DOSSIER Venerdì, 03 aprile 2015

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "DOSSIER Venerdì, 03 aprile 2015"

Transcript

1 DOSSIER Venerdì, 03 aprile 2015

2 DOSSIER Venerdì, 03 aprile 2015 Articoli 03/04/2015 Il Piccolo (ed. ) Pagina 19 Botteghi: «Romoli gioca al ribasso» 1 03/04/2015 Il Piccolo (ed. ) Pagina 20 «Mattarella vedrà il nostro grande lavoro» 2 03/04/2015 Il Piccolo (ed. ) Pagina 20 Vivicittà, l' emozione di correre in due nazioni 3 03/04/2015 Il Piccolo (ed. ) Pagina 21 Expo, Dugo reclutato da Sgarbi 4 03/04/2015 Il Piccolo (ed. ) Pagina 25 Comune resta solo in Irisacqua e Isa 6 03/04/2015 Il Piccolo (ed. ) Pagina 26 Slalom fra le buche L' asfalto di Ronchi un "campo minato" 7 03/04/2015 Il Piccolo (ed. ) Pagina 27 La logistica è di casa all' Einaudi Marconi 9 03/04/2015 Il Piccolo (ed. ) Pagina 28 Cormons, demolizione dei cavalcavia in alto mare 10 03/04/2015 Il Piccolo (ed. ) Pagina 29 Sagrado, ascensore grazie al tesoretto Iris 12 03/04/2015 Il Piccolo (ed. ) Pagina 30 Movimento anti Ascom Madriz: «Discordia locale» 13 03/04/2015 Messaggero Veneto (ed. ) Pagina 28 M5s sulle unioni territoriali: Romoli fa il doppio gioco 15 03/04/2015 Messaggero Veneto (ed. ) Pagina 28 Vivicittà, due Paesi uniti nella corsa 16 03/04/2015 Messaggero Veneto (ed. ) Pagina 29 Il municipio ha finalmente un ascensore 17

3 Pagina 19 Il Piccolo (ed. ) UNIONI TERRITORIALI. Botteghi: «Romoli gioca al ribasso» «Quello di Romoli è un gioco al ribasso, che porterà all' ulteriore svendita di». Dopo Emanuele Traini, che ha preso le distanze dalle dichiarazioni del primo cittadino sulla questione Uti, anche il Movimento 5 Stelle si smarca sottolineando le diversità di vedute sulla mozione approvata dal Consiglio comunale con la richiesta di sospensione della legge di riordino degli enti locali. «Che il nostro sindaco sia un uomo dai tanti incarichi è cosa risaputa ironizza Manuela Botteghi, del M5S, ma che avesse anche doti da illusionista lo scopriamo oggi, e ci spieghiamo così lo stravolgimento del senso della stringata mozione del M5S che richiedeva la sospensione della legge di riordino degli enti locali. C' era anche una mozione sullo stesso argomento presentata dalla Federazione della Sinistra che invece era molto articolata e circostanziata, ma mancava della parte propositiva. E' stato quindi facile unificarle in un unico documento e in questa opera, diventata a quel punto a quattro mani, si è inserito lo zampino della maggioranza,che ha presentato un emendamento che, anziché la sospensione, chiedeva il rinvio dei principali adempimenti previsti dalla cervellotica norma». «L' emendamento è stato accolto continua Botteghi, ma in subordine alla sospensione, e il documento è passato all' unanimità, visto che il Pd in imbarazzo politico ha deciso di non partecipare al voto. Questi i fatti e proprio in loro virtù non si capisce la posizione di Romoli, che non parla della sospensione, ma dando un colpo al cerchio e l' altro alla botte, conferma che in realtà la sua non è una vera opposizione a questa legge funesta, ma solo un gioco al ribasso che porterà all' ulteriore svendita di». (m.b. ) 1

4 Pagina 20 Il Piccolo (ed. ) «Mattarella vedrà il nostro grande lavoro» La vicepresidente della Provincia, Cernic: «Abbiamo valorizzato le testimonianze della Grande guerra» di Stefano Bizzi «La visita del Capo dello Stato sarà una straordinaria occasione per mostrargli tutto ciò che stiamo facendo per recuperare e valorizzare le preziose testimonianze della Prima guerra mondiale». La vicepresidente della Provincia di Mara Cernic non nasconde la sua soddisfazione per il prossimo viaggio in regione del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Per l' Italia, il Carso è sinonimo di Grande guerra e non c' è luogo più adatto di quello per ricordare l' ingresso del nostro Paese nel conflitto scoppiato all' indomani dell' attentato di Sarajevo. La presenza sul monte San Michele della più alta carica dello Stato nella giornata del 24 maggio rappresenta un segnale di attenzione nei confronti di un territorio che proprio cento anni fa venne squassato dai bombardamenti degli eserciti contrapposti. Se il sacrario di Redipuglia rappresenta il risultato finale di quell' immane carneficina, il museo, le cannoniere e le trincee del monte San Michele raccontano di come si svolsero i fatti. Da anni l' Isontino si prepara a questo momento attraverso il progetto Carso Tra gli interventi, uno dei più impegnativi è stato senza dubbio proprio il recupero delle gallerie della Zona sacra. Le cannoniere sono tornate ad essere visitabili lo scorso novembre dopo più di dieci anni di chiusura. I lavori di recupero e di messa in sicurezza voluti dalla Provincia sono costati 400mila euro. Sui dettagli della visita nessuno si sbilancia. «C' è stato un sopralluogo, ma stiamo attendendo comunicazioni», svela il sindaco di Sagrado Elisabetta Pian sottolineando che la visita è prevista in forma privata. Il primo cittadino parla di «riconoscimento per i soldati della Grande guerra». «Sul San Michele prosegue Elisabetta Pian ricordiamo ad ogni cerimonia i caduti di entrambi gli schieramenti. Sempre. Il messaggio deve essere quello della promozione della pace e della convivenza tra i popoli, non della guerra». Intanto sabato 18 la Zona monumentale ospiterà la visita di 400 dei studenti partecipanti al "Meeting della pace" collegato alla "Marcia della pace" di Assisi. I ragazzi provenienti da 18 regioni e 64 Comuni d' Italia arriveranno a Udine il 17 aprile e il giorno seguente si divideranno in gruppi per visitare i luoghi simbolo della Grande guerra. Tra le altre mete, oltre al San Michele, ci saranno il sacrario di Redipuglia, il monte Sabotino e le trincee di Doberdò e di Monfalcone. RIPRODUZIONE RISERVATA. 2

5 Pagina 20 Il Piccolo (ed. ) SEMPRE PIÙ TRANSFRONTALIERA. Vivicittà, l' emozione di correre in due nazioni Non può esserci primavera senza "Vivicittà", a. Almeno da vent' anni a questa parte. Ed ecco allora che ieri mattina in piazza della Transalpina è stata presentata anche l' edizione numero 21 (o meglio, 20+1, come recita la grafica scelta dagli organizzatori della Uisp e delle associazioni sportive slovene), che si svolgerà tra e Nova Gorica in contemporanea con altre 40 città italiane e 20 estere domenica 12 aprile. C' erano, oltre a Lucia Lamberti dell' Uisp e agli altri rappresentanti del comitato organizzatore, anche l' assessore provinciale allo Sport Vesna Tomsic ed il consigliere comunale Franco Hassek. «La nostra versione di "Vivicittà" è speciale perché, unica nel suo genere, si svolge a cavallo di due nazioni, organizzata in collaborazione tra Italia e Slovenia», ha ricordato Lucia Lamberti. Nonostante le molte difficoltà abbiamo confermato anche la corsa competitiva, con i partecipanti che entreranno nelle classifiche nazionali compensate". La gara partirà domenica 12 alle da piazza Transalpina, con un percorso di 12 km che toccherà oltre a e Nova Gorica anche il fiume Isonzo (filo conduttore di questa edizione), mentre i tre tracciati non competitivi da otto, cinque e tre km si svilupperanno tra la zona nord di, il quartiere di Piuma e l' area di Nova Gorica e Salcano. Traguardi e premiazioni tutti nuovamente in piazza Transalpina. Oltre al premio "Sportiva", tutto rivolto alle donne con un occhio particolare a quelle che praticano il nordic walking, anche quest' anno gli sponsor estrarranno a sorte premi speciali, come biglietti del treno sulla tratta Nova Gorica Bled e su quella Udine Villacco, messo a disposizione dalla Ferrovia Udine Cividale, con la possibilità di portare con sé la bicicletta fino in Austria, e tornare. Anche perché la valorizzazione della natura, dell' ambiente e di un turismo consapevole sono tra le finalità di "Vivicittà". Ma la manifestazione vivrà il suo prologo con la tradizionale "Corsa che unisce" dedicata alle scuole. Giovedì 9 aprile alle 10 si svolgerà la 13 edizione, sempre attorno a piazza Transalpina, dove si ritroveranno 150 alunni delle scuole slovene e oltre un centinaio di quelle goriziane che hanno aderito con entusiamo all' iniziativa che ogni anno riscuote molto successo. m.b. 3

6 Pagina 21 Il Piccolo (ed. ) Expo, Dugo reclutato da Sgarbi L' artista isontino sarà presente a Milano con un pastello che rappresenta un paesaggio colto da Prepotto. di Margherita Reguitti Sarà il pittore, incisore e pastellista goriziano Franco Dugo a rappresentare l' arte contemporanea della Venezia Giulia nella prestigiosa mostra dal titolo "Il tesoro d' Italia", organizzata e curata dal critico Vittorio Sgarbi, nell' ambito dell' Esposizione universale per il padiglione Eataly a Milano che sarà aperta il 1o maggio a Milano. «Vittorio mi ha chiamato a sorpresa e mi ha anticipato i dettagli di questa esposizione che curerà personalmente. "Sarà un cammeo del critico d' arte e politico nel suo ruolo di ambasciatore Expo per le Belle Arti, nel quale ogni regione d' Italia sarà rappresentata da un artista, massimo due. «Io sono stato selezionato per rappresentare il nostro territorio, ecco perché ho scelto di inviare un pastello dello splendido paesaggio del golfo di Trieste con lo sguardo che arriva fino a Monfalcone. Un' immagine impressa nella mia mente dalle alture di Prepotto, sopra Aurisina, che credo ben sintetizzi questo territorio». Un' opera di misure considerevoli per la tecnica usa di 70x100, che rappresenta un nuovo modo di interpretare il paesaggio per l' artista goriziano. In essa infatti la sua maestria di dominio della difficile e impalpabile tecnica del pastello raggiunge risultati di grande effetto nel contrasto fra gli scuri toni rosso arancio del cielo al tramonto e le sciabolate di luce che dal cielo si specchiano nel mare. Un altro particolarità di questo lavoro è la doppia visione di paesaggio fra il cielo e il mare in un gioco di specchi, possibile dualità del territorio con le sue spiccate caratteristiche di cultura e storia. «Credo che, a parte la stima che Vittorio Sgarbi ha sempre dimostrato per la mia opera, in questo caso abbia scelto di chiedermi di essere presente per la mia attività di pastellista, considerato il numero esiguo di autori che si dedicano a questa tecnica». L' impalpabilità, la delicatezza richiesta nella conservazione, rendono i pastelli su carta difficili da realizzare e da conservare. "I colori, prosegue Dugo, sono infatti difficili da fissare e l' unico modo di garantirne la vita senza deterioramenti è di metterli appena terminati sotto vetro". Al momento Franco Dugo, nel suo atelier di via Giustiani, sta lavorando a due importanti progetti. Il primo lo porterà in Scozia dove a fine maggio verrà inaugurata una personale di ritratti di poeti d' oltre Manica. «Per questa mostra sto sperimentando nuove tecniche e colori, spiega il maestro». A novembre invece sarà allestita un' antologica, curata dal critico Giancarlo Pauletto, nelle sale dei Continua > 4

7 Pagina 21 < Segue Il Piccolo (ed. ) Musei provinciali. In questo caso impegnativa sarà la scelta delle opere più significative della sua vasta e importante produzione. RIPRODUZIONE RISERVATA. 5

8 Pagina 25 Il Piccolo (ed. ) SOCIETÀ PARTECIPATE. Comune resta solo in Irisacqua e Isa Quote solo nelle «realtà a costo zero o di pubblica utilità». Il Comune di Monfalcone "razionalizza" le spese in materua di "partecipazioni pubbliche" e rimane soltanto in Irisacqua (dove possiede il 14,8% delle quote per un valore di quasi 3milioni di euro) e Isontina ambiente 814,9% per un valore di un milione e 700mila euro). Per le realtà a costo zero c' è soltanto una conferma, Gal Carso, che è un soggetto "privo di lucro" (non vengono previsti compensi nemmeno per il cda) che è impegnato nello sviluppo del territorio carsico e che ha fatto ottenere a Monfalcone «importanti risultati nell' ambito dei fondi europei:. Altra presenza che il Comune mantiene è nella Monfalcone ambiente «in quanto strumento del Consorzio industriale di Monfalcone con amministratore unico senza compenso e sede nelgli uffici Csim». Una vera e propria operazione di pulizia quella resa nota dal Comune di Monfalcone in una nota in cui si fa il quadro e la storia delle varie partecipazioni fino ad oggi. Dopo la razionalizzazione avvenuta nel 2007 con il taglio di 4 società su 8 «delle 4 partecipazioni rimaste due sono interessate da riduzioni di spesa e per altre due non sono previsti oneri dei cda». L' obiettivo era quello del contenimento dei costi con azioni di risparmio avvenute dopo varie ricognizioni. In una prima battuta sono state dismesse le partecipazioni dal consorzio Aeroporto, Gestione Immobili, Marina di Monfalcone Terme Romane e Banca popolare Etica. Una seconda ricognizione è stata effettuata nel 2013, e ha verificato che la società Isontina sviluppo era stata posta in liquidazione per scadenza naturale. Anche Iris aveva avviato un' operazione di razionalizzazione, cedendo sul mercato Isogas ed il ramo energia e costituendo la società Ambiente Newco (oggi Isontina Ambiente). L' ultima ricognizione (2015) con il piano di stabilità ha riguardato le società rimaste. Per Irisacqua e Isa, è stata confermata la partecipazione (danno servizi di interesse generali) con tagli alle spese (Irisacqua con 98 dipendenti a fronte dei 111 previsti, Isa con 63 rispetto ai 72 previsti). Da ricordare che la dismissione di Iris, a suo tempo, aveva fruttato al Comune circa 6milioni di euro. 6

9 Pagina 26 Il Piccolo (ed. ) Slalom fra le buche L' asfalto di Ronchi un "campo minato" La voce manutenzioni del Comune è più che dimezzata Situazioni critiche da via Mazzini fino a viale Garibaldi. di Luca Perrino wronchi DEI LEGIONARI Nel 2010 era stata raggiunta la cifra record di un milione e 70mila euro. Ma già nel 2012 si era scesi a 600mila e poi solo 400mila nel 2014, mentre ancora non si sa quanto potrà essere speso quest' anno. Parliamo di manutenzioni, ovvero di quei lavori che l' amministrazione comunale di Ronchi dei Legionari mette in atto per mantenere inalterato e, magari, anche migliorare lo stato di salute del bene pubblico, strade e marciapiedi in particolare. Ma, come ormai ben si sa, la coperta finanziaria è sempre più corta. Mancano i trasferimenti di un tempo e quelli che arrivano sono erogati con il contagocce. Così si taglia, si deve tagliare dove si può, senza penalizzare troppo la città e i suoi servizi. Ma qualcosa non si riesce proprio a fare e a farne le spese sono specialmente le strade. Quelle del centro, così come quelle della periferia. Vie e piazze che, per certi aspetti, assomigliano a dei campi minati, a un groviera dove si rischia di scassare i pneumatici delle automobili o di cadere e rompersi l' osso del collo, se si viaggia in sella ad uno scooter o ad una bicicletta. Il viaggio lungo le arterie cittadine è spesso un bollettino di guerra. Ad iniziare da via Mazzini, la strada che collega il nord ed il sud della cittadina. Di recente è stata risistemata la segnaletica orizzontale, ma il manto stradale è per lunghi tratti consumato e pericoloso. Lo è all' incrocio con via De Gasperi, ma anche nei pressi della chiesetta della Santissima Trinità. Dopo i periodi di pioggia e quando arriva il sole è sempre la stessa "musica": l' asfalto si sgretola e allora tocca agli operai comunali rattoppare ciò che si riesce a fare con pochi strumenti a disposizione. Poche centinaia di metri più in la non sta davvero meglio via del Macello, la strada lungo la quale sorge la stazione dei Carabinieri. Quando si percorre l' ultimo tratto e si arriva all' innesto con via Aquileia ecco che la strada presenza non poche buche ed avvallamenti. Strade groviera, poi, come nel caso di via Volontari della Libertà, dove le buche riempite alla bella e meglio oggi, all' indomani tornano ad essere un pericolo. Non si vive meglio la situazione in via Verdi, mentre il caso di via San Lorenzo è di quelli che più volte hanno acceso il dibattito, anche per il mancato utilizzo di un contributo assegnato dalla Provincia di già alcuni anni fa. E da quanto tempo si aspetta che possano essere riparati gli storici viali della Continua > 7

10 Pagina 26 < Segue Il Piccolo (ed. ) Serenissima e Garibaldi. Mentre c' è poi il caso eclatante di via Metlika, nel rione di Vermegliano, pericolosa come non mai, anche per la presenza di una scarpata al ciglio della stessa. Ma nemmeno i marciapiedi sono immuni da questa situazione e sono numerose le segnalazioni che periodicamente arrivano al comando della polizia locale o all' ufficio tecnico. Segnalazioni che, proprio a causa della "coperta corta", non sempre riescono ad essere evase per tempo. RIPRODUZIONE RISERVATA. 8

11 Pagina 27 Il Piccolo (ed. ) La logistica è di casa all' Einaudi Marconi Successo del corso in collaborazione con le aziende. Ma non ci sono più fondi e l' istituto corre ai ripari. STARANZANO Ha concluso il suo secondo ciclo il corso triennale di formazione Poli&M, Progetto operatori logistica internazionale & Management, ideato quattro anni fa dall' Istituto Brignoli Einaudi Marconi di Gradisca d' Isonzo e Staranzano, in collaborazione con alcune aziende del territorio che si occupano di logistica. Sono undici gli studenti che a luglio si diplomeranno come periti dell' indirizzo economico e di quello tecnologico, ma saranno anche esperti di gestione della logistica internazionale nel settore dei trasporti marittimi, aerei e terrestri. Gli studenti, oltre al loro titolo di studio, hanno già conseguito la Certificazione Rina del percorso Poli&M, ottenuta sostenendo un esame valutato da una commissione composta da una componente interna, una esterna, formata da esperti del settore della logistica, e un ispettore Rina. Gli allievi, che hanno partecipato al percorso di formazione su base volontaria, hanno svolto nel triennio centinaia di ore di formazione con esperti del settore, ottenuto certificazioni linguistiche, effettuato visite aziendali, visite a strutture portuali italiane ed europee e stage presso aziende del settore. Il progetto ha già dato i suoi frutti consentendo ai ragazzi del primo ciclo, diplomati lo scorso anno, di trovare lavoro in aziende che si occupano di logistica. Dei 12 studenti che hanno ottenuto la certificazione Rina nel mese di marzo 2014, tre proseguono gli studi all' Università e altri sei lavorano già in aziende dei settori interessati. Il progetto è stato finanziato con un contributo della Regione e sostenuto anche da Camera di Commercio di, Aeroporto Fvg, Comune di Staranzano, Fondazione Carigo, Propeller Club di Monfalcone e dalle aziende Roiatti Traslochi Internazionali di Pordenone, Compagnia portuale di Monfalcone e Trimar di Trieste. Nonostante la valenza e la ricaduta occupazionale, come sottolinea il dirigente scolastico Marco Fragiacomo, il percorso non verrà più riproposto a causa dell' impossibilità a reperire i fondi necessari alla sua realizzazione. L' istituto attiverà però, già dal prossimo anno scolastico, nell' ambito del Istituto tecnologico Marconi l' indirizzo Logistica e trasporti, che consentirà alla scuola di formare periti esperti in logistica e continuare così sulla strada intrapresa. 9

12 Pagina 28 Il Piccolo (ed. ) Cormons, demolizione dei cavalcavia in alto mare A Redipuglia sta cambiando il paesaggio, nella cittadina collinare è tutto fermo Il sindaco Patat: «La Provincia mantenga gli impegni presi: quelli sono obbrobri» di Francesco Fain wcormons Sta cambiando il paesaggio a Fogliano Redipuglia. Il merito è del graduale abbattimento dei cavalcavia lungo la linea ferroviaria "mai nata" Cormòns Redipuglia. Il panorama è arioso, assai meno opprimente e si iniziano ad apprezzare particolari e colpi d' occhio che prima erano impossibili da scorgere dentro all' involucro di cemento armato. E i cavalcavia "gemelli" di Cormòns? Non dovevano essere abbattuti pure quelli? Che fine ha fatto il progetto della Provincia di raderli al suolo? Domande che tornano d' attualità con prepotenza nella cittadina collinare. "Perché a Fogliano i sovrappassi vanno giù e qui dobbiamo aspettare, aspettare e ancora aspettare?", è l' osservazione quesito che un po' tutti si pongono in quel di Cormòns e che è stata formulata anche in alcune telefonate giunte alla nostra redazione. Il sindaco Luciano Patat si fa portavoce dei dubbi e delle perplessità espresse dai cittadini che vorrebbero vedere quei manufatti finalmente demoliti. «Che dire? Noi contiamo sul fatto che la Provincia mantenga gli impegni presi in campagna elettorale sottolinea con fermezza il primo cittadino. Si è sempre detto che i sovrappassi dovevano essere demoliti: ricordo ancora i Piani triennali formulati dall' ente intermedio che prevedevano il loro smantellamento ma gli anni sono passati e non è successo nulla». Aggiunge il primo cittadino cormonese: «Capisco che ci sono problemi di ordine economico, comprendo che i lacci del Patto di stabilità paralizzano anche le buone intenzioni ma ritengo che si debba fare uno sforzo per abbattere quegli autentici obbrobri. Sono lì da decenni, non ci è mai passato un treno sopra, si stanno degradando ogni giorno che passa e non hanno alcuna utilità. Non bastassero le discariche che insistono sul nostro territorio, abbiamo anche questo problema non di poco conto da gestire». Ma il sindaco Patat è ottimista? O prevale in lui la consapevolezza che, essendo la Provincia un ente a fine vita, si rischia che quell' intervento non si farà mai? «In effetti, pure il sottoscritto ha questo dubbio ma la speranza... è l' ultima a morire». La linea ferroviaria Redipuglia Sagrado Cormons fu pensata oltre quarant' anni fa come by pass di per unire più velocemente Trieste a Udine e migliorare soprattutto i collegamenti per i convogli merci. I lavori iniziarono ma non vennero mai completati, e i cavalcavia sono rimasti lì, monconi giganti senza capo né coda, sopra le strade di Fogliano Redipuglia e Cormòns. Il tempo li ha "arrugginiti" e Continua > 10

13 Pagina 28 < Segue Il Piccolo (ed. ) riempiti di crepe. Del loro abbattimento si parla addirittura dagli anni Novanta: ci fu anche una raccolta di firme, ma i cavalcavia sono ancora al loro posto. A Fogliano, l' accordo tra Fvg Strade, Provincia e Comune sta portando in tempi relativamente brevi alla demolizione, a Cormòns la Provincia si impegnò più volte a reperire i 400mila euro necessari ma non ci sono state mai certezze. «Ci sembra che nonostante gli annunci i cavalcavia siano ancora lì, al loro posto», l' amara constazione dei cormonesi. RIPRODUZIONE RISERVATA. 11

14 Pagina 29 Il Piccolo (ed. ) Sagrado, ascensore grazie al tesoretto Iris Sono stati ultimati i lavori di posa in opera dell' impianto in municipio. Impiegati 50mila euro. SAGRADO Sono stati finalmente ultimati i lavori di fornitura e posa in opera di un impianto ascensore presso la sede municipale di Sagrado. Con una parte del tesoretto Iris (50mila euro, nella fattispecie) l' amministrazione comunale guidata dal sindaco Elisabetta Pian è riuscita finalmente a finanziare i lavori di fornitura e posa in opera dell' impianto che era molto atteso e richiesto nel piccolo paese isontino. Per circa un decennio, infatti, ogni anno l' amministrazione richiedeva alla Provincia ed alla Regione contributi specifici e dedicati per l' abbattimento delle barriere architettoniche: finanziamenti regolarmente mai arrivati e che avevano finito con il rinviare sine die l' intervento. Nel corso degli anni, per migliorare l' accessibilità del fabbricato e secondo le disponibilità finanziarie di bilancio, è stato realizzato un bagno disabili al piano terra e percorsi agevolati per l' accesso alle persone inabili al piano terra. Finalmente con il bilancio di previsione ed il Tesoretto risalente al 2013 è stato finanziato l' intervento per la realizzazione dell' impianto ascensore e sono stati affidati i lavori alla ditta Ascoop di Muggia, che ha seguito sia la progettazione architettonica e strutturale che la realizzazione dell' opera. I lavori inoltre hanno previsto anche la realizzazione di una rampa di accesso e collegamento al piano primo per poter superare due gradini presenti nel corridoio in modo da rendere accessibile l' intero primo piano. (l.m. ) 12

15 Pagina 30 Il Piccolo (ed. ) polemiche di confcommercio. Movimento anti Ascom Madriz: «Discordia locale» GRADO Su quanto sta accadendo a Grado con la costituzione in associazione di un Movimento di Opinione i cui soci (una parte) hanno mollato l' Ascom, Confcommercio di Grado (a detta deiribelli «troppo sottomessa ai dettami provinciali»), interviene anche Gianluca Madriz, presidente di Confcommercio della Provincia di. «Prendo atto della nascita di questa associazione dice ma chi l' ha voluta sta attuando la solita politica della discordia che è tipica di Grado». Madriz afferma di essere, come peraltro gli altri responsabili di Confcommercio, tranquillo e con la coscienza a posto per aver effettuato continui incontri con questi operatori accogliendo anche, alla luce dei fatti, le istanze proposte e fornendo aiuti che sono stati dati anche a numerosi non soci della stessa Confcommercio. «Ma per loro (quelli del Movimento d' Opinione, ndr) non abbiamo fatto nulla afferma Madriz ; i fatti dicono invece che è solo grazie alla Confcommercio che la questione dei dehors, per fare un esempio, è stata in parte risolta, una questione che stiamo seguendo ancora». La Confcommercio sia provinciale sia locale, spiega ancora il presidente, segue varie tematiche locali come quello dello smaltimento delle alghe e in generale di tutte le problematiche legate al turismo ma oggi «emerge l' ingratitudine verso il mandamento gradese accusato di non fare nulla». «A ogni modo prosegue ancora Madirz noi andiamo avanti e proprio ieri ho partecipato a una riunione a livello confederale a Roma discutendone anche con il presidente Ferruccio Sangalli proprio per esaminare alcune problematiche che interessano in particolar modo Grado». Madriz ribadisce che la Confcommercio è sempre al servizio di Grado, senza misteri e sotterfugi. «Ciò che hanno fatto è una cosa sgradevole e provocatoria afferma ancora Madriz ma sono convinto di essere nel giusto. Loro sono adulti e vaccinati... sappiamo cosa è accaduto in passato a Grado con la nascita di altre associazioni che dopo un po' di tempo sono sparite». La conclusione di Madriz, a supporto di quanto la Confcommercio fa per Grado, è riservata a una anticipazione: l' apertura di una nuova più ampia sede con sala riunioni per offrire a tutti i soci maggiori servizi in un ambito più confortevole. «Loro (quelli del Movimento d' Opinione, ndr) raccontano il falso; noi non solo raccontiamo le verità ma come Confcommercio di pensiamo molto a Grado anche con questa nuova importante sede che apriremo a breve per dare servizi non per ciò che vorrebbe qualcuno... "io posso, io devo..."». All' inaugurazione chiosa infine Gianluca Madriz «sarò lieto di invitare anche loro, quelli del Movimento Continua > 13

16 Pagina 30 < Segue Il Piccolo (ed. ) d' Opinione». (an.bo. ) 14

17 Pagina 28 Messaggero Veneto (ed. ) M5s sulle unioni territoriali: Romoli fa il doppio gioco «Che il nostro sindaco sia un uomo dai tanti incarichi è cosa risaputa, ma che avesse anche doti di illusionista lo scopriamo oggi. Solo così si spiega lo stravolgimento del senso della stringata mozione del Movimento 5 Stelle che richiedeva la sospensione della legge di riordino degli enti locali». A dirlo sono i portavoce pentastellati in consiglio comunale, Manuela Botteghi, Mattia Policardo e Roberto Marcosig, in una nota che vuole rispondere alle dichiarazioni del sindaco Ettore Romoli sui termini dell' attuazione della legge Panontin. «C' era anche una mozione sullo stesso argomento presentata dalla Federazione della Sinistra ricostruiscono i tre che invece era molto articolata e circostanziata, ma mancava della parte propositiva. È stato quindi facile unificarle in un unico documento e in quest' opera, diventata a quel punto "a quattro mani", si è inserito lo zampino della maggioranza che ha presentato un emendamento che, anziché la sospensione, chiedeva il rinvio dei principali adempimenti previsti dalla cervellotica norma». In aula l' emendamento presentato dal capogruppo di Forza Italia, Fabio Gentile, è stato accolto, «ma in subordine alla sospensione: il documento è passato all' unanimità, visto che il Partito democratico, in imbarazzo politico, ha deciso di non partecipare al voto spiegano ancora Botteghi, Policardo e Marcosig. Questi i fatti e proprio in loro virtù non si capisce la posizione di Romoli che non parla della sospensione, ma dando un colpo al cerchio e l' altro alla botte, conferma che in realtà la sua non è una vera opposizione a questa legge funesta, ma solo un gioco al ribasso che porterà all' ulteriore svendita di». Il documento, frutto di una mozione congiunta che aveva come primi firmatari la stessa Botteghi ed Emanuele Traini, sarà trasformato in una lettera, che sarà inviata alla presidente Serracchiani e al presidente del Consiglio regionale Iacop. (chr.s.) RIPRODUZIONE RISERVATA. 15

18 Pagina 28 Messaggero Veneto (ed. ) la manifestazione. Vivicittà, due Paesi uniti nella corsa Partenza domenica 12, alle 10.15, dal piazzale della Transalpina. Unica in Italia a svolgersi tra due Paesi confinanti, torna domenica 12 aprile la manifestazione podistica Vivicittà, 21esima edizione. Organizzato contemporaneamente in 40 città italiane e in 20 città estere, l' appuntamento promosso dall' Unione italiana sport per tutti, in collaborazione con vari enti e associazioni sportive locali, è stato presentato ieri sul piazzale della Transalpina, da dove partirà (alle 10.15) sia la sezione competitiva sia quella ludico motoria. Diverse le novità. Per la prima volta ci sarà una «Corsa in rosa», da 12 chilometri, riservata alle sole atlete di diverse categorie nell' area compresa tra i tre ex confini di Montesanto (due giri da 6 chilometri). Saranno premiate le prime tre arrivate. Il primo tempo assoluto farà parte della classifica nazionale Vivicittà Il percorso non competitivo, aperto a tutti, si snoda nelle aree verdi delle due città, lungo il corso dell' Isonzo, a distanze differenziate di 10, 5 e 3 chilometri. Quello da 10, lungo le sponde del fiume, toccherà alcuni luoghi simbolo della Grande Guerra, tra Oslavia e le falde del Sabotino; quello da 5 passerà attraverso alcune aree verdi e nel centro cittadino mentre quello da 3 sarà particolarmente agevole, per biciclette, carrozzelle e passeggini. Saranno premiati i gruppi più numerosi e il bambino e bambina più giovane. In più saranno sorteggiati sei biglietti per un percorso "treno più bici" da Udine a Villach. Il biglietto per Vivicittà costa 5 euro (2 e mezzo per bambini e studenti), comprensivo di ristoro finale e maglietta in regalo. È stato poi istituito un trofeo sportivo riservato ai Nordic walking. Giovedì 9 aprile, alle 10, si svolgerà poi "La corsa che unisce", una manifestazione di 1 chilometro, tra e Nova, riservata a circa 250 bambini delle scuole elementari e medie. Prevista anche la presenza della campionessa Chiara Calligaris. Emanuela Masseria RIPRODUZIONE RISERVATA. 16

19 Pagina 29 Messaggero Veneto (ed. ) Il municipio ha finalmente un ascensore a sagrado. Sono stati, finalmente, ultimati i lavori di fornitura e posa in opera di un impianto ascensore presso la sede municipale di Sagrado. Con una parte del tesoretto Iris (50mila euro, nella fattispecie) l' amministrazione comunale guidata dal sindaco Elisabetta Pian è riuscita finalmente a finanziare i lavori di fornitura e posa in opera dell' impianto che era molto atteso e richiesto nel piccolo paese isontino. Per circa un decennio, infatti, ogni anno l' amministrazione richiedeva alla Provincia ed alla Regione contributi specifici e dedicati per l' abbattimento delle barriere architettoniche: finanziamenti regolarmente mai arrivati e che avevano finito con il rinviare sine die l' intervento. Nel corso degli anni, per migliorare l' accessibilità del fabbricato e secondo le disponibilità finanziarie di bilancio, è stato realizzato un bagno disabili al piano terra e percorsi agevolati per l' accesso alle persone inabili al piano terra. Finalmente, con il bilancio di previsione ed il Tesoretto risalente al 2013 è stato finanziato l' intervento per la realizzazione dell' impianto ascensore e sono stati affidati i lavori alla ditta Ascoop di Muggia, che ha seguito sia la progettazione architettonica e strutturale che la realizzazione dell' opera. I lavori, inoltre, hanno previsto anche la realizzazione di una rampa di accesso e collegamento al piano primo per poter superare due gradini presenti nel corridoio in modo da rendere accessibile l' intero primo piano.(l.m.) 17

PROVINCIA DI GORIZIA GIUNTA PROVINCIALE. VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 178 Prot. 32520/2014 adottata nella seduta del 19 novembre 2014

PROVINCIA DI GORIZIA GIUNTA PROVINCIALE. VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 178 Prot. 32520/2014 adottata nella seduta del 19 novembre 2014 PROVINCIA DI GORIZIA GIUNTA PROVINCIALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 178 Prot. 32520/2014 adottata nella seduta del 19 novembre 2014 alla quale partecipano i Signori: GHERGHETTA Enrico Presidente P ČERNIC

Dettagli

Gli strumenti della geografia

Gli strumenti della geografia Gli strumenti della geografia La geografia studia lo spazio, cioè i tanti tipi di luoghi e di ambienti che si trovano sulla Terra. La geografia descrive lo spazio e ci spiega anche come è fatto, come vivono

Dettagli

PROVINCIA DI GORIZIA RASSEGNA STAMPA LUNEDI 11 GIUGNO 2007

PROVINCIA DI GORIZIA RASSEGNA STAMPA LUNEDI 11 GIUGNO 2007 PROVINCIA DI GORIZIA RASSEGNA STAMPA di LUNEDI 11 GIUGNO 2007 N Titolo Testata-Edizione Data 1 Sagrado Il Piccolo Gorizia 11-06-2007 2 Apt, autobus piu' accessibili per i disabili Messaggero Veneto Gorizia

Dettagli

Stazioni e binari: un mondo da scoprire

Stazioni e binari: un mondo da scoprire Stazioni e binari: un mondo da scoprire LE CASE E LE SCARPE DEI TRENI Nell Europa di oggi tutti possiamo viaggiare liberamente, e per questo i treni sono importantissimi. Ma dove andrebbero i treni senza

Dettagli

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un

Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del. giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un 1 Sindaco BERGAGNA Stefano Passiamo al successivo punto all ordine del giorno. Cedo un attimo la presidenza al Vice Sindaco perché devo un attimo assentarmi, ma è una questione di cinque minuti. Devo uscire,

Dettagli

Percorsi di confine. Trieste / Gorizia / Nova Gorica Redipuglia / Caporetto

Percorsi di confine. Trieste / Gorizia / Nova Gorica Redipuglia / Caporetto Percorsi di confine Trieste / Gorizia / Nova Gorica Redipuglia / Caporetto Laboratori di storia a cielo aperto a.s. 2014-2015 Non semplici gite, ma percorsi alla scoperta dei luoghi della memoria e delle

Dettagli

48 Campionati Nazionali Sci. Avvocati e Magistrati

48 Campionati Nazionali Sci. Avvocati e Magistrati 48 Campionati Nazionali Sci Avvocati e Magistrati Tarvisio 13-16 febbraio 2014 48 Campionati Nazionali Sci Avvocati e Magistrati Programma: Giovedì 13 febbraio Arrivo dei partecipanti e sistemazione negli

Dettagli

Piano dei Tempi e degli Orari (PTO) Progetto Pilota Rione Vittoria

Piano dei Tempi e degli Orari (PTO) Progetto Pilota Rione Vittoria COMUNE DI SESTO SAN GIOVANNI Assessorato Tempi della Città e Partecipazione Piano dei Tempi e degli Orari (PTO) Progetto Pilota Rione Vittoria Documenti tratti da: Dossier conclusivo terza fase luglio

Dettagli

PROVINCIA DI GORIZIA GIUNTA PROVINCIALE. VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 161 Prot. 30103/2014 adottata nella seduta del 29 ottobre 2014

PROVINCIA DI GORIZIA GIUNTA PROVINCIALE. VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 161 Prot. 30103/2014 adottata nella seduta del 29 ottobre 2014 alla quale partecipano i Signori: PROVINCIA DI GORIZIA GIUNTA PROVINCIALE VERBALE DI DELIBERAZIONE N. 161 Prot. 30103/2014 adottata nella seduta del 29 ottobre 2014 GHERGHETTA Enrico Presidente A ČERNIC

Dettagli

Una CARTA per una strategia per Trieste

Una CARTA per una strategia per Trieste Una CARTA per una strategia per Trieste Anzitutto un ringraziamento all Ing. Gregori ed al Tavolo delle Professioni di Trieste per l invito a partecipare a questo convegno. L oggetto del convegno è certamente

Dettagli

Campionati Europei di Maratona 2015 - Bohinj (Slovenia).

Campionati Europei di Maratona 2015 - Bohinj (Slovenia). Campionati Europei di Maratona 2015 - Bohinj (Slovenia). La partecipazione a questo importante appuntamento, da me saltato lo scorso anno per ragioni familiari, mi ha riportato con molto piacere nel clima

Dettagli

Trento, 9 novembre 2006. DISCUSSIONE DELLA PROPOSTA DI MOZIONE n. 327. BOMBARDA (Verdi e Democratici per l Ulivo): Grazie, signor

Trento, 9 novembre 2006. DISCUSSIONE DELLA PROPOSTA DI MOZIONE n. 327. BOMBARDA (Verdi e Democratici per l Ulivo): Grazie, signor Trento, 9 novembre 2006 DISCUSSIONE DELLA PROPOSTA DI MOZIONE n. 327 BOMBARDA (Verdi e Democratici per l Ulivo): Grazie, signor Presidente. Io sono stato più parco nei consumi di tempo e quindi mi ritrovo

Dettagli

INTERVENTO del card. Giuseppe BETORI

INTERVENTO del card. Giuseppe BETORI Convegno Regionale FISM Toscana 2014 LE SCUOLE PARITARIE E IL MODELLO TOSCANO. LAVORI IN CORSO! Novità, impegni e progetti per un sistema scolastico realmente integrato e paritario Firenze, Convitto della

Dettagli

PROGRAMMA. Giovedì 11 giugno. Venerdì 12 giugno

PROGRAMMA. Giovedì 11 giugno. Venerdì 12 giugno PROGRAMMA Giovedì 11 giugno Ore 18,00 - Palazzo Sforza Cesarini - Sala delle Armi Presentazione del libro di Mirko e Alessandro Gallenzi Genzano racconta, storie, aneddoti, racconti e favole del paese

Dettagli

INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO. ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato

INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO. ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato INTERVENTO DELLA SIG.RA MINISTRO ALLA SCUOLA UFFICIALI CARABINIERI (Roma, 11 febbraio 2015) Fa fede l intervento effettivamente pronunciato Signor Presidente del Consiglio, Autorità civili, militari e

Dettagli

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001

Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Convegno Indicam Contraffazione, abusivismo e amministrazioni locali Milano, 31 gennaio 2001 Quali strade per il futuro? Il ruolo della regione nell ottica della devolution (*) Guido Della Frera Assessore

Dettagli

0481.489000-339.1019947 francy.tubetti@libero.it

0481.489000-339.1019947 francy.tubetti@libero.it CURRICULUM VITAE FORMATO EUROPEO INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo di Residenza Telefono e-mail TUBETTI FRANCESCA VIA III ARMATA, 97 34070 FOGLIANO REDIPUGLIA (GO) 0481.489000-339.1019947 francy.tubetti@libero.it

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Lezione 1: come si descrive la posizione dei corpi

Lezione 1: come si descrive la posizione dei corpi Lezione 1 - pag.1 Lezione 1: come si descrive la posizione dei corpi 1.1. Tutto si muove Tutto intorno a noi si muove. Le nuvole nel cielo, l acqua negli oceani e nei fiumi, il vento che gonfia le vele

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

Cicloturismo: un opportunità di sviluppo per il Friuli Venezia Giulia. Elisabetta Rosso Per il Coordinamento regionale FIAB FVG

Cicloturismo: un opportunità di sviluppo per il Friuli Venezia Giulia. Elisabetta Rosso Per il Coordinamento regionale FIAB FVG Cicloturismo: un opportunità di sviluppo per il Friuli Venezia Giulia Elisabetta Rosso Per il Coordinamento regionale FIAB FVG AGENDA 1. Cos'è la FIAB 2. Perché investire sul CICLOTURISMO 3. NUMERI sul

Dettagli

COMENIUS PROJECT CREARE UNA COSCIENZA ECOLOGICA. Liceo Regina Margherita Salerno. 30 marzo 5 aprile 2014. Our future lies in Europe!

COMENIUS PROJECT CREARE UNA COSCIENZA ECOLOGICA. Liceo Regina Margherita Salerno. 30 marzo 5 aprile 2014. Our future lies in Europe! COMENIUS PROJECT Our future lies in Europe! Young people meeting European challenges in the 21 st century CREARE UNA COSCIENZA ECOLOGICA Liceo Regina Margherita Salerno 30 marzo 5 aprile 2014 Il 30 marzo,

Dettagli

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo.

Siamo in tanti, oggi, in questa sala e questo è un fatto positivo per il nostro partito e per gli appuntamenti che lo stanno attendendo. Sintesi del discorso di presentazione della mozione per la candidatura a segretario provinciale di Renato Veronesi, espressosi liberamente, senza l ausilio di una traccia scritta, durante i lavori della

Dettagli

Abitare. le metropoli ", le foto e il libro di Basilico. AlMaxxi " ritratto da Toni Thorimbert. Basilico MAXXI. L ' anticipazione a pag.

Abitare. le metropoli , le foto e il libro di Basilico. AlMaxxi  ritratto da Toni Thorimbert. Basilico MAXXI. L ' anticipazione a pag. Diffusione : 189861 Pagina 1: AlMaxxi " Abitare le metropoli " le foto e il libro di Basilico L anticipazione a pag. 21 LUIGI MORETTI Due scatti della mostra che ha inaugurato il museo nel maggio 2010

Dettagli

S cuele A tive V ierte E ducative PROPOSTE EDUCATIVE DEL LUDOBUS - LUDOTECA. per l anno scolastico 2013/2014

S cuele A tive V ierte E ducative PROPOSTE EDUCATIVE DEL LUDOBUS - LUDOTECA. per l anno scolastico 2013/2014 S cuele A tive V ierte E ducative IMPARARE GIOCANDO PROPOSTE EDUCATIVE DEL LUDOBUS - LUDOTECA per l anno scolastico 2013/2014 IMPARARE GIOCANDO L U.O. Ludobus propone per l anno scolastico 2013-2014 percorsi

Dettagli

MEMORIALE DELLA SHOAH - VIA FERRANTE APORTI 3, MILANO

MEMORIALE DELLA SHOAH - VIA FERRANTE APORTI 3, MILANO MEMORIALE DELLA SHOAH - VIA FERRANTE APORTI 3, MILANO 2012 - in costruzione Committenza Fondazione Memoriale della Shoah di Milano ONLUS 20145 Milano - Italy Via Sally Mayer 2 Progetto Architettonico Dott.

Dettagli

PROGRAMMA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 25 MAGGIO 2014

PROGRAMMA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 25 MAGGIO 2014 PROGRAMMA ELETTORALE ELEZIONI COMUNALI 25 MAGGIO 2014 La politica non è nelle competizioni degli uomini; non è nei sonanti discorsi. È, o dovrebbe essere, nell interpretare l epoca in cui si vive (..).

Dettagli

Progetto Spazio sociale a Lamezia. Indice

Progetto Spazio sociale a Lamezia. Indice Indice Sommario 1. Manifesto... 2 2. Attività e progetti... 3 2.1. Attività per i giovani... 3 2.2. Attività per i bambini... 3 2.3. Attività per anziani... 4 2.4. Progetti nel lungo periodo... 4 3. La

Dettagli

Conosci i vari mezzi di trasporto e i relativi vantaggi e svantaggi.

Conosci i vari mezzi di trasporto e i relativi vantaggi e svantaggi. 4.1a Che cos è il? Conosci i vari mezzi di trasporto e i relativi vantaggi e svantaggi. Scrivi i vari simboli e decidi se un determinato mezzo di trasporto è pubblico o privato. Leggi le situazioni. Scegli

Dettagli

PROGETTO 300 COMUNI ALL IDL GOLDEN GALA PIETRO MENNEA 2015 SCHEDA DI ADESIONE

PROGETTO 300 COMUNI ALL IDL GOLDEN GALA PIETRO MENNEA 2015 SCHEDA DI ADESIONE ALLEGATO A Comitato Organizzatore PROGETTO 300 COMUNI ALL IDL GOLDEN GALA PIETRO MENNEA 2015 SCHEDA DI ADESIONE DA INVIARE VIA FAX AL N. 06-87459071 ENTRO E NON OLTRE IL 15/05/2015 COMUNE. PROVINCIA..

Dettagli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli

progetto di riqualificazione urbana dei Lidi di Comacchio sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Allegato 1 PUNTO N. 6 all'o.d.g.: Progetto di Riqualificazione urbana Lidi di Comacchio in sostituzione del progetto di Riqualificazione Lido degli Scacchi Prestito obbligazionario "Comune di Comacchio

Dettagli

Capire i conflitti Praticare la pace centenario della Grande Guerra Capire i conflitti Praticare la pace. tema del conflitto

Capire i conflitti Praticare la pace centenario della Grande Guerra Capire i conflitti Praticare la pace. tema del conflitto Progetto Scuola 2014-18 Capire i conflitti Praticare la pace Quando si parla di guerra si parla spesso di vinti e vincitori, qui invece ci sono storie di persone partecipante del 2012 In occasione del

Dettagli

NATURALMENTEGO SPERIMENTAZIONI TRA ARTE E ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO IN SCALA 1:1

NATURALMENTEGO SPERIMENTAZIONI TRA ARTE E ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO IN SCALA 1:1 BANDO DEL WORKSHOP DI PROGETTAZIONE DEL PAESAGGIO NATURALMENTEGO SPERIMENTAZIONI TRA ARTE E ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO IN SCALA 1:1 21-27 SETTEMBRE 2015 SAN MARTINO DEL CARSO, SAGRADO (GORIZIA) GOtoECO

Dettagli

Come arrivare alla partenza della Mujalonga sul mar.

Come arrivare alla partenza della Mujalonga sul mar. Come arrivare alla partenza della Mujalonga sul mar. La gara si svolge a Muggia (Trieste) con partenza nei pressi di Porto San Rocco, coordinate GPS 13.75729 E, 45.60667 N (Lat. 45 36'24"N, Long. 13 45'26"E)

Dettagli

9ª MEZZA MARATONA INTERNAZIONALE CITTA DI PISA 27 Settembre 2015

9ª MEZZA MARATONA INTERNAZIONALE CITTA DI PISA 27 Settembre 2015 7/09/2015 MEZZA MARATONA INTERNAZIONALE CITTA DI PISA Il team partecipa... In ambito del calendario sociale, la Braga Runners Trecate organizza una trasferta per partecipare alla: 9ª MEZZA MARATONA INTERNAZIONALE

Dettagli

Lezione 10. Tema: La comunicazione interculturale. Parte II.

Lezione 10. Tema: La comunicazione interculturale. Parte II. Lezione 10 Intervista con la professoressa Elisabetta Pavan, docente di lingua inglese, traduzione e comunicazione interculturale dell Università Ca Foscari Venezia e dell Università di Padova. Tema: La

Dettagli

LO SPORT: UN PONTE PER LA PALESTINA

LO SPORT: UN PONTE PER LA PALESTINA LO SPORT: UN PONTE PER LA PALESTINA 30 Agosto 15 Settembre 2015 Sassari accoglie per il secondo anno consecutivo una delegazione di atleti palestinesi per uno stage di atletica leggera, nell'ambito del

Dettagli

Quadrante EST Incontro 19 maggio 2014

Quadrante EST Incontro 19 maggio 2014 A seguire i brevi verbali di riunioni del 19 e 20 maggio 2014 alle quali il CPB ha partecipato, la consueta riunione di Quadrante in occasione del cambio orario e una riunione straordinaria indetta da

Dettagli

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA

CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA Collegno, 17 novembre 2014 CENTO ANNI FA: LA GRANDE GUERRA PROPOSTA DI TRENO STORICO RIEVOCATIVO DA TORINO A UDINE progetto per la realizzazione di una tradotta militare rievocativa, da Torino a Udine

Dettagli

PROVINCIA DI GORIZIA RASSEGNA STAMPA LUNEDÌ 14 NOVEMBRE 2011. Rassegna per testata/edizione

PROVINCIA DI GORIZIA RASSEGNA STAMPA LUNEDÌ 14 NOVEMBRE 2011. Rassegna per testata/edizione PROVINCIA DI GORIZIA RASSEGNA STAMPA LUNEDÌ 14 NOVEMBRE 2011 Rassegna per testata/edizione N Titolo Testata-Edizione Data 1 'Monfalcone, caso regionale e nazionale Il Piccolo Gorizia/Monfalcone 14-11-2011

Dettagli

, Belli freschi, Buona Domenica, e il cui curriculum vitae è fin troppo vasto per annoverarlo per intero è ospite, sabato 24 novembre,

, Belli freschi, Buona Domenica, e il cui curriculum vitae è fin troppo vasto per annoverarlo per intero è ospite, sabato 24 novembre, La danza vive in me è tutta la mia vita : queste le parole di apertura del sito ufficiale del ballerino Alessandro Minghi. Alessandro il cui esordio televisivo risale al 1985, al quale si susseguono incredibili

Dettagli

4 A RIEVOCAZIONE DEL 01 > 03 MAGGIO 2015 EVENTI 2015

4 A RIEVOCAZIONE DEL 01 > 03 MAGGIO 2015 EVENTI 2015 4 A RIEVOCAZIONE DEL 01 > 03 MAGGIO 2015 EVENTI 2015 16 18-19 Maggio 2013 Rievocazione del Gran Premio Di Bari In occasione del Maggio Barese, la Old Cars Club ripropone, per la terza edizione, la Rievocazione

Dettagli

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale

Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una. vera Europa sociale ed un altra politica industriale Seminario Fiom-Cgil: Riprendere il cammino dello sviluppo si può: serve una vera Europa sociale ed un altra politica industriale Roma Camera dei Deputati 14 Gennaio 2015 Maurizio LANDINI segretario generale

Dettagli

L'Albergo Ristorante Belvedere può essere raggiunto con vari mezzi. Questo documento vi fornirà utili indicazioni.

L'Albergo Ristorante Belvedere può essere raggiunto con vari mezzi. Questo documento vi fornirà utili indicazioni. L'Albergo Ristorante Belvedere può essere raggiunto con vari mezzi. Questo documento vi fornirà utili indicazioni. PER CHI VIAGGIA IN AUTO Avvicinamento: Da nord (Tarvisio / Austria) è possibile raggiungere

Dettagli

Sono presenti i ragazzi della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di 1 grado e del Collegio S. Antonio di Busnago.

Sono presenti i ragazzi della Scuola Primaria, della Scuola Secondaria di 1 grado e del Collegio S. Antonio di Busnago. 31 gennaio 2009 Consiglio comunale ragazzi Verbale Consiglio Comunale dei di sabato 31 gennaio 2009 La riunione si apre alle ore 11.05 con il seguente Ordine del Giorno: 1. Elezione del Sindaco 2. Varie

Dettagli

Livello CILS A1. Test di ascolto

Livello CILS A1. Test di ascolto Livello CILS A1 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

LA PROVENZA - SOSPESI FRA CIELO, TERRA E ACQUA

LA PROVENZA - SOSPESI FRA CIELO, TERRA E ACQUA LA PROVENZA - SOSPESI FRA CIELO, TERRA E ACQUA Sul sellino e sui binari fra cavalli, tori, fenicotteri immersi nei colori amati dai grandi pittori e negli odori delle piante aromatiche (ca. 305 km, percorso

Dettagli

NATURALMENTEGO SPERIMENTAZIONI TRA ARTE E ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO IN SCALA 1:1

NATURALMENTEGO SPERIMENTAZIONI TRA ARTE E ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO IN SCALA 1:1 BANDO DEL WORKSHOP DI PROGETTAZIONE DEL PAESAGGIO NATURALMENTEGO SPERIMENTAZIONI TRA ARTE E ARCHITETTURA DEL PAESAGGIO IN SCALA 1:1 21-27 SETTEMBRE 2015 SAN MARTINO DEL CARSO, SAGRADO (GORIZIA) GOtoECO

Dettagli

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura

Il silenzio. per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Il silenzio per ascoltare se stessi, gli altri, la natura Istituto Comprensivo Monte S. Vito Scuola dell infanzia F.lli Grimm Gruppo dei bambini Farfalle Rosse (3 anni) Anno Scolastico 2010-2011 Ins. Gambadori

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A2 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

Domenica 2 ottobre 2011 ciclopedalata Pavia-San Donato M.se

Domenica 2 ottobre 2011 ciclopedalata Pavia-San Donato M.se Domenica 2 ottobre 2011 ciclopedalata Pavia-San Donato M.se (treno + bici) passeggiata turistica-culturale organizzata da: claudio Per contatti e/o eventuali ulteriori informazioni sulla ciclopasseggiata:

Dettagli

CONFESERCENTI Giovedì, 01 ottobre 2015

CONFESERCENTI Giovedì, 01 ottobre 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 01 ottobre 2015 CONFESERCENTI Giovedì, 01 ottobre 2015 01/10/2015 Gazzetta di Modena Pagina 15 Da oggi fermi anche gli Euro 3 E i vigili fanno i "dissuasori" 1 01/10/2015 Il Resto

Dettagli

dal 21 novembre al 3 dicembre

dal 21 novembre al 3 dicembre 10 edizione. Dal 2004 TriathlonTravel porta gli italiani a Phuket dal 21 novembre al 3 dicembre Laguna Phuket Triathlon e Challenge Phuket Con questa proposta avrai l opportunità di partecipare a due tra

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Venerdì, 27 giugno 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Venerdì, 27 giugno 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Venerdì, 27 giugno 2014 26/06/2014 Emilianet 27/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 17 27/06/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 13 27/06/2014 La Nuova Prima Pagina

Dettagli

Nel dettaglio, IoRiciclo intende proporre, nei tre giorni del Festival, le seguenti attività:

Nel dettaglio, IoRiciclo intende proporre, nei tre giorni del Festival, le seguenti attività: L associazione culturale Eclettica nasce con lo scopo di portare una ventata d aria fresca nel panorama culturale Veneto. L evento IoRiciclo ben s inserisce nel contesto associativo poiché è nostro obiettivo,

Dettagli

CASA MODERNA 61^ edizione Udine Fiere, 27 settembre 6 ottobre 2014

CASA MODERNA 61^ edizione Udine Fiere, 27 settembre 6 ottobre 2014 CASA MODERNA 61^ edizione Udine Fiere, 27 settembre 6 ottobre 2014 La promozione di Casa Moderna ha sempre cercato di utilizzare al meglio le risorse e i mezzi a disposizione creando un media-mix in grado

Dettagli

Il bambino nella fascia tre-sei anni e il processo di costruzione della propria identità

Il bambino nella fascia tre-sei anni e il processo di costruzione della propria identità RELAZIONE WORKSHOP APPRENDERE A STARE IN GRUPPO DAI 3 AI 5 ANNI Esperienza nella scuola dell infanzia con il Cooperative Learning Ins. Mancinelli Cesarina I.C. Falconara Centro Due anni di formazione mi

Dettagli

OTTOBRE 2009. newsletter dei Circoli Fotografici della provincia di Varese associati a FIAF

OTTOBRE 2009. newsletter dei Circoli Fotografici della provincia di Varese associati a FIAF Ci siamo! Ecco il primo numero della nostra newsletter. Forse è ancora un po presto per chiamarlo primo numero... direi meglio che è un numero zero, visto che non ci sono ancora quelle rubriche che ne

Dettagli

17/18 OTTOBRE 2015 TORINO. Via Roma. inizio manifestazione ore 14,00. Parco del Valentino. inizio manifestazione ore 09,00. con il Patrocinio di:

17/18 OTTOBRE 2015 TORINO. Via Roma. inizio manifestazione ore 14,00. Parco del Valentino. inizio manifestazione ore 09,00. con il Patrocinio di: 17/18 OTTOBRE 2015 Via Roma inizio manifestazione ore 14,00 Parco del Valentino inizio manifestazione ore 09,00 ITALIANO Via Campiglia, 25-10147 Tel. 011/21.39.30-339/710.51.35 www.valangaonline.it - valanga@arpnet.it

Dettagli

29 Maggio 2010: fraz. Granarolo, Faenza (Ravenna)

29 Maggio 2010: fraz. Granarolo, Faenza (Ravenna) 29 Maggio 2010: fraz. Granarolo, Faenza (Ravenna) Foto e diagramma: http://www.faenzashiatsu.it/ Il giorno 29 Maggio viene rinvenuto un interessante cerchio nel grano nella frazione Granarolo, comune di

Dettagli

seguendo le orme lasciate da Carlo Levi con il suo libro CRISTO SI E FERMATO AD EBOLI

seguendo le orme lasciate da Carlo Levi con il suo libro CRISTO SI E FERMATO AD EBOLI ZIGZAGANDO TRA LA BASILICATA E LA CALABRIA seguendo le orme lasciate da Carlo Levi con il suo libro CRISTO SI E FERMATO AD EBOLI Carlo Levi, scrittore, pittore, medico attraverso quest'opera racconta la

Dettagli

FIABA ONLUS Piazzale degli Archivi, 41-00144 Roma Tel. 06.43400800 / Fax 06.43400899 info@fiaba.org - ufficiostampa@fiaba.

FIABA ONLUS Piazzale degli Archivi, 41-00144 Roma Tel. 06.43400800 / Fax 06.43400899 info@fiaba.org - ufficiostampa@fiaba. FIABA ONLUS Piazzale degli Archivi, 41-00144 Roma Tel. 06.43400800 / Fax 06.43400899 info@fiaba.org - ufficiostampa@fiaba.org skype: ufficiostampafiaba www.fiaba.org CHI SIAMO FIABA é un organizzazione

Dettagli

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/7

SERVIZIO RESOCONTI BOZZA NON CORRETTA 1/7 1/7 CAMERA DEI DEPUTATI SENATO DELLA REPUBBLICA COMMISSIONE PARLAMENTARE DI INCHIESTA SULLE ATTIVITÀ ILLECIRE CONNESSE AL CICLO DEI RIFIUTI RESOCONTO STENOGRAFICO MISSIONE MARTEDÌ 14 LUGLIO 2009 PRESIDENZA

Dettagli

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono

COLLANA VITAE. A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono COLLANA VITAE A Maria per quel dieci che ha portato a qualcosa di buono Serena Milano HO SCELTO DI GUARIRE Un viaggio dal Cancro alla Rinascita attraverso le chiavi della Metamedicina, della Psicologia,

Dettagli

Maratonina Riviera dei Dogi XVII edizione Domenica 06 Aprile 2014

Maratonina Riviera dei Dogi XVII edizione Domenica 06 Aprile 2014 Maratonina Riviera dei Dogi XVII edizione Domenica 06 Aprile 2014 STRA RIVIERA DEL BRENTA (Venezia) www.maratoninadeidogi.it info@maroninadeidogi.it Grand Prix Strade d Italia 2014 A.S.D. ATLETICA RIVIERA

Dettagli

Curricolo verticale di Cittadinanza e Costituzione. Scuola dell infanzia - Anni 3

Curricolo verticale di Cittadinanza e Costituzione. Scuola dell infanzia - Anni 3 Curricolo verticale di Cittadinanza e Costituzione Scuola dell infanzia - Anni 3 A Identità e appartenenza. A1 Percepire e riconoscere se stesso. A1Mi conosco attraverso giochi motori sul corpo. A2 Saper

Dettagli

Progetto ANCIperEXPO Centri Estivi Centri Anziani Centri Ricreativi

Progetto ANCIperEXPO Centri Estivi Centri Anziani Centri Ricreativi Progetto ANCIperEXPO Centri Estivi Centri Anziani Centri Ricreativi ALESSANDRO ROSSO GROUP ALESSANDRO ROSSO GROUP Alessandro Rosso Group nasce nel 2002 da un gruppo di professionisti con oltre trent anni

Dettagli

Affascinante Lisbona,

Affascinante Lisbona, Un libro una città: Lisbona Lisbona di Lorenzo Pini (Odoya) Affascinante Lisbona, tesoro urbano sul Tago di Bruga Nella bellissima collana dedicata ai Ritratti di città è appena uscito per le Edizioni

Dettagli

Infrastrutture portuali. Infrastrutture di collegamento e trasporti del porto con il retroterra. Le infrastrutture a condotta.

Infrastrutture portuali. Infrastrutture di collegamento e trasporti del porto con il retroterra. Le infrastrutture a condotta. Il porto è il futuro di Trieste Il ritorno della cultura marinara per i traffici di Nordest ed Europa centrale. Intervento introduttivo di Mario Goliani Innanzitutto rivolgo un ringraziamento agli Ordini

Dettagli

55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1

55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1 55 del 10 GIUGNO 2003 PROT. N. 13419 1 OGGETTO: MOZIONE PRESENTATA DAI CONSIGLIERI MENGHI E MUNAFO DEL COMITATO ANNA MENGHI IN MERITO AL PROGETTO DEL PERCORSO PEDONALE MECCANIZZATO NELLA GALLERIA DEL COMMERCIO.

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 2

Test di ascolto Numero delle prove 2 Dicembre 2009 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi o messaggi. In quale luogo puoi ascoltare i testi? Scegli una delle tre proposte che ti diamo.

Dettagli

DI CORSA FINO AL MIDOLLO. 2a edizione Torino, Parco del Valentino 13 settembre 2015

DI CORSA FINO AL MIDOLLO. 2a edizione Torino, Parco del Valentino 13 settembre 2015 DI CORSA FINO AL MIDOLLO 2a edizione Torino, Parco del Valentino 13 settembre 2015 Di corsa fino al Midollo è una corsa non competitiva organizzata da ADMO Peperoncino Running in collaborazione con ADMO

Dettagli

Pistoletto e il bluff Maya : la Terra al terzo Paradiso ARTE MAXXI

Pistoletto e il bluff Maya : la Terra al terzo Paradiso ARTE MAXXI Diffusione : 189861 Pagina 57 : Periodicità : Quotidiano Dimens. 18.54 : % Messaggero_131221_57_26.pdf 317 cm2 Sito web: http://www.ilmessaggero.it/ Michelangelo Pistoletto maestro principe dell arte povera

Dettagli

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan)

Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) PROGETTO: Una vita, tante storie Possa tu costruire la scala che conduce alle stelle e percorrerne ogni gradino (Bob Dylan) Introduzione: Il racconto della propria vita è il racconto di ciò che si pensa

Dettagli

... RocCaffè. Una seconda Piazza per Pieve. Pieve di Cento, 03 marzo 2012. La riqualificazione dell area fra Porta Bologna e la Rocca:

... RocCaffè. Una seconda Piazza per Pieve. Pieve di Cento, 03 marzo 2012. La riqualificazione dell area fra Porta Bologna e la Rocca: ...... RocCaffè Pieve di Cento, 03 marzo 2012 La riqualificazione dell area fra Porta Bologna e la Rocca: Una seconda Piazza per Pieve Percorso di consultazione partecipata della cittadinanza Rapporto

Dettagli

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014

DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 DOSSIER CONFCOMMERCIO MODENA Lunedì, 16 giugno 2014 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 11 15/06/2014 Il Resto del Carlino (ed. Modena) Pagina 5 15/06/2014 Gazzetta di Modena Pagina 9 DOSSIER CONFCOMMERCIO

Dettagli

Fate che chiunque venga a voi se ne vada sentendosi meglio e più felice. (Madre Teresa di Calcutta)

Fate che chiunque venga a voi se ne vada sentendosi meglio e più felice. (Madre Teresa di Calcutta) Fate che chiunque venga a voi se ne vada sentendosi meglio e più felice. (Madre Teresa di Calcutta) FIABA ONLUS FIABA si propone di abbattere tutte le barriere, da quelle architettoniche a quelle culturali,

Dettagli

OGGETTO: CAMPAGNA PROVINCIALE PER L EDUCAZIONE STRADALE ED AL TRASPORTO. 2005/2006.

OGGETTO: CAMPAGNA PROVINCIALE PER L EDUCAZIONE STRADALE ED AL TRASPORTO. 2005/2006. Prot. n. data OGGETTO: CAMPAGNA PROVINCIALE PER L EDUCAZIONE STRADALE ED AL TRASPORTO. ATTIVAZIONE CORSI DI EDUCAZIONE STRADALE. CONVENZIONE ANNO SCOLASTICO 2005/2006. - Vista la determinazione del Dirigente

Dettagli

Scuole in azienda I documenti dell esperienza Concorso nazionale Decima edizione

Scuole in azienda I documenti dell esperienza Concorso nazionale Decima edizione Scuole in azienda I documenti dell esperienza Concorso nazionale Decima edizione Udine / Maggio 2015 Fabbricando 2014/2015 Scuole in azienda I documenti dell esperienza Decima edizione con l Adesione del

Dettagli

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni

Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Progetto: Dai colore ai tuoi sogni Un po di storia Il seme dell affido è germogliato in casa Tagliapietra nel lontano 1984 su un esigenza di affido consensuale in ambito parrocchiale. Questo seme ha cominciato

Dettagli

Rientro in albergo. Cena in ristorante: il pullman accompagnerà. Vienna (l Opera)

Rientro in albergo. Cena in ristorante: il pullman accompagnerà. Vienna (l Opera) Nel primo pomeriggio 1 incontro con la guida. Nell arco dei due incontri avremo modo di vedere il Ring, la più famosa arteria di Vienna, sulla quale si affacciano fastosi palazzi barocchi; lo Hofburg,

Dettagli

L ' Inaugurazione del decennale dell Ecomuseo SOGNO DI L UCE

L ' Inaugurazione del decennale dell Ecomuseo SOGNO DI L UCE L Associazione A.N.L.A. di Alpignano in collaborazione con l Associazione Amici dell Ecomuseo e con il Comune di Alpignano organizzano L ' Inaugurazione del decennale dell Ecomuseo SOGNO DI L UCE 2004

Dettagli

Presentiamo dunque un lavoro progettato per chi crede in una scuola per tutti, per chi si pone domande e per chi cerca risposte.

Presentiamo dunque un lavoro progettato per chi crede in una scuola per tutti, per chi si pone domande e per chi cerca risposte. Introduzione Il manuale La scuola inclusiva nell Italia che cambia. si propone di accompagnare e sostenere l insegnante in ogni fase dell inserimento scolastico di un allievo non madrelingua nella scuola

Dettagli

Una proposta: l associazione delle scuole

Una proposta: l associazione delle scuole Una proposta: l associazione delle scuole Risultati di un sondaggio fra i dirigenti presentazione a cura di ARNALDO FERRARI NASI responsabile del Dipartimento Ricerche de La Fabbrica - Milano 28 L unione

Dettagli

Immagine con sfondo bianco piccola

Immagine con sfondo bianco piccola Immagine con sfondo bianco piccola SGULP IN FIERA L'unica fiera per bambini dai 3 agli 11 anni, scuole e famiglie, con un giornale dedicato presente su 8 province e con 120.000 copie a settimana! Sgulp

Dettagli

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE. N. 16... del...17.02.2010. OGGETTO

COMUNE DI BITONTO. Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE. N. 16... del...17.02.2010. OGGETTO Si trasmette in copia l esecuzione a... Il Segretario Generale COMUNE DI BITONTO Provincia di Bari COPIA VERBALE CONSIGLIO COMUNALE N. 16... del...17.02.2010. OGGETTO INSEDIAMENTO INTERVENTI VARI. L anno

Dettagli

1 di 6 20/02/2013 08:45

1 di 6 20/02/2013 08:45 1 di 6 20/02/2013 08:45 [ i ] Informazioni accessibilità [ t ] Tasti di accesso [ l ] Ascolta la pagina corrente [ 1 ] Contrasto normale [ 2 ] Contrasto medio [ 3 ] Contrasto elevato [ 4 ] Testo normale

Dettagli

RASSEGNA STAMPA OLTRE IL DIRITTO Lunedì, 26 gennaio 2015

RASSEGNA STAMPA OLTRE IL DIRITTO Lunedì, 26 gennaio 2015 RASSEGNA STAMPA OLTRE IL DIRITTO Lunedì, 26 gennaio 2015 26/01/2015 L'Adige Pagina 12 Bruno occupato, conto da 467 mila euro 1 25/01/2015 ladige.it Il Centro Sociale Bruno deve pagare l' occupazione La

Dettagli

SEDUTA DEL 15.02.2011: ti racconto la mia esperienza al CCR.

SEDUTA DEL 15.02.2011: ti racconto la mia esperienza al CCR. Se ascolto dimentico, se vedo ricordo, se faccio capisco. (Confucio) Numero 3 SEDUTA DEL 15.02.2011: ti racconto la mia esperienza al CCR. Nell ultima seduta del Consiglio sono state graditissime ospiti

Dettagli

MARONI TOGLIE IL BOLLO AI MOTORINI La proposta della Lega Nord ora è realtà

MARONI TOGLIE IL BOLLO AI MOTORINI La proposta della Lega Nord ora è realtà Lombardia Libera Bollettino a cura del Gruppo Lega Nord in Regione Lombardia (Fonti utilizzate: agenzia di stampa Lombardia Notizie e siti web Regione Lombardia) MARONI TOGLIE IL BOLLO AI MOTORINI La proposta

Dettagli

borsa europea grande guerra

borsa europea grande guerra Promosso da In occasione di Organizzato da Con la collaborazione di Con il patrocinio di Comune di Gorizia borsa europea TURISMO STORICO grande guerra Foto proprietà E.I - Museo Storico del 7 Reggimento

Dettagli

IMMAGINI DELL EVENTO. 7-8 ottobre 2009 Istituto Galilei, Roma

IMMAGINI DELL EVENTO. 7-8 ottobre 2009 Istituto Galilei, Roma IMMAGINI DELL EVENTO 7-8 ottobre 2009 Istituto Galilei, Roma Lo stand di Radio K2 La postazione con la documentazione di Radio K2 e con le pubblicazioni dell Istituto Auxologico Italiano e del progetto

Dettagli

alla scoperta del binario 9¾

alla scoperta del binario 9¾ campania onlus 2013 Metropolitana di Salerno alla scoperta del binario 9¾ al binario invisibile il viaggio della metro pronta, inaugurata, ma mai entrata in funzione marzo 2013 Il viaggio immaginifico

Dettagli

SCUOLA DI FORMAZIONE FORMAZIONE DIRIGENTI AVIS 2013-2014

SCUOLA DI FORMAZIONE FORMAZIONE DIRIGENTI AVIS 2013-2014 SCUOLA DI FORMAZIONE FORMAZIONE DIRIGENTI AVIS 2013-2014 Premessa Gentili Sigg. Presidenti, Sigg. Consiglieri, Vi presentiamo il programma della SCUOLA DI FORMAZIONE AVIS con le date dei corsi proposti.

Dettagli

«Eternit, stiamo vigilando sull'area del mercato coperto»

«Eternit, stiamo vigilando sull'area del mercato coperto» press LIf1E 17/09/2010 Resto dei Orlino Ravenna AG\$CAVAALO L'ASSESSORE PRONI RISPONDE Al QUESITI SOLLEVATI DALLA LEGA NORD «Eternit, stiamo vigilando sull'area del mercato coperto» LO STATO dei lavori

Dettagli

Mobilità Sostenibile MOBILITY MANAGMENT

Mobilità Sostenibile MOBILITY MANAGMENT 1 Piano d Azione per l Energia Sostenibile Mobilità Sostenibile MOBILITY MANAGMENT Mobility Managment La Commissione mondiale sull ambiente e lo sviluppo (Rapporto Brundtland, 1987), ha definito lo sviluppo

Dettagli

Associazione REGALA UN SORRISO DESIO INTERVENTI 2006-2007 UDAIZI GORODNYA

Associazione REGALA UN SORRISO DESIO INTERVENTI 2006-2007 UDAIZI GORODNYA Associazione REGALA UN SORRISO DESIO INTERVENTI 2006-2007 UDAIZI E GORODNYA L Associazione Regala un Sorriso di Desio nasce su iniziativa di alcune famiglie che, grazie ad un progetto dell Amministrazione

Dettagli

Standard di sicurezza e nuove frontiere tecnologiche per l energia nucleare

Standard di sicurezza e nuove frontiere tecnologiche per l energia nucleare ANTONIO COSTATO, Vicepresidente per l energia e il mercato di Confindustria. Signor presidente, sono qui non per fare una presentazione, ma per fare delle considerazioni di carattere generale e politico,

Dettagli

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio

Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Un sondaggio rivela che il 70% delle donne detesta questa ricorrenza Marte & Venere a confronto il 14 Febbraio Sapevate che sia le donne single che quelle in coppia hanno gli incubi pensando alla Festa

Dettagli

Desenzano del Garda Aprile 2012 Alla Federazione Ciclistica Italiana Alle Società Sportive interessate

Desenzano del Garda Aprile 2012 Alla Federazione Ciclistica Italiana Alle Società Sportive interessate Desenzano del Garda Aprile 2012 Alla Federazione Ciclistica Italiana Alle Società Sportive interessate SEDI Oggetto: III Prova Giro d Italia Handbike. Desenzano del Garda (BS) 6 maggio 2012. IX Meeting

Dettagli