Cosa ricava il debitore dopo l'asta? La disponibilità residua a favore del subastato è -solitamente- nulla o irrilevante

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Cosa ricava il debitore dopo l'asta? La disponibilità residua a favore del subastato è -solitamente- nulla o irrilevante"

Transcript

1 LE OPPORTUNITÀ PER IL DEBITORE E NON SOLO A CURA DEL DOTT. FRANCESCO ROMANO PAPPALARDO Causali delle vendite all'asta > Impagamento a Banche 93% - Aziende 6% - Privati 1% > Divisione patrimoniale > Scioglimento comunione > Indivisibilità di quote > Lite ereditaria > Vendita beni pubblici > Liquidazione coatta amministrativa > Altro Ancora oggi sono in corso Aste giudiziarie il cui pignoramento risale al Invece, per i pignoramenti attivati dopo il 2001 i tempi procedurali sono alquanto brevi. Infatti, già sono in Asta immobili con R.G.E. dell'anno Cosa ricava il debitore dopo l'asta? La disponibilità residua a favore del subastato è -solitamente- nulla o irrilevante Cosa conviene al debitore? Concordare un piano (biennale) di rientro... Convenire il saldo - in un'unica soluzione - con transazione a stralcio... Attivare la vendita Pre-Asta. Con la Pre-Asta il proprietario ricava il sopravanzo tra valore dell'immobile e transazione debitoria... Da qualche mese è possibile anche ri-finanziare il debitore con un nuovo mutuo bancario. Dipende da procedura a procedura, da banca a banca,... E' una novità a favore del subastato! Sulla conversione L'ultima opportunità prima dell'asta è la conversione del pignoramento. Tuttavia, i debitori che invocano la conversione, nel 63% dei casi, non riescono a corrispondere l'intera obbligazione. Dopodiché, il denaro depositato entra nella massa dei beni pignorati e l'immobile ritorna in Asta. È soprattutto l'elemento emotivo che spinge il proprietario/debitore a bloccare l'asta «all'ultimo istante», nonostante sia consapevole dei limiti delle proprie disponibilità economiche. In questi casi, il momentaneo giovamento (la sospensione dell'asta) successivamente si rivela dannoso perché sottrae risorse alle già esigue risorse del debitore. Malgrado ciò, la sospensiva della conversione può essere utilizzata anche come "arco temporale" per la Pre-Asta. E il proprietario/venditore potrà recuperare (...) le somme in precedenza depositate per la conversione... Dalla parte del debitore Proprio il debitore, che ha più necessità di consulenza, nella maggior parte dei casi è senza assistenza. È fondamentale affidarsi, oltre che ad un legale, ad un professionista creditizio-immobiliare che abbia competenza nella disciplina degli atti subastati, giacché è nel "periodo di standby" che si possono definire gli accordi più proficui (...) L'espediente del "guadagnar tempo" non è più efficace giacché i tempi dell'esecuzione - adesso - si circoscrivono in mesi laddove nel passato trascorrevano decenni...

2 STRATEGIE DI ACQUISTO ALL'ASTA Esemplificazione FINANZIARIA Oggi si acquista un credito ipotecario da una Banca a 100 (che ne vanta 130 ) Si ipotizza che fra un anno si venderà l'immobile all'asta a 150 In questo intervallo, maturano a favore del credito altri interessi: ipotizziamo 4 Il cessionario del credito, dopo la vendita all'asta, riceverà 134 Quindi, l'utile sarà di 34 = 134 ricavati contro i 100 pagati per la Cessione del Credito Esemplificazione IMMOBILIARE (con procedura indiretta) Oggi si acquista un credito ipotecario da una Banca a 100 (che ne vanta 130 ) Il prezzo base dell'immobile all'asta è 150 Il cessionario del credito si aggiudica l'immobile all'asta a 160 Ma il costo reale è 100 del credito + 30 di differenza tra = TOTALE 130 Quindi, pagherà l'immobile 130 aggiudicandoselo a 160 Esemplificazione IMMOBILIARE (con procedura diretta) Oggi si acquista un credito ipotecario da una Banca a 100 (che ne vanta 130) Il prezzo base dell'immobile all'asta è Cioè inferiore al montante del credito Il Cessionario del Credito effettua istanza ed ottiene l'assegnazione dell'immobile E' stato acquistato l'immobile pagando 100 contro i 125 del valore d'asta Ma al di là degli esempi redditizi, vi sono anche crediti svantaggiosi o apparentemente svantaggiosi: Non si è tenuto conto del rapporto tra credito in privilegio e credito chirografario... La garanzia ipotecaria è di 1 grado, ma con concorrenti di pari grado... I tempi della procedura si dilatano oltre le previsioni... Gli oneri in prededuzione defalcano una parte dell'utile... Il creditore ha dimenticato di attivare il pignoramento anche su altri beni del debitore... L'immobile si vende al quinto incanto ad un prezzo più basso del montante creditizio - e il titolare del credito non invoca l'assegnazione... Come in ogni negotium, prima dell'acquisto è necessaria una fase istruttoria per verificare l'effettiva convenienza, ma - nello stesso tempo - occorre anche la conoscenza professionale per utilizzare al massimo le potenzialità del contratto di Cessione Credito.

3 SUL POSSESSO DEGLI IMMOBILI ACQUISTATI ALL'ASTA Concretamente Mediamente, dopo 30/60 giorni dal Decreto di Trasferimento, i precedenti proprietari consegnano l'immobile ai nuovi titolari. Qualche settimana in più, quando c'è un occupante/inquilino senza titolo. Quando invece l'immobile è già vuoto, in genere, si esegue la presa di possesso certificata. Infine, con il curatore o il custode giudiziario, attraverso il loro concorso, si riceve la consegna delle chiavi. Giuridicamente Se l'immobile è occupato dall'esecutato o da una parte della sua famiglia, l'unità in questione è "giuridicamente libera alla vendita". Infatti, nel decreto di trasferimento, il giudice dell'esecuzione ingiunge ai debitori il "rilascio immediato dell'immobile nella piena disponibilità dell'aggiudicatario" (sottostante decreto munito di formula esecutiva). Pertanto, il trasferimento di proprietà dell'immobile già costituisce titolo «immediatamente esecutivo» per il rilascio dell'unità. Nel caso di contratto di locazione - a terzi non simulati - la "data certa" è assoggettata alla legittimità del contratto (accordata unicamente con la registrazione del contratto di fitto presso l'ufficio del Registro) e alla cronologia della data che deve essere antecedente il R.G.E. (il pignoramento cristallizza lo stato di fatto e di diritto). In ogni caso, non ha efficacia il «rinnovo automatico» della locazione (4+4 o 6+6) che ricade nell'intervallo temporale del pignoramento: il contratto è automaticamente disdettato. Anche quest'aspetto è una risultanza pignoratizia giacché "non hanno effetto [ ] gli atti che importano vincoli di indisponibilità" (da notare il termine "importano" nell'art del c.c.). In base alla normativa espropriativa e alle risultanze delle statistiche peritali, il 96% degli immobili venduti all'asta - quand'anche occupati momentaneamente da terzi - non rientrano nelle condizioni della "locazione in prima durata con data antecedente e certa" e pertanto sono giuridicamente liberi alla vendita. È il consulente tecnico che relaziona sullo "stato giuridico" del bene e, dunque, sulla opponibilità della locazione all'acquirente. Tuttavia, nelle perizie non sempre si riscontrano elementi comprovanti e coerenti in tema di possesso. Forse perché la materia è anzitutto di competenza giuridica piuttosto che di pertinenza tecnica. Avvertenza Gli inquilini, prima di firmare un contratto di locazione, sono tenuti a verificare lo stato giuridico dell'immobile (non solo in Conservatoria). In modo particolare, per le unità ad uso commerciale il conduttore effettua cospicui investimenti (cessione contratto, ristrutturazione locale, impianti...) che svaniscono nel nulla se l'immobile è pignorato. Abbiamo constatato che sovente l'inquilino è ignaro di queste particolarità, quand'anche - al momento del contratto - era assistito da un legale o da un'agenzia immobiliare. Inefficacia di qualunque tipo di locazione - anche se effettuata prima del pignoramento - se nell'allegato "A" al contratto di Mutuo è specificato il divieto di locare l'immobile L'allegato "A" è parte integrante del titolo esecutivo. Se l'immobile è occupato dal debitore - precedente proprietario degli sfratti.

4 Se l'immobile è stato locato dopo la trascrizione del pignoramento Se l'immobile è stato locato prima del pignoramento, ma non c'è una data certa, tuttavia è certa la detenzione prima del pignoramento Scadenza della locazione 1 anno dopo l'acquisto all'asta. Dopodiché, azione esecutiva di rilascio. Se l'immobile è stato locato prima del pignoramento senza data certa e anche la detenzione non è certa Rinnovazione della locazione a norma, in corso di esecuzione autorizzata dal giudice Devono essere rispettati i tempi sino alla scadenza legale. Dopodiché, azione esecutiva di rilascio. Rinnovazione della locazione a norma, in corso di esecuzione, non autorizzata dal giudice Nel caso limite, vanno rispettate per un massimo di 1 anno dalla data di rinnovo. Dopodiché, azione esecutiva di rilascio. Locazioni autorizzate dal giudice durante le fasi dell'esecuzione Scadono al momento del Decreto di Trasferimento. Locazioni a norma, anteriori al pignoramento, ma con un canone inferiore di oltre 1/3 al canone regolare o a precedenti locazioni Non hanno validità. Diritto di abitazione del coniuge trascritto nella Conservatoria dei Registri Immobiliari In base al titolo e all'età di eventuali figli legittimi. Tuttavia, è annullabile come da indirizzo giuridico. Sublocazione parziale registrata prima del pignoramento Nullità dell'atto se nell'allegato al contratto di mutuo è indicato il divieto di sublocazione. Terzi - titolari di prima locazione - con successiva sublocazione totale, con data antecedente il pignoramento Decade il diritto economico del primo soggetto. Per il conduttore occupante l'immobile si fa riferimento alle condizioni titolate di cui sopra.

5 Locazioni ultranovennali Nel caso di trascrizione ante-pignoramento, l'avviso di vendita deve riportare gli elementi della visura notarile. Lo stesso dicasi nel caso di usufrutto. Le locazioni eccedenti i nove anni che non sono state trascritte prima del pignoramento non sono opponibili all'acquirente, se non nei limiti di un novennio dall'inizio della locazione ( se, prima del pignoramento). Il diritto di prelazione nelle vendite all'asta a favore del conduttore dell'attività commerciale, del colono o del terzo coltivatore confinante La legge esclude la prelazione nel caso di: vendita forzata, permuta, liquidazione coatta, fallimento, espropriazione per pubblica utilità. Sussiste solo a favore dello Stato per i beni di interesse artistico e storico, vincolati ai sensi d.l. 490/1999. Eventuali oneri condominiali non pagati A carico dell'aggiudicatario gli oneri per l'anno in corso e per quello precedente, con la cronologia dal Decreto di Trasferimento.

CENNI PRELIMINARI CODICE CIVILE

CENNI PRELIMINARI CODICE CIVILE CENNI PRELIMINARI La lettura diretta dei testi di legge può risultare indubbiamente ostica ai profani. La concreta portata delle norme, d altronde, è pienamente specificata soltanto dal continuo raccordo

Dettagli

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

NORMATIVA DI RIFERIMENTO NORMATIVA DI RIFERIMENTO CODICE CIVILE - LIBRO SESTO/TITOLO IV TITOLO IV DELLA TUTELA GIURISDIZIONALE DEI DIRITTI CAPO I DISPOSIZIONI GENERALI ART. 2907 ATTIVITÀ GIURISDIZIONALE Alla tutela giurisdizionale

Dettagli

CODICE CIVILE. Libro Sesto Della tutela dei diritti. Titolo IV Della tutela giurisdizionale dei diritti. Capo II Dell'esecuzione forzata

CODICE CIVILE. Libro Sesto Della tutela dei diritti. Titolo IV Della tutela giurisdizionale dei diritti. Capo II Dell'esecuzione forzata CODICE CIVILE Libro Sesto Della tutela dei diritti Titolo IV Della tutela giurisdizionale dei diritti Capo II Dell'esecuzione forzata Sezione I Dell'espropriazione 1 - Disposizioni generali Art. 2910.

Dettagli

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO

FONDAZIONE FORENSE DI PESARO FONDAZIONE FORENSE DI PESARO Palazzo di Giustizia, Piazzale Carducci n. 12 GUIDA PRATICA ALL ACQUISTO DI IMMOBILI ALL ASTA Perché acquistare un immobile all asta? Acquistare all asta è spesso più conveniente.

Dettagli

TRIBUNALE DI BELLUNO. Informazioni Vendite Giudiziarie

TRIBUNALE DI BELLUNO. Informazioni Vendite Giudiziarie TRIBUNALE DI BELLUNO Informazioni Vendite Giudiziarie Domande Frequenti Cosa sono le vendite giudiziarie? Le vendite giudiziarie derivano da procedure attivate presso i Tribunali al fine di ricavare determinate

Dettagli

ADEMPIMENTI DEL DELEGATO NELLE PROCEDURE ESECUTIVE IMMOBILIARI

ADEMPIMENTI DEL DELEGATO NELLE PROCEDURE ESECUTIVE IMMOBILIARI ADEMPIMENTI DEL DELEGATO NELLE PROCEDURE ESECUTIVE IMMOBILIARI A cura di Dott.ssa Elena Carli e Dott. Massimo Cambi 1 NOTA DEGLI AUTORI Il presente manuale rappresenta la risultanza degli studi e delle

Dettagli

INDICE SOMMARIO. Prefazione... pag. 5

INDICE SOMMARIO. Prefazione... pag. 5 INDICE SOMMARIO Prefazione........................................................ pag. 5 Costituzione in mora del debitore 1. Lettera di convocazione per tentativo di definizione bonaria...» 21 2. Lettera

Dettagli

TRIBUNALE DI REGGIO EMILIA Ufficio Esecuzioni Immobiliari

TRIBUNALE DI REGGIO EMILIA Ufficio Esecuzioni Immobiliari Nella procedura esecutiva esattoriale N... promossa da EQUITALIA CENTRO S.P.A. (Agente per la Riscossione Tributi della Provincia di Reggio Emilia) nei confronti di PIGNORAMENTO DEL / / R.P. IL GIUDICE

Dettagli

Giornata di formazione sulla vendita competitiva a mezzo asta notarile telematica nelle procedure concorsuali

Giornata di formazione sulla vendita competitiva a mezzo asta notarile telematica nelle procedure concorsuali Giornata di formazione sulla vendita competitiva a mezzo asta notarile telematica nelle procedure concorsuali Firenze, martedì 26 maggio 2015 Università degli Studi di Firenze - Scuola di Economia e Management

Dettagli

Studio Galeotti Flori - Firenze. Dott. Stefano Berti

Studio Galeotti Flori - Firenze. Dott. Stefano Berti COMPIUTI NELL AMBITO DI PROCEDURE FALLIMENTARI ED I PROVVEDIMENTI DI AGGIUDICAZIONE, ANCHE IN SEDE DI SCIOGLIMENTO DI COMUNIONI; LA TASSAZIONE DEGLI EVENTUALI CONGUAGLI Firenze, 25 marzo 2015 1 IMPOSTA

Dettagli

Dott.ssa Manuela Massenz Giudice della III Sezione Tribunale di Milano

Dott.ssa Manuela Massenz Giudice della III Sezione Tribunale di Milano Dott.ssa Manuela Massenz Giudice della III Sezione Tribunale di Milano IL PROGETTO DI DISTRIBUZIONE Convegno Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Milano 1 Le esecuzioni immobiliari

Dettagli

TRIBUNALE DI MACERATA 113 / 2011 *************** MPS

TRIBUNALE DI MACERATA 113 / 2011 *************** MPS TRIBUNALE DI MACERATA Procedimento esecutivo immobiliare 113 / 2011 promosso da *************** MPS Gestione Crediti Banca SACF *************** AVVISO DI VENDITA Tutte le attività che, a norma degli artt.

Dettagli

LOCAZIONE DI COSE Durata della locazione immobili ad uso diverso. COMUNIONE E CONDOMINIO Assemblea dei condomini negli edifici, deliberazioni

LOCAZIONE DI COSE Durata della locazione immobili ad uso diverso. COMUNIONE E CONDOMINIO Assemblea dei condomini negli edifici, deliberazioni Durata della locazione immobili ad uso diverso La rinuncia da parte del locatore, in sede di stipula del contratto di locazione ad uso diverso dall'abitazione, alla facoltà di diniego del rinnovo alla

Dettagli

TABELLA DEGLI ATTI SOGGETTA A TRASCRIZIONE ATTI TRA VIVI 100 Atto tra vivi 101 Affrancazione 102 Anticresi 103 Assegnazione a socio di cooperativa

TABELLA DEGLI ATTI SOGGETTA A TRASCRIZIONE ATTI TRA VIVI 100 Atto tra vivi 101 Affrancazione 102 Anticresi 103 Assegnazione a socio di cooperativa TABELLA DEGLI ATTI SOGGETTA A TRASCRIZIONE ATTI TRA VIVI 100 Atto tra vivi 101 Affrancazione 102 Anticresi 103 Assegnazione a socio di cooperativa edilizia 104 Assegnazione a socio per scioglimento di

Dettagli

SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI. della Provincia di COMO. Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.p.A. ********************

SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI. della Provincia di COMO. Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.p.A. ******************** P.I. n. 47146/33/14 SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI della Provincia di COMO Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.p.A. ******************** AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE ai sensi degli artt.

Dettagli

AVVOCATO GENNARO MARASCIUOLO del Foro di Trani

AVVOCATO GENNARO MARASCIUOLO del Foro di Trani AVVOCATO GENNARO MARASCIUOLO del Foro di Trani Rent to buy Cosa è e come è stato disciplinato D.L. 133/2014 Decreto Sblocca Italia Art. 23: contratto che prevede l'immediata concessione del godimento di

Dettagli

SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI. della Provincia di MILANO - MONZA e BRIANZA. Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.p.A.

SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI. della Provincia di MILANO - MONZA e BRIANZA. Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.p.A. P.I. n. 60678/6814 SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI della Provincia di MILANO - MONZA e BRIANZA Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.p.A. ******************** AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO DI TIVOLI

TRIBUNALE ORDINARIO DI TIVOLI TRIBUNALE ORDINARIO DI TIVOLI - AVVISO DI VENDITA ALL ASTA - Esecuzione Immobiliare N. 3164/2008 R.G.E. - Dott.ssa Coccoli Il sottoscritto Dott. Raffaele Casertano, Notaio in Guidonia Montecelio, delegato

Dettagli

Il custode delegato. nelle esecuzioni immobiliari

Il custode delegato. nelle esecuzioni immobiliari ORDINE DEI DOTTORI COMMERCIALISTI ED ESPERTI CONTABILI DI VITERBO Il custode delegato nelle esecuzioni immobiliari COMMISSIONE STUDIO AREA GIUDIZIARIA ESECUZIONI IMMOBILIARI Presidente Dott. Marco Santoni

Dettagli

SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI. della Provincia di MILANO. Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.p.A. ********************

SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI. della Provincia di MILANO. Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.p.A. ******************** P.I. n. 1593/68/12 SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI della Provincia di MILANO Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.p.A. ******************** AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE AL QUARTO INCANTO

Dettagli

Lotto 2 Appezzamenti di terreno in agro di Matera, zona industriale Contrada Serritello

Lotto 2 Appezzamenti di terreno in agro di Matera, zona industriale Contrada Serritello TRIBUNALE DI MATERA SEZIONE ESECUZIONI IMMOBILIARI G.E. Dr. Laura MARRONE Professionista delegato: Avv. Mariano AGRESTI * * * * * - Espropriazione immobiliare n. 94/00 R.G.E.I. AVVISO DI VENDITA Il sottoscritto

Dettagli

Linee guida per le ESECUZIONI IMMOBILIARI

Linee guida per le ESECUZIONI IMMOBILIARI ORDINE DEGLI AVVOCATI DI TRENTO TRIBUNALE CIVILE DI TRENTO Linee guida per le ESECUZIONI IMMOBILIARI FORMA DEL PIGNORAMENTO L atto di pignoramento deve contenere l avvertimento al debitore che, se intende

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI SASSARI

TRIBUNALE CIVILE DI SASSARI TRIBUNALE CIVILE DI SASSARI UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI Disposizioni generali in materia di espropriazione immobiliare Modalità di presentazione delle offerte e di svolgimento delle procedure di VENDITA

Dettagli

Capitolo VII L ESPROPRIAZIONE PRESSO TERZI

Capitolo VII L ESPROPRIAZIONE PRESSO TERZI Capitolo VII L ESPROPRIAZIONE PRESSO TERZI Rilievi introduttivi Oggetto dell'espropriazione presso terzi possono essere beni mobili o crediti appartenenti al debitore; i beni immobili di proprietà esclusiva

Dettagli

FONDO PATRIMONIALE (artt. 167-171 C.C.)

FONDO PATRIMONIALE (artt. 167-171 C.C.) FONDO PATRIMONIALE (artt. 167-171 C.C.) COSTITUZIONE AMMINISTRAZIONE EFFICACIA OPPONIBILITA REVOCATORIA CESSAZIONE REGIME FISCALE DOTT.SSA ALESSANDRA DE LEONARDIS OBIETTIVI DEL FONDO CONCETTO DI FAMIGLIA

Dettagli

COMUNICA INDICAZIONI. 2. il prezzo base del bene della prossima vendita è il medesimo dell'ultima vendita andata deserta.

COMUNICA INDICAZIONI. 2. il prezzo base del bene della prossima vendita è il medesimo dell'ultima vendita andata deserta. TRIBUNALE DI LIVORNO UFFICIO ESECUZIONI IMMOBILIARI IL GIUDICE DELL ESECUZIONE COMUNICA a tutte le parti, i loro procuratori e ai delegati alla vendita che, a seguito dell'entrata in vigore del d.l. 83/2015,

Dettagli

I dieci consigli utili per partecipare alle aste immobiliari

I dieci consigli utili per partecipare alle aste immobiliari I dieci consigli utili per partecipare alle aste immobiliari Ecco alcune indicazioni pratiche utili per la corretta partecipazione all asta: è consigliabile rivolgersi per ogni dubbio alla cancelleria

Dettagli

ASTE GIUDIZIARIE TELEMATICHE DEL NOTARIATO VADEMECUM PER IL CITTADINO

ASTE GIUDIZIARIE TELEMATICHE DEL NOTARIATO VADEMECUM PER IL CITTADINO ASTE GIUDIZIARIE TELEMATICHE DEL NOTARIATO VADEMECUM PER IL CITTADINO A)ASTE GIUDIZIARIE IN GENERALE La vendita giudiziaria immobiliare è un procedimento che si svolge sotto il controllo del giudice avente

Dettagli

TRIBUNALE DI FR SINON E ORDINE DI SERVIZIO IN DATA 1/12/08 ALLEGATO A Criteri di suddivisione delle materie tra i gruppi del settore civile

TRIBUNALE DI FR SINON E ORDINE DI SERVIZIO IN DATA 1/12/08 ALLEGATO A Criteri di suddivisione delle materie tra i gruppi del settore civile TRIBUNALE DI FR SINON E ORDINE DI SERVIZIO IN DATA 1/12/08 ALLEGATO A Criteri di suddivisione delle materie tra i gruppi del settore civile PRIMO GRUPPO Contratti atipici _1.43.101 Cessione di azienda

Dettagli

LA CUSTODIA. Criticità operative: la liberazione dell immobile S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO

LA CUSTODIA. Criticità operative: la liberazione dell immobile S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO S.A.F. SCUOLA DI ALTA LA CUSTODIA Criticità operative: la liberazione dell immobile A cura del dott. Loris Beretta Commissione Ausiliari del Giudice ODCEC Milano 1 LA CUSTODIA Fonti Nomina del custode

Dettagli

Gruppo di Lavoro Esecuzioni Immobiliari Tribunale Reggio Calabria LINEE GUIDA DEL PROFESSIONISTA DELEGATO ALLA VENDITA

Gruppo di Lavoro Esecuzioni Immobiliari Tribunale Reggio Calabria LINEE GUIDA DEL PROFESSIONISTA DELEGATO ALLA VENDITA Gruppo di Lavoro Esecuzioni Immobiliari Tribunale di Reggio Calabria LINEE GUIDA DEL PROFESSIONISTA DELEGATO ALLA VENDITA Coordinatore: Dott. Giuseppe Campagna Componenti: Maurizio Alfieri Antonino Dattola

Dettagli

PIGNORAMENTO. Ebook. Francesco Cacchiarelli e Riccardo Cerulli All rights reserved

PIGNORAMENTO. Ebook. Francesco Cacchiarelli e Riccardo Cerulli All rights reserved PIGNORAMENTO Ebook INDICE 1. COS È 2. FORMA DEL PIGNORAMENTO 3. SE RIGUARDA COSE MOBILI 4. PIGNORAMENTO IMMOBILIARE 5. PIGNORAMENTO PRESSO TERZI 6. EFFETTI DEL PIGNORAMENTO 7. COSA IN INTENDE PER IMPIGNORABILITÀ

Dettagli

DISCIPLINA DELL AZIENDA

DISCIPLINA DELL AZIENDA Prefazione alla seconda edizione....................... VII Prefazione alla prima edizione........................ IX Avvertenze................................ XIII PARTE PRIMA DISCIPLINA DELL AZIENDA

Dettagli

TRIBUNALE DI SULMONA AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO DELEGATA A PROFESSIONISTA. (artt. 569, 576, e 591 bis c.p.c.)

TRIBUNALE DI SULMONA AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO DELEGATA A PROFESSIONISTA. (artt. 569, 576, e 591 bis c.p.c.) ESECUZIONE N. 79/07 TRIBUNALE DI SULMONA AVVISO DI VENDITA SENZA INCANTO DELEGATA A PROFESSIONISTA (artt. 569, 576, e 591 bis c.p.c.) Il sottoscritto Avv. Edoardo Di Loreto con studio in Sulmona, Via Giovanni

Dettagli

DEL NOTAIO DELEGATO PRIMO ESPERIMENTO DI VENDITA

DEL NOTAIO DELEGATO PRIMO ESPERIMENTO DI VENDITA TRIBUNALE DI TREVISO AVVISO DI VENDITA DEL NOTAIO DELEGATO Esecuzione n. 491/2010 R.G. Delegato: Notaio Matteo Contento PRIMO ESPERIMENTO DI VENDITA Il sottoscritto Notaio Matteo Contento, delegato ex

Dettagli

TRIBUNALE DI TORINO. Il sottoscritto avvocato Claudia Guzzo, con studio in Torino, via Peyron 19, delegato

TRIBUNALE DI TORINO. Il sottoscritto avvocato Claudia Guzzo, con studio in Torino, via Peyron 19, delegato TRIBUNALE DI TORINO AVVISO DI VENDITA Il sottoscritto avvocato Claudia Guzzo, con studio in Torino, via Peyron 19, delegato dal Giudice dell Esecuzione del Tribunale di Torino, dott.ssa Ester Marongiu,

Dettagli

TRIBUNALE DI ROMA IV SEZIONE CIVILE

TRIBUNALE DI ROMA IV SEZIONE CIVILE TRIBUNALE DI ROMA IV SEZIONE CIVILE I COMPITI DEL CUSTODE DEL COMPENDIO PIGNORATO Allorchè venga nominato un custode del compendio immobiliare pignorato questi provvederà a svolgere i seguenti compiti:

Dettagli

DEL NOTAIO DELEGATO QUINTO ESPERIMENTO DI VENDITA

DEL NOTAIO DELEGATO QUINTO ESPERIMENTO DI VENDITA TRIBUNALE DI TREVISO AVVISO DI VENDITA DEL NOTAIO DELEGATO Esecuzione n. 560/2008 R.G. Delegato: Notaio Marco Tottolo QUINTO ESPERIMENTO DI VENDITA Il sottoscritto Notaio Marco Tottolo, delegato ex art.

Dettagli

II processo esecutivo immobiliare

II processo esecutivo immobiliare -" -»-/ ' > Antonio Donvito II processo esecutivo immobiliare Aggiornato alla legge 14 maggio 2005, n. 80 v -V G. Giappichelli Editore - Torino Indice Prefaztone XV Parte Prima 1 il pignoramento immobiliare

Dettagli

PRELAZIONE CHE FARE?!?

PRELAZIONE CHE FARE?!? PRELAZIONE CHE FARE?!? INDICAZIONI ASSOCOND CONAFI PER COLORO A CUI STANNO PER METTERE ALL ASTA LA CASA E DESIDERANO ESERCITARE IL DIRITTO DI PRELAZIONE IL DECRETO LEGISLATIVO 20 GIUGNO 2005 N.122 ARTICOLO

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI BUSTO ARSIZIO AVVISO DI VENDITA

TRIBUNALE CIVILE DI BUSTO ARSIZIO AVVISO DI VENDITA TRIBUNALE CIVILE DI BUSTO ARSIZIO AVVISO DI VENDITA La sottoscritta, Dott.ssa Barbara Gallazzi, Dottore Commercialista con studio in Busto Arsizio, piazza Santa Maria 1 delegato dal Giudice delle Esecuzioni

Dettagli

SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI. della Provincia di MILANO. Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.P.A. ********************

SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI. della Provincia di MILANO. Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.P.A. ******************** P.I. n. 1446/68/12 SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI della Provincia di MILANO Agente della Riscossione: EQUITALIA NORD S.P.A. ******************** AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE AL QUARTO INCANTO

Dettagli

TRIBUNALE DI FOGGIA ARTICOLAZIONE TERRITORIALE DI LUCERA

TRIBUNALE DI FOGGIA ARTICOLAZIONE TERRITORIALE DI LUCERA TRIBUNALE DI FOGGIA ARTICOLAZIONE TERRITORIALE DI LUCERA AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILE Procedura esecutiva n. 265/11 promossa da M.P.S. Gestione Crediti Banca s.p.a. in nome e per conto della MONTE dei

Dettagli

LA STORIA Lo Studio Legale Di Maio nasce a Torino negli anni ottanta, allorchè l Avv. Mariano Di Maio, dopo una lunga ed intensa esperienza maturata

LA STORIA Lo Studio Legale Di Maio nasce a Torino negli anni ottanta, allorchè l Avv. Mariano Di Maio, dopo una lunga ed intensa esperienza maturata LA STORIA Lo Studio Legale Di Maio nasce a Torino negli anni ottanta, allorchè l Avv. Mariano Di Maio, dopo una lunga ed intensa esperienza maturata nello studio dell Avv. Stanislao Di Maio di Napoli (fondato

Dettagli

REGIONE PIEMONTE ISTITUZIONE PRIVILEGIO EX ART. 4 C. 5 L. 49/1985

REGIONE PIEMONTE ISTITUZIONE PRIVILEGIO EX ART. 4 C. 5 L. 49/1985 REGIONE PIEMONTE ISTITUZIONE PRIVILEGIO EX ART. 4 C. 5 L. 49/1985 INDICE-SOMMARIO 1. IL CONTESTO DI RIFERIMENTO. 2. LE GARANZIE PREVISTE DAL NOSTRO ORDINAMENTO. 2.1 Privilegi 2.2 Garanzie reali 3. LE GARANZIE

Dettagli

TRIBUNALE DI CREMONA *** CREDITORE PROCEDENTE: UNICREDIT s.p.a. e per essa UNICREDIT CREDIT MANAGEMENT BANK s.p.a.

TRIBUNALE DI CREMONA *** CREDITORE PROCEDENTE: UNICREDIT s.p.a. e per essa UNICREDIT CREDIT MANAGEMENT BANK s.p.a. TRIBUNALE DI CREMONA *** PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE: 257/ 2013 R.G.E. CREDITORE PROCEDENTE: UNICREDIT s.p.a. e per essa UNICREDIT CREDIT MANAGEMENT BANK s.p.a. GIUDICE DELL'ESECUZIONE: G.O.T. avv.

Dettagli

Le fasi iniziali del processo esecutivo

Le fasi iniziali del processo esecutivo Capitolo 7 Le fasi iniziali del processo esecutivo Caso 7.1 Quale contenuto ha l elaborato peritale e quali controlli sono demandati alle parti? A norma dell art. 569, comma 1, c.p.c. il giudice, prima

Dettagli

T R I B U N A L E D I C A T A N I A Sezione Sesta civile Ufficio esecuzioni immobiliari. PROCEDURE ESECUTIVE IMMOBILIARI Informazioni per il pubblico.

T R I B U N A L E D I C A T A N I A Sezione Sesta civile Ufficio esecuzioni immobiliari. PROCEDURE ESECUTIVE IMMOBILIARI Informazioni per il pubblico. T R I B U N A L E D I C A T A N I A Sezione Sesta civile Ufficio esecuzioni immobiliari PROCEDURE ESECUTIVE IMMOBILIARI Informazioni per il pubblico. 1. Come si viene a conoscenza delle vendite giudiziarie

Dettagli

INDICE - SOMMARIO. CAPITOLO PRIMO IL TITOLO ESECUTIVO (artt. 474 475 476 478 c.p.c.) CAPITOLO SECONDO IL PRECETTO (artt. 477 479 480 481 482 c.p.c.

INDICE - SOMMARIO. CAPITOLO PRIMO IL TITOLO ESECUTIVO (artt. 474 475 476 478 c.p.c.) CAPITOLO SECONDO IL PRECETTO (artt. 477 479 480 481 482 c.p.c. INDICE - SOMMARIO CAPITOLO PRIMO IL TITOLO ESECUTIVO (artt. 474 475 476 478 c.p.c.) 1. Il titolo esecutivo... Pag. 1 CAPITOLO SECONDO IL PRECETTO (artt. 477 479 480 481 482 c.p.c.) 1. Il precetto... Pag.

Dettagli

dott.carlo gaudenzi notaio

dott.carlo gaudenzi notaio LE DOMANDE PIU FREQUENTI CIRCA L ATTIVITA DEL NOTAIO Qual è la differenza tra l'atto pubblico e la scrittura privata autenticata? Gli atti notarili devono essere stipulati nella forma dell'atto pubblico,

Dettagli

TRIBUNALE CIVILE DI BUSTO ARSIZIO AVVISO DI VENDITA

TRIBUNALE CIVILE DI BUSTO ARSIZIO AVVISO DI VENDITA Dott..ssa Annalisa Masera Dottore Commercialista Revisore Contabile Legnano Corso Magenta 99 Tel. 0331.441090 fax 0331.077909 Mail: maseralis@dada.it PEC: maseralis@lamiapec.it TRIBUNALE CIVILE DI BUSTO

Dettagli

SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI. della Provincia di TARANTO. Agente della Riscossione: EQUITALIA SUD S.p.A.

SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI. della Provincia di TARANTO. Agente della Riscossione: EQUITALIA SUD S.p.A. P.I. 106/10/15 SERVIZIO DELLA RISCOSSIONE DEI TRIBUTI della Provincia di TARANTO Agente della Riscossione: EQUITALIA SUD S.p.A. All'Ufficio del Territorio di TARANTO Servizi di Pubblicità Immobiliare Equitalia

Dettagli

DL sblocca Italia: le misure a favore dell edilizia

DL sblocca Italia: le misure a favore dell edilizia Ai gentili clienti Loro sedi DL sblocca Italia: le misure a favore dell edilizia (DL n. 133 del 12.09.2014) Premessa Con il DL n. 133 del 12.09.2014 sono state introdotte alcune nuove disposizioni in materia

Dettagli

«IL PROGETTO DI DISTRIBUZIONE»

«IL PROGETTO DI DISTRIBUZIONE» Camera Civile e Amministrativa di Velletri in collaborazione con AVIA e Associazione Custodi Giudiziari «IL PROGETTO DI DISTRIBUZIONE» dott. Gian Marco Boccanera www.studioboccanera.com Velletri, 12 aprile

Dettagli

!!"#$$#%&!!"$#$! - )+)..///* + 0%1"%$2$3 #! 4$!

!!#$$#%&!!$#$! - )+)..///* + 0%1%$2$3 #! 4$! !!"#$$#%&!!"$#$! '()*+, - )+)..///* + 0%1"%$2$3 #! 4$! E diffusa la convinzione che ove si dichiari, in una compravendita, un prezzo corrispondente all importo della rendita catastale, rivalutata con i

Dettagli

Gazzetta Ufficiale N. 150 del 1 Luglio 2009

Gazzetta Ufficiale N. 150 del 1 Luglio 2009 1 di 6 14/12/2009 17.51 MINISTERO DELLA GIUSTIZIA Gazzetta Ufficiale N. 150 del 1 Luglio 2009 DECRETO 15 maggio 2009, n. 80 Regolamento in materia di determinazione dei compensi spettanti ai custodi dei

Dettagli

FOGGIA TRIBUNA ALE DI ASSICURAZIONI. altresì fin. fabbricato n. 53. In LOTTO N. 2. di maggior. antistante

FOGGIA TRIBUNA ALE DI ASSICURAZIONI. altresì fin. fabbricato n. 53. In LOTTO N. 2. di maggior. antistante TRIBUNA ALE DI FOGGIA ARTICOLAZIONEE TERRITORIALE DI LUCERA L AVVISO DI VENDITA DI IMMOBILE Procedura esecutiva n. 182/2009 R.G.Es. promossa da SOCIETA REALE MUTUA DI ASSICURAZIONI SI RENDE NOTO che il

Dettagli

DIRITTO PRIVATO DIRITTO PRIVATO. Prof. Raffaele Tuccillo. Anno accademico 2014/2015 II semestre Pubblicità e diritti reali di garanzia

DIRITTO PRIVATO DIRITTO PRIVATO. Prof. Raffaele Tuccillo. Anno accademico 2014/2015 II semestre Pubblicità e diritti reali di garanzia DIRITTO PRIVATO DIRITTO PRIVATO Prof. Raffaele Tuccillo Anno accademico 2014/2015 II semestre Pubblicità e diritti reali di garanzia Pubblicità La PUBBLICITÀ è il sistema predisposto dal legislatore per

Dettagli

ODCEC DI MANTOVA - COMMISSIONE PROCEDURE CONCORSUALI - SCHEDA DI DIRITTO CONCORSUALE N. 03/2013

ODCEC DI MANTOVA - COMMISSIONE PROCEDURE CONCORSUALI - SCHEDA DI DIRITTO CONCORSUALE N. 03/2013 ODCEC DI MANTOVA - COMMISSIONE PROCEDURE CONCORSUALI - SCHEDA DI DIRITTO CONCORSUALE N. 03/2013 MONETARI entità e natura Gli interessi sono prestazioni pecuniarie accessorie, cioè che si aggiungono ad

Dettagli

TRIBUNALE DI ROMA IV SEZIONE CIVILE

TRIBUNALE DI ROMA IV SEZIONE CIVILE ALLEGATO AL VERBALE DELL UDIENZA DEL TRIBUNALE DI ROMA IV SEZIONE CIVILE PROCEDURA N R.G.E. PROCEDIMENTO DI DIVISIONE N. I L G I U D I C E Visto il provvedimento reso all udienza del nella procedura esecutiva

Dettagli

GUIDA OPERATIVA AL NUOVO PROCESSO ESECUTIVO.

GUIDA OPERATIVA AL NUOVO PROCESSO ESECUTIVO. n. 5/2015 Roma, novembre 2015 GUIDA OPERATIVA AL NUOVO PROCESSO ESECUTIVO. Approfondimento sulla riforma della giustizia di cui al d.l. 83/2015, convertito dalla L. n. 132/2015. Il D.L. n. 83 del 27 giugno

Dettagli

Tribunale di Venezia, 27 novembre 2014. Presidente Farini. Estensore Fidanzia.

Tribunale di Venezia, 27 novembre 2014. Presidente Farini. Estensore Fidanzia. Tasso soglia dell'usura: rilevano solo gli interessi di mora relativi alla rata non pagata. L'ammortamento cd. alla francese non dà luogo di per sé all'anatocismo Tribunale di Venezia, 27 novembre 2014.

Dettagli

- 2 - Prezzo base Euro 97.000,00.

- 2 - Prezzo base Euro 97.000,00. TRIBUNALE DI TREVISO AVVISO DI VENDITA DEL NOTAIO DELEGATO Esecuzione n. 359/2009 R.G. Delegato: Notaio Matteo Contento PRIMO ESPERIMENTO DI VENDITA Il sottoscritto Notaio Matteo Contento, delegato ex

Dettagli

DEROGHE AI PRINCIPI DELLA SEPARAZIONE PATRIMONIALE

DEROGHE AI PRINCIPI DELLA SEPARAZIONE PATRIMONIALE DEROGHE AI PRINCIPI DELLA SEPARAZIONE PATRIMONIALE SOMMARIO 1)Il nuovo articolo 2929 bic c.c. (d.l. in corso di conversione); 2)Responsabilità patrimoniale; Azione revocatoria ; Alienazioni a titolo gratuito;

Dettagli

Legge 347/1990 IMPOSTA IPOTECARIA E CATASTALE. Ipotecaria si paga se c è trascrizione o annotazione nei RR II

Legge 347/1990 IMPOSTA IPOTECARIA E CATASTALE. Ipotecaria si paga se c è trascrizione o annotazione nei RR II IMPOSTA IPOTECARIA E CATASTALE Legge 347/1990 Ipotecaria si paga se c è trascrizione o annotazione nei RR II (ma fissa se non c è trasferimento, o iva, prima casa..) Catastale -> se c è voltura Es Servitù

Dettagli

CIRCOLARE N. 8/E. OGGETTO: Annotazioni ex art 586 c.p.c. Profili civilistici e fiscali

CIRCOLARE N. 8/E. OGGETTO: Annotazioni ex art 586 c.p.c. Profili civilistici e fiscali CIRCOLARE N. 8/E Direzione Centrale Pubblicità immobiliare e affari legali Roma, 4 marzo 2015 OGGETTO: Annotazioni ex art 586 c.p.c. Profili civilistici e fiscali 2 INDICE Premessa... 3 1. Il decreto di

Dettagli

DEL NOTAIO DELEGATO OTTAVO ESPERIMENTO DI VENDITA

DEL NOTAIO DELEGATO OTTAVO ESPERIMENTO DI VENDITA TRIBUNALE DI TREVISO AVVISO DI VENDITA DEL NOTAIO DELEGATO Esecuzione n. 130/2008 R.G. Delegato: Notaio Lina Leotta OTTAVO ESPERIMENTO DI VENDITA Il sottoscritto Notaio Lina Leotta, delegato ex art. 591

Dettagli

Definizioni natura giuridica del decreto di trasferimento momento traslativo della proprietà

Definizioni natura giuridica del decreto di trasferimento momento traslativo della proprietà Anche l acquisto di un bene all asta può riservare delle sorprese, come nel caso in cui risultino esserci due aggiudicatari Definizioni natura giuridica del decreto di trasferimento momento traslativo

Dettagli

REGOLAMENTO PER LE ALIENAZIONI E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE E MOBILIARE DEL COMUNE DI OSTRA

REGOLAMENTO PER LE ALIENAZIONI E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE E MOBILIARE DEL COMUNE DI OSTRA REGOLAMENTO PER LE ALIENAZIONI E VALORIZZAZIONE DEL PATRIMONIO IMMOBILIARE E MOBILIARE DEL COMUNE DI OSTRA Approvato con deliberazione di C.C. n. 20 del 15.06.2015 dichiarata immediatamente eseguibile.

Dettagli

News per i Clienti dello studio

News per i Clienti dello studio News per i Clienti dello studio Ai gentili clienti Loro sedi DL sblocca Italia: le misure a favore dell edilizia (DL n. 133 del 12.09.2014) Gentile cliente, con la presente desideriamo informarla che con

Dettagli

TRIBUNALE DI MACERATA Procedimento esecutivo immobiliare n. 161/11 R. G. E. I. promosso da *************** CORDUSIO RMBS SECURITISATION SRL

TRIBUNALE DI MACERATA Procedimento esecutivo immobiliare n. 161/11 R. G. E. I. promosso da *************** CORDUSIO RMBS SECURITISATION SRL TRIBUNALE DI MACERATA Procedimento esecutivo immobiliare n. 161/11 R. G. E. I. promosso da *************** CORDUSIO RMBS SECURITISATION SRL *************** AVVISO DI VENDITA Tutte le attività che, a norma

Dettagli

AVVOCATO SIMONA ROMEO

AVVOCATO SIMONA ROMEO TRIBUNALE DI SALERNO Sezione di Eboli Procedura esecutiva N. 1/09 R.G.E., promossa da C.R.A. Banca di Credito Cooperativo di Battipaglia S.c.r.l. AVVISO DI VENDITA La sottoscritta avv. Simona Romeo, professionista

Dettagli

AVVISO DI VENDITA DEL NOTAIO DELEGATO TERZO ESPERIMENTO DI VENDITA

AVVISO DI VENDITA DEL NOTAIO DELEGATO TERZO ESPERIMENTO DI VENDITA TRIBUNALE DI TREVISO AVVISO DI VENDITA DEL NOTAIO DELEGATO Esecuzione n. 438/2008 R.G. Delegato: Notaio Edoardo Bernini TERZO ESPERIMENTO DI VENDITA Il sottoscritto Notaio Edoardo Bernini, delegato ex

Dettagli

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA

SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA PRINCIPALI GARANZIE PER OPERAZIONI DI FINANZIAMENTO ALLE IMPRESE LE CONDIZIONI DI SEGUITO PUBBLICIZZATE NON COSTITUISCONO OFFERTA AL PUBBLICO SEZIONE 1 - INFORMAZIONI SULLA BANCA Denominazione: Iccrea

Dettagli

IL RUOLO DEL C.T.U NELLA PROCEDURA DI ESECUZIONE IMMOBILIARE

IL RUOLO DEL C.T.U NELLA PROCEDURA DI ESECUZIONE IMMOBILIARE IL RUOLO DEL C.T.U NELLA PROCEDURA DI ESECUZIONE IMMOBILIARE Intervento Congiunto a cura di: Dott. Giovanni Mottura Dottore Commercialista e Custode Giudiziario Dott. Claudio Miglio Componente della Commissione

Dettagli

ALLEGATO D SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE SI CONVIENE E STIPULA QUANTO SEGUE

ALLEGATO D SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE SI CONVIENE E STIPULA QUANTO SEGUE ALLEGATO D SCHEMA DI CONTRATTO DI LOCAZIONE COMMERCIALE SI CONVIENE E STIPULA QUANTO SEGUE 1) OGGETTO DELLA LOCAZIONE Il locatore concede in locazione al conduttore, che accetta, l immobile di sua proprietà

Dettagli

82. ATTO DI PIGNORAMENTO IMMOBILIARE EX ART. 555 COD. PROC. CIV.

82. ATTO DI PIGNORAMENTO IMMOBILIARE EX ART. 555 COD. PROC. CIV. Parte Terza. Espropriazione forzata (Sez. IV) 82. ATTO DI PIGNORAMENTO IMMOBILIARE EX ART. 555 COD. PROC. CIV. TRIBUNALE DI... (1) SEZIONE CIVILE ATTO DI PIGNORAMENTO IMMOBILIARE (2) Il sottoscritto,...

Dettagli

OFFERTA IN BUSTA CHIUSA (ASTA SENZA INCANTO) Offerta Minima: Euro 88.500,00 Rilancio Minimo Obbligatorio: Euro 900,00

OFFERTA IN BUSTA CHIUSA (ASTA SENZA INCANTO) Offerta Minima: Euro 88.500,00 Rilancio Minimo Obbligatorio: Euro 900,00 ASSOCIAZIONE NOTARILE PER LE PROCEDURE ESECUTIVE Via Ugo La Malfa, 4 25124 - BRESCIA Tel. 030 22.28.49 - FAX 030 22.42.37 TRIBUNALE ORDINARIO DI BRESCIA AVVISO DI VENDITA NELLA PROCEDURA ESECUTIVA IMMOBILIARE

Dettagli

LE ESECUZIONI IMMOBILIARI dopo le varie leggi di riforma del processo civile ed esecutivo in particolare. Parte speciale

LE ESECUZIONI IMMOBILIARI dopo le varie leggi di riforma del processo civile ed esecutivo in particolare. Parte speciale LE ESECUZIONI IMMOBILIARI dopo le varie leggi di riforma del processo civile ed esecutivo in particolare Parte speciale Nel numero precedente abbiamo trattato dell espropriazione forzata in generale ponendo

Dettagli

SOTTOTIPI: LEASING DI GODIMENTO E LEASING TRASLATIVO

SOTTOTIPI: LEASING DI GODIMENTO E LEASING TRASLATIVO NOZIONE DI LEASING Il Leasing o locazione finanziaria è una nuova tecnica contrattuale nata per soddisfare una specifica esigenza dell'impresa: quella di disporre dei beni strumentali necessari per l'attività

Dettagli

RELAZIONE AVV. LUIGI MANGANIELLO sul D. Lgs.6 luglio 2005 n.122 Il D. Lgs.6 luglio 2005 n.122 è stato emanata al fine di tutelare la posizione

RELAZIONE AVV. LUIGI MANGANIELLO sul D. Lgs.6 luglio 2005 n.122 Il D. Lgs.6 luglio 2005 n.122 è stato emanata al fine di tutelare la posizione RELAZIONE AVV. LUIGI MANGANIELLO sul D. Lgs.6 luglio 2005 n.122 Il D. Lgs.6 luglio 2005 n.122 è stato emanata al fine di tutelare la posizione giuridica dei consumatori e, più in generale, degli utilizzatori

Dettagli

AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE (Art. 78 D.P.R. 29/9/1973 n. 602 come modificato dal D.Lgs. n.46/99 e dal D.Lgs. n.193/01)

AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE (Art. 78 D.P.R. 29/9/1973 n. 602 come modificato dal D.Lgs. n.46/99 e dal D.Lgs. n.193/01) Via Giolfino 13 Esente da imposta di bollo e di registro a norma dell'art. 66 del D.Lgs. 13/04/1999 n. 112 AVVISO DI VENDITA IMMOBILIARE (Art. 78 D.P.R. 29/9/1973 n. 602 come modificato dal D.Lgs. n.46/99

Dettagli

IL REGIME PATRIMONIALE TRA I CONIUGI Disciplina delle spettanze e dei poteri dei coniugi in ordine all acquisto e alla gestione dei beni

IL REGIME PATRIMONIALE TRA I CONIUGI Disciplina delle spettanze e dei poteri dei coniugi in ordine all acquisto e alla gestione dei beni IL REGIME PATRIMONIALE TRA I CONIUGI Disciplina delle spettanze e dei poteri dei coniugi in ordine all acquisto e alla gestione dei beni REGIMI PATRIMONIALI TIPICI COMUNIONE DEI BENI: disciplina della

Dettagli

2 CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER L ATTIVITÀ DEL C USTODE G IUDIZIARIO NELLE E SECUZIONI I MMOBILIARI

2 CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER L ATTIVITÀ DEL C USTODE G IUDIZIARIO NELLE E SECUZIONI I MMOBILIARI 2 CORSO DI SPECIALIZZAZIONE PER L ATTIVITÀ DEL C USTODE G IUDIZIARIO NELLE E SECUZIONI I MMOBILIARI L Ordine dei Dottori, per il tramite della Commissione Esecuzioni Mobiliari ed Immobiliari, in collaborazione

Dettagli

O TT ESTRA Contratti_impresa_2015_2.indd 1 27/01/15 16:45

O TT ESTRA Contratti_impresa_2015_2.indd 1 27/01/15 16:45 ESTRATTO Q Ed. Ipsoa - Francis Lefebvre RENT TO BUY ACQUISTO 221 CAPITOLO 4 Rent to buy SOMMARIO A. Conclusione del contratto... 1838 B. Funzionamento... 1861 C. Inadempimento... 1902 D. Fallimento...

Dettagli

TRIBUNALE DI FOGGIA ARTICOLAZIONE DEL TERRITORIO DI LUCERA. Ufficio Esecuzioni Immobiliari

TRIBUNALE DI FOGGIA ARTICOLAZIONE DEL TERRITORIO DI LUCERA. Ufficio Esecuzioni Immobiliari TRIBUNALE DI FOGGIA ARTICOLAZIONE DEL TERRITORIO DI LUCERA Ufficio Esecuzioni Immobiliari AVVISO DI VENDITA DI BENI IMMOBILI Procedura Esecutiva Immobiliare n. 171/2010 R.G.E. promossa dalla Banca Popolare

Dettagli

Indice. dott. Mauro Pasquali. Diritti riservati

Indice. dott. Mauro Pasquali. Diritti riservati Relatore: Mauro Pasquali dottore commercialista revisore contabile componente della Commissione Esecuzioni Mobiliari e Immobiliari dell Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Roma

Dettagli

Il Decreto di Trasferimento

Il Decreto di Trasferimento Il Decreto di Trasferimento Luglio 2011 A cura della Commissione Esecuzioni mobiliari ed immobiliari e custodia giudiziaria Presidente Nicoletta Mazzagardi Componenti Osservatore Esperto Mariangela Quatraro

Dettagli

Tariffa PARTE PRIMA Atti soggetti a registrazione in termine fisso

Tariffa PARTE PRIMA Atti soggetti a registrazione in termine fisso D.P.R. 26 aprile 1986, n. 131: Approvazione del Testo unico delle disposizioni concernenti l'imposta di registro. (Gazzetta Ufficiale n. 99 del 30 aprile 1986 Supplemento Ordinario) Tariffa PARTE PRIMA

Dettagli

8. È ammesso l intervento di altri creditori nel processo esecutivo?

8. È ammesso l intervento di altri creditori nel processo esecutivo? 252 Parte Sesta 8. È ammesso l intervento di altri creditori nel processo esecutivo? Riferimenti normativi: artt. 499-500 e segg. c.p.c. Definizione: identificare le categorie di creditori legittimati

Dettagli

MUTUO IPOTECARIO ORDINARIO TASSO FISSO

MUTUO IPOTECARIO ORDINARIO TASSO FISSO INFORMAZIONI SULLA BANCA/INTERMEDIARIO Banca di Credito Cooperativo di Conversano società cooperativa Via Mazzini, 52-70014 Conversano (BA) Tel.: 0804093111 - Fax: 0804952233 Email: direzione@bccconversanoweb.it

Dettagli

A tutela dei creditori del de cuius A tutela dei creditori del debitore chiamato A tutela degli uni e/o degli altri

A tutela dei creditori del de cuius A tutela dei creditori del debitore chiamato A tutela degli uni e/o degli altri Corso di formazione Le successioni mortis causa! "#$%&$' A tutela dei creditori del de cuius A tutela dei creditori del debitore chiamato A tutela degli uni e/o degli altri 1) actio interrogatoria 2) impugnazione

Dettagli

LA GESTIONE DEL CREDITO IN SOFFERENZA

LA GESTIONE DEL CREDITO IN SOFFERENZA INCONTRO FORMATIVO LA GESTIONE DEL CREDITO IN SOFFERENZA Recenti novità normative art. 33, comma 5, D.L. Crescita riconoscimento dell Accordo di Ristrutturazione dei debiti tra le procedure che consentono

Dettagli

10 COSE DA SAPERE SUL SOVRAINDEBITAMENTO E SULLA LEGGE 3/2012

10 COSE DA SAPERE SUL SOVRAINDEBITAMENTO E SULLA LEGGE 3/2012 10 COSE DA SAPERE SUL SOVRAINDEBITAMENTO E SULLA LEGGE 3/2012 1) Definizione di sovraindebitamento secondo la L. 3/2012 Sovraindebitamento è la situazione di perdurante squilibrio tra le obbligazioni assunte

Dettagli

IL CONTRATTO RENT TO BUY : ANALISI ED APPROFONDIMENTO DEGLI ASPETTI CIVILI E FISCALI

IL CONTRATTO RENT TO BUY : ANALISI ED APPROFONDIMENTO DEGLI ASPETTI CIVILI E FISCALI IL CONTRATTO RENT TO BUY : ANALISI ED APPROFONDIMENTO DEGLI ASPETTI CIVILI E FISCALI a cura di Celeste Vivenzi Premessa generale L'articolo 23 del decreto legge n. 133-2014,in vigore dal 13 settembre 2014

Dettagli

*********************

********************* Q LE ESPERIENZE DEI NOTAI DELEGATI in base alla legge 3 agosto 1998 n. 302 uale notaio che ha dedicato la propria attenzione e le proprie attività fin dal 1999, dall inizio delle attività delegate nelle

Dettagli

TRIBUNALE ORDINARIO di TIVOLI - UFFICIO ESECUZIONE IMMOBILIARE

TRIBUNALE ORDINARIO di TIVOLI - UFFICIO ESECUZIONE IMMOBILIARE R.G.Es. n 632/2003 TRIBUNALE ORDINARIO di TIVOLI - UFFICIO ESECUZIONE IMMOBILIARE GIUDICE DELL ESECUZIONE: Dott. ssa DI GIULIO Professionista delegato: Dott.ssa Paola SAIONI Custode Avv. Olga GUGLIELMUCCI

Dettagli

SEGNALAZIONE NOVITA NORMATIVE. Decreto Legge 12 settembre 2014, n. 133 (decreto Sblocca Italia )

SEGNALAZIONE NOVITA NORMATIVE. Decreto Legge 12 settembre 2014, n. 133 (decreto Sblocca Italia ) SEGNALAZIONE NOVITA NORMATIVE Decreto Legge 12 settembre 2014, n. 133 (decreto Sblocca Italia ) Art. 23 (Disciplina dei contratti di godimento in funzione della successiva alienazione di immobili) 1. I

Dettagli

FITTIZIA ABOLIZIONE DICHIARAZIONE I.C.I. D.L. 223/2006 (cosiddetto Decreto Bersani) Art. 37 commi 53 e 54

FITTIZIA ABOLIZIONE DICHIARAZIONE I.C.I. D.L. 223/2006 (cosiddetto Decreto Bersani) Art. 37 commi 53 e 54 FITTIZIA ABOLIZIONE DICHIARAZIONE I.C.I. D.L. 223/2006 (cosiddetto Decreto Bersani) Art. 37 commi 53 e 54 A decorrere dall anno d imposta 2007 è soppresso l obbligo di presentazione della dichiarazione

Dettagli