A G X S D O C U M E N T. Dafne Portal PRODAT Document Format Flat Version /11/2012. Dafne

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "A G X S D O C U M E N T. Dafne Portal PRODAT Document Format Flat Version 1.00 27/11/2012. Dafne"

Transcript

1 Dafne Portal PRODAT Document Format Flat Version /11/2012 Dafne

2 IMPORTANT INFORMATION This document is provided to Consorzio Dafne (Dafne) solely for the purpose of its evaluation. The information contained herein is not intended to be used by Dafne for any other purpose and is not to be disclosed by Dafne to any third party without the prior written consent of GXS, which consent will not arbitrarily or unreasonably be withheld. 2/12

3 INDICE IMPORTANT INFORMATION... 2 INDICE... 3 DOCUMENT HISTORY... 4 INTRODUZIONE... 5 REGOLE GENERALI... 6 STRUTTURA DEL MESSAGGIO... 8 STRUTTURA DEI SEGMENTI... 9 MESSAGE HEADER (DAH, 1)... 9 BEGINNING OF MESSAGE (BGM, 1) DECLARANT NAME AND ADDRESS (NAD, 1) DETAIL (LIN, ) ADDITIONAL PRODUCT ID (PIA, 0..1) MESSAGE TRAILER (DAT, 1) /12

4 DOCUMENT HISTORY Version Revision Date Brief description of change Author(s) Nov 2012 Marco Molino (GXS) Feb 2013 Added ProductDescription and PacksPerRow in segment LIN Marco Molino (GXS) 4/12

5 INTRODUZIONE Il Consorzio DAFNE (DAFNE nel seguito) ha definito una serie di Messaggi di Business, in formato Elettronico, per agevolare lo scambio di transazioni tra gli attori della distribuzione Farmaceutica. Queste transazioni sono state definite in una serie di Messaggi specifici. DAFNE ha scelto due tipi di sintassi per definire questi Messaggi: Una si basa sullo standard EDI (Electronic Data Interchange), adottando le specifiche EDIFACT; L altra, invece, si basa su uno standard privato, definito da DAFNE, per essere utilizzata da quegli utenti che adottano come sistema trasmissivo la rete Internet. Questo standard è stato definito in un progetto denominato EasyDafne nel corso dell anno Il presente documento descrive il Messaggio definito con lo standard EasyDafne Il Messaggio è composto da una serie di segmenti (record), formanti un file sequenziale di tipo testo (FLAT). Il Messaggio è logicamente diviso in parti: una parte di Testata, il Dettaglio ed, eventualmente, la parte di Sommario. Ogni segmento è composto da una serie di campi a lunghezza fissa, che contengono l informazione. Ogni segmento inizia con un campo etichetta (TAG) di tre caratteri che riporta il nome del segmento. La struttura logica del messaggio viene mostrata graficamente in un diagramma che rappresenta le relazioni tra i vari segmenti componenti un messaggio ed i gruppi di cui fanno parte. Il diagramma definisce inoltre l ordine di trasmissione - dall alto al basso e da sinistra a destra - dei segmento rappresentati. Viene inoltre indicato successivamente la definizione dettagliata di ciascun segmento e relativo contenuto secondo quanto definito da DAFNE. 5/12

6 REGOLE GENERALI Di seguito viene fornito un diagramma grafico che illustra la struttura del messaggio ed indica, per ciascun segmento le ripetitività massime, la sequenza logica e l eventuale gruppo di appartenenza. Nel diagramma, la sequenza di lettura è dall alto al basso e da sinistra a destra. Un segmento è identificato da una sigla di tre lettere (TAG) e dal numero di ripetizioni massime permesse. La convenzione utilizzata per la colonna Ripetizione è la seguente: N (Numero fisso) N..M Devono comparire N ripetizioni del record Il record è ripetibile da un minimo di N ad un massimo di M volte. Se N = 0, il record è facoltativo. Tutti i segmenti sono a lunghezza fissa, tale dimensione è differente per ogni tipologia di segmento. Tutti i segmenti devono terminare con i caratteri CR e LF, in esadecimale 0D 0A. Ciascun segmento è composto da più campi, definiti come segue: Field Codice mnemonico del campo Name Descrizione del campo Attributes Definizione del campo, gli attributi specificati sono 3: R Requred Indica se il campo è obbligatorio o facoltativo, si veda la tabella Attributes Required per maggiori dettagli T Type Tipologia del campo, si veda la tablella Attributes Type per maggiori dettagli L Lenght Dimensione massima del campo D Decimal Numero di posizioni decimali, questo valore è un di cui della dimensione massima Notes Eventuali spiegazioni sull uso del campo Offset Posizione di inizio del campo all interno del segmento Caratteri permessi Il set di caratteri permessi nel file sono: Lettere maiuscole (ABC.) e minuscole (abc.) Numeri (0123 ) Lo spazio e i seguenti caratteri: # " % & ' ( ) * +, -. / : ; < > =? 6/12

7 Attributes Requred Value Description Notes M Mandatory Deve essere espresso un valore Obbligatorio C Conditional Deve essere o un valore o una stringa a spazi Facoltativo NU Not Used Non usato Deve essere lasciata una stringa a spazi Attributes Type Value Description Notes an Alfanumerico Sono possibili caratteri a spazio all interno del campo. Campo allineato a sinistra. n Numerico Campo allinato a destra, riempito di zeri a sinistra, con eventuale parte decimale allineata a sinistra con zeri nella parte non significativa. I separatori delle migliaia e dei decimali non vengono indicati. Se viene indicato un campo numerico con: Attributes Lenght = 9 Attributes Decimal = 3 Si sta parlando di un numero con parte intera di 6 digit e parte decimale di 3 digit, con questo formato il numero 2100,3 verrà scritto come: d8 Data Data, lunga 8 caratteri nel formato YYYYMMDD t4 Ora Ora, lunga 4 caratteri nel formato HHMM 7/12

8 STRUTTURA DEL MESSAGGIO PRODAT From To Product data Dati di prodotto Warehouse / Company Farmadati TAG Level Description Occurrences DAH Message Header 1 BGM Beginning of Message 1 NAD Declarant Name and Address 1 LIN Detail PIA Additional Product ID 0..1 DAT Message Trailer 1 I segmenti modificati sono stati evidenziati con il colore: 8/12

9 STRUTTURA DEI SEGMENTI MESSAGE HEADER (DAH, 1) Field Name Description Attributes Notes Offset R T L D DAH0101 TAG M an 3 DAH 1 DAH DocumentType Document name M an 6 PRODAT 4 DAH DocumentTypeVersion Document version M an DAH AddressFrom Sender mailbox M an address DAH AddressTo Receiver mailbox M an address DAH CreateDate File creation date M d DAH DocumentID Document number M an DAH DocumentIDVersion Transmission reference M an 14 Transmission reference Il sistema controlla la univocità di questo dato e se trova un altro invio con lo stesso valore non inoltra il messaggio e da errore di duplicazione /12

10 BEGINNING OF MESSAGE (BGM, 1) Field Name Description Attributes Notes Offset R T L D BGM0201 TAG M an 3 BGM 1 BGM DocumentType Document Type M an 3 Values: 4 6 Product specification report BGM DocumentStatus Document Status NU an 3 7 BGM DocumentDate Document Date M d8 8 Data di creazione del 10 messaggio yyyymmdd 17 DECLARANT NAME AND ADDRESS (NAD, 1) Field Name Description Attributes Notes Offset R T L D NAD0201 TAG M an 3 NAD 1 NAD Qualifier Qualifier M an 3 Values: 4 DT Declarant NAD ID Code M an 35 Codice anagrafico (1) Codice anagrafico, vedi codifica siti logistici del Ministero della Salute jsp?menu=strumenti&id= /12

11 DETAIL (LIN, ) Field Name Description Attributes Notes Offset R T L D LIN0201 TAG M an 3 LIN 1 LIN ID Row number C an 6 Numero di riga 4 LIN Action Action request M an 3 Operazione richiesta 10 Values: 1 Add 2 Delete 3 Change LIN ProductID Product ID M an 35 Codice Prodotto 13 LIN ProductQualifier Product Qualifier M an 3 Qualificatore Codice 48 Prodotto (1) Values: ZZZ Ministero Sanità FD Farmadati CC Codifa FF Federfarma EN EAN SA Codice fornitore LIN ProductDescription Product Description M an 40 Descrizione prodotto 51 LIN UpdateDate Update Date M d8 8 Data aggiornamento 91 LIN PacksPerStandardBox Packs per standard box M n 6 Numero confezioni prodotto per cartone standard LIN PacksPerBundle Packs per bundle C n 6 Numero confezioni prodotto per fardello LIN PacksPerRow Packs Per Row C n 6 Numero confezioni per fila, da indicare nel caso in cui non è presente la fardella LIN PacksPerPallet Packs per pallet C n 6 Numero confezioni prodotto per bancale LIN SinglePackGrossWeight Single pack gross C n 6 Peso lordo confezione weight singola espresso in g LIN SinglePackHeight Single pack height C n 6 Misura altezza confezione singola espresso in mm LIN SinglePackWidth Single pack width C n 6 Misura larghezza confezione singola espresso in mm LIN SinglePackDepth Single pack depth C n 6 Misura profondità confezione singola espresso in mm LIN StandardBoxTare Standard box tare C n 6 Peso del cartone (tara) espresso in g I codici sono da usarsi in sequenza, quindi è obbligatorio utilizzare il codice ZZZ, se esiste. In caso contrario si passa al codice successivo FD, e così via /12

12 ADDITIONAL PRODUCT ID (PIA, 0..1) Field Name Description Attributes Notes Offset R T L D PIA0301 TAG M an 3 PIA 1 PIA ProductID Product ID M an 35 Codice Prodotto 4 PIA ProductQualifier Product Qualifier M an 3 Qualificatore Codice 39 Prodotto Values: EN EAN 41 MESSAGE TRAILER (DAT, 1) Field Name Description Attributes Notes Offset R T L D DAT0101 TAG M an 3 DAT 1 DAT DocumentCheck Checksum M n 6 Number of records 4 DAH and DAT included DAT DocumentID Document Number M an 35 Document Number Same value reported in DAH /12

EURITMO STRUTTURA USER-FILE ANAGRAFICA DI BASE DEI PRODOTTI

EURITMO STRUTTURA USER-FILE ANAGRAFICA DI BASE DEI PRODOTTI STRUTTURA USER-FILE ANAGRAFICA DI BASE DEI Pagina 1 di 18 INDICE 1 Introduzione... 3 1.1 Oggetto...3 1.2 Struttura generale user file...4 1.3 Controlli effettuati dal sistema sullo User file...5 2 Layout

Dettagli

INFORIT o AUDIT. Record BGM - Informazioni per la veicolazione dell AUDIT tra Provider. TESTATA FILE INFORIT (formato Data Element)

INFORIT o AUDIT. Record BGM - Informazioni per la veicolazione dell AUDIT tra Provider. TESTATA FILE INFORIT (formato Data Element) 1. TRACKING Il FORNITORE DEL SERVIZIO EURITMO al fine di fornire agli utenti del progetto le informazioni relative all invio/ricezione dei documenti spediti, deve garantire la tracciabilità dei documenti

Dettagli

ALLEGATO C. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello INTRA 13

ALLEGATO C. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello INTRA 13 ALLEGATO C Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello INTRA 13 INDICE 1. AVVERTENZE GENERALI...3 2. CONTENUTO DELLA FORNITURA...3 2.1 GENERALITÀ... 3 2.2 LA SEQUENZA DEI RECORD... 3 2.3

Dettagli

Classification of Financial Instrument(CFI)] quotazione si /no indicatore eventuale della quotazione

Classification of Financial Instrument(CFI)] quotazione si /no indicatore eventuale della quotazione Allegato 2 TRACCIATO DATI PER ANAGRAFICHE TITOLI INTERMEDIARI Per uniformare l invio delle informazioni sui titoli trattati presso gli internalizzatori sistematici si propone l invio di un file in formato

Dettagli

PROGRAMMA BBARIANNADISTR (BLACK BOX PER I DISTRIBUTORI)

PROGRAMMA BBARIANNADISTR (BLACK BOX PER I DISTRIBUTORI) ARIANNA PROGRAMMA BBARIANNADISTR (BLACK BOX PER I DISTRIBUTORI) VERSIONE 1.03 GUIDA DI RIFERIMENTO Primo rilascio documento: aprile 2005 Ultima revisione documento: maggio 2006 ELENCO DELLE PRINCIPALI

Dettagli

FTP NAV - Guida tecnica FTP NAV - Technical Guide

FTP NAV - Guida tecnica FTP NAV - Technical Guide 12 MAR 2009 FTP NAV - Guida tecnica FTP NAV - Technical Guide 1 FTP NAV Borsa Italiana Lodon Stock Exchange Group Sommario - Contents Introduzione - Introduction... 3 Specifiche Tecniche Technical Specifications...

Dettagli

SPECIFICA FUNZIONALE 0.20.02 STANDARD PER ETICHETTA IMBALLO MATERIA PRIMA E COMPONENTI D ACQUISTO

SPECIFICA FUNZIONALE 0.20.02 STANDARD PER ETICHETTA IMBALLO MATERIA PRIMA E COMPONENTI D ACQUISTO Pagina: 1/14 REVISIONI ALLA SPECIFICA REV. DATA EMISSIONE COMPILATO VARIAZIONE E/O MODIFICA APPROVATO 0 01.06.2009 P. ARDUINI G. SONEGO 1 01.07.2009 P. ARDUINI Revisione generale G. SONEGO 2 30.11.2009

Dettagli

Allegato A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello Comunicazione Dati Albo dei Caf

Allegato A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello Comunicazione Dati Albo dei Caf Allegato A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello Comunicazione Dati Albo dei Caf Allegato A CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI RELATIVI ALLE COMUNICAZIONI DATI ALBO DEI

Dettagli

1. AVVERTENZE GENERALI

1. AVVERTENZE GENERALI ALLEGATO B Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Dichiarazione di inizio e variazione dati Soggetti diversi dalle persone fisiche (Modello AA7/10) Allegato B CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE

Dettagli

1. AVVERTENZE GENERALI

1. AVVERTENZE GENERALI ALLEGATO B Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della Comunicazione per i Regimi di Tonnage Tax, Consolidato e Trasparenza e per l opzione IRAP Allegato B CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE

Dettagli

Parte A. Allegato 2 Parte A

Parte A. Allegato 2 Parte A Parte A Specifiche tecniche per la trasmissione delle Comunicazioni previste dall art. 11 comma 2 del decreto legge 6 dicembre 2011 n.201 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. AVVERTENZE GENERALI... 3 3. CONTENUTO

Dettagli

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione dei modelli 730-4/2004 e 730-4/2004 integrativo

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione dei modelli 730-4/2004 e 730-4/2004 integrativo ALLEGATO B Specifiche tecniche per la trasmissione dei modelli 730-4/2004 e 730-4/2004 integrativo Allegato B SPECIFICHE TECNICHE PER LA TRASMISSIONE DELLE COMUNICAZIONI RELATIVE AL RISULTATO CONTABILE

Dettagli

CALCOLATORI ELETTRONICI CODIFICA DELL INFORMAZIONE

CALCOLATORI ELETTRONICI CODIFICA DELL INFORMAZIONE CALCOLATORI ELETTRONICI CODIFICA DELL INFORMAZIONE Codifica binaria dell informazione Informatica Linguaggi ad alto livello/ Applicazioni Sistema operativo Assembler ISA Architettura di un calcolatore

Dettagli

MANUALE UTENTE. (Aggiornamento 08 ottobre 2015)

MANUALE UTENTE. (Aggiornamento 08 ottobre 2015) MANUALE UTENTE contenente le specifiche tecniche necessarie per la trasmissione delle negoziazioni dei cambiavalute art. 5, comma 1, della circolare n. 24/15 (Aggiornamento 08 ottobre 2015) OAM Organismo

Dettagli

GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE "AVVISO RICEVIMENTO"

GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE AVVISO RICEVIMENTO http://www.moda-ml.org GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE "AVVISO RICEVIMENTO" Versione: 2013-1 Data di rilascio: 18/11/2011 Codice documento: G025 Repository XML Schema: http://www.moda-ml.org/modaml/repository/schema/v2013-1/default.asp

Dettagli

GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE "AVVISO RICEVIMENTO"

GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE AVVISO RICEVIMENTO http://www.moda-ml.org GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE "AVVISO RICEVIMENTO" Versione: 2008-1 Data di rilascio: 15/12/2008 Codice documento: OF077-025 Repository XML Schema: http://www.moda-ml.org/moda-ml/repository/schema/v2008-1/default.asp

Dettagli

GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE "AVVISO RICEVIMENTO"

GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE AVVISO RICEVIMENTO http://www.moda-ml.org GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE "AVVISO RICEVIMENTO" Versione: 2011-1 Data di rilascio: 18/11/2011 Codice documento: G025 Repository XML Schema: http://www.moda-ml.org/moda-ml/repository/schema/v2011-1/default.asp

Dettagli

SMS Gateway interfaccia HTTP

SMS Gateway interfaccia HTTP SMS Gateway interfaccia HTTP Versione 2.3.0 2001, 2002, 2003, 2004 GlobalSms.it www.globalsms.it 1 1 Introduzione 1.1 Sommario Solo gli utenti autorizzati hanno accesso al nostro SMS Gateway e possono

Dettagli

REQUISITI DISTINTA ELETTRONICA PREADVISING POSTA 1 PRO E MASSIVA DA RENDICONTARE. Edizione Settembre 2015

REQUISITI DISTINTA ELETTRONICA PREADVISING POSTA 1 PRO E MASSIVA DA RENDICONTARE. Edizione Settembre 2015 REQUISITI DISTINTA ELETTRONICA PREADVISING POSTA 1 PRO E MASSIVA DA RENDICONTARE Edizione Settembre 2015 (VALIDA DAL I OTTOBRE 2015) Questo documento è proprietà di Poste Italiane S.p.A. che se ne riserva

Dettagli

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Scelte otto per mille

ALLEGATO B. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Scelte otto per mille ALLEGATO B Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Scelte otto per mille CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI RELATIVI ALLE SCELTE PER LA DESTINAZIONE DELL OTTO PER MILLE DELL IRPEF

Dettagli

GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE "DISPOSIZIONE CONTROLLO PEZZE"

GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE DISPOSIZIONE CONTROLLO PEZZE http://www.moda-ml.org GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE "DISPOSIZIONE CONTROLLO PEZZE" Versione: 2011-1 Data di rilascio: 18/11/2011 Codice documento: G062 Repository XML Schema: http://www.moda-ml.org/moda-ml/repository/schema/v2011-1/default.asp

Dettagli

SMS-Bulk Gateway interfaccia HTTP

SMS-Bulk Gateway interfaccia HTTP SMS-Bulk Gateway interfaccia HTTP Versione 2.3.1 2001-2014 SmsItaly.Com 1 1 Introduzione 1.1 Sommario Solo gli utenti autorizzati hanno accesso al nostro SMS Gateway e possono trasmettere messaggi SMS

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento.

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento. N. 2008/5838 Approvazione del modello di comunicazione annuale dati IVA con le relative istruzioni, delle caratteristiche tecniche per la stampa e delle specifiche tecniche per la trasmissione telematica

Dettagli

Struttura degli elenchi riepilogativi

Struttura degli elenchi riepilogativi Allegato XII SPECIFICHE TECNICHE E TRACCIATI RECORD DEGLI ELENCHI RIEPILOGATIVI DELLE CESSIONI E DEGLI ACQUISTI INTRACOMUNITARI DI BENI E DEI SERVIZI RESI E RICEVUTI (PRESENTAZIONE TELEMATICA ATTRAVERSO

Dettagli

ALLEGATO 1. Dichiarazione iniziale per il test e il collaudo della rete telematica: Archivio da consegnare a seguito dell aggiudicazione provvisoria.

ALLEGATO 1. Dichiarazione iniziale per il test e il collaudo della rete telematica: Archivio da consegnare a seguito dell aggiudicazione provvisoria. ALLEGATO 1 Dichiarazione iniziale per il test e il collaudo della rete telematica: Archivio da consegnare a seguito dell aggiudicazione provvisoria. Tracciato dati da fornire ad AAMS, da parte dell aggiudicatario

Dettagli

Secure Vendor Administration Tool. Istruzioni per i nuovi fornitori. Inserimento della propria azienda nel database di HP

Secure Vendor Administration Tool. Istruzioni per i nuovi fornitori. Inserimento della propria azienda nel database di HP Secure Vendor Administration Tool Istruzioni per i nuovi fornitori Inserimento della propria azienda nel database di HP Global Procurement Ultimo aggiornamento: 2 March 2012 Sommario Capitolo 1 Perche

Dettagli

Verifica massiva delle Inadempienze. Linee Guida per Operatori di Verifica

Verifica massiva delle Inadempienze. Linee Guida per Operatori di Verifica Verifica massiva delle Inadempienze Linee Guida per Operatori di Verifica Roma 15 gennaio 2009 INDICE 1. INTRODUZIONE... 4 1.1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 4 2. DESCRIZIONE DELLA PROCEDURA... 5 2.1

Dettagli

Modello 730-4/2013 e 730-4/2013 integrativo

Modello 730-4/2013 e 730-4/2013 integrativo ALLEGATO B Specifiche tecniche per la trasmissione dei modelli 730-4/2013 e 730-4/2013 integrativo all INPS ed al Ministero dell Economia e delle Finanze Modello 730-4/2013 e 730-4/2013 integrativo Allegato

Dettagli

Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale

Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale Prot. n. 2012/140335 Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base

Dettagli

Inserttags. Inserimento di contenuti dinamici nello sviluppo di siti web

Inserttags. Inserimento di contenuti dinamici nello sviluppo di siti web Inserimento di contenuti dinamici nello sviluppo di siti web Dov'è possibile utilizzare i tags? Elemento Testo Elemento Hyperlink Elemento Html Nei form All'interno dei moduli All'interno dei template

Dettagli

PIATTAFORMA DATI ESTERNI APPLICAZIONE PDE

PIATTAFORMA DATI ESTERNI APPLICAZIONE PDE PIATTAFORMA DATI ESTERNI APPLICAZIONE PDE Implementation Guide INDICE Implementation Guide... 1 1 INTRODUZIONE... 2 1.1 Scopo del documento... 2 1.2 Applicabilità... 2 1.3 Glossario... 2 2 FORMATO DEGLI

Dettagli

CAMBIO DATI PERSONALI - Italy

CAMBIO DATI PERSONALI - Italy CAMBIO DATI PERSONALI - Italy Istruzioni Per La Compilazione Del Modulo / Instructions: : Questo modulo è utilizzato per modificare i dati personali. ATTENZIONE! Si prega di compilare esclusivamente la

Dettagli

MANUALE EDI. Documento Avviso di Pagamento INDICOD. Data rilascio: Ottobre 2001 Data ultima modifica: Giugno 2002 MANUALE EDI.

MANUALE EDI. Documento Avviso di Pagamento INDICOD. Data rilascio: Ottobre 2001 Data ultima modifica: Giugno 2002 MANUALE EDI. Documento Avviso di pagamento all utilizzo Guida Documento Avviso di Pagamento Pag. 1 Documento Avviso di pagamento all utilizzo Guida Definizione L avviso di pagamento è una comunicazione tra pagante

Dettagli

EDI Manuale Sistemista. EDI Manuale Sistemista

EDI Manuale Sistemista. EDI Manuale Sistemista EDI Manuale Sistemista Paragrafo-Pagina di Pagine 1-1 di 12 Versione 44 del 11/11/2011 SOMMARIO 1 A Chi è destinato... 1-3 2 Pre requisiti... 2-3 3 Obiettivi... 3-3 4 Durata della formazione... 4-3 5 Introduzione

Dettagli

Documentazione Concessionario TRACCIATI RECORD. Questo documento contiene la struttura dei tracciati record dei file ascii utilizzati da Passepartout.

Documentazione Concessionario TRACCIATI RECORD. Questo documento contiene la struttura dei tracciati record dei file ascii utilizzati da Passepartout. TRACCIATI RECORD Questo documento contiene la struttura dei tracciati record dei file ascii utilizzati da Passepartout. Questo documento riguarda i prodotti: TRACCIATI RECORD 1 INVIO/CARICAMENTO PASSEPARTOUT

Dettagli

GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE "RISPOSTA ORDINE PRODUZIONE CAPI SU MISURA"

GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE RISPOSTA ORDINE PRODUZIONE CAPI SU MISURA http://www.moda-ml.org GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE "RISPOSTA ORDINE PRODUZIONE CAPI SU MISURA" Versione: 2013-1 Data di rilascio: 24/05/2012 Codice documento: G072 Repository XML Schema: http://www.moda-ml.org/moda-ml/repository/schema/v2013-1/default.asp

Dettagli

Listino Prezzi Metel Barcode Metel Versione 020 Gennaio 2012 ANIE FME - ARAME. LISTINO PREZZI METEL BARCODE METEL Versione 020

Listino Prezzi Metel Barcode Metel Versione 020 Gennaio 2012 ANIE FME - ARAME. LISTINO PREZZI METEL BARCODE METEL Versione 020 ANIE FME - ARAME LISTINO PREZZI METEL BARCODE METEL Versione 020 Rel. 1.1 rev.12 Gennaio 2012 MANUALE OPERATIVO DELLE DEFINIZIONI Promosso dalle Aziende Associate ANIE FME - ARAME Realizzato da METEL S.r.l.

Dettagli

Specifiche DTD Upload

Specifiche DTD Upload Guida struttura del file XML da inviare al servizio Upload di GeoCMS per eseguire il caricamento del sistema INFORMAZIONI SUL DOCUMENTO Data di creazione: 4 Ottobre 2007 Data di redazione: Versione: 1.0

Dettagli

ALLEGATO A. Specifiche tecniche per il modello di Comunicazione Polivalente

ALLEGATO A. Specifiche tecniche per il modello di Comunicazione Polivalente ALLEGATO A Specifiche tecniche per il modello di Comunicazione Polivalente INDICE 1. AVVERTENZE GENERALI... 3 2. CONTENUTO DEL FILE... 3 2.1 GENERALITÀ... 3 2.2 LA SEQUENZA DEI RECORD... 4 2.3 LIMITI DELLE

Dettagli

Form Editor. Dove NomeProfilo è personalizzabile.

Form Editor. Dove NomeProfilo è personalizzabile. Form Editor Il tema permette di generare automaticamente dei moduli per la raccolta di dati in tre semplici step: 1. Si crea una tabella nel database per la raccolta dei dati. Per la creazione si parte

Dettagli

Configurazione Area51 con Bilance Italiana Macchi

Configurazione Area51 con Bilance Italiana Macchi Configurazione Area51 con Bilance Italiana Macchi Ultimo Aggiornamento: 25 febbraio 2015 Configurazione Area51 con Bilance Italiana Macchi...1 Installazione software...1 Configurazioni Area51...1 Tracciato

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento.

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento. N. 2010/59225 Approvazione del modello INTRA 12 per la dichiarazione mensile relativa agli acquisti da soggetti non stabiliti nel territorio dello Stato effettuati dagli enti non soggetti Iva e dagli agricoltori

Dettagli

Allegato VIII SPECIFICHE GENERALI

Allegato VIII SPECIFICHE GENERALI Allegato VIII CARATTERISTICHE TECNICHE E CONTENUTO DEI SUPPORTI MAGNETICI CONTENENTI I DATI DEGLI ELENCHI RIEPILOGATIVI, IN EURO, DELLE CESSIONI E DEGLI ACQUISTI INTRACOMUNITARI DI BENI. SPECIFICHE GENERALI

Dettagli

Allegato A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2003 Semplificato

Allegato A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2003 Semplificato Allegato A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2003 Semplificato Allegato A CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI DELLE DICHIARAZIONI MODELLO 770/2003 SEMPLIFICATO DA

Dettagli

Business Click. istruzioni per una corretta compilazione del foglio Excel per l importazione dei prodotti

Business Click. istruzioni per una corretta compilazione del foglio Excel per l importazione dei prodotti Business Click istruzioni per una corretta compilazione del foglio Excel per l importazione dei prodotti 1 Premessa 1. Per prima cosa è necessario avere chiari i codici prodotti perché determineranno tutte

Dettagli

Per quanto riguarda il contenuto dei campi, devono essere osservate le seguenti specifiche:

Per quanto riguarda il contenuto dei campi, devono essere osservate le seguenti specifiche: Allegato 2 Caratteristiche tecniche. Le imprese di assicurazione devono predisporre i supporti magnetici contenenti le informazioni da inoltrare secondo le specifiche tecniche di seguito esposte al seguente

Dettagli

Assembler di Spim. Assembler di SPIM. Struttura di un programma assembler. Direttive

Assembler di Spim. Assembler di SPIM. Struttura di un programma assembler. Direttive Assembler di Spim Assembler di SPIM Il programma è organizzato in linee Ogni linea può contenere un commento che parte dal carattere # e si estende fino alla fine della linea Ogni linea che non sia bianca

Dettagli

SCHEDA TECNICA PRODOTTO CODICE COMMERCIALE 2D PER I PRODOTTI DI POSTA MASSIVA E POSTA 1 PRO. Edizione Settembre 2015

SCHEDA TECNICA PRODOTTO CODICE COMMERCIALE 2D PER I PRODOTTI DI POSTA MASSIVA E POSTA 1 PRO. Edizione Settembre 2015 SCHEDA TECNICA PRODOTTO CODICE COMMERCIALE 2D PER I PRODOTTI DI POSTA MASSIVA E POSTA 1 PRO Edizione Settembre 2015 (VALIDA DAL I OTTOBRE 2015) Questo documento è proprietà di Poste Italiane S.p.A. che

Dettagli

SCHEDA TECNICA CODICE COMMERCIALE 2D PER I PRODOTTI POSTATARGET

SCHEDA TECNICA CODICE COMMERCIALE 2D PER I PRODOTTI POSTATARGET SCHEDA TECNICA CODICE COMMERCIALE 2D PER I PRODOTTI POSTATARGET INDICE Scopo e Campo di Applicazione... 3 2 Termini e Definizioni... 3 3 Introduzione... 3 4 Generalità... 4 5 Simbologia... 5 6 Struttura

Dettagli

AdvSelf Italia Srl. Manuale Gateway HTTP. Copyright @ 2015 AdvSelf Italia srl - All Rights Reserved

AdvSelf Italia Srl. Manuale Gateway HTTP. Copyright @ 2015 AdvSelf Italia srl - All Rights Reserved AdvSelf Italia Srl Manuale Gateway HTTP Indice Indice... 2 Introduzione... 3 httpurl (GET/POST)... 4 Risposta... 4 SendMessage... 6 Risposta positiva a SendMessage... 7 Esempi SendMessage... 8 Esempio

Dettagli

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2016 per i redditi di lavoro dipendente/assimilati e di lavoro

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2016 per i redditi di lavoro dipendente/assimilati e di lavoro Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2016 per i redditi di lavoro dipendente/assimilati e di lavoro autonomo/provvigioni e diversi Specifiche tecniche per la trasmissione

Dettagli

La pagina Web modulo.html utilizza le specifiche di stile descritte nel foglio feedback.css.

La pagina Web modulo.html utilizza le specifiche di stile descritte nel foglio feedback.css. Moduli di feedback Uno degli strumenti per l interattività con gli utenti è la pagina per raccogliere suggerimenti o commenti dai visitatori, formata da moduli sul video da riempire con il nome del mittente,

Dettagli

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei Modelli F24 da parte degli intermediari

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei Modelli F24 da parte degli intermediari Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei Modelli F24 da parte degli intermediari 1. AVVERTENZE GENERALI Gli intermediari abilitati ai servizi telematici Entratel che compilano il modello

Dettagli

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015 ALLEGATO A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015 per i redditi di lavoro dipendente/assimilati e di lavoro autonomo/provvigioni e diversi Specifiche tecniche

Dettagli

Breve guida all utilizzo del file Excel: input-forms.xls

Breve guida all utilizzo del file Excel: input-forms.xls SUR+ OA: Configurazione del processo di submission e validazione dei metadati Breve guida all utilizzo del file Excel: input-forms.xls Versione: 1.4 (27 luglio 2011) Autore: Andrea Bollini, Nilde De Paoli

Dettagli

Manuale Utente EDIZIONE MARZO 2014

Manuale Utente EDIZIONE MARZO 2014 Allegato 1 Manuale Utente EDIZIONE MARZO 2014 Introduzione Il Portale Capacità STOGIT presenta una sezione, denominata Conferimento aste, dedicata alle procedure di assegnazione di capacità di stoccaggio

Dettagli

Portale Materiali Grafiche Tamburini. Grafiche Tamburini Materials Portal

Portale Materiali Grafiche Tamburini. Grafiche Tamburini Materials Portal Portale Materiali Grafiche Tamburini Documentazione utente italiano pag. 2 Grafiche Tamburini Materials Portal English user guide page 6 pag. 1 Introduzione Il Portale Materiali è il Sistema Web di Grafiche

Dettagli

Indice degli Argomenti. 1/ GE / April 7, 2011

Indice degli Argomenti. 1/ GE / April 7, 2011 Indice degli Argomenti 1/ Indice degli Argomenti 1.0 Acronimi e Termini chiave 2.0 Come richiedere l SSO 3.0 Descrizione Processo di Spedizione 3.1 Shipper TAB 3.1.1 Gestione Anagrafica Mittenti/Destinatari

Dettagli

I dichiarazione Intrastat Frontespizio elenco 1. I riga sezione 1. II riga sezione 1. N riga sezione 1. I riga sezione 1.

I dichiarazione Intrastat Frontespizio elenco 1. I riga sezione 1. II riga sezione 1. N riga sezione 1. I riga sezione 1. Allegato XII CARATTERISTICHE TECNICHE E CONTENUTO DEGLI ELENCHI RIEPILOGATIVI DELLE CESSIONI E DEGLI ACQUISTI INTRACOMUNITARI DI BENI E DEI SERVIZI RESI E RICEVUTI. Il flusso contenente i dati degli elenchi

Dettagli

SMSPortal. SMS-Gateway interfaccia SMTP. Versione 1.0.0. 2004, 2005, 2006 SMSPortal. Digitel Mobile Srl Via Raffaello, 77 65124 Pescara (Italy)

SMSPortal. SMS-Gateway interfaccia SMTP. Versione 1.0.0. 2004, 2005, 2006 SMSPortal. Digitel Mobile Srl Via Raffaello, 77 65124 Pescara (Italy) SMS-Gateway interfaccia SMTP Versione 1.0.0 2004, 2005, 2006 SMSPortal 1 1 Introduzione 1.1 Sommario Solo gli utenti autorizzati hanno accesso al nostro SMS Gateway e possono trasmettere messaggi SMS attraverso

Dettagli

Richiesta di attribuzione del codice EORI

Richiesta di attribuzione del codice EORI Allegato 2/IT All Ufficio delle Dogane di Richiesta di attribuzione del codice EORI A - Dati del richiedente Paese di residenza o della sede legale: (indicare il codice ISO e la denominazione del Paese)

Dettagli

Documento inventory report Guida all utilizzo MANUALE EDI

Documento inventory report Guida all utilizzo MANUALE EDI Guida all utilizzo Guida all utilizzo Definizione Il messaggio può contenere informazioni sulle giacenze di magazzino e su livelli di stock target o pianificati. L Inventory Report può essere scambiato

Dettagli

Modifiche alle specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati relativi ai modelli F24 DIRETTORE DELL AGENZIA

Modifiche alle specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati relativi ai modelli F24 DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 2010/141895 Modifiche alle specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati relativi ai modelli F24 DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Specifiche tecnico-funzionali per comunicazione e conservazione dati da parte dei Sistemi Controllo Accessi. INDICE

Specifiche tecnico-funzionali per comunicazione e conservazione dati da parte dei Sistemi Controllo Accessi. INDICE Specifiche tecnico-funzionali per comunicazione e conservazione dati da parte dei Sistemi Controllo Accessi. INDICE 1.1 CARATTERISTICHE DEL SUPPORTO IMMODIFICABILE E SUO FILE-SYSTEM... 2 1.2 SICUREZZA

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento DISPONE

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento DISPONE Protocollo n. 2013/14607 Integrazione al provvedimento del Direttore dell Agenzia delle entrate dell 11 gennaio 2013 sulle modalità di fruizione del credito d imposta, in caso di accesso al finanziamento

Dettagli

Pagamenti - Bonifici CBI - Standard tecnici

Pagamenti - Bonifici CBI - Standard tecnici Riferimenti Oggetto: Documento: : v. 6_17 Pagine 4643 Nome File: _6_17.doc Ultimo aggiornamento: 07-05-2015 Data creazione: 31-01-2005 Autore: Consorzio CBI Revisore: GdL Standard Il contenuto del presente

Dettagli

Leasing fotovoltaico

Leasing fotovoltaico Leasing fotovoltaico Finleasing è attiva nel settore finanziario da oltre 30 anni e appartiene all area Business Process Outsourcing del gruppo Finanziaria Internazionale. Finleasing opera in modo capillare

Dettagli

Pagamenti - Bonifici CBI - Standard tecnici

Pagamenti - Bonifici CBI - Standard tecnici Riferimenti Oggetto: Documento: : v. 6_13 Pagine 44 Nome File: _6_13 Ultimo aggiornamento: 18-04-2013 Data creazione: 31-01-2005 Autore: Consorzio CBI Revisore: GdL Standard Il contenuto del presente documento

Dettagli

Convenzione CDP-ABI 31.07.2009 e successive modifiche Finanziamenti Ricostruzione Abruzzo

Convenzione CDP-ABI 31.07.2009 e successive modifiche Finanziamenti Ricostruzione Abruzzo Convenzione CDP-ABI 31.07.2009 e successive modifiche Finanziamenti Ricostruzione Abruzzo Protocollo di comunicazione dei flussi di rendicontazione 1. Introduzione 1.1. Obiettivo Il presente documento,

Dettagli

MiFID - TREM v2.0 per interfaccia locale. 1. Invio di transazioni su strumenti finanziari identificati dal codice alternativo di identificazione (AII)

MiFID - TREM v2.0 per interfaccia locale. 1. Invio di transazioni su strumenti finanziari identificati dal codice alternativo di identificazione (AII) Allegato 1 MiFID - TREM v2.0 per interfaccia locale 1. Invio di transazioni su strumenti finanziari identificati dal codice alternativo di identificazione (AII) Gli strumenti finanziari possono essere

Dettagli

Manuale Operativo DATALOG EDI. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit

Manuale Operativo DATALOG EDI. Rel. 4.90. DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit EDIFACT Manuale Operativo DATALOG EDI Rel. 4.90 DATALOG Soluzioni Integrate a 32 Bit - 2 - Manuale Operativo Sommario 1 DATALOG EDI... 3 1.1 EDIFACT... 3 1.1.1 Installazione Componenti... 3 1.1.2 Inserimento

Dettagli

Servizi telematici in Punto Cliente riservati agli Intermediari

Servizi telematici in Punto Cliente riservati agli Intermediari Servizi telematici in Punto Cliente riservati agli Intermediari Denuncia variazione retribuzione - Polizza Pescatori Elenchi annuali- Polizza Pescatori Elenchi variazioni mensili Polizza Pescatori Manuale

Dettagli

Request for Transfer MT101 (SWIFT) Manuale e guida alla formattazione

Request for Transfer MT101 (SWIFT) Manuale e guida alla formattazione Request for Transfer MT101 (SWIFT) Manuale e guida alla formattazione 460.47 it (pf.ch/dok.pf/) 11.2014 PF Manuale Request for Transfer MT101 (SWIFT) Versione novembre 2014 1/10 Assistenza alla clientela

Dettagli

ProgettoSMS. Manuale Gateway FTP Text

ProgettoSMS. Manuale Gateway FTP Text ProgettoSMS Manuale Gateway FTP Text Indice Indice 2 Introduzione 3 ftp Text 4 Risposta 4 SendMessage 5 Risposta positiva a SendMessage 5 Esempi SendMessage 6 Esempio 1: 6 Esempio 2: 6 Esempio 3: 7 GetMessageStatus

Dettagli

Gateway HTTP. Manuale Utente 21/10/2013

Gateway HTTP. Manuale Utente 21/10/2013 Gateway HTTP Manuale Utente 21/10/2013 TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI - Questo documento é di proprietà esclusiva della SMSit sul quale essa si riserva ogni diritto. Pertanto questo documento non puó essere

Dettagli

M.U.T. Modulo Unico Telematico. Servizio Codifica Cantieri

M.U.T. Modulo Unico Telematico. Servizio Codifica Cantieri M.U.T. Modulo Unico Telematico Servizio Codifica Cantieri Data Redazione 22/09/2014 Data Pubblicazione Versione 1.0.1 Responsabile CNCE Giuseppe Aquilani Responsabile Nuova Enrico Biscuola Informatica

Dettagli

Indice degli Argomenti. 1/ GE / April 7, 2011

Indice degli Argomenti. 1/ GE / April 7, 2011 Indice degli Argomenti 1/ Indice degli Argomenti 1.0 Acronimi e Termini chiave 2.0 Come richiedere l SSO 3.0 Descrizione Processo di Spedizione 3.1 Shipper TAB 3.1.1 Gestione Anagrafica Mittenti/Destinatari

Dettagli

RAPPORTO DI PROVA TEST REPORT. KONTROLDRY mod. 20. KONTROLDRY mod. 20

RAPPORTO DI PROVA TEST REPORT. KONTROLDRY mod. 20. KONTROLDRY mod. 20 RAPPORTO DI PROVA TEST REPORT Verifica dei campi magnetici ed elettrici non ionizzanti su KONTROLDRY mod. 20 EMF tests on KONTROLDRY mod. 20 Richiedente (Customer): - Ente/Società (Dept./Firm): S.K.M.

Dettagli

RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 IMPOSTA SUI PREMI DELLE ASSICURAZIONI RC AUTO CONTRIBUTO SSN SUI PREMI DELLE ASSICURAZIONI RC AUTO

RISCOSSIONE TRAMITE MODELLO F24 IMPOSTA SUI PREMI DELLE ASSICURAZIONI RC AUTO CONTRIBUTO SSN SUI PREMI DELLE ASSICURAZIONI RC AUTO IMPOSTA SUI PREMI DELLE ASSICURAZIONI RC AUTO CONTRIBUTO SSN SUI PREMI DELLE ASSICURAZIONI RC AUTO IMPOSTA E CSSN SUI PREMI DELLE ASSICURAZIONI RC AUTO PAG. 2 DI 13 INDICE 1. GENERALITÀ 3 2. STRUTTURA

Dettagli

Z3 B1 Message Addon Invio Massivo Documenti via Email e Fax per SAP Business One

Z3 B1 Message Addon Invio Massivo Documenti via Email e Fax per SAP Business One Z3 B1 Message Addon Invio Massivo Documenti via Email e Fax per SAP Business One Manuale Z3 B1 Message Versione 2.60 Pagina 1 di 19 Sommario Introduzione... 3 Installazione... 3 Attivazione... 3 Configurazione...

Dettagli

1. Modifica alla lista dei namespace da indicare nell operazione di Login. 2. Modifica nell intestazione delle risposte inviate dal server EPP;

1. Modifica alla lista dei namespace da indicare nell operazione di Login. 2. Modifica nell intestazione delle risposte inviate dal server EPP; 5 giugno 2012 Principali modifiche apportate alle nuove versioni dei server EPP del Registro.it (disponibili sulla piattaforma di test del Registro - epp-pub-test.nic.it, epp-deletedpub-test.nic.it) e

Dettagli

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati

Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati Servizio di Invio Telematico delle Schedine Alloggiati 1. Login Fig.1.1: Maschera di Login Per accedere all applicativo inserire correttamente nome utente e password poi fare clic sul pulsante Accedi,

Dettagli

Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 03-04-2012. Messaggio n. 5880

Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici. Roma, 03-04-2012. Messaggio n. 5880 Direzione Centrale Entrate Direzione Centrale Sistemi Informativi e Tecnologici Roma, 03-04-2012 Messaggio n. 5880 Allegati n.3 OGGETTO: Legge 24 dicembre 2007, n. 247. Art. 1, c. 67. Sgravio contributivo

Dettagli

GUIDA AL SITO WEB SOMMARIO REGISTRAZIONE AL SITO.. PAG 2 APRIRE UN BOOKING... PAG 5 VERIFICARE STATO DEL BOOKING. PAG 13 ISTRUZIONI POLIZZA PAG 14

GUIDA AL SITO WEB SOMMARIO REGISTRAZIONE AL SITO.. PAG 2 APRIRE UN BOOKING... PAG 5 VERIFICARE STATO DEL BOOKING. PAG 13 ISTRUZIONI POLIZZA PAG 14 GUIDA AL SITO WEB SOMMARIO REGISTRAZIONE AL SITO.. PAG 2 APRIRE UN BOOKING... PAG 5 VERIFICARE STATO DEL BOOKING. PAG 13 ISTRUZIONI POLIZZA PAG 14 RIUTILIZZARE UN BOOKING ESISTENTE... PAG 19 MODIFICARE

Dettagli

Microsoft Excel. Il foglio elettronico Microsoft Excel Cartelle, Fogli di lavoro e celle Contenuto delle celle. Numeri, date, formule, testo, funzioni

Microsoft Excel. Il foglio elettronico Microsoft Excel Cartelle, Fogli di lavoro e celle Contenuto delle celle. Numeri, date, formule, testo, funzioni Microsoft Excel Sommario Il foglio elettronico Microsoft Excel Cartelle, Fogli di lavoro e celle Contenuto delle celle Numeri, date, formule, testo, funzioni Formattazione dei dati Creazione di serie di

Dettagli

MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL)

MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL) MODULO 4: FOGLIO ELETTRONICO (EXCEL) 1. Introduzione ai fogli elettronici I fogli elettronici sono delle applicazioni che permettono di sfruttare le potenzialità di calcolo dei Personal computer. Essi

Dettagli

JAVASCRIPT. Tale file è associato alla pagina web mediante il tag