INDICE SOMMARIO PARTE GENERALE

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "INDICE SOMMARIO PARTE GENERALE"

Transcript

1 PARTE GENERALE 1. Disposizioni fondamentali Costituzione della Repubblica Italiana Trattato sul funzionamento dell Unione europea (Artt. 1-16, 26-33, 45, 49, 56-57, 63, 65, , , 267) Statuto dei diritti del contribuente (legge 27 luglio 2000, n. 212) Delega per la riforma del sistema fiscale statale (Artt. 1-4, 10-11, legge 7 aprile 2003, n. 80) Delega al Governo in materia di federalismo fiscale (Artt. 1-5, 7, 10, 12, 15, 25-27, legge 5 maggio 2009, n. 42) Anagrafe tributaria Anagrafe tributaria e codice fiscale (d.p.r. 29 settembre 1973, n. 605) Dichiarazioni tributarie e obblighi prodromici nelle imposte sui redditi Dichiarazioni, obblighi formali e ritenute alla fonte nelle imposte sui redditi (Artt. 1-30, d.p.r. 29 settembre 1973, n. 600) Presentazione delle dichiarazioni dei redditi, iva e irap D.P.R. 22 luglio 1998, n Art. 1, commi , l. 24 dicembre 2007, n Assistenza fiscale (Artt , d.ls. 9 luglio 1997, n. 241) Art. 2, comma 1, d.l. 2 marzo 2012, n. 16, conv., con modif., in l. 26 aprile 2012, n Agevolazioni D.P.R. 29 settembre 1973, n Controlli e accertamenti Accertamento delle imposte sui redditi (Artt , 58-70, 75-77, d.p.r. 29 settembre 1973, n. 600) Art. 1, comma 421, l. 30 dicembre 2004, n Art. 27, commi 9-21-bis, d.l. 29 novembre 2008, n. 185, conv., con modif., in l. 28 gennaio 2009, n Art. 1, commi 1-5, d.l. 25 marzo 2010, n. 40, conv., con modif., in l. 22 maggio 2010, n Artt. 18, commi 1-3, 7, 9; 23-24, 28, d.l. 31 maggio 2010, n. 78, conv., con modif., in l. 30 luglio 2010, n Interpelli Art. 21, commi 1-3, 9-12, legge 30 dicembre 1991, n D.m. 26 aprile 2001, n Art. 8, d.l. 30 settembre 2003, n. 269, conv., con modif., in l. 24 novembre 2003, n Accertamento con adesione (d.ls. 19 giugno 1997, n. 218) Autotutela Artt. 2-quater e 2-septies, d.l. 30 settembre 1994, n. 564, conv., con modif., in l. 30 novembre 1994, n IX

2 D.m. 11 febbraio 1997, n Studi di settore Artt. 62-bis e 62-sexies, d.l. 30 agosto 1993, n. 331, conv., con modif., in l. 29 ottobre 1993, n Artt bis, legge 8 maggio 1998, n Artt , legge 21 novembre 2000, n Art. 8, d.l. 29 novembre 2008, n. 185, conv., con modif., in l. 28 gennaio 2009, n Redditometro (d.m. 24 dicembre 2012) Accertamento catastale Art. 9, commi 1-6, d.l. 30 dicembre 1993, n. 557, conv., con modif., in l. 26 febbraio 1994, n Artt. 65 e 66, d.ls. 31 marzo 1998, n Art. 74, legge 21 novembre 2000, n Art. 1, commi , legge 30 dicembre 2004, n Art. 2 comma 36, d.l. 3 ottobre 2006, n. 262, conv., con modif., in l. 24 novembre 2006, n Art. 1, commi 105, , legge 27 dicembre 2006, n Art. 19, d.l. 31 maggio 2010, n. 78, conv., con modif., in l. 30 luglio 2010, n Accertamento dei tributi locali (Art. 1, commi e , legge 27 dicembre 2006, n. 296) Società non operative Art. 30, legge 23 dicembre 1994, n Art. 2 commi 36-decies-36-duodecies, d.l. 13 agosto 2011, n. 138, conv., con modif., in l. 14 settembre 2011, n Misure per l emersione della base imponibile e la trasparenza fiscale (Artt bis, d.l. 6 dicembre 2011, n. 201, conv., con modif., in l. 22 dicembre 2011, n,. 214) Amministrazione finanziaria Ministero dell economia e finanze ed agenzie fiscali Artt , d.ls. 30 luglio 1999, n Art. 1, comma 360, l. 24 dicembre 2007, n Servizio nazionale della riscossione Artt. 3, e 33-45, d.ls. 13 aprile 1999, n Art. 3, commi 1-6, 22-28, 41, d.l. 30 settembre 2005, n. 203, conv., con modif., in l. 2 dicembre 2005, n Sanzioni Disciplina generale delle sanzioni amministrative tributarie (d.ls. 18 dicembre 1997, n. 472) Violazioni e sanzioni amministrative in materia di imposte dirette, iva e obblighi di versamento (d.ls. 18 dicembre 1997, n. 471) Reati in materia di imposte sui redditi e iva (d.ls. 10 marzo 2000, n. 74) Riscossione Disciplina generale Artt. 1-98, 105, d.p.r. 29 settembre 1973, n X

3 Artt , d.ls. 26 febbraio 1999, n Art. 35, commi bis, d.l. 4 luglio 2006, n. 223, conv., con modif., in l. 4 agosto 2006, n Art. 29, d.l. 31 maggio 2010, n. 78, conv., con modif., in l. 30 luglio 2010, n Art. 7, comma 2 lett. [gg-quinquies)], gg-octies), [ggdecies)], d.l. 13 maggio 2011, n. 70 conv., con modif., in l. 12 luglio 2011, n Art. 1 commi l. 24 dicembre 2012, n Versamenti unitari Artt , d.ls. 9 luglio 1997, n Art. 17, d.p.r. 7 dicembre 2001, n Art. 31, d.l. 31 maggio 2010, n. 78, conv., con modif., in l. 30 luglio 2010, n Acconti delle imposte sui redditi (l. 23 marzo 1977, n. 97) Riscossione in seguito a controlli automatici e formali (d.ls. 18 dicembre 1997, n. 462) Riscossione e rimborso dei tributi locali Art. 1, commi , legge 27 dicembre 2006, n Art. 7, comma 2, lett. gg-ter)-gg-quater), d.l. 13 maggio 2011, n. 70, conv., con modif., in l. 12 luglio 2011, n Transazione fiscale (Artt. 182-bis-182-sexies, r.d. 16 marzo 1942, n. 267) Processo tributario Disciplina delle commissioni tributarie (Artt bis, 36-51, d.ls. 31 dicembre 1992, n. 545) Disciplina del processo tributario (d.ls. 31 dicembre 1992, n. 546) Art. 55, d.l. 25 giugno 2008, n. 112, conv., con modif., in l. 6 agosto 2008, n Art. 37, commi 6, lett. t)-u), e 7, d.l. 6 luglio 2011, n. 98, conv., con modif., in l. 15 luglio 2011, n PARTE SPECIALE Imposte dirette e norme complementari D.P.R. 22 dicembre 1986, n Approvazione del testo unico delle imposte sui redditi D.m. 20 marzo Riduzione del prelievo fiscale sul trattamento di fine rapporto, sulle indennità equipollenti e sulle altre indennità e somme connesse alla cessazione del rapporto di lavoro, di cui all articolo 17, comma 1, lettera a), del Tuir D.m. 2 aprile Rideterminazione delle percentuali di concorso al reddito complessivo dei dividendi, delle plusvalenze e delle minusvalenze di cui agli articoli 47, comma 1, 58, comma 2, 59 e 68, comma 3, del testo unico delle imposte sui redditi, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n XI

4 D.l. 25 giugno 2008, n. 112, conv., con modif., in l. 6 agosto 2008, n Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria (art. 81, commi 21-25) D.l. 29 novembre 2008, n. 185, conv., con modif., in l. 28 gennaio 2009, n. 2. Misure urgenti per il sostegno a famiglie, lavoro, occupazione e impresa e per ridisegnare in funzione anti-crisi il quadro strategico nazionale (artt. 6, 15) D.l. 10 febbraio 2009, n. 5, conv., con modif., in l. 9 aprile 2009, n. 33. Misure urgenti a sostegno dei settori industriali in crisi, nonché disposizioni in materia di produzione lattiera e rateizzazione del debito nel settore lattiero-caseario (art. 4) D.m. 1 o aprile 2009, n. 48. Regolamento recante: «Disposizioni di attuazione e di coordinamento delle norme contenute nei commi 58 e 59 dell articolo 1 della legge 24 dicembre 2007, n. 244 in materia di determinazione del reddito dei soggetti tenuti alla adozione dei principi contabili internazionali» D.l. 1 o luglio 2009, n. 78, conv., con modif., in l. 3 agosto 2009, n Provvedimenti anticrisi, nonché proroga di termini (art. 12) D.m. 30 luglio Riallineamento di valori contabili in sede di prima applicazione dei principi IAS/IFRS e di successiva variazione degli stessi principi D.l. 31 maggio 2010, n. 78, conv., con modif., in l. 30 luglio 2010, n Misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitività economica (art. 41) D.l. 29 dicembre 2010, n. 225, conv., con modif., in l. 26 febbraio 2011, n. 10. Proroga di termini previsti da disposizioni legislative e di interventi urgenti in materia tributaria e di sostegno alle imprese e alle famiglie (art. 2, commi 55-58) D.l. 13 agosto 2011, n. 138, conv., con modif., in l. 14 settembre 2011, n Ulteriori misure urgenti per la stabilizzazione finanziaria e per lo sviluppo (art. 2, commi 28-34, 36-quinquies-36-novies e 36-terdecies-36-duodevicies) D.l. 6 dicembre 2011, n. 201, conv., con modif., in l. 22 dicembre 2011, n Disposizioni urgenti per la crescita, l equità e il consolidamento dei conti pubblici (artt. 1 e 2) D.m. 14 marzo Disposizioni di attuazione dell articolo 1 del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201 concernente l Aiuto alla crescita economica (Ace) Disposizioni di attuazione e transitorie del Tuir D.ls. 12 dicembre 2003, n Riforma dell imposizione sul reddito delle società, a norma dell articolo 4 della legge 7 aprile 2003, n Irap D.ls. 15 dicembre 1997, n Istituzione dell imposta regionale sulle attività produttive, revisione degli scaglioni, delle aliquote e XII

5 Iva delle detrazioni dell Irpef e istituzione di una addizionale regionale a tale imposta, nonché riordino della disciplina dei tributi locali D.P.R. 26 ottobre 1972, n Istituzione e disciplina dell imposta sul valore aggiunto D.l. 30 agosto 1993, n. 331, conv., con modif., in l. 29 ottobre 1993, n Armonizzazione delle disposizioni in materia di imposte sugli oli minerali, sull alcole, sulle bevande alcoliche, sui tabacchi lavorati e in materia di IVA con quelle recate da direttive CEE e modificazioni conseguenti a detta armonizzazione, nonché disposizioni concernenti la disciplina dei centri autorizzati di assistenza fiscale, le procedure dei rimborsi di imposta, l esclusione dall ILOR dei redditi di impresa fino all ammontare corrispondentealcontributodirettolavorativo,l istituzioneperil1993di un imposta erariale straordinaria su taluni beni ed altre disposizioni tributarie (artt ) Direttiva 2006/112/CE del Consiglio del 28 novembre 2006, relativa al sistema comune d imposta sul valore aggiunto D.l. 29 novembre 2008, n. 185, conv., con modif., in l. 28 gennaio 2009, n. 2 Misure urgenti per il sostegno a famiglie, lavoro, occupazione e impresa e per ridisegnare in funzione anti-crisi il quadro strategico nazionale ([art. 7]) D.l. 31 maggio 2010, n. 78, conv., con modif., in l. 30 luglio 2010, n Misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitività economica (artt ) D.l. 22 giugno 2012, n. 83, conv., con modif., in l. 7 agosto 2012, n Misure urgenti per la crescita del Paese (art. 32-bis) D.m. 11 ottobre Liquidazione dell IVA secondo la contabilità di cassa ai sensi dell art. 32-bis del decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, convertito, con modificazioni, dalla legge 7 agosto 2012, n Concessioni governative D.P.R. 26 ottobre 1972, n Disciplina delle tasse sulle concessioni governative Imposta di bollo D.P.R. 26 ottobre 1972, n Disciplina dell imposta di bollo D.l. 6 dicembre 2011, n. 201, conv., con modif., in l. 22 dicembre 2011, n Disposizioni urgenti per la crescita, l equità e il consolidamento dei conti pubblici (art. 19) Concessioni regionali D.ls.22giugno 1991, n Approvazionedellatariffadelletassesulle concessioniregionaliaisensidell art.3dellalegge16maggio1970,n.281, come sostituito dall art. 4 della legge 14 giugno 1990, n Imposta sulle successioni e donazioni D.ls. 31 ottobre 1990, n Approvazione del testo unico delle disposizioni concernenti l imposta sulle successioni e donazioni XIII

6 D.l. 3 ottobre 2006, n. 262, conv., con modif., in l. 24 novembre 2006, n Disposizioni urgenti in materia tributaria e finanziaria (art. 2, commi 47-51, 53) Imposta di registro D.P.R. 26 aprile 1986, n Approvazione del testo unico delle disposizioni concernenti l imposta di registro Imposta ipotecaria e catastale Ici D.ls. 31 ottobre 1990, n Approvazione del testo unico delle disposizioni concernenti le imposte ipotecaria e catastale D.l. 31 maggio 2010, n. 78, conv., con modif., in l. 30 luglio 2010, n Misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitività economica (art. 19) D.ls. 30 dicembre 1992, n Riordino della finanza degli enti territoriali, a norma dell art. 4 della legge 23 ottobre 1992, n D.l. 6 dicembre 2011, n. 201, conv., con modif., in l. 22 dicembre 2011, n Disposizioni urgenti per la crescita, l equità e il consolidamento di conti pubblici (art. 13) Tosap, Tarsu, pubbliche affissioni D.ls. 15 novembre 1993, n Revisione ed armonizzazione dell imposta comunale sulla pubblicità e del diritto sulle pubbliche affissioni, della tassa per l occupazione di spazi ed aree pubbliche dei comuni e delle province nonché della tassa per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani a norma dell art. 4 della legge 23 ottobre 1992, n. 421, concernente il riordino della finanza territoriale D.l. 6 dicembre 2011, n. 201, conv., con modif., in l. 22 dicembre 2011, n Disposizioni urgenti per la crescita, l equità e il consolidamento di conti pubblici (art. 14) Federalismo fiscale D.ls. 14 marzo 2011, n. 23. Disposizioni in materia di federalismo Fiscale Municipale Regime dei contribuenti minimi L. 24 dicembre 2007, n Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2008) (art. 1, commi ) D.l. 6 luglio 2011, n. 98, conv., con modif., in l. 15 luglio 2011, n Disposizioni urgenti per la stabilizzazione finanziaria (art. 27) Semplificazione adempimenti Iva D.P.R. 23 marzo 1998, n Regolamento recante norme per la semplificazione e la razionalizzazione di alcuni adempimenti contabili in materia di imposta sul valore aggiunto, ai sensi dell articolo 3, comma 136, della l. 23 dicembre 1996, n XIV

7 Controlled Foreign Companies (CFC) D.m. 21 novembre 2001, n Regolamento recante disposizioni in materia di tassazione dei redditi di imprese estere partecipate in attuazione dell articolo 127-bis, comma 8, del testo unico delle imposte sui redditi, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n. 917, e successive modificazioni Consolidato nazionale D.m. 9 giugno Disposizioni applicative del regime di tassazione del consolidato nazionale, di cui agli articoli da 117 a 128 del testo unico delle imposte sui redditi Trasparenza D.m. 23 aprile Disposizioni applicative del regime di tassazione per trasparenza nell ambito delle società di capitali, di cui agli articoli 115 e 116 del testo unico delle imposte sui redditi Imposte straordinarie D.m. 18 marzo Disposizioni attuative della disciplina dell imposta sostitutiva del 6%, prevista dal comma 49 dell articolo 1 della legge 24 dicembre 2007, n. 244, sull ammontare delle differenze tra valori civili e valori fiscali degli elementi patrimoniali da riallineare ai sensi degli articoli 115, comma 11, 128 e 141 del testo unico delle imposte sui redditi, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 22 dicembre 1986, n D.l. 1 o luglio 2009, n. 78, conv., con modif., in l. 3 agosto 2009, n Provvedimenti anticrisi, nonché proroga di termini (art. 13-bis) Monitoraggio fiscale D.l. 28 giugno 1990, n. 167, conv., con modif., in l. 4 agosto 1990, n Rilevazione a fini fiscali di taluni trasferimenti da e per l estero di denaro, titoli e valori SCHEMI E TABELLE 1. Tributo a. Principali categorie di tributi Norme tributarie a. Principali elementi della fattispecie delle norme impositrici Principi costituzionali in materia tributaria Statuto del contribuente (l. n. 212/2000) Soggetti attivi Soggetti passivi a. Sostituto d imposta e ritenute alla fonte Scritture contabili ai fini delle imposte sui redditi Dichiarazione tributaria a. Assistenza fiscale (artt. 32 ss. d.ls. n. 241/1997) XV

8 9. Controlli nelle imposte sui redditi e nell Iva (artt. 31 ss. d.p.r. n. 600/1973, artt. 51 ss. d.p.r. n. 633/1972) Interpelli rivolti all Amministrazione Finanziaria Poteri c.d. istruttori (o di Polizia tributaria) Avvisi di accertamento a. Imposte sui redditi (artt. 38 ss. d.p.r. n. 600/1973) b. Imposta sul valore aggiunto (artt. 54 s. d.p.r. n. 633/1972) c. Imposta di registro (artt. 51 ss. d.p.r. n. 131/1986) Sanzioni amministrative tributarie: regole generali (d.ls. n. 472/1997) Riscossione Rimborsi Autotutela (art. 2-quater d.l. n. 564/1994; d.m. n. 37/1997) Processo tributario (d.ls. n. 546/1992) Reati in materia di imposte sui redditi e Iva (d.ls. n. 74/2000) Struttura del sistema tributario Imposta sul reddito delle persone fisiche (Irpef) Imposta sul reddito delle società (Ires) Fonti del reddito d impresa (artt. 81 e 55 T.U.I.R.) Procedimento di determinazione del reddito d impresa (art. 83 T.U.I.R.) Principi generali in punto di determinazione del reddito d impresa (art. 109 T.U.I.R.) Regime fiscale degli utili e dei dividendi di fonte interna (artt. 5, 47, 59, 89 T.U.I.R.; artt. 27, 27-bis d.p.r. n. 600/1973) Beni relativi all impresa (art. 65 T.U.I.R.) Computo e riporto delle perdite fiscali (artt. 84 T.U.I.R.) Ricavi e plusvalenze (artt. 85 e 86 T.U.I.R.) Participation exemption (artt. 87 e 58 T.U.I.R.) Soppravvenienze attive e soppravvenienze passive (artt T.U.I.R.) Interessi passivi (art. 96 T.U.I.R.) Ammortamento beni materiali e immateriali (artt T.U.I.R.) Trasformazione omogenea (art. 170 T.U.I.R.) Trasformazione eterogenea (art. 171 T.U.I.R.) Operazioni straordinarie - Inquadramento generale Profili fiscali delle società IAS/IFRS Iva-Presupposti applicativi (d.p.r. n. 633/1972) Cessione di beni e prestazione di servizi nell Iva (artt. 2-3 d.p.r. n. 633/1972) Iva - Effettuazione delle operazioni Rivalsa e detrazione nell Iva Iva - Operazioni intracomunitarie (artt. 37 ss. d.l. n. 331/1993) Imposta di registro - Atti soggetti a registrazione (artt. 2 ss. d.p.r. n. 131/1986) XVI

9 43. Imposta di registro - Procedimento di registrazione atti scritti (art. 11 d.p.r. n. 131/1986) Imposta di registro - Procedimento di registrazione dei contratti verbali (art. 12 d.p.r. n. 131/1986) Imposta sulle successioni e donazioni (d.ls. n. 346/ d.l. n. 262/2006) IRAP (d.ls. n. 446/1997) Regime fiscale di vantaggio per l imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità (art. 27 d.l. n. 98/2011) ACE - Aiuto alla Crescita Economica (art. 1 d.l. n. 201/2011 e d.m. 14 marzo 2012) Indice analitico-alfabetico Indice cronologico XVII

INDICE SOMMARIO PARTE GENERALE

INDICE SOMMARIO PARTE GENERALE PARTE GENERALE 1. Disposizioni fondamentali................................... 3 1.1. Costituzione della Repubblica Italiana..................... 3 1.2. Trattato sul funzionamento dell Unione europea (Artt.

Dettagli

Bollo. Imposta sugli intrattenimenti. Imposta unica sui concorsi pronostici e sulle scommesse

Bollo. Imposta sugli intrattenimenti. Imposta unica sui concorsi pronostici e sulle scommesse Costituzione della Repubblica italiana, approvata dall Assemblea costituente il 22 dicembre 1947 ed entrata in vigore il 1 gennaio 1948 (Articoli estratti)... Pag. 5 Parte Prima Norme istitutive Addizionale

Dettagli

. A. p i S INDICE SISTEMA l i b TICO E t i g

. A. p i S INDICE SISTEMA l i b TICO E t i g INDICE SISTEMATICO 1255 PARTE PRIMA NORME ISTITUTIVE ADDIZIONALE COMUNALE E PROVINCIALE IRPEF Indice Sistematico 1. D.Lgs. 28 settembre 1998, n. 360. Istituzione di una addizionale comunale all IRPEF,

Dettagli

INDICE SOMMARIO PARTE GENERALE

INDICE SOMMARIO PARTE GENERALE PARTE GENERALE 1. Disposizioni fondamentali... 3 1.1. Costituzione della Repubblica Italiana... 3 1.2. Trattato sul funzionamento dell Unione europea (Artt. 1-16, 26-33, 45, 49, 56-57, 63, 65, 107-115,

Dettagli

INDICE SOMMARIO PARTE GENERALE

INDICE SOMMARIO PARTE GENERALE PARTE GENERALE 1. Disposizioni fondamentali... 3 1.1. Costituzione della Repubblica Italiana... 3 1.2. Trattato sul funzionamento dell Unione europea (Artt. 1-16, 26-33, 45, 49, 56-57, 63, 65, 107-115,

Dettagli

- D.P.R. 22.12.1986, n. 917 - Approvazione del testo unico delle imposte sui redditi... 3

- D.P.R. 22.12.1986, n. 917 - Approvazione del testo unico delle imposte sui redditi... 3 I_XXVIII:I_XVI.qxd 11/03/2015 13.08 Pagina IX NORME TRIBUTARIE IMPOSTE DIRETTE Tuir - D.P.R. 22.12.1986, n. 917 - Approvazione del testo unico delle imposte sui redditi... 3 Irap - D.Lgs. 15.12.1997, n.

Dettagli

Costituzione della repubblica italiana accertamento 1. d.p.r. 29 settembre 1973, n. 600. 2. l. 16 dicembre 1977, n. 904

Costituzione della repubblica italiana accertamento 1. d.p.r. 29 settembre 1973, n. 600. 2. l. 16 dicembre 1977, n. 904 Costituzione della Repubblica italiana, approvata dall Assemblea costituente il 22 dicembre 1947 ed entrata in vigore il 1 gennaio 1948 (Articoli estratti)... pag. 9 Sezione I Accertamento 1. D.P.R. 29

Dettagli

COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA... 3

COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA... 3 I_XX:I_XVI.qxd 05/02/2015 18.41 Pagina IX Presentazione... V COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA... 3 CODICE CIVILE - Disposizioni sulla legge in generale... 25 - Libro I Delle persone e della famiglia...

Dettagli

1. D.P.R. 22 dicembre 1986, n Approvazione del testo unico delle imposte sui redditi IVA

1. D.P.R. 22 dicembre 1986, n Approvazione del testo unico delle imposte sui redditi IVA Schema dell opera Pag. Costituzione della Repubblica italiana (Articoli estratti)... 11 Imposte dirette 1. D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917. Approvazione del testo unico delle imposte sui redditi... 17

Dettagli

Università degli Studi di Roma La Sapienza. Facoltà di GIURISPRUDENZA DIRITTO TRIBUTARIO E CONSULENZA D IMPRESA. a.a. 2015-2016

Università degli Studi di Roma La Sapienza. Facoltà di GIURISPRUDENZA DIRITTO TRIBUTARIO E CONSULENZA D IMPRESA. a.a. 2015-2016 Università degli Studi di Roma La Sapienza Facoltà di GIURISPRUDENZA MASTER DI SECONDO LIVELLO IN DIRITTO TRIBUTARIO E CONSULENZA D IMPRESA a.a. 2015-2016 Direttore Prof. Pietro Boria Calendario didattico

Dettagli

D. Liburdi, F. Colombo. Il ravvedimento operoso Aggiornato con Decreto Anti-Crisi n. 185/2008

D. Liburdi, F. Colombo. Il ravvedimento operoso Aggiornato con Decreto Anti-Crisi n. 185/2008 D. Liburdi, F. Colombo Il ravvedimento operoso Aggiornato con Decreto Anti-Crisi n. 185/2008 Edizione 2009 INDICE CAPITOLO PRIMO IL RAVVEDIMENTO OPEROSO 1. Gli aspetti generali e la prima interpretazione

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento Dispone: Prot. N. 7786/2016 Approvazione della Certificazione Unica CU 2016, relativa all anno 2015, unitamente alle istruzioni di compilazione, nonché del frontespizio per la trasmissione telematica e del quadro

Dettagli

Premessa... pag. 5. Parte generale

Premessa... pag. 5. Parte generale Premessa... pag. 5 Parte generale Capitolo 1 La nozione di tributo e la classificazione dei tributi 1. La definizione di tributo...» 17 2. Classificazione dei tributi...» 18 Capitolo 2 Le fonti del diritto

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento.

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento. N. 21230 / 2009 protocollo Modifica delle istruzioni per la compilazione dei modelli per la richiesta del bonus straordinario per famiglie, lavoratori, pensionati e non autosufficienza, ai sensi dell art.

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme indicate nei riferimenti normativi. Dispone

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme indicate nei riferimenti normativi. Dispone N. 185820 /2011 Modalità di applicazione del regime fiscale di vantaggio per l imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità - disposizioni di attuazione dell'articolo 27, commi 1 e 2, del D.L. 6 luglio

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. Dispone: 1. Approvazione del modello 770/2015 Semplificato.

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. Dispone: 1. Approvazione del modello 770/2015 Semplificato. Prot.2015/4793 Approvazione del modello 770/2015 Semplificato, relativo all anno 2014, con le istruzioni per la compilazione, concernente le comunicazioni da parte dei sostituti d imposta dei dati delle

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento.

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento. Protocollo N. 12470 /2012 Approvazione del modello di dichiarazione Unico 2012 PF, con le relative istruzioni, che le persone fisiche devono presentare nell anno 2012, per il periodo d imposta 2011, ai

Dettagli

SOMMARIO GENERALE. Parte I

SOMMARIO GENERALE. Parte I SOMMARIO GENERALE Parte I Capitolo Provvedimento Titolo I D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917 Testo Unico Imposte sui Redditi (TUIR) 7 II D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600 Accertamento 223 III D.P.R. 29 settembre

Dettagli

INDICE CAPITOLO PRIMO IL RAVVEDIMENTO OPEROSO. 1. Gli aspetti generali e la prima interpretazione dell Amministrazione finanziaria... pag.

INDICE CAPITOLO PRIMO IL RAVVEDIMENTO OPEROSO. 1. Gli aspetti generali e la prima interpretazione dell Amministrazione finanziaria... pag. INDICE CAPITOLO PRIMO IL RAVVEDIMENTO OPEROSO 1. Gli aspetti generali e la prima interpretazione dell Amministrazione finanziaria... pag. 9 CAPITOLO SECONDO LE SINGOLE TIPOLOGIE DI VIOLAZIONI 1. Gli omessi

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA

IL DIRETTORE DELL AGENZIA P Approvazione della Certificazione Unica CU 2015, relativa all anno 2014, unitamente alle istruzioni di compilazione, nonché del frontespizio per la trasmissione telematica e del quadro CT con le relative

Dettagli

INDICE - SOMMARIO. Prefazione... pag. XIX Introduzione...» XXI CAPITOLO I IL CONTESTO NORMATIVO TRIBUTARIO DI RIFERIMENTO CAPITOLO II

INDICE - SOMMARIO. Prefazione... pag. XIX Introduzione...» XXI CAPITOLO I IL CONTESTO NORMATIVO TRIBUTARIO DI RIFERIMENTO CAPITOLO II Prefazione... pag. XIX Introduzione...» XXI CAPITOLO I IL CONTESTO NORMATIVO TRIBUTARIO DI RIFERIMENTO 1. Il diritto tributario e le entrate dello Stato... pag. 1 2. Le fonti del diritto...» 6 3. Le fonti

Dettagli

COMUNE DI URBINO SETTORE AFFARI INTERNI, CULTURA E TURISMO SERVIZIO FINANZIARIO UFFICIO TRIBUTI REGOLAMENTO GENERALE

COMUNE DI URBINO SETTORE AFFARI INTERNI, CULTURA E TURISMO SERVIZIO FINANZIARIO UFFICIO TRIBUTI REGOLAMENTO GENERALE COMUNE DI URBINO SETTORE AFFARI INTERNI, CULTURA E TURISMO SERVIZIO FINANZIARIO UFFICIO TRIBUTI REGOLAMENTO GENERALE PER LA GESTIONE DELLE ENTRATE COMUNALI APPROVATO con delibera di C.C. n. 19 del 28 Febbraio

Dettagli

Titolo I Nozioni generali di diritto tributario

Titolo I Nozioni generali di diritto tributario Edizioni Simone - Vol. 14 Diritto tributario Indice Generale Parte I Principi e istituti del sistema fiscale italiano Titolo I Nozioni generali di diritto tributario Capitolo 1: L attività finanziaria

Dettagli

SOMMARIO GENERALE. Parte I

SOMMARIO GENERALE. Parte I SOMMARIO GENERALE Parte I Capitolo Provvedimento Titolo II D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917 Testo Unico Imposte sui 7 Redditi (TUIR) II D.P.R. 29 settembre 1973, n. 600 Accertamento 235 III D.P.R. 29 settembre

Dettagli

SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE NORME DI ATTUAZIONE ART. 8 DELLO STATUTO DELLA REGIONE SARDEGNA - LEGGE COSTITUZIONALE 26 FEBBRAIO 1948, N.

SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE NORME DI ATTUAZIONE ART. 8 DELLO STATUTO DELLA REGIONE SARDEGNA - LEGGE COSTITUZIONALE 26 FEBBRAIO 1948, N. Allegato alla Delib.G.R. n. 63/2 del 15.12.2015 SCHEMA DI DECRETO LEGISLATIVO RECANTE NORME DI ATTUAZIONE ART. 8 DELLO STATUTO DELLA REGIONE SARDEGNA - LEGGE COSTITUZIONALE 26 FEBBRAIO 1948, N. 3 Articolo

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Parte Prima LE LEGGI TRIBUTARIE FONDAMENTALI NELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE I IL REGIME TRIBUTARIO PER L ADERENTE LE IMPOSTE DIRETTE

INDICE SOMMARIO. Parte Prima LE LEGGI TRIBUTARIE FONDAMENTALI NELLA PREVIDENZA COMPLEMENTARE I IL REGIME TRIBUTARIO PER L ADERENTE LE IMPOSTE DIRETTE Codice tributario della previdenza complementare I edizione.... V I. Contenuto del codice........................... VII II. Istruzioni comuni per la consultazione dei T.u.i.r. (Capitoli I.I.V, I.I.VI

Dettagli

I1 Ministro dell 'Economia e delle Finanze

I1 Ministro dell 'Economia e delle Finanze 1 Ministro dell 'Economia e delle Finanze Vista la legge 26 gennaio 1961, n. 29, recante la disciplina della riscossione dei carichi in materia di tasse e di imposte indirette sugli affari; Visto il decreto

Dettagli

COMUNE DI POTENZA. Relazione istruttoria/illustrativa

COMUNE DI POTENZA. Relazione istruttoria/illustrativa COMUNE DI POTENZA Unità di Direzione BILANCIO E FINANZE OGGETTO: ADDIZIONALE COMUNALE ALL'IMPOSTA SUL REDDITO DELLE PERSONE FISICHE. DETERMINAZIONE DELLE ALIQUOTE 2014 E VARIAZIONE AL REGOLAMENTO. Relazione

Dettagli

IL FINANZIAMENTO DEI LIVELLI INFERIORI DI GOVERNO IN ITALIA

IL FINANZIAMENTO DEI LIVELLI INFERIORI DI GOVERNO IN ITALIA Capitolo V. IL FINANZIAMENTO DEI LIVELLI INFERIORI DI GOVERNO IN ITALIA Bosi (a cura di), Corso di scienza delle finanze, Il Mulino, 2012 1 Il decentramento in Italia Rapporti tra Stato e - Regioni - Enti

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Premessa... TASSAZIONE DEI REDDITI PARTE PRIMA

INDICE SOMMARIO. Premessa... TASSAZIONE DEI REDDITI PARTE PRIMA INDICE SOMMARIO Premessa... XVII PARTE PRIMA TASSAZIONE DEI REDDITI CAPITOLO 1 I REDDITI DELLE PERSONE FISICHE 1. Introduzione... 3 2. I soggetti passivi residenti in Italia: nozione di residenza delle

Dettagli

Il finanziamento dei livelli inferiori di governo in Italia

Il finanziamento dei livelli inferiori di governo in Italia Lezione 6 Il finanziamento dei livelli inferiori di governo in Italia Rapporti tra Stato e - Regioni -Enti locali (Comuni, Province, Comunità montane, Università, Camere di Commercio) Rapporti finanziari

Dettagli

Schema di Dlgs in materia di federalismo fiscale municipale. A cura dell Ufficio fisco e politiche di bilancio Spi - Cgil nazionale

Schema di Dlgs in materia di federalismo fiscale municipale. A cura dell Ufficio fisco e politiche di bilancio Spi - Cgil nazionale Schema di Dlgs in materia di federalismo fiscale municipale A cura dell Ufficio fisco e politiche di bilancio Spi - Cgil nazionale Art. 1 devoluzione ai comuni della fiscalità immobiliare In attuazione

Dettagli

1. D.P.R. 22 dicembre 1986, n Approvazione del testo unico delle imposte sui redditi IVA

1. D.P.R. 22 dicembre 1986, n Approvazione del testo unico delle imposte sui redditi IVA Schema dell opera Pag. Costituzione della Repubblica italiana (Articoli estratti)... 11 Imposte dirette 1. D.P.R. 22 dicembre 1986, n. 917. Approvazione del testo unico delle imposte sui redditi... 17

Dettagli

SOMMARIO. Premessa... 5

SOMMARIO. Premessa... 5 SOMMARIO Premessa... 5 REATI TRIBUTARI IMPOSTE SUI REDDITI ED IVA D.Lgs. 10 marzo 2000, n. 74. - Nuova disciplina dei reati in materia di imposte sui redditi e sul valore aggiunto, a norma dell art. 9

Dettagli

C O M U N E DI C A S T R O Provincia di Lecce

C O M U N E DI C A S T R O Provincia di Lecce C O M U N E DI C A S T R O Provincia di Lecce Ufficio: RAGIONERIA SETTORE PROPONENTE: PROPOSTA DI DELIBERA DEL CONSIGLIO COMUNALE DEL 11-11-2013 N.51 Oggetto: APPROVAZIONE DELLA RELAZIONE PREVISIONALE

Dettagli

2.1.3. Gli adempimenti posti a carico dei soggetti interessati dalla norma Pag. 22

2.1.3. Gli adempimenti posti a carico dei soggetti interessati dalla norma Pag. 22 1. LA FIGURA DEL TRIBUTARISTA 1.1. La figura del Tributarista Pag. 9 1.1.1. Premessa Pag. 9 1.1.2. Le principali caratteristiche, obblighi ed attività del tributarista in sintesi Pag. 10 2. LA LEGGE N.

Dettagli

Informativa n. 1/2014 Legge di Stabilità 2014, le principali novità

Informativa n. 1/2014 Legge di Stabilità 2014, le principali novità Informativa n. 1/2014 Legge di Stabilità 2014, le principali novità Sommario Premessa 2 Web Tax 2 Sostegno all agricoltura 2 Nuova deduzione ai fini IRAP 2 Incremento ACE 2 Proroga delle detrazioni per

Dettagli

LA MANOVRA ESTIVA 2008

LA MANOVRA ESTIVA 2008 Seminario LA MANOVRA ESTIVA 2008 Arezzo 8 ottobre 2008 Lucca 9 ottobre 2008 Firenze 14 ottobre 2008 D.L. n. 112/2008 Il nuovo regime fiscale dei fondi di investimento immobiliari Dott. Fabio Giommoni Fondi

Dettagli

ASSOCIAZIONI E SOCIETA SPORTIVE DILETTANTISTICHE. Principali disposizioni fiscali e tributarie

ASSOCIAZIONI E SOCIETA SPORTIVE DILETTANTISTICHE. Principali disposizioni fiscali e tributarie ASSOCIAZIONI E SOCIETA SPORTIVE DILETTANTISTICHE Principali disposizioni fiscali e tributarie OBBLIGHI FISCALI L Associazione è soggetta a specifiche norme fiscali, anche se svolge soltanto l attività

Dettagli

Studio Dottori Commercialisti Dottori Commercialisti e Revisori Contabili

Studio Dottori Commercialisti Dottori Commercialisti e Revisori Contabili Roma, 24 gennaio 2014 Gent.li CLIENTI Loro Sedi Via mail Oggetto: Circolare n. 2/2014 principali novità fiscali 2014 1 Gentili Clienti, La legge di stabilità 2014 (L. 27.12.2013 n. 1473), in vigore dall

Dettagli

STUDIO SERVIDIO VIA SANTO STEFANO, 11 40125 BOLOGNA ITALY TEL. (+39) 051 26.06.20 FAX (+39) 051 22.16.19. Bologna, 28 Ottobre 2013

STUDIO SERVIDIO VIA SANTO STEFANO, 11 40125 BOLOGNA ITALY TEL. (+39) 051 26.06.20 FAX (+39) 051 22.16.19. Bologna, 28 Ottobre 2013 DOTT. ANDREA ALBERGHINI DOTT. ALFREDO ODDONE DOTT. FEDERICO BENNI DOTT. DARIO CURTI DOTT. CLAUDIO MARCANTOGNINI DOTT. PIETRO BUFANO Bologna, 28 Ottobre 2013 Oggetto: Circolare n. 35/2013 del 28 Ottobre

Dettagli

IL FINANZIAMENTO DEI LIVELLI INFERIORI DI GOVERNO IN ITALIA

IL FINANZIAMENTO DEI LIVELLI INFERIORI DI GOVERNO IN ITALIA Bosi (a cura di), Corso di scienza delle finanze, Il Mulino, 2010 1 Capitolo IV. IL FINANZIAMENTO DEI LIVELLI INFERIORI DI GOVERNO IN ITALIA Rapporti tra Stato e - Regioni - Enti locali (Comuni, Province,

Dettagli

SOMMARIO. a fiscalità privilegiata... 25. Schema n. 10 - Remunerazioni corrisposte da società non residenti in Paesi

SOMMARIO. a fiscalità privilegiata... 25. Schema n. 10 - Remunerazioni corrisposte da società non residenti in Paesi Sezione prima IN SINTESI Capitolo I - Gli utili da partecipazione e i proventi equiparati Normativa civilistica... 3 Normativa fiscale... 7 Prassi amministrativa... 12 Schema n. 1 - Il regime dei dividendi:

Dettagli

INDICE SOMMARIO PARTE GENERALE CAPITOLO PRIMO I TRIBUTI CAPITOLO SECONDO I PRINCÌPI CAPITOLO TERZO LE FONTI

INDICE SOMMARIO PARTE GENERALE CAPITOLO PRIMO I TRIBUTI CAPITOLO SECONDO I PRINCÌPI CAPITOLO TERZO LE FONTI INDICE SOMMARIO PARTE GENERALE CAPITOLO PRIMO I TRIBUTI 1. La nozione di tributo............................................» 3 2. Imposte, tasse, contributi.........................................» 4

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Presentazione... pag. 7 Note sull Autore...» 8 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11

INDICE SOMMARIO. Presentazione... pag. 7 Note sull Autore...» 8 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11 INDICE SOMMARIO Presentazione... pag. 7 Note sull Autore...» 8 Avvertenza...» 9 Abbreviazioni...» 11 Il nuovo «codice delle assicurazioni» 1. D.L.vo 7 settembre 2005, n. 209. Codice delle assicurazioni

Dettagli

INDICE. Premessa... pag. 11

INDICE. Premessa... pag. 11 INDICE Premessa... pag. 11 CAPITOLO PRIMO LA CESSIONE DELLE PARTECIPAZIONI NEL REDDITO DI IMPRESA 1. La cessione delle partecipazioni nel reddito d impresa... pag. 13 1.1 I diversi regimi fiscali applicabili

Dettagli

C O M U N E D I R I V A L T A D I T O R I N O REGOLAMENTO IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI I.C.I.

C O M U N E D I R I V A L T A D I T O R I N O REGOLAMENTO IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI I.C.I. C O M U N E D I R I V A L T A D I T O R I N O REGOLAMENTO 2'4.#&+5%+2.+0# FGNNC IMPOSTA COMUNALE SUGLI IMMOBILI I.C.I. 1 ART. 1...9...9...3 Oggetto del Regolamento...9...9...3 ART. 1 bis...9...9......3

Dettagli

NOTIZIARIO FISCALE N. 1 DEL 14 GENNAIO 2008

NOTIZIARIO FISCALE N. 1 DEL 14 GENNAIO 2008 NOTIZIARIO FISCALE N. 1 DEL 14 GENNAIO 2008 PARTE I PESCA E ACQUACOLTURA Legge Finanziaria per il 2008 (L. 24 dicembre 2007 n. 244, pubblicata nel Supplemento Ordinario n. 285 della G.U. 28 dicembre 2007,

Dettagli

PROSPETTO DELLE ENTRATE DI BILANCIO PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE ENTI LOCALI - PREVISIONI DI COMPETENZA

PROSPETTO DELLE ENTRATE DI BILANCIO PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE ENTI LOCALI - PREVISIONI DI COMPETENZA Comune di Jesi Esercizio: 2015 BILANCIO DI PREVISIONE - ENTRATE DI BILANCIO Data: 05-11-2014 Pag. 1 Entrate correnti di natura tributaria, contributiva e perequativa 1010100 101: Imposte, tasse e proventi

Dettagli

Estratto dal D. L. 04/12/97 n. 460

Estratto dal D. L. 04/12/97 n. 460 Estratto dal D. L. 04/12/97 n. 460 1. RIFORMA DELLA DISCIPLINA TRIBUTARIA DEGLI ENTI NON COMMERCIALI E ISTITUZIONE DELLE ONLUS modifica la disciplina degli enti non commerciali in materia di imposte sul

Dettagli

Titolo: Schema di decreto legislativo recante disposizioni in materia di revisione del sistema sanzionatorio penale e amministrativo

Titolo: Schema di decreto legislativo recante disposizioni in materia di revisione del sistema sanzionatorio penale e amministrativo ANALISI TECNICO-NORMATIVA (A.T.N.) Titolo: Schema di decreto legislativo recante disposizioni in materia di revisione del sistema sanzionatorio penale e amministrativo PARTE I. ASPETTI TECNICO-NORMATIVI

Dettagli

assistenza ai disabili

assistenza ai disabili Agevolazioni fiscali ai disabili assistenza ai disabili elenco prassi Amministrazione Finanziaria 2007 Risoluzione n. 8/E del 25 gennaio 2007 Agenzia delle Entrate - Dir. normativa e contenzioso Agevolazioni

Dettagli

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili di Roma

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili di Roma Ordine dei Dottori Commercialisti e degli esperti contabili di Roma Riforma della tassazione dei redditi di capitale e dei redditi diversi di natura finanziaria (D.L. n. 138/2011 convertito in L. n. 148/2011

Dettagli

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO

MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE DECRETO 8 novembre 2011 Estensione delle modalita' di versamento tramite modello F.24 all'imposta sulle successioni e donazioni, all'imposta di registro, all'imposta

Dettagli

CORSO UMBERTO I 64 90038 (PA) C.F. 85001150821 P. IVA 02715630824 ESERCIZIO: 2014

CORSO UMBERTO I 64 90038 (PA) C.F. 85001150821 P. IVA 02715630824 ESERCIZIO: 2014 COMUNE DI PRIZZI CORSO UMBERTO I 64 90038 (PA) C.F. 85001150821 P. IVA 02715630824 ESERCIZIO: 2014 1 Entrate correnti di natura tributaria e contributiva Tipologia 101: Imposte, tasse e proventi assimilati

Dettagli

ONLUS E ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO SINTESI DEGLI ADEMPIMENTI FISCALI

ONLUS E ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO SINTESI DEGLI ADEMPIMENTI FISCALI ONLUS E ASSOCIAZIONI DI VOLONTARIATO SINTESI DEGLI ADEMPIMENTI FISCALI - IMPOSTE SUL REDDITO (IRES) - OBBLIGHI DICHIARATIVI - IMPOSTA REGIONALE SULLE ATTIVITÀ PRODUTTIVE (IRAP) - AGEVOLAZIONI/ESENZIONI

Dettagli

Circolare Studio Prot. N 10/15 del 03/03/2015

Circolare Studio Prot. N 10/15 del 03/03/2015 Circolare Studio Prot. N 10/15 del 03/03/2015 MD/cm Monza, lì 03/03/2015 A Tutti i C l i e n t i Loro Sedi Oggetto : NUOVO REGIME FORFETTARIO PER PERSONE FISICHE Riferimenti: Legge n. 190/2014 (c.d. Legge

Dettagli

TRASFERIMENTI IMMOBILIARI: LA NUOVA TASSAZIONE IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2014

TRASFERIMENTI IMMOBILIARI: LA NUOVA TASSAZIONE IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2014 TRASFERIMENTI IMMOBILIARI: LA NUOVA TASSAZIONE IN VIGORE DAL 1 GENNAIO 2014 Sommario 1. Inquadramento normativo generale 2. Trasferimenti di fabbricati 3. terreni edificabili 4. terreni agricoli 5. Successioni

Dettagli

Capo I DISPOSIZIONI IN MATERIA DI IMPOSTE SUI REDDITI. Sezione I. Disposizioni in materia di redditi di impresa. Art. 1.

Capo I DISPOSIZIONI IN MATERIA DI IMPOSTE SUI REDDITI. Sezione I. Disposizioni in materia di redditi di impresa. Art. 1. LEGGE 21 novembre 2000, n.342 Misure in materia fiscale. Capo I DISPOSIZIONI IN MATERIA DI IMPOSTE SUI REDDITI Sezione I Disposizioni in materia di redditi di impresa Art. 1. (Disposizioni in materia di

Dettagli

SOMMARIO. Prefazione... Capitolo 1 La qualifica di ONLUS: inquadramento giuridico, soggettivo ed oggettivo

SOMMARIO. Prefazione... Capitolo 1 La qualifica di ONLUS: inquadramento giuridico, soggettivo ed oggettivo Prefazione... VII Capitolo 1 La qualifica di ONLUS: inquadramento giuridico, soggettivo ed oggettivo 1. Le ONLUS tra disciplina civilistica e fiscale... 1 2. Gli enti ammessi alla qualifica... 3 2.1. I

Dettagli

Informativa per la clientela

Informativa per la clientela Informativa per la clientela Informativa n. 3 dell 11 gennaio 2012 Regime dei nuovi contribuenti minimi - Agevolazioni per i soggetti esclusi dal nuovo regime INDICE 1 Premessa... 2 2 Regime dei nuovi

Dettagli

PRINCIPALI SCADENZE FISCALI DAL 1 SETTEMBRE 2013 AL 30 SETTEMBRE 2013

PRINCIPALI SCADENZE FISCALI DAL 1 SETTEMBRE 2013 AL 30 SETTEMBRE 2013 PRINCIPALI SCADENZE FISCALI DAL 1 SETTEMBRE 2013 AL 30 SETTEMBRE 2013 I versamenti di ritenute, imposte, contributi, ecc., contemplati dall art. 17, D.Lgs. 241/1997 e gli adempimenti fiscali che cadono

Dettagli

TRASFERIMENTI A TITOLO ONEROSO DI IMMOBILI. Imposte dal 1 gennaio 2014

TRASFERIMENTI A TITOLO ONEROSO DI IMMOBILI. Imposte dal 1 gennaio 2014 TRASFERIMENTI A TITOLO ONEROSO DI IMMOBILI dal 1 gennaio 2014 1. NORME 1.1. DECRETO LEGISLATIVO 14 marzo 2011, n. 23 Disposizioni in materia di federalismo Fiscale Municipale. (GU n.67 del 23-3-2011 )

Dettagli

Il Ministro dell economia e delle finanze

Il Ministro dell economia e delle finanze Il Ministro dell economia e delle finanze Visto il decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 642, e successive modificazioni ed integrazioni recante la disciplina dell imposta di bollo;

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA

IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 43436/2014 Approvazione del modello IVA TR per la richiesta di rimborso o per l utilizzo in compensazione del credito IVA trimestrale, delle relative istruzioni e delle specifiche tecniche per la

Dettagli

COMUNE DI LAZZATE Provincia di Milano

COMUNE DI LAZZATE Provincia di Milano COMUNE DI LAZZATE Provincia di Milano Regolamento generale delle entrate comunali Approvato con deliberazione del Consiglio Comunale n 8 del 25.01.1999 Modificato con deliberazioni del Consiglio Comunale

Dettagli

Legge 21 novembre 2000, n. 342. Misure in materia fiscale

Legge 21 novembre 2000, n. 342. Misure in materia fiscale Legge 21 novembre 2000, n. 342 Misure in materia fiscale Pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 276 del 25 novembre 2000 - Supplemento Ordinario Capo I DISPOSIZIONI IN MATERIA DI IMPOSTE SUI REDDITI Art.

Dettagli

Schema di decreto legislativo

Schema di decreto legislativo Schema di decreto legislativo Norme di attuazione dell art. 8 della legge costituzionale 26 febbraio 1948, n. 3 IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Visto l'articolo 87 della Costituzione; Vista la legge costituzionale

Dettagli

COMUNE DI POGGIOMARINO PROVINCIA DI NAPOLI * SETTORE RAGIONERIA - FINANZE - TRIBUTI - ECONOMATO *

COMUNE DI POGGIOMARINO PROVINCIA DI NAPOLI * SETTORE RAGIONERIA - FINANZE - TRIBUTI - ECONOMATO * COMUNE DI POGGIOMARINO PROVINCIA DI NAPOLI * SETTORE RAGIONERIA - FINANZE - TRIBUTI - ECONOMATO * SCHEMA PROPOSTA DI DELIBERAZIONE * PROT. N 21051 DEL 15/06/2010 UFFICIO ISTRUTTORE: RAGIONERIA * CAPO SETTORE:

Dettagli

Epigrafe. Premessa. 1. Sanzioni in materia di imposta di registro. 2. Sanzioni in materia di imposta sulle successioni e donazioni.

Epigrafe. Premessa. 1. Sanzioni in materia di imposta di registro. 2. Sanzioni in materia di imposta sulle successioni e donazioni. D.Lgs. 18-12-1997 n. 473 Revisione delle sanzioni amministrative in materia di tributi sugli affari, sulla produzione e sui consumi, nonché di altri tributi indiretti, a norma dell'articolo 3, comma 133,

Dettagli

CONTRIBUTI DOVUTI ALL'INPS A SEGUITO DI ACCERTAMENTO

CONTRIBUTI DOVUTI ALL'INPS A SEGUITO DI ACCERTAMENTO I codici tributo per la compensazione Elenco dei codici tributo del modello F24 utilizzabili per il pagamento dei debiti da accertamento tributario ex art. 28-quinquies del D.P.R. n. 602/73 Codice Descrizione

Dettagli

SOMMARIO DIRITTO TRIBUTARIO PARTE GENERALE CAPITOLO I L ATTIVITÀ FINANZIARIA DELLO STATO E IL DIRITTO TRIBUTARIO 3

SOMMARIO DIRITTO TRIBUTARIO PARTE GENERALE CAPITOLO I L ATTIVITÀ FINANZIARIA DELLO STATO E IL DIRITTO TRIBUTARIO 3 SOMMARIO Premessa V DIRITTO TRIBUTARIO PARTE GENERALE CAPITOLO I L ATTIVITÀ FINANZIARIA DELLO STATO E IL DIRITTO TRIBUTARIO 3 1. Premessa. 3 2. Natura e finalità dell attività finanziaria pubblica. 4 3.

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente Provvedimento.

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente Provvedimento. N. 87349/2015 Approvazione del modello di polizza fideiussoria o fideiussione bancaria per il rimborso dell imposta sul valore aggiunto, a seguito delle modifiche apportate dal decreto legislativo 21 novembre

Dettagli

OGGETTO: Ritenuta del 10 per cento a titolo di acconto dell imposta sul reddito - articolo 25 decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78

OGGETTO: Ritenuta del 10 per cento a titolo di acconto dell imposta sul reddito - articolo 25 decreto-legge 31 maggio 2010, n. 78 CIRCOLARE n. 40/E Direzione Centrale Normativa Alle Direzioni regionali e provincial Roma, 28 luglio 2010 OGGETTO: Ritenuta del 10 per cento a titolo di acconto dell imposta sul reddito - articolo 25 decreto-legge

Dettagli

DIRITTI E DOVERI DEI CITTADINI

DIRITTI E DOVERI DEI CITTADINI 1 I Codici italiani vigenti sono: 1) il Codice Civile, istituito con R.D. 16 marzo 1942 n. 262, in vigore dal 21 aprile 1942 2) il Codice di Procedura Civile, istituito con R.D. 28 ottobre 1940 n. 1443,

Dettagli

INDICE PARTE I - ANALISI CAPITOLO I

INDICE PARTE I - ANALISI CAPITOLO I Cessione, conferimento, affitto e donazione d azienda INDICE PARTE I - ANALISI CAPITOLO I La nozione di azienda e la sua disciplina civilistica 23 1 Nozione di azienda 23 2 Contratto di cessione d azienda

Dettagli

Avv. Rag. Eugenio Testoni Avv. Stefano Legnani D.ssa Milena Selli D.ssa Monica Tonetto D.ssa Mikaela Leombruni Rag. Gioia Miconi Dott.

Avv. Rag. Eugenio Testoni Avv. Stefano Legnani D.ssa Milena Selli D.ssa Monica Tonetto D.ssa Mikaela Leombruni Rag. Gioia Miconi Dott. 8.2016 Giugno PROROGHE VERSAMENTI per i contribuenti con Studi di settore Sommario 1. PREMESSA... 2 2. SOGGETTI INTERESSATI DALLA PROROGA DEI VERSAMENTI... 2 2.1 Soci di società e associazioni trasparenti...

Dettagli

I CODICI NORMATIVI mini. diretti da G. ALPA e R. GAROFOLI

I CODICI NORMATIVI mini. diretti da G. ALPA e R. GAROFOLI I CODICI NORMATIVI mini diretti da G. ALPA e R. GAROFOLI CODICE TRIBUTARIO A cura di Avv. Rebecca Amato Dott. Marco Ligrani Avv. Luigi Santoro VII INDICE SISTEMATICO INDICE SISTEMATICO Costituzione Costituzione

Dettagli

CIRCOLARE N.3/E. Roma, 28 febbraio 2012

CIRCOLARE N.3/E. Roma, 28 febbraio 2012 CIRCOLARE N.3/E Direzione Centrale Normativa Roma, 28 febbraio 2012 OGGETTO: Articolo 24, comma 31, del decreto-legge 6 dicembre 2011 n. 201, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011,

Dettagli

Diritto tributario italiano Il trattamento fiscale dei soci residenti in Italia dopo il trasferimento di sede della società

Diritto tributario italiano Il trattamento fiscale dei soci residenti in Italia dopo il trasferimento di sede della società Diritto tributario italiano Il trattamento fiscale dei soci residenti in Italia dopo il trasferimento di sede della società 7 Siegfried Mayr Dottore Commercialista in Milano Docente alla Scuola Superiore

Dettagli

28/07/2014. In collaborazione con. www.risorsecomuni.it 7 novembre 2013 / MILANO, Palazzo delle Stelline

28/07/2014. In collaborazione con. www.risorsecomuni.it 7 novembre 2013 / MILANO, Palazzo delle Stelline il BILANCIO dell Ente Locale e i vincoli del PATTO di STABILITA interno In collaborazione con 26 luglio 2014 / MILANO MILANO, Palazzo delle Stelline www.risorsecomuni.it 7 novembre 2013 / MILANO, Palazzo

Dettagli

SOMMARIO CAPITOLO 1 PREMESSA CAPITOLO 2 REDDITO D IMPRESA

SOMMARIO CAPITOLO 1 PREMESSA CAPITOLO 2 REDDITO D IMPRESA SOMMARIO CAPITOLO 1 PREMESSA 1.1 Principali novità fiscali della Legge di Stabilità 2014 CAPITOLO 2 REDDITO D IMPRESA 2.1 Novità in materia di deduzioni 2.2.1 Presupposto soggettivo 2.2.2 Misura dell agevolazione

Dettagli

INDICE I NORMATIVA SOVRANAZIONALE

INDICE I NORMATIVA SOVRANAZIONALE INDICE Presentazione alla seconda edizione... Presentazione alla prima edizione... XV XVII I NORMATIVA SOVRANAZIONALE 1. L. 4 agosto 1955, n. 848. Ratifica ed esecuzione della Convenzione per la salvaguardia

Dettagli

OGGETTO: Soppressione di alcuni codici tributo utilizzati per il versamento tramite i modelli F24 e F24 Enti pubblici

OGGETTO: Soppressione di alcuni codici tributo utilizzati per il versamento tramite i modelli F24 e F24 Enti pubblici Direzione Centrale Servizi ai Contribuenti RISOLUZIONE N. 37/E Roma, 10 aprile 2015 OGGETTO: Soppressione di alcuni codici tributo utilizzati per il versamento tramite i modelli F24 e F24 Enti pubblici

Dettagli

Il Ministro dello Sviluppo Economico. Il Ministro dell Economia e delle Finanze. di concerto con

Il Ministro dello Sviluppo Economico. Il Ministro dell Economia e delle Finanze. di concerto con Il Ministro dello Sviluppo Economico di concerto con Il Ministro dell Economia e delle Finanze Vista la legge 27 dicembre 2006, n. 296 e successive modifiche e integrazioni, recante Disposizioni per la

Dettagli

INDICE. 5 Condizioni per il perfezionamento dei pagamenti dei debiti... 8

INDICE. 5 Condizioni per il perfezionamento dei pagamenti dei debiti... 8 D O T T. C A R L O O R S E N I G A Commercialista - Revisore Contabile 20123 - MILANO Via Vincenzo Monti, 32 Tel. +39.02.36.55.04.76 Fax +39.02.89.07.49.33 Circolare n. 1 del 18 febbraio 2014 Compensazione

Dettagli

istituzione di una addizionale regionale a tale imposta, nonché riordino della disciplina dei tributi locali e successive

istituzione di una addizionale regionale a tale imposta, nonché riordino della disciplina dei tributi locali e successive 18 BOLLETTINO UFFICIALE DELLA REGIONE DEL VENETO - 28-11-2003 - N. 112 LEGGE REGIONALE 24 novembre 2003, n. 38 Disposizioni in materia di tributi regionali. Il Consiglio regionale ha approvato Il Presidente

Dettagli

NOTA TECNICA AL BOLLETTINO DELLE ENTRATE TRIBUTARIE N. 169. (Marzo 2016)

NOTA TECNICA AL BOLLETTINO DELLE ENTRATE TRIBUTARIE N. 169. (Marzo 2016) NOTA TECNICA AL BOLLETTINO DELLE ENTRATE TRIBUTARIE N. 169 (Marzo 2016) ENTRATE TRIBUTARIE ERARIALI ACCERTAMENTI Entrate erariali gennaio-marzo 2016 Nel primo trimestre 2016, le entrate tributarie erariali

Dettagli

STRUTTURA DELLA NUOVA IRPEF

STRUTTURA DELLA NUOVA IRPEF Sezione prima - Imposte dirette Struttura della nuova IRPEF STRUTTURA DELLA NUOVA IRPEF I commi da 6 a 9, Legge finanziaria 2007, intervenendo a modifica del TUIR, riscrivono ancora una volta la struttura

Dettagli

SCELTA DEL REGIME FISCALE

SCELTA DEL REGIME FISCALE SCELTA DEL REGIME FISCALE a cura di Tommaso Valleri Disclaimer La presente guida ha un valore puramente indicativo. Non sostituisce in alcun modo la consulenza di un commercialista o di analogo professionista.

Dettagli

INDICE GENERALE. Parte I Premesse. Parte IV Appendice. Indice analitico

INDICE GENERALE. Parte I Premesse. Parte IV Appendice. Indice analitico INDICE GENERALE Parte I Premesse 1. Note introduttive... pag. 14 2. Tavole di concordanza 2.1 DPR n. 633/1972 Dir. n. 2006/112 Reg. 282/2011/UE DL n. 331/93... pag. 16 2.2 DL n. 331/1993 DPR n. 633/1972...

Dettagli

A cura dello Studio F. Ghiglione e A. Ghio IMPOSTE DIRETTE

A cura dello Studio F. Ghiglione e A. Ghio IMPOSTE DIRETTE Milano, 5 aprile 2013 Informazioni tributarie 1.4/04/2013 A cura dello Studio F. Ghiglione e A. Ghio IMPOSTE DIRETTE 1. PEX REGIME DI PARTECIPATION EXEMPTION. NUOVI CHIARIMENTI. (CIRCOLARE N. 7/E DELL

Dettagli

Milano, 27 aprile 2012. Informazioni tributarie 4.4/04/2012. A cura dello Studio F. Ghiglione e A. Ghio DECRETO FISCALE

Milano, 27 aprile 2012. Informazioni tributarie 4.4/04/2012. A cura dello Studio F. Ghiglione e A. Ghio DECRETO FISCALE Milano, 27 aprile 2012 Informazioni tributarie 4.4/04/2012 A cura dello Studio F. Ghiglione e A. Ghio DECRETO FISCALE 1. APPALTO E SUBAPPALTO RESPONSABILITA SOLIDALE DI APPALTATORE, SUBAPPALTATORE E COMMITTENTE.

Dettagli

SERVIZIO ENTRATE COMUNALI

SERVIZIO ENTRATE COMUNALI SERVIZIO ENTRATE COMUNALI DENOMINAZIONE DEL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO Responsabile del Procedimento Termine di conclusione del procedimento Normativa di riferimento Strumenti di tutela Potere sostitutivo

Dettagli

Allegato L ELENCO DEI TITOLI, TIPOGIE E CATEGORIE DI ENTRATA REGIONI ELENCO DELLE ENTRATE DI BILANCIO PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE

Allegato L ELENCO DEI TITOLI, TIPOGIE E CATEGORIE DI ENTRATA REGIONI ELENCO DELLE ENTRATE DI BILANCIO PER TITOLI, TIPOLOGIE E CATEGORIE Allegato L Allegato 13/1 al D.Lgs 118/2011 (previsto dell art. 15, comma 2) ELENCO DEI TITOLI, TIPOGIE E CATEGORIE DI ENTRATA Il prospetto sotto descritto riguarda l elenco delle entrate di bilancio per

Dettagli

Manuale di Contabilità Aziendale. di Paolo Montinari

Manuale di Contabilità Aziendale. di Paolo Montinari Manuale di Contabilità Aziendale di Paolo Montinari Indice sistematico Capitolo 1 -La contabilità e il metodo della partita doppia 1.1 La funzione della contabilità... 15 1.2 Il metodo della partita doppia

Dettagli

I REGIMI FISCALI E CONTABILI IL REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI

I REGIMI FISCALI E CONTABILI IL REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI I REGIMI FISCALI E CONTABILI IL REGIME DEI CONTRIBUENTI MINIMI I regimi contabili e fiscali per imprese e professionisti Regime ordinario artt. 14-16 DPR 600/73 Regime semplificato art. 18 DPR 600/73 Regime

Dettagli

SCADENZIARIO TRIBUTARIO Memorandum Gennaio 2012

SCADENZIARIO TRIBUTARIO Memorandum Gennaio 2012 SCADENZIARIO TRIBUTARIO Memorandum Gennaio 2012 2 Lunedì CALAMITÀ ED EVENTI ECCEZIONALI - Imposte e tasse - Termini di adempimento Sintesi delle disposizioni relative alla sospensione dei termini a favore

Dettagli

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA Decreto Legislativo 10 aprile 1998, n. 137 DISPOSIZIONI CORRETTIVE DEL DECRETO LEGISLATIVO 15 DICEMBRE 1997, n. 446, CONCERNENTE L'ISTITUZIONE DELL'IMPOSTA REGIONALE SULLE ATTIVITA' PRODUTTIVE, LA REVISIONE

Dettagli

N. 33 FISCAL NEWS. 20.01.2012 Il regime degli ex minimi. Premessa. La circolare di aggiornamento professionale

N. 33 FISCAL NEWS. 20.01.2012 Il regime degli ex minimi. Premessa. La circolare di aggiornamento professionale a cura di Antonio Gigliotti www.fiscal-focus.it www.fiscal-focus.info N. 33 FISCAL NEWS La circolare di aggiornamento professionale 20.01.2012 Il regime degli ex minimi Categoria Sottocategoria Regimi

Dettagli