritime and Port Authority) di Singapore ha realizzato nel 2008 il Progetto sperimentale WISEPORT, (WIrelessbroadband-access for SEaPORT) Punti di accesso: 26, collegati in fibra ottica Numero di utenti registrati: 300/mese. Velocità Massima: 512 Kbit/s Sicurezza: tunnelling VPN Connettività mobile WiMAX in tutta l area portuale e fino a 15 km dalla costa 6 stazioni base operanti a 2,3 GHz Documenti EDI, VoIP (Skype), video conferenza, Costi molto contenuti. rispetto a VSAT

21 L EVOLUZIONE DEI SISTEMI WIRELESS METROPOLITAN AREA NETWORKS WiMAX WIDE AREA NETWORKS WiMAX Mobile 4G MOBILE TV 30Kbit/s 200Kbit/s 384Kbit/s 7,2Mbit/s 50/100 Mbit/s 2G GSM 2.5G GPRS, EDGE 3G UMTS/ HSPA LTE BEYOND 4G LOCAL AREA NETWORKS CONSEGUENZE PER I PORTI L elevata capacità di trasmissione di LTE e WiMAX poterebbe facilitare le operazioni portuali; In area portuale sono e saranno presenti più sistemi wireless; La convergenza qui ipotizzata, oltre il 4G, si mostra problematica. WiFi n Ad hoc Networks

22 INTEGRAZIONE DI SISTEMI WIRELESS NELLE AREE PORTUALI Area Retroportuale Cellulari Area Marittima WiMAX WiFi Area Portuale HANDOVER o HANDOFF Passaggio di un mobile da una cella all altra senza interruzione del servizio o diminuzioni della qualità Handoff orizzontale :transito del mobile tra aree di copertura dello stesso sistema Handoff verticale: transito del mobile tra aree di copertura di due sistemi diversi Handooff in salita: passaggio da area con banda inferiore ad area con banda superiore Handoff in discesa: passaggio da area con banda superiore ad area con banda inferiore Una struttura di comunicazioni Wireless per l intera area portuale con handover verticale tra sistemi eterogenei presenti nell area; multi servizio (dati, voce, video, reti di sensori); basata sul protocollo IP; costituisce elemento abilitante per la copertura continua e la qualità di servizio nel area. Queste prestazioni, unitamente alla sicurezza delle comunicazioni, sono previste nel sistema slimcomm Ilustrazione di hanover orizzontale e verticale

23 I SATELLITI DI LOCALIZZAZIONE E NAVIGAZIONE L EVOLUZIONE DEI SISTEMI EUROPEI GNSS (GLOBAL NAVIGATION SATELLITE SYSTEMS) SEGMENTO SPAZIALE Satelliti Europei Geostazionari per servizio augmented Precisione fino a 10cm nel Servizio Commerciale Controllo Civile SEGMENTO TERRESTRE UTILIZZATORI Massima precisione 20 metri Controllo militare e Servizio non garantito Precisione migliorata 2 m in orizzontale 5m in verticale Copertura europea Con 3 satelliti Altri SBAS WAAS (USA) MSAS (Giappone) Servizi garantiti lntegrità globale Autenticazione Lanciati 2 satelliti nel Completamento 30 satelliti nel 2014 Esempio di applicazione dei satellite Galileo: identificazione posizione container Applicazioni EGNOS in: slimsea SlimTRUCK slimrail

24 LA CONVERGENZA TRA ICT E ALTRE TECNOLOGIE: LE RETI DI SENSORI Alcuni settori di applicazione dei sensori Sensore a infrarossi : telecamera con OCR (Optical Character Recognition) per lettura targhe automobilistiche, codici container,ecc. Dispositivi usati in slimgate; slimcargo e slimmove Torretta elettroottica per rilevamento navale. Portata: 3-4 NM Banda visibile e infrarossi Dispositivo analogo in slimsea Apparecchi portatili muniti di sensori per il monitoraggio della qualità dell aria. Dispositivi analoghi sono usati in slimsafe LE RETI (SN) COMPRENDONO DIVERSE TIPOLOGIE DI SENSORI COLLEGATI WIRELESS O WIRELINE

25 SMART SENSOR e WIRELESS SENSOR NETWORKS (WSN) Modello generale di uno smart sensor (IEEE 1451) APPLICAZIONI CONSOLIDATE DELLE RETI DI SENSORI Antincendio Anti intrusione Video sorveglianza Anti inquinamento Schema di massima di una rete di sensori wireless REMOTE SENSING AREA WIRELESS CLUSTER MANAGEMENT CENTER ANSWER QUERY DATA COLLECTION NETWORK APPLICAZIONI INNOVATIVE Tracciamento di mezzi e merci Previsione inquinamento sottomarino (correnti) Controllo infrastrutture sottomarine Anti intrusione subacquea EXTERNAL NETWORK VERSO L INTERNET DELLE COSE Una formica gioca con Sensori wireless

26 WSN FISSI E MOBILI Dispositivi analoghi a quelli rappresentati nelle figure sono utilizzati in slimcontrol Reti di sensori si impiegano anche in: slimsafe slimcity slimrail Rappresentazione di un esperimento oceanografico svolto nel Porto di Singapore con reti di sensori montate su ASV (Automonous Surface Vehicles), AUV (Autonomous Underwater Vehicles) e boe. Carpa spagnola Modello di carpa sensorizzata (Autonomous Underwater Vehicles ) facente parte di un branco lanciato nel porto di Gijon (Spagna del Nord). Testata di sensori sottomarinii

27 IDENTIFICAZIONE AUTOMATICA E RACCOLTA DATI (AIDC) AIDC (Automatic Identification and Data Capture) Processo di raccolta e immagazzinamento dati in dispositivi a microprocessore, mediante RFID Lettori di codici a barre (BCR) Lettori ottici (OCR, ICR, ecc.) Lettori di bande magnetiche GLI RFID TIPI di RFID RFID Attivi (distanza m, (costo 5-50 ); RFID passivi, (distanza 3-5m, (costo 0,5 ); Semi passivi CARATTERISSTICHE Velocità di lettura: 600 tags al secondo Codificazione univoca con EPC (Electronic Product Code, 96 bit) Immagazzinamento Informazioni addizionali con ri-scrittura La lettura non richiede visibilità ottica

28 UTILIZZAZIONE DEGLI RFID APPLICAZIONI NEI PORTI Controllo Accessi Identificazione personal con Smart Card (RFID passivi) Controllo Veicoli (EVI Electronic Vehicle Identification) Sigilli Elettronici (RFID attivi) Identificazione e Localizzazione Container (RFID attivi) Facilitazione delle procedure doganali (RFID attivi) Numerose ricerche dimostrano i vantaggi ottenibili mediante queste due ultime applicazioni. Gestione del transhipment delle auto in slimcar mediante: Tag RFID sull auto (1) Lettore RFID su palo (1) Telecamera a doppia ottica (2) Collegamento WiFi (3) Dal Sigillo Faraonico al Sigillio Elettronico del tipo utilizzatio in slimrail

29 TEMI DELLA PRESENTAZIONE LE TECNOLOGIE DELL INFORMAZIONE E DELLA COMUNICAZIONE (ICT) PER I PORTI: CENNI STORICI E STATO ATTUALE LA FILIERA LOGISTICA DELLE MERCI: INTEGRAZIONE O INTERCONNESSIONE I SISTEMI INFORMATIVI NELLA FILIERA LOGISTICA E LE PROPOSTE slimport SOLUZIONI ICT PER L INNOVAZIONE:PORTUALE: E LORO IMPIEGO IN slimport DA slimport A smartport

30 I L CONTAINER INTELLIGENTE: UN CANDIDATO PER LO smartport Numerose ricerche anche Italiane evidenziano I vantaggi ottenibili in ambito portuale mediante l apposizione sistematica di tag RFID ai container in transito. In USA, il DHS Directorate Homeland Security valuta progetti con sensori chimici o radiologici disposti :.all interno dei container ; all esterno, esaminando campioni di aria prelevati all interno Le ricerche utilizzano : la simulazione di trasporti trans oceanici; ; l impiego di un test bed che riproduce le condizioni di carico. scarico e movimentazione. Questa visione di smart container è basata su unì inchiesta che ha coinvolto circa 70 prodotti per Smart Container

31 L EVOLUZIONE DI INTERNET L INTERNET DELLE COSE IL COMPUTING MOBILE IL CLOUD LE RETI SOCIALI IL COMPUTING MOBILE Diffusione smartphone, tavolette, PDA, ecc. vendite smartphone e tablet nel 2011 hanno superato quelle dei PC (previsione di Steve Jobs avverata) parità tra PC e mobile nell utilizzazione della rete prevista tra 5 anni (Global Web Index) Cause tecniche abilitanti evoluzione di Internet (IPv6), capacita dei sistemi 4G CONSEGUENZE INDUSTRIALI Facilitazioni per aziende e lavoratori in mobilità: più del 70% delle Aziende investirà più del 20% del budget ICT in tecnologie e-mbile.(accenture); La Divisione Costruzioni navali della HHI (Hyunday): Impiega LTE in un shipyard di 6 Kmq; Sperimenta il comando a distanza delle gru.

32 CONTRIBUIRA LA NUVOLA ALL EVOLUZIONE VERSO LO smartport? Definizione di cloud computing: servizio, basato sulla condivisione di risorse disponibili su Internet come utilities. CLIENT L e m o d a l i t à d e l C l o u d SaaS Applicazioni, CRM, portali, e mail. PaaS Piattaforme complete strumenti di sviluppo, basi dati, web server.. IaaS Rete, Server, memoria, macchine virtuali.. SERVER Il cloud computing associato al mobile computing VANTAGGI ATTESI Riduzione degli investimenti in ICT; Risparmi in termini di risorse umane,spazi ed energia; Flessibilità a fronte di variazioni imprevedibili della domanda. RISCHI DELL UTILIZZATORE Sicurezza; Disponibilità; Fornitore unico. SERVIZI OFFERTI PER OPERATORI DELLA FILIERA CargoSMART SaaS Provider per Sail Schedules GT Nexus Operatore Cloud di PaaS per la filiera logistica

33 Workshop AREA Science Park, Trieste, 24 Aprile 2012 CONCEPIRE, PROGETTARE, REALIZZARE, APPLICARE PRODOTTI/SERVIZI INNOVATIVI PER LA FILIERA LOGISTICA: UNA CHIAVE PER SUPERARE LA CRISI GRAZIE PER L ATTENZIONE! da Cosmo Colavito

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione

L Impresa Estesa come motore dell Innovazione L Impresa Estesa come motore dell Innovazione VOIP e RFID Andrea Costa Responsabile Marketing Clienti Enterprise 0 1. Innovazione: un circolo virtuoso per l Impresa Profondità e latitudine (l azienda approfondisce

Dettagli

Homeland & Logistica e Servizi di Distribuzione

Homeland & Logistica e Servizi di Distribuzione STE è una società di integrazione di sistemi che opera nell Information e Communication Technology applicata alle più innovative e sfidanti aree di mercato. L azienda, a capitale italiano interamente privato,

Dettagli

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it

VIRTUALIZE IT. www.digibyte.it - digibyte@digibyte.it il server? virtualizzalo!! Se ti stai domandando: ma cosa stanno dicendo? ancora non sai che la virtualizzazione è una tecnologia software, oggi ormai consolidata, che sta progressivamente modificando

Dettagli

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it

Profilo Aziendale ISO 9001: 2008. METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it ISO 9001: 2008 Profilo Aziendale METISOFT spa - p.iva 00702470675 - www.metisoft.it - info@metisoft.it Sede legale: * Viale Brodolini, 117-60044 - Fabriano (AN) - Tel. 0732.251856 Sede amministrativa:

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer:

Cos è un protocollo? Ciao. Ciao 2:00. <file> tempo. Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Cos è un protocollo? Un protocollo umano e un protocollo di reti di computer: Ciao Ciao Hai l ora? 2:00 tempo TCP connection request TCP connection reply. Get http://www.di.unito.it/index.htm Domanda:

Dettagli

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA

MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA Allegato 1 al bando di gara SCUOLA TELECOMUNICAZIONI FF.AA. CHIAVARI REQUISITO TECNICO OPERATIVO MASTER UNIVERSITARI CORSI di PERFEZIONAMENTO CORSI di FORMAZIONE AVANZATA MASTER DI 2 LIVELLO 1. DIFESA

Dettagli

Osservatorio Internet of Things

Osservatorio Internet of Things Osservatorio Internet of Things Internet of Things, mercato e applicazioni: quali segnali dall Italia e dal mondo? Angela Tumino, angela.tumino@polimi.it Innovation Day, 25 Settembre 2014 L Internet of

Dettagli

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI

Architettura di un sistema informatico 1 CONCETTI GENERALI Architettura di un sistema informatico Realizzata dal Dott. Dino Feragalli 1 CONCETTI GENERALI 1.1 Obiettivi Il seguente progetto vuole descrivere l amministrazione dell ITC (Information Tecnology end

Dettagli

Il Wi-Fi e il suo uso per reti pubbliche

Il Wi-Fi e il suo uso per reti pubbliche Il Wi-Fi e il suo uso per reti pubbliche Francesco Vatalaro Dipartimento di Ingegneria dell Impresa Mario Lucertini Università di Roma Tor Vergata Padova, Orto Botanico - Aula Emiciclo, 27 Marzo 2015 Contenuti

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale

Freight&Shipping. www.sp1.it. TRASPORTO marittimo TRASPORTO VIA TERRA TRASPORTO AEREO. business intelligence. doganale Freight&Shipping www.sp1.it marittimo AEREO VIA TERRA dogana magazzino doganale business intelligence SP1, il Freight & Shipping entra spedito nel futuro SP1 è un nuovo applicativo web. Non si installa

Dettagli

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC

IT-BOOK. Domini Hosting Web marketing E-mail e PEC 5 giugno 09 IT-BOOK Configurazioni e cartatteristiche tecniche possono essere soggette a variazioni senza preavviso. Tutti i marchi citati sono registrati dai rispettivi proprietari. Non gettare per terra:

Dettagli

rischi del cloud computing

rischi del cloud computing rischi del cloud computing maurizio pizzonia dipartimento di informatica e automazione università degli studi roma tre 1 due tipologie di rischi rischi legati alla sicurezza informatica vulnerabilità affidabilità

Dettagli

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai

Articolo. Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai Articolo Dieci buoni motivi per acquistare una telecamere di rete Ovvero, quello che il vostro fornitore di telecamere analogiche non vi dirà mai INDICE Introduzione 3 Dieci cose che il vostro fornitore

Dettagli

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia

Microsoft Innovation Center Roma. Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Microsoft Innovation Center Roma Pierluigi Del Nostro Stefano Paolozzi Maurizio Pizzonia Il MIC Roma Cos è Uno dei risultati dei protocolli di intesa tra il Ministero della Pubblica Amministrazione e l

Dettagli

Servizi di consulenza e soluzioni ICT

Servizi di consulenza e soluzioni ICT Servizi di consulenza e soluzioni ICT Juniortek S.r.l. Fondata nell'anno 2004, Juniortek offre consulenza e servizi nell ambito dell informatica ad imprese e professionisti. L'organizzazione dell'azienda

Dettagli

STS. Profilo della società

STS. Profilo della società STS Profilo della società STS, Your ICT Partner Con un solido background accademico, regolari confronti con il mondo della ricerca ed esperienza sia nel settore pubblico che privato, STS è da oltre 20

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012

Il Cloud Computing. Lo strumento per un disaster recovery flessibile. Giorgio Girelli. Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Il Cloud Computing Lo strumento per un disaster recovery flessibile Giorgio Girelli Direttore Generale Actalis 12/10/2012 Agenda Il Gruppo Aruba Disaster Recovery: costo od opportunità? L esperienza Aruba

Dettagli

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza

Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza X-Pay Il pos virtuale di CartaSi per le vendite a distanza Agenda CartaSi e l e-commerce Chi è CartaSi CartaSi nel mercato Card Not Present I vantaggi I vantaggi offerti da X-Pay I vantaggi offerti da

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

SMARTCARD Studente: Elvis Ciotti Prof: Luciano Margara 1

SMARTCARD Studente: Elvis Ciotti Prof: Luciano Margara 1 SMARTCARD Studente: Elvis Ciotti Prof: Luciano Margara 1 Introduzione SmartCard: Carta intelligente Evoluzione della carta magnetica Simile a piccolo computer : contiene memoria (a contatti elettrici)

Dettagli

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com

CORPORATE OVERVIEW. www.akhela.com CORPORATE OVERVIEW www.akhela.com BRIDGE THE GAP CORPORATE OVERVIEW Bridge the gap Akhela è un azienda IT innovativa che offre al mercato servizi e soluzioni Cloud Based che aiutano le aziende a colmare

Dettagli

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE

Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE Programma Enti Locali Innovazione di Sistema Esperienze e soluzioni realizzate nell ambito del Progetto S.I.MO.NE 1 Premessa Il presente documento ha lo scopo di facilitare la disseminazione e il riuso

Dettagli

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence.

t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. t.fabrica wanna be smarter? smart, simple, cost effectiveness solutions for manufactoring operational excellence. Per le aziende manifatturiere, oggi e sempre più nel futuro individuare ed eliminare gli

Dettagli

Architettura SPC e porta di dominio per le PA

Architettura SPC e porta di dominio per le PA Libro bianco sulla SOA v.1.0 Allegato 2_1 Architettura SPC e porta di dominio per le PA vs 02 marzo 2008 Gruppo di Lavoro SOA del ClubTI di Milano Premessa L architettura SPC e la relativa porta di dominio

Dettagli

POLO UNIVERSITARIO SISTEMI LOGISTICI DI LIVORNO. Master universitario in GESTIONE DEI SISTEMI LOGISTICI

POLO UNIVERSITARIO SISTEMI LOGISTICI DI LIVORNO. Master universitario in GESTIONE DEI SISTEMI LOGISTICI Master universitario in GESTIONE DEI SISTEMI LOGISTICI POLO UNIVERSITARIO SISTEMI LOGISTICI DI LIVORNO Dipartimento di Ingegneria Civile e Industriale OBIETTIVI E CARATTERISTICHE GENERALI Il Master è rivolto

Dettagli

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL?

SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? archiviazione ottica, conservazione e il protocollo dei SAI QUANTO TEMPO IMPIEGHI A RINTRACCIARE UN DOCUMENTO, UN NUMERO DI TELEFONO O UNA E-MAIL? Il software Facile! BUSINESS Organizza l informazione

Dettagli

La gestione avanzata della forza vendita: mobile e off-line, ma integrata nei processi aziendali.

La gestione avanzata della forza vendita: mobile e off-line, ma integrata nei processi aziendali. La gestione avanzata della forza vendita: mobile e off-line, ma integrata nei processi aziendali. Gabriele Ottaviani product manager - mobile solutions - Capgemini BS Spa premesse...dovute soluzione off-line...ma

Dettagli

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting

Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Milano, Settembre 2009 BIOSS Consulting Presentazione della società Agenda Chi siamo 3 Cosa facciamo 4-13 San Donato Milanese, 26 maggio 2008 Come lo facciamo 14-20 Case Studies 21-28 Prodotti utilizzati

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese.

Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione per le piccole e medie imprese. Sistema di telecomunicazione Promelit ipecs MG. Descrizione del Sistema: L azienda di oggi deve saper anche essere estesa : non confinata in

Dettagli

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento

- Antivirus, Firewall e buone norme di comportamento Reti Di cosa parleremo? - Definizione di Rete e Concetti di Base - Tipologie di reti - Tecnologie Wireless - Internet e WWW - Connessioni casalinghe a Internet - Posta elettronica, FTP e Internet Browser

Dettagli

Telecom Italia Dicembre 2013

Telecom Italia Dicembre 2013 RICARICABILE BUSINESS TIM : PROPOSIZIONE ESCLUSIVA PER MEPA Telecom Italia Dicembre 2013 Ricaricabile Business TIM La piattaforma ricaricabile business di Telecom Italia prevede un basket per singola linea.

Dettagli

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno.

UPPLEVA. 5 anni di GARANZIA. Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. UPPLEVA Soluzioni integrate di mobili, smart TV e sistema audio. Tutto in uno. 5 anni di GARANZIA INCLUSA NEL PREZZO I televisori, i sistemi audio e gli occhiali 3D UPPLEVA sono garantiti 5 anni. Per saperne

Dettagli

Modello OSI e architettura TCP/IP

Modello OSI e architettura TCP/IP Modello OSI e architettura TCP/IP Differenza tra modello e architettura - Modello: è puramente teorico, definisce relazioni e caratteristiche dei livelli ma non i protocolli effettivi - Architettura: è

Dettagli

La collaborazione come strumento per l'innovazione.

La collaborazione come strumento per l'innovazione. La collaborazione come strumento per l'innovazione. Gabriele Peroni Manager of IBM Integrated Communication Services 1 La collaborazione come strumento per l'innovazione. I Drivers del Cambiamento: Le

Dettagli

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA

CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA CLOUD SURVEY 2012: LO STATO DEL CLOUD COMPUTING IN ITALIA 2ª PARTE NEL CAPITOLO PRECEDENTE NOTA METODOLOGICA LA PAROLA AI CIO I MIGLIORI HYPERVISOR AFFIDARSI AI VENDOR INVESTIRE PER IL CLOUD APPLICAZIONI

Dettagli

FOCUS CINA SPEDIZIONI E SOLUZIONI LOGISTICHE PER IL MERCATO CINESE

FOCUS CINA SPEDIZIONI E SOLUZIONI LOGISTICHE PER IL MERCATO CINESE FOCUS CINA SPEDIZIONI E SOLUZIONI LOGISTICHE PER IL MERCATO CINESE TUVIA IN CINA Il Gruppo TUVIA è presente in Cina dal 2008 con uffici diretti a Shanghai, Pechino e Hong Kong. PECHINO Oltre alle filiali,

Dettagli

Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Formazione VPN

Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Formazione VPN Introduzione alla VPN del progetto Sa.Sol Desk Sommario Premessa Definizione di VPN Rete Privata Virtuale VPN nel progetto Sa.Sol Desk Configurazione Esempi guidati Scenari futuri Premessa Tante Associazioni

Dettagli

Elementi di Informatica e Programmazione

Elementi di Informatica e Programmazione Elementi di Informatica e Programmazione Le Reti di Calcolatori (parte 2) Corsi di Laurea in: Ingegneria Civile Ingegneria per l Ambiente e il Territorio Università degli Studi di Brescia Docente: Daniela

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult

Enterprise Content Management. Terminologia. KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa. Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult KM, ECM e BPM per creare valore nell impresa Giovanni Marrè Amm. Del., it Consult Terminologia Ci sono alcuni termini che, a vario titolo, hanno a che fare col tema dell intervento KM ECM BPM E20 Enterprise

Dettagli

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta

L idea. 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta Guardare oltre L idea 43.252.003.274.489.856.000 combinazioni possibili di cui solo una è quella corretta I nostri moduli non hanno altrettante combinazioni possibili, ma la soluzione è sempre una, PERSONALIZZATA

Dettagli

Lo shipping e la portualità nel Mediterraneo: opportunità e sfide per l Italia

Lo shipping e la portualità nel Mediterraneo: opportunità e sfide per l Italia Lo shipping e la portualità nel Mediterraneo: opportunità e sfide per l Italia Arianna Buonfanti 1 1 SRM Riassunto Scopo di questo paper è delineare l andamento e i possibili futuri scenari logistici nel

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014

www.leasys.com Marketing & Comunicazione Servizio di infomobilità e telediagnosi - 23/01/2014 Servizio di Infomobilità e Telediagnosi Indice 3 Leasys I Care: i Vantaggi dell Infomobilità I Servizi Report di Crash Recupero del veicolo rubato Blocco di avviamento del motore Crash management Piattaforma

Dettagli

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti

Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti Oltre 2.800 Addetti Più di 1.100 Partner Oltre 100.000 Clienti QUELLI CHE CONDIVIDONO INNOVAZIONE QUALITÀ ECCELLENZA LAVORO PASSIONE SUCCESSO SODDISFAZIONE ESPERIENZA COMPETENZA LEADERSHIP BUSINESS IL

Dettagli

Le funzioni di una rete (parte 1)

Le funzioni di una rete (parte 1) Marco Listanti Le funzioni di una rete (parte 1) Copertura cellulare e funzioni i di base di una rete mobile Strategia cellulare Lo sviluppo delle comunicazioni mobili è stato per lungo tempo frenato da

Dettagli

SEA, AIR, LOGISTICS AND CARE IL TRASPORTO NEL SUO ELEMENTO

SEA, AIR, LOGISTICS AND CARE IL TRASPORTO NEL SUO ELEMENTO SEA, AIR, LOGISTICS AND CARE IL TRASPORTO NEL SUO ELEMENTO RAGGIUNGERE IL FINE, CON OGNI MEZZO. PIÙ CHE UNA FILOSOFIA, UNA PROMESSA. INSPED ERA GLOBALE PRIMA ANCORA CHE SI PARLASSE DI GLOBALIZZAZIONE.

Dettagli

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi

Il portafoglio VidyoConferencing. Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi Il portafoglio VidyoConferencing Tutto ciò di cui avete bisogno per realizzare videoconferenze HD di qualità, accessibili e a costi vantaggiosi La qualità HD di Vidyo mi permette di vedere e ascoltare

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy

Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy Progettare, sviluppare e gestire seguendo la Think it easy philosophy CST Consulting è una azienda di Consulenza IT, System Integration & Technology e Servizi alle Imprese di respiro internazionale. E

Dettagli

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu

2.0 DAL WEB. social. tecnologico, 2006. Reply www.reply.eu ALL INTERNO DEL FIREWALL: ENI 2.0 Il modo di lavorare è soggetto a rapidi cambiamenti; pertanto le aziende che adottano nuovi tool che consentono uno scambio di informazioni contestuale, rapido e semplificato

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015

INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 INDICE Listino aggiornato al 25/05/2015 NethSecurity Firewall UTM 3 NethService Unified Communication & Collaboration 6 NethVoice Centralino VoIP e CTI 9 NethMonitor ICT Proactive Monitoring 11 NethAccessRecorder

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa

Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Appello all azione: 10 interventi chiave per portare più gente in bicicletta più spesso in Europa Manifesto dell'ecf per le elezioni al Parlamento Europeo del 2014 versione breve ECF gratefully acknowledges

Dettagli

ACCENDIAMO IL RISPARMIO

ACCENDIAMO IL RISPARMIO ACCENDIAMO IL RISPARMIO PUBBLICA ILLUMINAZIONE PER LA SMART CITY Ing. Paolo Di Lecce Tesoriere AIDI Amministratore Delegato Reverberi Enetec srl LA MISSION DI REVERBERI Reverberi Enetec è una trentennale

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

IL FUTURO DELLA RETE FISSA HA UN CUORE ANTICO

IL FUTURO DELLA RETE FISSA HA UN CUORE ANTICO 4 NETWORK IL FUTURO DELLA RETE FISSA HA UN CUORE ANTICO Giancarlo Lepidi, Roberto Giuseppe Opilio 5 La rete di Telecom Italia ha un cuore antico e il suo futuro, con la sua capacità di innovarsi e di rimanere

Dettagli

IT FINANCIAL MANAGEMENT

IT FINANCIAL MANAGEMENT IT FINANCIAL MANAGEMENT L IT Financial Management è una disciplina per la pianificazione e il controllo economico-finanziario, di carattere sia strategico sia operativo, basata su un ampio insieme di metodologie

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello della Web Application 5 3 Struttura della web Application 6 4 Casi di utilizzo della Web

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa

MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa Cosa è MPLS MPLS è una tecnologia ad alte prestazioni per l instradamento di pacchetti IP attraverso una rete condivisa L idea di base consiste nell associare a ciascun pacchetto un breve identificativo

Dettagli

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE

ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE ORACLE BUSINESS INTELLIGENCE STANDARD EDITION ONE A WORLD CLASS PERFORMANCE Oracle Business Intelligence Standard Edition One è una soluzione BI completa, integrata destinata alle piccole e medie imprese.oracle

Dettagli

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali

DynDevice ECM. La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali DynDevice ECM La Suite di applicazioni web per velocizzare, standardizzare e ottimizzare il flusso delle informazioni aziendali Presentazione DynDevice ECM Cos è DynDevice ICMS Le soluzioni di DynDevice

Dettagli

Analisi dei requisiti e casi d uso

Analisi dei requisiti e casi d uso Analisi dei requisiti e casi d uso Indice 1 Introduzione 2 1.1 Terminologia........................... 2 2 Modello del sistema 4 2.1 Requisiti hardware........................ 4 2.2 Requisiti software.........................

Dettagli

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali

PROFILI ALLEGATO A. Profili professionali ALLEGATO A Profili professionali Nei profili di seguito descritti vengono sintetizzate le caratteristiche di delle figure professionali che verranno coinvolte nell erogazione dei servizi oggetto della

Dettagli

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web

CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web CWS32-H01 Soluzione Software Professionale per Monitoraggio & Telecontrollo Web Attenzione!! Rif. Rev. 2.2 www.cws32.it Questa presentazione non sostituisce il manuale operativo del prodotto, in quanto

Dettagli

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE

END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE DEL CLIENTE END-TO-END SERVICE QUALITY. LA CULTURA DELLA QUALITÀ DAL CONTROLLO DELLE RISORSE ALLA SODDISFAZIONE In un mercato delle Telecomunicazioni sempre più orientato alla riduzione delle tariffe e dei costi di

Dettagli

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco

Il canale distributivo Prima e dopo Internet. Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco Il canale distributivo Prima e dopo Internet Corso di Laurea in Informatica per il management Università di Bologna Andrea De Marco La distribuzione commerciale Il canale distributivo è un gruppo di imprese

Dettagli

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB:

MARKETING INTELLIGENCE SUL WEB: Via Durini, 23-20122 Milano (MI) Tel.+39.02.77.88.931 Fax +39.02.76.31.33.84 Piazza Marconi,15-00144 Roma Tel.+39.06.32.80.37.33 Fax +39.06.32.80.36.00 www.valuelab.it valuelab@valuelab.it MARKETING INTELLIGENCE

Dettagli

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM

La Guida di. La banca multicanale. In collaborazione con: ADICONSUM La Guida di & La banca multicanale ADICONSUM In collaborazione con: 33% Diffusione internet 84% Paesi Bassi Grecia Italia 38% Spagna Svezia Francia 80% Germania Gran Bretagna 52% 72% 72% 63% 77% Diffusione

Dettagli

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità

Completezza funzionale KEY FACTORS Qualità del dato Semplicità d'uso e controllo Tecnologie all avanguardia e stabilità Integrabilità Armundia Group è un azienda specializzata nella progettazione e fornitura di soluzioni software e consulenza specialistica per i settori dell ICT bancario, finanziario ed assicurativo. Presente in Italia

Dettagli

Internet Of Things: come migliorerà la nostra vita e le nostre aziende

Internet Of Things: come migliorerà la nostra vita e le nostre aziende Internet Of Things: come migliorerà la nostra vita e le nostre aziende Che cos è l internet degli oggetti intelligenti? Quali sono gli ambiti di applicazione? Come possono le aziende trarre vantaggio da

Dettagli

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design

Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Master Universitario di II livello in Interoperabilità Per la Pubblica Amministrazione e Le Imprese Panoramica su ITIL V3 ed esempio di implementazione del Service Design Lavoro pratico II Periodo didattico

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

EESSI. Electronic Exchange of Social Security Information PROGETTO EESSI. Direzione centrale Pensioni Convenzioni Internazionali

EESSI. Electronic Exchange of Social Security Information PROGETTO EESSI. Direzione centrale Pensioni Convenzioni Internazionali Electronic Exchange of Social Security Information PROGETTO 1 Il passato appena trascorso 2006 Studio di fattibilità 2007 Accordo sull Architettura di Alto Livello di Il presente Basi Legali Articolo 78

Dettagli

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR

I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR I N F I N I T Y Z U C C H E T T I WORKFLOW HR WORKFLOW HR Zucchetti, nell ambito delle proprie soluzioni per la gestione del personale, ha realizzato una serie di moduli di Workflow in grado di informatizzare

Dettagli

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu

più del mercato applicazioni dei processi modificato. Reply www.reply.eu SOA IN AMBITO TELCO Al fine di ottimizzare i costi e di migliorare la gestione dell'it, le aziende guardano, sempre più con maggiore interesse, alle problematiche di gestionee ed ottimizzazione dei processi

Dettagli

IL PROGETTO MINDSH@RE

IL PROGETTO MINDSH@RE IL PROGETTO MINDSH@RE Gruppo Finmeccanica Attilio Di Giovanni V.P.Technology Innovation & IP Mngt L'innovazione e la Ricerca sono due dei punti di eccellenza di Finmeccanica. Lo scorso anno il Gruppo ha

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali

Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali Speedy procedura per spedizionieri internazionali e doganali La procedura è multi aziendale. L'accesso al software avviene tramite password e livello di accesso definibili per utente. L'interfaccia di

Dettagli

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente:

LA TEMATICA. Questa situazione si traduce facilmente: IDENTITY AND ACCESS MANAGEMENT: LA DEFINIZIONE DI UN MODELLO PROCEDURALE ED ORGANIZZATIVO CHE, SUPPORTATO DALLE INFRASTRUTTURE, SIA IN GRADO DI CREARE, GESTIRE ED UTILIZZARE LE IDENTITÀ DIGITALI SECONDO

Dettagli

INIZIATIVA DI STUDIO SULLA PORTUALITA ITALIANA

INIZIATIVA DI STUDIO SULLA PORTUALITA ITALIANA Ufficio per gli investimenti di rete e i servizi di pubblica utilità Servizio per le Infrastrutture e la regolazione dei servizi di pubblica utilità Presidenza del Consiglio dei Minis INIZIATIVA DI STUDIO

Dettagli

Porta uno SMILE nella tua città

Porta uno SMILE nella tua città Co-Finanziato dal Programma di Cooperazione Territoriale MED SMart green Innovative urban Logistics for Energy efficient Newsletter 3 Siamo lieti di presentare la terza newsletter del progetto SMILE SMILE

Dettagli

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca Dipartimento per l università, l alta formazione artistica, musicale e coreutica e per la ricerca ALLEGATO 2 Progetti di Innovazione Sociale ex art. 7 comma 6 dell Avviso 391/ric, Architettura sostenibile

Dettagli

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM

MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM MISURARE CON INTELLIGENZA BARRIERA OPTOELETTRONICA DI MISURAZIONE LGM Barriera optoelettronica di misurazione LGM Misurare con intelligenza - nuove dei materiali in tutti i mercati La nuova Serie LGM di

Dettagli

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A.

Mobile Messaging SMS. Copyright 2015 VOLA S.p.A. Mobile Messaging SMS Copyright 2015 VOLA S.p.A. INDICE Mobile Messaging SMS. 2 SMS e sistemi aziendali.. 2 Creare campagne di mobile marketing con i servizi Vola SMS.. 3 VOLASMS per inviare SMS da web..

Dettagli

CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi

CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi CIO Survey 2014 La discontinuità digitale e la trasformazione dell ICT nelle aziende italiane Report di sintesi dei risultati emersi CIO Survey 2014 NetConsulting 2014 1 INDICE 1 Gli obiettivi della Survey...

Dettagli

Logistica digitale delle Operazioni a premio

Logistica digitale delle Operazioni a premio Logistica digitale delle Operazioni a premio La piattaforma logistica delle operazioni a premio digitali BITGIFT è la nuova piattaforma dedicata alla logistica digitale delle vostre operazioni a premio.

Dettagli

Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30

Iniziativa : Sessione di Studio a Vicenza. Vicenza, venerdì 24 novembre 2006, ore 9.00-13.30 Iniziativa : "Sessione di Studio" a Vicenza Gentili Associati, Il Consiglio Direttivo è lieto di informarvi che, proseguendo nell attuazione delle iniziative promosse dall' volte al processo di miglioramento,

Dettagli

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità

Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Dar da mangiare agli affamati. Le eccedenze alimentari come opportunità Paola Garrone, Marco Melacini e Alessandro Perego Politecnico di Milano Indagine realizzata da Fondazione per la Sussidiarietà e

Dettagli