ETF, nuovo anno nuovi trend

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "ETF, nuovo anno nuovi trend"

Transcript

1 È disponibile la nuova app di ETF news per il tuo Ipad, è gratis! NUMERO DICEMBRE Tema caldo Altri diciotto ETF Deutsche Bank passeranno nel 2014 alla replica fisica Pillole ETF Nuovi ETC leva 3 su oro e petrolio Wti Cresce l appetito per gli smart beta Mercato ETF Ancora un anno da incorniciare per gli ETF.Sguardo ai possibili trend del 2014 Focus Banca IMI I temi fondamentali del 2014 per economia e mercati obbligazionari ETF in cifre ETF Plus: migliori, peggiori e più scambiati a uno e sei mesi Commento agli ETF Ritracciamento di Piazza Affari spinge gli ETF short a leva sul Ftse Mib ETF, nuovo anno nuovi trend

2 TEMA CALDO a cura di Titta Ferraro 2 Diciotto ETF Deutsche Bank passeranno alla replica fi sica Cambio di metodo di replica in arrivo per 18 ETF targati Deutsche Bank. Deutsche Asset & Wealth Management (DeAWM), divisione di Asset & Wealth Management del gruppo Deutsche Bank, ha annunciato il cambio di metodo di replica da sintetica a fisica per complessivi 18 ETF azionari db X-trackers al fine di andare incontro alle preferenze verso la replica diretta del sottostante manifestata da molti investitori negli ultimi anni. I fondi oggetto di modifica di metodo di replica passeranno ad un approccio phisical based tra il 6 gennaio e il 30 giugno del prossimo anno. Gli ETF che muteranno tecnica di replica continueranno ad essere quotati normalmente sul mercato e non saranno soggetti a nessun immediato costo amministrativo o legale associato al cambiamento. Nel dettaglio risultano quotati anche sul mercato ETFPlus di Borsa Italiana 12 dei 18 replicanti oggetto di cambio metodo di replica, mentre altri 5 sono registrati in Italia e disponibili solo per investitori istituzionali. Il patrimonio complessivo degli ETF db X-trackers a replica fisica dovrebbe salire a circa 9,5 miliardi di euro (dati al 30 novembre 2013), posizionando DeAWM come il secondo provider di ETF fisici in Europa dietro a ishares. Esattamente un anno fa il gruppo tedesco aveva aperto all utilizzo della replica fisica per alcuni dei suoi ETF sui principali benchmark azionari. La nostra piattaforma di replica diretta è ora ben consolidata e rispetta gli stessi alti standard di trasparenza e di efficienza operativa che gli investitori associano tradizionalmente agli ETF db X-trackers, ha commentato Reinhard Bellet, responsabile del Passive Asset Management di DeAWM, rimarcando inoltre come il nuovo orientamento è dettato dalla chiara preferenza che alcune aree gli investitori hanno espresso per le offerte a replica fisica. In Italia due db-xtrackers sui bond governativi giapponesi Intanto Deutsche Asset & Wealth Management (DeAWM) settimana scorsa ha lanciato in Italia i primi due ETF in grado di offrire agli investitori un accesso alle obbligazioni governative giapponesi. I due ETF replicano entrambi, l uno con strategia Long e l altro con strategia Short, il Markit IBOXX Japan Sovereign Index che riflette il rendimento di titoli di Stato denominati in yen emessi dal governo giapponese. L indice sottostante ai due ETF comprende soltanto le obbligazioni a tasso fisso, con una scadenza residua di almeno un anno a ciascuna data di ribilanciamento e con un importo minimo specifico in circolazione pari a 200 miliardi di yen. Sono i primi del mercato italiano a rispondere all esigenza, avvertita soprattutto dagli investitori istituzionali, di inserire in portafoglio prodotti che replichino i titoli governativi giapponesi contenuti nei benchmark globali, ha rimarcato Mauro Giangrande, responsabile del Passive Distribution di DeAWM in Italia. I diciotto ETF db-xtrackers oggetto di cambio di replica Asset class ISIN ETF QUOTATI IN ITALIA db x-trackers MSCI Europe Index UCITS ETF Azionario Europa LU db x-trackers MSCI Pan-Euro Index UCITS ETF Azionario Europa LU db x-trackers Stoxx Europe 600 UCITS ETF Azionario Europa LU db x-trackers MSCI Europe Mid Cap Index UCITS ETF Azionario Europa Mid-cap LU db x-trackers MSCI Europe Small Cap Index UCITS ETF Azionario Europa small-cap LU db x-trackers Euro Stoxx 50 UCITS ETF Azionario eurozona LU db x-trackers Euro Stoxx Select Dividend 30 UCITS ETF Azionario eurozona LU db x-trackers CAC 40 UCITS ETF Azionario Francia LU db x-trackers FTSE MIB UCITS ETF Azionario Italia LU db x-trackers MSCI Mexico Index UCITS ETF Azionario Mexico LU db x-trackers SMI UCITS ETF Azionario Svizzera LU db x-trackers FTSE EPRA/NAREIT Developed Europe RE UCITS ETF Equity Real Estate Europa LU ETF NON QUOTATI IN ITALIA db x-trackers DAX UCITS ETF Azionario Germania LU db x-trackers FTSE 100 UCITS ETF Azionario UK LU db x-trackers FTSE 250 UCITS ETF Azionario UK LU db x-trackers FTSE All-Share UCITS ETF Azionario UK LU db x-trackers IBEX 35 UCITS ETF Azionario Spagna LU db X-trackers ATX UCITS ETF Azionario Austria LU Fonte: Deutsche Asset & Wealth Management

3 NEWS DAL MONDO ETF News A Milano gli ETC Boost leva 3 su oro e petrolio Boost ETP, provider indipendente londinese specializzato su replicanti long e short a leva, ha portato sul mercato ETFPlus di Borsa Italiana i primi ETC su oro e petrolio Wti con leva tre long e short. Con queste quotazioni è salito a 14 il numero degli ETC/ETN quotati a Milano dall emittente britannico. Boost ETP ha festeggiato da poco un anno dal lancio dei sui primi replicanti sulla Borsa di Londra superando per la prima volta la soglia dei 50 milioni di dollari di assets under management (AuM). Deutsche Asset & Wealth Management db x-trackers CSI 300 UCITS ETF La Cina a portata di mano Il più grande ETF sul CSI 300 in Europa 1 Nuovo record di AuM per il mercato EtfPlus Record di masse in gestione per i replicanti quotati in Italia. A fine novembre l asset under management (AuM) del mercato ETFPlus depositato in Monte Titoli ha raggiunto un nuovo picco storico a quota 26,389 miliardi di euro, di cui 24,443 miliardi di euro per gli ETF e 1,946 miliardi per gli ETC. Le masse risultano in crescita del 27,35% rispetto alla fine del A fine novembre risultavano 826 gli strumenti quotati su ETFplus (653 ETF e 173 ETC/ETN). Cresce l appetito per gli ETF smart beta Gli investitori istituzionali stanno aumentando l utilizzo degli ETF smart beta. E quanto emerge da uno studio condotto da Cogent Research, divisione di Market Strategies International, con il 53% degli investitori interpellati che risulta propenso ad aumentare l utilizzo dei replicanti smart beta nel corso dei prossimi 3 anni, più rispetto al 48% che intende aumentare l utilizzo dei classici ETF su indici a capitalizzazione di mercato. Le istituzioni di maggiori dimensioni (con attività in gestione per oltre 500 milioni di dollari) risultano due volte più propensi a concordare con il fatto che gli ETF smart beta forniscono migliori rendimenti adeguati al rischio rispetto a quelli a capitalizzazione di mercato. Con il db x-trackers CSI 300 UCITS ETF è possibile investire con un unica transazione in un le A-shares emesse da società cinesi quotate nelle borse di Shanghai e Shenzhen, denominate Con un patrimonio gestito di quasi un miliardo di dollari in continua crescita, il db x-trackers CSI 300 UCITS ETF è il più grande ETF creato per replicare l indice CSI 300 in Europa 1. Nome del prodotto ISIN Codice di neg. TER Dividenti db x-trackers CSI 300 UCITS ETF (1C) LU XCHA 0,50% Capitalizzazione 1 Fonte: DB ETF Ricerca, marzo Prima dell adesione leggere il documento di quotazione, il prospetto ed il KIID del comparto rilevante. Avvertenze Potete ottenere gratuitamente tali documenti presso Deutsche Bank AG, Via Turati 27, Milano e sul sito db x-trackers è un marchio commerciale di proprietà di Deutsche Bank AG. Gli ETF descritti nel presente opuscolo informativo sono azioni di db x-trackers II, una società d investimento costituita ai sensi del diritto lussemburghese nella forma di Société d Investissement à Capital Variable (SICAV). Deutsche Bank AG e lo sponsor degli indici non rilasciano alcuna dichiarazione o garanzia circa i rendimenti che possono essere ottenuti dall utilizzo del relativo indice. Le informazioni contenute nel presente documento sono destinate esclusivamente all utilizzo in Italia. La pubblicazione del presente documento giudizio, da parte della stessa, sull opportunità dell eventuale investimento ivi descritto. I prodotti descritti adottano una struttura swap based. Si prega di far rifermento alla sezione Rischio di Controparte presente nel Documento di Quotazione e nel Prospetto per una descrizione dettagliata dello stesso e delle tecniche per ridurlo attraverso il rilascio di una garanzia. Deutsche Asset & Wealth Management racchiude in sé tutte le attività di asset management and wealth management 3

4 MERCATO ETF a cura di Titta Ferraro 4 Ennesimo anno da incorniciare per gli ETF Alla scoperta dei possibili trend 2014 ETF sempre più presenti nei portafogli degli investitori alla ricerca di soluzioni efficienti per un accesso su misura ai mercati attraverso prodotti buy and hold. Il 2013 si avvia alla conclusione con un nuovo impetuoso aumento delle masse in gestione che hanno raggiunto i miliardi di dollari (dati ETFGI al 30/11/2013) con afflussi per 220,6 miliardi nei primi 11 mesi dell anno, in crescita del 21% rispetto a fine Un tasso di crescita Si avvia alla conclusione un altro anno da record per l industria dei replicanti. Uno sguardo alle sorprese che hanno caratterizzato il 2013 e ai possibili trend del a doppia cifra in linea con quello dello scorso anno favorito dal corposo rally dei mercati azionari. Prodotti indicizzati sempre più gettonati Negli ultimi tre anni c è stata una crescita senza precedenti degli investimenti indicizzati rimarca Emanuele Bellingeri, responsabile per l Italia di ishares e guardando al futuro, riteniamo che questo trend continuerà trainato da diversi fattori tra cui, in primis, quello di un maggiore utilizzo generalizzato. In aggiunta prosegue Bellingeri - contribuiranno alla già sostenuta evoluzione di queste soluzioni il costante ampliamento della gamma delle esposizioni disponibili, la maggiore combinazione tra prodotti attivi e indicizzati all interno dei portafogli, il miglioramento della liquidità dei sottostanti e lo sviluppo di soluzioni di investimento in ETP, sia all interno di prodotti di risparmio gestito e assicurativi sia di gestioni private. Crescente importanza dell indicizzazione in Europa testimoniata dai numeri: i fondi indicizzati e gli ETP sono passati dal 4,1% degli AUM totali allocati a fondi nel 2004 all 11,6% nel Tendenza che appare destinata a continuare. Nell indagine annuale 2013 del Greenwich Associates il 18% dei fondi istituzionali ha dichiarato di usare gli ETF nei loro portafogli, rispetto al 14% nel 2012; inoltre nove utilizzatori di ETF su dieci prevedono di mantenerne costante l adozione o di incrementarla nel corso del prossimo anno. Tendenze e sorprese del 2013 Nel corso del 2013 i flussi globali sugli ETF hanno continuato ad essere fortemente concentrati sull azionario, orientamento che si è confermato nel corso del anno con delle rotazioni a livello geografico. Infatti nella prima metà dell anno i flussi si sono concentrati su azionario America e Giappone, mentre nel secondo semestre hanno riguardato l azionario europeo. Flussi stabili sul reddito fisso con l emergere negli ultimi nuovo anno mesi di una mini-rotazione con l aumento dei flussi verso i replicanti su bond con duration breve, mentre tra materie prime il tonfo dell oro ha determinato un anno molto difficile per gli ETC. Tra le tendenze emerse nel corso di quest anno non sono mancate le sorprese. Il 2013 Surprises Report curato da BlackRock elenca le 10 sorprese di quest anno tra cui spicca la netta vittoria degli ETF azionari sui Paesi sviluppati rispetto a quelli emergenti, l interesse record verso i prodotti legati a indici paneuropei e il rallentamento dei lanci di nuovi ETF abbinato comunque a un significativo successo di molti di questi nuovi arrivati. Le dieci sorprese del ) ETF quotati negli Stati Uniti sono cresciuti a un ritmo più veloce di tutti 2) I flussi dei mercati sviluppati azionari hanno guidato la crescita del settore 3) Flussi negativi sugli ETF emergenti 4) I prodotti Beta strategici hanno catturato quasi un terzo degli afflussi 5) Fixed Income ancora in crescita con rotazione nella durata 6) Massimi storici di flussi verso gli ETF paneuropei 7) La politica monetaria e fiscale ha fortemente influenzato i flussi sugli ETP 8) Pochi nuovi lanci, ma i nuovi fondi hanno attratto discreti afflussi 9) I singoli investitori statunitensi hanno amplificato il loro utilizzo di ETP 10) Forti deflussi da oro non hanno frenato crescita del settore

5 MERCATO ETF a cura di Titta Ferraro 5 Cosa attendersi dal 2014? Ora però gli investitori si chiedono se questi trend continueranno anche il prossimo anno o come spesso accade le novità a livello di trend sono dietro l angolo. L outlook 2014 dell European investment strategy team di ishares traccia tre possibili scenari che potrebbero indirizzare verso altrettante differenti strategie con gli ETF. Scenario I: banche centra ancora accomodanti ma più volatilità Lo scenario che appare più probabile (55%) è di politiche monetarie ancora accomodanti rimarca Stephen Cohen, chief investment strategist di ishares EMEA con crescita economica in rafforzamento anche se ancora sotto il trend. In tal caso possibili opportunità di investimento sono gli ETF minimum volatility che forniscono un modo più agevole di accedere ai titoli azionari statunitensi riducendo l impatto dell incertezza politica negli Stati Uniti. Tra i Paesi emergenti bisognerà invece guardare a quelli con fondamentali solidi a livello di bilancia dei pagamenti, come Corea e Taiwan, che dovrebbero risultare più resistenti alle preoccupazioni legate al tapering della Fed, così come la Cina. Anche per i mercati emergenti potrebbe risultare in tal caso premiante una strategia minimum volatility per ripararsi da eccessive oscillazioni dei mercati. Sul fronte reddito fisso, l outlook 2014 di ishares vede gli ETF obbligazionari europei periferici beneficiare maggiormente rispetto a quelli core del taglio tassi Bce; poi gli ETF obbligazionari ad alto rendimento con gli spread ancora al di sopra dei tassi di insolvenza storici. Un tema caldissimo del 2013 come gli ETF con copertura valutaria sul Giappone potrebbe riproporsi grazie al sentiment positivo sul Paese del Sol levante e la crescente correlazione tra azioni e indebolimento dello yen significa che le strategie di copertura valutaria sono ancora opportune. Scenario II: boom della crescita Il secondo scenario, meno probabile (25%), è di un boom della crescita con investimenti delle società e prestiti bancari in aumento in Giappone ed Europa e con crescita cinese stimolata dal processo riformista. In tal caso il mercato si andrebbe a riallocare sui Paesi emergenti da cavalcare in particolare con gli ETF sul Brasile, un mercato che ha decisamente sottoperformato nel 2013 a causa di una combinazione di stretta monetaria locale e deterioramento della posizione fiscale. La crescita più rapida dei tassi sul fronte del reddito fisso spingerebbe a una maggiore attenzione degli investitori sugli ETF high yield e soprattutto su obbligazioni con duration breve. Scenario III: squilibri economici globali e risk off Lo scenario finale, il meno probabile (20%), è di un aumento degli squilibri economici globali con un affievolirsi del sentiment circa la ripresa dell Europa, crisi di liquidità sui mercati emergenti e il programma di riforme in Cina vada a scapito della crescita. In questo caso la strategia più opportuna sarebbe rivolgersi agli ETF rifugio, ossia ETF su titoli di Stato di qualità e replicanti sull oro. Il perdurare di tassi bassi favorirebbe la ricerca di valore attraverso gli ETF ad alto dividendo. In uno scenario risk off conclude Cohen - gli ETF azionari minimum volatility potrebbero offrire un accesso ammortizzato ad azioni globali. Abc sull arte di replicare un indice Il crescente interesse verso le strategie indicizzate ha spinto ishares a lanciare una guida all investimento passivo. Lo studio intitolato Art of Indexing mira ad andare incontro alle esigenze degli investitori alla ricerca di indicazioni chiare e attuabili che li aiutino nella selezione del benchmark, dello strumento di investimento più adeguato e del miglior gestore di portafoglio. Lo studio illustra anche i potenziali futuri sviluppi del mercato dei prodotti indicizzati al fine di consentire agli investitori una migliore comprensione delle diverse tipologie e tecniche di indicizzazione disponibili. Esiste un falso mito che replicare un indice sia un processo semplice e automatizzato - ha rimarcato Ursula Marchioni, responsabile strategia azionaria & ricerca sugli ETP di ishares, nel corso della presentazione tenuta a Milano -. Si tratta di un affermazione errata poiché sussistono importanti differenze tra benchmark, strumenti di investimento indicizzati, approcci adottati e emittenti di indici. Con lo studio Art of Indexing ishares si propone di fornire una risorsa utile sia per chi già conosce gli investimenti indicizzati sia per chi si sta approcciando questa tipologia di strumenti, illustrando le differenze tra ETF, fondi comuni indicizzati, certificati, contratti future e swap. Lo studio mette in risalto il fatto che alcuni indici con denominazioni simili, o che consentono esposizioni analoghe, in realtà presentino dei profili di rischio/rendimento estremamente diversi fornendo anche una rassegna dei vantaggi/ svantaggi di alcune delle più recenti strategie, come quella della volatilità minima, dei fattori di rischio e gli indici ponderati sui fondamentali.

6 FOCUS BANCA IMI Collegati al sito per leggere tutte le ricerche o ascoltare i risultati con il servizio Podcast L APPROFONDIMENTO DI BANCA IMI Macroeconomia e mercati obbligazionari: i temi chiave del I dati macro favorevoli e gli ultimi sviluppi positivi sul mercato del lavoro depongono a favore di una chiusura d anno robusta per l economia statunitense e sostengono le aspettative di un accelerazione del ciclo nel Il PIL per il 3 trimestre è stato rivisto al rialzo, passando dal +2,8% t/t ann. della stima flash al +3,6%. Anche se gran parte dell accelerazione è legata alla dinamica delle scorte (con possibili effetti negativi sul tasso di espansione nell ultimo trimestre), la crescita è ai massimi da inizio 2012 e il dato è sicuramente positivo. I segnali più incoraggianti in un ottica di normalizzazione del ciclo e accelerazione della crescita sono giunti dal mercato del lavoro con l employment report di novembre che ha registrato la variazione più ampia da marzo in termini di nuovi occupati nelle imprese non agricole. Le indagini presso le famiglie inoltre hanno evidenziano un forte calo del tasso di disoccupazione, sceso al minimo dal 2008 (7%) dopo il temporaneo aumento visto nel mese di ottobre. Nel complesso non destano particolare preoccupazione i fattori di rischio che rimangono legati all evoluzione della politica fiscale (meno critica dopo l approvazione di un accordo Da oltreoceano gli ultimi segnali fanno propendere per un accelerazione del ciclo economico a fine anno che dovrebbe proseguire nel 2014 sul budget fiscale per il 2014 e 2015 che permette di evitare i tagli automatici alla spesa previsti dal Budget Control Act) e all avvio del tapering da parte della Fed. Si conferma invece lento ed estremamente eterogeneo il processo di ritorno alla crescita per i paesi dell area euro che continuano a mostrare debolezze strutturali difficili da sanare. Pochi gli elementi che potrebbero dare nuova forza alla ripresa: se infatti le prospettive per l anno futuro sono quelle di una marginale riduzione dello sforzo fiscale, l impatto della minor restrizione dovrebbe comunque rimanere piuttosto contenuto. Difficile da valutare il contributo positivo dell export che ha finora sostenuto l uscita dalla recessione per l economia della zona euro ma potrebbe essere frenato dall effetto congiunto di un euro ancora forte e dal rallentamento della crescita per i paesi emergenti. In questo contesto potrebbe assumere un ruolo sempre più centrale la

7 7 BCE, chiamata da un lato a chiarire i termini di implementazione del progetto di Unione bancaria e dall altro a valutare nuovi interventi di politica monetaria. Pochi appaiono però per il momento gli spunti forniti da Draghi che nella riunione di dicembre ha confermato i livelli dei tassi fissati in novembre e ha raffreddato le attese riguardo misure straordinarie imminenti. Le uniche aperture hanno riguardato un possibile schema di finanziamento alternativo a una nuova LTRO che ricalchi lo stile del funding for lending promosso dalla BoE. Prevale dunque un atteggiamento cauto da parte della BCE, anche in forza dell aggiornamento delle previsioni macroeconomiche che ha incorporato una revisione al ribasso per i livelli d inflazione headline ma non per quelli core. Considerati i rischi ancora minimi di uno scenario deflazionistico, il Consiglio continua a valutare adeguate le misure di politica monetaria attuali e si affida alla forward guidance per controllare l evoluzione dei tassi. Il 2013 è stato l anno dei governativi periferici. Con la costruzione dell architettura di una più solida e efficace Unione Monetaria e le politiche monetarie sempre più espansive, è diminuito il rischio sistemico e gli investitori si sono direzionati verso l extra-rendimento. Il 2014 dovrebbe consolidare questo trend, con due rischi: il tapering USA che potrebbe spingere al rialzo i rendimenti core e l emergere di timori che la crescita non sia così robusta da sostenere tali rialzi dei tassi. Il mercato corporate europeo si avvia a chiudere il 2013 con una performance positiva in termini assoluti e migliore di quella della carta a spread in dollari. Liquidità e ricerca di rendimento sono stati i driver chiave di quest anno. Nel 2014 il tema delle politiche monetarie resterà centrale per il mercato. Gli spazi di restringimento del premio al rischio appaiono attualmente modesti, ma l asset class potrà contare ancora su importanti fattori di sostegno. Le attese sono per performance moderatamente positive, con una view strategica Neutrale nel medio periodo ed ancora Moderatamente Positiva nel breve termine. Nell ipotesi che la ricerca di pick-up possa ancora restare un driver importante, sul segmento IG consigliamo di dare maggiore spazio ai rating medio bassi, in area BBB. Risponde alla medesima logica anche il fatto di sovrapesare gli emittenti dei paesi periferici rispetto ai core; la (modesta) ripresa congiunturale attesa per l anno a venire potrebbe consentire un ulteriore restringimento dei differenziali tra periferici e core. Il ritorno delle prospettive di tapering imminente pesa sull asset class emergenti, che si avvia a chiudere un anno difficile, con un underperformance rispetto alle altre principali classi d investimento sia in euro che in dollari e un ritorno totale, in quest ultima valuta, decisamente negativo. Si avvicina un 2014 in cui la politica, con molte tornate elettorali, sarà un fattore cruciale mentre la crescita migliora ma resta sotto il potenziale. D altra parte, le valutazioni sono in alcuni casi attraenti dopo lo storno del semestre in corso. Pertanto, lo scenario continua a suggerire una posizione strategica Neutrale sull asset class e un portafoglio ben diversificato. Grafico USA: Nuovi occupati e disoccupazione Fonte: Ufficio studi Banca Imi Grafico Europa: Inflazione area euro e nazionali di novembre (%, a/a) Fonte: Bloomberg *A cura di Carozza Laura e Toia Piero Il presente articolo costituisce l estratto di un documento di ricerca redatto da Intesa Sanpaolo e distribuito da BancaIMI. Per ogni dettaglio informativo relativo al documento, alle avvertenze e ai confl itti di interesse dell analista, di BancaIMI e del Gruppo Bancario di appartenenza (IntesaSanpaolo) si invita a voler consultare il sito

8 OSSERVATORIO ETF La pagina dei numeri di ETF News Europa - Indice EuroStoxx giu-13 lug-13 ago-13 set-13 ott-13 nov-13 dic-13 CHIUSURA VARIAZIONE% 3 MESI 6 MESI 12 MESI Eurostoxx ,07 9,93 12,31 Ftse Mib ,62 11,70 11,99 Dax ,22 11,47 19,86 Ftse ,78 2,09 9,63 Far East - Indice Nikkei giu-13 lug-13 ago-13 set-13 ott-13 nov-13 dic-13 CHIUSURA VARIAZIONE% 3 MESI 6 MESI 12 MESI Giappone ,46 19,84 57,09 Cina 864 4,03 6,70 34,41 Russia ,95 7,76-6,31 Brasile ,08 1,26-17,15 Usa - Indice S&P giu-13 lug-13 ago-13 set-13 ott-13 nov-13 dic-13 CHIUSURA VARIAZIONE% 3 MESI 6 MESI 12 MESI Dow Jones ,27 3,64 18,91 S&P ,22 7,82 23,10 Nasdaq ,37 15,79 28,24 Russell ,89 11,89 31,99 Commodity - Indice CRB CHIUSURA VARIAZIONE% 3 MESI 6 MESI 12 MESI Crb 281-3,43-2,39-5,41 Petrolio Wti 97-10,00-1,20 10,61 Oro ,44-9,51-25,93 Cacao 427-6,47-36,61-40,73 Nelle tabelle sono riportati solamente gli Etf quotati sul segmento ETFplus di Borsa Italiana Spa. I dati sono elaborati su base quindicinale. Il trend indicato nelle ultime due colonne è dato dall incrocio di due medie mobili. Per quella di breve periodo, l indicazione è positiva tutte le volte che la media mobile esponenziale a 5 giorni perfora verso l alto quella a 20 giorni mentre è negativa ogni volta che la media a 5 giorni perfora verso il basso quella a 20 giorni. Per quello di medio termine l indicazione è positiva tutte le volte che la media mobile esponenziale a 20 giorni perfora verso l alto quella a 50 giorni mentre è negativa ogni volta che la media a 20 giorni perfora verso il basso quella a 50 giorni giu-13 lug-13 ago-13 set-13 ott-13 nov-13 dic-13 PREZZO VOLUMI PER % 1 MESE PER % 6 MESI TREND BT TREND MT I MIGLIORI A 1 MESE Lyxor Etf Ftsemib Daily 2Xshort 16, ,35-26,78 Etfx Ftse Mib Super Sh St 2X 36, ,18-27,93 Db X-Trk Dj Euro 50 2X Inverse 9, ,46-21,10 = Db X-Trackers Dj S6 Bs Re Da 8, ,18-8,13 Lyxor Ucits Etf Euro Stoxx 5 13, ,74-22,39 = MIGLIORI A 6 MESI Etfx Ftse Mib Leveraged 2X 71, ,60 23,29 Db X-Tr Levdax Daily Ucits 77, ,56 22,32 Lyxor Etf Levdax 71, ,68 22,30 Lyxor Etf Stoxx Telecomms 32, ,80 22,11 = Lyxor Etf Stoxx Automl-Parts 49, ,53 21,54 I PEGGIORI A 1 MESE Db X-Trackers Msci Indonesia 8, ,61-31,49 Rbs Market Access Nyse Arca 59, ,43-24,58 Lyxor Etf Msci Indonesia 74, ,89-30,55 Etfx Daxglobal Gold Mining 12, ,49-21,71 Lyxor Etf S&P Asx 200-A 34, ,45-4,10 I PEGGIORI A 6 MESI Db X-Trackers Msci Indonesia 8, ,61-31,49 Lyxor Etf Msci Indonesia 74, ,89-30,55 Etfx Ftse Mib Super Sh St 2X 36, ,18-27,93 Lyxor Etf Ftsemib Daily 2Xsh 16, ,35-26,78 Rbs Market Access Nyse Arca 59, ,43-24,58 I PIÙ SCAMBIATI / QUANTITÀ Lyxor Etf Ftsemib Daily Lev 7, ,58 20,37 Lyxor Etf Ftse Mib 18, ,73 9,87 Lyxor Etf Ftsemib Daily 2Xshort 16, ,35-26,78 Ishares Ftse Mib-Inc 10, ,10 10,74 Ishares S&P 500-Inc 12, ,69 5,76 I PIÙ SCAMBIATI / VALORE Lyxor Etf Ftse Mib 18, ,73 9,87 Lyxor Etf Ftsemib Daily Lev 7, ,58 20,37 Lyxor Etf Ftsemib Daily 2Xshort 16, ,35-26,78 Ishares S&P 500-Inc 12, ,69 5,76 Ishares Ftse Mib-Inc 10, ,10 10,74 Fonte: Bloomberg - dati aggiornati al 18/12/2013 8

9 9 OSSERVATORIO ETF Il Commento agli ETF La prima parte dell ultimo mese dell anno zoppicante per i mercati azionari ha comportato ottime performance per gli ETF short a leva sugli indici azionari europei. I migliori dell ultimo mese risultano in particolare i fondi short a leva sul Ftse Mib con rialzi superiori al 10% per il Lyxor Etf Ftsemib Daily 2Xshort e l Etfx Ftse Mib Super Short 2X. A sei mesi continuano invece a svettare i prodotti a leva al rialzo: L Etfx Ftse Mib Leveraged 2X segna un saldo positivo del 23,29%, seguito a ruota dal Db X-Tr Levdax Daily Ucits con un progresso del 22,32%. Bene anche il Lyxor Etf Levdax (+22,30%) e il Lyxor Etf Stoxx Telecomms (+22,11%). Passando alla classifica dei peggiori, nell ultimo mese di contrattazioni a pagare dazio sono stati i replicanti legati all Indonesia e quelli sui titoli auriferi, appesantiti questi ultimi dal nuovo calo del prezzo dell oro. Il Db X-Trackers Msci Indonesia segna un -13,6% a un mese, -13,43% per l EtfxDaxglobal Gold Mining e -12,89% per il Lyxor ETF Msci Indonesia. Tra i prodotti più scambiati per numero di pezzi spiccano sempre La prima parte di dicembre difficile per Piazza Affari ha favorito l ascesa dei replicanti short a leva sul Ftse Mib. Male quelli su Indonesia e quelli legati alle società aurifere i prodotti sul Ftse Mib. Il Lyxor Etf Ftse Mib Daily Leverage primeggia con una media giornaliera di 3,14 milioni di pezzi. Seguono il Lyxor Etf Ftse Mib con transazioni medie per 1,45 milioni di pezzi e poi il Lyxor Etf Ftsemib Daily 2X short con scambi per 1,33 milioni di pezzi. Tra i più scambiati per controvalore emerge il Lyxor Etf Ftsemib con transazioni per 19,2 milioni di euro. Seconda e terza piazza rispettivamente per il Lyxor Etf Ftsemib Daily Leverage con 17,39 milioni di euro e il Lyxor Etf Ftse Mib Daily 2x Short con transazioni per 16,89 milioni di euro. La presente newsletter ETF News ha carattere puramente informativo e non rappresenta né un offerta né una sollecitazione ad effettuare alcuna operazione di acquisto o vendita di strumenti finanziari. Il Documento è stato preparato da Brown Editore S.p.A (l editore) in completa autonomia e riflette quindi esclusivamente le opinioni e le valutazioni dell Editore stesso. Il presente Documento è distribuito per posta elettronica a chi è iscritto ai servizi di newsletter di Finanza.com ed a chi ne ha fatto richiesta, è destinato al pubblico indistinto e non può essere riprodotto o pubblicato, nemmeno in una sua parte, senza la preventiva autorizzazione scritta di Brown Editore S.p.a. Qualsiasi informazione, opinione, valutazione e previsione contenute nel presente Documento è stata ottenuta da fonti che gli Editori ritengono attendibili, ma della cui accuratezza e precisione l editore non potrà essere ritenuto responsabile né possono assumersi responsabilità alcuna sulle conseguenze finanziarie, fiscali o di altra natura che potrebbero derivare dall utilizzazione di tali informazioni. MESSAGGIO PUBBLICITARIO GESTISCI TASSI E CREDIT SPREAD: 4 ETF su BTP e BUND Future (Double Short e Double Long) LYXOR ETF I 4 Lyxor* ETF, unici nel proprio genere, permettono di gestire le dinamiche di Tassi e Credit Spread all interno di un portafoglio obbligazionario. Essi infatti consentono di: 1) Coprire (hedge) un portafoglio obbligazionario; 2) Investire sul rialzo / ribasso dei prezzi di BTP e BUND; 3) Investire sul restringimento / allargamento dello spread BTP-BUND. Per esempio il Lyxor ETF Daily Double Short BTP (BTP2S IM) consente di coprire un portafoglio di Titoli di Stato italiani da ribassi dei prezzi dei BTP con un impiego di capitale minimo (una frazione della posizione long da coprire) grazie all elevata Modified Duration (circa 14) (1). Tali ETF evitano alcune problematiche operative tipiche dei derivati: no margini; no roll-over; possibilità di split tra più clienti; lotto minimo di 1 solo ETF; no contrattualistica ISDA; semplicità di acquisto e valorizzazione; ecc.. Fondi/Sicav armonizzati UCITS IV - Liquidità da 45 intermediari tra cui Société Générale, Optiver e UniCredit - ETF ad elevato rischio (2) - La leva e fissa e viene ribasata ogni giorno, per cui va gestito periodicamente il compounding effect (3). Ottimizza il tuo portafoglio Sottostante Nome ETF Bloomberg Reuters ISIN BTP Future Double Short (-2x) Lyxor ETF Daily Double Short BTP BTP2S IM BTP2S.MI FR BTP Future Double Long (+2x) Lyxor ETF Daily Leveraged BTP BTP2L IM BTP2L.MI FR BUND Future Double Short (-2x) Lyxor ETF Daily Double Short Bund BUND2S IM BUND2S.MI FR BUND Future Double Long (+2x) Lyxor ETF Daily Leveraged Bund BUND2L IM BUND2L.MI FR Contatti: Consulenti Istituzionali LYXOR <GO> * I Lyxor ETF citati sono Fondi o Sicav di diritto francese gestiti da Lyxor International Asset Management S.A. (qui per brevità Lyxor ) il cui Prospetto è stato approvato dalla AMF. Per la data di approvazione si rinvia al Prospetto. (1) Il valore della Modified Duration potrebbe modificarsi anche sensibilmente nel tempo: circa 14,168 per gli ETF su BTP Future e 16,530 per gli ETF su Bund Future (fonte: Bloomberg al 12/07/2013). Su Bloomberg richiamare il Future (con le parole chiave BTP Future o BUND Future ), poi digitare FLD DU007, rilevare la Modified Duration e moltiplicarla per +2 o -2 a seconda dell ETF (Double Long o Double Short). La copertura (hedge) deve tener conto della modified duration dell ETF e della modified duration del portafoglio da coprire e deve essere aggiustata periodicamente per gestire opportunamente il cosiddetto compounding effect ( effetto da tasso composto ) generato dal ribasamento giornaliero della leva. (2 ) ETF ad alto rischio rivolti ad investitori con elevata conoscenza ed esperienza in prodotti finanziari complessi. (3 ) Gli indici benchmark replicati dagli ETF (e quindi gli ETF) hanno una leva fissa (-2x o +2x) che viene ribasata ogni giorno: di conseguenza la leva è valida solo durante la specifica seduta di negoziazione, mentre non è più valida per lassi di tempo superiori al giorno. Infatti su un periodo di tempo superiore ad una singola seduta di negoziazione di borsa, la performance dell ETF può differire rispetto alla performance del relativo Future moltiplicata per ±2 (c.d. compounding effect ). Pertanto, se l ETF è detenuto per più giorni, sarebbe opportuno rivedere periodicamente (ogni mattina se si vuole essere estremamente precisi) la posizione nell ETF incrementandola o diminuendola al fine di riportarla in linea con le proprie esigenze di trading o di copertura. Il valore degli ETF a leva amplia le oscillazioni al rialzo e/o al ribasso del sottostante dell indice benchmark. Il valore dell ETF può aumentare o diminuire nel corso del tempo e l investitore potrebbe non essere in grado di recuperare l intero importo originariamente investito. Questo è un messaggio pubblicitario e non costituisce sollecitazione, offerta, consulenza o raccomandazione all investimento. Prima dell investimento negli ETF sopra menzionati leggere attentamente i Prospetti, i KIID e i Documenti di Quotazione, disponibili sul sito e presso Société Générale, Listed Products, via Olona 2, Milano, dove sono illustrati in dettaglio i relativi meccanismi di funzionamento, i fattori di rischio ed i costi.

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock

Costruirsi una rendita. I principi d investimento di BlackRock Costruirsi una rendita I principi d investimento di BlackRock I p r i n c i p i d i n v e s t i m e n t o d i B l a c k R o c k Ottenere una rendita è stato raramente tanto difficile quanto ai giorni nostri.

Dettagli

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009

TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Settimana del 31 agosto 2009 1 Trend e Strategie di Investimento http://www.educazionefinanziaria.com/ TREND E STRATEGIE DI INVESTIMENTO Mercato Azionario Semaforo Verde Situazione Fondamentale: Neutrale (basata sul differenziale

Dettagli

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK

Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio OUTLOOK OUTLOOK Outlook 2014: il rischio più grande è non correre alcun rischio Non è facile assumersi rischi in modo intelligente e calcolato: la soluzione è Smart Risk AUTORE: STEFAN HOFRICHTER 16 Il 2013 è

Dettagli

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short

ETF su indici daily short: investire nei mercati orso. db x-trackers su indici daily short db x-trackers su indici daily short ETF su indici daily short: investire nei mercati orso L investimento in un ETF db x-trackers correlato ad indice daily short è destinato unicamente ad investitori sofisticati

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 5 maggio 2014 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2014-2016 Nel 2014 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,6% in termini reali, seguito da una crescita dell

Dettagli

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017

LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 7 maggio 2015 LE PROSPETTIVE PER L ECONOMIA ITALIANA NEL 2015-2017 Nel 2015 si prevede un aumento del prodotto interno lordo (Pil) italiano pari allo 0,7% in termini reali, cui seguirà una crescita dell

Dettagli

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6

Azionario Flessibile 7 anni Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 Scheda sintetica - Informazioni specifiche 1 di 6 La parte Informazioni Specifiche, da consegnare obbligatoriamente all investitore contraente prima della sottoscrizione, è volta ad illustrare le principali

Dettagli

Report Operativo Settimanale

Report Operativo Settimanale Report Operativo n 70 del 1 dicembre 2014 Una settimana decisamente tranquilla per l indice Ftse Mib che ha consolidato i valori attorno a quota 20000 punti. L inversione del trend negativo di medio periodo

Dettagli

ISTRUZIONI PER L USO

ISTRUZIONI PER L USO GOLD 2.0 NEWSLETTER OPERATIVA SUL MERCATO AZIONARIO a cura di Pierluigi Gerbino ISTRUZIONI PER L USO Quelle che seguono sono le istruzioni ufficiali per il corretto utilizzo operativo della newsletter

Dettagli

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011.

11/11. Anthilia Capital Partners SGR. Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia. Maggio 2011. 11/11 Anthilia Capital Partners SGR Maggio 2011 Opportunità e sfide per l industria dell asset management in Italia Eugenio Namor Anthilia Capital Partners Lugano Fund Forum 22 novembre 2011 Industria

Dettagli

Lettera agli azionisti

Lettera agli azionisti Lettera agli azionisti Esercizio 24 2 Messaggio dei dirigenti del gruppo Gentili signore e signori Rolf Dörig e Patrick Frost Il 24 è stato un anno molto positivo per Swiss Life. Anche quest anno la performance

Dettagli

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori

ABC. degli investimenti. Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori ABC degli investimenti Piccola guida ai fondi comuni dedicata ai non addetti ai lavori I vantaggi di investire con Fidelity Worldwide Investment Specializzazione Fidelity è una società indipendente e si

Dettagli

appartenente al Gruppo Poste Italiane

appartenente al Gruppo Poste Italiane appartenente al Gruppo Poste Italiane Offerta al pubblico di quote dei fondi comuni di investimento mobiliare aperti di diritto italiano armonizzati alla Direttiva 2009/65/CE, denominati: Bancoposta Obbligazionario

Dettagli

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile

Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile Mantenere la prospettiva con una soluzione multi-asset flessibile UBS (Lux) KSS Global Allocation Fund Gennaio 2010 Informazione Pubblicitaria Disclaimer Il presente documento è consegnato unicamente a

Dettagli

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche

Focus. BTP Italia: settimana emissione. 20 ottobre 2014. Intesa Sanpaolo Servizio Studi e Ricerche BTP Italia: settimana emissione Dal 20 al 23 ottobre 2014 si tiene il collocamento del settimo BTP Italia, titolo di stato indicizzato all inflazione italiana (ex tabacco) e pensato prevalentemente per

Dettagli

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE

IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE IL SETTORE ASSICURATIVO E IL FINANZIAMENTO DELLE IMPRESE ALCUNE CONSIDERAZIONI A MARGINE DELLA REVISIONE DELLE NORME SUGLI INVESTIMENTI A COPERTURA DELLE RISERVE TECNICHE CONVEGNO SOLVENCY II 1 PUNTI PRINCIPALI

Dettagli

Deutsche Asset & Wealth Management. Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015. CIO View. I giganti asiatici. Sfida tra modelli economici

Deutsche Asset & Wealth Management. Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015. CIO View. I giganti asiatici. Sfida tra modelli economici Deutsche Asset & Wealth Management Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Maggio 2015 CIO View I giganti asiatici Sfida tra modelli economici Nove Posizioni Le nostre previsioni Il crollo delle esportazioni

Dettagli

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni

Gli Investitori Globali Ritengono che le Azioni Saranno La Migliore Asset Class Nei Prossimi 10 Anni é Tempo di BILANCI Gli Investitori Hanno Sentimenti Diversi Verso le Azioni In tutto il mondo c è ottimismo sul potenziale di lungo periodo delle azioni. In effetti, i risultati dell ultimo sondaggio di

Dettagli

Gestione Separata Sovrana

Gestione Separata Sovrana Gestione Separata Sovrana Investment pack Aggiornamento al 31/01/2015 Composizione degli asset per classi di attivo DURATION DI PORTAFOGLIO 6,33 AUM (in mln ) 651,48 805,61 848,22 821,06 2 Dettaglio delle

Dettagli

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist

Capital Group. Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Capital Group Intervista a Richard Carlyle, Investment Specialist Evento Citywire Montreux, maggio 2015 La tesi a favore delle azioni europee Richard Carlyle, Investment Specialist, Capital Group La ripresa

Dettagli

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014

Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano. Agosto 2014 Banca Generali: la solidità di chi guarda lontano Agosto 2014 Banca Generali in pillole Banca Generali è uno degli assetgathererdi maggior successo e in grande crescita nel mercato italiano, con oltre

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Edizione 20141015 Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del

Dettagli

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio

Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio S.A.F. SCUOLA DI ALTA FORMAZIONE LUIGI MARTINO La Congiuntura Economica Architettura aperta come strumento di diversificazione nel controllo di rischio di portafoglio Luca Martina Private Banker Banca

Dettagli

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse?

Your Global Investment Authority. Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari. Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Your Global Investment Authority Tutto sui bond: I ABC dei mercati obbligazionari Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Cosa sono e come funzionano gli swap su tassi d interesse? Gli

Dettagli

Strategie ISOVOL nella costruzione di

Strategie ISOVOL nella costruzione di FOR PROFESSIONAL INVESTORS Strategie ISOVOL nella costruzione di portafogli diversificati I vantaggi di un approccio fondato sulla contribuzione al rischio EFPA Italia Meeting 2014 Agenda Inter-temporal

Dettagli

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE

IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE IMPOSTA SULLE TRANSAZIONI FINANZIARIE (STRUMENTI DERIVATI ED ALTRI VALORI MOBILIARI) Ove non espressamente specificato i riferimenti normativi si intendono fatti al decreto del Ministro dell economia e

Dettagli

INTRODUZIONE ALLA BORSA

INTRODUZIONE ALLA BORSA INTRODUZIONE ALLA BORSA Informazioni guida per gli insegnanti delle scuole superiori CHE COSA È LA BORSA? Una piazza, dove avviene la compravvendita di titoli. La determinazione delle quotazioni è di solito

Dettagli

GAM. I nostri servizi di società di gestione

GAM. I nostri servizi di società di gestione GAM I nostri servizi di società di gestione Una partnership con GAM assicura i seguenti vantaggi: Forniamo sostanza e servizi di società di gestione in Lussemburgo Offriamo servizi di alta qualità abbinati

Dettagli

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale.

Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Risparmiatori italiani combattuti tra ricerca del rendimento e protezione del capitale. Questo il risultato di una ricerca di Natixis Global Asset Management, secondo cui di fronte a questo dilemma si

Dettagli

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02

Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale. Vantaggi. Imparare a fare trading dai maestri MARKETS.COM 02 Impar a il tr ading da i m aestr i Impara il trading dai maestri con l'analisi Fondamentale Cos'è l'analisi Fondamentale? L'analisi fondamentale esamina gli eventi che potrebbero influenzare il valore

Dettagli

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire

Materiale di marketing Schroders Fondi Income. Una generazione. su cui investire Materiale di marketing Schroders Fondi Income Una generazione su cui investire Con mercati sempre più volatili e imprevedibili, affidarsi al solo apprezzamento del capitale spesso non basta. Il bisogno

Dettagli

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1

I mercati. Giuseppe G. Santorsola 1 I mercati I mercati primari e secondari Il mercato dei cambi Il mercato monetario I mercati obbligazionari e azionari Le società di gestione I mercati gestiti da MTS SpA I mercati gestiti da Borsa Italiana

Dettagli

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI

STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI STRATEGIA DI RICEZIONE TRASMISSIONE ED ESECUZIONE ORDINI Il presente documento (di seguito Policy ) descrive le modalità con le quali vengono trattati gli ordini, aventi ad oggetto strumenti finanziari,

Dettagli

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia

Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia Report di Borsa Settimanale per gli Azionisti Retail di Telecom Italia 30 settembre 203 4 ottobre 203 Telecom Italia e il mercato italiano Prezzo Chiusura Volumi medi giornalieri Capitalizzazione** da

Dettagli

Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici

Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici Jacob Gyntelberg Peter Hördahl jacob.gyntelberg@bis.org peter.hoerdahl@bis.org Quadro generale degli sviluppi: mercati spronati dai tassi di interesse ancora ai minimi storici Fra inizio settembre e fine

Dettagli

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti

ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti ETF Revolution: come orientarsi nel nuovo mondo degli investimenti Emanuele Bellingeri Managing Director, Head of ishares Italy Ottobre 2014 La differenza di ishares La differenza di ishares Crescita del

Dettagli

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1

Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 Aspetti salienti delle statistiche internazionali BRI 1 La BRI, in collaborazione con le banche centrali e le autorità monetarie di tutto il mondo, raccoglie e diffonde varie serie di dati sull attività

Dettagli

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager

Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Featured Solution Marzo 2015 Your Global Investment Authority Ottimizzazione del portafoglio di liquidità nell ottica dell LCR: la prospettiva di un asset manager Lo scorso ottobre la Commissione europea

Dettagli

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità

KBC KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità KBC: accelerato il piano di rimborso degli aiuti pubblici Discreti i conti trimestrali, l Irlanda resta una criticità Il gruppo finanziario belga KBC ha chiuso i primi 9 mesi del 2012 con un utile netto

Dettagli

Facciamo emergere i vostri valori.

Facciamo emergere i vostri valori. Facciamo emergere i vostri valori. www.arnerbank.ch BANCA ARNER SA Piazza Manzoni 8 6901 Lugano Switzerland P. +41 (0)91 912 62 22 F. +41 (0)91 912 61 20 www.arnerbank.ch Indice Banca: gli obiettivi Clienti:

Dettagli

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business

GUARDIAN asset management software. Solutions. The safe partner for your business Portfolio Management GUARDIAN Solutions The safe partner for your business Swiss-Rev si pone come società con un alto grado di specializzazione e flessibilità nell ambito di soluzioni software per il settore

Dettagli

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT

BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT BNY MELLON INVESTMENT MANAGEMENT COMPETENZE SPECIALIZZATE E SOLIDITÀ DI UN GRANDE LEADER MONDIALE RISERVATO A INVESTITORI PROFESSIONALI 2 UN GRANDE GRUPPO AL VOSTRO SERVIZIO BNY Mellon Investment Management

Dettagli

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati

Luglio 2007. Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Luglio 2007 Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Direttive sulle informazioni agli investitori relative ai prodotti strutturati Indice Preambolo... 3 1. Campo

Dettagli

CIO View. Un pezzo dopo l altro. Verso l integrazione fiscale europea. Deutsche Asset & Wealth Management

CIO View. Un pezzo dopo l altro. Verso l integrazione fiscale europea. Deutsche Asset & Wealth Management Deutsche Asset & Wealth Management Edizione Europa, Medio Oriente e Africa Giugno 2015 CIO View Un pezzo dopo l altro Verso l integrazione fiscale europea Nove posizioni Le nostre previsioni L aumento

Dettagli

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale

SEB Asset Management. Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale SEB Asset Management Il processo di investimento e la selezione degli asset: come creare un percorso ottimale Fabio Agosta, Responsabile Commerciale Europa Meridionale & Medio Oriente SEB Stockholm Enskilda

Dettagli

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A.

Offerta pubblica di acquisto avente ad oggetto azioni Banca Nazionale del Lavoro S.p.A. COMMISSIONE NAZIONALE PER LE SOCIETÀ E LA BORSA Ufficio Mercati Alla cortese attenzione del dott. Salini Telefax n. 06 8477 757 Ufficio OPA Alla cortese attenzione della dott.sa Mazzarella Telefax n. 06

Dettagli

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"):

Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la Società): 24 luglio 2014 Comunicazione ai titolari di Azioni dei seguenti comparti di GO UCITS ETF Solutions Plc (già ETFX Fund Company Plc) (la "Società"): ETFS WNA Global Nuclear Energy GO UCITS ETF (ISIN: IE00B3C94706)

Dettagli

Evoluzione Risk Management in Intesa

Evoluzione Risk Management in Intesa RISCHIO DI CREDITO IN BANCA INTESA Marco Bee, Mauro Senati NEWFIN - FITD Rating interni e controllo del rischio di credito Milano, 31 Marzo 2004 Evoluzione Risk Management in Intesa 1994: focus iniziale

Dettagli

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT

IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT I MINIBOND: nuovi canali di finanziamento alle imprese a supporto della crescita e dello sviluppo 15Luglio 2015 IL FONDO DIFONDI PRIVATE DEBT Dr. Gabriele Cappellini Amministratore Delegato Fondo Italiano

Dettagli

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI

INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI INFORMATIVA CIRCA LA STRATEGIA DI TRASMISSIONE ED ESECUZIONE DI ORDINI 1) GENERALITA In conformità a quanto previsto dalla Direttiva 2004/39/CE (cd Direttiva Mifid), la Banca ha adottato tutte le misure

Dettagli

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011

SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 YOUR Private Insurance SOLUZIONE UNIT Edizione 2011 Offerta pubblica di sottoscrizione di YOUR Private Insurance Soluzione Unit Edizione 2011 (Tariffa UB18), prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit

Dettagli

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa

Perché investire nel QUANT Bond? Logica di investimento innovativa QUANT Bond Perché investire nel QUANT Bond? 1 Logica di investimento innovativa Partiamo da cose certe Nel mercato obbligazionario, una equazione è sempre vera: Rendimento = Rischio E possibile aumentare

Dettagli

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti

XII Incontro OCSE su Mercati dei titoli pubblici e gestione del debito nei mercati emergenti L incontro annuale su: Mercati dei Titoli di Stato e gestione del Debito Pubblico nei Paesi Emergenti è organizzato con il patrocinio del Gruppo di lavoro sulla gestione del debito pubblico dell OECD,

Dettagli

Un ordine su misura per ogni taglia

Un ordine su misura per ogni taglia Un ordine su misura per ogni taglia Le funzionalità Cross Order e Block Trade Facilities sui mercati cash Cross Order e BTF Introduzione I Cross Order e la Block Trade Facilities (BTF) sono due nuove tipologie

Dettagli

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento

MERCATI ASIA NUOVE ASSET CLASS NUOVI PAC NOVITÀ GAMMA FONDI. Andamento 2008. La linfa per ritornare a crescere. Opportunità di investimento MERCATI Andamento 2008 ASIA La linfa per ritornare a crescere NUOVE ASSET CLASS Opportunità di investimento NUOVI PAC Risparmiare in modo semplice NOVITÀ GAMMA FONDI Supplemento al prospetto informativo

Dettagli

La nostra storia, il vostro futuro.

La nostra storia, il vostro futuro. La nostra storia, il vostro futuro. JPMorgan Funds - Corporate La nostra storia, il vostro futuro. W were e wer La nostra tradizione, la vostra sicurezza Go as far as you can see; when you get there, you

Dettagli

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015

POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI. Versione 9.0 del 09/03/2015. Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 POLICY DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Versione 9.0 del 09/03/2015 Aggiornata dal CDA nella seduta del 30/03/2015 1 INDICE PREMESSA... 3 1. Significato di Best Execution... 3 2. I Fattori di

Dettagli

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla

Parleremo di correlazione: che cos è, come calcolarla IDEMDJD]LQH 1XPHUR 'LFHPEUH %52 (56 21/,1( 68//,'(0 nel 2002, il numero di brokers che offrono la negoziazione online sul minifib è raddoppiato, passando da 7 nel 2001 a 14. A novembre due nuovi brokers

Dettagli

Nuova finanza per la green industry

Nuova finanza per la green industry Nuova finanza per la green industry Green Investor Day / Milano, 9 maggio 2013 Barriere di contesto a una nuova stagione di crescita OSTACOLI PER LO SVILUPPO INDUSTRIALE Fine degli incentivi e dello sviluppo

Dettagli

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici

derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici derivati azionari guida alle opzioni aspetti teorici PREFAZIONE Il mercato italiano dei prodotti derivati 1. COSA SONO LE OPZIONI? Sottostante Strike

Dettagli

Dov è andata a finire l inflazione?

Dov è andata a finire l inflazione? 24 novembre 2001 Dov è andata a finire l inflazione? Sono oramai parecchi anni (dai primi anni 90) che la massa monetaria mondiale cresce ininterrottamente dell 8% all anno nel mondo occidentale con punte

Dettagli

DAILY REPORT 20 Agosto 2014

DAILY REPORT 20 Agosto 2014 DAILY REPORT 20 Agosto 2014 I DATI DELLA GIORNATA PROVE DI TENUTA? Ieri abbiamo esaminato l indice Dax. Per certi versi le dinamiche degli ultimi 2 anni sembrano le stesse, anche se il terreno un tantino

Dettagli

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza

Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta. insieme fino all essenza Solo un leader della Gestione Alternativa può offrirvi una tale scelta insieme fino all essenza Dexia Asset Management, un leader europeo nell ambito della Gestione Alternativa n Una presenza storica fin

Dettagli

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione

Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione Documento riservato ad uso esclusivo dei destinatari autorizzati. Vietata la diffusione BNPP L1 Equity Best Selection Euro/Europe: il tuo passaporto per il mondo 2 EUROPEAN LARGE CAP EQUITY SELECT - UNA

Dettagli

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante

Le Opzioni. Caratteristiche delle opzioni. Sottostante Le Caratteristiche delle opzioni...1 I fattori che influenzano il prezzo di un opzione...4 Strategie di investimento con le opzioni...5 Scadenza delle opzioni...6 Future Style...7 Schede prodotto...8 Mercato

Dettagli

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013

Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali. Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 Non solo benchmark: le prospettive nei modelli gestionali Stefania Luzi Mefop Roma, 3 luglio 2013 La cronistoria Pre 2009 Modello a benchmark basato su: Pesi delle asset class Benchmark costituito da indici

Dettagli

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it

Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it Advisory Risparmio gestito in Italia: trend ed evoluzione dei modelli di business kpmg.com/it Indice Premessa 4 Executive Summary 6 1 2 3 Il trend del risparmio gestito prima e dopo la crisi finanziaria

Dettagli

Analisi Settimanale. 6-12 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch. Swissquote Bank SA Tel +41 22 999 94 11

Analisi Settimanale. 6-12 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch. Swissquote Bank SA Tel +41 22 999 94 11 Analisi Settimanale TERMINI & CONDIZIONI - Sommario p3 p4 p5 p6 p7 p8 Economia Economia Economia Economia Mercati FX Termini Legali Fed: aspettative sul rialzo dei tassi a Settembre in stand-by- Yann Quelenn

Dettagli

www.unicreditprivate.it 800.710.710

www.unicreditprivate.it 800.710.710 www.unicreditprivate.it 800.710.710 Portfolio Life TM è la nuova soluzione finanziario-assicurativa Unit Linked a vita intera, realizzata da CreditRas Vita S.p.A. in esclusiva per UniCredit Private Banking.

Dettagli

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG

Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Situazione «Grecia» Informazione da parte di PPCmetrics PPCmetrics AG Alfredo Fusetti, Partner Luca Barenco, Investment Consultant Zurigo, 30.06.2015 Situazione attuale (1) Secondo il comunicato stampa

Dettagli

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione

Il mandato di gestione patrimoniale. La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale La sua soluzione individuale con un mandato LGT a fascia di oscillazione Il mandato di gestione patrimoniale LGT l assistenza professionale per i suoi investimenti Le

Dettagli

IL MERCATO FINANZIARIO

IL MERCATO FINANZIARIO IL MERCATO FINANZIARIO Prima della legge bancaria del 1936, in Italia, era molto diffusa la banca mista, ossia un tipo di banca che erogava sia prestiti a breve che a medio lungo termine. Ma nel 1936 il

Dettagli

SENZA ALCUN LIMITE!!!

SENZA ALCUN LIMITE!!! Il Report Operativo di Pier Paolo Soldaini riscuote sempre più successo! Dalla scorsa settimana XTraderNet ha uno spazio anche sul network Class CNBC nella trasmissione Trading Room. Merito soprattutto

Dettagli

ANALISI TECNICA GIORNALIERA

ANALISI TECNICA GIORNALIERA RESEARCH TEAM ANALISI TECNICA GIORNALIERA TERMINI & CONDIZIONI Termini e Condizioni del servizio in fondo al report DIREZIONE TIMEFRAME STRATEGIA / POSIZIONE LIVELLI ENTRATA EUR / USD S-TERM GBP / USD

Dettagli

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni

MTA. Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni MTA Mercato Telematico Azionario: dai forma alle tue ambizioni L accesso ai mercati dei capitali ha permesso a Campari di percorrere una strategia di successo per l espansione e lo sviluppo del proprio

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI Banca San Giorgio Quinto Valle Agno (delibera CdA 17 Dicembre 2012) LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive

Dettagli

I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo

I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo I Futures: copertura del rischio finanziario e strumento speculativo Luca Cappellina GRETA, Venezia Che cosa sono i futures. Il futures è un contratto che impegna ad acquistare o vendere, ad una data futura,

Dettagli

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update

Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update Altagamma Worldwide Luxury Markets Monitor Spring 2013 Update MERCATO MONDIALE DEI BENI DI LUSSO: TERZO ANNO CONSECUTIVO DI CRESCITA A DUE CIFRE. SUPERATI I 200 MILIARDI DI EURO NEL 2012 Il mercato del

Dettagli

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti

Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità. Cristiana Brocchetti Hedge Fund: stili di gestione e peculiarità Cristiana Brocchetti Milano, 17 dicembre 2012 1 Tradizionale o Alternativo? Due le principali aree che caratterizzano le tipologie di investimento: Tradizionali

Dettagli

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014)

SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) SINTESI BEST EXECUTION - TRANSMISSION POLICY. (versione 2014) 1. LA NORMATVA DI RIFERIMENTO. La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva approvata dal Parlamento europeo nel 2004

Dettagli

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING

NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING Integrazione Webank-WeTrade NOTE OPERATIVE PER IL NUOVO TRADING La fusione tra Webank e WeTrade, avvenuta lo scorso 18 dicembre, ha comportato alcune novità nella tua operatività di trading. Te li riassumiamo

Dettagli

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza.

TIP e le principali società partecipate hanno comunque avuto un buon anno e i dati di fine settembre lo testimoniano con chiarezza. Carissimi azionisti, il 2014 ci ha riservato molte sorprese: petrolio e materie prime che crollano, dollaro che sale, tassi di interesse sempre più bassi, bond che vanno a ruba, spread dell Europa periferica

Dettagli

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy

Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy Banca Popolare di Spoleto S.p.A. Transmission Policy 1. INTRODUZIONE Il presente documento definisce e formalizza le modalità ed i criteri adottati da Banca Popolare di Spoleto S.p.A. (di seguito, la Banca

Dettagli

ETFS Commodity Securities Limited

ETFS Commodity Securities Limited ETFS Commodity Securities Limited (Costituita e registrata in Jersey ai sensi della Companies (Jersey) Law 1991 (e successivi emendamenti) con numero di registrazione 90959. Sottoposta alla regolamentazione

Dettagli

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini

Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini Strategia di esecuzione e trasmissione degli ordini - Documento di Sintesi - Documento adottato con delibera del Consiglio di Amministrazione del 07/07/ 2009 Ai sensi degli artt, 45-46-47-48 del Regolamento

Dettagli

In breve Febbraio 2015

In breve Febbraio 2015 In breve In breve Febbraio 2015 La nostra principale responsabilità è rappresentata dagli interessi dei nostri clienti. Il principio per tutti i soci è essere disponibili ad incontrare i clienti, e farlo

Dettagli

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U)

Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Offerta pubblica di sottoscrizione di UNIT LINKED FONDI VITTORIA prodotto finanziario-assicurativo di tipo unit linked (Codice Prodotto 640U) Il presente prodotto è distribuito dalle Agenzie Vittoria Assicurazioni

Dettagli

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A.

Comunicato Stampa. Methorios Capital S.p.A. Comunicato Stampa Methorios Capital S.p.A. Approvata la Relazione Semestrale Consolidata al 30 giugno 2013 Acquistato un ulteriore 16,2% del capitale di Astrim S.p.A. Costituzione della controllata Methorios

Dettagli

I mercati finanziari: classificazione e realtà italiana. Il mercato monetario

I mercati finanziari: classificazione e realtà italiana. Il mercato monetario I mercati finanziari: classificazione e realtà italiana. Il mercato monetario 13 maggio 2009 Agenda Criteri di classificazione dei mercati Efficienza dei mercati finanziari Assetto dei mercati mobiliari

Dettagli

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta.

La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio sull offerta. PARTE III DEL PROSPETTO COMPLETO ALTRE INFORMAZIONI SULL INVESTIMENTO La Parte III del Prospetto Completo, da consegnare su richiesta all investitore, è volta ad illustrare le informazioni di dettaglio

Dettagli

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C.

DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. DOCUMENTO DI SINTESI STRATEGIA DI ESECUZIONE E TRASMISSIONE DEGLI ORDINI BCC DI CASSANO DELLE MURGE E TOLVE S.C. LA NORMATIVA MIFID La Markets in Financial Instruments Directive (MiFID) è la Direttiva

Dettagli

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP

FIAMP ANALISI IMPORT EXPORT DEI SETTORI ADERENTI A FIAMP FIAMP FEDERAZIONE ITALIANA DELL ACCESSORIO MODA E PERSONA AIMPES ASSOCIAZIONE ITALIANA MANIFATTURIERI PELLI E SUCCEDANEI ANCI ASSOCIAZIONE NAZIONALE CALZATURIFICI ITALIANI ANFAO ASSOCIAZIONE NAZIONALE

Dettagli

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management

Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Lezione di Corporate e Investment Banking Università degli Studi di Roma Tre Strategie competitive ed assetti organizzativi nell asset management Massimo Caratelli, febbraio 2006 ma.caratelli@uniroma3.it

Dettagli

Presentazione societaria

Presentazione societaria Eurizon Capital Eurizon Capital Presentazione societaria Eurizon Capital e il Gruppo Intesa Sanpaolo Banca dei Territori Asset Management Corporate & Investment Banking Banche Estere 1/12 Eurizon Capital

Dettagli

Le banche italiane tra gestione del credito e ricerca di efficienza

Le banche italiane tra gestione del credito e ricerca di efficienza ADVISORY Le banche italiane tra gestione del credito e ricerca di efficienza Analisi dei bilanci bancari kpmg.com/it Indice Premessa 4 Executive Summary 6 Approccio metodologico 10 Principali trend 11

Dettagli

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15,

Camponovo Asset Management SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, SA, Via S. Balestra 6, PO Box 165, 6830 Chiasso-Switzerland Phone + 41 91 683 63 43, Fax + 41 91 683 69 15, info@camponovoam.com La Gestione Patrimoniale Un felice connubio fra tradizione, tecnologia e

Dettagli

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini

Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Policy esterna di esecuzione / trasmissione degli ordini Pagina 1 di 16 INDICE 1 PREMESSE... 3 1.1 INTRODUZIONE... 3 1.2 CURA DELL'INTERESSE DEL CLIENTE... 3 1.2.1 Determinazione del prezzo... 4 1.2.2

Dettagli

2. Il risparmio e la sua gestione: situazione e sfide del mercato italiano

2. Il risparmio e la sua gestione: situazione e sfide del mercato italiano 2. Il risparmio e la sua gestione: situazione e sfide del mercato italiano Domenico Siniscalco 2.1 Premessa L Italia è un paese di grandi risparmiatori. Comunque la si misuri in rapporto al reddito disponibile

Dettagli

Analisi Settimanale. 29 Giugno - 05 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch

Analisi Settimanale. 29 Giugno - 05 Luglio 2015 TERMINI & CONDIZIONI. CH-1196 Gland forex.analysis@swissquote.ch Analisi Settimanale TERMINI & CONDIZIONI - Sommario p3 p4 p5 p6 p7 p8 Economia Economia Economia Economia Mercato FX Termini Legali Svizzera: aggiornamenti - Arnaud Masset Difficoltà del Canada e bassi

Dettagli

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale

AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale AIM Italia / Mercato Alternativo del Capitale Agenda I II III AIM Italia Il ruolo di Banca Finnat Track record di Banca Finnat 2 2 Mercati non regolamentati Mercati regolamentati AIM Italia Mercati di

Dettagli