ETF, nuovo anno nuovi trend

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ETF, nuovo anno nuovi trend"

Transcript

1 È disponibile la nuova app di ETF news per il tuo Ipad, è gratis! NUMERO DICEMBRE Tema caldo Altri diciotto ETF Deutsche Bank passeranno nel 2014 alla replica fisica Pillole ETF Nuovi ETC leva 3 su oro e petrolio Wti Cresce l appetito per gli smart beta Mercato ETF Ancora un anno da incorniciare per gli ETF.Sguardo ai possibili trend del 2014 Focus Banca IMI I temi fondamentali del 2014 per economia e mercati obbligazionari ETF in cifre ETF Plus: migliori, peggiori e più scambiati a uno e sei mesi Commento agli ETF Ritracciamento di Piazza Affari spinge gli ETF short a leva sul Ftse Mib ETF, nuovo anno nuovi trend

2 TEMA CALDO a cura di Titta Ferraro 2 Diciotto ETF Deutsche Bank passeranno alla replica fi sica Cambio di metodo di replica in arrivo per 18 ETF targati Deutsche Bank. Deutsche Asset & Wealth Management (DeAWM), divisione di Asset & Wealth Management del gruppo Deutsche Bank, ha annunciato il cambio di metodo di replica da sintetica a fisica per complessivi 18 ETF azionari db X-trackers al fine di andare incontro alle preferenze verso la replica diretta del sottostante manifestata da molti investitori negli ultimi anni. I fondi oggetto di modifica di metodo di replica passeranno ad un approccio phisical based tra il 6 gennaio e il 30 giugno del prossimo anno. Gli ETF che muteranno tecnica di replica continueranno ad essere quotati normalmente sul mercato e non saranno soggetti a nessun immediato costo amministrativo o legale associato al cambiamento. Nel dettaglio risultano quotati anche sul mercato ETFPlus di Borsa Italiana 12 dei 18 replicanti oggetto di cambio metodo di replica, mentre altri 5 sono registrati in Italia e disponibili solo per investitori istituzionali. Il patrimonio complessivo degli ETF db X-trackers a replica fisica dovrebbe salire a circa 9,5 miliardi di euro (dati al 30 novembre 2013), posizionando DeAWM come il secondo provider di ETF fisici in Europa dietro a ishares. Esattamente un anno fa il gruppo tedesco aveva aperto all utilizzo della replica fisica per alcuni dei suoi ETF sui principali benchmark azionari. La nostra piattaforma di replica diretta è ora ben consolidata e rispetta gli stessi alti standard di trasparenza e di efficienza operativa che gli investitori associano tradizionalmente agli ETF db X-trackers, ha commentato Reinhard Bellet, responsabile del Passive Asset Management di DeAWM, rimarcando inoltre come il nuovo orientamento è dettato dalla chiara preferenza che alcune aree gli investitori hanno espresso per le offerte a replica fisica. In Italia due db-xtrackers sui bond governativi giapponesi Intanto Deutsche Asset & Wealth Management (DeAWM) settimana scorsa ha lanciato in Italia i primi due ETF in grado di offrire agli investitori un accesso alle obbligazioni governative giapponesi. I due ETF replicano entrambi, l uno con strategia Long e l altro con strategia Short, il Markit IBOXX Japan Sovereign Index che riflette il rendimento di titoli di Stato denominati in yen emessi dal governo giapponese. L indice sottostante ai due ETF comprende soltanto le obbligazioni a tasso fisso, con una scadenza residua di almeno un anno a ciascuna data di ribilanciamento e con un importo minimo specifico in circolazione pari a 200 miliardi di yen. Sono i primi del mercato italiano a rispondere all esigenza, avvertita soprattutto dagli investitori istituzionali, di inserire in portafoglio prodotti che replichino i titoli governativi giapponesi contenuti nei benchmark globali, ha rimarcato Mauro Giangrande, responsabile del Passive Distribution di DeAWM in Italia. I diciotto ETF db-xtrackers oggetto di cambio di replica Asset class ISIN ETF QUOTATI IN ITALIA db x-trackers MSCI Europe Index UCITS ETF Azionario Europa LU db x-trackers MSCI Pan-Euro Index UCITS ETF Azionario Europa LU db x-trackers Stoxx Europe 600 UCITS ETF Azionario Europa LU db x-trackers MSCI Europe Mid Cap Index UCITS ETF Azionario Europa Mid-cap LU db x-trackers MSCI Europe Small Cap Index UCITS ETF Azionario Europa small-cap LU db x-trackers Euro Stoxx 50 UCITS ETF Azionario eurozona LU db x-trackers Euro Stoxx Select Dividend 30 UCITS ETF Azionario eurozona LU db x-trackers CAC 40 UCITS ETF Azionario Francia LU db x-trackers FTSE MIB UCITS ETF Azionario Italia LU db x-trackers MSCI Mexico Index UCITS ETF Azionario Mexico LU db x-trackers SMI UCITS ETF Azionario Svizzera LU db x-trackers FTSE EPRA/NAREIT Developed Europe RE UCITS ETF Equity Real Estate Europa LU ETF NON QUOTATI IN ITALIA db x-trackers DAX UCITS ETF Azionario Germania LU db x-trackers FTSE 100 UCITS ETF Azionario UK LU db x-trackers FTSE 250 UCITS ETF Azionario UK LU db x-trackers FTSE All-Share UCITS ETF Azionario UK LU db x-trackers IBEX 35 UCITS ETF Azionario Spagna LU db X-trackers ATX UCITS ETF Azionario Austria LU Fonte: Deutsche Asset & Wealth Management

3 NEWS DAL MONDO ETF News A Milano gli ETC Boost leva 3 su oro e petrolio Boost ETP, provider indipendente londinese specializzato su replicanti long e short a leva, ha portato sul mercato ETFPlus di Borsa Italiana i primi ETC su oro e petrolio Wti con leva tre long e short. Con queste quotazioni è salito a 14 il numero degli ETC/ETN quotati a Milano dall emittente britannico. Boost ETP ha festeggiato da poco un anno dal lancio dei sui primi replicanti sulla Borsa di Londra superando per la prima volta la soglia dei 50 milioni di dollari di assets under management (AuM). Deutsche Asset & Wealth Management db x-trackers CSI 300 UCITS ETF La Cina a portata di mano Il più grande ETF sul CSI 300 in Europa 1 Nuovo record di AuM per il mercato EtfPlus Record di masse in gestione per i replicanti quotati in Italia. A fine novembre l asset under management (AuM) del mercato ETFPlus depositato in Monte Titoli ha raggiunto un nuovo picco storico a quota 26,389 miliardi di euro, di cui 24,443 miliardi di euro per gli ETF e 1,946 miliardi per gli ETC. Le masse risultano in crescita del 27,35% rispetto alla fine del A fine novembre risultavano 826 gli strumenti quotati su ETFplus (653 ETF e 173 ETC/ETN). Cresce l appetito per gli ETF smart beta Gli investitori istituzionali stanno aumentando l utilizzo degli ETF smart beta. E quanto emerge da uno studio condotto da Cogent Research, divisione di Market Strategies International, con il 53% degli investitori interpellati che risulta propenso ad aumentare l utilizzo dei replicanti smart beta nel corso dei prossimi 3 anni, più rispetto al 48% che intende aumentare l utilizzo dei classici ETF su indici a capitalizzazione di mercato. Le istituzioni di maggiori dimensioni (con attività in gestione per oltre 500 milioni di dollari) risultano due volte più propensi a concordare con il fatto che gli ETF smart beta forniscono migliori rendimenti adeguati al rischio rispetto a quelli a capitalizzazione di mercato. Con il db x-trackers CSI 300 UCITS ETF è possibile investire con un unica transazione in un le A-shares emesse da società cinesi quotate nelle borse di Shanghai e Shenzhen, denominate Con un patrimonio gestito di quasi un miliardo di dollari in continua crescita, il db x-trackers CSI 300 UCITS ETF è il più grande ETF creato per replicare l indice CSI 300 in Europa 1. Nome del prodotto ISIN Codice di neg. TER Dividenti db x-trackers CSI 300 UCITS ETF (1C) LU XCHA 0,50% Capitalizzazione 1 Fonte: DB ETF Ricerca, marzo Prima dell adesione leggere il documento di quotazione, il prospetto ed il KIID del comparto rilevante. Avvertenze Potete ottenere gratuitamente tali documenti presso Deutsche Bank AG, Via Turati 27, Milano e sul sito db x-trackers è un marchio commerciale di proprietà di Deutsche Bank AG. Gli ETF descritti nel presente opuscolo informativo sono azioni di db x-trackers II, una società d investimento costituita ai sensi del diritto lussemburghese nella forma di Société d Investissement à Capital Variable (SICAV). Deutsche Bank AG e lo sponsor degli indici non rilasciano alcuna dichiarazione o garanzia circa i rendimenti che possono essere ottenuti dall utilizzo del relativo indice. Le informazioni contenute nel presente documento sono destinate esclusivamente all utilizzo in Italia. La pubblicazione del presente documento giudizio, da parte della stessa, sull opportunità dell eventuale investimento ivi descritto. I prodotti descritti adottano una struttura swap based. Si prega di far rifermento alla sezione Rischio di Controparte presente nel Documento di Quotazione e nel Prospetto per una descrizione dettagliata dello stesso e delle tecniche per ridurlo attraverso il rilascio di una garanzia. Deutsche Asset & Wealth Management racchiude in sé tutte le attività di asset management and wealth management 3

4 MERCATO ETF a cura di Titta Ferraro 4 Ennesimo anno da incorniciare per gli ETF Alla scoperta dei possibili trend 2014 ETF sempre più presenti nei portafogli degli investitori alla ricerca di soluzioni efficienti per un accesso su misura ai mercati attraverso prodotti buy and hold. Il 2013 si avvia alla conclusione con un nuovo impetuoso aumento delle masse in gestione che hanno raggiunto i miliardi di dollari (dati ETFGI al 30/11/2013) con afflussi per 220,6 miliardi nei primi 11 mesi dell anno, in crescita del 21% rispetto a fine Un tasso di crescita Si avvia alla conclusione un altro anno da record per l industria dei replicanti. Uno sguardo alle sorprese che hanno caratterizzato il 2013 e ai possibili trend del a doppia cifra in linea con quello dello scorso anno favorito dal corposo rally dei mercati azionari. Prodotti indicizzati sempre più gettonati Negli ultimi tre anni c è stata una crescita senza precedenti degli investimenti indicizzati rimarca Emanuele Bellingeri, responsabile per l Italia di ishares e guardando al futuro, riteniamo che questo trend continuerà trainato da diversi fattori tra cui, in primis, quello di un maggiore utilizzo generalizzato. In aggiunta prosegue Bellingeri - contribuiranno alla già sostenuta evoluzione di queste soluzioni il costante ampliamento della gamma delle esposizioni disponibili, la maggiore combinazione tra prodotti attivi e indicizzati all interno dei portafogli, il miglioramento della liquidità dei sottostanti e lo sviluppo di soluzioni di investimento in ETP, sia all interno di prodotti di risparmio gestito e assicurativi sia di gestioni private. Crescente importanza dell indicizzazione in Europa testimoniata dai numeri: i fondi indicizzati e gli ETP sono passati dal 4,1% degli AUM totali allocati a fondi nel 2004 all 11,6% nel Tendenza che appare destinata a continuare. Nell indagine annuale 2013 del Greenwich Associates il 18% dei fondi istituzionali ha dichiarato di usare gli ETF nei loro portafogli, rispetto al 14% nel 2012; inoltre nove utilizzatori di ETF su dieci prevedono di mantenerne costante l adozione o di incrementarla nel corso del prossimo anno. Tendenze e sorprese del 2013 Nel corso del 2013 i flussi globali sugli ETF hanno continuato ad essere fortemente concentrati sull azionario, orientamento che si è confermato nel corso del anno con delle rotazioni a livello geografico. Infatti nella prima metà dell anno i flussi si sono concentrati su azionario America e Giappone, mentre nel secondo semestre hanno riguardato l azionario europeo. Flussi stabili sul reddito fisso con l emergere negli ultimi nuovo anno mesi di una mini-rotazione con l aumento dei flussi verso i replicanti su bond con duration breve, mentre tra materie prime il tonfo dell oro ha determinato un anno molto difficile per gli ETC. Tra le tendenze emerse nel corso di quest anno non sono mancate le sorprese. Il 2013 Surprises Report curato da BlackRock elenca le 10 sorprese di quest anno tra cui spicca la netta vittoria degli ETF azionari sui Paesi sviluppati rispetto a quelli emergenti, l interesse record verso i prodotti legati a indici paneuropei e il rallentamento dei lanci di nuovi ETF abbinato comunque a un significativo successo di molti di questi nuovi arrivati. Le dieci sorprese del ) ETF quotati negli Stati Uniti sono cresciuti a un ritmo più veloce di tutti 2) I flussi dei mercati sviluppati azionari hanno guidato la crescita del settore 3) Flussi negativi sugli ETF emergenti 4) I prodotti Beta strategici hanno catturato quasi un terzo degli afflussi 5) Fixed Income ancora in crescita con rotazione nella durata 6) Massimi storici di flussi verso gli ETF paneuropei 7) La politica monetaria e fiscale ha fortemente influenzato i flussi sugli ETP 8) Pochi nuovi lanci, ma i nuovi fondi hanno attratto discreti afflussi 9) I singoli investitori statunitensi hanno amplificato il loro utilizzo di ETP 10) Forti deflussi da oro non hanno frenato crescita del settore

5 MERCATO ETF a cura di Titta Ferraro 5 Cosa attendersi dal 2014? Ora però gli investitori si chiedono se questi trend continueranno anche il prossimo anno o come spesso accade le novità a livello di trend sono dietro l angolo. L outlook 2014 dell European investment strategy team di ishares traccia tre possibili scenari che potrebbero indirizzare verso altrettante differenti strategie con gli ETF. Scenario I: banche centra ancora accomodanti ma più volatilità Lo scenario che appare più probabile (55%) è di politiche monetarie ancora accomodanti rimarca Stephen Cohen, chief investment strategist di ishares EMEA con crescita economica in rafforzamento anche se ancora sotto il trend. In tal caso possibili opportunità di investimento sono gli ETF minimum volatility che forniscono un modo più agevole di accedere ai titoli azionari statunitensi riducendo l impatto dell incertezza politica negli Stati Uniti. Tra i Paesi emergenti bisognerà invece guardare a quelli con fondamentali solidi a livello di bilancia dei pagamenti, come Corea e Taiwan, che dovrebbero risultare più resistenti alle preoccupazioni legate al tapering della Fed, così come la Cina. Anche per i mercati emergenti potrebbe risultare in tal caso premiante una strategia minimum volatility per ripararsi da eccessive oscillazioni dei mercati. Sul fronte reddito fisso, l outlook 2014 di ishares vede gli ETF obbligazionari europei periferici beneficiare maggiormente rispetto a quelli core del taglio tassi Bce; poi gli ETF obbligazionari ad alto rendimento con gli spread ancora al di sopra dei tassi di insolvenza storici. Un tema caldissimo del 2013 come gli ETF con copertura valutaria sul Giappone potrebbe riproporsi grazie al sentiment positivo sul Paese del Sol levante e la crescente correlazione tra azioni e indebolimento dello yen significa che le strategie di copertura valutaria sono ancora opportune. Scenario II: boom della crescita Il secondo scenario, meno probabile (25%), è di un boom della crescita con investimenti delle società e prestiti bancari in aumento in Giappone ed Europa e con crescita cinese stimolata dal processo riformista. In tal caso il mercato si andrebbe a riallocare sui Paesi emergenti da cavalcare in particolare con gli ETF sul Brasile, un mercato che ha decisamente sottoperformato nel 2013 a causa di una combinazione di stretta monetaria locale e deterioramento della posizione fiscale. La crescita più rapida dei tassi sul fronte del reddito fisso spingerebbe a una maggiore attenzione degli investitori sugli ETF high yield e soprattutto su obbligazioni con duration breve. Scenario III: squilibri economici globali e risk off Lo scenario finale, il meno probabile (20%), è di un aumento degli squilibri economici globali con un affievolirsi del sentiment circa la ripresa dell Europa, crisi di liquidità sui mercati emergenti e il programma di riforme in Cina vada a scapito della crescita. In questo caso la strategia più opportuna sarebbe rivolgersi agli ETF rifugio, ossia ETF su titoli di Stato di qualità e replicanti sull oro. Il perdurare di tassi bassi favorirebbe la ricerca di valore attraverso gli ETF ad alto dividendo. In uno scenario risk off conclude Cohen - gli ETF azionari minimum volatility potrebbero offrire un accesso ammortizzato ad azioni globali. Abc sull arte di replicare un indice Il crescente interesse verso le strategie indicizzate ha spinto ishares a lanciare una guida all investimento passivo. Lo studio intitolato Art of Indexing mira ad andare incontro alle esigenze degli investitori alla ricerca di indicazioni chiare e attuabili che li aiutino nella selezione del benchmark, dello strumento di investimento più adeguato e del miglior gestore di portafoglio. Lo studio illustra anche i potenziali futuri sviluppi del mercato dei prodotti indicizzati al fine di consentire agli investitori una migliore comprensione delle diverse tipologie e tecniche di indicizzazione disponibili. Esiste un falso mito che replicare un indice sia un processo semplice e automatizzato - ha rimarcato Ursula Marchioni, responsabile strategia azionaria & ricerca sugli ETP di ishares, nel corso della presentazione tenuta a Milano -. Si tratta di un affermazione errata poiché sussistono importanti differenze tra benchmark, strumenti di investimento indicizzati, approcci adottati e emittenti di indici. Con lo studio Art of Indexing ishares si propone di fornire una risorsa utile sia per chi già conosce gli investimenti indicizzati sia per chi si sta approcciando questa tipologia di strumenti, illustrando le differenze tra ETF, fondi comuni indicizzati, certificati, contratti future e swap. Lo studio mette in risalto il fatto che alcuni indici con denominazioni simili, o che consentono esposizioni analoghe, in realtà presentino dei profili di rischio/rendimento estremamente diversi fornendo anche una rassegna dei vantaggi/ svantaggi di alcune delle più recenti strategie, come quella della volatilità minima, dei fattori di rischio e gli indici ponderati sui fondamentali.

6 FOCUS BANCA IMI Collegati al sito per leggere tutte le ricerche o ascoltare i risultati con il servizio Podcast L APPROFONDIMENTO DI BANCA IMI Macroeconomia e mercati obbligazionari: i temi chiave del I dati macro favorevoli e gli ultimi sviluppi positivi sul mercato del lavoro depongono a favore di una chiusura d anno robusta per l economia statunitense e sostengono le aspettative di un accelerazione del ciclo nel Il PIL per il 3 trimestre è stato rivisto al rialzo, passando dal +2,8% t/t ann. della stima flash al +3,6%. Anche se gran parte dell accelerazione è legata alla dinamica delle scorte (con possibili effetti negativi sul tasso di espansione nell ultimo trimestre), la crescita è ai massimi da inizio 2012 e il dato è sicuramente positivo. I segnali più incoraggianti in un ottica di normalizzazione del ciclo e accelerazione della crescita sono giunti dal mercato del lavoro con l employment report di novembre che ha registrato la variazione più ampia da marzo in termini di nuovi occupati nelle imprese non agricole. Le indagini presso le famiglie inoltre hanno evidenziano un forte calo del tasso di disoccupazione, sceso al minimo dal 2008 (7%) dopo il temporaneo aumento visto nel mese di ottobre. Nel complesso non destano particolare preoccupazione i fattori di rischio che rimangono legati all evoluzione della politica fiscale (meno critica dopo l approvazione di un accordo Da oltreoceano gli ultimi segnali fanno propendere per un accelerazione del ciclo economico a fine anno che dovrebbe proseguire nel 2014 sul budget fiscale per il 2014 e 2015 che permette di evitare i tagli automatici alla spesa previsti dal Budget Control Act) e all avvio del tapering da parte della Fed. Si conferma invece lento ed estremamente eterogeneo il processo di ritorno alla crescita per i paesi dell area euro che continuano a mostrare debolezze strutturali difficili da sanare. Pochi gli elementi che potrebbero dare nuova forza alla ripresa: se infatti le prospettive per l anno futuro sono quelle di una marginale riduzione dello sforzo fiscale, l impatto della minor restrizione dovrebbe comunque rimanere piuttosto contenuto. Difficile da valutare il contributo positivo dell export che ha finora sostenuto l uscita dalla recessione per l economia della zona euro ma potrebbe essere frenato dall effetto congiunto di un euro ancora forte e dal rallentamento della crescita per i paesi emergenti. In questo contesto potrebbe assumere un ruolo sempre più centrale la

7 7 BCE, chiamata da un lato a chiarire i termini di implementazione del progetto di Unione bancaria e dall altro a valutare nuovi interventi di politica monetaria. Pochi appaiono però per il momento gli spunti forniti da Draghi che nella riunione di dicembre ha confermato i livelli dei tassi fissati in novembre e ha raffreddato le attese riguardo misure straordinarie imminenti. Le uniche aperture hanno riguardato un possibile schema di finanziamento alternativo a una nuova LTRO che ricalchi lo stile del funding for lending promosso dalla BoE. Prevale dunque un atteggiamento cauto da parte della BCE, anche in forza dell aggiornamento delle previsioni macroeconomiche che ha incorporato una revisione al ribasso per i livelli d inflazione headline ma non per quelli core. Considerati i rischi ancora minimi di uno scenario deflazionistico, il Consiglio continua a valutare adeguate le misure di politica monetaria attuali e si affida alla forward guidance per controllare l evoluzione dei tassi. Il 2013 è stato l anno dei governativi periferici. Con la costruzione dell architettura di una più solida e efficace Unione Monetaria e le politiche monetarie sempre più espansive, è diminuito il rischio sistemico e gli investitori si sono direzionati verso l extra-rendimento. Il 2014 dovrebbe consolidare questo trend, con due rischi: il tapering USA che potrebbe spingere al rialzo i rendimenti core e l emergere di timori che la crescita non sia così robusta da sostenere tali rialzi dei tassi. Il mercato corporate europeo si avvia a chiudere il 2013 con una performance positiva in termini assoluti e migliore di quella della carta a spread in dollari. Liquidità e ricerca di rendimento sono stati i driver chiave di quest anno. Nel 2014 il tema delle politiche monetarie resterà centrale per il mercato. Gli spazi di restringimento del premio al rischio appaiono attualmente modesti, ma l asset class potrà contare ancora su importanti fattori di sostegno. Le attese sono per performance moderatamente positive, con una view strategica Neutrale nel medio periodo ed ancora Moderatamente Positiva nel breve termine. Nell ipotesi che la ricerca di pick-up possa ancora restare un driver importante, sul segmento IG consigliamo di dare maggiore spazio ai rating medio bassi, in area BBB. Risponde alla medesima logica anche il fatto di sovrapesare gli emittenti dei paesi periferici rispetto ai core; la (modesta) ripresa congiunturale attesa per l anno a venire potrebbe consentire un ulteriore restringimento dei differenziali tra periferici e core. Il ritorno delle prospettive di tapering imminente pesa sull asset class emergenti, che si avvia a chiudere un anno difficile, con un underperformance rispetto alle altre principali classi d investimento sia in euro che in dollari e un ritorno totale, in quest ultima valuta, decisamente negativo. Si avvicina un 2014 in cui la politica, con molte tornate elettorali, sarà un fattore cruciale mentre la crescita migliora ma resta sotto il potenziale. D altra parte, le valutazioni sono in alcuni casi attraenti dopo lo storno del semestre in corso. Pertanto, lo scenario continua a suggerire una posizione strategica Neutrale sull asset class e un portafoglio ben diversificato. Grafico USA: Nuovi occupati e disoccupazione Fonte: Ufficio studi Banca Imi Grafico Europa: Inflazione area euro e nazionali di novembre (%, a/a) Fonte: Bloomberg *A cura di Carozza Laura e Toia Piero Il presente articolo costituisce l estratto di un documento di ricerca redatto da Intesa Sanpaolo e distribuito da BancaIMI. Per ogni dettaglio informativo relativo al documento, alle avvertenze e ai confl itti di interesse dell analista, di BancaIMI e del Gruppo Bancario di appartenenza (IntesaSanpaolo) si invita a voler consultare il sito

8 OSSERVATORIO ETF La pagina dei numeri di ETF News Europa - Indice EuroStoxx giu-13 lug-13 ago-13 set-13 ott-13 nov-13 dic-13 CHIUSURA VARIAZIONE% 3 MESI 6 MESI 12 MESI Eurostoxx ,07 9,93 12,31 Ftse Mib ,62 11,70 11,99 Dax ,22 11,47 19,86 Ftse ,78 2,09 9,63 Far East - Indice Nikkei giu-13 lug-13 ago-13 set-13 ott-13 nov-13 dic-13 CHIUSURA VARIAZIONE% 3 MESI 6 MESI 12 MESI Giappone ,46 19,84 57,09 Cina 864 4,03 6,70 34,41 Russia ,95 7,76-6,31 Brasile ,08 1,26-17,15 Usa - Indice S&P giu-13 lug-13 ago-13 set-13 ott-13 nov-13 dic-13 CHIUSURA VARIAZIONE% 3 MESI 6 MESI 12 MESI Dow Jones ,27 3,64 18,91 S&P ,22 7,82 23,10 Nasdaq ,37 15,79 28,24 Russell ,89 11,89 31,99 Commodity - Indice CRB CHIUSURA VARIAZIONE% 3 MESI 6 MESI 12 MESI Crb 281-3,43-2,39-5,41 Petrolio Wti 97-10,00-1,20 10,61 Oro ,44-9,51-25,93 Cacao 427-6,47-36,61-40,73 Nelle tabelle sono riportati solamente gli Etf quotati sul segmento ETFplus di Borsa Italiana Spa. I dati sono elaborati su base quindicinale. Il trend indicato nelle ultime due colonne è dato dall incrocio di due medie mobili. Per quella di breve periodo, l indicazione è positiva tutte le volte che la media mobile esponenziale a 5 giorni perfora verso l alto quella a 20 giorni mentre è negativa ogni volta che la media a 5 giorni perfora verso il basso quella a 20 giorni. Per quello di medio termine l indicazione è positiva tutte le volte che la media mobile esponenziale a 20 giorni perfora verso l alto quella a 50 giorni mentre è negativa ogni volta che la media a 20 giorni perfora verso il basso quella a 50 giorni giu-13 lug-13 ago-13 set-13 ott-13 nov-13 dic-13 PREZZO VOLUMI PER % 1 MESE PER % 6 MESI TREND BT TREND MT I MIGLIORI A 1 MESE Lyxor Etf Ftsemib Daily 2Xshort 16, ,35-26,78 Etfx Ftse Mib Super Sh St 2X 36, ,18-27,93 Db X-Trk Dj Euro 50 2X Inverse 9, ,46-21,10 = Db X-Trackers Dj S6 Bs Re Da 8, ,18-8,13 Lyxor Ucits Etf Euro Stoxx 5 13, ,74-22,39 = MIGLIORI A 6 MESI Etfx Ftse Mib Leveraged 2X 71, ,60 23,29 Db X-Tr Levdax Daily Ucits 77, ,56 22,32 Lyxor Etf Levdax 71, ,68 22,30 Lyxor Etf Stoxx Telecomms 32, ,80 22,11 = Lyxor Etf Stoxx Automl-Parts 49, ,53 21,54 I PEGGIORI A 1 MESE Db X-Trackers Msci Indonesia 8, ,61-31,49 Rbs Market Access Nyse Arca 59, ,43-24,58 Lyxor Etf Msci Indonesia 74, ,89-30,55 Etfx Daxglobal Gold Mining 12, ,49-21,71 Lyxor Etf S&P Asx 200-A 34, ,45-4,10 I PEGGIORI A 6 MESI Db X-Trackers Msci Indonesia 8, ,61-31,49 Lyxor Etf Msci Indonesia 74, ,89-30,55 Etfx Ftse Mib Super Sh St 2X 36, ,18-27,93 Lyxor Etf Ftsemib Daily 2Xsh 16, ,35-26,78 Rbs Market Access Nyse Arca 59, ,43-24,58 I PIÙ SCAMBIATI / QUANTITÀ Lyxor Etf Ftsemib Daily Lev 7, ,58 20,37 Lyxor Etf Ftse Mib 18, ,73 9,87 Lyxor Etf Ftsemib Daily 2Xshort 16, ,35-26,78 Ishares Ftse Mib-Inc 10, ,10 10,74 Ishares S&P 500-Inc 12, ,69 5,76 I PIÙ SCAMBIATI / VALORE Lyxor Etf Ftse Mib 18, ,73 9,87 Lyxor Etf Ftsemib Daily Lev 7, ,58 20,37 Lyxor Etf Ftsemib Daily 2Xshort 16, ,35-26,78 Ishares S&P 500-Inc 12, ,69 5,76 Ishares Ftse Mib-Inc 10, ,10 10,74 Fonte: Bloomberg - dati aggiornati al 18/12/2013 8

9 9 OSSERVATORIO ETF Il Commento agli ETF La prima parte dell ultimo mese dell anno zoppicante per i mercati azionari ha comportato ottime performance per gli ETF short a leva sugli indici azionari europei. I migliori dell ultimo mese risultano in particolare i fondi short a leva sul Ftse Mib con rialzi superiori al 10% per il Lyxor Etf Ftsemib Daily 2Xshort e l Etfx Ftse Mib Super Short 2X. A sei mesi continuano invece a svettare i prodotti a leva al rialzo: L Etfx Ftse Mib Leveraged 2X segna un saldo positivo del 23,29%, seguito a ruota dal Db X-Tr Levdax Daily Ucits con un progresso del 22,32%. Bene anche il Lyxor Etf Levdax (+22,30%) e il Lyxor Etf Stoxx Telecomms (+22,11%). Passando alla classifica dei peggiori, nell ultimo mese di contrattazioni a pagare dazio sono stati i replicanti legati all Indonesia e quelli sui titoli auriferi, appesantiti questi ultimi dal nuovo calo del prezzo dell oro. Il Db X-Trackers Msci Indonesia segna un -13,6% a un mese, -13,43% per l EtfxDaxglobal Gold Mining e -12,89% per il Lyxor ETF Msci Indonesia. Tra i prodotti più scambiati per numero di pezzi spiccano sempre La prima parte di dicembre difficile per Piazza Affari ha favorito l ascesa dei replicanti short a leva sul Ftse Mib. Male quelli su Indonesia e quelli legati alle società aurifere i prodotti sul Ftse Mib. Il Lyxor Etf Ftse Mib Daily Leverage primeggia con una media giornaliera di 3,14 milioni di pezzi. Seguono il Lyxor Etf Ftse Mib con transazioni medie per 1,45 milioni di pezzi e poi il Lyxor Etf Ftsemib Daily 2X short con scambi per 1,33 milioni di pezzi. Tra i più scambiati per controvalore emerge il Lyxor Etf Ftsemib con transazioni per 19,2 milioni di euro. Seconda e terza piazza rispettivamente per il Lyxor Etf Ftsemib Daily Leverage con 17,39 milioni di euro e il Lyxor Etf Ftse Mib Daily 2x Short con transazioni per 16,89 milioni di euro. La presente newsletter ETF News ha carattere puramente informativo e non rappresenta né un offerta né una sollecitazione ad effettuare alcuna operazione di acquisto o vendita di strumenti finanziari. Il Documento è stato preparato da Brown Editore S.p.A (l editore) in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell Editore stesso. Il presente Documento è distribuito per posta elettronica a chi è iscritto ai servizi di newsletter di Finanza.com ed a chi ne ha fatto richiesta, è destinato al pubblico indistinto e non può essere riprodotto o pubblicato, nemmeno in una sua parte, senza la preventiva autorizzazione scritta di Brown Editore S.p.a. Qualsiasi informazione, opinione, valutazione e previsione contenute nel presente Documento è stata ottenuta da fonti che gli Editori ritengono attendibili, ma della cui accuratezza e precisione l editore non potrà essere ritenuto responsabile né possono assumersi responsabilità alcuna sulle conseguenze finanziarie, fiscali o di altra natura che potrebbero derivare dall utilizzazione di tali informazioni. MESSAGGIO PUBBLICITARIO GESTISCI TASSI E CREDIT SPREAD: 4 ETF su BTP e BUND Future (Double Short e Double Long) LYXOR ETF I 4 Lyxor* ETF, unici nel proprio genere, permettono di gestire le dinamiche di Tassi e Credit Spread all interno di un portafoglio obbligazionario. Essi infatti consentono di: 1) Coprire (hedge) un portafoglio obbligazionario; 2) Investire sul rialzo / ribasso dei prezzi di BTP e BUND; 3) Investire sul restringimento / allargamento dello spread BTP-BUND. Per esempio il Lyxor ETF Daily Double Short BTP (BTP2S IM) consente di coprire un portafoglio di Titoli di Stato italiani da ribassi dei prezzi dei BTP con un impiego di capitale minimo (una frazione della posizione long da coprire) grazie all elevata Modified Duration (circa 14) (1). Tali ETF evitano alcune problematiche operative tipiche dei derivati: no margini; no roll-over; possibilità di split tra più clienti; lotto minimo di 1 solo ETF; no contrattualistica ISDA; semplicità di acquisto e valorizzazione; ecc.. Fondi/Sicav armonizzati UCITS IV - Liquidità da 45 intermediari tra cui Société Générale, Optiver e UniCredit - ETF ad elevato rischio (2) - La leva e fissa e viene ribasata ogni giorno, per cui va gestito periodicamente il compounding effect (3). Ottimizza il tuo portafoglio Sottostante Nome ETF Bloomberg Reuters ISIN BTP Future Double Short (-2x) Lyxor ETF Daily Double Short BTP BTP2S IM BTP2S.MI FR BTP Future Double Long (+2x) Lyxor ETF Daily Leveraged BTP BTP2L IM BTP2L.MI FR BUND Future Double Short (-2x) Lyxor ETF Daily Double Short Bund BUND2S IM BUND2S.MI FR BUND Future Double Long (+2x) Lyxor ETF Daily Leveraged Bund BUND2L IM BUND2L.MI FR Contatti: Consulenti Istituzionali LYXOR <GO> * I Lyxor ETF citati sono Fondi o Sicav di diritto francese gestiti da Lyxor International Asset Management S.A. (qui per brevità Lyxor ) il cui Prospetto è stato approvato dalla AMF. Per la data di approvazione si rinvia al Prospetto. (1) Il valore della Modified Duration potrebbe modificarsi anche sensibilmente nel tempo: circa 14,168 per gli ETF su BTP Future e 16,530 per gli ETF su Bund Future (fonte: Bloomberg al 12/07/2013). Su Bloomberg richiamare il Future (con le parole chiave BTP Future o BUND Future ), poi digitare FLD DU007, rilevare la Modified Duration e moltiplicarla per +2 o -2 a seconda dell ETF (Double Long o Double Short). La copertura (hedge) deve tener conto della modified duration dell ETF e della modified duration del portafoglio da coprire e deve essere aggiustata periodicamente per gestire opportunamente il cosiddetto compounding effect ( effetto da tasso composto ) generato dal ribasamento giornaliero della leva. (2 ) ETF ad alto rischio rivolti ad investitori con elevata conoscenza ed esperienza in prodotti finanziari complessi. (3 ) Gli indici benchmark replicati dagli ETF (e quindi gli ETF) hanno una leva fissa (-2x o +2x) che viene ribasata ogni giorno: di conseguenza la leva è valida solo durante la specifica seduta di negoziazione, mentre non è più valida per lassi di tempo superiori al giorno. Infatti su un periodo di tempo superiore ad una singola seduta di negoziazione di borsa, la performance dell ETF può differire rispetto alla performance del relativo Future moltiplicata per ±2 (c.d. compounding effect ). Pertanto, se l ETF è detenuto per più giorni, sarebbe opportuno rivedere periodicamente (ogni mattina se si vuole essere estremamente precisi) la posizione nell ETF incrementandola o diminuendola al fine di riportarla in linea con le proprie esigenze di trading o di copertura. Il valore degli ETF a leva amplia le oscillazioni al rialzo e/o al ribasso del sottostante dell indice benchmark. Il valore dell ETF può aumentare o diminuire nel corso del tempo e l investitore potrebbe non essere in grado di recuperare l intero importo originariamente investito. Questo è un messaggio pubblicitario e non costituisce sollecitazione, offerta, consulenza o raccomandazione all investimento. Prima dell investimento negli ETF sopra menzionati leggere attentamente i Prospetti, i KIID e i Documenti di Quotazione, disponibili sul sito e presso Société Générale, Listed Products, via Olona 2, Milano, dove sono illustrati in dettaglio i relativi meccanismi di funzionamento, i fattori di rischio ed i costi.

Volata vincente degli Etf vs fondi indice

Volata vincente degli Etf vs fondi indice È disponibile la nuova app di ETF news per il tuo Ipad, è gratis! NUMERO 151-22 OTTOBRE 2013 Volata vincente degli Etf vs fondi indice 2 3 4 5 6 7 Tema caldo Tobin tax a impatto zero (o quasi) su ETF ed

Dettagli

Da oltremanica gli ETP con leva forza tre

Da oltremanica gli ETP con leva forza tre È disponibile la nuova app di ETF news per il tuo Ipad, è gratis! NUMERO 152-5 NOVEMBRE 2013 2 3 4 6 8 9 Tema caldo Replicanti sul debito tricolore sulla parte medio-corta della curva dei tassi Pillole

Dettagli

Deutsche Bank quota 7 nuovi ETF a leva con alcune novità assolute per il mercato italiano

Deutsche Bank quota 7 nuovi ETF a leva con alcune novità assolute per il mercato italiano Comunicato stampa Milano 28 aprile 2010 Deutsche Bank quota 7 nuovi ETF a leva con alcune novità assolute per il mercato italiano L offerta comprende il primo ETF a leva sul S&P 500 sia nella versione

Dettagli

Reddito fi sso sempre più global

Reddito fi sso sempre più global È disponibile la nuova app di ETF news per il tuo Ipad, è gratis! NUMERO 162-15 APRILE 2014 2 3 4 5 7 8 Nuove emissioni A Milano il primo replicante che offre esposizione al mercato obbligazionario globale

Dettagli

Taglio degli ETF troppo piccoli

Taglio degli ETF troppo piccoli È disponibile la nuova app di ETF news per il tuo Ipad, è gratis! NUMERO 147-13 AGOSTO 2013 2 3 4 6 7 8 Tema caldo In Europa tanti ETF troppo piccoli, aumentano i delisting Pillole ETF A New York nuovo

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 8 agosto 2015 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi

Strategia d investimento obbligazionaria. Bollettino mensile no. 8 agosto 2015 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Strategia d investimento obbligazionaria Bollettino mensile no. 8 agosto 2015 A cura dell Ufficio Ricerca e Analisi Disclaimer: tutte le informazioni e le opinioni contenute in questo documento rivestono

Dettagli

Allianz Reddito Euro. Il punto di riferimento per investire nel mercato obbligazionario euro. Dieci validi motivi per investire

Allianz Reddito Euro. Il punto di riferimento per investire nel mercato obbligazionario euro. Dieci validi motivi per investire Allianz Reddito Euro Dieci validi motivi per investire Il punto di riferimento per investire nel mercato obbligazionario euro Il mercato obbligazionario negli ultimi anni ha registrato profonde trasformazioni:

Dettagli

Morning Call 14 GENNAIO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: cresce la produzione industriale in Italia, in forte calo l inflazione nel Regno Unito

Morning Call 14 GENNAIO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: cresce la produzione industriale in Italia, in forte calo l inflazione nel Regno Unito Morning Call 14 GENNAIO 2015 Sotto i riflettori Rendimento del Btp a 10 anni: andamento I temi del giorno Macro: cresce la produzione industriale in Italia, in forte calo l inflazione nel Regno Unito Tassi:

Dettagli

Fonditalia Core MERCATO CARATTERISTICHE. Azionario. Obbligazionario. Valute. Strategia del prodotto

Fonditalia Core MERCATO CARATTERISTICHE. Azionario. Obbligazionario. Valute. Strategia del prodotto 29 Settembre 2015 Fonditalia Core MERCATO Azionario Da metà aprile gli indici azionari hanno corretto al ribasso dopo il rialzo di inizio anno (prima a causa dell acuirsi della crisi greca, poi per via

Dettagli

db x-trackers Strategie ad alto dividendo A Passion to Perform.

db x-trackers Strategie ad alto dividendo A Passion to Perform. db x-trackers Strategie ad alto dividendo Exchange Traded Funds su DJ EURO STOXX Select Dividend 30 Index DJ STOXX Global Select Dividend 100 Index A Passion to Perform. Strategia ad alto dividendo Nel

Dettagli

Morning Call 1 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori

Morning Call 1 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori Morning Call 1 SETTEMBRE 2015 Sotto i riflettori Spread Btp/Bund a 10 anni: andamento I temi del giorno Macro Area euro: inflazione in ripresa in Italia, +0,2% a/a l indice nazionale e +0,5% a/a quello

Dettagli

Allianz Euro Bond Strategy

Allianz Euro Bond Strategy Allianz Euro Bond Strategy Dieci validi motivi per investire Il punto di riferimento per investire nel mercato obbligazionario euro Il mercato obbligazionario negli ultimi anni ha registrato profonde trasformazioni:

Dettagli

Schroder ISF EURO Short Term Bond

Schroder ISF EURO Short Term Bond Pagina 1 Indice Review su mercato e fondo pag. 2 Il mercato Il fondo Cosa ci aspettiamo dal mercato e dal fondo pag. 3 Uno sguardo al mercato Le scelte strategiche I risultati di pag. 4 Descrizione del

Dettagli

numero 97-21 giugno 2011 Copertura dal rischio tassi con gli ETF

numero 97-21 giugno 2011 Copertura dal rischio tassi con gli ETF numero 97-21 giugno 2011 Copertura dal rischio tassi con gli ETF TEMA CALDO a cura di Titta Ferraro Posizionarsi con giudizio sugli emergenti attraverso gli ETF 2 Tra maggio e giugno l equity ha riservato

Dettagli

Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012

Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012 CASSA DI PREVIDENZA - FONDO PENSIONE PER I DIPENDENTI DELLA RAI E DELLE ALTRE SOCIETÀ DEL GRUPPO RAI - CRAIPI Report semestrale sulla Gestione Finanziaria al 30 Giugno 2012 SETTEMBRE 2012 Studio Olivieri

Dettagli

Certificati a Leva Fissa

Certificati a Leva Fissa Certificati a Leva Fissa Costanza Mannocchi Trading Online Expo 2014 Milano - Palazzo Mezzanotte - 24 ottobre 2014 Il successo dei certificati a leva fissa su Borsa Italiana I Certificati a Leva Fissa

Dettagli

LYXOR UCITS ETF IBOXX $ TREASURIES 1-3Y

LYXOR UCITS ETF IBOXX $ TREASURIES 1-3Y Verso fine gennaio 2009 avevo introdotto un Portafoglio in Etf. Ricordo che questo portafoglio, è stato concepito per essere tenuto fino alla completa uscita dalla crisi. Introdurrò in questo report un

Dettagli

ETF BOND in franchi svizzeri

ETF BOND in franchi svizzeri È disponibile la nuova app di ETF news per il tuo Ipad, è gratis! 2 3 4 6 7 8 Nuove emissioni A Milano i primi ETF su indici contenenti emissioni in franchi svizzeri Pillole ETF Ossiam vara l ETF smart

Dettagli

VUOI POTENZIARE LE TUE IDEE DI INVESTIMENTO? LE CARATTERISTICHE

VUOI POTENZIARE LE TUE IDEE DI INVESTIMENTO? LE CARATTERISTICHE VUOI POTENZIARE LE TUE IDEE DI INVESTIMENTO? LE CARATTERISTICHE Con i nuovi Benchmark a Leva 3 o 5 puoi replicare, moltiplicando x 3 o x 5 la performance giornaliera degli indici FTSE/MIB, CAC40, DAX ed

Dettagli

Tassazione ETF, si cambia

Tassazione ETF, si cambia È disponibile la nuova app di ETF news per il tuo Ipad, è gratis! NUMERO 163-29 APRILE 2014 2 3 4 5 7 8 Mercato ETF Recepita la direttiva AIFM, cambia la normativa fiscale per gli ETF Pillole ETF WisdomTree

Dettagli

Relazione Semestrale al 25 giugno 2013

Relazione Semestrale al 25 giugno 2013 Relazione Semestrale al 25 giugno 2013 Fondo comune di investimento mobiliare aperto di diritto italiano armonizzato alla Direttiva 2009/65/CE INDICE Considerazioni Generali - Commento Macroeconomico...

Dettagli

Come usare gli ETF. Valerio Baselli e Azzurra Zaglio Morningstar Editor&Analyst team. Rimini, 17 maggio 2012

Come usare gli ETF. Valerio Baselli e Azzurra Zaglio Morningstar Editor&Analyst team. Rimini, 17 maggio 2012 Come usare gli ETF Valerio Baselli e Azzurra Zaglio Morningstar Editor&Analyst team Rimini, 17 maggio 2012 Cosa sono gli Etf? Gli Etf sono una particolare categoria di fondi d investimento mobiliare quotati

Dettagli

Benchmark FTSE/MIB leva 3 e 5 di UniCredit.

Benchmark FTSE/MIB leva 3 e 5 di UniCredit. Codice ISIN: IT0006724766 Codice Negoziazione: UMIB3L Codice ISIN: IT0006724782 Codice Negoziazione: UMIB5L Benchmark FTSE/MIB leva 3 e 5 di UniCredit. Puoi replicare, moltiplicando x3 e x5 la performance

Dettagli

Vuoi amplificare il tuo trading?

Vuoi amplificare il tuo trading? Vuoi amplificare il tuo trading? Benchmark a Leva Linea Smart di UniCredit. Comunicazione pubblicitaria/promozionale. Prima dell adesione leggere il Prospetto Informativo. Strumenti finanziari strutturati

Dettagli

Focus Market Strategy

Focus Market Strategy Valute emergenti: rand, lira e real 30 luglio 2015 Atteso un recupero verso fine anno Contesto di mercato Il comparto delle valute emergenti è tornato nuovamente sotto pressione negli ultimi mesi complice

Dettagli

Febbraio 2012. 4 ETF su BTP e BUND Future con leva +2x e -2x (trading, hedging e spread BTP / BUND)

Febbraio 2012. 4 ETF su BTP e BUND Future con leva +2x e -2x (trading, hedging e spread BTP / BUND) Febbraio 2012 4 ETF su BTP e BUND Future con leva +2x e -2x (trading, hedging e spread BTP / BUND) Avvertenze TUTTI GLI ESEMPI RIPORTATI SONO IPOTETICI E NON AGGIORNATI, CON FINALITA MERAMENTE DIDATTICHE.

Dettagli

MEDIOLANUM RISPARMIO REDDITO

MEDIOLANUM RISPARMIO REDDITO MEDIOLANUM RISPARMIO REDDITO RELAZIONE SEMESTRALE AL 29/06/2007 86 MEDIOLANUM RISPARMIO REDDITO NOTA ILLUSTRATIVA SULLA RELAZIONE SEMESTRALE DEL FONDO AL 29 GIUGNO 2007 Signori Partecipanti, il 29 giugno

Dettagli

FR0010222224 LU0613540185 FR0010344853 LU0533032859

FR0010222224 LU0613540185 FR0010344853 LU0533032859 Vediamo di aggiornare l Etf Portfolio in ottica di Investimento, che avevo introdotto a fine gennaio 2009. (a fondo articolo metto anche un portafoglio per chi inizia adesso, chiaramente con differenti

Dettagli

Faktor Certificates ed ETF: Innovazione e gestione del rischio

Faktor Certificates ed ETF: Innovazione e gestione del rischio Faktor Certificates ed ETF: Innovazione e gestione del rischio R e l a t o r e : Isabella liso Qualifica: Head of Passive Investments Manufacturing Italia Faktor Certificates ed ETF: Innovazione e gestione

Dettagli

Alternative Spot. HEDGE INVEST (SUISSE) SA Via Balestra 27, 6900 Lugano (Svizzera) T +41 91 912 57 10

Alternative Spot. HEDGE INVEST (SUISSE) SA Via Balestra 27, 6900 Lugano (Svizzera) T +41 91 912 57 10 Alternative Spot Dic 2013 L outlook di Hedge Invest per il 2014 Scenario macroeconomico: la visione per il 2014 EUROZONA Prevediamo ancora pressioni al ribasso sulla crescita a breve termine, a causa di

Dettagli

Morning Call 4 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori

Morning Call 4 SETTEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori Morning Call 4 SETTEMBRE 2015 Sotto i riflettori Indice FtseMib: andamento I temi del giorno Macro: Pmi dei servizi (Area euro) in miglioramento, Ism non manifatturiero (Usa) in calo sotto i 60 punti Bce:

Dettagli

Fondo Interno Core. 31 luglio 2012

Fondo Interno Core. 31 luglio 2012 Fondo Interno Core 31 luglio 2012 Indice FIDEURAM VITA INSIEME Commento mensile FVI - Fondo Interno Core Classe K FVI - Fondo Interno Core Classe Y FVI - Fondo Interno Core Classe Z Indice Luglio 2012

Dettagli

Certificati a Leva Fissa

Certificati a Leva Fissa Certificati a Leva Fissa Commerzbank, leader europeo dei prodotti di borsa, propone da oggi i suoi certificati a Leva Fissa sul mercato italiano! Messaggio pubblicitario La banca al tuo fianco 2 I Certificati

Dettagli

Iniziamo dal Ciclo Trimestrale sull Eurostoxx future partito il 26 febbraio (dati a 1 ora):

Iniziamo dal Ciclo Trimestrale sull Eurostoxx future partito il 26 febbraio (dati a 1 ora): Iniziamo dal Ciclo Trimestrale sull Eurostoxx future partito il 26 febbraio (dati a 1 ora): Questa settimana l Eurostoxx ha avuto un ulteriore rialzo con nuovi massimi annuali a 2787 e chiusura in forza

Dettagli

FR0010869578 IE00BKS8QN04 IE00BKS8QT65 IE00B3VTPS97. Azioni Vendita in utile dell 1% l Etf Global Titans che aveva guadagnato parecchio: FR0007075494

FR0010869578 IE00BKS8QN04 IE00BKS8QT65 IE00B3VTPS97. Azioni Vendita in utile dell 1% l Etf Global Titans che aveva guadagnato parecchio: FR0007075494 Verso fine gennaio 2009 avevo introdotto un Portafoglio in Etf. Ricordo che questo portafoglio, è stato concepito per essere tenuto fino alla completa uscita dalla crisi (che ricordo è soprattutto legata

Dettagli

Valute e bond con leva forza 3 e 5

Valute e bond con leva forza 3 e 5 È disponibile la nuova app di ETF news per il tuo Ipad, è gratis! NUMERO 196-20 OTTOBRE 2015 2 3 4 5 6 7 Tema caldo Azioni emergenti asiatiche con un occhio al dividendo News dal mondo ETF Da Lyxor un

Dettagli

Linea Azionaria. Avvertenza

Linea Azionaria. Avvertenza Avvertenza Si allegano le schede relative alle analoghe LInee di Gestioni di CFO SIM, come elemento di continuità gestoria alle nuove Linee di Gestione Elite di CFO GESTIONI FIDUCIARIE Capitale Sociale

Dettagli

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Ottobre 2020 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Ottobre 2020 A chi si rivolge info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che persegue l'obiettivo di ottimizzare il rendimento del Fondo in un orizzonte temporale

Dettagli

Europa: oggi nessun dato di rilievo. Stati Uniti: oggi il dato finale sul Pil del Q3 e le vendite delle case esistenti.

Europa: oggi nessun dato di rilievo. Stati Uniti: oggi il dato finale sul Pil del Q3 e le vendite delle case esistenti. Morning Call 22 DICEMBRE 2015 Sotto i riflettori Indice Ibex: andamento I temi del giorno Macro: oggi il dato finale del Pil Usa del terzo trimestre Il voto spagnolo e lo stallo politico pesano su azionario

Dettagli

Nuovi modi per dire reddito f i sso

Nuovi modi per dire reddito f i sso È disponibile la nuova app di ETF news per il tuo Ipad, è gratis! 2 3 4 6 7 8 Tema caldo Sulla Borsa di Francoforte il primo replicante a gestione attiva sui covered bond Pillole ETF In arrivo 18 nuovi

Dettagli

Morning Call 11 NOVEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: in Italia la produzione industriale a settembre in crescita dell 1,7% su base annua

Morning Call 11 NOVEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: in Italia la produzione industriale a settembre in crescita dell 1,7% su base annua Morning Call 11 NOVEMBRE 2015 Sotto i riflettori Eur/Usd: andamento a 5 giorni I temi del giorno Macro: in Italia la produzione industriale a settembre in crescita dell 1,7% su base annua Tassi: le aspettative

Dettagli

VIEW SUI MERCATI (16/04/2015)

VIEW SUI MERCATI (16/04/2015) VIEW SUI MERCATI (16/04/2015) STOXX600 Europe Lo STOXX600 ha superato l importante resistenza toccata nel 2007 a quota 400, confermando le nostre previsioni di un mese fa. Il trend di medio-lungo periodo

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 22 novembre 2013 S.A.F.

Dettagli

Morning Call 23 DICEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: Pil Usa del terzo trimestre rivisto al +2,1% trimestrale annualizzato

Morning Call 23 DICEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: Pil Usa del terzo trimestre rivisto al +2,1% trimestrale annualizzato Morning Call 23 DICEMBRE 2015 Sotto i riflettori Curva spot a scadenza dei tassi Euribor I temi del giorno Macro: Pil Usa del terzo trimestre rivisto al +2,1% trimestrale annualizzato Scambi ridotti in

Dettagli

Snam e i mercati finanziari

Snam e i mercati finanziari Snam e i mercati finanziari Nel corso del 2012 i mercati finanziari europei hanno registrato rialzi generalizzati, sebbene in un contesto di elevata volatilità. Nella prima parte dell anno le quotazioni

Dettagli

Oro alla ricerca dello splendore perduto

Oro alla ricerca dello splendore perduto È disponibile la nuova app di ETF news per il tuo Ipad, è gratis! NUMERO 142-21 MAGGIO 2013 2 3 4 6 7 8 Nuove emissioni A Milano un poker di ETF su obbligazioni corporate targati ishares Pillole ETF Taglio

Dettagli

Morning Call 4 NOVEMBRE 2014 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: Ism manifatturiero in rialzo ad ottobre sopra le attese a 59

Morning Call 4 NOVEMBRE 2014 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: Ism manifatturiero in rialzo ad ottobre sopra le attese a 59 Morning Call 4 NOVEMBRE 2014 Sotto i riflettori Eur/Jpy: andamento I temi del giorno Macro: Ism manifatturiero in rialzo ad ottobre sopra le attese a 59 Tassi: Treasury a 10 anni in lieve rialzo al 2,35%;

Dettagli

Classe A NAV 101,18. Obiettivi del Fondo TORTA TIPOLOGIA FONDO. 1) Azionario 72,68% 2) Corporate 2,11% 3) Bilanciato 2,57% 4) Governativo 22,65%

Classe A NAV 101,18. Obiettivi del Fondo TORTA TIPOLOGIA FONDO. 1) Azionario 72,68% 2) Corporate 2,11% 3) Bilanciato 2,57% 4) Governativo 22,65% Classe A NAV 0,8 marzo 05 Carta d' Identita Linea Obiettivo della linea Orizzonte temporale Grado di rischio (-7) 4 Total return Crescita del patrimonio nel medio lungo periodo - 5 anni Obiettivi del Fondo

Dettagli

Effetto compounding giornaliero

Effetto compounding giornaliero Effetto compounding giornaliero Free-thinking ETPs Introduzione La presente scheda vuole essere un riassunto esplicativo degli effetti della capitalizzazione giornaliera dei rendimenti per gli ETP Short

Dettagli

Investire in bond: quando il gioco si fa duro

Investire in bond: quando il gioco si fa duro Investire in bond: quando il gioco si fa duro No. 3 - Maggio 2013 Investire in bond: quando il gioco si fa duro Dopo la corsa agli elevati rendimenti generalizzati degli ultimi anni, il mercato obbligazionario

Dettagli

Indice Banca IMI IMINext Reflex

Indice Banca IMI IMINext Reflex Indice Banca IMI Specialisti per la finanza... pag. 4 IMINext Una linea di prodotti di finanza personale... pag. 5 Reflex Un paniere ufficiale... pag. 6 I mercati a portata di mano... pag. 7 Una replica

Dettagli

Morning Call 18 DICEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: Ifo tedesco in calo a dicembre a 108,70

Morning Call 18 DICEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: Ifo tedesco in calo a dicembre a 108,70 Morning Call 18 DICEMBRE 2015 Sotto i riflettori Curva a scadenza dei Treasury: oggi e al 30 settembre 2015 I temi del giorno L analisi dei mercati Macro: Ifo tedesco in calo a dicembre a 108,70 Mercati

Dettagli

Banche in attesa che la Bce apra il forziere

Banche in attesa che la Bce apra il forziere È disponibile la nuova app di ETF news per il tuo Ipad, è gratis! NUMERO 178-16 DICEMBRE 2014 2 3 4 5 6 7 Nuove emissioni Banche sotto pressione sperando nel QE A Milano i leva 3 sulle banche Ue News dal

Dettagli

Cedola ricca con i select dividend

Cedola ricca con i select dividend È disponibile la nuova app di ETF news per il tuo Ipad, è gratis! NUMERO 145-3 LUGLIO 2013 2 3 4 5 7 8 Nuove emissioni Si mantiene alto l interesse sul Giappone Nuovo ETF sul Topix con copertura valutaria

Dettagli

Veloce e Fragile. Le dinamiche dell economia britannica

Veloce e Fragile. Le dinamiche dell economia britannica Veloce e Fragile Le dinamiche dell economia britannica 2 maggio, 2011 Rimbalzo nel primo trimestre per il Regno Unito? Come è già stato precedentemente sottolineato, l economia britannica è un economia

Dettagli

Il ruolo dei fondi alternativi multi-manager nell attuale scenario di mercato

Il ruolo dei fondi alternativi multi-manager nell attuale scenario di mercato Il ruolo dei fondi alternativi multi-manager nell attuale scenario di mercato No. 10 giugno 2015 N. 10 giugno 2015 2 Le principali Banche Centrali hanno aumentato complessivamente di oltre 6.000 miliardi

Dettagli

I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi

I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi I temi caldi di inizio 2014: la parola ai gestori alternativi No. No. 6 7 - - Dicembre Febbraio 2013 2014 No. 7 - Febbraio 2014 N. 67 Dicembre Febbraio 2014 2013 2 Il presente documento sintetizza la visione

Dettagli

Strategia d investimento obbligazionaria

Strategia d investimento obbligazionaria Strategia d investimento obbligazionaria Valutazione del mercato Analisi delle variabili del reddito fisso Strategia d investimento per gli asset obbligazionari Bollettino mensile no. 11 novembre A cura

Dettagli

Allianz Flexible Bond Strategy

Allianz Flexible Bond Strategy Allianz Flexible Bond Strategy In un mondo che cambia rapidamente è importante essere flessibili Ottobre 2012 Documento con finalità promozionali destinato al cliente al dettaglio e al potenziale cliente

Dettagli

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari 13 Gennaio 2014 View Fideuram Investimenti Autori: Enrico Boaretto Flavio Rovida Patrizia Bussoli Ilaria Spinelli Francesca Pini Cristian Gambino Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari

Dettagli

Portafogli Modello Giugno 2014

Portafogli Modello Giugno 2014 Portafogli Modello Giugno 2014 Investment Advisory 10 Giugno 2014 Milano Indice Commento Generale (p. 3) Portafoglio Obbligazionario (p. 4) Portafoglio Bilanciato (p. 6) Portafoglio Azionario (p. 8) Ranking

Dettagli

NOTA FINANZIARIA. 31 marzo 2014 (weekly) I MERCATI FINANZIARI NELLA SCORSA SETTIMANA

NOTA FINANZIARIA. 31 marzo 2014 (weekly) I MERCATI FINANZIARI NELLA SCORSA SETTIMANA I MERCATI FINANZIARI NELLA SCORSA SETTIMANA MERCATO MONETARIO E MERCATO OBBLIGAZIONARIO La scorsa settimana ha visto un andamento differenziato dei tassi tra area euro ed area dollaro: se infatti quelli

Dettagli

Certificates Multigeo 100 Plus. Dalla Terra risorse che danno nuovo respiro ai tuoi investimenti.

Certificates Multigeo 100 Plus. Dalla Terra risorse che danno nuovo respiro ai tuoi investimenti. Certificates Multigeo 100 Plus Dalla Terra risorse che danno nuovo respiro ai tuoi investimenti. Dalla Terra risorse che danno nuovo respiro ai tuoi investimenti. Multigeo 100 Plus è un certificate che

Dettagli

Classe A NAV 102,40. Obiettivi del Fondo TORTA TIPOLOGIA FONDO. 1) Azionario 73,51% 2) Corporate 2,04% 3) Bilanciato 2,56% 4) Governativo 21,88%

Classe A NAV 102,40. Obiettivi del Fondo TORTA TIPOLOGIA FONDO. 1) Azionario 73,51% 2) Corporate 2,04% 3) Bilanciato 2,56% 4) Governativo 21,88% Classe A NAV 0,40 0 aprile 05 Carta d' Identita Linea Obiettivo della linea Orizzonte temporale Grado di rischio (-7) 4 Total return Crescita del patrimonio nel medio lungo periodo - 5 anni Obiettivi del

Dettagli

Morning Call 13 NOVEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: oggi i dati del Pil in Francia, Germania, Italia ed Area euro

Morning Call 13 NOVEMBRE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Macro: oggi i dati del Pil in Francia, Germania, Italia ed Area euro Morning Call 13 NOVEMBRE 2015 Sotto i riflettori Rendimento del benchmark tedesco a 2 anni: andamento I temi del giorno L analisi dei mercati Macro: oggi i dati del Pil in Francia, Germania, Italia ed

Dettagli

Morning Call 6 FEBBRAIO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Le previsioni della Commissione Ue: Pil Italia al +0,6% nel 2015, +1,3% nel 2016

Morning Call 6 FEBBRAIO 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Le previsioni della Commissione Ue: Pil Italia al +0,6% nel 2015, +1,3% nel 2016 Morning Call 6 FEBBRAIO 2015 Sotto i riflettori Spread Btp/Bund a 10 anni: andamento I temi del giorno Le previsioni della Commissione Ue: Pil Italia al +0,6% nel 2015, +1,3% nel 2016 L analisi dei mercati

Dettagli

SPINGERSI OLTRE LE OBBLIGAZIONI ALLA RICERCA DI REDDITO

SPINGERSI OLTRE LE OBBLIGAZIONI ALLA RICERCA DI REDDITO AD USO ESCLUSIVO INTERMEDIARI AUTORIZZATI E INVESTITORI QUALIFICATI SPINGERSI OLTRE LE OBBLIGAZIONI ALLA RICERCA DI REDDITO BGF GLOBAL MULTI-ASSET INCOME FUND È il momento di spingersi oltre le obbligazioni

Dettagli

ETF sempre più strategici

ETF sempre più strategici È disponibile la nuova app di ETF news per il tuo Ipad, è gratis! NUMERO 180-29 GENNAIO 2015 2 3 4 6 7 8 Nuove emissioni WisdomTree debutta in Italia con sei ETF strategia legati ai dividendi News dal

Dettagli

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011

ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011 ECONOMIA E MERCATI FINANZIARI QUARTO TRIMESTRE 2011 1. QUADRO MACROECONOMICO INTERNAZIONALE Negli ultimi mesi del 2011 si è verificato un peggioramento delle prospettive di crescita nelle principali economie

Dettagli

info Prodotto Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 A chi si rivolge Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 info Prodotto Eurizon Cedola Attiva Più Luglio 2019 è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che mira ad ottimizzare il rendimento del

Dettagli

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Aprile 2021 A chi si rivolge

info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito Aprile 2021 A chi si rivolge info Prodotto Eurizon Multiasset Reddito è un Fondo comune di diritto italiano, gestito da Eurizon Capital SGR, che persegue l'obiettivo di ottimizzare il rendimento del Fondo in un orizzonte temporale

Dettagli

Morning Call 5 SETTEMBRE 2014 DAILY. Sotto i riflettori. La Bce riduce ancora il costo del denaro: tasso repo allo 0,05%, nuovo minimo storico

Morning Call 5 SETTEMBRE 2014 DAILY. Sotto i riflettori. La Bce riduce ancora il costo del denaro: tasso repo allo 0,05%, nuovo minimo storico Morning Call 5 SETTEMBRE 2014 Sotto i riflettori Cambio Eur/Usd: andamento intraday ieri e oggi I temi del giorno La Bce riduce ancora il costo del denaro: tasso repo allo 0,05%, nuovo minimo storico Tassi:

Dettagli

SG CERTIFICATE su FTSE MIB a LEVA FISSA 5

SG CERTIFICATE su FTSE MIB a LEVA FISSA 5 settembre 2012 listed product SG CERTIFICATE su FTSE MIB a LEVA FISSA 5 SG FTSE MIB +5x DAILY LEVERAGE CERTIFICATE Codice ISIN: IT0006723263 - Codice di Negoziazione: S13435 SG FTSE MIB -5x DAILY SHORT

Dettagli

IL QUADRO MACROECONOMICO

IL QUADRO MACROECONOMICO S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO LA CONGIUNTURA ECONOMICA - PUNTI DI VISTA E SUGGERIMENTI DI ASSET ALLOCATION IL QUADRO MACROECONOMICO DOTT. ALBERTO BALESTRERI Milano, 20 novembre 2014 S.A.F.

Dettagli

Europa: oggi i prezzi alla produzione dell Area euro. Stati Uniti: oggi l occupazione Adp, gli ordini di fabbrica e il Beige Book della Fed.

Europa: oggi i prezzi alla produzione dell Area euro. Stati Uniti: oggi l occupazione Adp, gli ordini di fabbrica e il Beige Book della Fed. Morning Call 2 SETTEMBRE 2015 Sotto i riflettori Indice Dow Jones: andamento I temi del giorno Macro: nella manifattura in calo l Ism (Usa), stabile il Pmi (Area euro) Fmi: il rallentamento della Cina

Dettagli

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO DI DIRITTO ITALIANO CATEGORIA:

FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE APERTO DI DIRITTO ITALIANO CATEGORIA: Società di Gestione del Risparmio S.p.A. Largo della Fontanella di Borghese, 19-00186 Roma Iscritta al n. 99 dell Albo delle SGR tenuto dalla Banca d Italia AGORA INCOME FONDO COMUNE DI INVESTIMENTO MOBILIARE

Dettagli

Morning Call 3 LUGLIO 2015 DAILY. Sotto i riflettori

Morning Call 3 LUGLIO 2015 DAILY. Sotto i riflettori Morning Call 3 LUGLIO 2015 Sotto i riflettori Usa, tasso di disoccupazione: andamento I temi del giorno L analisi dei mercati Macro Usa: rallenta la crescita dei nuovi occupati, +223mila a giugno; il tasso

Dettagli

Nuovi fattori di rendimento 2

Nuovi fattori di rendimento 2 È disponibile la nuova app di ETF news per il tuo Ipad, è gratis! NUMERO 174-21 OTTOBRE 2014 Nuovi fattori di rendimento 2 3 4 5 6 8 Nuove Emissioni SG irrompe sull ETFPlus con una carica di 19 ETC Pillole

Dettagli

Piccole imprese grandi opportunità. Small Cap

Piccole imprese grandi opportunità. Small Cap Small Cap Piccole imprese grandi opportunità. A sei anni dall inizio della crisi finanziaria internazionale, l economia mondiale sembra recuperare, pur in presenza di previsioni di crescita moderata. In

Dettagli

Verso nuove Frontiere

Verso nuove Frontiere È disponibile la nuova app di ETF news per il tuo Ipad, è gratis! NUMERO 1611-01 APRILE 2014 Verso nuove Frontiere 2 3 4 6 7 8 Mercato ETF Piazza Affari non si ferma più, i punti di forza degli ETF sul

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura 9 maggio)

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura 9 maggio) Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale (prezzi chiusura 9 maggio) VALUTE: - L Euro/Dollaro dopo i massimi annuali (1,3995) ha corretto con decisione- ha chiuso a 1,3762 - Il cambio Usd/Yen è in

Dettagli

RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 ASSET DYNAMIC. Fondo Comune di Investimento Aperto destinato alla Generalità del Pubblico

RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 ASSET DYNAMIC. Fondo Comune di Investimento Aperto destinato alla Generalità del Pubblico RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 ASSET DYNAMIC Fondo Comune di Investimento Aperto destinato alla Generalità del Pubblico ASSET SG S.p.A. A SOCIO UNICO Via Tre Settembre, 210 47891 Dogana R.S.M.

Dettagli

Osservatorio ETF. Secondo trimestre 2014 aprile giugno

Osservatorio ETF. Secondo trimestre 2014 aprile giugno Osservatorio Secondo trimestre aprile giugno Contenuti plus Novità del trimestre pag. 3 Nuovi strumenti sul mercato italiano pag. 4 Andamento degli scambi pag. 5 Liquidità Spread pag. 6 Patrimonio investito

Dettagli

I comparti azionari USA di BNP Paribas Investment Partners Beneficiare del potenziale di crescita del mercato azionario USA

I comparti azionari USA di BNP Paribas Investment Partners Beneficiare del potenziale di crescita del mercato azionario USA Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione I comparti azionari USA di BNP Paribas Investment Partners Beneficiare del potenziale di crescita del mercato azionario

Dettagli

Gardoni Finanza Consulenza finanziaria indipendente

Gardoni Finanza Consulenza finanziaria indipendente Cosa ci dobbiamo aspettare dai mercati obbligazionari nel 2015? Intervista a Paul Read (Co-Head di Invesco Fixed Interest Henley Gestore di Invesco Euro Corporate Bond, Invesco Pan European High Income

Dettagli

TROVA I RENDIMENTI OVUNQUE

TROVA I RENDIMENTI OVUNQUE DOCUMENTO PUBBLICITARIO TROVA I RENDIMENTI OVUNQUE CON BGF FIXED INCOME GLOBAL OPPORTUNITIES FUND (FIGO) È un nuovo mondo per i mercati obbligazionari. È quindi giunto il momento di considerare un approccio

Dettagli

Portafoglio Invesco a cedola Profilo "dinamico"

Portafoglio Invesco a cedola Profilo dinamico Portafoglio Invesco a cedola Profilo "dinamico" Questo documento è riservato per i Clienti Professionali/Investitori Qualificati e/o Soggetti Collocatori in Italia e non per i clienti finali. È vietata

Dettagli

I punti di forza del mercato azionario europeo rispetto al resto del mondo

I punti di forza del mercato azionario europeo rispetto al resto del mondo I punti di forza del mercato azionario europeo rispetto al resto del mondo No. 5 - Settembre 2013 2 I punti di forza del mercato azionario europeo rispetto al resto del mondo Con il mercato obbligazionario

Dettagli

Utilizzo degli ETF nella costruzione di portafogli diversificati e efficienti

Utilizzo degli ETF nella costruzione di portafogli diversificati e efficienti Utilizzo degli ETF nella costruzione di portafogli diversificati e efficienti Fausto Tenini - Analista Quantitativo presso Ufficio Studi MF-MilanoFinanza - Prof. presso Univ. Statale di Milano, facoltà

Dettagli

04/14. Anthilia Capital Partners SGR. Analisi di scenario Maggio Aprile 2014 2011

04/14. Anthilia Capital Partners SGR. Analisi di scenario Maggio Aprile 2014 2011 04/14 Anthilia Capital Partners SGR Analisi di scenario Maggio Aprile 2014 2011 Aprile 2014 Analisi di scenario Mercati 17/04/2014 2 Jun 13 Jul 13 Aug 13 Sep 13 Oct 13 Nov 13 Dec 13 Jan 14 Feb 14 Mar 14

Dettagli

La ricchezza delle famiglie italiane (miliardi di euro)

La ricchezza delle famiglie italiane (miliardi di euro) Banca Nazionale del Lavoro Gruppo BNP Paribas Via Vittorio Veneto 119 187 Roma Autorizzazione del Tribunale di Roma n. 159/22 del 9/4/22 Le opinioni espresse non impegnano la responsabilità della banca.

Dettagli

Morning Call 15 APRILE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Le nuove stime del Fondo Monetario Internazionale, Pil Italia 2015 a +0,5%, +1,1% nel 2016

Morning Call 15 APRILE 2015 DAILY. Sotto i riflettori. Le nuove stime del Fondo Monetario Internazionale, Pil Italia 2015 a +0,5%, +1,1% nel 2016 Morning Call 15 APRILE 2015 Sotto i riflettori Irs a 5 anni: andamento I temi del giorno Le nuove stime del Fondo Monetario Internazionale, Pil Italia 2015 a +0,5%, +1,1% nel 2016 Pil della Cina nel primo

Dettagli

View. Mercati Obbligazionari

View. Mercati Obbligazionari 12 maggio 2016 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 5 Scenario macroeconomico Dopo la revisione al ribasso apportata alle stime

Dettagli

Morning Call 14 GENNAIO 2016 DAILY. Sotto i riflettori

Morning Call 14 GENNAIO 2016 DAILY. Sotto i riflettori Morning Call 14 GENNAIO 2016 Sotto i riflettori Indice S&P500: andamento I temi del giorno Macro Area euro: calo marcato per la produzione industriale dell Area, a dicembre -0,7% su base mensile Banche

Dettagli

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari

View. Scenario macroeconomico. Mercati Obbligazionari 10 Febbraio 2014 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 4 Scenario macroeconomico Le prime settimane dell anno sono state caratterizzate

Dettagli

Europa: oggi i prezzi al consumo tedeschi e francesi e le minute della Bce. Stati Uniti: oggi le vendite al dettaglio.

Europa: oggi i prezzi al consumo tedeschi e francesi e le minute della Bce. Stati Uniti: oggi le vendite al dettaglio. Morning Call 13 AGOSTO 2015 Sotto i riflettori Rendimento del benchmark tedesco a 2 anni: andamento I temi del giorno L analisi dei mercati Market movers Cina: terza svalutazione per lo yuan, nuova parità

Dettagli

Dax davanti a tutti. Nuove emissioni Lyxor porta a Milano un replicante su corporate bond a tasso variabile

Dax davanti a tutti. Nuove emissioni Lyxor porta a Milano un replicante su corporate bond a tasso variabile È disponibile la nuova app di ETF news per il tuo Ipad, è gratis! NUMERO 184-24 MARZO Dax davanti a tutti 2 3 4 6 8 9 Nuove emissioni Lyxor porta a Milano un replicante su corporate bond a tasso variabile

Dettagli

View. Fideuram Investimenti. 12 ottobre 2015

View. Fideuram Investimenti. 12 ottobre 2015 12 ottobre 2015 View Fideuram Investimenti Indice Sintesi scenario 1 Macroeconomia 2 Mercati Azionari 3 Mercati Obbligazionari 5 Scenario macroeconomico Confermiamo di non aver apportato revisioni significative

Dettagli

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale

Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale Iniziamo con uno sguardo Intermarket generale - l Euro/Dollaro si è indebolito ed ha chiuso sotto l importante soglia psicologica di 1,35 - l Oro ha arrestato il recupero dopo i minimi del 31 dicembre

Dettagli

SG CERTIFICATE a LEVA FISSA

SG CERTIFICATE a LEVA FISSA MAGGIO 2013 listed product SG CERTIFICATE a LEVA FISSA Société Générale è il 1 emittente di Certificati a Leva Fissa in Italia con una quota di mercato dell 84%* ed un ampia gamma su FTSE MIB con Leva

Dettagli