C.F.P. CONSORZIO ENFAPI TREVIGLIO

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "C.F.P. CONSORZIO ENFAPI TREVIGLIO"

Transcript

1 C.F.P. CONSORZIO ENFAPI TREVIGLIO Cod. Fiscale e Partita IVA Sede: Via Nenni, TREVIGLIO (BG) Tel Fax mail: Treviglio 08/07/2014 C.a. Responsabili Risorse Umane Siamo lieti di comunicarvi che anche quest anno è possibile frequentare i corsi FONDIMPRESA presso la nostra sede di Treviglio. Il nostro Centro di Formazione, espressione delle aziende del territorio e di CONFINDUSTRIA BERGAMO, si occupa di: formazione di base (corsi triennali per Operatori Meccanici), formazione per Apprendisti e tutor aziendali, formazione Continua. Di seguito Vi alleghiamo nel dettaglio, la nostra proposta per corsi di formazione rivolto alle imprese iscritte a FONDIMPRESA del periodo LUGLIO - DICEMBRE DESTINATARI: Possono iscrivere il loro personale dipendente (quadri, impiegati, operai) le imprese che hanno aderito o aderiranno a Fondimpresa prima dell'avvio dell'azione formativa. Non possono essere destinatari delle attività formative i titolari e gli amministratori d'impresa, dirigenti, lavoratori autonomi e liberi professionisti, prestatori di lavoro occasionale, lavoratori con contratto di collaborazione coordinata e continuativa e a progetto. PARAMETRI PER ATTIVAZIONE CORSI minimo di partecipanti per attivare un'azione formativa: 8. attestato di frequenza: riservato esclusivamente ai partecipanti che hanno frequentato almeno il 75% del monte ore del corso. Per i corsi sulla Sicurezza la percentuale di frequenza è del 90%. I corsi partiranno al raggiungimento delle 8 iscrizioni La Segreteria del Consorzio Enfapi Treviglio (signora Mariangela, Rag. Costa) è a Vostra disposizione per qualsiasi chiarimento. (tel fax mail La documentazione dei corsi è possibile scaricarla dal sito Cordialmente Il Direttore del Centro Dr. Umberto Palumbo

2

3 Cod. Fiscale e Partita IVA Sede: Via Nenni, TREVIGLIO (BG) Tel Fax mail: FONDIMPRESA AV4/2012 II scadenza Piano Formativo AVT/178/12II F.I.M.A.: Formazione Innovativa per nuovi Modelli organizzativi dedicata alle Aziende della provincia CATALOGO CORSI LUGLIO DICEMBRE

4 Cod. Fiscale e Partita IVA Sede: Via Nenni, TREVIGLIO (BG) Tel Fax mail: INDICE SCHEDE CORSI INGLESE livello B INGLESE livello B INGLESE livello C TEDESCO 1 livello... 6 TEDESCO 2 livello... 7 EXCEL BASE... 8 EXCEL AVANZATO... 9 Corso di EXCEL DISEGNO MECCANICO: CAD LAVORAZIONI MECCANICHE E CONTROLLO QUALITA IL CONTROLLO DEI GUASTI: metodo FMEA METODI E TECNICHE PER LA QUALITA NEL SETTORE AUTOMOTIVE LEAN MANIFACTURING per l'ottimizzazione dei processi produttivi PROJECT MANAGEMENT COMPETENZE COMUNICATIVE E TEAM WORKING MOTIVAZIONE E FORMAZIONE DEL GRUPPO GESTIONE DI UN PROJECT WORK GESTIONE DELLO STRESS TECNICHE DI PROBLEM SOLVING GESTIONE RIUNIONI IL NUOVO APPRENDISTATO E LA FORMAZIONE DEL REFERENTE AZIENDALE FORMAZIONE ALLA SICUREZZA PER I LAVORATORI (rischio alto) FORMAZIONE ALLA SICUREZZA PER I LAVORATORI (rischio medio) FORMAZIONE ALLA SICUREZZA PER I LAVORATORI (rischio basso) FORMAZIONE ALLA SICUREZZA PER I PREPOSTI IL RUOLO DEL RLS NELLA VALUTAZIONE DEL RISCHIO I SISTEMI DI GESTIONE DELLA SICUREZZA E GLI SPAZI DI AZIONE DELL RLS

5 Numero Identificativo 1 Ore corso 24 INGLESE livello B1 OBIETTIVI DELL'AZIONE: Il corso intende consentire ai partecipanti di raggiungere il livello B1 (cfr. Quadro comune europeo di riferimento per le lingue) a cui corrispondono le seguenti competenze: 1. per l'ascolto comprendere gli elementi principali in un discorso in lingua standard su argomenti familiari, che si affrontano frequentemente al lavoro, a scuola, nel tempo libero; 2. per la lettura comprendere testi scritti di uso corrente legati alla sfera quotidiana o al lavoro; 3. per l'interazione orale riuscire ad affrontare molte delle situazioni che si possono presentare viaggiando in una zona dove si parla la lingua; per la produzione orale riuscire a descrivere, collegando semplici espressioni, esperienze e avvenimenti, i propri sogni, speranze e ambizioni, per la produzione scritta riuscire a scrivere testi semplici e coerenti su argomenti noti o di interesse. CONTENUTI: Si affronteranno Reading, Writing, Use of English, Listening, Speaking. In particolare: 1. per la parte grammaticale verranno affrontati i seguenti argomenti: gli articoli e i dimostrativi, le forme interrogative, i possessivi e il genitivo sassone, gli avverbi di frequenza, i sostantivi numerabili e non numerabili, grado comparativo e superlativo degli aggettivi, i pronomi relativi, le principali preposizioni di tempo e di luogo, le principali congiunzioni, i principali verbi e tempi verbali; 2. per la parte lessicale verranno affrontati i seguenti aspetti: spelling, numeri (prezzi, quantità, date, ecc.), famiglia, tempo libero, casa e arredamento. 3

6 Numero Identificativo 2 INGLESE livello B2 Ore corso 24 Modalità di OBIETTIVI DELL'AZIONE: Il corso intende consentire ai partecipanti di raggiungere il livello B2 (cfr. Quadro comune europeo di riferimento per le lingue) a cui corrispondono le seguenti competenze: 1. per l'ascolto riuscire a capire discorsi di una certa lunghezza e conferenze e a seguire argomentazioni anche complesse purché il tema sia di interesse; 2. per la lettura riuscire a leggere articoli e relazioni su questioni di attualità in cui l autore prende posizione ed esprime un punto di vista determinato; per l'interazione orale riuscire a comunicare con un grado di spontaneità e scioltezza sufficiente per interagire in modo normale con parlanti; per la produzione orale riuscire a esprimere in modo chiaro e articolato su una vasta gamma di argomenti di interesse; per la produzione scritta riuscire a scrivere testi chiari e articolati su un ampia gamma di argomenti. CONTENUTI: 1. Si affronteranno Reading, Writing, Use of English, Listening, Speaking. All'interno del corso saranno approfonditi i seguenti aspetti della lingua inglese: condizionale (periodo ipotetico), il passato progressivo (Past Continuous), il futuro espresso con il presente semplice, il passivo, il discorso indiretto, i verbi modali per esprimere deduzioni, l uso di prefissi e suffissi per formare sostantivi, aggettivi, avverbi esprimere opinioni 4

7 Numero Identificativo 3 INGLESE livello C2 Ore corso 24 Modalità di OBIETTIVI DELL'AZIONE: Il corso intende consentire ai partecipanti di raggiungere il livello C2 (cfr. Quadro comune europeo di riferimento per le lingue) a cui corrispondono le seguenti competenze: 1. Comprendere con facilità praticamente tutto ciò che sente e legge; 2. Sapere riassumere informazioni provenienti da diverse fonti sia parlate che scritte, ristrutturando gli argomenti in una presentazione coerente; 3. Sapersi esprimere spontaneamente, in modo molto scorrevole e preciso, individuando le più sottili sfumature di significato in situazioni complesse. Il percorso fa riferimento al livello C2 del Portfolio Europeo delle Lingue. CONTENUTI: Il corso intende approfondire i seguenti argomenti: 1. Phrasal verbs and question formation; Conditionals (1) and future; Conditionals (2) and past; Modals; Work situations - phoning, writing s, meetings; Countables and uncountables; Present perfect simple and continuous; Gerunds and infinitives, reported speech; Course review & extras. 5

8 Numero Identificativo 4 TEDESCO 1 livello Ore corso Acquisizione delle strutture grammaticali di base; 2. Acquisizione del vocabolario di base; 3. Comprensione e produzione di messaggi orali semplici; 4. Comprensione e produzione di messaggi scritti semplici; 5. Correttezza della pronuncia; 6. Perdita dell estraneità e della paura nei confronti della lingua. 1. Strutture grammaticali di base: in particolare i tempi verbali, gli aggettivi, le preposizioni, i pronomi, gli ausiliari; 2. Vocabolario di base: in particolare il vocabolario coinvolto nelle prime forme della relazione interpersonale; 3. Vocabolario specifico: qualche riferimento a termini in uso nell ambito lavorativo; 4. Elementi minimi di fonetica. 6

9 Numero Identificativo 5 Ore corso 24 TEDESCO 2 livello 1. Allargamento delle strutture grammaticali; 2. Consolidamento e allargamento del vocabolario; 3. Comprensione ed elaborazione di messaggi orali; 4. Comprensione ed elaborazione di messaggi scritti; 5. Miglioramento della pronuncia. 1. Strutture grammaticali avanzate; 2. Vocabolario: il vocabolario coinvolto nelle forme della relazione interpersonale; 3. Vocabolario: il vocabolario di svariati ambiti linguistici; 4. Vocabolario specifico: termini in uso nell ambito lavorativo (termini tecnici, telefonate, corrispondenza). 7

10 Numero Identificativo 6 EXCEL BASE Ore corso 16 Essere in grado di: comprendere il concetto di documento elettronico e foglio elettronico e le principali funzionalità collegate ai programmi di foglio elettronico. 1. Nozioni di base e presentazione di Excel; 2. Digitazione e modifica dei dati; 3. Utilizzo delle formule e delle funzioni di Excel; 4. Ricerca e sostituzione testo; 5. Controllo ortografico; 6. Gestione dei file; 7. Formattazione del foglio di lavoro; 8. Stampa del foglio di lavoro; 9. I grafici; 10. Creazione di rapporti personalizzati e di modelli. 8

11 Numero Identificativo 7 EXCEL AVANZATO Ore corso Il percorso formativo consente di fornire una conoscenza approfondita dell ambiente e delle più usate funzionalità del foglio elettronico Excel. 2. Vengono affrontate in modo approfondito le problematiche relative all inserimento di dati, formule e funzioni, la formattazione dei dati, i grafici e la stampa delle cartelle di lavoro. 3. L'utente al termine dell intervento sarà in grado di: - Conoscere l ambiente di Excel - Creare, elaborare, formattare e modificare fogli di lavoro - Elaborare ed applicare operazioni matematiche e logiche utilizzando formule e funzioni. - Creare e formattare grafici - Preparare e stampare i dati elaborati. - Saper lavorare con serie di dati, elenchi e tabelle pivot Approfondimenti su: 1. Gestione di file, Gestione di fogli, L area di lavoro, Inserimento e modifica dati, Gestione di date, formati, funzioni e calcoli con le date; 2. Formule aritmetiche personalizzate; 3. Serie di dati: tecniche di riempimento automatico; 4. Rappresentazione grafica dei dati; 5. Gestione riquadri e finestre; 6. Funzioni di database; 7. Filtri, convalida subtotali, moduli; 8. Tabelle Pivot; 9. Creazioni di macro con il registratore. 9

12 Numero Identificativo 8 Corso di EXCEL Ore corso 24 Il corso si pone l obiettivo di far acquisire al partecipante competenze nella gestione di dati aziendali attraverso l utilizzo di Excel. 1. Formattare le celle per inserire numeri interi e decimali, date, valute, valori percentuali, riferimenti relativi ed assoluti; 2. Generare differenti tipi di grafici a partire da un foglio elettronico; 3. Utilizzo delle principali funzioni ( finanziarie, data e ora, matematiche, statistiche, ricerca, testo, logiche); 4. Gestione di elenchi; 5. Utilizzo della tabella pivot; 6. Introduzione a Visual Basic for Application per Excel. 10

13 Numero Identificativo 9 Ore corso 24 DISEGNO MECCANICO: CAD 1. Fornire al candidato le competenze per l utilizzo di un sistema CAD 2D (Auto CAD 2013) per la creazione, la modifica e la gestione di disegni meccanici di parti in 2D; 2. Utilizzare le principali funzioni di un programma di disegno CAD bidimensionale per la creazione e la modifica di entità grafiche; 3. essere capace di modificare le proprietà degli oggetti, di avere padronanza delle procedure di plottaggio e di stampa secondo le specifiche da rispettare per le tavole tecniche. 1. Interfaccia utente del sistema cad; 2. Concetti di base: Aprire uno o più disegni, creare un nuovo disegno, salvare un disegno, salvare un disegno come un modello, Impostare le unità di disegno/unità di lavoro, i limiti del disegno, funzioni di aiuto al disegno, gestione della visualizzazione di disegni, modalità per la specificare punti; 3. Creare e utilizzare layer/livelli, assegnarne le proprietà; 4. Esportare/importare un disegno in un altro formato grafico:.dxf,.dwg,.wmf,.dwf/pdf. 5. Creare e editare oggetti/elementi grafici. 6. Inserimento testi e quote. 7. Opzioni di plottaggio/stampa. Prerequisiti: Conoscenze di base del PC e del disegno tecnico. 11

14 Numero Identificativo 10 LAVORAZIONI MECCANICHE E CONTROLLO QUALITA Ore corso 28 Sviluppare le competenze dei tecnici, dei responsabili di produzione, degli addetti alla qualità, relative al controllo e all autocontrollo in produzione. 1. Il ruolo del controllo qualità in produzione: Controlli in accettazione, in itinere e finali. 2. Modalità di svolgimento del controllo qualità in produzione: Procedure organizzative del S.Q. La gestione delle Non Conformità di prodotto. Strumenti di controllo. Il Piano di controllo. 3. La variabilità dei processi produttivi: cosa è, cause, misura. 4. La gestione dei difetti. 5. Il laboratorio qualità e la ricerca dei difetti. 6. Il trattamento del prodotto difettoso. 12

15 Numero Identificativo 11 IL CONTROLLO DEI GUASTI: metodo FMEA Ore corso 32 Numero partecipanti previsti 6 Sviluppare le competenze dei tecnici, dei responsabili di produzione, degli addetti alla qualità, relative alla gestione dei guasti in produzione. 1. Potenziali difetti del prodotto e possibili conseguenze in esercizio; 2. Possibili modalità di guasto del processo e possibili conseguenze a valle; 3. Cause potenziali dei difetti in progettazione e in produzione; 4. Indici di gravità probabilità e rilevabilità; 5. Calcolo dell Indice di priorità di rischio; 6. Sistemi di controllo di tipo preventivo; 7. Gli interventi raccomandati per ridurre la rischiosità di difetti derivanti da carenze del processo produttivo. 13

16 Numero Identificativo 12 METODI E TECNICHE PER LA QUALITA NEL SETTORE AUTOMOTIVE Ore corso 40 1) L analisi dei rischi qualitativi e quantitativi del Processo Produttivo (P-FMEA) - L affidabilità di un prodotto e di un processo produttivo - I dati d ingresso per la FMEA di Processo - Analisi delle fasi di sviluppo degli FMEA di Processo - Gli Indici di Priorità di Rischio: Gravità, Probabilità e Rilevabilità - Il calcolo dell Indice di Rischio Globale (IPR) - Gli interventi di riduzione del rischio 2) Il Controllo Statistico del Processo (SPC) - Tecniche di campionamento: la norma ISO Le carte di controllo per attributi - Distribuzioni e istogrammi - Parametri per rappresentare le caratteristiche delle distribuzioni: Cp e Cpk - Le carte di controllo per variabili e per attributi 14

17 Numero Identificativo 13 LEAN MANIFACTURING per l'ottimizzazione dei processi produttivi Ore corso 40 Fornire ai partecipanti le conoscenze di base e le tecniche operative per ottimizzare i processi produttivi in relazione a: riduzione degli sprechi e degli scarti, minimizzazione dei tempi di attrezzaggio, inserimento della manutenzione preventiva e predittiva, miglioramento della postazione di lavoro con le 5S. 15

18 Numero Identificativo 14 Ore corso 24 PROJECT MANAGEMENT Il corso si pone l obiettivo di mostrare ai partecipanti le metodiche necessarie alla realizzazione di un prodotto (o servizio) nel tempo previsto, nel rispetto del budget ipotizzato e in conformità ai requisiti richiesti. Introduzione al project management; Tecniche di base di pianificazione e controllo; Tecniche avanzate di pianificazione e controllo. 16

19 Numero Identificativo 15 COMPETENZE COMUNICATIVE E TEAM WORKING Ore corso Saper leggere la comunicazione come processo relazionale; 2. Riconoscere le principali condizioni di funzione e disfunzione di un gruppo di lavoro; 3. Migliorare la propria efficacia comunicativa all interno del proprio gruppo di lavoro; 4. Tradurre gli apprendimenti in azioni organizzative. 1. La comunicazione tra contenuto e relazione; 2. Le regole della comunicazione umana; 3. La relazione tra sé e l altro: l altro come il mio vincolo e la mia possibilità; 4. L ascolto attivo; 5. La comunicazione all interno dei gruppi di lavoro: circoli viziosi e rotture virtuose. 17

20 Numero Identificativo 16 Ore corso 24 MOTIVAZIONE E FORMAZIONE DEL GRUPPO 1. Sviluppare una conoscenza più approfondita delle dinamiche relazionali nei gruppi di lavoro; 2. Riconoscere i fattori di efficacia e inefficacia di lavoro nei gruppi; 3. Migliorare la capacità di intervenire in situazioni di criticità; 4. Riconoscere e valorizzare la funzione della leadership all interno dei gruppi di lavoro 1. La gestione del gruppo: criticità e risorse; 2. L esperienza dell appartenenza a un gruppo: emozioni e dilemmi ; 3. Il gruppo di lavoro: fattori specifici; 4., strategia, metodo, ruoli e risorse; 5. Gruppo di lavoro: istruzioni per l uso ; 6. La costruzione di un senso condiviso; 7. La leadership nei gruppi. I casi dei partecipanti. 18

21 Numero Identificativo 17 GESTIONE DI UN PROJECT WORK Ore corso 40 Sviluppare le competenze per la realizzazione di un PROJECT WORK 1. Tecniche di realizzazione 2. Realizzazione di un PW 19

22 Numero Identificativo 18 GESTIONE DELLO STRESS Ore corso 16 Saper gestire emozioni ed ansia, a fronte di eventi/situazioni intense e critiche. 1. Capire cos è lo stress e come funziona; 2. Come gestire lo stress; 3. Stress e performance. 20

23 Numero Identificativo 19 TECNICHE DI PROBLEM SOLVING Ore corso 16 Inquadrare un problema, formulare la soluzione, prendere la decisione e attivarla. 1. Le sei fasi del modello decisionale. 2. Esercitazioni: introduttive sulle prese di decisioni individuali e successivamente casi di lavoro ed elaborazioni di un piano di lavoro personali. 21

24 Numero Identificativo 20 GESTIONE RIUNIONI Ore corso 16 Acquisire strumenti di comunicazione interpersonale particolarmente utili per affrontare interlocutori difficili. 1. La gestione delle riunioni; 2. L organizzazione della riunione: 3. Tecniche di gestione delle riunioni; 4. L ascolto attivo. 22

25 Numero Identificativo 21 IL NUOVO APPRENDISTATO E LA FORMAZIONE DEL REFERENTE AZIENDALE Ore corso 12 Conoscere le novità relative alla normativa sull apprendistato, Saper gestire la documentazione relativa alla formazione aziendale dell apprendista. - ruolo del Tutor/Referente aziendale - normativa sull apprendistato (Biagi, Testo Unico) - contratti nazionali e apprendistato - la progettazione della formazione - il controllo del processo di apprendimento - la valutazione del processo di apprendimento - il Piano Formativo Generale e il Piano Formativo di Dettaglio 23

26 Numero Identificativo 22 FORMAZIONE ALLA SICUREZZA PER I LAVORATORI (rischio alto) Ore corso 16 Conoscenze previste dall accordo Stato /Regioni del 21 dicembre 2011 Concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione, organizzazione della prevenzione aziendale, diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali, organi di vigilanza, controllo e assistenza. Panoramica sui rischi specifici in azienda: Videoterminali, Ambienti di lavoro, Stress lavoro-correlato. Segnaletica, Emergenze, Le procedure di sicurezza, Procedure esodo e incendi, Procedure organizzative per il primo soccorso, Incidenti e infortuni mancati. Il DVR aziendale e i rischi specifici. Panoramica sui rischi specifici in azienda: Elettrici, Meccanici. Approfondimento su: Cadute dall'alto, Rischi chimici,, Etichettatura, Rischi cancerogeni, Rischi biologici, Rischi fisici, Rumore, Vibrazione, Microclima, Radiazioni, Movimentazione manuale carichi. 24

27 Numero Identificativo 23 FORMAZIONE ALLA SICUREZZA PER I LAVORATORI (rischio medio) Ore corso 12 Conoscenze previste dall accordo Stato /Regioni del 21 dicembre 2011 Concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione, organizzazione della prevenzione aziendale, diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali, organi di vigilanza, controllo e assistenza. Panoramica sui rischi specifici in azienda: Cadute dall'alto, Rischi chimici,, Etichettatura, Rischi cancerogeni, Rischi biologici, Rischi fisici, Rumore, Vibrazione, Microclima, Radiazioni, Movimentazione manuale carichi. Panoramica sui rischi specifici in azienda: Elettrici, Meccanici. Il DVR aziendale e i rischi specifici. Approfondimento su: Videoterminali, Ambienti di lavoro, Stress lavoro-correlato. Segnaletica, Emergenze, Le procedure di sicurezza, Procedure esodo e incendi, Procedure organizzative per il primo soccorso, Incidenti e infortuni mancati. 25

28 Numero Identificativo 24 FORMAZIONE ALLA SICUREZZA PER I LAVORATORI (rischio basso) Ore corso 8 Conoscenze previste dall accordo Stato /Regioni del 21 dicembre 2011 Concetti di rischio, danno, prevenzione, protezione, organizzazione della prevenzione aziendale, diritti, doveri e sanzioni per i vari soggetti aziendali, organi di vigilanza, controllo e assistenza. Panoramica sui rischi specifici in azienda: Cadute dall'alto, Rischi chimici,, Etichettatura, Rischi cancerogeni, Rischi biologici, Rischi fisici, Rumore, Vibrazione, Microclima, Radiazioni, Movimentazione manuale carichi. Panoramica sui rischi specifici in azienda: Elettrici, Meccanici. Il DVR aziendale e i rischi specifici. Approfondimento su: Videoterminali, Ambienti di lavoro, Stress lavoro-correlato. Segnaletica, Emergenze, Le procedure di sicurezza, Procedure esodo e incendi, Procedure organizzative per il primo soccorso, Incidenti e infortuni mancati. 26

29 Numero Identificativo 25 FORMAZIONE ALLA SICUREZZA PER I PREPOSTI Ore corso 8 e di superamento della prova di verifica NB. Il partecipante al corso deve aver già frequentato il corso di Formazione Generale e quello di Formazione Specifica Conoscenze previste dall accordo Stato /Regioni del 21 dicembre Principali soggetti del sistema di prevenzione aziendale: compiti, obblighi, responsabilità; 2. Relazioni tra i vari soggetti interni ed esterni del sistema di prevenzione; 3. Definizione e individuazione dei fattori di rischio; 4. Incidenti e infortuni mancati 5. Tecniche di comunicazione e sensibilizzazione dei lavoratori, in particolare neoassunti, somministrati, stranieri; 6. Valutazione dei rischi dell'azienda, con particolare riferimento al contesto in cui il preposto opera; 7. Individuazione misure tecniche, organizzative e procedurali di prevenzione e protezione; 8. Modalità di esercizio della funzione di controllo dell'osservanza da parte dei lavoratori delle disposizioni di legge e aziendali in materia di salute e sicurezza sul lavoro, e di uso dei mezzi di protezione collettivi e individuali messi a loro disposizione. 27

30 Numero Identificativo 26 IL RUOLO DEL RLS NELLA VALUTAZIONE DEL RISCHIO Ore corso 8 e di superamento della prova di verifica Il corso si propone di offrire ai Rappresentanti dei Lavoratori per la sicurezza già in ruolo uno spazio di approfondimento teorico-pratico sul tema della Valutazione dei rischi; in particolare il corso si propone di comprendere il ruolo specifico che possono giocare RLS e Lavoratori nel fondamentale processo della sicurezza, fornire strumenti operativi e proposte per favorire lo sviluppo di dinamiche partecipative, nonché sviluppare una capacità di lettura del DVR. 1. Esperienze in atto e rappresentazioni di ruolo degli RLS; 2. Il processo di valutazione dei rischi; RLS: ruolo e valorizzazione delle competenze dei lavoratori; 3. e obiettivi del Documento di valutazione dei rischi; I rischi non standardizzabili; 4. L analisi degli eventi infortunistici: l albero degli eventi. 28

31 Numero Identificativo 27 I SISTEMI DI GESTIONE DELLA SICUREZZA E GLI SPAZI DI AZIONE DELL RLS Ore corso 8 e di superamento della prova di verifica Il corso si propone di fornire le conoscenze di base per comprendere significati e obiettivi dei SGSSL e il contenuto dell art.30 del D.Lgs 81. I n specifico verrà fatto riferimento allo standard BS OHSAS 18001:2007 individuando requisiti e spazi operativi ove il RLS può sviluppare un positivo apporto. Fondamenti e obiettivi dei Sistemi di Gestione; una lettura del DLgs 81 come Sistema di Gestione. I Sistemi di gestione della sicurezza: la norma BS OHSAS Dal SGSSL al modello organizzativo ex art 30 / 81. Metodologie di Controllo e miglioramento dei sistemi. 29

C.F.P. CONSORZIO ENFAPI TREVIGLIO

C.F.P. CONSORZIO ENFAPI TREVIGLIO C.F.P. CONSORZIO ENFAPI TREVIGLIO Cod. Fiscale e Partita IVA 01281810166 Treviglio 02/02/2010 C.a. Responsabili Risorse Umane Presentazione del catalogo corsi formazione Enfapi finanziati da FONDIMPRESA

Dettagli

[CATALOGO CORSI 2012]

[CATALOGO CORSI 2012] 2012 IAL Innovazione Apprendimento Lavoro Lombardia [CATALOGO CORSI 2012] [Digitare qui il sunto del documento. Di norma è una breve sintesi del contenuto del documento. [Digitare qui il sunto del documento.

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO VOUCHER

CATALOGO FORMATIVO VOUCHER CATALOGO FORMATIVO VOUCHER ANALISI DI BILANCIO PER NON ADDETTI Durata 16 ore Definire ed analizzare il concetto di bilancio e le sue finalità Esaminare l aspetto patrimoniale ed economico del bilancio

Dettagli

Programma Corso Standard Italiano per stranieri A2

Programma Corso Standard Italiano per stranieri A2 Programma Corso Standard Italiano per stranieri A2 1) Conoscenze e abilità da conseguire L obiettivo di questo corso è di portare gli studenti al livello A2 o soglia, così definito dal Quadro comune Europeo

Dettagli

CATALOGO CORSI GRATUITI GARANZIA GIOVANI

CATALOGO CORSI GRATUITI GARANZIA GIOVANI CATALOGO CORSI GRATUITI GARANZIA GIOVANI SOMMARIO Competenze informatiche per l office automation... 3 Competenze informatiche: Software di videoscrittura... 4 Competenze informatiche: Software fogli di

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO FONDOPROFESSIONI

CATALOGO FORMATIVO FONDOPROFESSIONI CATALOGO FORMATIVO FONDOPROFESSIONI S3 opus srl via Dessiè, 4 00199 Roma P.IVA 07051241003 Tel. (+39) 06 69190426 Fax: (+39) 06 62209383 e-mail: segreteria@s3opus.it - www.s3opus.it INDICE AREA MANAGEMENT

Dettagli

Competenze Abilità Conoscenze Tempi

Competenze Abilità Conoscenze Tempi DIPARTIMENTO DI INGLESE PRIMO BIENNIO Primo anno COMPETENZE ASSE DEI LINGUAGGI Utilizza gli strumenti espressivi per gestire l interazione comunicativa per i principali scopi di uso quotidiano. - comprende

Dettagli

Catalogo formativo Fondoprofessioni

Catalogo formativo Fondoprofessioni Catalogo formativo Fondoprofessioni 2014 / 2015 CFA s.r.l Via Vittorio Emanuele II, 28 25030 Roncadelle (BS) Tel. 030/2584463 Fax 030/2580086 E-mail segreteria@cfaonline.it SOMMARIO SICUREZZA SUI LUOGHI

Dettagli

P.IVA 0242905 069 9 n. R.E.A. CH - 178338 Via A. Barrella,63,61 66034 LANCIANO (CH) Tel. 0872/470057 info@humanfactorysrl.com www.humanfactorysrl.

P.IVA 0242905 069 9 n. R.E.A. CH - 178338 Via A. Barrella,63,61 66034 LANCIANO (CH) Tel. 0872/470057 info@humanfactorysrl.com www.humanfactorysrl. 1 2 ELENCO CORSI Abilità Personali Sviluppo delle competenze trasversali Leggere la Busta Paga Gestione e Amministrazione del personale base Gestione e Amministrazione del personale avanzato Formazione

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI LINGUE STRANIERE

PROGRAMMAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI LINGUE STRANIERE PROGRAMMAZIONE DEL DIPARTIMENTO DI LINGUE STRANIERE Le linee programmatiche del Dipartimento, sulla base della tassonomia specificata nel Quadro Comune Europeo di Riferimento per le Lingue Straniere (1996)

Dettagli

ASSOCIAZIONE NO-PROFIT PADRE PIO

ASSOCIAZIONE NO-PROFIT PADRE PIO Con atto del dirigente del Servizio Politiche per il Lavoro n. 300 del 27 aprile 2010 a seguito dell'avviso Pubblico: Azione di Sistema per le politiche di Re-Impiego, l Associazione No-Profit Padre Pio

Dettagli

CATALOGO CORSI FONDIMPRESA

CATALOGO CORSI FONDIMPRESA CATALOGO CORSI FONDIMPRESA LINGUA FRANCESE PER LE RELAZIONI D'AFFARI interlocutori parlanti la lingua francese, in piccoli gruppi di lavoro. Descrivere il proprio lavoro, parlare dell'organizzazione aziendale,

Dettagli

Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro D.Lgs. 81/2008

Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro D.Lgs. 81/2008 Formazione del personale Salute e sicurezza nei luoghi di lavoro LA CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO VISTO IL D.L gs. 9 aprile 2008,

Dettagli

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2014

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2014 CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2014 I. PREMESSA Gruppo Ambiente Sicurezza S.r.l. nasce dall esperienza di tecnici, progettisti, formatori, medici del lavoro e consulenti legali. L insieme dei servizi da

Dettagli

Scheda di sintesi Accordo Stato Regioni in materia di Formazione per Lavoratori Preposti Dirigenti

Scheda di sintesi Accordo Stato Regioni in materia di Formazione per Lavoratori Preposti Dirigenti 1 Scheda di sintesi Accordo Stato Regioni in materia di Formazione per Lavoratori Preposti Dirigenti Accordo in Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato le Regioni e le Province Autonome per la

Dettagli

LE COMPETENZE ESSENZIALI DI INGLESE

LE COMPETENZE ESSENZIALI DI INGLESE classe prima LE ESSENZIALI DI INGLESE comprendere e decodificare semplici testi e/o messaggi orali e scritti comprendere informazioni dirette e concrete su argomenti di vita quotidiana (famiglia, acquisti,

Dettagli

Formazione ed informazione Lavoratori

Formazione ed informazione Lavoratori Formazione ed informazione Lavoratori La formazione dei lavoratori sulla sicurezza è uno dei principali obblighi a carico del datore di lavoro secondo i contenuti e la durata previsti dall Accordo Stato

Dettagli

PIANO DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE D.Lgs. 81/08, Artt. 36, 37

PIANO DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE D.Lgs. 81/08, Artt. 36, 37 PIANO DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE D.Lgs. 81/08, Artt. 36, 37 ALLEGATO REV DATA 19..26 IV INDICE PIANO DI INFORMAZIONE E FORMAZIONE 1 INTRODUZIONE... 3 2 CLASSIFICAZIONE AZIENDA... 3 3 LUOGO DI SVOLGIMENTO

Dettagli

Nuove regole per la formazione. lavoratori preposti dirigenti

Nuove regole per la formazione. lavoratori preposti dirigenti Nuove regole per la formazione lavoratori preposti dirigenti 1 Accordo tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano

Dettagli

VADEMECUM FORMAZIONE SICUREZZA

VADEMECUM FORMAZIONE SICUREZZA VADEMECUM FORMAZIONE SICUREZZA In base alla normativa vigente, la sicurezza e salute sui luoghi di lavoro è il risultato concertato di più azioni svolte da una pluralità di soggetti, lavoratori compresi,nell

Dettagli

Catalogo Formativo Sinergie Education S.r.l.

Catalogo Formativo Sinergie Education S.r.l. Catalogo Formativo Sinergie Education S.r.l. Viale Vittoria Colonna, 97 65127 Pescara - tel. +39 085 45 18 929 - fax +39 085 45 18 935 Capit. soc. 51.000,00 CCIAA Pescara 113352 Iscr.Reg.Impr. Pescara/Cod.Fisc./P.IVA

Dettagli

CATALOGO CORSI. Settembre 2014 Luglio 2015. Catalogo corsi 2014-2015 Valrisk S.r.l. Pagina 1 di 46

CATALOGO CORSI. Settembre 2014 Luglio 2015. Catalogo corsi 2014-2015 Valrisk S.r.l. Pagina 1 di 46 CATALOGO CORSI Settembre 2014 Luglio 2015 Sede Operativa: Via Stelvio, 19-23014 Delebio (Sondrio) Sede legale: Via Giulio Uberti, 12-20129 MILANO Telefono:0342-684377 - FAX:0342-685899 e-mail: info@valrisk.it

Dettagli

PROGETTO FORMAZIONE. Sicurezza, Ambiente, Management

PROGETTO FORMAZIONE. Sicurezza, Ambiente, Management PROGETTO FORMAZIONE Sicurezza, Ambiente, Management Studio di Consulenza Aziendale Copyright STUDIODEMETRA 2001 Il presente documento è di proprietà di STUDIODEMETRA Ogni divulgazione e riproduzione o

Dettagli

LICEO CLASSICO SOCRATE PROGRAMMAZIONE DI LINGUA STRANIERA INGLESE A.S. 2014/2015

LICEO CLASSICO SOCRATE PROGRAMMAZIONE DI LINGUA STRANIERA INGLESE A.S. 2014/2015 LICEO CLASSICO SOCRATE PROGRAMMAZIONE DI LINGUA STRANIERA INGLESE A.S. 2014/2015 PROFILO GENERALE E COMPETENZE Lo studio della lingua e della cultura straniera dovrà procedere lungo due assi fondamentali:

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO 2015

CATALOGO FORMATIVO 2015 CATALOGO FORMATIVO 2015 Formazione del personale aziendale Tel. 030/37614 Fax 030/3761174 e.mail pellegrino@pellegrino.it Pag. 1 di 14 PRESENTAZIONE Il nostro catalogo formativo, valido per la formazione

Dettagli

Catalogo corsi Sicurezza

Catalogo corsi Sicurezza Catalogo corsi Sicurezza Formazione obbligatoria prevista dal D. Lgs. 81/2008 e s.m.i. e dall'accordo Stato Regioni in vigore dal 26 gennaio 2012 Formazione obbligatoria dei lavoratori Ogni lavoratore

Dettagli

Corso di Formazione Aziende a BASSO RISCHIO

Corso di Formazione Aziende a BASSO RISCHIO SCHEDA CORSO Formazione Generale d.lgs 81/2008 art. 37 Corso di Formazione Aziende a BASSO RISCHIO Ente erogatore: Cometa srl Unipersonale, ente di formazione accreditato presso la Regione Marche per formazione

Dettagli

SPISAL AZIENDA ULSS 20 - VERONA

SPISAL AZIENDA ULSS 20 - VERONA CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E BOLZANO ACCORDO 21 dicembre 2011 Accordo tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro

Dettagli

Pagina 1di 12. Accordo Stato Regioni 21/12/2011

Pagina 1di 12. Accordo Stato Regioni 21/12/2011 Pagina 1di 12 FIGURA ORE DOCUMENTI LEGGE CONTENUTI della FORMAZIONE Datore di Lavoro autonominato D. Lgs. 81/08 art. 17 Accordo Stato Regioni 21/12/2011: Responsabile Servizio comma 1 lettera b) e Prevenzione

Dettagli

CATALOGO CORSI. Settembre 2014 Luglio 2015 & Settembre 2015 Luglio 2016. Catalogo corsi 2014-2015 & 2015-2016 Valrisk S.r.l.

CATALOGO CORSI. Settembre 2014 Luglio 2015 & Settembre 2015 Luglio 2016. Catalogo corsi 2014-2015 & 2015-2016 Valrisk S.r.l. CATALOGO CORSI Sede Operativa: Via Stelvio, 19-23014 Delebio (Sondrio) Sede legale: Via Giulio Uberti, 12-20129 MILANO Telefono:0342-684377 - FAX:0342-685899 e-mail: info@valrisk.it P.Iva 07246240969 Settembre

Dettagli

PROGRAMMA CORSI SICUREZZA

PROGRAMMA CORSI SICUREZZA PROGRAMMA CORSI SICUREZZA 1 Formazione Generale Lavoratori Destinatari: Tutti i lavoratori. Dipendenti a tempo indeterminato e determinato, apprendisti, soci lavoratori di cooperativa, associati in partecipazione,

Dettagli

DIPARTIMENTO DI LINGUE STRANIERE OBIETTIVI MINIMI LINGUA INGLESE

DIPARTIMENTO DI LINGUE STRANIERE OBIETTIVI MINIMI LINGUA INGLESE Istituto Tecnico Commerciale Statale LORGNA-PINDEMONTE Corso Cavour, 19 37121 Verona Tel. 045 596144 Fax 045 8033461 - C.F. 80010880237 www.itcspindemonte.it - e-mail: vrtd13000d@istruzione.it DIPARTIMENTO

Dettagli

PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE

PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE PRIMO BIENNIO LICEO LINGUISTICO Profilo generale e competenze della disciplina Lo studio della lingua e della cultura straniera dovrà procedere lungo due assi fondamentali:

Dettagli

LICEO CLASSICO SOCRATE PROGRAMMAZIONE DI LINGUA STRANIERA INGLESE A.S. 2015/2016

LICEO CLASSICO SOCRATE PROGRAMMAZIONE DI LINGUA STRANIERA INGLESE A.S. 2015/2016 LICEO CLASSICO SOCRATE PROGRAMMAZIONE DI LINGUA STRANIERA INGLESE A.S. 2015/2016 PROFILO GENERALE E COMPETENZE Lo studio della lingua e della cultura straniera dovrà procedere lungo due assi fondamentali:

Dettagli

PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE

PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE PRIMA LINGUA E CULTURA STRANIERA INGLESE PRIMO BIENNIO LICEO DELLE SCIENZE UMANE Profilo generale e competenze della disciplina Lo studio della lingua e della cultura straniera dovrà procedere lungo due

Dettagli

Dott. Ing. Rossella Benatti Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione Università degli Studi di Brescia

Dott. Ing. Rossella Benatti Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione Università degli Studi di Brescia Informazione e formazione in materia di salute e sicurezza sul lavoro per i lavoratori, per i preposti e per i dirigenti e per gli addetti delle squadre di emergenza dell Università degli Studi di Brescia

Dettagli

CATALOGO TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO CATALOGO OFFERTA FORMATIVA TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO

CATALOGO TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO CATALOGO OFFERTA FORMATIVA TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO CATALOGO OFFERTA FORMATIVA TEMATICA SICUREZZA SUL LUOGO DI LAVORO LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI E DEI PREPOSTI SECONDO L ACCORDO STATO REGIONI 21.12.2011 FORMAZIONE GENERALE Lavoratori definiti secondo

Dettagli

TABELLA 1 Livelli comuni di riferimento: scala globale

TABELLA 1 Livelli comuni di riferimento: scala globale TABELLA 1 Livelli comuni di riferimento: scala globale avanzato intermedio elementare C2 C1 B2 B1 A2 A1 È in grado di comprendere senza sforzo praticamente tutto ciò che ascolta o legge. Sa riassumere

Dettagli

Scuola dell Infanzia (inglese)

Scuola dell Infanzia (inglese) Scuola dell Infanzia (inglese) Nuclei Tematici Traguardi per lo Sviluppo delle Competenze Abilità Conoscenze Il sé e l altro Il bambino: inizia a sviluppare sensibilità e responsabilità da cittadino d

Dettagli

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo

C.A.P.A.C. Politecnico del Commercio e del Turismo AVVISO FOR.TE 3/12 OFFERTA FORMATIVA CAPAC POLITECNICO DEL COMMERCIO E DEL TURISMO CF4819_2012 Sicurezza: formazione specifica basso rischio - aggiornamento 4 ore Lavoratori che devono frequentare il modulo

Dettagli

CLASSI I SERVIZI COMMERCIALI E DELLA PUBBLICITA, TECNICO TURISTICO DOCENTI: ASEGLIO, BREWER, DELLACA, MANTELLI, PRADOTTO.

CLASSI I SERVIZI COMMERCIALI E DELLA PUBBLICITA, TECNICO TURISTICO DOCENTI: ASEGLIO, BREWER, DELLACA, MANTELLI, PRADOTTO. MATERIA INGLESE CLASSI I SERVIZI COMMERCIALI E DELLA PUBBLICITA, TECNICO TURISTICO DOCENTI: ASEGLIO, BREWER, DELLACA, MANTELLI, PRADOTTO. CODICE N 1 DENOMINAZIONE Grammatica della frase e del testo Funzioni

Dettagli

Corso di formazione per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza 32h

Corso di formazione per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza 32h Corso di formazione per Rappresentanti dei Lavoratori per la Sicurezza 32h Destinatari Obiettivi Rappresentanti dei lavoratori per la sicurezza conoscitivi operativi Conoscenza dei principali obblighi

Dettagli

IIS D ORIA - UFC INDICE DELLE UFC

IIS D ORIA - UFC INDICE DELLE UFC INDICE DELLE UFC N. DENOMINAZIONE 1 (Units Grammatica della frase e del testo 1-5) 2 (Units Grammatica della frase e del testo 6-10) 3 (Units Grammatica della frase e del testo 11-15) 4 INTRODUZIONE AL

Dettagli

SCUOLA MEDIA UNIFICATA "PIUMATI-CRAVERI-DALLA CHIESA" BRA ANNO SCOLASTICO 2012-2013

SCUOLA MEDIA UNIFICATA PIUMATI-CRAVERI-DALLA CHIESA BRA ANNO SCOLASTICO 2012-2013 SCUOLA MEDIA UNIFICATA "PIUMATI-CRAVERI-DALLA CHIESA" BRA ANNO SCOLASTICO 2012-2013 PROGRAMMAZIONE ANNUALE PER LA PRIMA LINGUA STRANIERA - INGLESE E necessario che all apprendimento delle lingue venga

Dettagli

INGLESE SCUOLA PRIMARIA. INGLESE - CLASSI PRIME, SECONDE e TERZE Scuola Primaria

INGLESE SCUOLA PRIMARIA. INGLESE - CLASSI PRIME, SECONDE e TERZE Scuola Primaria INGLESE SCUOLA PRIMARIA Traguardi per lo sviluppo delle competenze al termine della scuola primaria per la lingua inglese (I traguardi sono riconducibili al Livello A1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento

Dettagli

L'Ente Certificatore British Institutes rilascia attestati di studio utili per:

L'Ente Certificatore British Institutes rilascia attestati di studio utili per: Esami British Institutes Gli esami British Institutes si rivolgono a tutti coloro desiderino certificare le proprie competenze linguistiche: studenti della scuola pubblica e privata di ogni genere e grado,

Dettagli

CURRICOLO VERTICALE LINGUA INGLESE BIENNIO Si prevede per il biennio il raggiungimento del livello B1

CURRICOLO VERTICALE LINGUA INGLESE BIENNIO Si prevede per il biennio il raggiungimento del livello B1 CURRICOLO VERTICALE LINGUA INGLESE BIENNIO Si prevede per il biennio il raggiungimento del livello B1 Competenza conoscitiva: - Conoscere e utilizzare lessico e strutture grammaticali per esprimersi nei

Dettagli

CURRICOLO DI INGLESE

CURRICOLO DI INGLESE CURRICOLO DI INGLESE FINALITÀ Le finalità dell insegnamento della lingua inglese nella Scuola Primaria e Secondaria di primo grado del nostro Istituto riguardano: a) l area formativa: la lingua straniera

Dettagli

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2015

CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2015 CATALOGO CORSI DI FORMAZIONE 2015 I. PREMESSA Gruppo Ambiente Sicurezza S.r.l. nasce dall esperienza di tecnici, progettisti, formatori, medici del lavoro e consulenti legali. L insieme dei servizi da

Dettagli

IIS D ORIA - UFC INDICE DELLE UFC

IIS D ORIA - UFC INDICE DELLE UFC INDICE DELLE UFC N. DENOMINAZIONE 1 Grammatica della frase e del testo 2 Grammatica della frase e del testo 3 Grammatica della frase e del testo 4 INTRODUZIONE AL MONDO PROFESSIONALE (SOLO PER LA CLASSE

Dettagli

SICUREZZA DI BASE. PR.A.IT. Soc.Coop. -Via A. Palazzeschi n. 28-06073 Corciano (PG) Tel. Fax +39 075 515 93 61 - E-Mail formazione@enteformazione.

SICUREZZA DI BASE. PR.A.IT. Soc.Coop. -Via A. Palazzeschi n. 28-06073 Corciano (PG) Tel. Fax +39 075 515 93 61 - E-Mail formazione@enteformazione. SICUREZZA DI BASE CODICE LAVORATORI ore corso RSG_000A CORSO GENERALE DI BASE 4 RSG_000B CORSO GENERALE RISCHIO BASSO SPECIFICO 4 RSG_000C CORSO GENERALE RISCHIO BASSO BASE E SPECIFICO 8 RSG_000D AGGIORNAMENTO

Dettagli

PROGRAMMAZIONE LINGUA INGLESE ANNO SCOLASTICO 2012-2013. Classe Prima

PROGRAMMAZIONE LINGUA INGLESE ANNO SCOLASTICO 2012-2013. Classe Prima Presentazione della classe PROGRAMMAZIONE LINGUA INGLESE ANNO SCOLASTICO 2012-2013 Classe Prima All inizio dell anno scolastico vengono effettuate prove d ingresso e osservazioni sistematiche che permettono

Dettagli

Catalogo Formativo. Realizzato per

Catalogo Formativo. Realizzato per Realizzato per Catalogo Formativo Sinergie Education S.r.l. Viale Vittoria Colonna, 97 65127 Pescara - tel. +39 085 45 18 929 - fax +39 085 45 18 935 Capit. soc. 51.000,00 CCIAA Pescara 113352 Iscr.Reg.Impr.

Dettagli

LICEO TITO LUCREZIO CARO CITTADELLA Liceo Scienze Umane PIANO DI LAVORO ANNUALE

LICEO TITO LUCREZIO CARO CITTADELLA Liceo Scienze Umane PIANO DI LAVORO ANNUALE LICEO TITO LUCREZIO CARO CITTADELLA Liceo Scienze Umane PIANO DI LAVORO ANNUALE Docente : Nicoletta Marcon Materia : Inglese Classe : I BSU Anno scol.: 2010-2011 SITUAZIONE DI PARTENZA: La classe 1 BSU,

Dettagli

Corso di Formazione per Lavoratori

Corso di Formazione per Lavoratori Corso di Formazione per Lavoratori ai sensi dell All. a) Accordo Stato - Regioni del 21 Dicembre 2011 n 221/csr e art. 37 comma 12 legge 81/08 La società NEOS S.r.l. organizza il corso di formazione base

Dettagli

La formazione dei Responsabili e degli addetti del Servizio Prevenzione e Protezione delle aziende bancarie

La formazione dei Responsabili e degli addetti del Servizio Prevenzione e Protezione delle aziende bancarie La formazione dei Responsabili Fondamentale Presentazione Il percorso formativo è abilitante e rivolto ai responsabili e agli addetti del servizio Prevenzione e protezione delle aziende bancarie e finanziarie

Dettagli

SCHEDA DI AUTOVALUTAZIONE AZIENDALE FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN MATERIA DI IGIENE E SICUREZZA SUL LAVORO

SCHEDA DI AUTOVALUTAZIONE AZIENDALE FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN MATERIA DI IGIENE E SICUREZZA SUL LAVORO SCHEDA DI AUTOVALUTAZIONE AZIENDALE FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN MATERIA DI IGIENE E CUREZZA SUL LAVORO AZIENDA BENNI PAOLO ASSETTO E STRUTTURE DI PREVENZIONE Servizio Prevenzione e Protezione Nomina RSPP:

Dettagli

ISTITUTO TECNICO STATALE MARCONI CAGLIARI ANNO SCOLASTICO 2015/2016 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DISCIPLINA: LINGUA INGLESE CLASSE: I S

ISTITUTO TECNICO STATALE MARCONI CAGLIARI ANNO SCOLASTICO 2015/2016 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DISCIPLINA: LINGUA INGLESE CLASSE: I S ISTITUTO TECNICO STATALE MARCONI CAGLIARI ANNO SCOLASTICO 2015/2016 PROGRAMMAZIONE DIDATTICA ANNUALE DISCIPLINA: LINGUA INGLESE CLASSE: I S DOCENTE: PROF.SSA CARLA COCCO OBIETTIVI EDUCATIVI E FORMATIVI

Dettagli

Pagina 1di 12 DO40. MODULO 1: normativo giuridico (Moduli 1 e 21/12/2011. responsabilità civile e penale e LEARNIN

Pagina 1di 12 DO40. MODULO 1: normativo giuridico (Moduli 1 e 21/12/2011. responsabilità civile e penale e LEARNIN DOCUMENTO Pagina 1di 12 Redatto da Verificato Approvato Rev. Ines Magnani Malvolti Daniela firma firma Carlo Veronesi FIGURA ORE DOCUMENTI LEGGE CONTENUTI della FORMAZIONE Datore di Lavoro autonominato

Dettagli

CURRICOLO DISCIPLINARE DI INGLESE

CURRICOLO DISCIPLINARE DI INGLESE A.S. 2014/2015 MINISTERO DELL ISTRUZIONE DELL UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA Istituto Comprensivo Palena-Torricella Peligna Scuola dell Infanzia, Primaria e Secondaria di 1 grado Palena (CH) SCUOLA SECONDARIA

Dettagli

Formazione generale 4 ore Può essere svolta in modalità e-learning. Formazione generale Rischio Medio 8 ore

Formazione generale 4 ore Può essere svolta in modalità e-learning. Formazione generale Rischio Medio 8 ore LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI IN BASE ALL ACCORDO STATO-REGIONI L Accordo Stato-Regioni del 21 dicembre 2011 disciplina la durata, i contenuti minimi, le modalità della formazione ed aggiornamento dei lavoratori

Dettagli

Indicazioni 0perative PDP alunni stranieri Allegato 5

Indicazioni 0perative PDP alunni stranieri Allegato 5 Anno scolastico 2014/2015 Indicazioni 0perative PDP alunni stranieri Allegato 5 Gli alunni stranieri per i quali si prevedere la progettazione di un Piano Didattico Personalizzato sono quelli non ancora

Dettagli

Crescita di persone, per la crescita di imprese.

Crescita di persone, per la crescita di imprese. Crescita di persone, per la crescita di imprese. CERFORM Via Matteotti, 82 41049 Sassuolo (MO) Tel. 0536/999.811 Fax 0536/804001 cerform@cerform.it www.cerform.it PRESENTAZIONE I percorsi formativi del

Dettagli

LICEO SCIENTIFICO ALBERT EINSTEIN ANNO SCOLASTICO : 2014-2015 PROGRAMMAZIONE CLASSE II C MATERIA :INGLESE DOCENTE : PROF.SSA PATRIZIA ZAMPETTI

LICEO SCIENTIFICO ALBERT EINSTEIN ANNO SCOLASTICO : 2014-2015 PROGRAMMAZIONE CLASSE II C MATERIA :INGLESE DOCENTE : PROF.SSA PATRIZIA ZAMPETTI LICEO SCIENTIFICO ALBERT EINSTEIN ANNO SCOLASTICO : 2014-2015 PROGRAMMAZIONE CLASSE II C MATERIA :INGLESE DOCENTE : PROF.SSA PATRIZIA ZAMPETTI OBIETTIVI : Lo studente che conclude il primo biennio deve

Dettagli

Istituto Comprensivo N. D Apolito Anno scolastico 2012/2013. PROGRAMMAZIONE D ISTITUTO LINGUA STRANIERA INGLESE

Istituto Comprensivo N. D Apolito Anno scolastico 2012/2013. PROGRAMMAZIONE D ISTITUTO LINGUA STRANIERA INGLESE Istituto Comprensivo N. D Apolito Anno scolastico 2012/2013. 1.FINALITÀ DELLA DISCIPLINA PROGRAMMAZIONE D ISTITUTO LINGUA STRANIERA INGLESE 1) Comprendere l importanza della lingua straniera come strumento

Dettagli

Dott. Giancarlo Negrello

Dott. Giancarlo Negrello Accordo tra il Ministro del lavoro e delle politiche sociali, il Ministro della salute, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano per la formazione dei lavoratori ai sensi dell'articolo 37,

Dettagli

CURRICOLO D ISTITUTO - AREA LINGUISTICA DISCIPLINA: LINGUA INGLESE

CURRICOLO D ISTITUTO - AREA LINGUISTICA DISCIPLINA: LINGUA INGLESE CURRICOLO D ISTITUTO - AREA LINGUISTICA DISCIPLINA: LINGUA INGLESE COMPETENZE CHIAVE EUROPEA: E considerato essenziale il raggiungimento di un livello di competenza comunicativo riconducibile al livello

Dettagli

CROCE ROSSA ITALIANA REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA IN AMBITO CRI PER VOLONTARI

CROCE ROSSA ITALIANA REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA IN AMBITO CRI PER VOLONTARI CROCE ROSSA ITALIANA REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA IN AMBITO CRI PER VOLONTARI 1 REGOLAMENTO PER LA FORMAZIONE IN MATERIA DI SALUTE E SICUREZZA IN AMBITO CRI PER VOLONTARI

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi. Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza

CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi. Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza 1 Indice dei corsi 1. La gestione delle emergenze, BLS-D/PBLS-D e disostruzione delle vie aeree. Dedicato

Dettagli

ACCORDO STATO REGIONI N 221 DEL 21/12/2011 PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI AI SENSI DELL ART. 37 COMMA 2 D.LGS. 81/08

ACCORDO STATO REGIONI N 221 DEL 21/12/2011 PER LA FORMAZIONE DEI LAVORATORI AI SENSI DELL ART. 37 COMMA 2 D.LGS. 81/08 D.Lgs. 81/08 All. XV estratto dei contenuti del POS 2) La specifica attività e le singole lavorazioni svolte in cantiere dalla ditta esecutrice e dai L.A. subaffidatari 3) Il nominativo degli addetti alle

Dettagli

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO PER ASSI CULTURALI A.S. 2012-13 INGLESE -- GINNASIO LICEO T. LIVIO - PADOVA

PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO PER ASSI CULTURALI A.S. 2012-13 INGLESE -- GINNASIO LICEO T. LIVIO - PADOVA PROGRAMMAZIONE DI DIPARTIMENTO PER ASSI CULTURALI A.S. 2012-13 INGLESE -- GINNASIO LICEO T. LIVIO - PADOVA GINNASIO Obiettivi specifici di apprendimento Obiettivi e contenuti saranno coincidenti per le

Dettagli

Anno scolastico 2010 2011 DIPARTIMENTO DI LINGUE

Anno scolastico 2010 2011 DIPARTIMENTO DI LINGUE Anno scolastico 2010 2011 DPARTMETO D LUE Linee generali e competenze L insegnamento della lingua straniera si articolerà in modo da favorire l acquisizione di strumenti di confronto diretto e continuo

Dettagli

Il sistema legislativo: esame delle MOD 2 4 FORMAZIONE IN AULA normative di riferimento.

Il sistema legislativo: esame delle MOD 2 4 FORMAZIONE IN AULA normative di riferimento. N MODULO TITOLO MODULO CONTENUTI DURATA TIPOLOGIA DI FORMAZIONE L approccio ala prevenzione attraverso il D. Lgs. 81/08 per un La filosofia del D. lgs. 81/08 in riferimento alla organizzazione di un sistema

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi. Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza

CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi. Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza 1 Indice dei corsi 1. La gestione delle emergenze, BLS-D/PBLS-D e disostruzione delle vie aeree. Dedicato

Dettagli

CURRICOLO DI LINGUA INGLESE

CURRICOLO DI LINGUA INGLESE CURRICOLO DI LINGUA INGLESE 1^ e 2^ anno RICEZIONE ORALE Comprendere espressioni di uso quotidiano finalizzate alla soddisfazione di bisogni elementari Gestire semplici scambi comunicativi Comprendere

Dettagli

5. CARATTERISTICHE DEI CORSI

5. CARATTERISTICHE DEI CORSI 5. CARATTERISTICHE DEI CORSI Area informatica Corso base (30 ore) Alfabetizzazione informatica comprendere i concetti fondamentali delle tecnologie dell'informazione; utilizzare le normali funzioni di

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi. Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza

CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi. Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza 1 CATALOGO FORMATIVO di ANDI Servizi Offerta di corsi a catalogo per la formazione sulla sicurezza 1 Indice dei corsi 2 1. La gestione delle emergenze, BLS-D/PBLS-D e disostruzione delle vie aeree. Dedicato

Dettagli

AREA DI RIFERIMENTO LINGUA STRANIERA: INGLESE

AREA DI RIFERIMENTO LINGUA STRANIERA: INGLESE MATERIA CLASSI: II ITIS INGLESE DOCENTI : BREWER CODICE N 1 DENOMINAZIONE Grammatica della frase e del testo Funzioni linguistico-comunicative Lessico Cultura dei paesi anglofoni AREA DI RIFERIMENTO LINGUA

Dettagli

DOCUMENTO. Documento di omogeneità dei comportamenti in vigilanza FORMAZIONE

DOCUMENTO. Documento di omogeneità dei comportamenti in vigilanza FORMAZIONE Pagina 1di 9 Data Sopralluogo Operatori Persone presenti per l Azienda Ragione sociale, indirizzo, timbro della Ditta: Attività svolta Settore ATECO 2007 Totali addetti - N. operai - N. impiegati di cui

Dettagli

COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE

COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE COMPETENZA CHIAVE EUROPEA: COMUNICAZIONE NELLE LINGUE STRANIERE La comunicazione nelle lingue straniere condivide essenzialmente le principali abilità richieste per la comunicazione nella madrelingua:

Dettagli

DIPARTIMENTO DI INGLESE Programmazione disciplinare di INGLESE biennio

DIPARTIMENTO DI INGLESE Programmazione disciplinare di INGLESE biennio Livelli di competenza A= Esperto (Livello 1) B= Competente (Livello 2) C= Principiante (Livello 3) DIPARTIMENTO DI INGLESE Programmazione disciplinare di INGLESE biennio FORMAT UNITARIO CERTIFICAZIONE

Dettagli

Corsi di Formazione Linguistica In aula o in webinar audio video conferenza SUMMER SCHOOL - SHORT COURSE

Corsi di Formazione Linguistica In aula o in webinar audio video conferenza SUMMER SCHOOL - SHORT COURSE Corsi di Formazione Linguistica In aula o in webinar audio video conferenza SUMMER SCHOOL - SHORT COURSE LIN 01 LIN 02 LIN 03 LIN 04 General Skills Elementary English Course General Skills Pre Intermediate

Dettagli

giugno 2012 Sergio Piazzolla - Giacomo Calvi

giugno 2012 Sergio Piazzolla - Giacomo Calvi Accordo tra il Ministero del lavoro e delle politiche sociali, il Ministero della Salute, le Regioni e le Province autonome di Treno e di Bolzano per la formazione dei lavoratori ai sensi dell articolo

Dettagli

Descrittori di competenze per Francese e Inglese nella scuola secondaria di I grado

Descrittori di competenze per Francese e Inglese nella scuola secondaria di I grado Descrittori di competenze per Francese e Inglese nella scuola secondaria di I grado Milano, 7 Marzo 2006 Lorena Parretti Testo base per le lingue straniere del Consiglio d Europa Quadro Comune Europeo

Dettagli

Piano Mirato di Prevenzione

Piano Mirato di Prevenzione Da restituire entro il 20 Marzo 2015 per posta, fax o mail a: ASL Monza e Brianza - Dipartimento di Prevenzione Medica Servizio Prevenzione Sicurezza Ambienti Lavoro via Novara, 3 20832 Desio (MB) fax

Dettagli

D.Lgs. 81/08: DEFINIZIONI (art. 2)

D.Lgs. 81/08: DEFINIZIONI (art. 2) SiRVeSS Sistema di Riferimento Veneto per la Sicurezza nelle Scuole Informazione e formazione in ambito scolastico CORSO DI FORMAZIONE PER 8.1a DIRIGENTI SCOLASTICI E PER DIRETTORI DEI SERVIZI GENERALI

Dettagli

ANNO SCOLASTICO 2013-2014 PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI LINGUA STRANIERA

ANNO SCOLASTICO 2013-2014 PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI LINGUA STRANIERA ANNO SCOLASTICO 2013-2014 PROGRAMMAZIONE ANNUALE DI LINGUA STRANIERA OBIETTIVI FORMATIVI Le insegnanti di lingua straniera intendono contribuire allo sviluppo cognitivo, affettivo e sociale degli studenti

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO. SEICOM SRL - Via Tevere, 50/5 Senigallia (AN) Tel/Fax: 071 63362 www.seicomsrl.it info@seicomsrl.it

CATALOGO FORMATIVO. SEICOM SRL - Via Tevere, 50/5 Senigallia (AN) Tel/Fax: 071 63362 www.seicomsrl.it info@seicomsrl.it CATALOGO FORMATIVO SEICOM SRL - Via Tevere, 50/5 Senigallia (AN) Tel/Fax: 071 63362 www.seicomsrl.it info@seicomsrl.it INDICE Corso per Responsabile del Servizio di Prevenzione e Protezione - Datore di

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI FORNO DI ZOLDO CURRICOLI DI INGLESE

ISTITUTO COMPRENSIVO DI FORNO DI ZOLDO CURRICOLI DI INGLESE ISTITUTO COMPRENSIVO DI FORNO DI ZOLDO CURRICOLI DI INGLESE Riletti e rivisti alla luce delle nuove Indicazioni per il Curricolo nel settembre 2009 CURRICOLO DI INGLESE PRIMARIA e PRIMO BIENNIO Le competenze,

Dettagli

AGGIORNAMENTO PER RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA

AGGIORNAMENTO PER RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA FORMAZIONE SICUREZZA AGGIORNAMENTO PER RAPPRESENTANTE DEI LAVORATORI PER LA SICUREZZA OBIETTIVI FORMATIVI: fornire gli aggiornamenti normativi al Rappresentante dei Lavoratori per la Sicurezza, ai sensi

Dettagli

ENGLISH FOR TURIST MANAGER

ENGLISH FOR TURIST MANAGER Dettaglio corso ID: Titolo corso: Tipologia corso: Costo totale del corso a persona (EURO): Organismo di formazione: Caratteristiche del percorso formativo ENGLISH FOR TURIST MANAGER Corsi di specializzazione

Dettagli

RLS (Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza ) 32 ORE DESTINATARI: lavoratori

RLS (Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza ) 32 ORE DESTINATARI: lavoratori RLS (Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza ) 32 ORE DESTINATARI: lavoratori OBIETTIVO DEL CORSO: Acquisire nozioni utili in tema di salute e sicurezza, conoscere compiti e responsabilità dei soggetti

Dettagli

PROGETTAZIONE DISCIPLINARE (REV SET 2014) Lingua e Civiltà Straniera Inglese. PRIMO BIENNIO. Obiettivi (fine del primo anno)

PROGETTAZIONE DISCIPLINARE (REV SET 2014) Lingua e Civiltà Straniera Inglese. PRIMO BIENNIO. Obiettivi (fine del primo anno) PROGETTAZIONE DISCIPLINARE (REV SET 2014) PRIMO BIENNIO Nell ambito della riflessione sulle strategie di apprendimento della lingua straniera l alunno/a dovrà: Riconoscere l importanza dello studio del

Dettagli

UDA CLASSI PRIME UNITA DI APPRENDIMENTO

UDA CLASSI PRIME UNITA DI APPRENDIMENTO UDA CLASSI PRIME UNITA DI APPRENDIMENTO Denominazione I MIEI PRIMI PASSI IN SICUREZZA Cultura della sicurezza e formazione obbligatoria (generale e specifica) Accordo Stato-Regione Compito Prodotto Il

Dettagli

UFFICIO RELAZIONI INTERNAZIONALI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PROGRAMMA ERASMUS+ MOBILITA AI FINI DI TIROCINIO A.A. 2015/2016

UFFICIO RELAZIONI INTERNAZIONALI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE PROGRAMMA ERASMUS+ MOBILITA AI FINI DI TIROCINIO A.A. 2015/2016 UFFICIO RELAZIONI INTERNAZIONALI DOMANDA DI PARTECIPAZIONE A.A. 2015/2016 PROGETTO ERASMUS+ A.A. 2015-2016 Gli studenti interessati a svolgere uno stage all estero, nell ambito del programma Erasmus+,

Dettagli

CATALOGO FORMATIVO BIOCHEM CONTROL SRL. Laboratorio Analisi Agroalimentare Medicina del Lavoro Formazione Professionale

CATALOGO FORMATIVO BIOCHEM CONTROL SRL. Laboratorio Analisi Agroalimentare Medicina del Lavoro Formazione Professionale n IT232335 Laboratorio iscritto al Registro Regionale dei Laboratori non annessi alle industrie alimentari ai fini dell autocontrollo al n. 21 Accreditamento ACCREDIA in conformità alla norma UNI CEI EN

Dettagli

Data Inizio : Non Specificato Termine : Non Specificato Gruppo : Costo : 150 EUR Location : Livello :

Data Inizio : Non Specificato Termine : Non Specificato Gruppo : Costo : 150 EUR Location : Livello : Data Inizio : Non Specificato Termine : Non Specificato Gruppo : Costo : 150 EUR Location : Livello : "Corso Rappresentante dei lavoratori per la sicurezza aggiornamento annuale (durata 4 ore) " Il Rappresentante

Dettagli

CORSO DI FORMAZIONE IN MATERIA DI SICUREZZA PER LAVORATORI NEOASSUNTI, IN ATTESA DI OCCUPAZIONE ED IMPIEGATI. (Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011)

CORSO DI FORMAZIONE IN MATERIA DI SICUREZZA PER LAVORATORI NEOASSUNTI, IN ATTESA DI OCCUPAZIONE ED IMPIEGATI. (Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011) CORSO DI FORMAZIONE IN MATERIA DI SICUREZZA PER LAVORATORI NEOASSUNTI, IN ATTESA DI OCCUPAZIONE ED IMPIEGATI (Accordo Stato-Regioni del 21/12/2011) OBIETTIVI DEL CORSO: Fornire gli elementi di aggiornamento

Dettagli

Durata (ore) A001 Titolo I e Titolo IV del D.Lgs 81/2008 e s.m.i. 9 A002 PSC e costi della sicurezza 9

Durata (ore) A001 Titolo I e Titolo IV del D.Lgs 81/2008 e s.m.i. 9 A002 PSC e costi della sicurezza 9 CATALOGO CORSI A) SETTORE: SICUREZZA E SALUTE NEI LUOGHI DI LAVORO Corsi di aggiornamento per Coordinatori della Sicurezza nei cantieri temporanei o mobili (rif. Art. 8 del D.Lgs 81/2008) A001 Titolo I

Dettagli

La formazione dei Responsabili e degli addetti del Servizio Prevenzione e Protezione delle aziende bancarie

La formazione dei Responsabili e degli addetti del Servizio Prevenzione e Protezione delle aziende bancarie La formazione dei Responsabili Fondamentale Presentazione Il percorso formativo è abilitante e rivolto ai responsabili e agli addetti del servizio Prevenzione e protezione delle aziende bancarie e finanziarie

Dettagli