Clean Development Mechanism(CDM): i progetti forestali Made in Italy

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "Clean Development Mechanism(CDM): i progetti forestali Made in Italy"

Transcript

1 INEA, Roma, 16 Dicembre 2014 Clean Development Mechanism(CDM): i progetti forestali Made in Italy Giulia Corradini Dip. Tesaf Università degli studi di Padova

2 Introduzione 1/5 Cos è il CDM? Nel KP, il CDM è un meccanismo che permette ai paesi industrializzati di compiere progetti nei PVS per guadagnare crediti di emissione certificata di riduzione (CER) (= 1 tco2eq).

3 Introduzione 2/5 Che obiettivi ha? Riduzione di emissioni Sviluppo sostenibile Assistere I paesi in via di sviluppo nel raggiungimento di uno sviluppo sostenibile

4 Introduzione 3/5 In che settori? Centinaia di metodologie

5 Settore forestale Introduzione 4/5

6 Introduzione 5/5 Finora un buon successo.. Circa 7,500 progetti in più di 90 paesi Più di 1.4 miliardi di CER (UNFCCC,2014)...NON nel settore forestale Numero limitato: solo 55. Ragioni: complessità nella preparazione, alti costi di transazione (UNFCCC, 2013b, Jindal et al., 2008; Thomas et al., 2010). A/R unica tipologia progettuale Esclusione dall Emission Trading Scheme (Carbon Mechanism Review, 2013; UNFCCC, 2013b).

7 Obiettivo 1/1 Obiettivo: analizzare i progetti italiani Quanti, dove, che caratteristiche hanno (superficie, metodologie usate) In che modo raggiungono gli obiettivi? Riduzione emissioni CO2 Sviluppo sostenibile

8 Metodologia 1/2 Metodologia Riduzione emissioni CO2 Sviluppo sostenibile Dati da database UNFCCC, Project Design Documents (PDDs) e Monitoring Reports (MRs).

9 Dimension Indicator Description Metodologia 2/2 Economic Stimulation of the local Economic improvements for the population through: direct or indirect job creation or retention of jobs, during the operation and economy including job construction phases; domestic or community cost savings; poverty reduction; financial benefits of the project for the national economy creation and poverty of the host country; enhancement of local investment and tourism; improvement of trade balance for the country; reinvestment of alleviation clean development mechanism proceeds into the community; creation of tax revenue for the community Development and Development, use, improvement and/or diffusion of a new local or international technology, international technology transfer or diffusion of technology development of an in-house innovative technology Improvement to Creation of infrastructure (e.g. roads and bridges) and improved service availability (e.g. health centres and water availability) infrastructure Environment Reduction of pollution Reducing gaseous emissions other than greenhouse gases, effluents, and odour and environmental and noise pollution; and enhancing indoor air quality Promotion of reliable Supplying more or making less use of energy; stabilizing energy for the promotion of local enterprises; diversifying the sources of electricity and renewable energy generation Approccio UNFCCC (2012a): analisi dei testi, secondo 10 Converting or adding to the country s energy capacity that is generated from renewable sources; reducing dependence on fossil fuels; helping to stimulate the growth of the renewable power industries indicatori, economici, ambientali e sociali (input from Luz Preservation of natural Promoting comprehensive utilization of the local natural resources (i.e. utilizing discarded biomass for energy rather than leaving it to Fernandez; resources Alexeew, et al., 2010; Huq, 2002; Nussbaumer, 2009; Olsen and Fenhann, 2007; Sutter and Parreño 2007; and Sterk et al., 2009) Social Improvement of health and safety Engagement of local population Promotion of education decay, utilizing water and solar resources); promoting efficiency (e.g. compact fluorescent lamps rather than incandescent lamps); recycling; creating positive by-products; improvement and/or protection of natural resources, including the security of non-renewable resources such as fossil fuels, or of renewable resources such as: soil and soil fertility; biodiversity (e.g. genetic diversity, species, alteration or preservation of habitats existing within the project s impact boundaries and depletion level of renewable stocks like water, forests and fisheries); water, availability of water and water quality «Come», non «quanto» Improvements to health, safety and welfare of local people through a reduction in exposure to factors impacting health and safety, and/or changes that improve their lifestyles, especially for the poorest and most vulnerable members of society; improved human rights Community or local/regional involvement in decision-making; respect and consideration of the rights of local/indigenous people; promotion of social harmony; education and awareness of local environmental issues; professional training of unskilled workers; reduction of urban migration Improved accessibility of educational resources (reducing time and energy spent by children in collecting firewood for cooking, having access to electricity to study at night, and supplementing other educational opportunities); donating resources for local education Empowerment of women, care of children and the frail Provision of and improvements in access to education and training for young people and women; enhancement of the position of women and children in society

10 Risultati Risultati 1/6 16 progetti quasi 1/3 dei progetti internazionali Internazionale Italia 0,08% 0,15% 0,65% 0,99% 0,34% 0,00% 1,30% 0,34% 0,00% 1,36% 2,52% 2,63% 4,36% 10,77% Energy industries (ren.-non ren.) Waste handling and disposal Manufacturing industries Fugitive emiss.(solid,oil/gas) Agriculture Chemical industries Energy demand Mining/mineral production Afforestation and reforestation Transport 1,54% 3,08% 6,15% 10,77% 11,54% 0,77% 53,85% Energy ind. (Ren.-non ren.) Afforestation and reforestation Manufacturing industries Waste handling and disposal Fugitive emiss.(halon/sf6) Energy demand Agriculture 74,49% Fugitive emiss.(halon/sf6) Metal production Fugitive emiss.(solid,oil/gas) Energy distribution Construction 12,31% Solvent use Fig 1:Distribuzione dei progetti secondo il settore (intarnazionale e Italia)

11 Fig 2:Paesi ospitanti i progetti Risultati 2/6

12 Planted surface (ha) Moldova Brazil 2 Brazil 1 Albania China Ethiopia India Costa Nicarag Uganda 5 Uganda 1 Uganda 2 Uganda 4 Uganda 3 Kenya 2 Kenya 1 Risultati 3/6 La superficie piantata è di 64,777 ha, più di quella del PSR nazionale Più del 70% è dovuto a 3 progetti, in Brasile e Moldavia Fig. 3 Distribuzione delle superfici secondo il paese ospitante 31,34% 9,69% 6,18% 0,79% 4,21% 3,11% 2,48% 1,38% 1,26% Brazil (2 projects) Moldova Albania China Kenya (2 projects) Ethiopia Uganda (5 projects) ,58% PDD surface MR surface India Costa Rica Nicaragua Però si possono riscontrare anche problemi Fig. 4 Superfici secondo I PDD e I MR

13 China Moldova Uganda 3 Ethiopia Albania Brazil Brazil 2 India Nicaragua Kenya 1 Uganda 5 Uganda 1 Uganda 2 Uganda 4 Kenya 2 Costa Rica % Specie utilizzate Risultati 4/ % = a 36, ha, sono stati piantati con specie non-native. 6 progetti esclusivamente con esotiche Exotic 0 Eucaliptus spp Native Pinus nigra Pinus caribaea var. hondurensis Robinia pseudoacacia Gleditschia triachantos Sophora japonica Elaeagnus angustifolia

14 t CO2 equivalent/year Moldova Brazil 2 Brazil 1 Ethiopia China Albania Kenya 2 Costa Rica Kenya 1 Nicaragua Uganda 5 Uganda 1 Uganda 3 India Uganda 2 Uganda 4 Risultati 5/6 Riduzione di emissioni In totale, la riduzione di emissioni stimata per anno= 555,927 tco 2 eq

15 Economic Environment Social Risultati 6/6 Sviluppo sostenibile N of projects Stimulation of the local economy including job creation and poverty alleviation Improvement to infrastructure Reduction of pollution Promotion of reliable and renewable energy Preservation of natural resources Improvement of health and safety Engagement of local population Promotion of education Empowerment of women,care of children and the frail

16 Conclusioni e limiti 1/2 Conclusioni e limiti A/R hanno un ruolo importante nel portfolio italiano Ci sono i segni di una certa incertezza: in certi casi superfici ridotte Ampio utilizzo di specie esotiche Ripartizione di costi e benefici tra i paesi coinvolti non è pubblica sconosciuta

17 Conclusioni e limiti 2/2 Sviluppo sostenibile: molti progetti dichiarano, anche se con limitazioni E comunque è come e non quanto: diversi studi* mostrano che nonostante le dichiarazioni, il contributo è limitato *es.sutter and Parreño, 2007; Olsen, 2007, Gupta et al., 2008, Bakker et al., 2011

18 Grazie per l attenzione

Le politiche e la normativa Europea sulle Energie Rinnovabili e Carbon Neutrality: sfide e opportunità Antonio Ballarin Denti

Le politiche e la normativa Europea sulle Energie Rinnovabili e Carbon Neutrality: sfide e opportunità Antonio Ballarin Denti Le politiche e la normativa Europea sulle Energie Rinnovabili e Carbon Neutrality: sfide e opportunità Antonio Ballarin Denti Fondazione Lombardia per l Ambiente Milano, 26 giugno 2014 Emissioni annuali

Dettagli

Il contributo delle bioenergie nella lotta ai cambiamenti climatici e a favore dello sviluppo sostenibile

Il contributo delle bioenergie nella lotta ai cambiamenti climatici e a favore dello sviluppo sostenibile Il contributo delle bioenergie nella lotta ai cambiamenti climatici e a favore dello sviluppo sostenibile CAMBIAMENTI CLIMATICI, AGRICOLTURA E SICUREZZA ALIMENTARE NEI PAESI IN VIA DI SVILUPPO Politecnico

Dettagli

Telecontrol systems for renewables: from systems to services

Telecontrol systems for renewables: from systems to services ABB -- Power Systems Division Telecontrol systems for renewables: from systems to Adrian Timbus - ABB Power Systems Division, Switzerland Adrian Domenico Timbus Fortugno ABB - Power ABB Power Systems Systems

Dettagli

Lo schema del C.D.M e l interazione positiva con l industria chimica.

Lo schema del C.D.M e l interazione positiva con l industria chimica. Lo schema del C.D.M e l interazione positiva con l industria chimica. Giuseppe Astarita FEDERCHIMICA Milano, 19 aprile 2012 CDM Inquadramento nelle politiche climatiche La risposta internazionale al problema

Dettagli

LE RIFORME FISCALI NECESSARIE PER ATTIVARE UN GREEN NEW DEAL

LE RIFORME FISCALI NECESSARIE PER ATTIVARE UN GREEN NEW DEAL LE RIFORME FISCALI NECESSARIE PER ATTIVARE UN GREEN NEW DEAL Stati Generali della Green Economy 7 novembre 2013 Rimini Ivana Capozza Senior Economist, Environmental Performance Reviews OECD Environment

Dettagli

Outline. Chi siamo?! tre istituti di ricerca indipendenti! tre partners per raccolta e diffusione dati 12/17/13

Outline. Chi siamo?! tre istituti di ricerca indipendenti! tre partners per raccolta e diffusione dati 12/17/13 IL MERCATO FORESTALE DEL CARBONIO IN ITALIA NEL 2013: VERSO UNA FASE DI MATURITÀ? Lunedì! 16 Dicembre 2013, PADOVA - BANCA ETICA Presentazione Indagine: Stato del mercato forestale del carbonio in Italia

Dettagli

... Materia. Matter matters too. Nicholas Georgescu Roegen (1906-1994) Combust fossil 1950/99

... Materia. Matter matters too. Nicholas Georgescu Roegen (1906-1994) Combust fossil 1950/99 ... Materia Nicholas Georgescu Roegen (1906-1994) Matter matters too Combust fossil 1950/99 Materiali 60-95 Acqua 1940-2000 L economia: un sistema (complesso) aperto NATURAL ENVIRONMENT Natural resources

Dettagli

Presentazione Indagine: Stato del mercato forestale del carbonio in Italia 2013

Presentazione Indagine: Stato del mercato forestale del carbonio in Italia 2013 IL MERCATO FORESTALE DEL CARBONIO IN ITALIA NEL 2013: VERSO UNA FASE DI MATURITÀ? Lunedì 16 Dicembre 2013, PADOVA - BANCA ETICA Presentazione Indagine: Stato del mercato forestale del carbonio in Italia

Dettagli

Verso il summit di Parigi: L aspettativa di una conclusione virtuosa

Verso il summit di Parigi: L aspettativa di una conclusione virtuosa Verso il summit di Parigi: L aspettativa di una conclusione virtuosa Carlo Carraro Università Ca Foscari Venezia Vice Presidente IPCC Gruppo III FEEM and CMCC Parigi Clima 2015: Tre proposte innovative

Dettagli

Studio della sostenibilità del PLA mediante il Life Cycle Assessment (LCA)

Studio della sostenibilità del PLA mediante il Life Cycle Assessment (LCA) POLITECNICO DI TORINO Studio della sostenibilità del PLA mediante il Life Cycle Assessment (LCA) Pierluigi Freni Politecnico di Torino Dipartimento di Scienza Applicata e Tecnologia Opportunità Applicative

Dettagli

World Bank Group. International Finance Corporation

World Bank Group. International Finance Corporation World Bank Group International Bank for Reconstruction and International Association International Finance Corporation Mutilateral Investment Guarantee Agency International Center for the Settlement of

Dettagli

The distribution energy resources impact

The distribution energy resources impact LO STORAGE DI ELETTRICITÀ E L INTEGRAZIONE DELLE RINNOVABILI NEL SISTEMA ELETTRICO. I BATTERY INVERTERS Fiera Milano 8 maggio 2014 Il ruolo dell accumulo visto da una società di distribuzione ENEL Distribuzione

Dettagli

Smart Cities, Sistemi di Governo del Territorio: La Mobilità Urbana. Alcuni considerazioni sui Sistemi di Mobilità a basso impatto ambientale.

Smart Cities, Sistemi di Governo del Territorio: La Mobilità Urbana. Alcuni considerazioni sui Sistemi di Mobilità a basso impatto ambientale. Smart Cities, Sistemi di Governo del Territorio: La Mobilità Urbana. Alcuni considerazioni sui Sistemi di Mobilità a basso impatto ambientale. Prof. ing. Umberto De Martinis Ordinario di Gestione Razionale

Dettagli

SC C1: System Development and Economics CIGRE 2012 Session 44 Palais des Congres Paris, France 26-31 / August / 2012.

SC C1: System Development and Economics CIGRE 2012 Session 44 Palais des Congres Paris, France 26-31 / August / 2012. SC C1: System Development and CIGRE 2012 Session 44 Palais des Congres Paris, France 26-31 / August / 2012 Report di sintesi Membro nazionale italiano: E.M. Carlini/B. Cova (Cesi) enricomaria.carlini@terna.it

Dettagli

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks

HeatReCar. Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks HeatReCar Reduced Energy Consumption by Massive Thermoelectric Waste Heat Recovery in Light Duty Trucks SST.2007.1.1.2 Vehicle/vessel and infrastructure technologies for optimal use of energy Daniela Magnetto,

Dettagli

GLI AMBITI DI RICERCA A BUILDING PERFORMANCE ALLEGATO B I BISOGNI DELLA SOCIETA' (EUROPA 2020 HORIZON 2020) COLLOQUIATE ARTEC 2015

GLI AMBITI DI RICERCA A BUILDING PERFORMANCE ALLEGATO B I BISOGNI DELLA SOCIETA' (EUROPA 2020 HORIZON 2020) COLLOQUIATE ARTEC 2015 ALLEGATO B I BISOGNI DELLA SOCIETA' (EUROPA 2020 HORIZON 2020) 1.HEALTH, DEMOGRAPHIC CHANGE AND WELLBEING OBIETTIVI IMPROVE OUR UNDERSTANDING OF THE CAUSES AND MECHANISMS UNDERLYING HEALTH, HEALTHY AGEING

Dettagli

Politica Ambientale del Gruppo Generali. Environmental Policy of the Generali Group

Politica Ambientale del Gruppo Generali. Environmental Policy of the Generali Group Politica Ambientale del Gruppo Generali Environmental Policy of the Generali Group Editore Responsabilità Sociale d Impresa Editing Corporate Social Responsibility Coordinamento Grafico Comunicazione di

Dettagli

Il convenant of Mayors e le azioni locali per il clima: dalla pianificazione all attuazione Il mercato dei crediti volontari di CO2

Il convenant of Mayors e le azioni locali per il clima: dalla pianificazione all attuazione Il mercato dei crediti volontari di CO2 Il convenant of Mayors e le azioni locali per il clima: dalla pianificazione all attuazione Il mercato dei crediti volontari di CO2 25 settembre 2013 Kyoto meccanismi flessibili Il protocollo di Kyoto

Dettagli

EDIZIONE 2015/2016 AGRICOLTURA, ALIMENTAZIONE E SOSTENIBILITA' Il futuro dell energia Paolo Gambino Università degli Studi di Torino

EDIZIONE 2015/2016 AGRICOLTURA, ALIMENTAZIONE E SOSTENIBILITA' Il futuro dell energia Paolo Gambino Università degli Studi di Torino EDIZIONE 2015/2016 AGRICOLTURA, ALIMENTAZIONE E SOSTENIBILITA' Il futuro dell energia Paolo Gambino Università degli Studi di Torino Documento di livello: A IL FUTURO DELL ENERGIA QUALE ENERGIA PER IL

Dettagli

Elena Cervasio LRQA Italy. La certificazione dell impronta di carbonio secondo la ISO 14067:2013 - il chiusino KIO

Elena Cervasio LRQA Italy. La certificazione dell impronta di carbonio secondo la ISO 14067:2013 - il chiusino KIO Elena Cervasio LRQA Italy La certificazione dell impronta di carbonio secondo la ISO 14067:2013 - il chiusino KIO Motivazioni e Milestone INNOVAZIONE E SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE 2 Scenario INNOVAZIONE E

Dettagli

Eco-REFITec: Seminary and Training course

Eco-REFITec: Seminary and Training course Eco-REFITec: Seminary and Training course About Eco-REFITec: Eco-REFITEC is a research project funded by the European Commission under the 7 th framework Program; that intends to support repair shipyards

Dettagli

The ideal partner toward a more sustainable world. Lo sviluppo sostenibile partendo da un piano di cottura

The ideal partner toward a more sustainable world. Lo sviluppo sostenibile partendo da un piano di cottura The ideal partner toward a more sustainable world Lo sviluppo sostenibile partendo da un piano di cottura Chi siamo? CarbonSinkGroup s.r.l. è uno Spin-Off dell Università degli Studi di Firenze, specializzato

Dettagli

Attività didattiche del primo anno del CLM in Management Engineering AA 2014-15, e anticipazione sul secondo anno (Attivato nell a.a.

Attività didattiche del primo anno del CLM in Management Engineering AA 2014-15, e anticipazione sul secondo anno (Attivato nell a.a. Anticipazione informale sull astruttura del nuovo corso di Laurea Magistrale in Management Engineering In particolare, il secondo anno verrà attivato nell'aa 2015-2016 e potranno quindi esserci dei piccoli

Dettagli

Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione Entrata in vigore. Il Direttore Generale 2015-07-16

Redazione Approvazione Autorizzazione all emissione Entrata in vigore. Il Direttore Generale 2015-07-16 Titolo/Title Elenco norme e documenti di riferimento per l'accreditamento degli Organismi di Verifica delle emissioni di gas ad effetto serra List of reference standards and documents for the accreditation

Dettagli

Opera Pubblica. Protagonisti del cambiamento Europeo. Leaders of a changing face of Europe.

Opera Pubblica. Protagonisti del cambiamento Europeo. Leaders of a changing face of Europe. Opera Pubblica Opera Pubblica Protagonisti del cambiamento Europeo. Leaders of a changing face of Europe. Opera Pubblica Strategia Europa 2020. 20% riduzione del consumo di energia. 20% riduzione delle

Dettagli

ILLY AND SUSTAINABILITY

ILLY AND SUSTAINABILITY ILLY AND SUSTAINABILITY DARIA ILLY BUSINESS DEVELOPMENT - PORTIONED SYSTEMS DIRECTOR NOVEMBER 14 THE COMPANY Trieste 1 9 3 3, I t a l y R u n b y t h e I l l y f a m i l y D i s t r i b u t e d i n m o

Dettagli

ANALISI DELL APPLICAZIONE DEL CLEAN DEVELOPMENT MECHANISM ED APPROFONDIMENTO SU PROGETTI DESTINATI A PAESI AFRICANI CON CASO STUDIO

ANALISI DELL APPLICAZIONE DEL CLEAN DEVELOPMENT MECHANISM ED APPROFONDIMENTO SU PROGETTI DESTINATI A PAESI AFRICANI CON CASO STUDIO ANALISI DELL APPLICAZIONE DEL CLEAN DEVELOPMENT MECHANISM ED APPROFONDIMENTO SU PROGETTI DESTINATI A PAESI AFRICANI CON CASO STUDIO Giovanni Maiocchi UNIVERSITÀ DI PAVIA FACOLTÀ DI INGEGNERIA 2008-4- 2

Dettagli

Energy Management. Certified Energy Service Company (ESCo)

Energy Management. Certified Energy Service Company (ESCo) Energy Management Certified Energy Service Company (ESCo) Ogni attività produttiva ha bisogno di energia per la propria operatività. Le bollette energetiche rappresentano voci di costo rilevanti per un

Dettagli

Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities. Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011

Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities. Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011 Smart Grids come fattore abilitante nello sviluppo delle Smart Cities Jon Stromsather Pisa, 26 Maggio 2011 Uso: Riservato Outline Introduzione Le Smart Grids e Smart Cities Progetti Smart Grids di Enel

Dettagli

LIFE+ (2007-2013) Il Programma per l ambiente LIFE plus alla luce dei risultati e delle buone pratiche

LIFE+ (2007-2013) Il Programma per l ambiente LIFE plus alla luce dei risultati e delle buone pratiche LIFE+ (2007-2013) Il Programma per l ambiente LIFE plus alla luce dei risultati e delle buone pratiche Trieste 24/02/2011 Giovanni GORDIANI info@gordiani.eu Semplificazione e consolidamento LIFE+ modifica

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI

INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI INTRODUZIONE ALLA PROGETTAZIONE EUROPEA: INDICAZIONI PRATICHE E ASPETTI ORGANIZZATIVI Chiara Zanolla L importanza di una buona progettazione Aumento fondi FP7 Allargamento Europa Tecniche di progettazione

Dettagli

N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti.

N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti. ERRATA CORRIGE N 1 alla versione bilingue (italiano-inglese) DEL 31 luglio 2009 NORMA UNI EN ISO 9001 (novembre 2008) TITOLO Sistemi di gestione per la qualità - Requisiti Punto della norma Pagina Oggetto

Dettagli

LEEDer in Ecosustainability

LEEDer in Ecosustainability LEEDer in Ecosustainability Da oggi le cucine Ernestomeda sono conformi al rating system LEED, una certificazione internazionale che valuta e attesta la sostenibilità nell edilizia. Ernestomeda kitchens

Dettagli

Le Linee Guida dei SEAP all interno del Patto dei Sindaci

Le Linee Guida dei SEAP all interno del Patto dei Sindaci Le Linee Guida dei SEAP all interno del Patto dei Sindaci Congresso Internazionale Klimaenergy 2010 I SEAP Piani di Azione Energia Sostenibile. Rassegna di metodologie ed esperienze Bolzano, 23 settembre

Dettagli

CAMBIAMENTI CLIMATICI Il caso STM

CAMBIAMENTI CLIMATICI Il caso STM CAMBIAMENTI CLIMATICI Il caso STM 2 Aprile 2014 M. Bianchi Corporate EHS Group Environmental Project Leader Chi siamo 2 A global semiconductor leader The largest European semiconductor company 2013 revenues

Dettagli

CATALOGO CATALOGUE GRUPPI ELETTROGENI A GAS METANO E GPL NATURAL GAS AND LPG GENERATING SETS POWER EVERYWHERE.

CATALOGO CATALOGUE GRUPPI ELETTROGENI A GAS METANO E GPL NATURAL GAS AND LPG GENERATING SETS POWER EVERYWHERE. CATAOGO CATAOGUE GRUPPI EETTROGENI A GAS METANO E GP NATURA GAS AND PG GENERATING SETS EVERYWHERE. www.greenpowergen.com GREEN PROFIO AZIENDAE GREEN COMPANY PROFIE Green Power Systems Srl è un azienda

Dettagli

La governance regionale nello sviluppo di programmi di promozione alla salute nelle comunità: l esperienza in Lombardia. Liliana Coppola DG Health

La governance regionale nello sviluppo di programmi di promozione alla salute nelle comunità: l esperienza in Lombardia. Liliana Coppola DG Health La governance regionale nello sviluppo di programmi di promozione alla salute nelle comunità: l esperienza in Lombardia Liliana Coppola DG Health Le malattie croniche: un allarme mondiale 57 milioni di

Dettagli

Opportunità e strategie per l ambiente e il cambiamento climatico nei programmi di Cooperazione Territoriale Europea

Opportunità e strategie per l ambiente e il cambiamento climatico nei programmi di Cooperazione Territoriale Europea Opportunità e strategie per l ambiente e il cambiamento climatico nei programmi di Cooperazione Territoriale Europea Katia Raffaelli Regione Emilia-Romagna Direzione Generale Ambiente e Difesa del Suolo

Dettagli

Smart Specialisation e Horizon 2020

Smart Specialisation e Horizon 2020 Smart Specialisation e Horizon 2020 Napoli, 2 Febbraio 2013 Giuseppe Ruotolo DG Ricerca e Innovazione Unità Policy Che relazione tra R&D e crescita? 2 Europa 2020-5 obiettivi OCCUPAZIONE 75% of the population

Dettagli

Bandi FP7 e MIUR Smart Cities: corrispondenze. Carola Aiello Ufficio Valorizzazione Ricerca Scientifica e Innovazione

Bandi FP7 e MIUR Smart Cities: corrispondenze. Carola Aiello Ufficio Valorizzazione Ricerca Scientifica e Innovazione Bandi FP7 e MIUR Smart Cities: corrispondenze Carola Aiello Ufficio Valorizzazione Ricerca Scientifica e Innovazione Una palestra per allenarsi in vista dei bandi europei Bandi Smart Cities usciti a marzo

Dettagli

Creating Your Future. Linee guida

Creating Your Future. Linee guida Creating Your Future IL CICLO DEL PERFORMANCE MANAGEMENT Un approccio sistematico Linee guida Il focus si sta spostando dal personale inteso come un costo al personale come fonte di valore 35% 30% 25%

Dettagli

Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity. Che cos è Parks What is Parks?

Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity. Che cos è Parks What is Parks? Diversity: un opportunità per il business Diversity: a key business opportunity In un clima economico in cui ogni azienda si trova di fronte alla necessità di razionalizzare le proprie risorse e di massimizzare

Dettagli

CONVENZIONE DELLE ALPI Trattato internazionale per lo sviluppo sostenibile del territorio alpino

CONVENZIONE DELLE ALPI Trattato internazionale per lo sviluppo sostenibile del territorio alpino CONVENZIONE DELLE ALPI Trattato internazionale per lo sviluppo sostenibile del territorio alpino Un trattato per il territorio 1.Ambito di applicazione geografico* 2.Partecipazione attiva degli enti territoriali

Dettagli

Il Programma CENTRAL EUROPE verso il 2014/2020

Il Programma CENTRAL EUROPE verso il 2014/2020 Convegno internazionale progetto ESSENCE, Bologna, 30 ottobre 2013. Il Programma CENTRAL EUROPE verso il 2014/2020 Benedetta Pricolo Punto di Contatto Nazionale 1. CENTRAL EUROPE: dove siamo? Struttura

Dettagli

CERTIFICAZIONI AMBIENTALI PER LA SOSTENIBILITÁ. Dr. Michele CRIVELLARO Divisione Ambiente - CSQA Certificazioni

CERTIFICAZIONI AMBIENTALI PER LA SOSTENIBILITÁ. Dr. Michele CRIVELLARO Divisione Ambiente - CSQA Certificazioni CERTIFICAZIONI AMBIENTALI PER LA SOSTENIBILITÁ Dr. Michele CRIVELLARO Divisione Ambiente - CSQA Certificazioni CONTESTO - SCENARIO STRUMENTI NORMAZIONE E CERTIFICAZIONE 3 FOOD E GHG 4 2001 - LIBRO VERDE

Dettagli

Le energie rinnovabili in Italia tra Stato e Mercato

Le energie rinnovabili in Italia tra Stato e Mercato Le energie rinnovabili in Italia tra Stato e Mercato The Adam Smith Society Massimo Orlandi Amministratore Delegato Sorgenia Roma, 22 gennaio 28 Sorgenia: Il primo operatore privato italiano nel settore

Dettagli

La sostenibilità negli atenei: il contesto internazionale e un caso italiano. Sottotitolo: imparare facendo, educare dando il buon esempio.

La sostenibilità negli atenei: il contesto internazionale e un caso italiano. Sottotitolo: imparare facendo, educare dando il buon esempio. La sostenibilità negli atenei: il contesto internazionale e un caso italiano Sottotitolo: imparare facendo, educare dando il buon esempio. Educare alla sostenibilità - San Michele All'Adige, 27 ottobre

Dettagli

Seminario Scientifico Innovazione tecnologica per la mobilità ferroviaria Giovedì 6 giugno 2013 ore 9.00

Seminario Scientifico Innovazione tecnologica per la mobilità ferroviaria Giovedì 6 giugno 2013 ore 9.00 Seminario Scientifico Innovazione tecnologica per la mobilità ferroviaria Giovedì 6 giugno 2013 ore 9.00 Gabriele MALAVASI DIPARTIMENTO INGEGNERIA CIVILE EDILE E AMBIENTALE Indice Ore 9.15 Coordina Gabriele

Dettagli

Padova Smart City. Internet of Things. Alberto Corò

Padova Smart City. Internet of Things. Alberto Corò Padova Smart City Internet of Things Alberto Corò Padova 16 ottobre 2013 Smart City Le smart cities ("città intelligenti") possono essere classificate lungo 6 aree di interesse: Economia Mobilità Ambiente

Dettagli

Chieti (Italy), 26th, 27th May 2011 Campus universitario. Workshop 2: Environmental Struggles and Energy Governance

Chieti (Italy), 26th, 27th May 2011 Campus universitario. Workshop 2: Environmental Struggles and Energy Governance International Conference Social Aspects of the Energetic Issues. Sustainable Development, Social Organization and Acceptance of Energetic Alternative Sources. Chieti (Italy), 26th, 27th May 2011 Campus

Dettagli

Prima Giornata InFormativa Progetto BioTTasa. Area della Ricerca del CNR - Via G. Amendola,122/O Bari, 22 maggio 2014

Prima Giornata InFormativa Progetto BioTTasa. Area della Ricerca del CNR - Via G. Amendola,122/O Bari, 22 maggio 2014 Prima Giornata InFormativa Progetto BioTTasa Area della Ricerca del CNR - Via G. Amendola,122/O Bari, 22 maggio 2014 Il TT nella dimensione europea Francesco S. Donadio Progetto Finanziato dal Ministero

Dettagli

Sistemi di gestione dell energia e Green Building:

Sistemi di gestione dell energia e Green Building: Sistemi di gestione dell energia e Green Building: Marzo 2014 Marco Mari I temi trattati 1. Tendenze e orientamenti europei 2. La garanzia per la committenza: UNI CEI 11352:2010 Requisiti per le ESCO 1.

Dettagli

Calendario degli eventi organizzati e promossi dal Comitato Scientifico per Expo 2015 dal 1 maggio al 31 ottobre 2015

Calendario degli eventi organizzati e promossi dal Comitato Scientifico per Expo 2015 dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 Calendario degli eventi organizzati e promossi dal Comitato Scientifico per Expo 2015 dal 1 maggio al 31 ottobre 2015 In collaborazione con Expo in Città In collaborazione con la Commissione Europea In

Dettagli

Francesca Federigi, 15 novembre 2012 La sostenibilità ambientale in ABB

Francesca Federigi, 15 novembre 2012 La sostenibilità ambientale in ABB Francesca Federigi, 15 novembre 2012 La sostenibilità ambientale in ABB Agenda Il Gruppo ABB La Sostenibilità in ABB Sistema di gestione ambientale Sviluppo dei prodotti La Sostenibilità nel business November

Dettagli

Workshop I Energia e sostenibilità ambientale dei prodotti: nuove opportunità per le imprese

Workshop I Energia e sostenibilità ambientale dei prodotti: nuove opportunità per le imprese Workshop I Energia e sostenibilità ambientale dei prodotti: nuove opportunità per le imprese Ecodesign, integrare economia ed ecologia nel ciclo di vita dei prodotti Alessandro Santini Dipartimento di

Dettagli

I SEMINARIO ANALISI DELLO STATO ATTUALE: LA BASELINE REVIEW

I SEMINARIO ANALISI DELLO STATO ATTUALE: LA BASELINE REVIEW Sviluppo di capacità di gestione integrata per un azione locale efficace nella lotta ai cambiamenti climatici I SEMINARIO ANALISI DELLO STATO ATTUALE: LA BASELINE REVIEW Ambiente Italia Milano - 4 Febbraio

Dettagli

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy.

Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Rinnova la tua Energia. Renew your Energy. Dai vita ad un nuovo Futuro. Create a New Future. Tampieri Alfredo - 1934 Dal 1928 sosteniamo l ambiente con passione. Amore e rispetto per il territorio. Una

Dettagli

GIUSEPPE TOMASONI LAURA BORGESE 18/09/2O14

GIUSEPPE TOMASONI LAURA BORGESE 18/09/2O14 GIUSEPPE TOMASONI LAURA BORGESE 18/09/2O14 2 gruppi di ricerca MED & UNIBS Gruppo di Impianti Industriali Meccanici Laboratorio Chem4Tech Azioni A1 B2 e B9 C1 OPERATIONS MANAGEMENT AND INDUSTRIAL ENGINEERING

Dettagli

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services PROJECT MANAGEMENT PROJECT MANAGEMENT Varigrafica supporta i clienti sin dalle fasi preliminari di un progetto, mettendo a disposizione

Dettagli

L impresa sociale come fattore trainante di innovazione sociale

L impresa sociale come fattore trainante di innovazione sociale L impresa sociale come fattore trainante di innovazione sociale Social enterprise as a driving factor of social innovation Giornata di studio / Study Day Martedì 19 maggio 2015 Aula Magna SUPSI Trevano

Dettagli

Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs. La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors

Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs. La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors Training Session per il Progetto 50000and1SEAPs La Provincia di Modena ed il Covenant of Mayors Padova, 3 Aprile 2014 The Province of Modena for several years has set policies in the energy field, such

Dettagli

fonti rinnovabili nella produzione industriale e civile di energia

fonti rinnovabili nella produzione industriale e civile di energia Il progetto europeo SETatWORK un opportunità per l industria nell ambito dei meccanismi flessibili di Kyoto Ing. Francesco Bazzoffi Roma, 12 febbraio 2010 LA SENSIBILITÀ AMBIENTALE CON SINERGIA ETA Florence

Dettagli

Benefici delle politiche di riduzione del traffico a Roma: ZTL e Anello Ferroviario

Benefici delle politiche di riduzione del traffico a Roma: ZTL e Anello Ferroviario Benefici delle politiche di riduzione del traffico a Roma: ZTL e Anello Ferroviario Giulia Cesaroni Dipartimento di Epidemiologia del Servizio Sanitario Regionale, Roma Background A Roma l 80% e il 52%

Dettagli

Introduzione alle Smart Cities & Communities

Introduzione alle Smart Cities & Communities Introduzione alle Smart Cities & Communities Stefano PIZZUTI ENEA laboratorio Smart Cities & Communities Sommario La visione delle smart cities ICT aperte Reti di edifici Illuminazione pubblica Strade

Dettagli

Il valore delle informazioni in uno scenario di business competitivo

Il valore delle informazioni in uno scenario di business competitivo Santina Franchi Il valore delle informazioni in uno scenario di business competitivo Dall Automazione all Ottimizzazione Automazione $594B nel 2008 5.1% CGR Ottimizzazione (focus sulle informazioni) $117B

Dettagli

IL BANDO 2014 IDROGENO E CELLE A COMBUSTIBILE LA SECONDA FASE DEL PROGRAMMA EUROPEO FCH 2 JU FAST E I PROGETTI UE NEL SETTORE DELL IDROGENO

IL BANDO 2014 IDROGENO E CELLE A COMBUSTIBILE LA SECONDA FASE DEL PROGRAMMA EUROPEO FCH 2 JU FAST E I PROGETTI UE NEL SETTORE DELL IDROGENO IL BANDO 2014 IDROGENO E CELLE A COMBUSTIBILE LA SECONDA FASE DEL PROGRAMMA EUROPEO FCH 2 JU FAST E I PROGETTI UE NEL SETTORE DELL IDROGENO Alberto Pieri Segretario Generale FAST Milano, 14 Luglio 2014

Dettagli

LIGHTING SOLUTIONS. www.eko-s.com

LIGHTING SOLUTIONS. www.eko-s.com LIGHTING SOLUTIONS www.eko-s.com Eko-s Lighting solutions Con più di quarant anni di esperienza nel settore illuminotecnico, proponiamo una nuova linea di prodotti a tecnologia LED in ambito civile e industriale.

Dettagli

Zero Waste and the Politics of Yes. AmericanHealthStudies.org

Zero Waste and the Politics of Yes. AmericanHealthStudies.org Zero Waste and the Politics of Yes Paul Connett, PhD Executive Director, Work on Waste, USA AmericanHealthStudies.org pconnett@gmail.com Italy, Oct, 2015 Grazie a Rossano Ercolini (Ambiente e Futuro) per

Dettagli

UNEUROPA Bollettino delle nuove accessioni del Centro di Documentazione Europea Ottobre - Novembre 2012

UNEUROPA Bollettino delle nuove accessioni del Centro di Documentazione Europea Ottobre - Novembre 2012 UNEUROPA Bollettino delle nuove accessioni del Centro di Documentazione Europea Ottobre - Novembre 2012 A cura di Rosanna Cifolelli URL: http://www.unimol.it/pls/unimolise/v3_s2ew_consultazione.mostra_pagina?id_pagina=50320

Dettagli

La roadmap delle imprese green su energia e clima in vista della COP 21 di Parigi

La roadmap delle imprese green su energia e clima in vista della COP 21 di Parigi La roadmap delle imprese green su energia e clima in vista della COP 21 di Parigi Raimondo Orsini Direttore Fondazione per lo sviluppo sostenibile Copyright 2008 - Fondazione per lo Sviluppo Sostenibile

Dettagli

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services

Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services Servizi innovativi per la comunicazione Innovative communication services ECCELLENZA NEI RISULTATI. PROGETTUALITÀ E RICERCA CONTINUA DI TECNOLOGIE E MATERIALI INNOVATIVI. WE AIM FOR EXCELLENT RESULTS

Dettagli

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group)

CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) CiaoTech S.r.l. (Member of PNO Group) Opportunità di finanziamento europee per la Ricerca e lo Sviluppo - The New EU Framework Programme for Research and Innovation- Horizon 2014-2020 and LIFE opportunities

Dettagli

Ruolo del CRA nelle strategie di pianificazione e sviluppo della ricerca in Agricoltura Biologica. Stefano BISOFFI (CRA-DCS)

Ruolo del CRA nelle strategie di pianificazione e sviluppo della ricerca in Agricoltura Biologica. Stefano BISOFFI (CRA-DCS) Ruolo del CRA nelle strategie di pianificazione e sviluppo della ricerca in Agricoltura Biologica Stefano BISOFFI (CRA-DCS) 1 Biologia e produzione vegetale 2 Biologia e produzioni animali 3 Trasformazione

Dettagli

12/10/12. Contenuti della presentazione. Le risorse forestali in Italia. Biomasse forestali in Italia: risorse, problemi, opportunità

12/10/12. Contenuti della presentazione. Le risorse forestali in Italia. Biomasse forestali in Italia: risorse, problemi, opportunità Certificazione delle biomasse agroforestali mediterranee Progetto Fuoco - Verona, 21 febbraio 2014 Contenuti della presentazione Biomasse forestali in Italia: risorse, problemi, opportunità Strategie,

Dettagli

Ing. Francesco Bazzoffi

Ing. Francesco Bazzoffi IL MERCATO DELLE EMISSIONI DI CO 2 IN ITALIA E LE POSSIBILITÀ OFFERTE DAI MECCANISMI FLESSIBILI DEL PROTOCOLLO DI KYOTO Ing. Francesco Bazzoffi Firenze, 27 ottobre 2009 1 Il Progetto SETatWork (Sustainable

Dettagli

3d geological modelling and education: teaching geological sections and geological mapping with MVE Move

3d geological modelling and education: teaching geological sections and geological mapping with MVE Move 3d geological modelling and education: teaching geological sections and geological mapping with MVE Move Fabrizio Berra, Fabrizio Felletti, Michele Zucali Università degli Studi di Milano, Dip. Scienze

Dettagli

UNICA e i Sistemi di Gestione Ambientale

UNICA e i Sistemi di Gestione Ambientale I Consulenti Ambientali: professionisti Garanti di sostenibilità 5 novembre 2103 - Rimini Sala Cedro Hall Ovest Unione Italiana Consulenti Ambientali UNICA e i Sistemi di Gestione Ambientale Giulia Ciaramelli

Dettagli

C. LOTTI & ASSOCIATI. SOCIETA DI INGEGNERIA S.p.A. - ROMA. Via del Fiume, 14 Passeggiata di Ripetta 00186 Roma, Italia

C. LOTTI & ASSOCIATI. SOCIETA DI INGEGNERIA S.p.A. - ROMA. Via del Fiume, 14 Passeggiata di Ripetta 00186 Roma, Italia SOCIETA DI INGEGNERIA S.p.A. - ROMA Presentazione dell azienda Via del Fiume, 14 Passeggiata di Ripetta 00186 Roma, Italia Attività Svolta La nostra azienda è una delle principali società di ingegneria

Dettagli

Il Cambiamento Climatico: quali accordi a Copenhagen?

Il Cambiamento Climatico: quali accordi a Copenhagen? TERRITORI 09, COP15: Il clima che verrà 4 Dicembre 2009, RidottoRemondini Contenuti! Cambiamento Climatico: basi scientifiche Il Cambiamento Climatico: quali accordi a Copenhagen?! Iniziative Internazionali:

Dettagli

La Governance come strumento di valorizzazione dell'it verso il business

La Governance come strumento di valorizzazione dell'it verso il business La Governance come strumento di valorizzazione dell'it verso il business Livio Selvini HP IT Governance Senior Consultant Vicenza, 24 novembre Hewlett-Packard Development Company, L.P. The information

Dettagli

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015

ISO 9001:2015. Ing. Massimo Tuccoli. Genova, 27 Febbraio 2015 ISO 9001:2015. Cosa cambia? Innovazioni e modifiche Ing. Massimo Tuccoli Genova, 27 Febbraio 2015 1 Il percorso di aggiornamento Le principali novità 2 1987 1994 2000 2008 2015 Dalla prima edizione all

Dettagli

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI

INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI INFORMAZIONE AGLI UTENTI DI APPARECCHIATURE DOMESTICHE O PROFESSIONALI Ai sensi dell art. 13 del Decreto Legislativo 25 luglio 2005, n. 151 "Attuazione delle Direttive 2002/95/CE, 2002/96/CE e 2003/108/CE,

Dettagli

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE

LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE LE RISORSE ENERGETICHE FOSSILI LORO EVOLUZIONE A LIVELLO MONDIALE Alessandro Clerici Chairman Gruppo di Studio WEC «World Energy Resources» Senior Corporate Advisor - CESI S.p.A. ATI--MEGALIA Conferenza

Dettagli

Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619

Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619 Eco Terra s.r.l. Registered Office: SS 264 km 30 +760 Loc Triflisco 81041 BELLONA (CE) administrative offices: Via Magenta, 17 P.IVA: IT 02435610619 REA: 150762 81031 AVERSA (CE) ph. / fax: +39 081 19257920

Dettagli

Il Protocollo di Kyoto. volontari

Il Protocollo di Kyoto. volontari Il Protocollo di Kyoto I Meccanismi obbligatori e volontari Il Protocollo di Kyoto Firmato nel 1997 Ratificato da 153 paesi Entrato in vigore il 16 febbraio 2005 A livello globale 5,2% rispetto al 90 Il

Dettagli

Gli strumenti delle politiche ambientali. Il caso del protocollo di Kyoto.

Gli strumenti delle politiche ambientali. Il caso del protocollo di Kyoto. Gli strumenti delle politiche ambientali. Il caso del protocollo di Kyoto. Giovanna Garrone Corso di Formazione per Dottorandi, 2 ciclo 11 ottobre 2006 Politica ambientale e concetti dell economia: due

Dettagli

Assomineraria La sostenibilità, vantaggio competitivo per operare nell upstream

Assomineraria La sostenibilità, vantaggio competitivo per operare nell upstream Assomineraria La sostenibilità, vantaggio competitivo per operare nell upstream Sostenibilità e finanziamento alle imprese Davide Dal Maso, Forum per la Finanza Sostenibile San Donato Milanese, 13 febbraio

Dettagli

AZERBAIJAN: INTERNATIONAL FINANCIAL INSTITUTIONS A BUSINESS APPROACH TO THE MARKET AND BEYOND ALSO WITH THE OPPORTUNITIES OFFERED BY THE

AZERBAIJAN: INTERNATIONAL FINANCIAL INSTITUTIONS A BUSINESS APPROACH TO THE MARKET AND BEYOND ALSO WITH THE OPPORTUNITIES OFFERED BY THE AZERBAIJAN: A BUSINESS APPROACH TO THE MARKET AND BEYOND ALSO WITH THE OPPORTUNITIES OFFERED BY THE INTERNATIONAL FINANCIAL INSTITUTIONS Presentazione Paese, Opportunità commerciali in Azerbaijan, Perugia

Dettagli

ERC Starting Grant. la mia esperienza. Annalisa Buffa

ERC Starting Grant. la mia esperienza. Annalisa Buffa ERC Starting Grant la mia esperienza Annalisa Buffa Istituto di Matematica Applicata e Tecnologie Informatiche - Pavia Consiglio Nazionale delle Ricerche GeoPDEs : ERC Starting Grant A. Buffa (IMATI-CNR

Dettagli

Analisi del Ciclo di Vita. I costi nascosti delle grandi opere inutili.

Analisi del Ciclo di Vita. I costi nascosti delle grandi opere inutili. LIFE CYCLE ASSESSMENT & HIDDEN COSTS Analisi del Ciclo di Vita. I costi nascosti delle grandi opere inutili. Sergio Ulgiati Università degli Studi Parthenope Napoli DEFINIZIONE L Analisi del Ciclo di Vita

Dettagli

MATCHING MOMENT 22-23 GIUGNO 2012 SOCIO GIOVANBATTISTA TESTOLIN

MATCHING MOMENT 22-23 GIUGNO 2012 SOCIO GIOVANBATTISTA TESTOLIN MATCHING MOMENT 22-23 GIUGNO 2012 SOCIO GIOVANBATTISTA TESTOLIN CHI SIAMO ATTIVITA & INTERESSI Consulente Strategia e Organizzazione Interessato a sviluppare attività con focus sulla Sostenibilità in forma

Dettagli

BILANCIO AMBIENTALE 2007 ENVIRONMENTAL REPORT 2007

BILANCIO AMBIENTALE 2007 ENVIRONMENTAL REPORT 2007 BILANCIO AMBIENTALE ENVIRONMENTAL REPORT PREMESSA La Fratelli Branca Distillerie S.r.l., società che opera nel settore delle bevande alcoliche con una forte e dinamica presenza internazionale, adotta un

Dettagli

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Nome. Marco Cognome. Gambini Indirizzo. Via del Politecnico, 1 Ingegneria Industriale Città

CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI. Nome. Marco Cognome. Gambini Indirizzo. Via del Politecnico, 1 Ingegneria Industriale Città CURRICULUM VITAE INFORMAZIONI PERSONALI Nome Marco Cognome Gambini Indirizzo Via del Politecnico, 1 Ingegneria Industriale Città Roma CAP 00133 Paese ITALIA Telefono (fisso) 06-72597214 Cellulare 339-4908297

Dettagli

Energia libera s.r.l via Sergente Luigi Cosentino,1 95049 Vizzini (CT) Italy Tel./Fax +39 0933067103 info@solargroupcostruzioni.it

Energia libera s.r.l via Sergente Luigi Cosentino,1 95049 Vizzini (CT) Italy Tel./Fax +39 0933067103 info@solargroupcostruzioni.it IL SOLE è IL NOSTRO FUTURO La passione per lo sviluppo e la diffusione delle energie rinnovabili, a favore di una migliore qualità della vita, ci guida nel nostro cammino. Il nostro desiderio è quello

Dettagli

ANRC based in Naples (Italy), adheres to UCINA - Confindustria Nautica (National Union of Marine Industry and Related).

ANRC based in Naples (Italy), adheres to UCINA - Confindustria Nautica (National Union of Marine Industry and Related). Company Profile ANRC in breve L ANRC (Associazione Nautica Regionale Campana) unica associazione di categoria riconosciuta dalla Regione Campania, è nata nel 1993 da un gruppo di operatori campani del

Dettagli

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL

LE NOVITÀ DELL EDIZIONE 2011 DELLO STANDARD ISO/IEC 20000-1 E LE CORRELAZIONI CON IL FRAMEWORK ITIL Care Colleghe, Cari Colleghi, prosegue la nuova serie di Newsletter legata agli Schemi di Certificazione di AICQ SICEV. Questa volta la pillola formativa si riferisce alle novità dell edizione 2011 dello

Dettagli

service building automation

service building automation service building automation CPL CONCORDIA propone un nuovo servizio per l integrazione ottimale di diversi sistemi ed impianti tecnologici. Consulenza, progettazione e costruzione di sistemi all avanguardia

Dettagli

D = Day-by-Day R = R&D E = Education A = Awareness M = Marketing

D = Day-by-Day R = R&D E = Education A = Awareness M = Marketing Environment and Us Crediamo profondamente nella responsabilità ambientale e vogliamo essere parte attiva per un futuro sostenibile. Grazie a questa filosofia all inizio 2014 - anno del nostro 40 anniversario

Dettagli

Le politiche per la salute mentale in Italia e in Europa

Le politiche per la salute mentale in Italia e in Europa Le politiche per la salute mentale in Italia e in Europa Teresa Di Fiandra Ministero della Salute Roma, 18 Aprile 2015 Le strategie internazionali World Health Organization WHO AIMS a tool for gathering

Dettagli