BERLUSCONI AFFIDATO A UN CENTRO PER ANZIANI: POTRÀ FARE POLITICA MA RESTA PERICOLOSO...

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "BERLUSCONI AFFIDATO A UN CENTRO PER ANZIANI: POTRÀ FARE POLITICA MA RESTA PERICOLOSO..."

Transcript

1 d Italia ANNO LXII N.88 Registrazione Tribunale di Roma N del 23/2/76 mercoledì 16/4/2014 BERLUSCONI AFFIDATO A UN CENTRO PER ANZIANI: POTRÀ FARE POLITICA MA RESTA PERICOLOSO... Silvio Berlusconi «è ancora persona socialmente pericolosa» ma una serie di elementi, come il pagamento del risarcimento danni e delle spese processuali per il caso Mediaset, «evidenziano la scemata pericolosità sociale» del leader di Forza Italia e «appaiono indici di volontà di recupero». Lo scrive il tribunale di Sorveglianza di Milano. Il provvedimento con cui ieri il Tribunale di Sorveglianza ha ammesso lʼex premier allʼaffidamento in prova ai servizi sociali alla struttura Sacra Famiglia di Cesano Boscone, dove lʼex premier dovrà trascorrere almeno un giorno a settimana dando una mano ad anziani e disabili. Ma potrà fare politica, e questa è la notizia che Forza Italia aspettava con ansia. Nelle motivazioni i giudici spiegano che Berlusconi, condannato definitivamente per la vicenda dei diritti tv Mediaset, ha provveduto a pagare il risarcimento danni allʼagenzia delle entrate e a versare anche le spese processuali. Inoltre, è stato lui stesso a mettersi a disposizione e a proporre allʼuepe, lʼufficio esecuzione penale esterna, unʼattività di volontariato e rieducativa. Secondo i giudici, tali elementi indicano «il riconoscimento della condanna» ed «evidenziano la scemata pericolosità sociale di Berlusconi e appaiono indici di volontà di recupero dei valori morali perseguito dallʼordinamento». In un passaggio precedente, però, il Tribunale ha specificato che «colui che viene affidato in prova ai servizi sociali è ancora persona socialmente pericolosa, altrimenti non potrebbe essere eseguita una pena nei confronti di persona che si fosse del tutto rieducata». Secondo Mariastella Gelmini, «la decisione del Tribunale di sorveglianza non cancella la ferita inferta al presidente Berlusconi, alla democrazia italiana e ai milioni di elettori che in lui si riconoscono da ventʼanni». Una sentenza, che «non ha cancellato aggiunge il vicecapogruppo vicario di Forza Italia alla Camera il circuito di ingiustizie messo in piedi da un processo infondato nelle sue ragioni e persecutorio nelle sue conclusioni. Berlusconi si vede riconosciuta una semi-agibilità politica e può affrontare una campagna elettorale sia pure con qualche limitazione. Quella ferita potranno rimarginarla soltanto gli elettori che sapranno riconoscere ancora una volta, come fanno da ventʼanni, una leadership limpida e indiscutibile». Una linea condivisa da Maurizio Gasparri. «Di fronte a un percorso costellato da una lunga e dolorosa serie di ingiustizie commenta il vicepresidente del Senato è improprio parlare di soddisfazione per quanto riguarda lʼaccoglimento della proposta di servizi sociali per Silvio Berlusconi. Cʼè comunque il fatto positivo che Berlusconi potrà essere come sempre alla testa della nostra campagna elettorale, per smentire a colpi di voti i troppi profeti di sventura». Tenta di vedere il dato positivo Paolo Romani: «Mi pare che Berlusconi sia stato messo nelle condizioni, meno male, di fare campagna elettorale», commenta il capogruppo di Forza Italia al Senato, sottolineando che giovedì verranno presentate «le liste, da lì partirà la nostra campagna elettorale con protagonista Berlusconi». Assolta dopo 8 anni: vita personale e politica distrutta. No, non è Tortora: si chiama Giusy Luca Maurelli Il fatto non sussiste. Ma la condanna mediatica, quella che aveva cancellato Giusy Savarino dalla vita politica tenendola sulla graticola per otto anni, quella sussiste, eccome. Piccoli particolari, certo, di fronte a unʼassoluzione. Ma se è vero che le sliding doors della vita possono anche coincidere con le porte di un tribunale, che può portarti allʼinferno o regalarti una resurrezione, è anche vero che il problema sono i tempi: un purgatorio di otto anni non è un poʼ eccessivo, perfino per i tanto bistrattati politici? La decisione della Corte dʼappello di Palermo, che ha assolto lʼex deputata regionale dellʼudc Giusy Savarino, accusata di abuso dʼufficio nellʼambito di unʼinchiesta su presunti concorsi truccati alla Asl di Agrigento, arriva a chiudere una vicenda iniziata nel 2006 e in primo grado si era conclusa con la condanna dellʼimputata a tre anni e sei mesi. Con il conseguente esilio volontario della Savarino dalla vita politica siciliama, Oggi, invece, il ribaltone giudiziario che la diretta interessata accoglie con un misto di rabbia e soddisfazione: «Dopo otto anni dai fatti contestati e sei di inutile e doloroso processo, che ha stravolto la mia vita e condizionato la mia carriera, vengo assolta perché il fatto non sussiste. Dovrei essere felice, ma non riesco a dimenticare quanto questo processo Kafkiano mi abbia tolto». E spiega: «In questi anni, pur essendo garantista, mi sono volutamente allontanata dalla scena politica per non essere accomunata dai tanti giustizialisti di maniera ai delinquenti veri e a quel malaffare che ho sempre combattuto, anche dentro le istituzioni e nel mio stesso partito. Dovrei ringraziare i giudici che mi hanno assolto? Finchè ci saranno magistrati col potere di processarti, metterti nel tritacarne, rovinarti, basandosi sul nulla, ho qualche umana difficoltà a ringraziare». Non siamo di fronte a un caso Tortora, certo. Ma è difficile darle torto a Giusy, sui ringraziamenti, così come è vero che la giustizia ha dimostrato di sapersi correggere. Peccato che ci abbia messo unʼeternità. Otto anni sono troppo per tutti, figuriamoci per unʼinnocente.

2 2 Secolod Italia MERCOLEDì 16 APRILE 2014 Marine Le Pen liquida Grillo: «Un provocatore senza un progetto coerente. Renzi? Farà la fine di Sarkozy» Guido Liberati «Non ho mai fatto avance a nessuno. Ho semplicemente lanciato un segnale a coloro che sinceramente sono consapevoli della situazione drammatica in cui vivono i nostri popoli a causa dellʼue, a coloro che vogliono che il loro Paesi torni a essere sovrano». Così Marine Le Pen ha risposto a una domanda sul rifiuto di Beppe Grillo a un accordo con il Front National francese, durante la registrazione di Otto e mezzo in onda stasera. «Alcuni hanno risposto, altri no. Io so che il futuro è dei patrioti», ha concluso la presidente del Fn che alle elezioni amministrative ha conquistato 11 città in Francia e che alle Europee guiderà il fronte degli euroscettici. A proposito del leader del M5S, la Le Pen ha aggiunto: «Il signor Grillo manca di coerenza nel progetto che propone, si compiace di adottare un comportamento contestatore, scapestrato, senza offrire agli italiani un progetto coerente, ben concepito e approfondito». Poi, commentando le politiche dellʼattuale premier italiano, «Renzi mi ricorda Sarkozy: bravo nella comunicazione, fa tante promesse, ma sono promesse di austerity, di regolamentazione del lavoro a svantaggio del popolo e a favore delle multinazionali. Sono discorsi conformisti, gli stessi che fanno quei leader politici che perderanno alle prossime europee». Quindi, a proposito dellʼimmigrazione clandestina «non cʼè altra soluzione che quella di riprendere ognuno la gestione delle proprie frontiere». Secondo Le Pen «è un problema creato dallʼue ma che non viene gestito a livello europeo. I clandestini sono convinti di passare facilmente la frontiera tra Italia e Francia e rischiano la vita per arrivare a Lampedusa», ha aggiunto invitando Italia, Spagna e Francia a collaborare «per riportarli nei paesi di origine o dove si sono imbarcati». Im- mancabile un parere anche sul leader di Forza Italia. Berlusconi? «È un osso duro, credo che sia possibile che torni in politica». Secondo lʼultima proiezione del Parlamento di Strasburgo, compiuta elaborando le medie dei sondaggi nazionali, lʼarea dellʼeuroscetticismo di destra (nella quale il Fn di Le Pen dovrebbe farla da padrone) raccoglierebbe alle elezioni del 25 maggio complessivamente 133 seggi sul totale di 751. Centrella: «Sui fondi Ugl nessun mistero, tutte le operazioni sono documentabili» «Non ho nulla da rimproverarmi e non mi dimetto, farò un passo indietro solo se me lo chiede la segreteria». Il leader dellʼugl, Giovanni Centrella, ha replicato in conferenza stampa a Roma punto su punto alle contestazioni arrivate in queste ore dalla magistratura romana. «È tutto tracciabile e documentabile ha spiegato il sindacalista assistito dallʼavvocato Irma Conti Le spese contestate fanno riferimento a 37 carte prepagate che io da segretario generale ho provveduto a girare ad altrettanti segretari confederali per le loro spese di rappresentanza. È una innovazione che io ho introdotto dal 2010, intestando a me stesso queste carte e lʼho fatto per ragioni di trasparenza e comodità. In base alle spese sostenute, ciascuno riceve il suo rimborso con giustificativi e adeguata documentazione. Otto mesi fa circa queste carte sono state disattivate perché temevo che fiscalmente potessi avere dei problemi». Lʼindagine della Procura di Roma fa riferimento ad operazioni che risalgono al «Avendo un milione e 800mila iscritti ha aggiunto posso garantire che la somma contestata nel decreto di perquisizione è sicuramente inferiore di molto alle spese di rappresentanza. Io ho un reddito di 120mila euro perché sono anche consigliere del Cnel e dipendente Fiat: sono un operaio metalmeccanico, nato dal nulla e da quando sono diventato segretario generale ho fatto una sorta di spending review, risparmiando il più possibile». Centrella, che verrà riconvocato in Procura dopo Pasqua, oggi uscendo dagli uffici giudiziari, ha cercato di fugare ogni dubbio: «Molte delle spese che sostengo le ho fatto a mio carico. Ad esempio, pochi giorni ho pagato 578 euro per una cena con dirigenti Alitalia con la mia carta di credito». Sulle tre voci di spesa che gli vengono contestate dalla procura di Roma Centrella ha spiegato: «Si tratta di bonifici dal 2010 ad oggi per un totale di euro dal mio conto Ugl a quello di mia moglie. Si tratta degli stipendi che mi sono stati accreditati e che ho versato sul suo conto per non mischiare i miei soldi con quelli che gestivo del sindacato. La seconda cifra è di euro versati sempre dal 2010 ad oggi su 37 carte di credito di altrettanti dirigenti Ugl per svolgere attività sindacale. Infine mi vengono contestati euro passati nel 2010 dal conto Ugl al mio conto. Si trattò di una misura di precauzione perché scoprimmo il tentativo di truffa dellʼallora segretario Ugl di Ravenna, il quale non aveva consegnato un carnet di assegni. Sulla vicenda ci sono delle denuncie in atto. I soldi furono poi riportati sul conto dellʼugl». Centrella ha ricordato che lʼindagine della Guardia di Finanza è partita da una segnalazione di Bankitalia riguardante operazioni bancarie sospette, che il leader Ugl considera invece «perfettamente tracciabili e riconducibili allʼattività del sindacato».

3 MERCOLEDì 16 APRILE 2014 Secolod Italia 3 Berlusconi assisterà gli anziani della Fondazione Sacra Famiglia e potrà recarsi a Roma Il tribunale di Sorveglianza di Milano ha concesso a Silvio Berlusconi la pena alternativa dellʼaffidamento in prova ai servizi sociali per scontare la condanna di un anno. Lavorerà, almeno una volta alla settimana, per quattro ore consecutive, in un centro per anziani a Cesano Boscone (Milano) della Fondazione Sacra Famiglia. Il centro si occupa di persone con gravi disabilità e anziani non autosufficienti. «Silvio Berlusconi svolgerà lʼattività socialmente utile di volontariato con impegno di una volta a settimana e per un tempo non inferiore a quattro ore consecutive, secondo le modalità che verranno concordate con lʼuepe», si legge nella nota diffusa dal presidente del tribunale di sorveglianza di Milano Pasquale Nobile De Santis. Lʼex premier sconterà così la pena residua di un anno, che potrebbero diventare dieci mesi e mezzo, se dopo sei mesi, otterrà lo sconto di pena previsto di quarantacinque giorni. Con la sentenza i giudici hanno accolto la richiesta proveniente sia dal pg Antonio Lamanna che dalla di- Campari acquisisce il 100% di Fratelli Averna, storica azienda di Caltanissetta produttrice dell'omonimo amaro e titolare dei marchi Braulio, Limoncetta e Frattina. Il controvalore dell'operazione è di 103,75 milioni di euro, composto da un prezzo di 98 milioni e da un debito finanziario netto di 5,75 milioni di euro. Con l'acquisto di Averna Campari si assicura il secondo amaro più venduto in Italia e uno dei liquori italiani più conosciuti e apprezzati nel mondo, oltre che un portafoglio di prodotti premium, tra cui Braulio, un amaro a base di erbe, particolarmente diffuso nell'italia del Nord, Limoncetta, liquore dolce naturale ottenuto dalla scorza di limone, e Grappa Frattina, attraverso la La Campari acquisisce il marchio Averna. Operazione da 103,75 milioni quale il Gruppo Campari fa il suo ingresso nella categoria della grappa. ''Continuiamo a migliorare il nostro portafoglio di prodotti premium - ha affermato l'ad di Campari Bob Kunze Concevitz - e ci confermiamo gruppo di riferimento per quanto riguarda l'offerta di liquori e amari italiani nel mondo''. ''Oltre all'italia - spiega l'ad di Campari - consolidiamo la nostra massa critica nei mercati chiave dell'europa centrale, in particolare in Germania''. Per la famiglia Averna è un'operazione che segna il ''passaggio del timone al Gruppo Campari, detentore di una grande tradizione di storia e valori nel settore del beverage, con profonde radici nel tessuto italiano da oltre 150 anni''. ''Siamo fi- fesa dello stesso ex premier. Evitati così i domiciliari, il leader di Forza Italia si potrà concentrare sulla prossima campagna elettorale per le elezioni europee. Berlusconi tuttavia «non potrà (salvo specifiche autorizzazioni) lasciare la Lombardia ma è autorizzato, come da sua richiesta, a recarsi in Roma presso il domicilio da lui indicato, dal martedì al giovedì, con rientro al suo domicilio in Lombardia, entro le ore 23 del giovedì stesso». Per i legali dellʼex premier, Franco Coppi e Niccolò Ghedini «la decisione del tribunale di sorveglianza di Milano appare equilibrata e soddisfacente anche in relazione alle esigenze dellʼattività politica del presidente Berlusconi». Critico Daniele Capezzone: «L'affidamento ai servizi sociali è certamente meno afflittivo degli arresti domiciliari. Ma non si vede chi e cosa debba essere "rieducato" e "recuperato". Il vulnus democratico c'è tutto. In un Paese dell'occidente avanzato, un leader scelto liberamente un anno fa da circa dieci milioni di italiani viene prima espulso dal Parlamento, poi privato del diritto di voto, e ora costretto a un regime caratterizzato comunque da limitazioni personali. Anche la sinistra farebbe bene a rendersi conto che il problema riguarda tutti». duciosi - dichiarano i membri della famiglia - che il Gruppo Campari proseguirà con efficacia il lavoro svolto da cinque generazioni dalla nostra famiglia, che ha legato il proprio nome innanzitutto all'amaro, prodotto simbolo dell'azienda, nonché a tutti gli altri prodotti di grande qualità della nostra gamma. Campari opererà certamente per confermarne la leadership a livello nazionale''. Nel 2013 il Gruppo Averna ha realizzato vendite nette totali per 61,8 milioni di euro, in crescita del 3,1% rispetto all'anno precedente. Il 40% circa delle vendite è rappresentato da Averna e il 11% da Braulio e Limoncetta. La quota restante è rappresentata da un portafoglio marche spirit, la più importante delle quali è Grappa Frattina. L'Italia rappresenta circa il 65% del fatturato totale, mentre il 35% delle vendite internazionali è realizzato prevalentemente in Germania e Austria. Arrestato per corruzione il prefetto di Benevento e tre imprenditori L'attuale prefetto di Benevento, Ennio Blasco, è stato arrestato dalla Guardia di Finanza in un' inchiesta su presunti episodi di corruzione relativi a certificazioni antimafia di imprese di vigilanza privata quando era prefetto di Avellino fra il 2009 e il Blasco è stato posto agli arresti domiciliari in un appartamento privato della provincia di Avellino. Sono finiti ai domiciliari anche gli imprenditori di Nola, Carmine e Carlo Buglione e il cognato di quest'ultimo, Erasmo Caliendo. Indagato, invece, Antonio Buglione, fratello di Carmine e Carlo, imprenditore rapito nel 2010 da una banda di sardi e poi liberato. Le indagini della Guardia di Finanza partirono proprio per verificare il pagamento o meno di un riscatto. Le fiamme gialle scoprirono che le imprese di vigilanza privata dei fratelli Buglione avevano aperto filiali proprio in alcune delle città nelle quali Ennio Blasco aveva esercitato le sue funzioni prefettizie. Blasco è stato viceprefetto a Napoli e poi prefetto a Isernia, Avellino e Benevento. L'ipotesi di reato formulata nei riguardi di Blasco e degli imprenditori è quella di corruzione. A Blasco si contesta di aver accettato gioielli, viaggi, un'auto con autista e il pagamento di spese di lavanderia e di aver concesso in cambio facilitazioni all'apertura di istituti di vigilanza privata dei fratelli Buglione nelle città dove aveva esercitato le funzioni prefettizie. Ieri i provvedimenti restrittivi. Nel 2001 il prefetto trascorse otto giorni nel carcere di Poggioreale e otto ai domiciliari per un'inchiesta su presunte irregolarità nelle rottamazioni negli autoparchi a Napoli. La sua posizione fu archiviata e Blasco fu anche risarcito per ingiusta detenzione. La settima sezione della Corte di Appello di Napoli, nel febbraio 2004, gli riconobbe, a titolo di riconoscimento, la somma euro.

4 4 Secolod Italia MERCOLEDì 16 APRILE 2014 I carri armati di Kiev verso lʼest dellʼucraina. La Nato: l'intervento militare non è allʼordine del giorno Resta altissima la tensione nell'est dell'ucraina. Ieri si sono registrati scontri armati alla periferia di Sloviansk, nella regione di Donetsk, dove sono stati sentiti spari ed esplosioni, e, secondo quanto riferito a Interfax da un rappresentante delle cosiddette forze di autodifesa locali, mezzi con truppe corazzate sono stati visti muoversi verso la città. La regione è interessata da un'operazione anti-terrorismo predisposta da Kiev e iniziata proprio ieri. «I progetti della Russia sono stati e restano brutali», ha detto il presidente ucraino ad interim Oleksandr Turcinov in Parlamento, spiegando che «vogliono prendersi non solo il Donbass, ma tutto l'est e il sud dell'ucraina dalla regione di Kharkiv a quella di Odessa». Ma per il ministro degli Esteri russo Serghiei Lavrov l'uso della forza nell'area «annullerà l'occasione offerta dalla riunione quadripartita a Ginevra» prevista domani tra Usa, Russia, Ucraina e Ue. «Non si possono inviare i carri armati e nello stesso tempo tenere un dialogo», ha detto Lavrov dalla Cina, dove ha discusso della questione con il collega cinese Wang Yi, il quale ha ribadito che per Pechino la soluzione passa per il dialogo e non per lo Operai cinesi in piazza contro le condizioni di lavoro. Producono scarpe per le grandi aziende multinazionali Condizioni di lavoro più sostenibili, maggiori garanzie contrattuali e la possibilità di avere un'assicurazione. Sono alcune delle richieste di migliaia di lavoratori di una delle più grande fabbriche di scarpe della Cina, che da un paio di giorni sono in sciopero a Dongguan, nel sud del paese. Si tratta dei lavoratori della Yue Yuen, un gruppo che produce scarpe per grandi multinazionali come Nike, Crocs, Adidas, Reebok, Asics, New Balance, Puma, Timberland. Lo sciopero non è una novità: gli operai erano già scesi in piazza lo scorso 5 aprile e l'altro giorno hanno ripreso con più vigore le proteste, dopo che sono stati bloccati i negoziati con i vertici dell'azienda che impiega oltre 60mila dipendenti nella città del scontro. Lavrov ha bollato come «una cosa che non sta né in cielo né in terra» l'idea di Kiev di «coinvolgere l'onu in azioni illegali nel sud-est ucraino». L'Onu, da parte sua, con un documento presentato a Ginevra, è intervenuta per dire che il governo ucraino deve agire contro la disinformazione per evitare strumentalizzazioni e che è importante rassicurare la popolazione di etnia russa sul fatto che «le loro principali preoccupazioni saranno affrontate». La comunità internazionale «può svolgere un ruolo nel favorire un clima dove i diritti umani di tutti siano rispettati», ha proseguito l'onu, sottolineando che, per quanto «né sistematici, né diffusi», si sono registrati attacchi nei confronti della comunità di etnia. È stato poi il segretario generale della Nato Anders Fogh Rasmussen a escludere la possibilità di intervento militare in Ucraina. «Noi continuiamo a pensare che ci sia bisogno di una soluzione politica», ha detto, invitando Mosca a «smettere di essere parte del problema in Ucraina: dovrebbe invece cominciare a essere parte della soluzione». Guangdong. Nel corso della manifestazione ci sono stati alcuni arresti e, secondo alcune fonti, anche a scontri con la polizia. I fermi hanno riguardato, in particolare, i lavoratori che sorreggevano cartelli. Allarmate le grandi aziende clienti, che temono che la mobilitazione possa comportare problemi nella produzione tali da metterle in condizione di non poter sopperire alle richieste dei compratori finali. Una delle rivendicazioni degli operai disattese, oltre alle condizioni di lavoro migliori, è il pagamento delle assicurazioni e della previdenza sociale, oltre che degli aiuti sull'immobiliare. I lavoratori, infatti, sono per la maggior parte immigrati da altre province e in base alla legge cinese non possono portare con loro l'assicurazione sociale statale co-pagata dai lavoratori e dall'azienda, a meno che non ne sia pagata una supplementare. Ma l'azienda non ne vuole sapere di intervenire a supporto dei lavoratori e da qui le proteste delle migliaia di dipendenti di questi giorni, che vanno a sommarsi a quelle di tanti altri operai sparsi nel paese per questioni legate alle condizioni di lavoro e ai contratti. Segno che, nonostante la repressione e le censure, qualcosa in Cina si muove. I russi sempre più antiamericani, ma non al cinema: Captain America è campione dʼincassi I sondaggi non lasciano dubbi: la crisi ucraina ha sollevato in Russia un rinnovato vento di anti-americanismo. Eppure, Hollywood ne resta fuori: il sequel di Captain America è campione di incassi anche all'ombra del Cremlino. Dal 3 aprila ha già incassato oltre 12 milioni di dollari, con 1685 copie diffuse nel Paese e ben 18 sale che lo proiettano a Mosca. Nel week end, a parità di giorni, è stato superato solo dalla novità Divergent, diretto da Neil Burger e ambientato in un indesiderabile futuro post-apocalittico: 3,1 milioni di dollari, contro i 2,9 del seguito di Captain America. Ma anche Divergent è un film a stelle e strisce. Chiude il podio un altro film americano: Noah. Una classifica che non deve piacere molto al Cremlino, che nei giorni scorsi ha annunciato di voler introdurre delle tasse extra per i film occidentali e concedere agevolazioni fiscali a quelli di casa. L'idea dovrebbe essere tradotta in proposta concreta entro il 20 giugno. Per ora non è chiaro se a pagare l'extra sarebbero i distributori o i proprietari dei cinema: il rischio, però, è che a farne le spese siano gli spettatori delle pellicole straniere, costretti forse a pagare un biglietto più caro.

5 MERCOLEDì 16 APRILE 2014 Secolod Italia 5 Fecondazione eterologa, si rischia il caos. Occorrono linee guida per mettere ordine Si rischia il caos e bisogna intervenire in tempi brevi. Subito delle nuove linee guida per regolamentare la fecondazione eterologa in Italia. A chiederle con urgenza sono ginecologi e avvocati, sottolineando che la bocciatura da parte della Consulta del divieto di eterologa previsto dalla Legge 40 sulla procreazione medicalmente assistita pone una serie di questioni che devono essere chiarite e normate, a partire da Un importante dossier aperto: completare con le attività dei trasporti l'obiettivo strategico di portare fuori dal gruppo i settori non core; ed una sfida già sostanzialmente vinta ma da portare ancora più avanti: rilanciare credibilità ed etica in una azienda ferita dalle inchieste giudiziarie. Questa la doppia mission per il management di Finmeccanica, il colosso italiano dell'aerospazio e della Difesa, con il nuovo a.d. Mauro Moretti e il presidente confermato Gianni De Gennaro. In un anno di lavoro l'ormai ex a.d Alessandro Pansa, capoazienda dal febbraio 2013 quale tipo di regolamentazione prevedere per i donatori di gameti. «I ginecologi si rimettono alla decisione della Corte costituzionale che permetterà, anche in Italia, la fecondazione assistita eterologa e siamo pronti a dare il nostro contribuito per la stesura di nuove Linee guida», afferma il presidente della Società Italiana di Ginecologia e Ostetricia (Sigo) Paolo Scollo, che ha inviato una lettera al ministero della Salute e alla Conferenza Stato-Regioni. Finmeccanica, doppia missione: dossier trasporti ed etica (nominato d'urgenza dopo l'arresto del presidente e a.d. Giuseppe Orsi; mentre l'era di Pierfrancesco Guarguaglini, per nove anni al vertice, si era chiusa a dicembre 2011), e il presidente De Gennaro, nominato a luglio 2013, hanno realizzato un processo di riassetto puntando su correttezza e trasparenza, con nuovi principi e standard etici. Un comitato indipendente creato ad hoc, affidato alla guida di Giovanni Maria Flick, ha chiuso l'esame di questo delicato dossier a fine marzo, giudicando "profonda e positiva" l'azione di riforma del sistema di governance, ma anche raccoman- Ma urge fare presto: «La decisione della Consulta apre, infatti - spiega Scollo - una serie di domande che devono trovare al più presto risposte». Si pone, innanzitutto, la questione dell'anonimato del donatore: in alcune nazioni, per esempio, il donatore deve rimanere anonimo mentre in altre è lo Stato che informa un individuo, nato in provetta, sull'identità del padre naturale. Altra questione è quella relativa alla donazione di gameti: i ginecologi si chiedono se dovrà o meno essere gratuita, e se lo sarà eventualmente solo nei centri pubblici o anche in quelli privati. Si pongono pure questioni etiche e giuridiche, come il prevedere se la donna possa o meno cambiare idea in merito alla gravidanza una volta effettuata la fecondazione eterologa. Intanto, il caso del presunto scambio di embrioni all'ospedale Pertini di Roma ha acceso i riflettori anche sull'aspetto relativo alla sicurezza delle pratiche di fecondazione, tanto più in vista dell'applicazione dell'eterologa. Un aspetto questo, tuttavia, che secondo gli esperti sarebbe già tutelato dalle regole attuali, «se solo fossero applicate correttamente». dando altri passi per andare avanti su questa strada: un codice per l'integrità e anticorruzione; di attribuirne la supervisione a un organo indipendente; di proseguire nell'attività di rafforzamento dell'internal audit; di dare corso a un sistematico processo di formazione dei dipendenti che operano nelle aree aziendali più esposte al rischio; di rafforzare il sistema di compliance. Sul fronte del riassetto dei settori di business, chiusa la cessione di Ansaldo Energia a fine 2013, resta aperto il fronte trasporti con il nodo della cessione di Ansaldo Sts e Ansaldo Breda: partita aperta con grandi gruppi internazionali, da Ge a Thales ai cinesi di China Cnr e Insigma. Quanto ai conti, il Cda ha chiuso il bilancio 2013 con un ritorno all'utile (74 milioni) dopo le significative perdite dell'ultimo biennio ; ricavi a quota 16,033 miliardi. Con Skype e smartphone i medici britannici visiteranno anche on-line Se ne parla dal 2011 e ora la rivoluzione informatica per la sanità britannica diventa realtà: i medici generici potranno visitare in collegamento via Skype quei pazienti che hanno difficoltà a muoversi. È una delle novità introdotte dal ministero della Salute nell'ambito di un piano di ripensamento dell'organizzazione degli ambulatori del Regno, che avranno orari di apertura estesi alla sera e al fine settimana per permettere anche a chi lavora fino a tardi, come ad esempio i dipendenti della City di Londra, di vedere il proprio dottore. Quando la presentò, tre anni fa, il direttore del servizio sanitario nazionale britannico, Bruce Keogh, disse che la rivoluzione, che contempla anche l'uso degli smartphone, avrebbe cambiato «completamente» il sistema dell'assistenza, consentendo «consulti on-line con un accesso 24 ore su 24 e senza limiti geografici». Ora è stato il premier David Cameron ad annunciare che uno su otto fra i dottori di famiglia prenderà parte al progetto pilota, offrendo un'apertura sette giorni su sette e le visite via Skype ai loro pazienti. Al piano, che riguarderà 7 milioni di pazienti, sono stati destinati 50 milioni di sterline. «È un passo molto importante per la nostra sanità», ha detto il premier britannico. Critico invece il Labour, secondo cui sotto Cameron si sono allungati i tempi d'attesa per vedere un medico e questa sperimentazione non risolverà il problema.

6 6 Secolod Italia MERCOLEDì 16 APRILE 2014 Scandalo rifiuti: anche gli scarti della lavorazione di pellame interrati nel Salento Scarti, in gran quantità, della lavorazione del pellame provenienti dalle numerose concerie e calzaturifici salentini attivi soprattutto negli anni sono emersi nel corso di scavi compiuti da carabinieri e guardia di finanza in due distinte aree, nei comuni di Patù e Tricase. In alcuni casi le ruspe e le pale meccaniche hanno rotto i sacchi che contengono i rifiuti speciali disseminati, a circa tre metri di profondità, su un vasto territorio di discariche, la maggioranza delle quali illegali. L'operazione è stata coordinata dalla Procura di Lecce al lavoro anche sulla base di informazioni raccolte da collaboratori di giustizia circa la presenza nel sottoterra del Salento di rifiuti pericolosi. In particolare a Patù, in contrada Pozzo Volito, i militari del Nucleo operativo ecologico di Lecce hanno trovato gli scarti su una vasta area, parte della quale ricade in proprietà private. Si tratta per lo più di ville i cui proprietari sarebbero stati tenuti all'oscuro su ciò che era stato interrato come è accaduto a una famiglia, che dal giardino di casa ha visto estrarre resti di pellame e colla. L'altro filone di indagine riguarda il nuovo tracciato della superstrada Maglie-Leuca, la statale 275, che si Alzheimer, dagli scienziati italiani una svolta per la prevenzione Scienziati italiani hanno messo a punto un esame del sangue per predire il rischio di ammalarsi di Alzheimer. Il test misura la concentrazione di rame libero nel sangue che può penetrare e danneggiare il cervello. È il traguardo di esperti del Policlinico Gemelli e del Fatebenefratelli di Roma e Brescia. L'esame, eseguito su 141 soggetti ad alto rischio di demenza in uno studio pubblicato su Annals of Neurology, ha svelato che concentrazioni elevate di rame libero possono triplicare il rischio di Alzheimer. La prospettiva è ridurre la probabilità di ammalarsi abbassando le concentrazioni di rame nel sangue di soggetti a rischio, spiega l'autrice dello studio, Rosanna Squitti, del Fatebenefratelli di sospetta possa in parte essere stato realizzato su discariche mai bonificate con rifiuti che potrebbero aver contaminato la falda acquifera. Le Fiamme gialle, a tal proposito, nella zona della Madonna del Gonfalone nel Capo di Leuca, nel tratto tra Tricase e Alessano, hanno trovato nel sottoterra ulteriori scarti di pellame. Non è escluso che parte del materiale possa essere stato trattato, da alcune aziende, con materiale chimico pericoloso per la salute. Gli investigatori, tra l'altro, dovranno verificare se alcune delle discariche siano state ricoperte solo con semplice terriccio e se gli amministratori e i dirigenti dei Comuni della zona fossero a conoscenza degli interramenti di 'materiale speciale e pericoloso' fatto probabilmente passare come rifiuti ordinari per risparmiare sui costi di smaltimento. Nei prossimi giorni, infine, saranno disponibili i risultati sulla qualità dell'acqua prelevata in alcuni pozzi delle aree interessate dopo che si era diffusa la voce, smentita dai primi risultati di laboratorio, che fosse stata inquinata da diossina. Roma. Il test, precisa all'ansa il coordinatore del lavoro Paolo Maria Rossini del Gemelli, è rivolto a soggetti che presentano già deficit mnemonici, o soggetti sani ma con familiarità di Alzheimer. L'esame, già brevettato, è particolare in quanto riesce a misurare la concentrazione di rame libero nel sangue, e cioè quella frazione di metallo non legato a proteine. Solo il rame libero è tossico per il cervello perché il metallo associato a proteine non riesce a penetrare nel cervello stesso. Negli ultimi anni diversi studi hanno confermato che il rame gioca un ruolo importante nei processi patologici della malattia in circa il 60% dei pazienti, spiega Rossini. Il rame libero potrebbe divenire, dunque, un bersaglio preferenziale di terapie preventive almeno per questi casi rame-correlati. Gli esperti hanno utilizzato il test del rame su 141 soggetti ad alto rischio di Alzheimer in quanto già colpiti da lieve declino cognitivo. Dopo 4 anni di osservazione è emerso che i soggetti che all'inizio dello studio presentavano elevate concentrazioni plasmatiche di rame libero avevano un rischio circa triplo di ammalarsi di Alzheimer. Twitter, il 44% degli utenti non ha mai mandato un tweet Nonostante la "rivoluzione" in termini sociali e politici di Twitter, il microblog ha una potenza di fuoco ancora inespressa: secondo Twopcharts quasi la metà degli iscritti, il 44%, non ha mai inviato un tweet. Solo il 13% ha scritto almeno un centinaio di tweet. Gli account per la società d'analisi sono più di 970 milioni. Per Twitter, stando a dati ufficiali dell'ultimo trimestre del 2013, gli utenti "attivi" sono 241 milioni. Twitter definisce l'utente come "attivo" anche se non produce contenuti, basta che abbia accesso alla piattaforma almeno una volta al mese. Twopcharts non è in grado di monitorare quanti utenti accedono al proprio account ma individua solo l'invio di tweet o gli eventuali retweet (cioè la condivisione dei contenuti di altri). In base alla sua analisi, quindi, il 44% degli iscritti non ha mai mandato un tweet, mentre il 30% ha inviato da uno a 10 "cinguettii". La fetta più interattiva cioè quella che ha scritto almeno un centinaio di tweet, è pari solo al 13% degli iscritti. Il microblog non commenta dati di terze parti, ma negli ultimi mesi è stato impegnato in un profondo restyling della piattaforma che ha "preso in prestito" diversi elementi, grafici ma non solo, da altri social, Facebook in testa.

7 MERCOLEDì 16 APRILE 2014 Secolod Italia 7 Una mostra su Pasolini e i suoi legami con Roma: è l'ultima invenzione di Borgna Spezzoni di film-culto come Uccellacci e uccellini o Teorema, pagine di diario, appunti di viaggio, qualche apparizione televisiva, scatti insieme alla Magnani, alla Callas, a Orson Wells o Jean Luc Godard, le pagine dei suoi libri, le testimonianze di una battaglia civile e politica senza soste: è la grande mostra che palazzo delle Esposizioni dedica da oggi al 20 luglio a Pier Paolo Pasolini, intellettuale a tutto tondo, ma soprattutto grande visionario capace di rivelare nei suoi 25 anni romani un'immagine della città eterna (e della società occidentale) ancora oggi di spiazzante attualità. Presentata oggi alla stampa, Pasolini-Roma è stata l'ultima fatica di Gianni Borgna, scomparso a febbraio, che aveva affiancato nella curatela della mostra Jordi Balló e Alain Bergala per raccontare la relazione passionale, fatta di sentimenti misti di amore e odio che legò il poeta, scrittore e regista alla capitale. Pasolini arrivò a Roma nel 1950, con la madre, dopo essere stato rimosso dall'insegnamento nelle scuole pubbliche ed espulso dal Partito comunista in seguito a una denuncia per atti osceni, racconta in un video l'ex-assessore capitolino, che da giovane l'aveva incontrato. Ed era rimasto colpito dalla sua dolcezza e disponibilità e al tempo stesso dalla forza della sua critica, dalla determinazione di dire sempre la verità. «A questa mostra Borgna si è dedicato fino all'ultimo - ha detto il direttore dell'azienda speciale Palaexpò Mario De Simoni - applicando una strategia particolare, quella di dedicarvisi come se la malattia non esistesse». Anche per lo sforzo di Ballò e Bergala, il risultato è una mostra non nostalgica, bensì un messaggio alle nuove generazioni per capire la complessità della realtà contemporanea che Pasolini aveva colto quasi profeticamente. «Era andato a vivere nella periferia povera, a Ponte Mammolo, in una casa senza tetto e senza intonaco nei pressi della prigione di Rebibbia - raccontava ancora Borgna - era un povero tra i poveri nelle borgate». Quindi la città eterna non è mai per Pasolini uno scenario di cinematografico, né soltanto un luogo in cui vivere, ma un'universo da scoprire, che negli anni diventerà per lo scrittore e critico il principale punto di osservazione, campo di studio, riflessione e azione per una comprensione della società capace di travalicare il suo stesso tempo. Testimoniando con la sua vita il senso e la forza di una comunità culturale solidale, che all'epoca gli fa quadrato nei 32 processi di cui è al centro. E fino alla sua tragica morte. Non è un caso che la mostra sia stata un successo nelle due precedenti edizioni al Centro di Cultura contemporanea di Barcellona e alla Cinemateque Francaise di Parigi, ha concluso Jordi Ballò, evidenziando come i giovani si siano avvicinati con entusiasmo alla lettura pasoliniana della civiltà occidentale, che porta un messaggio di verità dirompente ancora oggi. Oltre cento capolavori a Roma: in mostra la pittura inglese del Settecento Con 111 opere provenienti da 47 tra musei e collezioni private, una grande mostra racconta la pittura inglese del XVIII secolo. Fino al 20 luglio negli spazi di Palazzo Sciarra-Museo Fondazione Roma sono riuniti per la prima volta nella capitale, dopo quasi 50 anni, paesaggi e ritratti in grado di ricostruire il periodo storico che segnò lo smarcamento della Gran Bretagna dal predominio artistico europeo. «Prima del '700 in Inghilterra non esisteva una scuola di pittura», spiega intervenendo alla vernice per la stampa Valter Curzi, curatore con Carolina Brook di Hogarth, Reynolds, Turner. Pittura inglese verso la modernità, titolo che evoca appunto il percorso che portò all'affrancamento dell'arte britannica aprendo al tempo stesso la strada ad evoluzioni future con l'individuazione di generi e stili fortemente innovativi. Tema di nicchia, poco scontato, questo excursus tra dipinti, acquarelli, grafiche dei maggiori artisti inglesi del tempo ha richiesto al Comitato scientifico e ai curatori ben tre anni di lavoro, necessari per convincere ai prestiti istituzioni museali prestigiose quali il British Museum, la Tate Britain Gallery, il Victoria & Albert Museum, la Royal Academy, gli Uffizi, lo Yale Centre for British Art. La mostra inizia in modo suggestivo con una spettacolare sezione dedicata a Londra, già nei primi decenni del XVIII secolo il cuore pulsante e caotico di un vasto impero, che registrava un incredibile sviluppo demografico. La città evolveva rapidamente verso la modernità, ha aggiunto Curzi, e le architetture si adeguavano e incoraggiavano il cambiamento, soprattutto in seguito alla ricostruzione avvenuta dopo l'incendio del 1766, anche creando nuovi luoghi di socialità come locali di ritrovo, teatri, parchi. A celebrare la metropoli georgiana, dove (al contrario di quanto stava avvenendo nel resto d'europa) l'assolutismo monarchico dava spazio a un'aristocrazia impegnata nell'industria nascente e alla ricca borghesia imprenditoriale e mercantile, è chiamato per primo Canaletto, il vedutista più amato e conteso del Vecchio continente. d Italia Quotidiano della Fondazione di Alleanza Nazionale Registrazione Tribunale di Roma N del 23/2/76 Vicedirettore Responsabile Girolamo Fragalà Editore SECOLO DʼITALIA SRL Fondatore Franz Turchi Consiglio di Amministrazione Tommaso Foti (Presidente) Alberto Dello Strologo (Amministratore delegato) Alessio Butti Antonio Giordano Antonio Triolo Ugo Lisi Via della Scrofa Roma tel. 06/ mail: Amministrazione Via della Scrofa Roma tel. 06/ mail: Abbonamenti Via della Scrofa Roma tel. 06/ mail: La testata fruisce dei contributi statali diretti di cui alla legge 7 agosto 1990 n. 250

I Militari possono far politica?

I Militari possono far politica? I Militari possono far politica? Il personale in servizio attivo delle Forze Armate (Esercito, Marina, Aeronautica, Arma dei Carabinieri e Guardia di Finanza) può fare politica? Siccome ci sono tanti mestatori,

Dettagli

El valor de ser padre y de ser madre -----

El valor de ser padre y de ser madre ----- El valor de ser padre y de ser madre ----- San Luis, 27 de Octubre 2012 Vengo da un continente dove esiste una vera crisi della paternità. La figura del padre non è molto precisa, la sua autorità naturale

Dettagli

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO

la riorganizzazione della dev essere affrontata in Consiglio TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO TORTONA. SE NE PARLERA IN UNA SEDUTA AD HOC: L HA DECISO IL SINDACO La riorganizzazione dell ospedale dev essere affrontata in Consiglio In Consiglio comunale si parlerà ancora di riorganizzazione ospedaliera.

Dettagli

Il Comitato dei Ministri, ai sensi dell'articolo 15.b dello Statuto del Consiglio d'europa,

Il Comitato dei Ministri, ai sensi dell'articolo 15.b dello Statuto del Consiglio d'europa, CONSIGLIO D EUROPA Raccomandazione CM/REC(2014) 3 del Comitato dei Ministri agli Stati Membri relativa ai delinquenti pericolosi (adottata dal Comitato dei Ministri il 19 febbraio 2014 nel corso della

Dettagli

GLI ITALIANI E LO STATO

GLI ITALIANI E LO STATO GLI ITALIANI E LO STATO Rapporto 2014 NOTA INFORMATIVA Il sondaggio è stato condotto da Demetra (sistema CATI) nel periodo 15 19 dicembre 2014. Il campione nazionale intervistato è tratto dall elenco di

Dettagli

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama

Adorazione Eucaristica. Dio ci ama Adorazione Eucaristica a cura di Don Luigi Marino Guida: C è un esperienza che rivela il potere unificante e trasformante dell amore, ed è l innamoramento, descritto in modo splendido nel Cantico dei Cantici.

Dettagli

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE

Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE 7 TH QUALITY CONFERENCE Towards Responsible Public Administration BEST PRACTICE CASE INFORMAZIONI DI BASE 1. Stato: Italia 2. Nome del progetto: La diffusione di Best Practice presso gli Uffici Giudiziari

Dettagli

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012

Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Bilancio della competizione di Judo alle Olimpiadi di Londra 2012 Qualche giorno dopo la fine della competizione olimpica di judo è venuto il momento di analizzare quanto successo a Londra. Il mondo del

Dettagli

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio.

Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Luigino Bruni Milano-Bicocca e Sophia (Firenze) Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio. Per crescere un bambino ci vuole l intero villaggio, recita un noto proverbio africano. Perché la famiglia

Dettagli

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO

CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO 1. Il presente Codice di Comportamento integrativo definisce, in applicazione dell'art. 54 del DLgs. n. 165/2001 come riformulato dall'art.1, comma

Dettagli

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE

LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE LEGAMBIENTE NEI CAMPI, I CAMPI PER LEGAMBIENTE Volume VIII manuali campi volontariato Il fare e il dire di Legambiente nei campi Dal 1991 ad oggi sono stati oltre 3.000 i campi di volontariato che Legambiente

Dettagli

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi

Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) a cura di Italo Zannier. Savignano SI FEST 2014. di Marcello Tosi Tredici fotografi per un itinerario pasoliniano (e altre storie) Savignano SI FEST 2014 a cura di Italo Zannier di Io sono una forza della natura.. Io sono una forza del Passato. Solo nella tradizione

Dettagli

La Carta dei diritti fondamentali : un testo essenziale per i diritti sociali e sindacali

La Carta dei diritti fondamentali : un testo essenziale per i diritti sociali e sindacali La Carta dei diritti fondamentali : un testo essenziale per i diritti sociali e sindacali I. Introduzione : una Carta essenziale per tutti i lavoratori europei II. Contesto storico : come è stata elaborata

Dettagli

LE FONTI DEL RAPPORTO DI LAVORO PRIVATO ALLE DIPENDENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

LE FONTI DEL RAPPORTO DI LAVORO PRIVATO ALLE DIPENDENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE LE FONTI DEL RAPPORTO DI LAVORO PRIVATO ALLE DIPENDENZE DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE REPORT ANNUALE - 2011 - ITALIA (Aprile 2011) Prof. Alessandra PIOGGIA INDICE 1. LA PRIVATIZZAZIONE 2. LE COMPETENZE

Dettagli

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO

CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO CONCORSO LETTERARIO NAZIONALE PER SCRITTORI EMERGENTI IL RACCONTO NEL CASSETTO - PREMIO CITTA DI VILLARICCA XII EDIZIONE ANNO 2014/15 REGOLAMENTO Art. 1 - L, con sede sociale in Villaricca (Napoli), alla

Dettagli

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA

2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA 2 GIUGNO 2013 FESTA DELLA REPUBBLICA Discorso del Prefetto Angelo Tranfaglia Piazza Maggiore Bologna, 2 giugno 2013 Autorità, cittadini tutti di Bologna e della sua provincia, un cordiale saluto a tutti.

Dettagli

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20

LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 LEGGE 25 gennaio 1962, n. 20 Norme sui procedimenti e giudizi di accusa (Gazzetta Ufficiale 13 febbraio 1962, n. 39) Artt. 1-16 1 1 Articoli abrogati dall art. 9 della legge 10 maggio 1978, n. 170. Si

Dettagli

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit.

Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. Tra reale e ideale: come gestire e far crescere un organizzazione non profit. NID Non profit Innovation Day Università Bocconi Milano, 12 novembre 2014 18/11/2014 1 Mi presento, da dove vengo? E perché

Dettagli

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini

La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini. Comune di OSNAGO. Associazione ALE G. dalla parte dei bambini La convenzione internazionale sui diritti dell infanzia riscritta dai bambini Associazione ALE G. dalla parte dei bambini Comune di OSNAGO AI BAMBINI E ALLE BAMBINE Il 20 novembre 1989 è entrata in vigore

Dettagli

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso

Commento al Vangelo. Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione. fra Luca Minuto. Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Commento al Vangelo Domenica 1 giugno 2014 - Ascensione fra Luca Minuto Parrocchia Madonna di Loreto Chivasso Dal Vangelo secondo Matteo In quel tempo, gli undici discepoli andarono in Galilea, sul monte

Dettagli

a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 22 aprile 2015

a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 22 aprile 2015 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 917 RISOLUZIONE GRUPPO FORZA ITALIA Risoluzione presentata dal Gruppo Forza Italia

Dettagli

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana

IndICe. 18 anni... in Comune! I tuoi passi verso la cittadinanza ItalIana IndICe prefazione 3 Buon compleanno!! 5 chi è cittadino italiano per la legge? 6 cosa significa diventare cittadino italiano? 7 come muoverti? 8 senza cittadinanza 9 devi sapere 11 Prefazione Cari ragazzi,

Dettagli

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE

EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 RAPPORTO NAZIONALE Standard Eurobarometer European Commission EUROBAROMETRO 63.4 OPINIONE PUBBLICA NELL UNIONE EUROPEA PRIMAVERA 2005 Standard Eurobarometer 63.4 / Spring 2005 TNS Opinion & Social RAPPORTO NAZIONALE ITALIA

Dettagli

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di

Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di 1 Celebrazione del 50 anniversario di matrimonio di N. e N. 2 Celebrare un anniversario non significa rievocare in modo nostalgico una avvenimento del passato, ma celebrare nella lode e nel rendimento

Dettagli

Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione

Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione Testo estratto dagli archivi del sistema ItalgiureWeb del CED della Corte di Cassazione LEGGE 20 FEBBRAIO 1958, n. 75 (GU n. 055 del 04/03/1958) ABOLIZIONE DELLA REGOLAMENTAZIONE DELLA PROSTITUZIONE E

Dettagli

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma

Congresso. Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Congresso Roma, 14 Novembre 2014 Università Cattolica del Sacro Cuore Centro Congressi Europa-Sala Italia Largo F. Vito, 1-00168 Roma Nel corso degli ultimi anni lo studio degli aspetti nutrizionali, dei

Dettagli

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio

La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio CREDO IN GESÙ CRISTO, IL FIGLIO UNIGENITO DI DIO La Buona Novella: Dio ha mandato il suo Figlio Incominciamo a sfogliare il Catechismo della Chiesa Cattolica. Ce ne sono tante edizioni. Tra le mani abbiamo

Dettagli

VERBALE DELLE OPERAZIONI

VERBALE DELLE OPERAZIONI MODELLO N. 15 (PARL. EUR.) Verbale delle operazioni dell ufficio elettorale di sezione per l elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all Italia ELEZIONE DEI MEMBRI DEL PARLAMENTO EUROPEO SPETTANTI

Dettagli

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina

Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina Traduzione 1 Convenzione per la protezione dei diritti dell uomo e la dignità dell essere umano riguardo alle applicazioni della biologia e della medicina (Convenzione sui diritti dell uomo e la biomedicina)

Dettagli

QUALI RISCHI PER IL NOSTRO PAESE?

QUALI RISCHI PER IL NOSTRO PAESE? TERRITORIO BENE COMUNE IN MOVIMENTO Camerano, 30 GENNAIO 2015 QUALI RISCHI PER IL NOSTRO PAESE? Maurizio Sebastiani Italia Nostra Marche 1 I RISCHI DELLO «SBLOCCA ITALIA» Sblocca Italia, allarme di Bankitalia:

Dettagli

all'italia serve una buona scuola,

all'italia serve una buona scuola, all'italia serve una buona scuola, che sviluppi nei ragazzi la curiosità per il mondo e il pensiero critico. Che stimoli la loro creatività e li incoraggi a fare cose con le proprie mani nell era digitale.

Dettagli

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari

COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari COMUNE DI CAPOTERRA Provincia di Cagliari UFFICIO DEL SEGRETARIO GENERALE Responsabile Settore Affari del Personale-Anticorruzione-Trasparenza CODICE DI COMPORTAMENTO INTEGRATIVO ARTICOLO 1 OGGETTO Il

Dettagli

INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA

INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA INDAGINE LAST CMR (COMMUNITY MEDIA RESEARCH) PER LA STAMPA L epoca in cui viviamo, caratterizzata dalla velocità e dall informazione, vede limitate le nostre capacità previsionali. Non siamo più in grado

Dettagli

REGOLAMENTO. Articolo 1 Natura e Sede 3. Articolo 2 Durata. 3. Articolo 3 - Contrassegno 3. Articolo 4 Oggetto e finalità 3

REGOLAMENTO. Articolo 1 Natura e Sede 3. Articolo 2 Durata. 3. Articolo 3 - Contrassegno 3. Articolo 4 Oggetto e finalità 3 non statuto REGOLAMENTO pagina 2 di 5 Articolo 1 Natura e Sede 3 Articolo 2 Durata. 3 Articolo 3 - Contrassegno 3 Articolo 4 Oggetto e finalità 3 Articolo 5 Adesione al MoVimento 4 Articolo 6 Finanziamento

Dettagli

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM

Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM Protocollo Adotta una Scuola per l EXPO 2015 VADEMECUM INDICE Premessa Adotta una Scuola per l EXPO 2015: obiettivi Tipologie di scuole La procedura di selezione delle scuole Le modalità per adottare la

Dettagli

Sono gocce, ma scavano il marmo

Sono gocce, ma scavano il marmo Sono gocce, ma scavano il marmo di Alberto Spampinato G occiola un liquido lurido e appiccicoso. Cade a gocce. A gocce piccole, a volte a goccioloni. Può cadere una sola goccia in due giorni. Possono caderne

Dettagli

SENATO DELLA REPUBBLICA

SENATO DELLA REPUBBLICA 10^ COMMISSIONE INDUSTRIA SENATO DELLA REPUBBLICA AUDIZIONE MARTEDI 8 MAGGIO 2012 ORE 14,30 I CONTRATTI D AREA ED I PATTI TERRITORIALI UN ESPERIENZA DI VALORE PER LO SVILUPPO DEL TERRITORIO Via degli Uffici

Dettagli

10 PROPOSTE IN FAVORE DELL EDUCAZIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE IN EUROPA

10 PROPOSTE IN FAVORE DELL EDUCAZIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE IN EUROPA 1 10 PROPOSTE IN FAVORE DELL EDUCAZIONE AMBIENTALE E LO SVILUPPO SOSTENIBILE IN EUROPA MEMORANDUM SULL EASS L' Educazione all Ambientale e allo Sviluppo Sostenibile, una necessità! L'Educazione Ambientale

Dettagli

Accordo d Uso (settembre 2014)

Accordo d Uso (settembre 2014) Accordo d Uso (settembre 2014) Il seguente Accordo d uso, di seguito Accordo, disciplina l utilizzo del Servizio on line 4GUEST, di seguito Servizio, che prevede, la creazione di Viaggi, Itinerari, Percorsi,

Dettagli

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI. Preambolo

DICHIARAZIONE UNIVERSALE DEI DIRITTI UMANI. Preambolo Il 10 dicembre 1948, l'assemblea Generale delle Nazioni Unite approvò e proclamò la Dichiarazione Universale dei Diritti Umani, il cui testo completo è stampato nelle pagine seguenti. Dopo questa solenne

Dettagli

Prof. Avv. Giuseppe Cataldi Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della

Prof. Avv. Giuseppe Cataldi Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della 1 Parere sull incidenza, nell ordinamento italiano, della sentenza della Corte europea dei diritti dell uomo con la quale la Francia è stata condannata per il divieto legislativo di costituire associazioni

Dettagli

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012

Gli altri Saloni. 9 / 30 settembre 2012 9 / 30 settembre 2012 Il progetto 2012 Il progetto 2012 di DimoreDesign, sulla scia del successo dell edizione 2011, ne riprende e amplia l obiettivo fondamentale di rendere fruibile il patrimonio artistico,

Dettagli

Trieste, 25 ottobre 2006

Trieste, 25 ottobre 2006 Trieste, 25 ottobre 2006 PRESENTAZIONE DEL BILANCIO DI SOSTENIBILITÀ 2005 DEL GRUPPO GENERALI AGLI STUDENTI DELL UNIVERSITA DI TRIESTE INTERVENTO DELL AMMINISTRATORE DELEGATO GIOVANNI PERISSINOTTO Vorrei

Dettagli

ART. 19 Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali

ART. 19 Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali 121 TITOLO III - DELL ATTIVITÀ SINDACALE ART. Costituzione delle rappresentanze sindacali aziendali Rappresentanze sindacali aziendali possono essere costituite ad iniziativa dei lavoratori in ogni unità

Dettagli

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201

PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA DE ACCESO A LA UNIVERSIDAD MAYORES DE 25 Y 45 AÑOS PRUEBA COMÚN PRUEBA 201 PRUEBA 2013ko MAIATZA MAYO 2013 L incontro con Guido Dorso Conobbi Dorso quando ero quasi un ragazzo. Ricordo che un amico

Dettagli

La cooperativa Fai compie 30 anni

La cooperativa Fai compie 30 anni Anziani e assistenza La cooperativa Fai compie 30 anni TRENTO Fai, la prima cooperativa sociale che si occupa di assistenza domiciliare in Trentino, si prepara a festeggiare ben 30 anni di attività. Sabato

Dettagli

23 APRILE 2015 L IDEA

23 APRILE 2015 L IDEA IL PROGETTO 23 APRILE 2015 L IDEA Il 23 aprile è la Giornata mondiale del libro e del diritto d autore, è il giorno di San Giorgio a Barcellona, è il giorno della World Book Night in Inghilterra, è il

Dettagli

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile

Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Cultura, creatività e sviluppo sostenibile Forse sarebbe necessario che iniziassi correggendo il titolo di questa mia breve introduzione: non cultura, creatività e sviluppo sostenibile, ma cultura globalizzata,

Dettagli

Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi.

Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi. Guida alla promozione, all adesione e al sostegno dell iniziativa europea Uno di Noi. 6 maggio 2013 Perché l embrione umano è già uno di noi Comitato italiano UNO DI NOI Lungotevere dei Vallati 10, 00186

Dettagli

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1

ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 ISBN-88-89285-12-5 978-88-89285-12-1 Comitato Italiano per l UNICEF Onlus Direzione Attivita` culturali e Comunicazione Via Palestro, 68-00185 Roma tel. 06478091 - fax 0647809270 scuola@unicef.it pubblicazioni@unicef.it

Dettagli

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare

Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare 1 Via del Fagutale? Adesso ne possiamo parlare.. 1. LA RAPPRESENTAZIONE DEI MEDIA Dal 23 aprile 2010 dai mezzi di comunicazione italiani, tramite: Agenzie stampa;

Dettagli

ha pronunciato la presente

ha pronunciato la presente N. 02866/2015REG.PROV.COLL. N. 10557/2014 REG.RIC. REPUBBLICA ITALIANA IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Quarta) ha pronunciato la presente SENTENZA sul

Dettagli

La mobilità sociale tra Stato e mercato

La mobilità sociale tra Stato e mercato La mobilità sociale tra Stato e mercato di Carlo Lottieri, Università di Siena Nella cultura contemporanea si tende a guardare alla mobilità sociale intesa quale possibilità di ascendere da una posizione

Dettagli

Cosa succede in un laboratorio di genetica?

Cosa succede in un laboratorio di genetica? 12 laboratori potrebbero utilizzare campioni anonimi di DNA per lo sviluppo di nuovi test, o condividerli con altri in quanto parte dei programmi di Controllo di Qualità, a meno che si chieda specificatamente

Dettagli

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia

Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar. Classe IV. Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia Scuola Primaria Istituto Casa San Giuseppe Suore Vocazioniste Meno male che c è Lucky!!! La missione del W.F.P. in Madagascar Classe IV Maestre: Cristina Iorio M. Emanuela Coscia È il 19 febbraio 2011

Dettagli

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali

Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Newsletter n.1 / presentazione ravenna 2013 / in distribuzione febbraio 2013 Conference Workshop LabMeeting Eventi culturali Info: Web: www.ravenna2013.it Mail: ravenna2013@labelab.it / Telefono: 366.3805000

Dettagli

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI

PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI PERCHÉ IL MONDO SIA SALVATO PER MEZZO DI LUI (Gv 3, 17b) Ufficio Liturgico Diocesano proposta di Celebrazione Penitenziale comunitaria nel tempo della Quaresima 12 1 2 11 nella lode perenne del tuo nome

Dettagli

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto

Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Costruire un Partito Democratico Europeo Un Manifesto Ci sono momenti nella storia in cui i popoli sono chiamati a compiere scelte decisive. Per noi europei, l inizio del XXI secolo rappresenta uno di

Dettagli

Livello CILS A2. Test di ascolto

Livello CILS A2. Test di ascolto Livello CILS A2 GIUGNO 2012 Test di ascolto numero delle prove 2 Ascolto Prova n. 1 Ascolta i testi. Poi completa le frasi. Scegli una delle tre proposte di completamento. Alla fine del test di ascolto,

Dettagli

Spiegami e dimenticherò, mostrami e

Spiegami e dimenticherò, mostrami e PROGETTO Siracusa e Noto anche in lingua dei segni Spiegami e dimenticherò, mostrami e ricorderò, coinvolgimi e comprenderò. (Proverbio cinese) Relatrice: Prof.ssa Bernadette LO BIANCO Project Manager

Dettagli

Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying

Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying by Cattaneo Zanetto & Co. Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying di Alberto Cattaneo Partner, Cattaneo Zanetto & Co. Il ruolo delle terze parti nelle azioni di lobbying Ormai è diventato un

Dettagli

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco?

Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Perché andare a votare? Quando? Con quali regole? Qual è la posta in gioco? Le elezioni per il prossimo Parlamento europeo sono state fissate per il 22-25 maggio 2014. Fra pochi mesi quindi i popoli europei

Dettagli

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO

INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO 916 INTERVENTI DELL ON. RENATO BRUNETTA E DELL ON. LAURA RAVETTO Comunicazioni del presidente del Consiglio dei Ministri in vista del Consiglio europeo straordinario del 23 aprile 2015 22 aprile 2015 a

Dettagli

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015

RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 RASSEGNA STAMPA La Regione che vogliamo Toscana 29 Aprile 2015 COMUNICATO STAMPA La Regione che vogliamo: la CIDA organizza il confronto con i candidati alla Presidenza della regione Toscana 29 Aprile

Dettagli

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO

CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO CARTA DEI VALORI DEL VOLONTARIATO PRINCIPI FONDANTI 1. Volontario è la persona che, adempiuti i doveri di ogni cittadino, mette a disposizione il proprio tempo e le proprie capacità per gli altri, per

Dettagli

1. Premessa. Il contesto generale.

1. Premessa. Il contesto generale. Linee di indirizzo del Comitato interministeriale (d.p.c.m. 16 gennaio 2013) per la predisposizione, da parte del Dipartimento della funzione pubblica, del PIANO NAZIONALE ANTICORRUZIONE di cui alla legge

Dettagli

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper

LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper LA NAZIONE LIVORNO mer, 8 apr 2015 ROSIGNANO LE DOMANDE DOVRANNO ESSER PRESENTATE ENTRO IL 14 APRILE Bollette dell'acqua: un contributo dal Comuneper le famiglie in condizioni economiche precarie ROSIGNANO

Dettagli

REGOLAMENTI E PATTI TRUFFA. COSÌ È NATO L EURO TEDESCO

REGOLAMENTI E PATTI TRUFFA. COSÌ È NATO L EURO TEDESCO 943 REGOLAMENTI E PATTI TRUFFA. R. Brunetta per Il Giornale 5 luglio 2015 a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 2 Di imbrogli,

Dettagli

33. Dora perdona il suo pessimo padre

33. Dora perdona il suo pessimo padre 33. Dora perdona il suo pessimo padre Central do Brasil (1998) di Walter Salles Il film racconta la storia di una donna cinica e spietata che grazie all affetto di un bambino ritrova la capacità di amare

Dettagli

Un percorso nell affido

Un percorso nell affido Un percorso nell affido Progetto nazionale di promozione dell affidamento familiare Ministero del Lavoro della Salute e delle Politiche Sociali Coordinamento Nazionale Servizi Affido SOMMARIO Il PROGETTO

Dettagli

COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015

COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015 COMUNICATO STAMPA N. 12 DEL 10 GIUGNO 2015 Presidenza Comm. Graziano Di Battista Positive anche le previsioni degli imprenditori per il futuro. Unico elemento negativo l occupazione che da gennaio alla

Dettagli

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013

Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 Sala Consilina, 20 settembre 2013 Prot. n. 13249/2013 E, P.C. EGREGIO DOTT. MATTEO CLAUDIO ZARRELLA PRESIDENTE DEL TRIBUNALE DI LAGONEGRO Via Lagonegro - 85042 LAGONEGRO (Pz) Trasmissione al telefax 0973.2333115

Dettagli

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1

Università per Stranieri di Siena. Centro. Certificazione CILS. Certificazione. di Italiano come Lingua Straniera. Sessione: Dicembre 2012 Livello: A1 Università per Stranieri di Siena Centro CILS Sessione: Dicembre 2012 Test di ascolto Numero delle prove 2 Ascolto - Prova n. 1 Ascolta i testi: sono brevi dialoghi e annunci. Poi completa le frasi.

Dettagli

CHE COS È L INDULGENZA?

CHE COS È L INDULGENZA? CHE COS È L INDULGENZA? La dottrina dell'indulgenza è un aspetto della fede cristiana, affermato dalla Chiesa cattolica, che si riferisce alla possibilità di cancellare una parte ben precisa delle conseguenze

Dettagli

Porto di mare senz'acqua

Porto di mare senz'acqua Settembre 2014 Porto di mare senz'acqua Nella comunità di Piquiá passa un onda di ospiti lunga alcuni mesi Qualcuno se ne è già andato. Altri restano a tempo indeterminato D a qualche tempo a questa parte,

Dettagli

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI

REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI REGOLAMENTO PER L ACCESSO AGLI ATTI E AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI Premessa L accesso agli atti ed ai documenti amministrativi, introdotto nel nostro ordinamento dalla Legge 7 agosto 1990, n. 241, costituisce

Dettagli

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Consiglio di Stato. in sede giurisdizionale (Sezione Sesta) DECISIONE

IN NOME DEL POPOLO ITALIANO. Il Consiglio di Stato. in sede giurisdizionale (Sezione Sesta) DECISIONE N. 01133/2010 01471/2009 REG.DEC. REG.RIC. R E P U B B L I C A I T A L I A N A ha pronunciato la presente IN NOME DEL POPOLO ITALIANO Il Consiglio di Stato in sede giurisdizionale (Sezione Sesta) DECISIONE

Dettagli

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI

GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI GUIDA ALLA RELAZIONE CON I FORNITORI Indice 1 Introduzione 2 2 Come ERA collabora con i fornitori 3 Se siete il fornitore attualmente utilizzato dal cliente Se siete dei fornitori potenziali Se vi aggiudicate

Dettagli

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO

MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO MOSSE PER COSTRUIRE UN INDUSTRIA EUROPEA PER IL TERZO MILLENNIO Premessa: RITORNARE ALL ECONOMIA REALE L economia virtuale e speculativa è al cuore della crisi economica e sociale che colpisce l Europa.

Dettagli

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata

RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo se informatizzata a cura del Gruppo Parlamentare della Camera dei Deputati Forza Italia - Il Popolo della Libertà - Berlusconi Presidente 918 RENATO BRUNETTA PER IL FOGLIO Un Nazareno digitale. Perché l Italia riparte solo

Dettagli

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%)

I ricavi del calcio in Europa sfiorano i 20 miliardi di Euro (+5%) La Serie A arriva a quota 1,7 miliardi di Euro (+6%) Deloitte Italy Spa Via Tortona 25 20144 Milano Tel: +39 02 83326111 www.deloitte.it Contatti Barbara Tagliaferri Ufficio Stampa Deloitte Tel: +39 02 83326141 Email: btagliaferri@deloitte.it Marco Lastrico

Dettagli

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE

DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE REGOLAMENTO DI FUNZIONAMENTO DELL ORGANISMO DI VIGILANZA D.LGS 231/01 DI GALA S.P.A. DOCUMENTO APPROVATO DAL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE DEL 12 DICEMBRE 2013 INDICE ARTICOLO 1 SCOPO E AMBITO DI APPLICAZIONE..3

Dettagli

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO

AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO 1 AUDIZIONE DEL MINISTRO FEDERICA GUIDI AL PARLAMENTO EUROPEO (Commissione ITRE) Bruxelles 2 Settembre 2014 INTERVENTO DEL MINISTRO Caro Presidente Buzek, Vice Presidenti, colleghi italiani ed europei,

Dettagli

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto

Tali premesse costituiscono parte integrante delle presenti condizioni generali di contratto CONDIZIONI GENERALI DI CONTRATTO RELATIVE ALL ACQUISTO DI DIRITTI DI UTILIZZAZIONE DELLE IMMAGINI DELL ARCHIVIO FOTOGRAFICO ON-LINE DEL SISTEMA MUSEI CIVICI DI ROMA CAPITALE Premesso che La Sovrintendenza

Dettagli

La Carta di Montecatini

La Carta di Montecatini La Carta di Montecatini Le origini e le ragioni della Carta di Montecatini La Carta di Montecatini è il frutto del lavoro del secondo Campus che si è svolto nella città termale dal 27 al 29 ottobre 2005.

Dettagli

LUCI ED OMBRE SULL ANNO CHE VERRA. Se il 2014 si è concluso con la presentazione del DDL Orlando sulla riforma della

LUCI ED OMBRE SULL ANNO CHE VERRA. Se il 2014 si è concluso con la presentazione del DDL Orlando sulla riforma della LUCI ED OMBRE SULL ANNO CHE VERRA Se il 2014 si è concluso con la presentazione del DDL Orlando sulla riforma della giustizia, provvedimento in più punti discutibile ma adottato nella forma più opportuna

Dettagli

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio

Croce Rossa Italiana Comitato Regionale Lazio Croce Rossa Italiana Campagna Soci Ordinari CAMPAGNA SOCI ORDINARI Pagina 1 di 12 SOMMARIO 1. Premessa... 3 2. Quali sono gli obiettivi della Campagna Soci Ordinari... 4 3. Cosa vuol dire essere Soci Ordinari

Dettagli

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum

Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum Le regole essenziali per raccogliere le firme per i referendum La prima operazione da fare, una volta ricevuti i moduli per la raccolta, è quella della Vidimazione. La vidimazione. Viene effettuata dal

Dettagli

In senato per un giorno Conversione in legge di un decreto-legge

In senato per un giorno Conversione in legge di un decreto-legge In senato per un giorno Conversione in legge di un decreto-legge Come nasce una legge: Dalla presentazione all approvazione definitiva Presentazione L iter di una legge inizia con la presentazione, al

Dettagli

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi

risparmio, dove lo metto ora? le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi il risparmio, dove lo ora? metto le risposte alle domande che i risparmiatori si pongono sul mondo dei fondi Vademecum del risparmiatore le principali domande emerse da una recente ricerca di mercato 1

Dettagli

Assicurazione invalidità: fatti e cifre 2014 Lotta efficace agli abusi assicurativi nell'ai

Assicurazione invalidità: fatti e cifre 2014 Lotta efficace agli abusi assicurativi nell'ai Assicurazione invalidità: fatti e cifre 2014 Lotta efficace agli abusi assicurativi nell'ai Nel 2014 l'ai ha avviato indagini in 2200 casi per sospetto abuso assicurativo e ne ha concluse 2310. In 540

Dettagli

Indovinelli Algebrici

Indovinelli Algebrici OpenLab - Università degli Studi di Firenze - Alcuni semplici problemi 1. L EURO MANCANTE Tre amici vanno a cena in un ristorante. Mangiano le stesse portate e il conto è, in tutto, 25 Euro. Ciascuno di

Dettagli

Come si fa un giornale

Come si fa un giornale Come si fa un giornale COME SI FA UN GIORNALE dall idea alla distribuzione Un giornale è una struttura complessa composta da un gruppo di persone che lavorano insieme che chiameremo LA REDAZIONE Al vertice

Dettagli

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE?

COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? COME SI PASSA DALL AFFIDAMENTO ALL ADOZIONE? Storia narrata da Teresa Carbé Da oltre 10 anni, con mio marito e i miei figli, abbiamo deciso di aprirci all affidamento familiare, e ciò ci ha permesso di

Dettagli

Guai a me se non predicassi il Vangelo

Guai a me se non predicassi il Vangelo Guai a me se non predicassi il Vangelo (1 Cor 9,16) Io dunque corro 1 Cor 9,26 La missione del catechista come passione per il Vangelo Viaggio Esperienza L esperienza di Paolo è stata accompagnata da un

Dettagli

CINQUE IDEE PER LA P.A. DI DOMANI

CINQUE IDEE PER LA P.A. DI DOMANI FORUM PA 2014 Roma, 27 maggio 2014 CINQUE IDEE PER LA P.A. DI DOMANI PERCHÉ UNA P.A. DI TUTTI HA BISOGNO DI TUTTI 1 - TRASPARENZA 2.0 Per render conto ai cittadini Garantire l'accessibilità totale Siamo

Dettagli

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME

ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME ORARI E GIORNI VISITE FISCALI 2014-2015. CAMBIA TUTTO PER I LAVORATORI DIPENDENTI - ECCO COME Gli Orari Visite Fiscali 2014 2015 INPS lavoratori assenti per malattia dipendenti pubblici, insegnanti, privati,

Dettagli

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale

approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? Fondazione Comunità Solidale Fondazione Comunità Solidale approfondimento e informazione CHI È LA PERSONA SENZA DIMORA OGGI i clochard esistono ancora? chi è la persona senza dimora povertà assoluta e povertà relativa Di cosa parleremo:

Dettagli

Corte Europea dei Diritti dell Uomo. Domande e Risposte

Corte Europea dei Diritti dell Uomo. Domande e Risposte Corte Europea dei Diritti dell Uomo Domande e Risposte Domande e Risposte COS È LA CORTE EUROPEA DEI DIRITTI DELL UOMO? Queste domande e le relative risposte sono state preparate dalla cancelleria e non

Dettagli