IL DIPARTIMENTO DI STUDI PER L ECONOMIA E L IMPRESA DELL UNIVERSITÀ DEL PIEMONTE ORIENTALE "A. AVOGADRO"

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "IL DIPARTIMENTO DI STUDI PER L ECONOMIA E L IMPRESA DELL UNIVERSITÀ DEL PIEMONTE ORIENTALE "A. AVOGADRO""

Transcript

1 SELEZIONE PUBBLICA BANDITA CON D.R. Rep. n del PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 CONTRATTO DI RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO TIPO A), - EX ART. 24 LEGGE N. 240/2010, PER Settore Concorsuale: 13/B2 Economia e Gestione delle Imprese- S.S.D. SECS-P/08-Economia e Gestione delle Imprese PRESSO IL DIPARTIMENTO DI STUDI PER L ECONOMIA E L IMPRESA DELL UNIVERSITÀ DEL PIEMONTE ORIENTALE "A. AVOGADRO" RELAZIONE FINALE La Commissione Giudicatrice per la valutazione selettiva a n.. 1 RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO TIPO A), - EX ART. 24 LEGGE N. 240/2010, PER Settore Concorsuale: 13/B2 Economia e Gestione delle Imprese- S.S.D. SECS-P/08-Economia e Gestione delle Imprese PRESSO IL DIPARTIMENTO DI STUDI PER L ECONOMIA E L IMPRESA DELL UNIVERSITÀ DEL PIEMONTE ORIENTALE "A. AVOGADRO" nominata con Decreto Rettorale Rep. n del e così composta: PROF. GIOVANNI FRAQUELLI (Presidente) PROF. SSA ANTONELLA ZUCCHELLA (Componente della Commissione) DR. SSA ANTONELLA CAPRIELLO (Segretario) dichiara di aver tenuto complessivamente le seguenti n. 4 riunioni e precisamente : 1. Riunione preliminare (verbale n. 1) svolta in via telematica il giorno 16 luglio 2012 dalle ore 15 alle ore 16,30 nel corso della quale si sono fissati i criteri di massima per la valutazione, si è presa visione dell elenco dei candidati e si è fissato il calendario dei lavori. 2. Riunione n 1 (verbale n. 2) - giorno 19 settembre 2012 dalle ore 10 alle ore 12,30 nel corso della quale si è svolta la valutazione preliminare dei candidati con riferimento ai curricula, ai titoli e alle pubblicazioni e alla stesura dei giudizi individuali e collettivi. 3. Riunione n. 2 (verbale n. 3) - giorno 19 settembre 2012 dalle ore 14 alle ore 15,30 proceduto allo svolgimento delle discussioni pubbliche e all assegnazione dei punteggi per ciascun candidato 4. Riunione n. 3 (verbale n. 4) giorno 19 settembre 2012 dalle ore 16,30 alle ore 17 si è proceduto all indicazione del candidato idoneo e alla stesura della graduatoria finale.

2 Il giorno 19 Settembre 2012 la Commissione giudicatrice ha indicato quale idoneo della procedura di valutazione selettiva la Dott.ssa REBECCA PERA e ha redatto la seguente graduatoria di merito. Dott.ssa REBECCA PERA punteggio 70 Dr.ssa GIULIA MINIERO punteggio 57,5 Alla relazione finale si allegano tutti i giudizi individuali e collegiali sui candidati redatti dalla commissione. Letto, approvato e sottoscritto seduta stante F.to La Commissione Prof Giovanni Fraquelli (Presidente) Prof.ssa Antonella Zucchella (Componente) Dr. ssa Antonella Capriello (Segretario)

3 Allegato A GIUDIZI INDIVIDUALI CANDIDATO : Dr. Alessandro LANTERI Curricula, i titoli, pubblicazioni, tesi di dottorato Il candidato ha conseguito la Laurea in Economia Politica presso l Università Commerciale L. Bocconi nel 2002, il Master of Philosophy (Master di Ricerca in Filosofia ed Economia) presso la Erasmus Univesiteit Rotterdam (NL) nel 2003 e il Dottorato di Ricerca (PhD) in Philosophy and Economics (Dottorato di Ricerca in Filosofia ed Economia nel E stato Assegnista di Ricerca dal 2006 al 2012 presso l Università del Piemonte Orientale per il Settore Scientifico Disciplinare SECS/P01 Economia Politica, University Researcher (Post-Doc) presso University of Helsinki Faculty of Philosophy (6 mesi), Research Fellow presso Internatonational Centre for Economic Research - ICER (5 mesi A.A. 2007/2008), Langrange Fellow (Post-Doc presso Fondazione CRT (6 mesi AA 2004/05), Visiting Scholar presso la University of California Los Angeles (USA) Dept of Antropology (1 mese A.A ) e Visiting Scholar presso la Stern School of Business, New York University (1 mese A.A. 2004/05). Presenta un esperienza di insegnamento sulle tematiche di Business Ethics e Responsabilità Sociale, Metodi di Ricerca, Imprenditorialità e Leadership e Sociologia del Lavoro e dell Organizzazione in strutture universitarie italiane ed estere. Ha partecipato in qualità di Relatore a Convegni (principalmente, Associazione Italiana per la Storia dell'economia Politica STOREP) e ha svolto attività di organizzazione di workshop e convegni. Ai fini della valutazione selettiva presenta 12 pubblicazioni di cui la Tesi di Dottorato, 8 articoli su riviste internazionali, 2 saggi inseriti in opere collettanee, 1 contributo in Atti di convegno internazionale. GIUDIZIO DEL PROF. GIOVANNI FRAQUELLI I temi di ricerca riguardano prevalentemente etica ed economia e aspetti di storia e filosofia dell economia. La produzione scientifica risulta di buona qualità e supportata da strumenti metodologici basati sull economia sperimentale. L esperienza di insegnamento riguarda in prevalenza tematiche connesse all etica e alla responsabilità sociale, nonché ad aspetti di sociologia del lavoro e dell organizzazione. Nel complesso la valutazione è molto positiva, ma la formazione presenta una modesta attinenza con gli obiettivi di ricerca e didattica previsti dal bando. GIUDIZIO DELLA PROF. SSA ANTONELLA ZUCCHELLA Il candidato presenta buoni titoli scientifici ed un profilo di ricerca e didattica internazionale molto apprezzabile. I suoi interessi di ricerca non sono pienamente congruenti con l ambito disciplinare della presente valutazione selettiva. GIUDIZIO DELLA DR. SSA ANTONELLA CAPRIELLO Il candidato presenta un articolato percorso scientifico didattico. Occorre segnalare che le pubblicazioni risultano di particolare pregio, ma attinenti in misura marginale al settore scientifico disciplinare connesso alla presente valutazione selettiva.

4 Curricula, i titoli, pubblicazioni, tesi di dottorato. GIUDIZI INDIVIDUALI CANDIDATO : Dr.ssa Giulia Miniero Allegato A La candidata ha conseguito la Laurea in Economia per le Arti, la Cultura e Comunicazione presso l Università Commerciale L. Bocconi nel 2004 e il PhD in Business Administration (programma in 4 anni in lingua inglese) presso l Università Commerciale L. Bocconi nel E stata Visiting PhD Student presso la Rotterdam School of Business Erasmus University (Olanda) (6 mesi - AA ). Dall Ottobre 2011 è Assegnista di ricerca presso l Università degli Studi di Brescia Dipartimento di Economia Aziendale. Ha partecipato ad attività di formazione presso l Università degli Studi della Calabria (3 Summer school), a corsi di formazione dell Università Bocconi e a un workshop presso la Copenhagen Business School. Dal 2006 ha partecipato in qualità di Relatore a Convegni internazionali sulle tematiche del marketing (European Marketing Academy Conference, AIMAC, Industrial Marketing and Purchase Conference, International Conference on Brand Management) e a gruppi di ricerca al PRIN e alla SDA Bocconi School of Management. Nel 2009 ha ricevuto il Best Paper Award PhD in Business Administration and Management dell Università Bocconi e ha beneficiato di una Borsa di Studio Post Laurea (Giugno 2005 Giugno 2006). Presenta attività di insegnamento presso l Università Commerciale Bocconi su Selected Topics in Marketing (Corso di Laurea Specialistica in Economics and Management in Arts, Culture and Communication, International Marketing) dal 2009 e su Strategic Marketing and Marketing Planning dal Presenta esperienze didattiche sulle tematiche della comunicazione in Master e Laurea triennale presso lo stesso Ateneo. Ai fini della valutazione selettiva presenta 12 pubblicazioni di cui la Tesi di Dottorato, 3 Articoli su rivista internazionale, 2 Articoli su rivista nazionale, 3 saggi inseriti in opere collettanee, 1 working paper e 2 contributi in atti di convegno internazionale. GIUDIZIO DEL PROF. GIOVANNI FRAQUELLI L attività di ricerca riguarda in prevalenza gli aspetti cognitivi connessi alle scelte di consumo e al marketing esperienziale. La produzione scientifica è di buona qualità e presenta contributi che hanno trovato collocazione su riviste internazionali di primo piano. L attività didattica è caratterizzata da corsi seminariali e, nella sostanza, riguarda i temi inerenti la comunicazione e il marketing. Nel complesso, la valutazione è molto positiva, ma la candidata dimostra esperienza didattica ancora in fase di consolidamento e una competenza non del tutto esaustiva in merito agli obiettivi di ricerca e didattica previsti dal bando. GIUDIZIO DEL PROF. SSA ANTONELLA ZUCCHELLA La candidata evidenzia un buon curriculum didattico e scientifico. Ha pubblicato su riviste internazionali di buona qualità. La sua attività didattica e scientifica è concentrata sul marketing. GIUDIZIO DELLA DR. SSA ANTONELLA CAPRIELLO La candidata presenta un articolato percorso scientifico e didattico. Occorre segnalare l articolo internazionale comparso su International Journal of Research in Marketing. Le attività di insegnamento sono focalizzate sulle tematiche del marketing.

5 Curricula, i titoli, pubblicazioni, tesi di dottorato. GIUDIZI INDIVIDUALI CANDIDATO : Dr.ssa Rebecca Pera Allegato A La candidata ha conseguito la Laurea in Scienze della Comunicazione presso l Università degli Studi di Torino nel 1998 e il Dottorato di Ricerca in Interateneo in Cultura ed Impresa presso l Università degli Studi di Torino nel E stata Visiting Research Fellow presso la California State Polytechnic Los Angeles nel 2001 e nel 2003 e Visiting Lecturer ESCP- EAP Londra nel 2006 (febbraio giugno). E stata Vincitrice di un Assegno di Ricerca (Durata biennale con rinnovo) nel 2003 presso la Facoltà di Economia Università degli Studi del Piemonte Orientale sulle politiche ambientali nel trasporto privato e di un Assegno (durata biennale) nel 2007 presso il Politecnico di Torino sulla modellizzazione di sistemi di mobilità in rapporto con la sostenibilità ambientale. Dal 2002 svolge attività di insegnamento in qualità Professore a Contratto presso Università del Piemonte Orientale, il Politecnico di Torino e l Università di Torino. E Cultore della materia Psicologia della Comunicazione IULM di Milano, Comunicazione e Pubblicità - Scuola di Amministrazione Aziendale Università degli Studi di Torino e Università degli Studi di Udine. Dal 2002 ha svolto attività di insegnamento in qualità di Professore a Contratto presso le seguenti istituzioni: a. Università degli Studi del Piemonte Orientale Marketing di base e dei prodotti turistici (A.A ), Tecniche di contrattazione e comunicazione (A.A / ), Contrattazione e Comunicazione (A.A ), Marketing (Sede di Casale Monferrato; A.A ; ), Marketing & Comunicazione (Sede di Casale Monferrato; A.A ; ); Economia e Gestione delle Imprese (Sede di Casale Monferrato; A.A ). b. Politecnico di Torino Teoria dei Linguaggi Formali (A.A ; ; ); c. Politecnico di Milano: User & Social Innovation (AA / / ); d. Università degli Studi di Udine: Teorie e Tecniche delle Relazioni Pubbliche (A.A ). Dal 2008 Collabora con l International Training Centre of the ILO United Nation. Dal 2011 è Membro del Comitato Direzionale del Master in Marketing e Comunicazione per le Energie Rinnovabili Politecnico di Torino dove ha svolto attività di insegnamento sulle tematiche del marketing e della comunicazione. Ha partecipato in qualità di Relatore a Convegni e Workshop sui temi dell Imprenditorialità, Creatività e Sostenibilità e a gruppi di ricerca su tali tematiche. Ai fini della valutazione selettiva presenta 12 pubblicazioni di cui 2 Monografie, 1 Articoli su rivista internazionale, 2 Articoli su rivista nazionale, 3 saggi inseriti in opere collettanee e 4 contributi in atti di convegno. GIUDIZIO DEL PROF. GIOVANNI FRAQUELLI L attività di ricerca riguarda il comportamento del consumatore e la comunicazione, con un progressivo approfondimento, negli anni più recenti, delle tematiche dell offerta inerenti la creatività aziendale, il processo innovativo e la sostenibilità ambientale. La produzione scientifica risulta buona e qualificata da due monografie pubblicate da editori nazionali di rilievo. L attività didattica dimostra qualificata esperienza ed è focalizzata sul marketing di base, la comunicazione, la promozione delle risorse rinnovabili e l insegnamento di economia e gestione delle imprese. Nel complesso la valutazione è molto positiva e caratterizzata da elementi di ricerca e di didattica coerenti con gli obiettivi del bando. GIUDIZIO DEL PROF. SSA ANTONELLA ZUCCHELLA

6 La candidata evidenzia un ottimo curriculum didattico nelle discipline attinenti la presente valutazione selettiva e dimostra una buona attività di ricerca pienamente rispondente al profilo scientifico previsto dal bando. GIUDIZIO DELLA DR. SSA ANTONELLA CAPRIELLO La candidata presenta un articolato percorso scientifico e didattico. Occorre segnalare le due pubblicazioni monografiche, nonché un interesse didattico - scientifico per le problematiche manageriali collegate alle tematiche ambientali.

7 Allegato. B GIUDIZI COLLEGIALI CANDIDATO - Dr. Alessandro Lanteri GIUDIZIO COLLEGIALE Il candidato presenta buoni titoli scientifici ed un profilo di ricerca e didattica internazionale molto apprezzabile. I temi di ricerca riguardano prevalentemente l etica e l economia, nonché tematiche concernenti la storia e la filosofia dell economia. La produzione scientifica risulta di buona qualità e supportata da strumenti metodologici basati sull economia sperimentale. Le pubblicazioni risultano di particolare pregio, ma attinenti in misura marginale al settore scientifico disciplinare connesso alla presente valutazione selettiva. Inoltre, la formazione presenta una modesta attinenza con gli obiettivi di ricerca e didattica previsti dal bando. CANDIDATA Dr.ssa Giulia Miniero GIUDIZIO COLLEGIALE La candidata presenta un articolato percorso scientifico e didattico. L attività di ricerca riguarda in prevalenza gli aspetti cognitivi connessi alle scelte di consumo e al marketing. La produzione scientifica è di buona qualità e presenta contributi che hanno trovato collocazione su riviste internazionali di primo piano. L attività didattica è caratterizzata da corsi seminariali e, nella sostanza, riguarda i temi inerenti la comunicazione e il marketing. Nel complesso, la valutazione è molto positiva, ma la candidata dimostra esperienza didattica ancora in fase di consolidamento e una competenza non del tutto esaustiva in merito agli obiettivi di ricerca e didattica previsti dal bando. CANDIDATA DR.SSA REBECCA PERA GIUDIZIO COLLEGIALE La candidata evidenzia un ottimo curriculum didattico nelle discipline attinenti la presente valutazione selettiva. L attività di ricerca riguarda il comportamento del consumatore e la comunicazione, con un progressivo approfondimento, negli anni più recenti, delle tematiche dell offerta inerenti la creatività aziendale, il processo innovativo e la sostenibilità ambientale. La produzione scientifica risulta buona e qualificata da due monografie pubblicate da editori nazionali di rilievo. L attività didattica dimostra qualificata esperienza ed è focalizzata sul marketing di base, la comunicazione, la promozione delle risorse rinnovabili e sull insegnamento di Economia e Gestione delle imprese. Nel complesso la valutazione è molto positiva. Il profilo della candidata appare caratterizzato da elementi di ricerca e di didattica coerenti con gli obiettivi del bando. F.to La Commissione Prof Giovanni Fraquelli (Presidente) Prof. ssa Antonella Zucchella (Componente) Dr. Antonella Capriello (Segretario)

8 Allegato C SELEZIONE PUBBLICA BANDITA CON D.R. REP. N DEL PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 CONTRATTO DI RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO TIPO A), - EX ART. 24 LEGGE N. 240/2010, PER SETTORE CONCORSUALE: 13/B2 ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE- S.S.D. SECS-P/08-ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE PRESSO IL DIPARTIMENTO DI STUDI PER L ECONOMIA E L IMPRESA DELL UNIVERSITÀ DEL PIEMONTE ORIENTALE "A. AVOGADRO" ELENCO CANDIDATI AMMESSI ALLA DISCUSSIONE PUBBLICA E ALLA PROVA ORALE DI CONOSCENZA DELLA LINGUA STRANIERA NOME COGNOME AMMESSO Alessandro LANTERI AMMESSO Giulia MINIERO AMMESSA Rebecca PERA AMMESSA Novara, 19 Settembre 2012 F.to la Commissione Prof Giovanni Fraquelli (Presidente) Prof. ssa Antonella Zucchella (Componente) Dr. Antonella Capriello (Segretario)

9 SELEZIONE PUBBLICA BANDITA CON D.R. REP. N DEL PER IL CONFERIMENTO DI N. 1 CONTRATTO DI RICERCATORE A TEMPO DETERMINATO TIPO A), - EX ART. 24 LEGGE N. 240/2010, PER SETTORE CONCORSUALE: 13/B2 ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE- S.S.D. SECS-P/08-ECONOMIA E GESTIONE DELLE IMPRESE PRESSO IL DIPARTIMENTO DI STUDI PER L ECONOMIA E L IMPRESA DELL UNIVERSITÀ DEL PIEMONTE ORIENTALE "A. AVOGADRO" VERBALE N. 3 SVOLGIMENTO DELLE DISCUSSIONI PUBBLICHE E ASSEGNAZIONE PUNTEGGI Il giorno 19 Settembre 2012 alle ore 14 presso il DIPARTIMENTO DI STUDI PER L ECONOMIA E L IMPRESA la Commissione giudicatrice della procedura di cui al presente titolo, così formata PROF. GIOVANNI FRAQUELLI (Presidente) PROF. SSA ANTONELLA ZUCCHELLA (Componente della Commissione) DR. SSA ANTONELLA CAPRIELLO (Segretario) presente al completo, si riunisce per lo svolgimento delle discussioni pubbliche sui titoli e le pubblicazioni e per lo svolgimento della prova orale di conoscenza della lingua straniera INGLESE Sono presenti i seguenti candidati: DR. SSA GIULIA MINIERO DR. SSA REBECCA PERA risulta assente il seguente candidato: DR. ALESSANDRO LANTERI Il candidato assente non sarà ulteriormente valutato. Alle ore 14,30 si presenta per la discussione la candidata Dr.ssa GIULIA MINIERO riconosciuta con il seguente documento d identità: AM rilasciato dal Comune di Chieti Validità prorogata ai dell art. 31 D. L. 25/06/2016 prorogato dal Comune di Milano in data 28/07/2011. La candidata procede alla discussione sui titoli e sulle pubblicazioni presentate ai fini della partecipazione alla selezione e svolge la prova di conoscenza della lingua straniera INGLESE. Alle ore 15 si presenta per la discussione la candidata Dr.ssa REBECCA PERA riconosciuta con il seguente documento d identità: AO rilasciato dal Comune di Moncalieri il

10 La candidata procede alla discussione sui titoli e sulle pubblicazioni presentate ai fini della partecipazione alla selezione e svolge la prova di conoscenza della lingua straniera INGLESE. Al termine delle discussioni sui titoli e sulle pubblicazioni e della prova di conoscenza della lingua straniera la Commissione assegna, secondo quanto stabilito verbale relativo ai criteri di massima, i punteggi sui titoli e su ciascuna delle pubblicazioni e un giudizio sullo svolgimento della prova orale. I punteggi sono formalizzati in apposite schede allegate al presente verbale e ne costituiscono parte integrante (Allegato D ) La Commissione aggiorna i lavori alle ore 16,00 del giorno 19 Settembre 2012 presso il Dipartimento di Studi per l Economia e il Territorio Via Perrone, Novara per la prosecuzione dei lavori. La seduta termina alle ore 15,30 del giorno 19 Settembre Letto, approvato e sottoscritto seduta stante. F.to La Commissione Prof Giovanni Fraquelli (Presidente) Prof. ssa Antonella Zucchella (Componente) Dr. Antonella Capriello (Segretario)

11 Allegato D PUNTEGGIO SUI TITOLI E SULLE PUBBLICAZIONI E SULLA PROVA ORALE CANDIDATO: Dr.ssa Giulia Miniero PUNTEGGIO SUI TITOLI TITOLI VALUTATI: a. Dottorato di ricerca PhD in Business Administration (programma in 4 anni in lingua inglese) presso l Università Commerciale L. Bocconi nel (Punti 10) b. Attività di insegnamento Presenta attività di insegnamento presso l Università Commerciale Bocconi su Selected Topics in Marketing (Corso di Laurea Specialistica in Economics and Management in Arts, Culture and Communication, International Marketing) dal 2009 e su Strategic Marketing and Marketing Planning dal Presenta esperienze didattiche sulle tematiche della comunicazione in Master e Laurea triennale presso lo stesso Ateneo. (Punti 5) c. Attività di formazione o di ricerca presso qualificati istituti italiani o stranieri Ha partecipato ad attività di formazione presso l Università degli Studi della Calabria (3 Summer school), a corsi di formazione dell Università Bocconi e a un workshop presso la Copenhagen Business School. Dall Ottobre 2011 è Assegnista di ricerca presso l Università degli Studi di Brescia Dipartimento di Economia Aziendale. E stata Visiting PhD Student presso la Rotterdam School of Business Erasmus University (Olanda) (6 mesi - AA ). (Punti 8) d. Partecipazione/organizzazione/direzione /coordinamento di gruppi di ricerca nazionali e internazionali Ha partecipato a gruppi di ricerca relativi al PRIN e alla SDA Bocconi School of Management. (Punti 5) e. Relatore a congressi e convegni nazionali e internazionali Dal 2006 ha partecipato in qualità di Relatore a Convegni internazionali sulle tematiche del marketing

12 (European Marketing Academy Conference, AIMAC, Industrial Marketing and Purchase Conference, International Conference on Brand Management) e a gruppi di ricerca al PRIN e alla SDA Bocconi School of Management. (Punti 5) f. Premi e riconoscimenti nazionali e internazionali per attività di ricerca Nel 2009 ha ricevuto il Best Paper Award PhD in Business Administration and Management dell Università Bocconi e ha beneficiato di una Borsa di Studio Post Laurea (Giugno 2005 Giugno 2006). (Punti 3) TOTALE PUNTI - 36 PUNTEGGIO SULLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE PUBBLICAZIONE VALUTATA: PUNTEGGIO ASSEGNATO 1. Tesi di Dottorato, TITOLO: Miniero G. (2011). Fantasy and Power as Cognitive boosters influencing product evaluation and choice PhD in Business Administration PUNTEGGIO: 4 2. Articolo su rivista internazionale, TITOLO: Hornik J. Miniero G. (2009) Synchrony Effect on Consumers Response and Behavior. International Journal of Research in Marketing 26(1) PUNTEGGIO: 3

13 3. Articolo su rivista internazionale, TITOLO: Jarach D., Zerbini F., Miniero G. (2009) When legacy carriers converge with low cost: the hybrid approach of Brussels Airlines, Journal of Air Transportation Management 15(6) pp Articolo su rivista nazionale, TITOLO: Hornik J. Miniero G. (2010). Ad Message appeal effectiveness: A Meta- Analysis. Finanza Marketing e Produzione vol Articolo su rivista internazionale, TITOLO: Ashkeanazi T. Miniero G. Hornik J. (2006) Exploring the Intentional Gap between Signing an Organ Donar Card and Actual Behavior: Comparing the Jewish State and Christian Italy. Journal of International Consumer Marketing 18(4) PUNTEGGIO: 2 PUNTEGGIO: 1 PUNTEGGIO: 3 6. Articolo su rivista nazionale, TITOLO: Addis M, Miniero G. (2007) Essere in quando si sceglie di essere out: la gestione delle relazioni nel caso del Teatro Out Off Finanza Marketing e Produzione, Giugno, 2: PUNTEGGIO: 1 7. Saggio in opere collettanee, TITOLO: Addis M, Miniero G. (2007) Il valore competitivo dell esperienza di consumo in Addis M. (2007) Ad uso e consumo. Il marketing esperienziale per il manager. Prentice Hall Financial Times. PUNTEGGIO: 2 8. Saggio in opere collettanee, TITOLO: Addis M, Miniero G. Scopelliti I. & Soscia (2007) Una campagna eventi esperienziale: il caso Jaegermeister by Compass Italia in Addis M. (2007) Ad uso e consumo. Il marketing esperienziale per il manager. Prentice Hall Financial Times. PUNTEGGIO: 2

14 9. Saggio in opere collettanee, TITOLO: Miniero G Rinallo D. (2011) Etica della Comunicazione di Marketing in Management in Valdani E. (a cura di) Egea Milano PUNTEGGIO: Saggi, TITOLO: Hornik, J. & Miniero G. (2007) Synchrony Effect on Customers Response and Behavior. Recanati Business School Tel Aviv Working Paper Series 3 PUNTEGGIO: 0,5 11. Atti di convegno, TITOLO: Addis, M., Miniero G., Scopelliti I. Soscia I. (2007) Enhancing social experiences to build brand image Vol. 8 of EMAC Proceeding 2007 European ACR Conference Summer. PUNTEGGIO: 0,5 12. Atti di convegno, TITOLO: Hornik J. Miniero G. (2007) Individuals Cyrcadian Cycle and Consumer Behavior Vol. 8 of European Advances in Consumer Research Proceedings of the 2007 European ACR Conference Summer 2007 PUNTEGGIO: 0,5 TOTALE PUNTI: 21,5 TOTALE PUNTI = ,5 = 57,5 PROVA ORALE DI LINGUA INGLESE giudizio sintetico: OTTIMO

15 Allegato D PUNTEGGIO SUI TITOLI E SULLE PUBBLICAZIONI E SULLA PROVA ORALE CANDIDATO: Dr.ssa Rebecca Pera PUNTEGGIO SUI TITOLI TITOLI VALUTATI: a. Dottorato di ricerca Dottorato di Ricerca in Interateneo in Cultura ed Impresa presso l Università degli Studi di Torino nel 2004 (Punti 10) b. Attività di insegnamento Dal 2002 ha svolto attività di insegnamento in qualità di Professore a Contratto presso le seguenti istituzioni: Università degli Studi del Piemonte Orientale Marketing di base e dei prodotti turistici (A.A ), Tecniche di contrattazione e comunicazione (A.A / ), Contrattazione e Comunicazione (A.A ), Marketing (Sede di Casale Monferrato; A.A ; ), Marketing & Comunicazione (Sede di Casale Monferrato; A.A ; ); Economia e Gestione delle Imprese (Sede di Casale Monferrato; A.A ). Politecnico di Torino Teoria dei Linguaggi Formali (A.A ; ; ); Politecnico di Milano: User & Social Innovation (AA / / ); Università degli Studi di Udine: Teorie e Tecniche delle Relazioni Pubbliche (A.A ). Visiting Lecturer ESCP- EAP Londra nel 2006 (febbraio giugno) Dal 2011 è Membro del Comitato Direzionale del Master in Marketing e Comunicazione per le Energie Rinnovabili Politecnico di Torino dove ha svolto attività di insegnamento sulle tematiche del marketing e della comunicazione. (Punti 15) c. Attività di formazione o di ricerca presso qualificati istituti italiani o stranieri E stata Vincitrice di un Assegno di Ricerca (Durata biennale con rinnovo) nel 2003 presso la Facoltà di Economia Università degli Studi del Piemonte Orientale sulle politiche ambientali nel trasporto privato e di un Assegno (durata biennale) nel 2007 presso il Politecnico di Torino sulla modellizzazione di sistemi di mobilità in rapporto con la sostenibilità ambientale. E Cultore della materia Psicologia della Comunicazione IULM di Milano, Comunicazione e

16 Pubblicità - Scuola di Amministrazione Aziendale Università degli Studi di Torino e Università degli Studi di Udine. (Punti 15) d. Partecipazione/organizzazione/direzione /coordinamento di gruppi di ricerca nazionali e internazionali E stata Visiting Research Fellow presso la California State Polytechnic Los Angeles nel Ha partecipato a gruppi di ricerca sulle tematiche: Imprenditorialità, Creatività e Sostenibilità, anche svolgendo attività di organizzazione di workshop e convegni. (Punti 5) e. Relatore a congressi e convegni nazionali e internazionali Ha partecipato in qualità di Relatore a Convegni e Workshop sui temi dell Imprenditorialità, Creatività e Sostenibilità e a gruppi di ricerca su tali tematiche. (Punti 3) f. Premi e riconoscimenti nazionali e internazionali per attività di ricerca TOTALE PUNTI 48 PUNTEGGIO SULLE PUBBLICAZIONI SCIENTIFICHE PUBBLICAZIONE VALUTATA: PUNTEGGIO ASSEGNATO 1. Monografia, TITOLO: Pera R. (2012). Facilitare l innovazione Una mappa per la creatività aziendale. Espress Editore. Torino PUNTEGGIO: 4 2. Monografia, TITOLO: Pera R. (2005). Intuizione creativa e generazione di nuove idee. La creatività nell individuo e PUNTEGGIO: 4

17 nell organizzazione. UTET Libreria Torino 3. Articolo su rivista internazionale, TITOLO: Pera R. (2010) Promoting Greener Transportation Systems for Employees in Industrial Areas: Service Desing and Communication Strategies. Environmental Quality Management. Wiley Periodical December PUNTEGGIO: 3 4. Articolo su rivista nazionale, TITOLO: Pera R. (2004) Gioielli da portare, tavolette di cioccolato da divorare, video giochi con cui divertirsi Creatività ed ibridazione nella telefonia mobile. Altrimenti. Giugno PUNTEGGIO: 1 5. Articolo su rivista nazionale, TITOLO: Pera R. Falco F. Comportamento d acquisto del consumatore nel mercato del piacere e delle emozioni. Un analisi empirica nel settore dei profumi. Budget. Ottobre PUNTEGGIO: 2 6. Saggio in opere collettanee, TITOLO: Pera R. Multi-Mobility, in Lupo E. Campagnaro C. ( a cura di) International Summer School. Designing Connected Places, livello A- Editrice Compositori, Milano PUNTEGGIO: 2 7. Saggio in opere collettanee, TITOLO: Pera R. Consumer Behavior Analysis on TOP S Mobility In Lupo E., Campagnaro C. (a cura di) International Summer School. Designing Connected Places, livello B- Editrice Compositori, Milano PUNTEGGIO: 2 8. Saggio in opere collettanee, TITOLO: Pera R. Vannoni, D. (2004). Creatività e sopravvivenza in Sopravvivere alla natura, al tempo e agli altri Time and Mind Edizioni. PUNTEGGIO: 2

18 9. Atti di convegno, TITOLO: Pera R. (2004) Using Advertising to promote health. An International analysis on smoking prevention campaigns. International Business Torino Giugno 2004 PUNTEGGIO: 0,5 10. Atti di convegno, TITOLO: Pera R. (2002) Can business communications ever be considered a work of art? Advertising as a psychological creative process. International Business, Vancouver, Maggio PUNTEGGIO: 0,5 11. Atti di convegno, TITOLO: Tardivo G. Bresciani S. Pera R. (2002) La comunicazione dell etica fattore competitivo. AIDEA Novara Tomo III GIUFFRE PUNTEGGIO: 0,5 12. Atti di convegno, TITOLO: Pera R. (2002) Business to Business Communications in SMEs approach to Business Communications in SMEs. Business Policies and strategies in global market A framework for SMEs. Torino, Novembre. PUNTEGGIO: 0,5 TOTALE PUNTI: 22 TOTALE PUNTI = =70 PROVA ORALE DI LINGUA INGLESE giudizio sintetico: OTTIMO

19

Università degli Studi di Roma Tor Vergata

Università degli Studi di Roma Tor Vergata Università degli Studi di Roma Tor Vergata DIPARTIMENTO DI ECONOMIA E FINANZA MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ECONOMIA DELLA CULTURA: POLITICHE, GOVERNO E GESTIONE modalità didattica mista presenza/distanza

Dettagli

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it

Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Master in 2013 10a edizione 18 febbraio 2013 MANAGEMENT internazionale Villa Favorita via Zuccarini 15 60131 Ancona tel. 071 2137011 fax 071 2901017 fax 071 2900953 informa@istao.it www.istao.it Durata

Dettagli

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016

MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 MANAGEMENT DEI BENI E DELLE ATTIVITÀ CULTURALI LIVELLO II - EDIZIONE IX A.A. 2015-2016 Presentazione L'Università Ca' Foscari Venezia e l'escp Europe hanno ideato il Doppio Master universitario in Management

Dettagli

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE

29, 19 30 2010, 240 24 2014, 478) INDICE Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19 della legge 30 dicembre 2010, n. 240 (emanato con decreto rettorale 24 ottobre 2014, n. 478) INDICE

Dettagli

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012

VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO. Verbale n. 1/2012 VERBALE DELLA RIUNIONE DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DELL UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BERGAMO Verbale n. 1/2012 Il giorno 20 marzo 2012 alle ore 15.00 presso la sede universitaria di Via dei Caniana n. 2, si

Dettagli

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)...

Gianluca Nardone curriculum vitae 12 luglio 2013. 0. Profilo Sintetico... 2. I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... INDICE 0. Profilo Sintetico... 2 I. Precedenti esperienze didattiche (ultimi 5 anni)... 3 II. Titoli scientifici o di progettazione (ultimi 5 anni)... 4 III. Titoli di formazione post- laurea... 6 IV.

Dettagli

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA

REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA Articolo 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO SUI CULTORI DELLA MATERIA 1. Il presente Regolamento disciplina le modalità di nomina dei Cultori della materia e le loro attività. Articolo 2 Funzioni 1.

Dettagli

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia

Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia Master of Business Administration Programma MBA Collège des Ingénieurs Italia NetworkNetwor erpreneurship Enterpreneu Network L Enterpreneurship Passion Leadership Istituzione indipendente per la formazione

Dettagli

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School.

Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. Avviso 2014C-01 del 30/12/2014 Avviso di selezione per n. 4 contratti di collaborazione a progetto della Fondazione Bologna Business School. La Fondazione Bologna University Business School (d ora in poi

Dettagli

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte.

La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. 1. Premessa. La valutazione della ricerca nell area dell Economia Aziendale. Alcune proposte. La comunità dei docenti e ricercatori dell area di Economia Aziendale, rappresentata dalle società scientifiche

Dettagli

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO

Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & E-COMMERCE GENNAIO-MARZO Ninja Master Online STRATEGIE DI MARKETING & 2013 GENNAIO-MARZO 9 CORSI: MARKETING STRATEGY BRANDING & VIRAL-DNA CONTENT STRATEGY DESIGN & USABILITY WEB MARKETING CUSTOMER RELATIONSHIP MANAGEMENT SOCIAL

Dettagli

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011

MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Livello: I CFU: 60 MASTER IN PROJECT MANAGEMENT (VII EDIZIONE) A.A. 2010-2011 Direttore del corso: Comitato Scientifico: Cognome Nome Qualifica SSD Università/Facoltà/ Dipartimento Roveda Alberto Ric.

Dettagli

Università di Camerino

Università di Camerino Università di Camerino FONDO DI ATENEO PER LA RICERCA Bando per il finanziamento di Progetti di Ricerca di Ateneo Anno 2014-2015 1. Oggetto del bando L Università di Camerino intende sostenere e sviluppare,

Dettagli

si riunisce telematicamente il giorno 13 maggio 2015 alle ore 17.30 per la stesura della relazione finale.

si riunisce telematicamente il giorno 13 maggio 2015 alle ore 17.30 per la stesura della relazione finale. PROCEDUM VALUTATIVA DI CHIAMATA RISERVATA PER I.A COPERTUM DI N. 1 POSTO DI PROFESSORE ORDINARIO AI SENSI DELL',ART. 24 CO. 6 DEL -A LEGGE N.240l2010 - PER IL SETTORE CONCORSUALE 10/G1, SETTORE SCIENTIFICO

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI BRESCIA Bando di ammissione al Master di II livello in BIM-BASED CONSTRUCTION PROJECT MANAGEMENT (VISUAL PM) ANNO ACCADEMICO 2014/2015 Ai sensi del comma 9 dell art. 7 del D.M. 270/99 e del Regolamento d Ateneo

Dettagli

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD)

LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) LINEE GUIDA per la compilazione della Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) Indice 1. Le basi normative e aspetti generali 2. Parte I: obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento

Dettagli

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO

BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO BIENNIO DI SECONDO LIVELLO IN DISCIPLINE MUSICALI MUSICA ELETTRONICA E TECNOLOGIE DEL SUONO Requisiti d'ammissione Dal Regolamento didattico del Conservatorio di Como Ex Art. 24: Ammissione ai corsi di

Dettagli

DECRETO N.173 IL CAPO DELL UFFICIO NAZIONALE

DECRETO N.173 IL CAPO DELL UFFICIO NAZIONALE Prot. n. 21096/II/1 dell 11 giugno 2009 UFFICIO NAZIONALE PER IL SERVIZIO CIVILE DECRETO N.173 IL CAPO DELL UFFICIO NAZIONALE VISTA la Legge 8 luglio 1998, n. 230, recante "Nuove norme in materia di obiezione

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO PER IL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Art. 1 - Finalità e ambito di applicazione Il presente Regolamento, emanato ai sensi della legge 9 maggio 1989, n. 168, disciplina, in armonia con i principi generali stabiliti dalla Carta Europea dei

Dettagli

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA

Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Master in Management del Turismo 9a edizione ROMA Inizio master: 26 ottobre 2015 chiusura selezioni: 01 ottobre 2015 La SESEF è una scuola di management, socia ASFOR, con 12 anni di esperienza, che svolge

Dettagli

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore

Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica. Il Rettore Area Didattica e Servizi agli Studenti Ufficio Convenzioni, Innovazione e Qualità della Didattica Il Rettore Decreto n. 122549 (1147) Anno _2012 VISTO l art. 3, comma 9, del D.M. 22 ottobre 2004, n. 270

Dettagli

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010

Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Regolamento per l attribuzione a professori e ricercatori dell incentivo di cui all art. 29, comma 19, della Legge 240/2010 Art. 1 - Oggetto 1. Il presente regolamento disciplina i procedimenti di selezione,

Dettagli

I laureati magistrali in Scienze Statistiche

I laureati magistrali in Scienze Statistiche http://www.safs.unifi.it I laureati magistrali in Scienze Statistiche I nostri testimonial Nota: la Laurea Magistrale in Statistica, Scienze Attuariali e Finanziarie è stata attivata nell a.a. 2012/2013

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE D.R. n.1035/2015 Università degli Studi Internazionali di Roma - UNINT In collaborazione con CONFAPI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO IN ESPERTI IN INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLE PICCOLE E MEDIE IMPRESE

Dettagli

17/04/2015 IL RETTORE

17/04/2015 IL RETTORE Protocollo 7882 VII/1 Data 26/03/2015 Rep. D.R n. 377-2015 Area Didattica Servizi agli Studenti e Alta Formazione Responsabile Dott. Antonio Formato Settore Alta Formazione Responsabile Dott. Tommaso Vasco

Dettagli

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE

Università degli Studi del Sannio NUCLEO DI VALUTAZIONE RIUNIONE NUCLEO DI VALUTAZIONE Verbale n. 10 del 5 Novembre 2014 RIUNIONE Il giorno 5 Novembre 2014, alle ore 10.40, il Nucleo di Valutazione dell Università degli Studi del Sannio, si è riunito per discutere sugli argomenti iscritti

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE

MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT DELLE ISTITUZIONI SCOLASTICHE E FORMATIVE Master MES - Management of Education and School 4 a EDIZIONE APRILE 2015 - NOVEMBRE 2016 partner MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT

Dettagli

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004

Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 Parere in ordine all attivazione per l a.a. 2010/2011 dei corsi di studio istituiti ex DM 270/2004 - MAGGIO 2010 - DOC 05/10 Il NdV ha esaminato le caratteristiche dei corsi di studio istituiti sulla base

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1115 Prot. n 8165 Data 23.04.2009 Titolo III Classe V UOR Post Laurea - Master VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004,

Dettagli

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette

Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Facoltà di Scienze e Tecnologie Corso di laurea magistrale in Gestione dell ambiente naturale e delle aree protette Sede: Dipartimento di Scienze Ambientali, sez. Botanica ed Ecologia - Via Pontoni, 5

Dettagli

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016

Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Bando di concorso Master di II Livello A.A. 2015/2016 Art. 1 - Attivazione Master di II livello L Istituto di MANAGEMENT ha attivato presso la Scuola Superiore Sant Anna di Pisa, ai sensi dell art. 3 dello

Dettagli

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione

REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010. Art. 1 Ambito di applicazione REGOLAMENTO PER GLI AFFIDAMENTI E I CONTRATTI PER ESIGENZE DIDATTICHE, ANCHE INTEGRATIVE, AI SENSI DELLA LEGGE 240/2010 Art. 1 Ambito di applicazione L Università, in applicazione del D.M. 242/98 ed ai

Dettagli

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI

MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI MASTER UNIVERSITARIO DI I LIVELLO Anno Accademico 2014 2015 X Edizione MARKETING E ORGANIZZAZIONE DEGLI EVENTI In collaborazione con Federazione Relazioni Pubbliche Italiana DIRETTORE: Prof. Gennaro Iasevoli

Dettagli

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO

REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO UNIVERSITA DEGLI STUDI DI SASSARI REGOLAMENTO DI ATENEO SUL RECLUTAMENTO DEI RICERCATORI A TEMPO DETERMINATO Testo approvato definitivamente dal Senato Accademico e dal Consiglio di Amministrazione rispettivamente

Dettagli

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale.

MEMIT. Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture. X Edizione. Università Commerciale. Università Commerciale Luigi Bocconi Graduate School MEMIT Master in Economia e management dei trasporti, della logistica e delle infrastrutture X Edizione 2013-2014 MEMIT Master in Economia e management

Dettagli

Il master è in collaborazione con

Il master è in collaborazione con Il Master in Turismo Sostenibile e Responsabile - Imprenditorialità e Management ideato dal Centro Studi CTS, giunto alla XII edizione, in collaborazione con Scuola di Comunicazione IULM e AITR - Associazione

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO

REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO REGOLAMENTO PER LA CHIAMATA, LA MOBILITA, I COMPITI DIDATTICI, IL CONFERIMENTO DI INCARICHI DI INSEGNAMENTO E DI DIDATTICA INTEGRATIVA, IL RILASCIO DI AUTORIZZAZIONI PER ATTIVITA ESTERNE DEI PROFESSORI

Dettagli

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT

MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT MASTER IN PERFORMING ARTS MANAGEMENT edizione 2015 Foto di Benedetta Pitscheider Se il tuo futuro è lo spettacolo, il tuo presente è il Master in Performing Arts Management in collaborazione con OSMOSI

Dettagli

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria

UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria di UNIVERSITA per Stranieri Dante Alighieri Reggio di Calabria Master di I livello in Manager delle imprese sociali e delle organizzazioni non lucrative di utilità sociale Indirizzi: - Manager delle Imprese

Dettagli

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA

ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA ORDINE DEGLI STUDI A.A. 2012 2013 A CURA DELLA PRESIDENZA E DEL NUCLEO DI VALUTAZIONE DI FACOLTA Pag 2 INDICE Parte Prima 1. MANIFESTO DEGLI STUDI PER GLI IMMATRICOLATI A.A. 2012-2013 1.1 Laurea Magistrale

Dettagli

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014

CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - A.A. 2013/2014 CORSI AGGIORNAMENTO UNIVERSITARIO A.A. 2013/2014 BANDO INPS GESTIONE E DIPENDENTI PUBBLICI - INFORMAZIONI INTEGRATIVE TIVE - In data 10 febbraio 2014, l INPS ha pubblicato il bando che mette a concorso

Dettagli

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE -

MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - UNIVERSITÀ TELEMATICA LEONARDO DA VINCI A.A 2012/2013 MASTER DI II LIVELLO IN DIREZIONE E MANAGEMENT DELLE AZIENDE SANITARIE (DIMAS) - II EDIZIONE - Direttore Prof. Massimo Sargiacomo Università G. d Annunzio

Dettagli

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica);

STRANIERE. Guida. breve. Ufficio didattica. Fax: 06 57338347. studentee. modulistica); DIPARTIMENTO DI LINGUE, LETTERATURE E CULTURE STRANIERE Corso di laurea triennale in LINGUE E CULTURE STRANIERE Classe L 11/Classe dellee lauree in Lingue e culture moderne Guida breve per l orientamento

Dettagli

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI

Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 2014/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Master Universitario di II livello in PROJECT MANAGEMENT: MANAGING COMPLEXITY a.a. 201/2015 MANIFESTO DEGLI STUDI Art. 1 - Attivazione e scopo del Master 1 E' attivato per l'a.a. 201/2015 presso l'università

Dettagli

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT

IT GOVERNANCE & MANAGEMENT IT GOVERNANCE & MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di vita, imprenditorialità.

Dettagli

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello

Schema Professionista della Security Profilo Senior Security Manager - III Livello STATO DELLE REVISIONI rev. n SINTESI DELLA MODIFICA DATA 0 05-05-2015 VERIFICA Direttore Qualità & Industrializzazione Maria Anzilotta APPROVAZIONE Direttore Generale Giampiero Belcredi rev. 0 del 2015-05-05

Dettagli

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche

Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche Scheda Unica Annuale del Corso di Studio (SUA-CdS) Le informazioni relative agli elementi asteriscati non sono pubbliche I.a. Presentazione del Corso di Studio Denominazione del Corso di Studio Denominazione

Dettagli

Università Vita~Salute San Raffaele

Università Vita~Salute San Raffaele Università Vita~Salute San Raffaele DECRETO RETTORALE N. 4185 IL RETTORE Visto lo Statuto dell'università Vita-Salute San Raffaele approvato con Decreto del Ministero dell'università e della Ricerca Scientifica

Dettagli

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE

MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE Management Risorse Umane MASTER TRIENNALE DI FORMAZIONE MANAGERIALE La formazione di eccellenza al servizio dei Manager PRESENTAZIONE Il Master Triennale di Formazione Manageriale è un percorso di sviluppo

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 1339 Prot. n 13549 Data 29.04.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

Master Universitario di I livello

Master Universitario di I livello Master Universitario di I livello In Obiettivi e sbocchi professionali: Il nostro obiettivo è quello di fornire ai partecipanti, gli strumenti adatti per gestire con efficacia progetti nel settore delle

Dettagli

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering

REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering REGOLAMENTO DIDATTICO DEL CORSO DI LAUREA SPECIALISTICA IN INGEGNERIA ELETTRICA Second level degree in electrical engineering ( MODIFICATO IL 29 giugno 2009) Classe 31/S Politecnico di Bari I A Facoltà

Dettagli

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1

SUA-RD. Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara. 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 SUA-RD Presidio Qualità Ateneo Università di Ferrara 8 Gennaio 2015 Presidio Qualità Ateneo 1 Finalità della presentazione Questa presentazione ha lo scopo di esaminare le modalità di compilazione della

Dettagli

Art. 3 Procedura di selezione

Art. 3 Procedura di selezione Regolamento per l'attribuzione a professori e ricercatori dell'incentivo di cui all'articolo 29, comma 19 della legge 240/10 (Emanato con Decreto del Rettore n.110 del 4 aprile 2014) Art. 1 Oggetto 1.

Dettagli

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15

Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Presidio di Qualità Note di compilazione della Scheda SUA 2014-15 Introduzione Al fine di uniformare e facilitare la compilazione delle schede SUA-CdS, il Presidio ha ritenuto utile pubblicare queste note

Dettagli

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter

2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE. Main Supporter 2 EDIZIONE Master in Export Management (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI STAGE Main Supporter MASTER IN EXPORT MANAGEMENT (MEM) AGRI FOOD BEVERAGE (II Edizione) 9 MESI: 6 DI AULA E 3 DI

Dettagli

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI

Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI Curriculum Vitae di ENRICO NARDELLI (Versione Abbreviata) Ultimo Aggiornamento: 24 Febbraio 2011 1 Posizioni Enrico Nardelli si è laureato nel 1983 in Ingegneria Elettronica (110/110 con lode) presso l

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI CAGLIARI DIREZIONE PER LA DIDATTICA E L ORIENTAMENTO D.R. n. 1000 del 16.7.2013 Master di I Livello in MANAGEMENT DEI PRODOTTI E SERVIZI DELLA COMUNICAZIONE I L R E T T O R E VISTO lo Statuto dell'università degli Studi di Cagliari, emanato con D.R. n. 339

Dettagli

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale

Management delle Strutture di Prossimità e delle Forme Associative nell Assistenza Territoriale - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - AREA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE, SANITÀ E NON

Dettagli

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA

FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA LAUREE QUADRIENNALI: FACOLTA DI ECONOMIA CALCOLO MEDIA DI LAUREA o ECONOMIA E COMMERCIO media aritmetica dei voti degli esami di profitto con esclusione dei voti delle Teologie e di quelli riguardanti

Dettagli

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master

DECRETA. ART. 1 Caratteristiche del Master Il Rettore Decreto Rep. n 2185 Prot. n 25890 Data 30.06.2014 Titolo III Classe V UOR SOFPL VISTO lo Statuto del Politecnico di Milano; VISTO il D.M. 3.11.1999, n.509; VISTO Il D.M. 22.10.2004, n. 270;

Dettagli

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004

CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 CORSO DI LAUREA IN BENI ENOGASTRONOMICI D.M. n. 270/2004 REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEL TIROCINIO E DELL ESAME FINALE PER IL CONSEGUIMENTO DEL TITOLO DI STUDIO Art. 1 Ambito di applicazione Il presente

Dettagli

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione

Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT. (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Master di I livello In PROJECT MANAGEMENT (1500 h 60 CFU) Anno Accademico 2014/2015 I edizione I sessione Art. 1 ATTIVAZIONE L Università degli Studi Niccolò Cusano Telematica Roma attiva il Master di

Dettagli

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768

CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM. Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 CURRICULUM VITAE ET STUDIORUM Cavarretta Giuseppe Alfredo Via R. Sanzio 48/A 0984 33768 DATI ANAGRAFICI Cavarretta Giuseppe Alfredo Nato a CROTONE (KR) il 16/02/1954 Residente a 87036 RENDE (CS) Via R.

Dettagli

PROGRAMMA VINCI Bando 2015

PROGRAMMA VINCI Bando 2015 PROGRAMMA VINCI Bando 2015 L Università Italo Francese / Université Franco Italienne (UIF/UFI) emette il quindicesimo bando Vinci, volto a sostenere le seguenti iniziative: I. Corsi universitari binazionali

Dettagli

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance

Test d ingresso per i curricula in lingua inglese Coloro che intendono iscriversi ai curricula in lingua inglese Economics of Financial and Insurance Note e istruzioni per i test di ingresso ai Corsi di Studio del Dipartimento di Scienze Economiche, Aziendali, Matematiche e Statistiche (DEAMS) a.a. 2013/2014 Gli insegnamenti relativi ai Corsi di Laurea

Dettagli

VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d);

VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d); VISTO lo Statuto di Ateneo, in particolare l art. 10 Diritto allo studio, comma 2 lettera d); VISTO il Regolamento delle attività culturali, sociali e ricreative degli studenti, emanato con decreto rettorale

Dettagli

RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA

RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI TIROCINIO FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA Dipartimento di Studi Aziendali e Giusprivatistici RIUNIONE DEL COMITATO DIDATTICO TRANSITORIO PER LA CLASSE DI FORMATIVO ATTIVO A017 VERBALE DELLA SEDUTA Il giorno 23 del mese di aprile dell anno 2013,

Dettagli

Excellence Programs executive. Renaissance management

Excellence Programs executive. Renaissance management Excellence Programs executive Renaissance management Renaissance Management: Positive leaders in action! toscana 24.25.26 maggio 2012 Renaissance Management: positive leaders in action! Il mondo delle

Dettagli

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale

DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo Aziendale) Numero telefonico dell ufficio 07346252922 Fax dell Ufficio 07346252811 E-mail istituzionale INFORMAZIONI PERSONALI Cognome Nome INTORBIDA STEFANO Data di Nascita 15/01/1962 Qualifica Dirigente Ingegnere Amministrazione ASUR - AREA VASTA N. 4 Incarico attuale DIRETTORE UOC SIA (Sistema Informativo

Dettagli

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività

Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività UNIVERSITA DEGLI STUDI DI GENOVA Scuola Politecnica, Dipartimento di Scienze per l Architettura Regolamento per l attribuzione dei crediti formativi altre attività Corso di Laurea TRIENNALE IN DISEGNO

Dettagli

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI

CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI CURRICULUM VITAE MARIA CRISTINA ARCURI DATI PERSONALI Luogo e data di nascita: Catanzaro 29/03/1984 Residenza/Domicilio: Viale G. Rustici, 52 43123 Parma (PR) Stato civile: Nubile POSIZIONE ATTUALE Assegnista

Dettagli

SUA-RD Sperimentazione anno 2013

SUA-RD Sperimentazione anno 2013 Firenze 21 Gennaio 2015 Sperimentazione anno 2013 La Scheda Unica Annuale della Ricerca Dipartimentale (SUA-RD) è strutturata in 3 parti Parte I Obiettivi, risorse e gestione del Dipartimento Parte II:

Dettagli

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione

INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione INNO-TAL Talenti per l innovazione globale e la professionalizzazione Bando Fondazione Cariplo Promuovere la Formazione di Capitale Umano di Eccellenza 2012-2014 soggetti coinvolti Libera Università di

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI VERONA DIREZIONE STUDENTI - AREA POST-LAUREAM MASTER UNIVERSITARIO IN MANAGEMENT PER FUNZIONI DI COORDINAMENTO DELLE PROFESSIONI SANITARIE SEDE DI TRENTO A.A. 2012/13 Livello I Durata Annuale CFU 60 (1 anno) ANAGRAFICA DEL CORSO - A Lingua Italiano

Dettagli

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA

UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA. (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA UNIVERSITA DEGLI STUDI DI MODENA E REGGIO EMILIA DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA Modena, il _ 11.01.2012 Prot. N 9 Pos. N /_ (Avviso al pubblico) IL DIRETTORE DEL DIPARTIMENTO DI BIOLOGIA VISTO il DPR 22 dicembre

Dettagli

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA

CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE PRESSO IL MINISTERO DELLA GIUSTIZIA REGOLAMENTO 16 luglio 2014, n. 6 Regolamento per la formazione continua IL CONSIGLIO NAZIONALE FORENSE nella seduta del 16 luglio 2014 visto l art. 11 della legge 31 dicembre 2012, n. 247, rubricato Formazione

Dettagli

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI

INFO. BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI INFO BORSA DI STUDIO E SERVIZIO ABITATIVO ANNO ACCADEMICO 2013/14 Step By Step ANNI SUCCESSIVI Le informazioni contenute in questo documento non vanno in alcun modo a sostituire i contenuti dei bandi e

Dettagli

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie

Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online in Management e Coordinamento delle Professioni Sanitarie Master Universitario Online di I Livello 60 Crediti Formativi (CFU) 1. Premesse In base al dato riportato dal Sole

Dettagli

F O R M A T O E U R O P E O

F O R M A T O E U R O P E O F O R M A T O E U R O P E O P E R I L C U R R I C U L U M V I T A E INFORMAZIONI PERSONALI Nome Indirizzo Laura Bacci, PMP Via Tezze, 36 46100 MANTOVA Telefono (+39) 348 6947997 Fax (+39) 0376 1810801

Dettagli

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari

DIPARTIMENTO DI SCIENZE NEUROLOGICHE E PSICHIATRICHE Eugenio Ferrari Decreto Direttoriale n. 51 del 20.06.2011 SELEZIONE PUBBLICA, PER TITOLI E COLLOQUIO, PER IL CONFERIMENTO DI UN INCARICO INDIVIDUALE CON CONTRATTO DI COLLABORAZIONE COORDINATA E CONTINUATIVA VISTA DEL

Dettagli

A) COMPETENZE DI BASE

A) COMPETENZE DI BASE AVVISO DI PROCEDURA SELETTIVA PER LA COSTITUZIONE DI UN ELENCO DI FORMATORI NELL' AMBITO DEI PERCORSI TRIENNALI DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE (FORMAZIONE INIZIALE 14-18 ANNI) CUI CONFERIRE,

Dettagli

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA

REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA REGOLAMENTO DELLE ATTIVITA FORMATIVE DELLA SCUOLA SUPERIORE SANT ANNA Emanato con D.R. n. 306 del 17/07/2012 Integrato con D.R. n. 65 12/02/2014. DISPOSIZIONI PRELIMINARI Articolo 1 (Oggetto) 1. Il presente

Dettagli

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS

MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS MASTER IN INNOVATIVE MARKETING, E-MANAGEMENT & CREATIVE SOLUTIONS Eidos Communication Via G. Savonarola, 31 00195 Roma T. 06. 45.55.54.52. F. 06. 45.55.55.44. E. info@eidos.co.it W. www.eidos.co.it INFORMAZIONI

Dettagli

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT

BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BUSINESS INTELLIGENCE & PERFORMANCE MANAGEMENT BOLOGNA BUSINESS school Dal 1088, studenti da tutto il mondo vengono a studiare a Bologna dove scienza, cultura e tecnologia si uniscono a valori, stile di

Dettagli

L ORÉAL Italia Per le Donne e la Scienza in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l UNESCO Edizione 2014/2015

L ORÉAL Italia Per le Donne e la Scienza in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l UNESCO Edizione 2014/2015 L ORÉAL Italia Per le Donne e la Scienza in collaborazione con la Commissione Nazionale Italiana per l UNESCO Edizione 2014/2015 Regolamento per l'istituzione di borse di studio Art. 1 - Scopi e destinatari

Dettagli

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como

hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como hoòigioò UNIVERSITA DEGLI STUDI DELL INSUBRIA Dipartimento di Diritto Economia e Culture - Como Corso di Laurea in Scienze della Mediazione Interlinguistica e Interculturale Classe L-12 Mediazione Linguistica

Dettagli

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni

REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA. Titolo I Norme comuni REGOLAMENTO PER IL CONFERIMENTO DEGLI INSEGNAMENTI NEI CORSI DI STUDIO DELL OFFERTA FORMATIVA Titolo I Norme comuni Art. 1 Oggetto e finalità del Regolamento 1. Il presente regolamento disciplina il conferimento

Dettagli

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO

CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO CHE COS E UN ARTICOLO SCIENTIFICO è il resoconto di uno studio completo e originale, con struttura ben definita e costante: rappresenta il punto finale di una ricerca (in inglese: paper, article) STRUTTURA

Dettagli

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione

Destinazione: IRLANDA. art. 1 SOGGETTO PROPONENTE E OGGETTO. indice una selezione AVVISO DI SELEZIONE PER L ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA LEONARDO DA VINCI Progetto M.E.D. Progetto nr. LLP-LdV-PLM-11-IT-254 Titolo M.E.D. (N. LLPLink 2011-1-IT1-LEO02-01757) Destinazione: IRLANDA art. 1 SOGGETTO

Dettagli

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA

IL MINISTRO DELL UNIVERSITA E DELLA RICERCA ALLEGATO I parametri e i criteri, definiti mediante indicatori quali-quantitativi (nel seguito denominati Indicatori), per il monitoraggio e la valutazione (ex post) dei risultati dell attuazione dei programmi

Dettagli

Art. 1. (Indizione concorso)

Art. 1. (Indizione concorso) Allegato 1 al Provvedimento del Direttore dell Istituto TeCIP n. 66 del 10/02/2015 Concorso per l attribuzione di due Borse di studio per attività di ricerca della durata di 12 mesi ciascuna presso l Istituto

Dettagli

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO

BANDO DI SELEZIONE ESPERTI PON- FSE - 2007-IT 05 1 PO007 Competenze per lo sviluppo Annualità 2014 IL DIRIGENTE SCOLASTICO ISTITUTO DI ISTRUZIONE SUPERIORE LUIGI EINAUDI Distr. Sc. n 9 - Via V. Veneto 89822 SERRA SAN BRUNO (VV) FONDI STRUTTURALI 2007-2013 PEC: vvis003008@pec.istruzione.it PROGRAMMA OPERATIVO NAZIONALE FONDO

Dettagli

Rapporto di Riesame - frontespizio

Rapporto di Riesame - frontespizio Rapporto di Riesame - frontespizio Denominazione del Corso di Studio : TECNOLOGIE ALIMENTARI Classe : L26 Sede : POTENZA - Scuola di Scienze Agrarie, Forestali, Alimentari ed Ambientali - SAFE Primo anno

Dettagli

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO

FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO FAQ MASTER & CORSI DI PERFEZIONAMENTO 1. Qual è la differenza tra Master di primo livello e Master di secondo livello? 2. Ai fini dell ammissione al Master, cosa bisogna fare se si possiede un titolo di

Dettagli

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME

OUTCOME COCAINA 19 DICEMBRE 2006 VERONA VERONA CONGRESS OUTCOME PATROCINI E COLLABORAZIONI MINISTERO DELLA SALUTE MINISTERO DELLA SOLIDARIETA SOCIALE NOP NATIONAL O J E C T OUTCOME P R Assessorato alle Politiche Sociali Assessore Stefano Valdegamberi O sservatorio

Dettagli

«Questo matrimonio s ha da fare»

«Questo matrimonio s ha da fare» «Questo matrimonio s ha da fare» Italiano e matematica nella scuola del terzo millennio Convegno 25 giugno 2015 Teatro di Locarno e Dipartimento formazione e apprendimento Contro i luoghi comuni Simone

Dettagli

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese

Master 2009. Executive Master PMI e Competitività. Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master 2009 Executive Master PMI e Competitività Sviluppo, Internazionalizzazione, Transizione generazionale delle Piccole e Medie Imprese Master Universitario di primo livello, III edizione Marzo 2009

Dettagli

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso

Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Schede SUA-RD 2011-2013: Istruzioni per l Uso Breve Introduzione Questo è un documento di lavoro per la composizione delle schede SUA-RD 2011, 2012 e 2013. In questa prima sezione vengono rapidamente ricapitolate

Dettagli