ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE GUGLIELMO MARCONI

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE GUGLIELMO MARCONI"

Transcript

1 ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE GUGLIELMO MARCONI Piazza Poerio 2, Bari - Tel Fax Programmazione Fondi Strutturali 2007/2013 P.O.N. FSE A.S. 2012/2013 SCHEDA PROGETTUALE MODULO Obiettivo: G Azione: G1 Riferimento interno: (a cura della commissione PON) Titolo del Modulo DISEGNATORE CAD Durata in ore 60 Presentatori Dipartimenti o gruppi disciplinari di riferimento Priorità Destinatari Finalità e obiettivi (sia specifici che in riferimento all'autodiagnosi) Argomenti trattati (fornire una descrizione dettagliata) Michele ANGIULI, Giuseppe CAMASTA Dipartimento del Corso Serale Progetto Sirio Solo in caso di più proposte dello stesso dipartimento o gruppo disciplinare, indicare la priorità di ogni proposta assegnando il valore 1 a quella con priorità più alta: 1 n.15 adulti con livelli di istruzione inadeguati all inserimento sociale e lavorativo Lo scopo del progetto è quello di arricchire e corroborare le conoscenze e competenze di base di giovani adulte e adulti con difficoltà nell inserimento sociale e lavorativo, in merito alle tecniche di progettazione assistita da computer tramite sistemi CAD. Tale obiettivo sarà raggiunto attraverso l articolazione di un percorso didattico che si integri ed arricchisca i programmi ministeriali relativi al corso serale progetto sirio afferenti alle aree delle competenze tecnologiche e matematico-scientifiche. La parola CAD (computer aided design) significa letteralmente progettazione assistita dal computer. Negli ultimi decenni tali sistemi hanno sostituito, in modo ampio e capillare, le tecniche tradizionali nell'ambito dell'intero processo della progettazione di qualsiasi livello, dallo schizzo di rappresentazione alla stampa 2D e 3D. Il progetto, oltre ad illustrare le principali tecniche di rappresentazione del disegno e le varie tipologie di sistemi CAD 2D e 3D, approfondirà il CAD 2D nei seguenti aspetti: Dal disegno tecnico tradizionale al CAD; Interfaccia del software utilizzato nelle esercitazioni AutoCAD full; Il sistema di coordinate; Iniziare un disegno con le primitive geometriche; Strumenti di disegno e controllo della visualizzazione; Modificare un disegno;

2 Articolazione del Modulo (incontri, argomenti trattati in ogni incontro, durata, modalità) Metodologie usate Risultati attesi e ricadute sull'azione formativa Ulteriori informazioni utili alla descrizione e alla valutazione dell'iniziativa Requisiti degli esperti coinvolti (per ogni esperto indicare le competenze e gli eventuali titoli specifici richiesti) Certificazioni previste Collaborazione con altri Soggetti (indicare quali) Quote, testi e blocchi di disegno; Messa in tavola dei disegni 2D; Layout e stampa di disegni; Creazione di semplici oggetti in 3D. Naturalmente, la trattazione dei predetti argomenti sarà commisurata al livello di partenza di ciascun corsista. Il progetto si svolgerà in orario extrascolastico dalle 14,30 alle 17,30 per un totale di 60 ore, e si svilupperà in due moduli distinti. Sono previsti 2 incontri settimanali di 3 ore ciascuno, con possibile inizio a partire dal 1 febbraio e fino al 31 maggio Lezioni teoriche e pratiche. Laboratorio AUTOCAD PER UN ARTICOLAZIONE PIÙ PRECIDA VEDASI LA TABELLA SOTTOSTANTE Si prevedono lezioni frontali con l uso delle nuove tecnologie, lezioni pratiche su apposite stazioni di lavoro dotate di software AutoCAD versione full. I corsisti potranno spendere le conoscenze e le competenze acquisite durante il corso in diversi ambiti lavorativi, oltreché come crediti formativi in un eventuale reinserimento nell ambito delle aree disciplinari afferenti alle aree delle competenze tecnologiche e matematico-scientifiche del corso serale - progetto Sirio.. Si sottolinea l importanza di tale progetto per promuovere fra gli adulti l importanza dei sistemi CAD che, in modo crescente, vanno affermandosi nell'ambito professionale. Sarebbe opportuno reclutare due esperti, uno per ciascun modulo previsto nel corso. Ad ogni modo, tenuto conto della tipologia del corso e delle persone a cui esso è rivolto, è preferibile che gli esperti abbiano i seguenti requisiti: - Laurea in ingegneria, o diploma di perito meccanico - Abilitazione all'insegnamento nelle classi di concorso inerenti gli argomenti del progetto A020 C Esperienza di docenza nel disegno tecnico con AUTOCAD in corsi serali e in generale nei corsi EDA - Docente in attività formative per giovani adulte e adulti con difficoltà nell inserimento sociale e lavorativo. Non sono previste certificazioni rilasciate da enti esterni. Bari, 13/05/2013 Firma dei presentatori del Modulo Michele Angiuli - Giuseppe Camasta ARTICOLAZIONE DETTAGLIATA DEL PROGETTO

3 MODULO N. 1 DAL DISEGNO TECNICO TRADIZIONALE AL CAD n. ore complessive 30 unità; n. incontri complessivi 10. n. incontro Personale coinvolto n. di ore Temi trattati ed esercitazioni da svolgere 1 Tutor del corso; 2 Tutor del corso; 3 Tutor del corso; 4 Tutor del corso; 5 Tutor del corso; 3 Accoglienza dei corsisti; Presentazione del corso; Test di ingresso. Concetti teorici Richiami generali di geometria; Le coordinate nel piano; I concetti base del disegno tecnico; Introduzione alle proiezioni ortogonali. Concetti teorici Le proiezioni ortogonali di figure piane e di solidi; Le proiezioni assonometriche; I sistemi di quotatura nel disegno tecnico; Introduzione all'informatica grafica; Il programma applicativo AutoCAD versione full in ambiente Windows Interfaccia grafica di AutoCAD; Tipi di file in AutoCAD; Menù, sottomenù e comandi; Il sistema di coordinate in AutoCAD; Strumenti di selezione in AutoCAD; Strumenti di controllo della visualizzazione in AutoCAD; Esercitazione. creare elementi grafici Creare un nuovo disegno in AutoCAD; Impostazione del foglio da disegno; Immissione di coordinate; Entità elementari di disegno; Iniziare un disegno con le primitive geometriche; Salvare il disegno in AutoCAD;

4 6 Tutor del corso; 7 Tutor del corso; 8 Tutor del corso; 9 Tutor del corso; creare Disegnare rettangoli; Disegnare poligoni; Disegnare polilinee e spezzate; Disegnare il cerchio; Disegnare l'ellisse; Disegnare una spline; Le proprietà degli oggetti in AutoCAD; I layer, colore e tipi di linea; creare Modificare un disegno con AutoCAD; Modificare la vista sul disegno in AutoCAD; Usare i layer; Creare nuovi layer; Modificare e gestire i layer; mettere in tavola i disegni Quotare un disegno in AutoCAD; Inserire il testo in AutoCAD; Mettere in tavola un disegno usando layout di stampa esistenti in AutoCAD; Anteprima di stampa; Stampa di disegni in AutoCAD; mettere in tavola i disegni Interscambio di disegni in AutoCAD; Il formato DXF; Esercitazione grafica guidata; 10 Tutor del corso; Test scritto e pratico di fine modulo MODULO N. 2 DAL CAD 2D AL CAD 3D ESERCITAZIONI CON AUTOCAD NEL DISEGNO TECNICO n. ore complessive 30 unità; n. incontri complessivi 10.

5 n. incontro Personale coinvolto n. di ore Temi trattati ed esercitazioni da svolgere 1 Tutor del corso; 2 Tutor del corso; 3 Tutor del corso; 4 Tutor del corso; 5 Tutor del corso; 6 Tutor del corso; 3 Editing degli oggetti in AutoCAD; Usare i blocchi in AutoCAD; Usare le funzioni OLE in AutoCAD; Disegni creati in AutoCAD da inserire in pagine web; Inserimento di un elenco di componenti in un disegno; Modificare le unità di disegno; 7 Tutor del corso; Le proprietà di massa di un disegno;

6 8 Tutor del corso; 9 Tutor del corso; 10 Tutor del corso; modellare in 3D Fondamenti del disegno 3D; Il sistema delle coordinate 3D; Gli strumenti del disegno 3D; Spazio del disegno 3D; Creazione di un modello tridimensionale; modellare in 3D Superfici tridimensionali; Applicazionii della modellazione 3D; Creazione di un modello tridimensionale; Test scritto e pratico di fine modulo

CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 8890 - Disegnatore AutoCAD 2D e 3D

CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 8890 - Disegnatore AutoCAD 2D e 3D CORSO A CATALOGO - 2011 - Corso ID: 8890 - Disegnatore AutoCAD 2D e D Dati principali - Corso ID: 8890 - Disegnatore AutoCAD 2D e D ID Corso: Titolo corso: logia corso: Link dettaglio Master: Master di

Dettagli

Programma (piano di lavoro) preventivo

Programma (piano di lavoro) preventivo I S T I T U T O T E C N I C O I N D U S T R I A L E S T A T A L E G u g l i e l m o M a r c o n i V e r o n a Programma (piano di lavoro) preventivo Anno Scolastico 2015/16 Materia Tecnologie e Tecniche

Dettagli

SOFTWARE CATIA V5 CORSO DI FORMAZIONE

SOFTWARE CATIA V5 CORSO DI FORMAZIONE SOFTWARE CATIA V5 CORSO DI FORMAZIONE SOFTWARE CATIA V5 CORSO DI FORMAZIONE Il successo e la professionalità delle Aziende Italiane che offrono servizi e prodotti altamente qualificati nel campo della

Dettagli

ISTITUTO SUPERIORE D. MILANI MONTICHIARI CORSO DI AUTOCAD 2014/15 DOCENTE :GIOACCHINO IANNELLO

ISTITUTO SUPERIORE D. MILANI MONTICHIARI CORSO DI AUTOCAD 2014/15 DOCENTE :GIOACCHINO IANNELLO ISTITUTO SUPERIORE D. MILANI MONTICHIARI CORSO DI AUTOCAD 2014/15 DOCENTE :GIOACCHINO IANNELLO AutoCAD (prodotto dall'autodesk) è, senza dubbio, il programma più diffuso nel campo del disegno tecnico assistito

Dettagli

Disegno 2D, rappresentazioni

Disegno 2D, rappresentazioni CAD 2D/3D Disegno 2D, rappresentazioni piane Disegno 2D, rappresentazioni piane Il CAD 2D è il livello base per il disegno bidimensionale, cioè quello che consente di rappresentare un oggetto mediante

Dettagli

KANTEA S.C.R.L. CATALOGO CORSI FORMAZIONE CONTINUA 2015. Area tematica: Tecniche di produzione

KANTEA S.C.R.L. CATALOGO CORSI FORMAZIONE CONTINUA 2015. Area tematica: Tecniche di produzione KANTEA S.C.R.L. CATALOGO CORSI FORMAZIONE CONTINUA 2015 Area tematica: Tecniche di produzione Saldatore Con Certificazione Uni En 287 Saldatore Elettrodo Rivestito/Saldatore Filo Animato 150 ore Frequenza

Dettagli

Programmazione Fondi Strutturali 2007/2013 P.O.N. FSE A.S. 2013/2014 SCHEDA PROGETTUALE MODULO. Obiettivo: C Azione: 1 Riferimento interno:

Programmazione Fondi Strutturali 2007/2013 P.O.N. FSE A.S. 2013/2014 SCHEDA PROGETTUALE MODULO. Obiettivo: C Azione: 1 Riferimento interno: ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE GUGLIELMO MARCONI Piazza Poerio 2, 70126 Bari - Tel.080-5534450 Fax.080-5559037 - www.marconibari.it - info@marconibari.it Programmazione Fondi Strutturali 2007/2013

Dettagli

Materia:Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica. Programmazione dei moduli didattici

Materia:Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica. Programmazione dei moduli didattici Modulo SISTEMA DI GESTIONE PER LA QUALITÀ Programmazione Moduli Didattici Indirizzo Trasporti e Logistica Ist. Tec. Aeronautico Statale Arturo Ferrarin Via Galermo, 172 95123 Catania (CT) Codice M PMD

Dettagli

Progettazione 3D. Area formativa PROGETTAZIONE TECNICA

Progettazione 3D. Area formativa PROGETTAZIONE TECNICA Progettazione 2D Disegno con il programma più diffuso nel campo del disegno CAD e preparazione all eventuale certificazione ECDL Specialised Level - CAD 2D (progettazione Computer Aided Design bidimensionale).

Dettagli

CAD 2D / 3D. Autocad 2D/3D - Revit - Inventor - RhinoCeros - Autocad Eletrical

CAD 2D / 3D. Autocad 2D/3D - Revit - Inventor - RhinoCeros - Autocad Eletrical CAD 2D / 3D Autocad 2D/3D - Revit - Inventor - RhinoCeros - Autocad Eletrical Autocad 2D / 3D Questo corso è indirizzato a chi intenda acquisire le conoscenze necessarie per utilizzare AutoCAD 2D e 3D

Dettagli

Ipsia Monza via Monte Grappa 1 20052 Monza (MI) tel. 039-2003476 fax 039-2003475. Corsi CAD 2D Base. Struttura modulare

Ipsia Monza via Monte Grappa 1 20052 Monza (MI) tel. 039-2003476 fax 039-2003475. Corsi CAD 2D Base. Struttura modulare Corsi CAD 2D Base Struttura modulare Struttura della Parte I Concetti di base 1.a introduzione al Cad 2 1.b definizione delle viste 2 1.c interscambio dei disegni 2 1.d visualizzazione dei disegni 2 Tot.

Dettagli

1 Istituto Superiore M. Bartolo

1 Istituto Superiore M. Bartolo 1 Istituto Superiore M. Bartolo viale A. Moro Tel. 091592725 - Fax 0918620 96018 PACHINO (SR) PROGRAMMAZIONE A.S. 2015/2016 Docenti: Avveduto Massimo CLASSE 2ª A Materia : Tecnologie e Tecniche di Rappresentazione

Dettagli

Programmazione Fondi Strutturali 2007/2013 P.O.N. FSE A.S. 2013/2014 SCHEDA PROGETTUALE MODULO MECCANICA, MECCATRONICA, ENERGIA

Programmazione Fondi Strutturali 2007/2013 P.O.N. FSE A.S. 2013/2014 SCHEDA PROGETTUALE MODULO MECCANICA, MECCATRONICA, ENERGIA ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE GUGLIELMO MARCONI Piazza Poerio 2, 70126 Bari - Tel.080-5534450 Fax.080-5559037 - www.marconibari.it - info@marconibari.it Programmazione Fondi Strutturali 2007/2013

Dettagli

Esperto esterno Arch. Vincenza Garofalo. Tutor interno Prof. Carlo Pollaci RELAZIONE FINALE A CURA DELL ESPERTO

Esperto esterno Arch. Vincenza Garofalo. Tutor interno Prof. Carlo Pollaci RELAZIONE FINALE A CURA DELL ESPERTO Liceo Scientifico Statale Benedetto Croce - Palermo P.O.N. "COMPETENZE PER LO SVILUPPO" FONDO SOCIALE EUROPEO A.S. 2009/2010 OBIETTIVO C : Migliorare i livelli di conoscenza e competenza dei giovani AZIONE

Dettagli

DOCENTI: Consulente senior di controllo di gestione aziendale

DOCENTI: Consulente senior di controllo di gestione aziendale CORSO IL CONTROLLO DI GESTIONE 24 ORE CORSO IL CONTROLLO DI GESTIONE OBIETTIVI: Il corso si propone di mettere a disposizione dei partecipanti strumenti pratici e immediatamente applicabili di controllo

Dettagli

Premessa. Certipass Comitato Tecnico-Scientifico. EIPASS CAD 2D/3D Programma rev. 4.0 del 26/05/2015 Pagina 2 di 10

Premessa. Certipass Comitato Tecnico-Scientifico. EIPASS CAD 2D/3D Programma rev. 4.0 del 26/05/2015 Pagina 2 di 10 Pagina 2 di 10 Premessa Nel quadro delle competenze digitali, annoverate dalla Raccomandazione del Parlamento Europeo e del Consiglio del 18 febbraio 2006 fra le cosiddette competenze chiave in grado di

Dettagli

Corso AutoCAD. Perché usare il C.A.D.????? Struttura a blocchi. AutoCAD LT 2000 BASE. Programma. Obiettivo del corso AVANZATO.

Corso AutoCAD. Perché usare il C.A.D.????? Struttura a blocchi. AutoCAD LT 2000 BASE. Programma. Obiettivo del corso AVANZATO. EN.A.I.P. PIEMONTE C.S.F. DOMODOSSOLA Anno Formativo 2001/2002 Relatore: Rolandini Operatore Lunedì Mercoledì C.A.D. Giovedì dalle 19.30 Serale alle 22.30 250 ore Mario Presentazione Che cos è il C.A.D.?????

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE anno scolastico 2011-2012

PIANO DI LAVORO ANNUALE anno scolastico 2011-2012 Istituto di Istruzione Superiore ITALO CALVINO telefono: 0257500115 via Guido Rossa 20089 ROZZANO MI fax: 0257500163 Sezione Associata: telefono: 025300901 via Karl Marx 4 - Noverasco - 20090 OPERA MI

Dettagli

1 il coordinatore prof. Gaetano Fiore

1 il coordinatore prof. Gaetano Fiore Tecnologie e tecniche di rappresentazione grafica A. S. 2015/2016 ISTITUTO TECNICO GRAFICA E COMUNICAZIONE CLASSE 2 UNITA FORMATIVA 1 GLI OGGETTI E LA LORO FORMA Insegnante: Rota Margherita - ITP: Chilelli

Dettagli

ips Obiettivi Destinatari Prerequisiti

ips Obiettivi Destinatari Prerequisiti CORSO CAD 2D/3D WHO 00 ips è un centro autorizzato, con esperienza ventennale, che propone corsi di formazione professionale ad alta definizione tecnologica, per privati e imprese, sempre al passo con

Dettagli

CAD 2D/3D E RENDERING

CAD 2D/3D E RENDERING FFA CAD 2D/3D E RENDERING OBIETTIVI Il corso si propone di fornire agli allievi le abilità pratiche necessarie per una corretta formazione relativa all uso professionale di AUTOCAD 2D, 3D e RENDERING con

Dettagli

TITOLO DEL CORSO DESTINATARI ASPETTI METODOLOGICI ED ORGANIZZATIVI CONTENUTI

TITOLO DEL CORSO DESTINATARI ASPETTI METODOLOGICI ED ORGANIZZATIVI CONTENUTI REVIT: PROGETTARE CON IL BIM. Il corso è stato pensato per tutti coloro che si avvicinano per la prima volta a questo software e che vogliono imparare ad utilizzarlo per produrre tavole tecniche complete

Dettagli

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Cigna - Baruffi - Garelli - Mondovì (CN) - (opzione : mezzi di trasporto) ANNO SCOLASTICO 2015/16 - Classi 4 A MC

ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Cigna - Baruffi - Garelli - Mondovì (CN) - (opzione : mezzi di trasporto) ANNO SCOLASTICO 2015/16 - Classi 4 A MC ISTITUTO ISTRUZIONE SUPERIORE Cigna - Baruffi - Garelli - Mondovì (CN) - (opzione : mezzi di trasporto) PROGRAMMAZIONE MODULARE PER OBIETTIVI MINIMI, FINALIZZATA ALLA CERTIFICAZIONE DELLE COMPETENZE ATTESE

Dettagli

Corso di INFORMATICA GRAFICA. Modulo 2 (CAD) Stefano Cinti Luciani. Introduzione ad AutoCAD

Corso di INFORMATICA GRAFICA. Modulo 2 (CAD) Stefano Cinti Luciani. Introduzione ad AutoCAD Corso di INFORMATICA GRAFICA Modulo 2 (CAD) Stefano Cinti Luciani Introduzione ad AutoCAD Autodesk AutoCAD COS È AUTOCAD? Autodesk AutoCAD è un pacchetto software per la costruzione e modifica di disegni

Dettagli

PIANO di LAVORO A. S. 2013/ 2014

PIANO di LAVORO A. S. 2013/ 2014 Pagina 1 di 5 Nome docente tecnico-pratico Ettore Morat Materia insegnata Classe Testo in adozione Esercitazioni Pratiche 4 A N ore previste 99 nessuno PIANO di LAVORO Finalità formative obiettivi didattici

Dettagli

Il Dirigente Scolastico

Il Dirigente Scolastico FONDO SOCIALE EUROPEO PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE 2007 IT 05 PO 007 Competenze per lo sviluppo BANDO INTERNO PER RECLUTAMENTO TUTOR PER LA REALIZZAZIONE DEL PIANO INTEGRATO 2010 2011 Prot. n. 4585 Bitonto,

Dettagli

Syllabus P.E.K.I.T. CAD

Syllabus P.E.K.I.T. CAD Syllabus P.E.K.I.T. CAD 1 Fase 1 Concetti di base 1.1 Cominciare a lavorare 1.1.1 Campi di applicazioni del CAD Sistemi di disegno tecnico computerizzato (CAE, CAM, GIS) Autodesk e le versioni di AutoCAD,

Dettagli

I.I.S.S. G. CIGNA MONDOVI

I.I.S.S. G. CIGNA MONDOVI I.I.S.S. G. CIGNA MONDOVI PROGRAMMAZIONE INDIVIDUALE ANNO SCOLASTICO 2015-2016 CLASSE PRIMA A LICEO SCIENZE APPLICATE MATERIA DISEGNO E STORIA DELL ARTE DOCENTE EZIO TINO LIBRI DI TESTO SERGIO SAMMARONE

Dettagli

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER LA SELEZIONE DI TUTOR INTERNI 1) 2) 3)

DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER LA SELEZIONE DI TUTOR INTERNI 1) 2) 3) DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PER LA SELEZIONE DI TUTOR INTERNI Cognome Nome Obiettivo.. Modulo.. REQUISITI OBBLIGATORI Essere docente della materia il cui argomento è trattato nell azione formativa per i

Dettagli

FONDAMENTI DI AUTOCAD

FONDAMENTI DI AUTOCAD Indice Introduzione XIII PARTE PRIMA FONDAMENTI DI AUTOCAD 1 Capitolo 1 Iniziare a disegnare 3 1.1 Conoscere AutoCAD 3 1.2 Avviare AutoCAD 4 1.3 Creare un nuovo disegno 5 1.4 Utilizzare l interfaccia di

Dettagli

PROGETTAZIONE DIDATTICA

PROGETTAZIONE DIDATTICA I.T.T.S. VITO VOLTERRA San Donà di Piave anno scolastico 2014-2015 PROGETTAZIONE DIDATTICA Al Dirigente Scolastico INSEGNANTI prof. Massimo Mucci prof. Rino Zanchettin DISCIPLINA: TECNOLOGIE E TECNICHE

Dettagli

La modellazione 3D per la progettazione architettonica

La modellazione 3D per la progettazione architettonica La modellazione 3D per la progettazione architettonica PREMESSA Nella progettazione architettonica si sono evolute oltre le tecniche della costruzione anche il modo di rappresentare il progetto. Perlopiù

Dettagli

SketchUp. Al termine del percorso formativo verrà rilasciato un ATTESTATO DI FREQUENZA

SketchUp. Al termine del percorso formativo verrà rilasciato un ATTESTATO DI FREQUENZA SketchUp Destinatari Il corso è rivolto ai progettisti che vogliono imparare a utilizzare questo nuovo strumento freeware di modellazione 2D e 3D. Sketchup è un software molto potente, preciso e gratuito

Dettagli

Prot. N. 3695 /A20 /pon Adrano, 11/12/2013. Il Dirigente Scolastico

Prot. N. 3695 /A20 /pon Adrano, 11/12/2013. Il Dirigente Scolastico II ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE - ADRANO Via Roma, 42 95031 ADRANO TEL./FAX 095/7692838 e-mail: ctic8a200g@istruzione.it PEC: ctic8a200g@pec.istruzione.it Codice Fiscale 80011020874 Prot. N. 3695 /A20

Dettagli

TECNOLOGIE E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA DISEGNO 2 - Sergio Dellavecchia - Edizione SEI. Contenuti: Strumenti di misura i micrometri.

TECNOLOGIE E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA DISEGNO 2 - Sergio Dellavecchia - Edizione SEI. Contenuti: Strumenti di misura i micrometri. PROGRAMMAZIONE COORDINATA TEMPORALMENTE : Seconde ITI - pag. 1 Seconde ITI PROGRAMMAZIONE COORDINATA TEMPORALMENTE - DISCIPLINE: Area Grafica Monte ore annuo 99 (33) Libro di Testo DISEGNO 2 - Sergio Dellavecchia

Dettagli

Esercitazioni di Informatica Grafica A.A. 2009-2010

Esercitazioni di Informatica Grafica A.A. 2009-2010 Esercitazioni di Informatica Grafica A.A. 2009-2010 Ing. Simone Garagnani simone.garagnani@unibo.it Un po di presentazioni... Simone Garagnani è nato a Bologna e si è laureato in Ingegneria Edile presso

Dettagli

Indice III. Indice. Unità 1 Il personal computer, 1. Unità 2 AutoCAD, 9

Indice III. Indice. Unità 1 Il personal computer, 1. Unità 2 AutoCAD, 9 Indice III Indice Unità 1 Il personal computer, 1 1.1 Struttura del personal computer, 2 1.2 Il software, 5 1.3 I dispositivi informatici di stampa, 6 1.4 Il disegno al computer, 7 1.5 La fotografia digitale,

Dettagli

Progetto per Corsi di Informatica rivolti a lavoratori e studenti dell Istituto di Istruzione Superiore Patrizi-Baldelli-Cavallotti

Progetto per Corsi di Informatica rivolti a lavoratori e studenti dell Istituto di Istruzione Superiore Patrizi-Baldelli-Cavallotti 1 Alla Dirigente Scolastica Della Scuola Secondaria di II grado Patrizi Baldelli - Cavallotti Progetto per Corsi di Informatica rivolti a lavoratori e studenti dell Istituto di Istruzione Superiore Patrizi-Baldelli-Cavallotti

Dettagli

Prot. N. 5339/PON C1 A tutti i docenti di scuola primaria e secondaria di I grado Al sito web All Albo della scuola Ai plessi

Prot. N. 5339/PON C1 A tutti i docenti di scuola primaria e secondaria di I grado Al sito web All Albo della scuola Ai plessi Prot. N. 5339/PON C1 A tutti i docenti di scuola primaria e secondaria di I grado Al sito web All Albo della scuola Ai plessi BANDO INTERNO DI SELEZIONE PER I TUTOR D AULA PER LO SVOLGIMENTO DEL PIANO

Dettagli

DIPARTIMENTO DISCIPLINARE PROGRAMMAZIONE DI MINIMA

DIPARTIMENTO DISCIPLINARE PROGRAMMAZIONE DI MINIMA DIPARTIMENTO DISCIPLINARE PROGRAMMAZIONE DI MINIMA Data 05-10-2012 Liceo Artistico Statale F. Russoli di Pisa e Cascina MD-01 Classi Materia Anno scolastico PRIME DISCIPLINE GEOMETRICHE 2012/ 2013 Prerequisiti

Dettagli

MATERIA: TECNOLOGIA E TECNICHE DELLE RAPPRESENTAZIONI GRAFICHE

MATERIA: TECNOLOGIA E TECNICHE DELLE RAPPRESENTAZIONI GRAFICHE MATERIA: TECNOLOGIA E TECNICHE DELLE RAPPRESENTAZIONI GRAFICHE PROGRAMMAZIONE CLASSI PRIME 1. OBIETTIVI 1.1 COMPETENZE CHIAVE DI CITTADINANZA: Si tratta di competenze che la reciproca integrazione e interdipendenza

Dettagli

TITOLO DEL PROGETTO. La scuola si racconta attraverso posters scientifici 1.1 SOGGETTO PROPONENTE STUDENTE/I FUNZIONE STRUMENTALE DIPARTIMENTO/I

TITOLO DEL PROGETTO. La scuola si racconta attraverso posters scientifici 1.1 SOGGETTO PROPONENTE STUDENTE/I FUNZIONE STRUMENTALE DIPARTIMENTO/I PROGETTO N. (a cura della Segreteria) VOCE : (a cura della Segreteria) MOD. B Sezione 1 - Descrittiva TITOLO DEL PROGETTO La scuola si racconta attraverso posters scientifici 1.1 SOGGETTO PROPONENTE STUDENTE/I

Dettagli

corso master YACHT DESIGN [YD]

corso master YACHT DESIGN [YD] corso master YACHT DESIGN [YD] Andar per mare a vela o a motore, interazione di sole vento acqua e gravità domati da ingegno, esperienza e intuito. Progettare partendo dalle leggi dell idrodinamica: concepire

Dettagli

FFA CAD 2D/3D E RENDERING CON 3D STUDIO MAX

FFA CAD 2D/3D E RENDERING CON 3D STUDIO MAX FFA CAD 2D/3D E RENDERING CON 3D STUDIO MAX OBIETTIVI Il corso si propone di fornire agli allievi le abilità pratiche necessarie per una corretta formazione relativa all uso professionale di AUTOCAD 2D,

Dettagli

PIANO DI LAVORO prof. Buonocore Luigi I.T.P. D Antuoni

PIANO DI LAVORO prof. Buonocore Luigi I.T.P. D Antuoni PIANO DI LAVORO prof. Buonocore Luigi I.T.P. D Antuoni DISCIPLINA TECNOLOGIE E TECNICHE DI RAPPRESENTAZIONE GRAFICA BIENNIO ANNO SCOLASTICO: 2012-2013 1 CONTRATTO FORMATIVO E PIANO DI LAVORO PRIMO BIENNIO

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Direzione Generale - Ufficio VI

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Direzione Generale - Ufficio VI Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per il Lazio Direzione Generale - Ufficio VI Formazione del Personale Scolastico e Innovazione Tecnologica nelle

Dettagli

PIANO DI LAVORO (a.s.2013/2014)

PIANO DI LAVORO (a.s.2013/2014) Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO (a.s.2013/2014)

Dettagli

Corso CAD 2D/3D E FOTOINSERIMENTO PAESAGGISTICO OBIETTIVI DEL CORSO

Corso CAD 2D/3D E FOTOINSERIMENTO PAESAGGISTICO OBIETTIVI DEL CORSO Corso CAD 2D/3D E FOTOINSERIMENTO PAESAGGISTICO Responsabile Scientifico: Ing. Gennaro Annunziata Responsabile Organizzativo: Ing. Domenico Aversa Docente: Ing. Claudio Ciciriello OBIETTIVI DEL CORSO Gli

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO

IL DIRIGENTE SCOLASTICO Con l Europa investiamo nel vostro futuro LICEO SCIENTIFICO STATALE Roccella Ionica (RCPS008012) ISTITUTO TECNICO COMMERCIALE Monasterace (RCTD00801T) Sede legale - Via Cilea, s.n.c. - 89047 ROCCELLA IONICA

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE Via A. Manzoni, 2-73024 MAGLIE (LE) Tel./Fax 0836.483339

ISTITUTO COMPRENSIVO CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE Via A. Manzoni, 2-73024 MAGLIE (LE) Tel./Fax 0836.483339 ISTITUTO COMPRENSIVO CENTRO TERRITORIALE PERMANENTE Via A. Manzoni, 2-73024 MAGLIE (LE) Tel./Fax 0836.483339 Prot. n. 4642/C23 Maglie, 22/10/2013 - All albo dell Istituto e sito web della scuola - All

Dettagli

L ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE E. FERMI

L ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE E. FERMI ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE E. FERMI FRANCAVILLA FONTANA (BR) MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA COMMISSIONE EUROPEA Autorità di Gestione del Programma Operativo Nazionale La Scuola

Dettagli

Indice. Indice vi- III. Unità 1 Il personal computer, 1. Unità 2 AutoCAD, 9

Indice. Indice vi- III. Unità 1 Il personal computer, 1. Unità 2 AutoCAD, 9 Percezione Costruzioni e comunicazione geometriche Indice vi- III Indice Unità 1 Il personal computer, 1 1.1 Struttura del personal computer, 2 1.2 Il software, 5 1.3 I dispositivi informatici di stampa,

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Sardegna Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale Sardegna ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE BUCCARI MARCONI Indirizzi: Trasporti Marittimi / Apparati ed Impianti Marittimi

Dettagli

PIANO DI LAVORO (a.s. 2015/2016)

PIANO DI LAVORO (a.s. 2015/2016) Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO (a.s. 2015/2016)

Dettagli

BANDO Reclutamento Esperti attuazione Piano Integrato d Istituto Annualità 2008/2009

BANDO Reclutamento Esperti attuazione Piano Integrato d Istituto Annualità 2008/2009 MIUR ISTITUTO ISTRUZIONE SECONDARIA SUPERIORE I. SILONE IGEA PROGRAMMATORI ABBIGLIAMENTO E MODA SERVIZI COMMERCIALI E TURISTICI LINGUISITCO AZIENDALE CORSO SERALE Via Gramsci s.n 71046 San Ferdinando di

Dettagli

SCEGLI CON IL CUORE. WEB & INTERACTION DESIGN corso triennale post diploma

SCEGLI CON IL CUORE. WEB & INTERACTION DESIGN corso triennale post diploma SCEGLI CON IL CUORE pag. 2 Il corpus del corso, di durata triennale, è costituito da sapere e saper fare legati al mondo del web, delle nuove tecnologie e alla gestione di quelle che definiamo esperienze

Dettagli

Associazione Nazionale Docenti

Associazione Nazionale Docenti www.associazionedocenti.it and@associazionedocenti.it Didattica digitale Le nuove tecnologie nella didattica Presentazione del Percorso Formativo Il percorso formativo intende garantire ai Docenti il raggiungimento

Dettagli

corso master YACHT DESIGN [YD]

corso master YACHT DESIGN [YD] corso master YACHT DESIGN [YD] Andar per mare a vela o a motore, interazione di sole vento acqua e gravità domati da ingegno, esperienza e intuito. Progettare partendo dalle leggi dell idrodinamica: concepire

Dettagli

B A N D O (Selezione Tutor interni)

B A N D O (Selezione Tutor interni) UNIONE EUROPEA FONDO SOCIALE EUROPEO Direzione Generale Occupazione e Affari Sociali Direzione Generale Politiche Regionali MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Dipartimento per la

Dettagli

DISCIPLINE PROGETTUALI E LABORATORIO ( MODELLISTICA E CAD )

DISCIPLINE PROGETTUALI E LABORATORIO ( MODELLISTICA E CAD ) Anno Scolastico 2014/15 LICEO ARTISTICO INDIRIZZO: DESIGN ARREDAMENTO PROGRAMMAZIONE DIDATTICA RIFERITA A: DISCIPLINE PROGETTUALI E LABORATORIO ( MODELLISTICA E CAD ) SECONDO BIENNIO CLASSI : TERZE E QUARTE

Dettagli

SketchUp. Al termine del percorso formativo verrà rilasciato un ATTESTATO DI FREQUENZA valido per il rilascio dei relativi 15 CFP

SketchUp. Al termine del percorso formativo verrà rilasciato un ATTESTATO DI FREQUENZA valido per il rilascio dei relativi 15 CFP SketchUp Destinatari Il corso è rivolto ai progettisti che vogliono imparare a utilizzare questo nuovo strumento freeware di modellazione 2D e 3D. Sketchup è un software molto potente, preciso e gratuito

Dettagli

Introduzione al 3D con Autocad

Introduzione al 3D con Autocad 2 Introduzione al 3D con Autocad Coso di CAD B condotto da Daniela Sidari a.a. 2012/2013 19.02.2013 Modellazione geometrica 3D wireframe superfici solidi Si distinguono tre tecniche principali di modellazione:

Dettagli

CON L EUROPA INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO!

CON L EUROPA INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO! CON L EUROPA INVESTIAMO NEL VOSTRO FUTURO! Presidenza 0884 538858 - Segreteria 0884 581122 - Fax : 0884 516869 web: www.nauticoitismanfredonia.it - e-mail: FGIS01700N@istruzione.it - V. Dante Alighieri

Dettagli

GRAFICA E COMUNICAZIONE VISIVA [GCV]

GRAFICA E COMUNICAZIONE VISIVA [GCV] corso triennale GRAFICA E COMUNICAZIONE VISIVA [GCV] Progetto: Flavia Pellegrini Comunicazione e informazione sono oggi presenze generalizzate e pervasive che caratterizzano ogni aspetto della quotidianità.

Dettagli

Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi)

Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Istituto Tecnico Commerciale Statale e per Geometri E. Fermi Pontedera (Pi) Via Firenze, 51 - Tel. 0587/213400 - Fax 0587/52742 http://www.itcgfermi.it E-mail: mail@itcgfermi.it PIANO DI LAVORO Prof. Patrizia

Dettagli

C.A.D. (Computer Aided Design) Tridimensionale AUTOCAD

C.A.D. (Computer Aided Design) Tridimensionale AUTOCAD Corso pratico di C.A.D. (Computer Aided Design) Tridimensionale AUTOCAD Luogo corso: Audio-VideoConferenza ALLEGATI ALLEGATO A Presentazione Azienda ALLEGATO B Descrizione del corso ALLEGATO C Programma

Dettagli

BANDO PER IL RECLUTAMENTO DI ESPERTI E DI FIGURE PROFESSIONALI P.O.N. F.S.E. Competenze per lo sviluppo Annualità 2013

BANDO PER IL RECLUTAMENTO DI ESPERTI E DI FIGURE PROFESSIONALI P.O.N. F.S.E. Competenze per lo sviluppo Annualità 2013 V Via S. Marco, 3-95030 - Tremestieri Etneo (CT) Cod. Fiscale 80021700879 - Cod. Min. CTMM06700R N. tel/fax 095/496093 Indirizzo e-mail: ctmm06700r@istruzione.it Sito web: www.raffaellosanzio.ct.it Prot.

Dettagli

il presente Bando interno per il reclutamento delle seguenti figure:

il presente Bando interno per il reclutamento delle seguenti figure: Unione Europea Fondo Sociale Europeo 1 LICEO SCIENTIFICO STATALE VINCENZO CUOCO Via Annibale De Gasparis n. 12-80137 NAPOLI TEL. 081.440200 - FAX. 081.4420331 C.F./P. I.V.A. 80030760633 E-MAIL : naps10000b@istruzione.it

Dettagli

Descrizione dell unità. Titolo Le proiezioni ortogonali. Autore Sabrina Rosano. Tematica Le proiezioni sui tre piani principali di solidi geometrici.

Descrizione dell unità. Titolo Le proiezioni ortogonali. Autore Sabrina Rosano. Tematica Le proiezioni sui tre piani principali di solidi geometrici. Descrizione dell unità Titolo Le proiezioni ortogonali Autore Sabrina Rosano Tematica Le proiezioni sui tre piani principali di solidi geometrici. Finalità e obiettivi di apprendimento Far comprendere

Dettagli

Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott.

Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Strumenti di presentazione (Microsoft PowerPoint) Laboratorio Informatico di base A.A. 2013/2014 Dipartimento di Scienze Aziendali e Giuridiche Università della Calabria Dott. Pierluigi Muoio (pierluigi.muoio@unical.it)

Dettagli

SCEGLI CON IL CUORE. WEB DESIGN corso di qualificazione professionale

SCEGLI CON IL CUORE. WEB DESIGN corso di qualificazione professionale SCEGLI CON IL CUORE WEB DESIGN pag. 2 WEB DESIGN Il corso, annuale, forma tecnici/progettisti specializzati nel settore della comunicazione multimediale orientata al web. Progettisti in grado di governare

Dettagli

VADECUM PER IL CORSISTA

VADECUM PER IL CORSISTA VADECUM PER IL CORSISTA L organismo Formativo Dante Alighieri, con sede in Fasano alla Via F.lli Trisciuzzi, C.da Sant Angelo s.n. - Zona Industriale Sud, nel quadro del P.O. Puglia 2007-2013 AVVISO PR.BR

Dettagli

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Liceo Statale James Joyce

MINISTERO DELL ISTRUZIONE, DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA UFFICIO SCOLASTICO REGIONALE PER IL LAZIO Liceo Statale James Joyce Premessa (SCAMBI EDUCATIVI INDIVIDUALI) ESPERIENZE EDUCATIVE ALL ESTERO Le norme che regolano le Esperienze educative all Estero (gli scambi scolastici) sono poche e, in ogni caso, la premessa da tener

Dettagli

European Computer Driving Licence Computer Aided Design ECDL CAD

European Computer Driving Licence Computer Aided Design ECDL CAD A.I.C.A. Associazione Italiana per L'Informatica e il Calcolo Automatico European Computer Driving Licence Computer Aided Design ECDL CAD Presentazione commentata del Syllabus Versione 1.0 21/03/2003 Indice

Dettagli

LABORATORIO DI INFORMATICA

LABORATORIO DI INFORMATICA - PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO - anno scolastico 2015-2016 Corso: Liceo Linguistico Quadro orario Classe I II Laboratorio di 2 2 LABORATORIO DI INFORMATICA L insegnamento dell informatica nel liceo linguistici

Dettagli

LASER SCANNER 3D. applicazioni, metodologie operative, potenzialità del rilevamento con laser-scanner scanner terrestre

LASER SCANNER 3D. applicazioni, metodologie operative, potenzialità del rilevamento con laser-scanner scanner terrestre LASER SCANNER 3D applicazioni, metodologie operative, potenzialità del rilevamento con laser-scanner scanner terrestre Il software per l estrazione l di informazioni da modelli tridimensionali e per la

Dettagli

BANDO DI RECLUTAMENTO ESPERTI ESTERNI

BANDO DI RECLUTAMENTO ESPERTI ESTERNI Prot. N. 1 SCUOLA MEDIA STATALE LEONARDO DA VINCI 95030 MASCALUCIA (CT) - Via Regione Siciliana, 12 TEL. 095/7275776 FAX. 095/7275763 Cod. mecc. CTMM05900T cod. fisc. 80011870872 e-mail:ctmm05900t@istruzione.it

Dettagli

Laboratorio di Disegno Assistito dal Calcolatore

Laboratorio di Disegno Assistito dal Calcolatore Laboratorio di Disegno Assistito dal Calcolatore Luca Cortese c/o Dipartimento di Meccanica ed Aeronautica Ufficio n 20, via Eudossiana 18 tel. 06 44 585 236 e-mail: luca.cortese@uniroma1.it Laboratorio

Dettagli

FORMAZIONE. Corso Serale di Formazione Autodesk Inventor. Calendario Giugno 2015. Corso Durata Costo

FORMAZIONE. Corso Serale di Formazione Autodesk Inventor. Calendario Giugno 2015. Corso Durata Costo Corso Serale di Formazione Autodesk Inventor Obiettivo del corso è fornire le conoscenze necessarie per concretizzare le tue idee con la progettazione tridimensionale, in ambito meccanico. Calendario Giugno

Dettagli

SICUREZZA DEL LAVORO NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

SICUREZZA DEL LAVORO NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE MASTER DI PRIMO LIVELLO IN: SICUREZZA DEL LAVORO NELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE FACOLTA DI SCIENZE MM.FF.NN. - VARESE Anno accademico 2010-2011 Varese, settembre 2010 PREMESSA Il progresso civile, sociale

Dettagli

Tecniche e Tecnologie per la Prototipazione Meccanica

Tecniche e Tecnologie per la Prototipazione Meccanica Corso di specializzazione in Tecniche e Tecnologie per la Prototipazione Meccanica Valuta il tuo progetto prima che sia realizzato e trasforma la prototipazione nel tuo vantaggio competitivo. www.consultsrl.eu

Dettagli

MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013

MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013 UNIVERSITA DEGLI STUDI DI PERUGIA MASTER I LIVELLO IN MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI DI COORDINAMENTOPER LE PROFESSIONI SANITARIE A.A. 2012/2013 1 MASTER I LIVELLO MANAGEMENT SANITARIO PER LE FUNZIONI

Dettagli

Istituto Superiore Salvatore Calvino G.B. Amico - Trapani P.O.N. 2007-2013

Istituto Superiore Salvatore Calvino G.B. Amico - Trapani P.O.N. 2007-2013 Istituto Superiore S. Calvino G. B. Amico Distretto: 060 Sede Centrale Cod. mecc.: TPIS028009 I.T.C. S. Calvino Cod. mecc.: TPTD02801G (diurno) - TPTD028511 (serale) C.F.: 80004590818 Indirizzo: Via San

Dettagli

Corso di Disegno Assistito e Laboratorio di Rilievo e Rappresentazione (II anno, annuale, 14 c.f.u.) Docente: Mariangela Liuzzo A.A.

Corso di Disegno Assistito e Laboratorio di Rilievo e Rappresentazione (II anno, annuale, 14 c.f.u.) Docente: Mariangela Liuzzo A.A. Corso di Disegno Assistito e Laboratorio di Rilievo e Rappresentazione (II anno, annuale, 14 c.f.u.) Docente: Mariangela Liuzzo A.A. 2012/2013 PROGRAMMA DEL CORSO Il corso si propone di fornire agli studenti

Dettagli

Con l Europa investiamo nel vostro futuro!

Con l Europa investiamo nel vostro futuro! Con l Europa investiamo nel vostro futuro! Distretto Scolastico n. 15 ISTITUTO COMPRENSIVO SPIRITO SANTO Via Spirito Santo Tel. Fax 0984/26572 87100 COSENZA C.M.: CSIC81200C E-Mail: CSIC81200C@istruzione.it

Dettagli

IL DIRIGENTE SCOLASTICO DELL ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE G. FERRARIS DI MOLFETTA

IL DIRIGENTE SCOLASTICO DELL ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE G. FERRARIS DI MOLFETTA Prot. N. 3273/A13c del 30 maggio 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO DELL ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE G. FERRARIS DI MOLFETTA Vista la nota della MIUR - Direzione Generale per gli Affari Internazionali prot.

Dettagli

CORSO SketchUp. P e r c o r s o f o r m a t i v o

CORSO SketchUp. P e r c o r s o f o r m a t i v o CORSO SketchUp P e r c o r s o f o r m a t i v o d e s t i n a t a r i Il corso è rivolto ai progettisti che vogliono imparare a utilizzare questo nuovo strumento freeware di modellazione 2D e 3D. Sketchup

Dettagli

Ingegneria Elettrica (sede di Caltanissetta) INSEGNAMENTO. Disegno assistito da calcolatore TIPO DI ATTIVITÀ

Ingegneria Elettrica (sede di Caltanissetta) INSEGNAMENTO. Disegno assistito da calcolatore TIPO DI ATTIVITÀ FACOLTÀ Ingegneria ANNO ACCADEMICO 2012/2013 CORSO DI LAUREA Ingegneria Elettrica (sede di Caltanissetta) INSEGNAMENTO Disegno assistito da calcolatore TIPO DI ATTIVITÀ Di base AMBITO DISCIPLINARE Ingegneria

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE. Anno scolastico 2013/14 INSEGNAMENTO DELLA DISCIPLINA DI LABORATORIO PROF. GARGIONI LUCIA

PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE. Anno scolastico 2013/14 INSEGNAMENTO DELLA DISCIPLINA DI LABORATORIO PROF. GARGIONI LUCIA Liceo Artistico Statale di Crema e Cremona Bruno Munari PROGRAMMAZIONE DIDATTICA INDIVIDUALE Cod. Doc.: M 7.3 A-1 Rev. 1 del : 12/06/03 Anno scolastico 2013/14 INSEGNAMENTO DELLA DISCIPLINA DI LABORATORIO

Dettagli

VETTOR DAL BITMAP AL VETTORIALE. Paolo Mantini TEORIA E PRATICA DELLA CONVERSIONE DELLE IMMAGINI DA RASTER A VETTORIALI

VETTOR DAL BITMAP AL VETTORIALE. Paolo Mantini TEORIA E PRATICA DELLA CONVERSIONE DELLE IMMAGINI DA RASTER A VETTORIALI Paolo Mantini VETTOR DAL BITMAP AL VETTORIALE TEORIA E PRATICA DELLA CONVERSIONE DELLE IMMAGINI DA RASTER A VETTORIALI Introduzione Ritengo utile cominciare questo CD-Book definendo cosa significa vettorizzare

Dettagli

VADEMECUM NORMATIVO PER L ORGANIZZAZIONE DEI CORSI DI TFA II CICLO

VADEMECUM NORMATIVO PER L ORGANIZZAZIONE DEI CORSI DI TFA II CICLO VADEMECUM NORMATIVO PER L ORGANIZZAZIONE DEI CORSI DI TFA II CICLO Prova scritta Art.6 D.M.312/2014 comma 2 DISPOSIZIONI NORMATIVE E MINISTERIALI Le prove di accesso vertono sui programmi disciplinari

Dettagli

PIANO DI LAVORO ANNUALE

PIANO DI LAVORO ANNUALE PIANO DI LAVORO ANNUALE Classe 3^ C A.S. 2013/2014 Disciplina: Gestione del e sicurezza Docente: prof. Stefano Notarangelo Ore settimanali:2 Libro di testo Coccagna - Mancini - Ed. Le Monnier Scuola Gestione

Dettagli

PROGRAMMI OPERATIVI NAZIONALI 2007-2013 Obiettivo "Convergenza"

PROGRAMMI OPERATIVI NAZIONALI 2007-2013 Obiettivo Convergenza PROGRAMMI OPERATIVI NAZIONALI 2007-2013 Obiettivo "Convergenza" Competenze per lo Sviluppo 2007 IT 05 1 PO 007 F.S.E. Interventi per la creazione di reti su diverse aree tematiche e trasversali ob/az E2

Dettagli

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA

PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA PROGETTO FORMATIVO ECM TEORICO-PRATICO in INFORMATICA MEDICA SEDE: ORDINE DEI MEDICI E DEGLI ODONTOIATRI DELLA PROVINCIA DI LECCE Via Nazario Sauro, n. 31 LECCE Presentazione Progetto: Dal 9 Novembre 2013

Dettagli

Dipartimento di Discipline geometriche, architettoniche, arredamento e scenotecnica

Dipartimento di Discipline geometriche, architettoniche, arredamento e scenotecnica DISCIPLINE PROGETTUALI ARCHITETTURA E AMBIENTE 3 anno (6 ore settimanali) La materia propone l ampliamento, la conoscenza e l uso dei metodi proiettivi orientandoli verso lo studio e la rappresentazione

Dettagli

Disegno di Macchine. Lezione n 1 Introduzione al Corso. corso per I anno della laurea in ing. meccanica Docente: ing.

Disegno di Macchine. Lezione n 1 Introduzione al Corso. corso per I anno della laurea in ing. meccanica Docente: ing. Disegno di Macchine corso per I anno della laurea in ing. meccanica Docente: ing. Francesca Campana Lezione n 1 Introduzione al Corso Ruolo del Disegno Nell ambito dell ingegneria industriale ed in particolar

Dettagli

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE G. MARCONI. 80058-Torre Annunziata Via Roma Trav.Sian Tel. (081) 8611083 - Fax (081) 8611083

ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE G. MARCONI. 80058-Torre Annunziata Via Roma Trav.Sian Tel. (081) 8611083 - Fax (081) 8611083 ISTITUTO TECNICO INDUSTRIALE G. MARCONI 80058-Torre Annunziata Via Roma Trav.Sian Tel. (081) 8611083 - Fax (081) 8611083 Web: itimarconi.it-e-mail:natf060008@istruzione.it Prot. N 3360/ B 29 Del 25/10/2010

Dettagli

Avviso pubblico per l acquisizione dei curricoli di esperti per l attuazione del Piano integrato dell istituzione

Avviso pubblico per l acquisizione dei curricoli di esperti per l attuazione del Piano integrato dell istituzione Unione Europea Fondo Sociale Europeo DIREZIONE DIDATTICA STATALE 2 CIRCOLO DIDATTICO 73010 VEGLIE (LE) Via G. Garibaldi tel. e fax 0832 96.73.71 c.f. 93058040754 e-mail LEEE074006@istruzione.it http://www.secondocircolomarconi.it

Dettagli

QUADRI DEI MODULI PREVISTI Titoli dei corsi e breve descrizione

QUADRI DEI MODULI PREVISTI Titoli dei corsi e breve descrizione 1 All albo dell Istituto - SEDE Al sito web d Istituto - SEDE Prot. N 938/C4 Del 13/ 02/2015 OGGETTO: Avviso Pubblico per il reclutamento di esperti per il PON Programmazione dei Fondi Strutturali Europei

Dettagli

INFORMATICA APPLICATA AL TESSILE - I

INFORMATICA APPLICATA AL TESSILE - I INFORMATICA APPLICATA AL TESSILE - I prof.ssa Enrichetta GENTILE PRE-REQUISITI Nessuno. OBIETTIVI FORMATIVI La conoscenza delle nozioni fondamentali dell Informatica e le abilità di base nell uso dei computer

Dettagli