La piccola agenda della gravidanza

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "La piccola agenda della gravidanza"

Transcript

1 La piccola agenda della gravidanza

2 La piccola agenda della gravidanza Curata da Terra dei Piccoli Onlus Realizzata anche grazie al contributo del Comune di Guidonia Montecelio Grazie al Sindaco, al Dirigente dell Area VIII, il Consigliere Pari Opportunità; Grazie i professionisti, ai ragazzi e agli insegnanti delle scuole medie inferiori e superiori che hanno partecipato alla stesura della Guida. Stampato in Italia Progetto grafico: Silvia Amici e Andrea Leonardi Finito di stampare: Maggio 2014 La piccola agenda della gravidanza

3 La piccola agenda della gravidanza Questa agenda è pensata per te che stai per diventare mamma e illustra i temi che ti troverai ad affrontare. Può essere utilizzata per riflettere ed elaborare le domande da porre al medico e all ostetrica per chiarire i tuoi dubbi. Abbiamo cercato di realizzare un utile strumento che ti possa accompagnare nei nove mesi di dolce attesa, con informazioni e consigli utili per vivere bene questo particolare e indimenticabile periodo della tua vita. La piccola agenda della gravidanza 3

4 L agenda della gravidanza in salute Per verificare che tutto stia andando per il verso giusto, dovrai sottoporti ad alcuni esami medici nella fase prenatale. Non farti spaventare dall elenco e dai nomi, ricordati che tutte le donne seguono questi passaggi di routine. Ti consigliamo di non andare oltre l 8ª settimana, dall ultima mestruazione, per contattare il tuo medico di fiducia che ti indirizzerà a ginecologi e ostetriche. Scegli bene perché è con loro che dovrai sentirti a tuo agio: sono le figure che ti aiuteranno durante tutta la gravidanza e il momento del parto. E non vergognarti se hai voglia di fare troppe domande, è importante che tu sia sempre informata e consapevole così da vivere serenamente la tua gravidanza. Per tutto l arco della gravidanza ti verrà consigliato di sottoporti a tre ecografie e, in alcuni casi, verranno effettuati esami e test particolari per escludere il rischio di malformazioni genetiche, anomalie cromosomiche e la presenza di malattie veneree. 4 La piccola agenda della gravidanza

5 Esami Preconcezionali Se decidi di avere un figlio potresti iniziare a verificare il tuo stato di salute prima del concepimento. Si tratta di esami che stabiliscono con certezza se la futura mamma, prima della gravidanza, ha contratto rosolia, toxoplasmosi, citomegalovirus o virus che in qualche modo potrebbero mettere a rischio lo sviluppo futuro del feto. Nel caso in cui i test risultino negativi (mai avuti prima), questi controlli andranno ripetuti periodicamente ogni mese attraverso semplici analisi del sangue. Dalla prima alla dodicesima settimana Se decidi di avere un figlio potresti iniziare a verificare il tuo stato di salute prima del concepimento. Si tratta di esami che stabiliscono con certezza se la futura mamma, prima della gravidanza, ha contratto rosolia, toxoplasmosi, citomegalovirus o virus che in qualche modo potrebbero mettere a rischio lo sviluppo futuro del feto. Nel caso in cui i test risultino negativi (mai avuti prima), questi controlli andranno ripetuti periodicamente ogni mese attraverso semplici analisi del sangue. Visita generale La visita è gratuita e ti aiuterà a sapere in anticipo se ci sono alcuni fattori che possono comportare un rischio per la tua gravidanza. Verranno poi prese le tue misure, ovvero la tua taglia e il peso corporeo, la pressione arteriosa. Prima ecografia Questa ecografia, gratuita, controllerà che l utero si stia preparando adeguatamente alla futura crescita del feto, le condizioni del tuo piccolo e eventuali anomalie. A volte è preceduta dall ecografia transvaginale, a cui si ricorre principalmente per le donne con problemi di infertilità o che sono soggette a sanguinamenti anomali, spesso legati a fibromi o polipi. A questo esame si sottopongono anche le donne che hanno accusato dolori pelvici di origine ignota. Non è affatto pericolosa e il referto può essere immediato. Analisi Le analisi del sangue e dell urina ti verranno prescritte ogni tre mesi. Si prescrivono anche per sapere se sei anemica, se hai contratto malattie infettive, se corri il rischio di essere affetta da diabete gestazionale e quale sia il tuo fattore Rh. Si tratta di esami gratuiti. ToxoTest Anche questo è un esame del sangue ed è gratuito. Se è positivo significa che sei immune alla toxoplasmosi, un infezione provocata da un protozoo presente nelle feci dei gatti infetti e in alcuni cibi contaminati. Se è negativo, significa che sei vulnerabile a questa malattia e durante l attesa dovrai osservare alcune precauzioni alimentari per evitare di contrarla. La piccola agenda della gravidanza 5

6 Dalla quattordicesima alla ventisettesima settimana Il secondo trimestre segna un momento di svolta per te e per il tuo bambino: si comincia a vedere il pancione, mentre il bambino è ormai completamente formato e comincia a crescere. Vengono effettuate delle visite per evidenziare eventuali problemi nello sviluppo del feto. Ecografia morfologica Sarà la seconda ecografia che farai, anche questa gratuita. Inizierai a vedere più chiaramente il tuo bambino, assicurandoti che stia crescendo in modo adeguato e che non siano presenti delle malformazioni fetali. Esame di translucenza nucale È un esame ecografico, quindi non invasivo e del tutto innocuo per il nascituro, che fornisce una stima del rischio che il piccolo sia affetto da una delle due più diffuse alterazioni cromosomiche: la sindrome di Down e la trisomia 18. Si effettua a pagamento. Esami specifici In caso fossero riscontrate malattie rare quindi, si può fare l amniocentesi o la villocentesi, esami invasivi, non esenti da rischio. L amniocentesi, dopo i 35 anni, è prevista dal protocollo degli esami esenti dal pagamento del ticket. Prevede il prelievo di un campione di liquido amniotico attraverso l addome della madre e si esegue fra le 16 e le 18 settimane. Analisi dell alfafetoproteina Questo esame normalmente si esegue perché individua in modo non invasivo la presenza eccessiva sintomo di possibili malformazioni del feto o di gravidanza gemellare di una proteina prodotta dal feto e presente nel sangue materno. Dalla ventottesima alla quarantesima settimana Durante il terzo trimestre entri nel periodo caldo della gravidanza e sempre più vicino alla data del parto. Dopo la 37ª settimana, si esegue un nuovo esame ginecologico per valutare lo stato del collo dell utero e se necessario un altra morfologica. Viene analizzata la placenta, si procede con un controllo del liquido amniotico per intervenire nel caso in cui si presenti una anomalia imprevista durante il travaglio e il parto, e infine si accerta la posizione del feto all interno dell utero. 6 La piccola agenda della gravidanza

7 Le ecografie possono essere più frequenti se condizioni particolari rendono necessari controlli più ravvicinati. È il caso, per esempio, di una gravidanza gemellare o quando subentrano inconvenienti come un bambino troppo grosso o troppo piccolo, pressione alta, diabete gestazionale o un anomalia morfologica del feto. Tampone vagino-rettale Serve all individuazione dello streptococco gruppo B. Questo microbo, se presente nella vagina o nel retto, potrebbe infettare il bambino durante il parto. Se l esame rileva la presenza dello streptococco (che di solito non dà alcun sintomo alla madre), si esegue una profilassi antibiotica alla donna durante il travaglio ed eventualmente al neonato. Questo esame diventa particolarmente importante in queste settimane se sono presenti altre condizioni di maggior rischio per le infezioni, ad esempio in caso di parto prematuro, in caso di rottura prematura del sacco amniotico o in caso di rialzo febbrile nel corso del travaglio. Monitoraggio del battito cardiaco fetale Solitamente viene eseguito durante il travaglio del parto, ma può essere utilizzato anche nelle ultime settimane di gestazione per controllare lo stato di salute del cuore del feto. È uno degli esami di controllo più importanti del benessere fetale e può essere effettuato a partire dalla 30ª settimana di gravidanza. Viene usato precocemente nelle gravidanze a rischio per valutare come il feto sopporti le contrazioni e capire se è in grado o no di sopportare lo stress di un travaglio normale. Controllo della posizione del feto Il feto, fino alla 32ª settimana di gravidanza, è ancora relativamente piccolo e ha spazio per muoversi nell utero, successivamente diventa più grande e solitamente si sistema nella posizione più comoda. A seconda della posizione capirai se il tuo parto sarà naturale o cesareo. La piccola agenda della gravidanza 7

8 Tu e il bebè, quaranta settimane di crescita Qui troverai il calendario della gestazione, settimana per settimana, con i consigli per affrontare al meglio i nove mesi che ti separano dal tuo bebè. Imparerai a riconoscere i cambiamenti del corpo e quelli emotivi, che corrispondo alla crescita della vita che hai in grembo. 8 La piccola agenda della gravidanza

9 Prima settimana Durante la prima settimana non ci si accorge di essere incinta. Generalmente il punto di partenza si stabilisce con la data di inizio dell ultimo ciclo. Appena una settimana dopo il concepimento l embrione raggiunge l utero e inizia il processo di annidamento nell endometrio. Il processo dura circa sette giorni e può provocare un leggero sanguinamento (spesso coincide con il periodo mestruale) tanto che in molti casi si possono confondere le perdite con una mestruazione anomala non rendendosi così conto di essere incinta fino al mese successivo. Il consiglio Potrebbe essere una buona idea cominciare a fare degli esami preconcezionali, iniziare a curare di più la tua salute. Seconda settimana L utero si sta preparando e l ovulazione sta per arrivare. Alcune donne riescono ad avvertire l ovulazione: generalmente si tratta di un piccolo dolore al fianco destro o sinistro, a seconda di quale è l ovaio sede dell ovulazione. Il consiglio Conoscere l anamnesi familiare (eventuali malattie dei tuoi familiari, genitori, fratelli, nonni, ecc.) è molto importante. Circa il 75% delle complicazioni in gravidanza possono essere identificate alla prima visita, con un accurata raccolta di questi dati. Terza settimana Verso il 14esimo giorno del ciclo la cellula fecondata (la morula) effettua il suo viaggio per raggiungere l utero che finirà proprio in questa settimana. In parole povere l uovo femminile viene liberato dall ovaia e inizia a migrare verso l utero attraverso le tube. Dal suo incontro con lo spermatozoo maschile prende vita il concepimento. Un vero e proprio miracolo se si pensa che solo due cellule compenetrate, e che racchiudono le caratteristiche psicofisiche del futuro bambino, si incontrano. Questa delicata fase si chiama annidamento del prodotto del concepimento e nel momento in cui entra nell utero diventa embrione. Un processo che avviene tra i 6 e gli 8 giorni dalla fecondazione. L embrione poi è formato da qualche centinaio di cellule, ovvero i precursori degli organi e degli apparati del futuro bambino. Per mantenersi in vita, sfamarsi e svilupparsi l embrione ha bisogno dell endometrio e della sua mucosa che riveste le pareti interne dell utero e che è ricca di sangue e di conseguenza molto nutriente. Il consiglio Se non hai già iniziato a farlo, agisci come se fossi incinta, finché non sei certa del contrario. Smettere di fumare e curare l alimentazione sono il primo passo. La piccola agenda della gravidanza 9

10 Quarta Settimana Nella vita di tutti i giorni ancora non si avverte alcuna differenza. Solo alcune donne, e in rari casi, possono percepire uno strano sapore in bocca. Nel frattempo l uovo fecondato è arrivato a destinazione all interno dell utero e, dopo aver fluttuato nella cavità uterina per circa tre giorni, si annida nella parte uterina. Qui dentro, al sicuro, è nutrito dai vasi sanguigni del tessuto uterino intanto, tutto intorno, comincia a formarsi la placenta. Il consiglio E tempo di prenotare una visita ginecologica. Quinta Settimana Ancora la certezza della gravidanza non c è anche se in questa settimana, con il ritardo del ciclo, comincia ad esserci una possibilità non più tanto velata. E potrai iniziare a notare alcuni disagi. Molte donne, infatti, avvertono dolori ai seni, stanchezza e urinano più frequentemente. Potresti anche già avere la nausea, anche se è più probabile che si presenti nelle prossime settimane. Un ecografia transvaginale mostrerà chiaramente l embrione, che avrà una lunghezza media è di 1,5-2,5 mm. Il consiglio Non ti spaventare se non hai questi sintomi, ma più avanti dovrai contattare il tuo medico curante nel caso in cui i sintomi dovessero scomparire improvvisamente o peggiorare. Sesta Settimana E la settimana delle prime nausee, che arrivano solitamente la mattino o quando si cucina. Il tuo seno può formicolare, potresti sentirlo più pesante e l areola (la parte scura intorno al capezzolo) potrebbe diventare ancora più scura. Intanto anche la vagina subisce una trasformazione assumendo un colore tra il bluastro e il violaceo. sarà normale rilevare tracce di piccole perdite di colore marrone negli slip, ma se queste saranno abbondanti presta attenzione perché potrebbe trattarsi di un aborto spontaneo (molto comune nelle prime settimane di gravidanza) o di una gravidanza extrauterina. Nella pancia invece, se la gravidanza è confermata, il bambino ha già formato la testa, il tronco e un cervello rudimentale, e fanno la loro apparizione piccoli abbozzi di arti. Sempre in questa settimana, verso la fine, entra in funzione il sistema circolatorio. Il consiglio Per quello che riguarda il tuo stato d animo di futura mamma è probabile che tu possa manifestare sbalzi d umore. Ricorda sempre che è perfettamente normale e che a volte ti sarà difficile controllare le emozioni per via dell enorme quantità di ormoni presenti nel tuo corpo. 10 La piccola agenda della gravidanza

11 Settima Settimana Stordimento e vertigini. Sono i sintomi classici che una donna incinta avverte se si rimane per lungo tempo in piedi. Ed è questo che può cominciare a manifestarsi durante la settima settimana. Il corpo continua la sua trasformazione: i seni sono già molto sviluppati e possono evidenziare piccoli noduli sull aureola, mentre i capezzoli sono più prominenti. Al tuo bebè compaiono gli abbozzi delle mani e la sua misura dalla testa al culetto sarà circa 9-11 mm alla fine della settimana. L apparato genitale è già presente, ma ancora non è possibile distinguere il sesso, ed iniziano a formarsi le cavità nasali. È ormai in pieno svolgimento lo sviluppo di quasi tutti gli organi del bebè. Il consiglio Il tuo viso potrebbe modificarsi anche notevolmente a causa dei cambiamenti ormonali. I brufoli fanno parte del gioco, e scompariranno. Ottava Settimana Il fisico della futura mamma ha iniziato decisamente a modificarsi. I capelli sono una fra le prime cose a mutare, diventano però più ribelli e lucenti. Potrebbero esserci ancora delle piccole perdite vaginali. Più complicata invece si fa la dieta, la colpa non è da ricercare in indicazioni particolari ma semplicemente perché alcuni alimenti, che prima non lo erano, potrebbero essere poco sopportati dall organismo. Il bambino invece già possiede tutti gli organi interni mentre crescono occhi ed orecchie. Il viso nel frattempo assume sembianze sempre più umane anche se la lunghezza totale non supera i 3 cm. Il consiglio Non vivere con ansia la paura di dimenticare qualcosa. Sarà il ginecologo che ti farà domande precise e mirate e tu dovrai solo rispondere con serenità e sincerità. Nona Settimana Un altra importante settimana di trasformazione per la futura mamma. A dettare legge è l equilibrio ormonale che si modifica con la gravidanza alterando di conseguenza lo stato della pelle, la ghiandola tiroidea tendenzialmente è portata a gonfiarsi. Queste mutazioni però non devono preoccupare, sono assolutamente normali. Il tuo utero è ormai raddoppiato di volume e anche se ancora non si vede che sei incinta, potresti sentire la cintura stringere in vita. Il bambino poi inizia dolcemente a muoversi nella pancia ma ancora non riesce a percepire, le mani e i piedi sono però quasi sviluppati anche se restano davvero piccoli. L ossificazione (indurimento) delle ossa è cominciato. Il consiglio Potresti avere il naso chiuso. Congestione nasale e sanguinamento sono abbastanza frequenti durante la gravidanza. Prova a usare un vaporizzatore o un umidificatore per aiutare a diminuirne i sintomi. La piccola agenda della gravidanza 11

12 Decima Settimana Ti senti ancora stanca e nauseata? Resisti ancora un paio di settimane! In genere dopo i primi tre mesi questi sintomi passano. Il tuo utero continua la sua dilatazione anche se è ancora nascosto dal bacino. La placenta nel frattempo, alla quale è attaccato il bambino, comincia a produrre il progesterone. Questo processo si concluderà intorno alla 14esima settimana, quando il progesterone prodotto sarà sufficiente per far assumere alla placenta la funzione del corpo luteo. Il tuo bambino ha cominciato a nuotare nel tuo ventre, sebbene sia troppo piccolo per accorgertene. E continua la sua trasformazione, forma i polsi e le caviglie, le sue piccole dita cominciano ad essere visibili anche se tutto intero misura non più di 5 cm. I genitali esterni iniziano a differenziarsi. I padiglioni auricolari sono completamente formati, così come il labbro superiore. Il consiglio Per fare il carico di energia devi mangiare molte proteine e fare spuntini sani e nutrienti. Undicesima Settimana Il corpo della mamma comincia ad abituarsi alla gravidanza tanto che le nausee si riducono gradualmente fino a sparire. Aumenta invece il sangue in circolazione nel corpo e lo fa proporzionalmente fino alla 30esima settimana. E in questo periodo poi che si formano il sesso del bambino (ovaie o testicoli) come anche tutti gli altri organi principali. Tutte le altre parti del corpo del piccolo, già createsi, non si svilupperanno ma subiranno invece una crescita continua durante tutto l arco della gravidanza. Intorno alla fine di questa settimana poi si può avere la relativa certezza che non si svilupperanno anomalie congenite. Se ti è capitato di vedere immagini di bebè a questo stadio, avrai notato che la testa è circa la metà del corpo, questo cambierà man mano che il bebè crescerà. Il consiglio Sei già ingrassata, probabilmente di un chilo. Alcune donne potrebbero addirittura perdere peso senza accusare alcun problema. La chiave di tutto è una dieta salutare e senza eccessi. Leggi i consigli della nutrizionista. Dodicesima Settimana La trasformazione dei due individui continua giorno dopo giorno, settimana dopo settimana. E in questo periodo che l utero dovrebbe cominciare a sporgere dal bacino e la testa del bambino assumere una forma sempre più tonda. Intanto sul suo piccolo viso si sono sviluppate le palpebre. La formazione del nascituro avanza a ritmi vertiginosi come del resto anche i movimenti all interno della pancia: la sua lunghezza cresce e varia tra i 5 e i 6 cm, il peso si aggira intorno ai 18 gr. 12 La piccola agenda della gravidanza

13 Il consiglio La tua pancia potrebbe cominciare ad ingrossarsi, soprattutto se non sei alla prima gravidanza. Hai paura delle smagliature? Usa le creme per ammorbidire la pelle, ma ricordati che non fanno miracoli, e che con il tempo si vedranno molto di meno. Tredicesima Settimana Sparita la nausea mattutina l utero aumenta in modo regolare e consistente. All interno della pancia il liquido amniotico protegge il bambino dagli urti e lo mantiene ad una temperatura costante consentendogli di muoversi liberamente, di girare la testa e di stirarsi. Il tuo bebè pesa circa 30 grammi, quanto la placenta pesa circa 30 grammi. L intestino del tuo bebè sta migrando dal cordone ombelicale nel suo addome. I villi si stanno formando nell intestino, che già si esercita con i movimenti peristaltici e si prepara per la digestione quando sarà necessario. Il consiglio Se mangi zuccheri in eccesso, il tuo bebè sarà costretto a produrne in abbondanza mettendo già a dura prova il suo metabolismo, ancor prima di nascere. E se in famiglia c è qualche diabetico, questo problema è ancora più evidente. Quattordicesima Settimana Per la futura mamma termina il tempo della stanchezza che lascia il posto ad un energia inaspettata. Quello che non finisce sono le trasformazioni fisiche: sull addome, non sempre però, potrebbe fare la sua comparsa una linea scura (linea nigra) che scomparirà lentamente dopo il parto. I capezzoli e le aureole diventano più scuri e l utero continua a dilatarsi. Nella pancia sul corpo e sulla testa del piccolo comincia a manifestarsi la prima peluria, mentre il bambino è ormai in grado di bere il liquido amniotico e di espellerlo attraverso l urina. Il nutrimento infatti lo riceve direttamente dalla placenta: le sua lunghezza è tra gli 8 e i 9 cm. Il consiglio Potresti avere problemi di stitichezza, causata dagli alti livelli di progesterone che provoca l impigrimento dell intestino, e dall utero ingrossato che preme sull intestino, inibendone la normale funzionalità.la soluzione più semplice è bere più acqua e mangiare verdura (lavala scrupolosamente) e frutta (attenta agli zuccheri però!) ricche di fibra. Quindicesima Settimana Terminato il primo trimestre all interno del tuo corpo il livello del sangue circolante è notevolmente aumentato. Una delle prime conseguenze di questo aumento è che il cuore si ingrossa aumentando la sua La piccola agenda della gravidanza 13

14 gettata del 20%. Tutto questo processo avviene per riuscire a far fronte anche al fabbisogno del bambino che ora pesa circa 80 grammi. Potresti iniziare ad avere delle voglie per alcuni cibi particolari. Alcuni pensano che le voglie alimentari siano il segno che il bambino manchi di un particolare nutriente, ma la teoria non è dimostrata e, molte volte, sfocia addirittura nella diceria e nella leggenda come quella secondo cui le voglie macchiano la pelle del bambino. Nei limiti del possibile, ti puoi concedere di soddisfare questi piccoli desideri. Il consiglio I tuoi vestiti sono stretti, non cercare di infilartici dentro ad ogni costo! Compra qualche vestito premaman, chiedili in prestito, dai un occhiata al mercatino dell usato o a quello del baratto, indossa i vestiti del tuo partner o slacciati la zip. Sedicesima Settimana Arriva il cosiddetto volo di farfalle. Un modo di dire affascinante che indica un particolare stato d animo della donna. E infatti questo il periodo in cui il movimento del bambino comincia ad essere percepito dalla mamma. Ora il futuro neonato è infatti formato e il tempo che lo divide dall uscita sarà utilizzato esclusivamente per crescita fino alla completa indipendenza dalla madre. Il bambino è talmente sviluppato che fanno la loro comparsa anche le unghie delle dita anche se la sua lunghezza è solo di 16 cm e il suo peso può arrivare fino a 135 gr. Il consiglio Lavate i denti con cura dopo ogni pasto perché durante la gravidanza denti e gengive sono più vulnerabili. E d obbligo anche l igiene intima, ma attenzione: le lavande vaginali non vanno mai fatte. Diciassettesima Settimana Lo sviluppo del bambino potrebbe provocarti piccoli fastidi come l aumento della circolazione sanguigna, una sudorazione eccessiva, il naso spesso congestionato e l aumento delle secrezioni vaginali. Il bambino cresce e spinge la parte apicale dell utero a metà tra l osso pubico e l ombelico è in questi giorni che il peso del bambino supera quello della placenta che lo contiene. L udito è funzionante e forti suoni dall esterno potrebbero spaventare il bebè. Della buona musica, invece, contribuisce positivamente al suo sviluppo sensoriale. Il consiglio Se avverti che il tuo sudore è più acre e forte, non ti preoccupare perché è normale, però fai attenzione agli antisudoriferi: niente roba invasiva, scegli prodotti naturali. 14 La piccola agenda della gravidanza

15 Diciottesima Settimana Lo sviluppo del tuo bambino continua, la sua lunghezza arriva ormai intorno ai 20 cm. Una crescita che può avere delle controindicazioni come difficoltà durante il sonno causata dall aumentano dei movimenti che il bambino fa nella pancia. Movimenti che sono anche più vivaci rispetto al passato in particolare nelle ore serali. Uno sviluppo motorio che si riflette anche in alcuni nuovi gesti come lo scalciare, l afferrare e il succhiare. E in questo periodo che il bambino compie una delle sue prime scoperte: il pollice. Si stanno sviluppando anche le impronte digitali. Il consiglio Se delicato, il rapporto sessuale in gravidanza è totalmente sicuro, ma se hai dubbi parlane con il medico. Diciannovesima Settimana Ormai lo sviluppo del bambino si può considerare avviato e lanciato mentre il peso della mamma aumenta gradualmente. Diventa quindi molto importante tenersi in allenamento e imparare a respirare bene. Lo sviluppo del piccolo nel frattempo forma le gemme dei denti permanenti che nascono dietro quelle già sviluppate dei denti da latte. Il bebè arriverà a pesare circa 300 grammi e sul suo corpo comparirà una specie di leggera peluria, la lanugine, che rimarrà fino al momento della nascita. Il consiglio Noterai un aumento di peso concentrato soprattutto su cosce e sedere. Comincia a fare degli esercizi moderati che ti aiuteranno ad affrontare la gravidanza e a prepararti al parto. Ventesima Settimana Sei arrivata a metà della tua gravidanza! Mentre il bambino si muove sempre più vivacemente, tu assumi la classica postura della donna incinta perché l utero, sempre più grande, si dilata contro i polmoni spingendo in fuori l addome. Avrai la schiena dolorante perché tenderai a incurvarti all indietro e a letto non troverai la posizione giusta. In alcuni casi l ombelico potrebbe anche sbucare fuori e rimanere così fino a dopo il parto. Il bambino è arrivato a 25 cm e pesa intorno ai 400 grammi. Le ciglia, le mani e le unghie sono perfettamente formate. Il consiglio Per il mal di schiena prova a sistemarti dei cuscini sotto le ginocchia e sotto la pancia. E cerca di tenere una postura corretta, anche se sarai portata a spingere la pancia in avanti. La piccola agenda della gravidanza 15

16 Ventunesima Settimana In questa settimana la mamma potrebbe soffrire di lievi bruciori di stomaco (che partendo dalla zona inferiore del torace arrivano fino alla gola) e anche di qualche piccolo rigurgito di fluido acido. Il peso del bambino è arrivato intorno ai 450 gr. e scalcia ormai sia verso la parte alta dell addome che verso quella bassa in direzione del pube. Il consiglio Probabilmente tutti ti staranno profetizzando il sesso del tuo bebè, ognuno con il proprio metodo. C è chi guarderà alla forma della pancia e chi il sedere. Nessuna di queste cose ha rilevanza scientifica, quindi fidati solo della ginecologa. Ventiduesima Settimana In questa settimana dalle mammelle potresti cominciare a perdere colostro, il primo latte materno. L aumento degli ormoni prodotti dal sistema endocrino della mamma potrebbero causare piccole controindicazioni nella sua bocca: le gengive potrebbero gonfiarsi anche se è un fenomeno assolutamente naturale e non pericoloso. Il bambino invece alterna lunghe fasi di irrequietezza ad altrettanto lunghe fasi di sonno, spesso però sono in controtendenza con quelle della mamma. Ti aumenterà l appetito, ma cerca di evitare cibi non sani. Il consiglio Contro i crampi alle gambe cammina scalza e fai esercizi di estensione e allungamento. Appena ne hai l occasione tieni gli arti sollevati. Ventitreesima Settimana In questa giorni l allungamento del muscolo uterino potrebbe causare piccoli dolori in basso e al lato dell addome. Solitamente sono dolori lievi che spariscono con un po di riposo. Questo poi è anche il periodo in cui possono diventare più pronunciate le contrazioni che massaggiano il bambino ad intervalli regolari. Nel frattempo le sue unghie sono completamente formate. Il consiglio Per evitare i frequenti bruciori di stomaco e l indigestione, mangia poco e spesso. Fai delle passeggiate dopo i pasti per facilitare la digestione. 16 La piccola agenda della gravidanza

17 Ventiquattresima Settimana Lo sviluppo intanto procede velocemente così tanto che il medico, attraverso lo stetoscopio, può tranquillamente avvertire il battito del cuore del bambino. Nel frattempo la parte alta dell utero, nella sua parte finale, continua ad ingrandirsi raggiungendo l ombelico. Il bambino è lungo più o meno 32 cm e pesa intorno ai 500 gr. I suoi organi vitali sono quasi tutti sviluppati, l unica eccezione è rappresentata dai polmoni che non sono ancora in grado di affrontare un eventuale vita esterna. Ora avverti meglio i movimenti del tuo bebè e potresti anche riuscire a capire quando il tuo piccolino dorme e quando è sveglio. Il consiglio Se non lo hai fatto prima, inizia gli esercizi di Kegel per rinforzare i muscoli pelvici: contrai i muscoli della regione pelvica, trattieni per circa 5 secondi e poi rilascia lentamente. Venticinquesima Settimana La gravidanza procede a grandi passi e piccoli dolori e stanchezze fisiche si fanno sentire sempre di più nella mamma. In questo periodo saranno più frequenti i crampi ai polpacci o alle dita dei piedi, conseguenza lieve della gravidanza e del suo peso. Inoltre il bambino potrebbe spingere sulla vescica costringendo la mamma ad andare spesso al bagno. I nuclei di ossificazione del bambino invece cominciano ad indurirsi mentre, attraverso la pelle, si intravede il reticolo venoso. Il tuo bambino è in grado di prendersi i piedi e stringere la mano a pugno. Il consiglio Hai pensato di seguire un corso preparto? Questo è il momento giusto. Ventiseiesima Settimana Delle piccole smagliature sulla pelle della mamma faranno la loro comparsa, in gran parte sono destinate a sparire dopo il parto. In questo periodo poi il bambino comincia a sentire la voce della mamma e il suo corpo è ricoperto, quasi per intero, da una leggera peluria mentre la pelle comincia a cambiare, diventando più spessa e resistente. Il consiglio Le smagliature sono difficili da evitare, ma ci sono degli accorgimenti che possono ridurre la loro presenza: una corretta alimentazione, non ingrassare troppo velocemente, ammorbidire la pelle della pancia e del seno con creme e olii naturali, come l olio di mandorle dolci, indossare un buon reggiseno. La piccola agenda della gravidanza 17

18 Ventisettesima Settimana Benvenuta nel terzo trimestre! Il tuo peso continua ad aumentare regolarmente fino alla 36esima settimana, la cosa più importante da ricordare è che una dieta sana è molto più importante di quanto peso prendi. La pelle del bambino invece cambia radicalmente: diventa molto più grinzosa anche se sempre protetta e nutrita dalla vernice caseosa. Il consiglio Ti capiterà di urinare quando ridi o starnutisci, per cui indossa appositi assorbenti e continua a fare esercizi per la muscolatura pelvica. Ventottesima Settimana Benvenuta nel terzo trimestre! Il tuo peso continua ad aumentare regolarmente fino alla 36esima settimana, la cosa più importante da ricordare è che una dieta sana è molto più importante di quanto peso prendi. La pelle del bambino invece cambia radicalmente: diventa molto più grinzosa anche se sempre protetta e nutrita dalla vernice caseosa. In questo periodo potrebbero esserci piccole perdite di colostro (il liquido giallo sieroso ricco di immunoglobuline) dai capezzoli. Il cuore del bambino invece accelera i suoi battiti ogni volta che avverte la voce della mamma. La sua lunghezza è ormai arrivata intorno ai 38 cm e il suo peso si avvicina al chilo. Probabilmente, da ora, incomincerai a vedere il tuo medico almeno un paio di volte al mese. Il consiglio Ti capiterà di urinare quando ridi o starnutisci, per cui indossa appositi assorbenti e continua a fare esercizi per la muscolatura pelvica. Se tendi a scordarti le cose, stai tranquilla, rientra nella normalità. Se non lo fai già, aiutati con un agendina per i promemoria. E anche un modo per rilassarti. Ventinovesima Settimana E la settimana della pesantezza. La futura mamma avverte una strana sensazione come se il bambino pesasse su tutti gli organi interni: diaframma, fegato, stomaco e intestini. La piccola testa all interno della pancia invece è ormai quasi proporzionata al resto del corpo. Il consiglio Il tuo seno produce una maggiore quantità di colostro, il primo nutrimento di tuo figlio. È conveniente che tu imbottisca il reggiseno con dischetti assorbenti. 18 La piccola agenda della gravidanza

19 Trentesima Settimana Lo scambio delle informazioni tra madre e figlio si fa sempre più forte. Il bambino avverte con maggiore frequenze le contrazioni e per questo è fondamentale assumere una corretta postura sia quando si assume la posizione eretta sia quando si è comodamente seduti. Il consiglio La sera dovresti bere un po di latte caldo per conciliare il sonno e cercare di riposarti anche durante il giorno. Trentunesima Settimana L affanno e la stanchezza fisica accompagnano quasi costantemente la tua giornata e anche se l ossigenazione sembra essere inferiore al normale il bambino non ha assolutamente problemi perché riceve ossigeno a sufficienza attraverso la placenta. Il suo peso è arrivato intorno ai due chili e anche lui comincia ad avvertire la stanchezza soprattutto se la mamma ha mangiato molto o è accaldata. Il consiglio Probabilmente hai poco equilibrio a causa della pancia e le giunture sono più instabili per colpa degli ormoni. Muoviti lentamente, anche prima di scendere dal letto. Da ora devi essere bene informata sul parto, quindi dai sfogo alle tue curiosità. Trentaduesima Settimana Lo sviluppo, il battito cardiaco e la posizione devono essere sempre seguiti attraverso visite specializzate che di consuetudine si effettuano durante questa settimana. Il bambino ha ormai raggiunto una lunghezza di circa 42 cm. ed è perfettamente formato. Le sue riserve di grasso sottocutaneo invece si stanno ancora depositando gradualmente e se il piccolo nascesse in questo periodo avrebbe bisogno dell incubatrice. Il consiglio Per evitare corse frenetiche e l ansia dell ultimo minuto, sarebbe meglio cominciare a preparare la valigia per l ospedale con calma. La piccola agenda della gravidanza 19

20 Trentatresima Settimana Il bambino continua a muoversi (anche se ha meno spazio), e adesso potresti distinguere chiaramente le varie parti del suo corpo. Con ogni probabilità avrà già assunto la posizione cefalica (a testa in giù), la più comune, e quella che manterrà fino al giorno del parto. Una pancia molto grossa o piccola potrebbero esprimere, più che il peso del bimbo, proprio la quantità abbondante o scarsa del liquido. Un parametro a cui presterà attenzione il tuo medico, perché il liquido troppo scarso, o addirittura assente, potrebbe rivelare dei problemi. Il consiglio Per prepararti ad allattare nel migliore dei modi, devi prenderti particolare cura dell igiene del tuo seno e in particolar modo dei capezzoli, massaggiandoli con prodotti specifici anti-ragadi e con un asciugamano asciutto e ruvido per rendere quest ultimi meno sensibili. Se i tuoi capezzoli sono poco sporgenti o piatti (capezzoli introflessi), è utile stimolarli quotidianamente (tirandoli leggermente) per dar loro la giusta forma. Trentaquattresima Settimana Manca ormai poco più di un mese e il parto ti sembra davvero molto vicino. Lo sviluppo corre veloce e il bambino nella pancia comincia a distinguere tra luce e buio tanto che quando il sole batte direttamente sul ventre della madre è immerso in una luce rossastra. Nel frattempo anche la sua pelle si modifica, assumendo un colore roseo, fa la pipì ed è più sicuro nella respirazione. Il consiglio Potrebbero manifestarsi gonfiori a mani e piedi, dovuti alla ritenzione idrica. Evita gli indumenti troppo stretti e riposati anche di giorno. Trentacinquesima Settimana Per la mamma i dolori alla schiena in questa settimana potrebbero essere più frequenti mentre legamenti e muscoli che reggono le giunture nel punto vita si rilassano. Intanto il sedere del bambino preme contro il diaframma e il suo peso è arrivato intorno ai 2,5 kg, la sua lunghezza è di circa 44 cm. La relaxina, l ormone che favorisce la dilatazione del collo dell utero, assieme al peso del bambino, provoca la distensione delle articolazioni della regionepelvica, in preparazione al parto. Potresti quindi sentire qualche disturbo in questa zona. Il consiglio Hai sempre più il fiato corto, è vietato stancarsi! 20 La piccola agenda della gravidanza

Settimane 1-8 : comincia una nuova vita

Settimane 1-8 : comincia una nuova vita Settimane 1-8 : comincia una nuova vita È così emozionante Sei incinta e la tua vita non sarà più la stessa! Lo dirai al mondo o manterrai il tuo segreto ancora un po? (il conto delle settimane lo si inizia

Dettagli

10 LA FLORITERAPIA IN GRAVIDANZA

10 LA FLORITERAPIA IN GRAVIDANZA Premessa La gravidanza è un periodo intenso di trasformazioni. Accogliere e far crescere dentro di sé un bambino porta a vivere tante nuove emozioni e, per quanto una donna sia informata e preparata, l

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA VOLONTARI DEL SOCCORSO GRAVIDANZA E PARTO. V.d.S. Marcello CESINARO

CROCE ROSSA ITALIANA VOLONTARI DEL SOCCORSO GRAVIDANZA E PARTO. V.d.S. Marcello CESINARO CROCE ROSSA ITALIANA VOLONTARI DEL SOCCORSO GRAVIDANZA E PARTO V.d.S. Marcello CESINARO OBIETTIVO COMPORTAMENTO E AZIONI DA ADOTTARE NEL CASO IN CUI LA PAZIENTE SIA IN GRAVIDANZA OPPURE SI PROSPETTI UN

Dettagli

SONO INCINTA. informazioni sulla gravidanza e sul parto a sostegno della futura mamma e del suo bambino

SONO INCINTA. informazioni sulla gravidanza e sul parto a sostegno della futura mamma e del suo bambino SONO INCINTA informazioni sulla gravidanza e sul parto a sostegno della futura mamma e del suo bambino Gruppo di progetto Azienda Ospedaliera Universitaria di Ferrara Autrici: Rosaria Cacace, Clinica Ostetrica

Dettagli

APPARATO SESSUALE MASCHILE E FEMMINILE

APPARATO SESSUALE MASCHILE E FEMMINILE APPARATO SESSUALE MASCHILE E FEMMINILE ANATOMIA 2 Il corpo umano è costituito da organi ed apparati uguali tra maschi e femmine ad esclusione dell apparato riproduttivo. L apparato riproduttivo è composto

Dettagli

LA GRAVIDANZA SETTIMANA PER SETTIMANA

LA GRAVIDANZA SETTIMANA PER SETTIMANA LA GRAVIDANZA SETTIMANA PER SETTIMANA Questa sezione ti spiega come si sviluppa il tuo bambino, settimana per settimana durante la tua gravidanza. Nelle 40 settimane di gravidanza il tuo bambino crescerà

Dettagli

«Mamma, dopo che il dottore ti ha detto

«Mamma, dopo che il dottore ti ha detto Indice Cominciamo 7 La curiosità di Alice 9 Un po di imbarazzo 25 Innamorarsi 43 Fare l amore 55 Concepimento 71 Gravidanza 83 La nascita 95 Il nostro corpo: le donne 111 Il nostro corpo: gli uomini 127

Dettagli

IL PARTO D URGENZA IL PARTO UN PROCESSO NATURALE

IL PARTO D URGENZA IL PARTO UN PROCESSO NATURALE D URGENZA UN PROCESSO NATURALE La nascita di un bambino, il parto, è un processo fisiologico che normalmente avviene senza complicanze OBIETTIVO DEL SOCCORRITORE Valutazione dell imminenza del parto Assistenza

Dettagli

Disturbi del ciclo dell urea e acidurie organiche Guida per i giovani pazienti

Disturbi del ciclo dell urea e acidurie organiche Guida per i giovani pazienti Disturbi del ciclo dell urea e acidurie organiche Guida per i giovani pazienti www.e-imd.org Che cosa sono i difetti del ciclo dell urea/le acidurie organiche? Gli alimenti che mangiamo vengono scissi

Dettagli

La nascita di un bambino, il parto, è un processo fisiologico che normalmente avviene senza complicanze

La nascita di un bambino, il parto, è un processo fisiologico che normalmente avviene senza complicanze Corso per Operatori Servizio Emergenza Sanitaria della CROCE ROSSA ITALIANA IL PARTO D URGENZA UN PROCESSO NATURALE La nascita di un bambino, il parto, è un processo fisiologico che normalmente avviene

Dettagli

A cura di Marcello Ghizzo

A cura di Marcello Ghizzo IL PRIMO SOCCORSO A NOI E AGLI ALTRI A cura di Marcello Ghizzo Per cominciare Il rischio che tu o i tuoi compagni possiate restare vittime di incidenti durante la pratica sportiva, il gioco, a scuola o

Dettagli

3^ settimana dall'ultima mestruazione (U.M.) Fecondazione dell'ovocita, formazione dell'embrione e suo impianto in cavità uterina.

3^ settimana dall'ultima mestruazione (U.M.) Fecondazione dell'ovocita, formazione dell'embrione e suo impianto in cavità uterina. LO SVILUPPO FETALE DI SETTIMANA IN SETTIMANA Testo del dr. Massimiliano Monti (La Spezia) www.ginecolink.net Lo sviluppo fetale è un meraviglioso processo che, con tappe precise e finemente regolate, porta

Dettagli

DIAGNOSI PRENATALE GUIDA INFORMATIVA DNA, GENI E CROMOSOMI

DIAGNOSI PRENATALE GUIDA INFORMATIVA DNA, GENI E CROMOSOMI DIAGNOSI PRENATALE GUIDA INFORMATIVA DNA, GENI E CROMOSOMI Ogni individuo possiede un proprio patrimonio genetico che lo rende unico e diverso da tutti gli altri. Il patrimonio genetico è costituito da

Dettagli

SONO INCINTA. informazioni sulla gravidanza e sul parto a sostegno della futura mamma e del suo bambino. italiano

SONO INCINTA. informazioni sulla gravidanza e sul parto a sostegno della futura mamma e del suo bambino. italiano SONO INCINTA informazioni sulla gravidanza e sul parto a sostegno della futura mamma e del suo bambino italiano Gruppo di progetto Azienda Ospedaliera Universitaria di Ferrara Autrici: Rosaria Cacace,

Dettagli

Apparato Riproduttore

Apparato Riproduttore Apparato Riproduttore LA RIPRODUZIONE. Ogni essere vivente può creare un altro essere vivente, ed è possibile grazie alla RIPRODUZIONE. La riproduzione è possibile grazie all APPARATO RIPRODUTTORE. A differenza

Dettagli

ASSISTENZA EXTRAOSPEDALIERA AL PARTO E ALLE EMERGENZE OSTETRICO-GINECOLOGICHE

ASSISTENZA EXTRAOSPEDALIERA AL PARTO E ALLE EMERGENZE OSTETRICO-GINECOLOGICHE Croce Bianca Milano sez. di Legnano ASSISTENZA EXTRAOSPEDALIERA AL PARTO E ALLE EMERGENZE OSTETRICO-GINECOLOGICHE Davide Dell Acqua dellacquadavide@alice.it Il parto generalmente si verifica dopo 30-40

Dettagli

colesterolo sotto controllo

colesterolo sotto controllo Come tenere il colesterolo sotto controllo LAVORIAMO INSIEME PER PROTEGGERE LA TUA VITA Cos è il colesterolo alto (ipercolesterolemia)? Come succede a molti di noi, non hai mai pensato al colesterolo o

Dettagli

POSSIBILITA E LIMITI DELLA DIAGNOSI PRENATALE

POSSIBILITA E LIMITI DELLA DIAGNOSI PRENATALE POSSIBILITA E LIMITI DELLA DIAGNOSI PRENATALE 1 Durante la gravidanza vi verranno offerti alcuni test che forniscono informazioni sulla eventuale presenza di malformazioni nel vostro bambino prima che

Dettagli

Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico. Il neutrofilo PHIL

Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico. Il neutrofilo PHIL Istituto Oncologico Veneto Istituto di Ricovero e Cura a Carattere Scientifico Il neutrofilo PHIL Informazioni utili sulla NEUTROPENIA durante il trattamento chemioterapico NEUTROFILO PHIL La tua guardia

Dettagli

Informazioni per utenti e familiari

Informazioni per utenti e familiari LA DEPRESSIONE MAGGIORE Informazioni per utenti e familiari In questa dispensa parleremo di depressione e dei problemi che può dare nella vita di una persona. Nella vita, è comune attraversare periodi

Dettagli

GUIDA PER COPPIE DI TALASSEMICI ETEROZIGOTI (A CURA DELLA REGIONE LOMBARDIA) PREFAZIONE

GUIDA PER COPPIE DI TALASSEMICI ETEROZIGOTI (A CURA DELLA REGIONE LOMBARDIA) PREFAZIONE GUIDA PER COPPIE DI TALASSEMICI ETEROZIGOTI (A CURA DELLA REGIONE LOMBARDIA) Le informazioni fornite attraverso queste pagine, sono state tratte da un opuscolo pubblicato e curato dal Gruppo di Lavoro

Dettagli

Obiettivi. Identificare le emergenze ostetrico/ ginecologiche. Assistere la donna durante la fase di travaglio e parto fisiologico

Obiettivi. Identificare le emergenze ostetrico/ ginecologiche. Assistere la donna durante la fase di travaglio e parto fisiologico CAPITOLO 6 Obiettivi Identificare le emergenze ostetrico/ ginecologiche Assistere la donna durante la fase di travaglio e parto fisiologico Assistere il neonato Assistere la donna con complicanze da parto

Dettagli

VISITA PRE-CONCEZIONALE

VISITA PRE-CONCEZIONALE VISITA PRE-CONCEZIONALE Avete deciso che è arrivato il momento giusto di avere un bambino è avete già iniziato a prepararvi anche emotivamente al coinvolgimento necessario e all impegno a lungo termine

Dettagli

Patologia infettiva oculare coesistente

Patologia infettiva oculare coesistente Azienda Ospedaliera Pediatrica SANTOBONO PAUSILIPON ANNUNZIATA S.S.D. Centro di Riferimento Regionale per la Diagnosi ed il Trattamento della Retinopatia della Prematurità Direttore dott. Salvatore Capobianco

Dettagli

Dr. med. Lucio Bronz FMH Ostretricia e medicina feto-materno Piazza Indipendenza 4 6500 Bellinzona www.drbronz.ch TEST PRENATALI

Dr. med. Lucio Bronz FMH Ostretricia e medicina feto-materno Piazza Indipendenza 4 6500 Bellinzona www.drbronz.ch TEST PRENATALI Dr. med. Lucio Bronz FMH Ostretricia e medicina feto-materno Piazza Indipendenza 4 6500 Bellinzona www.drbronz.ch TEST PRENATALI Introduzione Cromosoma Cellula Nucleo Ormai a tutti è noto il ruolo del

Dettagli

Asana per la Gravidanza

Asana per la Gravidanza Yoga in Gravidanza Yoga in Gravidanza La cosa più pura al mondo è il cuore della madre, il chakra del cuore, il centro della madre. E la cosa più pura al mondo. Può muovere Dio. Può muovere l Universo.

Dettagli

Informazioni al femminile

Informazioni al femminile Informazioni al femminile 1. CONTROLLO PRIMA DELLA GRAVIDANZA Il controllo prima di iniziare la gravidanza è molto importante perché la salute della madre condiziona sia il regolare svolgimento della gravidanza

Dettagli

SI RINNOVANO LA GINECOLOGIA E L OSTERICIA PRESSO LA SEDE DI VIA RESPIGHI

SI RINNOVANO LA GINECOLOGIA E L OSTERICIA PRESSO LA SEDE DI VIA RESPIGHI NUMERO MONOGRAFICO Notiziario gennaio 2010 SI RINNOVANO LA GINECOLOGIA E L OSTERICIA PRESSO LA SEDE DI VIA RESPIGHI a cura del dr.moreno Dindelli Specialista in Ginecologia e Ostetricia Dall autunno 2009,

Dettagli

Anatomia e fisiologia del parto

Anatomia e fisiologia del parto PARTO Anatomia e fisiologia del parto Il bambino durante il proprio sviluppo all interno all utero materno viene denominato feto. L utero materno è un organo dotato di una spessa parete muscolare la quale,

Dettagli

IL DIABETE GESTAZIONALE

IL DIABETE GESTAZIONALE IL DIABETE GESTAZIONALE dott.ssa Annamaria Nuzzi Ambulatorio Diabete e Gravidanza S.S.D. Diabetologia e Malattie del Metabolismo A.S.L. CN2 sede di Alba e Canale Resp.. Dott.ssa A. Rosatello COS E IL DIABETE

Dettagli

Inseminazione artificiale con liquido seminale di donatore

Inseminazione artificiale con liquido seminale di donatore Inseminazione artificiale con liquido seminale di donatore Ref. 123 / 2009 Reparto di Medicina della Riproduzione Servicio de Medicina de la Reproducción Gran Vía Carlos III 71-75 08028 Barcelona Tel.

Dettagli

VADEMECUM PER COPPIE PORTATRICI DI TALASSEMIA

VADEMECUM PER COPPIE PORTATRICI DI TALASSEMIA VADEMECUM PER COPPIE PORTATRICI DI TALASSEMIA Questo vademecum non ha alcuna pretesa medica, ma intende essere uno strumento informativo di base per le coppie portatrici di talassemia. Invitiamo gli interessati

Dettagli

ASSISTENZA EXTRAOSPEDALIERA AL PARTO

ASSISTENZA EXTRAOSPEDALIERA AL PARTO ASSISTENZA EXTRAOSPEDALIERA AL PARTO EMERGENZE OSTETRICO GINECOLOGICHE IL PARTO DEFINIZIONE espulsione del prodotto del concepimento generalmente si verifica attorno alla 40 settimana di gestazione DEFINIZIONE

Dettagli

La fertilità umana 1

La fertilità umana 1 La fertilità umana 1 La fertilità umana È la capacità per cui un uomo e una donna possono concepire un figlio in seguito ad un rapporto sessuale. Gli organi principali della fertilità sono l apparato genitale

Dettagli

Urgenza nella donna gravida

Urgenza nella donna gravida Capitolo 11 Urgenza nella donna gravida A cura di Stefano Stipa 1 1 Medico 1 1. Urgenza nella donna gravida Obiettivi Formativi: 1) Assistenza al parto; 2) Primo Soccorso alla donna gravida e al neonato.

Dettagli

Valutazione finale 30 Luglio 2014 Puericultura e pediatria Dr.ssa Francesca Mazza (Crociare soltanto una risposta)

Valutazione finale 30 Luglio 2014 Puericultura e pediatria Dr.ssa Francesca Mazza (Crociare soltanto una risposta) A.T.S. ERFAP LAZIO - ASSOCIAZIONE COLUMBUS (Università Cattolica del Sacro Cuore) Codice Progetto COLUM/1 Valutazione finale 30 Luglio 2014 Puericultura e pediatria Dr.ssa Francesca Mazza (Crociare soltanto

Dettagli

La gravidanza per la donna

La gravidanza per la donna encathopedia La gravidanza per la donna con lesione midollare Consulenza pre-concezionale Fattori da considerare Parto e travaglio Con il contributo della dottoressa Lorita Cito Fattori da considerare

Dettagli

La Diagnosi Prenatale

La Diagnosi Prenatale Cos è? Di cosa ci occupa Cosa consente La Diagnosi Prenatale Tecniche di screening Tecniche dirette: indicazioni Villocentesi: cos è Villocentesi: come si esegue? Amniocentesi: cos è? Amniocentesi: come

Dettagli

Come allattare al. meglio. senza. stress?

Come allattare al. meglio. senza. stress? meglio Come allattare al senza stress? Allattare al seno è naturale, istintivo, ma c'è molto da imparare. Adottando la "tecnica" giusta fin dagli inizi, ogni poppata sarà un momento prezioso di profonda

Dettagli

DIAGNOSI PRENATALE DELLE ANOMALIE CROMOSOMICHE

DIAGNOSI PRENATALE DELLE ANOMALIE CROMOSOMICHE SERVIZIO DI ECOGRAFIA E DIAGNOSI PRENATALE DIAGNOSI PRENATALE DELLE ANOMALIE CROMOSOMICHE 1 CROMOSOMI Cosa sono i cromosomi? I cromosomi si trovano nel nucleo della cellula, sono costituiti da proteine

Dettagli

Cosa succede con la chemioterapia. e gli altri trattamenti

Cosa succede con la chemioterapia. e gli altri trattamenti Cosa succede con la chemioterapia e gli altri trattamenti SANGUE e SISTEMA CARDIO-CIRCOLATORIO: ALTERAZIONI EMATOLOGICHE Anemia Leucopenia Piastrinopenia FEBBRE ALTERAZIONI PSICHICHE Immagine corporea

Dettagli

Patologia infettiva oculare coesistente

Patologia infettiva oculare coesistente Azienda Ospedaliera Pediatrica SANTOBONO PAUSILIPON ANNUNZIATA S.S.D. Centro di Riferimento Regionale per la Diagnosi ed il Trattamento della Retinopatia della Prematurità Direttore dott. Salvatore Capobianco

Dettagli

DA MADRE. Èla madre che -

DA MADRE. Èla madre che - DA MADRE a figlio 2 Èla madre che - durante la gravidanza e l allattamento - dona al figlio tutto il calcio necessario a formare lo scheletro. Durante la gravidanza, soprattutto nel terzo trimestre, il

Dettagli

Esami per lo screening e la diagnosi delle patologie cromosomiche fetali

Esami per lo screening e la diagnosi delle patologie cromosomiche fetali Esami per lo screening e la diagnosi delle patologie cromosomiche fetali La domanda che ogni donna in gravidanza rivolge al proprio ginecologo e quali esami eseguire per essere certi che il proprio bambino

Dettagli

CONSULENZA PRECONCEZIONALE

CONSULENZA PRECONCEZIONALE CONSULENZA PRECONCEZIONALE Questo articolo è rivolto a tutte le coppie che desiderano un figlio, o che non escludono di averlo in futuro, e che vogliono conoscere con maggior precisione quali siano le

Dettagli

Lodi 17 maggio 2013 Gli aspetti relativi alla consulenza prenatale

Lodi 17 maggio 2013 Gli aspetti relativi alla consulenza prenatale Lodi 17 maggio 2013 Gli aspetti relativi alla consulenza prenatale Faustina Lalatta Medico genetista Responsabile UOD Genetica Medica Dipartimento area salute della donna, del bambino e del neonato Direttore

Dettagli

Anatomia e fisiologia. Identificare le emergenze ostetrico ginecologiche

Anatomia e fisiologia. Identificare le emergenze ostetrico ginecologiche CROCE ROSSA ITALIANA Comitato Provinciale di Bergamo - EMERGENZE OSTETRICHE - ASSISTENZA AL PARTO EXTRAOSPEDALIERO - EMERGENZE GINECOLOGICHE Ostetrica Monica Vitali Lallio, 14 Aprile 2009 1 Obiettivi Identificare

Dettagli

Lezione 5. Incoraggiare l allattamento al seno

Lezione 5. Incoraggiare l allattamento al seno Lezione 5. Incoraggiare l allattamento al seno Obiettivi Alla fine di questa lezione i partecipanti saranno in grado di: Identificare donne che possono avere problemi con l allattamento al seno Discutere

Dettagli

L INSEMINAZIONE INTRAUTERINA

L INSEMINAZIONE INTRAUTERINA L INSEMINAZIONE INTRAUTERINA Informazioni per la coppia A cura del dott. G. Ragni Unità Operativa - Centro Sterilità Responsabile: dott.ssa C. Scarduelli FONDAZIONE OSPEDALE MAGGIORE POLICLINICO MANGIAGALLI

Dettagli

Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10. Ho mal di stomaco. Che cosa è la dispepsia

Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10. Ho mal di stomaco. Che cosa è la dispepsia Istituto Scientifico di Pavia Sede di Via Salvatore Maugeri 10 Ho mal di stomaco Che cosa è la dispepsia INFORMATIVA PER PAZIENTI IS PV ALL 24-0 05/09/2012 INDICE Cos è? 4 Come si riconosce? 5 La dispepsia

Dettagli

LA PREVENZIONE PROTEGGE DAL CANCRO TUMORE DELLA MAMMELLA

LA PREVENZIONE PROTEGGE DAL CANCRO TUMORE DELLA MAMMELLA LA PREVENZIONE PROTEGGE DAL CANCRO Combattere i tumori è possibile. Prima di tutto prevenendone la comparsa attraverso la riduzione dei fattori di rischio, adottando stili di vita sani come evitare il

Dettagli

La contraccezione è sempre più smart!

La contraccezione è sempre più smart! La contraccezione è sempre più smart! Società italiana di Ginecologia e Ostetricia 2 L importanza della contraccezione Vivere la propria sessualità in maniera libera e consapevole è un diritto della donna.

Dettagli

Consigli per assistere la Persona con Demenza

Consigli per assistere la Persona con Demenza Ospedale San Lorenzo Valdagno Dipartimento Medicina Interna Unità Operativa di Lungodegenza Responsabile dr. Marcello Mari Consigli per assistere la Persona con Demenza Strumenti per qualificare le cure

Dettagli

RIABILITAZIONE DONNE OPERATE AL SENO Informazioni utili

RIABILITAZIONE DONNE OPERATE AL SENO Informazioni utili RIABILITAZIONE DONNE OPERATE AL SENO Informazioni utili 2 Ad oggi il carcinoma alla mammella è il tumore più frequente nelle donne. Il trattamento si avvale di varie strategie, chirurgiche e mediche e

Dettagli

Folder_farmaci3.qxd 22-09-2006 17:44 Pagina 1 FARMACI E INFANZIA. CURI IL TUO CUCCIOLO NEL MODO GIUSTO?

Folder_farmaci3.qxd 22-09-2006 17:44 Pagina 1 FARMACI E INFANZIA. CURI IL TUO CUCCIOLO NEL MODO GIUSTO? Folder_farmaci3.qxd 22-09-2006 17:44 Pagina 1 FARMACI E INFANZIA. CURI IL TUO CUCCIOLO NEL MODO GIUSTO? 3 Folder_farmaci3.qxd 22-09-2006 17:44 Pagina 2 ALCUNI CONSIGLI PER UN USO SICURO DEI FARMACI PER

Dettagli

astoplastica Riduttiva

astoplastica Riduttiva astoplastica Riduttiva 1 MASTOPLASTICA RIDUTTIVA Quando una donna ha le mammelle molto grandi e cadenti può accusare una serie di disturbi dovuti al peso eccessivo; male alla schiena e al collo, irritazioni

Dettagli

Dott.ssa M.Versino 1

Dott.ssa M.Versino 1 Dott.ssa M.Versino 1 Stress lo stress è inteso come risposta aspecifica dell organismo a tutto ciò che lo costringe ad uno sforzo di adattamento lo stress è la risposta a una o più stimolazioni fisiche

Dettagli

EXTRAOSPEDALIERO - EMERGENZE GINECOLOGICHE

EXTRAOSPEDALIERO - EMERGENZE GINECOLOGICHE CROCE ROSSA ITALIANA Comitato Provinciale di Bergamo - EMERGENZE OSTETRICHE - ASSISTENZA AL PARTO EXTRAOSPEDALIERO - EMERGENZE GINECOLOGICHE Dr.ssa Ost. Monica Vitali San Pellegrino Terme, 31 Marzo 2012

Dettagli

HORMONAL PROFILES. Valutazione degli equilibri ormonali

HORMONAL PROFILES. Valutazione degli equilibri ormonali HORMONAL PROFILES Valutazione degli equilibri ormonali Quando l organismo è sottoposto a malattie, infiammazione, sforzi fisici, stili di vita scorretti, oppure durante periodi particolari della vita (menopausa,

Dettagli

BILANCI DI SALUTE BILANCI DI SALUTE

BILANCI DI SALUTE BILANCI DI SALUTE BILANCI DI SALUTE Il Bilancio di Salute è il risultato dell incontro tra la donna e il professionista che segue la sua gravidanza. Durante tale incontro la donna fornisce tutte le informazioni sulla sua

Dettagli

Routine per l Ora della Nanna

Routine per l Ora della Nanna SCHEDA Routine per l Ora della Nanna Non voglio andare a letto! Ho sete! Devo andare al bagno! Ho paura del buio! Se hai mai sentito il tuo bambino ripetere queste frasi notte dopo notte, con ogni probabilità

Dettagli

Comprendere il processo del decesso

Comprendere il processo del decesso Governo dell'australia occidentale Ministero della Salute WA Cancer and Palliative Care Network (Rete sulla cura del cancro e le cure palliative dell'australia occidentale) Comprendere il processo del

Dettagli

Procedi lentamente ed evita movimenti improvvisi. Presta attenzione allo stretching

Procedi lentamente ed evita movimenti improvvisi. Presta attenzione allo stretching Consigli generali Procedi lentamente ed evita movimenti improvvisi. Presta attenzione allo stretching muscolare. Quando l hai eseguito quanto più comodamente possibile, rimani così per 5-10 secondi e poi

Dettagli

DIABETE GESTAZIONALE

DIABETE GESTAZIONALE DIABETE GESTAZIONALE SOMMARIO DEFINIZIONE 03 PERCHÈ VIENE IL DIABETE GESTAZIONALE E COME GESTIRLO 04 COME CONTROLLARE IL DIABETE 06 UN CORRETTO STILE DI VITA 08 DALLA NASCITA DEL BAMBINO IN POI 10 DEFINIZIONE

Dettagli

DISTURBI D ANSIA IN ETÀ EVOLUTIVA. Dott.ssa Elena Luisetti Dott.ssa Chiara Raffognato Aprile 2012

DISTURBI D ANSIA IN ETÀ EVOLUTIVA. Dott.ssa Elena Luisetti Dott.ssa Chiara Raffognato Aprile 2012 DISTURBI D ANSIA IN ETÀ EVOLUTIVA Dott.ssa Elena Luisetti Dott.ssa Chiara Raffognato Aprile 2012 ANSIA IN ETA EVOLUTIVA Il disturbo d ansia è la diagnosi più ricorrente entro i 16 anni! 10% Quando l ansia

Dettagli

Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause

Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause Si parla di "sterilità" quando dopo un anno di rapporti sessuali regolari non è ancora intervenuta una gravidanza. Le cause di una mancanza di figli non

Dettagli

INSEMINAZIONE ARTIFICIALE

INSEMINAZIONE ARTIFICIALE Procreazione medico assistita L assistenza di un medico e di un biologo si dimostrano talvolta indispensabili per riuscire a diventare genitori. Quando una metodica di laboratorio, più o meno complessa,

Dettagli

L APPARATO RIPRODUTTIVO E LA GRAVIDANZA. Modulo 2 Lezione A Croce Rossa Italiana Emilia Romagna

L APPARATO RIPRODUTTIVO E LA GRAVIDANZA. Modulo 2 Lezione A Croce Rossa Italiana Emilia Romagna L APPARATO RIPRODUTTIVO E LA GRAVIDANZA Modulo 2 Lezione A Croce Rossa Italiana Emilia Romagna OBIETTIVI Conoscere l anatomia e la fisiologia della gravidanza e del parto Riconoscere e assistere la donna

Dettagli

per i cittadini non comunitari

per i cittadini non comunitari Progetto cofinanziato da UNIONE EUROPEA Fondo Europeo per l Integrazione dei Cittadini dei Paesi Terzi GUIDA AL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE per i cittadini non comunitari INDICE Glossario 4 Informazioni

Dettagli

Cartellino culla. Richard Le Gallienn. Ambulatorio allattamento presso il NIDO previa prenotazione telefonica (0424 888552 opp.

Cartellino culla. Richard Le Gallienn. Ambulatorio allattamento presso il NIDO previa prenotazione telefonica (0424 888552 opp. Al mio bambino fragili ali appena nate, piccola voce che canta, nuovo cuoricino che batte, non temere la tua nascita, né il mondo poichè sei l infinito. Il sole risplende, la terra gira, per darti il benvenuto

Dettagli

www.regione.lombardia.it REGOLE D ORO Per affrontare il caldo estivo LOMBARDIA. COSTRUIAMOLA INSIEME.

www.regione.lombardia.it REGOLE D ORO Per affrontare il caldo estivo LOMBARDIA. COSTRUIAMOLA INSIEME. www.regione.lombardia.it 10 REGOLE D ORO Per affrontare il caldo estivo LOMBARDIA. COSTRUIAMOLA INSIEME. LOMBARDIA. COSTRUIAMOLA INSIEME. Ecco uno strumento utile per combattere il caldo estivo. Una serie

Dettagli

estetica LA GRAVIDANZA Gonfiore alle gambe PEFS Le smagliature Il seno Melasma La prevenzione Il massaggio La pelle del bambino

estetica LA GRAVIDANZA Gonfiore alle gambe PEFS Le smagliature Il seno Melasma La prevenzione Il massaggio La pelle del bambino estetica My special Special Care care LA GRAVIDANZA Gonfiore alle gambe PEFS Le smagliature Il seno Melasma La prevenzione Il massaggio La pelle del bambino Il gonfiore alle gambe Il problema del gonfiore

Dettagli

Desidero solo spiegarti una tecnica semplice e naturale che ho usato con soddisfazione (finora circa 1 cm in un mese e mezzo).

Desidero solo spiegarti una tecnica semplice e naturale che ho usato con soddisfazione (finora circa 1 cm in un mese e mezzo). ALLUNGAMENTO DEL PENE Nota importante: non sono un medico nè un esperto di queste problematiche pertanto non ponetemi domande scientifiche, sono solo un uomo che, avendo il problema (o è solo un complesso?...mah..)

Dettagli

SCIENZE FACILI PER LA CLASSE QUINTA

SCIENZE FACILI PER LA CLASSE QUINTA Strumenti per la didattica, l educazione, la riabilitazione, il recupero e il sostegno Collana diretta da Dario Ianes Carlo Scataglini SCIENZE FACILI PER LA CLASSE QUINTA Il corpo umano, il Sistema Solare

Dettagli

La Guida Completa per Comprendere le Fasi del Corpo Femminile

La Guida Completa per Comprendere le Fasi del Corpo Femminile La Guida Completa per Comprendere le Fasi del Corpo Femminile Dalla Sindrome Premestruale alla Menopausa Di Lisa Olson INDICE Introduzione CAPITOLO 1 E Arrivato Quel Periodo del Mese...Di Nuovo! Mestruazioni

Dettagli

le MINIGUIDE di PRIMA DEL CONCEPIMENTO Sempre con te, passo dopo passo

le MINIGUIDE di PRIMA DEL CONCEPIMENTO Sempre con te, passo dopo passo 1 PRIMA DEL CONCEPIMENTO Sempre con te, passo dopo passo sezione 1 L ALIMENTAZIONE Quando si programma l arrivo di un bebè La gravidanza è un evento unico e speciale nella vita di una donna e ogni donna

Dettagli

Presidio Ospedaliero di Pordenone Sacile Via Montereale 24 - Pordenone NOTA INFORMATIVA PER AMNIOCENTESI

Presidio Ospedaliero di Pordenone Sacile Via Montereale 24 - Pordenone NOTA INFORMATIVA PER AMNIOCENTESI Azienda per l Assistenza Sanitaria n. 5 Friuli Occidentale Via della Vecchia Ceramica, 1 33170 Pordenone C.F. e P.I. 01772890933 PEC aas5.protgen@certsanita.fvg.it Presidio Ospedaliero di Pordenone Sacile

Dettagli

ASSISTENZA EXTRAOSPEDALIERA AL PARTO

ASSISTENZA EXTRAOSPEDALIERA AL PARTO ASSISTENZA EXTRAOSPEDALIERA AL PARTO EMERGENZE OSTETRICO GINECOLOGICHE IL PARTO DEFINIZIONE espulsione del prodotto del concepimento generalmente si verifica attorno alla 40 settimana di gestazione DEFINIZIONE

Dettagli

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!!

IL TUO CORPO NON E STUPIDO! Nonostante se ne parli ancora oggi, il concetto di postura corretta e dello stare dritti è ormai superato.!! IL TUO CORPO NON E STUPIDO Avrai sicuramente sentito parlare di postura corretta e magari spesso ti sei sentito dire di stare più dritto con la schiena o di non tenere le spalle chiuse. Nonostante se ne

Dettagli

Sito dell Assessorato alla tutela della salute e sanità www.regione.piemonte.it/sanita

Sito dell Assessorato alla tutela della salute e sanità www.regione.piemonte.it/sanita Iniziativa di comunicazione della Regione Piemonte. Sito dell Assessorato alla tutela della salute e sanità www.regione.piemonte.it/sanita Non farti influenzare Contro l A/H1N1 scegli la prevenzione www.regione.piemonte.it/sanita

Dettagli

CONSIGLI PER MANTENERCI IN SALUTE IL PIÙ A LUNGO POSSIBILE. Contro la droga usa il cervello!

CONSIGLI PER MANTENERCI IN SALUTE IL PIÙ A LUNGO POSSIBILE. Contro la droga usa il cervello! io ballo e non mi sballo! Contro la droga usa il cervello! Pasticche, trip, acidi, funghetti, LSD, anfe, speed, spinelli... illusioni che ti rendono schiavo di un mondo irreale e che fanno seriamente male

Dettagli

Il parto nella gatta

Il parto nella gatta Il parto nella gatta Al termine del periodo di gestazione la gatta si appresta al parto. Il periodo di gravidanza nella gatta ha durata variabile da 63 a 65 giorni in media (anche se si possono considerare

Dettagli

Art. 25 Obblighi del Medico Competente

Art. 25 Obblighi del Medico Competente Sezione II Titolo I capo III Valutazione dei rischi Art. 28 Co.1 Oggetto della valutazione dei rischi deve riguardare tutti i rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori, ivi compresi quelli riguardanti

Dettagli

RESPIRARE BENE PER VIVERE SANI PROGETTO DEI MEDICI DI MEDICINA GENERALE PER COMBATTERE IL FUMO E LE MALATTIE RESPIRATORIE

RESPIRARE BENE PER VIVERE SANI PROGETTO DEI MEDICI DI MEDICINA GENERALE PER COMBATTERE IL FUMO E LE MALATTIE RESPIRATORIE RESPIRARE BENE PER VIVERE SANI PROGETTO DEI MEDICI DI MEDICINA GENERALE PER COMBATTERE IL FUMO E LE MALATTIE RESPIRATORIE VINCENZO SCOLA MMG CENTRO DI MEDICINA GENERALE DANIELE GIRALDI BOVOLONE (VR) DANNI

Dettagli

CAPECITABINA (Xeloda)

CAPECITABINA (Xeloda) CAPECITABINA (Xeloda) 1 POTENZIALI EFFETTI COLLATERALI Le informazioni contenute in questo modello sono fornite in collaborazione con la Associazione Italiana Malati di Cancro, parenti ed amici ; per maggiori

Dettagli

Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso

Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso Norme d igiene per proteggere il sistema nervoso Colora il quadratino posto accanto alle indicazioni corrette. Per mantenere il nostro sistema nervoso sano ed efficiente è opportuno... ALLA SALUTE respirare

Dettagli

guida all idratazione

guida all idratazione guida all idratazione Idratazione senza mani dal 1989 2 > Contenuto La nostra storia.................................... 03 Prestazioni al limite............................. 04-07 Studi riguardanti gli

Dettagli

Ambiente/Beni materiali VALORE Crescita personale VALORE Svago VALORE

Ambiente/Beni materiali VALORE Crescita personale VALORE Svago VALORE VALUTA OGNUNA DI QUESTE DIMENSIONI LEGGI BENE LE DOMANDE, PENSA CON TRASPARENZA ED ONESTA CON TE STESSE E COMPLETA CON UN AUTOVALUTAZIONE DA A 0 PER OGNUNA. RIPORTA IL SUL GRAFICO (UTILIZZA QUELLO IN FONO

Dettagli

GENETICA MEDICA. Analisi genetiche per oltre 400 geni testabili vengono inviati a strutture pubbliche esterne, ospedaliere e universitarie.

GENETICA MEDICA. Analisi genetiche per oltre 400 geni testabili vengono inviati a strutture pubbliche esterne, ospedaliere e universitarie. GENETICA MEDICA PRESENTAZIONE DELLA STRUTTURA L ambulatorio di Genetica Medica fa parte del Dipartimento Materno Infantile. Essa collabora ed interagisce strettamente con le Strutture del Dipartimento

Dettagli

GRAVIDANZA GEMELLARE

GRAVIDANZA GEMELLARE DOTT. DOMENICO MOSSOTTO SPECIALISTA IN OSTETRICIA E GINECOLOGIA GRAVIDANZA GEMELLARE La gravidanza gemellare è un evento che avviene per ovulazione multipla (vedi caso A, illustrato successivamente), o

Dettagli

Aprile 2011 - Workshop

Aprile 2011 - Workshop Aprile 2011 - Workshop Le cause di infertilità femminile Le cause di infertilità femminile Sono sempre di più le coppie che devono ricorrere alla fecondazione assistita per poter avere un bambino. Le cause

Dettagli

CALORIE CONSUMATE PER OGNI 15 MINUTI DELLE SEGUENTI ATTIVITA FISICHE

CALORIE CONSUMATE PER OGNI 15 MINUTI DELLE SEGUENTI ATTIVITA FISICHE CALORIE CONSUMATE PER OGNI 15 MINUTI DELLE SEGUENTI ATTIVITA FISICHE BALLO LATINO AMERICANO CORSA NUOTO FOOTBALL MOUNTAIN BIKE TENNIS BICICLETTA SCIARE CAMMINARE VELOCE ATTIVITA LAVORATIVA 250 CALORIE

Dettagli

Diagnosi prenatale: i difetti cromosomici. Difetti cromosomici: conosciamoli insieme Diagnosi non invasiva Diagnosi invasiva Per maggiori informazioni

Diagnosi prenatale: i difetti cromosomici. Difetti cromosomici: conosciamoli insieme Diagnosi non invasiva Diagnosi invasiva Per maggiori informazioni per la vostra Salute GUIDE PRATICHE Centro Unico di Prenotazione (CUP): tel. 02 86 87 88 89 Dal Lunedì al Venerdì, dalle 8.00 alle 17.30 Sabato dalle 8.00 alle 12.00 Ospedale San Giuseppe Via S. Vittore,

Dettagli

Codice Deontologico del Volontario adottato dalla Federazione Cure Palliative

Codice Deontologico del Volontario adottato dalla Federazione Cure Palliative Art.5. Agisce senza fini di lucro anche indiretto e non accetta regali o favori, se non di modico valore. ASSOCIAZIONE VOLONTARI ASSISTENZA PAZIENTI ONCOLOGICI Codice Deontologico del Volontario adottato

Dettagli

La semplice serie di esercizi di seguito suggerita costituisce

La semplice serie di esercizi di seguito suggerita costituisce 4. Esercizi raccomandati La semplice serie di esercizi di seguito suggerita costituisce una indicazione ed un invito ad adottare un vero e proprio stile di vita sano, per tutelare l integrità e conservare

Dettagli

INFLUENZA. Che cos è

INFLUENZA. Che cos è INFLUENZA Che cos è L influenza è una malattia infettiva provocata da virus del genere Othomixovirus che colpiscono le vie aeree come naso, gola e polmoni. I soggetti colpiti nel nostro Paese vanno dai

Dettagli

4. Conoscere il proprio corpo

4. Conoscere il proprio corpo 4. Conoscere il proprio corpo Gli esseri viventi sono fatti di parti che funzionano assieme in modo diverso. Hanno parti diverse che fanno cose diverse. Il tuo corpo è fatto di molte parti diverse. Alcune

Dettagli

IL CORPO CAMBIA: LA CRESCITA E LA CONOSCENZA DISÈ. Dott.ssa Valeria Rossi Badia Polesine, 3 aprile 2014

IL CORPO CAMBIA: LA CRESCITA E LA CONOSCENZA DISÈ. Dott.ssa Valeria Rossi Badia Polesine, 3 aprile 2014 IL CORPO CAMBIA: LA CRESCITA E LA CONOSCENZA DISÈ Dott.ssa Valeria Rossi Badia Polesine, 3 aprile 2014 Da bambino ad adulto: un percorso accidentato maschio femmina Spesso durante l età infantile le differenza

Dettagli

Lettere ai genitori. Il primo mese di vita di vostro figlio o di vostra figlia

Lettere ai genitori. Il primo mese di vita di vostro figlio o di vostra figlia Lettere ai genitori Il primo mese di vita di vostro figlio o di vostra figlia 1 Indice Imparare a conoscersi e ad amarsi 4 Coccolare e curare 10 Allattamento al seno e/o con il biberon? 14 Succhiare non

Dettagli

Indice. n IntroduzIone...5. n LA.dIGeStIone...7. n IL.SeCondo.CerVeLLo...11

Indice. n IntroduzIone...5. n LA.dIGeStIone...7. n IL.SeCondo.CerVeLLo...11 3 Indice n IntroduzIone...5 n LA.dIGeStIone...7 n IL.SeCondo.CerVeLLo...11 n L APPArAto.dIGerente...15 Stomaco... 18 Intestino... 23 Ghiandole salivari... 29 Fegato... 30 Cistifellea... 32 n Le.CoMPLICAnze.deLLA.dIGeStIone...

Dettagli