L America del cinematografo. L avvento del cinema nella società americana dai nickelodeon allo studio system.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "L America del cinematografo. L avvento del cinema nella società americana dai nickelodeon allo studio system."

Transcript

1 L America del cinematografo L avvento del cinema nella società americana dai nickelodeon allo studio system.

2 Pittsburgh 1955, Il teatro da 5 cents 50 anniversario dell apertura del primo Nickelodeon americano allo Smithfield Street movie house. Nel giugno del 1905, a Pittsburgh, Pennsylvania, John Paul Harris, noto impresario del vaudeville, trasforma alcuni hangar in una sala destinata alla proiezione continua di brevi spettacoli della durata media di 20\30 minuti, facendo pagare al pubblico un solo nichelino. Nascono così i Nickelodeon, i teatri da 5 cents. Interno del nickelodeon aperto da Harris

3 Il teatro da 5 cents La proiezione in un vagone\cinema (Hale s tour) Lo spettacolo cinematografico delle origini ha un carattere disorganico ed eterogeneo ed è principalmente uno spettacolo da fiera. Le proiezioni avvengono nei luoghi del divertimento popolare per eccellenza, come luna park, circhi, musei delle cere, Hale s tour (i celebri treni\cinema) e penny arcades (locali pubblici attrezzati con fonografi e cinetoscopi azionabili al costo di un penny).

4 Il teatro da 5 cents I nickelodeon, realizzati soprattutto da ex lavoratori del circo, imbonitori,venditori ambulanti e impresari teatrali, rimpiazzano rapidamente i contesti precedenti. Il loro numero cresce in maniera considerevole in pochi anni. Nel 1908, sono attive circa sale e tutte le settimane vanno al cinema 26 milioni di persone su una popolazione di 92.

5 Il teatro da 5 cents «Un nome vistoso a luci elettriche, un interno da pseudoteatro dell opera e la musica del piano come accompagnamento al film erano gli elementi costitutivi delle nuove sale di cinema. Il primo nickelodeon con 96 posti a sedere e un biglietto di ingresso di 5 cent illustrava così i suoi elementi di richiamo: spettacoli della durata media fra i 20 e i 30 minuti si susseguivano ininterrottamente ( ) gli introiti complessivi superavano i mille dollari settimanali, indicando una media d affluenza superiore al 90 per cento rispetto alla capienza». (W.F. Hellmith jr., L industria cinematografica americana, Marsilio, Venezia 1982)

6 Quel pubblico bifolco Nel primo decennio del Novecento, i fenomeni di immigrazione e urbanizzazione assumono proporzioni enormi. Milioni di persone provenienti dalle campagne e dal Vecchio Continente si riversano nelle grandi città degli Stati Uniti, in quartieri etnicamente omogenei. L America diventa una babele linguistica composta in gran parte da ex contadini di alfabetizzazione precaria. Per questa umile gente immersa in una sconcertante società industriale, complessa, il cinema rappresenta un luogo di scambi e d incontri, di socialità popolare, ma anche un contatto diretto con la cultura del Nuovo Mondo.

7 Il teatro da 5 cents I Nickelodeon offrono spettacoli visivi, che non frappongono barriere linguistiche alla comprensione. Le prime produzioni statunitensi, infatti, mostrano azioni, continui inseguimenti, poche e semplici didascalie, gag grossolane. Non solo, ma permettono, ad un costo irrisorio, una rapida e divertente americanizzazione. Armeni, Russi, Irlandesi, Italiani, Cinesi, Messicani, Indiani affollano i fumosi e maleodoranti locali di periferia. Grazie a quel pubblico, il più multietnico e analfabeta del mondo, il cinema americano nasce mondiale.

8 Il teatro da 5 cents Il cinema, nei primi anni del secolo, irruppe come un autentica allucinazione nella vita del sottoproletariato, e, sostituendo concerti e teatro, diventò a un tempo il suo principale piacere e uno dei più forti fattori del suo sviluppo culturale. (Robert Roberts, The Classic Slum: Salford Life in the First Quarter of the Century, Penguin Books, Harmondsworth 1973 ) Il cinema negli Usa ha un significato particolare. Nel momento (inizi del Novecento) e nel modo (muto) in cui appare, rappresenta una formidabile koiné, decisiva per amalgamare le moltitudini che la Grande Emigrazione di fine secolo aveva spostato nelle metropoli nordamericane. (Umberto Dante, L utopia del vero nelle arti visive, Meltemi, Roma 2002)

9 Nell America rurale e puritana la gente dabbene, il pubblico di estrazione borghese disdegna i luoghi del divertimento cinematografico, considerandoli ambienti pericolosi e incivili, e continua a preferire gli spettacoli più decorosi del vaudeville.

10 Il teatro da 5 cents L affinità tra il nuovo mezzo e le classi popolari è talmente forte da causare una vera e propria ghettizzazione del cinema, che resta invischiato nell immagine di esclusiva occasione di corruzione, di ozio e di istupidimento collettivo.

11 Noi, quelle ombre sullo schermo Nonostante l evidenza della nuova tipologia di pubblico, gli autori di film continuano essenzialmente a rivolgersi agli spettatori del vaudeville, che invece si guardano bene dall avventurarsi nelle nuove sale specializzate. Un gran numero di pellicole pretende, infatti, di intervenire educativamente sulla massa di bifolchi appena approdata in città. Non solo: presenta il suo spettatore principale, l immigrato, come lo straniero, l Altro assoluto, disegnando sullo schermo un immagine negativa e ideologicamente viziata.

12 In Hot Mutton Pies (Biograph, 1902), per esempio, un cinese, all angolo della strada, vende pasticci di carne apparentemente di montone. I clienti, dopo aver scoperto che in realtà sono fatti di carne di gatto, lo rincorrono. La didascalia recita questa gente mangia proprio di tutto. In Skyscrapers (Fred A. Dobson, 1906) un immigrato italiano rissoso, perverso e traditore, Dago Pete, si vendica del suo caporeparto colpevole di averlo licenziato, dopo aver provocato una lite. L operaio disonesto ordisce un intrigo ma naturalmente alla fine del film viene punito, ristabilendo l ordine e la verità.

13 In un altro film dell epoca, The Heathen Chinese and the Sunday School Teachers (Biograph, 1904) alcuni cinesi, obesi gestori di una lavanderia e assidui frequentatori di una fumeria d oppio, subiscono un tentativo di umanizzazione da parte di alcune insegnanti di catechismo. Secondo Noel Burch, il film si iscrive nello spazio ideologico del vaudeville, proprio perché mette in ridicolo lo stesso tentativo pedagogico, giudicato impossibile dalla upper class statunitense: «Questa gente non potrà mai essere come noi».

14 Ispezioni della polizia americana ad Ellis Island. Se è vero che il cinema veniva generalmente considerato il passatempo dell operaio, è meno noto il fatto che all operaio il cinema si rivolgeva assai più per necessità che per scelta ( ) Lo scandalo è che chi faceva il cinema avrebbe fatto volentieri a meno di questo supporto e i meno entusiasti, in questo senso, erano proprio gli esercenti immigrati, per i quali le sale costituivano un modo di uscire dal ghetto. L eterna rimostranza degli esercenti contro il loro pubblico una rimostranza che ricorreva con monotona regolarità sulla stampa di categoria, nella corrispondenza personale e anche davanti alle commissioni parlamentari era che quel pubblico, nel suo insieme, mancava di classe Russell Merritt, Nickelodeon Theater : Building an Audience for the Movies, University of Wisconsin Press, Madison 1976)

15 Zukor e gli altri Adolph Zukor, immigrato ungherese, fondatore e primo presidente della Paramount, cominciò la sua carriera nel cinema a Brooklyn, come esercente di un nickelodeon. Mi ritrovavo sulle spalle quattordici sale e dovevo risolvermi o a dichiarare bancarotta, o a cambiare radicalmente musica. Decisi di cambiare musica e di continuare.

16 Per migliorare la qualità del loro pubblico, Zukor e gli altri proprietari intervennero in maniera significativa. Costruirono cinema più confortevoli e lussuosi nello stile dei country club borghesi, spesso a fianco di un grande magazzino o vicino ad una scuola. In questo modo le donne che facevano spese, o che andavano a prendere i figli, potevano entrare e vedere lo spettacolo.

17 Scrive a tal proposito Russell Merritt: «Per un attività che aspirava soprattutto ad essere rispettabile, la donna delle classi medie rappresentava la rispettabilità incarnata. La sua sola presenza nelle sale serviva a confutare le veementi accuse di corrotta volgarità che venivano rivolte allo spettacolo popolare». Nel 1908, in numerose sale il prezzo del biglietto passa dai tradizionali cinque cents a dieci e anche venti cents.

18 Maschere in alta uniforme, 1931 (Kentucky Theatre, Lexington) Per riempire i cinema e attirare le famiglie più agiate le sale si dotano di ushers in uniforme. La squadra di maschere viene istituita per intimidire il pubblico più popolare e rissoso e impedire ogni forma di disturbo ai danni della gente per bene.

19 Per venire incontro alle esigenze di questo nuovo e schizzinoso pubblico, in Massachussetts viene persino istituita una legge, che proibisce alle sale di proiettare immagini per più di due minuti consecutivi al fine di non affaticare troppo gli occhi della clientela borghese.

20 Ma, i cambiamenti più incisivi riguardano i contenuti delle pellicole proiettate. I soggetti vengono adattati per il pubblico puritano del vaudeville, per i professionisti con mogli e figli al seguito. Si importano film dall Europa (che negli Stati Uniti è sinonimo di qualità), di contenuto storico o religioso, come Vie et Passion de Notre Seigneur Jésus-Christ proiettato da Zukor a Newark nel 1907, ideali per partire alla conquista di un nuovo mercato.

21 Tra il 1906 e il 1909, inoltre, il cinema comincia ad avvertire la pressione dei moralisti e a praticare una forma di autocensura che durerà per più di cinquant anni, fino all abolizione del famigerato Codice Hays. Secondo molti, lo sforzo di individuare ciò che è più opportuno reprimere, in nome del buon gusto e dei valori borghesi, produce un vero e proprio occultamento del reale.

22 Molti cronisti dell epoca, tra cui il celebre W. Stephen Bush, scrivono che si tratta di una forma di protezione verso le classi lavoratrici contro il male impunito, l oscenità e la violenza. In realtà, si tratta soprattutto di non turbare eccessivamente i nuovi clienti. Le pellicole che mostrano crudamente una società urbana dominata dalla criminalità sono un pugno allo stomaco per gli spettatori benpensanti.

23 Di conseguenza, la produzione preferisce puntare su una drammaturgia rassicurante, sull idealizzazione di un ordine familiare e comunitario perfetto, solo momentaneamente turbato da qualche evento drammatico. La conquista di questa importante e prestigiosa fetta di pubblico fu un passo fondamentale. Perché il cinema divenisse una grande e florida industria occorreva, infatti, la costruzione di un pubblico di massa.

24 David Wark Griffith L era dei nickelodeon volge al termine: il nuovo pubblico chiede film più lunghi, storie avvincenti, volti e corpi riconoscibili e fascinosi.

25 David Wark Griffith La svolta arriva per merito di David W. Griffith, di cui Peter Bogdanovich ha detto: «Se non fosse stato per lui il cinema non sarebbe mai uscito dall infanzia». Tra il 1907 e il 1913 Griffith diresse all'incirca 450 cortometraggi per la casa di produzione Biograph, che abbandonò in seguito al rifiuto della casa di produzione di superare il limite delle due bobine e a quello di inserire il nome del regista e degli attori nei titoli di testa.

26 Nel 1914, il regista americano realizza per la casa di produzione Mutual la sua opera più nota, The Birth of a Nation. Il film viene girato utilizzando 12 bobine (circa 150 minuti), stravolgendo in tal modo i tradizionali programmi produttivi dell epoca. Non solo, ma utilizza tecniche per allora assolutamente innovative, come il cross-cutting (montaggio incrociato), il close-up (una tecnica di zoomata dal campo largo al particolare) o la ripresa in movimento. A lui si deve l effetto last rescue, il salvataggio all ultimo minuto, l arrivano i nostri abbondantemente usato in numerosi film d oltreoceano.

27 La Nascita di una nazione, basato sui racconti di Thomas Dixon, The Clansman e The Leopard's Spots, narra la storia di una famiglia sudista durante la guerra civile americana. Il film presenta come figure eroiche i membri del Ku Klux Klan pronti ad intervenire contro la minaccia della comunità nera. L opera di Griffith appare come un apologia della segregazione, di cui tenta di fornire, da uomo del Sud, radici e giustificazioni storiche. Anche se accompagnato da vivaci polemiche da parte degli anti-razzisti, è un successo straordinario. Per la prima volta scrive Umberto Dante il cinema produce un evento culturale e politico capace di raccogliere l attenzione di tutto il paese lo si potrà criticare, condannare, ma non se ne potrà prescindere.

28 Una manifestazione davanti ad un cinema di New York che proietta The Birth of a Nation, accusato di alimentare l odio razziale contro la comunità afro-americana. È il 1947

UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO

UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO MC n 68 I protagonisti LUCA SCOLARI UN AZIENDA E TRE FRATELLI: UN «MECCANISMO» PERFETTO di Simona Calvi Insieme a Fabio e Marco è alla guida della società creata dal padre negli anni Cinquanta, specializzata

Dettagli

I PROTAGONISTI DELL IMMIGRAZIONE. Indovinello: QUANDO GLI EMIGRANTI ERAVAMO NOI

I PROTAGONISTI DELL IMMIGRAZIONE. Indovinello: QUANDO GLI EMIGRANTI ERAVAMO NOI Comunità Leumann 2011/2012 I PROTAGONISTI DELL IMMIGRAZIONE Indovinello: Non sono molto alti e sono di carnagione scura. Hanno i capelli neri. Parlano tra loro usando dialetti incomprensibili, sono rumorosi

Dettagli

I cinesi, i cinesi, i cinesi

I cinesi, i cinesi, i cinesi I cinesi, i cinesi, i cinesi Si fa un gran parlare dei cinesi. Stanno invadendo tutto, dicono. Naturalmente da un punto di vista economico. Si sono adeguati al mercato globale, hanno accettato le regole

Dettagli

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ, ΔΙΑ ΒΙΟΥ ΜΑΘΗΣΗΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΙΤΑΛΙΚΗ ΓΛΩΣΣΑ

ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ, ΔΙΑ ΒΙΟΥ ΜΑΘΗΣΗΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΙΤΑΛΙΚΗ ΓΛΩΣΣΑ ΑΡΧΗ 1ΗΣ ΣΕΛΙΔΑΣ ΥΠΟΥΡΓΕΙΟ ΠΑΙΔΕΙΑΣ, ΔΙΑ ΒΙΟΥ ΜΑΘΗΣΗΣ ΚΑΙ ΘΡΗΣΚΕΥΜΑΤΩΝ ΠΑΝΕΛΛΗΝΙΕΣ ΕΞΕΤΑΣΕΙΣ ΕΙΣΑΓΩΓΗΣ ΣΤΗΝ ΤΡΙΤΟΒΑΘΜΙΑ ΕΚΠΑΙΔΕΥΣΗ ΕΞΕΤΑΣΗ ΕΙΔΙΚΟΥ ΜΑΘΗΜΑΤΟΣ ΞΕΝΗΣ ΓΛΩΣΣΑΣ ΚΕΙΜΕΝΟ PERCHÉ LEGGERE I CLASSICI

Dettagli

Il Neorealismo italiano

Il Neorealismo italiano Il Neorealismo italiano La realtà è là perché manipolarla? (Roberto Rossellini) Le formule in cui si è cercato di racchiudere l esperienza del Neorealismo riassumibili nella frase di Rossellini che titola

Dettagli

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ...

VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE. Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: ... ... ... ... ... ... LA CITTÀ VOLUME 2 CAPITOLO 2 MODULO D LE VENTI REGIONI ITALIANE 1. Parole per capire Alla fine del capitolo scrivi il significato di queste parole nuove: città... città industriale... pianta della città...

Dettagli

L età giolittiana. Lezioni d'autore

L età giolittiana. Lezioni d'autore L età giolittiana Lezioni d'autore L Europa del primo Novecento L Europa all inizio del Novecento è all apice del suo sviluppo. Dopo il conflitto franco-tedesco del 1870 non c era più stata guerra al suo

Dettagli

Sociologia. Corso di Sociologia generale

Sociologia. Corso di Sociologia generale Corso di Sociologia La sociologia nord-americana. In particolare: la Scuola di Chicago. Sociologia nord-americana «si è sviluppata in gran parte come studio per la soluzione di [ ] problemi concreti: immigrazione,

Dettagli

ANICA, TRA PASSATO E FUTURO

ANICA, TRA PASSATO E FUTURO ANICA, TRA PASSATO E FUTURO Documentario di Massimo De Pascale e Saverio di Biagio Regia di Saverio Di Biagio PREMESSA Il rischio di ogni anniversario è quello di risolversi in una celebrazione, magari

Dettagli

STORIA e IMMAGINI del CINEMA del KUNG FU

STORIA e IMMAGINI del CINEMA del KUNG FU STORIA e IMMAGINI del CINEMA del KUNG FU Manifesto U.S.A. Capitolo 1 - Tutto cominciò con CINQUE DITA DI VIOLENZA Contrariamente a quello che molti pensano non fu la meteora Bruce Lee a far scoppiare in

Dettagli

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore.

Vincenzo Cerami* * Scrittore. Intervento non rivisto dall autore. Vincenzo Cerami* Sono venuto a questo confronto senza preparare nulla. Sentendo gli interventi di chi mi ha preceduto sono tornato con la mente agli anni dell università. Stavo ripensando a Roma. Gli operai

Dettagli

Analisi dei media. Parte prima Cultura, comunicazione e informazione. (Selezione di diapositive) Angela Maria Zocchi

Analisi dei media. Parte prima Cultura, comunicazione e informazione. (Selezione di diapositive) Angela Maria Zocchi Analisi dei media Parte prima Cultura, comunicazione e informazione. (Selezione di diapositive) Ottocento rivoluzione industriale; globalizzazione delle comunicazioni; penny press; telefono; cinema. Telefono

Dettagli

Ma anche l ambiente ideale per realizzare set fotografici, spot pubblicitari, riprese televisive.

Ma anche l ambiente ideale per realizzare set fotografici, spot pubblicitari, riprese televisive. Ma anche l ambiente ideale per realizzare set fotografici, spot pubblicitari, riprese televisive. Cos è teatro7 Lab Una location originale da vivere in modo attivo dove organizzare meeting, press lunch,

Dettagli

PENSIERO DI LENIN. Fonte: Lenin [Vladimir Ilic Ulianov], Scritti economici, Roma, Editori Riuniti, 1977, pp. 837-840.

PENSIERO DI LENIN. Fonte: Lenin [Vladimir Ilic Ulianov], Scritti economici, Roma, Editori Riuniti, 1977, pp. 837-840. PENSIERO DI LENIN Fonte: Lenin [Vladimir Ilic Ulianov], Scritti economici, Roma, Editori Riuniti, 1977, pp. 837-840. Articolo datato 6 gennaio 1923 e pubblicato sulla «Pravda» del 27 gennaio 1923. ******

Dettagli

PREMESSA. È sembrato opportuno partire, in questo elaborato, da. un analisi del mezzo usato per l emissione del messaggio e la

PREMESSA. È sembrato opportuno partire, in questo elaborato, da. un analisi del mezzo usato per l emissione del messaggio e la PREMESSA Lo studio dei mass media non può mai prescindere dal contesto storico-sociale in cui opera e di cui tratta influenzando, spesso, i soggetti che vi vivono. È sembrato opportuno partire, in questo

Dettagli

IL FILM Cristiano Bortone Dardenne David di Donatello belga Stijn Coninx Luigi Lo Cascio Donatella Finocchiaro

IL FILM Cristiano Bortone Dardenne David di Donatello belga Stijn Coninx Luigi Lo Cascio Donatella Finocchiaro Ispirato alla vita del famoso musicista Rocco Granata, sullo sfondo della discriminazione degli immigranti italiani in Belgio negli anni 50, Marina racconta la lotta di un bambino alla conquista del proprio

Dettagli

Lettori: n.d. Diffusione: n.d. Dir. Resp.: Giovanni Morandi. 04-FEB-2013 da pag. 31

Lettori: n.d. Diffusione: n.d. Dir. Resp.: Giovanni Morandi. 04-FEB-2013 da pag. 31 Lettori: n.d. Diffusione: n.d. Dir. Resp.: Giovanni Morandi 04-FEB-2013 da pag. 31 Lettori: n.d. Diffusione: n.d. Dir. Resp.: Giovanni Morandi 04-FEB-2013 da pag. 31 Calcola il tuo peso forma con la nuova

Dettagli

Paolo Beneventi David Conati

Paolo Beneventi David Conati Paolo Beneventi David Conati L animazione teatrale costituisce un momento molto importante della formazione di tutti, non solo dei bambini ma anche degli adulti. IMPARIAMO LE REGOLE Il teatro è soprattutto

Dettagli

Percorso educativo per favorire relazioni positive nel gruppo

Percorso educativo per favorire relazioni positive nel gruppo S.p.E.S. Servizi per l educazione e la scuola - Onlus Sede legale: Corso Fanti, 89-41012 CARPI (Mo) Recapito postale: Corso Fanti, 44-41012 Carpi (Mo) Codice Fiscale: 90020120367 Tel/Fax 059.686889 Percorso

Dettagli

МИНИСТЕРСТВО НА ОБРАЗОВАНИЕТО И НАУКАТА ОЛИМПИАДА ПО ИТАЛИАНСКИ ЕЗИК ОБЛАСТЕН КРЪГ 01.02.2014 X клас

МИНИСТЕРСТВО НА ОБРАЗОВАНИЕТО И НАУКАТА ОЛИМПИАДА ПО ИТАЛИАНСКИ ЕЗИК ОБЛАСТЕН КРЪГ 01.02.2014 X клас МИНИСТЕРСТВО НА ОБРАЗОВАНИЕТО И НАУКАТА ОЛИМПИАДА ПО ИТАЛИАНСКИ ЕЗИК ОБЛАСТЕН КРЪГ 01.02.2014 X клас I. PROVA DI COMPRENSIONE DI TESTI ORALI Per studiare la scheda avete 3 minuti. Sentirete il testo due

Dettagli

2012ko PROBA PROBA OROKORRA ITALIERA PROBA ERANTZUNAK UNIBERTSITATERAKO SARBIDE PROBA 25 URTETIK GORAKOENTZAT ETA 45 URTETIK GORAKOENTZAT

2012ko PROBA PROBA OROKORRA ITALIERA PROBA ERANTZUNAK UNIBERTSITATERAKO SARBIDE PROBA 25 URTETIK GORAKOENTZAT ETA 45 URTETIK GORAKOENTZAT UNIBERTSITATERAKO SARBIDE PROBA 25 URTETIK GORAKOENTZAT ETA 45 URTETIK GORAKOENTZAT PROBA OROKORRA 2012ko PROBA PROBA ERANTZUNAK 01 aprile 2011 ERA MIO PADRE Gianmarco Tognazzi ricorda le riprese di Romanzo

Dettagli

Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano

Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano Cinema, La bugia bianca : il dramma dello stupro etnico raccontato da un siciliano di Redazione Sicilia Journal - 25, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/cinema-la-bugia-bianca-il-dramma-dello-stupro-etnico-raccontato-da-unsiciliano/

Dettagli

Ci sono tre tipi di sofferenze dei bambini e dei ragazzi.

Ci sono tre tipi di sofferenze dei bambini e dei ragazzi. Ci sono tre tipi di sofferenze dei bambini e dei ragazzi. 1. C'è in primo luogo una sofferenza INDISPENSABILE: per crescere bisogna che i bambini imparino ad affrontare e a superare le sofferenze legate

Dettagli

ESEMPIO DELLA PROVA DI ITALIANO DI FINE AGOSTO 2005

ESEMPIO DELLA PROVA DI ITALIANO DI FINE AGOSTO 2005 ESEMPIO DELLA PROVA DI ITALIANO DI FINE AGOSTO 2005 Storie lunghe un binario E Tickets il titolo del film che Olmi, Kiarostami e Loach hanno firmato insieme. Lo hanno presentato al Festival del Cinema

Dettagli

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo

Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo Il trailer di Handy sbarca al cinema: una mano protagonista sul grande schermo di Redazione Sicilia Journal - 09, ott, 2015 http://www.siciliajournal.it/il-trailer-di-handy-sbarca-al-cinema-una-mano-protagonista-sul-grandeschermo/

Dettagli

Test di ascolto Numero delle prove 3

Test di ascolto Numero delle prove 3 Test di ascolto Numero delle prove 3 Ascolto Prova n. 1 Ascolta il testo. Completa il testo e scrivi le parole che mancano. Alla fine del test di ascolto, DEVI SCRIVERE LE RISPOSTE NEL FOGLIO DELLE RISPOSTE.

Dettagli

COMUNE DI CAPISTRANO

COMUNE DI CAPISTRANO COMUNE DI CAPISTRANO GRUPPO BANDISTICO CITTA DI CAPISTRANO I Raduno Bandistico Città di Capistrano, 8 Agosto 2012 a Capistrano (VV) (Calabria). Con la partecipazione dei gruppi bandistici: L Associazione

Dettagli

Lavoro e salute mentale

Lavoro e salute mentale VOLONTARI E FAMIGLIE IN RETE PER LA SALUTE MENTALE Edizione 2015 Lavoro e salute mentale Pinel - Tuke 1 2 Simon La radice di tutto il male è insito nell inattività In mancanza di attività la vivacità ancora

Dettagli

CEPIM-Torino Centro Persone Down Museo Nazionale del Cinema

CEPIM-Torino Centro Persone Down Museo Nazionale del Cinema È un associazione di volontariato fondata e guidata da genitori, impegnata ad accogliere le famiglie fin dai primi giorni di vita del figlio e ad accompagnarle in un percorso di sviluppo delle sue potenzialità,

Dettagli

..conoscere il Servizio Volontario Europeo

..conoscere il Servizio Volontario Europeo ..conoscere il Servizio Volontario Europeo 1. LʼEDITORIALE 1. LʼEDITORIALE Cari amici, il tempo dell estate è un tempo che chiede necessariamente voglia di leggerezza. Proprio di questa abbiamo bisogno

Dettagli

Le città in Europa nel secolo dell industrializzazione. Lezioni d'autore

Le città in Europa nel secolo dell industrializzazione. Lezioni d'autore Le città in Europa nel secolo dell industrializzazione Lezioni d'autore Il processo di urbanizzazione Dal XIX secolo, in Europa poi negli USA e, nel corso del Novecento, nel resto del mondo, la popolazione

Dettagli

LA VOCE DI 100.000 LAVORATRICI E LAVORATORI

LA VOCE DI 100.000 LAVORATRICI E LAVORATORI impaginato sintesidef 29-04-2008 19:34 Pagina 66 GRAFICO 11 DEDICANO PIÙ DI 20 ORE A SETTIMANA AL LAVORO DOMESTICO E DI CURA * 7 51,8 58,9 62,4 Uomini 29,0 27,3 20,1 Donne Meno di 35 anni Da 36 a 45 anni

Dettagli

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14

CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI. Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 CLASSI 5 a A/B GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. SCUOLA PRIMARIA BISSOLATI A.S. 2013-14 GLI ALTRI SIAMO NOI Percorsi di educazione alla cittadinanza attiva. PERCORSO

Dettagli

laboratori ANNO SCOLASTICO 2011/2012

laboratori ANNO SCOLASTICO 2011/2012 laboratori ANNO SCOLASTICO 2011/2012 TEATRO DEL VENTO SNC Via Valle, 3 24030 Villa d'adda (BG) tel/fax 035/799829 348/3117058 contatto Chiara Magri info@teatrodelvento.it www.teatrodelvento.it A SCUOLA

Dettagli

IN CITTÀ UNITÁ 6. Paula non è molto contenta perché ha poche amiche e questa città le piace poco; invece le altre città italiane le piacciono molto.

IN CITTÀ UNITÁ 6. Paula non è molto contenta perché ha poche amiche e questa città le piace poco; invece le altre città italiane le piacciono molto. IN CITTÀ Paula è brasiliana ed è in Italia da poco tempo. Vive in una città del Nord. La città non è molto grande ma è molto tranquilla, perché ci sono pochi abitanti. In centro ci sono molti negozi, molti

Dettagli

Un giornale può essere di carattere politico, economico, scientifico, sportivo, di attualità, di moda e di vita femminile, di costume ed altro.

Un giornale può essere di carattere politico, economico, scientifico, sportivo, di attualità, di moda e di vita femminile, di costume ed altro. Normalmente si usa la parola giornale per una pubblicazione quotidiana dove si trovano le notizie del giorno. In un senso più largo però, questa parola si usa anche per pubblicazioni settimanali, quindicinali

Dettagli

Luca Limonta 1 L EVOLUZIONE DELLE CLASSI SOCIALI NEL TEMPO

Luca Limonta 1 L EVOLUZIONE DELLE CLASSI SOCIALI NEL TEMPO Luca Limonta Nella lezione del 30 aprile abbiamo analizzato 4 punti: 1- L evoluzione delle classi sociali nel tempo 2- Le prime rilevazioni statistiche 3- I poveri, una classe particolare 4- L indice di

Dettagli

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente

FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente FAR EAST FILM FESTIVAL 16 Il più grande festivaldel cinema dall Estremo Oriente un grande evento mondiale una grande festa popolare Che cos è Far east Film Festival? Un grande evento popolare Far East

Dettagli

L immigrazione straniera in Italia e il ruolo della statistica

L immigrazione straniera in Italia e il ruolo della statistica L immigrazione straniera in Italia e il ruolo della statistica Luigi Biggeri Roma, 15-16 dicembre 2005 Circondati dai paesi poveri con vasti eserciti di giovani che reclamano lavori modesti nei paesi sviluppati

Dettagli

SistemaBates.it IL FALCO NUMERO 13

SistemaBates.it IL FALCO NUMERO 13 IL CONVEGNO DI ATLANTA DEL 1921 (NEW JERSEY, USA) Il 30 giugno 1921 il Dott. Bates tenne una relazione al X convegno della Allied Medical Association di Atlanta, per presentare il suo trattamento della

Dettagli

Il crollo dello stato liberale e l avvento del fascismo

Il crollo dello stato liberale e l avvento del fascismo L Italia fascista Il crollo dello stato liberale e l avvento del fascismo La nascita e l affermazione del Fascismo La prima riunione del movimento dei fasci di combattimento si tenne a Milano nel 1919.

Dettagli

MODELO DE CORRECCIÓN

MODELO DE CORRECCIÓN ESCUELAS OFICIALES DE IDIOMAS DEL PRINCIPADO DE ASTURIAS PRUEBA ESPECÍFICA DE CERTIFICACIÓN DE NIVEL BÁSICO DE ITALIANO SEPTIEMBRE 2013 COMPRENSIÓN ORAL MODELO DE CORRECCIÓN HOJA DE RESPUESTAS EJERCICIO

Dettagli

Lucia Baldini immagini

Lucia Baldini immagini Lucia Baldini immagini www.luciabaldini.it MUSEI FIORENTINI Questo lavoro fotografico ha come soggetto uno sguardo in bianco e nero ai Musei Fiorentini. E stato un lavoro molto coinvolgente e appassionante

Dettagli

Il viaggio di Colombo

Il viaggio di Colombo Centro Territoriale Intercultura, CTI 3 Chiari CIS - Centro di Italiano per Stranieri - Università degli Studi di Bergamo Insegnare nella classe plurilingue: stesura di un sillabo delle competenze in Italiano

Dettagli

La cultura rivista accessibilità visiva e visibile

La cultura rivista accessibilità visiva e visibile Convegno CULTURA per TUTTI Teatro del Castello di Rivoli 7 dicembre 2011 La cultura rivista accessibilità visiva e visibile Carlo Di Biase - Elena Radutzky Simi Linton Consulente a New York per Disabilità

Dettagli

Due idee di base per cominciare

Due idee di base per cominciare FAMIGLIE INDEBITATE: VIENE DAL SOCIALE UNA PROPOSTA DI AIUTO Hanno superato il milione i nuclei che non riescono a far fronte ai debiti. Dall associazione Pro.seguo viene la proposta di una gestione concordata.

Dettagli

CULTURA ITALIANA. (5 minuti di proiezione del film)

CULTURA ITALIANA. (5 minuti di proiezione del film) CULTURA ITALIANA Introduzione Bologna è una città medievale, dove la bellezza è nascosta, bisogna scoprirla. Ma ha anche dei segreti, per esempio la qualità della cucina. Il tortellino è il principe della

Dettagli

THE WAY OF THE LEADERS Sviluppo skill per il General Management

THE WAY OF THE LEADERS Sviluppo skill per il General Management THE WAY OF THE LEADERS Sviluppo skill per il General Management DESCRIZIONE EVENTO Project Hollywood La regia cinematografica: un esperienza di project management La produzione di un film rappresenta l

Dettagli

PROPOSTA SCUOLE PRIMARIE

PROPOSTA SCUOLE PRIMARIE PROPOSTA SCUOLE PRIMARIE La Macchina del Tempo Il progetto ideato e realizzato da L Asino d Oro Associazione Culturale per le scuole primarie, dal titolo La Macchina del Tempo, si propone come uno strumento

Dettagli

CHI SIAMO. Duke University New York University Boston University University of Notre Dame Northwestern University

CHI SIAMO. Duke University New York University Boston University University of Notre Dame Northwestern University CHI SIAMO Ognuno ha un progetto per il suo futuro... quello degli studenti italiani è al centro del nostro! USA Student Advisors realizza il sogno degli studenti Italiani che desiderano intraprendere una

Dettagli

WORKSHOP DRAMMATURGIA DELL OGGETTO

WORKSHOP DRAMMATURGIA DELL OGGETTO WORKSHOP DRAMMATURGIA DELL OGGETTO 1 SOMMARIO PREMESSA... 3 CONTENUTI. Drammaturgia dell oggetto... 5 MODALITÀ DI SVOLGIMENTO... 7 DESTINATARI... 7 OBIETTIVI E FINALITÀ DIDATTICHE... 7 2 PREMESSA Dire

Dettagli

BOZZA DI PROGRAMMA/PROGETTO CULTURA PER LA LOMBARDIA. Giuliana Nuvoli

BOZZA DI PROGRAMMA/PROGETTO CULTURA PER LA LOMBARDIA. Giuliana Nuvoli BOZZA DI PROGRAMMA/PROGETTO CULTURA PER LA LOMBARDIA Giuliana Nuvoli DEFINIZIONE La nostra idea di cultura corrisponde a una concezione Etico-Antropologica, che intende la cultura come il patrimonio delle

Dettagli

Nutrire il pianeta, energia per la vita. Progetto di Elena Cazzaniga - Elena Riva Azienda Agricola La Botanica - Birago (MB)

Nutrire il pianeta, energia per la vita. Progetto di Elena Cazzaniga - Elena Riva Azienda Agricola La Botanica - Birago (MB) Nutrire il pianeta, energia per la vita Expo 2015 Sarà l'occasione anche per ripensare e riacquistare i vecchi saperi e sapori legati ai mestieri del cibo e dell'accoglienza. Includerà tutto ciò che riguarda

Dettagli

CARATTERISTICHE DEL SETTORE DELLO SPETTACOLO DAL VIVO di Stefano Russo

CARATTERISTICHE DEL SETTORE DELLO SPETTACOLO DAL VIVO di Stefano Russo CARATTERISTICHE DEL SETTORE DELLO SPETTACOLO DAL VIVO di Stefano Russo Le aziende che compongono il settore dello spettacolo dal vivo (performing arts) hanno il fine di soddisfare bisogni di svago attraverso

Dettagli

CINEMA E FORMAZIONE IL CINEMA CHE STA NEL MONDO CHE STA NEL CINEMA

CINEMA E FORMAZIONE IL CINEMA CHE STA NEL MONDO CHE STA NEL CINEMA CINEMA E FORMAZIONE IL CINEMA CHE STA NEL MONDO CHE STA NEL CINEMA appunti sul convegno tenutosi a Milano, Università degli studi Bicocca, il 17 e 18 ottobre 2003 venerdì 17 Intervento di Gianni Canova,

Dettagli

Settimana del SAPERE

Settimana del SAPERE Settimana del SAPERE Fascicolo 1 Il sapere e la storia di due giovani uomini All interno: l originale in Inglese e la traduzione in Italiano di una delle più famose lettere di vendita di tutti i tempi

Dettagli

GLI STATI UNITI. LA COBELLIGERANZA STATUNITENSE NELLA 1a GUERRA MONDIALE

GLI STATI UNITI. LA COBELLIGERANZA STATUNITENSE NELLA 1a GUERRA MONDIALE GLI STATI UNITI tra riconversione post-1a guerra mondiale, Wall Street e Grande Crisi, e secondo dopoguerra slides lezione 12.05.2010 LA COBELLIGERANZA STATUNITENSE NELLA 1a GUERRA MONDIALE GLI USA: sono

Dettagli

KINO CLUB BERGAMO FILM MEETING PER LE SCUOLE

KINO CLUB BERGAMO FILM MEETING PER LE SCUOLE KINO CLUB BERGAMO FILM MEETING PER LE SCUOLE 5 13 Marzo 2016 La sezione di Bergamo Film Meeting dedicata agli studenti delle scuole primarie e secondarie di Bergamo e provincia Anche quest anno Bergamo

Dettagli

Lewis Hine e l indagine sociale

Lewis Hine e l indagine sociale Lewis Hine e l indagine sociale Con Hine la fotografia degli Stati Uniti raggiunge una maturità di testimonianza sociale. Dopo aver studiato sociologia e pedagogia, Hine scopre che l apparecchio fotografico

Dettagli

Museo della Scuola e del Libro per l Infanzia

Museo della Scuola e del Libro per l Infanzia Museo della Scuola e del Libro per l Infanzia ATTIVITA DIDATTICA 2011/12 Visita guidata Destinatari: scuole elementari, medie e superiori; visitatori singoli Dal cortile dell intervallo all aula degli

Dettagli

1. Abbina le descrizioni dei personaggi alle immagini

1. Abbina le descrizioni dei personaggi alle immagini Pag 1 1 Abbina le descrizioni dei personaggi alle immagini Pag 2 Pag 3 La nonna: è il capostipite della famiglia Cantona, insieme al cognato Nicola ha aperto il pastificio di famiglia e lo ha gestito con

Dettagli

PIANO DI ETTURA Dai 9 anni

PIANO DI ETTURA Dai 9 anni PIANO DI ETTURA Dai 9 anni Le arance di Michele Vichi De Marchi Illustrazioni di Vanna Vinci Grandi Storie Pagine: 208 Codice: 566-3270-5 Anno di pubblicazione: 2013 l autrice Vichi De Marchi è giornalista

Dettagli

Giornata dei diritti dei bambini

Giornata dei diritti dei bambini Giornata dei diritti dei bambini Il 20 novembre del 1989 è stata approvata dall Assemblea delle Nazioni Unite la Convezione dei Diritti dell Infanzia. In Italia, la convenzione è stata approvata nel 1991

Dettagli

INTERVENTO PER IL 70 ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE E DELLA FINE DEL SECONDO CONFLITTO MONDIALE 25 APRILE 2015.

INTERVENTO PER IL 70 ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE E DELLA FINE DEL SECONDO CONFLITTO MONDIALE 25 APRILE 2015. INTERVENTO PER IL 70 ANNIVERSARIO DELLA LIBERAZIONE E DELLA FINE DEL SECONDO CONFLITTO MONDIALE 25 APRILE 2015. A tutti gli oggionesi, ai rappresentanti delle Istituzioni, alle autorità militari e di polizia,

Dettagli

Forum di Arti Sceniche e Formazione del Pubblico. Cittadinanza Attiva e Storia Condivisa

Forum di Arti Sceniche e Formazione del Pubblico. Cittadinanza Attiva e Storia Condivisa Forum di Arti Sceniche e Formazione del Pubblico Cittadinanza Attiva e Storia Condivisa La Fondazione Teatro Politeama Teatro del Piemonte, la Città di Bra e la Residenza Multidisciplinare delle 2 Province,

Dettagli

PROVA DI ITALIANO. Scuola Primaria. Classe Seconda. Rilevazione degli apprendimenti INVALSI. Anno Scolastico 2009 2010

PROVA DI ITALIANO. Scuola Primaria. Classe Seconda. Rilevazione degli apprendimenti INVALSI. Anno Scolastico 2009 2010 Ministero dell Istruzione dell Università e della Ricerca INVALSI Istituto nazionale per la valutazione del sistema educativo di istruzione e di formazione PROVA ITALIANO - Scuola Primaria - Classe Seconda

Dettagli

Capitolo primo L Apocalisse dell Occidente

Capitolo primo L Apocalisse dell Occidente Capitolo primo L Apocalisse dell Occidente In un bel libro di qualche anno fa Cormac McCarthy immagina un uomo e un bambino, padre e figlio, che spingono un carrello, pieno del poco che è rimasto, lungo

Dettagli

Associazione Culturale LA SCOSSA PRESENTA. Il Cammino Della Musica

Associazione Culturale LA SCOSSA PRESENTA. Il Cammino Della Musica Associazione Culturale LA SCOSSA PRESENTA Il Cammino Della Musica a cura di Andrea Zuin www.ilcamminodellamusica.it Mentre camminavo per l America Latina in cerca di musica (vedi la pagina web), ho conosciuto

Dettagli

L ambiente in cui vivi

L ambiente in cui vivi L ambiente in cui vivi 1. Cosa vorresti fare da grande? (indica per esteso il lavoro che ti piacerebbe fare) 2. Potendo scegliere, cosa ti piacerebbe diventare? (1 sola risposta) Un divo televisivo o del

Dettagli

Scheda didattica GLI ACCORDI DI BRETTON WOODS

Scheda didattica GLI ACCORDI DI BRETTON WOODS Scheda didattica GLI ACCORDI DI BRETTON WOODS La fine della Seconda Guerra Mondiale aprì un periodo di gravi problemi economici, politici e sociali. Gli unici che uscirono economicamente rafforzati dalla

Dettagli

La curva di offerta. La curva di offerta

La curva di offerta. La curva di offerta La curva di offerta La curva di offerta Un diagramma che mostra la quantità di un bene che i venditori desiderano vendere per un dato prezzo rapporto tra prezzo e quantità offerta Ha pendenza positiva

Dettagli

L introduzione è forse l unica parte seria di questa pubblicazione,

L introduzione è forse l unica parte seria di questa pubblicazione, INTRODUZIONE L introduzione è forse l unica parte seria di questa pubblicazione, ma quello che segue, che si spera sia anche divertente, dovrebbe essere anche più istruttivo. Però un paio di cose serie

Dettagli

una distribuzione presenta una produzione

una distribuzione presenta una produzione una distribuzione presenta una produzione Un documentario in dieci capitoli che racconta attraverso un viaggio in auto i sogni e le visioni della Rockstar italiana. Sarà presentato alla 72a Mostra Internazionale

Dettagli

una distribuzione presenta una produzione

una distribuzione presenta una produzione una distribuzione presenta una produzione Un documentario in dieci capitoli che racconta attraverso un viaggio in auto i sogni e le visioni della Rockstar italiana. Sarà presentato alla 72a Mostra Internazionale

Dettagli

L età comunale può essere suddivisa in due periodi: inizi del Trecento); 1378 circa).

L età comunale può essere suddivisa in due periodi: inizi del Trecento); 1378 circa). L età comunale può essere suddivisa in due periodi: 1. periodod affermazione daffermazione(da metà XII secolo agli inizi del Trecento); 2. periodo di crisi (dai primi decenni del Trecento al 1378 circa).

Dettagli

Report annuale 2014 Progetto CASA PANGEA Calcutta

Report annuale 2014 Progetto CASA PANGEA Calcutta Report annuale 2014 Progetto CASA PANGEA Calcutta Fondazione Pangea è impegnata in un programma a sostegno di donne e bambine con disabilità fisiche o mentali che vivono negli slum di Calcutta e nell area

Dettagli

Laura, 26 anni, di Martinsicuro (TE) è un aspirante sceneggiatrice.

Laura, 26 anni, di Martinsicuro (TE) è un aspirante sceneggiatrice. Laura, 26 anni, di Martinsicuro (TE) è un aspirante sceneggiatrice. Ha una Laurea in Arti visive dello spettacolo. Il cortometraggio da lei scritto Maria Cristina per un soffio non ha fatto parte della

Dettagli

AUDIMOVIE: fase periodica. Maggio e Dicembre 2008

AUDIMOVIE: fase periodica. Maggio e Dicembre 2008 Maggio e Dicembre 00 AUDIMOVIE: fase periodica Maggio e Dicembre 00 Maggio e Dicembre 00 Obiettivi La ricerca estensiva periodica sul cinema svoltasi nei mesi di Maggio e di Dicembre 00 ha inteso esplorare

Dettagli

Le nuove avventure dei Musicanti di Brema

Le nuove avventure dei Musicanti di Brema Le nuove avventure dei Musicanti di Brema E se gli animali che i fratelli Grimm ci hanno fatto conoscere come I Musicanti di Brema - uscissero dalla loro favola, o la continuassero fino ai giorni nostri,

Dettagli

Giorno della Memoria. 27 gennaio 1945-2015. Un ricordo per le vittime, gli eroi e gli interpreti.

Giorno della Memoria. 27 gennaio 1945-2015. Un ricordo per le vittime, gli eroi e gli interpreti. Giorno della Memoria 27 gennaio 1945-2015 Un ricordo per le vittime, gli eroi e gli interpreti. Il 27 gennaio 1945 il campo di concentramento di Auschwitz viene liberato dalle truppe russe. Il 27 gennaio

Dettagli

Aslico è soggetto riconosciuto per la formazione del personale della scuola Art. 66 del vigente C.C.N.L. e Artt. 2 e 3 della Direttiva N. 90/2003.

Aslico è soggetto riconosciuto per la formazione del personale della scuola Art. 66 del vigente C.C.N.L. e Artt. 2 e 3 della Direttiva N. 90/2003. . 1 Aslico è soggetto riconosciuto per la formazione del personale della scuola Art. 66 del vigente C.C.N.L. e Artt. 2 e 3 della Direttiva N. 90/2003. 2 Edizione speciale dedicata ai temi di Expo 2015

Dettagli

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN

SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN 1 SCUOLA ITALIANA PIETRO DELLA VALLE TEHERAN Aprile 2013 ESAME FINALE LIVELLO 3 Nome: Cognome: E-mail & numero di telefono: Numero tessera: 1 2 1. Perché Maria ha bisogno di un lavoro? PROVA DI ASCOLTO

Dettagli

PRIMI GIORNI IN ANGOLA.

PRIMI GIORNI IN ANGOLA. PRIMI GIORNI IN ANGOLA. Sono già tante le cose da raccontare, e non so da che parte cominciare! 1. IL LAVORO. Nella lettera precedente ( Che ci faccio qui ) vi ho già descritto a grandi linee il progetto

Dettagli

Laboratorio 1 Giammarco Arestia Giulia Epiro Giovanna Di Rosa Giulia Laneri Omar Jebari Claudia Iacobacci Gaetano Consiglio

Laboratorio 1 Giammarco Arestia Giulia Epiro Giovanna Di Rosa Giulia Laneri Omar Jebari Claudia Iacobacci Gaetano Consiglio Laboratorio 1 Giammarco Arestia Giulia Epiro Giovanna Di Rosa Giulia Laneri Omar Jebari Claudia Iacobacci Gaetano Consiglio CENNI SULLA SUA BIOGRAFIA Nasce in Ungheria nel 1895; Intraprende gli studi giuridici;

Dettagli

Ricordate la Zanzaia? La signora piccolina, con viso scarno, pomelli rossi sanguigni, occhi grandi e sporgenti, moglie del bottegaio Luigi Zana?

Ricordate la Zanzaia? La signora piccolina, con viso scarno, pomelli rossi sanguigni, occhi grandi e sporgenti, moglie del bottegaio Luigi Zana? Appendice La mia permanenza a Novara fu di circa due anni, sino al luglio del 1958, in cui lasciai definitivamente il Corpo, a- vendo trovato una più confacente sistemazione lavorativa all interno della

Dettagli

TRASFORMARE LO SPIRITO UMANO PER UN MONDO LIBERO DA ARMI NUCLEARI

TRASFORMARE LO SPIRITO UMANO PER UN MONDO LIBERO DA ARMI NUCLEARI TRASFORMARE LO SPIRITO UMANO PER UN MONDO LIBERO DA ARMI NUCLEARI www.senzatomica.it È per noi tempo di applicare la stessa equazione di Einstein per far sgorgare l infinito potenziale che esiste nel profondo

Dettagli

New York Wagner College 16 giorni / 14 notti

New York Wagner College 16 giorni / 14 notti New York Wagner College 16 giorni / 14 notti School and Vacation è un azienda certificata ISO 9001:2008 Stato/Nazione: Località: Età: Sistemazione: Corso di Lingua: Durata soggiorno: STATI UNITI NEW YORK

Dettagli

FAMIGLIE IN VIAGGIO: migranti cinesi tra il paese di partenza e il paese di arrivo

FAMIGLIE IN VIAGGIO: migranti cinesi tra il paese di partenza e il paese di arrivo FAMIGLIE IN VIAGGIO: migranti cinesi tra il paese di partenza e il paese di arrivo Antonella Ceccagno Università di Bologna e Centro di Ricerca e Servizi per l Immigrazione, Prato Transnational Chinese:

Dettagli

Che cos è: Come si svolge: Strutture necessarie a carico del centro commerciale:

Che cos è: Come si svolge: Strutture necessarie a carico del centro commerciale: L'ECOlogico SKETCH Che cos è: Si tratta di una serie di diversi sketch divertenti, della durata massima di 8-10 minuti ciascuno, da ripetersi più volte nell arco della giornata. Il nostro stile teatrale

Dettagli

Cap. 3 - le utopie del sec. XIX - Robert Owen

Cap. 3 - le utopie del sec. XIX - Robert Owen Cap. 3 - le utopie del sec. XIX - Robert Owen In questa terza lezione si incominciano a studiare le grandi utopie del XIX sec. Nate per dare risposta alle disfunzioni della citta industriale. Partiamo

Dettagli

PLIDA. Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana. Novembre 2010 PARLARE. Livello

PLIDA. Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana. Novembre 2010 PARLARE. Livello PLIDA Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri Certificazione di competenza in lingua italiana Novembre 2010 PARLARE Livello MATERIALE PER L INTERVISTATORE PLIDA 2 Progetto Lingua Italiana Dante Alighieri

Dettagli

Cineforum 59ª Stagione. Questionario di valutazione Anno Sociale 2014/2015

Cineforum 59ª Stagione. Questionario di valutazione Anno Sociale 2014/2015 Cineforum 59ª Stagione Questionario di valutazione Anno Sociale 2014/2015 17% 83% Nuovo socio Socio da più anni Percentuale soci per frequentazione Oltre 20 anni 26% 11-20 anni 15% 6-10 anni 21% 1-5 anni

Dettagli

LA MONACAZIONE FORZATA

LA MONACAZIONE FORZATA LA MONACAZIONE FORZATA Per monacazione si intende una forma di vita totalmente consacrata a Dio rinunciando a ricchezze e affetti per distaccarsi dal mondo e seguire l ideale evangelico. Lo stile di vita

Dettagli

La nuova adozione a distanza della Scuola. Secondaria di Primo Grado di Merone.

La nuova adozione a distanza della Scuola. Secondaria di Primo Grado di Merone. La nuova adozione a distanza della Scuola Secondaria di Primo Grado di Merone. Riflessione sull Associazione S.O.S. INDIA CHIAMA L' India è un' enorme nazione, suddivisa in tante regioni (circa 22) ed

Dettagli

PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD 2013. Italiano BACHILLERATO FORMACIÓN PROFESIONAL CICLOS FORMATIVOS DE GRADO SUPERIOR. Examen

PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD 2013. Italiano BACHILLERATO FORMACIÓN PROFESIONAL CICLOS FORMATIVOS DE GRADO SUPERIOR. Examen PRUEBA DE ACCESO A LA 2013 Italiano BACHILLERATO FORMACIÓN PROFESIONAL CICLOS FORMATIVOS DE GRADO SUPERIOR Examen Quest'esame ha due opzioni. Deve rispondere solo a una di esse. Non dimentichi di indicare

Dettagli

Alcune tipologie di film

Alcune tipologie di film Mattia, IIIE Alcune tipologie di film Nonostante oggi ci siano molti altri apparecchi elettronici che rubano tanto tempo alla gente, i film continuano ad essere ancora visti perché hanno una certa caratteristica:

Dettagli

Dalla mia città al sistema-mondo. Come insegnare la città a scuola

Dalla mia città al sistema-mondo. Come insegnare la città a scuola Dalla mia città al sistema-mondo Come insegnare la città a scuola Le città di una città... Città = insediamento Città = struttura urbanistica Città = amministrazione e sistema politico Città = centro di

Dettagli

CONOSCIAMO IL NOSTRO MONDO E IL SUO SISTEMA ECONOMICO? Uno stile di vita al servizio del mondo o il mondo a servizio del nostro stile di vita?

CONOSCIAMO IL NOSTRO MONDO E IL SUO SISTEMA ECONOMICO? Uno stile di vita al servizio del mondo o il mondo a servizio del nostro stile di vita? STILI DI VITA CONOSCIAMO IL NOSTRO MONDO E IL SUO SISTEMA ECONOMICO? Uno stile di vita al servizio del mondo o il mondo a servizio del nostro stile di vita? OBIETTIVI Sapere: capire di che cosa parliamo

Dettagli

Michelangelo Antonioni, nato a Ferrara nel 1912, studiò per diventare direttore di documentari e lavorò, tra gli altri, con Roberto Rossellini.

Michelangelo Antonioni, nato a Ferrara nel 1912, studiò per diventare direttore di documentari e lavorò, tra gli altri, con Roberto Rossellini. Michelangelo Antonioni, nato a Ferrara nel 1912, studiò per diventare direttore di documentari e lavorò, tra gli altri, con Roberto Rossellini. Iniziò la sua carriera con il documentario breve Gente del

Dettagli

Mondi che funzionano. Dall Odissea a Game of Thrones, pratica alla scrittura di ambientazioni solide e avvincenti per le vostre storie.

Mondi che funzionano. Dall Odissea a Game of Thrones, pratica alla scrittura di ambientazioni solide e avvincenti per le vostre storie. Mondi che funzionano Dall Odissea a Game of Thrones, pratica alla scrittura di ambientazioni solide e avvincenti per le vostre storie. Books, 30 Novembre 2014 Un po di premesse Chi siamo, chi sono, cosa

Dettagli