A G X S D O C U M E N T. Dafne Portal PRODAT Document Format Flat Version /11/2012. Dafne

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "A G X S D O C U M E N T. Dafne Portal PRODAT Document Format Flat Version 1.00 27/11/2012. Dafne"

Transcript

1 Dafne Portal PRODAT Document Format Flat Version /11/2012 Dafne

2 IMPORTANT INFORMATION This document is provided to Consorzio Dafne (Dafne) solely for the purpose of its evaluation. The information contained herein is not intended to be used by Dafne for any other purpose and is not to be disclosed by Dafne to any third party without the prior written consent of GXS, which consent will not arbitrarily or unreasonably be withheld. 2/12

3 INDICE IMPORTANT INFORMATION... 2 INDICE... 3 DOCUMENT HISTORY... 4 INTRODUZIONE... 5 REGOLE GENERALI... 6 STRUTTURA DEL MESSAGGIO... 8 STRUTTURA DEI SEGMENTI... 9 MESSAGE HEADER (DAH, 1)... 9 BEGINNING OF MESSAGE (BGM, 1) DECLARANT NAME AND ADDRESS (NAD, 1) DETAIL (LIN, ) ADDITIONAL PRODUCT ID (PIA, 0..1) MESSAGE TRAILER (DAT, 1) /12

4 DOCUMENT HISTORY Version Revision Date Brief description of change Author(s) Nov 2012 Marco Molino (GXS) Feb 2013 Added ProductDescription and PacksPerRow in segment LIN Marco Molino (GXS) 4/12

5 INTRODUZIONE Il Consorzio DAFNE (DAFNE nel seguito) ha definito una serie di Messaggi di Business, in formato Elettronico, per agevolare lo scambio di transazioni tra gli attori della distribuzione Farmaceutica. Queste transazioni sono state definite in una serie di Messaggi specifici. DAFNE ha scelto due tipi di sintassi per definire questi Messaggi: Una si basa sullo standard EDI (Electronic Data Interchange), adottando le specifiche EDIFACT; L altra, invece, si basa su uno standard privato, definito da DAFNE, per essere utilizzata da quegli utenti che adottano come sistema trasmissivo la rete Internet. Questo standard è stato definito in un progetto denominato EasyDafne nel corso dell anno Il presente documento descrive il Messaggio definito con lo standard EasyDafne Il Messaggio è composto da una serie di segmenti (record), formanti un file sequenziale di tipo testo (FLAT). Il Messaggio è logicamente diviso in parti: una parte di Testata, il Dettaglio ed, eventualmente, la parte di Sommario. Ogni segmento è composto da una serie di campi a lunghezza fissa, che contengono l informazione. Ogni segmento inizia con un campo etichetta (TAG) di tre caratteri che riporta il nome del segmento. La struttura logica del messaggio viene mostrata graficamente in un diagramma che rappresenta le relazioni tra i vari segmenti componenti un messaggio ed i gruppi di cui fanno parte. Il diagramma definisce inoltre l ordine di trasmissione - dall alto al basso e da sinistra a destra - dei segmento rappresentati. Viene inoltre indicato successivamente la definizione dettagliata di ciascun segmento e relativo contenuto secondo quanto definito da DAFNE. 5/12

6 REGOLE GENERALI Di seguito viene fornito un diagramma grafico che illustra la struttura del messaggio ed indica, per ciascun segmento le ripetitività massime, la sequenza logica e l eventuale gruppo di appartenenza. Nel diagramma, la sequenza di lettura è dall alto al basso e da sinistra a destra. Un segmento è identificato da una sigla di tre lettere (TAG) e dal numero di ripetizioni massime permesse. La convenzione utilizzata per la colonna Ripetizione è la seguente: N (Numero fisso) N..M Devono comparire N ripetizioni del record Il record è ripetibile da un minimo di N ad un massimo di M volte. Se N = 0, il record è facoltativo. Tutti i segmenti sono a lunghezza fissa, tale dimensione è differente per ogni tipologia di segmento. Tutti i segmenti devono terminare con i caratteri CR e LF, in esadecimale 0D 0A. Ciascun segmento è composto da più campi, definiti come segue: Field Codice mnemonico del campo Name Descrizione del campo Attributes Definizione del campo, gli attributi specificati sono 3: R Requred Indica se il campo è obbligatorio o facoltativo, si veda la tabella Attributes Required per maggiori dettagli T Type Tipologia del campo, si veda la tablella Attributes Type per maggiori dettagli L Lenght Dimensione massima del campo D Decimal Numero di posizioni decimali, questo valore è un di cui della dimensione massima Notes Eventuali spiegazioni sull uso del campo Offset Posizione di inizio del campo all interno del segmento Caratteri permessi Il set di caratteri permessi nel file sono: Lettere maiuscole (ABC.) e minuscole (abc.) Numeri (0123 ) Lo spazio e i seguenti caratteri: # " % & ' ( ) * +, -. / : ; < > =? 6/12

7 Attributes Requred Value Description Notes M Mandatory Deve essere espresso un valore Obbligatorio C Conditional Deve essere o un valore o una stringa a spazi Facoltativo NU Not Used Non usato Deve essere lasciata una stringa a spazi Attributes Type Value Description Notes an Alfanumerico Sono possibili caratteri a spazio all interno del campo. Campo allineato a sinistra. n Numerico Campo allinato a destra, riempito di zeri a sinistra, con eventuale parte decimale allineata a sinistra con zeri nella parte non significativa. I separatori delle migliaia e dei decimali non vengono indicati. Se viene indicato un campo numerico con: Attributes Lenght = 9 Attributes Decimal = 3 Si sta parlando di un numero con parte intera di 6 digit e parte decimale di 3 digit, con questo formato il numero 2100,3 verrà scritto come: d8 Data Data, lunga 8 caratteri nel formato YYYYMMDD t4 Ora Ora, lunga 4 caratteri nel formato HHMM 7/12

8 STRUTTURA DEL MESSAGGIO PRODAT From To Product data Dati di prodotto Warehouse / Company Farmadati TAG Level Description Occurrences DAH Message Header 1 BGM Beginning of Message 1 NAD Declarant Name and Address 1 LIN Detail PIA Additional Product ID 0..1 DAT Message Trailer 1 I segmenti modificati sono stati evidenziati con il colore: 8/12

9 STRUTTURA DEI SEGMENTI MESSAGE HEADER (DAH, 1) Field Name Description Attributes Notes Offset R T L D DAH0101 TAG M an 3 DAH 1 DAH DocumentType Document name M an 6 PRODAT 4 DAH DocumentTypeVersion Document version M an DAH AddressFrom Sender mailbox M an address DAH AddressTo Receiver mailbox M an address DAH CreateDate File creation date M d DAH DocumentID Document number M an DAH DocumentIDVersion Transmission reference M an 14 Transmission reference Il sistema controlla la univocità di questo dato e se trova un altro invio con lo stesso valore non inoltra il messaggio e da errore di duplicazione /12

10 BEGINNING OF MESSAGE (BGM, 1) Field Name Description Attributes Notes Offset R T L D BGM0201 TAG M an 3 BGM 1 BGM DocumentType Document Type M an 3 Values: 4 6 Product specification report BGM DocumentStatus Document Status NU an 3 7 BGM DocumentDate Document Date M d8 8 Data di creazione del 10 messaggio yyyymmdd 17 DECLARANT NAME AND ADDRESS (NAD, 1) Field Name Description Attributes Notes Offset R T L D NAD0201 TAG M an 3 NAD 1 NAD Qualifier Qualifier M an 3 Values: 4 DT Declarant NAD ID Code M an 35 Codice anagrafico (1) Codice anagrafico, vedi codifica siti logistici del Ministero della Salute jsp?menu=strumenti&id= /12

11 DETAIL (LIN, ) Field Name Description Attributes Notes Offset R T L D LIN0201 TAG M an 3 LIN 1 LIN ID Row number C an 6 Numero di riga 4 LIN Action Action request M an 3 Operazione richiesta 10 Values: 1 Add 2 Delete 3 Change LIN ProductID Product ID M an 35 Codice Prodotto 13 LIN ProductQualifier Product Qualifier M an 3 Qualificatore Codice 48 Prodotto (1) Values: ZZZ Ministero Sanità FD Farmadati CC Codifa FF Federfarma EN EAN SA Codice fornitore LIN ProductDescription Product Description M an 40 Descrizione prodotto 51 LIN UpdateDate Update Date M d8 8 Data aggiornamento 91 LIN PacksPerStandardBox Packs per standard box M n 6 Numero confezioni prodotto per cartone standard LIN PacksPerBundle Packs per bundle C n 6 Numero confezioni prodotto per fardello LIN PacksPerRow Packs Per Row C n 6 Numero confezioni per fila, da indicare nel caso in cui non è presente la fardella LIN PacksPerPallet Packs per pallet C n 6 Numero confezioni prodotto per bancale LIN SinglePackGrossWeight Single pack gross C n 6 Peso lordo confezione weight singola espresso in g LIN SinglePackHeight Single pack height C n 6 Misura altezza confezione singola espresso in mm LIN SinglePackWidth Single pack width C n 6 Misura larghezza confezione singola espresso in mm LIN SinglePackDepth Single pack depth C n 6 Misura profondità confezione singola espresso in mm LIN StandardBoxTare Standard box tare C n 6 Peso del cartone (tara) espresso in g I codici sono da usarsi in sequenza, quindi è obbligatorio utilizzare il codice ZZZ, se esiste. In caso contrario si passa al codice successivo FD, e così via /12

12 ADDITIONAL PRODUCT ID (PIA, 0..1) Field Name Description Attributes Notes Offset R T L D PIA0301 TAG M an 3 PIA 1 PIA ProductID Product ID M an 35 Codice Prodotto 4 PIA ProductQualifier Product Qualifier M an 3 Qualificatore Codice 39 Prodotto Values: EN EAN 41 MESSAGE TRAILER (DAT, 1) Field Name Description Attributes Notes Offset R T L D DAT0101 TAG M an 3 DAT 1 DAT DocumentCheck Checksum M n 6 Number of records 4 DAH and DAT included DAT DocumentID Document Number M an 35 Document Number Same value reported in DAH /12

EURITMO STRUTTURA USER-FILE ANAGRAFICA DI BASE DEI PRODOTTI

EURITMO STRUTTURA USER-FILE ANAGRAFICA DI BASE DEI PRODOTTI STRUTTURA USER-FILE ANAGRAFICA DI BASE DEI Pagina 1 di 18 INDICE 1 Introduzione... 3 1.1 Oggetto...3 1.2 Struttura generale user file...4 1.3 Controlli effettuati dal sistema sullo User file...5 2 Layout

Dettagli

INFORIT o AUDIT. Record BGM - Informazioni per la veicolazione dell AUDIT tra Provider. TESTATA FILE INFORIT (formato Data Element)

INFORIT o AUDIT. Record BGM - Informazioni per la veicolazione dell AUDIT tra Provider. TESTATA FILE INFORIT (formato Data Element) 1. TRACKING Il FORNITORE DEL SERVIZIO EURITMO al fine di fornire agli utenti del progetto le informazioni relative all invio/ricezione dei documenti spediti, deve garantire la tracciabilità dei documenti

Dettagli

Classification of Financial Instrument(CFI)] quotazione si /no indicatore eventuale della quotazione

Classification of Financial Instrument(CFI)] quotazione si /no indicatore eventuale della quotazione Allegato 2 TRACCIATO DATI PER ANAGRAFICHE TITOLI INTERMEDIARI Per uniformare l invio delle informazioni sui titoli trattati presso gli internalizzatori sistematici si propone l invio di un file in formato

Dettagli

SPECIFICA FUNZIONALE 0.20.02 STANDARD PER ETICHETTA IMBALLO MATERIA PRIMA E COMPONENTI D ACQUISTO

SPECIFICA FUNZIONALE 0.20.02 STANDARD PER ETICHETTA IMBALLO MATERIA PRIMA E COMPONENTI D ACQUISTO Pagina: 1/14 REVISIONI ALLA SPECIFICA REV. DATA EMISSIONE COMPILATO VARIAZIONE E/O MODIFICA APPROVATO 0 01.06.2009 P. ARDUINI G. SONEGO 1 01.07.2009 P. ARDUINI Revisione generale G. SONEGO 2 30.11.2009

Dettagli

FTP NAV - Guida tecnica FTP NAV - Technical Guide

FTP NAV - Guida tecnica FTP NAV - Technical Guide 12 MAR 2009 FTP NAV - Guida tecnica FTP NAV - Technical Guide 1 FTP NAV Borsa Italiana Lodon Stock Exchange Group Sommario - Contents Introduzione - Introduction... 3 Specifiche Tecniche Technical Specifications...

Dettagli

Parte A. Allegato 2 Parte A

Parte A. Allegato 2 Parte A Parte A Specifiche tecniche per la trasmissione delle Comunicazioni previste dall art. 11 comma 2 del decreto legge 6 dicembre 2011 n.201 Sommario 1. INTRODUZIONE... 3 2. AVVERTENZE GENERALI... 3 3. CONTENUTO

Dettagli

Allegato A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2003 Semplificato

Allegato A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2003 Semplificato Allegato A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2003 Semplificato Allegato A CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI DELLE DICHIARAZIONI MODELLO 770/2003 SEMPLIFICATO DA

Dettagli

PROGRAMMA BBARIANNADISTR (BLACK BOX PER I DISTRIBUTORI)

PROGRAMMA BBARIANNADISTR (BLACK BOX PER I DISTRIBUTORI) ARIANNA PROGRAMMA BBARIANNADISTR (BLACK BOX PER I DISTRIBUTORI) VERSIONE 1.03 GUIDA DI RIFERIMENTO Primo rilascio documento: aprile 2005 Ultima revisione documento: maggio 2006 ELENCO DELLE PRINCIPALI

Dettagli

Allegato A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2010 Semplificato

Allegato A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2010 Semplificato Allegato A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2010 Semplificato Specifiche tecniche modello 770 semplificato 2010 Allegato A CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI DELLE

Dettagli

ALLEGATO A. Specifiche tecniche per il modello di Comunicazione Polivalente

ALLEGATO A. Specifiche tecniche per il modello di Comunicazione Polivalente ALLEGATO A Specifiche tecniche per il modello di Comunicazione Polivalente INDICE 1. AVVERTENZE GENERALI... 3 2. CONTENUTO DEL FILE... 3 2.1 GENERALITÀ... 3 2.2 LA SEQUENZA DEI RECORD... 4 2.3 LIMITI DELLE

Dettagli

Inserttags. Inserimento di contenuti dinamici nello sviluppo di siti web

Inserttags. Inserimento di contenuti dinamici nello sviluppo di siti web Inserimento di contenuti dinamici nello sviluppo di siti web Dov'è possibile utilizzare i tags? Elemento Testo Elemento Hyperlink Elemento Html Nei form All'interno dei moduli All'interno dei template

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento.

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento. N. 2008/5838 Approvazione del modello di comunicazione annuale dati IVA con le relative istruzioni, delle caratteristiche tecniche per la stampa e delle specifiche tecniche per la trasmissione telematica

Dettagli

Listino Prezzi Metel Barcode Metel Versione 020 Gennaio 2012 ANIE FME - ARAME. LISTINO PREZZI METEL BARCODE METEL Versione 020

Listino Prezzi Metel Barcode Metel Versione 020 Gennaio 2012 ANIE FME - ARAME. LISTINO PREZZI METEL BARCODE METEL Versione 020 ANIE FME - ARAME LISTINO PREZZI METEL BARCODE METEL Versione 020 Rel. 1.1 rev.12 Gennaio 2012 MANUALE OPERATIVO DELLE DEFINIZIONI Promosso dalle Aziende Associate ANIE FME - ARAME Realizzato da METEL S.r.l.

Dettagli

Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale

Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale Prot. n. 2012/140335 Approvazione delle modifiche al modello di versamento F24 enti pubblici ed alle relative specifiche tecniche Introduzione del secondo codice fiscale IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base

Dettagli

CAMBIO DATI PERSONALI - Italy

CAMBIO DATI PERSONALI - Italy CAMBIO DATI PERSONALI - Italy Istruzioni Per La Compilazione Del Modulo / Instructions: : Questo modulo è utilizzato per modificare i dati personali. ATTENZIONE! Si prega di compilare esclusivamente la

Dettagli

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015 ALLEGATO A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015 per i redditi di lavoro dipendente/assimilati e di lavoro autonomo/provvigioni e diversi Specifiche tecniche

Dettagli

Documento inventory report Guida all utilizzo MANUALE EDI

Documento inventory report Guida all utilizzo MANUALE EDI Guida all utilizzo Guida all utilizzo Definizione Il messaggio può contenere informazioni sulle giacenze di magazzino e su livelli di stock target o pianificati. L Inventory Report può essere scambiato

Dettagli

Request for Transfer MT101 (SWIFT) Manuale e guida alla formattazione

Request for Transfer MT101 (SWIFT) Manuale e guida alla formattazione Request for Transfer MT101 (SWIFT) Manuale e guida alla formattazione 460.47 it (pf.ch/dok.pf/) 11.2014 PF Manuale Request for Transfer MT101 (SWIFT) Versione novembre 2014 1/10 Assistenza alla clientela

Dettagli

Richiesta di attribuzione del codice EORI

Richiesta di attribuzione del codice EORI Allegato 2/IT All Ufficio delle Dogane di Richiesta di attribuzione del codice EORI A - Dati del richiedente Paese di residenza o della sede legale: (indicare il codice ISO e la denominazione del Paese)

Dettagli

GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE "RISPOSTA ORDINE PRODUZIONE CAPI SU MISURA"

GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE RISPOSTA ORDINE PRODUZIONE CAPI SU MISURA http://www.moda-ml.org GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE "RISPOSTA ORDINE PRODUZIONE CAPI SU MISURA" Versione: 2013-1 Data di rilascio: 24/05/2012 Codice documento: G072 Repository XML Schema: http://www.moda-ml.org/moda-ml/repository/schema/v2013-1/default.asp

Dettagli

GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE "AVVISO RICEVIMENTO"

GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE AVVISO RICEVIMENTO http://www.moda-ml.org GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE "AVVISO RICEVIMENTO" Versione: 2013-1 Data di rilascio: 18/11/2011 Codice documento: G025 Repository XML Schema: http://www.moda-ml.org/modaml/repository/schema/v2013-1/default.asp

Dettagli

Modello 730-4/2013 e 730-4/2013 integrativo

Modello 730-4/2013 e 730-4/2013 integrativo ALLEGATO B Specifiche tecniche per la trasmissione dei modelli 730-4/2013 e 730-4/2013 integrativo all INPS ed al Ministero dell Economia e delle Finanze Modello 730-4/2013 e 730-4/2013 integrativo Allegato

Dettagli

Verifica massiva delle Inadempienze. Linee Guida per Operatori di Verifica

Verifica massiva delle Inadempienze. Linee Guida per Operatori di Verifica Verifica massiva delle Inadempienze Linee Guida per Operatori di Verifica Roma 15 gennaio 2009 INDICE 1. INTRODUZIONE... 4 1.1 SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE... 4 2. DESCRIZIONE DELLA PROCEDURA... 5 2.1

Dettagli

GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE "AVVISO RICEVIMENTO"

GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE AVVISO RICEVIMENTO http://www.moda-ml.org GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE "AVVISO RICEVIMENTO" Versione: 2011-1 Data di rilascio: 18/11/2011 Codice documento: G025 Repository XML Schema: http://www.moda-ml.org/moda-ml/repository/schema/v2011-1/default.asp

Dettagli

OFFICE PRODUCTS CRF 4050

OFFICE PRODUCTS CRF 4050 DIVISIONE PRODOTTI / PIANIFICAZIONE E LOGISTICA OFFICE PRODUCTS CRF 4050 (VERSIONE OLIVETTI) (VERSIONE UNDERWOOD) PROGETTO DI GESTIONE ` CHECKED by : M.T. BERTOLINO APPROVED by : S.GIORDANO TEL. 529416

Dettagli

GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE "AVVISO RICEVIMENTO"

GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE AVVISO RICEVIMENTO http://www.moda-ml.org GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE "AVVISO RICEVIMENTO" Versione: 2008-1 Data di rilascio: 15/12/2008 Codice documento: OF077-025 Repository XML Schema: http://www.moda-ml.org/moda-ml/repository/schema/v2008-1/default.asp

Dettagli

OFFICE PRODUCTS RCF 150 T

OFFICE PRODUCTS RCF 150 T DIVISIONE PRODOTTI / PIANIFICAZIONE E LOGISTICA OFFICE PRODUCTS RCF 150 T (CRF 4050 TERMICO versione T.A.) (CRF 4050 TERMICO versione ROYAL) PROGETTO DI GESTIONE ` CHECKED by : M.T. BERTOLINO APPROVED

Dettagli

Pagamenti - Bonifici CBI - Standard tecnici

Pagamenti - Bonifici CBI - Standard tecnici Riferimenti Oggetto: Documento: : v. Pagine 37 Nome File: 5_01.doc Ultimo aggiornamento: 26-09-2005 creazione: 31-01-2005 Autore: Segreteria Tecnica Revisore: D.ssa Liliana Fratini Passi Il contenuto del

Dettagli

RAPPORTO DI PROVA TEST REPORT. KONTROLDRY mod. 20. KONTROLDRY mod. 20

RAPPORTO DI PROVA TEST REPORT. KONTROLDRY mod. 20. KONTROLDRY mod. 20 RAPPORTO DI PROVA TEST REPORT Verifica dei campi magnetici ed elettrici non ionizzanti su KONTROLDRY mod. 20 EMF tests on KONTROLDRY mod. 20 Richiedente (Customer): - Ente/Società (Dept./Firm): S.K.M.

Dettagli

GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE "DISPOSIZIONE CONTROLLO PEZZE"

GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE DISPOSIZIONE CONTROLLO PEZZE http://www.moda-ml.org GUIDA DI IMPLEMENTAZIONE TRANSAZIONE "DISPOSIZIONE CONTROLLO PEZZE" Versione: 2011-1 Data di rilascio: 18/11/2011 Codice documento: G062 Repository XML Schema: http://www.moda-ml.org/moda-ml/repository/schema/v2011-1/default.asp

Dettagli

Leasing fotovoltaico

Leasing fotovoltaico Leasing fotovoltaico Finleasing è attiva nel settore finanziario da oltre 30 anni e appartiene all area Business Process Outsourcing del gruppo Finanziaria Internazionale. Finleasing opera in modo capillare

Dettagli

Per quanto riguarda il contenuto dei campi, devono essere osservate le seguenti specifiche:

Per quanto riguarda il contenuto dei campi, devono essere osservate le seguenti specifiche: Allegato 2 Caratteristiche tecniche. Le imprese di assicurazione devono predisporre i supporti magnetici contenenti le informazioni da inoltrare secondo le specifiche tecniche di seguito esposte al seguente

Dettagli

SMS Gateway interfaccia HTTP

SMS Gateway interfaccia HTTP SMS Gateway interfaccia HTTP Versione 2.3.0 2001, 2002, 2003, 2004 GlobalSms.it www.globalsms.it 1 1 Introduzione 1.1 Sommario Solo gli utenti autorizzati hanno accesso al nostro SMS Gateway e possono

Dettagli

Comunicazioni all'anagrafe tributaria dei dati relativi agli interessi passivi per contratti di mutuo IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Comunicazioni all'anagrafe tributaria dei dati relativi agli interessi passivi per contratti di mutuo IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 160358/2014 Comunicazioni all'anagrafe tributaria dei dati relativi agli interessi passivi per contratti di mutuo IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

1. EMITTENTE / ISSUER INTEK GROUP SIGLA SOCIALE / ABBREVIATED FORM. Foro Buonaparte 44 CAP / POST CODE

1. EMITTENTE / ISSUER INTEK GROUP SIGLA SOCIALE / ABBREVIATED FORM. Foro Buonaparte 44 CAP / POST CODE SCHEMA DI COMUNICAZIONE DELLE OPERAZIONI SUI TITOLI DELL'EMITTENTE (ai sensi del paragrafo 1.4 dell'allegato 3F) MODEL DISCLOSURE FOR TRANSACTIONS IN THE ISSUER S SECURITIES (pursuant to paragraph 1.4

Dettagli

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei Modelli F24 da parte degli intermediari

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei Modelli F24 da parte degli intermediari Specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei Modelli F24 da parte degli intermediari 1. AVVERTENZE GENERALI Gli intermediari abilitati ai servizi telematici Entratel che compilano il modello

Dettagli

GestPay Specifiche tecniche

GestPay Specifiche tecniche GestPay Specifiche tecniche Progetto: GestPay Pagina 1 di 35 Sommario Informazioni documento...3 Informazioni versione...4 1 Introduzione...5 2 Architettura del sistema...6 3 Descrizione fasi del processo...8

Dettagli

SMS-Bulk Gateway interfaccia HTTP

SMS-Bulk Gateway interfaccia HTTP SMS-Bulk Gateway interfaccia HTTP Versione 2.3.1 2001-2014 SmsItaly.Com 1 1 Introduzione 1.1 Sommario Solo gli utenti autorizzati hanno accesso al nostro SMS Gateway e possono trasmettere messaggi SMS

Dettagli

Allegato A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2015 Semplificato

Allegato A. Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2015 Semplificato Allegato A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica Modello 770/2015 Semplificato Specifiche tecniche modello 770 semplificato 2015 Allegato A CONTENUTO E CARATTERISTICHE TECNICHE DEI DATI DELLE

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 1155-56-2015

Informazione Regolamentata n. 1155-56-2015 Informazione Regolamentata n. 1155-56-215 Data/Ora Ricezione 2 Ottobre 215 13:12:6 MTA - Star Societa' : TESMEC Identificativo Informazione Regolamentata : 63825 Nome utilizzatore : TESMECN1 - Patrizia

Dettagli

Secure Vendor Administration Tool. Istruzioni per i nuovi fornitori. Inserimento della propria azienda nel database di HP

Secure Vendor Administration Tool. Istruzioni per i nuovi fornitori. Inserimento della propria azienda nel database di HP Secure Vendor Administration Tool Istruzioni per i nuovi fornitori Inserimento della propria azienda nel database di HP Global Procurement Ultimo aggiornamento: 2 March 2012 Sommario Capitolo 1 Perche

Dettagli

DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ

DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ - 0MNSWK0082LUA - - ITALIANO - DICHIARAZIONE DI RESPONSABILITÀ Il produttore non accetta responsabilità per la perdita di dati, produttività, dispositivi o qualunque altro danno o costo associato (diretto

Dettagli

Outsourcing Internal Audit, Compliance e Risk Management

Outsourcing Internal Audit, Compliance e Risk Management Idee per emergere Outsourcing Internal Audit, Compliance e Risk Management FI Consulting Srl Via Vittorio Alfieri, 1 31015 Conegliano (TV) Tel. 0438 360422 Fax 0438 411469 E-mail: info@ficonsulting.it

Dettagli

Gruppo di lavoro 1 Metadati e RNDT. Incontro del 22 luglio 2014

Gruppo di lavoro 1 Metadati e RNDT. Incontro del 22 luglio 2014 Gruppo di lavoro 1 Metadati e RNDT Incontro del 1 Piano di lavoro 1. Condivisione nuova versione guide operative RNDT 2. Revisione regole tecniche RNDT (allegati 1 e 2 del Decreto 10 novembre 2011) a)

Dettagli

wind energy our business Leasing per impianti eolici

wind energy our business Leasing per impianti eolici wind energy our business Leasing per impianti eolici Finleasing è attiva nel settore finanziario da oltre 30 anni e appartiene all area Servizi alle Imprese del Gruppo Finanziaria Internazionale SpA. Finleasing

Dettagli

TUBO PIUMA 100 Presa d aria silenziata per fori di ventilazione nelle facciate degli edifici Air intake silencer for air intakes of building façades

TUBO PIUMA 100 Presa d aria silenziata per fori di ventilazione nelle facciate degli edifici Air intake silencer for air intakes of building façades ISOLAMENTI ACUSTICI DEI SILENZIATORI ACUSTICI DI FACCIATA PER ENTRATA ED ESPULSIONE ARIA CERTIFICATI DAL CSI Modello: TUBO PIUMA 100 L = 300 mm L = 400 mm Dn,e,w = 41 db Dn,e,w = 47 db L Passaggio aria

Dettagli

This document was created with Win2PDF available at http://www.win2pdf.com. The unregistered version of Win2PDF is for evaluation or non-commercial use only. This page will not be added after purchasing

Dettagli

Portale Materiali Grafiche Tamburini. Grafiche Tamburini Materials Portal

Portale Materiali Grafiche Tamburini. Grafiche Tamburini Materials Portal Portale Materiali Grafiche Tamburini Documentazione utente italiano pag. 2 Grafiche Tamburini Materials Portal English user guide page 6 pag. 1 Introduzione Il Portale Materiali è il Sistema Web di Grafiche

Dettagli

Indian Mission* ITALY-ROME

Indian Mission* ITALY-ROME Best viewed in Chrome/IE 8.0 and above If you face any issue related to security certificate with other browsers, you can INSTALL SECURITY CERTIFICATE Indian Mission* ITALY-ROME Data Retrieved Successfully

Dettagli

Business Click. istruzioni per una corretta compilazione del foglio Excel per l importazione dei prodotti

Business Click. istruzioni per una corretta compilazione del foglio Excel per l importazione dei prodotti Business Click istruzioni per una corretta compilazione del foglio Excel per l importazione dei prodotti 1 Premessa 1. Per prima cosa è necessario avere chiari i codici prodotti perché determineranno tutte

Dettagli

Attuatore a relè Manuale di istruzioni

Attuatore a relè Manuale di istruzioni Attuatore a relè Manuale di istruzioni www.ecodhome.com 1 Sommario 3 Introduzione 4 Descrizione e specifiche prodotto 5 Installazione 6 Funzionamento 6 Garanzia 2 Introduzione SmartDHOME vi ringrazia per

Dettagli

MANUALE EDI. Documento Avviso di Pagamento INDICOD. Data rilascio: Ottobre 2001 Data ultima modifica: Giugno 2002 MANUALE EDI.

MANUALE EDI. Documento Avviso di Pagamento INDICOD. Data rilascio: Ottobre 2001 Data ultima modifica: Giugno 2002 MANUALE EDI. Documento Avviso di pagamento all utilizzo Guida Documento Avviso di Pagamento Pag. 1 Documento Avviso di pagamento all utilizzo Guida Definizione L avviso di pagamento è una comunicazione tra pagante

Dettagli

Pagamenti - Bonifici CBI - Standard tecnici

Pagamenti - Bonifici CBI - Standard tecnici Riferimenti Oggetto: Documento: : v. 6_00 Pagine 35 Nome File: 6_00 Ultimo aggiornamento: 28-07-2006 creazione: 31-01-2005 Autore: Segreteria Tecnica Revisore: D.ssa Liliana Fratini Passi Il contenuto

Dettagli

Manuale dell'amministratore di Fax2Mail

Manuale dell'amministratore di Fax2Mail Manuale dell'amministratore di Fax2Mail Pagina 1 di 21 Contents 1 Introduzione... 3 2 Accederortale e agli account utente... 3 3 Visualizzazione dei numeri di fax assegnati... 5 4 Creazione di un account

Dettagli

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011]

e-spare Parts User Manual Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] Peg Perego Service Site Peg Perego [Dicembre 2011] 2 Esegui il login: ecco la nuova Home page per il portale servizi. Log in: welcome to the new Peg Perego Service site. Scegli il servizio selezionando

Dettagli

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015

Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015 ALLEGATO A Specifiche tecniche per la trasmissione telematica della certificazione Unica 2015 per i redditi di lavoro dipendente/assimilati e di lavoro autonomo/provvigioni e diversi Specifiche tecniche

Dettagli

Comunicazioni all anagrafe tributaria relative ai contratti di somministrazione di energia elettrica, di servizi idrici e del gas.

Comunicazioni all anagrafe tributaria relative ai contratti di somministrazione di energia elettrica, di servizi idrici e del gas. N. 2012/5708 Comunicazioni all anagrafe tributaria relative ai contratti di somministrazione di energia elettrica, di servizi idrici e del gas. IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli

Dettagli

YARD 15 YARD 50 YARD 80

YARD 15 YARD 50 YARD 80 PROGETTO DI GESTIONE P.C.O.L.P. & S.I. PIANIFICAZIONE OPERATIVA YARD 15 YARD 80 CHECKED by : G. GAMBULLO APPROVED by : G. GROSSO Tel. 522564 - Fax 522708 g.gambullo@olivettilexikon.com 21.05.2001 PRODUCT

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento, Dispone: N. 61273 /2011 protocollo Approvazione delle specifiche tecniche per la trasmissione alle Regioni e alle Province autonome di Trento e Bolzano dei dati relativi alla dichiarazione Irap 2011 e alla Comunicazione

Dettagli

Informazione Regolamentata n. 0159-99-2015

Informazione Regolamentata n. 0159-99-2015 Informazione Regolamentata n. 0159-99-2015 Data/Ora Ricezione 02 Ottobre 2015 17:24:36 MTA - Star Societa' : INTERPUMP GROUP Identificativo Informazione Regolamentata : 63839 Nome utilizzatore : INTERPUMPN01

Dettagli

Appunti di MySql. Evoluzione di un tutorial di base di mysql, scritto da Etel Sverdlov.

Appunti di MySql. Evoluzione di un tutorial di base di mysql, scritto da Etel Sverdlov. Appunti di MySql Evoluzione di un tutorial di base di mysql, scritto da Etel Sverdlov. Indice generale avviare la shell mysql...2 comandi SQL per la gestione del database (DDL)...2 visualizzare l'elenco

Dettagli

MiFID - TREM v2.0 per interfaccia locale. 1. Invio di transazioni su strumenti finanziari identificati dal codice alternativo di identificazione (AII)

MiFID - TREM v2.0 per interfaccia locale. 1. Invio di transazioni su strumenti finanziari identificati dal codice alternativo di identificazione (AII) Allegato 1 MiFID - TREM v2.0 per interfaccia locale 1. Invio di transazioni su strumenti finanziari identificati dal codice alternativo di identificazione (AII) Gli strumenti finanziari possono essere

Dettagli

Definire gli attributi dei blocchi

Definire gli attributi dei blocchi CAPITOLO 1 Definire gli attributi dei blocchi Obiettivi Capire che cosa sono gli attributi e come definire gli attributi con un blocco Modificare i nomi delle etichette degli attributi Inserire blocchi

Dettagli

Preparazione. Introduzione a MySQL: costruzione di una base di dati e gestione degli accessi. Accesso all area condivisa. Avvio Server MySQL

Preparazione. Introduzione a MySQL: costruzione di una base di dati e gestione degli accessi. Accesso all area condivisa. Avvio Server MySQL Introduzione a MySQL: costruzione di una base di dati e gestione degli accessi Stefania Marrara Elisa Quintarelli Lezione 1 2 ore a.a 2004/05 Preparazione Accesso all area condivisa Start -> Programs ->MySQL

Dettagli

DBImport Manuale Utente. DBImport Manuale Utente

DBImport Manuale Utente. DBImport Manuale Utente DBImport Manuale Utente Pagina 1 di 28 Pagina 2 di 28 SOMMARIO 1 Introduzione... 4 2 Descrizione del processo di importazione... 5 2.1 Invocazione... 5 3 File XML di importazione... 6 3.1 File principale,

Dettagli

MANUALE UTENTE MODULO ESPANSIONE TASTI MANUALE UTENTE MANUALE UTENTE Descrizione Il modulo fornisce al telefono VOIspeed V-605 flessibilità e adattabilità, mediante l aggiunta di trenta tasti memoria facilmente

Dettagli

Transaction Reporting Service: EMIR

Transaction Reporting Service: EMIR Transaction Reporting Service: EMIR Manuale del Servizio Gennaio 2014 Versione 1.0 Contents Indice 1.0 Storia delle revisioni 4 2.0 Introduzione 4 2.1 Scopo 5 2.2 Riferimenti 5 3.0 Trade Reporting nella

Dettagli

- RAPPORTO DI PROVA - PER GRANDI IMBALLAGGI DESTINATI AL TRASPORTO DI MERCI PERICOLOSE

- RAPPORTO DI PROVA - PER GRANDI IMBALLAGGI DESTINATI AL TRASPORTO DI MERCI PERICOLOSE Allegato 3 (Decreto Dirigenziale n. 842 del 21. 07.2015) - RAPPORTO DI PROVA - PER GRANDI IMBALLAGGI DESTINATI AL TRASPORTO DI MERCI PERICOLOSE (articolo 32, comma 5, D.P.R. 6 giugno 2005, n. 134) - TEST

Dettagli

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico

WELCOME. Go to the link of the official University of Palermo web site www.unipa.it; Click on the box on the right side Login unico WELCOME This is a Step by Step Guide that will help you to register as an Exchange for study student to the University of Palermo. Please, read carefully this guide and prepare all required data and documents.

Dettagli

Considerazioni sulla leggibilità del codice a barre e dei caratteri OCR

Considerazioni sulla leggibilità del codice a barre e dei caratteri OCR OCR e font di codice a 3 di 9 1 Considerazioni sulla leggibilità del codice a e dei caratteri OCR Diversi sono i fattori che influiscono sulla leggibilità dei codici a e dei caratteri OCR, tra questi impostazioni

Dettagli

Documento A. 2. Tracciati record.

Documento A. 2. Tracciati record. Documento A Tracciato Record per la compilazione dell Allegato 5A - Informazioni da trasmettere all ISVAP da parte delle imprese di assicurazione e riassicurazione, ai sensi dell articolo 36, del Regolamento

Dettagli

Guida di riferimento dei codici a barre

Guida di riferimento dei codici a barre Guida di riferimento dei codici a barre Versione 0 ITA 1 Introduzione 1 Panoramica 1 1 Questa guida di riferimento contiene informazioni sulla stampa dei codici a barre attraverso l invio diretto di comandi

Dettagli

PostVendita: esportazione ordini a Pixmania

PostVendita: esportazione ordini a Pixmania PostVendita: esportazione ordini a Pixmania www.sellrapido.com EsportazioneOrdini a Pixmania Impostazioni Esportazione ordini a Pixmania Prima di procedere con l'esportazione occorre verificare i parametri

Dettagli

Foglio di calcolo. Foglio di calcolo: nomi celle

Foglio di calcolo. Foglio di calcolo: nomi celle Foglio di calcolo L'astrazione offerta da un programma di gestione di fogli di calcolo è quella di una matrice (un foglio a quadretti). Colonne: A, B, C,... Righe: 1, 2, 3,... Ogni cella ha un nome composto

Dettagli

Gateway HTTP. Manuale Utente 21/10/2013

Gateway HTTP. Manuale Utente 21/10/2013 Gateway HTTP Manuale Utente 21/10/2013 TUTTI I DIRITTI SONO RISERVATI - Questo documento é di proprietà esclusiva della SMSit sul quale essa si riserva ogni diritto. Pertanto questo documento non puó essere

Dettagli

TCP/IP. Principali caratteristiche

TCP/IP. Principali caratteristiche TCP/IP Principali caratteristiche 1 TCP/IP Caratteristiche del modello TCP/IP Struttura generale della rete Internet IL MONDO INTERNET Reti nazionali e internazionali ROUTER Rete Azienade ROUTER ROUTER

Dettagli

Comunicazioni all'anagrafe tributaria dei dati relativi ai contratti assicurativi e ai premi assicurativi IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Comunicazioni all'anagrafe tributaria dei dati relativi ai contratti assicurativi e ai premi assicurativi IL DIRETTORE DELL AGENZIA Prot. 160381/2014 Comunicazioni all'anagrafe tributaria dei dati relativi ai contratti assicurativi e ai premi assicurativi IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme

Dettagli

GestPay Specifche tecniche sicurezza con OTP

GestPay Specifche tecniche sicurezza con OTP Documento: GestPay - Specifiche tecniche sicurezza con OTP GestPay Specifche tecniche sicurezza con OTP Pagina 1 di 33 Documento: GestPay - Specifiche tecniche sicurezza con OTP Sommario Informazioni documento...

Dettagli

IBM Green Data Center

IBM Green Data Center IBM Green Data Center Mauro Bonfanti Director of Tivoli Software Italy www.ibm.com/green Milano, 17/02/2009 Partiamo da qui... L efficienza Energetica è una issue globale con impatti significativi oggi

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento.

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del presente provvedimento. Prot. 23917/2015 Approvazione delle specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati contenuti nella dichiarazione modello 770/2015 Ordinario, relativi all anno di imposta 2014 IL DIRETTORE

Dettagli

Le rinnovabili termiche nel mercato della climatizzazione. Milano, 13 maggio 2013 Mario Cirillo

Le rinnovabili termiche nel mercato della climatizzazione. Milano, 13 maggio 2013 Mario Cirillo Le rinnovabili termiche nel mercato della climatizzazione Milano, 13 maggio 2013 Mario Cirillo L opportunità del monitoraggio e il progetto di REFE Il mix tecnologico (e quello energetico) per riscaldamento

Dettagli

Grandi dimensioni e dimensioni variabili

Grandi dimensioni e dimensioni variabili Grandi dimensioni e dimensioni variabili aprile 2012 1 Questo capitolo studia alcuni ulteriori aspetti importanti e caratteristici della gestione delle dimensioni in particolare, delle grandi dimensioni

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA

IL DIRETTORE DELL AGENZIA Protocollo N. 47689/2012 Approvazione delle specifiche tecniche per la trasmissione telematica dei dati contenuti nel modello di denuncia dell imposta sulle assicurazioni dovuta sui premi ed accessori

Dettagli

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del provvedimento, Dispone:

IL DIRETTORE DELL AGENZIA. In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate nel seguito del provvedimento, Dispone: PROT. R.U. 2013/121812 Disposizioni di attuazione dell articolo 23, comma 41, del decreto legge 6 luglio 2011, n. 98. Comunicazione da parte degli operatori finanziari richiamati dall articolo 7, sesto

Dettagli

Richiesta di licenza di matrimonio (Marriage License Request)

Richiesta di licenza di matrimonio (Marriage License Request) Richiesta di licenza di matrimonio (Marriage License Request) Il presente documento contiene la traduzione della domanda online per la licenza o permesso di matrimonio. Per ricevere assistenza tecnica,

Dettagli

" NEW CASH REGISTER " GALLERY (Olivetti) PLAZA (Underwood) PROMENADE (Royal)

 NEW CASH REGISTER  GALLERY (Olivetti) PLAZA (Underwood) PROMENADE (Royal) PROGETTO DI GESTIONE BUSINESS PLANNING " NEW CASH REGISTER " GALLERY (Olivetti) CHECKED by : G. GAMBULLO APPROVED by : G. GROSSO Tel. 522564 - Fax 522708 g.gambullo@olivettilexikon.com 12.05.2000 PRODUCT

Dettagli

CORSO INTEGRATO DI ELEMENTI DI INFORMATICA, LABORATORIO DI INFORMATICA RETI INTERNET Polo C. Base dei dati. Anno accademico 2009/2010-2^ anno Polo C

CORSO INTEGRATO DI ELEMENTI DI INFORMATICA, LABORATORIO DI INFORMATICA RETI INTERNET Polo C. Base dei dati. Anno accademico 2009/2010-2^ anno Polo C CORSO INTEGRATO DI ELEMENTI DI INFORMATICA, LABORATORIO DI INFORMATICA RETI INTERNET Polo C Base dei dati Anno accademico 2009/2010-2^ anno Polo C Docenti: Prof. Ing. Paolo Arena Prof. Ing. Giovanni Caffarelli

Dettagli

INDICE PAGINE ALLEGATO

INDICE PAGINE ALLEGATO ALLEGATO SCAMBIO DATI COMMITTENTE/AGGIUDICATARIO INDICE PAGINE ALLEGATO A.1 Modalita di Scambio Dati pag. 2 A1.1 Fasi di Svolgimento delle Attivita di Gara pag. 2 A1.2 File di Scambio pag. 3 A1.3 Tracciati

Dettagli

Manuale Utente EDIZIONE MARZO 2014

Manuale Utente EDIZIONE MARZO 2014 Allegato 1 Manuale Utente EDIZIONE MARZO 2014 Introduzione Il Portale Capacità STOGIT presenta una sezione, denominata Conferimento aste, dedicata alle procedure di assegnazione di capacità di stoccaggio

Dettagli

Deles Imballaggi Speciali s.r.l. rapporto test caduta e trasportabilità 1

Deles Imballaggi Speciali s.r.l. rapporto test caduta e trasportabilità 1 RAPPORTO DI PROVA TEST REPORT KI52637A-AUSILIA-GENICO PROVA DI CADUTE LIBERE Richiedente (Customer ): Ente/Società (Company ): Sig. : AUSILIA Fabrizio Chierici Indirizzo (Address ): Modulo richiesta prova

Dettagli

Linguaggio SQL: fondamenti D B M G. Gestione delle tabelle

Linguaggio SQL: fondamenti D B M G. Gestione delle tabelle Linguaggio SQL: fondamenti Creazione di una tabella Modifica della struttura di una tabella Cancellazione di una tabella Dizionario dei dati Integrità dei dati 2 2007 Politecnico di Torino 1 Creazione

Dettagli

L Assembler 80x86 Concetti Generali. M. Rebaudengo M. Sonza Reorda P. Bernardi

L Assembler 80x86 Concetti Generali. M. Rebaudengo M. Sonza Reorda P. Bernardi L Assembler 80x86 Concetti Generali M. Rebaudengo M. Sonza Reorda P. Bernardi Sommario Introduzione Pseudo-Istruzioni Operatori Modi di Indirizzamento Istruzioni Sommario Introduzione Pseudo-Istruzioni

Dettagli

Impostare invii > Corriere/Espresso/Pacchi: International Istruzioni

Impostare invii > Corriere/Espresso/Pacchi: International Istruzioni Impostare invii > Corriere/Espresso/Pacchi: International Istruzioni Edizione giugno 2014 1 Indice 1 Introduzione 3 1.1 Scopo del documento 3 1.2 Scopo della funzione «Impostare invii» > Corriere/Espresso/Pacchi:

Dettagli

Software per la gestione e valorizzazione di NPL

Software per la gestione e valorizzazione di NPL Software per la gestione e valorizzazione di NPL Page 1 Descrizione generale Gemini èla piattaforma software web-basedsviluppata da QBT per la gestione del credito in contenzioso sia di natura ipotecaria

Dettagli

Esercizio data base "Biblioteca"

Esercizio data base Biblioteca Rocco Sergi Esercizio data base "Biblioteca" Database 2: Biblioteca Testo dell esercizio Si vuole realizzare una base dati per la gestione di una biblioteca. La base dati conterrà tutte le informazioni

Dettagli

Introduzione ad OLAP (On-Line Analytical Processing)

Introduzione ad OLAP (On-Line Analytical Processing) Introduzione ad OLAP (On-Line Analytical Processing) Metodi e Modelli per il Supporto alle Decisioni 2002 Dipartimento di Informatica Sistemistica e Telematica (Dist) Il termine OLAP e l acronimo di On-Line

Dettagli

GUIDA AL SITO WEB SOMMARIO REGISTRAZIONE AL SITO.. PAG 2 APRIRE UN BOOKING... PAG 5 VERIFICARE STATO DEL BOOKING. PAG 13 ISTRUZIONI POLIZZA PAG 14

GUIDA AL SITO WEB SOMMARIO REGISTRAZIONE AL SITO.. PAG 2 APRIRE UN BOOKING... PAG 5 VERIFICARE STATO DEL BOOKING. PAG 13 ISTRUZIONI POLIZZA PAG 14 GUIDA AL SITO WEB SOMMARIO REGISTRAZIONE AL SITO.. PAG 2 APRIRE UN BOOKING... PAG 5 VERIFICARE STATO DEL BOOKING. PAG 13 ISTRUZIONI POLIZZA PAG 14 RIUTILIZZARE UN BOOKING ESISTENTE... PAG 19 MODIFICARE

Dettagli

Comunicazioni all'anagrafe tributaria dei dati relativi ai contratti assicurativi e ai premi assicurativi IL DIRETTORE DELL AGENZIA

Comunicazioni all'anagrafe tributaria dei dati relativi ai contratti assicurativi e ai premi assicurativi IL DIRETTORE DELL AGENZIA N. 2013/51770 Comunicazioni all'anagrafe tributaria dei dati relativi ai contratti assicurativi e ai premi assicurativi IL DIRETTORE DELL AGENZIA In base alle attribuzioni conferitegli dalle norme riportate

Dettagli

Energia dalla natura. Leasing per impianti di energia derivanti da biomassa e biogas

Energia dalla natura. Leasing per impianti di energia derivanti da biomassa e biogas Energia dalla natura Leasing per impianti di energia derivanti da biomassa e biogas Finleasing è attiva nel settore finanziario da oltre 30 anni e appartiene all area Business Process Outsourcing del gruppo

Dettagli

Tutorial di HTML basato su HTML 4.0 e CSS 2

Tutorial di HTML basato su HTML 4.0 e CSS 2 Claudia Picardi Tutorial di HTML basato su HTML 4.0 e CSS 2 Informatica II per Scienze e Turismo Alpino Docenti: Viviana Patti e Claudia Picardi 4 Tabelle 4.1 La struttura di una tabella Elementi principali

Dettagli