Il progetto Mo.Re.Co. e la Belluno dei bambini. Mobilità sostenibile e città: il percorso da casa a scuola

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Il progetto Mo.Re.Co. e la Belluno dei bambini. Mobilità sostenibile e città: il percorso da casa a scuola"

Transcript

1 Il progetto Mo.Re.Co. e la Belluno dei bambini Mobilità sostenibile e città: il percorso da casa a scuola

2 Mo.Re.CO. e la Belluno dei bambini Nell ambito del progetto Belluno dei Bambini promosso dall Amministrazione Comunale di Belluno, la Provincia di Belluno propone un percorso per le scuole sul tema della qualità della vita delle famiglie. In particolare allo scopo di affrontare con i ragazzi le tematiche dello sviluppo e mobilità sostenibile, città, modalità di residenza (quartieri e case), abitudini quotidiane e spese che le famiglie sostengono tra passeggiate, giochi e domande.

3 Questioni chiave Quanto costa vivere in città? Quanto costa vivere fuori città? Quali sono i costi che una famiglia deve sostenere quotidianamente? Quali comportamenti possono migliorare la qualità di vita delle famiglie e ridurre le spese? Queste sono alcune delle domande alle quali cerca di rispondere il progetto MoReCo.

4 Informazioni ai genitori Volantino consegnato al primo interclasse Volantino consegnato in classe con tagliandino di partecipazione

5 Gli incontri incontro Quartire Cadore Mur di Cadola Verdi Programmazione congiunta Interclasse presentazione progetto Dicembre 2013 Dicembre 2013 Dicembre gennaio gennaio gennaio incontro Lun 17 febbraio 2014 Mar 18 febbraio 2014 Lun 17 febbraio incontro Lun 10 marzo 2014 Mar 11 marzo 2014 Mar 11 marzo 2014 Passeggiata urbana Lun 24 marzo Mar 1 aprile Lun 24 marzo Incontro con i genitori Martedì 15 aprile 2014 Martedì 15 aprile 2014 Martedì 15 aprile 2014 Evento Urbano 19 maggio maggio maggio 2014

6 Gli incontri Nel primo incontro si sono realizzati dei grafici o brevi testi per descrivere i percorsi casa-scuola di ognuno dei ragazzi. Sono stati discussi i tempi ed i modi dello spostamento, i percorsi realizzati, ecc, in modo da cominciare insieme ai ragazzi una riflessione aperta e completa sui modi di spostamento.

7 Gli incontri Nel secondo incontro si è avviata la costruzione di una mappa che rappresentasse i percorsi casa-scuola della classe; il quadro così costruito è stato spunto anche per condividere alcune buone pratiche di sviluppo e mobilità sostenibile.

8 Gli incontri Nel terzo incontro si è svolta un attività di passeggiata urbana che ha portato i ragazzi a sperimentare concretamente come funziona il Piedibus e che ha portato i quartieri in cui le scuole sono inserite, a misurarsi con questo colorato serpentone di bambini, da cui potrebbe cominciare davvero il cambiamento verso una mobilità ed uno sviluppo maggiormente sostenibili!

9 Pedibus Il Piedibus è il modo più sano, sicuro, divertente ed ecologico per andare e tornare da scuola. E un autobus umano, formato da un gruppo di bambini passeggeri e da adulti autisti e controllori. Si tratta di una mobilità alternativa con fermate predefinite e segnalate da appositi cartelli, accompagnatori capofila ecc., dedicata principalmente agli scolari per raggiungere la scuola a piedi, per educare ad una cultura ambientale e salutistica. P er fare movimento I mparare a circolare E splorare il proprio quartiere D iminuire traffico e inquinamento I nsieme per divertirsi B ambini più allegri e sicuri di sè U n buon esempio per tutti S vegliarsi per bene e arrivare belli vispi a scuola

10 Prove di Pedibus Mur di Cadola

11 Prove di Pedibus Cavarzano

12 Prove di Pedibus Quartier Cadore

13 Gli incontri con i genitori I genitori sono stati invitati a 2 incontri serali durante i quali i tecnici della Provincia hanno presentato le attività svolte con le classi e l assessore di riferimento ha introdotto la proposta di piedibus che il Comune sta progettando per tutti gli alunni delle scuole coinvolte. I genitori presenti hanno avuto modo di esporre le proprie opinioni e ricevere risposte in merito a dubbi e curiosità.

14 Gli incontri Evento urbano Le classi sono state infine invitate a partecipare all evento finale del percorso Belluno, città dei bambini. Il progetto MoReCo e la Belluno dei bambini ha realizzato, all interno dell evento, alcune attività di formazione e di gioco sulle tematiche affrontate. Per le classi che hanno partecipato al percorso anche con gli incontri in classe, è stato previsto un ruolo d eccezione! Durante le attività infatti sono stati premiati i vincitori del concorso «MoReCo: e tu cosa ci vedi?»

15 Concorso MoReCo: e tu cosa ci vedi?

16 Concorso MoReCo: e tu cosa ci vedi? Bando di concorso: il tema Obiettivo del concorso è continuare a riflettere con i ragazzi su cosa significhi qualità della vita in montagna, su quali siano i comportamenti che incidono su di essa, su come possano collaborare cittadini e pubbliche amministrazioni per consegnare alle future generazioni città più sicure, belle e sostenibili, valorizzandone il territorio. Dopo il percorso di formazione, viene richiesto ai ragazzi, anche avvalendosi dell aiuto delle famiglie, di interpretare il tema del progetto realizzando un immagine che sia esemplificativa e che ne possa essere la nuova immagine-simbolo. Come traccia di riflessione si suggerisce di immaginare il proprio paese, quartiere o città in chiave sostenibile, evidenziando i comportamenti e le azioni che li possono rendere migliori.

17 Concorso MoReCo: e tu cosa ci vedi? Chi può partecipare Hanno partecipato al concorso gli alunni delle classi quarte delle scuole primarie Verdi, Quartier Cadore e Mur di Cadola, che hanno partecipato al percorso di formazione. E preferibile che la partecipazione al concorso in forma singola (con una proposta per ogni studente). Eccezionalmente può essere effettuata anche in piccoli gruppi (di massimo tre persone). Il prodotto finale, che la giuria ha visionato dovrà essere un disegno in formato A4 (21 x 29,7 cm). Può essere utilizzata qualsiasi tecnica figurativa, sono quindi accettati sia i disegni elaborati a mano, fumetti, collage, ecc.

18 Concorso MoReCo: e tu cosa ci vedi? Primo Classificato

19 Concorso MoReCo: e tu cosa ci vedi? Progetto vincitore per l'incisività del messaggio, la completezza nell'illustrazione dei principi di sostenibilità, la cura del particolare, l'utilizzo di diverse tecniche espressive, l'approfondimento personale, il chiaro riferimento al territorio di Belluno, la fantasia dimostrata.

20 Concorso MoReCo: e tu cosa ci vedi? Menzione speciale

21 Concorso MoReCo: e tu cosa ci vedi? Progetto menzionato per la completezza del messaggio, la ricchezza di contenuti, la cura dei particolari, l'individuazione di azioni creative, la capacità di integrare diversi percorsi di approfondimento fatti a scuola

22 Concorso MoReCo: e tu cosa ci vedi? Menzione speciale

23 Concorso MoReCo: e tu cosa ci vedi? Progetto menzionato per la creatività della proposta, la comunicatività, l'originalità, la chiarezza ed immediatezza del messaggio

24 Concorso MoReCo: e tu cosa ci vedi? Menzione speciale

25 Concorso MoReCo: e tu cosa ci vedi? Progetto menzionato per la creatività e la cura nell'espressione dei contenuti, la comunicazione ed il valore dell'impegno personale espresso

26 Concorso MoReCo: e tu cosa ci vedi? Il Corriere delle Alpi del 20 maggio

27 La sorpresa Il progetto è finalizzato a rendere più consapevoli i bambini riguardo il modo di muoversi in città, anche in vista dell'organizzazione del pedibus da parte del comune. È stato organizzato con le classi quarte di tre scuole, in modo che nel prossimo anno scolastico i bambini passeranno dalla quarta alla quinta e diventeranno le piccole guide del pedibus, al quale potranno partecipare tutti i bambini delle tre scuole. Comune e Provincia, al termine del progetto, hanno organizzato due incontri per spiegare le attività svolte e la proposta di pedibus ai genitori delle classi coinvolte e anche di tutti gli alunni delle scuole. Il papà di un alunno di seconda, dopo aver assistito alla presentazione del progetto, stimolato dalle attività svolte, ha partecipato ad un concorso per la realizzazione di un app per smartphone, classificandosi al secondo posto con un app per la gestione del pedibus della scuola! Il papà ha incontrato l'assessore comunale per regalare alle scuole l'app, che ha le seguenti funzioni: mappa delle fermate, form per la comunicazione di eventuali assenze dei bambini alla fermata, previsioni meteo,

28

29

30 Cos è il progetto Mo.Re.Co. L acronimo MoReCo è composto dalle iniziali delle parole MObility and REsidential COsts, le quali indicano i temi di approfondimento del progetto (costi di mobilità e residenza) che la Provincia di Belluno sta sviluppando all interno di una importante rete di partner locali, nazionali ed internazionali. Spesso chi vive in città è più agevolato nelle attività quotidiane, poiché nei centri abitati i servizi ai cittadini sono maggiormente diffusi. Chi invece vive in territorio aperto o in case isolate, per raggiungere i principali servizi, è necessariamente legato all uso dell auto privata, spesso più di una per famiglia, anche perché il trasporto pubblico è poco frequente e ramificato. Infatti i costi per realizzare servizi pubblici come acquedotto, fognatura, gas, trasporto pubblico, strade e marciapiedi, illuminazione pubblica, sono molto alti, soprattutto nelle parti di territorio poco popolate e le amministrazioni investono molte risorse per mantenere questi servizi funzionanti. Ci sono però molte piccole frazioni storiche, cresciute in territorio agricolo, che hanno un grande valore sociale, culturale e ambientale, che rischiano di essere abbandonate, ma che potrebbero diventare invece dei piccoli nuclei con servizi per le famiglie che abitano fuori dal centro città. La Provincia di Belluno ha intrapreso un percorso con più soggetti presenti nel territorio (amministrazioni comunali, associazioni di categoria, tecnici pubblici, progettisti privati e cittadini) per iniziare a riflettere insieme su cosa sia la qualità di vita, quali comportamenti e quali abitudini incidano su di essa, come possano collaborare cittadini e pubbliche amministrazioni per consegnare ai giovani di oggi e alle future gene- razioni città più sicure, belle e sostenibili, rispettando ambiente e territorio. In questo quadro di inserisce l attività formativa pensata per gli alunni di quarta, durante il quale verranno discusse alcune di queste tematiche con esempi pratici legati alla mobilità e ai diversi modi di spostarsi in città e fuori. I tecnici che lavoreranno in classe approfondiranno con i ragazzi (e genitori) cos è la mobilità e cosa significa sostenibile. Quanto costa vivere in città? Quanto costa vivere fuori città? Quali sono i costi che una famiglia deve sostenere quotidianamente? Quali comportamenti possono migliorare la qualità di vita delle famiglie e ridurre le spese? Queste sono alcune delle domande alle quali cerca di rispondere il progetto MoReCo. Per saperne di più: Mo.Re.Co. per la scuola Nell ambito del progetto Belluno dei Bambini promosso dall Amministrazione Comunale, la Provincia di Belluno propone un percorso per le scuole sul tema della qualità della vita delle famiglie. In particolare si parlerà di mobilità sostenibile, città, quartieri e case, abitudini quotidiane e spese che le famiglie sostengono tra passeggiate, giochi e domande. Il progetto è composto da alcuni incontri preparatori, alcune attività in classe e alcuni laboratori svolti a scuola sulle tematiche della mobilità sostenibile. Il percorso - che è partito a dicembre 2013 e si concluderà a maggio nel prossimo periodo prevede alcune attività in cui i genitori sono invitati a partecipare direttamente, ed in particolare: Passeggiata Urbana L attività di passeggiata urbana verrà svolta al fine di portare i ragazzi a sperimentare concretamente come funziona il Piedibus; avrà anche con il contemporaneo obiettivo di portare i quartieri in cui le scuole sono inserite, a misurarsi con questo colorato serpentone di bambini...in cammino verso un futuro più sostenibile! Incontro per i genitori Uno degli incontri previsti nel percorso formativo è rivolto ai genitori ed è organizzato al fine di coinvolgere anche le famiglie nel lavoro che si è intrapreso con i ragazzi, condividendo il percorso fatto e lanciando alcune attività che potrebbero portare la classe e la famiglia a ricevere un importante riconoscimento ed un premio speciale. Evento finale L attività si concluderà con un evento finale che si svolgerà a maggio 2014, parallelamente agli eventi organizzati dagli altri corsi e iniziative realizzati durante l anno scolastico all interno della Belluno dei Bambini. Durante l evento si realizzerà anche la premiazione del concorso per i ragazzi e le loro famiglie MoReCo: E tu Cosa Ci Vedi? Partecipa anche tu! Per realizzare queste attività, le famiglie sono chiamate a partecipare numerose e compatte! Segnalaci se in famiglia c è qualche adulto disponibile ad accompagnarci in questa stimolante nuova fase del percorso. Compila e restituisci alle maestre in classe la sottostante parte del volantino. Nome e Cognome sono disponibile per accompagnare i bambini nella costruzione di un modo sostenibile e innovativo per muoversi da casa a scuola, partecipando a: [_] la passeggiata urbana (programmata per la giornata del 24 marzo per le scuole di Quartiere Cadore e Cavarzano e 01 aprile per Mur di Cadola) [_] l incontro per i genitori programmato per la sera del 15/04/2014 alle ore 18 [_] l evento urbano programmato per fine maggio Lascio a questo proposito il mio contatto telefonico o

Piedibus, piccoli passi per una città più sostenibile

Piedibus, piccoli passi per una città più sostenibile Piedibus, piccoli passi per una città più sostenibile Gianluigi Trento I Piedibus di Bassano SSL-ERATE ESPERIENZE E PERCORSI DI SOSTENIBILITA URBANA Bassano del Grappa 29/04/2014 Che cosa è un Piedibus

Dettagli

Tavolo Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici

Tavolo Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici Tavolo Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici Premessa Monitoraggio degli spostamenti casa scuola, a. s. 2014-15 CHIVASSO Il monitoraggio degli spostamenti casa scuola è

Dettagli

Tavolo Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici

Tavolo Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici Tavolo Qualità della vita e mobilità sostenibile intorno ai plessi scolastici Premessa Monitoraggio degli spostamenti casa scuola, a. s. 2014-15 LUSERNA SAN GIOVANNI Il monitoraggio degli spostamenti casa

Dettagli

Regolamento del Concorso di Arte Creativa

Regolamento del Concorso di Arte Creativa Concorso di arte creativa per le scuole primarie A.S. 2013/2014 Regolamento del Concorso di Arte Creativa Il presente concorso, rivolto alle scuole primarie di tutta la Sardegna, intende promuovere la

Dettagli

In collaborazione con. www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org

In collaborazione con. www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org In collaborazione con ti, ia! n o r P za, v en t r a p www.progettoscuola.expo2015.org www.expo2015.org MONZA APRIPISTA DEL PROGETTO: UN CONCORSO E 100 IDEE PER LA FASE PILOTA Sono state le scuole dell

Dettagli

METODOLOGIA E MODALITA DI ATTUAZIONE

METODOLOGIA E MODALITA DI ATTUAZIONE UN PROGETTO PARTECIPATO PER LA MOBILITA SOSTENIBILE Ecosistema bambino 2009 dati comunali anni 2006-2007 - 2008 2 parte METODOLOGIA E MODALITA DI ATTUAZIONE Il ogni anno propone il progetto agli Istituti

Dettagli

Studenti di oggi cittadini di domani: lezioni di mobilità e sicurezza in strada

Studenti di oggi cittadini di domani: lezioni di mobilità e sicurezza in strada Studenti di oggi cittadini di domani: lezioni di mobilità e sicurezza in strada Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti Agenzia per la Mobilità EDUCAZIONE STRADALE TRA SCUOLA E FAMIGLIA L educazione

Dettagli

Smart School Mobility

Smart School Mobility Direzione Centrale Cultura e Educazione ITER, Istituzione Torinese per una Educazione Responsabile Laboratorio Città Sostenibile ITER MIUR Ufficio Scolastico Regionale per il Piemonte Provincia di Torino

Dettagli

BANDO DI CONCORSO PER LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE

BANDO DI CONCORSO PER LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE All. A CITTÀ DI ALBANO LAZIALE Provincia di Roma Assessorato alla Pubblica Istruzione BANDO DI CONCORSO PER LE ISTITUZIONI SCOLASTICHE Camminiamo InSieme IV EDIZIONE Riservato agli studenti della scuola

Dettagli

Il viaggio più lungo inizia con il muovere il piede di un passo.

Il viaggio più lungo inizia con il muovere il piede di un passo. COMUNEDIMARTINENGO PROVINCIADIBERGAMO SettoreSocioCulturale PiazzaMaggiore,1 24057Martinengo Tel.0363 986002Fax0363 987765 Relazione Illustrativa sul MILLEPIEDIBUS di Martinengo ((Bg)) Ilviaggiopiùlungoiniziaconilmuovereilpiedediun

Dettagli

Obiettivo scuola concorso fotografico LO SCATTO PIU BELLO AS 2014-15

Obiettivo scuola concorso fotografico LO SCATTO PIU BELLO AS 2014-15 Obiettivo scuola concorso fotografico LO SCATTO PIU BELLO AS 2014-15 Presentazione del progetto L Istituto Villa Flaminia nell ambito delle attività culturali promosse all interno dell istituto, a seguito

Dettagli

A SPASSO NELL UNIVERSO CON LA TUA FANTABICI

A SPASSO NELL UNIVERSO CON LA TUA FANTABICI promuove CONCORSO GRAFICO/LETTERARIO PER LE SCUOLE A SPASSO NELL UNIVERSO CON LA TUA FANTABICI Viaggio a 2 ruote verso nuovi mondi possibili Rivolto ai bambini e ai ragazzi delle Scuole dell Infanzia,

Dettagli

PROGETTO PERCORSI CASA-SCUOLA. 19 Novembre 2014 - GISday: scoprire il mondo attraverso il GIS

PROGETTO PERCORSI CASA-SCUOLA. 19 Novembre 2014 - GISday: scoprire il mondo attraverso il GIS PROGETTO PERCORSI CASA-SCUOLA 19 Novembre 2014 - GISday: scoprire il mondo attraverso il GIS Introduzione. Il progetto "Percorsi casa - scuola" è un progetto sperimentale per lo studio dell ambiente e

Dettagli

PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana

PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana giugno 2011 PARLARE Livello MATERIALE PER L INTERVISTATORE 2 PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri

Dettagli

VADEMECUM. per la sperimentazione del Piedibus per insegnanti a cura di Piera Ciceri e Monica Vercesi

VADEMECUM. per la sperimentazione del Piedibus per insegnanti a cura di Piera Ciceri e Monica Vercesi Comune di Caronno Pertusella PIÙ TEMPO ALLE DONNE E MOBILITÀ SOSTENIBILE PER UNA CITTÀ IN ARMONIA VADEMECUM per la sperimentazione del Piedibus per insegnanti a cura di Piera Ciceri e Monica Vercesi L

Dettagli

Bando di concorso per le scuole primarie e secondarie di 1 grado. 5ª edizione del Premio Teresa Sarti Strada anno scolastico 2014/2015

Bando di concorso per le scuole primarie e secondarie di 1 grado. 5ª edizione del Premio Teresa Sarti Strada anno scolastico 2014/2015 Bando di concorso per le scuole primarie e secondarie di 1 grado 5ª edizione del Premio Teresa Sarti Strada anno scolastico 2014/2015 1 ENTI ORGANIZZATORI COMITATO PROMOTORE Fondazione Prosolidar - Onlus

Dettagli

Città di Tortona Provincia di Alessandria

Città di Tortona Provincia di Alessandria Città di Tortona Provincia di Alessandria Settore Polizia Municipale Educazione stradale Introduzione L Educazione stradale o l educazione al rischio stradale ed alla mobilità sostenibile è disposta dall

Dettagli

Comune di Pesaro AUTONOMIA È SALUTE. Roma - 23 novembre 2015

Comune di Pesaro AUTONOMIA È SALUTE. Roma - 23 novembre 2015 Convegno internazionale AUTONOMIA È SALUTE PESARO RO. A scuola ci andiamo da soli. un progetto partecipato per l autonomia dei bambini e la mobilità sostenibile arch. Paola Stolfa Roma - 23 novembre 2015

Dettagli

DESCRIZIONE ATTIVITA ANNO SCOLASTICO 2010-2011

DESCRIZIONE ATTIVITA ANNO SCOLASTICO 2010-2011 DESCRIZIONE ATTIVITA ANNO SCOLASTICO 2010-2011 1 INDICE 1. PREMESSA 2. OBIETTIVI 3. INCONTRO FORMATIVO PER GLI INSEGNANTI 4. ATTIVITA SUDDIVISE per CLASSI 5. EVENTI ORGANIZZATI: GIORNATE ECOLOGICHE 6.

Dettagli

Come convivere: cambia tu!...lei non può. (dall etichetta di pericolo all esposizione)

Come convivere: cambia tu!...lei non può. (dall etichetta di pericolo all esposizione) CONCORSO DOCENTI Premio nazionale per docenti Didattica del REACH e del CLP Seconda edizione Come convivere: cambia tu!...lei non può. (dall etichetta di pericolo all esposizione) Concorso nazionale per

Dettagli

della Scuola. Prot. del Via.. 20010VITTUONE Al Dirigente Scolastico di 20010 Vittuone

della Scuola. Prot. del Via.. 20010VITTUONE Al Dirigente Scolastico di 20010 Vittuone Ufficio, esecutore Ufficio Educazione Ai genitori degli Alunni Ns. riferimento e data della Scuola. Prot. del Via.. 20010VITTUONE P.C. Al Dirigente Scolastico di 20010 Vittuone PROGETTI: Andiamo a scuola

Dettagli

Attività VADO A SCUOLA DA SOLO 2005/06

Attività VADO A SCUOLA DA SOLO 2005/06 Attività VADO A SCUOLA DA SOLO 2005/06 Maggio 2006 Nella nostra scuola con VADO A SCUOLA DA SOLO si intendono tre iniziative tra loro coordinate che di seguito vengono spiegate: A - PEDIBUS percorso casa

Dettagli

CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA

CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA CITTA DI SPINEA PROVINCIA DI VENEZIA Regolamento concorso Scuole e Studenti Zero Emissioni Anno scolastico 2015-2016 Acqua: risorsa infinita? Informazioni preliminari Per l anno scolastico 2015-2016 il

Dettagli

Il Comune di Ravenna a-

Il Comune di Ravenna a- "Sicurezza dei pedoni": ecco la risposta di Ravenna LA CAMPAGNA REGIONALE II Comune aderisce a "Nati per Camminare" e il sindaco scrive una lettera che verrà distribuita nelle scuole: "L'auto non deve

Dettagli

MODULO DI REGISTRAZIONE al V Convegno Nazionale Uno sguardo sul potenziale: riconoscerlo e valutarlo 4-5-6 aprile 2014

MODULO DI REGISTRAZIONE al V Convegno Nazionale Uno sguardo sul potenziale: riconoscerlo e valutarlo 4-5-6 aprile 2014 MODULO DI REGISTRAZIONE al V Convegno Nazionale La quinta edizione del Convegno Nazionale è organizzata dal Laboratorio Italiano di Ricerca e Intervento sullo Sviluppo del Potenziale del Talento e della

Dettagli

UN NUOVO PIANO DI ACCESSIBILITA SICURA E SOSTENIBILE ALLE SCUOLE: La mia Scuola va in Classe A

UN NUOVO PIANO DI ACCESSIBILITA SICURA E SOSTENIBILE ALLE SCUOLE: La mia Scuola va in Classe A UN NUOVO PIANO DI ACCESSIBILITA SICURA E SOSTENIBILE ALLE SCUOLE: La mia Scuola va in Classe A Comune di Venezia Direzione Mobilità e Trasporti- Servizio Mobilità Sostenibile Direzione Politiche Educative,

Dettagli

Il Manuale per gli Insegnanti Come organizzare il Gioco del Traffico nella tua scuola

Il Manuale per gli Insegnanti Come organizzare il Gioco del Traffico nella tua scuola Il Manuale per gli Insegnanti Come organizzare il Gioco del Traffico nella tua scuola Indice 1. INTRODUZIONE ERRORE. IL SEGNALIBRO NON È DEFINITO. 1.1 Cos è il Gioco del Traffico 3 1.2 Perchè partecipare

Dettagli

Progetto Raccogliamo Miglia Verdi. Andiamo a Kyoto, prendiamo il Protocollo e riportiamolo nella nostra città!

Progetto Raccogliamo Miglia Verdi. Andiamo a Kyoto, prendiamo il Protocollo e riportiamolo nella nostra città! Progetto Raccogliamo Miglia Verdi Andiamo a Kyoto, prendiamo il Protocollo e riportiamolo nella nostra città! PREMESSA Nel 2003, in concomitanza alla Nona Conferenza Mondiale sul Clima (COP 9), l associazione

Dettagli

- coinvolgimento dei genitori con somministrazione di un questionario sulla percezione dei pericoli della strada;

- coinvolgimento dei genitori con somministrazione di un questionario sulla percezione dei pericoli della strada; Percorso educativo Scuola Primaria BERSANI a.s. 2010-2011 Il VII Circolo Didattico di Forlì, di cui fa parte la scuola primaria Bersani, da almeno 5 anni lavora sulla tematica della mobilità sostenibile,

Dettagli

Oggetto: verso una città sostenibile dei bambini e delle bambine strade per bambini, strade per tutti

Oggetto: verso una città sostenibile dei bambini e delle bambine strade per bambini, strade per tutti Alla cortese attenzione - del Sindaco, la d.ssa Annamaria Morelli - dell Assessore alla cultura e pubblica istruzione, la d.ssa Perlita Serra - e.p.c. al dirigente scolastico, la d.ssa Daniela Carminati

Dettagli

Agenda 21 Scuola A cura di Daniela Cancelli L.E.A. Laboratorio di Educazione Ambientale Isola del Liri - 13 Maggio 2008

Agenda 21 Scuola A cura di Daniela Cancelli L.E.A. Laboratorio di Educazione Ambientale Isola del Liri - 13 Maggio 2008 Agenda 21 Scuola Un percorso didattico su Agenda 21 e idee per la progettazione partecipata A cura di Daniela Cancelli L.E.A. Laboratorio di Educazione Ambientale Isola del Liri - 13 Maggio 2008 Agenda

Dettagli

Progetto e Concorso nazionale. Articolo 9 della Costituzione. Edizione a.s. 2014-15 BANDO E REGOLAMENTO

Progetto e Concorso nazionale. Articolo 9 della Costituzione. Edizione a.s. 2014-15 BANDO E REGOLAMENTO Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema

Dettagli

SESTA EDIZIONE DEL CONCORSO DI IDEE. Regolamento Piccoli e grandi inventori crescono

SESTA EDIZIONE DEL CONCORSO DI IDEE. Regolamento Piccoli e grandi inventori crescono SESTA EDIZIONE DEL CONCORSO DI IDEE Regolamento Piccoli e grandi inventori crescono Art.1 Premesse e finalità Il premio è rivolto agli studenti degli ultimi due anni del ciclo di studi delle scuole primarie

Dettagli

PROTOCOLLO D'INTESA PER L'ATTUAZIONE DEI PROGETTI PERCORSI SICURI CASA-SCUOLA E PEDIBUS PREMESSO CHE:

PROTOCOLLO D'INTESA PER L'ATTUAZIONE DEI PROGETTI PERCORSI SICURI CASA-SCUOLA E PEDIBUS PREMESSO CHE: Allegato A PROTOCOLLO D'INTESA PER L'ATTUAZIONE DEI PROGETTI PERCORSI SICURI CASA-SCUOLA E PEDIBUS PREMESSO CHE: - l Amministrazione Comunale di Carbonera da alcuni mesi sta collaborando con l'istituto

Dettagli

Il partenariato per la realizzazione del progetto pilota è così composto:

Il partenariato per la realizzazione del progetto pilota è così composto: Progetto esecutivo per azioni pilota di sensibilizzazione sui prodotti tipici della Provincia di Bari rivolto alle scuole primarie e alle scuole secondarie di 1 e 2 Premesse - Il partenariato e descrizione

Dettagli

Progetto di Mobilità Sostenibile per le Scuole Secondarie della Provincia di Livorno

Progetto di Mobilità Sostenibile per le Scuole Secondarie della Provincia di Livorno Progetto di Mobilità Sostenibile per le Scuole Secondarie della Provincia di Livorno 1. Premessa ed obiettivi Nel mese di marzo 2007 con il Piano d Azione Una politica energetica per l Europa, l Unione

Dettagli

Gentile Dirigente Scolastico,

Gentile Dirigente Scolastico, Gentile Dirigente Scolastico, grazie per aver aderito al progetto VALES, un progetto del Ministero della Pubblica Istruzione in collaborazione con l INVALSI. Come sa, l obiettivo del progetto VALES è quello

Dettagli

VIAGGIANDO CON LA NATURA

VIAGGIANDO CON LA NATURA VIAGGIANDO CON LA NATURA Il progetto intende, attraverso l esplorazione del mondo naturale (terra, acqua, aria e fuoco) sistematizzare le conoscenze per comprendere l organizzazione dell ecosistema naturale.

Dettagli

COMUNE DI CASTEL SAN GIORGIO CONCORSO DI IDEE IMMAGINA LA TUA CITTA REGOLAMENTO

COMUNE DI CASTEL SAN GIORGIO CONCORSO DI IDEE IMMAGINA LA TUA CITTA REGOLAMENTO COMUNE DI CASTEL SAN GIORGIO CONCORSO DI IDEE IMMAGINA LA TUA CITTA REGOLAMENTO Articolo 1. OGGETTO DEL CONCORSO Richiamata la delibera di G.M. n 170 del 30 Ottobre 2012, con la quale l Amministrazione

Dettagli

Questionario sugli Spostamenti Casa Lavoro

Questionario sugli Spostamenti Casa Lavoro Questionario sugli Spostamenti Casa Lavoro Perché occuparsi di Mobilità Sostenibile? L'azienda, nell'ambito iniziative di miglioramento della qualità ambientale, sta valutando di migliorare l'utilizzo

Dettagli

LA PROGETTAZIONE COMUNE

LA PROGETTAZIONE COMUNE LA PROGETTAZIONE COMUNE La fase operativa di Lasciamo il segno ha avuto inizio con un percorso di progettazione partecipata secondo la metodologia Goal Oriented Project Planning che ha visto coinvolti

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Direzione Generale BANDO DI CONCORSO

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Direzione Generale BANDO DI CONCORSO Assessore alle Politiche per la Tutela dei Consumatori Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana Direzione Generale BANDO DI CONCORSO Premessa

Dettagli

Informazioni per comitati scolastici, autorità, associazioni regionali/nazionali su mobilità ed educazione

Informazioni per comitati scolastici, autorità, associazioni regionali/nazionali su mobilità ed educazione Informazioni per comitati scolastici, autorità, associazioni regionali/nazionali su mobilità ed educazione Scheda informativa 2 MISURE PER IL MOBILITY MANAGEMENT NELLE SCUOLE Annibale, il serpente sostenibile

Dettagli

progetto educativo per uno stile di vita sano, attivo e sostenibile

progetto educativo per uno stile di vita sano, attivo e sostenibile progetto educativo per uno stile di vita sano, attivo e sostenibile. anno scolastico 2013 2014 Il programma Coca-Cola Cup propone alle prime due classi delle scuole secondarie di secondo grado un articolata

Dettagli

IL QUESTIONARIO PER UNA CITTA' AMICA DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI. - Risultati - A cura di: Gruppo di lavoro Bambinfestival Bambini, tempi e spazi amici

IL QUESTIONARIO PER UNA CITTA' AMICA DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI. - Risultati - A cura di: Gruppo di lavoro Bambinfestival Bambini, tempi e spazi amici IL QUESTIONARIO PER UNA CITTA' AMICA DEI BAMBINI E DEI RAGAZZI - Risultati - A cura di: Gruppo di lavoro Bambinfestival Bambini, tempi e spazi amici Costruzione questionario a cura del gruppo di lavoro

Dettagli

Struttura di Università e Città

Struttura di Università e Città Sine Putimu. Università e città_allegati In occasione del quarto laboratorio tematico Sine Putimu. Università e Città, si inviano tutti i cittadini a partecipare alla costruzione del PUG (Piano Urbanistico

Dettagli

08-MAR-2013. www.coobiz.it

08-MAR-2013. www.coobiz.it 08-MAR-2013 www.coobiz.it 08-MAR-2013 www.freeonline.org 04-APR-2013 www.avedisco.it 16-APR-2013 www.novaratoday.it 16-APR-2013 www.novaratoday.it 18-APR-2013 www.lodinotizie.it Nelle scuole primarie

Dettagli

Art. 1. Il Cinema incontra il lavoro: Mercogliano Film Festival

Art. 1. Il Cinema incontra il lavoro: Mercogliano Film Festival Art. 1 L INAIL Direzione Regionale Campania, il Comune di Mercogliano, la Direzione Regionale del Lavoro, l Ufficio Scolastico Regionale per la Campania e l EBTC Ente Bilaterale Turismo Campano nell ambito

Dettagli

CONCORSO DI DISEGNO LA MIA CITTÀ IN BICI: COM È ADESSO, COME VORREI FOSSE DOMANI

CONCORSO DI DISEGNO LA MIA CITTÀ IN BICI: COM È ADESSO, COME VORREI FOSSE DOMANI FIAB e BIMBIMBICI 2010 promuovono CONCORSO DI DISEGNO LA MIA CITTÀ IN BICI: COM È ADESSO, COME VORREI FOSSE DOMANI Immagino la mia città a misura di bimbo-in-bici rivolto a tutti i bambini e ragazzi delle

Dettagli

Prot. n. 15633 Treviso, 8 febbraio 2012. Bando di concorso La scuola va in città, a.s. 2011/2012

Prot. n. 15633 Treviso, 8 febbraio 2012. Bando di concorso La scuola va in città, a.s. 2011/2012 Prot. n. 15633 Treviso, 8 febbraio 2012 Bando di concorso La scuola va in città, a.s. 2011/2012 Premessa La Provincia di Treviso, tramite il Laboratorio Territoriale Nodo Provinciale IN.F.E.A., intende

Dettagli

Alla ricerca dei diritti perduti

Alla ricerca dei diritti perduti AI SIGG. DOCENTI ALLEGATO 1 Concorso Alla ricerca dei diritti perduti REGOLAMENTO Art. 1. Finalità In occasione della celebrazione della Giornata dei Diritti dell Infanzia e dell Adolescenza, 20 Novembre

Dettagli

PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE AMICO VIGILE

PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE AMICO VIGILE www.fantavolando.it PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE AMICO VIGILE Fantavolando PROGETTO DI EDUCAZIONE STRADALE AMICO VIGILE MOTIVAZIONE: La motivazione che sta alla base della realizzazione di un progetto

Dettagli

Che cos è AIESEC? Cambiare il mondo tramite l educazione

Che cos è AIESEC? Cambiare il mondo tramite l educazione AIESEC Italia Che cos è AIESEC? Nata nel 1948, AIESEC è una piattaforma che mira allo sviluppo della leadership nei giovani, offrendo loro l opportunità di partecipare a stage internazionali con l obiettivo

Dettagli

REGOLAMENTO SUL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO PIEDIBUS SCUOLA PRIMARIA

REGOLAMENTO SUL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO PIEDIBUS SCUOLA PRIMARIA REGOLAMENTO SUL FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO PIEDIBUS SCUOLA PRIMARIA APPROVATO CON DELIBERA C.C. N. 33 DEL 28/11/2014 IL SINDACO (Alberto PILLONI) IL SEGRETARIO COMUNALE (DOTT.SSA Valentina MARVALDI) INDICE

Dettagli

RELAZIONE DESCRITTIVA DEL PROGETTO

RELAZIONE DESCRITTIVA DEL PROGETTO C I R C O L O D I D A T T I C O D I S A N T A G A T A L I B A T T I A T I PROGETTO NO AL BULLISMO Percorso di prevenzione dei fenomeni di bullismo A.S. 2011-2012 RELAZIONE DESCRITTIVA DEL PROGETTO PREMESSA

Dettagli

(Provincia di Milano) Progetto ANDIAMO A SCUOLA CON IL CAR POOLING. Per le scuole primarie del Comune di Vittuone REGOLAMENTO

(Provincia di Milano) Progetto ANDIAMO A SCUOLA CON IL CAR POOLING. Per le scuole primarie del Comune di Vittuone REGOLAMENTO Progetto ANDIAMO A SCUOLA CON IL CAR POOLING Per le scuole primarie del Comune di Vittuone REGOLAMENTO 1 Denominazione e referenti Il Progetto Andiamo a scuola con il car pooling è promosso dal Comune

Dettagli

A più voci contro la dispersione scolastica

A più voci contro la dispersione scolastica A più voci contro la dispersione scolastica 1. Contesto dell intervento Abbandoni, interruzioni formalizzate, frequenze irregolari, ripetenze, ritardi : hanno nomi diversi le disfunzioni che caratterizzano

Dettagli

TUTTI I COLORI DEL CALCIO

TUTTI I COLORI DEL CALCIO S e t t o r e G i o v a n i l e e S c o l a s t i c o TUTTI I COLORI DEL CALCIO P r o g r a m m a d i s e n s i b i l i z z a z i o n e 2 0 1 5 / 2 0 1 6 p e r l i n t e g r a z i o n e e l a l o t t a

Dettagli

QUI SI TRATTA DI ESSERI/E UMANI. Anno scolastico 2015/2016

QUI SI TRATTA DI ESSERI/E UMANI. Anno scolastico 2015/2016 Concorso QUI SI TRATTA DI ESSERI/E UMANI Anno scolastico 2015/2016 La tratta di esseri umani coinvolge oltre 150 paesi di origine e 124 di destinazione. I dati che arrivano dall ultimo Rapporto sulla tratta

Dettagli

Durata Quattro fasi di lavoro in un arco di tempo complessivo non inferiore a quattro settimane. Si stimano non meno di 16 ore di lavoro in classe.

Durata Quattro fasi di lavoro in un arco di tempo complessivo non inferiore a quattro settimane. Si stimano non meno di 16 ore di lavoro in classe. Laboratorio consigliato per la scuola primaria (II ciclo) Il grande mosaico dei diritti Hai diritto ad avere un istruzione/educazione. Art. 28 della CRC Hai diritto a essere protetto/a in caso di guerra

Dettagli

Progetto: Ama la Vita

Progetto: Ama la Vita L Associazione Culturale Kassar, con sede in Castronovo di Sicilia (PA) in Corso Umberto I n.126, come da convenzione con i coniugi Maria e Luigi Alfonso, propone il Progetto: Ama la Vita, da realizzare

Dettagli

il milite...non più ignoto

il milite...non più ignoto il milite...non più ignoto concorso nazionale anno scolastico 2015-16 1 ottobre 2015-31 marzo 2016 www.milite.ana.it IL MILITE... NON PIÙ IGNOTO L Associazione Nazionale Alpini, in collaborazione con Ministero

Dettagli

Bando di Concorso Balconi Fioriti 2014 Città di Matera

Bando di Concorso Balconi Fioriti 2014 Città di Matera 1 Bando di Concorso Balconi Fioriti 2014 Città di Matera I fiori sono gioielli della natura, con la loro ricchezza, ella, veste la sua bellezza estiva. George Croly I fiori e il sole sono la sola bellezza

Dettagli

STRUMENTI ED AZIONI PER EDUCARE ALLA RIDUZIONE DEI RIFIUTI ATTRAVERSO LA RACCOLTA DIFFERENZIA- TAED IL CONSUMO CONSAPEVOLE.

STRUMENTI ED AZIONI PER EDUCARE ALLA RIDUZIONE DEI RIFIUTI ATTRAVERSO LA RACCOLTA DIFFERENZIA- TAED IL CONSUMO CONSAPEVOLE. STRUMENTI ED AZIONI PER EDUCARE ALLA RIDUZIONE DEI RIFIUTI ATTRAVERSO LA RACCOLTA DIFFERENZIA- TAED IL CONSUMO CONSAPEVOLE. IL PROGETTO ERREDÌ è un progetto pluriennale che si fonda sul riconoscimento

Dettagli

COMUNE DI GIFFONI VALLE PIANA CONCORSO DI IDEE IMMAGINA LA TUA CITTA'

COMUNE DI GIFFONI VALLE PIANA CONCORSO DI IDEE IMMAGINA LA TUA CITTA' COMUNE DI GIFFONI VALLE PIANA CONCORSO DI IDEE IMMAGINA LA TUA CITTA' REGOLAMENTO Articolo 1. OGGETTO DEL CONCORSO L'Amministrazione Comunale di Giffoni Valle Piana, nell'ambito delle attività di formazione

Dettagli

CAVERNAGO: TRA ARTE E RIUTILIZZO

CAVERNAGO: TRA ARTE E RIUTILIZZO BANDO CONCORSO CAVERNAGO: TRA ARTE E RIUTILIZZO Anno 2015 Premessa Il Comune di Cavernago, indice un concorso a premi per ragazzi e adulti con lo scopo di promuovere e valorizzare l Arte del riutilizzo.

Dettagli

La famiglia davanti all autismo

La famiglia davanti all autismo La famiglia davanti all autismo Progetto Ministeriale di Ricerca Finalizzata - 2004 (ex art. 12 bis d. lgs. 229/99) Ente Proponente Regione Lombardia Direzione Generale Famiglia e Solidarietà Sociale Responsabile

Dettagli

VECCHI E NUOVI CITTADINI NEI QUARTIERI DI BOLOGNA

VECCHI E NUOVI CITTADINI NEI QUARTIERI DI BOLOGNA In collaborazione con Con il Patrocinio e CONCORSO FOTOGRAFICO VECCHI E NUOVI CITTADINI NEI QUARTIERI DI BOLOGNA "Sono gli uomini che costituiscono le città e non i muri soltanto o le navi senza passeggeri",

Dettagli

I nostri paesi e città sono troppo spesso luoghi concepiti senza tener conto dei bambini e dei giovani.

I nostri paesi e città sono troppo spesso luoghi concepiti senza tener conto dei bambini e dei giovani. I nostri paesi e città sono troppo spesso luoghi concepiti senza tener conto dei bambini e dei giovani. Gli spazi urbani pubblici, pensati da adulti in buona forma fisica per adulti a loro volta in forma,

Dettagli

Progetto promosso dall Assessorato alle Politiche Educative in collaborazione con la Cooperativa Labirinto

Progetto promosso dall Assessorato alle Politiche Educative in collaborazione con la Cooperativa Labirinto educazione ambientale e sviluppo sostenibile Progetto promosso dall Assessorato alle Politiche Educative in collaborazione con la Cooperativa Labirinto Riù, la ludoteca del riuso, propone alle scuole percorsi

Dettagli

Progetto Scuole & CSR - 1

Progetto Scuole & CSR - 1 Progetto Scuole & CSR Con il rinnovo del Protocollo d Intesa sulla CSR, tra Regione del Veneto e Unioncamere del Veneto, siglato il 16 giugno 2009, è stata approvata, per il 2009/2010, una particolare

Dettagli

Scuola dell Infanzia Peter Pan/Quattroponti

Scuola dell Infanzia Peter Pan/Quattroponti Progetto di plesso: Scuola dell Infanzia Peter Pan/Quattroponti a. s. 2013-14 L universo è un libro scritto in lingua matematica, e i caratteri sono triangoli, cerchi, ed altre figure geometriche, senza

Dettagli

Scuola Food Concorso Didattico per le Scuole Paritarie Istituto Comprensivo Serve di Maria verso EXPO 2015

Scuola Food Concorso Didattico per le Scuole Paritarie Istituto Comprensivo Serve di Maria verso EXPO 2015 e di Prato temurlo xpo 2015 Scuola Food Concorso Didattico per le Scuole Paritarie Istituto Comprensivo Serve di Maria verso EXPO 2015 di Prato di Prato Frutta e verdura in grandi quantità. Un po di pasta

Dettagli

Progetto continuità scuola dell infanzia scuola primaria

Progetto continuità scuola dell infanzia scuola primaria PREMESSA In relazione alle più recenti indicazioni ministeriali nelle quali viene valorizzata l autonomia scolastica, i progetti per la continuità didattico - educativa rappresentano un ambito di valutazione

Dettagli

BOZZA DEL CURRICULO VERTICALE DI EDUCAZIONE DELLA LETTURA: BIENNIO SC. SEC. DI 2

BOZZA DEL CURRICULO VERTICALE DI EDUCAZIONE DELLA LETTURA: BIENNIO SC. SEC. DI 2 BOZZA DEL CURRICULO VERTICALE DI EDUCAZIONE DELLA LETTURA: BIENNIO SC. SEC. DI 2 Abilità alunni Attività insegnante Attività alunno A. LEGGERE AD ALTA VOCE 1. Riattivare le competenze acquisite di lettura

Dettagli

Progetto di cittadinanza attiva

Progetto di cittadinanza attiva Comune di Sant Antioco Progetto di cittadinanza attiva Il Consiglio Comunale dei ragazzi Il Consiglio Comunale dei ragazzi Nell'ambito del programma dell Amministrazione comunale di Sant Antioco, in particolar

Dettagli

RESTARTAPP. Missione. Obiettivo. Destinatari. Formula e contenuti

RESTARTAPP. Missione. Obiettivo. Destinatari. Formula e contenuti RESTARTAPP ReStartApp è il primo campus per le nuove imprese dell Appennino: un progetto dedicato ai giovani in possesso di idee d impresa o start up originali e innovative, che vedono nel territorio appenninico

Dettagli

PROGETTO AREA SCUOLA Giochi Nazionali Estivi Special Olympics Italia. Biella 18-25 Giugno 2012

PROGETTO AREA SCUOLA Giochi Nazionali Estivi Special Olympics Italia. Biella 18-25 Giugno 2012 PROGETTO AREA SCUOLA Giochi Nazionali Estivi Special Olympics Italia Biella 18-25 Giugno 2012 In occasione dei XXVIII Giochi Nazionali Estivi Special Olympics che si terranno a Biella dal 18 al 25 Giugno

Dettagli

PROPOSTA DI DELIBERA DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DEMO ANAGRAFICO E SOCIO CULTURALE. Data avvio Proposta : 21/09/2012

PROPOSTA DI DELIBERA DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DEMO ANAGRAFICO E SOCIO CULTURALE. Data avvio Proposta : 21/09/2012 PROPOSTA DI DELIBERA DEL RESPONSABILE DEL SERVIZIO DEMO ANAGRAFICO E SOCIO CULTURALE Data avvio Proposta : 21/09/2012 Illustrano l argomento OGGETTO: ESAME ED APPROVAZIONE DEL PIANO ANNUALE COMUNALE PER

Dettagli

CONCORSO NAZIONALE 'IL PAESAGGIO: LEGGI, GUARDA, PENSA, POSTA' - Alla scoperta del patrimonio culturale nascosto - Art.

CONCORSO NAZIONALE 'IL PAESAGGIO: LEGGI, GUARDA, PENSA, POSTA' - Alla scoperta del patrimonio culturale nascosto - Art. CONCORSO NAZIONALE 'IL PAESAGGIO: LEGGI, GUARDA, PENSA, POSTA' - Alla scoperta del patrimonio culturale nascosto - Art. 1 - Finalità L Istituto della Enciclopedia Italiana fondata da Giovanni Treccani

Dettagli

COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa

COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa COSTRUIAMO la CASA per FARE ed ESSERE casa Cari Oratori, ci stiamo avvicinando alla settimana diocesana degli Oratori, un momento forte che ci permette di concentrare l attenzione sulle nostre realtà educative.

Dettagli

BANDO DI CONCORSO I COLORI DELLA VITA 2015 - AMARE LA VITA REGOLAMENTO

BANDO DI CONCORSO I COLORI DELLA VITA 2015 - AMARE LA VITA REGOLAMENTO BANDO DI CONCORSO I COLORI DELLA VITA 2015 - AMARE LA VITA REGOLAMENTO Art. 1. Obiettivo e finalità del concorso Modalità di partecipazione L Ufficio di Curia per il laicato, la famiglia, la vita, vocazioni,

Dettagli

Provincia Regionale di Messina Assessorato Ambiente Laboratorio Territoriale Nodo IN.F.E.A ECO RECYCLING POINT S.R.L. BRUNO S.P.A

Provincia Regionale di Messina Assessorato Ambiente Laboratorio Territoriale Nodo IN.F.E.A ECO RECYCLING POINT S.R.L. BRUNO S.P.A Provincia Regionale di Messina Assessorato Ambiente Laboratorio Territoriale Nodo IN.F.E.A ECO RECYCLING POINT S.R.L. BRUNO S.P.A BANDISCONO per l anno scolastico 2014-2015 1 Premessa Oggi, diventa indispensabile

Dettagli

PROGETTO DI PROMOZIONE DELLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO PARTIRE DAI BANCHI DI SCUOLA

PROGETTO DI PROMOZIONE DELLA SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO PARTIRE DAI BANCHI DI SCUOLA ORDINE INGEGNERI DELLA PROVINCIA DI CATANIA UFFICIO SCOLASTICO PROVINCIALE DI CATANIA E ASSESSORATO REGIONALE ALLA PUBBLICA ISTRUZIONE AZIENDA USL 3 DI CATANIA ASSESSORATO ALLE POLITICHE SCOLASTICHE DEL

Dettagli

La Festa dell Albero 2012 21 novembre

La Festa dell Albero 2012 21 novembre La Festa dell Albero 2012 21 novembre Torna la campagna che più di ogni altra avvicina e coinvolge cittadini di tutte le età ai temi ambientali. Bambini, ragazzi, insegnanti, genitori, nonni, volontari

Dettagli

Laboratorio: Dallo scarabocchio al disegno UNITA D APPRENDIMENTO esperienza realizzata con i bambini di 5 anni

Laboratorio: Dallo scarabocchio al disegno UNITA D APPRENDIMENTO esperienza realizzata con i bambini di 5 anni Scuola dell Infanzia Maria Bambina Ist.Canossiano Laboratorio: Dallo scarabocchio al disegno UNITA D APPRENDIMENTO esperienza realizzata con i bambini di 5 anni Imparo a disegnare con Giulio Coniglio Dal

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO VILLORBA-POVEGLIANO - PROGETTO PEDIBUS 2015-2016 ISTITUTO COMPRENSIVO VILLORBA-POVEGLIANO PROGETTO PEDIBUS

ISTITUTO COMPRENSIVO VILLORBA-POVEGLIANO - PROGETTO PEDIBUS 2015-2016 ISTITUTO COMPRENSIVO VILLORBA-POVEGLIANO PROGETTO PEDIBUS PER FARE MOVIMENTO ESPLORARE IL TERRITORIO DIMINUIRE IL TRAFFICO E L INQUINAMENTO INSIEME IN ALLEGRIA BAMBINI PIÙ CONTENTI E SICURI DI SÈ UN BUON ESEMPIO PER TUTTI SVEGLIARSI E ARRIVARE BELLI VISPI A SCUOLA!

Dettagli

Attività a Tema in Branca L/C

Attività a Tema in Branca L/C in Branca L/C Queste note fanno seguito al laboratorio sulle del 13 marzo 2013 a Roma e riprendono il sussidio, ormai introvabile, concepito nel 1973 e rivisto nel 1982. Le nascono nella Branca Lupetti

Dettagli

Relazione attività e report utenza Gennaio-Dicembre 2013

Relazione attività e report utenza Gennaio-Dicembre 2013 Relazione attività e report utenza Gennaio-Dicembre 2013 INFORMAGIOVANI COMUNE DI ARCENE Per l informagiovani Tatiana Arzuffi L INFORMAGIOVANI P.zza Civiltà Contadina ANDAMENTO UTENZA GENNAIO-DICEMBRE

Dettagli

Percorsi casa-scuola: scoprire il mondo attraverso il GIS

Percorsi casa-scuola: scoprire il mondo attraverso il GIS Percorsi casa-scuola: scoprire il mondo attraverso il GIS ISPRA Via Vitaliano Brancati 48, Roma Ines Marinosci Fabio Baiocco ines.marinosci@isprambiente.it fabio.baiocco@isprambiente.it Il progetto Il

Dettagli

29 COMPLEANNO DI PINOCCHIO 28 maggio 2016. Bambini a nuoto, a piedi... da lontano.

29 COMPLEANNO DI PINOCCHIO 28 maggio 2016. Bambini a nuoto, a piedi... da lontano. 29 COMPLEANNO DI PINOCCHIO 28 maggio 2016 Bambini a nuoto, a piedi... da lontano. Li vediamo in TV bagnati, affamati, stanchi, impauriti, sono i bambini che a nuoto, a piedi o nelle braccia dei genitori

Dettagli

PROGETTO New Green Generation BANDO DI CONCORSO. (approvato con determina dirigenziale n.87 del 16/01/2013)

PROGETTO New Green Generation BANDO DI CONCORSO. (approvato con determina dirigenziale n.87 del 16/01/2013) PROGETTO New Green Generation BANDO DI CONCORSO (approvato con determina dirigenziale n.87 del 16/01/2013) CONCORSO NGG 1. Premessa Il progetto New Green Generation è stato finanziato dal Programma Azione

Dettagli

Nella Mia Città si Respira!

Nella Mia Città si Respira! Nella Mia Città si Respira! Un Programma Scolastico per le Scuole Medie Superiori della Provincia di Torino Unità didattica 11 La Pianificazione della Mobilità in città: misure di sostegno alla mobilità

Dettagli

Percorsi ludico educativi nelle scuole all'uso responsabile del denaro e per prevenire indebitamento, azzardopatie ed usura

Percorsi ludico educativi nelle scuole all'uso responsabile del denaro e per prevenire indebitamento, azzardopatie ed usura Bando 2014 Contributi regionali per la promozione della cultura della legalità democratica Percorsi ludico educativi nelle scuole all'uso responsabile del denaro e per prevenire indebitamento, azzardopatie

Dettagli

Ricerca Azione con le Bambine ed i Bambini Interistituzionale

Ricerca Azione con le Bambine ed i Bambini Interistituzionale Città di San Giorgio a Cremano Assessorato alla Scuola Infanzia e Gioco Laboratorio Regionale Città dei bambini e delle bambine Martedì 25 Gennaio 2011 Presentazione del Piano R. A. B. B. I. Ricerca Azione

Dettagli

Bando Oscar della Salute 2011 Premio Nazionale Rete Città Sane OMS MODULO PRESENTAZIONE PROGETTO

Bando Oscar della Salute 2011 Premio Nazionale Rete Città Sane OMS MODULO PRESENTAZIONE PROGETTO Bando Oscar della Salute 2011 Premio Nazionale Rete Città Sane OMS MODULO PRESENTAZIONE PROGETTO Titolo del Ente proponente VADO A SCUOLA CON GLI AMICI Comune di Padova Settore Ambiente - Informambiente

Dettagli

Comune di Ceriano Laghetto

Comune di Ceriano Laghetto Categoria 2 37 Scheda del progetto Comune di Ceriano Laghetto Simona Borroni Via Roma, 18 20020 Ceriano Laghetto (MI) 02 96661326 02 96661302 cultura@comune.cerianolaghetto.mi.it www.comune.cerianolaghetto.mi.it

Dettagli

PROGRAMMA PER LE SCUOLE: ANNO SCOLASTICO 2015/2016

PROGRAMMA PER LE SCUOLE: ANNO SCOLASTICO 2015/2016 STOP BULLYING! A HUMAN RIGHTS BASED APPROACH TO TACKLING DISCRIMINATION IN SCHOOLS JUST/2013/DAP/AG/5578 PROGRAMMA PER LE SCUOLE: ANNO SCOLASTICO 2015/2016 Amnesty International attraverso progetti di

Dettagli

Concorso per le scuole secondarie di I e II grado

Concorso per le scuole secondarie di I e II grado AVVISO PUBBLICO, Enti locali e Regioni per la formazione civile contro le mafie Sede Legale Comune di Grugliasco - Piazza Matteotti, 50-10095 Grugliasco (TO) Sede Operativa: Viale Cadorna, 21, 50129 Firenze

Dettagli

PROGETTO STAR BENE INSIEME A SCUOLA

PROGETTO STAR BENE INSIEME A SCUOLA CLASSI PRIME A/B ANNO SCOLASTICO 2014 2015 PROGETTO STAR BENE INSIEME A SCUOLA Premessa Le attuali classi prime sono composte da 44 alunni, 35 dei quali provengono dalla scuola dell Infanzia del quartiere

Dettagli