XIX CONGRESSO NAZIONALE SIEOG Società Italiana di Ecografia Ostetrica e Ginecologica e Metodologie Biofisiche

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "XIX CONGRESSO NAZIONALE SIEOG Società Italiana di Ecografia Ostetrica e Ginecologica e Metodologie Biofisiche"

Transcript

1 Roma maggio 2015 Centro Congressi Ergife Palace Hotel Roma Società Italiana di Ecografia Ostetrica e Ginecologica e Metodologie Biofisiche PROGRAMMA SCIENTIFICO

2 Direttivo SIE0G Giuseppe Calì Presidente Dario Paladini Past President Giuseppe Rizzo Vicepresidente Mario Lituania Vicepresidente Francesco Labate Segretario Stefano Guerriero Consigliere Ambra Iuculano Consigliere Mariano Matteo Lanna Consigliere Lucia Rosignoli Consigliere Georgios Rembouskos Consigliere Luisa Di Luzio Tesoriere Fabrizio Taddei Probiviri Pasquale Martinelli Probiviri Vincenzo D Addario Probiviri Francesco Orlandi Revisore dei Conti Domenico Corea Revisore dei Conti Segreteria Organizzativa Symposia Organizzazione Congressi Srl Piazza Campetto, 2/ Genova Tel: Fax: Presidenti Onorari Domenico Arduini Giuseppe Calì Presidente del Congresso Giuseppe Rizzo Comitato Scientifico Ettore Cariati Nicola Chianchiano Erich Cosmi Vincenzo D Addario Giuseppe Ettore Caterina Exacoustos Antonio Farina Enrico Ferrazzi Tiziana Frusca Tullio Ghi Francesco Leone Lucia Manganaro Pasquale Martinelli Giovanni Monni Enrico Periti Gianluigi Pilu Federico Prefumo Nicola Rizzo Mariangela Rustico Andrea Sciarrone Fabrizio Taddei Antonia Carla Testa Tullia Todros Renato Venezia Elsa Viora Paolo Volpe Comitato Locale Antonella Giancotti Paolo Rosati Francesco Torcia Herbert Valensise Cari colleghi e amici, è per me motivo di estrema soddisfazione e piacere avervi a Roma per il XIX Congresso della nostra Società. Come Consiglio Direttivo abbiamo deciso di affrontare in questo congresso gli hot topics della nostra disciplina, le novità e i punti critici da approfondire. Partiremo con tre corsi precongressuali incentrati rispettivamente sulla classificazione delle masse pelviche con il sistema IOTA, la gestione ecografica e clinica della gravidanza multipla e le problematiche della gravidanza iniziale. Proseguiremo quindi con sessioni plenarie e parallele che verteranno sugli aspetti più attuali dell ostetricia (screening del primo trimestre, diagnosi prenatale non invasiva, applicazioni della Risonanza Magnetica, ecografia in parto, medicina legale) e della ginecologia (endometriosi, valutazione della paziente infertile). Verranno inoltre presentate le bozze delle nuove linee guida 2015 da sottoporre ad una discussione assembleare prima della loro pubblicazione. Il Consiglio Direttivo ha inoltre cercato di modificare la struttura del congresso limitando il numero di relazioni su invito per lasciare spazio alle migliori presentazioni selezionate sulla base degli abstract inviati e che sono stati valutati in forma anonima dal Comitato Scientifico. Con il prezioso aiuto del Comitato Scientifico e del Consiglio Direttivo mi auguro di riuscire ad offrirvi un Congresso attuale, dinamico e che risponda appieno alle vostre aspettative. Giuseppe Rizzo 3

3 INFORMAZIONI GENERALI E SCIENTIFICHE SEDE DEL CONGRESSO Centro Congressi ERGIFE PALACE HOTEL ROMA Via Aurelia, Roma La segreteria Symposia O.C. sarà a disposizione dei partecipanti presso la sede congressuale dalle ore 10:00 di domenica 17 maggio sino alle ore 14:00 di mercoledì 20 maggio, in conformità con gli orari dell evento. ECM Si rammenta ai partecipanti all evento che l acquisizione dei crediti formativi ECM è subordinata all effettiva partecipazione all intero programma formativo e, ove previsto, alla verifica del test di apprendimento (superamento del questionario con percentuale di risposte corrette non inferiore al 75% del totale delle domande). Al Congresso Nazionale, accreditato dalle ore 18:00 di domenica 17 maggio alle ore 13:30 di mercoledì 20 maggio, sono stati assegnati 3,8 crediti formativi. Il Congresso Nazionale è accreditato per le seguenti figure: Medico Chirurgo: Ginecologia e Ostetricia, Genetica Medica, Radiodiagnostica, Neonatologia Ostetrica/o I corsi precongressuali sono accreditati per le seguenti figure: Medico Chirurgo: Ginecologia e Ostetricia, Genetica Medica, Radiodiagnostica, Neonatologia Ostetrica/o La gestione delle masse annessiali dopo 14 anni di esperienza IOTA > 5 crediti formativi Gestione ecografica della gravidanza gemellare > 5 crediti formativi Gestione ecografica della gravidanza iniziale > 5 crediti formativi È previsto uno speciale accreditamento dedicato alla figura professionale Ostetrica/o per la sola giornata di martedì 19 maggio, sessioni Ecografia per le Ostetriche ed Ecografia in parto. A questa giornata sono stati assegnati 3,8 crediti formativi. PRESENTAZIONE POSTER I powerpoint poster saranno disponibili alla visione in rotazione continua per l intera giornata del 18 e del 19 maggio in Sala Cesarea dalle 8:30 alle 14:00 e dalle 15:30 alle 19:00. Dalle 13:00 alle 14:00 degli stessi giorni, gli autori saranno presenti in per rispondere ad eventuali domande dei partecipanti. PREMI ABSTRACT 2015 Nell ambito del congresso saranno premiati i migliori abstract vincitori dei premi: Premio SIEOG Angelica Zoppi Miglior abstract su ecografia del 1 trimestre 2.500,00 Premio ASM (Associazione Studio Malformazioni) Miglior abstract su malformazioni fetali 2.500,00 Premio Clinica Malzoni Tiziana D Andrea Miglior abstract su endometriosi ricercatore età < 35 anni 2.500,00 Premio AOGOI (Associazione Ostetrici e Ginecologi Ospedalieri Italiani) Miglior abstract di Socio AOGOI 1.000,00 Premio AGUI (Associazione Ginecologi Universitari Italiani) Miglior abstract di uno specializzando 1.000,00 ISCRIZIONI QUOTE ISCRIZIONE Le quote indicate includono l IVA 22% SOCIO SIEOG 550,00 NON SOCIO SIEOG 680,00 PROPONENTE ABSTRACT 500,00 SPECIALIZZANDO E OSTETRICA 370,00 Quota GIORNALIERA speciale per OSTETRICA* 190,00 *La quota speciale per ostetriche è valida per la partecipazione alla sola giornata di martedì 19 maggio QUOTE ISCRIZIONE CORSI PRECONGRESSUALI SOCIO SIEOG 125,00 NON SOCIO SIEOG 160,00 SPECIALIZZANDO E OSTETRICA 90,00 La quota di iscrizione comprende: - partecipazione ai lavori scientifici - kit congressuale - coffee break del (il 17 solo per i corsi pre-congressuali) - colazioni di lavoro del welcome cocktail del 17 - attestato di partecipazione - attestato ECM (per gli aventi diritto) BADGE I partecipanti riceveranno un badge con codice a barre che dovrà essere indossato per tutta la durata del Congresso. Agli ingressi delle sale il personale di assistenza effettuerà la rilevazione delle presenze mediante scanner ottici. CENTRO SLIDE Affinché possa essere garantita una maggiore facilità d uso e una migliore organizzazione, la gestione di tutte le presentazioni sarà affidata a un unico sistema che provvederà ad inoltrarle nelle sale di pertinenza. I relatori dovranno consegnare il proprio materiale al centro slide almeno 2 ore prima dell inizio della loro sessione. Il Centro Slide, ubicato davanti al desk di registrazione, sarà aperto per tutta la durata delle sessioni scientifiche. WiFi Nell area congressuale è disponibile una rete WiFi gratuita. App del Congresso e funzione Live Questions È disponibile negli store la App gratuita del Congresso SIEOG 2015 sia in versione ios che Android. Dopo aver installato la App sullo smartphone, con la funzione Live Questions è possibile inviare domande inerenti l argomento di ciascuna relazione anche durante l esposizione. Il coordinatore della sessione riceverà in tempo reale tutte le domande che potranno essere rivolte al relatore durante la discussione. WELCOME COCKTAIL Al termine della cerimonia di inaugurazione, in programma il 17 maggio, i partecipanti sono invitati al Welcome Cocktail organizzato presso la sede dell evento. 4 5

4 PLANNING PROGRAMMA CONGRESSUALE ORARIO DOMENICA 17 LUNEDÌ 18 MARTEDÌ 19 MERCOLEDÌ 20 ORANGE TARRAGONA CESAREA LEPTIS MAGNA 1 LEPTIS MAGNA 2 TARRAGONA CESAREA LEPTIS MAGNA 1 LEPTIS MAGNA 2 TARRAGONA CESAREA LEPTIS MAGNA 1 LEPTIS MAGNA 2 8:30 Sessione Plenaria 1 ATTUALITÀ E PROBLEMATICHE DIAGNOSTICHE NEL 1 TRIMESTRE: L INTEGRAZIONE DELLA GENETICA ALL ECOGRAFIA Sessione Plenaria 3 PATOLOGIA DELLA CRESCITA FETALE 1 Corso SIEOG di ecografia per Ostetriche Sessione Plenaria 6 HOT TOPICS IN NEUROSONOLOGIA 11:00 COFFEE BREAK Visita Espositori COFFEE BREAK Visita Espositori COFFEE BREAK Visita Espositori 11:30 CORSI PRECONGRESSUALI Parallela 1 Predizione della pre-eclampsia e dei disturbi ipertensivi in gravidanza: stato dell arte Parallela 2 RM dopo l ecografia: come, quando, perché Parallela 5 SIMPOSIO Associazione Studio Malformazioni (ASM) Parallela 6 ENDOMETRIOSI 1 Corso SIEOG di ecografia per Ostetriche Sessione Plenaria 7 PATOLOGIA DELL INSERZIONE PLACENTARE E DEL CORDONE 13:00 14:00 15:30 17:00 LA GESTIONE DELLE MASSE ANNESSIALI DOPO 14 ANNI DI ESPERIENZA IOTA GESTIONE ECOGRAFICA DELLA GRAVIDANZA GEMELLARE GESTIONE ECOGRAFICA DELLA GRAVIDANZA INIZIALE COMUNICAZIONI Gravidanza gemellare Parallela 3 Valutazione Ecografica 2D e 3D della paziente infertile LUNCH COMUNICAZIONI Crescita fetale Velocimetria Doppler Parallela 4 Gestione multidisciplinare della patologia malformativa complessa COFFEE BREAK Visita Espositori SIMPOSIO AZIENDALE PHILIPS SIMPOSIO AZIENDALE HITACHI ALOKA SESSIONE POWERPOINT POSTER COMUNICAZIONI Ginecologia SIMPOSIO AZIENDALE GE COMUNICAZIONI Gravidanza precoce Primo trimestre Sessione Plenaria 4 ECOGRAFIA IN SALA PARTO: L USO RAGIONATO E RAGIONEVOLE LUNCH COMUNICAZIONI Patologia malformativa Sala parto COFFEE BREAK Visita Espositori SIMPOSIO AZIENDALE SAMSUNG SESSIONE POWERPOINT POSTER COMUNICAZIONI Endometriosi Infertilità ECM CONCLUSIONI Sessione Plenaria 2 Sessione Plenaria 5 18:00 LEPTIS MAGNA CERIMONIA D INAUGURAZIONE PROBLEMATICHE MEDICO LEGALI LINEE GUIDA 19:00 19:30 20:00 LEPTIS MAGNA WELCOME COCKTAIL ASSEMBLEA SIEOG 20:30

5 DOMENICA 17 DOMENICA 17 Coordinatori: Sala Orange Corso Precongressuale La gestione delle masse annessiali dopo 14 anni di esperienza IOTA S. Guerriero, A. C. Testa 11:00-12:00 Registrazione partecipanti 12:00-12:20 Introduzione S. Guerriero, A. C. Testa 12:20-12:50 Tumori invasivi, metastatici e borderline: quali sono le caratteristiche anatomopatologiche ed i correlati ecografici. A. Testa, G.F. Zannoni 12:50-13:20 Terminologia e definizioni IOTA delle masse annessiali. M. Ludovisi 13:20-13:50 La pattern recognition: aspetti ecografici delle cisti benigne e le maligne. F. Leone 13:50-14:20 Dermoidi, fibromi e fibrotecomi ovarici: aspetti ecografici. G. Perniola 14:20-14:50 Endometriomi ed idrosalpingi: aspetti ecografici. C. Exacoustos 14:50-15:20 Logistic regression models. Easy descriptors and simple rules. Three steps strategy. M. Ludovisi 15:20-15:50 Aspetti ecografici tipici delle masse annessiali sospette: tumori borderline. D. Franchi 15:50-16:20 Aspetti ecografici tipici delle masse annessiali maligne rare e tumori metastatici. Una fonte di errori? S. Guerriero 16:20-16:50 Take-home messages dalla ricerca IOTA: come classificare la patologia ovarica e gestire le tue pazienti. D. Franchi 16:50-17:20 Just images. Come descriverle in base alla classificazione IOTA e applicare le simple rules. A.C. Testa 17:20-17:30 Conclusioni S. Guerriero, A. C. Testa Coordinatori: Sala Tarragona Corso Precongressuale Gestione ecografica della gravidanza gemellare A. Iuculano, M. Lanna 11:00-12:00 Registrazione partecipanti 12:00-12:30 Gemelli monocoriali e bicoriali, definizione nel 1 trimestre. N. Chianchiano 12:30-13:00 Le complicanze ostetriche: il parto pretermine e le modalità di monitoraggio e prevenzione. E. Periti 13:00-13:30 Le complicanze ostetriche: la pre-eclampsia e le modalità di monitoraggio e prevenzione. S. Arduino 13:30-14:00 La diagnosi prenatale in gemelli bicoriali e monocoriali e la gestione dell esito. A. Iuculano 14:00-14:30 L esame di screening nei gemelli e il valore della traslucenza nucale. G. Rembouskos 14:30-15:00 Sindrome da trasfusione feto-fetale, trattamento e complicanze. M. Lanna 15:00-15:30 La restrizione selettiva della crescita in gravidanza monocoriale: ruolo della velocimetria Doppler. M.A. Rustico 15:30-16:00 La gestione clinica dei gemelli monocoriali monoamniotici. F. Prefumo 16:00-16:30 La morte in utero di un gemello: come gestire e con quali risorse. T. Frusca 16:30-17:00 Il monitoraggio ecografico della gravidanza gemellare bicoriale e monocoriale: linee guida SIEOG. D. Paladini 17:00-17:30 Conclusioni A. Iuculano, M. Lanna 8 9

6 DOMENICA 17 DOMENICA 17 Sala Cesarea Corso Precongressuale Gestione ecografica della gravidanza iniziale Coordinatori: L. Di Luzio, F. Labate 11:00-12:00 Registrazione partecipanti 12:00-12:20 Introduzione L. Di Luzio, F. Labate 12:20-12:50 Gravidanza iniziale. Indicazioni all ecografia, quadri di normalità e linee guida. E. Cariati 12:50-13:20 Diagnosi di minaccia di aborto e aborto. F. Taddei 13:20-13:50 Gravidanza tubarica. S. Gabrielli 13:50-14:20 Scar pregnancy. G. Calì 14:20-14:50 Pregnancy of unknown location (PUL). F. Leone 14:50-15:20 Gravidanza cervicale ed interstiziale. F. Torcia 15:20-15:50 La gravidanza iniziale da PMA. F. Ubaldi 15:50-16:20 Patologia annessiale in gravidanza iniziale. L. Di Luzio 16:20-16:50 La patologia malformativa embrio-fetale. P. Volpe 16:50-17:20 Patologia del trofoblasto. F. Labate 17:20-17:30 Conclusioni L. Di Luzio, F. Labate Sala Leptis Magna 1+2 CERIMONIA INAUGURALE 18:00-18:30 Saluti d apertura G. Rizzo, D. Arduini, G. Novelli 18:30-19:00 Ultrasound in the prediction of preterm labor. Z. Alfirevic 19:00-19:30 30 anni di SIEOG G. Calì 19:30-19:45 Consegna premi AGUI e AOGOI per i migliori abstracts 20:00 WELCOME COCKTAIL 10 11

7 LUNEDÌ 18 LUNEDÌ 18 mattino mattino 8:30-11:00 Sala Leptis Magna 1+2 Sessione Plenaria 1 Attualità e problematiche diagnostiche nel 1 trimestre: l integrazione della genetica all ecografia G. Calì, N. Rizzo 08:30-08:45 Introduzione G. Calì, N. Rizzo 08:45-09:05 Il nuovo ruolo dell ecografia nell era della diagnostica prenatale non invasiva. G.C. Di Renzo 09:05-09:25 Il ruolo della diagnostica invasiva. G. Monni 09:25-09:45 Test genetici prenatali invasivi e non nell era della Next Generation Sequencing: potenzialità e limiti. A. Novelli 09:45-10:05 Possibilità e limitazioni della diagnosi delle patologie malformative del 1 trimestre. F. Prefumo 10:05-10:15 Comunicazione selezionata Test di screening prenatale delle anomalie cromosomiche: l esperienza della regione Piemonte negli anni V. Ruggeri, E. Viora, E. Muccinelli, L. Mondo, R. Rusciani, V. Guaraldo, E. Pavanello, D. Dell Amico, MG. Alemanno, S. Bastonero, G. Errante, P. Gaglioti, R. Scali (Torino) 10:15-10:25 Comunicazione selezionata Test contingente per lo screening della trisomia 21 con cell-free DNA test su sangue materno in regione Toscana. E. Colosi, F. Torricelli, E. Periti (Grosseto, Firenze) 10:25-10:35 Comunicazione selezionata Premio AOGOI Distribuzione dei valori di NT in relazione alla patologia fetale di base. G. Pagani, V. Stagnati, A. Iuculano, F. Mulas, M. Floris, RM. Ibba, G. Monni (Cagliari) 10:35-10:45 Comunicazione selezionata Premio SIEOG Impatto clinico dell analisi del DNA libero nel sangue materno nella popolazione ad alto rischio dopo test combinato. S. Boito, G. Rembouskos, E. Periti, B. Ischia, MG. Baffero, I. Fabietti, V. De Robertis, A. Cordisco, E. Fratini, N. Persico, R. Fogliani, P. Volpe, L. Fedele (Milano, Bari, Firenze) 10:45-11:00 Discussione 11:00-11:30 Coffee break 11:30-13:00 Sala Leptis Magna 1 Sessione Parallela 1 Screening della pre-eclampsia nel 1 trimestre E. Colosi, H. Valensise 11:30-11:50 Predizione della pre-eclampsia e dei disturbi ipertensivi in gravidanza: stato dell arte. E. Ferrazzi 11:50-12:10 Integrazione dei marker biochimici ed ecografici nella previsione della pre-eclampsia e del ritardo di crescita. A. Farina 12:10-12:30 Ruolo della vascolarizzazione uterina e placentare nella previsione della pre-eclampsia nelle gravidanze da fecondazione in vitro. G. Rizzo 12:30-12:40 Comunicazione selezionata Funzione endoteliale, arterial stiffness e proprietà elastiche dell aorta in donne con una storia di preeclampsia ad esordio precoce o tardivo. R. Orabona, E. Sciatti, E. Vizzardi, I. Bonadei, A. Valcamonico, M. Metra, T. Frusca (Brescia, Parma) 12:40-12:50 Comunicazione selezionata Screening dei disordini ipertensivi di origine placentare e maternogenica nel I trimestre. T. Stampalija, L. Lo Bello, D. Di Martino, L. Monasta, M. Quadrifoglio, S. Zullino, V. Cecotti, C. Mastroianni, V. Signorelli, G. D Ottavio, E. Ferrazzi (Trieste, Milano) 12:50-13:00 Discussione 12 13

8 LUNEDÌ 18 mattino LUNEDÌ 18 11:30-13:00 Sala Leptis Magna 2 Sessione Parallela 2 RM dopo l ecografia: come, quando, perché F. Triulzi, P. Volpe 11:30-11:50 Indicazioni attuali alla RM fetale. P. Volpe 11:50-12:10 RM: luci e ombre nella valutazione dei principali quadri malformativi cerebrali. F. Triulzi 12:10-12:30 Hotpoints in RM fetale. L. Manganaro 12:30-12:40 Comunicazione selezionata Ruolo della RM fetale nella diagnosi delle patologie infettive in gravidanza. S. Bernardo, V. Vinci, M. Saldari, A. Giancotti, C. Aliberti, A. Pizzuti, E. Silvestri, C. Catalano, L. Manganaro (Roma) 12:40-13:00 Discussione 13:00-14:00 Lunch 13:00-14:00 Sala Tarragona Simposio Aziendale PHILIPS PHILIPS ULTRASUONI PER L OSTETRICIA E LA GINECOLOGIA: L AMBIZIONE DI PROGETTARE INNOVAZIONI CHE RISOLVANO PROBLEMI REALI E NECESSITÀ QUOTIDIANE G. Farina, E. Viora 13:00-13:15 Il progetto di Philips Ultrasuoni per la salute della donna. G. Farina 13:15-13:30 Quando l ecografia trans-addominale può sostituirsi all ecografia trans-vaginale? F. Taddei 13:30-13:45 L ecografia nella paziente tecnicamente difficile: quanto è importante l ausilio delle nuove tecnologie. A. Sciarrone 13:45-14:00 Ruolo delle nuove tecnologie nella patologia ginecologica benigna e maligna. L. di Luzio 14:00-15:30 Sala Tarragona Simposio Aziendale HITACHI ALOKA NUOVE TECNICHE DI IMAGING ECOGRAFICO AD ALTA RISOLUZIONE E COMBINAZIONE CON MRI IN OSTETRICIA E GINECOLOGIA Moderatore: V. D Addario 14:00-14:20 Anatomia fetale del primo trimestre: alte frequenze per una alta definizione. A. Iasci 14:20-14:40 Il cuore fetale al primo trimestre di gravidanza con sonde ad elevata frequenza. M. Bellotti 14:40-15:00 L ecografia incontra la Risonanza Magnetica: nuova tecnica di Imaging di fusione tra ecografia e MRI in ambito ostetrico e ginecologico. L. Manganaro :30 Discussione 14 15

9 LUNEDÌ 18 LUNEDÌ 18 13:00-14:00 Sala Cesarea Sessione Powerpoint poster Ginecologia - Gravidanza ectopica Valutazione ecografica, 3D e Power Doppler della scar pregnancy e rischio di patologia trofoblastica gestazionale: analisi di 10 casi. Vimercati A, De Gennaro AC, Chincoli A, Fascilla FD, Bettocchi S, Ceci O, Cassanelli F, Resta L, Cormio G (Bari) Utilizzo dell ecografia tridimensionale nel management della gravidanza ectopica non tubarica. Chiappa V, Fruscio R, Mariani EM, Vergani P (Milano, Monza) Ruolo del livello sierico del progesterone nella gestione delle donne con gravidanza a localizzazione non nota. Gizzo S, Noventa M, Vitagliano A, Naji O, Brown R, Izzat F, Abdulrahim B (Padova, Coventry, Nothampton) PUL: descrizione di due casi a decorso differente e revisione della letteratura. Mattioli G, Rocca A, Monterisi A, Guarino A, Di Benedetto L, Torcia F (Roma) Ginecologia - Patologia benigna dell ovaio Caratteristiche ecografiche dei tumori borderline sierosi papillari superficiali dell ovaio. Ludovisi M, Foo X, Mainenti S, Testa AC, Arora R, Jurkovic D (Londra, Roma) Torsione ovarica: una diagnosi ecografica di non univoca interpretazione. Tirone M, Vaccarella M, Salzano E, Iazzetta R, Palmieri T, Locci M, Miranda M, De Placido G, Nazzaro G (Napoli) Ginecologia - Patologia benigna dell utero Ecografia tridimensionale e isteroscopia diagnostica nella diagnosi differenziale delle malformazioni uterine e dei miomi uterini. Piccioni MG, De Stefano MG, Gambaro AML, Colagiovanni V,Riganelli L, Monti M (Roma) Variante atipica di utero setto/bicorne: ecografia tridimensionale versus laparoscopia. Iazzetta R, Vaccarella M, Salzano E, Tirone M, Patrì A, Locci M, Miranda M, De Placido G, Nazzaro G (Napoli) Ginecologia - Patologia maligna dell ovaio Caratteristiche ecografiche dei tumori sierosi epiteliali dell ovaio: borderline, non invasive-low grade, invasive low grade, invasie high grade. Baima Poma C, Mascilini F, Moruzzi MC, Ludovisi M, Mainenti S, Fuoco G, Zannoni GF, Scambia G, Testa AC (Roma) Valutazione ecografica preoperatoria delle masse annessiali maligne: correlazione con l istologia. Ferrara L, Blanco MC, Cannone F, Caruso M, Ettore G (Catania) Il rischio di malignità delle cisti ovariche uniloculari: studio delle caratteristiche ecografiche e clinico-anamnestiche. Ricciardulli A, Gustapane S, Pavone G, Di Giovanni S, Marrone L, Liberati M (Chieti) Caratteristiche ultrasonografiche delle metastasi ovariche da adenocarcinoma colo rettale. Gustapane S, Pavone G, Di Giovanni S, Marrone L, Falò E, Liberati M, Ricciardulli A (Chieti) Ginecologia - Patologia maligna dell utero (cervice/endometrio) Metastasi uterina di linfoma non-hodgkin: case report. Monica M, Lauriola I, Merisio C, Berretta R, Re F, Frusca T (Parma) Monitoraggio endometriale nelle pazienti in terapia con Tamoxifene: ruolo, timing ed accuratezza dell isteroscopia versus ecografia trans vaginale. Gizzo S, Noventa M, Vitagliano A, Quaranta M, Venturella R, Esposito F, Patrelli TS (Padova, Verona, Catanzaro, Vicenza) Ostetricia - Diagnosi di malformazioni ed anomalie nel I trimestre Pentalogia di Cantrell: un caso di diagnosi ecografica in primo trimestre. Di Cresce M, Maruotti GM, Saccone G, Fagioli R, Esposito G, Sarno L, Morlando L, Migliucci A, Esposito FG, De Lorenzo LS, Martinelli P (Napoli) Patologia della valvola uretrale posteriore: case report e up-date della letteratura. Falco ML, Maruotti GM, Graziano E, Staiano S, Mazzarelli LL, Battista L, Carbone L, Donadono V, Martinelli P, Tolino A (Napoli) Accuratezza dell ecografia del primo trimestre nella diagnosi di anomalie strutturali fetali: revisione sistematica della letteratura. Rossi AC, Prefumo F (Altamura, Brescia) Diagnosi ecografica di Limb Body Wall Complex. Piazzese A, Pace C, Gaglioti P, Oberto M, Tandoi E, Mastrurzo B, Arduino S, Sciarrone A, Todros T, Viora E (Torino, Roma) Agenesia del dotto venoso tra 11+0 e 13+6 settimane e rischio di anomalie genetiche: fattori prognostici. Rembouskos G, De Robertis V, Volpe G, Fanelli T, Muto B (Bari) Case report: setto amniotico completo costrittivo. Volpe N, Lauriola I, D Amato I, Kaihura CT, Cancemi A, Ghi T, Frusca T (Parma) Ostetricia - Screening sindrome di Down, Translucenza Nucale e biochimica, NIPT L amniocentesi microinvasiva (M.I.A.- Micro Invasive Amniocentesis). Ghisoni L, Prada A, Castagna C, Mandia L, Crivelli M, Massari M, Cetin I (Milano) Alfafetoproteina su siero materno elevata e rischi di complicanze materno-fetali: dieci anni di esperienza in un centro di III livello. Dusini I, Dall Amico DC, Grivon S, Tancredi A, Muccinelli E, Sciarrone A, Bastonero S, Gullino E, Errante G, Sdei S, Alemanno MG, Pagliano M, Masturzo B, Benedetto C, Viora E (Torino) Dalla traslucenza nucale al test integrato: analisi della casistica di 15 anni ( ) dell Ospedale Valduce di Como. Conturso R, Dallavalle C,Guzzetti L, Tenore A (Como) Il primo trimestre al centro di un nuovo modello di percorso nascita. Ciani V, Fabbo A, Filardi G, De Simone S, Colosi E (Grosseto) Correlazione tra esito feto-neonatale e concentrazioni sieriche della Proteina Plasmatica A associata alla gravidanza (PAPP-A) nel primo trimestre di gestazione. De Fazio R, Dusini I, Guaraldo V, Muccinelli E, Pavanello E, Grosso E, Naretto V, Sdei S, Sciarrone A, Bastonero S, Gullino E, Benedetto C, Viora E (Roma, Torino) Approccio consapevole alla diagnosi prenatale non invasiva del primo trimestre. Esperienza in un singolo centro e risvolti psicologici materni. Viggiano M, Vicidomini A, Conte G, Tintoni M, Vidiri A, Ciliberti P, Scambia G, Cavaliere AF (Roma) Translucenza nucale aumentata: diagnosi, managment ed outcome di 148 casi. Di Martino DD, Grimaldi AS, Zullino S, Spaccini L, Rustico MA, Ferrazzi E (Milano) Impatto dello screening del primo trimestre sulla perdita fetale post-procedura in donne con indicazione alla diagnosi invasiva per età. Pagani G, Iuculano A, Stagnati V, Mulas F, Floris M, Ibba RM, Monni G (Cagliari) Ostetricia - Anomalie impianto placentare Diagnosi prenatale ecografica di rottura imminente di cordone ombelicale con estesa pseudo cisti. Veneziano M, Verdi F, Messini S, Favero G (Bolzano) Ostetricia - Diagnosi di malformazioni ed anomalie nel II trimestre Esame autoptico virtuale tramite ecografia 2D/3D, RM, RX scheletro: accuratezza diagnostica, affidabilità ed approvazione rispetto all autopsia convenzionale. Giancotti A, D Ambrosio V, Aliberti C, Marcoccia E, Saldari M, La Torre R, Bastianelli C, Managanaro L (Roma) 16 17

10 LUNEDÌ 18 LUNEDÌ 18 Diagnosi ecografica di femore corto ed outcome neonatale: la nostra esperienza. D Ambrosio V, La Torre R, D Ambrosio V, Squarcella A, Gatto S, Marcoccia E, Giancotti A (Roma) Diagnosi prenatale di aneurisma della vena ombelicale: quale outcome? Esposito FG, Tagliaferri S, Morlando M, Migliucci A, Di Cresce M, Saccone G, Mazzarelli LL, Simioli S, Quaglia F, Fagioli R, Martinelli P (Napoli) Agenesia del dotto venoso: diagnosi e outcome feto-neonatale di 35 casi. Volpe P, Alinovi F, Muto B, De Robertis V, Volpe N, Frusca T (Bari, Parma) Amartoma mesenchimale epatico fetale e displasia mesenchimale placentare: un case report. Biagiotti R, Cordisco A, Periti E (Firenze) Un raro caso di encefalocele sfeno-orbitario: inquadramento diagnostico differenziale. Izzo T, Minneci G, Di Liberto S, Forlani F, Foti F, Rotolo M, Zizzo R, Calì G (Palermo) Counselling prenatale integrato: nostra esperienza. Pisaturo ML, Zaccara A, Paradiso RL, Crocoli A, Di Pierro G, Salata M, Schettini S (Potenza) Diagnosi ecografica prenatale di ernia inguino-scrotale fetale. Paradiso RL, Pisaturo ML, Rosa F, Curcio C, Di Pierro G, Straziuso E, Schettini S (Potenza) Applicazione della tecnica di CGH-Array in caso di riscontro ecografico di malformazioni fetali. Ettore C, Barone C, Bartoloni G, Bianca S, Pappalardo E (Catania) Diagnosi prenatale di teratoma cistico in testicolo ritenuto: caratterizzazione mediante ecografia 2D e 3D. Caso clinico. Salsi G, Bellussi F, Cataneo I, Morganelli G, Gabrielli S, Pilu G, Rizzo N, Youssef A (Bologna) Nuova mutazione del gene SOX9 c358c>t in feto affetto da displasia campomelica. Pappalardo E, Barone C, Bartoloni G, Baffico AM, Mura I, Bianca S, Ettore C (Catania) Ecografia del II trimestre dallo screening alla diagnostica. Massarenti I, Viora E, Gaglioti P, Sciarrone A, Bastonero S, Scali R, Alemanno MG, Todros T (Torino) Polidramnios e sindrome genetica: variabili ecografiche predittive. Ischia B, Boito S, Crovetto F, Crippa B, Bedeschi AF, Colombo L, Baffero GM, Fabietti I, Fogliani R, Mosca F, Fedele L (Milano) La diagnosi prenatale invasiva: esperienza della regione Piemonte negli anni Ruggeri V, Sesia C, Mondo L, Rusciani R, Dall Amico D, Sciarrone A, Alemanno MG, Scali R, Pagliano M, Sdei S, Bastonero S, Errante G, Gullino E, Todros T, Viora E (Torino) Anomalie ostruttive del basso tratto delle vie urinarie: flow chart della diagnosi prenatale ecografica e del management clinico in gravidanza. Marilli I, Gulino FA, Leanza V, D Agati A, Palumbo MA (Catania) Associazione tra ipoplasia dell osso nasale, micrognatia, ernia diaframmatica, DIV, displasia mesomelica: case report. Tirone M, Salzano E, Vaccarella M, Iazzetta R, Patrì A, Locci M, Miranda M, De Placido G, Nazzaro G (Napoli) Diagnosi prenatale della Sindrome di Pfeiffer tipo 2: case report. Pizzuti A, Aliberti C, Marchionni E, D Ambrosio V, Giancotti A (Roma) Diagnosi prenatale di megalouretra congenita in un feto di sesso femminile affetto da pseudoermafroditismo. Mazzarelli Ll, Forte A, Simioli S, Di Meglio A, Di Meglio L, Di Meglio G, Di Meglio F, Sica C, Spinelli Ml, Ruffolo A, Urciuoli M, Ventruto V (Napoli, Roma) Intestino iperecogeno fetale: follow-up della gravidanza e screening infettivo logico. Masini G, Ledda C, Cavalli I, Gaini C, Franchi C, Pasquini L (Firenze) Incidenza di TORCH e parvovirus B19 positivi nelle gravidanze complicate da polidramnios isolato. Gaini C, Seravalli V, Masini G, Di Tommaso M, Franchi C, Pasquini L (Firenze) Efficacia della rete ecografica ostetrica nella identificazione delle malformazioni fetali nella popolazione generale: nostra esperienza. Cordisco A, Gaddi V, Lozza V, Farruggia A, Conticini S, Biagiotti R, Periti E (Firenze) Displasia mesenchimale della placenta: nostra esperienza. Mazzarelli Ll, Forte A, Simioli S, Di Meglio A, Di Meglio G, Sica C, Spinelli Ml, Di Meglio L, Di Meglio G, Ruffolo A (Napoli, Roma) Il segno della tripla bolla: doppio diaframma duodenale. Ghi T, Bellussi F, Maroni E, Youssef A, Rizzo N, Pilu G (Parma, Bologna) Case report voluminoso teratoma laterocervicale congenito ostruente le vie aeree: dalla diagnosi prenatale al trattamento ex utero intrapartum (exit). Volpe N, D Amato I, Kaihura CT, Migliavacca C, Dall Asta A, Ghi T, Frusca T (Parma) Studio ecografico 3D delle costole fetali. De Petrillo P, Colicchio D, Vitali M, Corosu L, Scarani S, Torcia F (Roma) Ostetricia - RMN ed anomalie fetali Ruolo della RM fetale nella diagnosi delle patologie uro-genitali. Bernardo S, Vinci V, Saldari M, Giancotti A, Aliberti C, Pizzuti A, Silvestri E, Catalano C, Manganaro L (Roma) Ruolo della RM fetale nella diagnosi delle patologie gastro-intestinali. Bernardo S, Vinci V, Saldari M, Giancotti A, Aliberti C, Pizzuti A, Silvestri E, Catalano C, Manganaro L (Roma) Ruolo della RM fetale nella diagnosi delle lesioni ischemico-emorragiche cerebrali. Bernardo S, Vinci V, Saldari M, Giancotti A, Aliberti C, Pizzuti A, Silvestri E, Catalano C, Manganaro L (Roma) Ruolo della RM fetale nella diagnosi delle anomalie del massiccio facciale fetale. Bernardo S, Vinci V, Saldari M, Giancotti A, Aliberti C, Pizzuti A, Silvestri E, Catalano C, Manganaro L (Roma) Ruolo della RM fetale nella diagnosi delle trombosi dei seni durali. Bernardo S, Vinci V, Saldari M, Giancotti A, Aliberti C, Pizzuti A, Silvestri E, Catalano C, Manganaro L (Roma) RMN ed ecografia a confronto nella definizione dell outcome neuropsicomotorio nei feti con infezione da citomegalovirus. Recchi M, Tortora D, Parruti G, Matarrelli B, Liberati M, Caulo M, Celentano C (Chieti) Ostetricia - Ecografia e patologie gravidiche Oligoidramnios nella gravidanza fisiologica a termine: management ed outcome neontale. D Arpe S, De Stefano MG, Franceschetti S, Schiavi M, Piccioni MG (Roma) Valutazione ecografica della placenta e possibile rischio di morte endouterina fetale. Chincoli A, De Gennaro AC, Resta L, Cannone R, Esposito G, Curci G, Vimercati A (Bari) Infezione primaria da CMV in gravidanza e marker ecografici: esperienza di un centro di III livello. De Gennaro AC, Chincoli A, Calvario A, Carbonara S, Amendolara M, Miccolis A,Vimercati A (Bari) Cisti ovarica fetale: diagnosi ecografica, storia naturale e review della letteratura. Izzo T, Minneci G, Di Liberto S, Foti F, Forlani F, Zizzo R, Rotolo M, Calì G (Palermo) Ruolo del monitoraggio ecografico in pazienti con gravidanze ottenute da ovodonazione. Masturzo B, Piazzese A, Paracchini S, Roletti E, Attini R, Comoglio FM, Arduino S, Gaglioti P, Todros T, Viora E (Torino) L infezione da citomegalovirus in gravidanza: esperienza di un centro di riferimento. Migliucci A, Donadono V, Quaglia F, Saviano R, Mazzarelli LL, Tagliaferri S, Simioli S, Giudicepietro A, Morlando M, Sarno L, Di Cresce M, Maruotti GM, Martinelli P (Napoli) 18 19

11 LUNEDÌ 18 LUNEDÌ :00-15:30 Sala Leptis Magna 1 Sessione monotematica: Gravidanza gemellare E. Periti, M.A. Rustico 14:00-14:07 Valutazione cardiologica materna durante gravidanza gemellare non complicata con particolare enfasi sulla funzione diastolica. Ghi T, Degli Esposti D, Montaguti E, Rosticci M, Tancredi S, Youssef A, Pilu G, Borghi C, Rizzo N (Bologna) 14:07-14:14 Misurazione della lunghezza cervicale per lo screening del parto pretermine in gravidanze gemellari: stiamo facendo la cosa giusta? Pagani G, Stagnati V, Fichera A, Prefumo F (Brescia) 14:14-14:21 Velocimetria doppler delle arterie uterine e sviluppo di complicanze nelle gravidanze gemellari. Masini G, Tordini C, Pietrosante S, Gaini C, Franchi C, Pasquini L (Firenze) 14:21-14:28 Ruolo dell embrioriduzione nella gestione delle gravidanze trigemine. Gaini C, Carri G, Lozza V, Masini G, Periti E, Pasquini L (Firenze) 14:28-14:35 Curve di crescita fetale customizzate nelle gravidanze bigemine non complicate. Ghi T, Piastra A, Cariello L, Franchi L, Bellussi F, Morselli Labate A, Nardi E, Rizzo N, Pilu G, Frusca T (Parma, Bologna) 14:35-14:42 La realizzazione di un centro Hub per la fetoscopia laser a Palermo: una nuova opportunità per il Sud Italia. Chianchiano N, Palumbo E, Tornabene M, Sorrentino M, Polizzi M, Macaluso AG, D Anna MR (Palermo) 14:42-14:49 Il monitoraggio ecografico nella gravidanza bigemina monocoriale monoamniotica: quale strategia? Cantanna E, Arduino S, Bossotti C, Borgarello V, Libanori E, Piazzese A, Ingala A, Viora E, Todros T (Torino) 14:49-14:56 Gravidanza monocoriale triamniotica complicata da doppia anomalia fetale: case report e revisione della letteratura. Capuano P, D Addario V (Bari) 14:56-15:03 La discrepanza di crescita fetale > 25% nella gravidanza bigemina bicoriale: SGA o FGR? Bossotti C, Arduino S, Cantanna E, Borgarello V, Libanori E, Gaglioti P, Masturzo B, Benedetto G, Viora E, Todros T (Torino) 15:03-15:10 Gravidanza monocoriale e anomalie discordanti: 10 anni di esperienza di un singolo centro. Zullino S, Cavenaghi G, Rustico MA, Lanna M, Faiola S, Spaccini L, Schena V, Ferrazzi E (Milano) 15:10-15:17 La gravidanza monocoriale monoamniotica: difficoltà della gestione clinica. Palumbo E, Chianchiano N, Sorrentino M, Tornabene M, Polizzi M, D Anna MR (Palermo) 15:17-15:24 Displasia mesenchimale placentare in gravidanza gemellare monocoriale biamniotica, complicata da mirror syndrome. Minneci G, Foti F, Izzo T, Di Liberto S, Forlani F, Zizzo R, Calì G (Palermo) 14:00-15:30 Sala Leptis Magna 2 Sessione Monotematica: Crescita fetale - Velocimetria Doppler C. Bocchi, F. Torcia 14:00-14:07 Valutazione delle arterie uterine nei tre trimestri di gravidanza nei disordini ipertensivi di origine placentare e maternogenica. Stampalija T, Lo Bello L, Monasta L, Quadrifoglio M, Cecotti V, Ceccarello M, D Ottavio G, Ferrazzi E (Trieste, Milano) 14:07-14:14 Restrizione di crescita fetale: confronti tra le rilevazioni Doppler velocimetriche di diversi distretti cerebrali. Tintoni M, Buongiorno S, Ciliberti P, Mappa I, Ciardulli A, Guariglia L (Roma) 14:14-14:21 Confronto della velocimetria Doppler in diversi segmenti dell arteria cerebrale anteriore e posteriore fetale dopo 40 settimane. Buongiorno S, Ciliberti P, Ciardulli A, Mappa I, Tintoni M, Rosati P (Roma) 14:21-14:28 I neonati AGA con deflessione del ritmo di crescita intrauterino sono a rischio di outcome perinatale avverso? Vannuccini S, Bocchi C, Severi FM, Petraglia F (Siena) 14:28-14:35 Velocimetria Doppler ed outcome avverso nell induzione medica del travaglio per IUGR tardivo. Simeone S, Carnarutto R, Marchi L, Rambaldi MP, Giorgi MG, Serena C, Mecacci F (Firenze) 14:35-14:42 Diagnosi ecografica di emorragia feto-materna severa: esperienza del nostro centro e revisione sistematica della letteratura. Bellussi F, Perolo A, Simonazzi G, Ghi T, Youssef A, Rizzo N, Pilu G (Bologna) 14:42-14:49 Differenze tra la misurazione dell indice di pulsatilità del dotto venoso fetale con tecnica automatica e con tecnica manuale. Morlando M, Maruotti GM, Di Cresce M, Saccone G, Migliucci A, Sirico A, Sarno L, Mazzarelli LL, Martinelli P (Napoli) 14:49-14:56 Effetto della supplementazione con 5-Methyl-Tetrahydrofolato su misurazioni Doppler dell arteria uterina. Saccone G, Di Cresce M, Graziano E, Mazzarelli LL, Maruotti GM, Morlando M, Migliucci A, Sirico A, Saviano R, Martinelli P (Napoli) 14:56-15:03 Valutazione della circolazione cerebrale fetale mediante Three-Dimensional Power Doppler Ultrasound Angiography nelle gravidanze complicate da ritardo di crescita intrauterino. Rossi A, Romanello I, Vogrig E, Citossi A, Filip G, Marchesoni D (Udine) 15:03-15:10 Ruolo della sonobiopsia con Power Doppler 3D nello studio della vascolarizzazione placentare nel I trimestre. Bosi C, Pietrolucci ME, Rizzo G, Arduini A (Roma) 15:10-15:17 Stereoisomeri dell inositolo e management ostetrico della gravidanza a rischio di GDM. Matarrelli B, Vitacolonna E, Pavone G, Liberati M, Celentano C (Chieti) 15:17-15:24 La macrosomia fetale influenza la flussimetria Doppler nelle gravidanze complicate da diabete gestazionale. Sirico A, Rizzo G, Maruotti GM, D Aiello E, Morlando M, Arduini D, Martinelli P (Napoli, Roma) 21

12 LUNEDÌ 18 LUNEDÌ 18 14:00-15:30 Sala Cesarea Sessione Monotematica: Ginecologia A.C. Testa, G. Triolo 14:00-14:07 Riproducibilità di Omniview-VCI nella misurazione dell area dello iato pelvico e nella diagnosi di lesione del muscolo elevatore dell ano. Montaguti E, Cariello L, Cataneo I, Salsi G, Sanlorenzo O, Pilu G, Rizzo N,Youssef A (Bologna) 14:07-14:14 Proposta di uno schema di refertazione per l esame ecografico del pavimento pelvico nel post-partum. Leombroni M, Buca D, Falò E, Frondaroli F, Liberati M (Chieti) 14:14-14:21 Ruolo prognostico dell ecografia transvaginale in pazienti dopo gravidanza molare per la stratificazione del rischio di neoplasia trofoblastica gestazionale. Giorgione V, Mangili G, Candiani M, Petrone M, Valsecchi L, Spagnolo D, Cavoretto P (Milano) 14:21-14:28 Il ruolo dell ecografia transvaginale nel monitoraggio delle pazienti affette da mola invasiva. Chiappa V, Bogani G, Bonazzi CM, Giuliani D, Fruscio R (Milano, Monza) 14:28-14:35 Ruolo dell ecografia nella valutazione dell alto addome nel carcinoma ovarico avanzato. Tomao F, Perniola G, Boccia S, Fischetti M, Loprete E, Giannini A, Domenici L, Palaia I, Muzii L, Benedetti Panici P (Roma) 14:35-14:42 Determinazione pre-chirurgica di He4 e R.O.M.A. Score: una possibile strategia per incrementare l accuratezza della frozen-section. Uno studio multicentrico caso-controllo. Gizzo S, Noventa M, Vitagliano A, Quaranta M, Venturella R, Esposito F, Patrelli TS (Padova, Verona, Catanzaro, Vicenza) 14:42-14:49 Valutazione ecografica degli istmoceli pre e post istmoplastica resettoscopica. Scifo MC, Gubbini G, Franchini M, Savelli L (Bologna, Firenze) 14:49-14:56 Valutazione delle masse annessiali in premenopausa e in menopausa secondo le simple rules : studio prospettico su 391 casi. Cavallero C, Sciarrone A, Fuso L, Piovano E, Iskra L, Sobrero S, Macchi C, Zola P, Viora E (Torino) 14:56-15:03 Follow-up di 4 anni in pazienti sintomatiche in premenopausa trattate con MRgFUS per fibromi uterini. Perniola G, Savone D, Di Donato V, Palaia I, Musella A,Tomao F, Fischetti M, Gasparri ML, Pecorini F, Muzii L, Benedetti Panici P (Roma) 15:03-15:10 La riproducibilità del color score proposto dall International Endometrial Tumor Analysis (IETA) nella valutazione della vascolarizzazione dell endometrio. Cappai A, Perniciano M, Saba L, Alcazar JL, Pascual M, Ajossa S, Piras A, Fabbri P, Pilla F, Juez L, Melis GB, Guerriero S (Cagliari, Pamplona, Barcellona) 15:10-15:17 Caratteristiche ecografiche delle masse ovariche con papille diagnosticate e sottoposte a chirurgia durante la gravidanza. Mascilini F, De Blasis I, Di Legge A, Moruzzi MC, Pizzicalla S, Savelli L, Exacoustos C, Timor-Trisch I,Valentin L, Zannoni GF, Testa AC (Roma, Bologna, New York, Malmo) 15:17-15:24 Valore diagnostico del volume endometriale e indici vascolari endometriali ottenuti dall applicazione dell ecografia tridimensionale Power Doppler Angiography in pazienti affette da AUB. Rossi A, Romanello I, Vogrig E, D Aietti V, Baruzzo E, Marchesoni D (Udine) 15:30-17:00 Sala Leptis Magna 1 Sessione Parallela 3 Valutazione ecografica 2D e 3D della paziente infertile C. Exacoustos, E. Zupi 15:30-15:50 Qual è l impatto della diagnosi ecografica di adenomiosi e miomi uterini? F. Leone 15:50-16:10 Malformazioni uterine: impatto della diagnostica ecografica 3D sul trattamento della paziente infertile. G. Nazzaro 16:10-16:30 Vantaggi della tecnica ecografica 2D e 3D nella valutazione della pervietà tubarica. C. Exacoustos 16:30-16:40 Comunicazione selezionata Valutazione ecografica con 3D Hyfosy dell occlusione tubarica isteroscopica con Essure. B. Zizolfi, C. Exacoustos, V. Romeo, L. Lazzeri, M. Franchini, E. Zupi, A. Di Spiezio Sardo (Napoli, Roma, Siena, Firenze) 16:40-16:50 Comunicazione selezionata Premio AGUI Dosaggio sierico di stem-cell-factor in pazienti poor-responders sottoposte a procreazione assistita: un biomarker per stabilire se effettuare il pick-up. S. Gizzo, M. Noventa, A. Vitagliano, F. Esposito, M. Quaranta, R. Venturella, TS. Patrelli (Padova, Verona, Catanzaro, Vicenza) 16:50-17:00 Discussione 22 23

13 LUNEDÌ 18 LUNEDÌ 18 15:30-17:00 Sala Leptis Magna 2 Sessione Parallela 4 Gestione multidisciplinare della patologia malformativa complessa G. Monni, E. Viora 15:30-15:45 Valutazione ecografica della paziente difficile. F. Taddei 15:45-16:00 Ruolo della RM nella paziente con cattivo imaging ostetrico. L. Manganaro 16:00-16:15 Dopo la RM la consulenza genetica. A. Pizzuti 16:15-16:30 Il ruolo del cardiologo pediatra. F. Ventriglia 16:30-16:45 L importanza dei quadri autoptici. E. Silvestri 16:45-17:00 Discussione 17:00-17:30 Coffee break 17:30-19:30 Sala Leptis Magna 1+2 Sessione Plenaria 2 Un approccio proattivo al contenzioso medico legale in ecografia ostetrico-ginecologica A. Di Meglio, T. Frusca 17:30-17:35 Introduzione A. Di Meglio, T. Frusca 17:35-17:50 Informazione e consenso informato in ecografia ostetrica e ginecologica: una opportunità da cogliere. A. Aprile 17:50-18:05 Aspetti strutturali e organizzativi dell ambulatorio di ecografia nella prevenzione dell evento avverso: idee per un miglioramento. G. Ettore 18:05-18:20 La documentazione e l archiviazione dell esame ecografico: è necessario voltare pagina. A. Argo 18:20-18:30 Gestione della fase extragiudiziale del contenzioso. La convenzione SIEOG con Area Sanità: un aiuto importante. G. Locasciulli 18:30-18:40 Assicurare il rischio in ecografia ostetrica e ginecologica: attuali strumenti e prospettive future. A. Villa 18:40-18:55 Il tutto è più della somma delle sue parti : un approccio integrato per la prevenzione e la gestione del contenzioso in ecografia ostetrico-ginecologica. A. Sciarrone 18:55-19:30 Discussione Discussants: M. Carucci, D. Corea, L. Savelli 24 25

14 MARTEDÌ 19 mattino MARTEDÌ 19 mattino 08:30-11:00 Sala Leptis Magna 1+2 Sessione Plenaria 3 Patologia della crescita Con il patrocinio della FNCO E. Ferrazzi, T. Todros 08:30-08:50 Nutrizione materna e crescita fetale. I. Cetin 08:50-09:10 È cambiata la gestione del feto con ritardo di crescita precoce dopo lo studio Truffle? T. Frusca 09:10-09:30 Diagnosi e gestione clinica del feto con ritardo di crescita tardivo. F. Prefumo 09:30-09:50 Identificazione ecografica delle anomalie della crescita fetale. Le nuove curve SIEOG e l approccio customizzato. T. Ghi 09:50-10:10 Rischio perinatale cardiovascolare nel feto con ritardo di crescita. E. Cosmi 10:10-10:30 Previsione e gestione clinica della macrosomia. G. M. Maruotti 10:30-10:40 Comunicazione selezionata Il brain sparing effect nei feti affetti da restrizione di crescita è associato a capacità accelerativa e decelerativa cardiache ridotte. T. Stampalija, D. Casati, L. Monasta, R. Sassi, MW. Rivolta, ML. Muggiasca, A. Bauer, E. Ferrazzi (Trieste, Milano, Monaco) 10:40-10:50 Comunicazione selezionata La dopplerflussimetria ombelicale come predittore di intolleranza alimentare nei neonati pretermine. C. Pace, P. Gaglioti, A. Coscia, M. Oberto, MA. Cau, A. Palmeri, S. Appeddu, E. Olearo, C. Plazzotta, M. Biolcati, T. Todros (Torino, Sassari) 10:50-11:00 Discussione 08:15-11:00 Sala Tarragona Sessione 1 1 Corso SIEOG di ecografia per ostetriche R. Venezia, M. Vicario 08:15-08:30 Introduzione al corso G. Rizzo, F. Taddei, M. Vicario 08:30-09:00 Lettura magistrale: L ecografia come strumento dell assistenza ostetrica: competenze e responsabilità dell ostetrica. M. Guana 09:00-09:20 Principi fisici degli ultrasuoni: come funzionano le apparecchiature ecografiche. P. Gaglioti 09:20-09:40 L ecografia office in ostetricia. E. Viora 09:40-10:00 Il 1 trimestre: visualizzazione della camera gestazionale, dell embrione/feto, la datazione della gravidanza. La diagnosi di corionicità nelle gravidanze plurime. L. Franceschetti 10:40-11:00 Il 2 e 3 trimestre: la placenta, il liquido amniotico, la presentazione-posizione fetale. V. De Robertis 11:00-11:30 Coffee break 26 27

15 MARTEDÌ 19 mattino MARTEDÌ 19 mattino 11:30-13:20 Sala Tarragona Sessione 2 1 Corso SIEOG di ecografia per ostetriche B. Burlon, A. Sciarrone 11:30-11:50 La crescita fetale: cenni sulle metodiche ecografiche per la sorveglianza dei feti con restrizione della crescita. M.V. Locci 11:50-12:10 Diagnosi ecografica di placenta previa e distacco di placenta. M. Arduini 12:10-12:30 L ecografia in parto. S. Gabrielli 12:30-12:50 La cervice uterina: l ecografia nella prevenzione del parto pretermine. G. Canzone 12:50-13:10 L ecografia come supporto alle metodiche invasive: il ruolo dell ostetrica nella diagnosi prenatale e nel counseling. L. Rosignoli 13:10-13:20 Discussione 11:30-13:00 Sala Leptis Magna 1 Sessione Parallela 5 SIMPOSIO ASM. Update nella diagnostica e terapia della patologia malformativa fetale D. Arduini, P. Rossi 11:30-11:40 Introduzione D. Arduini, P. Rossi 11:40-12:00 Nuove possibilità di diagnosi della patologia malformativa del sistema nervoso centrale nel 1 trimestre. G.L. Pilu 12:00-12:20 Possibilità attuali e sviluppi futuri della terapia in utero delle malformazioni fetali. N. Persico 12:20-12:40 La chirurgia prenatale del mielomeningocele: una realtà anche in Europa. L. Mazzone, M. Meuli 12:40-12:50 Comunicazione selezionata Premio ASM Correlazione tra segni ecografici prenatali ed outcome post-natale in feti affetti da gastroschisi: review sistematica e meta-analisi. F. D Antonio, C. Virgone, D. Baud, T. Cohen-Overbeek, M. Kuleva, L. Salomon, ME. Flacco, L. Manzoli, A. Khalil (Londra, Losanna, Rotterdam, Parigi, Chieti) 12:50-13:00 Discussione 28 29

16 MARTEDÌ 19 mattino MARTEDÌ 19 11:30-13:00 Sala Leptis Magna 2 Sessione Parallela 6 Endometriosi S. Guerriero, C. Malzoni 11:30-11:50 Lo stato dell arte nella diagnostica ecografica della patologia endometriosica. S. Guerriero 11:50-12:10 La differenza nelle localizzazioni Pouch of Douglas anteriori e posteriori. L. Savelli 12:10-12:30 L endometrioma complicato. Problematiche di diagnosi differenziale. A. C. Testa 12:30-12:40 Comunicazione selezionata Complicanze durante la gravidanza in pazienti affette da endometriosi profonda posteriore stadiata ecograficamente. I. Lauriola, C. Exacoustos, G. De Felice, B. Szabolcz, E. Zupi, T. Frusca (Parma, Roma, Siena) 12:40-12:50 Comunicazione selezionata Premio Clinica Malzoni Tiziana D Andrea La storia naturale dell endometriosi ovarica. N. Di Donato, L. Savelli, D. Jurkovic, R. Seracchioli (Bologna, Londra) 12:50-13:00 Discussione 13:00-14:00 Lunch 13:00-14:00 Sala Leptis Magna 1 Simposio Aziendale GE GE VOLUSON: UN PERCORSO INNOVATIVO DALLA DIAGNOSI PRECOCE ALLA SALA PARTO 13:00 13:20 Attualità e prospettive nella valutazione ecografica fetale nel primo trimestre. P. Volpe 13:20 13:40 Eco morfologica: cosa va diagnosticato, cosa si potrebbe diagnosticare. D. Paladini 13:40 14:00 Un sistema dedicato per eco in parto, Voluson P8. G. Pilu 14:00-15:30 Sala Tarragona Simposio Aziendale SAMSUNG...dal 2D a nuove applicazioni 3D e 4D in ostetricia & ginecologia G. Calì, L. Di Luzio 14:00-14:20 Un nome per ogni massa ovarica. A.C. Testa 14:20-14:40 Studio del Sistema Nervoso Centrale avanzato... 5D brain solution. G. Rizzo 14:40-15:00 Imaging uterino ed ecografia vaginale (molte applicazioni in una sola metodica). G. Nazzaro 15:00-15:20 Studio del cuore avanzato.. 5D Heart solution. T. Ghi 15:20-15:30 Discussione 30 31

17 MARTEDÌ 19 MARTEDÌ 19 13:00-14:00 Sala Cesarea Sessione Powerpoint poster Ginecologia Endometriosi Endometriosi del muscolo retto dell addome: efficacia della terapia con Dienogest. Impicciatore GG, Falò E, Recchi MS, Santomauro MP, Liberati M, Ricciardulli A (Chieti) Scar endometriosis: ruolo diagnostico e preoperatorio dell ecografia trans addominale. Maiorana A, Incandela D, Izzo T, Giambanco L, Mercurio A, Alio W, Alio L (Palermo) Livelli di Ca-125 sierico nelle pazienti affette da endometriosi in relazione alla localizzazione della malattia ed al tasso di gravidanza. Gizzo S, Noventa M, Vitagliano A, Quaranta M, Venturella R, Esposito F, Patrelli TS (Padova) Ginecologia - Ecografia e uro ginecologia Training di personale infermieristico in follicolometria 3D. Zanette M, Rodriguez A, Vassena R, Franci S, Vernaeve V (Barcellona) Ginecologia - Flogosi pelvica (PID) ed annessiale Drenaggio eco guidato associato a terapia antibiotica nel trattamento dell ascesso tubo-ovarico: studio comparativo prospettico randomizzato. De Stefano MG, Riganelli L, Nelaj E, D Arpe S, Salerno L, Fruci S, Piccioni MG (Roma) PID di origine non ginecologica: diagnosi e trattamento di un caso. Assorgi C, Calabrese N, Schimberni M, Lombardi D, Bordi G, Torcia F (Roma) Ostetricia - Crescita fetale normale, iposviluppo, macrosomia Curva individuale di apprendimento per la misurazione ecografica della biometria fetale.zanini D, Iuriatti T, De Mitri P, Zorzi C, Basile F, Ceccaroni M, Scioscia M (Negrar) È possibile la prevenzione del ritardo di crescita intrauterino (IUGR) mediante assunzione di omega-3: meta-analisi degli studi randomizzati. Saccone G, Di Cresce M, Sirico A, Saviano R, Maruotti GM, Sarno L, Esposito FG, Donadono V, Capone A, Giudicepietro A, Martinelli P (Napoli) Cerebro-Placental Ratio 2: un nuovo parametro Doppler nella valutazione del benessere fetale. Rossi A, Filip G, Romanello I, Citossi A, Vogrig E, Marchesoni D (Udine) Ischemia-modified Albumin in gravidanza. Rossi A, Ganzitti L, Simoncini L, Romanello I, Vogrig E, Marchesoni D (Udine) Capacità predittiva del livello sierico materno della papp-a nel primo trimestre di gestazione riguardo i neonati large for gestational age. Rossi A, Ganzitti L, Simoncini L, D Aietti V, Citossi A, Marchesoni D (Udine) Iposviluppo fetale a termine: la portata ematica delle arterie uterine e della vena ombelicale come nuovo strumento di indagine fisiopatologica. Mantegazza V, Rigano S, Di Martino DD, Basili L, Zullino S, Ferrazzi E (Milano) Effetti degli steroidi sul timo fetale: valutazioni ultrasonografiche e di laboratorio. Mappa I, Ciliberti P, Buongiorno S, Catzola V, De Vita M, Tintoni M, Fattorossi A, Rosati P (Roma) Curve di crescita fetale customizzate ottenute mediante analisi di regressione quantile: uno studio italiano multicentrico trasversale. Ghi T, Cariello L, Rizzo L, Ferrazzi E, Periti E, Prefumo F, Stampalija T, Viora E, Verrotti C, Rizzo G (Parma, Bologna, Cambridge MA, Milano, Firenze, Brescia, Trieste, Torino, Roma) Ostetricia - Flussimetria Doppler in Ostetricia Valutazione degli outcome fetali in relazione a nuovi indici di velocimetria Doppler cerebrale fetale in gravidanze protratte. Ciliberti P, Buongiorno S, Ciardulli A, Tintoni M, Viggiano M, Cavaliere AF, Rosati P (Roma) Rapporto cerebroplacentare in nuovi distretti cerebrali fetali nelle gravidanze protratte. Ciardulli A, Ciliberti P, Buongiorno S, Viggiano M, Tintoni M, Guariglia L (Roma) Notching dell arteria ombelicale: case report. Iazzetta R, Vaccarella M, Salzano E, Tirone M, Palmieri T, Locci M, Miranda M, De Placido G, Nazzaro G (Napoli) Toxoplasmosi in gravidanza e terapia: quali conseguenze per il feto? Donadono V, Migliucci A, Quaglia F, Saviano R, Sansone M, Capone A, Giudicepietro A, Mazzarelli LL, Di Cresce M, Maruotti GM, Martinelli P, Fagioli R, Martinelli P (Napoli) Valori di riferimento doppler velocimetrici in diversi segmenti dell arteria cerebrale fetale anteriore e posteriore in gravidanze protratte. Buongiorno S, Ciardulli A, Ciliberti P, Viggiano M, Tintoni M, Guariglia L (Roma) Ostetricia - Anomalie impianto placentare Vasa previa e gravidanza: gestione clinica e timing del parto. Di Cresce M, Saccone G, Mazzarelli LL, Maruotti GM, Simioli S, Quaglia F, Donadono V, Sirico A, Tagliaferri S, Martinelli P (Napoli) Diagnosi ecografica prenatale della displasia mesenchimale placentare: analisi di 4 casi e review della letteratura. Tandoi E, Parisi S, Chiadò Florio Tin M, Sciarrone A, Gaglioti P, Sdei S, Petruzzelli P, Errante G, Oberto M, Pilloni E, Comoglio F, Masturzo B, Alemanno MG, Viora E, Todros T (Roma, Torino) Invasione placentare anomala: quale scelta chirurgica? Minneci G, Foti F, Forlani F, Di Liberto S, Izzo T, Zizzo R, Calì G (Palermo) Gravidanza trigemellare complicata da placenta percreta. Zizzo R, Forlani F, Di Liberto S, Minneci G, Foti F, Izzo T, Calì (Palermo) Limiti attuali nella diagnosi di cretismo placentare. Tintoni M, Viggiano M, Vidiri A, Vicidomini AC, Buongiorno S, Rosati P, Guariglia L, Valentini AL, Gui B, Miccò M, Ninivaggi V, Scambia G, Cavaliere AF (Roma) Accuratezza dell ecografia nella diagnosi di accretismo nelle pazienti con placenta previa posteriore. Pilloni E, Alemanno MG, Bastonero S, Botta G, Errante G, Gaglioti P, Garofalo A, Gullino E, Sciarrone A, Viora E, Todros T (Torino) Placenta accreta: diagnosi prenatale, management e complicanze associate in un centro di riferimento di terzo livello. Morlando M, Maruotti GM, Di Cresce M, Saccone G, Migliucci A, Sirico A,Mazzarelli LL, Esposito FG, Tagliaferri S, Fagioli R, Esposito G, Martinelli P (Napoli) Placenta con cotiledone succenturiato previo accreto. Case report. Di Liberto S, Minneci G, Forlani F, Foti F, Izzo T Zizzo R, Calì G (Palermo) Ostetricia - Ecografia in parto Misurazione della cicatrice isterotomica parametro ecografico nella valutazione clinica della precesarizzata. Rusconi C, Loffredo A, De Simoni M (Gravedona ed Uniti) Predizione del successo dell induzione al travaglio di parto mediante l utilizzo della sonoelastografia cervicale. Accurti V, Muscatello A, Di Febbo G, Di Nicola M, Carra N, Carta A, Rizzo G, Arduini D, Carta G (L Aquila, Roma) Accretismo placentare parziale: diagnosi ecografica nel terzo stadio del travaglio. Garofalo A, Alemanno MG, Gaglioti P, Pilloni E, Sochirca O, Chiadò Fiorio Tin M, Tandoi E, Viora E,Todros T (Torino, Roma) Arresto del secondo stadio e posizione occipitoposteriore: ruolo dell ecografia nella manovra di rotazione manuale dell occipite fetale. Masturzo B, Piazzese A, Paracchini S, 32 33

18 MARTEDÌ 19 MARTEDÌ 19 Roletti E, Alemanno MG, Chiadò Fiorio Tin M, Viora E, Arduino S, Gaglioti P, Todros T (Torino) Correlazione tra l angolo occipito-spinale misurato nel primo stadio del travaglio e la modalità di parto. Krsmanovic J, Azzarone C, Bellussi F, Azzerboni A, Franchi L, Mazzone E, Youssef A, Rizzo N, Pilu G, Frusca T, Ghi T (Bologna, Parma) Diagnosi di nodo vero di cordone in parto: presentazione e discussione di un caso. Torcia F, Vitali M, Bruno G, Colicchio D, Schimberni M, Badia V (Roma) Ostetricia - Gravidanza gemellare Gemelli monocoriali dizigoti discordanti per sesso e per cariotipo molecolare: due case report. Cavenaghi G, Zullino S, Spaccini L, Rustico MA, Lanna M, Faiola S, Schena V, Ferrazzi E (Milano) Gravidanza monocoriale complicata da morte in utero di un gemello: fattori di rischio di danno cerebrale nel cogemello sopravvissuto. Zullino S, Lanna M, Rustico MA, Faiola S, Righini A, Schena V, Ferrazzi E (Milano) Gemelli congiunti: utilità nell approccio diagnostico ecografico combinato 2D/3D. Costa D, Pappalardo E, Barone C, Bartoloni G, Bianca S, Ettore C (Catania) La lunghezza cervicale nel secondo trimestre in gravidanze trigemine non è sufficiente a predire il parto pretermine. Pagani G, Stagnati V, Fichera A, Prefumo F (Brescia) Predizione dell outcome fetale in gravidanze gemellari monocoriali: ruolo della discordanza di velocità di picco in arteria cerebrale media. Stagnati V, Fichera A, Pagani G, Prefumo F (Brescia) Storia naturale della gravidanza gemellare monocoriale bi amniotica. Fichera A, Prefumo F, Marella D, Valcamonico A, Frusca T (Brescia, Parma) Il ruolo dell ecografia nella valutazione dell infiltrazione miometriale in casi di gravidanza gemellare con mola completa e coesistente feto. Chiappa V, Bogani G, Bonazzi CM, Giuliani D, Fruscio R (Milano, Monza) Valenza del test combinato nelle gravidanze gemellari. Gaini C, Conticini S, Cordisco A, Bruni L, Periti E, Pasquini L (Firenze) La gravidanza gemellare monocoriale monoamniotica con due sacchi vitellini: case report. Di Giovanni S, Pavone G, Gustapane S, Impicciatore G, Liberati M, Ricciardulli A (Chieti) Ostetricia - Neurosonologia e malformazioni SNC Diagnosi prenatale, outcome e follow-up in 213 casi di spina bifida. Masini L, Noia G, De Santis M, Rendeli C, Caldarelli M, Massimi L, Tamburrini G, Lanzone A, Caruso A (Roma) Infezione da rosolia in gravidanza: la nostra esperienza. Donadono V, Migliucci A, Quaglia F, Mazzarelli LL, Morlando M, Sirico A, Sarno L, Simioli S, Capone A, Esposito FG, Esposito G, Fagioli R, Martinelli P (Napoli) Ecografia e risonanza magnetica nella diagnosi delle anomalie dello sviluppo corticale: un raro caso di microcefalia associata a polimicrogiria. Galli L, Ghi T, Kaihura CT, Volpe N, Musarò A, Ormitti F, Frusca T (Parma) Emorragia cerebrale fetale infratentoriale: diagnosi prenatale e regressione in utero. Colicchio D, Vitali M, Badia V, Manganaro L, Caldarelli M, Torcia F (Roma) Emorragia talamica fetale: iter diagnostico e follow up perinatale. Vitali M, Colicchio D, De Petrillo P, Manganaro L, Caldarelli M, Torcia F (Roma) Ostetricia - Ecocardiografia fetale Valutazione ecografica della funzionalità cardiaca a settimane di gravidanza in feti con NT aumentata. Serafini A, Fesslova V, Candiani M, Spagnolo D, Inversetti A, Giorgione V, Cavoretto P (Milano) Outcome perinatale in feti con arco aortico destro isolato. D Antonio F, Khalil A, Carvalho JSC (Londra) Aneurisma del dotto arterioso: case report. Palumbo E, Chianchiano N, Tornabene M, Corselli F, Polizzi M, Macaluso AG, D Anna MR (Palermo) Tachicardia sopraventricolare fetale con e senza idrope non-immune. Diagnosi e management di due casi clinici. Belluomo G, Pappalardo E, Campisi M, Castellano D, Motta A, Ettore G (Catania) Case report diagnosi prenatale e impatto emodinamico perinatale in un caso di fistola fra coronaria sinistra e seno coronarico. Kiener A, Kaihura CT, Cavalli C, Volpe N, Frusca T, Zidere V (Parma, Londra) Ostetricia - Ecografia e parto pretermine Analisi dei pathway genetici associati al parto pretermine spontaneo a membrane integre ed alla rottura pre-travaglio delle membrane amnio coriali. Capece A, Vasieva O, Meher S, Alfirevic Z, Alfirevic A, Arduini D (Roma, Liverpool) 14:00-15:30 Sala Leptis Magna 1 Sessione monotematica: Gravidanza precoce - Primo trimestre F. Orlandi, G. Rembouskos 14:00-14:07 Significato della prevalenza delle sezioni del cuore fetale nel primo trimestre. Muto B, Fanelli T, Campobasso G, Rembouskos G, Volpe P (Bari) 14:07-14:14 Descrizione di un programma di formazione volto a favorire l accreditamento FMF di professionisti in provincia di Bolzano. Veneziano M, Verdi F, Braghetto M, Messini S (Bolzano) 14:14-14:21 Modalità di erogazione e risultati nell applicazione sistematica del test combinato come valutazione del rischio di anomalia cromosomica in Toscana. Conticini S, Nannini S, Cordisco A, Colosi E, Luchi C, Scognamiglio P, Pasquini L, Severi F, Paoletti E, Giorgi L, Piazzesi G, Innocenti S, Balderi M, Vinciarelli E, Periti E (Firenze, Grosseto, Pistoia, Siena, Prato, Lucca) 14:21-14:28 Studio dell anatomia fetale e individuazione di anomalie maggiori nello screening del primo trimestre di gravidanza: 10 scansioni standard. Filardi G, Musone R, Fabbo A, De Simone S, Ciani V, Colosi E (Grosseto) 14:28-14:35 Myocardial Performance Index per la valutazione della funzione cardiaca in feti con translucenza nucale aumentata ed in feti normali. Accurti V, Muscatello A, Franchi V, Di Febbo G, Carta A, Carta G (L Aquila) 14:35-14:42 Valutazione ecografica della funzionalità cardiaca a settimane di gravidanza in feti da IVF. Serafini A, Fesslova V, Candiani M, Viganò P, Papaleo E, Inversetti A, Cavoretto P (Milano) 14:42-14:49 Reperti ecografici aggiuntivi nell esame standard del II e III trimestre successivi ad esame anatomico precoce del primo trimestre. Pinto A, Morra C, Sorrentino S (Napoli) 14:49-14:56 Accuratezza dell ecografia del primo trimestre nella diagnosi di spina bifida: revisione sistematica della letteratura. Rossi AC, Prefumo F (Brescia) 14:56-15:03 Screening del I trimestre: quale livello di comprensione da parte delle pazienti? L esperienza della SOC Ostetricia e Ginecologia dell Ospedale di Cuneo. Pertusio A, Mellano R, Bono L,Volpi EO (Cuneo) 15:03-15:10 Impatto dell età dell ovocita sulla crescita embrio-fetale in gravidanze da PMA. Stagnati V, Mulas F, Pagani G, Iuculano A, Fratta S, Monni G (Cagliari) 34 35

19 MARTEDÌ 19 MARTEDÌ :10-15:17 Management di gravidanza su scar: è sempre necessario l intervento radiologico? Foti F, Minneci G, Forlani F, Izzo T, Di Liberto S, Zizzo R, Calì G (Palermo) 15:17-15:24 Flussimetria Doppler del corpo luteo ed eventi avversi fetali nel I trimestre di gravidanza. Ricciardulli A, Santomauro MP, Giacci F, Marrone L, Gustapane S, Liberati M (Chieti) 14:00-15:30 Sala Leptis Magna 2 Sessione monotematica: Patologia malformativa - Sala parto A. Rossi, A. Youssef 14:00-14:07 Il tail sign nella diagnosi differenziale delle patologie vermiane nei feti sotto le 24 settimane: ruolo della RM fetale. Bernardo S, Vinci V, Saldari M, Giancotti A, Aliberti C, Pizzuti A, Silvestri E, Catalano C, Manganaro L (Roma) 14:07-14:14 Nomogrammi di crescita della corteccia dell insula e della scissura silviana durante la gravidanza: studio cross-sezionale. Spinelli M, Sica C, Di Meglio L, Di Meglio A, Martinelli P (Napoli) 14:14-14:21 Pattern ecografici anomali in fossa cranica posteriore nel I trimestre e outcome fetale. Volpe G, Fanelli T, Tempesta A, Campobasso G, Rembouskos G, Passamonti U, Volpe P (Bari, Genova) 14:21-14:28 Valutazione preliminare dei parametri ecocardiografici funzionali nel management delle gravidanze complicate da IUGR. Giancotti A, Pasquali G, D Ambrosio V, Candelieri M, De Filippis A, De Oronzo MA, La Torre R, Ventriglia F (Roma) 14:28-14:35 Rischio di delezione 22q11.2 in feti con arco aortico destro in assenza di cardiopatie associate. Volpe N, Perolo A, De Robertis V, Cataneo I, Campobasso G, Frusca T, Ghi T, Pilu G, Volpe P (Parma, Bologna, Bari) 14:35-14:42 Il forame ovale restrittivo nella trasposizione semplice dei grossi vasi: valutazione prenatale e postnatale. Simonazzi G, Curti A, Moro E, Perolo A, Prandstraller D, Contoli M, Farina A, Rizzo N (Bologna) 14:42-14:49 Canale atrioventricolare completo tra 11+0 e 13+6 settimane gestazionali e pattern anomalo della tricuspide e del dotto venoso. Rembouskos G, De Robertis V, Tempesta A, Campobasso G, Volpe P (Bari) 14:49-14:56 Induzione medica del travaglio di parto nelle gravidanze post termine: studio sui tempi di azione del dinoprostone e ruolo del BMI. Rinoldo C, Mocera G, Vitrano G, Rizzo R, Venezia R (Palermo) 14:56-15:03 Ecografica intra-partum: ruolo del dorso fetale nel determinare la posizione occipitale e implicazioni ostetriche correlate. Gizzo S, Noventa M, Vitagliano A, Quaranta M, Venturella R, Esposito F, Patrelli TS (Padova, Verona, Catanzaro, Vicenza) 15:03-15:10 Stima del peso fetale in parto con misurazione lineare della coscia fetale. Iuriatti T, Zanini D, Zorzi C, Basile F, Ceccaroni M, Scioscia M (Negrar) 15:10-15:17 Correlazione tra l angolo occipito-spinale e il livello della parte presentata fetale nel primo stadio del travaglio di parto. Franchi L, Mazzone E, Krsmanovic J, Azzarone C, Bellussi F, Azzerboni A, Youssef A, Rizzo N, Pilu G, Frusca T, Ghi T (Parma, Bologna) 15:17-15:24 Volume dell istmocele: c è una correlazione con le differenti tipologie di suture effettuate durante taglio cesareo? Montaguti E, Gabrielli S, Bevini M, Cattani L, Bernabini D, Rapacchia G, Youssef A, Farina A, Ghi T, Pilu G, Rizzo N (Bologna, Parma) 14:00-15:30 Sala Cesarea Sessione monotematica: Endometriosi - Infertilità C. Exacoustos, L. Muzii 14:00-14:07 Storia naturale degli impianti endometriosici profondi del comparto posteriore non sottoposti a terapia medica o chirurgica. Scifo MC, Savelli L (Bologna) 14:07-14:14 Vecchie e nuove tecniche nella diagnosi ecografica di endometriosi profonda: nuovo algoritmo diagnostico partendo da una sistematic review e metanalisi. Gizzo S, Noventa M, Vitagliano A, Esposito F, Quaranta M, Venturella R, Patrelli TS (Padova, Verona, Catanzaro, Vicenza) 14:14-14:21 Severità di dischezia e volume del nodulo di endometriosi rettale: possibile relazione? Di Donato N,Savelli L, Seracchioli R (Bologna) 14:21-14:28 Confronto tra l ecografia bidimensionale (2DUS), ed ecografia tridimensionale (3DUS) e risonanza magnetica (RM) nella diagnosi di endometriosi profonda.perniciano M, Saba L, Alcazar JL, Pascual M, Ajossa S, Cappai A, Piras A, Fabbri P, Pilla F, Mostallino F, Zanda V, Angiolucci M, Mais V, Melis GB, Guerriero S (Cagliari, Pamplona, Barcellona) 14:28-14:35 Adenomiosi ed endometriosi profonda: ruolo dell ecografia transvaginale per un corretto counselling e management clinico. Lazzeri L, Di Giovanni A, Exacoustos C, Pinzauti S, Tosti C, Malzoni M, Zupi E, Petraglia F (Siena, Avellino, Roma) 14:35-14:42 Endometriosi profonda come malattia dinamica: studio prospettico longitudinale ecografico. Zorzi C, Stepniewska A, Scioscia M, Trivella GB, Zanini D, Ceccaroni M (Roma, Verona) 14:42-14:49 Qual è il miglior supporto della fase luteale in diversi protocolli di fecondazione-assistita per ottenere il miglior tasso di gravidanza? Gizzo S, Noventa M, Vitagliano A, Quaranta M, Venturella R, Esposito F, Patrelli TS (Padova) 14:49-14:56 Classificazione ESHRE/ESGE 2013 delle malformazioni uterine: riclassificazione degli uteri arcuati e outcome gravidici a confronto con uteri setti e normali. Cobuzzi I, Romeo V, Piancatelli R, Valli E, Baiocco F, Romanini ME, Zupi E, Exacoustos C (Bari, Roma, Siena) 14:56-15:03 Ruolo dell ecografia 3D nel work up post-metroplastica. Nazzaro G, Salzano E, Di Spiezio Sardo A, Tirone M, Vaccarella M, Iazzetta R, Miranda M, Locci M, De Placido G (Napoli) 15:03-15:10 Lunghezza del ciclo-mestruale: un mezzo per migliorare l accuratezza della riserva-ovarica nella stima del potenziale riproduttivo delle donne sottoposte a fecondazione-assistita. Gizzo S, Noventa M, Vitagliano A, Quaranta M, Venturella R, Esposito F, Patrelli TS (Padova, Verona, Catanzaro, Vicenza) 15:10-15:17 Utero unicorne con corno rudimentale accessorio comunicante: case report. Tirone M, Salzano E, Vaccarella M, Iazzetta R, Miranda M, Locci M, De Placido G, Di Spiezio Sardo A, Lisbino M, Nazzaro G (Napoli) 15:17-15:24 Morfologia del setto uterino e impatto sull outcome riproduttivo: studio osservazionale su 180 pazienti valutate con ecografia transvaginale 3D. Romeo V, Exacoustos C, Cobuzzi I, Valli E, Baiocco F, Romanini M, Zupi E, De Felice G (Roma, Bari, Siena) 37

20 MARTEDÌ 19 MARTEDÌ 19 15:30-17:00 Sala Leptis Magna 1+2 Sessione Plenaria 4 Ecografia in parto: l uso ragionato e ragionevole T. Ghi, G. Rizzo 15:30-15:50 Applicazioni pratiche dell ecografia in travaglio: come ci aiuta nel sospetto clinico di distocia. B. Masturzo 15:50-16:10 Applicazioni pratiche dell ecografia in travaglio: come ci aiuta prima di un parto operativo (ventosa, forcipe o TC). T. Ghi 16:10-16:30 Diagnosi delle lesioni del muscolo elevatore dell ano mediante ecografia 3D/4D: stato dell arte e nuove tecnologie. A. Youssef 16:30-16:45 Comunicazione selezionata: L angolo sottopubico misurato mediante un nuovo metodo di ecografia 3D e la sua correlazione con la modalità del parto. G. Salsi, A. Youssef, E. Montaguti, L. Cariello, J. Krsmanovic, F. Martelli, G. Pilu, G. Rizzo, T. Ghi (Bologna, Roma, Parma) 16:45-17:00 Discussione 17:00-17:30 Coffee Break 17:30-19:00 Sala Leptis Magna 1+2 Sessione Plenaria 5 Linee Guida Discussione ed approvazione P. Martinelli, V. D Addario 1 Trimestre F. Prefumo, G. Rembouskos 2 Trimestre P. Martinelli 3 Trimestre T. Todros Doppler T. Frusca Ecocardio G. Rizzo Diagnostica invasiva G. Monni Gravidanza gemellare M. Lanna, A. Iuculano Sala parto T. Ghi Ginecologia S. Guerriero Eco Office E. Viora Aspetti medico legali A. Sciarrone 19:00-19:45 Sala Leptis Magna 1+2 Assemblea SIEOG Elezione Consiglio Direttivo SIEOG

L analisi dei villi coriali

L analisi dei villi coriali 12 L analisi dei villi coriali Testo modificato dagli opuscoli prodotti dal Royal College of Obstetricians and Gynaecologists dell Ospedale Guy s and St Thomas di Londra. www.rcog.org.uk/index.asp?pageid=625

Dettagli

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015

I Convegno di Neuroautoimmunità. Prato, Polo Universitario. 20-21 Febbraio 2015 I Convegno di Neuroautoimmunità Prato, Polo Universitario 20-21 Febbraio 2015 PATROCINI RICHIESTI Patrocini richiesti Carissimi, Lettera dei Presidenti è con grande piacere che Vi invitiamo il 21 e 22

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI COGNOME, Nome NAGAR BERNARDO Data di nascita 12/03/1955 Posto di lavoro e indirizzo ASP PALERMO U.O.C.Coordinamento Staff Strategico U.O.S.Coordinamento Screening

Dettagli

GESTIONE DELLE PROBLEMATICHE CHIRURGICHE DEL NEONATO: UPDATE COMUNICATO STAMPA

GESTIONE DELLE PROBLEMATICHE CHIRURGICHE DEL NEONATO: UPDATE COMUNICATO STAMPA GESTIONE DELLE PROBLEMATICHE CHIRURGICHE DEL NEONATO: UPDATE COMUNICATO STAMPA Si terrà a Catania dal 30 Maggio all 1 Giugno 2013 un importante evento a livello nazionale che tratterà la tematica del neonato

Dettagli

Cos è un analisi genetica (test genetico)?

Cos è un analisi genetica (test genetico)? 12 Cos è un analisi genetica (test genetico)? Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra Luglio 2008 Questo lavoro è sponsorizzato dal Consorzio EU-FP6 EuroGentest,

Dettagli

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica

I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I fattori predittivi e prognostici: il nuovo orizzonte della diagnostica anatomo patologica I Edizione 28 Settembre 2012 II Edizione 23 Novembre 2012 Martinengo - Sala Congressi Diapath L evento è stato

Dettagli

L' ecografia delle 11 13 +6 settimane di gravidanza

L' ecografia delle 11 13 +6 settimane di gravidanza L' ecografia delle 11 13 +6 settimane di gravidanza Kypros H. Nicolaides Laura Bedocchi L ecografia delle 11 13 +6 settimane di gravidanza Fetal Medicine Foundation, Londra 2004 Dedicato a Erodoto e Despina

Dettagli

Cardioaritmologia nel Lazio

Cardioaritmologia nel Lazio Cardioaritmologia nel Lazio Regione Lazio Roma, 27-28 marzo 2015 Ergife Palace Hotel PROGRAMMA AVANZATO Con il Patrocinio di ANCE Cardiologia Italiana del Territorio Sezione Regionale Lazio Coordinatori:

Dettagli

Il valore dell analisi prenatale non invasiva (non-invasive prenatal testing, NIPT). Un supplemento per il flipbook del consulente genetico

Il valore dell analisi prenatale non invasiva (non-invasive prenatal testing, NIPT). Un supplemento per il flipbook del consulente genetico Il valore dell analisi prenatale non invasiva (non-invasive prenatal testing, NIPT). Un supplemento per il flipbook del consulente genetico Le NIPT utilizzano DNA libero. Campione di sangue materno DNA

Dettagli

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011

Campus Universitario di Savona Via Magliotto, 2 Savona 3-4 Dicembre 2011 PROGRAMMA DEL CORSO: L'OCCHIO VEDE CIO' CHE L'OCCHIO CONOSCE: DAL NORMALE AL PATOLOGICO NELL'APPARATO LOCOMOTORE - APPLICAZIONE CLINICA DELLA DIAGNOSTICA PER IMMAGINI DOCENTE : Dott. Nicola Gandolfo RESPONSABILE

Dettagli

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org

48 Congresso SItI. Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors. www.siti2015.org 48 Congresso Milano, 14-18 Ottobre 2015 Opportunita' d'intervento riservate agli Sponsors COMITATI Presidente del Congresso: Carlo Signorelli, Presidente Presidente Comitato organizzatore: Francesco Auxilia,

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE

UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE L EVENTO ASSEGNERÀ CREDITI ECM Sabato 16 giugno 2012 ore 8,30 UPDATE E SECOND OPINION IN CHIRURGIA VASCOLARE SEDE DEL CORSO Via Masaccio, 19 MILANO PER ISCRIZIONI www.chirurgiavascolaremilano.it Il Convegno

Dettagli

Ereditarietà legata al cromosoma X

Ereditarietà legata al cromosoma X 16 Ereditarietà legata al cromosoma X Testo modificato dagli opuscoli prodotti dall ospedale Guy s and St Thomas di Londra e dal Parco tecnologico di Londra IDEAS Genetic Knowledge Park in accordo alle

Dettagli

LAPAROSCOPIA IN GINECOLOGIA. COSA È E QUALI SONO LE INDICAZIONI. Collana tecniche

LAPAROSCOPIA IN GINECOLOGIA. COSA È E QUALI SONO LE INDICAZIONI. Collana tecniche LAPAROSCOPIA IN GINECOLOGIA. COSA È E QUALI SONO LE INDICAZIONI. Collana tecniche Dott. PAOLO CRISTOFORONI Medico Chirurgo Nato a Genova il 06/02/1965. Laurea con lode in Medicina e Chirurgia presso l

Dettagli

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15

Si terrà il 29. e 30 giugno. incremento. pediatrica. Diabetico. via Salvatore Puglisi, 15 Si terrà il 29 e 30 giugno 2015, presso la Sala Magna di Palazzo Chiaramonte Steri, il convegno dal titolo La Rete diabetologica pediatrica in Sicilia. Novità Organizzative e assistenziali: le nuove lineee

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971. Numero telefonico dell ufficio. Fax dell ufficio 079217088 INFORMAZIONI PERSONALI Nome Pintus Francesco Data di nascita 01/11/1971 Qualifica Amministrazione Incarico attuale Numero telefonico dell ufficio Dirigente Medico AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI

Dettagli

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi

giuseppe.marziali@gmail.com giuseppe.marziali@sanita.marche.it 03/04/1956 Porto Sant Elpidio (FM) MRZGPP56D03G921O Febbraio 2010 ad oggi F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Qualifica Professionale MARZIALI GIUSEPPE Medico Chirurgo, Specialista in Malattie dell Apparato Cardiovascolare,

Dettagli

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova

nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto per una terapia personalizzata nuovi paradigmi 31 gennaio 2014 Genova Genova 31 gennaio 2014 CORSO RESIDENZIALE nuovi paradigmi per una terapia personalizzata nelle prime linee di trattamento del carcinoma del colon-retto CON IL PATROCINIO DI Obiettivi Il trattamento del

Dettagli

Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause

Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause Il desiderio insoddisfatto di un figlio: le cause Si parla di "sterilità" quando dopo un anno di rapporti sessuali regolari non è ancora intervenuta una gravidanza. Le cause di una mancanza di figli non

Dettagli

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011

ECOPED 2011. Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica. PISTOIA 27-30 Giugno 2011 Gruppo di Studio di Ecografia Pediatrica Società Italiana di Pediatria Corso di Perfezionamento in Ecografia Pediatrica ECOPED 2011 PISTOIA 27-30 Giugno 2011 PROGRAMMA DOCENTI E TUTORS Giuseppe Atti Carlo

Dettagli

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A.

LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE. Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. LEGISLAZIONE DEI LIVELLI ASSISTENZIALI DEI PUNTI NASCITA E RIORGANIZZAZIONE SANITARIA IN PIEMONTE Tortona 6 ottobre 2012 dott. A. Marra PROGETTO OBIETTIVO MATERNO INFANTILE ( POMI) DM 24 APRILE 2000 TRE

Dettagli

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura

Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Capitolo 11 Gli anni di vita persi per morte prematura Introduzione Gli indicatori calcolati sugli anni di vita persi per morte prematura (PYLLs) combinano insieme le informazioni relative alla numerosità

Dettagli

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI

RAZIONALE OBIETTIVI DIDATTICI RAZIONALE L Iperplasia Prostatica Benigna (IPB), a causa dell elevata prevalenza e incidenza, in virtù del progressivo invecchiamento della popolazione maschile, e grazie alla disponibilità di adeguati

Dettagli

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE

CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE CURRICULUM DI STUDIO, FORMATIVO E PROFESSIONALE La sottoscritta Dr.ssa Franca CRINÒ, nata a Casignana (RC) il 04/03/1959, residente in Via Zittoro 19/4, 89030 - Casignana (RC) Tel.: 0964.956090, cell.:

Dettagli

Castrazione e sterilizzazione

Castrazione e sterilizzazione Centro veterinario alla Ressiga Castrazione e sterilizzazione Indicazioni, controindicazioni, effetti collaterali ed alternative Dr. Roberto Mossi, medico veterinario 2 Castrazione e sterilizzazione Castrazione

Dettagli

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE Allegato 8.6 8.6. Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica

DIPARTIMENTO TUTELA DELLA SALUTE E POLITICHE SANITARIE Allegato 8.6 8.6. Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica 8.6 Requisiti Specifici per l accreditamento delle Strutture di Genetica Medica 1 Premessa Qualità e sostenibilità economica sono le principali esigenze cui cerca di rispondere la concentrazione delle

Dettagli

Lo screening cervicale.

Lo screening cervicale. Lo screening cervicale. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire e gli esercizi di riabilitazione)

Dettagli

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura

Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Lo spessore medio-intimale come marker di rischio cardiovascolare. Qual è il suo significato clinico e come si misura Michele Liscio Riassunto L ecocolordoppler dei vasi sovraortici (TSA) rappresenta un

Dettagli

Articolazione aziendale del Progetto Strategie per ridurre il rischio di depressione post partum e proposta di un percorso formativo

Articolazione aziendale del Progetto Strategie per ridurre il rischio di depressione post partum e proposta di un percorso formativo Articolazione aziendale del Progetto Strategie per ridurre il rischio di depressione post partum e proposta di un percorso formativo Dott.ssa Lorenza Donati Convegno Agli albori della salute: prevenzione

Dettagli

Corsi aggiornamento per Tecnici Sanitari di Radiologia Medica

Corsi aggiornamento per Tecnici Sanitari di Radiologia Medica Corsi aggiornamento per Tecnici Sanitari di Radiologia Medica Accreditamento ECM in corso 14-15 mar.: Imaging body-anatomia e tecniche di studio 4-5 apr.: Imaging neuroradiologia-anatomia e tecniche di

Dettagli

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT

Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT Giovedì 26 febbraio 2015 CONGRESSO NAZIONALE STAT 9.00-11.00 I SESSIONE L essenziale di... in Anestesia Presidente: A. De Monte Udine Moderatori: F.E. Agrò Roma, Y. Leykin Pordenone 9.00 La gestione delle

Dettagli

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di

Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Programma di CORSO. Con il patrocinio di Mod. S4 Rev. 3 del 19/02/2013, Pagina 1 di 7 Con il patrocinio di Corso di formazione ECM con metodo Problem Based Learning LE MALFORMAZIONI VASCOLARI CONGENITE: IL SOSPETTO DIAGNOSTICO E LA COMUNICAZIONE

Dettagli

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie

Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Sintesi analitica dei Bandi di concorso 2013 per l ammissione ai corsi di laurea delle Professioni sanitarie Introduzione... 3 Università Politecnica delle Marche (Ancona)... 4 Università degli Studi di

Dettagli

REaD REtina and Diabetes

REaD REtina and Diabetes Progetto ECM di formazione scientifico-pratico sulla retinopatia diabetica REaD REtina and Diabetes S.p.A. Via G. Spadolini 7 Iscrizione al Registro delle 20141 Milano - Italia Imprese di Milano n. 2000629

Dettagli

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI

MA 28. DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MISSIONE E VALORI pag. 7 DAI Chirurgia e Oncologia MDA Oncologia Borgo Roma SCHEDA INFORMATIVA UNITÀ OPERATIVE CLINICHE MA 28 Rev. 1 del 22/10/2011 Pagina 1 di 6 MISSIONE E VALORI L U.O.C. di Oncologia Medica si prende

Dettagli

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE

GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE 2013 GRUPPO DI LAVORO VALUTAZIONE CARDIOVASCOLARE IDENTIFICAZIONE DI PAZIENTI AD ALTO RISCHIO DI CARDIOTOSSICITA RADIOINDOTTA (RIHD) A cura di: Monica Anselmino (coordinatrice) Alessandro Bonzano Mario

Dettagli

CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE ESERCIZI DI GENETICA

CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE ESERCIZI DI GENETICA CORSO INTEGRATO DI GENETICA E BIOLOGIA MOLECOLARE ESERCIZI DI GENETICA (1) Dato il genotipo AaBb: quali sono i geni e quali gli alleli? Disegnate schematicamente questo genotipo con i geni concatenati

Dettagli

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE

SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE SINOSSI PROTOCOLLO STUDIO OSSERVAZIONALE Studio prospettico, non interventistico, di coorte, sul rischio di tromboembolismo venoso (TEV) in pazienti sottoposti a un nuovo trattamento chemioterapico per

Dettagli

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità

La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità La Cartella Infermieristica quale strumento operativo di miglioramento della qualità Dott. Mag. Nicola Torina Coordinatore infermieristico Unità Terapia Intensiva di Rianimazione Metodologie operative

Dettagli

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA

ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA ELENCO DRG AD ALTO RISCHIO DI NON APPROPRIATEZZA IN REGIME DI DEGENZA ORDINARIA Codice Descrizione DRG 006 Decompressione tunnel carpale Allegato 6 A 008 INTERVENTI SU NERVI PERIFERICI E CRANICI E ALTRI

Dettagli

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI

PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITA DI PADOVA PROCEDURA MODALITA DI ACCESSO AGLI AMBULATORI Preparato da Gruppo di Lavoro Ambulatori Clinica Ostetrico- Ginecologica Verificato da Servizio Qualità Verifica per

Dettagli

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE

D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Pag. 51 D.A.I. NEUROSCIENZE CLINICHE, ANESTESIOLOGIA E FARMACOUTILIZZAZIONE Responsabile: Prof. Lucio SANTORO Sedi: Edifici 17 16-11G - 20 Direzione 4645 Segreteria 2788 Fax 2657 Portineria 2355 U.O.C.

Dettagli

64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE

64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE 64 CONGRESSO NAZIONALE SICPRE Società Italiana di Chirurgia Plastica Ricostruttiva ed Estetica MILANO (16) 17-19 Settembre 2015 PROSPETTO SPONSOR INFORMAZIONI GENERALI: Presidente: Prof. Riccardo Mazzola,

Dettagli

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC)

ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) OSPEDALE FATEBENEFRATELLI E OFTALMICO Azienda Ospedaliera di rilievo nazionale M I L A N O S.C. RADIOLOGIA Direttore Dott. G. Oliva ESAME CON MEZZO DI CONTRASTO ORGANO-IODATO (TAC) ESAMI DA ESEGUIRE (VALIDITA'

Dettagli

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION

UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION The Italian Think Tank UNIVERSITÀ - LA NUOVA CLASSIFICA DI VISION Vision propone un nuovo modello di ranking multi-dimensionale che mette a confronto le università italiane sulla base di cinque parametri

Dettagli

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario

Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Elenco Aziende, Enti e istituti Regionali per il diritto allo studio universitario Abruzzo Azienda per il diritto agli studi universitari (Adsu) Viale dell Unità d Italia, 32 66013 Chieti scalo Tel. +39

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

esami sono stati eseguiti ed interpretati con una tecnica di studio ecografico non perfettamente idonea. Scopo di questa presentazione è quello di

esami sono stati eseguiti ed interpretati con una tecnica di studio ecografico non perfettamente idonea. Scopo di questa presentazione è quello di L ecografia delle anche: una review Giuseppe Atti Centro Marino Ortolani per la diagnosi e la terapia precoce della Lussazione Congenita delle Anche Azienda Ospedaliera Universitaria di Ferrara email:

Dettagli

E SE MI CHIAMANO... DOPO IL PAP TEST?

E SE MI CHIAMANO... DOPO IL PAP TEST? E SE MI CHIAMANO... DOPO IL PAP TEST? Informazioni sui percorsi di approfondimento diagnostico e di cura PROGRAMMA REGIONALE PER LA PREVENZIONE DEI TUMORI FEMMINILI Coordinamento editoriale e di redazione:

Dettagli

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale

Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica. Evento Formativo Residenziale Dipartimento Cure primarie ed attività distrettuali S.C. Medicina di base e specialistica Evento Formativo Residenziale PREVENZIONE ONCOLOGICA IN MEDICINA GENERALE Savona Aulla Magna,, Pallazziina Viigiiolla,,

Dettagli

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2

ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 ASU San Giovanni Battista Torino S.C. Cardiologia 2 Il processo infermieristico espresso con un linguaggio comune: sviluppo delle competenze professionali attraverso la capacità di formulare diagnosi infermieristiche

Dettagli

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale.

Migliorare la gestione del paziente con BPCO in Medicina Generale. Progetto di audit clinico. Migliorare la gestione del paziente con BPCO in. Razionale. Numerose esperienze hanno dimostrato che la gestione del paziente con BPCO è subottimale. La diagnosi spesso non è

Dettagli

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS)

Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Che cos é? Sindrome di Blau/Sarcoidosi ad esordio precoce (EOS) La sindrome di Blau è una malattia genetica. I pazienti affetti presentano rash

Dettagli

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes

Didattica per l Eccellenza. Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà. Romanae Disputationes Didattica per l Eccellenza Libertà va cercando, ch è sì cara L esperienza della libertà Romanae Disputationes Concorso Nazionale di Filosofia 2014-2015 OBIETTIVI DEL CONCORSO Il Concorso Romanae Disputationes

Dettagli

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD)

Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Pædiatric Rheumatology InterNational Trials Organisation Deficit di Mevalonato Chinasi (MKD) (o Sindrome da Iper-IgD) Che cos è? Il deficit di mevalonato chinasi è una malattia genetica. E un errore congenito

Dettagli

Corsi p e r O d o n t o i a t r i

Corsi p e r O d o n t o i a t r i corsi accreditati ECM Corsi p e r O d o n t o i a t r i 2015 20 marzo Approccio Razionale alla Terapia Implantare dalla pianificazione del caso alla realizzazione protesica 22 maggio Rialzo del Pavimento

Dettagli

Luigi Filippo Orsini, Silvia Sansavini, Rosita Fratto, Maura Bolletta

Luigi Filippo Orsini, Silvia Sansavini, Rosita Fratto, Maura Bolletta Riv. It. Ost. Gin. - 2008 - Num. 19 - Gravidanza oltre i 40 anni: rischi materni L. F. Orsini et al pag. 862 Gravidanza oltre i 40 anni: rischi materni Luigi Filippo Orsini, Silvia Sansavini, Rosita Fratto,

Dettagli

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO

STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO STUDIO DELLA DIFFUSIONE DI INTERNET IN ITALIA ATTRAVERSO L USO DEI NOMI A DOMINIO di Maurizio Martinelli Responsabile dell Unità sistemi del Registro del cctld.it e Michela Serrecchia assegnista di ricerca

Dettagli

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico.

La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. La Salute dei denti e della bocca nel paziente oncologico. Per migliorare il grado di informazione dei pazienti su alcuni importanti argomenti (quali ad esempio le terapie svolte, l alimentazione da seguire

Dettagli

APPENDICE A. DATI CLIMATICI

APPENDICE A. DATI CLIMATICI APPENDICE A. DATI CLIMATICI A.1 Temperature esterne invernali di progetto UNI 5364 Torino -8 Reggio Emilia -5 Alessandria -8 Ancona -2 Asti -8 Ascoli Piceno -2 Cuneo -10 Macerata -2 Alta valle cuneese

Dettagli

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona

CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani. Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona CIN 2 3: CHE FARE? P Cattani Centro Ginecologia Oncologica Preventiva ULSS 20 - Verona Istologia: diagnosi e gradi della CIN biopsia cervicale o escissione maturazione cell stratificazione cell anormalità

Dettagli

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE

CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Lega Friulana per il Cuore CHE COS E L IPERTENSIONE ARTERIOSA E COME SI PUO CURARE Materiale predisposto dal dott. Diego Vanuzzo, Centro di Prevenzione Cardiovascolare, Udine a nome del Comitato Tecnico-Scientifico

Dettagli

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA

INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA INTERVENTO DI ARTROPROTESI D ANCA Particolare dell incisione chirurgica Componenti di protesi d anca 2 Immagine di atrosi dell anca Sostituzione mediante artroprotesi La protesizzazione dell anca (PTA)

Dettagli

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE

INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE INTERVENTI DI CHIRURGIA DEL PIEDE CORREZIONE DELL ALLUCE VALGO 5 METATARSO VARO CON OSTEOTOMIA PERCUTANEA DISTALE Intervento Si ottiene eseguendo una osteotomia (taglio) del primo metatarso o del 5 metatarso

Dettagli

banca dati stringa di ricerca risultati trovati risultati utili referenze Cochrane vitamin K 21 1 Prophylactic vitamin

banca dati stringa di ricerca risultati trovati risultati utili referenze Cochrane vitamin K 21 1 Prophylactic vitamin EVIDENCE REPORT: PROFILASSI CON VITAMINA K NEI NEONATI PER LA PREVENZIONE DELLA MALATTIA EMORRAGICA (a cura di Baiesi Pillastrini Francesca, Battistini Silvia, Parma Dila ) banca dati stringa di ricerca

Dettagli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli

ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Gustav Klimt, 1905) CONSULTORIO FAMILIARE RIETI Responsabile: Dr. Attilio Mozzetti ORGANIZZAZIONE CORSI Referente: D.ssa Anna Incelli (Immagini tratte dal web e utilizzate per finalità istituzionali)

Dettagli

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento?

A chi mi rivolgo? Cos è il diritto di accesso? Qual è la normativa di riferimento? IL DIRITTO DI ACCESSO AGLI ATTI A chi mi rivolgo? L' dell garantisce a tutti i soggetti interessati l'esercizio dei diritti d informazione e di accesso ai documenti amministrativi, e favorisce la conoscenza

Dettagli

11 Congresso Regionale. 2 Congresso Nazionale SIMG LOMBARDIA SIMG AREA PNEUMOLOGICA. Società Italiana di Medicina Generale

11 Congresso Regionale. 2 Congresso Nazionale SIMG LOMBARDIA SIMG AREA PNEUMOLOGICA. Società Italiana di Medicina Generale MONZA BRIANZA, 6-7 Maggio 2011 Devero Hotel Società Italiana di Medicina Generale 1 11 Congresso Regionale PRESIDENTI DEL CONGRESSO Claudio Cricelli e Aurelio Sessa PRESIDENTE ONORARIO Ovidio Brignoli

Dettagli

Percorsi diagnostico-assistenziali in Ostetricia-Ginecologia e Neonatologia

Percorsi diagnostico-assistenziali in Ostetricia-Ginecologia e Neonatologia Gruppo multidisciplinare Malattie infettive in ostetricia-ginecologia e neonatologia AMCLI (Associazione Microbiologi Clinici Italiani), SIGO (Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia), SIMaST (Società

Dettagli

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito

- MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito Pagina 1 di 13 - MZ GROUP - Standard di prodotto e servizio fornito SOMMARIO MZ GROUP pag. 3 MZ CONGRESSI S.RL. pag. 4 PIANIFICAZIONE 1. Scelta della sede congressuale pag. 5 2. Gestione pratica ECM (Educazione

Dettagli

INDAGINE CONOSCITIVA SUL PERCORSO NASCITA, 2002 ASPETTI METODOLOGICI E RISULTATI NAZIONALI

INDAGINE CONOSCITIVA SUL PERCORSO NASCITA, 2002 ASPETTI METODOLOGICI E RISULTATI NAZIONALI INDAGINE CONOSCITIVA SUL PERCORSO NASCITA, 2002 ASPETTI METODOLOGICI E RISULTATI NAZIONALI Michele Grandolfo, Serena Donati e Angela Giusti Centro Nazionale di Epidemiologia, Sorveglianza e Promozione

Dettagli

Il PatentDuctusArteriosuse il trattamento di legatura chirurgica come fattori di rischio di outcome sfavorevoli.

Il PatentDuctusArteriosuse il trattamento di legatura chirurgica come fattori di rischio di outcome sfavorevoli. Università degli Studi di Verona Il PatentDuctusArteriosuse il trattamento di legatura chirurgica come fattori di rischio di outcome sfavorevoli. M.Ventola, M.Magnani, L.Pecoraro, B.Ficial, E. Bonafiglia,

Dettagli

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE

CARDIOPATIA CRONICA. edizione 1 DELLA ISCHEMICA. STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare. corso di aggiornamento GESTIONE corso di aggiornamento GESTIONE DELLA CARDIOPATIA ISCHEMICA CRONICA STABILE 10 cose da fare 10 cose da non fare Direttore scientifico: 18 aprile 2015 Sala Rosangelo Mazzarino (CL) edizione 1 PROGRAMMA

Dettagli

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia

Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Perugia, 17 febbraio 2013 Ai Soci CIPUR Oggetto: Differenti modalità di copertura dei posti di Professore universitario di ruolo di Prima e Seconda fascia Cari colleghi, la progressiva implementazione

Dettagli

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014

TASSI DI ASSENZA E MAGGIOR PRESENZA OTTOBRE 2014 PRESIDIO BORRI VARESE ACCETTAZIONE RICOVERI 18,9 0 22,84 77,16 PRESIDIO BORRI VARESE AFFARI GENERALI E LEGALI 4,35 15,53 19,88 80,12 PRESIDIO BORRI VARESE AMBULANZE 15,78 1,77 20,03 79,97 PRESIDIO BORRI

Dettagli

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20

grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 grafica editoriale / biennio lunedì 29 giugno 2015 ore 8:20 Sortino Consuelo Pisano Antonino Impellizzeri Giulia Petriglieri Emilio Silvestro Federica Ciadamidaro Rocco graphic design 3 / triennio lunedì

Dettagli

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3

Dipendente pubblico tempo indeterminato - Settore Sanità - Tecnico Sanitario di Radiologia Medica Cat. D - R 3 Curriculum Vitae Informazioni personali Cognome Nome DI LECCE GIOVANNI Indirizzo Via Lancisi, 137 61121 PESARO (PU) - ITALIA - Telefono Casa: 0721201445 cell. 3396173661 E-mail giangidile@libero.it Cittadinanza

Dettagli

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015

Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Ble Consulting srl id. 363 BISFOSFONATI E VITAMINA D: RAZIONALI D'USO - 119072 Hotel Cascina Scova Cityspa, Via Vallone, 18-27100 Pavia - 9 maggio 2015 Dr. Gandolini Giorgio Medici chirurghi 8,8 crediti

Dettagli

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA

LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA . LINEE GUIDA PER UNA SANA ALIMENTAZIONE ITALIANA Gruppo di esperti costituito presso l Istituto Nazionale di Ricerca per gli Alimenti e la Nutrizione (INRAN)

Dettagli

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO

I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Università degli studi di Modena e Reggio Emilia I TUMORI COLORETTALI GIOVANILI ( 40 ANNI) IN 25 ANNI DI UN REGISTRO SPECIALIZZATO Domati F., Maffei S., Kaleci S., Di Gregorio C., Pedroni M., Roncucci

Dettagli

Anno 2012 LE PRINCIPALI CAUSE DI MORTE IN ITALIA

Anno 2012 LE PRINCIPALI CAUSE DI MORTE IN ITALIA 3 dicembre 2014 Anno 2012 LE PRINCIPALI CAUSE DI MORTE IN ITALIA Nel 2012 vi sono stati in Italia 613.520 con un standardizzato di mortalità di 92,2 individui per diecimila residenti. La tendenza recente

Dettagli

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE

U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE REGIONE LAZIO Direttore Generale Dott. Vittorio Bonavita U.O.C. CHIRURGIA VASCOLARE Ospedale Sandro Pertini Direttore: Prof. Vincenzo Di Cintio Gentile paziente, Le diamo il benvenuto nella nostra Struttura

Dettagli

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza

BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza BIBLIOTECHE ITALIANE CHE POSSIEDONO IL PERIODICO: Il Fallimento e le altre procedure concorsuali : Rivista di dottrina e giurisprudenza AN001 Centro di Ateneo di Documentazione - Polo Villarey - Facoltà

Dettagli

I linfomi non-hodgkin

I linfomi non-hodgkin LINFOMA NON HODGKIN I linfomi non-hodgkin (LNH) sono un eterogeneo gruppo di malattie neoplastiche che tendono a riprodurre le caratteristiche morfologiche e immunofenotipiche di una o più tappe dei processi

Dettagli

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo

TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo TEA vs STENT : il parere del neurochirurgo Pasquale Caiazzo U.O. di Neurochirurgia Ospedale S. Maria di Loreto Nuovo ASL Napoli 1 Direttore: dr. M. de Bellis XLIX Congresso Nazionale SNO Palermo 13 16

Dettagli

Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c.

Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c. Titolo evento formativo: Accuratezza del dato glicemico e management del DMT2: fin da SUBITO oltre l HbA1c. Data e Sede: 1-2 dicembre 2010 - Roma Evento ECM N N. rif. ECM 10033589 crediti 9 Programma e

Dettagli

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità

LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità LA REFERTAZIONE DELLA PET-TC ONCOLOGICA con 18F-FDG: istruzioni pratiche per un referto standardizzato e di qualità Maria Lucia Calcagni, Paola Castaldi, Alessandro Giordano Università Cattolica del S.

Dettagli

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA

Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA Graduatoria Docenti aspiranti all UTILIZZAZIONE nei LICEI MUSICALI Anno Scolastico 0/ Esecuzione e Interpretazione / CHITARRA sul posto o sulla quota orario assegnata nell anno scolastico 0/ (docenti titolari

Dettagli

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA

Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Prof. Giuseppe Scotti OPUSCOLO INFORMATIVO PER I PAZIENTI CHE DEVONO SOTTOPORSI A UN ESAME DI RISONANZA MAGNETICA Gentili Pazienti, desideriamo fornirvi alcune informazioni utili per affrontare in modo

Dettagli

COS È IL PRONTO SOCCORSO?

COS È IL PRONTO SOCCORSO? AZIENDA OSPEDALIERA UNIVERSITARIA INTEGRATA VERONA COS È IL PRONTO SOCCORSO? GUIDA INFORMATIVA PER L UTENTE SEDE OSPEDALIERA BORGO TRENTO INDICE 4 COS È IL PRONTO SOCCORSO? 6 IL TRIAGE 8 CODICI DI URGENZA

Dettagli

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E

V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E V I C T O R I A A G E N C Y S E R V I C E Assistenza sanitaria e sociale a domicilio Servizio medico specialistico: Cardiologi, Chirurghi, Dermatologi Ematologi, Nefrologi, Neurologi Pneumologi, Ortopedici,

Dettagli

20 SETTEMBRE - 2 a SESSIONE: Infermiere e Project Management

20 SETTEMBRE - 2 a SESSIONE: Infermiere e Project Management Il unitamente all Università degli Studi di Foggia Facoltà di Medicina e Chirurgia - Master di II livello in Project Manager in Sanità - ed i Collegi di Bari, BAT, Benevento, Bergamo, Campobasso, Caserta,

Dettagli

Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti

Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti Altre informazioni sul virus HPV: informazioni approfondite per le utenti Questo è un documento di approfondimento sull HPV. Prima di leggerlo consultate il documento Alcune informazioni sul virus HPV

Dettagli

Metodologia diagnostica dell incontinenza urinaria da sforzo nella donna DR. CORVASCE TOMMASO

Metodologia diagnostica dell incontinenza urinaria da sforzo nella donna DR. CORVASCE TOMMASO Metodologia diagnostica dell incontinenza urinaria da sforzo nella donna DR. CORVASCE TOMMASO Continenza urinaria e incontinenza urinaria La continenza urinaria è la capacità di posporre l atto minzionale

Dettagli

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico

Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Cosa dovrebbero sapere i genitori sulla sicurezza delle radiazioni per uso medico Gli esami radiologici consentono ai medici di effettuare la diagnosi e decidere il corretto iter terapeutico dei loro pazienti.

Dettagli

Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica:

Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica: Ernia discale cervicale. Trattamento mini-invasivo in Radiologia Interventistica: la Nucleoplastica. Presso l U.O. di Radiologia Interventistica di Casa Sollievo della Sofferenza è stata avviata la Nucleoplastica

Dettagli

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE)

INCONTR-AIOSS 2015 COMPETENZE E ETICA BEST PRACTICE VS. 15-17 Ottobre 2015 AIOSS. Hotel Serena Majestic Montesilvano Lido (PE) Brochure Montesilvano 2015 30/07/15 12: Pagina 1 Associazione Italiana Operatori Sanitari di Stomaterapia INCONTR- 2015 Certificazione EN ISO 9001:2008 IQ-0905-12 per formazione ed aggiornamento COMPETENZE

Dettagli

Disturbi dell Apprendimento

Disturbi dell Apprendimento Master in Disturbi dell Apprendimento in collaborazione con IPS nelle sedi di MILANO ROMA PADOVA BARI CAGLIARI CATANIA RAGUSA Questo modulo d iscrizione, unitamente alla fotocopia della ricevuta del versamento

Dettagli

AD OGNI DONNA IL SUO PARTO

AD OGNI DONNA IL SUO PARTO AD OGNI DONNA IL SUO PARTO Nascere a Verona e Provincia dati 2014 Via del Bersagliere 16, 37123 Verona - tel. 349 6418745 - info@melogranovr.org www.melogranovr.org Via Tito Speri 7, 37121 Verona - tel.

Dettagli