1 - Cos è l accessibilità e a chi è destinata

Dimensione: px
Iniziare la visualizzazioe della pagina:

Download "1 - Cos è l accessibilità e a chi è destinata"

Transcript

1 1 - Cos è l accessibilità e a chi è destinata di Michele Diodati

2 Cosa significa accessibile 2 di 19 Content is accessible when it may be used by someone with a disability. (dal glossario delle WCAG 1.0) La forza del Web sta nella sua universalità. L accesso da parte di chiunque, indipendentemente dalle disabilità, ne è un aspetto essenziale (pensiero di T.B.-Lee, usato come motto del WAI)

3 Elementi fondamentali dell accessibilità 3 di l attenzione ai problemi di accesso al Web delle persone con disabilità; 2. l attenzione a garantire l universalità dell accesso, ovvero a non escludere nessuno

4 Due definizioni di accessibilità 4 di 19 Intesa come disciplina, è l insieme delle linee guida e delle tecniche di sviluppo, mirate a consentire la creazione di siti e pagine web privi di barriere digitali all accesso. Intesa come proprietà di una pagina web, è la sua capacità di permettere a chiunque di fruire delle informazioni e dei servizi in essa contenuti, indipendentemente dalle capacità fisiche e dagli strumenti informatici posseduti.

5 Cos è una barriera digitale? 5 di 19 Dal punto di vista dell utilizzatore del Web, è un ostacolo alla fruizione delle informazioni e dei servizi contenuti in una pagina web (o in un sito), dovuto all interazione in proporzioni variabili - di almeno quattro fattori: 1. Il modo in cui la pagina o il sito sono costruiti 2. Il software utilizzato per navigare 3. L hardware disponibile (PC, modem, velocità della linea) 4. Le caratteristiche fisiche e psichiche dell utilizzatore umano

6 Cosa si può fare per eliminare le barriere digitali sul Web 6 di 19 Da parte dell utente ben poco, se non cercare di dotarsi, nei limiti delle proprie possibilità, di attrezzature adeguate ad una navigazione proficua e di un minimo di alfabetizzazione informatica Da parte dello sviluppatore molto di più: imparare a costruire pagine web basate su criteri di accessibilità.

7 Lo sviluppatore può fare molto 7 di 19 Dei quattro impedimenti citati in precedenza cioè il modo in cui è costruita la pagina web, il software, l hardware e le caratteristiche psicofisiche dell utente il primo fattore è l unico che lo sviluppatore può controllare. Tuttavia uno sviluppo accessibile è in grado di rimuovere o aggirare, entro certi limiti, molte delle barriere legate alle attrezzature informatiche e alle capacità psicofisiche dell utente.

8 Esempi di barriere digitali causate da errori di sviluppo evitabili 8 di 19 Una pagina web in cui il testo informativo è presentato esclusivamente in forma grafica Un brano audio che veicola informazioni non disponibili in trascrizione testuale Testi lunghi e complessi scritti con caratteri microscopici Le istruzioni per la compilazione di un modulo presentate in un formato che richiede l installazione di un programma aggiuntivo Un testo esplicativo in lingua italiana, in cui le parole chiave per la comprensione sono in inglese

9 Le WCAG di 19 La sigla sta per Web Content Accessibility Guidelines, ovvero, in italiano, Linee guida per l accessibilità dei contenuti del Web (http:// Pubblicate il 5 maggio 1999, forniscono agli sviluppatori una serie di raccomandazioni generali (14 in tutto) e di suggerimenti tecnici specifici, per aiutarli a produrre pagine prive di barriere digitali all accesso

10 I metodi generali delle WCAG di 19 Due sono i metodi generali a cui le WCAG 1.0 affidano il compito di rendere accessibili le risorse web: 1. Assicurare una trasformazione gradevole dei contenuti 2. Rendere i contenuti comprensibili e navigabili La descrizione dei due metodi si trova nel capitolo intitolato Themes of Accessible Design: WCAG10/#themes.

11 Metodo 1 - Assicurare una trasformazione gradevole 11 di 19 Si tratta di interventi che hanno di mira la sfera percettiva dell utente: Separare il contenuto dalla presentazione Fornire alternative testuali ai contenuti grafici e multimediali Creare documenti che non si rivolgano ad un unico canale sensoriale (la vista o l udito) Creare documenti che non richiedano l uso di uno specifico tipo di hardware

12 Metodo 2 Rendere i contenuti comprensibili e navigabili 12 di 19 Si tratta di interventi che si rivolgono principalmente alla sfera cognitiva dell utente: 1. Scrivere nel modo più chiaro e semplice possibile, in relazione all argomento trattato 2. Fornire chiari meccanismi di navigazione 3. Fornire informazioni di orientamento (mappe del sito, descrizioni sulla destinazione dei collegamenti) 4. Fornire strumenti per saltare gruppi di link

13 Tre livelli di priorità 13 di 19 Punti di controllo di priorità 1. Devono essere soddisfatti. Non soddisfarli rende i relativi contenuti del tutto inaccessibili per alcune categorie di utenti. Punti di controllo di priorità 2. Dovrebbero essere soddisfatti. Non soddisfarli rende difficoltoso o molto difficoltoso l accesso ai contenuti per alcune categorie di utenti. Punti di controllo di priorità 3. Possono essere soddisfatti. Non soddisfarli rende i relativi contenuti meno facili da utilizzare ma non inaccessibili.

14 Tre livelli di conformità 14 di 19 Conformità al Livello A. Tutti i punti di controllo di priorità 1 devono essere soddisfatti. Conformità al Livello AA. Tutti i punti di controllo di priorità 1 e 2 devono essere soddisfatti. Conformità al Livello AAA. Tutti i punti di controllo di priorità 1, 2 e 3 devono essere soddisfatti. Tutte le informazioni sulle modalità di utilizzo dei loghi WAI-W3C di conformità sono disponibili alla pagina

15 I beneficiari istituzionali dell accessibilità 15 di 19 Sono le persone con disabilità. Naturalmente non tutte le disabilità influenzano la capacità di accedere ai documenti web. Tra le disabilità che influenzano in misura variabile questa capacità, ricordiamo: La cecità L ipovisione La sordità La mancanza o l impossibilità di usare gli arti superiori La dislessia L epilessia Il ritardo mentale

16 I beneficiari effettivi dell accessibilità 16 di 19 Alle persone affette dalle disabilità più appariscenti appena ricordate, dobbiamo aggiungere numerose altre categorie di utenti: Chi ha normali problemi della vista (miopi, presbiti, astigmatici, malati di cataratta, gli anziani in generale) Chi dispone di scarsa o nulla preparazione informatica Chi dispone di un livello culturale basso o bassissimo Chi parla un altra lingua Chi naviga utilizzando programmi obsoleti Chi dispone di hardware obsoleto e connessioni lente Chi usa sistemi e periferiche poco comuni Chi si trova in condizioni ambientali difficili Gli indicizzatori provenienti dai motori di ricerca

17 Quanti sono i beneficiari dell accessibilità? 17 di 19 Statistiche USA stimano in oltre 50 milioni i cittadini statunitensi affetti da una qualche disabilità (oltre il 20% della popolazione). Un documento dell Unione Europea prevede che entro il 2020 circa il 25% della popolazione europea sarà costituita da anziani, molti dei quali affetti da disabilità Le persone con problemi della vista, scarsa o nulla alfabetizzazione informatica, basso livello culturale, attrezzature hardware e software obsolete sono una percentuale altissima della popolazione italiana.

18 L accessibilità è solo un onere per lo sviluppatore? 18 di 19 No, assolutamente. Sviluppare siti accessibili almeno ad un livello base non è solo un modo per garantire la democrazia dell informazione e dei servizi, ma può rivelarsi un notevole vantaggio economico per il gestore/sviluppatore. Eccone i principali motivi: Un sito di commercio elettronico accessibile non esclude nessun potenziale cliente; un sito informativo accessibile non esclude nessun potenziale lettore Un sito sviluppato con criteri base di accessibilità cioè con codice (X)HTML valido e separando il contenuto dalla presentazione può ridurre il suo consumo di banda fino ad oltre il 60%.

19 Collegamenti utili per approfondire 19 di 19 Le definizioni dei tre livelli di priorità nelle WCAG 1.0: La traduzione in italiano dell elenco dei punti di controllo elencati nelle WCAG 1.0: What is an accessible website?, articolo di Jim Byrne: Cos'è veramente l'accessibilità (sintesi), dai forum di Diodati.org: Il rapporto tra accessibilità e usabilità: una lunga discussione con Maurizio Boscarol sui forum di Diodati.org: Un contributo per sgombrare il campo dai pregiudizi sull'accessibilità, un breve articolo di Michele Diodati:

L accessibilità come meta Siti scolastici e valutazioni di accessibilità

L accessibilità come meta Siti scolastici e valutazioni di accessibilità L accessibilità come meta Siti scolastici e valutazioni di accessibilità di Michele Diodati michele@diodati.org http://www.diodati.org Milano, 1 aprile 2004 Convegno sull accessibilità dei siti scolastici

Dettagli

Note di metodo. Luisa Neri 1

Note di metodo. Luisa Neri 1 Realizzazione di pagine web per siti scolastici Note di metodo Luisa Neri 1 Premessa Queste Note di metodo sono state preparate per un corso sullo sviluppo di pagine web rivolto ai docenti. Si è inteso

Dettagli

Progettare un sito web

Progettare un sito web Progettare un sito web Problematiche di accessibilità (Capitolo 2) (materiale illustrativo degli esempi gentilmente messo a disposizione da R. Polillo) Accessibilità La capacità dei sistemi informatici,

Dettagli

Accessibilità digitale

Accessibilità digitale Accessibilità digitale Guido Gelatti guido.gelatti@itiscastelli.it Brixia Generazione Digitale - 6 Dicembre 2013 The power of the Web is in its universality Tim Berners-Lee afferma che il web "deve consentire

Dettagli

Template. Siti Web Parola visuale, analisi del lettore, usability dei testi ed accessibilità

Template. Siti Web Parola visuale, analisi del lettore, usability dei testi ed accessibilità UniTE lezione #2 WINTER Template Siti Web Parola visuale, analisi del lettore, usability dei testi ed accessibilità dott. Paolo Gatti pgatti@unite.it www.paologatti.it - www.webedintorni.eu Agenda WINTER

Dettagli

PIANO BIENNALE PER I DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITÀ

PIANO BIENNALE PER I DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITÀ PIANO BIENNALE PER I DIRITTI DELLE PERSONE CON DISABILITÀ 15 novembre 2014 Daniela Sangiovanni Comunicazione e Ufficio stampa Policlinico S,Orsola ACCESSIBILITÀ Gli Stati dovrebbero riconoscere l importanza

Dettagli

Siscotel 2002 A.C. Vigevano e Lomellina. Vigevano - 19/02/2007. Siscotel 2002 A.C. Vigevano e Lomellina

Siscotel 2002 A.C. Vigevano e Lomellina. Vigevano - 19/02/2007. Siscotel 2002 A.C. Vigevano e Lomellina Vigevano - 19/02/2007 1 Cos è un CMS I CMS sono sistemi software che consentono di creare e gestire un sito web direttamente dal Browser, in modo semplice ed immediato. Caratteristica dei CMS è quella

Dettagli

Accessibilità / Usabilità dei sistemi informatici

Accessibilità / Usabilità dei sistemi informatici Accessibilità / Usabilità dei sistemi informatici Bologna, Handimatica 2014 03/02/2015 E.Paiella - ASPHI 1 Alcuni numeri IBM Corporation - 2014 Accessibilità / Usabilità ICT Barriere Architettoniche Accesso

Dettagli

CORSO PER REDATTORI DI SITI WEB

CORSO PER REDATTORI DI SITI WEB CORSO PER REDATTORI DI SITI WEB Prerequisiti: Conoscenza di base dei seguenti argomenti: linguaggi di marcatura (HTML), strumenti software per l'elaborazione di testi. Esperienza nella redazione e pubblicazione

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2015

Obiettivi di accessibilità per l anno 2015 ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI SALGAREDA(TV) Scuola secondaria primo grado A.Martini Salgareda, Scuole primarie G.Collarin di Salgareda e F.Pascon di Campodipietra, Scuola infanzia A.Frank Campodipietra

Dettagli

Un corso (accessibile) sull accessibilità dei siti web. di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com

Un corso (accessibile) sull accessibilità dei siti web. di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com Un corso (accessibile) sull accessibilità dei siti web di Gianluca Affinito gianluca.affinito@gmail.com La conoscenza della Legge 4/2004 nella scuola italiana Un recente questionario, proposto dall'istituto

Dettagli

Domande WEB Modulo 1. ************* Introduzione alla Legge Stanca Definizioni *******************************

Domande WEB Modulo 1. ************* Introduzione alla Legge Stanca Definizioni ******************************* Domande WEB Modulo 1 ************* Introduzione alla Legge Stanca Definizioni ******************************* La Legge 9 gennaio 2004, n. 4, recante Disposizioni per favorire l'accesso dei soggetti disabili

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2015

Obiettivi di accessibilità per l anno 2015 MINISTERO DEL LAVORO E DELLE POLITICHE SOCIALI Direzione Generale dei sistemi Informativi, dell innovazione tecnologica e della comunicazione Obiettivi di accessibilità per l anno 2015 Redatto ai sensi

Dettagli

Il laboratorio ISCOM per l accessibilità e l usabilità dei siti web

Il laboratorio ISCOM per l accessibilità e l usabilità dei siti web Il laboratorio ISCOM per l accessibilità e l usabilità dei siti web Massimo Amendola slide 1 di 33 Sommario 1. ACCESSIBILITÀ e USABILITÀ 2. IL LABORATORIO 3. ATTIVITÀ 4. IL PROGETTO MEDIACCESS slide 2

Dettagli

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA

PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA CIRCOLARE 13 marzo 2001, n.3/2001 Linee guida per l'organizzazione, l'usabilita' e l'accessibilita' dei siti Web delle pubbliche

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO DI ARCEVIA CON SEZIONI ASSOCIATE DI MONTECAROTTO E SERRA DE CONTI

ISTITUTO COMPRENSIVO DI ARCEVIA CON SEZIONI ASSOCIATE DI MONTECAROTTO E SERRA DE CONTI ISTITUTO COMPRENSIVO DI ARCEVIA CON SEZIONI ASSOCIATE DI MONTECAROTTO E SERRA DE CONTI OBIETTIVI DI ACCESSIBILITA PER L ANNO 2014 Documento redatto ai sensi dell art. 9, comma 7, del Decreto Legge 18 ottobre

Dettagli

Alcune caratteristiche del "Manuale aperto sulla qualità dei siti scolastici"

Alcune caratteristiche del Manuale aperto sulla qualità dei siti scolastici Alcune caratteristiche del "Manuale aperto sulla qualità dei siti scolastici" La forza del Web sta nella sua universalità. L'accesso da parte di chiunque, indipendentemente dalle disabilità, ne è un aspetto

Dettagli

Università della Svizzera italiana

Università della Svizzera italiana Università della Svizzera italiana Il sito dell Università della Svizzera italiana e l accessibilità Vs.1.0 11 / 12 / 2007 TEC-LAB WEB-SERVICE 1. INTRODUZIONE Avere accesso al web, per un utente disabile,

Dettagli

RISULTATI DI ACCESSIBILITÀ PER L ANNO 2014

RISULTATI DI ACCESSIBILITÀ PER L ANNO 2014 Alma Mater Studiorum Università di Bologna RISULTATI DI ACCESSIBILITÀ PER L ANNO 2014 Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179. Versione 1.1 - Redatta il 30/6/2015

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno

Obiettivi di accessibilità per l anno Obiettivi di accessibilità per l anno Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179. 1 Premessa L articolo 9, comma 7, del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179 stabilisce

Dettagli

Accessibilità di un sito web. Accessibilità di un sito web. Accessibilità di un sito web. Accessibilità di un sito web

Accessibilità di un sito web. Accessibilità di un sito web. Accessibilità di un sito web. Accessibilità di un sito web Sergio Colosio Unità operativa internet - intranet Settore Informatica Comune di Brescia Il sito è facilmente accessibile? Le prestazioni di accesso sono sempre adeguate? Il sito è facilmente raggiungibile

Dettagli

Lista dei punti di controllo per l accessibilità

Lista dei punti di controllo per l accessibilità Lista dei punti di controllo per l accessibilità Parte Prima Punti di controllo obbligatori Aa. In generale 3 Per ogni elemento non di testo è fornito un equivalente testuale (per esempio, mediante "alt",

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2013

Obiettivi di accessibilità per l anno 2013 Comune di Brunate Obiettivi di accessibilità per l anno 2013 Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179. Redatto il 31/03/2014 1 SOMMARIO Obiettivi di accessibilità

Dettagli

introduzione L istruzione degli utenti e la promozione dei servizi delle biblioteche

introduzione L istruzione degli utenti e la promozione dei servizi delle biblioteche L istruzione degli utenti e la promozione dei servizi delle biblioteche introduzione 1 Perché istruire? Perché promuovere? Il web ha cambiato il modo in cui gli utenti accedono all informazione. L informazione

Dettagli

Accessibilità e Usabilità Web. Katuscia Cerbioni

Accessibilità e Usabilità Web. Katuscia Cerbioni Accessibilità e Usabilità Web Katuscia Cerbioni Qualche definizione: Accessibilità Accessibilità In informatica: capacità di un dispositivo, di un servizio o di una risorsa di essere fruibile con facilità

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2015

Obiettivi di accessibilità per l anno 2015 Repubblica Italiana - Regione Siciliana Istituto Comprensivo Statale Federico II di Svevia Via Del Sole Massannunziata - 95030 Mascalucia (CT) Tel. 095-910718 C. F. 93105190875 - C.M. CTIC83400C - Codice

Dettagli

WEB PER LA P.A. E servizi di E-GOVENRMENT

WEB PER LA P.A. E servizi di E-GOVENRMENT WEB PER LA P.A. E servizi di E-GOVENRMENT Gianluca Venturi PREMESSA Di seguito non si intende trattare in modo esaustivo l'argomento ma solo porre l'attenzione su alcuni aspetti legati alle possibilità

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2014

Obiettivi di accessibilità per l anno 2014 COMUNE DI BRUSAPORTO PROV. DI BG Obiettivi di accessibilità per l anno 2014 Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179. Redatto A MARZO 2014 Sommario Obiettivi

Dettagli

Accessibilità dei siti Web delle biblioteche

Accessibilità dei siti Web delle biblioteche Le biblioteche offrono dei servizi pubblici Accessibilità dei siti Web delle biblioteche 1 Il loro patrimonio: informazioni conoscenza Requisito essenziale del servizio: Maurizio Vittoria - Biblioteca

Dettagli

capitolo 4 L ORGANIZZAZIONE DELLA VALUTV ALUTAZIONEAZIONE

capitolo 4 L ORGANIZZAZIONE DELLA VALUTV ALUTAZIONEAZIONE capitolo 4 L ORGANIZZAZIONE DELLA VALUTV ALUTAZIONEAZIONE 4.1 DESCRIZIONE SINTETICA DELLA STRUTTURA ORGANIZZATIVA Gli strumenti e le procedure di valutazione e certificazione di qualità delineate nel

Dettagli

Internet senza barriere

Internet senza barriere Internet senza barriere Convegno Abi Internet e la Banca 2003 1-2 dicembre 2003 Roberto Fonso Direttore Information Technology We@service S.p.a. Agenda La banca di tutti Capire l accessibilità Il contesto

Dettagli

Rete di computer mondiale e ad accesso pubblico. Attualmente rappresenta il principale mezzo di comunicazione di massa

Rete di computer mondiale e ad accesso pubblico. Attualmente rappresenta il principale mezzo di comunicazione di massa Sommario Indice 1 Internet 1 1.1 Reti di computer........................... 1 1.2 Mezzo di comunicazione di massa - Mass media.......... 2 1.3 Servizi presenti su Internet - Word Wide Web........... 3

Dettagli

Ipertesti e Internet. Ipertesto. Ipertesto. Prof.ssa E. Gentile. a.a. 2011-2012

Ipertesti e Internet. Ipertesto. Ipertesto. Prof.ssa E. Gentile. a.a. 2011-2012 Corso di Laurea Magistrale in Scienze dell Informazione Editoriale, Pubblica e Sociale Ipertesti e Internet Prof.ssa E. Gentile a.a. 2011-2012 Ipertesto Qualsiasi forma di testualità parole, immagini,

Dettagli

I Webinar di Formez PA

I Webinar di Formez PA I Webinar di Formez PA Accessibilità dei siti web 1 di 48 Indice degli argomenti La normativa italiana in materia di accessibilità dei siti web I nuovi requisiti tecnici per l accessibilità dei siti web

Dettagli

La qualità della comunicazione web

La qualità della comunicazione web La qualità della comunicazione web Incontro presso la Regione Calabria Dipartimento Presidenza Settore Internazionalizzazione, Cooperazione e Politiche di sviluppo Euro- Mediterranee Catanzaro, 6 novembre

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2015

Obiettivi di accessibilità per l anno 2015 I.C.S. CASSINA DE PECCHI Cassina De Pecchi (MI) Obiettivi di accessibilità per l anno 2015 Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179. Redatto il 30/03/2015 1 SOMMARIO

Dettagli

Linee guida per l'organizzazione, l'usabilità e l'accessibilità dei siti Web delle pubbliche amministrazioni

Linee guida per l'organizzazione, l'usabilità e l'accessibilità dei siti Web delle pubbliche amministrazioni PRESIDENZA DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI DIPARTIMENTO DELLA FUNZIONE PUBBLICA CIRCOLARE 13 marzo 2001, n. 3/2001 Linee guida per l'organizzazione, l'usabilità e l'accessibilità dei siti Web delle pubbliche

Dettagli

GIORNATA DELLA TRASPARENZA IL RESTYLING DEL SITO WEB http://www.toscana.istruzione.it. Lidia Merlo 2014 USR Toscana. Firenze 27 novembre 2014

GIORNATA DELLA TRASPARENZA IL RESTYLING DEL SITO WEB http://www.toscana.istruzione.it. Lidia Merlo 2014 USR Toscana. Firenze 27 novembre 2014 GIORNATA DELLA TRASPARENZA IL RESTYLING DEL SITO WEB http://www.toscana.istruzione.it Lidia Merlo 2014 USR Toscana Firenze 27 novembre 2014 LA GIORNATA DELLA TRASPARENZA 2014 La giornata della Trasparenza

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2014

Obiettivi di accessibilità per l anno 2014 COMUNE DI MONTEVARCHI Obiettivi di accessibilità per l anno 2014 Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179. Redatto il 27/03/2014 1 SOMMARIO Obiettivi di accessibilità

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2014

Obiettivi di accessibilità per l anno 2014 Obiettivi di accessibilità per l anno 2014 Fondazione IRCCS Istituto Nazionale dei Tumori di Milano HTTP://WWW.ISTITUTOTUMORI.MI.IT Documento redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7, del Decreto Legge

Dettagli

Informazioni Statistiche

Informazioni Statistiche Informazioni Statistiche Settore Sistema Informativo di supporto alle decisioni. Ufficio Regionale di Statistica Aprile 2015 I CITTADINI TOSCANI E LE NUOVE TECNOLOGIE- ANNO 2014 In sintesi: Il 67% delle

Dettagli

Sviluppo Accessibile con

Sviluppo Accessibile con Sviluppo Accessibile con L accesso alla tecnologia rappresenta un diritto primario per tutti i cittadini in una società realmente democratica. 1 2 I Disabili in Italia In Italia vivono attualmente circa

Dettagli

La Qualità del Web QUALITÀ, ACCESSIBILITÀ E USABILITÀ. Web: Modello di Qualità (Polillo) Web: Modello di Qualità. Qualità: Visualizzazione

La Qualità del Web QUALITÀ, ACCESSIBILITÀ E USABILITÀ. Web: Modello di Qualità (Polillo) Web: Modello di Qualità. Qualità: Visualizzazione La Qualità del Web QUALITÀ, ACCESSIBILITÀ E USABILITÀ Informatica Generale (AA 0-5) Web: Modello di Qualità Web: Modello di Qualità (Polillo) caratteristiche principali grafica autorevolezza accessibilità

Dettagli

Joomla FAP: Il CMS accessibile

Joomla FAP: Il CMS accessibile Joomla FAP: Il CMS accessibile Alessandro Pasotti www.itopen.it Presentazione Joomla FAP è una versione di Joomla ottimizzata per l'accessibilità come definita in base alla legge italiana (legge Stanca

Dettagli

Comunicazione interattiva

Comunicazione interattiva Comunicazione interattiva 12. Il sito Web come comunicazione interattiva Argomenti trattati: Un nuovo modo di comunicare Un modello di sito Web Qualità della comunicazione Il sito come progetto di comunicazione

Dettagli

COMUNE DI ROSSANO VENETO

COMUNE DI ROSSANO VENETO COMUNE DI ROSSANO VENETO Obiettivi di accessibilità per l anno 2014 Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179. Redatto il 25.03.2014 1 SOMMARIO Obiettivi di accessibilità

Dettagli

Come viene definito un layout studiato per una dimensione standard, di cui non è possibile variare la larghezza ridimensionando la finestra del

Come viene definito un layout studiato per una dimensione standard, di cui non è possibile variare la larghezza ridimensionando la finestra del Come viene definito un layout studiato per una dimensione standard, di cui non è possibile variare la larghezza ridimensionando la finestra del browser o cambiando la dimensione del testo? Layout elastic

Dettagli

Accessibilità dei forum

Accessibilità dei forum Accessibilità dei forum I forum di discussione di Diodati.org Relazione di MICHELE DIODATI Le principali applicazioni per forum di discussione n Invision Power Board n Snitz n vbulletin n phpbb n Ikonboard

Dettagli

GLI STRUMENTI COMPENSATIVI

GLI STRUMENTI COMPENSATIVI GLI STRUMENTI COMPENSATIVI La Sintesi Vocale Le mappe concettuali e mentali I programmi di Video Scrittura I Software delle Cooperativa Anastasis LA SINTESI VOCALE Un sintetizzatore vocale è un software

Dettagli

USABILITÀ DEL SITO (*)

USABILITÀ DEL SITO (*) USABILITÀ DEL SITO (*) In generale un progetto software tecnicamente perfetto ma difficile da usare è destinato a non essere usato! Pertanto l'usabilità di un'applicazione software rappresenta una delle

Dettagli

UN MODELLO DI QUALITÀ PER I SITI WEB - Sintesi del modello completo 1 -

UN MODELLO DI QUALITÀ PER I SITI WEB - Sintesi del modello completo 1 - UN MODELLO DI QUALITÀ PER I SITI WEB - Sintesi del modello completo 1 - Le tabelle seguenti riportano una sintesi del modello, e possono essere utilizzate come promemoria durante la effettuazione del check-up

Dettagli

utente: collezione di contenuti e servizi sviluppatore: pagine e applicazioni

utente: collezione di contenuti e servizi sviluppatore: pagine e applicazioni Tecnologie di Sviluppo per il Web Valutazione della Qualità del Codice HTML versione 2.2 Questo lavoro è concesso in uso secondo i termini di una licenza Creative Commons (vedi ultima pagina) G. Mecca

Dettagli

Formazione TIC / Docenti e ATA. Percorso C1

Formazione TIC / Docenti e ATA. Percorso C1 Formazione TIC / Docenti e ATA Percorso C1 Percorso C1-10 moduli Per creare una figura in grado di gestire le reti delle scuole nel loro uso quotidiano: configurare le stazioni di lavoro, installare e

Dettagli

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca

Ministero dell Istruzione, dell Università e della Ricerca Allegato 1 Art. 15, comma 3, lett. a) e b) Legge 6 agosto 2008, n. 133 Caratteristiche tecniche e tecnologiche libri di testo PREMESSA Il libro di testo, nella sua versione a stampa, on line e mista, costituisce

Dettagli

I PRINCIPI MULTIMEDIALI

I PRINCIPI MULTIMEDIALI I PRINCIPI MULTIMEDIALI (dal sito www.nicky.it/materiali%20tic/mayer.doc) Il principio multimediale afferma che gli studenti apprendono meglio dalle parole e dalle immagini piuttosto che solo dalle parole,

Dettagli

Accessibilità dei siti Web delle biblioteche 2

Accessibilità dei siti Web delle biblioteche 2 WCAG 1.0 Accessibilità dei siti Web delle biblioteche 2 Livelli di Priorità Priorità 1 Per i punti di controllo che uno sviluppatore deve soddisfare per non escludere alcuni gruppi di persone dall'accesso

Dettagli

Relazione illustrativa degli Obiettivi di accessibilità

Relazione illustrativa degli Obiettivi di accessibilità COMUNE DI PORTOSCUSO Provincia di Carbonia-Iglesias Comune di Portoscuso Relazione illustrativa degli Obiettivi di accessibilità Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012,

Dettagli

Qualità dei siti Web Culturali

Qualità dei siti Web Culturali Qualità dei siti Web Culturali Prof.ssa E. Gentile a.a. 2011-2012 Soggetto culturale pubblico (SCP) Un istituzione, organismo o progetto di interesse pubblico che abbia quale finalità statuita quella di

Dettagli

La qualità della comunicazione web

La qualità della comunicazione web POAT PROGETTO OPERATIVO DI ASSISTENZA TECNICA ALLE REGIONI DELL OBIETTIVO CONVERGENZA Linea 3 - Ambito 1 Azioni a supporto della partecipazione ai programmi comunitari a gestione diretta e al lavoro in

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2015

Obiettivi di accessibilità per l anno 2015 Obiettivi di accessibilità per l anno 2015 Redatto ai sensi dell articolo 9, comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012, n. 179. Redatto il 30/03/2015 SOMMARIO ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE DI REGGELLO (FI)

Dettagli

DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO gestione della «normale specialità»

DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO gestione della «normale specialità» DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO gestione della «normale specialità» PROGRAMMA Obiettivi dell incontro: Conoscenza reciproca e condivisione di obiettivi e strategie Aspetti normativi ed implicazioni

Dettagli

IL NON PROFIT IN RETE

IL NON PROFIT IN RETE IL NON PROFIT IN RETE Information & Communication Technology per la disabilità Maria Camilla Zanichelli, Responsabile Comunicazione di Fondazione ASPHI onlus ASPHI opera dal 1979 per l inclusione delle

Dettagli

In Italia, nuove disposizioni normative sull accessibilità

In Italia, nuove disposizioni normative sull accessibilità MERCATI E TENDENZE In Italia, nuove disposizioni normative sull accessibilità Saverio Rubini 1 ESTRATTO: Tra il 2009 e il 2010 in Italia sono state emanate nuove disposizioni sulla trasparenza nelle Pubbliche

Dettagli

Dai Bisogni Educativi Speciali alle Esigenze Educative Speciali. Strumenti informatici a supporto di una didattica inclusiva

Dai Bisogni Educativi Speciali alle Esigenze Educative Speciali. Strumenti informatici a supporto di una didattica inclusiva Dai Bisogni Educativi Speciali alle Esigenze Educative Speciali Strumenti informatici a supporto di una didattica inclusiva 1 Indice dei materiali Quadro normativo di riferimento Didattica tradizionale

Dettagli

ABEL (AccessiBle E-Learning)

ABEL (AccessiBle E-Learning) ABEL (AccessiBle E-Learning) Target: non vedenti e ipovedenti Metodologia: Apprendimento tramite materiali online Keywords: Vantaggi e svantaggi dell online learning per non vedenti e ipovedenti Accessibilità

Dettagli

Corso di Informatica

Corso di Informatica Corso di Informatica CL3 - Biotecnologie Orientarsi nel Web Prof. Mauro Giacomini Dott. Josiane Tcheuko Informatica - 2006-2007 1 Obiettivi Internet e WWW Usare ed impostare il browser Navigare in internet

Dettagli

Accessibilità e CMS Cristian Lucchesi Istituto di Informatica e Telematica

Accessibilità e CMS Cristian Lucchesi Istituto di Informatica e Telematica 1 Accessibilità e CMS Cristian Lucchesi Istituto di Informatica e Telematica Agenda 2 definizione normativa italiana riferimenti internazionali validare l'accessibilità accessibilità e CMS Accessibilità

Dettagli

MANUALE DI UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA E-LEARNING

MANUALE DI UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA E-LEARNING MANUALE DI UTILIZZO DELLA PIATTAFORMA E-LEARNING S3 Opus Piattaforma e-learning Il sistema per la formazione a distanza di S3 Opus è accessibile via internet all indirizzo www. s3learning.it Il sistema

Dettagli

Rapporto stato progetto. Nome relatore Data presentazione

Rapporto stato progetto. Nome relatore Data presentazione Rapporto stato progetto Nome relatore Data presentazione PANORAMICA SULLE APPS PER L'INCLUSIONE DIFFUSA Daniela Orlandi architetto Responsabile canale Senza Barriere ContactCenter Superabile Panoramica

Dettagli

MANUALE DEI DSA (DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO)

MANUALE DEI DSA (DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO) MANUALE DEI DSA (DISTURBI SPECIFICI DI APPRENDIMENTO) 1. PREMESSA Il Manuale non è esaustivo di ciò che è necessario sapere sul trattamento didattico dei Disturbi Specifici di Apprendimento (DSA), ma raccoglie

Dettagli

La scrittura multimediale

La scrittura multimediale La scrittura multimediale Anna Erika Ena Università degli Studi di Foggia Perché l utilizzo della scrittura multimediale -è un occasione per insegnare nuovi modi comunicativi; -è un attività di pensiero;

Dettagli

L interfaccia di Mo-Net Rete Civica di Modena

L interfaccia di Mo-Net Rete Civica di Modena L interfaccia di Mo-Net Rete Civica di Modena L interfaccia di Mo-Net nasce dal recepimento degli stimoli e delle indicazioni prodotte a livello nazionale, europeo e internazionale in tema di accessibilità

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2015

Obiettivi di accessibilità per l anno 2015 LICEO SCIENTIFICO A. GENOINO Via E. Di Marino, 12 CAVA DE TIRRENI (SA) Obiettivi di accessibilità per l anno 2015 Redatto ai sensi dell articolo 9,comma 7 del decreto legge 18 ottobre 2012,n.179. Redatto

Dettagli

Il software Crealibro

Il software Crealibro Istituto Comprensivo Borgoncini Duca, Roma Il software Crealibro Un progetto di letteratura accessibile per l infanzia Documentazione didattica Cura della dott.sa Francesca Caprino 1 1. Premessa: il diritto

Dettagli

Analisi Accessibilità

Analisi Accessibilità Analisi Accessibilità L'accessibilità è un tema delicato, all'incrocio com'è di esigenze di diversi gruppi e di diverse discipline. Gli standard internazionali e la normativa italiana sono oggi di rilievo

Dettagli

L accessibilità dei siti Web e del software

L accessibilità dei siti Web e del software 1 L accessibilità dei siti Web e del software Treviso, 14 dicembre 2012 Immagine: http://miriadna.com/preview/653 Chi sono? } Consulente/docente Web su accessibilità e qualità dei servizi (privati e pubblici)

Dettagli

Accessibilità dei siti Web e P.A. italiana

Accessibilità dei siti Web e P.A. italiana 1 Accessibilità dei siti Web e P.A. italiana Internet, 25 giugno 2013 Immagine: http://miriadna.com/preview/653 Cos è l accessibilità Fonte: http://www.sustainablesushi.net/wp-content/uploads/2009/07/hair-out-714605.jpg

Dettagli

Introduzione. Servizio programmazione, pianificazione strategica, controllo di gestione e statistica 3

Introduzione. Servizio programmazione, pianificazione strategica, controllo di gestione e statistica 3 REGIONE AUTONOMA FRIULI VENEZIA GIULIA Presidenza della Regione Piazza Unità d'italia 1 34100 Trieste telefono: 040 3772228 e-mail: pianificazionestrategica@regione.fvg.it Dirigente: Gianluca Dominutti

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2015

Obiettivi di accessibilità per l anno 2015 ISTITUTO PROFESSIONALE DI STATO PER I SERVIZI G. PASTORE ENTE ACCREDITATO PRESSO REGIONE PIEMONTE 13019 VARALLO (VC) - Via D Adda n.33 13045 GATTINARA (VC) - C.so Valsesia n.111 Tel. 0163/51753 - Fax 0163/51070

Dettagli

UN MODELLO DI QUALITà PER I SITI WEB - Sintesi delle linee guida e best practice 1

UN MODELLO DI QUALITà PER I SITI WEB - Sintesi delle linee guida e best practice 1 UN MODELLO DI QUALITà PER I SITI WEB - Sintesi delle linee guida e best practice 1 Per ogni caratteristica di qualità del modello, vengono qui elencate le principali linee guida e best practice menzionate

Dettagli

Dichiarazione di accessibilità del sito di Ulisse - Nella rete della scienza

Dichiarazione di accessibilità del sito di Ulisse - Nella rete della scienza Dichiarazione di accessibilità del sito di Ulisse - Nella rete della scienza I riferimenti riguardano quanto indicato nelle Recommendation del World Wide Web Consortium (W3C) ed in particolare in quelle

Dettagli

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo

Metodologie Informatiche Applicate al Turismo Metodologie Informatiche Applicate al Turismo 15. Aspetti di Usabilità dei Siti Web Paolo Milazzo Dipartimento di Informatica, Università di Pisa http://www.di.unipi.it/ milazzo milazzo di.unipi.it Corso

Dettagli

E-learning. Vantaggi e svantaggi. DOL79 Laura Antichi

E-learning. Vantaggi e svantaggi. DOL79 Laura Antichi E-learning Vantaggi e svantaggi vantaggi Abbattimento delle barriere spazio-temporali Formazione disponibile sempre (posso connettermi quando voglio e tutte le volte che voglio) e a bassi costi di accesso

Dettagli

COMPETENZA DIGITALE DISCIPLINE DI RIFERIMENTO: TUTTE

COMPETENZA DIGITALE DISCIPLINE DI RIFERIMENTO: TUTTE COMPETENZA DIGITALE DISCIPLINE DI RIFERIMENTO: TUTTE Dalla raccomandazione del parlamento europeo e del consiglio del 18 dicembre 2006 La competenza digitale consiste nel saper utilizzare con dimestichezza

Dettagli

QUESTIONARIO RILEVAZIONE RAPPORTO DOCENTE DIGITALE

QUESTIONARIO RILEVAZIONE RAPPORTO DOCENTE DIGITALE QUESTIONARIO RILEVAZIONE RAPPORTO DOCENTE DIGITALE Caro collega, grazie per la tua disponibilità. Compilando questo questionario, che richiederà solo 5 10 minuti, ci aiuterai a calibrare meglio la scelta

Dettagli

L APPLICAZIONE DELL ICF NEGLI STRUMENTI DI DOCUMENTAZIONE

L APPLICAZIONE DELL ICF NEGLI STRUMENTI DI DOCUMENTAZIONE ORGANIZZAZIONE MONDIALE DELLA SANITA International Classification of Functioning, Disability and Health L APPLICAZIONE DELL ICF NEGLI STRUMENTI DI DOCUMENTAZIONE Dott.ssa Monica Pradal Pedagogista,, IRCCS

Dettagli

Lista di controllo dei Punti di controllo per le Linee guida per l'accessibilit à ai contenuti del Web 1.0

Lista di controllo dei Punti di controllo per le Linee guida per l'accessibilit à ai contenuti del Web 1.0 Pagina 1 di 7 [Linee Guida] Lista di controllo dei Punti di controllo per le Linee guida per l'accessibilit à ai contenuti del Web 1.0 Questa versione del documento: (formato testo, postscript, pdf) Questa

Dettagli

Questa scelta è stata suggerita dal fatto che la stragrande maggioranza dei navigatori usa effettivamente IE come browser predefinito.

Questa scelta è stata suggerita dal fatto che la stragrande maggioranza dei navigatori usa effettivamente IE come browser predefinito. Pagina 1 di 17 Installazione e configurazione di applicazioni Installare e configurare un browser Come già spiegato nelle precedenti parti introduttive di questo modulo un browser è una applicazione (lato

Dettagli

Indagine sull integrazione degli alunni con disabilità nella scuola primaria e secondaria di primo grado

Indagine sull integrazione degli alunni con disabilità nella scuola primaria e secondaria di primo grado Indagine sull integrazione degli alunni con disabilità nella scuola primaria e secondaria di primo grado Condizioni di salute Che tipo di problemi ha l'alunno? Cecità Ipovisione Sordità profonda o grave

Dettagli

COMPETENZA DIGITALE DISCIPLINE DI RIFERIMENTO: TUTTE

COMPETENZA DIGITALE DISCIPLINE DI RIFERIMENTO: TUTTE COMPETENZA DIGITALE DISCIPLINE DI RIFERIMENTO: TUTTE Dalla raccomandazione del parlamento europeo e del consiglio del 18 dicembre 2006 La competenza digitale consiste nel saper utilizzare con dimestichezza

Dettagli

Un CMS per la scuola

Un CMS per la scuola Accessibilità e CMS opensource: misurazioni, strumenti e nuove opportunità economiche Bologna, 22 gennaio 2010 Un CMS per la scuola Joomla!FAP a cura di Lavia Di Sabatino (Istituto Comprensivo di Montecchio

Dettagli

Allegato C SCHEDA PROGETTO Avviso pubblico per il finanziamento di progetti a sostegno dello sviluppo di attività e servizi offerti nei PAAS

Allegato C SCHEDA PROGETTO Avviso pubblico per il finanziamento di progetti a sostegno dello sviluppo di attività e servizi offerti nei PAAS Allegato C SCHEDA PROGETTO Avviso pubblico per il finanziamento di progetti a sostegno dello sviluppo di attività e servizi offerti nei PAAS Titolo del Progetto Acronimo del progetto: Area di intervento:

Dettagli

LINEE GUIDA PER LA REALIZZAZIONE AUTONOMA DI SITI WEB E STAMPATI DEI CORSI DI DOTTORATO

LINEE GUIDA PER LA REALIZZAZIONE AUTONOMA DI SITI WEB E STAMPATI DEI CORSI DI DOTTORATO Area Comunicazione e Relazioni Esterne Servizio web e grafica di Ateneo LINEE GUIDA PER LA REALIZZAZIONE AUTONOMA DI SITI WEB E STAMPATI DEI CORSI DI DOTTORATO La presente guida vuole essere un supporto

Dettagli

Marco Lazzari - Appunti sulla qualità dei siti web

Marco Lazzari - Appunti sulla qualità dei siti web Marco Lazzari - Appunti sulla qualità dei siti web Università di Bergamo, 2004 Una classificazione dei siti web intranet: reti aziendali enterprise information portals: accesso a informazioni e servizi

Dettagli

Piattaforma ilearn di Hiteco. Presentazione Piattaforma ilearn

Piattaforma ilearn di Hiteco. Presentazione Piattaforma ilearn Presentazione Piattaforma ilearn 1 Sommario 1. Introduzione alla Piattaforma Hiteco ilearn...3 1.1. Che cos è...3 1.2. A chi è rivolta...4 1.3. Vantaggi nell utilizzo...4 2. Caratteristiche della Piattaforma

Dettagli

ISTITUTO COMPRENSIVO PADRE PIO AIROLA

ISTITUTO COMPRENSIVO PADRE PIO AIROLA ISTITUTO COMPRENSIVO PADRE PIO AIROLA PROGETTO INFORMATICA: UNPLUGGED ANNO SCOLASTICO 2014-2015 PREMESSA Come è noto, l insegnamento della tecnologia/informatica è entrata a far parte del normale curricolo

Dettagli

Obiettivi di accessibilità per l anno 2015

Obiettivi di accessibilità per l anno 2015 Ministero dell' Istruzione, dell' Università e della Ricerca Istituto Comprensivo " Villafrati-Mezzojuso" PAIC817007 - C.F. 97168730824 tel. 091/8201468 fax 091/8291652 - Corso Sammarco, 59 90030 - VILLAFRATI

Dettagli