il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A."

Transcript

1 acquistinretepa.it 1

2 il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Nel 2000 il Ministero dell Economia e delle Finanze (MEF) ha avviato un Programma per la Razionalizzazione degli Acquisti nella Pubblica Amministrazione nel rispetto di quanto sancito dalla Legge Finanziaria del innovazione Il Programma si basa su modelli innovativi di gestione degli acquisti finalizzati a razionalizzare la spesa ed a semplificare i processi di procurement pubblico, nel rispetto dei principi di trasparenza e concorrenzialità. trasparenza concorrenza Per la P.A. Costituzione di un centro di competenze per l ottimizzazione degli acquisti e la semplificazione dei processi di approvvigionamento, in grado di veicolare verso la P.A. un ampia gamma di prodotti e servizi a costi competitivi e ad adeguati standard qualitativi. Per le imprese Rendere disponibili strumenti di acquisto innovativi in grado di generare una riduzione dei costi commerciali a fronte dell accesso ad un mercato ad elevato potenziale. acquistinretepa.it 2

3 le attività I servizi e gli strumenti offerti dal Programma assicurano il rispetto dei principi di trasparenza e concorrenza. Supporto a progetti specifici Servizi per l e-procurement, formazione, comunicazione PROGETTI SPECIFICI CONVENZIONI Risultato di gare tradizionali o gare telematiche Possibilità di ordinare on line Copertura di un ampia gamma di merceologie Gare smaterializzate per la stipula di convenzioni e/o accordi quadro Gare su delega di singole Amministrazioni GARE MERCATO ELETTRONICO Offerta di beni e servizi alla P.A. forniti da Imprese abilitate Acquisti a catalogo e/o confronto tra prodotti offerti da diversi fornitori Gamma diversificata e domanda/offerta frammentate Pubblicazione di Bandi istitutivi SISTEMA DINAMICO ACCORDI QUADRO Aggiudicazione a seguito della pubblicazione di Bandi semplificati da parte delle P.A. Stipula di Accordi quadro Contrattazione degli appalti specifici a cura delle Amministrazioni 3

4 il sistema dinamico di acquisizione cosa è come funziona i vantaggi 4

5 il sistema dinamico di acquisizione cosa è Il sistema dinamico di acquisizione è una procedura interamente telematica, articolata in due fasi e sempre aperta alle nuove abilitazioni. PROCEDIMENTO INFORMATICO Consip, le stazioni appaltanti e i Fornitori utilizzano esclusivamente mezzi elettronici per tutte le fasi del procedimento. La presentazione dell offerta da parte dei Fornitori viene effettuata a Sistema utilizzando format predefiniti con controlli automatici per la riduzione degli errori. La valutazione dell offerta, tecnica e economica, è effettuata in modo automatico sulla base di algoritmi e di modelli di valutazione preimpostati a Sistema. PROCEDURA DINAMICA E SEMPRE APERTA Se i Fornitori soddisfano i requisiti richiesti, possono abilitarsi in qualsiasi momento allo SDA. A seguito della pubblicazione di ogni Bando Semplificato i Fornitori non ancora abilitati presentano domanda di ammissione al Bando Istitutivo per poter partecipare al successivo confronto concorrenziale del Bando Semplificato. IDONEO A OGGETTI STANDARDIZZABILI E DI USO CORRENTE Lo SDA può essere utilizzato esclusivamente per forniture di Beni e Servizi (B&S) che consentano l utilizzo di parametri di valutazione delle offerte tecniche tabellari e oggettivi. Il bene/servizio oggetto dello SDA deve poter essere rappresentato attraverso un set di attributi, caratteristiche tecniche e descrittive oggettivamente determinabili. 5

6 il sistema dinamico di acquisizione come funziona Il Sistema dinamico si articola in due fasi. La durata e le sue caratteristiche sono definite nella fase istitutiva. FASE 1 FASE 2 Pubblicazione Bando istitutivo Bando semplificato Bando semplificato Bando semplificato Bando semplificato CONSIP 1 Istituisce ed attiva un Sistema dinamico 3 Valuta le domande di ammissione e fornisce supporto AMMINISTRAZIONE 4 Pubblica i Bandi semplificati 6 Aggiudica i Bandi semplificati IMPRESA 2 Richiede l ammissione al Sistema dinamico 5 Partecipa ai Bandi semplificati 6

7 il sistema dinamico di acquisizione come funziona Il Sistema dinamico di acquisizione è caratterizzato da una procedura bifasica. FASE 1 - ISTITUZIONE E ATTIVAZIONE - pubblicazione Bando Istitutivo per specifica categoria merceologica Consip definisce l ambito merceologico e i requisiti generali all interno dei quali i soggetti coinvolti (Stazione Appaltante e Fornitori) possono agire; Consip gestisce l abilitazione e la permanenza dei Fornitori nello SDA per l intera durata del Bando Istitutivo; I Fornitori richiedono l abilitazione presentando un offerta indicativa: dichiarazione della capacità a fornire tutti o parte dei prodotti/gruppi di prodotti oggetto del SDA, nel rispetto di caratteristiche tecniche minime ed eventuali livelli di servizio minimi, senza indicazione di prezzo. FASE 2 - AGGIUDICAZIONE DEGLI APPALTI SPECIFICI - pubblicazione Bando Semplificato La Stazione Appaltante (SA) avvia una procedura concorrenziale definendo i quantitativi, il valore e le caratteristiche specifiche dell appalto. I Fornitori non ancora abilitati allo SDA possono richiedere a Consip l abilitazione al Bando istitutivo. Al termine della gestione da parte di Consip delle domande di ammissione delle sole imprese che hanno manifestato interesse a partecipare all appalto specifico, la SA invita i Fornitori al confronto concorrenziale. Al confronto concorrenziale sono invitati tutti i fornitori ammessi alla categoria merceologica del Bando semplificato.

8 il sistema dinamico di acquisizione i vantaggi migliorare l efficacia e l efficienza negli acquisti standardizzazione dell architettura di gara e della documentazione facilità nel predisporre l ambiente di negoziazione e gestione più efficiente delle fasi di valutazione e aggiudicazione maggior trasparenza del processo, favorita dalla tracciabilità di ciascun passaggio della procedura eliminazione della documentazione cartacea, ricorso alla firma digitale e gestione on line delle comunicazioni consentire acquisti semplici e più rapidi regole negoziali condivise e accettate da P.A. e imprese con conseguente riduzione di richieste di chiarimento e contestazioni architettura di gara e documentazione standardizzate e semplificate grazie a modelli di negoziazioni già predisposti offerte tecniche ed economiche formalmente controllate dal sistema in fase di negoziazione con conseguente riduzione del carico di lavoro per concorrenti e Amministrazioni graduatoria di merito dell Appalto specifico generata automaticamente analisi più semplice e veloce della documentazione amministrativa standstill period non trova applicazione stimolare l aumento della concorrenza maggior pervasività delle procedure telematiche aumento della trasparenza sui mercati di fornitura semplificazione della partecipazione alle gare grazie alla standardizzazione della procedura che favorisce una corretta formulazione dell offerta minor rischio di collusione tra i concorrenti, grazie alla natura dello strumento di procedura sempre aperta accrescere la modernizzazione e l innovazione nella p.a. maggior capacità di programmazione e progettazione degli acquisti favorita dall utilizzo di infrastrutture informatiche ottimizzazione dell impiego di risorse umane ed economiche nella gestione della procedura spinta al cambiamento organizzativo 8

9 il sistema dinamico di acquisizione i vantaggi La maggior riduzione, in termini temporali, si ottiene nelle fasi di predisposizione della documentazione, negoziazione, valutazione, aggiudicazione delle offerte e stipula (no standstill period). Secondo lo studio condotto dal Politecnico di Milano (Osservatorio PA 2010) il risparmio di tempo tra le negoziazioni effettuate in modalità tradizionale e quelle telematiche varia dal 25% al 40%. BANDO SEMPLIFICATO Pubblicazione del Bando Semplificato Dead line ammissione Valutazione/Ammissione degli Operatori economici Invito Offerta Valutazione e Aggiudicazione Stipula Min 15gg Max 15gg Tempo congruo TEMPO Richieste di ammissione da parte di nuovi Operatori economici Valutazione delle nuove richieste di ammissione CONSIP Confronto concorrenziale 10 gg -35 gg no standstill period 9

10 le iniziative le iniziative del sistema dinamico attive le altre iniziative 10

11 il sistema dinamico di acquisizione le iniziative Aggiornata al Categoria Merceologica SDA 05 giugno 2014 Stato Beni e servizi per la sanità Antisettici e disinfettanti Iniziativa attiva Beni e servizi per la sanità Ausili tecnici per persone disabili In attivazione Alimenti, ristorazione e buoni pasto Derrate alimentari Iniziativa attiva Beni e servizi per la sanità Farmaci Iniziativa attiva Hardware, Software e Servizi ICT ICT Iniziativa attiva Tutte le informazioni aggiornate sulle iniziative del Sistema dinamico di acquisizione sono disponibili sul Portale nella sezione «Che strumento vuoi usare?» > «Sistema dinamico» 11

12 antisettici e disinfettanti iniziativa attiva Oggetto dell'iniziativa: Istituzione del Sistema Dinamico di Acquisizione per la Pubblica Amministrazione (SDAPA) per la fornitura di prodotti antisettici e disinfettanti. L iniziativa avrà una durata di 36 mesi per un valore complessivo di 30 milioni di euro. Descrizione tipologia prodotti Prodotti per antisepsi della cute lesa, delle mucose e della cute integra. Disinfettanti per superfici di arredi, di ambienti e per la strumentazione ed attrezzature mediche. Sono attualmente presenti oltre 150 schede prodotto, suddivise per composizione, destinazione d uso e confezionamento. L elenco dei prodotti è integrabile su richiesta delle Amministrazioni. Prestazioni accessorie Attività inerenti il trasporto e la consegna. In particolare, nel caso di prodotti tossici, nocivi, infiammabili e corrosivi, il trasporto avviene secondo le regole e le norme di sicurezza previste nell Accordo ADR (Accordo europeo relativo ai trasporti internazionali di merci pericolose su strada). Dal 31/10/2013 le Amministrazioni possono pubblicare Bandi semplificati per la fornitura dei prodotti descritti nell allegato 2 - Elenco prodotti del Bando Istitutivo. Ad oggi sono già abilitate circa 70 imprese. 12

13 antisettici e disinfettanti iniziativa attiva Gli antisettici e i disinfettanti sono prodotti usati per distruggere o inibire la crescita di microrganismi patogeni quali batteri, funghi e virus. Essi vengono comunemente classificati per destinazione d uso. Antisepsi Disinfezione Antisepsi cute lesa e mucose Antisepsi cute integra Disinfezione di superfici arredi e ambienti Disinfezione di strumenti e attrezzature Antisepsi ferite e piaghe Lavaggio antisettico e chirurgico Disinfezione superfici e arredi metallici Disinfezione alto livello materiali non autoclavabili Antisepsi ustioni Preparazione campo operatorio Disinfezione superfici non metalliche e pavimenti Disinfezione tappi multiperforabili e altri oggetti critici Antisepsi mucose Preparazione manovre invasive Disinfezione servizi ed attrezzature igeniche Decontaminazione ferri chirurgici Farmaci Preparazione terapie iniettive Decontaminazione materiali organici e rifiuti speciali Disinfezione oggetti semicritici e non critici Presidi Medico Chirurgici Dispositivi Medici 13

14 antisettici e disinfettanti iniziativa attiva Le schede tecniche di ciascun prodotto sono state predisposte sulla base dei seguenti elementi: Composizione Sostanze chimiche di base aventi efficacia antimicrobica. I principi attivi utilizzati per l antisepsi e la disinfezione sono al massimo 15, tra cui: Alcool Etilico, Cloramina T, Clorexidina, Glutaraldeide, Iodopovidone, Perossido di Idrogeno, Polifenoli, Sodio Dicloroisocianurato, Sodio Ipoclorito Concentrazione di principio attivo, in varie tipologie di soluzione ad es. alcolica, saponosa, acquosa,.. Ad ogni principio attivo possono essere associate diverse formulazioni Confezionamento Esistono diverse tipologie di confezionamento come confezioni monouso (es. bustine) o flaconi di diverse misure (es. da 200 ml, 500 ml, 1000 ml) corredati da specifici accessori quali sottotappo riduttore, dispenser, ecc. Destinazione d uso Antisepsi della cute lesa e mucose Antisepsi della cute integra Disinfezione ambienti e arredi Disinfezione strumenti e apparecchiature In relazione alla destinazione d uso gli antisettici e i disinfettanti possono essere registrati come farmaci, presidi medico chirurgici, dispositivi medici. 14

15 antisettici e disinfettanti iniziativa attiva E stato pubblicato sul Sistema Dinamico il kit di documentazione per agevolare le Pubbliche Amministrazioni nella predisposizione dei bandi semplificati. Il kit comprende la seguente documentazione: Modello di bando semplificato Modello di Capitolato d Oneri Fac simile di Capitolato Tecnico Modello di Schema di Contratto Fac simile di DUVRI Il criterio di aggiudicazione previsto dallo SDAPA Antisettici e disinfettanti è quello del prezzo più basso. Per supportare la stima dei fabbisogni da parte delle Pubbliche Amministrazione che intendano pubblicare bandi semplificati, è disponibile un file excel contenenti le caratteristiche dei prodotti presenti sul Sistema Dinamico e le istruzioni per la compilazione. 15

16 FASE 1 farmaci iniziativa attiva Il 27 ottobre 2011 è stato pubblicato il primo il Bando Istitutivo del Sistema dinamico di acquisizione per la fornitura di prodotti farmaceutici: medicinali, soluzioni infusionali, emoderivati, vaccini Pubblicazione Bando istitutivo e capitolato d oneri Valutazione delle domande di ammissione La durata complessiva del Sistema dinamico Farmaci è di 36 mesi, eventualmente prorogabili per ulteriori 12, decorrenti dalla data di pubblicazione del Bando. Il valore stimato è di 12 Mld. L elenco dei principi attivi pubblicato in allegato al Capitolato d Oneri, è periodicamente aggiornato da CONSIP sulla base di segnalazioni espresse dalle Amministrazioni ed inviate a CONSIP prima della pubblicazione dei Bandi Semplificati. Ad oggi, sono già state abilitate allo SDAPA circa 200 Imprese. Le richieste di ammissione sono valutate in maniera continuativa per tutta la durata dello SDAPA, così come le procedure di controllo, effettuate a campione, sulla veridicità del contenuto delle dichiarazioni. Tutte le informazioni aggiornate sul Sistema dinamico di acquisizione sono disponibili sul Portale nella sezione «Che strumento vuoi usare?» > «Sistema dinamico» 16

17 FASE 2 farmaci iniziativa attiva Consip fornisce un modello di Capitolato Tecnico, ovvero un file xls precompilato con tutte le informazioni relative a codice ATC/Principio attivo/forma farmaceutica/dosaggio, integrabile da parte delle singole Amministrazioni e funzionale alla predisposizione del Capitolato tecnico che verrà allegato al Bando Semplificato. Ad oggi sono presenti circa combinazioni (righe di catalogo) di principio attivo/forma farmaceutica/dosaggio. Numero lotto Sub-lotto CIG Codice ATC Principio Attivo Forma Farmaceutica Dosaggio Unita di Misura J05AF06 ABACAVIR COMPRESSE 300 MG COMPRESSA A10BF01 ACARBOSIO COMPRESSE 100 MG COMPRESSA Via di somministra zione Quantità CONSIP mette, inoltre, a disposizione delle Amministrazioni i modelli di documentazione (Capitolato d oneri, Bando GURI...) scaricabili dalla piattaforma telematica e personalizzabili. Nel 2012 Sono stati pubblicati e aggiudicati 6 Bandi semplificati Sono stati negoziati circa 640 Principi Attivi Sono abilitati allo SDAPA farmaci 170 fornitori, dei cui 113 hanno preso parte a procedure Nel 2013 Sono stati pubblicati 8 Bandi semplificati, tra cui quelli della Regione Lazio, della Regione Calabria e del Ministero della Difesa. 17

18 ict iniziativa attiva Oggetto dell iniziativa: Istituzione del Sistema Dinamico di Acquisizione della P.A. per la fornitura di beni e servizi per l informatica e le telecomunicazioni Durata del Sistema dinamico: 36 mesi, nell arco dei quali, a partire dal 31 ottobre 2013, le Amministrazioni possono pubblicare Bandi semplificati per la fornitura dei prodotti e servizi descritti nel Capitolato Tecnico del Bando Istitutivo Categoria Enterprise & Specialized System Apparecchiature di stampa e copia PC e Mobile Device Infrastrutture ICT Software Servizi di Rete Servizi di Assistenza Tecnica e Manutenzione Servizi ICT Descrizione server, workstation, storage, PC server stampanti, scanner, fax, multifunzione PC desktop, PC portatili, tablet, smartphone, telefoni cellulari tradizionali, e-reader infrastrutture di rete fissa, rete mobile, trasversali, sistemi satellitari software di sistema, software applicativo e software middleware servizi di rete mobile, servizi di rete fissa servizi di assistenza tecnica e manutenzione di apparecchiature e sistemi hardware outsourcing ICT, cloud computing, data center, sviluppo e system integration

19 ict iniziativa attiva E stato pubblicato sul Sistema Dinamico il kit di documentazione per agevolare le Pubbliche Amministrazioni nella predisposizione dei bandi semplificati. Il kit comprende la seguente documentazione: Modello di bando semplificato Modello di Capitolato d Oneri Fac simile di Capitolato Tecnico Modello di Schema di Contratto Fac simile di DUVRI La Pubblica Amministrazione dovrà costruire la scheda tecnica di ogni prodotto/servizio in base ad un gruppo di caratteristiche obbligatorie, a queste potrà aggiungere un gruppo di facoltative. Sempre in base alle definizioni della scheda tecnica queste caratteristiche potranno essere premianti. Pertanto il criterio di aggiudicazione (prezzo più basso o economicamente più vantaggioso) sarà definito dalla P.A. stessa. A oggi sono state abilitate circa 450 aziende ed è stato pubblicato il primo bando semplificato. 19

20 derrate alimentari iniziativa attiva Oggetto dell'iniziativa: Oggetto del bando, pubblicato il 26 novembre 2013, è l istituzione del Sistema Dinamico di Acquisizione della Pubblica Amministrazione per la fornitura di derrate alimentari e prodotti complementari monouso. Descrizione tipologia prodotti Il Sistema Dinamico prevede la possibilità di abilitazione per le imprese interessate relativamente a 2 categorie merceologiche di ammissione, di cui le derrate alimentari propriamente dette e i prodotti complementari monouso ; entrambe le categorie merceologiche sono considerate principali (il servizio di consegna è compreso). Acquisti verdi Le Amministrazioni potranno richiedere prodotti da agricoltura biologica e/o prodotti a filiera corta e/o prodotti del territorio. L iniziativa avrà una durata di 36 mesi, con la possibilità di estendere di ulteriori 12, per un valore complessivo massimo presunto di 2,4 Mld di euro. Ad oggi sono state abilitate circa 85 imprese. 20

21 derrate alimentari iniziativa attiva I prodotti oggetto della iniziativa sono prodotti alimentari, freschi e trasformati, necessari alle P.A. che gestiscono direttamente il proprio servizio mensa. A questi prodotti si associano i prodotti monouso che sono complementari al servizio di somministrazione del pasto: posate, piatti, bicchieri, tovaglie di carta, etc.. In particolare: PRODOTTI ALIMENTARI Raggruppabili in diverse sotto classi merceologiche quali: Brodi e dadi Pasta Riso Conserve di pomodoro Carni fresche Prodotti lattiero caseari Frutta e verdura fresca Prodotti surgelati Acqua e bevande PRODOTTI MONOUSO Prodotti monouso in plastica (PS, PE) o compostabili (es Mater Bi) o cellulosici: Piatti Bicchieri Posate Tovaglie di carta Tovaglioli Abbigliamento monouso per personale della mensa 21

22 derrate alimentari iniziativa attiva Il Sistema Dinamico di Acquisizione Derrate può garantire la copertura totale delle esigenze di copertura della gamma dei prodotti maggiormente richiesti dalle Pubbliche Amministrazioni, in quanto il catalogo dei prodotti sarà ampliato sulla base delle richieste delle PA e sulla base di eventuali segnalazioni dei fornitori ammessi. Si prevede un caricamento iniziale di un congruo numero di schede tecniche, corrispondente a circa 800 prodotti (che possono differire tra loro per la sola pezzatura del confezionamento, es pasta da 1 kg o da 5 kg). E in preparazione il kit di documentazione per agevolare le Pubbliche Amministrazioni nella predisposizione dei bandi semplificati. Il criterio di aggiudicazione previsto dallo SDAPA Derrate è quello del prezzo più basso o dell offerta economicamente più vantaggiosa. 22

23 ausili tecnici per persone disabili iniziativa in attivazione Oggetto dell'iniziativa: Oggetto del bando, pubblicato il 16 aprile 2014, è l istituzione del Sistema Dinamico di Acquisizione della Pubblica Amministrazione per la fornitura di prodotti e di servizi relativi agli ausili tecnici per persone disabili. Descrizione tipologia prodotti Il Sistema Dinamico prevede la possibilità di abilitazione per le imprese interessate relativamente a 4 categorie merceologiche di ammissione. Durata L iniziativa avrà una durata di 36 mesi, con la possibilità di estendere di ulteriori 12, per un valore complessivo massimo presunto di 450 Mln di euro. Categoria Ausili per la mobilità e per la casa Ausili per stomia Ausili assorbenti per incontinenza Servizi relativi agli ausili tecnici per persone disabili Descrizione Deambulatori, carrozzine, montascale, letti, etc. Ausili per stomia Ausili assorbenti per incontinenza Servizi quali recupero, sanificazione, ripristino, consegna, gestione del magazzino di ausili tecnici per persone disabili 23

24 ausili tecnici per persone disabili iniziativa in attivazione Verrà pubblicato sul Sistema Dinamico il kit di documentazione per agevolare le Pubbliche Amministrazioni nella predisposizione dei bandi semplificati. Il kit comprenderà la seguente documentazione: Modello di bando semplificato Modello di Capitolato d Oneri Fac simile di Capitolato Tecnico Modello di Schema di Contratto Il criterio di aggiudicazione previsto dallo SDAPA Ausili tecnici per persone disabili è quello dell offerta economicamente più vantaggiosa o del prezzo più basso. La Pubblica Amministrazione dovrà costruire la scheda tecnica di ogni prodotto/servizio in base ad una serie di caratteristiche obbligatorie, a queste potrà aggiungere delle caratteristiche facoltative che potranno essere premianti. Da fine giugno le Amministrazioni potranno pubblicare Bandi semplificati per la fornitura dei prodotti e servizi descritti nel Capitolato Tecnico del Bando Istitutivo. Ad oggi sono state abilitate circa 23 imprese. 24

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A.

Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Il programma per la razionalizzazione degli acquisti nella P.A. Firenze, 27 novembre 2013 Classificazione Consip Public indice Il Programma per la razionalizzazione degli acquisti Focus: Convenzione per

Dettagli

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review

Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Affrontare il Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MePA), obbligatorio per gli acquisti pubblici con la Spending Review Ing. Francesco Porzio Padova, 5 Giugno 2013 f.porzio@porzioepartners.it

Dettagli

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti

TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti TABELLA OBBLIGO-FACOLTÀ DAL 3 OTTOBRE 2013 Strumenti del Programma di razionalizzazione degli acquisti Merceologia Importo Amministrazioni statali Amministrazioni regionali i Enti del servizio sanitario

Dettagli

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione

Piazza delle Imprese alimentari. Viale delle Manifatture. Via della Produzione Piazza delle Imprese alimentari Viale delle Manifatture Via della Produzione PASSEPARTOUT MEXAL è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente

Dettagli

DISINFEZIONE E STERILIZZAZIONE

DISINFEZIONE E STERILIZZAZIONE DISINFEZIONE E STERILIZZAZIONE Antisepsi - Asepsi ANTISEPSI: : mira a rallentare lo sviluppo dei germi (freddo) ASEPSI: consiste nell applicazione di una serie di norme atte a impedire che su un determinato

Dettagli

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni

Facility management. per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ope Facility management per gli immobili adibiti prevalentemente ad uso ufficio, in uso a qualsiasi titolo alle Pubbliche Amministrazioni Ingegneria dell efficienza aziendale Società per i Servizi Integrati

Dettagli

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A

V I V E R E L ' E C C E L L E N Z A VIVERE L'ECCELLENZA L'ECCELLENZA PLURIMA Le domande, come le risposte, cambiano. Gli obiettivi restano, quelli dell eccellenza. 1995-2015 Venti anni di successi dal primo contratto sottoscritto con l Istituto

Dettagli

Innovative Procurement Process. Consulting

Innovative Procurement Process. Consulting Creare un rapporto di partnership contribuendo al raggiungimento degli obiettivi delle Case di cura nella gestione dei DM attraverso soluzione a valore aggiunto Innovative Procurement Process Consulting

Dettagli

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti

Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni. A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA: migliorare la relazione con i cittadini ed ottimizzare i processi interni A cura di Bernardo Puccetti Il Business Process Management nella PA Presentazione SOFTLAB

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni:

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, Passepartout Mexal BP è disponibile in diverse versioni e configurazioni: Passepartout Mexal BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?»

«DOVE SI TROVANO I BATTERI?» 1 a STRATEGIA EVITARE LA CONTAMINAZIONE conoscere «DOVE SI TROVANO I BATTERI?» I batteri si trovano ovunque nell ambiente (aria, acqua, suolo ed esseri viventi): Sono presenti sulle materie prime, ad es.

Dettagli

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità

Utilizzato con successo nei più svariati settori aziendali, con Passepartout Mexal BP ogni utente può disporre di funzionalità PASSEPARTOUT MEXAL BP è una soluzione gestionale potente e completa per le imprese che necessitano di un prodotto estremamente flessibile, sia dal punto di vista tecnologico sia funzionale. Con più di

Dettagli

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche

La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche La Raccolta Differenziata Utenze non domestiche istruzioni per l uso Raccolta Differenziata Una soluzione alla portata di tutti La produzione di rifiuti è in continuo aumento e deve essere gestita in modo

Dettagli

Partecipazione alle Gare Smaterializzate

Partecipazione alle Gare Smaterializzate Modulo 2 Partecipazione alle Gare Smaterializzate Pagina 1 di 26 INDICE 1. PREMESSA... 3 1. DIAGRAMMA DI FLUSSO... 6 3. PROCEDURA - DESCRIZIONE DI DETTAGLIO... 7 Pagina 2 di 26 1. PREMESSA Se sei un utente

Dettagli

VERDE COMPRA DALL IMPRESA SI TOTALE KG CO2-2.600. Kg CO2-200 -300-200 -800-1.100

VERDE COMPRA DALL IMPRESA SI TOTALE KG CO2-2.600. Kg CO2-200 -300-200 -800-1.100 UNIONE EUROPEA REPUBBLICA ITALIANA REGIONE AUTÒNOMA DE SARDIGNA REGIONE AUTONOMA DELLA SARDEGNA Province di: Cagliari Carbonia Iglesias Medio Campidano Nuoro Ogliastra Olbia Tempio Oristano Sassari ACQUA

Dettagli

PROVINCIA DI PESARO E URBINO

PROVINCIA DI PESARO E URBINO PROVINCIA DI PESARO E URBINO Regolamento interno della Stazione Unica Appaltante Provincia di Pesaro e Urbino SUA Provincia di Pesaro e Urbino Approvato con Deliberazione di Giunta Provinciale n 116 del

Dettagli

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014

9 Forum Risk Management in Sanità. Progetto e Health. Arezzo, 27 novembre 2014 9 Forum Risk Management in Sanità Tavolo interassociativo Assinform Progetto e Health Arezzo, 27 novembre 2014 1 Megatrend di mercato per una Sanità digitale Cloud Social Mobile health Big data IoT Fonte:

Dettagli

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA

OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA OGGETTO:BANDO PER L ISTITUZIONE DI UN ALBO DI FORNITORI 2012 PRESSO L ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA ROMA 1.1. ) ACCADEMIA NAZIONALE DI DANZA Largo Arrigo VII, 5-00153 Roma (Italia) ; centralino 06/5717621;

Dettagli

Company Profile 2014

Company Profile 2014 Company Profile 2014 Perché Alest? Quando una nuova azienda entra sul mercato, in particolare un mercato saturo come quello informatico viene da chiedersi: perché? Questo Company Profile vuole indicare

Dettagli

Manuale CIG Vers. 2012-09 IT

Manuale CIG Vers. 2012-09 IT Informationssystem für Öffentliche Verträge Manuale CIG Vers. 2012-09 IT AUTONOME PROVINZ BOZEN - SÜDTIROL PROVINCIA AUTONOMA DI BOLZANO - ALTO ADIGE PROVINZIA AUTONOMA DE BULSAN - SÜDTIROL Informationssystem

Dettagli

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile

progettiamo e realizziamo architetture informatiche Company Profile Company Profile Chi siamo Kammatech Consulting S.r.l. nasce nel 2000 con l'obiettivo di operare nel settore I.C.T., fornendo servizi di progettazione, realizzazione e manutenzione di reti aziendali. Nel

Dettagli

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC)

Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Concessione del servizio di comunicazione elettronica certificata tra pubblica amministrazione e cittadino (CEC PAC) Information Day Ministero dello sviluppo economico Salone Uval, Via Nerva, 1 Roma, 2

Dettagli

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012

AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 AZIENDA OSPEDALIERO UNIVERSITARIA DI SASSARI Via Coppino, 26-07100 SASSARI C.F. - P. IVA 02268260904 DELIBERAZIONE DEL DIRETTORE GENERALE N. 409 DEL 05/07/2012 OGGETTO: Approvazione atti di gara Aggiudicazione

Dettagli

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane

DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV. Ecco i prodotti e le applicazioni. per innovare le imprese italiane Comunicato stampa aprile 2015 DALLA RICERCA & SVILUPPO SIAV Ecco i prodotti e le applicazioni per innovare le imprese italiane Rubàno (PD). Core business di, nota sul mercato ECM per la piattaforma Archiflow,

Dettagli

GESTIONE DELLA PROCEDURA

GESTIONE DELLA PROCEDURA Manuale di supporto all utilizzo di Sintel per Stazione Appaltante GESTIONE DELLA PROCEDURA Data pubblicazione: 17/06/2015 Pagina 1 di 41 INDICE 1. Introduzione... 3 1.1 Obiettivo e campo di applicazione...

Dettagli

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana -

LINEE GUIDA PER L UTILIZZO DEL SITAR RS - SISTEMA INFORMATIVO TELEMATICO DEGLI APPALTI REGIONALI. della Regione Siciliana - Assessorato Regionale delle Infrastrutture e della Mobilità OSSERVATORIO REGIONALE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE Via Camillo Camilliani, 87 90145 PALERMO LINEE GUIDA PER L UTILIZZO

Dettagli

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte

DAT@GON. Gestione Gare e Offerte DAT@GON Gestione Gare e Offerte DAT@GON partecipare e vincere nel settore pubblico La soluzione sviluppata da Revorg per il settore farmaceutico, diagnostico e di strumentazione medicale, copre l intero

Dettagli

Manuale d uso del Sistema di e-procurement per Amministrazioni MEPA

Manuale d uso del Sistema di e-procurement per Amministrazioni MEPA Manuale d uso del Sistema di e-procurement per Amministrazioni MEPA Procedura di acquisto tramite RdO aggiudicata all offerta economicamente più vantaggiosa Pagina 1 di 82 INDICE 1. TUTTE LE FASI DELLA

Dettagli

Categoria Servizi di Pulizia ed Igiene Ambientale Regolamento Sistema di Qualificazione

Categoria Servizi di Pulizia ed Igiene Ambientale Regolamento Sistema di Qualificazione ALBO FORNITORI POSTE ITALIANE S.P.A. CATEGORIA SERVIZI DI PULIZIA ED IGIENE AMBIENTALE REGOLAMENTO DEL SISTEMA DI QUALIFICAZIONE Pagina 1 di 20 INDICE 1. DISPOSIZIONI GENERALI...3 1.1. Premessa e ambito

Dettagli

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control

Asset sotto controllo... in un TAC. Latitudo Total Asset Control Asset sotto controllo... in un TAC Latitudo Total Asset Control Le organizzazioni che hanno implementato e sviluppato sistemi e processi di Asset Management hanno dimostrato un significativo risparmio

Dettagli

LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT

LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT LA DISCIPLINA DEGLI APPALTI PUBBLICI NELL'UNIONE EUROPEA E IL GREEN PROCUREMENT Perché l'ue disciplina gli appalti pubblici? La disciplina degli appalti fa parte degli obiettivi del mercato interno. Si

Dettagli

PRONTUARIO PER L UTILIZZO DEGLI ANTISETTICI E DEI DISINFETTANTI

PRONTUARIO PER L UTILIZZO DEGLI ANTISETTICI E DEI DISINFETTANTI ISTRUZIONE OPERATIVA n 4/2007 Revisione 2 PRONTUARIO PER L UTILIZZO DEGLI ANTISETTICI E DEI DISINFETTANTI (Aggiornato nei nomi commerciali e nelle concentrazioni d uso dal Gruppo di Lavoro a maggio 2008)

Dettagli

Pagina 1 di 6. Dipartimento Amministrativo e Tecnico Centrale Servizio Acquisti e Logistica

Pagina 1 di 6. Dipartimento Amministrativo e Tecnico Centrale Servizio Acquisti e Logistica Pagina 1 di 6 Dipartimento Amministrativo e Tecnico Centrale Servizio Acquisti e Logistica OGTTO: Adesione al Lotto n. 5 della convenzione denominata AUSILI DISABILI 2, per la fornitura di Sollevatori

Dettagli

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions

PASSIONE PER L IT PROLAN. network solutions PASSIONE PER L IT PROLAN network solutions CHI SIAMO Aree di intervento PROFILO AZIENDALE Prolan Network Solutions nasce a Roma nel 2004 dall incontro di professionisti uniti da un valore comune: la passione

Dettagli

in collaborazione con

in collaborazione con in collaborazione con MARIANI, MENALDI & ASSOCIATI Studio Legale GUIDA OPERATIVA SULLA SPENDING REVIEW MERCATO ELETTRONICO E GARE TELEMATICHE E SULLE MISURE IN DIFESA DEL CREDITO NEI CONFRONTI DELLA PUBBLICA

Dettagli

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che:

CONVENZIONI. L art. 2, commi 569, 573 e 574, L. 24 dicembre 2007, n. 244 (Legge finanziaria 2008) prevede che: Prospetto esplicativo riguardante i requisiti soggettivi per l abilitazione ai servizi del Programma per la Razionalizzazione negli Acquisti della Pubblica Amministrazione CONVENZIONI L art. 26, commi

Dettagli

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850

MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 1/5 MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE DOCUMENTO DI STIPULA RELATIVO A: Numero RdO 645850 Descrizione RdO Servizio ordinario di pulizia CIG ZDD118457B CUP non inserito Criterio di Aggiudicazione

Dettagli

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale

AVVISO PER LA PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI INFOMOBILITÀ - ATTIVITÀ IV.4 DEL POR CREO 2007-2013. Giunta Regionale Giunta Regionale Direzione Generale delle Politiche Territoriali, Ambientali e per la Mobilità Area di Coordinamento Mobilità e Infrastrutture Settore Pianificazione del Sistema Integrato della Mobilità

Dettagli

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.

explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting. explora consulting s.r.l. Via Case Rosse, 35-84131 SALERNO - tel 089 848073 fax 089 384582 www.exploraconsulting.it info@exploraconsulting.it Procedura di gestione per Laboratori di Analisi Cliniche Pag.

Dettagli

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti

Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Gestione Documentale Applicazione: Share - Sistema per la gestione strutturata di documenti Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

E.O Ospedali Galliera Genova. PICC e MIDLINE Indicazioni per una corretta gestione

E.O Ospedali Galliera Genova. PICC e MIDLINE Indicazioni per una corretta gestione E.O Ospedali Galliera Genova DIREZIONE SANITARIA Direttore Sanitario: Dott. Roberto Tramalloni S.S.D. CURE DOMICILIARI Dirigente Medico Responsabile Dott. Alberto Cella PICC e MIDLINE Indicazioni per una

Dettagli

l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati

l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati CATALOGO EXA l esclusivo sistema per la diluizione ed il dosaggio dei prodotti ultraconcentrati + pratico + sicuro + economico + ecologico 3 edizione Azienda Certificata ISO 9001 e ISO 14001 IL SISTEMA

Dettagli

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014

DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. 760 DEL 08/07/2014 SETTORE SEGRETARIO GENERALE SERVIZIO ELABORAZIONE DATI OGGETTO: 97.404,80 I.C. SERVIZIO DI ASSISTENZA TECNICA INTEGRALE E FORNITURA DI MATERIALE CONSUMABILE

Dettagli

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI

AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI AVVISO PUBBLICO PER L ISCRIZIONE ALL ALBO FORNITORI In base alla Deliberazione del Direttore Generale n. 312 del 18 ottobre 2012 si è provveduto all istituzione e disciplina dell Albo dei Fornitori dell

Dettagli

La Temperatura degli Alimenti

La Temperatura degli Alimenti La Temperatura degli Alimenti L'ATP è la regolamentazione per i trasporti frigoriferi refrigerati a temperatura controllata di alimenti deperibili destinati all'alimentazione umana. A.T.P. = Accord Transport

Dettagli

PROTOCOLLO DI BIOSICUREZZA. Sperma Scarti Morti Disinfezioni Personale Aghi e strumentario Derattizzazione

PROTOCOLLO DI BIOSICUREZZA. Sperma Scarti Morti Disinfezioni Personale Aghi e strumentario Derattizzazione PROTOCOLLO DI BIOSICUREZZA Sperma Scarti Morti Disinfezioni Personale Aghi e strumentario Derattizzazione Disinfezione Il ricorso a disinfettanti e disinfestanti, se unito ad altre misure tese a minimizzare

Dettagli

Capitolato Tecnico. Pagina 1

Capitolato Tecnico. Pagina 1 Gara a procedura aperta per l affidamento dei servizi di facchinaggio della sede di SACE sita in Roma Piazza Poli 37/42 - CIG 5778360584 Pagina 1 1 PREMESSA 3 2 Oggetto dell Appalto 3 3 Durata dell Appalto

Dettagli

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi.

È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. È nata una nuova specie di avvocati. Liberi. LIBERI DI NON PENSARCI Basta preoccupazioni per il back-up e la sicurezza dei tuoi dati. Con la tecnologia Cloud Computing l archiviazione e la protezione dei

Dettagli

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo.

La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. La suite Dental Trey che semplifica il tuo mondo. impostazioni di sistema postazione clinica studio privato sterilizzazione magazzino segreteria amministrazione sala di attesa caratteristiche UNO tiene

Dettagli

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade)

2. Infrastruttura e sicurezza (Equivalente al Pillar 2-3 e 4 della Ade) AGENDA DIGITALE ITALIANA 1. Struttura dell Agenda Italia, confronto con quella Europea La cabina di regia parte con il piede sbagliato poiché ridisegna l Agenda Europea modificandone l organizzazione e

Dettagli

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese

CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese CO.PA.VIT. Consorzio Pataticolo dell Alto Viterbese l unione fa la forza per restituire valore aggiunto alla produzione 1 Il Consorzio Il Consorzio CO.PA.VIT. è nato nel 2008 a partire da un iniziativa

Dettagli

ALLEGATO N. 1 ELENCO CATEGORIE E CLASSI MERCEOLOGICHE DI LAVORI, BENI E SERVIZI

ALLEGATO N. 1 ELENCO CATEGORIE E CLASSI MERCEOLOGICHE DI LAVORI, BENI E SERVIZI ALLEGATO N. 1 (aggiornato G.U.R.I. N. 96 26/04/2014) ELENCO CATEGORIE E CLASSI MERCEOLOGICHE DI LAVORI, BENI E SERVIZI (Barrare la categoria di specializzazione SOA) Categorie opere generali (ex D.P.R.

Dettagli

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura

A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per. le Erogazioni in Agricoltura A.R.C.E.A. Agenzia della Regione Calabria per le Erogazioni in Agricoltura Regolamento per l istituzione di un elenco di operatori economici di fiducia ai sensi dell art. 125, comma 12 del D.lgs. n. 163

Dettagli

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare

glazer union soluzioni per il rispetto delle norme HACCP nel settore alimentare CHE COS'È L'HACCP? Hazard Analysis and Critical Control Points è il sistema di analisi dei rischi e di controllo dei punti critici di contaminazione per le aziende alimentari. Al fine di garantire la completa

Dettagli

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione

Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Linee Guida per l utilizzo del Codice Unico di Progetto (CUP) Spese di sviluppo e di gestione Gruppo di Lavoro ITACA Regioni/Presidenza del Consiglio dei Ministri Aggiornamento 14 novembre 2011 Dipartimento

Dettagli

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi

Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701. Bando di gara. Servizi 1/6 Avviso nel sito web TED: http://ted.europa.eu/udl?uri=ted:notice:268701-2013:text:it:html Italia-Roma: Servizi di pulizia stradale 2013/S 154-268701 Bando di gara Servizi Direttiva 2004/18/CE Sezione

Dettagli

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi

L evoluzione del software per l azienda moderna. Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL GESTIONALE DEL FUTURO L evoluzione del software per l azienda moderna Gestirsi / Capirsi / Migliorarsi IL MERCATO ITALIANO L Italia è rappresentata da un numero elevato di piccole e medie aziende che

Dettagli

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE

COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE COMMISSIONE PARLAMENTARE DI VIGILANZA SULL ANAGRAFE TRIBUTARIA AUDIZIONE DEL DIRETTORE DELL AGENZIA DELLE ENTRATE Modello 730 precompilato e fatturazione elettronica Roma, 11 marzo 2015 2 PREMESSA Signori

Dettagli

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it

La nostra storia. 1994 : Fondazione. 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it Il Gruppo Aruba La nostra storia 1994 : Fondazione 1996: Avvio dell attività di Internet Service Provider brand Technet.it 2000: Nascita del brand Aruba come fornitore di servizi hosting, registrazione

Dettagli

10.- DISINFETTANTI PIÙ COMUNI E MODALITÀ D USO

10.- DISINFETTANTI PIÙ COMUNI E MODALITÀ D USO 10.- DISINFETTANTI PIÙ COMUNI E MODALITÀ D USO 10.0.- Disinfettanti e loro caratteristiche Questa sezione descrive alcune famiglie di disinfettanti facilmente reperibili sul mercato che attualmente vengono

Dettagli

ACQUISTI DI BENI E SERVIZI IN MEPA E CONSIP

ACQUISTI DI BENI E SERVIZI IN MEPA E CONSIP ACQUISTI DI BENI E SERVIZI IN MEPA E CONSIP Vista la Legge N 228 del 24/12/2012 (entrata in vigore il 01/01/2013) e la circolare n 18/2013 Prot. N. 11054, nell ottica di procedere in modo uniforme all

Dettagli

L offerta economicamente più vantaggiosa. Alessandro Simonetta Consulenza per l Innovazione Tecnologica alessandro.simonetta@gmail.

L offerta economicamente più vantaggiosa. Alessandro Simonetta Consulenza per l Innovazione Tecnologica alessandro.simonetta@gmail. L offerta economicamente più vantaggiosa Alessandro Simonetta Consulenza per l Innovazione Tecnologica alessandro.simonetta@gmail.com 1 Quadro Legislativo D.P.R. n.544/99 D.Lgs n.163/06 e s.m.i. D. Lgs

Dettagli

Prima lettura delle nuove norme in materia di appalti pubblici contenute nel D.L. n. 66/2014

Prima lettura delle nuove norme in materia di appalti pubblici contenute nel D.L. n. 66/2014 Istituto per l innovazione e trasparenza degli appalti e la compatibilità ambientale Prima lettura delle nuove norme in materia di appalti pubblici contenute nel D.L. n. 66/2014 Il presente documento intende

Dettagli

GESTIONE ATTREZZATURE

GESTIONE ATTREZZATURE SOLUZIONE COMPLETA PER LA GESTIONE DELLE ATTREZZATURE AZIENDALI SWSQ - Solution Web Safety Quality srl Via Mons. Giulio Ratti, 2-26100 Cremona (CR) P. Iva/C.F. 06777700961 - Cap. Soc. 10.000,00 I.V. -

Dettagli

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it

FIRESHOP.NET. Gestione Utility & Configurazioni. Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it FIRESHOP.NET Gestione Utility & Configurazioni Rev. 2014.3.1 www.firesoft.it Sommario SOMMARIO Introduzione... 4 Impostare i dati della propria azienda... 5 Aggiornare il programma... 6 Controllare l integrità

Dettagli

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC

Codice Identificativo Gara, CIG: 03154838CC ACCORDO QUADRO BIENNALE PER I SERVIZI DI TRASLOCO E FACCHINAGGIO DI MOBILI, MACCHINE ED ARREDI PER UFFICIO, APPARECCHIATURE INFORMATICHE ED ELETTRONICHE, DOCUMENTAZIONE CARTACEA DA TRASFERIRE NELLA NUOVA

Dettagli

PRIMO RAPPORTO NAZIONALE. Con il sostegno di: Con la partecipazione di: Media partner: Indagine e elaborazione dati:

PRIMO RAPPORTO NAZIONALE. Con il sostegno di: Con la partecipazione di: Media partner: Indagine e elaborazione dati: COME ACQUISTA LA P.A. Il nuovo ruolo dei Responsabili acquisto per lo sviluppo del procurement nella Pubblica Amministrazione e per l aumento dell efficienza e dell efficacia dell azione amministrativa

Dettagli

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti

La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti La strategia regionale per l attuazione della politica degli acquisti pubblici ecologici Olbia, 17 maggio 2013 Gli appalti pubblici coprono una quota rilevante del PIL, tra il 15 e il 17%: quindi possono

Dettagli

GETINGE DA VINCI SOLUTION

GETINGE DA VINCI SOLUTION GETINGE DA VINCI SOLUTION 2 GETINGE DA VINCI SOLUTION SOLUZIONE ALL AVANGUARDIA, VALIDATA E PREDISPOSTA PER LA CHIRURGIA ROBOTICA Da oltre un secolo, Getinge fornisce costantemente prodotti a elevate prestazioni

Dettagli

Area Vigilanza AVVISA

Area Vigilanza AVVISA COMUNE DI VILLASOR Provincia di Cagliari Area Vigilanza P.zza Matteotti, 1 - C.A.P. 09034 Part. IVA 00530500925 Tel 070 9648023 - Fax 070 9647331 www.comune.villasor.ca.it C.F: 82002160925 MANIFESTAZIONE

Dettagli

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale.

9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. 9. Le disposizioni di cui al presente articolo non comportano aumenti di spesa a carico del bilancio regionale. Art. 27 Adeguamento della legge regionale n.3/2007 alla normativa nazionale 1. Alla legge

Dettagli

Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee.

Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee. Requisiti minimi e criteri per il rilascio delle autorizzazioni sanitarie temporanee. Sono definite temporanee tutte quelle manifestazioni quali Sagre, Feste Campestri ecc. aperte al pubblico, in cui,

Dettagli

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA

REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA REALIZZARE UN MODELLO DI IMPRESA - organizzare e gestire l insieme delle attività, utilizzando una piattaforma per la gestione aziendale: integrata, completa, flessibile, coerente e con un grado di complessità

Dettagli

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani

Comune di Ragusa. Regolamento assistenza domiciliare agli anziani Comune di Ragusa Regolamento assistenza domiciliare agli anziani REGOLAMENTO DEL SERVIZIO DI ASSISTENZA DOMICILIARE AGLI ANZIANI approvato con delib. C.C. n.9 del del 24/02/84 modificato con delib. C.C.

Dettagli

Procedura di registrazione

Procedura di registrazione Agentur für die Verfahren und die Aufsicht im Bereich öffentliche Bau-, Dienstleistungs- und Lieferaufträge Agenzia per i procedimenti e la vigilanza in materia di contratti pubblici di lavoro, servizi

Dettagli

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center

Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Ottimizzazione della gestione del data center con Microsoft System Center Declinazione di responsabilità e informazioni sul copyright Le informazioni contenute nel presente documento rappresentano le conoscenze

Dettagli

Consulenza tecnologica globale

Consulenza tecnologica globale Orientamento al cliente Innovazione Spirito di squadra Flessibilità Un gruppo di professionisti dedicati alle imprese di ogni settore merceologico e dimensione, capaci di supportare il Cliente nella scelta

Dettagli

CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI. presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità

CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI. presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità CURATORI E INFORMATIZZAZIONE PROCEDURE CONCORSUALI presentazione novità Legge 221/2012 e Legge Stabilità Zucchetti Software Giuridico srl - Viale della Scienza 9/11 36100 Vicenza tel 0444 346211 info@fallco.it

Dettagli

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI

REGOLAMENTO PER LA DISCIPLINA DELLE FORME DI COLLABORAZIONE DEGLI STUDENTI ALLE ATTIVITA' CONNESSE AI SERVIZI RESI Senato Accademico 27 Aprile 2010 Consiglio di Amministrazione 18 Maggio 2010 Decreto Rettorale Rep. n. 811/2010 Prot. n 13531 del 29 Giugno 2010 Ufficio Competente Ufficio Agevolazioni allo studio e disabilità

Dettagli

DigitPA egovernment e Cloud computing

DigitPA egovernment e Cloud computing DigitPA egovernment e Cloud computing Esigenze ed esperienze dal punto di vista della domanda RELATORE: Francesco GERBINO 5 ottobre 2010 Agenda Presentazione della Società Le infrastrutture elaborative

Dettagli

Settori. Personale qualificato. Chi siamo

Settori. Personale qualificato. Chi siamo Settori Pubblico Pulizia di edifici di Pubbliche amministrazioni seguendo le richieste indicate nei capitolati d oneri, controllate inoltre delle specifiche norme UNI EN ISO 9001 e SA8000. Privato personalizzati

Dettagli

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI

REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI REGOLAMENTO DISCIPLINANTE L ACCESSO AGLI ATTI DELLE PROCEDURE DI AFFIDAMENTO E DI ESECUZIONE DEI CONTRATTI PUBBLICI DI FORNITURE E SERVIZI ART. 1 Campo di applicazione e definizioni 1. Il presente regolamento

Dettagli

.. QUANDO?.. DOVE?... COME?

.. QUANDO?.. DOVE?... COME? S.S.V.D. ASSISTENZA INTEGRATIVA E PROTESCA CHI?.. QUANDO?.. DOVE?... COME? Rag. Coll. Amm. Rita Papagna Dott.ssa Laura Signorotti PRESIDI EROGABILI DAL SERVIZIO SANITARIO NAZIONALE D.M. n.332 del 27 agosto

Dettagli

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE

Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE Direzione Infrastrutture e Mobilità 2015 01608/033 Servizio Suolo e Parcheggi CITTÀ DI TORINO DETERMINAZIONE DIRIGENZIALE N. Cronologico 252 approvata il 15 aprile 2015 DETERMINAZIONE: ACQUISTO DI N. 42

Dettagli

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde

Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Disciplinare per la concessione e l uso del Marchio La Sardegna Compra Verde Articolo 1 Oggetto 1. Il presente disciplinare regolamenta la concessione e l utilizzo del Marchio La Sardegna Compra Verde.

Dettagli

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione

Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Webinar: Cloud Computing e Pubblica Amministrazione Forum PA Webinar, 21 luglio 2015 Parleremo di: Il Gruppo e il network di Data Center Panoramica sul Cloud Computing Success Case: Regione Basilicata

Dettagli

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate.

Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. Tecnica ed esperienza per prestazioni elevate. INDICE La presente guida contiene suggerimenti e indicazioni di carattere generale e a scopo puramente informativo. Non si deve prescindere dal leggere attentamente

Dettagli

(Lombardia, BUR 18 novembre 2014, n. 47) LA GIUNTA REGIONALE

(Lombardia, BUR 18 novembre 2014, n. 47) LA GIUNTA REGIONALE Deliberazione Giunta Regionale 14 novembre 2014 n. 10/2637 Determinazioni in ordine a: "Promozione e coordinamento dell'utilizzo del patrimonio mobiliare dismesso dalle strutture sanitarie e sociosanitarie

Dettagli

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali

Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Riusabilità del software - Catalogo delle applicazioni: Applicativo verticale Applicazione: DoQui/Index - Motore di gestione dei contenuti digitali Amministrazione: Regione Piemonte - Direzione Innovazione,

Dettagli

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO

RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO RELAZIONI TRA SERVIZI PER L IMPIEGO E AZIENDE-UTENTI L IMPATTO DELLE PROCEDURE INFORMATIZZATE a cura di Germana Di Domenico Elaborazione grafica di ANNA NARDONE Monografie sul Mercato del lavoro e le politiche

Dettagli

ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA Direzione Generale Direzione Centrale per l Attività Amministrativa e la Gestione del Patrimonio CAPITOLATO TECNICO

ISTITUTO NAZIONALE DI STATISTICA Direzione Generale Direzione Centrale per l Attività Amministrativa e la Gestione del Patrimonio CAPITOLATO TECNICO SERVIZIO DI FACCHINAGGIO CON GESTIONE DEL CICLO LOGISTICO COMPRENSIVA DEL MONITORAGGIO INFORMATIZZATO E TRASPORTO COSE ALL INTERNO E TRA LE VARIE SEDI ISTAT DI ROMA CAPITOLATO TECNICO 1 INDICE 1. OGGETTO

Dettagli

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF

PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF PROGRAMMA DI SVILUPPO RURALE REGIONE VENETO 2007-2013 PROGETTI INTEGRATI DI FILIERA PIF www.progettoverde.info - pv@ progettover de.i nfo 1 COS E IL PROGETTO INTEGRATO DI FILIERA (PIF) Il progetto integrato

Dettagli

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI

ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI ALLEGATO 2 CAPITOLATO SPECIALE POI CATEGORIA: IMPIANTI SOLARI TERMICI E SERVIZI CONNESSI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO SOLARE TERMICO ACS PER UFFICI PRODOTTO: POI ENERGIA/CSE 2015 - IMPIANTO

Dettagli

Criteri Ambientali Minimi (CAM) Gestione del verde pubblico

Criteri Ambientali Minimi (CAM) Gestione del verde pubblico Criteri Ambientali Minimi (CAM) Gestione del verde pubblico Marco Glisoni Maria Lisa Procopio Incontro formativo Progetto APE settembre 2014 Il Piano d Azione Nazionale per il GPP Piano d azione per la

Dettagli

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA

COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO. DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA COMUNITÀ MONTANA ALTO SANGRO ALTOPIANO DELLE CINQUEMIGLIA Castel di Sangro (AQ). BANDO DI GARA Oggetto: Affidamento, mediante appalto integrato e con procedura aperta, degli interventi per la Valorizzazione

Dettagli

May Informatica S.r.l.

May Informatica S.r.l. May Informatica S.r.l. Brochure Aziendale Copyright 2010 May Informatica S.r.l. nasce con il preciso scopo di dare soluzioni avanzate alle problematiche legate all'information Technology. LA NOSTRA MISSIONE

Dettagli

IL PROGRAMMA NAZIONALE DI PREVENZIONE DEI RIFIUTI

IL PROGRAMMA NAZIONALE DI PREVENZIONE DEI RIFIUTI IL PROGRAMMA NAZIONALE DI PREVENZIONE DEI RIFIUTI Con decreto direttoriale del 7 ottobre 2013, il Ministero dell Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare ha adottato il Programma Nazionale di

Dettagli

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via

Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via Prefettura - U.T.G. di Roma Bando di Gara Procedura ristretta. Determina 2707/09. Sezione I: Amministrazione Aggiudicatrice: I.1) Prefettura di Roma UTG - Via IV Novembre 119/A- 00187 Roma (Italia) Punti

Dettagli

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE

HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE. GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE HO SCELTO IL SOFTWARE GESTIONALE CHE SI ADATTA A TUTTE LE MIE ESIGENZE GRUPPO BUFFETTI S.p.A. - DIVISIONE RISTORAZIONE FACILITÀ TECNOLOGIA DISPONIBILITÀ ASSISTENZA D USO WI-FI IN 8 LINGUE TECNICA Collegamento

Dettagli