Associazione Italiana di Ingegneria Economica (The Italian Association for Total Cost Management)

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Associazione Italiana di Ingegneria Economica (The Italian Association for Total Cost Management)"

Transcript

1 Associazione Italiana di Ingegneria Economica (The Italian Association for Total Cost Management) Un nuovo corso per l'ingegneria Economica contenuti, identità e nuovi paradigmi Dott. Emanuele Banchi Presidente AICE

2 Indice Introduzione: breve profilo storico Cost Engineering, Ingegneria Economica Aree di interesse Gli orientamenti 23/11/2012 Un nuovo corso per l'ingegneria Economica 2

3 Nascita delle associazioni prima certificazione post universitaria in Maestria en ingenieria economica, financiera y de costos (Messico) 23/11/2012 Un nuovo corso per l'ingegneria Economica 3

4 ICEC Federazione di associazione (societies) di professionisti nel campo dell Ingegneria Economica (Total Cost Management) Costituita nel 1976, oggi riunisce più di 40 associazioni federate e circa membri di diverse nazionalità Compito primario Mantenimento del corpo delle conoscenze (Body of Knowledge) Accreditamento delle procedure di certificazione 23/11/2012 Un nuovo corso per l'ingegneria Economica 4

5 AICE AICE è l Associazione Italiana di Ingegneria Economica (the Italian Association for Total Cost Management) È un'associazione senza scopo di lucro che ha come obiettivo primario, la promozione in Italia dell Ingegneria Economica (Total Cost Management) È stata costituita nel 1979 come Associazione Italiana di Cost Engineering, ha attualmente il nome di Associazione Italiana d'ingegneria Economica, pur avendo scelto la conservazione della sigla originale AICE è riconosciuta a livello internazionale ed è membro di ICEC (International Cost Engineering Council) fin dal 1980, organismo associativo di secondo livello cui aderiscono le associazioni di ingegneria economica di vari paesi. 23/11/2012 Un nuovo corso per l'ingegneria Economica 5

6 Le attività dell AICE Le prime attività dell AICE (congressi, seminari, corsi di formazione) si sono svolte presso l IMQ (Istituto dei Metodi Quantitativi) dell Università Bocconi di Milano attraverso il centro ELEUSI (Elaborazione Logica e Utilizzazione Sistematica dell Informazione) Dal 2010 l AICE è membro della FAST (Federazione delle Associazioni Scientifiche e Tecniche) L AICE è titolare della procedura accreditata dall ICEC per il rilascio della certificazione in Ingegneria Economica secondo due livelli: Esperto in Ingegneria Economica (Certified Cost Engineer) Praticante in Ingegneria Economica (Cost Engineering Practitioner) 23/11/2012 Un nuovo corso per l'ingegneria Economica 6

7 Rinnovamento Recuperare e rafforzare l identità dell Associazione e dei suoi valori storici Accentuare gli elementi distintivi e qualificanti dell Associazione Essere riconosciuta come interlocutore indipendente e credibile per i temi dell Ingegneria Economica Recuperare, rafforzare ed ampliare la base associativa 23/11/2012 Un nuovo corso per l'ingegneria Economica 7

8 Indice Introduzione: breve profilo storico Cost Engineering, Ingegneria Economica Aree di interesse Gli orientamenti 23/11/2012 Un nuovo corso per l'ingegneria Economica 8

9 Cost Engineering Durante i primi anni e fino alla metà degli anni 80 il termine più utilizzato era Cost Engineering (Ingegneria dei Costi) I filoni fondamentali che all inizio caratterizzavano la disciplina erano riferiti a ingegneria tradizionale ed avanzata economia giurisprudenza Dal punto di vista operativo i contenuti dell Ingegneria dei Costi erano invece riferiti a ricerca operativa management science project management 23/11/2012 Un nuovo corso per l'ingegneria Economica 9

10 contenuti del Cost Engineering [1/2] ingegneria economia giurisprudenza progettazione controllo progetti project management specifiche tecniche ecc finanziamenti costi e stime mercato concorrenza profittabilità statistiche ecc strategia contrattuale revisione giuridica procedure commerciali clausole contrattuali ecc cost engineering management science ricerca operativa project management da Introduzione all Ingegneria dei Costi, Luigi Pojaga atti del primo seminario Ingegneria dei Costi (Cost Engineering) Università Bocconi, Milano, marzo-aprile /11/2012 Un nuovo corso per l'ingegneria Economica 10

11 contenuti del Cost Engineering [2/2] cost engineering previsioni simulazioni BEP ecc management science ricerca operativa cost control schedule control stima costi profittabilità project management pianificazione tempi, costi, risorse modellizzazione da Introduzione all Ingegneria dei Costi, Luigi Pojaga atti del primo seminario Ingegneria dei Costi (Cost Engineering) Università Bocconi, Milano, marzo-aprile /11/2012 Un nuovo corso per l'ingegneria Economica 11

12 I valori di fondo L Ingegneria dei Costi è focalizzata sui Progetti come fenomeno fondamentale per lo sviluppo economico Tutti i fatti tecnici del progetto hanno delle manifestazioni economiche esplicite o latenti, dirette o indirette Il meccanismo che collega le decisioni tecniche alle loro manifestazioni economiche forma l oggetto di studio dell Ingegneria dei Costi L attenzione alle manifestazioni numeriche dei Progetti è di fondo legato alla ottimizzazione della redditività 23/11/2012 Un nuovo corso per l'ingegneria Economica 12

13 da «CE» a «IE» Tra il 1984 ed il 1987 una serie di riflessioni sul significato del Cost Engineering portarono ad introdurre il concetto di Ingegneria Economica L elemento fondamentale della trasformazione è la necessità di considerare un più ampio spettro di variabili («strategiche»), senza le quali le decisioni sono limitate a pure valutazioni numeriche L Italia (Riva, Brambilla, Pojaga) fu promotrice presso l ICEC di questa trasformazione che portò ad introdurre a livello internazionale il termine di Total Cost Management Dal 19 aprile 1988 l AICE è diventata l Associazione Italiana di Ingegneria Economica 23/11/2012 Un nuovo corso per l'ingegneria Economica 13

14 Total Cost Management Framework da Total Cost Management Framework, AACE International (First Edition, Revised ) 23/11/2012 Un nuovo corso per l'ingegneria Economica 14

15 Committment, conoscenza, costi da Systems Engineering and Analysis (1998) B.S. Blanchard & W.J. Fabrycky 23/11/2012 Un nuovo corso per l'ingegneria Economica 15

16 TCM Process Roadmap ideation creation operation modification termination da Total Cost Management Framework, AACE International (First Edition, Revised ) 23/11/2012 Un nuovo corso per l'ingegneria Economica 16

17 Strategic Asset Life Cycle Ideazione Sistema (prodotto, opera, impresa => «strategic asset(s)») Creazione investimento Operatività ritorni economici +++ FASE STRATEGICA FASE OPERATIVA concezione fattibilità realizzazione avviamento esercizio dismissione analisi alternative operative, preventivazione, studi di fattibilità (project management) project management analisi di mercato analisi delle necessità, inquadramento strategico sviluppo modello di business (project management) pianificazione e programmazione operativa, esecuzione e governo del progetto di realizzazione (project management) monitoraggio del valore dell «asset» uso del prodotto/servizio, esercizio/produzione, valutazione ritorni economici, modifiche (project management) visione sistemico-integrata TOTAL COST MANAGEMENT (Ingegneria Economica) 02/02/2012 Ingegneria Economica 17

18 Indice Introduzione: breve profilo storico Cost Engineering, Ingegneria Economica Aree di interesse Gli orientamenti 23/11/2012 Un nuovo corso per l'ingegneria Economica 18

19 Ingegneria Economica Campi di applicazione professionale Total Life Cycle Cost Management (SAM - Strategic Asset Management) Economic/Financial Analysis Business Planning Project Control Project Planning and Scheduling Cost Engineering (Cost Estimating, Cost Control, Profitability) Enterprise Project Control Forensic Applications Settori di applicazione Impiantistica Costruzioni Industria Manifatturiera Servizi (terziario) Pubblica Amministrazione 23/11/2012 Un nuovo corso per l'ingegneria Economica 19

20 Quali sono le materie dell I.E.? «L Ingegneria Economica [ ] è una disciplina a vocazione generale o, se si preferisce, una realtà multidisciplinare che comprende: analisi matematica, statistica, matematica finanziaria economica, finanza, sistemi fiscali, contabilità discipline estimative per costi e stime diritto, contratti e gestione contrattuale scienza della gestione (management science) generale e applicata alla gestione dei progetti (project, construction e contract management) ricerca operativa, pianificazione, programmazione e controllo dei progetti tecniche di finanziamento dei progetti (project financing) ingegneria della produzione e stime dei costi (cost engineering) organizzazione (con riferimento particolare a quella per sistemi o per progetti ) teoria dell informazione nozioni di qualità nozioni di ingegneria ambientale» da Ingegneria Economica, Pietro D. Patrone, /11/2012 Un nuovo corso per l'ingegneria Economica 20

21 Tuttavia per comprendere e gestire problemi complessi non ci vogliono tanti strumenti, ma gli strumenti giusti! 23/11/2012 Un nuovo corso per l'ingegneria Economica 21

22 Lo spazio dell Ingegneria Economica Total Life Cycle Cost Management Economic/Financial Analysis Business Planning Project Control Project Planning and Scheduling Cost Engineering (C. Estimating, C. Control, Profitability) Enterprise Project Control Forensic Applications Campi di Applicazione Professionale singola istanza case study applicazione reale Impiantistica Costruzioni. Industria Manifatturiera. Servizi e terziario. P.A.. Settori analisi matematica. statistica. finanza ed economica. contabilità, sistemi fiscali. ricerca operativa. diritto. ecc Materie 23/11/2012 Un nuovo corso per l'ingegneria Economica 22

23 Indice Introduzione: breve profilo storico Cost Engineering, Ingegneria Economica Aree di interesse Gli orientamenti 23/11/2012 Un nuovo corso per l'ingegneria Economica 23

24 Quali sono le vere sfide? 1. Nell attuale contesto, che ruolo può essere assegnato all Ingegneria Economica? Di quale «tipo» di Ingegneria Economica vi è più necessità nel 2012? 2. Quali sono i principali ostacoli (sia in Italia che nel contesto internazionale) per l attuazione pratica dei modelli dell Ingegneria Economica? 3. Quali sono i campi di applicazione o i settori per nei quali risulta prioritario intervenire? Quali sono le priorità per l AICE? 23/11/2012 Un nuovo corso per l'ingegneria Economica 24

25 Associazione Italiana di Ingegneria Economica (The Italian Association for Total Cost Management) membro dell ICEC (International Cost Engineering Council) c/o FAST, p.le Morandi, Milano Dott. Emanuele Banchi:

Percorso in Project Controls & Contract Management

Percorso in Project Controls & Contract Management In collaborazione con Con il patrocinio di Percorso in Project Controls & Contract Management 31 marzo 7 maggio 2011 I edizione Codice Z1055 www.lbs.luiss.it Programmi di formazione - Area Management &

Dettagli

IT governance & management. program

IT governance & management. program IT governance & management Executive program VI EDIZIONE / GENNAIO - maggio 2016 PERCHÉ QUESTO PROGRAMMA Nell odierno scenario competitivo l ICT si pone come un fattore abilitante dei servizi di business

Dettagli

SISTEMI DI PROGETTO Un modello gestionale e di mercato per affrontare le sfide dell economia globale Management Consulting - Ingegneria Economica

SISTEMI DI PROGETTO Un modello gestionale e di mercato per affrontare le sfide dell economia globale Management Consulting - Ingegneria Economica SISTEMI DI PROGETTO SISTEMI DI PROGETTO Un modello gestionale e di mercato per affrontare le sfide dell economia globale Management Consulting - Ingegneria Economica CODIS srl Italy - 95127 Catania C.so

Dettagli

Total Cost Management 2014

Total Cost Management 2014 Percorso formativo in Ingegneria Economica Total Cost Management 2014 Associazione Italiana di Ingegneria Economica (the Italian Association for Total Cost Management) Contenuti e destinatari AICE(Associazione

Dettagli

ResAcademy. Federico Bonelli. Coordinamento Tecnico Scientifico

ResAcademy. Federico Bonelli. Coordinamento Tecnico Scientifico Federico Bonelli Coordinamento Tecnico Scientifico Sommario Introduzione: il Technology Transfer Framework di metodi statistici per la ResSuite Applicazione a Planning Ricerca universitaria e trasferimento

Dettagli

Curriculum Vitae Europass

Curriculum Vitae Europass Curriculum Vitae Europass Informazioni personali Cognome(i/)/Nome(i) TOSCANI SILVIA Indirizzo(i) Piazza dell Ateneo Nuovo 1, 20126 Telefono(i) +39 02 64 48 69 06 Fax +39 02 64 48 60 88 E-mail silvia.toscani@unimib.it

Dettagli

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema

Process mining & Optimization Un approccio matematico al problema Res User Meeting 2014 con la partecipazione di Scriviamo insieme il futuro Paolo Ferrandi Responsabile Tecnico Research for Enterprise Systems Federico Bonelli Engineer Process mining & Optimization Un

Dettagli

implicazioni e prospettive professionali

implicazioni e prospettive professionali Associazione Italiana di Ingegneria Economica the Italian Association for Total Cost Management L applicazione del TCM: implicazioni e prospettive professionali Como, 06/05/2016 Mario Fiorelli Vicepresidente

Dettagli

a.a 2010/2011 II MODULO Contrattualistica privata Area Giuridica

a.a 2010/2011 II MODULO Contrattualistica privata Area Giuridica a.a 2010/2011 II MODULO Contrattualistica privata Area Giuridica Perché formazione sul Procurement? I sistemi di Procurement stanno subendo profonde modificazioni sia nelle grandi imprese che nella Pubblica

Dettagli

ALTA FORMAZIONE IN APPRENDISTATO

ALTA FORMAZIONE IN APPRENDISTATO ALTA FORMAZIONE IN APPRENDISTATO Progetto di Master Universitario MATERIALI, MATEMATICA E MODELLI PER LA PRODUZIONE E PROGETTAZIONE Master di II livello - Seconda Edizione BDM collabora con l Università

Dettagli

Modulo 1. Nozioni di base

Modulo 1. Nozioni di base Modulo 1. Nozioni di base Obiettivi Il percorso formativo proposto dal corso di Ingegneria Economica non può prescindere dalla conoscenza di alcuni linguaggi fondamentali. Il modulo persegue quindi lo

Dettagli

http://it.linkedin.com/in/marialberto Napoli 07/06/2013 - Alberto Mari (Sicev 265 - Apco CMC 0512-A)

http://it.linkedin.com/in/marialberto Napoli 07/06/2013 - Alberto Mari (Sicev 265 - Apco CMC 0512-A) 1 Seminario Aggiornamento Valutatori SICEV Intervento Dai Sistemi di Gestione al Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo secondo il DLgs. 231/2001 Napoli 07/06/2013 - Alberto Mari (Sicev 265 -

Dettagli

Company Overview. Settembre 2015 www.pangeaformazione.it

Company Overview. Settembre 2015 www.pangeaformazione.it Company Overview Settembre 2015 www.pangeaformazione.it Chi siamo! L azienda Siamo specializzati nella progettazione di modelli statistico-matematici a supporto delle decisioni strategiche, fornendo anche

Dettagli

MODULO INTRODUCTORY IN PROJECT MANAGEMENT POLITECNICO DI MILANO EDIZIONE 1.2015

MODULO INTRODUCTORY IN PROJECT MANAGEMENT POLITECNICO DI MILANO EDIZIONE 1.2015 MODULO INTRODUCTORY IN PROJECT MANAGEMENT POLITECNICO DI MILANO EDIZIONE 1.2015 CORSO GRATUITO ORGANIZZATO IN COLLABORAZIONE CON ANIMP/IPMA ITALY L Obiettivo del Modulo è quello di fornire agli studenti

Dettagli

Sistemi di Produzione di beni e servizi

Sistemi di Produzione di beni e servizi UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI NAPOLI FEDERICO II FACOLTA DI INGEGNERIA CORSO DI LAUREA IN INGEGNERIA GESTIONALE Sistemi di Produzione di beni e servizi Obiettivi e argomenti del corso napoli, 8 marzo 2006

Dettagli

ing. Federico Portelli

ing. Federico Portelli S T U D I O I N G O R I Z I A 3 4 1 7 0 - C O R S O I T A L I A 9 0 / 2 ing. Federico Portelli T E L : 0 4 8 1-5 5 0 1 0 7 C E L L : 3 3 3-5 3 9 1 2 2 5 f e d e r i c o p o r t e l l i @ y a h o o. i t

Dettagli

Gestione dei Progetti (2005-2006)

Gestione dei Progetti (2005-2006) Gestione dei Progetti (2005-2006) Alessandro Agnetis DII Università di Siena (Alcune delle illustrazioni contenute nella presentazione sono tratte da PMBOK, a guide to the Project Management Body of Knowledge,

Dettagli

GOVERNARE I PROGETTI, GESTIRE LE RISORSE.

GOVERNARE I PROGETTI, GESTIRE LE RISORSE. CORSO DI FORMAZIONE GOVERNARE I PROGETTI, GESTIRE LE RISORSE. Giovedì 19 marzo 2009 (ore 9:30 17:30) Venerdì 20 marzo 2009 (ore 9:30-16:00) ROMA Centro Congressi Conte di Cavour Via Cavour 50/A www.nuovapa.it

Dettagli

FAST SCM for Mill Products. Un investimento ad elevato valore aggiunto

FAST SCM for Mill Products. Un investimento ad elevato valore aggiunto FAST SCM for Mill Products Un investimento ad elevato valore aggiunto Un investimento ad elevato valore aggiunto In qualsiasi settore si operi, legno, tessile, materiali edili, cartario o metalli è innegabile

Dettagli

Efficienza Energetica: opportunità e ostacoli

Efficienza Energetica: opportunità e ostacoli Efficienza Energetica: opportunità e ostacoli di UBI Banca Lorenzo Fidato Milano, Il di UBI Banca 1,850 miliardi 3 miliardi di impieghi negli ultimi sette anni di accordato operativo nei settori: Infrastrutture

Dettagli

Professor Tullio Fumagalli

Professor Tullio Fumagalli Professor Tullio Fumagalli Posizione in università: Professore a contratto di Finanza Aziendale Dati anagrafici: Nome e cognome: Tullio Fumagalli Luogo e data di nascita: Bergamo, 14 Luglio 1965 Stato

Dettagli

Banca - Impresa verso un linguaggio comune Business planning in azienda. Fabio Tamburini

Banca - Impresa verso un linguaggio comune Business planning in azienda. Fabio Tamburini Banca - Impresa verso un linguaggio comune Business planning in azienda Fabio Tamburini Premessa Il business plan uno strumento a disposizione dell impresa per la pianificazione finanziaria a supporto

Dettagli

Politecnico di Torino Corsi di Laurea a Verrès

Politecnico di Torino Corsi di Laurea a Verrès Politecnico di Torino Corsi di Laurea a Verrès formazione ricerca tecnologia innovazione DOVE SIAMO Valle d Aosta Verrès Verrès (Valle d Aosta - Italia) 391 m slm, 2.677 abitanti, 39 km da Aosta, 78 km

Dettagli

IT Management and Governance

IT Management and Governance Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative IT Management and Governance Master of Advanced Studies IT Management Diploma of Advanced Studies www.supsi.ch/fc

Dettagli

SISTEMI DI PROGETTO URBAN STRATEGY Realizzare Opere Pubbliche e Infrastrutture con strumenti di Partenariato Pubblico - Privato

SISTEMI DI PROGETTO  URBAN STRATEGY Realizzare Opere Pubbliche e Infrastrutture con strumenti di Partenariato Pubblico - Privato SISTEMI DI PROGETTO URBAN STRATEGY Realizzare Opere Pubbliche e Infrastrutture con strumenti di Partenariato Pubblico - Privato Project Management interventi urbani complessi - i nuovi modelli indicati

Dettagli

LE NORME E LA CERTIFICAZIONE

LE NORME E LA CERTIFICAZIONE LE NORME E LA CERTIFICAZIONE Introduzione alla Qualità 1 DEFINIZIONE DI NORMA Documento, prodotto mediante consenso ed approvato da un organismo riconosciuto, che fornisce, per usi comuni e ripetuti, regole,

Dettagli

Ingegneria Qualità e Servizi. Engineering Process Owner

Ingegneria Qualità e Servizi. Engineering Process Owner Ingegneria Qualità e Servizi Engineering Process Owner Gestione Aziendale Sostenibilità Ambientale Efficienza Energetica Infrastrutture e Costruzioni Chi è è una società di consulenza, che opera dal 1995

Dettagli

E X P O T R A I N I N G 2 0 1 2

E X P O T R A I N I N G 2 0 1 2 Nuove frontiere per le attività formative E X P O T R A I N I N G 2 0 1 2 Fiera Milano, 26 Ottobre 2012 Obiettivo Il Project Management può rappresentare per gli organismi formativi un ambito di business

Dettagli

ANMIL Progetto Security Bologna 22 ottobre 2014 L ingegneria dei Servizi Integrati di Security a supporto del Security Manager

ANMIL Progetto Security Bologna 22 ottobre 2014 L ingegneria dei Servizi Integrati di Security a supporto del Security Manager ANMIL Progetto Security Bologna 22 ottobre 2014 L ingegneria dei Servizi Integrati di Security a supporto del Security Manager Raffaele Rocco A.D. - AICOM Spa 1 PRESENTAZIONE di AICOM Spa AICOM Società

Dettagli

Sviluppo e Gestione Progetti. docente: Prof. Filippo Ghiraldo f.ghiraldo@bep.co.it

Sviluppo e Gestione Progetti. docente: Prof. Filippo Ghiraldo f.ghiraldo@bep.co.it Sviluppo e Gestione Progetti docente: Prof. Filippo Ghiraldo f.ghiraldo@bep.co.it Struttura del corso - ID CONTENUTI TEORIA PROJ. WORK DATA WORK SHOP Conoscenza dei principi di base, metodi e tecniche

Dettagli

COSTRUIRE IL FUTURO INSIEME.

COSTRUIRE IL FUTURO INSIEME. COSTRUIRE IL FUTURO INSIEME. CHI È AICA AICA, Associazione Italiana per l Informatica e il Calcolo Automatico, è la prima e più importante associazione dei cultori e dei professionisti ICT. Fondata nel

Dettagli

IL PROJECT MANAGEMENT Project Manager, gestione dei progetti, standard ISO 21500 e best practice

IL PROJECT MANAGEMENT Project Manager, gestione dei progetti, standard ISO 21500 e best practice IL PROJECT MANAGEMENT Project Manager, gestione dei progetti, standard ISO 21500 e best practice CORSO DI ALTA FORMAZIONE 38 ORE IN AULA 8 Moduli Didattici Roma, dal 13 novembre al 5 dicembre 2015 Hotel

Dettagli

ITS. Tra il ITS. diploma e la laurea, Tra il un nuovo percorso formativo concretamente legato al mondo del lavoro ato al mondo

ITS. Tra il ITS. diploma e la laurea, Tra il un nuovo percorso formativo concretamente legato al mondo del lavoro ato al mondo ITS. Tra il diploma e la laurea, un nuovo percorso formativo concretamente legato al mondo del lavoro Novara, 27/05/2011 ITS : la risposta a tante richieste A livello nazionale industria e istituzioni

Dettagli

Corso di «Ingegneria Economica» Sessione #8.1 «Principi e Strumenti della Gestione dei Progetti»

Corso di «Ingegneria Economica» Sessione #8.1 «Principi e Strumenti della Gestione dei Progetti» Università del SALENTO - Facoltà di INGEGNERIA CdL Ingegneria Civile (Lecce) & CdL Ingegneria Industriale (Brindisi) A.A. 2014/2015 Corso di «Ingegneria Economica» Sessione #8.1 «Principi e Strumenti della

Dettagli

Il master universitario è il titolo rilasciato dalle università italiane al termine di corsi di perfezionamento scientifico e di alta formazione

Il master universitario è il titolo rilasciato dalle università italiane al termine di corsi di perfezionamento scientifico e di alta formazione Il master universitario è il titolo rilasciato dalle università italiane al termine di corsi di perfezionamento scientifico e di alta formazione permanente e ricorrente (Decreti MURST 509/1999 e MIUR 270/2004,

Dettagli

Collaudo e qualità del software Organizzazione, psicologia e competenza

Collaudo e qualità del software Organizzazione, psicologia e competenza Collaudo e qualità del software Organizzazione, psicologia e competenza Relatore Ercole Colonese Roma, 29 novembre 2010 Organizzazione del test Temi trattati nel libro Il gruppo di test Competenze e specializzazione

Dettagli

Corso di alta formazione per imprenditori e manager del settore edile in gestione aziendale

Corso di alta formazione per imprenditori e manager del settore edile in gestione aziendale Corso di alta formazione per imprenditori e manager del settore edile in gestione aziendale Il corso è progettato e strutturato per offrire la possibilità di aggiornare le competenze dell imprenditore

Dettagli

Da Energy Manager a Esperto in Gestione dell Energia

Da Energy Manager a Esperto in Gestione dell Energia Argomenti trattati Evoluzione delle figura professionale: da EM a EGE L Esperto in Gestione dell Energia Requisiti, compiti e competenze secondo UNI CEI 11339 Opportunità Schema di certificazione L Energy

Dettagli

I Sistemi di Gestione dell'energia per migliorare l efficienza e ridurre i costi Gian Piero Zattoni EQO Srl

I Sistemi di Gestione dell'energia per migliorare l efficienza e ridurre i costi Gian Piero Zattoni EQO Srl Logo azienda/università I Sistemi di Gestione dell'energia per migliorare l efficienza e ridurre i costi Gian Piero Zattoni EQO Srl Ottimizzazione energetica nelle imprese e nelle istituzioni Labmeeting

Dettagli

Nell ambito dei vari corsi caratterizzanti l indirizzo saranno promosse attività di gruppo e seminariali.

Nell ambito dei vari corsi caratterizzanti l indirizzo saranno promosse attività di gruppo e seminariali. Indirizzi Laurea Magistrale in Matematica INDIRIZZO di LOGICA MATEMATICA L indirizzo logico si propone un duplice obiettivo: 1) la formazione di un laureato in grado di affrontare problemi di natura combinatoriale,

Dettagli

P R O G E T T O P E R L A S C U O L A. P R O G E T T A R E E O P E R A R E N E L L A S C U O L A D E L L A U T O N O M I A

P R O G E T T O P E R L A S C U O L A. P R O G E T T A R E E O P E R A R E N E L L A S C U O L A D E L L A U T O N O M I A PROGETTO PER LA SCUOLA. PROGETTARE E OPERARE NELLA SCUOLA DELL AUTONOMIA PARTE II - CAPITOLO 7 P R O G E T T O P E R L A S C U O L A. P R O G E T T A R E E O P E R A R E N E L L A S C U O L A D E L L A

Dettagli

Information Systems Audit and Control Association

Information Systems Audit and Control Association Information Systems Audit and Control Association Certificazione CISA Certified Information Systems Auditor CISM Certified Information Security Manager La certificazione CISA storia C I S l ISACA propone

Dettagli

Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it

Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it Automazione industriale dispense del corso 2. Introduzione al controllo logico Luigi Piroddi piroddi@elet.polimi.it Modello CIM Un moderno sistema di produzione è conforme al modello CIM (Computer Integrated

Dettagli

Practice Standard for Earned Value Management Earned Value Nascita ed evoluzione

Practice Standard for Earned Value Management Earned Value Nascita ed evoluzione Practice Standard for Earned Value Management Earned Value Nascita ed evoluzione Bassi Antonio, PMP Antonio_bassi@yahoo.it L origine dell earned value 1890 nascita del concetto di earned value Concepito

Dettagli

IT Management and Governance

IT Management and Governance Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative IT Management and Governance Master of Advanced Studies Per un responsabile dei servizi IT è fondamentale disporre

Dettagli

OBIETTIVI E DESTINATARI DEL CORSO CORPO DOCENTE

OBIETTIVI E DESTINATARI DEL CORSO CORPO DOCENTE GESTIONE DI UN PROGETTO IMPIANTISTICO E DI INFRASTRUTTURE (DALLA FASE DI OFFERTA ALL AVVIAMENTO E CONSEGNA DELL OPERA) La frequenza al corso potrebbe consentire l assegnazione di Crediti Formativi MILANO,

Dettagli

Certificazioni per Project Manager

Certificazioni per Project Manager Certificazioni per Project Manager Vito Madaio, PMP, PM Giugno 2013 Argomenti TenStep Italia Professione Project Manager Certificazioni per Project Manager Metodologia TenStep Formazione abilitante 13/6/2013

Dettagli

Ottobre 2013 SISTEMA DI PROGETTO

Ottobre 2013 SISTEMA DI PROGETTO SISTEMA DI PROGETTO Ottobre 2013 Sistema di progetto - Project management interventi urbani complessi Strategie e strumenti per affrontare il mercato del promotore e della concessione Ingegneria economica

Dettagli

Migliorare le prestazioni delle PMI collaborando con clienti e fornitori Sviluppo di nuove abilità e strumenti ICT di supporto

Migliorare le prestazioni delle PMI collaborando con clienti e fornitori Sviluppo di nuove abilità e strumenti ICT di supporto Migliorare le prestazioni delle PMI collaborando con clienti e fornitori Sviluppo di nuove abilità e strumenti ICT di supporto Opportunità per le PMI per ottimizzare la gestione della filiera logistico

Dettagli

CORSO PROJECT MANAGEMENT PRIMA PARTE

CORSO PROJECT MANAGEMENT PRIMA PARTE CORSO PROJECT MANAGEMENT PRIMA PARTE METODI E STRUMENTI DI PROJECT MANAGEMENT E DESIGN MANAGEMENT NEGLI APPALTI DI PROGETTAZIONE, DI COSTRUZIONE E IMPIANTISTICI, PUBBLICI E PRIVATI Argomento Contenuti

Dettagli

Project Management & Innovazione

Project Management & Innovazione Project Management & Innovazione Milano, 24 ottobre 2006 Antonio Bassi, PMP antonio.bassi@pmi-nic.org www.pmi-nic.org Agenda Il progetto La ricerca L evoluzione Il libro e poi Ambito e missione del progetto

Dettagli

Il partner ideale per tutelare i vostri asset aziendali in Italia e nel mondo

Il partner ideale per tutelare i vostri asset aziendali in Italia e nel mondo Il partner ideale per tutelare i vostri asset aziendali in Italia e nel mondo La sfida del mercato contemporaneo obbliga le Aziende che ambiscono a posizioni leader nel mercato ad investire in ricerca,

Dettagli

Evento inaugurale Branch Emilia Romagna e Marche

Evento inaugurale Branch Emilia Romagna e Marche Evento inaugurale Branch Emilia Romagna e Marche Autore: Gianmarco, Antonelli 05/03/2010 PMI-NIC - Tutti i diritti riservati Contenuto del folder Programma dell evento Proposte di lettura a cura del PMI-NIC

Dettagli

Il Project Management per la piccola-media impresa: aumentare l efficienza per superare la crisi. Prato, 25 Settembre 2009

Il Project Management per la piccola-media impresa: aumentare l efficienza per superare la crisi. Prato, 25 Settembre 2009 Il Project Management per la piccola-media impresa: aumentare l efficienza per superare la crisi Prato, 25 Settembre 2009 1 Programma 15:00 15:10 Benvenuto e apertura lavori 15:10 15:20 Presentazione del

Dettagli

Management e Certificazione della Qualità

Management e Certificazione della Qualità Management e Certificazione della Qualità Prof. Alessandro Ruggieri A.A. 2012-2013 Oggetto della lezione Certificazione: normazione e accreditamento terminologia e concetti ISO 9001:2008 Introduzione e

Dettagli

Applicazione delle metodologie di Project Management in ambito pubblico

Applicazione delle metodologie di Project Management in ambito pubblico wwwisipmorg Applicazione delle metodologie di Project Management in ambito pubblico Arch Eugenio Rambaldi Presidente ISIPM Istituto Italiano di Project Management wwwisipmorg Intervento all interno del

Dettagli

Il Project Management in Italia visto dall osservatorio accademico

Il Project Management in Italia visto dall osservatorio accademico Il Project Management in Italia visto dall osservatorio accademico Franco Caron Dipartimento di Ingegneria Gestionale POLITECNICO DI MILANO Dall inizio degli anni 90 si diffondono nelle università italiane

Dettagli

Deve essere ancora consolidata un area di specializzazione formativa sul tema dell impiantistica industriale.

Deve essere ancora consolidata un area di specializzazione formativa sul tema dell impiantistica industriale. Il contesto In Liguria esiste una pluralità di grandi imprese impiantistiche operanti a livello internazionale e un patrimonio industriale unico a livello nazionale. Deve essere ancora consolidata un area

Dettagli

Lindt Academy. Percorso di Formazione Manageriale

Lindt Academy. Percorso di Formazione Manageriale Academy Lindt Academy Percorso di Formazione Manageriale EDIZIONE 2010-2011 Academy Da dove siamo partiti Dal desiderio di definire un percorso che miri a soddisfare i fabbisogni formativi di giovani con

Dettagli

Progetto HEAT4U: risultati del primo anno di attività e prossimi step

Progetto HEAT4U: risultati del primo anno di attività e prossimi step Progetto HEAT4U: risultati del primo anno di attività e prossimi step Luigi Tischer Coordinatore del Progetto HEAT4U HEAT4U: Il Progetto La sfida europea Nella UE l edilizia è il settore che consuma la

Dettagli

POLITICA DELLA QUALITA DELL AMBIENTE E DELLA SICUREZZA ALIMENTARE

POLITICA DELLA QUALITA DELL AMBIENTE E DELLA SICUREZZA ALIMENTARE POLITICA DELLA QUALITA DELL AMBIENTE E DELLA SICUREZZA ALIMENTARE 1. SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE Questo documento descrive le responsabilità della Direzione. Responsabilità che si esplicano nel comunicare

Dettagli

CONTRACT MANAGEMENT & SISTEMI PAESE

CONTRACT MANAGEMENT & SISTEMI PAESE CORSO CONTRACT MANAGEMENT & SISTEMI PAESE PRIMO MODULO: TIPOLOGIE DI CONTRATTI E ORDINAMENTI LEGISLATIVI MILANO, 16-17 GIUGNO 2011 SECONDO MODULO: GESTIONE CONTRATTI NELLE VARIE AREE ECONOMICHE MILANO,

Dettagli

tel. 02 58370.298 -.370 fax 02 58325931 02 58313702 assotec@assotec.it www.assotec.it www.statodellarte.it

tel. 02 58370.298 -.370 fax 02 58325931 02 58313702 assotec@assotec.it www.assotec.it www.statodellarte.it tel. 02 58370.298 -.370 fax 02 58325931 02 58313702 assotec@assotec.it www.assotec.it www.statodellarte.it Rapporti con il mondo della ricerca Consulenza tecnica per l innovazione Realizzazione di Stati

Dettagli

Processi di Gestione dei Sistemi ICT

Processi di Gestione dei Sistemi ICT Università di Bergamo Facoltà di Ingegneria GESTIONE DEI SISTEMI ICT Paolo Salvaneschi A3_1 V1.1 Processi di Gestione dei Sistemi ICT Il contenuto del documento è liberamente utilizzabile dagli studenti,

Dettagli

OFFERTA FORMATIVA SU: RAMS, FMEA, FMECA, HAZOP, FTA, ETA, RBD, MARKOV

OFFERTA FORMATIVA SU: RAMS, FMEA, FMECA, HAZOP, FTA, ETA, RBD, MARKOV OFFERTA FORMATIVA SU: RAMS, FMEA, FMECA, HAZOP, FTA, ETA, RBD, MARKOV NIER Ingegneria S.p.A. da diversi anni offre attività di formazione specialistica di alto livello per ingegneri e manager. NIER Ingegneria,

Dettagli

EcoDesigne Sistemi di Gestione dell Energia Gian Piero Zattoni

EcoDesigne Sistemi di Gestione dell Energia Gian Piero Zattoni EcoDesigne Sistemi di Gestione dell Energia Gian Piero Zattoni Workshop Chi Siamo EQO S.r.l. da oltre 10 anni riunisce professionisti provenenti da diversi settori e con differenti esperienze professionali,

Dettagli

RICERCA, CONSULENZA E PROGETTAZIONE PER LA SOSTENIBILITÀ SERVIZI DI ASSISTENZA E SUPPORTO PER LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE LAVANDERIE INDUSTRIALI

RICERCA, CONSULENZA E PROGETTAZIONE PER LA SOSTENIBILITÀ SERVIZI DI ASSISTENZA E SUPPORTO PER LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE LAVANDERIE INDUSTRIALI RICERCA, CONSULENZA E PROGETTAZIONE PER LA SOSTENIBILITÀ SERVIZI DI ASSISTENZA E SUPPORTO PER LA GESTIONE SOSTENIBILE DELLE LAVANDERIE INDUSTRIALI AMBIENTE ITALIA IN SINTESI Ambiente Italia è un azienda

Dettagli

ISTITUTO TECNICO SUPERIORE

ISTITUTO TECNICO SUPERIORE ISTITUTO TECNICO SUPERIORE Nuove tecnologie per il made in Italy Sistema meccanica Lanciano (Ch) Fondazione di Partecipazione "Istituto Tecnico Superiore Nuove Tecnologie per il Made in Italy Sistema Meccanica"

Dettagli

Da Energy Manager a Esperto in Gestione dell Energia

Da Energy Manager a Esperto in Gestione dell Energia Argomenti trattati Evoluzione delle figura professionale: da EM a EGE L Esperto in Gestione dell Energia Requisiti, compiti e competenze secondo UNI CEI 11339 Opportunità Schema di certificazione L Energy

Dettagli

MASTER A CHI È INDIRIZZATA QUESTA INIZIATIVA? PERCHÉ MASTER IN ALTO APPRENDISTATO? QUANTO COSTA ALL AZIENDA E AL LAUREATO? QUANDO E DOVE?

MASTER A CHI È INDIRIZZATA QUESTA INIZIATIVA? PERCHÉ MASTER IN ALTO APPRENDISTATO? QUANTO COSTA ALL AZIENDA E AL LAUREATO? QUANDO E DOVE? MASTER UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI TORINO MASTER IN ALTO APPRENDISTATO PROCESSI PRODUTTIVI CHIMICO-BIOLOGICI Monitoraggio, sicurezza, tecnologia, qualità e sostenibilità Progetto di Master Universitario

Dettagli

IL PROCESSO DI FABBRICAZIONE (sviluppo nuovo prodotto)

IL PROCESSO DI FABBRICAZIONE (sviluppo nuovo prodotto) CORSO DI Gestione aziendale Facoltà di Ingegneria IL PROCESSO DI FABBRICAZIONE (sviluppo nuovo prodotto) Carlo Noè Università Carlo Cattaneo Istituto di Tecnologie e-mail: cnoe@liuc.it 1 Il processo di

Dettagli

Corso Base di Project Management 3 giorni (21 ore)

Corso Base di Project Management 3 giorni (21 ore) Corso Base di Project Management 3 giorni (21 ore) Mettere in grado i partecipanti di acquisire la conoscenza della disciplina del project management affinchè essi possano successivamente affrontare e

Dettagli

Sustainable Facility Management

Sustainable Facility Management Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana Dipartimento tecnologie innovative Istituto CIM per la sostenibilità nell innovazione Sustainable Facility Management Certificate of Advanced

Dettagli

Consumi Energetici nelle aziende: Conoscenza Razionalizzazione Interventi di Efficientamento Monitoraggio Continuo

Consumi Energetici nelle aziende: Conoscenza Razionalizzazione Interventi di Efficientamento Monitoraggio Continuo Consumi Energetici nelle aziende: Conoscenza Razionalizzazione Interventi di Efficientamento Monitoraggio Continuo GREEN ENERGY PLUS S.R.L. Via della Ricerca Scientifica snc c/o Parco Scientifico Romano

Dettagli

Presentazione della Società. Novembre 2015

Presentazione della Società. Novembre 2015 Presentazione della Società La Storia La Società La Struttura Produttiva Il Sistema di Competenze Il Posizionamento 2 2004 Costituzione della StraDe s.r.l. ad opera di Massimo Dell Erba e Veronica Montanaro

Dettagli

Un approccio sistemico alla gestione dei progetti: dalle strategie al project management

Un approccio sistemico alla gestione dei progetti: dalle strategie al project management isedi_indice_cantamessa 27-04-2007 9:25 Pagina V Indice XI Prefazione XIII Premessa XVII Introduzione Un approccio sistemico alla gestione dei progetti: dalle strategie al project management PARTE I Aspetti

Dettagli

Essere Comandanti di Polizia locale Percorso di Specializzazione dell Accademia di Polizia locale

Essere Comandanti di Polizia locale Percorso di Specializzazione dell Accademia di Polizia locale ACCADEMIA PER UFFICIALI E SOTTUFFICIALI DI POLIZIA LOCALE Essere Comandanti di Polizia locale Percorso di Specializzazione dell Accademia di Polizia locale Codice APL3003/AE Sede: Colonia Enrichetta, Via

Dettagli

Assolombarda Via Chiaravalle 8 - Milano Sala Falck. Sandro Picchiolutto. Comitato Termotecnico Italiano, CTI

Assolombarda Via Chiaravalle 8 - Milano Sala Falck. Sandro Picchiolutto. Comitato Termotecnico Italiano, CTI L efficienza energetica nell industria: una leva per il rilancio competitivo delle imprese Assolombarda Via Chiaravalle 8 - Milano Sala Falck La normativa tecnica come strumento Sandro Picchiolutto Comitato

Dettagli

Vincere le sfide del domani: modelli di business, metodi e sistemi per competere

Vincere le sfide del domani: modelli di business, metodi e sistemi per competere Vincere le sfide del domani: modelli di business, metodi e sistemi per competere *Osservatorio GeCo Gestione dei Processi Collaborativi di Progettazione Riflessione introduttiva alla sessione Automotive

Dettagli

PIANO REDAZIONALE 2015

PIANO REDAZIONALE 2015 PIANO REDAZIONALE 2015 Aggiornato il 12/11/15 La struttura contenutistica di Sistemi&Impresa rivista di innovazione tecnologica che parla a imprenditori e manager della media e grande impresa italiana

Dettagli

CORSI DI LAUREA TRIENNALI IN SCIENZE DELL'ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE

CORSI DI LAUREA TRIENNALI IN SCIENZE DELL'ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE CORSI DI LAUREA TRIENNALI IN SCIENZE DELL'ECONOMIA E DELLA GESTIONE AZIENDALE Gli studenti che si iscrivono al I anno nell anno accademico 2003/2004 possono scegliere tra: ECONOMIA AZIENDALE - EA ECONOMIA

Dettagli

Security Package S.r.l. gennaio 2009

Security Package S.r.l. gennaio 2009 Security Package S.r.l. gennaio 2009 Soci Ing. Attilio E. Nulli Ing. Riccardo C. Corti Laurea in ingegneria meccanica, ha operato, fin dal 1965, nel settore Ingegneria civile del gruppo IMPREGILO, assumendo

Dettagli

LA CERTIFICAZIONE DI QUALITA IN AZIENDA: OPPORTUNITA E STRATEGIE DI SVILUPPO

LA CERTIFICAZIONE DI QUALITA IN AZIENDA: OPPORTUNITA E STRATEGIE DI SVILUPPO LA CERTIFICAZIONE DI QUALITA IN AZIENDA: OPPORTUNITA E STRATEGIE DI SVILUPPO 8 Marzo 2001 SEMINARIO TESTIMONI DI IMPRESA MARCO CAVALCA Executive Summary Introduzione La qualità in azienda (basic( quality

Dettagli

GREEN TOOLS Armando Romaniello Direttore Marketing Industry Management e Certificazione di prodotto

GREEN TOOLS Armando Romaniello Direttore Marketing Industry Management e Certificazione di prodotto GREEN TOOLS Armando Romaniello Direttore Marketing Industry Management e Certificazione di prodotto Mantova, 25 novembre 2015 Consumatore e mercato globale: ogni giorno più esigenti - Sicurezza (conditio

Dettagli

PIANIFICAZIONE STRATEGICA, QUALITA, CONTROLLO DI GESTIONE

PIANIFICAZIONE STRATEGICA, QUALITA, CONTROLLO DI GESTIONE PIANIFICAZIONE STRATEGICA, QUALITA, CONTROLLO DI GESTIONE Alessandra Damiani Managing Partner di Barbieri & Associati Dottori Commercialisti Consulente per l Organizzazione degli Studi professionali 1

Dettagli

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO

UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI FERRARA MANIFESTO DEGLI STUDI ANNO ACCADEMICO 2001/2002 Corso di laurea in MATEMATICA APPLICATA Classe 32 : Scienze Matematiche NUOVA ORGANIZZAZIONE DIDATTICA Le novità contenute

Dettagli

I NOSTRI SERVIZI. www.aakhon.it

I NOSTRI SERVIZI. www.aakhon.it I NOSTRI SERVIZI www.aakhon.it RESEARCH & DEVELOPMENT Ci dedichiamo al settore della ricerca e dello sviluppo, per gestire ogni progetto di innovazione in sinergia con diversi partner impegnati nella ricerca,

Dettagli

MODELLO DI BUSINESS PLAN

MODELLO DI BUSINESS PLAN MODELLO DI BUSINESS PLAN Predisporre una copertina con i riferimenti dei proponenti ed il nome del progetto. Note per la compilazione: Utilizzare un linguaggio semplice e comprensibile, possibilmente non

Dettagli

CORSO DI FINANZA AZIENDALE

CORSO DI FINANZA AZIENDALE CORSO DI FINANZA AZIENDALE presso UNINDUSTRIA TREVISO SERVIZI & FORMAZIONE, Piazza delle Istituzioni 12-31100 Treviso PERCHÉ PARTECIPARE? L obiettivo principale del percorso è formare professionalità in

Dettagli

Dott. Giorgia Rosso Casanova g.rossoc@ec.unipi.it. Il Business Plan

Dott. Giorgia Rosso Casanova g.rossoc@ec.unipi.it. Il Business Plan Dott. Giorgia Rosso Casanova g.rossoc@ec.unipi.it Il Business Plan Che cos è il business plan Documento di pianificazione e comunicazione che analizza e descrive l idea imprenditoriale e ne consente una

Dettagli

ALTA FORMAZIONE IN APPRENDISTATO

ALTA FORMAZIONE IN APPRENDISTATO ALTA FORMAZIONE IN APPRENDISTATO Progetto di Master Universitario PROCESSI PRODUTTIVI CHIMICO BIOLOGICI Bozza Master di I/II livello Seconda Edizione BDM collabora con l Università di Torino nella realizzazione

Dettagli

GFT - PIANIFICAZIONE DELLE TECNOLOGIE E DEI SISTEMI PRODUTTIVI (Technology & Factory Planning)

GFT - PIANIFICAZIONE DELLE TECNOLOGIE E DEI SISTEMI PRODUTTIVI (Technology & Factory Planning) LM Ingegneria Gestionale 31-5-2012 GFT - PIANIFICAZIONE DELLE TECNOLOGIE E DEI SISTEMI PRODUTTIVI (Technology & Factory Planning) Prof. Tullio Tolio Prof. T. Tolio Politecnico di Milano 2 GFT -Technology

Dettagli

SCUOLE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

SCUOLE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE ALLEGATI SCUOLE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE SCUOLA SUPERIORE DELL ECONOMIA E DELLE FINANZE La Scuola Superiore dell Economia e delle Finanze (SSEF) è la Scuola nazionale per la formazione del personale

Dettagli

Vito Albi no MERCATO. Nicola Costantino E IMPRESA. Guido Sivo. Carocci

Vito Albi no MERCATO. Nicola Costantino E IMPRESA. Guido Sivo. Carocci LE COSTRUZIONI: Vito Albi no MERCATO Nicola Costantino E IMPRESA Guido Sivo Carocci IUAV - VENEZIA AREA SERV. BIBLIOGRAFICI E DOCUMENTALI G 7910 BIBLIOTECA CENTRALE E-P ~ l::- Vito Albino Nicola Costantino

Dettagli

Corso su MANAGEMENT PER OBIETTIVI E PER PROCESSI NELL UNIVERSITÀ

Corso su MANAGEMENT PER OBIETTIVI E PER PROCESSI NELL UNIVERSITÀ Corso su MANAGEMENT PER OBIETTIVI E PER PROCESSI NELL UNIVERSITÀ Roma, 29 febbraio 1 marzo 2012 Roma, 7-8 giugno 2012 (replica) sede Fondazione CRUI Piazza Rondanini, 48 00186 Roma Il corso assegna i crediti

Dettagli

PROJECT EVALUATION & MANAGEMENT

PROJECT EVALUATION & MANAGEMENT L' della in collaborazione con l Associazione Ingegneri della e KWANTIS organizza il seguente CORSO DI AGGIORNAMENTO: PROJECT EVALUATION & MANAGEMENT MODULO UNICO DI 24 ORE 21-28 Ottobre 2015 e 3 Novembre

Dettagli

via Dante 6, 20069 - Vaprio d Adda (MI) Italy +39 333 7568612 +39 029094519 http://www.alessandrochignoli.com pag 1/5

via Dante 6, 20069 - Vaprio d Adda (MI) Italy +39 333 7568612 +39 029094519 http://www.alessandrochignoli.com pag 1/5 http://www.alessandrochignoli.com pag 1/5 Nato il 04/11/1970 a Vaprio d'adda MI - Italy Skype: alessandro.chignoli1 Email: mail@alessandrochignoli.com PEC: alessandro.chignoli@ingpec.eu Professional network

Dettagli

Valentina Croff * La Certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità del Consorzio Venezia Nuova. Premessa. Contenuti e modalità di attuazione

Valentina Croff * La Certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità del Consorzio Venezia Nuova. Premessa. Contenuti e modalità di attuazione 33 Valentina Croff * Premessa Contenuti e modalità di attuazione La Certificazione del Sistema di Gestione per la Qualità del Consorzio Venezia Nuova Lo scorso mese di aprile il Consorzio Venezia Nuova

Dettagli

PROTEO srl Consulenti di Direzione ed Organizzazione

PROTEO srl Consulenti di Direzione ed Organizzazione La missione Affiancare le aziende clienti nello sviluppo e controllo del loro business Servire il suo Cliente con una offerta illimitata e mirata a risolvere le Sue principali esigenze Selezionare Partners

Dettagli

Nuovo Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica AA14-15. http://www.dis.uniroma1.it/~ccl_ii/site/

Nuovo Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica AA14-15. http://www.dis.uniroma1.it/~ccl_ii/site/ Nuovo Corso di laurea magistrale in Ingegneria Informatica AA14-15 http://www.dis.uniroma1.it/~ccl_ii/site/ Laurea Magistrale L obiettivo della laurea magistrale in Ingegneria informatica (Master of Science

Dettagli