Aggiornamenti n. 6/09

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Aggiornamenti n. 6/09"

Transcript

1 Aggiornamenti n. 6/09 08 luglio 2009 ARGOMENTI TRATTATI: AREA TAX PRIVATO: MANOVRA ESTIVA ANTI-CRISI, PRIME INDICAZIONI PAG. 1 MANOVRA ESTIVA ANTI-CRISI, PRIME INDICAZIONI Il 1 luglio è stato pubblicato in Gazzetta ufficiale il Decreto Legge n. 78, da convertire in legge entro fine agosto e che si sostanzia in alcuni provvedimenti finalizzati a contrastare la crisi economica, nonché in proroghe di termini relativi al bilancio pubblico e alla partecipazione italiana a missioni internazionali. Scopo del presente articolo è quello di focalizzare le novità più importanti in materia fiscale e di interesse generale per i destinatari della circolare introdotti dal Decreto (che può essere denominato la manovra estiva ), in attesa della sua conversione in legge e quindi della sua forma definitiva. Tremonti ter La previsione di maggiore richiamo è contenuta nell articolo 5 e prevede una detassazione ai fini Ires o Irpef che si può definire una sorta di Tremonti ter. In sostanza viene prevista la detassazione al 50% degli utili reinvestiti dalle aziende in macchinari e apparecchiature strumentali nel periodo che va dal 1 luglio 2009 al 30 giugno Oggetto dell agevolazione sono i macchinari compresi nella divisione 28 della Tabella Ateco 2007 (vedi allegato). Riassumendo, si ricomprendono i macchinari che intervengono meccanicamente e termicamente sui materiali e processi di lavorazione, inclusi apparecchi fissi, mobili o portatili, progettati per uso industriale, edilizia e ingegneria civile, agricolo o domestico; nonché alcune apparecchiature speciali per trasporto passeggeri o merci entro strutture delimitate. Se viene confermato il funzionamento degli omonimi incentivi Tremonti che la hanno preceduta, dovrebbe essere indifferente l acquisto diretto o tramite leasing. Nulla viene detto, invece, in merito alla necessità che i beni siano nuovi, pertanto occorre attendere una pronuncia ufficiale. Occorre prestare attenzione al momento di effettuazione dell investimento: la regola è quella dalla competenza fiscale dei costi, pertanto valgono la data di consegna o di spedizione del bene, rimanendo irrilevanti quelle di fatturazione o di pagamento. Non viene menzionata, poi, alcuna media da fare con gli anni precedenti, quindi nessun confronto dovrà essere fatto. La detassazione funziona in sostanza con una riduzione dell imponibile fiscale. Da rilevare che se l imponibile non è capiente, l agevolazione non viene persa, ma viene riconosciuta una maggiore perdita fiscale riportabile. L incentivo, badare bene, vale a decorrere dal periodo d imposta 2010, anche se gli investimenti sono del secondo semestre 2009, pertanto una revisione in diminuzione previsionale degli acconti dovuti può essere riferita solo agli acconti da versare per il periodo d imposta 2010, e non anche per quelli che si versano quest anno. Vincoli e disposizioni antielusive sono solo due: l imprenditore non deve dismettere i beni oggetto di detassazione prima del secondo periodo d imposta successivo all acquisto; poi, chi esercita attività industriali a rischio deve documentare l'osservanza degli obblighi imposti dalla sicurezza sul lavoro per poterne usufruire. Coefficienti di ammortamento Una previsione sicuramente opportuna e già più volte annunciata è quella che prevede la revisione, entro il 31/12/2009, dei coefficienti di ammortamento relativi a beni ad avanzata tecnologia o che producono risparmio energetico. In pratica una accelerazione dell ammortamento. Si spera che questo porti ad una rivisitazione integrale dei coefficienti tabellari che ormai risultano essere piuttosto datati (in vigore dal 1988). CDA STUDIO LEGALE TRIBUTARIO Via Cremona n. 29/a Mantova MN - Tel Fax n sito:

2 Compensazioni dei crediti fiscali La norma introdotta dall articolo 10 del Decreto presenta risponde a diverse finalità: contrastare gli attuali abusi e illeciti utilizzi di crediti inesistenti; permettere soglie più alte per gli utilizzi stessi. La compensazione (con altri tributi) di crediti Iva (derivanti quindi dalla dichiarazione annuale o dalle richieste di rimborso trimestrali) superiori alla soglia di euro annui può essere effettuata a partire dal giorno 16 del mese successivo a quello di presentazione della dichiarazione o istanza di rimborso. Per evitare lunghi tempi di attesa per la disponibilità (attualmente la dichiarazione Iva agganciata ad Unico viene presentata entro fine settembre), si stabilisce che la dichiarazione Iva possa essere presentata in forma autonoma, quindi a partire dal 1 febbraio dell anno successivo (e conseguente disponibilità del credito dal 16 marzo), esonerando, allo stesso tempo, il contribuente dalla presentazione della Comunicazione dati Iva. Per evitare, comunque, disparità di trattamento con chi avesse già compensato, questa nuova regola ha effetto a decorrere dal 1 gennaio 2010 (quindi per il credito Iva che uscirà dalla dichiarazione per il 2009 e per i crediti infrannuali riferiti ai trimestri 2010). E inoltre richiesto che le operazioni di compensazione per gli importi superiori alla soglia debbano avvenire utilizzando esclusivamente il canale telematico dell Agenzia delle Entrate. Ma non è tutto: La dichiarazione da cui emerge il credito deve necessariamente ottenere il visto di conformità da un professionista abilitato (dottore e ragioniere commercialista o consulente del lavoro) o, in alternativa, per i contribuenti soggetti al controllo contabile obbligatorio da codice civile, riportare la sottoscrizione dell incaricato alla relazione di revisione contabile (Presidente del collegio sindacale, revisore o legale rappresentante della società di revisione). Inasprite e molto pesanti le sanzioni destinate a chi utilizza crediti inesistenti: viene esclusa la possibilità di riduzione a ¼ per chi dovesse pagare entro i termini per il ricorso, mentre viene confermata la misura minima del 100% e massima del 200% (quest ultima fissa per importi superiori ai 50mila euro). Per incrementare la liquidità delle imprese, infine, un decreto ministeriale potrà innalzare, dal 1 gennaio 2010, il tetto massimo annuo di crediti compensabili, portandolo a 700mila euro. Contrasto ai paradisi fiscali Il Decreto anticrisi ha anche l obiettivo di consolidare la posizione italiana nella lotta ai paradisi fiscali in atto da parte dell Ocse. Perciò viene introdotta la presunzione di evasione fiscale per gli investimenti e le attività di natura finanziaria presenti nelle liste di questi paesi a fiscalità agevolata, salvo prova contraria fornita dal contribuente. Pesantissime le sanzioni (si arriva fino al 400%). L Agenzia delle entrate istituirà un unità speciale per il contrasto dell evasione internazionale e per l acquisizione di informazioni utili all individuazione di illeciti. Iva da adeguamento agli studi di settore L articolo 15, comma 6 del Decreto estende la rateazione delle imposte al versamento dell Iva da adeguamento agli studi di settore (codice tributo 6494). Si ricorda che chi paga a rate deve applicare il nuovo tasso del 4% annuo. Nessuna rateazione, invece, per l eventuale maggiorazione del 3% (codice tributo 4726). Commissioni di massimo scoperto bancarie e disponibilità dei titoli Si punta ad alleggerire il rapporto tra banca e cliente, con la fissazione di un tetto massimo, lo 0,5%, per trimestre, dell importo dell affidamento per le commissioni di massimo scoperto, a pena di nullità. Poi, dal 1 novembre 2009, vengono ridotti i termini massimi per la data valuta del beneficiario di bonifici (un giorno lavorativo successivo al versamento), assegni circolari (un giorno) e assegni bancari (tre giorni). Per gli stessi titoli la data di disponibilità non potrà mai superare i quattro giorni lavorativi (bonifici e assegni circolari) o cinque giorni (assegni bancari). Argomento trattato da Gabriele Bacchiega Pagina 2

3 Allegato: Divisione 28 Tabella Ateco FABBRICAZIONE DI MACCHINARI ED APPARECCHIATURE NCA 28.1 FABBRICAZIONE DI MACCHINE DI IMPIEGO GENERALE Fabbricazione di motori e turbine, esclusi i motori per aeromobili, veicoli e motocicli Fabbricazione di motori a combustione interna, compresi parti e accessori (esclusi i motori destinati ai mezzi di trasporto su strada e ad aeromobili) Fabbricazione di motori a combustione interna (esclusi i motori destinati ai mezzi di trasporto su strada e ad aeromobili) Fabbricazione di pistoni, fasce elastiche, carburatori e parti simili di motori a combustione interna Fabbricazione di turbine e turboalternatori (compresi parti e Fabbricazione di turbine e turboalternatori (compresi parti e Fabbricazione di apparecchiature fluidodinamiche Fabbricazione di apparecchiature fluidodinamiche Fabbricazione di apparecchiature fluidodinamiche Fabbricazione di altre pompe e compressori Fabbricazione di altre pompe e compressori Fabbricazione di altre pompe e compressori Fabbricazione di altri rubinetti e valvole Fabbricazione di altri rubinetti e valvole Fabbricazione di altri rubinetti e valvole Fabbricazione di cuscinetti, ingranaggi e organi di trasmissione (esclusi quelli idraulici) Fabbricazione di organi di trasmissione (esclusi quelli idraulici e quelli per autoveicoli, aeromobili e motocicli) Fabbricazione di organi di trasmissione (esclusi quelli idraulici e quelli per autoveicoli, aeromobili e motocicli) Fabbricazione di cuscinetti a sfere Fabbricazione di cuscinetti a sfere 28.2 FABBRICAZIONE DI ALTRE MACCHINE DI IMPIEGO GENERALE Fabbricazione di forni, bruciatori e sistemi di riscaldamento Fabbricazione di forni, fornaci e bruciatori Fabbricazione di forni, fornaci e bruciatori Fabbricazione di caldaie per riscaldamento Fabbricazione di caldaie per riscaldamento centrale Fabbricazione di altre caldaie per riscaldamento Fabbricazione di macchine e apparecchi di sollevamento e movimentazione Fabbricazione di macchine e apparecchi di sollevamento e movimentazione Fabbricazione di ascensori, montacarichi e scale mobili Fabbricazione di gru, argani, verricelli a mano e a motore, carrelli trasbordatori, carrelli elevatori e piattaforme girevoli Fabbricazione di carriole Fabbricazione di altre macchine e apparecchi di sollevamento e movimentazione Fabbricazione di macchine ed attrezzature per ufficio (esclusi computer e unità periferiche) Fabbricazione di macchine ed attrezzature per ufficio (esclusi computer e unità periferiche) Fabbricazione di cartucce toner Fabbricazione di macchine ed altre attrezzature per ufficio (esclusi computer e periferiche) Fabbricazione di utensili portatili a motore Fabbricazione di utensili portatili a motore Fabbricazione di utensili portatili a motore Fabbricazione di attrezzature di uso non domestico per la refrigerazione e la ventilazione Pagina 3

4 Fabbricazione di attrezzature di uso non domestico per la refrigerazione e la ventilazione; fabbricazione di condizionatori domestici fissi Fabbricazione di attrezzature di uso non domestico per la refrigerazione e la ventilazione; fabbricazione di condizionatori domestici fissi Fabbricazione di altre macchine di impiego generale nca Fabbricazione di bilance e di macchine automatiche per la vendita e la distribuzione (compresi parti staccate e Fabbricazione di bilance e di macchine automatiche per la vendita e la distribuzione (compresi parti staccate e Fabbricazione di macchine e apparecchi per le industrie chimiche, petrolchimiche e petrolifere (compresi parti e Fabbricazione di macchine e apparecchi per le industrie chimiche, petrolchimiche e petrolifere (compresi parti e Fabbricazione di macchine automatiche per la dosatura, la confezione e per l'imballaggio (compresi parti e Fabbricazione di macchine automatiche per la dosatura, la confezione e per l'imballaggio (compresi parti e Fabbricazione di macchine di impiego generale ed altro materiale meccanico nca Fabbricazione di apparecchi per depurare e filtrare liquidi e gas per uso non domestico Fabbricazione di macchine per la pulizia (comprese le lavastoviglie) per uso non domestico Fabbricazione di livelle, metri doppi a nastro e utensili simili, strumenti di precisione per meccanica (esclusi quelli ottici) Fabbricazione di altro materiale meccanico e di altre macchine di impiego generale nca 28.3 FABBRICAZIONE DI MACCHINE PER L'AGRICOLTURA E LA SILVICOLTURA Fabbricazione di macchine per l'agricoltura e la silvicoltura Fabbricazione di trattori agricoli Fabbricazione di trattori agricoli Fabbricazione di altre macchine per l'agricoltura, la silvicoltura e la zootecnia Fabbricazione di altre macchine per l'agricoltura, la silvicoltura e la zootecnia 28.4 FABBRICAZIONE DI MACCHINE PER LA FORMATURA DEI METALLI E DI ALTRE MACCHINE UTENSILI Fabbricazione di macchine utensili per la formatura dei metalli Fabbricazione di macchine utensili per la formatura dei metalli (compresi parti e accessori ed escluse le parti intercambiabili) Fabbricazione di macchine utensili per la formatura dei metalli (compresi parti e accessori ed escluse le parti intercambiabili) Fabbricazione di altre macchine utensili Fabbricazione di altre macchine utensili (compresi parti e Fabbricazione di macchine per la galvanostegia Fabbricazione di altre macchine utensili (compresi parti e nca 28.9 FABBRICAZIONE DI ALTRE MACCHINE PER IMPIEGHI SPECIALI Fabbricazione di macchine per la metallurgia Fabbricazione di macchine per la metallurgia (compresi parti e Fabbricazione di macchine per la metallurgia (compresi parti e Fabbricazione di macchine da miniera, cava e cantiere Fabbricazione di macchine da miniera, cava e cantiere (compresi parti e Fabbricazione di macchine per il trasporto a cassone ribaltabile per impiego specifico in miniere, cave e cantieri Fabbricazione di altre macchine da miniera, cava e cantiere (compresi parti e Fabbricazione di macchine per l'industria alimentare, delle bevande e del tabacco Fabbricazione di macchine per l'industria alimentare, delle bevande e del tabacco (compresi parti e Fabbricazione di macchine per l'industria alimentare, delle bevande e del tabacco (compresi parti e Pagina 4

5 28.94 Fabbricazione di macchine per le industrie tessili, dell'abbigliamento e del cuoio (compresi parti e Fabbricazione di macchine tessili, di macchine e di impianti per il trattamento ausiliario dei tessili, di macchine per cucire e per maglieria (compresi parti e Fabbricazione di macchine tessili, di macchine e di impianti per il trattamento ausiliario dei tessili, di macchine per cucire e per maglieria (compresi parti e Fabbricazione di macchine e apparecchi per l'industria delle pelli, del cuoio e delle calzature (compresi parti e Fabbricazione di macchine e apparecchi per l'industria delle pelli, del cuoio e delle calzature (compresi parti e Fabbricazione di apparecchiature e di macchine per lavanderie e stirerie (compresi parti e Fabbricazione di apparecchiature e di macchine per lavanderie e stirerie (compresi parti e Fabbricazione di macchine per l'industria della carta e del cartone (compresi parti e Fabbricazione di macchine per l'industria della carta e del cartone (compresi parti e Fabbricazione di macchine per l'industria della carta e del cartone (compresi parti e Fabbricazione di macchine per l'industria delle materie plastiche e della gomma (compresi parti e Fabbricazione di macchine per l'industria delle materie plastiche e della gomma (compresi parti e Fabbricazione di macchine per l'industria delle materie plastiche e della gomma (compresi parti e Fabbricazione di altre macchine per impieghi speciali nca (compresi parti e Fabbricazione di macchine per la stampa e la legatoria (compresi parti e Fabbricazione di macchine per la stampa e la legatoria (compresi parti e Fabbricazione di robot industriali per usi molteplici (compresi parti e Fabbricazione di robot industriali per usi molteplici (compresi parti e Fabbricazione di apparecchi per istituti di bellezza e centri di benessere Fabbricazione di apparecchi per istituti di bellezza e centri di benessere Fabbricazione di altre macchine per impieghi speciali nca (compresi parti e Fabbricazione di apparecchiature per il lancio di aeromobili, catapulte per portaerei e apparecchiature simili Fabbricazione di giostre, altalene ed altre attrezzature per parchi di divertimento Fabbricazione di apparecchiature per l'allineamento e il bilanciamento delle ruote; altre apparecchiature per il bilanciamento Fabbricazione di altre macchine per impieghi speciali nca (compresi parti e Pagina 5

! "! # $%# &'() *'' +

! ! # $%# &'() *'' + ,! "! # $%# &'() *'',!" #$! $% & ' ( )) * )))),)))!! $,) ) ) ( -! '() $!./$" ). )0)!"%$ 1!))&) 11.%2 *"#$'( &'$ $ ( ) ) )(&3)(.1 (.$) 21 ))4)*#.%2' 5 0 11 ( 2,*"#$'('*#$ )(, )'*, $ %1)6$*7 -! & & , "!

Dettagli

DECRETO LEGGE 24 GIUGNO 2014, N. 90 ART. 18 CREDITO DI IMPOSTA PER BENI STRUMENTALI NUOVI

DECRETO LEGGE 24 GIUGNO 2014, N. 90 ART. 18 CREDITO DI IMPOSTA PER BENI STRUMENTALI NUOVI DECRETO LEGGE 24 GIUGNO 2014, N. 90 ART. 18 CREDITO DI IMPOSTA PER BENI STRUMENTALI NUOVI Requisiti soggetto proponente Possono beneficiare dell agevolazione tutte le imprese attive, anche se con attività

Dettagli

FINANZIAMENTI PER L'ACQUISTO DI NUOVI MACCHINARI, IMPIANTI E ATTREZZATURE DA PARTE DI PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.M.

FINANZIAMENTI PER L'ACQUISTO DI NUOVI MACCHINARI, IMPIANTI E ATTREZZATURE DA PARTE DI PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.M. BENEFICIARI Piccole e medie imprese. FINANZIAMENTI PER L'ACQUISTO DI NUOVI MACCHINARI, IMPIANTI E ATTREZZATURE DA PARTE DI PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.M. 27 novembre 2013 INTERVENTI AMMESSI Gli investimenti

Dettagli

CONVERSIONE DEL DECRETO CRESCITA NELLA L. 116/2014. PARTE PRIMA

CONVERSIONE DEL DECRETO CRESCITA NELLA L. 116/2014. PARTE PRIMA STUDIO DI CONSULENZA FISCALE E SOCIETARIA Commercialisti Revisori dei conti FABIO BETTONI LAURA LOCATELLI RACHELE DENEGRI Circolare n.20 del 03 settembre 2014 CONVERSIONE DEL DECRETO CRESCITA NELLA L.

Dettagli

Decreto Competitività 2014: credito d imposta per investimenti in beni strumentali nuovi e modifiche alla disciplina ACE

Decreto Competitività 2014: credito d imposta per investimenti in beni strumentali nuovi e modifiche alla disciplina ACE Decreto Competitività 2014: credito d imposta per investimenti in beni strumentali nuovi e modifiche alla disciplina ACE Il D.L. 24 giugno 2014, n. 91, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 144 del 24

Dettagli

BONUS MACCHINARI E CREDITO DI IMPOSTA DEL 15%

BONUS MACCHINARI E CREDITO DI IMPOSTA DEL 15% BONUS MACCHINARI E CREDITO DI IMPOSTA DEL 15% AMBITO DI APPLICAZIONE. In riferimento all ambito di applicazione dell agevolazione si segnala che questa è riservata ai soggetti titolari di reddito d impresa:

Dettagli

LA DETASSAZIONE DEGLI UTILI REINVESTITI C.D. TREMONTI-TER.

LA DETASSAZIONE DEGLI UTILI REINVESTITI C.D. TREMONTI-TER. EMME CONSULTING S.N.C. di E. MARTINI E R. MULTARI & C. Verona, 2 ottobre 2009 LA DETASSAZIONE DEGLI UTILI REINVESTITI C.D. TREMONTI-TER. Nell ambito del D.L. n. 78/2009, convertito dalla legge n. 102/2009,

Dettagli

Oggetto: LA DETASSAZIONE DAL REDDITO D IMPRESA DEGLI INVESTIMENTI IN MACCHINARI E ATTREZZATURE (C.D. AGEVOLAZIONE TREMONTI-TER)

Oggetto: LA DETASSAZIONE DAL REDDITO D IMPRESA DEGLI INVESTIMENTI IN MACCHINARI E ATTREZZATURE (C.D. AGEVOLAZIONE TREMONTI-TER) Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: LA DETASSAZIONE DAL REDDITO D IMPRESA DEGLI INVESTIMENTI IN MACCHINARI E ATTREZZATURE (C.D. AGEVOLAZIONE TREMONTI-TER) L articolo 5 del D.L. n.78/09, convertito dalla

Dettagli

Detassazione degli investimenti in nuovi macchinari ed apparecchiature (c.d. "Tremonti-ter")

Detassazione degli investimenti in nuovi macchinari ed apparecchiature (c.d. Tremonti-ter) Detassazione degli investimenti in nuovi macchinari ed apparecchiature (c.d. "Tremonti-ter") 1 PREMESSA Con l'art. 5 del DL 1.7.2009 n. 78 convertito nella L. 3.8.2009 n. 102, c.d. "manovra d'estate",

Dettagli

DECRETO COMPETITIVITÁ

DECRETO COMPETITIVITÁ Dott. Michael Brugnara Dott. Walter Schweigkofler Dott. Walter Weger 3. Lettera Circolare 2014 Indice: Decreto Renzi: 1.) Bonus per lavoratori dipendenti con un reddito annuo fino a 26.000... 1 2.) Riduzione

Dettagli

DECRETO COMPETITIVITA Credito d imposta al 15% sugli investimenti in beni strumentali nuovi

DECRETO COMPETITIVITA Credito d imposta al 15% sugli investimenti in beni strumentali nuovi DECRETO COMPETITIVITA Credito d imposta al 15% sugli investimenti in beni strumentali nuovi IN BREVE Il Decreto Competitività ha introdotto un credito d imposta del 15% sugli investimenti in beni strumentali

Dettagli

CREDITO D IMPOSTA PER INVESTIMENTI IN NUOVI BENI STRUMENTALI, PRIME INFORMAZIONI

CREDITO D IMPOSTA PER INVESTIMENTI IN NUOVI BENI STRUMENTALI, PRIME INFORMAZIONI CREDITO D IMPOSTA PER INVESTIMENTI IN NUOVI BENI STRUMENTALI, PRIME INFORMAZIONI Il Decreto Legge n. 91 del 25 giugno 2014 (Decreto Competitività) contiene una disposizione che riconosce alle imprese un

Dettagli

Omodeo Zorini Peretta Migliazza Associati

Omodeo Zorini Peretta Migliazza Associati Omodeo Zorini Peretta Migliazza Associati CONSULENZA FISCALE, SOCIETARIA E DEL LAVORO Dott. STEFANO OMODEO ZORINI Rag. ROBERTO PERETTA Rag. CARLO ALBERTO MIGLIAZZA Commercialisti Revisori Contabili Collaboratori

Dettagli

LA DETASSAZIONE DEGLI INVESTIMENTI IN MACCHINARI ED APPARECCHIATURE

LA DETASSAZIONE DEGLI INVESTIMENTI IN MACCHINARI ED APPARECCHIATURE Circolare N. 61 Area: TAX & LAW Periodico plurisettimanale 8 settembre 2009 LA DETASSAZIONE DEGLI INVESTIMENTI IN MACCHINARI ED APPARECCHIATURE Il DL 78/2009 (c.d. Manovra d Estate ), convertito dalla

Dettagli

Informativa n 2 19 febbraio 2010. Indice

Informativa n 2 19 febbraio 2010. Indice Informativa n 2 19 febbraio 2010 Indice 1 - NOVITA INTRASTAT...2 2 - LA COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA 2009 E IL VISTO DI CONFORMITÀ...3 SOGGETTI CHE POSSONO RILASCIARE IL VISTO DI CONFORMITA...3 3 - LA

Dettagli

Il D.L. n. 78/2009 La detassazione degli utili reinvestiti in macchinari

Il D.L. n. 78/2009 La detassazione degli utili reinvestiti in macchinari ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 9 20 LUGLIO 2009 Il D.L. n. 78/2009 La detassazione degli utili reinvestiti in macchinari

Dettagli

Direttore Responsabile: Franco Bolner Per eventuali problemi di ricezione telefonare allo 0461/805605. INFORMATIVA N. 202 Trento, 10.09.

Direttore Responsabile: Franco Bolner Per eventuali problemi di ricezione telefonare allo 0461/805605. INFORMATIVA N. 202 Trento, 10.09. Spa 38100 TRENTO Via Solteri, 74 INFORMATIVA FISCALE Direttore Responsabile: Franco Bolner Per eventuali problemi di ricezione telefonare allo 0461/805605 INFORMATIVA N. 202 Trento, 10.09.2009 Settore:

Dettagli

Padova, 7 luglio 2009. Ai Clienti dello Studio LORO SEDI

Padova, 7 luglio 2009. Ai Clienti dello Studio LORO SEDI BALIN & ASSOCIATI Umberto Balin Margherita Cabianca Enrico Cecchinato Consulente del Lavoro Francesca Gardellin Viviana Pigal Raffaella Martellani Padova, 7 luglio 2009 Ai Clienti dello Studio LORO SEDI

Dettagli

dottori commercialisti

dottori commercialisti dottori commercialisti Renato Meneghini Enrico Povolo Marco Giaretta Dott Giacomo Prandina www.dottcomm.net Vicenza, 5 Agosto 2014 INFORMATIVA N. 7-2014: CREDITO IMPOSTA PER INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI

Dettagli

CREDITO D IMPOSTA PER INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI NUOVI

CREDITO D IMPOSTA PER INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI NUOVI CREDITO D IMPOSTA PER INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI NUOVI La Tremonti Quater è l agevolazione per cui gli investimenti (acquisto / leasing / appalto) in macchinari di valore > di euro 10.000 (ognuno)

Dettagli

OGGETTO: La manovra d estate (D.L. 1/7/2009 n. 78 convertito in legge n. 102/2009 e D.L. 3/8/2009 n. 103) Principali novità

OGGETTO: La manovra d estate (D.L. 1/7/2009 n. 78 convertito in legge n. 102/2009 e D.L. 3/8/2009 n. 103) Principali novità Dott. Carlo Agosta Dott. Enrico Pogolotti Dott. Davide Mancardo Dott.ssa Chiara Valente Dott.ssa Stefania Neirotti Torino, 2 settembre 2009 Circolare n. 17/2009 OGGETTO: La manovra d estate (D.L. 1/7/2009

Dettagli

BONUS MACCHINARI: credito d imposta per investimenti in beni strumentali nuovi

BONUS MACCHINARI: credito d imposta per investimenti in beni strumentali nuovi BONUS MACCHINARI: credito d imposta per investimenti in beni strumentali nuovi a cura di: Dott. Maurizio Belli Dott. Alberto Bandinelli Con atto del Senato n 1541 è stato convertito in legge il Decreto-Legge

Dettagli

MACCHINE DI IMPIEGO GENERALE

MACCHINE DI IMPIEGO GENERALE Circolare informativa area tributaria Decreto competitività tremonti quater e varie Ecco di seguito le novità più significative: Bonus acquisto beni strumentali tremonti quater È confermato il riconoscimento

Dettagli

Tremonti Ter. detassazione degli investimenti in alcuni macchinari ed impianti

Tremonti Ter. detassazione degli investimenti in alcuni macchinari ed impianti 1 Ottobre 2009 News per i clienti dello studio Tremonti Ter Ai gentili clienti Loro sedi detassazione degli investimenti in alcuni macchinari ed impianti Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla

Dettagli

COMPENSAZIONE DEI CREDITI IVA DAL 2010

COMPENSAZIONE DEI CREDITI IVA DAL 2010 IVA FILMATO SOMMARIO VideoFisco 23.09.2009 Info al n. 0376-775130 ALTRI ASPETTI OPERATIVI COMPENSAZIONE DEI CREDITI IVA DAL 2010 D. Lgs. 9.07.1997, n. 241 - Art. 10 D.L. 1.07.2009, n. 78, conv. L. 3.08.2009,

Dettagli

STUDIO SERVIDIO VIA SANTO STEFANO, 11 40125 BOLOGNA ITALY TEL. (+39) 051 26.06.20 FAX (+39) 051 22.16.19. Bologna, 14 luglio 2014

STUDIO SERVIDIO VIA SANTO STEFANO, 11 40125 BOLOGNA ITALY TEL. (+39) 051 26.06.20 FAX (+39) 051 22.16.19. Bologna, 14 luglio 2014 DOTT. ANDREA ALBERGHINI DOTT. ALFREDO ODDONE DOTT. FEDERICO BENNI DOTT. DARIO CURTI DOTT. CLAUDIO MARCANTOGNINI DOTT. PIETRO BUFANO Bologna, 14 luglio 2014 Oggetto: Circolare n. 13/2014 del 14 luglio 2014

Dettagli

CIRCOLARE 2/2015 NORMATIVA FISCALE

CIRCOLARE 2/2015 NORMATIVA FISCALE CIRCOLARE 2/2015 Nel corso del mese di febbraio è stato approvato il decreto Milleproroghe (il nome stesso rende bene l idea di che paese siamo) oltre alla definizione di regole ben precise per jobsact

Dettagli

Studio Sarragioto Dottori commercialisti * Revisori contabili Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili di Padova

Studio Sarragioto Dottori commercialisti * Revisori contabili Ordine dei Dottori commercialisti e degli Esperti contabili di Padova Gianni Sarragioto giannisarragioto@sarragioto.it Riccardo Gavassini riccardogavassini@sarragioto.it Filippo Carraro filippocarraro@sarragioto.it Studio Sarragioto Dottori commercialisti * Revisori contabili

Dettagli

Studi di settore UD20U e UD32U Fabbricazione e lavorazione di prodotti in metallo; Fabbricazione macchine e apparecchi meccanici.

Studi di settore UD20U e UD32U Fabbricazione e lavorazione di prodotti in metallo; Fabbricazione macchine e apparecchi meccanici. Studi di settore UD20U e UD32U Fabbricazione e lavorazione di prodotti in metallo; Fabbricazione macchine e apparecchi meccanici. 2007: Le attività interessate sono quelle relative ai seguenti codici ATECO

Dettagli

Oggetto: IL NUOVO CREDITO D IMPOSTA SUGLI INVESTIMENTI IN IMPIANTI

Oggetto: IL NUOVO CREDITO D IMPOSTA SUGLI INVESTIMENTI IN IMPIANTI Ai gentili Clienti Loro sedi Oggetto: IL NUOVO CREDITO D IMPOSTA SUGLI INVESTIMENTI IN IMPIANTI È legge (la n.116 dell 11 agosto 2014 e pubblicata nella G.U. n.192 del 20.08.14) la previsione contenuta

Dettagli

COMMENTI LA MANOVRA D ESTATE E LA DETASSAZIONE DEGLI UTILI REINVESTITI IN MACCHINARI E APPARECCHIATURE

COMMENTI LA MANOVRA D ESTATE E LA DETASSAZIONE DEGLI UTILI REINVESTITI IN MACCHINARI E APPARECCHIATURE MAURIZIO MARTINI ENZO DRAPELLI partners ragionieri commercialisti economisti d impresa 36078valdagno (vi) via l. festari,15 c.p. 223 tel. 0445/406758/408999 - fax 0445/408485 e-mail infovaldagno@martini-drapelli.it

Dettagli

ULTIME NOVITÀ FISCALI

ULTIME NOVITÀ FISCALI Con la collaborazione del Centro Studi SEAC siamo lieti di inviarle il n. 7 di SPAZIIO AZIIENDE luglio 2009 Assegno corrisposto all ex-coniuge per separazione 11.6.2009, n. 153/E Spese conservazione cellule

Dettagli

STUDIO VIANO DOTTORI COMMERCIALISTI ASSOCIATI QUALITÀ E SOLUZIONI. Circolare aggiornamento legislativo. Prot. N 4 / 01.07.2014

STUDIO VIANO DOTTORI COMMERCIALISTI ASSOCIATI QUALITÀ E SOLUZIONI. Circolare aggiornamento legislativo. Prot. N 4 / 01.07.2014 STUDIO VIANO DOTTORI COMMERCIALISTI ASSOCIATI QUALITÀ E SOLUZIONI Dott. PAOLO VIANO Dott. ROMINA BELLELLI Dott. ALESSANDRO BELTRAMI Dott. UMBERTO BARBOLINI Rag. DANIELA CAVALCA Dott. DANIELA GUALTIERI

Dettagli

CREDITO D'IMPOSTA PER INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI NUOVI

CREDITO D'IMPOSTA PER INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI NUOVI Modena, 23 luglio 2014 CREDITO D'IMPOSTA PER INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI NUOVI Art. 4, Legge n. 383/2001 Art. 5, DL n. 78/2009 Art. 18, DL n. 91/2014 Circolari Agenzia Entrate 17.10.2001, n. 90/E;

Dettagli

LA DETASSAZIONE DAL REDDITO D IMPRESA DEGLI INVESTIMENTI IN MACCHINARI E ATTREZZATURE (C.D. AGEVOLAZIONE TREMONTI-TER)

LA DETASSAZIONE DAL REDDITO D IMPRESA DEGLI INVESTIMENTI IN MACCHINARI E ATTREZZATURE (C.D. AGEVOLAZIONE TREMONTI-TER) Circolare informativa n. 25 del 13 Novembre 2009 Con la pubblicazione sul SO n. 140 della Gu 04.08.2009, n. 179 è entrata in vigore, a decorrere dal 05.08.2009, la legge di conversione del DL 17.2009,

Dettagli

2. Indicazioni obbligatorie sulla corrispondenza e sul sito web

2. Indicazioni obbligatorie sulla corrispondenza e sul sito web 31049 Valdobbiadene (TV) Via Piva 59/B - Tel. 0423/976355 (e c/o 975706) - Fax 0423/975936 Valdobbiadene, 10 settembre 2014 CIRCOLARE n. 3/13/2014 A TUTTI I CLIENTI Oggetto: 1. Dal D.L. 91/14 Art. 18 -

Dettagli

Piccinelli Del Pico Pardi & Partners

Piccinelli Del Pico Pardi & Partners Newsletter 07/2014 IN BENI STRUMENTALI NUOVI DAL 25/06/2014 AL 30/06/2015 (art. 18 D.L. 91/2014 convertito in legge 11 agosto 2014, n. 116) 1 di 9 Destinatari dell agevolazione Titolari di reddito d impresa:

Dettagli

Commercialisti e revisori legali consulenza del lavoro

Commercialisti e revisori legali consulenza del lavoro Studio Falardi Commercialisti e revisori legali consulenza del lavoro 24121 Bergamo - Via Matris Domini, 21 - Tel. 035.239139-035.216389 Fax 035.224574 - e-mail: segreteria@studiofalardi.it Rag. Franco

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE MECCANICA; PRODUZIONE E MANUTENZIONE DI MACCHINE; IMPIANTISTICA Processo Lavorazioni Meccaniche

Dettagli

Documento non definitivo

Documento non definitivo STUDIO DI SETTORE VD32U ATTIVITÀ 25.40.00 FABBRICAZIONE DI ARMI E MUNIZIONI ATTIVITÀ 25.62.00 LAVORI DI MECCANICA GENERALE ATTIVITÀ 25.73.12 FABBRICAZIONE DI PARTI INTERCAMBIABILI PER MACCHINE UTENSILI

Dettagli

STUDIO DI SETTORE UD32U ATTIVITÀ 25.40.00 FABBRICAZIONE DI ARMI E MUNIZIONI ATTIVITÀ 25.62.00 LAVORI DI MECCANICA GENERALE

STUDIO DI SETTORE UD32U ATTIVITÀ 25.40.00 FABBRICAZIONE DI ARMI E MUNIZIONI ATTIVITÀ 25.62.00 LAVORI DI MECCANICA GENERALE STUDIO DI SETTORE UD32U ATTIVITÀ 25.40.00 FABBRICAZIONE DI ARMI E MUNIZIONI ATTIVITÀ 25.62.00 LAVORI DI MECCANICA GENERALE ATTIVITÀ 25.73.12 FABBRICAZIONE DI PARTI INTERCAMBIABILI PER MACCHINE UTENSILI

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE MECCANICA; PRODUZIONE E MANUTENZIONE DI MACCHINE; IMPIANTISTICA Processo Lavorazioni Meccaniche

Dettagli

Studio Carlin e Laurenti & associati

Studio Carlin e Laurenti & associati Studio Carlin e Laurenti & associati STUDIO COMMERCIALISTI 45014 PORTO VIRO (RO) Via Mantovana n. 86 tel 0426.32.10.62 fax 0426.32.34.97 www.studiocla.it info@studiocla.it Circolare nr. 20 del 2 ottobre

Dettagli

OGGETTO: Macchinari nuovi. Credito d imposta per investimenti

OGGETTO: Macchinari nuovi. Credito d imposta per investimenti CONSULENZA COOPERATIVA - CONSULCO Informativa per la clientela di studio N. 08C del 02.07.2014 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Macchinari nuovi. Credito d imposta per investimenti Gentile Cliente,

Dettagli

Il credito d imposta per investimenti art. 19 DL n. 91/2014. A cura di Gian Paolo Ranocchi

Il credito d imposta per investimenti art. 19 DL n. 91/2014. A cura di Gian Paolo Ranocchi Il credito d imposta per investimenti art. 19 DL n. 91/2014 A cura di Gian Paolo Ranocchi I presupposti per l accesso al bonus - compete ai soli titolari reddito d impresa - investimenti in beni strumentali

Dettagli

Oggetto: La Tremonti quater e i chiarimenti dell Agenzia delle Entrate

Oggetto: La Tremonti quater e i chiarimenti dell Agenzia delle Entrate Legnano, 06 Marzo 2015 Alle imprese assistite Oggetto: La Tremonti quater e i chiarimenti dell Agenzia delle Entrate Come noto, l art. 18, DL n. 91/2014, Decreto c.d. Competitività, ha introdotto una specifica

Dettagli

2. Vincoli alla compensazione dei crediti IVA e altre novità in materia di IVA

2. Vincoli alla compensazione dei crediti IVA e altre novità in materia di IVA Lissone, 21 luglio 2009 Circolare n 14 / 09 Ai signori clienti loro sedi Oggetto: LE NOVITA DELLA MANOVRA D ESTATE : La detassazione Tremonti/ter Le restrizioni in materia di crediti e compensazioni IVA

Dettagli

ALLEGATO 2 SETTORI CHE AFFERISCONO AI CLUSTER DEL DISTRETTO TECNOLOGICO DELL UMBRIA (DTU)

ALLEGATO 2 SETTORI CHE AFFERISCONO AI CLUSTER DEL DISTRETTO TECNOLOGICO DELL UMBRIA (DTU) ALLEGATO 2 SETTORI CHE AFFERISCONO AI CLUSTER DEL DISTRETTO TECNOLOGICO DELL UMBRIA (DTU) 1. MATERIALI SPECIALI METALLURGICI 2. MICRO E NANOTECNOLOGIE 3. MECCANICA AVANZATA 4. MECCATRONICA Le tabelle seguenti

Dettagli

SETTORI CHE AFFERISCONO AI CLUSTER DEL DISTRETTO TECNOLOGICO DELL UMBRIA (DTU)

SETTORI CHE AFFERISCONO AI CLUSTER DEL DISTRETTO TECNOLOGICO DELL UMBRIA (DTU) 164 Supplemento ordinario n. 3 al «Bollettino Ufficiale» - serie generale - n. 43 del 24 settembre 08 SETTORI CHE AFFERISCONO AI CLUSTER DEL DISTRETTO TECNOLOGICO DELL UMBRIA (DTU) Allegato 2 1. MATERIALI

Dettagli

Rag. Michele Cinini Rag. Marco Cuchel Rag. Mario Loprese. Le principali novità fiscali del Decreto Legge 78 del 1 Luglio 2009

Rag. Michele Cinini Rag. Marco Cuchel Rag. Mario Loprese. Le principali novità fiscali del Decreto Legge 78 del 1 Luglio 2009 Le principali novità fiscali del Decreto Legge 78 del 1 Luglio 2009 Il Decreto Legge n. 78 del 1 Luglio 2009 cosiddetto anti crisi, varato dal Governo è stato convertito nella Legge n. 102/2009, alla quale

Dettagli

Oggetto: Manovra d estate - Decreto legge 78/2009 convertito dalla Legge 102/2009

Oggetto: Manovra d estate - Decreto legge 78/2009 convertito dalla Legge 102/2009 Wirtschaftsprüfer und Steuerberater Dottori Commercialisti Dr. Hugo Endrizzi Dr. Elmar Weis Dr. Friedrich Alber Dr. Bernd Wiedenhofer Arbeitsrechtsberater Consulente del Lavoro Dr. Georg Innerhofer Rechtskanzlei

Dettagli

GUIDA AI PROVVEDIMENTI ESTIVI. Dott. Gian Paolo Ranocchi

GUIDA AI PROVVEDIMENTI ESTIVI. Dott. Gian Paolo Ranocchi GUIDA AI PROVVEDIMENTI ESTIVI Dott. Gian Paolo Ranocchi IL CREDITO D IMPOSTA PER INVESTIMENTI IN NUOVI BENI STRUMENTALI IL CREDITO D IMPOSTA PER INVESTIMENTI IN NUOVI BENI STRUMENTALI I PRESUPPOSTI PER

Dettagli

PICCINELLI DEL PICO PARDI & PARTNERS STUDIO DI CONSULENZA SOCIETARIA E FISCALE

PICCINELLI DEL PICO PARDI & PARTNERS STUDIO DI CONSULENZA SOCIETARIA E FISCALE Circolare n. 7/2014 CREDITO DI IMPOSTA PER INVESTIMENTI INCREMENTALI IN BENI STRUMENTALI NUOVI Il Decreto Legge 24 giugno 2014 n. 91, pubblicato in Gazzetta Ufficiale n. 144, e convertito in Legge 11 agosto

Dettagli

CREDITO D IMPOSTA PER INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI NUOVI AGEVOLAZIONE NUOVA TREMONTI

CREDITO D IMPOSTA PER INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI NUOVI AGEVOLAZIONE NUOVA TREMONTI NEWSLETTER n. 34 1 settembre 2014 CREDITO D IMPOSTA PER INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI NUOVI AGEVOLAZIONE NUOVA TREMONTI RIFERIMENTI: Art. 18 D.L. n. 91/2014 ( Decreto Competitività) Circolare dell Agenzia

Dettagli

Oggetto: La detassazione dal reddito d impresa degli investimenti in macchinari e attrezzature (c.d. agevolazione tremonti-ter)

Oggetto: La detassazione dal reddito d impresa degli investimenti in macchinari e attrezzature (c.d. agevolazione tremonti-ter) Gentile CLIENTE SEDE LEGALE Circolare n. 08/2009 Oggetto: La detassazione dal reddito d impresa degli investimenti in macchinari e attrezzature (c.d. agevolazione tremonti-ter) L articolo 5 del D.L. n.

Dettagli

Informativa Studio Fantinello Carlo

Informativa Studio Fantinello Carlo Informativa Studio Fantinello Carlo N. 7 del 21.01.2015 Ai gentili Clienti Loro sedi OGGETTO: Bonus macchinari per acquisti dal 25.06.2014 al 30.06.2015 Gentile Cliente, con la stesura del presente documento

Dettagli

CREDITO D IMPOSTA PER INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI NUOVI

CREDITO D IMPOSTA PER INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI NUOVI 2014 Studio Pavan Daniela dottore commercialista e revisore contabile via G. Garibaldi 104/A 35043 Monselice (PD) e-mail: daniela.pavan@studiopavan.eu sito web: http:// www.studiopavan.eu tel. 0429/73659

Dettagli

LE NOVITÀ FISCALI DELLA MANOVRA D ESTATE 2009

LE NOVITÀ FISCALI DELLA MANOVRA D ESTATE 2009 LE NOVITÀ FISCALI DELLA MANOVRA D ESTATE 2009 Con un recente Decreto legge sono state introdotte una serie di misure finalizzate a contrastare l attuale congiuntura economica sfavorevole che compongono

Dettagli

15 settembre Guido Marzorati 15 settembre 2009 PROVVEDIMENTI ANTICRISI E PROROGA DEI TERMINI

15 settembre Guido Marzorati 15 settembre 2009 PROVVEDIMENTI ANTICRISI E PROROGA DEI TERMINI Guido Marzorati 15 settembre 2009 PROVVEDIMENTI ANTICRISI E PROROGA DEI TERMINI Normativa di riferimento D.L. 1 luglio 2009, n. 78 conv. L. 3 agosto 2009, n. 102 D.L. 3 agosto 2009, n. 103 1 CONTENUTI

Dettagli

Oggetto: Tremonti-ter : detassazione degli investimenti in macchinari. Aggiornamento. Soggetti interessati. Il meccanismo del bonus calcolo

Oggetto: Tremonti-ter : detassazione degli investimenti in macchinari. Aggiornamento. Soggetti interessati. Il meccanismo del bonus calcolo CIRCOLARE N. 2/A Olbia, 30 Ottobre 2009 Alla Spett.le Clientela Oggetto: Tremonti-ter : detassazione degli investimenti in macchinari. Aggiornamento Lo scorso 27 Ottobre, l Agenzia delle Entrate ha emanato

Dettagli

Fiscal News N. 225. Bonus macchinari. La circolare di aggiornamento professionale 08.09.2014

Fiscal News N. 225. Bonus macchinari. La circolare di aggiornamento professionale 08.09.2014 Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 225 08.09.2014 Bonus macchinari Dal 25.06.2014 nasce il credito d imposta del 15% sull acquisto di beni strumentali nuovi. Categoria: Finanziaria

Dettagli

Debiti Pa/Procedura infrazione Ue

Debiti Pa/Procedura infrazione Ue confartigianato 07 LUGLIO/AGOSTO 2014 con te Debiti Pa/Procedura infrazione Ue È uno spettacolo curioso quello cui ci tocca assistere a seguito della procedura di infrazione da parte dell UE nei confronti

Dettagli

Modelli INTRASTAT: casi pratici. Torino Martedì,, 09 novembre 2010 a cura di Marco Politano

Modelli INTRASTAT: casi pratici. Torino Martedì,, 09 novembre 2010 a cura di Marco Politano Modelli INTRASTAT: casi pratici Torino Martedì,, 09 novembre 2010 a cura di Marco Politano Modelli Intrastat Elenco riepilogativo delle cessioni intracomunitarie di beni e dei servizi resi,, così suddiviso:

Dettagli

Circolare mensile n 6/2009 Manovra fiscale estiva D.L. anticrisi

Circolare mensile n 6/2009 Manovra fiscale estiva D.L. anticrisi studio calzolari Ai Signori Clienti Loro sedi Circolare mensile n 6/2009 Manovra fiscale estiva D.L. anticrisi Con la presente si portano a conoscenza delle SS.LL. e si illustrano le recenti novità di

Dettagli

Barbara Rizzato Massimo Dainese

Barbara Rizzato Massimo Dainese Barbara Rizzato Massimo Dainese dottore commercialista tributarista revisore contabile consulente aziendale www.rizzatodainese.it consulenza economico-giuridica, tributaria e del lavoro CREDITO D IMPOSTA

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio N. 41 del 19 Marzo 2014 Ai gentili clienti Loro sedi Start-Up innovative: le agevolazioni e gli investimenti ammessi Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla

Dettagli

Circolare n. 5/2015 Ai Sigg. Clienti Loro Sedi ------------------- Credito di imposta per investimenti in beni strumentali nuovi

Circolare n. 5/2015 Ai Sigg. Clienti Loro Sedi ------------------- Credito di imposta per investimenti in beni strumentali nuovi -------------------------------------- Via C. Colombo, 436 00145 ROMA Tel. 06/5416800 06/5416801 Fax 06/59601838 Mail: info@studiosantececchi.it PEC : studiosantececchi@legalmail.it --------------------------------------

Dettagli

STUDIO SERVIDIO VIA SANTO STEFANO, BOLOGNA ITALY TEL. (+39) FAX (+39) Bologna, 19 settembre 2014

STUDIO SERVIDIO VIA SANTO STEFANO, BOLOGNA ITALY TEL. (+39) FAX (+39) Bologna, 19 settembre 2014 DOTT. ANDREA ALBERGHINI DOTT. ALFREDO ODDONE DOTT. FEDERICO BENNI DOTT. DARIO CURTI DOTT. CLAUDIO MARCANTOGNINI DOTT. PIETRO BUFANO Bologna, 19 settembre 2014 Oggetto: Circolare n. 14/2014 del 19 settembre

Dettagli

Sanzioni per indebite compensazioni

Sanzioni per indebite compensazioni Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 68 05.03.2014 Sanzioni per indebite compensazioni Categoria: Versamenti Sottocategoria: In compensazione Come noto, in caso di effettuazione di

Dettagli

Tremonti quater in bilancio

Tremonti quater in bilancio Fiscal News La circolare di aggiornamento professionale N. 101 23.03.2015 Tremonti quater in bilancio Categoria: Bilancio e contabilità Sottocategoria: Registrazioni contabili L articolo 18, D.L. n. 91/2014

Dettagli

Credito d imposta per investimenti in beni strumentali nuovi

Credito d imposta per investimenti in beni strumentali nuovi Circolare 8 del 3 marzo 2015 Credito d imposta per investimenti in beni strumentali nuovi INDICE 1 Premessa... 2 2 Soggetti beneficiari del credito d imposta... 2 3 Ambito oggettivo di applicazione...

Dettagli

Studio Associato di Consulenza Aziendale

Studio Associato di Consulenza Aziendale Studio Associato di Consulenza Aziendale Dottori Commercialisti Dott. Gianpiero Perissinotto Dott.ssa Monica Lacedelli Via degli Agricoltori n. 11 32100 Belluno tel: 0437/932080 fax: 0437/932095 E-mail:

Dettagli

NORDEST: QUASI IL 25 % DELL EXPORT VA IN GERMANIA E IN FRANCIA Siamo tra i leader mondiali nella vendita di macchinari

NORDEST: QUASI IL 25 % DELL EXPORT VA IN GERMANIA E IN FRANCIA Siamo tra i leader mondiali nella vendita di macchinari NORDEST: QUASI IL 25 DELL EXPORT VA IN GERMANIA E IN FRANCIA Siamo tra i leader mondiali nella vendita di macchinari ==================== Quasi il 25 per cento delle merci prodotte nel Nordest prende la

Dettagli

L interscambio commerciale tra Italia e India Anni 2000-2006

L interscambio commerciale tra Italia e India Anni 2000-2006 6 febbraio 2007 L interscambio commerciale tra Italia e India Anni 2000-2006 Ufficio della comunicazione Tel. +39 06 4673.2243-2244 Centro di informazione statistica Tel. + 39 06 4673.3106 Informazioni

Dettagli

INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE AZIENDE COMMERCIALI. LAZIO Tavole statistiche

INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE AZIENDE COMMERCIALI. LAZIO Tavole statistiche INDAGINE CONGIUNTURALE SULLE AZIENDE COMMERCIALI LAZIO Tavole statistiche Risultati del II trimestre 2015 e previsioni per il III trimestre 2015 Indice delle tavole Tavola 1 Tavola 2 Tavola 3 Tavola 4

Dettagli

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA

REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA REPERTORIO DELLE QUALIFICAZIONI PROFESSIONALI DELLA REGIONE CAMPANIA SETTORE ECONOMICO PROFESSIONALE 1 SETTORE MECCANICA; PRODUZIONE E MANUTENZIONE DI MACCHINE; IMPIANTISTICA Processo Sequenza di processo

Dettagli

Studio Dott. Begni & Associati news 17/2014

Studio Dott. Begni & Associati news 17/2014 Brescia, lì 12.09.2014 SPETT.LE CLIENTE Oggetto: BONUS PER INVESTIMENTI IN NUOVI MACCHINARI E IMPIANTI Con la pubblicazione in GU del cd decreto competitività (DL 91/2014) viene introdotto un credito d'imposta

Dettagli

RIELLO SPA: TREMONTI TER: LA DETASSAZIONE DEGLI INVESTIMENTI

RIELLO SPA: TREMONTI TER: LA DETASSAZIONE DEGLI INVESTIMENTI RIELLO SPA: TREMONTI TER: LA DETASSAZIONE DEGLI INVESTIMENTI L agevolazione degli investimenti effettuati dalle imprese introdotta dal D.L. n. 78 del 1 luglio 2009 di Massimo Mastromartino A cura di Massimo

Dettagli

Le regole di compensazione orizzontale dei crediti fiscali

Le regole di compensazione orizzontale dei crediti fiscali ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 2 09 GENNAIO 2016 Le regole di compensazione orizzontale dei crediti fiscali Copyright 2016

Dettagli

221 00 COM O - VI A R OVELLI, 40 - TEL. 03 1.27. 20.13 - F AX 03 1.27. 33.84 INFORMATIVA N. 11/2015

221 00 COM O - VI A R OVELLI, 40 - TEL. 03 1.27. 20.13 - F AX 03 1.27. 33.84 INFORMATIVA N. 11/2015 Como, 3.3.2015 INFORMATIVA N. 11/2015 Credito d imposta per investimenti in beni strumentali nuovi INDICE 1 Premessa... pag. 2 2 Soggetti beneficiari del credito d imposta... pag. 2 3 Ambito oggettivo

Dettagli

Ballarè Sponghini e Associati

Ballarè Sponghini e Associati Ballarè Sponghini e Associati STUDIO COMMERCIALISTI E CONSULENTI TRIBUTARI Dott. Andrea Ballarè Dott. Fabio Sponghini Dott.ssa Emanuela Tarulli Rag. Enzo Manfredi Dott.ssa Claudia Balestra Dott. Andrea

Dettagli

28 FABBRICAZIONE DI MACCHINARI ED APPARECCHIATURE NCA

28 FABBRICAZIONE DI MACCHINARI ED APPARECCHIATURE NCA NOTE ESPLICATIVE DELLA CLASSIFICAZIONE - fabbricazione di dispositivi isolanti elettrici (non di vetro e porcellana), elettroconduttori metallici e accessori Dalla classe 27.90 sono escluse: - fabbricazione

Dettagli

La deduzione spetta una sola volta per ogni giorno di effettuazione del trasporto, indipendentemente dal numero di viaggi.

La deduzione spetta una sola volta per ogni giorno di effettuazione del trasporto, indipendentemente dal numero di viaggi. AGEVOLAZIONI SETTORE AUTOTRASPORTO IMPOSTE SUI REDDITI Deduzione forfettarie (Art. 66 comma 5 TUIR) Alle imprese autorizzate all autotrasporto di merci per conto terzi spetta una deduzione forfettaria

Dettagli

DECRETO LEGGE 78/09: LE MISURE DI CARATTERE FISCALE

DECRETO LEGGE 78/09: LE MISURE DI CARATTERE FISCALE Dipartimento Democrazia Economica,Economia Sociale, Fisco, Previdenza e Formazione sindacale DECRETO LEGGE 78/09: LE MISURE DI CARATTERE FISCALE Premessa Il decreto legge n.78/09 conferma l orientamento

Dettagli

L economia reale dal punto di osservazione della Camera di commercio. - Allegato statistico - A cura dell Ufficio Studi e Statistica

L economia reale dal punto di osservazione della Camera di commercio. - Allegato statistico - A cura dell Ufficio Studi e Statistica RAPPORTO 2010 L economia reale dal punto di osservazione della Camera di commercio - Allegato statistico - A cura dell Ufficio Studi e Statistica La demografia delle imprese Imprese registrate e attive

Dettagli

Capitolo 24. Risultati economici delle imprese

Capitolo 24. Risultati economici delle imprese Capitolo 24 Risultati economici delle imprese 24. Risultati economici delle imprese Per saperne di più... Eurostat. http://europa. eu.int/comm/eurostat. Imf. World economic outlook. Washington: 2012.

Dettagli

STUDIO GIAMPAOLI Gall. Dei Fonditori 3 PESARO

STUDIO GIAMPAOLI Gall. Dei Fonditori 3 PESARO STUDIO GIAMPAOLI Gall. Dei Fonditori 3 PESARO Pesaro, lì 26 agosto 2009 A TUTTI I SIGNORI CLIENTI LORO SEDI CIRCOLARE n. 09/2009 1 Conversione in legge della manovra d estate2009 : 1.1 Detassazione degli

Dettagli

La demografia delle imprese

La demografia delle imprese La demografia delle imprese Imprese registrate e attive per divisioni di attività economica (ATECO 2007) alla fine dei trimestri 2011. Iscrizioni e cessazioni trimestrali nel 2011 SEZIONE E DIVISIONE DI

Dettagli

CIRCOLARE N. 4 14 GENNAIO 2014

CIRCOLARE N. 4 14 GENNAIO 2014 ACERBI & ASSOCIATI CONSULENZA TRIBUTARIA, AZIENDALE, SOCIETARIA E LEGALE NAZIONALE E INTERNAZIONALE CIRCOLARE N. 4 14 GENNAIO 2014 Le regole di compensazione del credito IVA relativo all anno 2013 Il visto

Dettagli

LA COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA

LA COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA LA COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA Tavole sinottiche a cura di Angelo Tubelli Dottore Commercialista Studio Tributario e Societario Andreani 1 LA COMPENSAZIONE DEL CREDITO IVA A decorrere dal 1 gennaio 2010,

Dettagli

La rilevazione in P.D. degli acquisti di servizi

La rilevazione in P.D. degli acquisti di servizi C 7 a p i t o l o La rilevazione in P.D. degli acquisti di servizi 1 Quadro generale In linea di massima, la struttura contabile relativa all acquisizione di servizi non è sostanzialmente diversa dall

Dettagli

NOVITA LEGISLATIVE. Settembre 2014. 9. Pubblica amministrazione (PA) e fattura in formato digitale

NOVITA LEGISLATIVE. Settembre 2014. 9. Pubblica amministrazione (PA) e fattura in formato digitale NOVITA LEGISLATIVE Settembre 2014 1. Tremonti quater bonus macchinari 2. F24 online dal 01.10.2014 3. Tasi: scadenza del 16.10.2014 4. Modello 770: proroga pag. 2 pag. 3 pag. 4 pag. 4 sommario 5. Riduzione

Dettagli

Agevolazioni per le imprese industriali e di servizi

Agevolazioni per le imprese industriali e di servizi Agevolazioni per le imprese industriali e di servizi A chi si rivolge? Possono presentare istanza le micro, piccole o medie imprese, indicate nell allegato A riportato in calce, già iscritte nel registro

Dettagli

FOCUS MENSILE FISCALITA IL CREDITO D IMPOSTA PER INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI NUOVI

FOCUS MENSILE FISCALITA IL CREDITO D IMPOSTA PER INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI NUOVI 20 MARZO 1 FOCUS MENSILE FISCALITA IL CREDITO D IMPOSTA PER INVESTIMENTI IN BENI STRUMENTALI NUOVI Esame dell agevolazione alla luce anche dei chiarimenti contenuti nella circolare dell Agenzia delle Entrate

Dettagli

LE COMPENSAZIONI FISCALI DEL 2014: IL PUNTO DOPO LA LEGGE DI STABILITA' PER IL 2014 a cura di Celeste Vivenzi

LE COMPENSAZIONI FISCALI DEL 2014: IL PUNTO DOPO LA LEGGE DI STABILITA' PER IL 2014 a cura di Celeste Vivenzi LE COMPENSAZIONI FISCALI DEL 2014: IL PUNTO DOPO LA LEGGE DI STABILITA' PER IL 2014 a cura di Celeste Vivenzi Premessa generale La Legge di Stabilità 2014 ha previsto l'obbligo del visto di conformità

Dettagli

C28 Fabbricazione di macchinari ed apparecchiature nca 302 258-6 302 258 2 3

C28 Fabbricazione di macchinari ed apparecchiature nca 302 258-6 302 258 2 3 Tav 1.1 Imprese registrate e attive per divisioni di attività economica (ATECO 2007) I e II trimestre 2012. Iscrizioni e cessazioni trimestrali Provincia di CREMONA Fonte: Infocamere, Stockview, 2012 SEZIONE

Dettagli

Oggetto. Contenuto. Circolare Numero 10/2014. C i r c o l a r e d e l 1 6 g e n n a i o 2 0 1 4 P a g. 1 di 5

Oggetto. Contenuto. Circolare Numero 10/2014. C i r c o l a r e d e l 1 6 g e n n a i o 2 0 1 4 P a g. 1 di 5 C i r c o l a r e d e l 1 6 g e n n a i o 2 0 1 4 P a g. 1 di 5 Circolare Numero 10/2014 Oggetto LEGGE STABILITÀ 2014 NOVITÀ IN TEMA DI REDDITO D IMPRESA Contenuto La Legge di stabilità 2014, ovvero la

Dettagli

Ai Signori Clienti Loro Sedi. Treviso, 11 novembre 2009

Ai Signori Clienti Loro Sedi. Treviso, 11 novembre 2009 Ai Signori Clienti Loro Sedi Treviso, 11 novembre 2009 Novità introdotte dal D.L. 78/2009 convertito dalla L. n. 102/2009 in riferimento alla TREMONTI TER e i recenti chiarimenti dell Agenzia delle Entrate.

Dettagli

Agenzia delle Entrate: risoluzione 22/E del 2 aprile 2013

Agenzia delle Entrate: risoluzione 22/E del 2 aprile 2013 Agenzia delle Entrate: risoluzione 22/E del 2 aprile 2013 La risoluzione 22/E del 2 aprile 2013 dell Agenzia delle Entrate fornisce chiarimenti interpretativi sull applicabilità della detrazione alle spese

Dettagli

Reverse charge - estensione a nuove fattispecie nel settore edile: i primi chiarimenti dell Agenzia delle Entrate

Reverse charge - estensione a nuove fattispecie nel settore edile: i primi chiarimenti dell Agenzia delle Entrate Reverse charge - estensione a nuove fattispecie nel settore edile: i primi chiarimenti dell Agenzia delle Entrate L Agenzia delle Entrate, con la Circolare n. 14/E del 27 marzo 2015 (la Circolare ), ha

Dettagli