nicato stampaa Comun guidance con la Siglato il 30 marzo conclusosi segmento e Prodotti di prodottoo Automotive Ericsson. una parte senior con

Save this PDF as:
 WORD  PNG  TXT  JPG

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "nicato stampaa Comun 2013. guidance con la Siglato il 30 marzo conclusosi segmento e Prodotti di prodottoo Automotive Ericsson. una parte senior con"

Transcript

1 Comun nicato stampaa La STMicroelectronics annuncia i risultati finanziari del primo trimestre 2013 Ricavi netti del primo trimestre a 2,01 miliardi di dollari, margine lordo al 31,3% ; in linea con la guidance I ricavi della ST, escludendo ST-Ericsson, sono diminuiti del 3% su base sequenziale, un dato migliore della normale stagionalità Siglato accordo con Ericsson per uscire dalla joint venturee ST-Ericsson Ginevra, 22 aprile La STMicroelectronics, leader globale nei semiconduttori con clienti in tutti i settori applicativi dell elettronica, ha annunciato i risultatii finanziari per il primo trimestree conclusosi il 30 marzo A partire dal 1 gennaio 2013, la presentazione dei risultati della ST per riflette la nuova strategia annunciata il 10 dicembre 2012: Sensee & Power (SPA) e Soluzioni per l'embedded Processing (EPS). segmento e Prodotti di prodottoo Automotive I ricavi netti del primo trimestre sono di 2,01 miliardi di dollari e il margine lordo è stato del 31,3%. La perdita netta di competenza della ST è stata di 171 milionii di dollari, un dato riconducibile principalmente alla partecipazione al 50% alla perdita operativa e ai costi di ristrutturazione di ST- Ericsson. Le vendite e il margine lordoo del primo trimestre sono stati in linea con il punto intermedio della nostra guidance, ha dichiarato Carlo Bozotti, President & CEO della ST. È importante osservaree che, escludendo ST-Ericsson, i ricavi delle nostre attività sono stati migliori della stagionalità normale nonostante il contesto macroeconomicoo ancora debole, e questo grazie all'ottima performance dei Microcontrollori, dei prodotti di Potenza e di Smart Power per applicazioni industriali e automotive. Abbiamo inoltre conseguito successi di progettazione molto rilevanti presso importanti clienti nell'ambito dei prodotti in tecnologia FD-SOI da 28 nanometri e delle applicazioni di home-gateway. Nel trimestre abbiamo mantenuto una solida posizione finanziaria netta, pur avendo attinto a una parte della liquidità disponibile per rimborsare le nostre obbligazioni senior con scadenza 2013 ancora circolanti. Abbiamo siglato un accordo con Ericsson per la suddivisione della joint venture ST-Ericsson. Inoltre, abbiamo cominciato a progredire verso l'obiettivoo di spesa operativa netta che ci siamo prefissi di conseguire entro il primo trimestre 2014 e abbiamo ridotto nel trimestre i costi operativi in misura significativa.

2 Sintesi dei principali dati finanziari U.S. GAAP (in milioni di dollari) Q Q Q Ricavi netti (a) Margine lordo 31,3% 32,3% 29,6% Reddito operativo (perdita), come riportato (281) (730) (352) Reddito operativo (perdita) di competenza della parent company (171) (428) (176) (a) I ricavi netti includono le vendite registrate da ST-Ericsson come consolidate dalla ST Non-U.S. GAAP* Prima degli oneri di svalutazione, ristrutturazione e una Q Q Q tantum (in milioni di dollari) Reddito operativo (perdita) (180) (142) (280) Margine operativo (8,9%) (6,5%) (13,9%) Margine operativo di competenza della ST (5,3%) (3,3%) (6,5%) Informazioni su ST-Ericsson Come annunciato il 18 marzo 2013, ST ed Ericsson hanno concordato di trasferire alcuni dipendenti e attività di ST-Ericsson alle rispettive parent company e chiudere progressivamente le parti rimanenti della joint venture. Si prevede che il trasferimento formale delle parti interessate di ST- Ericsson alle parent company sia completato durante il terzo trimestre 2013, dopo aver ricevuto le approvazioni necessarie. L'accordo prevede che, dal 2 marzo 2013 e fino al completamento della chiusura, il finanziamento del business dei modem LTE sarà a carico di Ericsson, mentre la ST finanzierà i prodotti esistenti e il business ad essi associato, così come alcuni impianti di assemblaggio e collaudo. Il finanziamento delle attività relative alla progressiva chiusura delle parti restanti sarà ripartito equamente tra i due azionisti. Come già annunciato, ST calcola che i propri costi monetari totali, fra cui la copertura delle attività operative in corso di ST-Ericsson durante il periodo di transizione e i costi di ristrutturazione relativi alla progressiva chiusura di ST-Ericsson, saranno compresi fra 350 milioni di dollari e 450 milioni di dollari, di cui 83 milioni di dollari finanziati da ST nel corso del primo trimestre I ricavi netti di ST-Ericsson nel primo trimestre 2013 sono diminuiti del 28% su base sequenziale a 256 milioni di dollari, un dato che riflette, come previsto, la diminuzione delle vendite di prodotti della generazione precedente a quello che era in precedenza il maggior cliente, fattori stagionali, l'assenza di proventi dalla vendita di licenze e un mercato più debole. La perdita operativa di ST- Ericsson, prima dell ammortamento di elementi immateriali legati ad acquisizione e degli oneri di ristrutturazione, nel primo trimestre 2013 è ammontata a 158 milioni di dollari rispetto ad una perdita di rispettivamente 133 milioni di dollari e 297 milioni di dollari nel trimestre precedente e in quello di un anno fa (*) Reddito operativo (perdita) prima degli oneri di svalutazione, ristrutturazione e una tantum, margine operativo prima degli oneri di svalutazione, ristrutturazione e una tantum e margine operativo prima degli oneri di svalutazione, ristrutturazione e una tantum di competenza della ST non sono parametri US GAAP. Fare riferimento all Allegato A per ulteriori informazioni sul perché la Società ritiene che questi parametri siano importanti e per la riconciliazione con i parametri US GAAP. 2

3 Rassegna del primo trimestre I ricavi della ST nel primo trimestre, escludendo la linea di prodotti Wireless, sono aumentati dell'1,3% anno su anno e hanno mostrato una flessione del 3,4% su base sequenziale, un dato che riflette una flessione minore della normale stagionalità. Complessivamente, i ricavi netti hanno fatto segnare una flessione dello 0,4% e del 7,1% rispettivamente anno su anno e su base sequenziale. I risultati migliori sono stati riportati dalla regione EMEA con un incremento sequenziale dei ricavi dello 0,2%, mentre le Americhe e Giappone & Corea hanno fatto registrare una diminuzione rispettivamente del 3,3% e del 5,1%. I ricavi della regione Greater China & South Asia hanno evidenziato una contrazione del 13,2% pilotata dalle dinamiche del business di alcuni importanti clienti globali. L'utile lordo del primo trimestre è stato pari a 628 milioni di dollari, mentre il margine lordo è stato del 31,3%. Nel confronto anno su anno, l'utile lordo è progredito del 5,4% e il margine lordo è migliorato di 170 punti base. Su base sequenziale, il margine lordo è diminuito di 100 punti base ed è in linea con le aspettative, riflettendo l'assenza di proventi dalla vendita di licenze per ST-Ericsson e la pressione negativa sui prezzi che normalmente registriamo all'inizio dell'anno, fattori parzialmente compensati dalla riduzione degli oneri da sottoutilizzo degli impianti. Le spese per R&S sono ammontate a 533 milioni di dollari con un calo del 16% nel confronto anno su anno. Su base sequenziale, le spese di R&S sono diminuite a 52 milioni di dollari pari a una riduzione del 9% rispetto al trimestre precedente, grazie principalmente alle iniziative di ristrutturazione in corso in ST-Ericsson così come, a partire dal 2 marzo 2013, alla contribuzione per 29 milioni di dollari da parte di Ericsson alle spese correlate alle attività nei modem LTE. Le spese per SG&A nel primo trimestre sono state di 279 milioni di dollari, pari a una riduzione del 10% rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente, grazie principalmente alle iniziative di riduzione dei costi. Su base sequenziale, le spese per SG&A sono diminuite del 4%, a causa soprattutto della stagionalità. Nel primo trimestre gli oneri di svalutazione, i costi di ristrutturazione e le altre spese di chiusura correlate sono ammontati a 101 milioni di dollari, di cui 87 milioni di dollari riconducibili a ST- Ericsson. Inoltre ST ha registrato un onere di 8 milioni di dollari come perdita sugli investimenti relativi a ST-Ericsson JVD, il cui bilancio è contabilizzato con il metodo del patrimonio netto, da ricondurre principalmente a ulteriori oneri di ristrutturazione. Nel primo trimestre del 2013, il margine operativo prima degli oneri di svalutazione, ristrutturazione e una tantum di competenza della ST è stato negativo per il 5,3% rispetto al dato negativo di 3,3% fatto segnare nel trimestre precedente.* Nel primo trimestre del 2013, la perdita netta attribuibile agli interessi di minoranza è stata pari a 126 milioni di dollari e include principalmente il 50% posseduto da Ericsson nella joint venture ST- Ericsson, come consolidata dalla ST. Nel quarto trimestre del 2012, la somma corrispondente era stata di 361 milioni di dollari. Nel primo trimestre, la perdita netta è stata pari a 171 milioni di dollari o (0,19) dollari per azione, da raffrontare ad una perdita netta di (0,48) dollari e (0,20) dollari per azione fatta segnare rispettivamente nel trimestre precedente e nello stesso periodo del Dopo la rettifica, al netto delle imposte, la ST ha riportato nel primo trimestre una perdita netta non US GAAP di (0,13) dollari per azione, escludendo gli oneri di svalutazione, ristrutturazione e una tantum, da confrontare con una perdita netta di (0,11) dollari e (0,14) dollari per azione conseguiti rispettivamente nel trimestre precedente e nel primo trimestre del 2012.* Nel primo trimestre del 2013, il tasso di cambio medio effettivo per la Società è stato di circa 1,31 dollari per 1,00, rispetto a 1,30 dollari per 1,00 nel quarto trimestre del 2012 e a 1,33 dollari per 1,00 nel primo trimestre del

4 (*) Il margine operativo prima degli oneri di svalutazione, ristrutturazione e una tantum di competenza della ST e gli utili netti per azione rettificati non sono parametri US GAAP. Fare riferimento all Allegato A per ulteriori informazioni e per la riconciliazione con i parametri US GAAP. Ricavi netti per canale di mercato Ricavi netti per canale di mercato (in %) Q Q Q Totale OEM 75% 77% 79% Distribuzione 25% 23% 21% Ricavi e risultati operativi per segmento di prodotto ST A partire dal 1 gennaio 2013, la presentazione dei risultati della ST per segmento di prodotto riflette la nuova strategia annunciata il 10 dicembre 2012: Sense & Power e Prodotti Automotive (SPA), che include Analogici e MEMS (AMS), Automotive (APG), Industriale e Discreti di Potenza (IPD) e Altri SPA; e Soluzioni per l'embedded Processing (EPS), che comprende il Gruppo Convergenza Digitale (DCG), Microcontrollori, Memoria e Sicurezza (MMS), Imaging, Bi-CMOS, ASIC e Fotonica su Silicio (IBP), Wireless (WPS) e Altri EPS. In seguito alla transizione alla nuova strategia, Wireless, in gran parte riconducibile a ST-Ericsson come consolidato dalla ST, è incluso nel nuovo segmento di prodotto Soluzioni per l'embedded Processing. I dati trimestrali storici suddivisi per segmento di prodotto della ST sono riportati a pagina 7 di questo comunicato stampa. Segmento operativo (in milioni di dollari) Sense & Power e Prodotti Automotive (SPA) Q Ricavi netti Q Reddito operativo (perdita) Q Ricavi netti Q Reddito operativo (perdita) Q Ricavi netti Q Reddito operativo (perdita) Soluzioni per per Embedded Processing, incluso Wireless 867 (210) 964 (182) 901 (294) (EPS) (a) Altri (b) (c) 15 (129) 14 (654) 9 (151) TOTALE (281) (730) (352) (a) Il segmento Soluzioni per l'embedded Processing include la linea di prodotto Wireless, la quale include la quota di vendite e i risultati operativi di ST-Ericsson come consolidati nei ricavi e risultati operativi della Società, oltre ad altre voci che influenzano i risultati operativi relativi al business wireless. (b) I ricavi netti della voce Altri includono i ricavi da vendite di Sottosistemi, servizi di assemblaggio e altri ricavi. (c) Il reddito operativo (perdita) della voce Altri include voci quali oneri da sottoutilizzo della capacità produttiva, oneri di svalutazione, costi di ristrutturazione e altre spese di chiusura correlate, i costi di dismissione e avviamento, l'impatto della sentenza arbitrale relativa a NXP e altre spese non allocate, tra cui: programmi di ricerca e sviluppo strategici o speciali, alcune spese operative a livello corporate, rivendicazioni di brevetti e controversie legali e altri costi non riconducibili ai gruppi di prodotto, nonché utili operativi del Gruppo Sottosistemi e Altri Prodotti. Altri include 24 milioni di dollari, 66 milioni di dollari e 71 milioni di dollari di oneri per il sottoutilizzo della capacità produttiva rispettivamente per il primo trimestre del 2013 e il quarto e il primo trimestre del 2012, e 101 milioni di dollari, 588 milioni di dollari e 18 milioni di dollari di oneri di svalutazione, costi di ristrutturazione e altre spese di chiusura correlate sostenuti rispettivamente nel primo trimestre del 2013 e nel quarto e nel primo trimestre del Nel primo trimestre i ricavi netti del segmento Sense & Power e Prodotti Automotive (SPA) sono diminuiti del 4,8% su base sequenziale, un dato riconducibile principalmente, in linea con le attese, alle minori vendite di prodotti MEMS, parzialmente compensate dalla crescita nelle linee di prodotto Automotive e Industriale & Discreti di Potenza. I ricavi del segmento SPA sono progrediti dell'1,8% 4

5 rispetto allo stesso trimestre del 2012 grazie principalmente alla crescita nei MEMS e nei prodotti Industriale & Discreti di Potenza, in parte compensata dalla flessione dei prodotti Automotive. Il margine operativo del segmento SPA si è attestato al 5,1% nel primo trimestre del 2013 rispetto al 9,0% e all'8,4% fatti segnare rispettivamente nel trimestre precedente e nello stesso periodo del Nel primo trimestre i ricavi netti del segmento Soluzioni per l'embedded Processing (EPS) sono diminuiti del 10,0% su base sequenziale a causa di una marcata flessione dei ricavi Wireless e Imaging ascrivibile al normale effetto stagionale, in parte compensata dalla crescita nei Microcontrollori e nei prodotti di Convergenza Digitale. Nel confronto anno su anno, i ricavi del segmento EPS sono diminuiti del 3,8% a causa di una flessione nelle linee di prodotto Wireless e Imaging, riconducibile ad alcuni clienti nel wireless, che è stata parzialmente compensata dalla crescita nei Microcontrollori e nei prodotti di Convergenza Digitale. Il margine operativo del segmento EPS è stato negativo per il 24,2% nel primo trimestre del 2013, rispetto ai valori negativi per il 18,9% e il 32,6% fatti segnare rispettivamente nel trimestre precedente e nello stesso periodo del Principali dati su cash flow e stato patrimoniale Il free cash flow nel primo trimestre è stato negativo per 65 milioni di dollari, un dato riconducibile principalmente a ST-Ericsson, rispetto al valore positivo per 145 milioni di dollari fatto segnare nel trimestre precedente.* Durante il primo trimestre del 2013 le spese in conto capitale al netto dei proventi delle vendite sono state di 111 milioni di dollari rispetto a 78 milioni di dollari fatti segnare del trimestre precedente. Alla fine del trimestre le scorte erano diminuite di 47 milioni di dollari a 1,31 miliardi di dollari. Nel primo trimestre del 2013 la rotazione delle scorte è aumentata a 4,2 rotazioni o 86 giorni, da raffrontare a 3,8 rotazioni o 95 giorni nello stesso periodo del Nel primo trimestre, la Società ha versato 455 milioni di dollari per riscattare tutte le obbligazioni senior con scadenza 2013 ancora circolanti e ha distribuito agli azionisti dividendi cash trimestrali per 89 milioni di dollari. La posizione finanziaria netta* di competenza della ST è rimasta a livelli sostenuti con una posizione di cassa netta al 30 marzo 2013 pari a 1,10 miliardi di dollari, come rettificata tenendo conto del debito di 83 milioni di dollari di ST-Ericsson nei confronti del nostro partner nella joint venture, rispetto a 1,19 miliardi di dollari al 31 dicembre Al 30 marzo 2013 le risorse finanziarie della ST erano pari a 1,91 miliardi di dollari e l'indebitamento totale era di 0,90 miliardi di dollari.* Nel primo trimestre 2013, la ST ha stipulato con la Banca europea per gli investimenti un accordo di finanziamento per una linea di credito multicurrency da 350 milioni di euro, che al 30 marzo 2013 non era ancora stata utilizzata. Alla fine del trimestre il patrimonio netto era di 5,95 miliardi di dollari, inclusi gli interessi di minoranza. (*) Il free cash flow e la posizione finanziaria netta non sono parametri US GAAP. Fare riferimento all Allegato A per ulteriori informazioni e per la riconciliazione con i parametri US GAAP. 5

6 Previsioni sulle attività del secondo trimestre 2013 Bozotti ha affermato: La volatilità del mercato resta elevata e le incertezze a livello macroeconomico persistono ma gli ordinativi per i nostri prodotti, escludendo il Wireless, hanno continuato a progredire nel corso del primo trimestre. Questa tendenza è senz'altro incoraggiante, anche se crediamo che sia ancora troppo presto per ritenere che questo miglioramento sia sostenibile. In ogni caso, riteniamo di essere ben posizionati per fare meglio del mercato grazie ai nostri nuovi prodotti nelle cinque aree di crescita su cui puntiamo. Guardando al secondo trimestre, in termini di ricavi ci aspettiamo una crescita diffusa delle nostre attività, escludendo il Wireless, trainata da prodotti di Imaging, Microcontrollori, Analogici & MEMS, crescita che dovrebbe portarci a registrare nuovamente ricavi migliori della media stagionale con un incremento sequenziale di circa il 7% al punto intermedio della guidance. Considerando anche le attività nel Wireless, ci aspettiamo un incremento complessivo dei ricavi di circa il 3% come punto intermedio della nostra guidance. Per il secondo trimestre ci attendiamo che si manifesti di nuovo una sensibile riduzione delle spese operative risultante dai progressi che facciamo verso l'uscita dalla joint venture ST-Ericsson. Riteniamo inoltre che, nel secondo trimestre, il margine lordo possa beneficiare del miglioramento nell'utilizzazione degli impianti e nell efficienza della produzione. Per il secondo trimestre del 2013 la Società si attende una crescita sequenziale dei ricavi di circa +3%, più o meno 3,5 punti percentuali. Il margine lordo nel secondo trimestre dovrebbe attestarsi intorno al 32,7%, più o meno 2,0 punti percentuali, un dato che presuppone un miglioramento rispetto al valore del primo trimestre grazie al livello più elevato di utilizzazione degli impianti e alla migliore efficienza della produzione. Questa previsione si basa su un tasso di cambio presunto effettivo di circa 1,29 dollari = 1,00 per il secondo trimestre 2013 e include l'impatto dei contratti di hedging in essere. Il secondo trimestre si concluderà il 29 giugno

7 Sintesi dei principali dati finanziari Ricavi (in milioni di dollari) Q112 Q212 Q312 Q412 FY12 Q113 AMS APG IPD Altri SPA SPA DCG IBP MMS WPS Altri EPS EPS Altri Totale ST Reddito operativo (perdita): (in milioni di dollari) Q112 Q212 Q312 Q412 FY12 Q113 SPA EPS (294) (233) (175) (182) (883) (210) Altri (151) (71) (731) (654) (1.607) (129) Totale ST (352) (207) (792) (730) (2.081) (281) Sviluppi societari recenti L'11 marzo, la ST ha rivendicato la propria leadership nelle tecnologie e nei brevetti sui MEMS sporgendo querela, tramite la sua controllata statunitense STMicroelectronics, Inc., presso 7

8 l'international Trade Commission (ITC) negli Stati Uniti. La querela verte sulla richiesta che l'itc si pronunci sulla presunta contraffazione di cinque brevetti della ST che coprono tutta la gamma di dispositivi MEMS di InvenSense, Inc., così come alcuni prodotti di due clienti di InvenSense, Black and Decker, Inc. e Roku, Inc. Nell'ambito della querela, la ST ha chiesto all'itc un ordine che escluda l'importazione negli Stati Uniti sia dei giroscopi e accelerometri di InvenSense in violazione dei propri brevetti, sia dei prodotti dei clienti di InvenSense che includano quei dispositivi. Il 18 marzo, la STMicroelectronics ed Ericsson hanno annunciato un accordo sul percorso futuro da seguire per la joint venture (JV) ST-Ericsson che massimizza le rispettive prospettive future e piani di crescita. I principali passi concordati per la suddivisione della JV sono i seguenti: o Ericsson subentrerà nella progettazione, sviluppo e vendite dei prodotti modem sottile e multimodale LTE, compresi quelli 2G, 3G e 4G multimodale; o la ST subentrerà nei prodotti esistenti di ST-Ericsson e nel business ad essi associato, esclusi i modem sottili e multimodali LTE, e inoltre in alcuni impianti di assemblaggio e collaudo; e o per le parti rimanenti di ST-Ericsson, le parent company inizieranno i procedimenti finalizzati alla loro progressiva chiusura Le società hanno annunciato che il trasferimento formale delle parti interessate di ST-Ericsson alle parent company sia completato durante il terzo trimestre 2013, dopo aver ricevuto le approvazioni necessarie. La loro proposta prevede che Ericsson assuma circa dipendenti e collaboratori esterni, principalmente concentrati in Svezia, Germania, India e Cina, e che la ST assuma circa 950 dipendenti, essenzialmente in Francia e in Italia, per sostenere le attività di business in corso e lo sviluppo di nuovi prodotti all interno della ST. Le società hanno inoltre annunciato che Carlo Ferro è stato nominato President & Chief Executive Officer di ST-Ericsson dal 1 aprile in sostituzione di Didier Lamouche, che ha lasciato il suo incarico per perseguire altre opportunità al di fuori della Società. Ferro dirige ora le attività assicurando sia la continuità del business di ST-Ericsson sia il completamento efficace della fase di transizione. Il 26 marzo 2013, la ST ha stipulato un nuovo accordo di finanziamento da 350 milioni di euro con la Banca europea per gli investimenti (BEI). La linea di credito, alla quale la ST non ha ancora fatto ricorso, è disponibile anche nell'importo equivalente in dollari USA e prevede la possibilità di erogazione dei fondi fino al settembre 2014, con scadenza finale di rimborso a otto anni dall'erogazione. Questa nuova linea di finanziamento supporta le attività di R&S e innovazione della ST riguardanti la progettazione e la realizzazione di una nuova generazione di tecnologie e dispositivi elettronici. Inoltre, il 17 marzo 2013 la ST ha rimborsato, utilizzando liquidità disponibile, i residui 350 milioni di euro di obbligazioni senior a tasso variabile ancora circolanti dell emissione di originari 500 milioni di euro. Principali prodotti e tecnologie del primo trimestre 2013 Durante il trimestre, la ST ha realizzato robusti progressi grazie all'introduzione di nuovi importanti prodotti e aggiudicandosi importanti progetti. 8

9 Sense & Power e Automotive (SPA) Analogici & MEMS (AMS) Prosegue l'aggiudicazione di diversi nuovi progetti con il dispositivo a radiofrequenza Spirit1, a basso consumo, utilizzato in ambienti industriali per trasmettere i dati rilevati dai sensori. Iniziata la produzione di un dispositivo MEMS a 6 assi, che ha conquistato il 100% del mercato per il modello di punta di un produttore asiatico di smartphone. Iniziata la produzione di un accelerometro per airbag. Iniziata la produzione del chip per la cancellazione attiva del rumore, sviluppato con SoundChip, per un importante produttore asiatico di giochi elettronici. Industriale e Discreti di Potenza (IPD) Aggiudicati alcuni progetti presso un importante produttore europeo di elettronica di consumo con un dispositivo ad alta tensione per il pilotaggio di gate utilizzato nelle lavatrici, e con convertitori ad alta tensione che verranno impiegati nelle macchine per caffè e nelle lavatrici di diversi importanti produttori europei. Conquistato con successo un importante progetto presso uno dei principali produttori cinesi di reti, con controllori risonanti per un'applicazione di potenza nelle telecomunicazioni. Aggiudicati, con alcuni fusibili elettronici, progetti presso un importante produttore di hard-disk drive per una piattaforma realizzata in grandi volumi e per sofisticati controllori del punto di carico (point-of-load) presso un importante produttore statunitense di computer. In crescita la produzione di una piattaforma di illuminazione LED per un importante produttore statunitense di LED; di un nuovo dispositivo per stampanti che utilizza la più recente tecnologia di potenza intelligente Bipolar-CMOS-DMOS smart-power (BCD8sp) per uno dei principali produttori statunitensi; del più recente sistema di pilotaggio di schermi AMOLED per un produttore coreano leader di mercato. Conquistati velocemente nuovi progetti con la soluzione per la sintonizzazione dell'antenna RF, presentata durante il 2013 Mobile World Congress, presso diversi importanti produttori di telefoni cellulari, tablet e piattaforme. Aggiudicati diversi progetti con diodi di potenza al carburo di silicio per applicazioni nei server di potenza elevata. Conquistati importanti progetti con i MOSFET a super-giunzione ad altissima e alta tensione, presso un leader europeo nell'illuminotecnica, e in Giappone e Corea per applicazioni negli alimentatori a commutazione, giochi elettronici e LED. Aggiudicati nuovi importanti progetti con gli IGBT (Insulated-Gate Bipolar Transistor, transistori bipolari a gate isolato) in sistemi di riscaldamento a induzione, pilotaggio di inverter e macchine per cucire. Iniziata la produzione di una nuova serie di MOSFET per il mercato dei LED a bassa potenza in Cina. Cresce il programma della tecnologia STripFET VII DeepGATE per un leader di mercato nel settore dei Server & Adattatori. Automotive (APG) Rafforzata la solida posizione nei sistemi di frenatura, con l'aggiudicazione della fornitura di un chip per la prossima generazione di un sistema di frenatura anti-bloccaggio, presso uno dei principali fornitori globali di fascia alta. Lanciata la produzione di un'antenna attiva GNSS basata su Teseo II per sistemi di navigazione destinati a un OEM giapponese; iniziata la produzione, per un importante produttore automobilistico europeo, di un sistema telematico avanzato che utilizza le funzioni di posizionamento multi-costellazione di Teseo II. Ulteriormente rafforzata la posizione di leader di mercato con la conferma di un progetto per una soluzione integrata per il freno di stazionamento presso il produttore leader mondiale nei sistemi di frenatura di fascia alta. Aggiudicato, con un chipset completo, il progetto di un controllore di motore a benzina a iniezione diretta, presso un importante OEM cinese; confermato il progetto, il primo risultato della collaborazione con un cliente asiatico strategico, di un sistema di pilotaggio degli iniettori per un controllore di motore a benzina a iniezione diretta. Dopo che i circuiti integrati di elevata qualità della ST per l'amplificazione della potenza hanno contribuito alla vittoria dell'auto Sound Grand Prix da parte dei sistemi Audio/Video e di Navigazione di Alpine, la ST sta accelerando la produzione di nuovi circuiti per l'amplificazione di potenza per il più recente modello di Alpine e di altri importanti produttori giapponesi di sistemi audio per l'automobile. Conquistati alcuni progetti per moduli ad elevato contenuto per il controllo del car body presso diverse società globali di fascia alta. Embedded Processing Solutions (EPS) Microcontrollori, Memory and Security (MMS) 9

10 Continua a crescere il successo dell'stm32 con l'aggiudicazione, tra gli altri, di un progetto per un sistema per il riconoscimento vocale in automobile presso un OEM giapponese e una scheda di visualizzazione presso un leader mondiale nella sicurezza digitale. Iniziate le forniture di microcontrollori STM32 di fascia alta a un fornitore leader di touch panel ottici e di componenti per touch-screen. Solido successo con la scelta del microcontrollore (MCU) sicuro a 32 bit ST31 per applicazioni bancarie con doppia interfaccia. In crescita la produzione di un Secure Element integrato per uno smartphone di prestazioni elevate, presso un importante OEM. Confermata l'aggiudicazione di un progetto per un elettrodomestico, presso un importante OEM globale, con la EEPROM da 64 k con doppia interfaccia. Conquistati, con le EEPROM seriali, diversi progetti per la memorizzazione di parametri NFC presso diversi importanti produttori cinesi di telefoni cellulari. Annunciato che NEC CASIO Mobile Communications utilizza il circuito integrato controllore NFC della ST per l'interessante smartphone G zone CA-201L. Convergenza digitale (DCG) Ottenuti diversi progetti con ASIC che verranno prodotti utilizzando la tecnologia FD-SOI da 28 nm. Conquistato con Orly un importante progetto per un'applicazione home-gateway presso un grande produttore europeo. Aggiudicati, con i trasmettitori DisplayPort e controllori per monitor multimediali avanzati, un progetto per monitor daisy-chain da 24 e un progetto 4kx2k presso un importante produttore globale di computer. Iniziate le consegne dei convertitori Advanced HDMI - DisplayPort a un importante produttore taiwanese. Il system-on-chip (SoC) Orly della ST è stato scelto da un importnate produttore giapponese, Sumitomo Electric Networks, Inc., per la generazione avanzata di decoder digitali (set-top box) Smart IPTV di NTT Plala, un fornitore leader di servizi Imaging, Bi-CMOS ASIC e Fotonica su Silicio (IBP) Raggiunti numeri elevati nelle consegne degli innovativi sensori di immagine della ST basati sulla tecnologia proprietaria della ST per la retro-illuminazione (BSI, backside illumination) a integratori di fotocamere, e dei corrispondenti chip digitali ad alte prestazioni per l'elaborazione dell'immagine, a un importante produttore di smartphone per supportare le caratteristiche uniche e innovative di alcuni dei suoi cellulari. Uso di informazioni finanziarie supplementari non US GAAP Questo comunicato stampa contiene informazioni finanziarie supplementari non US GAAP, fra cui il reddito operativo (perdita) prima degli oneri di svalutazione, ristrutturazione e una tantum, margine operativo prima degli oneri di svalutazione, ristrutturazione e una tantum, margine operativo prima degli oneri di svalutazione, ristrutturazione e una tantum di competenza della ST, utili netti (perdita) rettificati, utili netti (perdita) per azione rettificati, free cash flow, posizione finanziaria netta e posizione finanziaria netta rettificata per tener conto dell'investimento al 50% in ST-Ericsson. Si avvertono i lettori che questi parametri non sono certificati e non sono preparati in conformità con le normative US GAAP e non vanno quindi considerati come sostitutivi dei parametri finanziari US GAAP. Inoltre, tali parametri finanziari non US GAAP possono non essere comparabili a informazioni con denominazioni simili fornite da altre Società. Fare riferimento all'allegato A del presente comunicato stampa per una riconciliazione dei parametri finanziari non US GAAP della Società con i corrispondenti parametri finanziari US GAAP. Per compensare le limitazioni indicate, le informazioni finanziarie supplementari non US GAAP vanno consultate congiuntamente con i bilanci consolidati della Società, preparati in conformità con US GAAP. Dichiarazioni su aspettative future Alcune delle affermazioni contenute in questo comunicato che non rappresentano fatti accaduti, sono dichiarazioni su aspettative future e altre dichiarazioni relative al futuro (ai sensi dell articolo 27A del Securities Act del 1933 o dell articolo 21E del Securities Exchange Act del 1934 e relative modifiche) che sono basate sulle attuali aspettative, punti di vista e opinioni del management e sono condizionate da e inoltre comprendono rischi conosciuti e non conosciuti 10

11 e incertezze che potrebbero far sì che risultati, prestazioni ed eventi effettivi differiscano in maniera sostanziale da quelli previsti in tali dichiarazioni a causa, fra gli altri fattori, di: trend macroeconomici e industriali difficilmente decifrabili; la domanda e l'accettazione da parte dei clienti dei prodotti che progettiamo, fabbrichiamo e vendiamo; eventi o circostanze imprevisti che possano ritardare l'implementazione, come pianificata, della suddivisione di ST-Ericsson come concordata con Ericsson; la nostra capacità di eseguire le previste riduzioni delle nostre spese operative nette; il livello di utilizzazione e le performance manifatturiere dei nostri impianti di produzione; variazioni nei mercati delle valute e, più in particolare, nel tasso di cambio del dollaro USA in rapporto all'euro e alle altre principali valute che utilizziamo per le nostre attività operative; l impatto di rivendicazioni della proprietà intellettuale (IP) da parte dei nostri concorrenti o altre terze parti, e la nostra capacità di ottenere le licenze richieste con condizioni e termini ragionevoli; oneri di ristrutturazione e risparmi associati il cui importo o la cui data di realizzazione differiscono rispetto alle nostre stime; mutamenti nella nostra posizione fiscale complessiva in conseguenza di cambiamenti nella legislazione fiscale, come risultato di verifiche fiscali, o di cambiamenti nei trattati internazionali in materia fiscale che possano incidere sui nostri risultati operativi e la nostra capacità di stimare in maniera accurata crediti d imposta, benefici, deduzioni e accantonamenti e di realizzare imposte differite; il risultato di controversie legali in corso come pure l'impatto di nuove controversie contro di noi; eventi naturali quali maltempo, terremoti, tsunami, eruzioni vulcaniche o altre cause naturali, rischi sanitari ed epidemie in luoghi in cui la Società, i suoi clienti o i suoi fornitori operano; mutamenti nelle condizioni economiche, sociali, politiche o infrastrutturali nei Paesi in cui la Società, i suoi clienti o i suoi fornitori operano, includendo quelli che derivano da eventi macroeconomici o regionali, conflitti militari, disordini d'ordine pubblico o attività terroristiche; la disponibilità e i costi di materie prime, utenze, servizi di produzione di terze parti o altre forniture richieste dalle nostre attività operative; Alcune delle affermazioni riguardanti il futuro sono soggette a diversi rischi e incertezze, che possono far sì che i risultati o la performance effettivi delle nostre attività differiscano materialmente e negativamente da quelli indicati in tali dichiarazioni. Alcune delle affermazioni relative al futuro possono essere identificate dall uso di termini rivolti al futuro come crede, si attende, può, è atteso, dovrebbe, potrebbe, cerca, prevede o espressioni simili, o la loro negazione o altre variazioni di esse o termini comparabili, o da discussioni di strategia, piani o intenzioni. Alcuni di questi fattori di rischio sono dichiarati e discussi con maggiore dettaglio alla voce Item 3. Key Information Risk Factors compresa nel nostro bilancio annuale sul Modulo 20- F per l anno conclusosi il 31 dicembre 2012, come depositato presso la SEC il 4 marzo Se uno o più di questi rischi o incertezze si materializzassero, o se le assunzioni sottostanti si dimostrassero non corrette, i risultati effettivi potrebbero variare sostanzialmente da quelli descritti in questo annuncio come anticipato, creduto o atteso. Non intendiamo, né assumiamo impegni per, aggiornare alcuna informazione sul settore o dichiarazioni riguardanti il futuro presenti in questo annuncio in modo da riflettere eventi o circostanze sopravvenuti. Informazioni relative alla conference call e al webcast della STMicroelectronics Il 23 aprile 2013, la direzione della STMicroelectronics terrà una conference call per discutere la performance operativa della Società nel primo trimestre del

12 La conference call si terrà alle ore 15 e potrà essere seguita in diretta via Internet all indirizzo Si prega di accedere al sito web almeno quindici minuti prima per registrarsi, scaricare e installare il software audio necessario. Il webcast sarà disponibile fino al 3 maggio Alcune informazioni sulla STMicroelectronics La ST è leader globale nel mercato dei semiconduttori al servizio dei clienti attraverso tutto lo spettro delle tecnologie Sense & Power e Automotive e delle soluzioni per l embedded processing. Dalla gestione e risparmio d'energia alla protezione e sicurezza dei dati, dalle applicazioni per la sanità e benessere della persona agli smart gadget, a casa, in automobile e in ufficio, al lavoro e nel tempo libero, la ST è presente dovunque la microelettronica possa apportare un contributo positivo e innovativo alla vita delle persone. Ed è proprio perché la ST lavora con passione per ottenere sempre maggiori benefici dalla tecnologia e utilizzarli per migliorare la nostra vita che diciamo che ST sta per life.augmented Nel 2012 i ricavi netti della Società sono stati pari a 8,49 miliardi di dollari. Per ulteriori informazioni sulla STMicroelectronics consultare il sito (tabelle allegate) Per ulteriori informazioni, contattare: Relazioni con gli investitori Tait Sorensen Group Vice President, Investor Relations Relazioni con la stampa Laura Sipala Direttore relazioni pubbliche e con i media, Italia Fax C2714C 12

13 (Allegato A) STMicroelectronics Informazioni finanziarie supplementari non US GAAP Riconciliazione fra US GAAP e non US GAAP In milioni di dollari fatta eccezione per i valori per azione Le informazioni supplementari non US GAAP presentate in questo comunicato stampa non sono certificate e sono soggette ad alcune limitazioni intrinseche. Tali informazioni non US GAAP non si basano su alcuna serie completa di regole o principi contabili e non dovrebbero essere considerate come sostitutive dei parametri US GAAP. Inoltre, le informazioni finanziarie supplementari non US GAAP della ST possono non essere comparabili con denominazioni simili non US GAAP usate da altre società. Ulteriori limitazioni specifiche per i singoli parametri non US GAAP, e le motivazioni che spingono la Società a presentare informazioni finanziarie non US GAAP vengono delineate nei paragrafi seguenti. Per compensare le limitazioni indicate, le informazioni finanziarie supplementari non US GAAP vanno consultate congiuntamente con i bilanci consolidati della Società, preparati in conformità con US GAAP. Il reddito operativo (perdita) prima degli oneri di svalutazione, ristrutturazione e una tantum è utilizzato dalla direzione della Società come ausilio per migliorare la comprensione delle operazioni in corso e per comunicare l'impatto delle voci escluse, come oneri di svalutazione, ristrutturazione e altri costi relativi a chiusura. Gli utili netti rettificati e gli utili netti per azione (EPS) sono usati dalla direzione come ausilio per migliorare la comprensione delle operazioni in corso e per comunicare l'impatto delle voci escluse quali svalutazione, oneri di ristrutturazione e altri costi correlati alla chiusura di competenza della ST e altre voci una tantum, al netto dell impatto delle imposte applicabili. Il reddito operativo (perdita) prima degli oneri di svalutazione, ristrutturazione e una tantum di competenza della ST è calcolato come reddito operativo (perdita) prima degli oneri di svalutazione, ristrutturazione e una tantum escludendo il 50% del reddito operativo (perdita) di ST-Ericsson prima degli oneri di svalutazione, ristrutturazione e una tantum come consolidato dalla ST. Il margine operativo prima degli oneri di svalutazione, ristrutturazione e una tantum di competenza della ST è calcolato come reddito operativo (perdita) prima della ristrutturazione di competenza della ST diviso per i ricavi riportati, escludendo il 50% dei ricavi di ST-Ericsson come consolidati dalla ST. La Società crede che questi parametri finanziari che non sono GAAP forniscano informazioni utili a investitori e management perché misurano la capacità della Società di generare profitto dalle proprie attività di business, dato che non tengono conto dell effetto di acquisizioni e spese relative alla razionalizzazione delle proprie attività e siti che essa non considera come parte dei risultati operativi in corso; dunque questi parametri, quando sono consultati congiuntamente con i dati finanziari GAAP della Società, offrono i) la capacità di rendere più significativi i confronti dei risultati operativi in corso da un periodo all altro; ii) la capacità di individuare meglio le tendenze nelle attività di business della Società e di compiere le relative analisi, e iii) un modo più semplice per confrontare i risultati delle attività della Società rispetto ai modelli finanziari e alle valutazioni di investitori e analisti. Q (milioni di dollari e centesimi per azione) Margine lordo Reddito operativo (perdita) Utile netto EPS corrispondente U.S. GAAP 628 (281) (171) (0,19) Svalutazione e ristrutturazione Beneficio fiscale stimato (3) Non-U.S. GAAP 628 (180) (116) (0,13) Q (milioni di dollari e centesimi per azione) Margine lordo Reddito operativo (perdita) Utile netto EPS corrispondente U.S. GAAP 697 (730) (428) (0,48) Svalutazione e ristrutturazione Beneficio fiscale stimato (1) Imposte sul reddito di ST Ericsson 26 Non-U.S. GAAP 697 (142) (96) (0,11) Q (milioni di dollari e centesimi per azione) Margine lordo Reddito operativo (perdita) Utile netto EPS corrispondente (base) U.S. GAAP 596 (352) (176) (0,20) Svalutazione e ristrutturazione Onere da arbitrato NXP Beneficio fiscale stimato (13) Non-U.S. GAAP 649 (280) (120) (0,14) (continua) 13

14 (Allegato A continua) Posizione finanziaria netta: risorse (debito), rappresenta il saldo tra le nostre risorse finanziarie complessive e il nostro indebitamento finanziario complessivo. Le nostre risorse finanziarie complessive includono cassa e disponibilità liquide di cassa, titoli negoziabili, depositi a breve termine e liquidità vincolata, mentre l'indebitamento finanziario complessivo include i prestiti a breve termine, la quota corrente di finanziamenti a lungo termine e i debiti a lungo termine, tutti come riportato nel nostro stato patrimoniale consolidato. Riteniamo che la nostra posizione finanziaria netta fornisca informazioni utili agli investitori dal momento che fornisce indicazioni sulla nostra posizione globale o in termini di indebitamento netto o posizione di cassa netta misurando le nostre risorse di capitale sulla base di cassa, disponibilità liquide di cassa e titoli negoziabili, nonché il livello complessivo del nostro indebitamento finanziario. La posizione finanziaria netta non è un parametro US GAAP. Posizione finanziaria netta (in milioni di dollari US) 30 marzo dicembre marzo 2012 Cassa e disponibilità liquide Titoli negoziabili Depositi a breve termine Liquidità vincolata Liquidità vincolata non corrente Posizione totale di cassa Prestiti a breve termine e quota a breve di finanziamenti a lungo termine (250) (630) (1.076) Debiti a lungo termine (647) (671) (366) Indebitamento finanziario complessivo (897) (1.301) (1.442) Posizione finanziaria netta Posizione finanziaria netta, rettificata tenendo conto dell'investimento del 50% in ST-Ericsson Il free cash flow è definito come flusso di cassa netto da attività operative meno il flusso di cassa netto proveniente da (impiegato per) attività di investimento, escludendo i proventi dalla vendita di titoli negoziabili. Riteniamo che il free cash flow fornisca informazioni utili agli investitori e ai dirigenti, dato che misura la capacità della Società di generare cassa dalle proprie attività operative e di investimento a sostegno diretto delle proprie attività operative. Il free cash flow non è un parametro US GAAP e non rappresenta il flusso di cassa complessivo dato che non include i flussi di cassa generati da o assorbiti dalle attività finanziarie. Inoltre, la nostra definizione di free cash flow può differire da quelle usate da altre aziende. Free cash flow (in milioni di dollari) Q Q Q Flusso di cassa netto da attività operative Flusso di cassa netto da (impiegato per) attività di investimento (81) (107) 113 Proventi dalla vendita di titoli negoziabili (50) - (265) Free cash flow (65)

15 STMicroelectronics N.V. Conto economico consolidato (in milioni di dollari US, ad eccezione dei valori per azione in dollari) alla chiusura dei tre mesi (non certificato) (non certificato) 30 marzo 31 marzo Fatturato netto Altri ricavi 6 7 RICAVI NETTI Costo del venduto (1.381) (1.421) MARGINE LORDO Spese di vendita, generali e amministrative (279) (310) Ricerca e sviluppo (533) (633) Altri proventi e spese, netti 4 13 Oneri di svalutazione, ristrutturazione e altri costi relativi a chiusura (101) (18) Totale spese di esercizio (909) (948) PERDITA OPERATIVA (281) (352) Onere finanziario, netto (7) (13) Perdita su partecipazioni (iscritte a patrimonio netto) (13) (7) Proventi in strumenti finanziari, netti - 3 PERDITA PRIMA DELLE IMPOSTE (301) (369) E DEGLI INTERESSI DI MINORANZA Beneficio fiscale 4 34 PERDITA NETTA (297) (335) Perdita netta (utile) di competenza degli interessi di minoranza PERDITA NETTA DI COMPETENZA DELLA PARENT COMPANY (171) (176) UTILE PER AZIONE (DI BASE) DI COMPETENZA DELLA PARENT COMPANY (0,19) (0,2) UTILE PER AZIONE (DILUITO) DI COMPETENZA DELLA PARENT COMPANY (0,19) (0,2) NUMERO DELLE AZIONI MEDIE PONDERATE USATO PER CALCOLARE L'UTILE DOPO DILUIZIONE 888,0 885,0

16 STMicroelectronics N.V. STATO PATRIMONIALE CONSOLIDATO Al 30 marzo 31 dicembre 31 marzo In milioni di dollari US (non certificato) certificato (non certificato) ATTIVITA' Attività correnti Cassa e disponibilità liquide Liquidità vincolate Depositi a breve termine Titoli negoziabili Crediti commerciali ed effettivi attivi, netti Rimanenze Imposte differite attive Attività in corso di cessione Altre attività correnti Totale attività correnti Avviamento Altre attività immateriali, nette Immobilizzazioni materiali, nette Crediti fiscali differiti non correnti Liquidità vincolata Partecipazioni a lungo termine Altre attività immobilizzate Totale attività PASSIVITA' E PATRIMONIO Passività correnti: Depositi a breve termine Debiti verso fornitore Altri debiti, ratei e riscontri passivi Dividendi da pagare agli azionisti Imposte differite passive Fondo imposte Totale passività correnti Debiti a lungo termine Benefici a dipendenti Fondo imposte Altre imposte a lungo termine Totale passività Impegni e rischi Patrimonio Patrimonio netto della parent company Capitale sociale (azioni privilegiate: azioni autorizzate, non emesse; azioni ordinarie: valore nominale 1,04 euro, azioni autorizzate, emesse, azioni in circolazione) Riserva sovrapprezzo azioni Riserva utili portati a nuovo Altre componenti di reddito complessivo cumulate Azioni proprie Totale patrimonio della parent company Interessi di minoranza Totale patrimonio netto Totale passivo e patrimonio

17 STMicroelectronics N.V. RENDICONTO FINANZIARIO - SELEZIONE DI DATI Rendiconto finanziario (in milioni di dollari US) Q Q Q Liquidità netta da attività operative Liquidità netta da (usata in) investimenti (81) (107) 113 Liquidità netta da (usata in) attività di finanziamento (481) 406 (225) Incremento della liquidità netta (diminuzione) (532) Selezione di dati dal rendiconto finanziario in milioni di dollari US Q Q Q Ammortamenti e svalutazioni Pagamenti netti per spese in conto capitale (111) (78) (125) Dividendi pagati agli azionisti (89) (89) (88) Variazione delle scorte, netta

e l'anno 3,9% anno su anno Ginevra, 27 azione. della joint venture, e abbiamo centrato derivate. ---- (*) Il free cash flow non e un

e l'anno 3,9% anno su anno Ginevra, 27 azione. della joint venture, e abbiamo centrato derivate. ---- (*) Il free cash flow non e un Comunicato stampa STMicroelectronics annunci a i risultati finanziari per il quarto trimestre e l'anno 2013 Risultatii finanziari del quarto trimestre in linea con lee aspettative Ricavi netti del quarto

Dettagli

STMicroelectronics annuncia i risultati finanziari per il quarto trimestre e l'anno 2014

STMicroelectronics annuncia i risultati finanziari per il quarto trimestre e l'anno 2014 PR n. C2771C Comunicato stampa STMicroelectronics annuncia i risultati finanziari per il quarto trimestre e l'anno 2014 Quarto trimestre in linea con le attese con ricavi netti a 1,83 miliardi di dollari

Dettagli

STMicroelectronics annuncia i risultati finanziari del terzo trimestre e dei primi nove mesi del 2014

STMicroelectronics annuncia i risultati finanziari del terzo trimestre e dei primi nove mesi del 2014 Comunicato stampa STMicroelectronics annuncia i risultati finanziari del terzo trimestre e dei primi nove mesi del 2014 Miglioramento sequenziale dei ricavi netti e del margine lordo: rispettivamente a

Dettagli

STMicroelectronics annuncia i risultati finanziari del primo trimestre 2015

STMicroelectronics annuncia i risultati finanziari del primo trimestre 2015 Comunicato stampa STMicroelectronics annuncia i risultati finanziari del primo trimestre 2015 Ricavi netti di 1,71 miliardi di dollari e margine lordo del 33,2% Free cash flow di 41 milioni di dollari*

Dettagli

STMicroelectronics annuncia i risultati finanziari per il quarto trimestre e l'anno 2015

STMicroelectronics annuncia i risultati finanziari per il quarto trimestre e l'anno 2015 Comunicato stampa PR n. C2792C STMicroelectronics annuncia i risultati finanziari per il quarto trimestre e l'anno 2015 Ricavi netti del quarto trimestre a 1,67 miliardi di dollari e margine lordo del

Dettagli

STMicroelectronics annuncia i risultati finanziari del secondo trimestre e del primo semestre 2015

STMicroelectronics annuncia i risultati finanziari del secondo trimestre e del primo semestre 2015 Comunicato stampa STMicroelectronics annuncia i risultati finanziari del secondo trimestre e del primo semestre 2015 Miglioramento per ricavi netti e margine lordo del secondo trimestre sul trimestre precedente,

Dettagli

STMicroelectronics annuncia i risultati finanziari del primo trimestre 2016

STMicroelectronics annuncia i risultati finanziari del primo trimestre 2016 Comunicato stampa PR n. C2799C STMicroelectronics annuncia i risultati finanziari del primo trimestre 2016 Ricavi netti di 1,61 miliardi di dollari e margine lordo del 33,4% Già all opera l organizzazione

Dettagli

La STMicroelectronics presenta i risultati finanziari del terzo trimestre e primi nove mesi del 2011

La STMicroelectronics presenta i risultati finanziari del terzo trimestre e primi nove mesi del 2011 La STMicroelectronics presenta i risultati finanziari del terzo trimestre e primi nove mesi del Ricavi netti del terzo trimestre a 2,44 miliardi di dollari e margine lordo al 35,8%, all interno delle stime

Dettagli

SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE

SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva la relazione al 30 giugno 2009 SOGEFI: RISULTATI SEMESTRALI IN CALO PER LA MINORE PRODUZIONE DI AUTO, RICAVI E MARGINI IN RIPRESA NEL SECONDO TRIMESTRE

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0246-44-2015

Informazione Regolamentata n. 0246-44-2015 Informazione Regolamentata n. 0246-44-2015 Data/Ora Ricezione 23 Ottobre 2015 14:23:44 MTA - Star Societa' : SOGEFI Identificativo Informazione Regolamentata : 64513 Nome utilizzatore : SOGEFIN01 - ALBRAND

Dettagli

ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 MARZO 2015

ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 MARZO 2015 ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI CONSOLIDATI AL 31 MARZO RICAVI IN PROGRESSO, IN PARTICOLARE IN INDIA E MAROCCO SOSTANZIALE STABILITA DEI VOLUMI DI VENDITA DI CEMENTO: LA DEBOLEZZA

Dettagli

13.10.2003 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea

13.10.2003 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 261/31 35. Informazioni sui valori contabili contenuti in differenti classificazioni di rimanenze e l ammontare delle variazioni in queste voci di attività è utile per gli utilizzatori del bilancio.

Dettagli

RAI WAY S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI DEI NOVE MESI 2015

RAI WAY S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI DEI NOVE MESI 2015 COMUNICATO STAMPA RAI WAY S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI DEI NOVE MESI 2015 Principali risultati economici al 30 settembre 2015 (vs 30 settembre 2014 proforma 1 ): - Ricavi

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Massimo Zanetti Beverage Group: il C.d.A. approva il progetto di bilancio di esercizio e consolidato al 31 dicembre 2015.

COMUNICATO STAMPA. Massimo Zanetti Beverage Group: il C.d.A. approva il progetto di bilancio di esercizio e consolidato al 31 dicembre 2015. COMUNICATO STAMPA Massimo Zanetti Beverage Group: il C.d.A. approva il progetto di bilancio di esercizio e consolidato al 31 dicembre 2015. Nel 2015 i volumi di vendita del caffè tostato sono stati pari

Dettagli

Comunicato Stampa 13 novembre 2014

Comunicato Stampa 13 novembre 2014 Landi Renzo: ricavi, marginalità e flussi finanziari di cassa in miglioramento al 30 settembre 2014; il terzo trimestre conferma il trend di crescita di fatturato e utile Fatturato pari a Euro 173,9 mln,

Dettagli

Interpump Group: il CdA approva i risultati dell esercizio 2001

Interpump Group: il CdA approva i risultati dell esercizio 2001 COMUNICATO STAMPA Interpump Group: il CdA approva i risultati dell esercizio 2001 PROPOSTO DIVIDENDO DI 0,10 EURO, + 15% RISPETTO AL 2000 UTILE NETTO: +12,7% A 21,4 MILIONI DI EURO RICAVI NETTI: +3,5%

Dettagli

EUROTECH: IL CDA APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO D ESERCIZIO E CONSOLIDATO 2008

EUROTECH: IL CDA APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO D ESERCIZIO E CONSOLIDATO 2008 : IL CDA APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO D ESERCIZIO E CONSOLIDATO 2008 Amaro (UD), 16 marzo 2009 Ricavi consolidati: +20%, da 76,54 milioni di Euro a 91,73 milioni di Euro Primo margine consolidato: +32%,

Dettagli

RISULTATI CONSOLIDATI DEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015

RISULTATI CONSOLIDATI DEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015 COMUNICATO STAMPA RISULTATI CONSOLIDATI DEI PRIMI NOVE MESI DEL 2015 VENDITE NETTE: 681,9 milioni (+33,7%) - 510,1 milioni nei primi nove mesi del 2014 EBITDA: 141,3 milioni (+33,7%) pari al 20,7% delle

Dettagli

Comunicato Stampa 12 novembre 2013

Comunicato Stampa 12 novembre 2013 Landi Renzo: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 30 settembre 2013. o Fatturato pari a 164,6 (203,4 milioni di euro al 30 settembre 2012) o EBITDA pari a 8,1 milioni di euro (23,7 milioni

Dettagli

COMUNICATO STAMPA RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO OPERATIVO ED EBITDA IN AUMENTO SOLIDA POSIZIONE FINANZIARIA

COMUNICATO STAMPA RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO OPERATIVO ED EBITDA IN AUMENTO SOLIDA POSIZIONE FINANZIARIA COMUNICATO STAMPA GRUPPO RATTI IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DI RATTI S.P.A. HA APPROVATO LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2012 RICAVI IN CRESCITA (+15%) NEL PRIMO SEMESTRE RISULTATO

Dettagli

Comunicato stampa Progetto di bilancio al 31 dicembre 2014

Comunicato stampa Progetto di bilancio al 31 dicembre 2014 Comunicato stampa Progetto di bilancio al 31 dicembre 2014 Approvati dal Consiglio i risultati 2014: il bilancio consolidato 2014 conferma sostanzialmente i risultati già riportati nel resoconto intermedio

Dettagli

COMUNICATO STAMPA INWIT: APPROVATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2015

COMUNICATO STAMPA INWIT: APPROVATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2015 COMUNICATO STAMPA INWIT: APPROVATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2015 Principali risultati al 30 giugno 2015 della neocostituita Infrastrutture Wireless Italiane S.p.A. RICAVI:

Dettagli

INTERPUMP GROUP APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2015

INTERPUMP GROUP APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2015 COMUNICATO STAMPA INTERPUMP GROUP APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO TRIMESTRE 2015 VENDITE NETTE: 222,6 milioni (+39,0%) - 160,2 milioni nel primo trimestre 2014 EBITDA: 43,5 milioni (+35,8%) pari al 19,5%

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. ROSSS: il CdA approva bilancio consolidato e il progetto di bilancio al 31 dicembre 2014

COMUNICATO STAMPA. ROSSS: il CdA approva bilancio consolidato e il progetto di bilancio al 31 dicembre 2014 COMUNICATO STAMPA Scarperia (FI), 30 marzo 2015 ROSSS: il CdA approva bilancio consolidato e il progetto di bilancio al 31 dicembre 2014 Dati relativi al bilancio consolidato al 31 dicembre 2014 Ricavi

Dettagli

comunicato stampa IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 DICEMBRE 2014

comunicato stampa IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 DICEMBRE 2014 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 31 DICEMBRE 2014 PRINCIPALI RISULTATI CONSOLIDATI DELL ESERCIZIO 2014 (VS ESERCIZIO 2013)*: RICAVI NETTI: 426,1 MILIONI DI

Dettagli

Comunicato stampa Relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015

Comunicato stampa Relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015 Comunicato stampa Relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015 Nel primo semestre 2015 il Gruppo Cairo Communication ha continuato a conseguire risultati positivi nei suoi settori tradizionali (editoria

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA ESAMINATI DAL CONSIGLIO I RISULTATI CONSOLIDATI DEL PRIMO TRIMESTRE GRUPPO ITALMOBILIARE: RICAVI: 1.386,4 MILIONI DI EURO (1.452,5 MILIONI NEL PRIMO TRIMESTRE

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. NOEMALIFE: il CdA approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2013.

COMUNICATO STAMPA. NOEMALIFE: il CdA approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2013. COMUNICATO STAMPA NOEMALIFE: il CdA approva il Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2013. Ricavi Operativi Consolidati pari a 15,1 milioni di Euro, +10% rispetto al primo trimestre 2012. EBITDA*

Dettagli

COMUNICATO STAMPA LANDI RENZO S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009.

COMUNICATO STAMPA LANDI RENZO S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009. COMUNICATO STAMPA LANDI RENZO S.p.A.: Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 dicembre 2009. Fatturato oltre le attese e marginalità in forte miglioramento. Il quarto trimestre è in forte

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Massimo Zanetti Beverage Group: il C.d.A. approva la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015.

COMUNICATO STAMPA. Massimo Zanetti Beverage Group: il C.d.A. approva la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015. COMUNICATO STAMPA Massimo Zanetti Beverage Group: il C.d.A. approva la relazione finanziaria semestrale al 30 giugno 2015. Fatturato consolidato a Euro 450,5 milioni, in crescita del 29,0% rispetto allo

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Focalizzazione su efficienza operativa del Gruppo» Costi amministrativi in calo dell 1,1% a termini omogenei

COMUNICATO STAMPA. Focalizzazione su efficienza operativa del Gruppo» Costi amministrativi in calo dell 1,1% a termini omogenei COMUNICATO STAMPA PRESS OFFICE Tel. +39.040.671180 - Tel. +39.040.671085 press@generali.com INVESTOR RELATIONS Tel. +39.040.671202 - Tel. +39.040.671347 - generali_ir@generali.com www.generali.com RISULTATI

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO AL 31.12.2005

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO AL 31.12.2005 COMUNICATO STAMPA PREMUDA: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO AL 31.12.2005 RISULTATI CONSOLIDATI DI GRUPPO AL NETTO QUOTE DI TERZI Utile /mil 25,4 ( /mil 24,8 nel 2004) Cash

Dettagli

BILANCIO DELLE IMPRESE BANCARIE E INDUSTRIALI di Lucia BARALE

BILANCIO DELLE IMPRESE BANCARIE E INDUSTRIALI di Lucia BARALE Tema d esame BILANCIO DELLE IMPRESE BANCARIE E INDUSTRIALI di Lucia BARALE ATTIVITÀ DIDATTICHE 1 MATERIE AZIENDALI (classe 5 a ITC) Il tema proposto è articolato in tre parti, di cui l ultima con tre alternative

Dettagli

TERNA: 10 ANNI DI VALORE PER GLI AZIONISTI E PER LA CRESCITA DEL PAESE

TERNA: 10 ANNI DI VALORE PER GLI AZIONISTI E PER LA CRESCITA DEL PAESE TERNA: APPROVATI I RISULTATI AL 30 GIUGNO 2014 Ricavi a 950,4 milioni di euro (918,8 milioni nel 1H 2013, +3,4%) Ebitda a 753 milioni di euro (732,2 milioni nel 1H 2013, +2,8%) Utile netto a 274,5 milioni

Dettagli

RAI WAY S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015

RAI WAY S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015 COMUNICATO STAMPA RAI WAY S.P.A.: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015 Principali risultati economici al 30 giugno 2015 (vs 30 giugno 2014 pro-forma 1 ): - Ricavi

Dettagli

Comunicato stampa SEMESTRE RECORD PER INTERPUMP GROUP: RICAVI NETTI +35% A 434 MILIARDI L UTILE OPERATIVO CONSOLIDATO CRESCE DEL 29% A 78,1 MILIARDI

Comunicato stampa SEMESTRE RECORD PER INTERPUMP GROUP: RICAVI NETTI +35% A 434 MILIARDI L UTILE OPERATIVO CONSOLIDATO CRESCE DEL 29% A 78,1 MILIARDI Comunicato stampa SEMESTRE RECORD PER INTERPUMP GROUP: RICAVI NETTI +35% A 434 MILIARDI L UTILE OPERATIVO CONSOLIDATO CRESCE DEL 29% A 78,1 MILIARDI FORTE CRESCITA DEL CASH FLOW OPERATIVO (+87%) A 74,3

Dettagli

C O M U N I C A T O S T A M P A

C O M U N I C A T O S T A M P A Centro Uffici San Siro - Fabbricato D - ala 3 - Via Caldera, 21-20153 Milano Tel. 02 40901.1 - Fax 02 40901.287 - e-mail: isagro@isagro.it - www.isagro.com COMUNICATO STAMPA ISAGRO DATI PRELIMINARI 2006

Dettagli

Il Bilancio e i Principi Internazionali IAS-IFRS: Il Conto Economico e il Rendiconto finanziario. anno accademico 2007-2008 Valentina Lazzarotti

Il Bilancio e i Principi Internazionali IAS-IFRS: Il Conto Economico e il Rendiconto finanziario. anno accademico 2007-2008 Valentina Lazzarotti Il Bilancio e i Principi Internazionali IAS-IFRS: Il Conto Economico e il Rendiconto finanziario anno accademico 2007-2008 Valentina Lazzarotti 1 Il Conto Economico Il prospetto di CE può essere redatto:

Dettagli

Poste Italiane: Crescono i Ricavi Risultato operativo e Utile netto in calo

Poste Italiane: Crescono i Ricavi Risultato operativo e Utile netto in calo Poste Italiane: Crescono i Ricavi Risultato operativo e Utile netto in calo Il Gruppo conferma la leadership nella raccolta del risparmio e dei premi assicurativi. Nel settore postale incide l onere per

Dettagli

Comunicato Stampa 27 agosto 2013

Comunicato Stampa 27 agosto 2013 Landi Renzo: il CDA approva i risultati al 30 giugno 2013 o Fatturato a 112,0 milioni di euro (139,2 milioni di euro al 30 giugno 2012) o EBITDA a 5,1 milioni di euro (16,2 milioni di euro al 30 giugno

Dettagli

RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2003

RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2003 RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2003 RELAZIONE TRIMESTRALE AL 31 MARZO 2003 RELAZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE SULLA GESTIONE DEL PRIMO TRIMESTRE 2003 Scenario economico La crescita dell economia

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo trimestre 2013

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo trimestre 2013 Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati del primo trimestre 2013 Cagliari, 14 maggio 2013 Il Consiglio di Amministrazione di ha approvato i risultati al 31 marzo 2013. Ricavi consolidati

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Gas Plus ha esaminato: Le Linee guida del prossimo Piano Industriale pluriennale

Il Consiglio di Amministrazione di Gas Plus ha esaminato: Le Linee guida del prossimo Piano Industriale pluriennale Milano, 5 Agosto 2011 COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Gas Plus ha esaminato: I dati consolidati del 1 semestre 2011 Le Previsioni 2011 Le Linee guida del prossimo Piano Industriale

Dettagli

COMUNICATO STAMPA Risultati preliminari di bilancio consolidati al 31 dicembre 2015

COMUNICATO STAMPA Risultati preliminari di bilancio consolidati al 31 dicembre 2015 Società per Azioni con Sede Legale in Cagliari Viale Bonaria, 33 Codice fiscale e n di iscrizione al Registro delle Imprese di Cagliari 01564560900 Partita IVA 01577330903 Iscrizione all Albo delle Banche

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Nel trimestre ricavi a 598 milioni di euro, in calo del 3,8% EBIT a 13,9 milioni di euro, rispetto ai 20,9 milioni del periodo 2012

COMUNICATO STAMPA. Nel trimestre ricavi a 598 milioni di euro, in calo del 3,8% EBIT a 13,9 milioni di euro, rispetto ai 20,9 milioni del periodo 2012 COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione di Indesit Company ha esaminato i dati del primo trimestre 2013 e approvato il Resoconto Intermedio di Gestione In un contesto di arretramento del mercato

Dettagli

comunicato stampa IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015

comunicato stampa IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA LA RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015 PRINCIPALI RISULTATI CONSOLIDATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015 (VS PRIMO SEMESTRE 2014*): RICAVI NETTI: 226,0 MILIONI

Dettagli

EEMSItaliaS.P.A. _ProspetiContabilidiEEMSItaliaS.P.A.al30giugno2006 _TransizioneaiPrincipiContabiliInternazionali(IFRSs)

EEMSItaliaS.P.A. _ProspetiContabilidiEEMSItaliaS.P.A.al30giugno2006 _TransizioneaiPrincipiContabiliInternazionali(IFRSs) EEMSItaliaS.P.A. _ProspetiContabilidiEEMSItaliaS.P.A.al30giugno2006 _TransizioneaiPrincipiContabiliInternazionali(s) EEMS Italia S.p.A PROSPETTI CONTABILI DI EEMS ITALIA S.P.A AL 30 GIUGNO 2006 Premessa

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. Interpump Group: risultati del terzo trimestre 2003

COMUNICATO STAMPA. Interpump Group: risultati del terzo trimestre 2003 COMUNICATO STAMPA Interpump Group: risultati del terzo trimestre 2003 Ricavi netti: +1,3% a 106,7 milioni di euro Ricavi netti dei primi nove mesi 2003: +2,6% a 384,5 milioni di euro In ottobre la crescita

Dettagli

2. Rendiconto (produzione e distribuzione del valore aggiunto)

2. Rendiconto (produzione e distribuzione del valore aggiunto) 2. Rendiconto (produzione e distribuzione del valore aggiunto) 2.1. Dati significativi di gestione Nelle pagine che seguono sono rappresentate le principali grandezze economico-patrimoniali, ottenute dalla

Dettagli

Fatturato e Cash flow in crescita

Fatturato e Cash flow in crescita GRUPPO SOL COMUNICATO STAMPA RISULTATI DI BILANCIO CONSOLIDATO AL 31-12- 2005 Fatturato e Cash flow in crescita Fatturato consolidato: Euro 346 milioni (+7,5%) Cash Flow: Euro 56,3 milioni (+4 %) Utile

Dettagli

Comunicato Stampa 12 novembre 2015

Comunicato Stampa 12 novembre 2015 Landi Renzo: il CDA approva i risultati al 30 settembre 2015 Fatturato pari a Euro 145,6 mln (Euro 173,9 mln al 30 settembre 2014) EBITDA pari a Euro 1,9 mln (Euro 14,1 mln al 30 settembre 2014) EBIT pari

Dettagli

Enervit: crescono gli utili e i ricavi

Enervit: crescono gli utili e i ricavi COMUNICATO STAMPA Enervit: crescono gli utili e i ricavi Il Consiglio di Amministrazione di Enervit S.p.A. ha approvato la Relazione Finanziaria Semestrale al 30 giugno 2014 Principali risultati consolidati

Dettagli

Risultati Alstom 2014/15

Risultati Alstom 2014/15 Comunicato stampa 6 maggio 2015 Risultati Alstom 2014/15 Nuovo record di ordini (10 miliardi di euro) e del portafoglio ordini (28 miliardi di euro) Utile operativo in aumento di circa il 20% Free cash

Dettagli

RISULTATI DEL SECONDO TRIMESTRE 2012. Principali dati economici e finanziari consolidati

RISULTATI DEL SECONDO TRIMESTRE 2012. Principali dati economici e finanziari consolidati COMUNICATO STAMPA RISULTATI DEL SECONDO TRIMESTRE 2012 Principali dati economici e finanziari consolidati Ricavi e EBITDA + 6% Ricavi same store di GTECH + 7% EBITDA delle Attività Italiane +2% nonostante

Dettagli

COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012)

COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012) COMUNICATO STAMPA MID INDUSTRY CAPITAL APPROVA IL BILANCIO CONSOLIDATO 2013 CON UN UTILE DI 4,2 MILIONI (PERDITA DI 11,8 MILIONI NEL 2012) La Holding chiude il 2013 con un utile di 0,5 milioni (perdita

Dettagli

ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE

ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE ISTITUZIONI DI ECONOMIA AZIENDALE LE SCRITTURE DI RETTIFICA E ASSESTAMENTO 1 LA COSTRUZIONE DEL BILANCIO DI ESERCIZIO Dalla raccolta delle informazioni contabili alla loro sintesi L esercizio La competenza

Dettagli

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2007:

COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2007: COMUNICATO STAMPA APPROVATI DAL CDA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2007: RICAVI AGGREGATI PRO-QUOTA * : 1.071,9 MLN DI EURO (+17%) RISULTATO OPERATIVO COMPRENSIVO DEI PROVENTI DA PARTECIPAZIONI: 164 MLN DI EURO;

Dettagli

Risultato operativo oltre 1,3 mld (+8%) con forte crescita del segmento danni (+26,6%) Utile netto sale a 603 mln (+6,3%)

Risultato operativo oltre 1,3 mld (+8%) con forte crescita del segmento danni (+26,6%) Utile netto sale a 603 mln (+6,3%) 10/05/2013 COMUNICATO STAMPA Risultati consolidati al 31 marzo 2013 1 Risultato operativo oltre 1,3 mld (+8%) con forte crescita del segmento danni (+26,6%) Utile netto sale a 603 mln (+6,3%) Vita: solida

Dettagli

Azimut Holding: Semestrale al 30 giugno 2011

Azimut Holding: Semestrale al 30 giugno 2011 Azimut Holding: Semestrale al 30 giugno 2011 COMUNICATO STAMPA Nel 1H11: Ricavi consolidati: 174,0 milioni di euro (+1,4% sul 1H10) Utile ante imposte: 48,6 milioni di euro (+2,7% sul 1H10) Utile netto

Dettagli

Cementir Holding: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati consolidati al 31 marzo 2015

Cementir Holding: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati consolidati al 31 marzo 2015 Cementir Holding: il Consiglio di Amministrazione approva i risultati consolidati al 31 marzo Ricavi a 204,7 milioni di Euro (206,6 milioni di Euro nel primo trimestre ) Margine operativo lordo a 24,2

Dettagli

EUROTECH: RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE CONSOLIDATO AL 30 SETTEMBRE 2015

EUROTECH: RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE CONSOLIDATO AL 30 SETTEMBRE 2015 EUROTECH: RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE CONSOLIDATO AL 30 SETTEMBRE 2015 Amaro (UD), 13 novembre 2015 Ricavi consolidati: da 45,95 milioni a 47,26 milioni Primo margine consolidato: da 22,15 milioni

Dettagli

Comunicato stampa Progetto di bilancio al 31 dicembre 2013

Comunicato stampa Progetto di bilancio al 31 dicembre 2013 Comunicato stampa Progetto di bilancio al 31 dicembre 2013 Approvati dal Consiglio i risultati 2013: Il bilancio consolidato 2013 conferma i risultati già riportati nel resoconto intermedio di gestione

Dettagli

Dati di bilancio. Sintesi della relazione e bilancio Bayer S.p.A.

Dati di bilancio. Sintesi della relazione e bilancio Bayer S.p.A. Dati di bilancio Sintesi della relazione e bilancio Bayer S.p.A. Nel corso del 2004 è stato regolarmente ultimato l impegnativo programma di riorganizzazione internazionale del Gruppo Bayer, avviato nel

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 1039-13-2015

Informazione Regolamentata n. 1039-13-2015 Informazione Regolamentata n. 1039-13-2015 Data/Ora Ricezione 28 Agosto 2015 14:19:15 MTA Societa' : ENERVIT Identificativo Informazione Regolamentata : 62597 Nome utilizzatore : ENERVITN03 - Raciti Tipologia

Dettagli

Progetto di Bilancio 2004

Progetto di Bilancio 2004 Progetto di Bilancio 2004 Magenta, 30 marzo 2005 Esercizio 2004 Dati consolidati Ricavi netti: 471 milioni di euro, rispetto ai 542 milioni di euro a fine 2003 (-13%). Margine operativo lordo: 45,2 milioni

Dettagli

Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno. (ai sensi dell art. 154-ter del D.lgs 58/98)

Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno. (ai sensi dell art. 154-ter del D.lgs 58/98) Relazione Finanziaria Semestrale al 30 Giugno 2015 (ai sensi dell art. 154-ter del D.lgs 58/98) INDICE PREMESSA... 4 RELAZIONE FINANZIARIA SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2015... 5 HIGHLIGHTS DEL PERIODO... 6

Dettagli

L 261/184 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea

L 261/184 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea L 261/184 IT Gazzetta ufficiale dell Unione europea 13.10.2003 PRINCIPIO CONTABILE INTERNAZIONALE (RIVISTO NELLA SOSTANZA NEL 1993) Effetti delle variazioni dei cambi delle valute estere Il presente Principio

Dettagli

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE

IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA IL RESOCONTO INTERMEDIO DI GESTIONE AL 30 SETTEMBRE 2015 PRINCIPALI RISULTATI CONSOLIDATI DEI PRIMI NOVE MESI 2015 (VS PRIMI NOVE MESI 2014)*: RICAVI NETTI: 334,8

Dettagli

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014)

GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) COMUNICATO STAMPA Il Consiglio di Amministrazione approva i risultati al 31 marzo 2015 GRUPPO COFIDE: UTILE DEL TRIMESTRE A 13,6 MLN (PERDITA DI 2,3 MLN NEL 2014) Il risultato beneficia del positivo contributo

Dettagli

L obiettivo in materia di ricavi per il 2014 è stato indicato in circa 93 miliardi di euro, in aumento di circa il 7% rispetto al consuntivo 2013.

L obiettivo in materia di ricavi per il 2014 è stato indicato in circa 93 miliardi di euro, in aumento di circa il 7% rispetto al consuntivo 2013. Informazioni in materia di obiettivi 2014, cash flow 2014, merito di credito, accesso alle risorse finanziarie di Chrysler Group LLC e riorganizzazione societaria richieste da Consob Con lettera del 13

Dettagli

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1,5% nel primo trimestre 2015.

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1,5% nel primo trimestre 2015. Milano, 13 maggio TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1,5% nel primo trimestre. Approvato dal Consiglio di Amministrazione il Resoconto intermedio sulla gestione del Gruppo Tod s relativo ai primi tre

Dettagli

* * * Questo comunicato stampa è disponibile anche sul sito internet della Società www.sesa.it

* * * Questo comunicato stampa è disponibile anche sul sito internet della Società www.sesa.it COMUNICATO STAMPA APPROVAZIONE DEL RESOCONTO INTERMEDIO CONSOLIDATO DI GESTIONE PER IL PERIODO DI 9 MESI AL 31 GENNAIO 2014 Il Consiglio di Amministrazione di Sesa S.p.A. riunitosi in data odierna ha approvato

Dettagli

COMUNICATO STAMPA. De Longhi S.p.A.: RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015

COMUNICATO STAMPA. De Longhi S.p.A.: RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015 Treviso, 31 luglio 2015 COMUNICATO STAMPA De Longhi S.p.A.: RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2015 Il Consiglio di Amministrazione di De Longhi S.p.A. ha approvato i risultati consolidati del primo semestre

Dettagli

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione

Autorizzato frazionamento azioni ordinarie Amplifon S.p.A. nel rapporto di 1:10; il valore nominale passa da Euro 0,20 a Euro 0,02 per azione COMUNICATO STAMPA AMPLIFON S.p.A.: L Assemblea degli azionisti approva il Bilancio al 31.12.2005 e delibera la distribuzione di un dividendo pari a Euro 0,30 per azione (+25% rispetto al 2004) con pagamento

Dettagli

PIAGGIO: APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2006

PIAGGIO: APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2006 COMUNICATO STAMPA Riunito il Consiglio di Amministrazione PIAGGIO: APPROVATO IL PROGETTO DI BILANCIO 2006 RICAVI 1.607,4 MLN (+10,7% SU 2005) EBITDA 204 MLN, PARI AL 12,7% DEL FATTURATO (+10,4% SU 2005)

Dettagli

Gruppo Benetton TRANSIZIONE AGLI IFRS. 8 settembre 2005

Gruppo Benetton TRANSIZIONE AGLI IFRS. 8 settembre 2005 1 Gruppo Benetton TRANSIZIONE AGLI IFRS 8 settembre 2005 Indice 2 N Slide Introduzione 3 Totale impatti 4 IFRS con influenza sul Gruppo 5 CE: riconciliazione Anno 2004-1 6 Descrizione dei principali IFRS

Dettagli

Periodo contabile Un periodo di tempo costante, come ad esempio un trimestre o un anno, utilizzato come riferimento per la redazione dei bilanci.

Periodo contabile Un periodo di tempo costante, come ad esempio un trimestre o un anno, utilizzato come riferimento per la redazione dei bilanci. Periodo contabile Un periodo di tempo costante, come ad esempio un trimestre o un anno, utilizzato come riferimento per la redazione dei bilanci. Debiti verso fornitori Importi dovuti ai fornitori. Crediti

Dettagli

Eni: Bilancio Consolidato e Progetto di Bilancio di Esercizio 2014

Eni: Bilancio Consolidato e Progetto di Bilancio di Esercizio 2014 Eni: Bilancio Consolidato e Progetto di Bilancio di Esercizio 2014 Convocazione dell Assemblea degli Azionisti Bilancio consolidato: utile netto di 1,29 miliardi; Bilancio di esercizio: utile netto di

Dettagli

C o s t r u z i o n i E l e t t r o m e c c a n i c h e B r e s c i a n e R E S O C O N T O I N T E R M E D I O D I G E S T I O N E

C o s t r u z i o n i E l e t t r o m e c c a n i c h e B r e s c i a n e R E S O C O N T O I N T E R M E D I O D I G E S T I O N E C o s t r u z i o n i E l e t t r o m e c c a n i c h e B r e s c i a n e R E S O C O N T O I N T E R M E D I O D I G E S T I O N E AL 31 MARZO 2015 Cembre S.p.A. Sede in Brescia - via Serenissima, 9 Capitale

Dettagli

EUROTECH: IL CDA APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO D ESERCIZIO E CONSOLIDATO 2013

EUROTECH: IL CDA APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO D ESERCIZIO E CONSOLIDATO 2013 EUROTECH: IL CDA APPROVA IL PROGETTO DI BILANCIO D ESERCIZIO E CONSOLIDATO 2013 In conseguenza della vendita della controllata americana Parvus Corp., perfezionata in data 1 ottobre 2013 e che ha prodotto

Dettagli

Fisco & Contabilità La guida pratica contabile

Fisco & Contabilità La guida pratica contabile Fisco & Contabilità La guida pratica contabile N. 09 05.03.2014 Il rendiconto finanziario nel nuovo OIC 10 Aggiornamento principi contabili Categoria: Bilancio e contabilità Sottocategoria: Aggiornamento

Dettagli

Enel: il CdA approva i risultati al 30 settembre 2006

Enel: il CdA approva i risultati al 30 settembre 2006 Enel: il CdA approva i risultati al 30 settembre 2006 Ricavi a 28.621 milioni di euro, +17,0% Ebitda a 6.264 milioni di euro, +4,3% Ebit a 4.885 milioni di euro, +12,4% Risultato netto del Gruppo a 2.640

Dettagli

IL CDA APPROVA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2014

IL CDA APPROVA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2014 IL CDA APPROVA I DATI AL 30 SETTEMBRE 2014 I trimestre I trimestre 2014/2015 2013/2014 Importi in milioni di Euro Assolute % Ricavi 53,3 55,6 (2,3) -4,1% Costi operativi 62,3 55,9 6,4 +11,4% Ammortamenti

Dettagli

valori in milioni di Euro esercizio 2005 esercizio 2004 var. %

valori in milioni di Euro esercizio 2005 esercizio 2004 var. % Milano, 30 marzo 2006 TOD S S.p.A.: eccellenti risultati nell esercizio 2005 (Ricavi: +19,5%, EBITDA: +27%, EBIT: +34%, utile netto: +39%). Dividendo 2005: 1 Euro per azione, più che raddoppiato rispetto

Dettagli

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI

ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI ITALMOBILIARE SOCIETA PER AZIONI COMUNICATO STAMPA ESAMINATI DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE I RISULTATI AL 30 SETTEMBRE GRUPPO ITALMOBILIARE RICAVI: 4.908,1 MILIONI DI EURO (+5,4) UTILE NETTO TOTALE:

Dettagli

CONFRONTO CON LE REGIONI SPERIMENTATRICI SULL ARMONIZZAZIONE CONTABILE DELLE REGIONI

CONFRONTO CON LE REGIONI SPERIMENTATRICI SULL ARMONIZZAZIONE CONTABILE DELLE REGIONI CONFRONTO CON LE REGIONI SPERIMENTATRICI SULL ARMONIZZAZIONE CONTABILE DELLE REGIONI IL RISULTATO DI AMMINISTRAZIONE (SECONDO L ATTUALE PRINCIPIO APPLICATO) E costituito dal fondo di cassa esistente al

Dettagli

COMUNICATO STAMPA PRICE SENSITIVE AI SENSI DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA E DEL REGOLAMENTO CONSOB

COMUNICATO STAMPA PRICE SENSITIVE AI SENSI DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA E DEL REGOLAMENTO CONSOB COMUNICATO STAMPA PRICE SENSITIVE AI SENSI DEL TESTO UNICO DELLA FINANZA E DEL REGOLAMENTO CONSOB Gruppo Espresso: risultato operativo consolidato dei primi nove mesi 2005 a 131,3 milioni (+6,5% sul 2004).

Dettagli

Approvati i risultati dei primi nove mesi del 2015

Approvati i risultati dei primi nove mesi del 2015 Comunicato Stampa Approvati i risultati dei primi nove mesi del 2015 Utile netto consolidato a 7,6 milioni di Euro (+52,3% a/a) Ricavi consolidati a 44,8 milioni di Euro (+2,1% a/a) Risultato della gestione

Dettagli

di regolamento netto in azioni e il lancio simultaneo di un programma di riacquisto di azioni.

di regolamento netto in azioni e il lancio simultaneo di un programma di riacquisto di azioni. Comunicato stampaa Da non pubblicare o circolare, direttamentee o indirettamente, per intero o in parte, negli Stati Uniti, Australia, Canada, Giappone o Sud Africa, o in altre giurisdizioni nelle quali

Dettagli

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A

COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A COMUNICATO STAMPA IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL BANCO DI DESIO E DELLA BRIANZA S.P.A. HA APPROVATO IL BILANCIO CONSOLIDATO E IL PROGETTO DI BILANCIO INDIVIDUALE AL 31 DICEMBRE 2007 DATI DI BILANCIO

Dettagli

(290,8 milioni il dato depurato dalle componenti non ricorrenti) Utile netto di periodo: 103,2 milioni (36,1 milioni al 30.6.2007)

(290,8 milioni il dato depurato dalle componenti non ricorrenti) Utile netto di periodo: 103,2 milioni (36,1 milioni al 30.6.2007) CREDITO BERGAMASCO: il Consiglio di Amministrazione approva la relazione finanziaria semestrale. Crescono i ricavi. Continua espansione dei prestiti a piccole e medie imprese e della raccolta diretta complessiva.

Dettagli

APPROVATI I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2013

APPROVATI I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2013 COMUNICATO STAMPA APPROVATI I RISULTATI DEL PRIMO SEMESTRE 2013 UTILE NETTO CONSOLIDATO PARI A 171,5 MILIONI DI EURO (24,9 MILIONI AL 30 GIUGNO 2012) RACCOLTA DIRETTA COMPLESSIVA A 5.333 MILIONI DI EURO

Dettagli

L operazione per allineare il valore del brand agli investimenti fatti e per cogliere significativi benefici fiscali

L operazione per allineare il valore del brand agli investimenti fatti e per cogliere significativi benefici fiscali Milano 27 marzo 2006 AMPLIFON S.p.A.: rivalutato il marchio a 98 milioni di euro L operazione per allineare il valore del brand agli investimenti fatti e per cogliere significativi benefici fiscali Il

Dettagli

Base di Preparazione. Analisi dei Ricavi Semestrali

Base di Preparazione. Analisi dei Ricavi Semestrali COMUNICATO STAMPA CERVED INFORMATION SOLUTIONS: IL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE APPROVA I RISULTATI AL 30 GIUGNO FIRMATO CONTRATTO DI FINANZIAMENTO FORWARD START DI EURO 660 MILIONI PER RIFINANZIARE A

Dettagli

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati al 30 settembre 2013. Performance in netto miglioramento nel 3Q2013

Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati al 30 settembre 2013. Performance in netto miglioramento nel 3Q2013 Il Consiglio di Amministrazione di Tiscali approva i risultati al 30 settembre 2013. Performance in netto miglioramento nel 3Q2013 Cagliari, 14 novembre 2013 Il Consiglio di Amministrazione di ha approvato

Dettagli

INFORMAZIONE RECORDATI: NEL PRIMO TRIMESTRE DEL 2011, RICAVI E UTILI IN CRESCITA. AGGIORNATO IL PIANO INDUSTRIALE TRIENNALE.

INFORMAZIONE RECORDATI: NEL PRIMO TRIMESTRE DEL 2011, RICAVI E UTILI IN CRESCITA. AGGIORNATO IL PIANO INDUSTRIALE TRIENNALE. INFORMAZIONE RECORDATI: NEL PRIMO TRIMESTRE DEL 2011, RICAVI E UTILI IN CRESCITA. AGGIORNATO IL PIANO INDUSTRIALE TRIENNALE. Ricavi netti consolidati 197,8 milioni, + 6,4%. Utile operativo 44,3 milioni,

Dettagli

Nozioni di base sulla stesura di un piano economico-finanziario. Daniela Cervi Matteo Pellegrini 10 Febbraio 2014

Nozioni di base sulla stesura di un piano economico-finanziario. Daniela Cervi Matteo Pellegrini 10 Febbraio 2014 Nozioni di base sulla stesura di un piano economico-finanziario Daniela Cervi Matteo Pellegrini 10 Febbraio 2014 Il Piano Economico Finanziario Il piano economico-finanziario costituisce la porzione più

Dettagli

CONAFI PRESTITO : APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2011

CONAFI PRESTITO : APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2011 CONAFI PRESTITO : APPROVATA LA RELAZIONE SEMESTRALE AL 30 GIUGNO 2011 Margine di intermediazione consolidato pari a 5,68 milioni di euro (4,14 milioni di euro al IH2010) Risultato della gestione operativa

Dettagli

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1% circa nel terzo trimestre del 2014; margine EBITDA del 21,7% nei 9 mesi, a cambi costanti

TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1% circa nel terzo trimestre del 2014; margine EBITDA del 21,7% nei 9 mesi, a cambi costanti Milano, 12 novembre 2014 TOD S S.p.A. crescita dei ricavi dell 1% circa nel terzo trimestre del 2014; margine EBITDA del 21,7% nei 9 mesi, a cambi costanti Approvato dal Consiglio di Amministrazione il

Dettagli

Comunicato Stampa. SMI Società Metallurgica Italiana S.p.A cod.abi 107683 www.smi.it BILANCIO DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2002

Comunicato Stampa. SMI Società Metallurgica Italiana S.p.A cod.abi 107683 www.smi.it BILANCIO DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2002 Comunicato Stampa SMI Società Metallurgica Italiana S.p.A cod.abi 107683 www.smi.it BILANCIO DELL ESERCIZIO CHIUSO AL 31 DICEMBRE 2002 Il Gruppo: il fatturato consolidato, pari a Euro 2.054,4 milioni,

Dettagli